Sei sulla pagina 1di 16

Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013.

16 gennaio 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esiste k R tale che il prodotto (1 + (|a| 3)i)(k 3 + ik) sia un numero immaginario puro?
2. Esiste una matrice 3 3 a coefficienti interi il cui rango valga 2 e la cui traccia valga a 7?
3. ` sempre vero che il prodotto di due matrici a coefficienti irrazionali `e a coefficienti irrazionali?
E

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:

x1 + kx2 + x3 x4 = 1,
kx1 k 2 x2 + x3 + kx4 = a 6,
2x1 kx2 + (|a| 4)x3 + x4 = h + 3.

B. Considera le matrici

1 0 1 1 0 0 2 1 a 6

A1 = 0 2 0 , A2 = 3
3 3 ,
A3 = 0 1 0 .

0 |a| + 2 1 a 4 6 4 0 0 1

(i) Trova i polinomi caratteristici delle matrici A1 , A2 , A3 ;


(ii) stabilisci quali di esse sono diagonalizzabili nel campo reale;
(ii) stabilisci quali di esse sono diagonalizzabili nel campo complesso;
(iv) esistono fra A1 , A2 e A3 due matrici simili?

C. Considera il prodotto scalare h , i : R3 R3 R dato da


hx, yi = x1 y1 + x3 y1 + x1 y3 + x2 y2 + (a 4)x3 y3 .
(i) Scrivi la matrice ad esso associata rispetto alla base canonica;
(ii) stabilisci se sia degenere o meno;
(ii) determinane il segno (cio`e se sia (semi)definito positivo, negativo o indefinito);
(iv) calcola il prodotto scalare fra e1 2(a 3)e2 + 4e3 e 2e1 7e2 + (6 a)e3
(v) trova, se esiste, un vettore v R3 il cui prodotto scalare con (a 5)e1 4e2 + e3 valga 1.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 15 gennaio 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica la penultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esiste una matrice 2 2 simmetrica (cio`e che coincide con la sua trasposta) che abbia traccia
nulla e determinante strettamente positivo?
2. Dati U = {x R3 : x1 + (a + 4)x3 = 0} e V = Span(e1 + e2 (a 5)e3 , e1 3e2 + e3 ) R3 ,
scrivi una base di U V .
3. Quanti numeri complessi hanno parte reale 4 e modulo a + 1?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

1 a 5
A. Fissata A = , considera T : M2,2 (R) M2,2 (R) data da T (X) = AX XA.
a8 2

a3 2
(i) Calcola limmagine tramite T della matrice X = ;
3 1
(ii) verifica che T `e lineare;
(iii) scrivi la matrice associata a T rispetto a una base di M2,2 (R) a tua scelta;
(iv) trova nucleo e immagine di T ;
(v) determina autovalori e autovettori di T , stabilendo se T sia diagonalizzabile o no.

B. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
(k + a + 1)x1 + kx2 + (k 2 2k)x3 = 3a 11,

(k + a + 1)x1 + 2(4k 7)x2 + (3k + a 2)x3 = h + 1,


7x2 + (1 2k)x3 = 5.

C. Al variare di k R considera lapplicazione h , i : R3 R3 R data da


hx, yi = (a + 2)x1 y1 + x2 y1 + x1 y2 + (3 k)x1 y3 + (3 k)x3 y1 + x2 y2 + 2x2 y3 + 2x3 y2 + (5 k)x3 y3 .
(i) Verifica che `e un prodotto scalare,
(ii) calcola il suo valore sulla coppia x = e1 (a 4)e2 + e3 , y = (a 6)e1 2e3 ;
(iii) stabilisci per quali k R sia degenere o meno;
(iv) determinane il segno al variare di k.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20142015. 13 Gennaio 2015
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esistono due matrici 2 2 entrambe non invertibili e con traccia uguale ad a 3 che siano
linearmente indipendenti?
2. Trova tutte le soluzioni complesse
dellequazione
z 6 + (a + 2)z 3 = 0.
k a5
3. Per quali k R la matrice ammette una base ortonormale di autovettori?
k+2 3

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
kx + y (k 1)z = 1,
x + ky z = a 7,
2x + (a 4)y + 2z = h 1.

