Sei sulla pagina 1di 5

FORFILMFEST

Festival del Cinema per la Formazione


Quarta Edizione
Bologna, 25-27 novembre 2010

SEZIONE “THE TRAINING SHOW”

“CALL FOR <THE TRAINING SHOW 2010>”

L’edizione 2010 della Sezione “The Training Show” (di seguito indicata per brevità come
TTS) si svolgerà nell’ambito della quarta edizione del “FORFILMFEST-Festival del
Cinema per la Formazione” – promosso dall’Associazione Italiana Formatori (AIF) in
collaborazione con la Cineteca di Bologna – che avrà luogo a Bologna presso il Cinema
Lumière dal 25 al 27 novembre 2010 (tema-guida “L’Altro. Culture e Valori”).

Attraverso la “vetrina” del TTS – che si ripropone come uno dei momenti più
caratterizzanti e di maggior coinvolgimento del FORFILMFEST – il Comitato di Progetto
intende offrire alla comunità professionale la possibilità di conoscere e dibattere –
tracciandone al contempo, a fini di ricerca e scambio di “buone pratiche” una mappa
aggiornata – progettualità, esperienze e applicazioni formative innovative rispetto
all’utilizzo del linguaggio cinematografico e/o di altri linguaggi audiovisivi.

Il presente “Call For TTS 2010” si rivolge infatti direttamente alle aziende di ogni settore
e ai professionisti della formazione (responsabili aziendali e formatori aziendali, società di
formazione/consulenza) e – come già nell’edizione 2009 – al mondo dell’Università, della
Scuola secondaria, e delle scuole di cinema e di altri linguaggi audiovisivi e multimediali.

La valutazione dei progetti e dei prodotti formativi che saranno presentati in risposta al
presente “Call For” sarà svolta, a suo insindacabile giudizio, dal Comitato di progetto del
FORFILMFEST. Ai fini della valutazione, assumono particolare rilievo le loro caratteristiche
sotto il profilo sia dell’innovazione metodologica che delle possibilità applicative.

La presentazione dei progetti/prodotti selezionati avverrà a Bologna nel corso di sessioni


dedicate del FORFILMFEST 2010 1 e, come di consueto, il pubblico presente sarà chiamato

1
In funzione delle caratteristiche dei materiali pervenuti, il Comitato di Progetto FFF si riserva di articolare in
via definitiva le presentazioni in specifiche Sezioni (vedi oltre).
– attraverso un questionario di valutazione ad hoc – a esprimere un giudizio sulle
applicazioni presentate, finalizzato all’assegnazione di riconoscimenti “AIF FORFILMFEST-
The Training Show”2, distinti in funzione della sezione di riferimento (vedi oltre “Le sezioni
TTS 2010”). Tali riconoscimenti saranno pubblicizzati all’interno
dell’Associazione attraverso i suoi canali di comunicazione, e potranno essere
pubblicizzati – secondo modalità preventivamente comunicate e concordate con gli
interessati – anche all’esterno.

Le Sezioni THE TRAINING SHOW 2010

Sono previste 3 distinte Sezioni in funzione della tipologia dei partecipanti/


presentatori dei Progetti/Prodotti:

• SEZIONE AZIENDE “PROFIT”

Riservata ai progetti commissionati da aziende private e realizzati da proprie


funzioni interne, anche con l’ausilio di consulenti esterni (società di formazione,
liberi professionisti, ecc.), a scopi prevalentemente formativi per il personale
dell'ente stesso e/o dei propri clienti.

• SEZIONE AZIENDE “NO PROFIT”

Riservata ai progetti commissionati da enti/aziende pubblici e comunque


senza scopo di lucro (Associazioni, Terzo Settore, ONG, ecc.) e realizzati da
proprie funzioni interne, anche con l’ausilio di consulenti esterni (società di
formazione, liberi professionisti, ecc., a scopi prevalentemente formativi per i propri
dipendenti o utenti, purché senza scopi commerciali.
Da quest’anno è stata inoltre formalizzata la collaborazione con il “Premio Filippo
Basile per la Formazione nella P.A.” che prevede – all’articolo 9 del Bando – la
partecipazione alla nuova sezione “Audiovisivi con finalità formative” 3.

