Sei sulla pagina 1di 9

le mini guide di bricoportale

3
pitturare le pareti di casa

le pareti di casa
pitturare
ATTENTA E MINUZIOSA LA PREPARAZIONE DEL MURO

1: tutta la vecchia pittura che


si stacca facilmente va rimossa
con un raschietto o una spaz-
zola di ferro.
2: i piccoli fori come quelli dei
tasselli vengono riempiti con
stucco aiutandosi con un picco-
lo sacchetto di plastica al qua-
le stato tagliato un angolo.
3: i fori pi grandi vengono
prima riempiti con un pezzo di
giornale arrotolato o, meglio
con una spina di faggio, e poi
coperti con una spatolata di
stucco da muri.
4: dopo alcune ore lo stucco
pu essere levigato con un tas-
sello di legno rivestito di carta
abrasiva. Una mano di fissati-
vo stesa su tutto il muro elimina
la polvere ed uniforma lassor-
a primavera, insieme ai suoi profumi, siamo gi forniti: spatole per lo stucco,
L porta anche la voglia di aprire le finestre
e rinfrescare la casa, uno dei pi belli ed
carta abrasiva, pennelli e pennellessa, rullo
di lana dagnello, una scala o un piccolo tra-
bimento della tinta.
5: la finitura pu essere ese-
guita con pittura o rivestimento
estesi laboratori che ci siano. I lavori di battello. rustico. In questo caso il mate-
manutenzione e tutte le migliorie che pos- Unaccurata preparazione della stan- riale pastoso viene steso con la
siamo inventarci, oltre ad essere gratificanti za con la mascheratura di cornici, interrutto- manara liscia.
per la nostra autostima, hanno un riscontro ri e porte, pi la copertura del pavimento e 6: per allineare le decorazioni
economico estremamente interessante, dei mobili con un telo, bastano per ridurre adesive o in gesso si utilizza
basta chiedere qualche preventivo ad lo sporcamento al minimo. Si comincia con una lenza sporcata di polvere
imbianchini e muratori. il pennello contornando tutte le cornici, gli colorata che viene tesa tra due
punti messi a livello quindi piz-
Ridipingere una stanza, ad esempio, angoli, i battiscopa e gli spigoli, poi si passa zicata e rilasciata. Il segno che
ci pu costare solo il prezzo di una latta di al rullo di lana dagnello con il quale si resta viene seguito con il nastro
pittura murale e qualche attrezzo, se non ne copre il resto delle pareti. da mascheratura o con le de-
corazioni da incollare.

Raduniamo tutti i mobili e gli oggetti voluminosi al


centro della stanza in modo da poter accedere facil-
mente alle pareti, poi procuriamoci un grosso telo di
plastica in un bricocenter o al supermercato e copria-
mo tutte le suppellettili in modo da non macchiarle
con la pittura. Gli oggetti pi leggeri, invece, posso-
no essere spostati nella stanza accanto. Con un altro
telo possiamo coprire anche il pavimento.