B. Dato il sottospazio vettoriale


U = Span(e1 e2 3(a 1)e3 + 2e4 , 2e1 + e2 3(a + 5)e3 + e4 , e2 + (a 7)e3 e4 ) R4 ,
(i) scrivi equazioni parametriche e cartesiane di U ;
(ii) stabilisci per quali , R il vettore e1 + 2e2 e3 + 2e4 appartenga a U ,
(iii) determina la dimensione di U , esibendone una base;
(iv) completa la base di cui al punto (iii) a una base di R4 ;
(v) scrivi le coordinate del vettore 3e1 (a 5)e2 + 7e4 R4 rispetto alla base di cui al punto (iv).

C. Al variare di k R considera lapplicazione h , i : R2 [t] R2 [t] R data da


hp, qi = (a+2)p(1)q(1)+2p(0)q(1)+2p(1)q(0)+p(0)q(0)+(3k)p(0)q(3)+(3k)p(3)q(0)+4p(3)q(3).
(i) Verifica che `e un prodotto scalare,
(ii) calcola il suo valore sulla coppia p(t) = t2 (a 3)t + 1, q(t) = (a 7)t2 2;
(iii) scrivi la matrice ad esso associata rispetto a una base di R2 [t] a tua scelta,
(iv) stabilisci per quali k R sia degenere o non degenere;
(v) determinane il segno per k = 9.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 5 Febbraio 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica la penultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esiste una matrice A M3,3 (R) diagonalizzabile e tale che pA () = 3 + (a + 3)2 ?
2. Esiste un prodotto scalare indefinito h , i su R4 tale che hei , ei i = |a 5| 2 per i = 1, . . . , 4?
3. Esiste un numero complesso z la cui parte reale valga 4 e il cui modulo sia uguale ad a + 1?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

20 10 12a 57 101 21a

34 17 20a 92 163 35a
A. Considera la matrice M = M4,4 (R).
4 2 4 6

2 1 2 3

(i) Determina la dimensione del nucleo V e dellimmagine W dellapplicazione lineare LM : R4 R4 ;


(ii) scrivi equazioni parametriche e cartesiane per V e W ;
(ii) determina la dimensione di V W e V + W , scrivendone esplicitamente una base;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R4 .

B. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
kx1 + 2x2 + (2a + 2)x3 + (k 1)x4 = k 2 k,

2kx1 + 3x2 + (3a + 3)x3 + (2k 2)x4 = 2k 2 2k 1,


4kx1 + 5x2 + (5a + 5)x3 + (3k 3)x4 = 3k 2 4k h.

C. Considera linsieme V = {X M2,2 (R) : x11 + x21 x22 = 0}.


(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di M2,2 (R);

1 0 1 0 1 a+1
(ii) verifica che X1 = ,X = ,X = sono una base B di V ;
0 1 2 3 4 3 1

2

3 a+1 0 a3 5 0
(ii) verifica che Y1 = ,Y = ,Y = sono una base B 0 di V ;
2 2 1 1 3 2 7

1
(iv) trova la matrice A del cambiamento di base da B a B 0 ;
(iv) scrivi linversa della matrice A di cui al punto precedente.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 28 Gennaio 2014

Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Per quali valori di k R `e indefinito il prodotto scalare h , i : R3 R3 R dato da
hx, yi = (k 2)x1 y1 + 8x2 y2 + (a 5)x1 y3 + (a 5)x3 y1 + (a + 4)x3 y3 ?
2. Per quali k C i vettori v1 = e1 + e2 + (1 i)e3 , v2 = ie1 + e2 + e3 , v3 = ke2 e3 formano
una base di C3 ?
3. Per quali valori di n N esiste unapplicazione lineare surgettiva da Ra+8 [t] in Rn+3 ?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

a 7 1 3 3
A. Al variare di , R considera le matrici A = e B =
.
1 2a

(i) Per quali , R le matrici A e B sono linearmente indipendenti?

