Sei sulla pagina 1di 2

Fino ad oggi non pochi film di fantascienza provvedere i robot del senso del tatto, oltre

hanno affascinato, entusiasmato e stimolato la che di un aspetto sempre pi simile a quello


curiosit del grande pubblico. umano.
Molti ricorderanno, tra i numerosi capolavori
cinematografici di Chris Columbus, E se da un lato si assiste a un crescente
Bicentennial Man, del 1999, in cui Andrew processo di umanizzazione dei robot,
Martin, un robot di servizio interpretato da un dallaltro, a promuovere la completa
brillante Robin Williams, dimostra di integrazione tra uomo e macchina, concorre il
possedere emozioni e sentimenti alla pari di fenomeno opposto: la robotizzazione degli
un uomo, tanto da intraprendere una lunga uomini, che trova le sue pi rilevanti
battaglia legale per essere riconosciuto come applicazioni in ambito medico.
un membro del genere umano a tutti gli Il connubio perfetto tra biologia ed elettronica
effetti. consolidatosi negli ultimi decenni ha
Oggi possiamo affermare che non siamo poi permesso di compiere passi da gigante. Se
cos lontani dalla fantascienza. Da poco allinizio questa collaborazione
arrivato anche nelle case italiane Robi, il robot interdisciplinare era orientata a migliorare le
umanoide di ultimissima generazione firmato tecniche di diagnosi e terapia, ora le ricerche
De Agostini, primo esemplare di androide per mirano alla realizzazione e installazione di
famiglie. Frutto della mente geniale di dispositivi impiantabili che garantiscano la
Tomotaka Takahashi, giovane ingegnere corretta attivit di numerose funzioni vitali.
informatico giapponese, Robi parla, canta e il caso di pace-maker e defibrillatori
interagisce con comandi vocali, ma ed impiantabili, micro pompe a infusione per la
questa la novit in modo nuovo: dotato di somministrazione di farmaci, sistemi
una scheda per il riconoscimento vocale che robotizzati per la chirurgia, protesi acustiche
facilita linterazione fra uomo e macchina. per impianti cocleari, solo per citare alcuni
I robot umanoidi, sostiene Takahasi, esempi.
saranno gli smartphone del futuro. I telefoni
sono oggetti impersonali e ci mettono in
comunicazione con il mondo attraverso uno Robot e tecnologie come queste sembrano
schermo freddo. Un aiutante dalla forma e dai destinate a entrare nella nostra quotidianit, in
modi umani pu farlo in modo naturale e modo cos ingerente da comportare
gradevole. Del resto, Un robot, continua conseguenze non irrilevanti.
lingegnere, ci far sempre paura, e lo E le novit, com pi volte appurato, non di
tratteremo con diffidenza, se non sar in grado rado, suscitano forti opposizioni.
di parlarci usando la nostra mimica fisica e Non tutti sono sicuri che questevoluzione
copiando la nostra psicologia ed emotivit. della tecnologia sar una fonte di progresso
Robi potrebbe dunque essere il precursore di per la societ. Molti scettici temono che,
una nuova generazione di robot che, sempre dietro la concezione che gli strumenti
pi vicini alla natura umana, saranno in grado davanguardia possano migliorare le
di soddisfare efficientemente i nostri bisogni e condizioni di vita delluomo e combattere
le nostre esigenze, saranno capaci di gravi malattie, si nascondano altri obiettivi.
interpretare le reazioni degli uomini e Secondo quanto espresso in un articolo di
comprendere i meccanismi psicologici che ne etleboro.blogspot.it, Il futuro dell'umanit
sono alla base. nella robotizzazione, gli uomini verranno resi
Non solo. Sempre dal Giappone arriva la quanto pi simili a delle macchine, in grado di
novit delle-skin: un sottile strato di plastica combattere virus, affrontare situazioni
integrato di sensori atti a rilevare e rispondere problematiche e ad alto rischio, in grado di
a stimoli di pressione e tocco. Si tratta di una anticipare le mosse del nemico e di prevenirle.
vera e propria pelle elettronica, inventata Si creer una nuova razza, sovraumana, che
dai ricercatori dellUniversit di Berkeley, sar anche l'esercito indistruttibile in grado di
che, tra le tante applicazioni, potrebbe neutralizzare i nemici contenendo al minimo
le perdite umane e materiali. C inoltre chi continua Galimberti: I robot sono ben
teme che i robot possano sostituire luomo in poca cosa a confronto degli attacchi ai
numerose attivit lavorative, ingigantendo il sindacati, della chiusura delle fabbriche,
problema della crisi economica mondiale con dell'esternalizzazione dei posti di lavoro, dei
tutte le sue conseguenze e allargando cos il salari ridotti per decreto, delle proclamazioni
divario tra ricchi e poveri. Sono dunque i unilaterali dello stato di austerity e delle
robot al nostro servizio, o diventeremo noi i enormi disparit di reddito fra chi possiede i
loro servi? capitali e la popolazione fisicamente
produttiva.

In realt, scrive Fabio Galimberti, Non mai


stato un segreto che i robot sono creati per
distruggere i posti di lavoro degli esseri Ad ogni modo la questione dei robot continua
umani. E bene ricordare che i robot non a dare voce ad accesi dibattiti: siamo dunque
sono entit indipendenti e pensanti. Non sono prossimi a una nuova et dell'oro o solo
dispositivi autonomi creati con le nostre l'inizio della nostra autodistruzione?
fattezze, ma, spesso, solo semplici periferiche
di enormi database wireless in banda larga.
Rimangono pur sempre delle macchine, prive 20/01/2014
di cervello e di unautocoscienza. Anzi,