Copriamo gli stipiti delle


porte e delle finestre e gli
interruttori, privati della
placca esterna, con nastro
da mascheratura per car-
rozzieri e giornali vecchi
per proteggerli dalle infil-
trazioni di pittura. tesa
l muro stato risanato, le crepe
I stuccate e le superfici levigate
con cura. tempo di procurarsi la
Le pitture silossaniche uniscono unalta traspirabilit a ca-
pacit idrorepellenti. I silossani sono composti da molecole a
base di silicio molto piccole che rivestono le pi sottili porosit
pittura giusta da applicare. del muro senza otturarle. Una volta polimerizzati, i silossani
Le pitture murali per interni acquistano una bassa bagnabilit che respinge lacqua in for-
sono quasi tutte formulate con ma liquida, ma consente il passaggio del vapore.
gli stessi componenti, ma aggiun-
ti in percentuali diverse in base
alla qualit e al prezzo del pro-
dotto. Si va dalle economiche
tempere fino alle idropitture tra-
spiranti e lavabili ad elevato con-
tenuto di pigmenti.
Il colore bianco e il potere
coprente sono conferiti dal
biossido di titanio, che la base
di ogni pittura murale e viene
aggiunto in percentuali che vanno
dal 2 al 25%, proporzionalmente
alla qualit.
Il legante unemulsione di
resine, di solito acriliche, che
hanno il compito di tenere insie-
me e far aderire tutti i componen-
ti alla parete, conservando una
buona resistenza allinvecchia- PRO E CONTRO DELLA CALCE
mento e alla deposizione dello La calce non d un bianco brillante, ma ha uneccellente
sporco. Il contenuto di questo permeabilit al vapore acqueo ed per questa ragione
componente va dal 3 al 40%. preferita nelle cucine e nei bagni; inoltre il prezzo estre-
Le cariche sono finissime mamente basso e lelevata alcalinit permette di tenere a
freno in modo completamente naturale le muffe.
polveri inerti a basso costo che
Il latte di calce preparato con la normale calce ventilata
servono per ridurre il prezzo della per intonaci lasciata qualche giorno a bagno in acqua.
pittura, ma peggiorano la resa e la
copertura; vanno dal 60 al 10%. Il rullo non adatto a stendere la calce che tende a com-
Gli additivi sono sostanze pattarsi attorno alla lana impedendo lottenimento di uno
chimiche che servono per con- strato uniforme. Una resistenza meccanica soddisfacente
dello strato raggiunta solo dopo parecchi giorni dallap-
trollare alcune caratteristiche quali plicazione, dato che bisogna attendere che il friabile idros-
la viscosit, la resistenza alle sido di calcio si trasformi in solido carbonato per reazione
muffe e la stabilit chimica. con lanidride carbonica presente nellaria.
Per finire lacqua, che viene
introdotta per fluidificare la pit-
tura, ma anche per contenere il
prezzo del prodotto.