(ii) Per quali , R le matrici A e B sono entrambe invertibili?

(iii) Per quali , R le matrici A e B sono simili?

(iv) Per quali , R le matrici A e B sono congruenti?

B. Considera V = {p(t) R3 [t] : p(3) = 0}, W = {p(t) R3 [t] : p00 (a + 2) = 0}.

(i) Verifica che V e W sono sottospazi vettoriali di R3 [t],

(ii) calcolane le dimensioni, esibendo esplicitamente una base di ciascuno;

(ii) trova una base di V W e V + W ;

(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R3 [t].

C. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + (k + 1)x2 = a + 2i,
(k + 1)x1 + (4k + 4)x2 = k 2 + k,
(2k 4)x1 + (k 2 1)x2 = h + 3i.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 19 Febbraio 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esistono v1 , v2 , v3 R3 linearmente dipendenti e tali che v1 , v2 siano linearmente indipendenti,
v1 , v3 siano linearmente indipendenti e v2 , v3 siano linearmente indipendenti?
2. Esiste un sistema lineare di a + 4 equazioni in 7 incognite che abbia soluzione unica?
3. Esiste una matrice A M3,3 (R) tale che ker LA Im LA ?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!
A. Considera i sottospazi
V = {x R4 : x1 + 2x2 + (a 5)x3 2x4 = 0, x1 x2 + x3 (a 7)x4 = 0},
W = Span{e1 2e2 + e3 (a 3)e4 , e1 + e2 + e3 e4 , e1 + e3 (a 2)e4 } R4 .
(i) Calcola le dimensioni di V e di W ;
(ii) scrivi equazioni parametriche per V e cartesiane per W ;
(iii) determina la dimensione di V W e V + W , scrivendone esplicitamente una base;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R4 .

B. Al variare dei parametri h, k R studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + 2x2 + kx3 = 1,
2x1 + x2 + kx3 = a 8,
kx1 + (|a 5| + 1)x2 + 2x3 = h a.

C.
h+1 k 1

Al variare di h, k R considera la matrice A = 0
h + 1 1 .
1 1 1
(i) Determina per quali h, k hai che 0 `e un autovalore di A;
(ii) per il valori di h, k di cui al punto precedente al variare di h trova autovalori e autovettori di A;
(iii) per il valori di h, k di cui al punto (i) al variare di h stabilisci se A `e diagonalizzabile;
(iv) verifica che per k = 1 e h = 0 la matrice A `e invertibile e trovane linversa;
(v) esiste h R tale che A sia invertibile per ogni k R?

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 17 Febbraio 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica la penultima cifra del tuo numero di matricola.

3 a5
1. Per quali valori di k R la matrice ammette una base ortonormale di autovettori?
k 2
2. Per quali valori di k R `e degenere il prodotto scalare h , i : R3 R3 R dato da
hx, yi = x1 y1 + (a 4)x1 y2 + (a 4)x2 y1 + (k 4)x 2 y2 + x1 y3 + x3 y1 7x3 y3 ?
i
1 1 i
3. Per quali valori di k C la matrice k 2 3i 1 `e invertibile?
2i 1 + i 1

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!
A. Considera
V = {A M2,2 (R) : a12 + (a 7)a21 a22 = 0}, W = {A M2,2 (R) : 2a11 3a12 + (a 5)a21 = 0}.
(i) Verifica che V e W sono sottospazi vettoriali di M2,2 (R),
(ii) calcolane le dimensioni, esibendo esplicitamente una base di ciascuno;
(ii) trova una base di V W e V + W ;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di M2,2 (R).
B. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,
determinane le soluzioni:

x1 + 2x2 + kx3 = a 6,
(k + 1)x1 + (2 + k k 2 )x2 + (k + 1)x3 = k 2 + 2k + 1,
kx1 2k 2 x2 + (a + 3)x3 = h 7.