2
Il Comitato di Progetto del FORFILMFEST si riserva altresì di assegnare sue proprie segnalazioni e menzioni di merito.
3
Articolo 9 “AUDIOVISIVI CON FINALITA’ FORMATIVE”: “AIF intende valorizzare l’utilizzo con finalità formative del linguaggio
audiovisivo da parte delle Amministrazioni che partecipano al Premio. Le Candidature che comprendono uno o più prodotti audiovisivi
(che devono rientrare tra la documentazione allegata) concorrono normalmente per la sezione del Premio indicata. La presenza di
prodotti audiovisivi non costituisce titolo di preferenza per il Premio Basile, ma una ulteriore opportunità di valorizzazione per
l’Amministrazione.
Il Comitato Scientifico del Premio Basile si fa carico di segnalare al Comitato di Progetto dell’AIF “FORFILMFEST” (che ha luogo a
Bologna nel mese di novembre) le Candidature che, in quanto utilizzano in modo non marginale tecniche e prodotti audiovisivi, ritiene
possano partecipare anche alla selezione per la specifica “vetrina” (“The Training Show”) del FORFILMFEST, evidenziando in
quell'ambito proprio l'aspetto dell'utilizzo del linguaggio audiovisivo.
L’autorizzazione a trasmettere la Candidatura e i relativi prodotti audiovisivi al Comitato di Progetto del FORFILMFEST deve essere
espressa dall’Amministrazione proponente sul Modello di Candidatura, in apposito spazio. La trasmissione del materiale non costituisce
comunque alcun vincolo o titolo di preferenza ai fini della selezione finale del ”The Training Show” da parte del Comitato di Progetto
FORFILMFEST, che è subordinata alla sua valutazione tecnica e al rispetto delle procedure di presentazione previste dal “Call for The
Training Show” 2010, che sarà opportunamente pubblicizzato attraverso il sito AIF www.aifonline.it.
L’opportunità offerta nell’ambito del Premio Basile, non esclude la possibilità che un’Amministrazione presenti
autonomamente un progetto alla sezione specifica “Aziende no profit” del presente “Call For”.
Per il bando completo del Premio Filippo Basile, si rimanda al sito AIF www.aifonline.it.
• SEZIONE “UNIVERSITA’, SCUOLE SECONDARIE, SCUOLE DI CINEMA E/O
ALTRI LINGUAGGI AUDIOVISIVI”

Riservata ai progetti presentati da enti Universitari, pubblici o privati, da enti


scolastici (scuole secondarie), pubbliche o private, da scuole di cinema e/o altri
linguaggi audiovisivi, pubbliche o private, o – direttamente – da studenti
regolarmente iscritti alle Università o Scuole di cui sopra.

Rispetto alle modalità organizzative di partecipazione saranno distinti i progetti


presentati:
a) dagli studenti (singoli o gruppi) in maniera autonoma (cioè senza
“sponsorizzazione” dell’ente universitario o didattico) 4;
b) direttamente – ma per conto degli studenti/docenti coinvolti – dall’Università
o Scuola (nel caso di “committenza/sponsorizzazione” da parte dell’ente
universitario o didattico).

Qualora selezionati dal Comitato di Progetto per la presentazione durante il


FORFILMFEST i progetti concorreranno:
- nel primo caso: esclusivamente ai riconoscimenti previsti da questa Sezione;
- nel secondo caso: sia ai riconoscmenti assegnati allo studente/i previsti da
questa Sezione che a quelli delle Sezioni “Aziende profit” o “Aziende no profit” (a
seconda della natura giuridico-economica dell’ente scolastico committente).

Requisiti e criteri di selezione specifici per la Sezione


“UNIVERSITA’, SCUOLE SECONDARIE, SCUOLE DI CINEMA E/O ALTRI
LINGUAGGI AUDIOVISIVI”

• pertinenza (in termini di “contenuto” e/o di “processo”) al tema-guida


dell'edizione 2010 “L’ALTRO. Culture e Valori”;

• finalità didattiche e formative/educative che –se pure non previste nel


progetto originario- dovranno essere chiaramente esplicitate in sede di
abstract (vedi oltre) rispetto ai possibili utilizzi dell'opera.

4
N.B.: IL COMITATO DI PROGETTO SI RISERVA – IN NOME E PER CONTO DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA FORMATORI
– DI CONTATTARE LE STRUTTURE UNIVERSITARIE/SCOLASTICHE DI RIFERIMENTO RELATIVAMENTE AI PROGETTI
PERVENUTI AD AIF IN MANIERA AUTONOMA DA PARTE DI STUDENTI (SINGOLI O GRUPPI) O, EVENTUALMENTE DI
DOCENTI (SINGOLI O GRUPPI).
FORMATI E SUPPORTI AMMESSI (PER TUTTE LE 3 SEZIONI)

I formati accettati sono sia quelli tradizionali (pellicola, video) che “di rete” (streaming,
flash, ecc., purché riproducibili e non interattivi), basati su materiali originali o rielaborati
da materiali esistenti di cui si abbia diritto d'uso e purché aventi caratteristiche (a
insindacabile giudizio del Comitato di Progetto) di originalità e creatività.