Lumidit nemica della casa e bisogna impedir-


ne il ristagno per evitare muffe e salnitro. Le pareti IN ESTERNO
devono respirare sia dallinterno sia dallesterno, I prodotti per esterno sono formulati in modo da resistere al dila-
per cui consigliabile utilizzare buone pitture tra- vamento, alle intemperie e ai raggi UV. La struttura dei polimeri
spiranti in interni e pitture ai silicati o quelle ai silos- in grado di formare una barriera protettiva idrorepellente che, in
sani di pi recente introduzione che resistono molto alcuni casi, sigilla completamente la porosit dei muri (pitture a
bene alle intemperie, respingono lacqua, ma la- solvente), in altri permette un passaggio pi agevole del vapore
sciano passare il vapore. acqueo (pitture silossaniche, ai silicati).
l colore delle pareti influenza
I lo spazio in cui viviamo: i
colori chiari espandono gli
spazi mentre quelli scuri li ridu-
cono e le tonalit, fredde, neu-
tre o calde, trasmettono stimoli
di diversa intensit.
Il colore bianco il pi
facile da stendere e quello
che d migliori risultati in termi-
ni di luminosit, uniformit, pos-
sibilit di ritoccare i punti dan-
neggiati. UN ARCOBALENO
I colori per permettono FATTO IN CASA
di vivacizzare e personalizza- I coloranti per pittura murale
re gli spazi: molti studi sulla cro- sono composti organici o pig-
motrerapia hanno dato utili indi- menti minerali estremamente
cazioni circa il loro utilizzo nelle concentrati che possono essere MESCOLARE BENE
stanze della nostra casa: il colo- sciolti direttamente nella pittura I materiali viscosi come la pittura rendono
re influenza lumore, gli stati da- bianca. A partire dai tre colori difficile il rimescolamento del colore che tende
base (rosso, giallo e blu) pi il a rimanere separato, con il risultato di ottenere
nimo, le reazioni emotive, che
nero, si possono ottenere tutte scie di colori vivaci nella pennellata. Se il rime-
possono risultarne affievolite o le tonalit che desideriamo. scolamento eseguito con una stecca di le-
potenziate.
gno, bisogna ricordare di girare a lungo ra-
Le tonalit del rosa sono Esistono comunque flaconi di schiando ogni tanto le pareti della latta.
adatte per bagni e camere da colore premiscelati che ci sol-
letto per il loro potere rilassante; levano dal problema di arriva- Il movimento dovrebbe essere non di sola
i verdi (solo chiari) favoriscono re per tentativi alla tinta deside- rotazione, ma anche di sollevamento in modo
rata. Il colore ottenibile mesco- da portare a galla la pittura non
la concentrazione e sono ade-
lando un flacone da 40 ml in ancora raggiunta dal colore.
guati per gli studi; i gialli e gli una latta di pittura bianca un Oppure si pu utilizzare un agitatore
arancioni sprigionano calore e pastello molto chiaro. per trapano che rende la miscelazione
sono indicati per cucine e sog- Per ottenere tinte pi robuste bi- pi uniforme e meno faticosa.
giorni.; blu ed azzurri trasmetto- sogna ridurre il volume della La velocit deve rimanere bassa
no calma e favoriscono intro- pittura bianca, ad esempio 5 in modo da non produrre schiuma
spezione e concentrazione, litri anzich 18. ed evitare schizzi.
ideali per soggiorni, studi e
bagni.
TUTTE LE POSSIBILIT DEL COMPUTER
I sistemi tintometrici permet-
tono di realizzare virtualmen-
te qualsiasi colore si desideri
aggiungendo al bianco di
base dei coloranti accurata-
mente dosati da un sistema
computerizzato. Il secchiello
IL GIOCO DEI CHIAROSCURI di pittura viene posto sotto gli
ugelli e riceve il quantitativo
Come si nota nel disegno, con una scelta oculata delle tinte
di colori previsto dalla formu-
per le pareti si possono cambiare le proporzioni di una stanza.
la della tinta che abbiamo Per facilitare la scelta
Un ambiente troppo stretto e alto pu essere riequilibrato colo-
scelto, identificata da un nu- del colore esistono
rando il soffitto con una tinta pi scura delle pareti, mentre in
mero e conservata nella me- mazzi di schede colore
uno troppo basso si schiariscono il soffitto e gli elementi deco-
rativi verticali come gli stipiti delle porte e le colonne. Analoga-
moria del computer. numerate da confrontare con
mente, utilizzando toni chiari per le pareti corte, si riproporzio- Il fustino viene poi risigillato e un campione della tinta desiderata.
na una stanza lunga e stretta. caricato in un miscelatore sa- Un sistema tintometrico possiede in memoria pi
tellitare che omogeneizza per- di 6.000 colori, ma per comodit vengono rea-
fettamente la tinta. ICI Paints lizzate schede con 1.500 toni diversi.
LA VASCHETTA CON SGRONDATORE

DAL SERBATOIO
AL RULLO SENZA
INTINGERE
Luso del rullo accorcia notevolmente i tempi di
tinteggiatura, ma la massima efficienza si raggiun-
gerebbe eliminando i tempi morti necessari per in-
tingere la pittura. Esistono sistemi di alimentazione
esterna per portare la pittura al rullo senza dover
interrompere il lavoro.
Un sistema per regolare facilmente il quantitativo di pit- Il movimento del rullo inizia con una o pi passate in diago-
Si tratta di un serbatoio pressurizzato da 8 litri
tura che deve rimanere sul rullo costituito da una va- nale o a zig-zag in unarea di 60-80 cm in modo da scarica-
collegato tramite un tubo in silicone al distributore
schetta con un piccolo serbatoio e uno scivolo a griglia re la pittura sul muro. Quando il rullo ha esaurito gran parte
che avvolge circa un quarto del rullo.
sul quale spremere leccesso di liquido. Le lunghezze del- della pittura, ma comunque entro pochi secondi, si uniforma la
Loperatore pu regolare facilmente il flusso di pittu-
le parti sono calcolate per ottenere un inzuppamento distribuzione della pittura con passate verticali che si sovrappon-
ra verso il rullo tramite una valvola a leva da ag-
completo del rivestimento del rullo e una corretta spremitu- gono. La velocit delle passate non deve essere eccessiva per
ganciare allimpugnatura telescopica. La presenza
ra in una sola passata. evitare di nebulizzare la pittura.
del distributore, tra laltro, riduce notevolmente gli
schizzi provocati dalla forza centrifuga, con conse-
guente minor sporcamento del pavimento. Goisa