C. Considera lapplicazione lineare T : R4 R4 data da


T (x) = (x1 + 3x2 , 2x1 + 2x2 , x3 + 2x4 , 2x3 + x4 ).
(i) Calcola limmagine del vettore v = e1 + 2e2 e4 tramite T ;
(ii) scrivi la matrice associata a T rispetto a una base di R4 a tua scelta;
(iii) verifica che T `e invertibile;
(iv) determina autovalori e autovettori di T , stabilendo se T sia diagonalizzabile;
(v) determina autovalori e autovettori di T 1 , stabilendo se T 1 sia diagonalizzabile.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 12 Marzo 2013

Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Trova le soluzioni complesse di z 4 + (2 i)z 2 + 1 i = 0. (Suggerimento: poni t = z 2 .)
2. Se A `e una matrice e S una sua riduzione a scala `e sempre vero che pA () = pS ()?
3. Esiste un prodotto scalare h , i definito positivo su R3 tale che he1 , e1 i = 2, he2 , e2 i = 7,
he1 , e2 i = a 4, he2 , e3 i = 1?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Considera linsieme V = {p(t) R3 [t] : p0 (0) = 0}.


(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di R3 [t];
(ii) verifica che p1 (t) = t3 + t2 + a + 1, p2 (t) = t3 3t2 e p3 (t) = t3 + |a 5|t2 sono una base B di V ;
(iii) verifica che q1 (t) = (a + 2)t3 t2 a, q2 (t) = 3t2 + 2 e q3 (t) = t2 |a 7| sono una base B 0 di V ;
(iv) trova la matrice C del cambiamento di base da B a B 0 ;
(v) scrivi linversa della matrice C di cui al punto precedente.

B. Considera i sottospazi

V = {x R4 : 3x1 + (a + 1)x3 + x4 = 0},

W = Span{2e1 + e2 + e3 + |a 5|e4 , 3e1 + 2e2 + e3 + 4e4 } R4 .

(i) Calcola le dimensioni di V e di W ;


(ii) scrivi equazioni parametriche per V e cartesiane per W ;
(iii) determina la dimensione di V W e V + W , scrivendone esplicitamente una base;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R4 .

C. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
2x1 + x2 + (k + 1)x3 = a 4,
4x1 + (a 9)x2 + (k 1)x3 = 2,
(2k + 4)x1 + 3x2 kx3 = h 1.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 4 Marzo 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Per quali n N esiste uno spazio vettoriale V di matrici i cui elementi abbiano tutti rango al
massimo 1 e tale che dim V = n?
` sempre vero che se v1 , v2 , v3 sono
2. Sia V uno spazio vettoriale e v1 , v2 , v3 , v4 vettori di V . E
linearmente indipendenti e v1 , v2 , v4 sono linearmente
indipendenti
allora anche v1 , v2 , v3 , v4 lo sono?
a + 2 1
3. Per quali valori di k R la matrice A = M2,2 (R) `e diagonalizzabile?
k 3

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!
A. Al variare dei parametri k, h R considera lapplicazione h, i : R3 R3 R data da
hx, yi = x1 y1 + (a + 1)x2 y1 + hx1 y2 + 5x2 y2 + x1 y3 + x3 y1 + kx3 y3 .
(i) Determina per quali valori di h, k R tale applicazione `e un prodotto scalare;
(ii) per i valori di cui al punto (i), calcolalo su x = e1 + 2e2 (a + 1)e3 , y = e1 + 2e2 e3 ;
(iii) per i valori di cui al punto (i), stabilisci quando tale prodotto scalare `e degenere;
(iv) per i valori di cui al punto (i), stabilisci il segno di tale prodotto scalare al variare di h, k R.
B. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,
determinane le soluzioni:

x1 + (1 k)x2 2kx3 = a + i,
kx1 + (k + 1)x2 + 2x3 = k(a + 1 + i) i,
(k + 1)x1 + 2k 2 x2 + (5k 2 + (3 a)k + 2 a)x3 = h.