REQUISITI E MODALITA’ PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI/PRODOTTI


AL TTS-FORFILMFEST

La partecipazione al presente “Call For” – mediante invio di abstract e/o “demo”


(vedi oltre) – è GRATUITA (per tutte le Sezioni sopra indicate).

La presentazione delle applicazioni selezionate ad opera del Comitato di Progetto alla


4° edizione dell’FFF prevede l’iscrizione al FORFILMFEST 2010 con il pagamento
della quota nella misura prevista rispettivamente per i soci e i non soci.5

Per i progetti/prodotti selezionati per la presentazione nelle Sezioni “Aziende profit” e


“Aziende no profit” 6 è previsto il pagamento di almeno due quote di iscrizione nel caso
di applicazioni che prevedono l’apporto di società di consulenza o libero/i professionista/i
di cui la stessa azienda reputi opportuna la presenza al TTS. È prevista una
partecipazione gratuita aggiuntiva all’FFF per ogni rappresentante aziendale (e di
ulteriore società di consulenza collegata) iscritto, con un massimo di tre partecipazioni
gratuite per azienda/società consulenza.

Per le applicazioni presentate e per quelle selezionate dal comitato di progetto, AIF offre,
previo assenso degli interessati, la possibilità di inserire i materiali relativi (abstract,
eventuali demo audio-video, filmati, e altra documentazione) sul sito www.forfilmfest.it
(che sarà collegato al sito ufficiale dell’Associazione) per tutto il periodo intercorrente dal
27 novembre 2010 sino alla successiva edizione del FFF. L’uso dei materiali s’intende a
cura esclusiva di AIF.

Tutti coloro che intendono partecipare al presente “Call For” (per ognuna delle Sezioni
sopra indicate) dovranno inviare un abstract di non oltre 6.000 battute (in formato
“word” o “pdf”) all’indirizzo mail AIF dedicato thetrainingshow@forfilmfest.it. L’abstract
potrà contenere rimandi a specifici link (siti web, reti sociali, repository, ecc.) o potrà

5 Per l’importo delle quote, in funzione della tipologia di soci, si rimanda al sito www.aifonline.it. L’iscrizione ad AIF potrà
essere effettuata entro e non oltre il 10 novembre 2010. Chi si associerà entro tale data sarà considerato Socio AIF per
l’anno 2011 (dal 01.01.2011 al 31.12.2011).
Per i progetti/prodotti selezionati per la Sezione “STUDENTI UNIVERSITARI E DELLE SCUOLE DI CINEMA” pervenuti
autonomamente (cioè senza sponsorizzazione) da parte di studenti universitari o delle scuole, AIF si riserva di indicare
successivamente quote ridotte di partecipazione al FORFILMFEST, anche a prescindere dall’iscrizione all’Associazione.
6 Si precisa che per le Sezioni di cui sopra i contatti saranno intrattenuti da AIF in prima istanza direttamente con
l’azienda committente delle applicazioni selezionate.
essere corredato da “demo” audiovisive (filmati, foto, immagini, ecc. della durata massima
di 10 minuti) che dovranno comunque pervenire, entro il termine sotto indicato,
unicamente e pena l’esclusione, all’indirizzo mail dedicato
thetrainingshow@forfilmfest.it o all’indirizzo postale AIF – Associazione Italiana Formatori,
Corso Magenta, 46 – 20123 Milano (con l’indicazione sul plico della dizione “PER
FORFILMFEST”). Per i supporti da trasmettere per via postale, saranno accettati supporti
correnti (cd e dvd) e applicazioni in versioni software comunemente utilizzate.

L’ “abstract” dovrà illustrare sinteticamente (ovviamente in funzione del tipo di


applicazione presentata) quanto meno:
- gli obiettivi dell’applicazione formativa, in termini formativi e/o organizzativi
(anche in rapporto alle esigenze della committenza);
- i principali contesti organizzativi e target di riferimento;
- i temi “chiave”;
- il “setting” sperimentato o previsto;
- le modalità applicative.

Il termine ultimo per la presentazione degli abstract è fissato a venerdi’ 29 ottobre


2010. Farà fede la data di trasmissione della mail e il timbro per eventuali spedizioni
postali.

Ai partecipanti selezionati verrà data tempestiva comunicazione via mail e postale.


Le applicazioni selezionate saranno presentate presso la Cineteca di Bologna in una sala
dotata di attrezzature standard (videoproiettore collegato a pc standard, schermo,
impianto audio). Video ed eventuali altri materiali per la presentazione dovranno essere
consegnati all’organizzazione all’inizio del FORFILMFEST e non più modificati, insieme ad
una scheda con le specifiche per la presentazione richieste dall’organizzazione al momento
dell’accettazione del progetto.

IL COMITATO DI PROGETTO AIF FORFILMFEST