PULIZIA PER FAR DURARE GLI ATTREZZI

ALIMENTAZIONE DALLINTERNO
NEL RULLO CON SERBATOIO
La tinta permea attraverso il rive-
stimento peloso del rullo mante-
nendolo sempre inzuppato.
Il buon funzionamento di questi rulli
legato alluso di pittura della giu-
sta viscosit, misurabile tramite un
piccolo viscosimetro ad imbuto for-
nito con il kit. Uneccessiva dilui-
zione causa sgocciolamenti, men-
tre una pittura troppo densa non
riesce a produrre uno strato intera-
mente coprente. Nespoli

CON POMPA ELETTRICA


La praticit dellalimentazione automatica massima Per preservare lefficienza della propria dotazione di
quando il caricamento del rullo avviene con una pompa pennelli indispensabile pulirli subito dopo luso in un la-
elettrica. Limpugnatura del rullo munita di un rubinetto re- vandino o in un secchio dacqua pulita. La pittura presente
golabile che invia la pittura, proveniente da un serbatoio si- sugli attrezzi si elimina rapidamente se fresca, mentre ba-
stemato sopra la pompa stessa, allinterno del rullo. stano poche ore perch si secchi sulle parti pi esterne del
Il liquido permea attraverso lo speciale rivestimento mante- rullo rendendolo inutilizzabile.
nendo la lana inzuppata. Wagner
Allinterno del rullo si pos-
sono caricare fino a 0,6 litri La diluizione ad una ben precisa viscosit, da misurare
con lapposito imbuto calibrato, continua ad essere un para- Il rullo ha lenorme vantaggio di poter essere utilizzato
di pittura, sufficienti a copri- anche senza scale o trabattelli. Basta procurarsi una pro-
re 7-8 mq di parete. metro fondamentale per il buon funzionamento dellattrezza-
tura. Utile laccessorio-pennello da collegare al manipolo al lunga telescopica (ne esistono di varie lunghezze) fatta in
posto del rullo per le operazioni di rifinitura in corrisponden- modo da poter essere facilmente tolta dal rullo, per lavora-
za di angoli, stipiti e battiscopa. re nei punti meno accessibili e, estesa al massimo, rag-
giungere facilmente il soffitto. Nespoli
le TE I decori murali trasformano una
DECORI MURALI CON GLI STENCIL

loca
AN stanza anonima in un ambiente
pieno di personalit.

un EG
Un modo economico per otte-

EL
nere un disegno ripetitivo la
tecnica dello stencil, che in inglese
significa stampino. Il lavoro consi-
ste nel ritagliare una sagoma di car-
toncino o di plastica e poi riprodur-
re il disegno ripetutamente coloran-
do il muro attraverso gli spazi vuoti.
sufficiente trovare un sog-
getto, geometrico o floreale,
comunque non troppo complesso,
riprodurlo sul nostro foglio e rita-
gliarlo con la punta di un cutter affi-
lato, facendo molta attenzione a
non produrre tagli che porterebbe-
ro a sbavature di pittura. La sagoma,
al momento delluso, viene allineata
con un riscontro in modo da avere
una distanza fissa tra i disegni.
In questo caso la sagoma qua-
drata, intervallata con un disegno
pi piccolo, viene colorata utiliz-
zando la stessa tinta del fondo, ma
molto pi concentrata.

1: prima di cominciare il decoro


pitturiamo la stanza con un colore
di fondo lasciandolo asciugare
molto bene.
2: dopo aver dipinto tutti gli an-
goli e i bordi con un pennello pro-
seguiamo la tinteggiatura con il rul-
lo per risparmiare tempo.
3: dietro i radiatori e nei punti pi
difficili pu essere utilizzato un rullo
lungo per raggiungere le parti me-
no accessibili.
4: allineiamo la maschera di car-
tone ai riferimenti (in questo caso
la cornice del soffitto) e comincia-
mo a picchiettare negli spazi con
un pennellino intinto nel colore.