C. Considera V = {M M2,2 (R) : 2m11 + (a + 2)m21 m22 = 0}.


(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di M2,2 (R) e calcolane la dimensione;

1 3 0 1
(ii) prova che le matrici M1 = e M2 = appartengono a V e sono linearmente
0 2 1 a+2

0
1 1 0
2 0
indipendenti, prova lo stesso risultato per le matrici M1 = eM =
2 2 2a ;

1 a
(iii) completa M1 e M2 a una base B di V e completa M10 e M20 a una base B 0 di V ;
(iv) scrivi la matrice A del cambiamento di base da B a B 0 ;
(v) prova che A `e invertibile e determinane linversa.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 4 Giugno 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica la penultima cifra del tuo numero di matricola.
1. E ` sempre vero che se A, B Mn,n, (R) hanno entrambe traccia a + 2 allora sono simili?
2. Linsieme X = x R4 : 2x1 + (a2 3a + 2)x22 + x3 (a2 7a + 6)x3 x4 = 0 `e un sottospazio


vettoriale di R4 ?
3. Esiste una matrice A M3,3 (R) non nulla tale che Im LA Ker LA ?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:

kx1 + kx2 + (a 3)x3 = 2,
(k + 1)x1 + (k + 3)x2 kx3 = a 5,
(k + 2)x1 + (k 2)x2 (k 1)x3 = h + 2.


1 2
4

B. Al variare del parametro reale k considera la matrice Ak = k 3 4 k .

0 1 1
(i) Verifica che 1 `e un autovalore di Ak per ogni k R;
(ii) stabilisci se Ak `e diagonalizzabile per k = 0;
(iii) verifica che Ak `e diagonalizzabile per k = 1, per tale valore trovane autovalori e autovettori;
(iv) stabilisci per quali k R la matrice Ak `e diagonalizzabile sui reali;
(v) stabilisci per quali k R la matrice Ak `e diagonalizzabile sui complessi e non sui reali.

C. Considera lapplicazione h , i : R3 R3 R data da


hx, yi = (a 3)x1 y1 + 2x1 y2 + 2x2 y1 x1 y3 x3 y1 + (6 a)x2 y3 + (6 a)x3 y2 .
(i) Verifica che `e un prodotto scalare;
(ii) scrivi la matrice ad esso associata rispetto a una base di R3 a tua scelta;
(iii) calcola il prodotto scalare fra 2e1 + (a 5)e2 e3 e (7 a)e1 + e2 + e3 ;
(iv) stabilisci se h , i sia degenere o meno;
(v) determinane il segno (cio`e se sia (semi)definito positivo, negativo o indefinito);

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 10 Giugno 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Sia V uno spazio vettoriale. Se v1 , v2 , v3 , v4 V sono linearmente indipendenti, per quali
k C i vettori v1 , v2 + kv3 , 2v2 + v3 , v4 sono linearmente indipendenti?
2. Siano A Mm,n (C) e b Cm . E ` sempre vero che il sistema lineare Ax = b `e risolubile se e
solo se il sistema lineare Ax = (a 4)b `e risolubile?
1 k 3 i 2
3. Al variare di k C considera le matrici A = eB = . Per quali
1i 1 a+1 4
valori di k C la traccia della matrice AB `e il doppio della traccia della matrice BA?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Considera lapplicazione T : R3 [t] R3 [t] data da (T (p))(t) = 3p(t) + (a + 1)p00 (t2 ).