Simili a ricami, i decori murali


abbelliscono la parete con un di-
segno originale che si ispira allo
stile Liberty. Il disegno viene rica-
vato da un cartoncino di medio
spessore o da un foglio di plasti-
ca rigida e robusta.
etto
eff
L
a
E
d
re
CIA
ti
COLORE TIRATO A SPATOLA
pa E
SP E cco un decoro cromatico
che d la sensazione di una
applicazioni sovrapposte.
Per ottenere un buon risul-
24 ore, da due mani di fondo
per decorativi ad alto contenu-
parete rustica, grazie alla parti- tato i muri devono essere sta- to di farina di quarzo, necessa-
colare composizione ricca di gionati, puliti e asciutti. In caso rio per ottenere una resa croma-
frammenti colorati pi chiari e contrario bisogna utilizzare pro- tica uniforme e una buona lavo-
pi scuri rispetto al colore della dotti per la riparazione e la rasa- rabilit dello strato di finitura.
matrice. tura. Su vecchie pitture, se ben Questi prodotti decorativi
Il colore del prodotto si aderenti, sufficiente unaccu- si applicano con un pennello
piatto di dimensioni variabili in Per ottenere un buon risultato
pu scegliere in cartelle colo- rata pulizia a secco. Le pitture
consigliabile lavorare su por-
ri con decine di tinte diverse che si sfogliano o poco aderen- funzione delleffetto finale desi- zioni di muro ristrette, al massi-
ottenute con un sistema tinto- ti, invece, devono essere aspor- derato. Dopo alcuni minuti di mo 1-2 metri quadri e portare
metrico analogo a quello in uso tate completamente. appassimento (il tempo dipen- a termine la rifinitura prima di
per le normali pitture murali. Prima del lavoro sempre de dalle condizioni ambientali) passare al riquadro successivo.
Il risultato finale legato al colo- consigliabile stendere un fis- si passa sulla superficie una spa-
re del fondo e al numero di sativo ad acqua seguito, dopo tola di plastica flessibile.