(i) Dimostra che T `e lineare;
(ii) calcola T (t3 + 2t 1);
(iii) scrivi la matrice associata ad T nella base t3 , t2 , t, 1 di R3 [t];
(iv) stabilisci se T `e invertibile;
(v) trova autovalori e autovettori di T e d` se `e diagonalizzabile, giustificando la risposta;

B. Al variare di h, k, R, considera lapplicazione h, i : R3 R3 R3 [t] data da


hx, yi = x1 y1 + 2x1 y2 + (k 3)x2 y1 + (a + 3)x2 y2 + 4x2 y3 + 4x3 y2 + hx3 y3 .
(i) Determina per quali valori di h e k tale applicazione sia un prodotto scalare;
(ii) per i valori di cui al punto precedente, calcolala per x = e1 + 2e2 e3 e y = (a 4)e1 + e2 + 2e3 ;
(iii) per i valori di cui al punto (i) scrivi la matrice ad essa associata rispetto a una base di R3 ;
(iv) per i valori di cui al punto (i) stabilisci quando `e degenere e quando `e non degenere;
(v) per i valori di cui al punto (i) determina quale sia il suo segno.

C. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + kx2 x3 = i,
kx1 + x2 x3 = h,
2kx1 + 2x2 (k + i)x3 = 1.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 1 Luglio 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esiste un prodotto scalare h , i non degenere su R3 per il quale he1 , e1 i = a + 2, he2 , e2 i = a 2,
he1 + e2 , e3 i = a 6?
2. Esiste un endomorfismo T : V V che non abbia autovalori reali?
3. Esiste una matrice A M2,2 (R) tale che trA 6= 0 e tr(A2 ) = 0?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!
A. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,
determinane le soluzioni:

(k + 2)x1 + 2kx2 + (k 1)x3 = a 5,
(k + 2)x1 + (k 1)x2 + (a 7)x3 = h + 3,
x2 (k + a + 1 + i)x3 = 2 i.

B. Considera i sottospazi
V = {x R4 : x1 + 2x3 + (a 5)x4 = 0, x1 5x3 + 2x4 = 0},
W = Span{e1 + e2 + (a 7)e3 + e4 , e1 + 2e2 e3 + 2e4 , e1 + (a 3)e2 2e4 } R4 .
(i) Calcola le dimensioni di V e di W ;
(ii) scrivi equazioni parametriche per V e cartesiane per W ;
(iii) determina la dimensione di V W e V + W , scrivendone esplicitamente una base;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R4 .

C. Considera linsieme V = {A M2,2 (R) : a11 + a12 + 2a22 = 0}.


(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di M2,2 (R);

1 1 1 1 1 1
(ii) verifica che A1 = a 4 0 sono una base B di V ;
, A = e A3 =
0 1 2 a + 2 1


0 0 1 1 1 3
(iii) verifica che D1 = ,D = e D3 = sono una base B 0 di V ;
a+6 0 2 a2 0

a 7 2
(iv) trova la matrice C del cambiamento di base da B a B 0 ;
(v) scrivi linversa della matrice C di cui al punto precedente.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 8 Luglio 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica la penultima cifra del tuo numero di matricola.
1. E ` sempre vero che linversa di una matrice simmetrica e invertibile `e simmetrica?
2. Siano A, B matrici 2 2 a coefficienti reali. E ` sempre vero che rg(AB) = 1 se e solo se
rg(BA) = 1?
3. Il prodotto scalare h, i : R3 R3 dato da hx, yi = x1 y1 + 2x1 y2 + 2x2 y1 + 4x2 y2 x2 y3 x3 y2 +
(a + 1)x3 y3 `e definito positivo?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

2 0 0 1 0 0

A. (i) Verifica che le matrici A = 0 2 0 , B = 2 3 0 M3,3 (R) commutano,
1 0 3 2 0 3
(ii) determina nucleo e immagine degli endomorfismi lineari LA : R3 R3 e LB : R3 R3
(iii) scrivi i polinomi caratteristici di LA e LB , determinando i loro autovalori
(iv) stabilisci se LA e LB siano diagonalizzabili, trovando in caso affermativo una base di autovettori;
(v) esiste una base di R3 costituita da autovettori sia di LA che di LB ?
B. Considera V = {A M2,2 (R) : a11 + (a + 3)a22 = 0}.
(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di M2,2 (R) e calcolane la dimensione;

a + 3 1 2(a + 3) 1
(ii) prova che le matrici A1 = e A2 = appartengono a V e sono
0 1 1 2
linearmente indipendenti;
(iii) completa A1 e A2 a una base B di V ;