Con la pennellessa larga senza manico si ap-


plica la pasta colorata con pennellate brevi e
Per chi stufo della tradizio- incrociate per ottenere una copertura irregolare
BACINELLA TAVOLOZZA nale tinteggiatura in tinta unita a nuvola della superficie.
ci sono numerose alternative tra
cui scegliere. Le pi semplici
tecniche decorative sono rap-
presentate dallapplicazione di
un colore base il quale viene
coperto parzialmente con un
altro di colore contrastante o di
diversa intensit. In base allat-
trezzo che si adopera per lo
strato esterno cambia la tessitu-
La bacinella portatile conformata in mo- ra dei segni e quindi laspetto
do da avvolgere parzialmente lavambrac- del muro.
cio e rimanere facilmente in equilibrio. I rulli sono i pi facili da usa-
Delle due tasche ricavate alle estremit, re e danno un segno ripetitivo
quella superiore utilizzata come contenito- che ricorda la pergamena, la
re della pittura la quale pu fluire, attraver- ragnatela, il tessuto.
Esistono anche tamponi di pel- Dopo circa 3-6 minuti si passa la spatola di
so un canale laterale, in quella inferiore. plastica molto leggera sulla pasta in via di
Il rullo assorbe solo il quantitativo di tinta le di daino, spugne, guanti e
tappetini che lasciano segni asciugamento, ma ancora umida, in modo da
che viene di volta in volta travasato e non rasare la superficie e mettere in evidenza le
si rischiano sgocciolamenti. Nespoli pi irregolari.
particelle colorate. Il senso delle spatolate
orienta i frammenti colorati creando originali
effetti cromatici. Nel caso di pareti soggette a
sfregamento consigliabile stendere una mano
di vernice vetrificante. JColors
TRAMA DI TINTA SU TINTA 1: per applicare la velatura
si intinge la punta della spugna
nel prodotto e lo si sparge
I rulli rivestiti con materiali irregolari consentono di produrre uninfinita va- su una piccola porzione
riet di disegni semplicemente variando la direzione e linclinazione delle pas- di parete.
Il rivestimento in materiale plasti- sate. Tra i motivi ornamentali che si possono facilmente ottenere con questi at- 2: con la stessa spugna passa-
co stropicciato crea un superficie trezzi ci sono anche le fasce decorative che si dipingono nella parte alta delle ta di piatto si stende uniforme-
irregolare che trattiene la pittura in pareti. Anche la viscosit della tinta influenza il risultato del lavoro: utilizzando mente la cera che tende ad ac-
modo disuniforme. una pittura molto densa si ottengono, oltre agli effetti cromatici, anche una tra- cumularsi in striature e lungo i
Durante il passaggio sulla parete le matura in rilievo che pu essere messa in risalto dalle luci radenti. segni delle pennellate.
creste si asciugano subito lascian- 3: lapplicazione della cera
do una ragnatela di spazi vuoti at- Per ottenere buoni risultati necessario mantenere il rullo sempre impregnato semplice e pratica e d risultati
traverso cui si intravede il colore nello stesso modo, intingendolo spesso e sgrondandolo molto bene sullapposita diversi in base ai movimenti
sottostante. griglia. Unelevata presenza di pittura potrebbe causare uneccessiva copertura impressi alla spugna, per cui
di colore, la quale guasterebbe luniformit delleffetto ragnatela con la neces- si pu dire che la parete
sit di rifare la tinteggiatura daccapo. unopera unica. VARIEGATO A SPUGNA
a velatura a cera una tecni-
L ca molto antica conosciuta
persino dagli antichi Egizi che la
utilizzarono per decorare la
tomba di Aichesi.
Il procedimento prevede la
deposizione di un velo colo-
rato sottilissimo su di uno strato
sottostante a basso assorbimen-
to realizzato con finitura ruvida
e volutamente irregolare.
La preparazione del muro
molto importante: si appli-
La preparazione del muro va
cano un paio di mani di pittura
curata come al solito stenden-
do un fondo, generalmente a base di farina di quarzo stesa
chiaro, che contrasti in modo con pennellate irregolari e in
spiccato con il colore esterno. rilievo oppure, in caso si desi-
deri una colorazione pi inten-
sa, un rivestimento in bucciato
fine, steso con una manara
metallica.
A muro ben asciutto si
stende il prodotto per velatu-
re, unemulsione acquosa di
cere, coloranti e vari additivi, su
piccole porzioni di muro, span-
dendo la tinta con una spugna,
con movimenti a semicerchio.
Il colore di fondo viene
coperto solo parzialmente
dalla cera che si accumula in
striature di colore pi intenso
dove la rugosit del muro
Il rullo viene intinto nella pit-
tura e passato sul muro con maggiore. Per ottenere tinte pi
movimenti corti e in pi direzio- delicate si diluisce il prodotto
ni fino a lasciar trasparire una con acqua, mentre la sovrappo-
frazione costante del colore del sizione di pi strati di velatura
fondo in tutta larea coperta. d vita a colori pi intensi.
IL GIUSTO SIGNIFICATO DEI TERMINI TECNICI
Acrilico, sostanza chimica in emulsione aggiunta alle pitture come legante.
Bucciato, finitura ruvida che si ottiene con prodotti ad alto contenuto di farina di quarzo.
Fissativo, emulsione acquosa o a solvente che impregna la parte superficiale
dellintonaco rendendo uniforme lassorbimento della pittura.
Manara, larga spatola metallica con impugnatura centrale utilizzata per stendere stucchi
e rivestimenti murali.
Plafoniera o pennellessa, grosso pennello rettangolare per stendere la pittura murale.
Sgrondatore, griglia o suola corrugata su cui si spreme leccesso di pittura dal rullo
prima di passarlo sulla parete.
Silossani, composti a base di silicio e ossigeno che vengono aggiunti alle pitture
per migliorarne lidrorepellenza, ma senza renderle impermeabili al vapore acqueo.
Tintometro, apparecchiatura che prepara pitture colorate dosando elettronicamente
i pigmenti concentrati.
Trabattello, piccolo ponteggio mobile da usare per lavorare vicino al soffitto.
Velatura, stesura di uno strato sottilissimo di cera colorata su di un sottostante
fondo uniforme.
Viscosit, la misura dellattrito interno di un liquido; si misura verificando il tempo
necessario ad un quantitativo noto di liquido per passare attraverso un foro calibrato.

Seguici anche su