0 2
(iv) prova che la matrice A0 = appartiene a V e calcola le sue coordinate rispetto alla base
3 0
B di cui al punto precedente;
(v) esiste una matrice A V che abbia rango 1?

C. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + kx2 + (a 4)x3 = 1 + i,
(k + 2)x1 + k 2 x2 + ikx3 = h,
2x1 + 3kx2 (k 1)x3 = i 1.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20132014. 3 Settembre 2014
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.

3 2a 7 k 2
1. Per quali valori di k, h R le matrici V1 =
e V2 = 2 5 M2,2 (R)

2a 7 h
sono linearmente dipendenti?
2. Trova tutte le soluzioni complesse
dellequazione
z 5 = z.
k a 5
3. Per quali k R la matrice `e invertibile?
k+2 3

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k C studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + kx2 + x3 = i,
kx1 + ikx2 + x3 = h,
x1 + kx2 (2a 11 + i)x3 = 1 + 2i.


9 12 3 12

3 3 1 3
B. Considera la matrice A =
M4,4 (R).
12 12 4 12
9 12 3 12
(i) Determina nucleo e immagine di A, calcolandone la dimensione;
(ii) indicato con V il nucleo di A trova un supplementare di V in R4 ;
(iii) trova autovalori e autovettori di A;
(iv) stabilisci, giustificando la risposta, se A sia diagonalizzabile o no.

C. Al variare di , R considera lapplicazione h, , i : R3 R3 data da


h, x, yi = 4x1 y1 + x1 y2 + x2 y1 + 5x2 y2 + (2a 9)x2 y3 + (2a 9)x3 y2 + x3 y3 .
(i) Stabilisci per quali , R sia un prodotto scalare;
(ii) per i valori di e di cui al punto precedente, trova per quali e i vettori v1 = e1 (a6)e2 e3
e v2 = e1 + e2 + (a 4)e3 sono ortogonali;
(iiii) per i valori di e di cui al punto (i), determina quando `e degenere e quando non lo `e;
(iv) per i valori di e di cui al punto (i), determinane il segno.

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 12 settembra 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.

6 3k 3a 2k + 2a 2
1. Per quali valori di k R la matrice M2,2 (R) `e diagonalizzabile?
9 6k 6a 4k + 4a 3
2. Esiste un prodotto scalare indefinito e non degenere h , i su R3 tale che he1 , e2 i = 5 a,
he2 , e3 i = a 4 e he3 , e3 i = 2?
3. Determina tutte le soluzioni complesse dellequazione z 4 + (a + 3)z 2 + a + 2 = 0.

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k R studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:

(k + 1)x1 + (k 3)x2 + (2k + 1)x3 = a 5,
(k + 1)x1 4kx2 + (a 7)x3 = 2h 3,
2x2 (k 2a + 9)x3 = 57 .

B. Considera lapplicazione T : R5 R2 [t], data da T (x) = (x1 +x4 )t2 +(2x1 +x2 x5 )t+x1 5x3 ,
ricordando che R2 [t] `e lo spazio dei polinomi di grado al pi`
u 2 nella variabile t.
(i) Determina limmagine del vettore v = e1 + 2e2 + (4 a)e3 + 2e4 7e5 ;
(ii) verifica che T `e unapplicazione lineare;
(iii) determina nucleo e immagine di T , calcolando la dimensione ed esibendo una base di entrambi;
(iv) indicato con U R5 il nucleo di T , trovane un supplementare W R5 ;
(v) scrivi il vettore 2e1 + 3e3 + (a 6)e4 e5 come somma di un vettore di U e di uno di W .

C. Considera linsieme V = {A M2,2 (R) : a11 + a12 = 0, a11 a21 + 3a22 = 0}.
(i) Verifica che V `e un sottospazio vettoriale di M2,2 (R);
(ii) calcola la dimensione di V , esibendone una base;

5 5
(iii) verifica che A =
appartiene a V e scrivine le coordinate rispetto alla base di cui
3a + 5 a
al punto precedente;
(iv) completa la base del punto (ii) a una base di M2,2 (R).

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale:


Scritto di Geometria. Anno Accademico 20122013. 30 ottobre 2013
Cognome: Nome: Matricola: Immatricolato nel

ISTRUZIONI: Prima di tutto, su ogni foglio che consegnerai devi scrivere, in stampatello, nome,
cognome e numero di matricola. Devi riconsegnare anche il testo dellesame (cio`e questo foglio).
Le soluzioni degli esercizi non vanno scritte qui, ma sui fogli protocollo a quadretti che hai debi-
tamente portato con te. Devessere ben chiaro dove comincia e dove finisce la soluzione di ciascun
esercizio; se possibile, evita di consegnare la brutta copia.
Le prime tre domande qui di seguito sono un filtro: se pi` u di una risposta `e sbagliata, lo scritto
`e considerato insufficiente (e sintende che due risposte mezze giuste contano quanto una risposta
interamente giusta). Le risposte devono essere giustificate: non basta rispondere Si o No. Se
ritieni che laffermazione proposta sia sempre vera (o sempre falsa), devi spiegare perch`e; se invece
pensi sia talvolta falsa (o talvolta vera), devi indicare un esempio concreto in cui lo `e.
In tutto il compito a indica lultima cifra del tuo numero di matricola.
1. Esistono due matrici non nulle A, B M2,2 (R) tali che rgA + rgB < rg(A + B)?
2. Esiste un sistema lineare di a + 1 equazioni in 5 incognite che abbia soluzione unica?
3. Esiste un prodotto scalare indefinito e non degenere su R3 tale che il determinante della matrice
ad esso associato rispetto a una base sia positivo?

Il resto dello scritto consiste nei tre esercizi qui di seguito. Leggi attentamente i testi, e poi risolvili
nellordine che preferisci, scrivendo la soluzione quanto pi` u chiaramente possibile. Buon lavoro!

A. Al variare dei parametri h, k R studia il seguente sistema lineare e, quando possibile,


determinane le soluzioni:
x1 + kx2 + 3x3 = 7,
2x1 + 3kx2 + (a 8)x3 = 1,
3x1 + 6kx2 (k 2 + 2)x3 = h + a 4.

B. Considera i sottospazi
V = {x R4 : x1 + x2 + (a + 1)x3 x4 = 0, 3x1 + 3x2 + 5x3 x4 = 0},
W = {x R4 : 2x1 x2 + (a 4)x4 = 0} R4 .
(i) Calcola le dimensioni di V e di W ;
(ii) scrivi equazioni parametriche per V e W ;
(iii) determina la dimensione di V W e V + W , scrivendone esplicitamente una base;
(iv) completa la base di V W di cui al punto precedente a una base di R4 .

0 3 k+1

C. Al variare del parametro reale k considera la matrice Ak = 4 7 4 .

1 1 k + 2
(i) Verifica che 3 `e un autovalore di Ak per ogni k R;
(ii) stabilisci se Ak `e diagonalizzabile per k = a 2;
(iii) verifica che Ak `e diagonalizzabile per k = 7, per tale valore trovane autovalori e autovettori;
(iv) stabilisci per quali k R la matrice Ak `e diagonalizzabile sui reali;
(v) esiste k R tali che la matrice Ak `e diagonalizzabile sui complessi e non sui reali?

Corso di laurea Ingegneria: Scelta turno orale: