Sei sulla pagina 1di 148

n.


elettronica
edizlon i Pubblicazione mensile
sped. in abb. posto g. III
1 Aprile 1972

. L. 600

UNA NUOVA TECNICA BF:

O AOB,IFONIA
-
.

,
,
.
III '

"

nOli

CA 3052 PRE AMPLIFICATORE BICANALE


HC 1000 STADIO AMPLIFICATORE
DI POTENZA ( 70 W RMS )
CON NOI INIZIA IL FUTURO

...
D CITIZENS RADIO COMPANYspA
41100 MODENA !ITALIA>
Via Prampo l i n i 1 1 3 - Tel. 059/219001
Telex Zerbini-Smarty 51305 _

la PEARCE SIMPSON nel


settore dei ricevitori
automatici VHF
Hl SKAN da 144 a 175 MHz
- 8 canali a una distanza max. di 10 MHz
- scansione automatica o manuale
- scelta automatica di un canale in priorit
- by-pass per una pi veloce ricerca
alim. 13.8 V. cc. 117 V. ca. 50/60 Hz.
dimensioni: 180 x 56 x 225 mm.
- -

4 integrati logici

- 32 transistor 19 diodi - L. "130.000 SENZA QUARZI

PEARCE-SIMPSCN
.. CiVI Cf liLAI caFDWCN
sommaria

campagna abbonamenti 1972 472


473
Ancora aumentato il numero delle pagine di cq elettronica - Ultimo mese per la cam
pagna abbonamenti 1972.

quiz - speciale (Catt) 474


Accumulazione di suoni, sistema rivoluzionario? (Romeo) 474
Un semplicissimo ed efficiente converter per la CB (Mazzotti) 475
cq - audio (D'Orazi - Tagliavini) 478
RE-G, minialimentatore per Hi-Fi (D'Orazi)

il sanfilista (Buzio) 483


Radio Veronica - Radio Nordsee International Impariamo il Pacific Pidgin - Ascolto di
onde corte - Soccorso marittimo e 500 kc/s.

pagina dei pierini (Romeo) 490


Differenze pi salienti tra valvole e transistor - Perch la tensione di zener aumenta
al crescere della temperatura?

avanzate (Fanti) 491


Diploma WAS-SSTV - Bollettino RTTY VERON - Risultati del 3 RTTY WAE DX Contest -
Ouinto raduno nazionale dei radioamatori telescriventisti italiani - Elenco stazioni com
merciali RTTY.

Strobo-light (Colombino - Koch) 495


surplus (Bianchi) 501
Ancora sul BC221 - Il BC221 come VFO (schema) - Il T74 (ondametro)

NOTIZIARIO SEMICONDUTTORI (Miceli) 509


Il Sanken "Hybrid Power Amplifier Sl1010Y - Lo RCA "AM Receiver Subsystem
CA3088E.

70 cm ... una gamma di grande interesse radiantistico (Rivola) 510


satellite chiama terra (Medri) 513
Definizione (o risoluzione) dell'immagine - Caratteristiche del nuovo sistema di trasmis
sione dell'ITOS D - Abbreviazioni in inglese pi comunemente impiegate nel linguaggio
tecnico relativo ai satelliti e alle sonde spaziali - Effemeridi 15/4 - 15/5.

RECEIVED (Miceli) 517


Il ricevitore del principiante - Glossario - 50 anni fa - 25 anni fa

Citizen's Band (Anzani) 522


Il transceiver Lafayette HB23A - Wattmetro e misuratore di percentuale di modulazione

Millivoltmetro c.a. (Tagliavini) 526


Adattatore panoramico e analizzatore (Miceli) 538
il circuitiere (Rogianti) 547
Studio per regolatore stabilizzato di tensione a circuiti integrati (Dondi)

sperimentare (Ugliano) 550


Annuncio di regali a pioggia - Oscilloscopio a transistori (Simonelli) - Organo elet
tronico (La Rosa) - Ondametro (Monsummano) - Generatore di ultrasuoni (Taddei) -
Papocchia Club - Lettere.

richieste 555
modulo per inserzioni : offerte e richieste ;: 557
pagella del mese 553
indice degli Inserzionisti 561
(disegni di Mauro Montanari e Giorgio Terenzi)

cq elettronica - aprile 1972 -------:---:c--


SOCI ETA' COMMERCIALE E INDUSTRIALE EUROASIATICA
p.za Campetto 1021 . 16123 GENOVA tel. (010) 28.07.17
COBRA 25 CB
2 way radio
5 W - 23 canali - Doppia strumentazione di ri
cezione e di trasmissione - Luce speciale in
TX e RX - Doppia conversione - Grande alto
parl ante - Tutto transi stori zzato - Misuratore
potenza di Watt - Mi suratore di SWR di modu
lazione 5 W - Modulazione 100 % - Ali menta
zione AC .

COBRA 28
con canale 9 di emergenza
23 canal i - 5 W - 41 transi stor - 1 field effect
- transistor 2 i ntegrate circuits - 30 diodi -

1 termistore - doppia conversione.


Tasto di emergenza per trasmettere senza
commutazione - Segnale di emergenza lumino
so per i l canale 9 di guardia.

COBRA 20 per auto


23 canali - 5 W - 35 transistor - 1 Field effect
transistor 21 diodi
- 1 termistor - Ali menta
-

zione 1 3 ,8 V DC doppia conversione - Microfo


no dinamico modulazione AM 1 00 %.
Con canale 9 esploratore vigil ante.

COBRA 880
con canale 9 esploratore vigilante e con
orologio digitale
23 canali 5 W - Si ntetizzatore di frequenza del
-

canale - RF annul latore di rumori esterni e


l i mitatore automatico di rumori - Combinazione
relativo potenza - SWR e S mi suratore - Rice
vitore a doppia conversione con grado FET
RE-ECC. Ali mentazione AC /DC.

COBRA 130 per auto


con 69 canali AMjSSB
5W - 23 cana l i CB - Pi 15 W - 46 cana l i in
SSB - Ali mentazione 12 V - 32 transistor - 3 Fet
- 1 i ntegrato 62 diodi - Doppia conversione -
-

Fi ltro cristallo, ecc.

COBRA 1 31 stazione base


69 canali AMjSSB
5 W - 23 canali CB - 1 5 W - 46 cana li in SSB -

matica - Circuiti integrati AC I DC - Fi ltro cri


Con orologio per al larme ad accensione auto

stallo - Stabilit 0,001 % - 50 il 35 transistor


- 3 Fet - 1 integrato - 67 diodi .

COBRA PF1
Ricevitore mon itore professionale adatto per:
Polizia, V i g i l i , ecc. Per posto fisso in mancanza
di corrente AC passa automaticamente in DC.
Circuiti l i m itatrici di disturbi.

RAPPRESENTANTE ESCLUSIVA PER L'ITALIA E LA SVIZZERA DELLA LINEA C O BR A


--
---- 2 cq elettronica - aprile 1972 ------
---
------- ------ - - - ------

Ditta T .. MAESTRI 57100 Livorno via Fiume 11/13 Tel . 38.0!)2

RICEVITORI PROFESSIONALI RADIORICEVITORE 390jURR


DISPONIBILI:
SX 1 15 H a l l i crafters
SX 1 1 7 H a l l i crafters
SX 1 22 H a l l i crafters
SX 1 29 H a llicrafters
SP600 JX Hammarlund
Ha 200 Hammarlund
75A3 Collins
75A4 Collins
390/URR Collins Motorola
390A/URR C o l l ins Motorola
392/URR Coll ins Motorola
HRO-60 National
K1 530 Telefunken
SB-31 0 Heathkit

MONITOR E TELECAM ERA


a scansione lenta (Slow Scan)
Televisione a scansione lenta, adatto per comu
nicazioni in SSTV.
Radioamatori ! Fate i Vostri OSO guardando con
chi parlate !
La Ditta ELETTRON I CA T. Maestri, quale con
oessionaria di' vendita d e l l a ROBOT Research
Company mette a Vostra d i sposizione tutti i
depliant i l l ustrativi e le informazioni che vi
MODEL 70 SPECIFICATIONS: possono occorrere.

TElESCRIVENTI DISPONIBILI:
TT48/FG la leggerissima telescrivente KLE I NSHM DT
TT98/FG la moderna telescrivente KLBN S H M DT
TT76B PERFORATORE e l ettore scrivente con tastiera
KLEI N S H M D T
TT198 perforatore scrivente con l ettore versione co
fanetto
TT107 perforatore scrivente in elegante cofanetto
TT300!28 Tel etype modernissima telescrivente a Typing
box
mod_ 28/S Teletype elegatissima telescrivente con con
sol l e
J\IIODEL 80 SPECIFICATIONS: TT 1 74 perforatore modernissimo in elegante cofa
PICTURE SCAN netto Tel etype
Lines: 128
TT 1 92 perforatore con Typing-box versione cofanetto
Une Rate: 51 Hz.
Frame Rate: 8 seconds. i n mi nuscolo lettore TELETYPE
LENS (optional)
TT 354 Ed i noltre tutti vecchi model l i d e l l a serie 15.
C-mount.
FRONT PANEL CONTROLS 19. ecc . . ..
Contrast: vldicon target voltage.
Brightness: video bias level.

Richiedete il catalogo generale telescriventi e radloricevltorl inviando L_ 1 .000 in francobolli_


Informazioni a richiesta, affrancare risposta, scrivere chiaro in stampatello_

---- cq elettronica - aprile 1972 ----- 443 ----

------------ ---- --
ANTENNE
PROFESSIONALI
MEZZI MOBILI
G.B.
"Stripes of Quality"
AMATORI
GROUND PLANE, DIRETTIVE
FRUSTE, ACCESSORI

G=@ antenna specialists @@o RAPPRESENTANTE PER L'ITALIA:

r
A Division of AnIoe Industrie" Inc.

2435 Euclid Avenue, Cleveland, Ohio 44106 Phone 216 791-7878 '. DOLEATTO
TORINO - via S. Buintlna 4Q
MILANO - via M. MacchI 70 _

i autorizzati:
Rivenditor
a Rom a:A lta Fedelt - corso I t
a Roma: G.B . El ettron ica - via Prenestina 248
a T reviso: Radiomeneghel - via IV Novembre 1 2
a Firenze: F . Paol etti - via i l Prato 40 R
a M i lano: G . Lanzonl - v i a Comelico 1 0
a Bologna: B . Bottoni - v I a Bovi Campeggi3
a T orIno: M. Cuzzoni - corso Francia 91
a Mess ina: F . l l i P' anzera - v i a Maddalena 1 2
a Palermo: H I -F I - via March. d i V i l l abianca 175
30Xl0Xl0 mm.

dimens.: 80 X 80x20 mm.

AIVIPLIFICATORI AUDIO IBRIDI . \


. \

Questi amplificatori sono quanto di pi

piccolo e funzionale oggi si real izzi .

Stabizzati in temperatura e tensione; prCJ.

tetti contro i cortocircuiti; il costo concorren.

ziale agli amplificatori convenzionali e a cir_

cuito integrato. Ci fa di questi amplicatori

una novit che aggiunge p rogresso all' elet_

tronica.

,.:---_ds

'
_ _ _ u_ m
--''P
_o_n_ _t_ ' _ DCC -
te!. 057 30.99.73 via Si!vagni, 29 - 40737 BOLOGNA

MOO ELLO O.IW 3V 0.5W 6V 0.5W 9V 0.5W12V 0 5W24V 1 1 2,5W11V 2,5W14V 5W I1V 7W24V 15W40V 30W60V 70W80V 150W90V
, , ,
POTEHIA OUSC,W 0.1 0.5 0.5 0,5 0.5 1.5 1.5 2,5 2,5 5 l 15 30 lO 15o

TEHS. o AliM . 'v 3 6 9 Il 14 9 Il Il 14 12 24 45 60 80 90

IMPEO. OUSC. 'Q 4 6 15 10 50 4 8 4 IO 3 8 8 8 8 4

SEI!S. o IHGR.'mV 3 3
I 3 3 3 IO IO IO IO 10 50 100 2 OO 3 oo 4 00

1 1 1 1 1 50 50 50 50 50 100 IO O 100 100 100


IMPEO. O'IGR.'K,

RISE IN fREQ. 'H, 50 -:- 20 K 5HOK 5HOK 5HOK 5HOK 4HOK 40720K 30710K 30710K 10"'30K 10730 K 1O-:-30K 10"'30 K 10730 K 10"'30K

CORRo A Pu O 'mA 3 3 3 3 3 15 15 15 lO IO lO 15 10 10 30

CORRo A Pumax'mA 50 1 10 90 60 30 1 10 180 3 10 160 500 400 500 800 1300 3000

--- cq elettronica . aprile 1972 ------_ 445 ---


- --

Via G. Lami . leI. uff.: 30.096 . abit.: 30.636


Ditta SILVANO GIANNONI 56029 Santa Croce sull'Arno (PI)
Laboratorio e Magazzeno . Via S. Andrea n. 46

BC1000 COM PLETO DI 1 8 TUBI, 2 CRISTALLI, CONTEN ITORE


Tutto in ottimo stato e originale al prezzo di L. 12.500 cado + L. 2.000 sp. p. in coppia L. 23.000

Offriamo ancora a richi esta i nfiniti apparati tra i quali vi ricord iamo :
RXTX: 1 0 W 4 1 8-432 M Hz, senza valvole L. 1 0.000 + 2.000 s.p.
ARN7: senza valvole . . L. 1 7.000 + 2.000 s.p.
BC620: completo d i valvole L. 15.000 + 2.000 s.p.

BC669 RICETRASM ETTITORE COM PLETO DI AUMENTAZIONE L. 85.000

ALTRI APPARATI SI PREGA DI FARE RICHIESTA DETTAGLIATA DI QUANTO DESIDERATO.

PACCO ABBIAMO RIUNITO IL MATERIALE MINUTO E N UOVO Trattasi d i diodi


Transistor Potenziometri . Valvole Crista l l i Resistenze - Condensatori, ecc.
DEL In ogni pacco da Kg. 1 ,500 vi sempre: 1 crista l l o - 1 valvola - 1 d i odo -
RADIO 5 transi stors - 2 potenziometri, NUOVI. I l peso s1;lr raggi unto con altri compo
nenti e spedito senza spese fino a esaurimento a chi ci verser sul c/c PT
AMATORE 22/931 7 Livorno L. 2.500.

Dispon iamo di apparati d i MarconiTerapia (pochi pezzi) costruiti dalla MARCON I completi funzio
nanti a rete 50 Hz ,2. 20/260 V - 500 W, peso Kg. 30, frequenza 27/30 M Hz, Si possono usare come tra

smettitori telegrafici , saldatori AF ecc. Vengono venduti funzionanti a L. 65.000

ATTENZIONE

ATTENZIONE

ATTENZIONE

a tutti i Lettori della rivista cq elettronica ,

la ditta S. GIAN NONI offre, quale strenna natal izia


uno sconto del 40%
su tutto quanto esposto nella presente pagina.
Tale occasione valevole
per tutto il mese d i aprile '72
Questa una occasione da prendere al volo ...

--- 446 -----,- cq e l ettronica apr i l e 1 9 ---


PG 160/S

ALIMENTAZIONE : 220 V 50 Hz 1 0 %
TENSIONE D'USCITA daO a 25 V rego l ab i l i con conti nuit in 2 gamme: da O a 1 2,5 V e da 8 a 2 5 V.
B
STA ILITA' : 5A nell a gamma 1 25, V e A 3 nella gamma 2 5 V.
CORRENTE D'USCITA: la varia
z i one massima della tensione di uscita per variazioni del carico da O al 100% pari a 20 mV.
I l
PROTEZIONE : e lettronica contro i l cortocircuito a l i
RI PPLE 2 m V a pieno cari co.
REALIZZAZIONE : te laio in fusione di a l l u m i n i o con contenitore meta l l i co vernici ato a fuoco. Pannello serigrafato con
2 strumenti ad ampia scala separati per le m i sure d e l l a tensione e della corrente d' uscita. I l vol tmetro
coll egato a l'l usci ta a doppia sca l a : 1 25, e 25 V.
DIMENSIONI : 303 x 1 37 x 20 5 mm.

PG 160

ALIMENTAZIONE 220 V 5 0 Hz 0 1 %
TENSIONE D'USCITA regolab i l e con continuit da 4 a 2 5 V.
CORRENTE D'USCITA: A3 I n servi zio continuo.
STABILITA' : variazione massima d e l l a tensione d' uscita per var i az i o n i del carico da O a l 100 % o d i rete del 1 0
% par
i
m isurato a 12 V pari al 5 per 1 0000.
a 30 mV. I l valore d e l l a stab i l it
PROTEZIONE e l ettronica contro il cortocircuito a l i m i tatore di corrente a 2 posi z ioni; A 1 e
cor to ci rcuito3 A ,2 . Tempo d i i ntervento 20 microsecond i .
RIPPLE 3 mV a pieno carico.
DIMENSIONI 303 x 3 1 7 x 20
5 mm.
REALIZZAZIONE telaio in fusione di a l l u m i n i o con con tenitore meta l l ico verniciato a fuoco. Pannello serigrafato con 2
strumenti ad ampia scala separati per le m i sure della tensione e d e l l a corrent e d' uscita.
Rivenditori:
COMPEL V.le M. S. Michele 5 E/F 42100 REGGIO E . S. PEllEGRINI via S. G. dei Nudi 18 80135 NAPOLI
DONATI via C . Battisti, 2 1 MEZZOCORONA (TN) RADIOMENEGHEL v.le IV Novembre 1 2 31 1 00 TREVISO
EPE Hl FI via dell'Artigliere, 17 90143 PALERMO REFIT via Nazional e , 67 00184 ROMA
G.B. Elettronica via Prenestina 248 00177 ROMA G . VECCHIETTI via Battistel l i 6(c . 40122 BOLOGNA
NOV.EL via Cuneo 3 . 20149 MILANO VELCOM via Alessandria, 7 . 43100 PARMA
PAOLETTI via i l Campo 1 1/r 50100 FI RENZE

P. G. PREVIDI - viale Risorgimento 6/c - Tel. 24.747 - 46100 MANTOVA


----- cq e lettronica apri l e 197 ------ 447
III - FABB RICAZIONE AMPL IFICATORI
COMPO NENT I ELETTRONICI
-
VIALE MARTINI, 9 20139 MILANO - TEL.53 92 378

CONDENSATORI TRASFORMATORI DI ALIMENTAZIONE CIRCUITI INTEGRATI


ELEnROLlTICI 1
A primario 220 V secon dario 913 V TIPO L I RE
A
1 primario 220 V secon dario 1015 V SN7400 500
TIPO LIRE
1
A primario 220 V secondario 1 015 V SN7402 500
1 mF 1 00 V 80 A
1 primar
i o 220 V secon dario 16 V SN7410 800
.1 4 mF 25 V 70 cad
o L. 1 .4
00
SN7420 600
1 ,6 mF 25 V 70 3
A primario 220 V secondario 9-13 V SN7430 600
2 mF 80 V 80 A
3 primario 220 V secondario 1 0- 1 3 V SN7441 decodif. 1.000
2,2 mF 63 V 70 A
3 primario 220 V secondario 36 V SN7475 memoria 1.000
6
. 4 mF 2 5 V 70 3
A primario 220 V secon dario 16 V SN7490 decade 1.000
10 m
F 12 V 50 3
A primario 220 V sec o
n dario 13 V SN7492 1.500
10 mF 2 5 V 60 cado L. 3 000
.
SN7493 1.500
16 mF 12 V SO POTENZIOMETRI SN7494 1.500
20 mF 64 V 70 v al ori da 1 Mll 4,7 kll 100 kll f o SN76013 1.600
25 mF 12 V 50 cado L. 140 SN78142 800
32 mF 64 V 70 POTENZIOMETRI MICROMIGNON TAA263 800
5 0 mF 15 V 60 per rad i o lni e con i nterruttore, dvi ersi valori L. 140 TAA300 1.200
5 0 mF 2 5V 70 POTENZIOMETRI MICRON TAA310 1.400
100 mF 6V 50 v a lori da 1 Mll - 25 kll - 5 0 kll - 200 kll cado L. 140 TAA320 700
100 mF 12 V 80 OFFERTA RESISTENZE STAGNO e TRIMMER TAA350 1.400
1 00 mF 5 0 V 160 0 0
1 TAA435
buste da 1 0 resi stenze miste L. 1.800
1 60 mF 2 5 V 120
L. 500 TAA450
IS
O buste da 100 resistenz e m i ste 1.500
1 60 mF 40 V 800 TAA611A
buste da 10 trimmer v alori m i sti L. 1.000
200 mF 12 V 120
bustin e d i stagno tubo I are a l 5 0 % gr. 30 L. 150 TAA611C 2.000
200 mF 16 V 120
rocchetto a I 63 % Kg 1 L. 3000
. TAA661 1.600
200 mF 2 5 V S
IO
ADATTATORI DA 4 W E RIDUTTORI TENSIONE TAA700 2.000
2
5 0 mF 1 2 V 120
stab i lzi zati conA D1 61 e zen er con lampada spia per auto A702 800
5 0
2 mF 2 5 V 140
A703 1.000
300 mF 12 V 120
rad i o , m a
n gianastr i , registratori , mangiadischi L. 1.900
A709 800
5 00 mF 1 2 V 130 ALIMENTATORI per marche Pason, H odes , L esa, Geloso ,
A723 2.000
5 00 mF 25 V 220 Ph i l ips. I r
A741 3.000
5 00 mF 5 0 V 220 g i strator i 6 V - 75, V (specificare il voltaggio) . L. 1.900
CA3048 3.600
1 0 200 MOTORINI LENCO con registratore di te n sione L. 2.000 00 mF 12 V
CA3052 3.700
1 000 mF 15 V 220 TESTINE PER REGISTRAZIONE E CANCELLAZIONE per le se
CA3055 3.000
1 000 mF 18 V 220 guen ti marche: Lesa. Geloso, Caste l l. i Europhon. L123 2.000
1 000 mF 2 5 V 300 A l l a coppia: L. 1.200
SN7413 700
1 000 mF 5 0 V 400 MICROFONO A STILO PHILlPS L. 1.800 SN7473 800
1 000 mF 70 V S
OO CAPSULE MICROFONI CHE cado L. 650 9020 1.000
5
1 00 mF . 2 450 MICRORELAIS TIPO SIEMENS i ntercambiab i l i a due scambi 5 V
TAA861 1.500
51 00 mF 5 0/60 V 550 415- 416-417-418-419-4 20 L. 1.200 DIODI
2000 mF 2 5 V 400 a quatt ro scambi 415 -416-417-41 8-419 -420 L. 1.300 BV114 200
5 00
2 mF 5 1 V 400 a sei scambi nI at trazione OG5 -V24 l. 1.600 BV116 200
3000 mF 25 /30 V 550 zocco l i per microrelais a due scambi L. 220 BV118 1.000
1 0000 mF 5 1 V 800 zocc o l i per microre l a i s a quattro scambi L. 300 BVl26 200
m o l le per I due t i p i L. 40 BV127 200
RADDRIZZATORI BVI33 230
B300-C120 700 Ol A . 400 V 2.000 BVl56 180
TIPO LIRE B390-C90 600 O
lA . 600 V 2.400 AV102 750
B30Cl00 150 B4OO-Cl000 800 12A . 600 V 3.200 AV103K 500
B30.C2SO 200 B420-C90 700 E200C3000 400
B30.C350 230 B42O-C25OO 1.700 DIAC TV8 180
B3O.C450 2SO B450-C80 600 TVll
400 V 500 500
B30-C5OO 250 B450-C15O 800 TV18
5 00 V 600 500
B3O.C7SO 400 B600-C2500 1.800
ZENER
B3O.Cl000 450
AMPLIFICATORI S CR da 400 mW
B3OCI200 500 200
B40CI7oo 570 1, 2 W 9 V 1.300 lS A
, 100 V 600 da 1 W 300
B40.C2200 950 1 ,8 W 9 V 1.500 lSA
, 200 V 750 da 4W 600
B80C32OO 1.100 6+ 6 W 24 V 12.000 65A, 400 V 1.700 da O
l W 1.000
BlooC25OO 1.100 30 W 40 V 18.000 6,5A 600 V 2.300 FEET
Bl00-C6000 2.000 4 W ' 2.000 8A 300 V 1.400 SE5246 700
BI25CI500 1.200 1 0 W 18/24 V 6.500 8A 400 V 1.800 2N3819 700
B14OC25OO 1.200 20 W 40 V 12.000 10A 1 00 V 1.300 TIS34 700
B2SOC75 300 12+1 2 W 18/20 V 15.000 O
lA 200 V 1.500 SE5247 800
B2SOCloo 400 6 W Integrato 5.000 10A 800 V 3.000 BF244 700
B2SOC125 500 3 W blocchetto 2.000 22 A 400 V 2.500 BF245 700
B250.C2SO 650 25A 200 V 3.000
700 TRIAC 25A 600 V 9.000 UNIGIUNZIONE
B2SO.C900
B280.C800 700 3A . 400 V 900 25 A 800 V 10.000 2N1671 1.400
B280C25OO 1.400 8,5 A. 400 V 1.800 80 A 600 V 18.000 2N2646 1.100

ATTENZ IO NE:
A I fi ne di evitare disguidi nel l'evasione degli ordini, si prega di scrivere i n stampatel l o n ome ed i n d i ri zzo del commit tente
citt e C.A.P., In calce all'ordine.
Non si accettano ordinazioni Inferiori a L. 4.000; escluse le spese di spediz i on e.
Richiedere qualsiasi materiale elettronico, anche se non pubblica
t o nel l a presente pubbl icaz i one .
P REZZI SPECIALI PER INDUSTRIE Forniamo qualsiasi preventivo, d ietro ve rs am e nto anticipato di L. 1 .000.
CONDIZIONI DI PAGAMENTO:
al Invio, anticipato a mezzo assegno circolare o vaglia postale d e l'l impor to globale de l'l ord in e , maggiorato delle spese posta l i
di u n minimo di L . 450 per C.S.V. e L . 600/700, per pacchi postali.
bl contrassegno con le spese Incluse nell'Importo dell 'ordine.

448 cq e lettronica - aprile 1972


VA LVO L E
T I PO LI RE TI PO LI RE TIP O L I RE T I PO L I RE npo L I RE TIP O L I RE
AA91 400 ECC808 640 EF98 690 EZ80 490 PCLS1 590 UL84 610
OM70 640 ECF80 540 EF183 440 EZ81 390 PCL82 640 UY85 460
OM71 640 ECF82 540 EFl84 440 GY501 840 PCL84 590 lB3 440
OY51 540 ECF83 840 EL34 1 .190 PABC80 440 PCL85 640 5U4 540
OY80 640 ECF801 690 EL36 1 .040 PC86 590 PCL86 690 5X4 540
OY86 540 ECF802 670 ELSl 740 PC88 640 PCL200 640 5Y3 420
OY87 540 ECH43 740 EL83 690 PC92 470 PCL805 640 6AF4 640
OY802 540 ECH81 460 EL84 590 PC93 590 PFL200 790 6A05 460
EABCSO 460 ECH83 640 EL90 460 PC97 590 PL36 1 .040 6AT6 420
EB41 640 ECH84 670 EL95 540 PC900 640 PL81 740 6AU8 540
EC86 620 ECL82 670 EL500 890 PCC84 540 PL82 640 6AX4 440
EC88 640 ECL84 600 EL504 890 PCC85 440 PL83 640 6AB6 440
EC92 440 ECL85 590 ELL80 690 PCC88 640 PL84 590 6BE6 440
EC900 640 ECL86 690 EM81 740 PCC189 640 PL95 590 6B05 440
EC97 590 EF40 790 EM84 590 PCF80 570 PL500 940 6CB6 390
ECC40 840 EF42 740 EM87 740 PCF82 540 PL504 940 6CF6 440
ECC81 590 EF80 390 EY51 640 PCF86 640 PY82 440 6CL6 640
ECC82 440 EF83 590 EL80 540 PCF200 640 PY83 540 6CG7 490
EF85 390 EV81 400 PCF801 690 PY88 510 6CG8 640
ECC83 440
ECC84 540 EF86 620 EY82 440 PCF802 670 PY500 1 .040 60Q6 940
ECC85 440 EF89 390 EY83 490 PCF803 740 UABC80 570 60T6 440
ECC88 640 EF93 390 EY86 490 PCF804 740 UC92 590 6EA8 490
ECC91 740 EF94 390 EY87 490 PCF805 740 UCC85 470 6EM5 540
ECC189 640 EF97 690 EY88 490 PCH200 740 UCL82 640 6SN7 540
6X4 370

S E M C O N D U T T O R I
TI PO LIRE T I PO LI RE T
IP O LI RE T I PO LIRE T IP
O L
IRE T I PO L I RE
AA116 60 A0167 1 .400 BA173 160 BC303 400 BF254 400 SFT367 200
AAl17 60 A0262 450 BC107 200 BC304 400 BF257 600 SFT377 200
AA118 50 A0263 450 BC108 200 BC305 500 BF258 600 2N170 850
AA119 60 AF102 400 BC109 200 BC317 200 BF259 600 2N174 1 .400
AA121 60 AF105 300 BCl13 200 BC318 200 BF332 300 2N270 300
AAl44 60 AF106 300 BCl14 200 BC320 220 BF333 300 2N301 200
AC117K 300 AF109 300 BCl 1 5 200 BC322 220 BF344 350 2N371 300
AC121 200 AFl14 300 BC116 200 BCY56 250 BF345 350 2N409 300
AC122 200 AF1 1 5 300 BC118 200 B01 1 1 900 BFY46 600 2N411 750
AC125 200 AF116 300 BCl19 300 B0112 900 BFY50 600 2N456 700
AC126 200 AF117 300 BC120 300 B01 13 900 BFY51 600 2N482 180
AC127 200 AFl18 400 BC126 300 B01 1 5 900 BFY52 600 2N483 180
AC128 200 AF121 300 BC131 200 B01 17 900 BFY56 600 2N504 600
AC130 250 AF124 300 BC136 300 B01 18 900 BFY57 600 2N511 1 .100
AC132 200 AF125 500 &C137 300 B0130 800 BFY64 600 2N513 1 .100
AC134 200 AF126 300 i BC139 400 B0137 500 BFY89 900 2N601 140
AC135 200 AF127 300 BC143 400 B0138 500 BFY90 900 2N696 400
AC137 200 AF134 300 BC140 350 B0139 500 BFW16 2.000 2N706 300
AC138 200 AF135 300 BC142 350 B0140 500 BFW30 1 .800 2N707 350
AC139 200 AF136 250 BC144 400 B0141 1 .500 BFX17 2.000 2N708 300
AC141 200 AF137 250 BC147 200 B0142 900 BFX89 1 .400 2N709 350
AC142 200 AF139 350 BC148 200 B0162 560 BFX90 1 .100 2N829 250
AC141K 250 AF148 230 BCl49 200 B0163 560 BSX26 300 2N914 300
,
AC142K 250 AF149 230 BC153 200 B0221 550 BSX40 600 2N918 300
' 550 600 2N930 300
AC151 200 AF150 230 BC158 200 B0224 BSX41
AC152 200 AFl64 250 BC160 450 BOY19 900 BU104 1 .600 2N1 358 850
AC153 200 AFl65 250 BC161 450 BOY20 1 .000 BU109 1 .700 2N1613 300
ACl60 200 AF170 200 BC167 200 BF1 1 5 350 OA72 70 2N1711 300
AC162 200 AF171 200 BC168 200 BF123 220 OA73 70 2N2189 450
AC170 200 AFl72 200 BC169 200 BF152 350 OA79 70 2N2218 450
AC171 200 AF181 400 BC171 200 BF153 250 OA85 70 2N2484 300
AC172 300 AF185 450 BC172 200 BF155 650 OA90 60 2N3054 800
AC178K 300 AFl86 450 BC173 200 BF158 250 OA91 60 2N3055 900
AC179K 300 AF200 300 BC177 240 BF160 300 OA95 60 2N3108 500
ACl80 220 AF201 300 BC178 240 BF161 500 OA200 180 2N3300 1000
AC181 220 AF202 300 BC179 240 BF162 270 OA202 180 2N3375 5800
AC180K 250 AF239 500 BC181 200 BF163 270 OC23 500 2N3391 1200
AC181K 250 AF240 550 BC182 200 BFl64 270 OC24 500 2N3442 1700
AC184 200 AF251 400 BC183 200 BF167 350 OC33 500 2N3502 400
AC185 200 AL100 1 .000 BC184 200 BFl73 350 OC44 300 2N3713 1300
AC187 220 AL102 1 .000 BC204 220 BF174 450 OC45 300 2N3731 1.000
AC187K 260 AL106 1 .000 BC205 220 BF176 250 OC70 200 2N3341 800
ACl88 220 ASV26 500 BC206 220 BF177 400 OC71 180 2N3772 2.000
ACl88K 260 ASY28 500 BC207 200 BF178 400 OC72 160 2N3655 200
AC191 200 ASV62 400 BC208 200 BF179 500 OC74 220 2N4033 600
ACl92 200 ASZ15 700 BC209 200 BF181 600 OC75 170 2N4043 650
AC193 200 ASZ16 700 BC212 240 BF184 350 OC76 200 2N4134 400
AC194 200 ASZ17 700 BC213 240 BFl85 350 OC77 300 2N4231 750
AC193K 250 ASZ18 700 BC214 240 BF194 300 OCl69 300 2N4241 800
AC194K 250 AU106 1 .000 BC225 200 BF195 300 OC170 300 2N4348 1 .800
A0131 900 AU107 1 .000 BC231 350 BF196 300 SFT213 500 2N4404 650
A0139 500 AU108 1 .000 BC232 350 BF197 300 SFT214 500 2N4427 1100
A0136 500 AU1 1 0 1 .100 BC237 200 BF198 380 SFT239 800 2N4443 1 700
A0142 500 AU1 1 1 1 .100 BC238 200 BF199 380 SFT241 800 2N4441 1 .000
A0143 460 AU112 1 .200 BC258 220 BF200 450 SFT266 800 2N4444 2.600
A0145 490 AUV21 1 .400 BC267 240 BF207 350 SFT268 800 2N3866 1 .1 00
A0148 450 AUV22 1 .400 BC268 240 BF208 350 SFT307 170 2N4428 3.200
A0149 SOO AUV35 1 .300 BC269 240 BF222 400 SFT308 1 70
AD150 500 BA100 160 BC270 200 BF223 400 SFT316 180
A0161 500 BA114 1 60 BC286 350 BF233 300 SFT320 200
A0162 500 BA>l29 160 BC287 350 BF234 300 SFT323 200
AOl63 1 .200 BA130 160 BC301 400 BF235 300 SFT352 180
A0166 1 .200 BAl48 160 BC302 400 BF237 300 SFT357 200

---- cq el ettron i ca - apr i l e 1 972 ------- 449 ----


FANTINI Via Fassala.l38;:'c/d . 40137 Bologna
C.C.P. N. 8/2289 - Telef. 34.14.94
ELETTRONICA
MATERIALE NUOVO
TRANSITOR ANTENNE PER 10-15-20 m (dati tecnici sul n. 1 e 2/70)
2G360 L. 80 I-\CI26 L. 180 BC113 L. 160 Direzionale rotativa a 3 elementi ADR3 L. 53.000
2G:s98 L. 80 AC127 L. 180 BC118 L. 160 Verticale AVI L. 12.000
2N316 L. 80 AC123 L. 180 BC148 L. 120 INTERRUTTORI MOLVENO da Incastro tasto bianco L. 100
2N358 L. 80 ACI38 L. ISO BC178 L. 170
2N388 L. 80 AC151 l. ISO BC208A L. 110 TRASfORMATORI pilota per Single Ended L. 230
SFT226 L. 80 AF106 L. 200 BC238B L. 150 TRASFORMATORI pilota e uscita per 2 x AC128
SFT227 L. 80 AF165 L. 200 BCZll L. 120 la coppia L. 500
SFT298 L. 80 AF124 L. 250 BF173 L. 280
;
T"" R A;;-;S'"F"OR
'" "'M'"A"T ;:--;
O'Lc-LA-. ;-;
1 8:-:x
; "'-;
12; L. 180
2N597 80 AF126 L. 250 BSX26 L. 220

-2
L.
2N711 L. 140 AF139 L. 300 GT949 L. 90 TRASFORMATORI IN FERRITE OLLA, 0 15 x 9 L. ISO
2N1711 L. 220 AF202 L. 250 IW8907 L. ISO COMMUTATORE FINE CORSA 5 A sco L, 200
2N3055 L. 700 ASZ11 L. 80 OC76 L. 90
150 MAGNASWITCH - INTERRUTTORI MAGNETICI di precisione
65T1 L. 70 BC107B L. 150 OC169 L.
AC125 L. 150 BC109C L. 180 OC170 L. lSO
AD161 - AD162 in coppie seI. la coppia L. 800
AC187K - ACI88K lo coppie seI. la coppia L. SOO

PONTI RADDRIZZATORI,E DIODI


BI55C12O L. l' AY102 L.
lN91 360L. 100
B155C2OO l. 180 BAY71 L.
l N547 35
B2SOC100 L. 300 BY126 L. 160
(ViGOO/750 mA)
El25C2oo L. ISO EM504 (Vi4001 l. 100
E125C275 L. 160 L. 100 10010 L. 180
E250C13O L. 170 GEX541 l. 200 BA102 L. 250
E250C180 L. 180 OA5 L. 80 BB104 L. 300
B30C15OO L. 380 OA95 L. 45 B40C3200 L. 480
B40C1000 L. 350 0A202 l. 100 ,Bl2OC2200 L. 600
ALETTE per AC128 o simili L. 25
ML723 . REGOLATO RE DI TENSIONE tipo L123 L. 1.800

SCRI2T4 100 V 1,6 A L. 400 CA3013 L. 1.200


SCR CS5L (800V - 1 0A) L. 2.000 TAA591TA4691 L. 1.500
ZENER 400 mW L. 190
ZENER 10 W/5,H V l. 500 L. 160

F
150
AUTODIODI BYY21 L. 400 L. 220
2SC184 NPN Si L. 180
ALETTE fissaggio L. 140
L. 160
PIASTRE alettate 70 x 1 20 mm per 4 autodiodi L. 300 200

300
PONi;ITRIFASI al Selenio d elal SElENIUM RADDRI 200
tipo 8AR3T2m L. 1.000
MORSETTIERE in linea con punti di fissaggio a due viti d.
6 a 20 posti, varie grandezze al posto L. 8
CONDENSATORI per Timer 1 000 {.L / 7080 Vcc L. 100
CONDENSATORI POLIESTERI ARCO
SO
Con terminali assiali In r"sina epoxl per C.S.

.
COMPENSATORI ceramici con regolazlone a vite 0,5 - 3 pF
1 nF I 400 V L. 16 1,2 nt= I 2SO V L. 13

6,8 nF I 400 V
e 1 - 6 pF1 3 L. lO
1,5 nF I Woo V L, 19 0 039 {.LF L. 18
L. 18 O, l {.LF l. 24 COMPENSATORI rotanti in polistirolo 3+20 pF L. 80
0,047 {.LF L. 30 0,12 {.L F L. 26 CONFEZIONE DI 10 spezzoni da m. 5 cado di cavo nuovo I 630 V
0,062 {.LF L. 18 0,22 {.LF L. 27 I 200 V
flessibile in rame stagnato ricoperto In PVC di vari colori
0 ,1 F I 250 V L. 24 0,22 F {.L L. 30 e sezioni + n. 100 tubetti capicorda In plastica 0 mm 2.
0,47 {.LF I 2SO V L. 44 0,27 {.L F l. 31 L. 300
0,47 {.LF L. 108 0,33 J.LF L. 34 I 630 V
CONFEZIONE DI lO transistor nuovi tra cui I S T4 -
C R 1 2
L. 51 L. 39

600
0,68 {.LF / 250 V 0,47 {.LF
2N711 - BSX26 L. 1.000
0,82 J.LF L. 54 0,47 {.L F L. 44 I 160 V

600
1.6 J.LF I 63 V L. 80 0,56 J.L F L. 48 PACCO 100 RESISTENZE ASSORTITE L.

600
3,9!J.F I 1 00 V L. 240 0,82 {.L F L. 56 PAco N. 100 condensatori assortiti L.
CAVETTO IN TRECCIA DI RAME RIVESTITO IN PVC

,
PACCO n. 100 CERAMICI assortiti L.

-7 -----L:-: --300
Sezione 0 , 1 27 D t y ler giallo in rocchetti da m 100 l. 1.200
a w
PACCO n. 40 ELETTROLITICI assortiti L. 800

-
n e 0 15 nero, grigio, giallo, ma a
Sez i o t sse da m 1 0
Sezione 0 ,22 stagnato, a ar ncio e grigio su rocchetti da ft
RPEL
;A Y 6V / 0 - 1 s c. --
m 1 2 L. 6.000 RElAY DUCATI 24 Vcc - 2 sco 1600 O L. 00 400
Sez ione 0,5 stagnato, giallo, arancio, su rocchetti da m 7 00 70V - 2 sco 5500
0 l. 400
L. 5.600 ZOCCOLI per rela y Siemens 4 sco L. ISO
n e 1,6 stagnato rosso e bleu su rocchetti m 300
Sez i o
POTENZIOMETRI

220 kO /B con Interr.


L. 4.800
Sez ione 1,6 stagnato verde, su rocchetti da m. 500 L. 8.000 2
5 00
01 cado L. 100
Sez ione 1,6 stagnato nero, su rocch etti da m 800 L. 12.800 cado L. 130
3+3 MOlA con Interr. a strappo cado L. 200
GUAINA 0 3 mm TEMPLJ EX. Ma a
t sse m 33 l. 500 2 MOlA - 2,5 MOlA con Interr. doppio cado L. 180

- - - .
GUAINA 0 12 mm m
a a
t sse d
a m 50 l. 650 TRIMMER 0 mm lO per C.S.
DEVIATORI a slitta a 3 vie L. 120 Valori: 330 O - SOO O 1 k.n 2 kO 10 k.n - 1 5 kO
DEVIATORI A SCATTO 2 V I 2 p. 4 A I 25 0 V L. 3SO 3', L. 60

. . .
SALDATORI A STILO PHlllPS per circuiti stampati 220V 60 W TRIMMER 0 mm 16 per C.S.
Posizione d i a ttes
a a ba sso consumo (30 W) L. 3.500 a lori 5 kn
v 10 kO 50 k,n 68 k,n 150 kn L. 60

ce spese postali sono a totale carico dell 'acquirente e ven gono da noi applicate sulla base delle vigenti tariffe postalI.
Nu11'altro cl dovuto.

450 cQ e lettroni ca a pr i l e 1 972


TRIMPOT (trimmer a filo miniatura) 500 fl L. 250 PIASTRE RAMATE PER CIRCUITI STAMPATI
CILINDRI in ferrite forata per impedenze RF L. 50 bachelite vetronite
mm 8 5 x 3
1 0 L. 60 mm 7 0 x 31 0 L, 110
CONNETIORI ANPHENOL 22 contatti, per piastrine L. 250 L. 240
mm 8 0 x 5
1 0 L, 65 mm 1 00 x 210
MOTORINO TKK MABUCHI 4 ,5
/ 9V L, 600 m m 55 x 250 L. 70 mm 240 x 3 00 L. 800
mm 2 1 0 x 2 8 0 L. 300 mm 3 20 x 400 L. 15S0
AUMENTATORE-DA-RETE-220.... 9 Vcc/300
l'A L. 2.200
l_ _ x_ 4 _ 70
____
L
_ ,_ 2_
4_ mm 3 20
S--'--_ x 6 40 L. 2300
BALOOM per TV entrata fl , uscita
75 300L12ii _ _
vetronlte ramata sui due lati
RESISTENZE S,E,C.L a filo su ceramica vetrificata mm 220 x 3 20 L, 910 mm 3 20 x 400 L. 1650
f
l l 5 W 4,7
fl 5 W 5 ,f l l 5 W cado L, 30
, 5V / 4A
LAMPADA TUBOLARE BA15S SIPlE 8 L, 400
3 9fl 15 W 1 50
fl . 15 W 3 fl
k + 2 fl+
k 2 fl
k :!S W
cado L 80 ,S V
LAMPADINA A PISELLO CON LENTE 2 L. 150
6,8fl SO W Sl fl 50 W 500fll'iO W ,1 2 fl
k 60 W SWITCH FOTOElETIRICO con lampadina e fotoresistenza
50 flSO
k W cado L. 140 L. 800
20fl . 75 W 270fl . 7'5 W 25 cado L. 160
TRASFORMATORI 220 V8 ,5 V/ O
l W L. 750
REOSTATI CERAMICI 2 , 2 fl
k . 4,7 L. 800
TIMER per l avatrici 220 VII g/mln. L. 1.200 , 25 A . 0 6 mm
FUSIBILI della Littlefuse 0 cado L. 5

MATERIALE IN SURPLUS (come nuovo)


SEMICONDUTIORI . OTIIMO SMONTAGGIO PORTA LAMPADA SPIA con lampadina al neon 220 V
20603 L. 50 2N1553 L, 200 ASZ13 L. 25J L. 150
2N174 L. 400 2N1555 L. 250 IW8544 L. 100 CONTACOLPI elettromeccanici 4 cifre 12 V L. 400
2N247 L. 80 2N2075 L. 4
00 IW8907 L. 50 CONTACOLPI elettromeccanici '5 L. 350
2N456A L. 220 ADZ12 L. 4
00 IW8916 L. 50 CONTACOLPI 1 2 V . '5 cifre L. 500
2N511B L. 250 ; ASZ11 L. 40 OC16 L, 150 CONTACOLPI e lettromeccanici 5 cifre 24V L. 450
2N513B L. 250 Rl ASZ16 L. 250 OC23 L. 200
CONTAORE G .E. o Solzl cado L. 1.200
2Nl304 L. 50 i";'ASZ17 L.220 OC76 L. 60
..
CAPSULE A CARBONE TELEFONICHE L. 150
CONFEZIONE 3 0 diodi per commutazione term. accorciati
AURICOLARI MAGNETICI TELEFONICI L. 150
l. 2O!l
CORNETII TELEFONICI L. 500
INTEGRATO TEXAS 4N2 (SN7
4 00) L. 150
ALIMENTATORI STABILIZZATI OLIVETI I ENTRATA 220 VOLT
AMPLIFICATORE DIFF. con schema VA7 1 /
1 C L. 300 completi, corredati anche del due strumenti originali ampe
rometro e voltmetro, con schema elettrico, funzionanti
AUTODIODI 75 V 1 20 A L. 130 a tran5istor
DIODI AL SILICIO lN1256 (200 V / 25 A) L. 200 1. 5 9
/ 14 V . 2 A l. 13.000
BVZ12 BVZ18 diodi al silicio complementari 6 A / 1200 V 1 ,56/ V 5 A L. 8.000 81 / 2
3 V . 4A L. 14.000
L. 250 Gli alimentatori da 4 A sono con entrata 220 V trifase.
DIODO AL SILICIO lN1202 200 V / 12 A L. 150 Gli alimentatori 1 ,56 V sono modificabili per variazione
DIODO PHILlPS OA31 o equiv. GEX 541 L. 100 continua fino a 12 V, Forniamo schemi con modifica.
PONTE AUTODIODI B YY 20 con alette di raffl-edda
YY 21 . B 20/ 1 00 V . 1 A a valvole L. 14.
mento dim. mm. 3 0 x 100 L. 600 ALI MENTATORE OLiVETTI 220 V trilase con voltmetro 50 V
LAMPADE AL NEON con comando a transistor L. 150 f.s . Uscite:38/ 5
7 V/ 1 5 A e
1 3 4 V . 5 A. Modifiche passi.
0 0 bili: alimentazione monofase e ampliamento delle due gamo
TRIMPOT (trimmer a filo miniatura) 2 fl 500
O . 5O
k .
me di tensioni rispettivamente 20 / 50 V e 0/ 25 V L. 40.000
20 kO 50Ok cado L. 80
TIMER per lavatrice 220 V /l g min. L.-700 NUCLEI A OLLA grandi (cm 4 x 2) L. 400
NUCLEI A OLLA piccoli (cm 28, x 1, 5) L. 200
PIASTRE ANODIZZATE raffreddamento per 1 transistor di
di potenza dimensioni mm 1 1 0 x 31 0 L. 450 SCHEDE OLiVETII con 2 x ASZ18 ecc. L. 600
PIASTRE ANODIZZATE raffreddamento per 3 transistor di SCHEDE IBM per cal colatori e lettronici L. 200
di potenza dimensioni m m . 3
1 0 x 120 L. 500 SCHEDE OLiVETII per calcolatori elettronici L. 200
PIASTRE ANODIZZATE raffreddamento SCR o diodo di po
SCHEDE-GE.-silicio USA L. 350
tenza dimensioni mm 75 x 3 1 0 L. 400
PIASTRE raffreddamento per 2 transistor di potenza di DEPRESSORI con motori a spazzola 115 V L. 1.000
mensioni mm 70 x 100 L. 250 GRUPPI UHF a valvole . senza valvole L. 200
MICROSWITCH CROUZET 15 A
/ l O- 038 0 V
l 22 L. 120 CUSTODIE iler osciliofono In plastica L. 120
INTERRUTIORI BIMETALLICI (termici) L. 200 RELAV ARCO 3
1 n
0 / 5 A . 3 sco
12 V L. 700
TELERUTIORI KLOCKMER 220 V . 5 0 Hz . O
l A 3 contatti RELAV ARCO 3 n 12 v
1 0 / 5 A . 2 sco L. 600
pi 1 ausiliario L. 1.100
RELAY MAGNETICI RID posti su basette cad, L. 120
TELERUTIORI KLOCKNER 220 V O
l A3 contatti pi 2 ausiliari RELAY SIEMENS POLARIZZATI 6 V . 1 sc, L. 600
L. 1.400 RElAV SIEMENS 12 V 4 O 2 4 sco
3 0 L. 700
IMPEDENZE RF per lO m L. 80 SOLENOIDI A ROTAZIONE della L E DA
Y TON
LINEE DI RITARDO S I
-'S / 600
0 _____ L. 250 6V 1 2 V . 24 V L. 1.000
PORTAFUSIBILI per fusibili 2 ---=
0 x 121::-::-
5 L- - l00 PACCO 3 kg di materiale elettronico assortito L. 3.000
PACCO 33 valvole assortite L. 1.200
POTENZIOMETRI A FILO 2 W
SOfl :!SOO 3 00
O 500
O 2.5 O
k S n
k CONDENSATORI ELETTROLITICI
1 0n
k cad, L. 150 2000 I-'F ., 1
POTENZIOMETRI A FILO con regolazione a cacciavite 3 000 l-'F . 50 V L. 150 1 0000
l-'F . 70 V L. 700
1 00
0 500
0 2nk cado L. 100
.
3 000 I-'F . 1 0 V L. 500 1 000 I-'F 25 V
3 L. 300
1 000l-'F . 1 50 V L. 350 2
5 000 I-' . 50 V L. 800
COMMUTATORI A PULSANTE (microswitchl L. 200
'CONFEZIONE 250 resistenze con termi' nali accorciati
COMMUTATORE BILANCIATO A DUE TASTI con 2 lamp. in
gati per C.S. L. 500
corporate L. 400
N. 4 LAMPADINE AL NEON CON LENTE su basetta con
VENTOLA MUFFIN In plastica, monofase 220 V 1 4 / W
transistor e resistenze L. 250
VENTOLA MUFFIN in plastica monofase 1 1 5
/ 1 25 L. 2.000
VENTOLA CENTAUR in plastica, monofase, 22 0 / 23 0V . ) con 2
CASSETII AMPLIFICATORI t e l efonic i ( 1 75 x8 0 x 50
23 1 5 W L. 2.900 trans i stor e 2 trasformatori con nucleo in ferrite ad E
VENTOLA AEREX monofase/trifase 220 V L. 3.51lD l. 1.000
DOPPIA VENTOLA A CHIOCCIOLA, 220 V monofase. 50 H z
motore centrale L. 3.700 MOTORE MONOFASE 1 1 0
/ 220 V . /1 3 HP L. 5.500

20 SCHEDE OLIVETII assortite L. 1 .900+ 900 S.p. CONNETIORI IN COPPIA 17 POLI t i po O l l vetti L. 180
30 SCHEDE OLiVETII assortite L. 2.700+1000 S.p. CONNETIORI ANPHENOL a 22 contatti per piastrine l. 100

FANTINI
Via Fassala, 3B/c/d - 4013B Bologna
ELETTRONICA C. C. P. N. B/22B9 - Telet. 34."14.94

--
----- cq elettronica aprile 1972 -- 451
Mostra mercato di

RADIOSURPLUS ELETTRONICA
via Jussi 1 20 - c.a.p. 40068 S. Lazzaro di Savena (BO)
tel. 46.22.01
Vasta esposizione di apparati surplus
ricevitori : 390jURR - SP600 - BC312 - BC454 -
ARB - BC603 - BC652 - BC683 - BC453 -
ARR2 - R445 - ARC VHF da 108 a 135 Mc.
trasmettitori : BC191 (completi) - BC604 (completi di
quarzi) - BC653 - ART13 speciale a cri
stalli, 20-40:'80 metri - e SSB BC610 - -

ARC3.
ricetrasmettilori : 19 MK IV - BC654 - BC669 - BC1306 -
RCA da 200 a 400 Mc - GRC9 - GRC5.
radiotelefoni : BC1000 - BC1335 (per C B a MF) - URC4 -
PRCj6 - PRC/10 - TBY - TRC20.
OFFERTE SPECIALI valevoli per i mesi di aprile e maggio
TX BC604 - 30 W FM 20-28 Mc, completo di valvole, non ma
nomesso con schemi L. 10.000.
TX BC653 - 2-6 Mc 100 W AM-CW, digitale completo di valvole
- ; dinamotor ricco di componenti (variabili - relais - strumenti
e
- ecc.) L 25.000.
- RX-TX BC669 - 1,7-4,5 Mc 80 W AM in due gamme. Ricezione
e trasmissione a cristallo e sintonia continua, efficienti in ogni
loro componente con 12 cristalli e control box. Senza alimen
tatore esterno L. 25.000.
RX-TX WS22 da 2 a 8 Mc 10 W completo di alimentatore 12 V,
cuffia - microfono - tasto, non manomesso L. 23.000.
N O V I T A' D E L M E S E
Convertitori a Mostet da 60-100 Mc - 120-175 Mc e da 435-
-585 Mc alimentaz. 12 Vcc sintonizzabili nella banda 27,5 Mc.
Cercametalli SCR625.

OMAGGI A TUTTI GLI ACQUIRENTI


Tutte le apparecchiature esposte sono funzionanti sul posto

V I S I TAT E C I - I N T E R P E L L AT E C I
9 2,30
15 1 9,30
orario al pubblico dalle alle E' al servizio del pubblico:
dalle alle vasto parcheggio.
sabato compreso

452 cq elettro n i ca - apr i l e 1 972


Trasmettitore a transistori per le gamme da 26 a 30 MHz
a canali quarzati .
Potenza uscita s u carico d i 5 2 ohm 1 Watt.
Modulazione d i co l l ettore d i a l ta q u a l it con premodu
)azione d e l l a stadio driver. Profondit d i m o d u l a z i o n e
100% . I n gresso modul atore: adatto per m i crofono ad
alta impedenza. O s c i l latore pi lota contro l l ato a Quarzo.
Gamma d i funzionamento 26-30 MHz. Material i profes
s i on a l i : c i rcuito stampato i n fibra d i vetro. O i m e s i o n i :
m m . 1 5 7 x 4 4 . A l imentazione: 1 2 V o l t C.C. Adatto p e r

L i re 1 9 .5 0 0
radiotelefon i . r a d i o comand i . applicazioni s p e r i m e n t a i i .

Ricevitore a transistori per l a gamma d a 2 6 a 3 0 MHz


a canali quarzat i , completo d i squelch e a m p l i ficatore
J BF a circuito integrato.
1 m i crovolt p e r 15 d B d i rapporto s e g n a l e d i sturbo. Se
lettivit -= 9 k H z a 22 dB. Osc i l latore d i conversione
contro l l ato a quarzo. Gamma di funzionamento 26.
-30 M H z . Ci rCLJito s i l e nziatore a soglia rego l a b i l e . sen
s i b i l i t 1 microvolt. A m p l i ficatore BF a c i rcuito integrato
al s i l i ci o potenza 1 Watt. A l i m entazione 9 V 20 mA.

l i re 1 9 .000
Dimensioni mm 1 5 7 x 44.

R i cevitore a transistori per l a gamma da 2 6 a 3 0 MHz


a can a l i quarzati.
1 m i crovolt per 15 dB d i rapporto s e g n a l e d i sturbo. Se
lettivit: 9 MHz a 22 d B . O s c i l latore d i convers ione
contro l l ato a quarzo. Media frequenza a 455 kHz. Gam
m a di funzionamento 26-30 M H z . Materiale profe s s i o n a l e :
c i rcuito stampato i n f i b r a d i vetro. D i m e n s i o n i : m m
1 2 0 x 42. A l i mentazione: 9 V 8 mA. Adatto per radio

L i re 1 3 .800
comand i , radiotelefon, a p p l i c a z i o n i sperimenta l i .

453 -----
cq e l ettron ica - apr i l e 1972
G . D IOTTO elettronica
via C. Belgioioso. 9
Tel. 3555188 - 20157 ROSER,IO (Milano)

ALIMENTATORE STABILIZZATO A TRANSISTOR


Collaudato da vuoto a massimo carico caduta di 0,002 V .
Risposta ultrarapida.
Viene al legato schema elettrico d e l l ' a l i mentatore e d e l l a scheda pi lota.
L ' a l imentatore predisposto per tenere stabi l izzati g l i estremi di una l inea
di qualunque lunghezza a carico variab i l e .

l
TIPO " A 110127136 V l, VENTOlA TURBiNA :lAGONOT
Tipo 6 V 4 A regol a b i l e da 4 a 8 V Monol. trllase 220 V 50 Hz in meta l l o 12) mm 150 x 1 30 foro
Tipo 6 V 8 A regolahl l e da 4 a 8V L. 20.000 uscita 12) 55 L. 4.500
Tipo 6 V 1 2 A regolabi l e da 4 a 8 V
Tipo 6 V 16 A regolabi le da 4 a 8 V L, VENTOLA TURBII;A REDMOND

l
Tipo 12 V 12 A rego l a b i l e da 9 a 17 V Monol. 220 V 50 Hz g i ri 2600
Tipo 12 V 20 A regolabi l e da 9 a 17 V In meta l l o 12) mm 140 x 150 foro uscita 12) 50 mm L. 4.500
Tipo 20 V 15 A rego l a b i l e da 18 a 27 V L. 25.000
Tipo 30 V 4A rego l a b i l e da 28 a 35 V l VENTOLA TURBINA DI GRANDE POTENZA
Tipo 30 V 7 A rego labi l e da 28 a 35 V In lega l eggera 220 V 380 V 50 Hz Monol. Trilase
ingombro 12) mm 200 altezza mm 200. Ipro uscita 12) mm 55
Tipo " C 1 251 30220240 V con 2 prese di uscita.
L. 9.500
C, l' presa da 5 a 7 V 8 A
2' presa da 10 a 14 V 4 A L. 30.000
C, . l' presa da 5 a 7 V 16 A
2' presa da 10 a 14 V 8 A L. 35.000
C, l ' presa da 5 a 7 V 24 A
2' presa da 1 0 a 1 5 V 12 A L. 40.000
C. l' presa da 5 a 7 V 32 A
2' , presa da 10 a 14 V 16 A l. 40,000
" E GRUPPO DI STABILIZZAZIONE
E' composto da 2 stadi da 2 A ciascuno. Ogni stad i o in
d i pendente ed ha l a possi b i l it d i tensioni 61 23036 V e
una poss i b i l it di regolazione fine 5 V (viene a l l egato
schema) L. 4.500

" F MOTORI MONOFASE


F, HP 1 /40 230 V g i ri 1300 cm 80 x 130 l. 3.500
F, . H P 1/16 220240 V giri 1 400' cm 1 5 0 x 130 L. 4.500
F, . H P 1 /4 230 V giri 1400 L. 6.500
F . H P 1 /3 230 V g i r i 980 L. 6.500
Fs . HP 1 /4 230 V g i r i 2800 L. 6.500
" G MOTORI TRIFASI
G, . HP 1 /4 220380 V g i ri 1 400 L. 6.500
G, . HP 1 /3 g i r i 1400
220 V L. 6,500
H, . Trasformatore 1 50 W . primario 200215220230245 V
. secondario ( 1 000,6A) 1 0 V 0 , 1 A VI . VENTOLA HOWARD
(25 V - 3 A) L. 4.500 Monolase 1 1 5 V 20 IV motor ino scope rto ventola in pl astica
O MOLA DA LABORATORIO 12) mm 1 00 x 60 L. 3.000

Monolase 125/220 V 50 Hz g i r i 3000 Vs . VENTOLA PAPST


12) mola mm 80 - ingombro 260 x , 1 0 mm L. 4.500
Monolase 220 V 50 Hz. tedesca
In lega leggera pale in meta l l o 12) mm 1 50 x 55 L. 6.500

I I
ORDI NAZIONI SCRITTE. V, VENTOLA AEREX
SPEDIZIONE E IMBALO A CARICO DEL DESTINATARIO Monol. trilase 220 V 50 Hz A. 0,21 g i ri 1400 in lega leggera
PAGAMENTO IN CONTRASSEGNO. con pale in fusione 12) mm 200 x 70 L. 6.500

V VENTOLA AEREX
Monol. trilase 220 V 50 Hz g i r i 1400
In lega leggera pale in bacca l i te 12) loro mm 250 x 75
L. 8.500

ANTENNA A CANNOCCHIALE
Con b l occaggio a cono per ogni el emento e flangia per
eventuale controvento, base 12) 40 m m .
A N 4 elementi 4 a l tezza totale m 6,40 L. 6.000
AN5 el ementi 5 a l tezza tota l e m 8 L. 8.000
VENTOLA PAPST MOTORE N KG AN6 elementi 6 a l tezza total e m 9.60 L. 1 0 .000
Monolase 220 V 50 Hz I so latore d i base L. 2.500
In fusione di zama con bronzina auto lubrificante e cuscinetto Punte l l o per lissaggio i n campeggio l . 2.500
reggi spinta autocentrante i n d i cata per raffreddamento appa
recchiature elettroniche ( i nduzione) e i l l i m itatissimi a l tr i M.O TORIDUTTORE
us i , data l a s u a robustezza. I ngombro cm. 1 1 x 1 1 x 5 . Con inversione di marcia 25 W ad induzione g i r i 6 al m i nu
L . 4.500 to/l ' ingombro 200 x 10 (quantitativo l i m itato) L. 6.500

454 cq e lettronica apri l e 1 972 ---- -


Caratteristiche tecniche:
Entrata: 220 V 50 H z lO %
ALIMENTATORE STABILIZZATO Uscita: 6-14 V regolabi l i
Carico: 2 A
PG 1 1 3

Stabilit: 2 % per variazioni di rete del
10 % o del carico da O al 1 00 %
CON PROTEZ I ONE ELETTRONICA
CONTRO I L CORTOC I RCUITO Protezione ELETRO N I CA A LI M I TATO
RE DI CORRENTE
Ripple: 1 mV con carico di 2 A
Dimensioni: 1 85 x 1 65 x 85

Caratteristiche tecniche:
Tensione d'uscita: rego labile con conti-
nuit tra 2 e 15 V ALI MENTATORE STABILIZZATO
Corrente d'uscita: stabi I izzata 2 A. PG 1 30

Ripple: 0,5 mV
Stabi lit: 50 mV per variazioni del cari
CON PROTEZIONE ELETTRON I CA
co da O al 1 00 % e d i rete del CONTRO IL CORTOCI RCUITO
1 0 % pari al 5
misurata a 15 V.

Caratteristiche tecniche:
Entrata: 220 V 50 H z 10 %
Uscita: 1 2 ,6 V
ALIMENTATORE STABILIZZATO Carico: 2 A
PG 1 1 2

Stabilit: 0 , 1 % per variazioni di rete del
10% o del carico da O al 1 00 %
CON PROTEZIONE ELETTRON ICA Protezione: elettronica a limitatore d i
CONTRO IL CORTO C I RCUITO corrente
Ripple: 1 mV con carico di 2 A.
Precisione d e l l a tensione d'uscita: 1 ,5 %
Dimensioni: 1 85 x 1 65 x 85

Caratteristiche tecniche:
Entrata: 220 V 50 Hz 10 %
Uscita: 1 2 ,6 V
Carico: 5 A ALI MENTATORE STABILIZZATO
Stabilit: 0,5 % per variazioni di rete PG 126
del 1 0 % o del carico da O al
100% CON PROTEZ IONE ELETTRONICA
Protezione: Elettronica a l i mitatore d i CONTRO I L CORTOC I RCUITO
corrente e d a disgi untore
Ripple: 3 mV con carico di 5 A.
Dimensioni: 1 85 x 1 65 x 1 1 0 mm

Caratteristiche tecniche:
Entrata: 220 V 50 Hz 50 VA
Tensione d'uscita: regolabi l e con conti-
ALIMENTATORE STABILIZZATO nuit da 4 a 30 V
PG 140

Corrente d'uscita: 1 ,5 A in servizio con
tinuo_
Stabilit: variazione massima della ten
A C I RCUITO I NTEGRATO
CON PROTEZIONE ELETTHO N I CA sione d'uscita per variazioni
CONTRO IL CORTOC I RCUITO del carico da O a l 1 00 % o d i
rete d e l 1 0 % pari a 3 0 m V . I l
valore della stabi l i t misurato
a 12 V pari al 5 per 1 0 .000.
Protezione: elettronica contro il corto-
Ripple: 2 mV con carico di 1 ,5 A c i rcuito a l i m itatore di cor-
Dimensioni: mm 1 80 x 105 x 1 45 rente a 2 posizion i : a 0,8
Realizzazione: telaio i n fusione di allu- e 1 ,5 A, corrente massima
minio con contenitore di cortocircuito 1 ,6 A . Tem-
metallico vernici ato a po di i ntervento 20 micro-
fuoco. second i .
Voltmetro a d ampia scala (90 mm) incorporato per l a lettura della tensione d'uscita: classe 1 ,5 %
A tutti coloro che, inviando L . 1 00 I n francobol l i per l a risposta, richiederanno chiariment i , verranno anche
inviate le i l lustrazioni tecniche degli ALiMENTATORI_
Rivenditori:
COMPEL - V.le M . S . Michele 5 E/F - 42100 REGGIO E . S_ PELLEG R I N I - via S . G . dei Nudi 18 - 80135 NAPOLI
DONATI - v i a C . Battisti, 2 1 - MEZZOCORONA (TN) RADIOMENEGHEL - V.le IV Novembre 12 - 31100 TREVISO
EPE Hl FI - via dell 'Artigliere, 17 - 90143 PALERMO REFIT - via Nazionale, 67 - 00184 ROMA
G.B. Elet1ronica - via Prenestina 248 - 00177 ROMA G. VECCHI ETTI - via Bat1istel l i 6/c - 40122 BOLOGNA
NOV.EL - via Cuneo 3 - 20149 M I LANO VELCOM - via Alessandria, 7 - 43100 PARMA
PAOLETTI - via i l Campo l l lr - 50100 FIRENZE

P.G. P R E V I D I viale Risorgimento 6/c . Telefono 24.747 . 46100 M A N T O V A


---- cq e l ettronica - apri l e 1 97 2 -----------------------____ 455 ----
M .5026 Grande Novit !

5 W - 24 canali -
Apparecchio d'avanguardia
dotato di 24 transistor

Sensibilit 0,3 lJ.V con 10 dB S I N (FET in HF) .


di cui 3 FET - 1 7 diodi.

NOVITA': predisposto per chiamate


e ricezioni selettive incorporate
e monitor.
AGe entro 6 dB.
Microfono preamplificato a FET.

456 cq e l ettronica - a p r i l e 1 972


Stazione base . 5 W 23 canali - Alimentazione 220 V e 12 V
Microfono preamplificato con sistema attenuazione disturbi .
Orologio digitale con allarme e accensione predisposta.
Delta Tuning . Sintonia fine . Noise limiter automatico
Silenziatore regolabile.

8.5024
Indicatore trasmissione e modulazione PA
Selettore strumenti . Cal ibratore SWR
Connessioni: cuffie . altoparlante esterno
chiamata selettiva e cerca persone .
Strumenti incorporati:

KI NG OF TH E BA N D
" S meter . misuratore SWR - R Fmeter . 23 transistor
18 diodi 1 Fet 1 I C .

----- cq elettronica - apr i l e 1972 457


COSTRUZIONI Automazione.
'. Mat... lal. pe ... Radloamatorl
A l l ment.torl Luol Paleh.dellche

TECNICO La mpegglato .. 1 81 ..ene


Quadri
Ble'trlche
EI ..... l o l
A p p l icaz i o n i Sp.clall au Ordinazione
ELETTRONICHE Nast .. 1 Magn.tlol

Via Va l l i . 1 & - 4201 1 BAGNOLO IN PIANO (R.E.) - Tal. asellI

midth-d ovvero come conciliare QUALITA' e PREZZO

10 W
46 canali SSB
5 W AM
23 canali

Circuiti 31 transistor, 3 F.E.T., 1 ci rcuito


I ntegrato, 59 diodi , 4 Zener . modo 13873
.Controllo di frequenza 0.005 % contro l l ata a quarzo
Canali 23 canal i tutti corredati di quarzi
i Alimentazione c.c. 1 2 ,6 V Selettivit II.JI 6.0 kHz a -6 dB
Altoparlante (O mm 76, 8 0hm. SSB 3.0 kHz a -6 dB
Accessori in dotazione M i crofono con cavo a spirale, Chiarificatore/Delta Tune 600 Hz.
supporto per mi crofono, suppor Potenza di uscita audio 2 W .
to di montaggio. Portata dello squelch 0.5 a 500 UV.

A tutti ctc't-c 4e- If;h-h-C i4utA


,de-t a.. ttc?,c ittut't-tc Ve-f;d- ih-vit- Uh

"'UCh-C di A;9uitc di . 10. 000.

'C'erchi a m o d i p l o m ati a n c h e a m ezza g i ornata p e r la d i stri b u z i o n e e v e n d ita


d e i nostri p rodotti in tutte le p r ov i nce d ' Ita l i a .

---- .453 ------________________-'--


_ cq elettronica - apri le 1972 ----
ARRIVA
SPEEDV GONZALES

IL LINEARE
CHE VI FARA' GIRARE IL MONDO
SPEEDY IN UN BATTER D'OCCHIO
GONZALES

-- Frequence coverage 26,8 - 27,3 MHz.


-- Amplification mode AM
-- Antenna impedence 45 - 60 n
-- Plate power imput : 1 50 W .
-- Minimum RF. drive required: : 2 W.
-- Maximum R.F. drive 5W
-- Tube complement 6KD6
-- Semiconductor 4 d i odes , 2 rectifier
-- Power sources 220 - 240 V - 50 H z .
-- Dimension m m . 3 0 0 x 1 40 x 240
-- Peso Kg. 5 ,980
-- Garanzia mesi sei.
Prezzo netto l. 82.500

......rI'VY\a.......... rl'rI\.....
... ...."...,..

....................................YrI'..rI'rI'rI'rI'.................... ....,....
... fIJ

BUONO DI PROVA [SENZA RISCHI CON


GARANZ IA A L 1 00 0/0 ... .

...
Da spedire a C.T.E. - Via Valli, 16 o 4201 1 Bagnolo in Piano (RE)
Pagher al postino l'importo di L. 82.500 Nome _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ 0 _ _ _ -:-:'

.
+s.p. Resta inteso che. se il l ineare
...:
: : : Yi : :
tit
e
e ro
m o
g
m
a t
o
Cognome _ __ _ ___ __ _ __ _ __ _ __ _ ___ _ __ __ ____ _ _ __ _ _ _ _ _ _ _ _ __ ___ _ __ _ __ _ __ _ __ _ :
ricevimento e sar rimborsato.
Per pagamento anticipato porto gratis.
I n d i rizzo _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ , N. _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ .
:=::
I . B. La garanzia decade se vengono
tolti i sigilli al lineare. Cod. Post _ Local it _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ ___ _ _ _ _ _ _ _ _
:.
:::
. N..
....M ,.
...I'.
I'. ..
.'.'
...
' ...
..............,...,. ......
.. ........... ...................................a..y.a,............
I ... ..,.ar:-
---- cq e lettronica - apri l e 1972 -------_ 459 ----
org anizzata dal la

ASSOCIAZIONE SEZIONE D I
RADIOTECNICA MANTOVA
ITALIANA

29 apri le 29 apri l e
30 apri le 30 apri l e
1 magg io 1 ma gg io

nei locali del

G RANDE COMPtES.sO MON UMENTALE SAN FRANCESCO


via Scarsel l i n i (vicino alla stazione FFSS)

o r a r i o p e r i l p u bb l i co -

da l l e ore 9 a l l e 1 2
e
da l l e o re 1 5 a l l e 1 9

-- 460 ------- cq e l ettronica - aprile 1972 --


V E N D I TA P R O P A G A N D 'A
ESTRATTO DELLA NOSTRA OFFERTA SPECIALE
SCATOLE di MONTAGGIO (KITS) PARTICOLARMENTE VANTAGGIOSE con SCHEMA di MONTAGGIO e DisTINTA
dei componenti elettrici a llegati .
KIT n. 1 4 20 Transistori di bassa potenza TF 78/30 2 W
Mixer con 4 entrate con circuito stampato, forato L. 2.900 10 Transistori di potenza AD 1 62
d imensioni 50 x 120 m m 10 Transistori di potenza A0162
4 fonti acustiche possono essere mescolate, p . es. due 20 Diodi submln latura, s i m . a l N60, AAl 1 8
m icrofoni e due chitarre, o un g i rad isch i , u n tuner per ra 7 0 Semi conduttori solo L. 1 .700
diod lffusione e due m i c rofonI . Le singo l i fonti acustiche I NTERESSANTI ASSORTIMENTI E QUANTITATIVI
sono rego l ab i l l con precisione med iante i potenzlometri DI TRANSISTORI
situati a l l 'entrata. N . d'ordinazione
Tensione di a l i mentazione: 9 V ToRA 1 50 Transistori a l germania assortiti L. 1 .050
Corrente di assorb i mento massima: 3 mA TRA 38 1 00 Transistori al germanio slm. a AC1 21 , AG126
Tensione di ingresso ca.: 2 mV L. 2.350
Tensione di uscita ca.: 1 00 mV 'J:RA 39 1 00 Transistori a l germanio s i m . a AC176, AC176
KIT n. 17
L. 2 .700
EGUALlZZATOREPREAMPLlFICATORE con circuito stampato, TRA 43 1 0 Transi stori AF AF147 = AF 1 1 6
forato d i mensioni 50 x 60 L. 1 .350 1 0 Transistori AF AF150= AF1 1 7
I l KIT lavora con due transistori al s l l i c l o . Mediante una 20 Transistori L. 1 .575
piccola modifica pu essere uti l izzato come preampl i ficatore ToRA 45 100 Transi stori A F AF142 = AF l 1 4 L. 6.650
di m icrofono. ta tensione di i ngresso a l l ora 2 mV. TRA 47 1 00 Transistori AF AFl44=AF147=A1 1 6 L. 6.300
Tensione d i a l imentazione: 9 V . 1 2 V TRA 49 100 Transi stori A F AF150 =AF149 = A Fl 1 7 L. 5.950
Corrente di reglme : . l mA T,RA 51 1 00 Transistori BF s i m . a AC122, AC151 , A,c,125

s tenza di ingresso: 47 kf!


Tensione di ingresso: 4,5 mV L. 2.250
Tensione di uscita: 350 mV TRA 55 1 00 Transi stori d i poto a l germ. s i m . a TF78/15 2 W
KIT
L. 5.400
TRA 62 1 0 Transi stori d i potenza sim. a AD161
per AMPLIFICATORE M.ONO DI ALTA FEDELTA' A PIENA 1 0 Transi stori d i potenza sim. a AD162
CARICA 55 W con circuito stampato, forato dim. 1 05x220 mm 20 Transistori d i potenza L. 2.150
L. 8.950 TRA 64 1 00 Transistori di potenza s l m . a A D 1 61 L. 8.100
La scatol a di montaggio lavora con d i eci transi stori al si TRA 68 100 Transistori di potenza s i m . a AD1 62 L. 7.550
l ic i o ed dotata ,di u n potenziometro d i potenza e d i regola TRA 76 100 Transistori al s i l icio BF194 L. 8.300
tori separati per alti e bassi . Questo KIT particolarmente TRA 80 100 Transistori al s i l i c i o BC158 L. 8.300
i n di cato per il raccordo a d i aframma acustico (pickup) a ToRA 81 100 Transistori al si l i cio BC157 L. 8.300
crista l l o , registratori a nastro ecc. TRA 83 1 00 Transistori al s i l ic i o BC178 L. 8.300
Tensione d i a l imentazione: 54 V ASSORTIMENTI DI DIODI ZENER
Corrente di regime: 1 ,88 A
N. d'ordinazione
Potenza di uscita: 55 W
ZE 10 10 pezz i , valori d i v . 250 mW L. 800
Coefficiente di disturbo a 50 W: 1 %
ZE 11 1 0 pezz i , valori div. 400 mW L. 900
Resistenza di uscita: 4 il
ZE 1 2 1 0 pezz i , valori d i v . 1 W L. 1 .100

s tenza d i ingresso: 750 kil


Campo di frequenza: 10 Hz . 40 kHz
ZE 13 10 pezz i , valori d i v . 10 W L. 1 .350
Tensione d i ingresso: 350 mV

KIT
l D I ODI U N IVERSALI AL GERMANIO
merce nuova, non contro l l ata
per ALIMENTATORE PER 1 x KIT n. 18 con circuito stampato, N. d'ordinazione
forato e trasformatore d i m . 60 x 85 m m L . 9.200 D I O 3 1 00 Diodi submin iatura al germanio L. 750
ASSORTIMENTO A PREZZI SENSAZIONALI ASSORTIMENTO DI CONDENSATORI ELETTROLITICI
ASSORTIMENTI DI TRANSISTORI E DIODI N . d'ordinazione
N. d 'ordinazione: TRAD 1 A ELKO 4 50 pezzi BT m i n . , ben assortiti L. 1 .750
5 Transistori AF per MF in custodi a meta l l ica. s i m . ASSORTIMENTO DI CONDENSATORI CERAMICI
AFl 1 4 , AF1 1 5 , AF142, AFl 64 500 V a disco, a perlina, a tubetto
15 Transistori BF per fase pre l i m inare in custodia meta l l ica, N. d'ordinazione
slm. a AC122, AC125, AClI5 1 . KER 1 1 00 Condo ceram ici asso 20 valori x 5 pezzi L. 1 .000
10 Transi stori BF per fase finale in custodia meta l l ica. s i m . ASSORTIMENTO DI CONDENSATORI IN POLISTIROLO (KS)
a AC1 21 , AC126.
20 Diodi submin iatura, s i m . a l N60, AA1 1 8 N. d'ordinazione
50 Semi conduttori (non t i m brati , bens i caratterizzati) KON 1 100 Condo i n polistirolo ass .. 20 valori x 5 pezzi
solo L. 675 L. 1 .100
ASSORTIMENTO DI RESISTENZE CH I M ICHE
N. d'ordinazione: TRAD 4
1 0 Transistori AF per MF i n custodia meta l l i ca , s i m . (aSSiale)
AFl 14, A1 1 5 , AF142, AF164. 20 valori ben assortiti
1 0 Transistori BF per fase pre l i minare i n custod i a meta l l ica. N. d 'ordinazione
slm. a AG122, AC125, AC151 . W I D 1 V, 100 pezzi assortiti , 20 valori x 5 pezzi 1 /2 W
10 Transistori BF per fase finale in custod ia meta l l ica. s i m . L . 1 .000
ASSORTIMENTO DI P I CCOLI POTENZIOMETRI
a AC175. AC176.
N. d'ordinazione
20 Diodi subm i n i atura, s i m . a l N60, AAl 1 8 .
E I N 2 20 pezzi ,valori ben assortiti L. 1 .125
5 0 Semiconduttori ( n o n timbrati, bensi caratterizzati)
solo L. THYRISTORS in custodia metallica
855
TH 1 /400 400 V 1 A L. 270 TH 7/400 400 V 7 A L. 675
N. d'ordinazione: TRAD 5 A
TH 3/400 400 V 3 A L. 675 TH 10/400 400 V 1 0 A L. 800
20 Transistori PNP e NPN al s i l icio e al germanio
ASSORTIMENTO D I THYRISTORS
1 0 D i od i subm i n iatura, s i m . a l N60, AAl 1 8
30 Semicondultori (non timbrati , bensi caratterizzatil N . d'ordinazione
540 TH 20 10 Thyri stors 1 A 20 400 V L. 1 .350
solo L.
N . d'ordinazione: TRAD 8 . RADDRIZZATORE AL SILICIO IN CUSTODI A DI RESINA
20 Transistori BF per fase pre l i m inare AC122, AC125. AC151 , XK 800/500 800 V 500 mA L. 1 10
TF65 DIODO TRIGGER (DIAC) ER900 L. 240
Unicamente merce NUOVA di alta qualit . P rezzI NEnl Lit.
Le ordinazioni vengono eseguite da Norlmberga PER AEREO i n contrassegno. Spedizioni OVUNQUE. Merce ESENTE da dazio
sotto il regime del Mercato Comune Europeo. Spese d ' I mbal lo e d i trasporto al costo.
Richiedete GRATUITAMENTE l a nostra OFFERTA SPECIALE COMPLETA che comprende anche una vasta gamma d i COMPO
NENTI ELETTRONICI ed ASSORTIMENTI a prezzi parti colarmente VANTAGGIOSI.

EUGEN QU ECK
E)
Ing. Btiro - Export-Impor t
0-85 NORIM BERGA - Augustenstr. 6
Rep. Fed. Tedesca
cq e l ettronica apri l e 1 972 ------ 461
I.ZI I l. ' FUTURO
MAUROi: "FIESCHl
NOSI, 1 4 -06034 0742 61 .353
'
VIA NICOLO' TIG FOLIGN O -TEl.

D I STR I B UTO R E AUTO R IZZATO '

CITIZENS RADIO COMPANYs P A


41100 MODENA (ITALIA)
Via Prampoli n i 113 - Tel. 059; 219001
Telex Zerbin i - Smarty 51305

guardian 23
10 \fil - 23 Canali
CON NOI INIZIA IL FUTURO

- - A .R.S-.
VIALE TIRRENO. 84 - 00141 ROMA - TEL. 06 89.'1:9.05

D ISTRIB UTO R E AUTO R IZZATO

CITIZENS RADIO COMPANYs,A


41100 MODENA (ITALIA)
Via Prampblini 113 - Tel. 0 5 9 219001
Telex Zerbin i -Smarty 51305

- bearcat 23
5 W - 23 Can1i - Blanker

PEARCE-SIMPSON
.. CNISCN Cf LAhhll\t; Cc.m:::I<ATCN
via Libero Batti stelli, 6/C - 40122 BOLOGNA - telefono 55.07.61

C O M PO N E NTI E LETTRON I CI P ROFESSIONALI

PREZZI N ETTI {( P R I M AVERA '72 })

DIODI CIRCUITI INTEGRATI


1 N4DD4 ( 40.0' Vip - 1 Al cado L. 80, FJH 1 3 1 ( S N74DDl L. 250,
EM51 3 ( 1 30'0' Vip - 1 Al cado L. 1 00 FJT221 ( S N 7402l L. 250
1 N4148 ( 1 N9Ml cado L. 50, FJH24 1 (SN74D4'l L. 250
41 HF5 ( 50' Vip - 40' Al cado L. 40,0, FJH 1 2 1 ( S N 741Ol L. 250,
4 1 H F2D (20.0' Vip - 40 Al cado L. 60,0, FJL1 3 1 ( S Nf41 3 l L. 450
FJH 1 1 1 (SN742o.l L. 250
FJH 1 D1 (SN743o.l L. 250,
FJH 1 4 1 (SN744Dl L. 250,
PONTI FJl1 01 (SN744' 1 A l L . 1 .30,0,
1 1 o,B4 (.250' V eff. - 1 ,5 A l cado L. 40,0,
FJH 1 6 1 (SN745 1 l L. 250,
1 1 DB6 (4DO V eff. - 1 :5 A l cad o L. 450,
FJH 1 81 (SN7454l L. 250,
1 1 DB8 (60'0' V eff. - 1 ,5 Al cado L. 50,0,
FJJ1o,1 ( S N747Dl L. 450,
B4D-C32DD cado L. 60,0,
FJJ1 1 1 (SN7472 l L. 450,
B8D"C32Do, cado L. 70,0,
FJJ121 (,SN7473l L. 650,
B4o,-C5o,o,o, cado L 90,0,
FJJ131 (SN74J74l L. 550,
B8D,C5o,DD cad o L. 1 .1 0,0,
FJJ1 81 ( ,SN 7475l L. 850,
BB37931 ( 1 ,2 0' V eff. - 20 Al cado L. 1 .950,
FJH 1 91 (SiN 748Dl L. 950,
FJJ141 ( S N749Dl L. 80,0,
FJJ251 ( S N7492l L. 1 .1 0,0,
FJJ21 1 ( SN7493l L. 950,
SCR-TRIAC
40,655 (40'0' V - 7 Al cado L. 90,0, FJJ331 (SN93D6l L. 3.80,0,
2N41 D1 (160'0' V - 5 Al cado L. 1 .1 00 A709c L. 50,0,
TXAL226 (Triac 4JDD V - 6 Al cado L . 1 .00,0 (.lA741 c L. 70,0,
TXAL221 D (Triac 40'0' V - 1 0' Al cad o L. 1 .200 (.lA723 L. 1 .20,0,
TRAL221 5 (Triac 40'0' V - 1 5 Al cad o L. 2.200 TAA861 L. 90,0,

In sede di ordinazione e a richiesta, forniamo i fogli illustrativi dei componenti citati.

Spedizioni ovunque. Pagamenti a mezzo vaglia postale o tramite nostro conto corrente postal e numero 8/14434. Non si accettano
assegni di c.c. bancario. Per pagamenti anticipati maggiorare L. 350 e I n contrassegno maggiorare di L. 500 per spese posta l i .

Concessionari:

ANTONIO RENZI 95128 Catania via Papale, 51 C.R.T.V. di AII89Lo 10128 To ri no . C.SO Re Umberto. 31
HOBBY CENTER 4aj00 Parma - via Torelli, 1 FERRERO PAOL ETT I 50100 Firenze via il Prato. 40 r
DI SALVATORE & COLOMBINI 111122 Genova - p.za Brignole, 10/. COMMITTIERI & AllE' 00100 Roma
filiale: via G. da Castelbolognese, 37
D I SALVATORE & COLOM B I N I 1 7100 Savona - c.so Mazzlnl, 77 BRUNO MAI NARDI 30125 Venezia s. Tom, 2918
MARCUCCI F . l l i 20129 M i lano - via F.lli Bronzetti, 37
---- 464 ------_________________ cq e lettronica apri l e 1 972 ----
NOVO'I'est B R E V E T T A T O
ECCEZIONALE!!!
CON CERTIFICA TO DI GARANZIA

Mod. TS 1 40 '20.000 ohm/V in c.c. e 4.000 ohm/V in c.a.


1 0 CAMPI DI MISURA 50 PORTATE
VOLT C.C. 8 portate, 1 0 0 m V - l V - 3 V - l O V - 30 V -
100 V - 300 V. - 1000 V
VOLT C.A. 7 portate, 1 . 5 V - 15 V - 50 V - ISO V - 500. V -
1500 V - 2500 V
AMP. C.C. 6 portate, 50 cA - 0.5 m A . 5 mA - 50 mA .
500 mA - .' A ' "'-
AMP. C.A. 4 portate, 250 ,A - 50 m A . 500 mA - 5 A
OHMS 6 portate, Q x 0.1 - Q x l - Q x lO - Q x 100
Q x l K - Q x IO K
R E ATTANZA l portata, da O a lO MQ
FREQU ENZA 1 portata, da O a 50 Hz - da O a 5 0 0 H z
( c o n d e ns.ester.)
VOLT USCITA 7 portatedS V (condens. ester.) - 1 5 V - 50 V
ISO V - 5 O V _ 1500 V - 2500 V
DECIBEL 6 portate,. da - lO dB a + 7 0 d b
CAPACIT 4 portate, da O a 0 . 5 ,F (aliment. rete)
da O a 50 "F : da O a 500 ,F

da O a .5000 M F ( a l i ment. batteria)

Mod. TS . 1 60 40.000 ohm/V in c.c. e 4.000 oh m/V In c .


1 0 CAMPI DI MISURA 48 PORTATE
VOLT c.c. 8 portate, 150 mV - 1 V -1.5 V - 5 V
30 V - 50 V - 250 V - 1000 v
VOLT C.A. 6 portate, 1,5 V - 15 V - 50 V - 300 V
. 500 V -- 2500 V
AMP. C.C. 7 porta.!e, 25 " A - 50 ,A-O.5 m A - 5 mA
50 mA - 500 mA - 5 A
A M P . C.A. 4 portate, 250 MA - 50 m A ' -
500 mA - 5 A
OHMS 6 portate, Q x O . l - Q x ' I - Q x IO
Q x 100 - Q x I K -f) x 10 K
REATTANZA l portata, da O a IO M Q
FREQUENZA 1 portata, d a O . a 50 H z
d a O a 5 0 0 H z (co ndens.ester.)
VOLT USCITA 6 portate, 1,5 V (conden
estaL) - 15 V - 50 V -
300 V - 500 l -2500 V
D E C I B E L 5 portate, da - lO d B
a + 70 db
CAPACITA' 4 portate,
d a O a 0.5 " F' ( a l i menl. rete)
da O a 50 , F , da O a 500 ,F
da O a 5000 ,cF
( a l i menl. batteria)

M I S U R E DI I N G O M B R O
mm. 1 5 0 x llO x 4 6
'
s v i l u n o o scala m m 115 p e s o gr. 600-

I T A LV

201 51 Milano 11 Via Gradisca, 4 Telefoni 30.5241 / 30.52.47 / 30.80.783

:: una grande scala in un "icco/o tester


A C C E S S O R I F O R N I T I A R I C H I E STA

R I D U TTO R E P E R
C O R R ENTE D E R I VATO R E PER Mod. S H /150 parlata 150 A
C O R R ENTE CONTI N U A MOd. SHj30 portata 30 A Mod. T l/L campo d m i sura d a O a 20.000 LUX
ALTERNATA

Mod. TA 6/N
portata 25 A

50 A ' 100 A P U NTALE ALTA TEN S I O N E

200 A Mod. ve l/N portala 25.000 V c.c. M o d : T l/N c a m p o d i m i s u r a da -25? + 250'

DEPOS ITI IN ITALIA :

DEPOSITI IN ITALIA FI RENZE Dr. A l berto Tiranti P ESCAR A


P.1. Accorsi G i useppe I N V E N D I T,A PRESSO TUTTI I MAGAZZ I N I
BARI Biag i o G ri rT) al d i Via Fr B arto l om e o , 38 Via Tiburtina. trav. 304 D I MATERIALE ELETT R I CO E RAD I O TV
V i a Bucca r i , 1 3 _GENOVA P . 1 . Conte Luigi ROMA - Tardini di E. Cereda e C .
BOLOGNA P . 1 . Sibani Atti lio Via P, Salvago, 1 8 V i a Amatrice, 1 5
V i a Zanard i , 2/10 . M O D . TS 140 L. 1 2.900 Iranco nostro
TORINO Rodollo e Dr. Bruno Pom PADOVA - RIEL
CATANIA RIEM MOD. TS 160 L. 15 .000 stab i l i mento
C.so D , degli Abruzzi, 68 bis Via G. lazara n. 8
Via Cadamosto, 18 ANCONA - CARLO GIONGO
Via Miano, 13
L' ELETTRO N I CA G. C . NUOVA EDIZIONE

CON PIU' OFFERTE E TANTI REGALI A SCELTA PER ACQUISTI SUPERIORI ALLE 5 .000 LIRE

OCCASIONE OEL MESE


Radiotelefoni TOWER 50 mW portata
Transistor nuovi 2N3055 cado l. 750
media 2,5 k m , ali mentazione 9 V con
Transistor nuovi AC1 87K - 1 88K la coppia L. 400
omaggio al imentatore, alla coppia nuovi AC 1 93-194
Transistor la coppia L. 350
L. 9.700
Transistor nuovi AC180K - 1 8 1 K l a coppia L. 400
Modificatevi da soli i suddetti radiotele
Transistor 2N 1 7 1 1 -2 N 1 6 1 3 cad o L. 200
fon i . con l 'agg iunta di uno stadio AF, Transistor BC148 cado L. 1 50
aumentando la potenza a 1 50 mW. Fa INTEGRATI:
cile e pratico. Chi edeteci schema pi i w.A 723 con schema, piedini ravvivati cad o L . 1 .200
pezzi necessar i . TAA66 1 / C cado L. 1 .000
P e r un s o l o radiotelefono L. 1 . 000 + s .p . TAA300 cad o L. 1 .100
Per due radiotelefoni L. 1 .8oo + s.p. TAA6 1 1 /A cado L. 1 .100
SN7441 cado L. 1 .300
SN7490 cado L. 1 .100
CASSE ACUSTICHE formato rettangol are cm 30x20x1 2, SN741 0 cad o L. 400
adatte per stereo. mobi le in legno, colore tek SN7492 cad o L. 950
cad o L. 3.800
Idem come sopra, cm 23 x 1 6 x 1 4 cad o L. 2.900 QUARZI NUOVI S U B M I N I ATURA PER L A C B
27.035 27.065 27 .085 27.1 25
KIT PER CIRCUITI STAMPAT I . I nchlostro + cloruro fer canale 7 9 Il 14
rico + 5 piastre vetroresina miste al pacco L. 1 .200 cado L. 1 .600
Q U ESTA OFFERTA NON LASCIATEVELA SFUGGIRE
Altoparlanti Telefunken el ittici 2 W - 8 il cado L. 450
., Telaio TV i n circuito stampato cm 44 x 18 con sopra Altoparlanti Foster 1 6 il nominali 0.2 W cad o L. 300
circa 45 condensatori misti elett. - poliest. - carta - Altoparlanti Soshin 8 il 0.3 W cado L. 300
75 resisto miste di tutti i wattaggi - 1 6 bobine e impe Spinotto Jack con femmina da pannel l o 0 mm 3 .
denze. ferriti radd. - diodi zoccoli Nova l , n. 3 telai 3 contatti utilizzabill a l l a coppia L. 200
Ricordatevi: 3 telai TV L. 1 .000
Serie completa medie frequenze Japan miniatura
Alimentatore stabilizzato ad integrati, protezione elet con oscil latore - 455 MHz L. 450
tron ica. ingresso universale. uscita tensione regola Confezione condo cilrta. PF 2 K - 1 0 K - 47 K - 1 00 K -
bile 6.5 - 36 V. corrente da 0.2 a 2 A regolabi l i . Com isol. 400 - 1 000 V pezzi n. 50 cado L. 500
p leto di trasformatore viene fornito senza scatola Confezione di 100 resistenze valori assortiti
e senza strumento. Pronto e funzionante L . I l .500 da 1 /4 a 1 /2 W L. 350
S1 Confezione di 20 trimmer assortiti normali e m i niatura
Condensatori elettrolitici professionali per usi speciali L. 600
4000 rn F - Volt 60 L. 500 F -
1 6000 rn Volt 25 L. 500 Confezione di 20 transistor al s i l icio e germanio recu
5 000 rnF - Volt 55 L. 500 4 F -
1 000 rn Volt 3
1 L. 500 perati ma efficienti nei tipi BC - BF - AF - AC
F - Volt 76
63 00 rn l. 500 15 000 rn
F - Volt 12 L. 500 alla busta L. 600
F - Volt 6
8000 rn 5 L. 500 F -
1 6000 rn Volt 25 L. 500
1 0000 rnR - Volt 3 6 L. 500 2 F -
5 000 rn Volt 15 L. 500 Condensatori 0.5 lJ.F 2000 V cado L. 200
F - Volt 25
1 1 000 rn L. 500 F -
90000 rn Volt 9 l. 700
Condensatori variabiliad aria m i niatura nuovi con de
02" moltiplica per OM-FM. cado L. 400
10 schede OllVETTI in vetroresina miste con sopra Contenitori metallici nuovi con frontale e retro In
c i rca 35 trans. (2G603-2N 1 304-2N3 1 6 ecc.) . 50 diodi alluminio. verniciati a fuoco colore grigio meta l l izzato
misti , resisto a strato valori misti - condenso a carta. con alzo anteriore. disponibili in due misure:
mica, elett.. finee di ritardo. ferriti a a l l a , i n una cm 20 x 16 x 7.5 L. 1 .450
eccezionale offerta L. 1 .500 cm 15 x 1 2 x 7,5 L. 1 .200
V1 Calibratore a 100 Kc integrato, adatto per oro
Antenna telescopica per piccole trasmittenti e riceven logio digitale e altri usi . Si fornisce montato gi ta
ti portatili a 1 0 elementi. lunghezza minima m m 1 1 0 . rata a 1 00 Kc 1 Hz a 25. Circuito stampato. ten
massima m m 650. cad o L. 400 sione 9 Vcc completo di quarzo
. cad o L. 6.000

Per acquisti superiori alle L. 5.000 scegliete uno di questi regali:

50 mA - 9 V.
Confezione d i 2 0 transistor
piccolo alimentatore,
Variabile aria miniatura + Antenna stilo
Confezione materiale elettronico, misto
Confezione di 50 condensatori carta.

Si accettano contrassegni, vaglia postali o assegni circoiari. - Spedizione e imballo a carico del destinatario,
L. 500 - per contrassegno aumento L. 150.
S i prega di scrivere l ' indirizzo i n stampatel l o con relativo c.a.p.

ELETTRONICA G.C. - via Bartolini, 52 - tel. 361 .232 - 360.987 - 20155 MILANO
466 cq elettronica - a pr i l e 1972 ----
HEAT H K I T
fSnti"" .t4@
FRA Q U ESTI SCEGLIETE I L VOSTRO VOLTM ETRO

Tester universale transistorizzato 1M 25


Strumento da l a boratorio ad alta i m pedenza cl asse 3 %
M i sura tensioni in cc e ca da 0 , 1 5 V a 1 500 V t.s.
M i sura correnti cc e ca da 0 , 0 1 5 mA a 1 500 mA t.s.
M i sura resistenze 1 0 D centro scala da x l a x l MD
Al i mentazione a batteria e da rete.

Prezzo in Kit L. 99.500 Montato L. 1 1 3.000

M illivoltmetro transistorizzato 1 M 1 6
M i sura tensioni c c e c a d a 0,5 a 1 50 0 V fs.
I m pedenza 1 1 MD i n cc - 1 MD i n ca.
M i s u ra d i resistenze 10 D centro scala da xl a x l MD
I n d icazione ad ampia sca l a .
All i mentazione d a batteria o da rete.

Prezzo in Kit L. 61 .000 Montato L. 73 .000

Voltmetro elettronico universale 1 M 1 8E.


M i s ura tensioni ca e cc da 1 ,'5 a 1 500 V t.s .
M i sura resistenze 1 0 D centro scala da xl a xl MD
Cl asse 3 % in cc - 5 % in ca.
I mpedenza 1 1 MD in cc - 1 MD in ca

Prezzo in Kit L. 37.500 Montato L. 47.500

Voltmetro amplificatore per ca 1M 38.


Gamma d i m i sura da 0,01 a 300 V eft. t.s.
Risposta in frequenza da 1 0 H z a 1 MHz. ,
M i sura i n dB da -52 a + 58 dB (O dB = 1 mW su 600 ohm) .
I mpedenza di i n g resso 1 0 MD.

Prezzo in Kit L. 57.000 Montato L. 67.000

C.P. 6 1 30
C.A.P. 001 95 ROMA

Nome e Cognome

Questi strumenti sono normalmente Indirizzo


i n stock.
Scriveteci e Vi invieremo Quanto Desidero ricevere
desiderate avere.

CQ 1 -4

--- cq e l ettronica - apr i l e 1 972 __________ --,:-:::_


::- ---,_
, _::--
-.,--
_ ____ 467 ----
La ELETTRO NORD ITALIANA offre in questo mese:
11B - CARICABATTERIE aliment. 220 V uscite 6 - 1 2 V 2 A attacchi morsetti e lampada spia . L. 4.900+ 800 s,s.
llC CARICABATTERIE aliment. 220 V uscite 6-1 2-24 V 4 A. attacchi morsetti e lampada spia . L. 8.900+ 800 s.s.
SERIE TRE TELAIEl TI (Philips) per frequenza modulata adattabili per i 1 44 - ISTRUZIONI e
schema per modifica ' . . . . . . . . . .
1 12
L. 8.500+ 700 s.s.
1 1 2C rc e o n ss r a . L. 5.000+ 500 s.s.
lS1F l:rFTge lrneaj rr:: Ii. i l 2 J :so 270 khm us'cita '2 W su '4 o'hm
_ L. 2.000+ s,s.
l S l F R AMPLIFICATORE stereo 6 + 6 W ingr. piezo o ceramica uscita 8 0hm L. 1 2.000+
l S 1 FK AMPLIFICATORE 6 W - come il precedente in versione mono L. 5.000+
l S 1 FC - AMPLIFICATORE 20 W - ALIMENT. 40 V uscita su 8 ohm . . ' . . L. 1 2.000+ s.s.
1 5 1 FD AMPLIfiCATORE 1 2 + 1 2 W - ALIMENT. 1 8 V - versione stereo uscita 8 0hm , L. 1 5.000+ s.s.
l S l FZ - AMPLifiCATORE 30 W - ALiMENT. 40 V - ingresso piezo o ceramica - uscita 8 ohm L. 1 6.000+ s.s.
1 5 1 FT - 30+30 W COME IL PRECEDENTE IN VERSIONE STEREO . . . L. 27.000+ s.s.
1 53G GIRADISCHI semiprof'essionale BSR modo C l 1 6 cambadischi automatico L. 23.500+ s.s.
1 53H
1 54G 2tSTC:Or{IsS i;ealeraro rnn9i!?trjamraiiriauatitrata 220 V ucite 6-7',5-9-12 V L. 29.500+ s.s.
a h s on . L. 2.700+ s.s.
1 56G fE TgRlJ r iessivi :30 vJ. Woofe diamo 270' middle ' 1 60 Tweeter SO
con relativi schemi e filtri campo di frequenza 4 0 l S.000 H z . , . L. 6.800+ 1 000 s.s.
1 S8A TRASFORMATORE entrata 220 V uscita 9 oppure 1 2 oppure 24 V 0,4 A . L. 700+ s.s.
l S8D TRASFORMATORE entrata 220 V uscita 61 2-1 824 V 0,5 A ( 6 + 6 + 6 + 6 ) L. 1.100+
1 5SE .. TRASfORMATORE entrata universale uscita 1 0+ 1 0 V 0,7 A L. 1 .000+
1 58 1 TRASfORMATORE entrata 220 V uscite 6-9 1 5- 1 8-24-30 V 2 A L. 3.000+ s.s.
1 5 8M TRASfORMATORE entrata 220 V uscite 4045-50 V 1 , 5 A L. 3.000+ s.s.
L. 3.000+ s.s.
m gmg :ii: ;1 Ve 2V ste5 0+20 V' 5 .ti. + uscita 1 7 + 17 V '3,5 A
-
L.
L.
5.000+ s.s.
8.000+ s.s.
1 58Q TRASFORMATORE entrata 220 V uscita 6-1 2-24 V 1 0 A . . . . . . .
1 66A KIT per circuiti stampati, completo di 10 piastre, inchiostro, acidi e vaschetta antiacido rn is. 1 80 230 x L. 1 .800+ s.s.
1 66 B Kli come sopra ma con 2 0 PIASTRE pi una in vetronite e vaschetta 2S0 x 300 . . . . . L. 2.500+ s.s.
1 8SA CASSETTA MANGIANASTRI alta qualit da 60 minuti L. 650, 5 pezzi L. 3000, 10 pezzi L. 5.500+s.s.
1 858 CASSETTA MANGIANASTRI come sopra da 90 min. L. 1 .000, 5 pz. L. 4.500, 10 pz. L. 8.000+5.5.
1 86 VARIATORE DI LUCE da sostituire all'interruttore ad incasso, sostituisce l'interruttore dando la
possibilit di variare lintensit di luce a piacere potenza max. 00 W . . . . . . . L. 5.000+ s.s.
1 86A AUTOMATICO con fotocellula e triac per accendere la vostra 5lampada esterna sul balcone o sul
terrazzo, aurnent.l progressivamente la sua luce in proporzione all'aumentare del buio , . . . L. 8.500+ s.s.
891 SINTONIZZATORE AM-FM uscita segnale rivelato, senza bassa frequenza sintonia demoltiplicata con
relativo indice, sensibilit circa 0,5 microvolt esecuzione compatta, commutatore di gamma incorporato
o L. 6.000+ s.s.
1 57a &LAti (:kMENS) PR 15 du con'tatti'scambio, ' portata due A. Tnsioe a 'rischiesta' da i a 90 v: L. 1.400+ s.s.
1 57b Come sopra ma con quattro contatti scambio . . L. 1 .700+ s.s.
1 68 SALDATORE istant. 1 00 W. con lampadina pi tre punte dicambio e chiave serramorsettl L. 4.200+ s,s.
1 88a CAPSULA microfonica a carbone diamo 30 x 1 0 . . . . L. 500+ s.s.
1 88c CAPSULA piezo dim. 20 x 20 mm e varie misure. Nuova L. 800 occasione . . . .
. L. 400+ s.s.
188e .. CAPSULA MAGNETODINAMICA miniatura dimensioni varie fono 8 x 8 mm. Nuove L. 1 .800 occasione L. 800+ s.s.
303. Raffreddatori a Stella per T05 T01 8 a scelta cado L. 1 50 . . . . . _
f O e la lt 2 0 5 a m i
g .. f : ?! a:m:t:e :t'biWatl o im 31U:;ia{I 7C O 6. J,; A" r;: Con rego-
lazione di corrente, atoprotetto compreso trasformatore e schemi L. 9.500+ s.s.
360. .. Come sopra gi montato . . . . . . . . L. 12.000+ s.s.
365 VOLTOMETRO 0,25-030 V. FS. dim. 47 x 47 mm . . L. 2.500+ s.s.
366 AMPEROMETRO dimensioni come sopra 50-1 5 A. F.5. . . . . . . L. 2.500+ s.s.
406 ACCENSIONE elettronica a scarica capacitiva facilissima applicazione racchiusa in scatola blindata . L. 21.000+ s.s.
408eee AUTORADIO modo LARK completo di supporto che lo rende estraibile l'innesto di uno splnotto
connette contemporaneamente alimentazione e antenna. Massima praticit AM-FM alimentazione
anche in alternata con schermatura candele auto L. 23.000+ ...
408ee Idem come sopra ma con 5010 AM. L. 19.000+ s.s.

ALTOPARLANTI PER Hf
DI.m. Frequenza RisI'. Watt Tipo
1 56h 320 40/8000 55 30 Woofer bicon. L. 1 5.000+ 1 500 s.s.
1 56i 320 50/7500 60 25 Woofer norm. L. 6.500+1300 s.s.
1 561 270 5S/9000 65 15 Woofer bicon. L. 4.800+1 000 ,s.,.
1 56m 270 60/8000 70 15 Woofer norm. L. 3.800+'000 S.I.
1 56n 210 6 S / 1 0000 80 10 Woofer bicon. L. 2.500+ 700 s..
1 560 210 60/9000 75 10 Woofer norm. L. 2.000+ 700 S.I.
1 56p 240 x 1 80 50/9000 70 12 Middle ellitt. L. 2.500+ 700 s.s.
1 56q 210 1 00/1 2000 1 00 10 Middle norm. L. 2.000+ 700 s.
1 56s 210 1 80/1 4000 110 10 Middle bicon. L. 2.500+ 700 s.s.
1 56r 1 60 1 80/1 3000 160 6 Middle norm. L. 1 .500+ 500 s.s.

TWEETER BLINDATI
1 5/it 1 30 2000/20000 15 Cono esponenz. L. 2.500+ 500 s.s.
1 56u 100 1 500/1 9000 12 Cono bloccato L. 1 .500+ 500 s.s.
1 56v 80 1 000/1 7500 8 Cono bloccato L. 1 .300+ 500 s.s.

SOSPENSIONE PNEUMATICA
1 56xa 1 25 40/1 8000 40 10 Pneumatico L. 4.000+ 700 .s.
1 56xc 200 35/6000 38 16 Pneumatico L. 6.000+ 700 S.I.
1 56xd 250 20/6000 25 20 Pneumatico L. 7.000+1000 s.s.
CONDIZIONI GEN ERALI di VENDITA della ELETTRO NORD ITALIANA
AVVERTENZA. Per semplificare ed accelerare l'evasione degll ordini. si prega di citare il N. ed Il titolo della rivista cui si riferiscono

gli oggetti richiesti rlievotl dalia rivi.to ste.... . SCRIVERE CHIARO (possibilmente in STAMPATELLO) nome e Indirizzo del Commit
tente, cim e N. di codice postale anche nel corpo della Iettar.
OGNI SPEDIZIONE viene eHettueta dietro invio ANTICIPATO, I mezzo assegno bancario o vaglia postale, dell'Importo totale del pezzi
ordinati, pi le spese postali do colcolorsi In b..e L. 400 Il minimo per C.5.V. L. 500/600 per pacchi postoll. Anche iR ceso di
PAGAMENTO IN CONTRASSEGNO, occorre antlclpore, non meno di L. 2.000 (sia pure in francobolli) tenendo por presente ch. le
spese di spedizione aumentano de L. 300 L. 500 per diritti postali di assegno.
RICORDARSI che non sl accettano ordinazioni per Importl InferIorI L. 3.000 oltre alle spese di spedizione.
_

ELETTRO NORD ITALIANA - 20136 MI LANO - via Bocconi , 9 - Telefono 58.99.21


468 cq e l ettronica - aprile 1972
S E M I C O N D U T T O R I
Tipo Prezzo Tipo Prezzo Tipo Prezzo Tipo Prezzo Tipo Prezzo DIODI RIVELAZIONE
AC107 250 AF239 500 BC283 300 BF390 500 P397 350 o c o m mutazi one L. 50 cado
AC122 250 AF240 550 BC286 350 BFY46 500 SFT358 350 OA5 - OA47 - OA85 - OA90
AC125 200 AF251 400 BC287 350 B FY50 500 1 W8544 400 OA95 - OA161 - AA1 1 3 - AAZ15
AC126 200 AFZ12 350 BC288 500 BFY51 500 1 W8907 250
AC127 200 AL100 1200
DIODI ZENER
BC297 300 BFY52 500 1W8916 350
AC128 200 AL1 02 1200 tensione a r i c h i esta
BC298 300 BFY55 500 2G396 250
AC132 200 ASY26 300 BC300 650 BFY56 300 2N174 900 da 400 mW 200
AC134 200 ASY27 300 BC301 350 BFY57 500 2N398 400 da 1 W 300
AC135 200 ASY77 350 BC302 350 B FY63 500 2N404A 250 da 4W 700
AC136 200 ASY80 400 BC303 350 BFY64 400 2N696 400 da 1 0 W 1 000
AC137 200 ASZ15 800 BC304 400 B FY67 550 2N697 400
AC138
DIODI DI POTENZA
200 ASZ16 800 BC317 2QO BFX18 350 2N706 250 T i po Volt A. L i re
AC139 200 ASZ17 800 BC318 200 B FX30 550 2N707 250 20RC5 60 6 380
AC141 200 ASZ18 800 BC340 400 B FX31 400 2N708 250
AC141 K 1 N3491 60 30 700
300 AU106 1500 BC341 400 BFX35 400 2N709 300
AC142 200 25RC5 70 6 400
AU 107 1 000 BC360 600 BFX38 400 2N914 250
A'C142K 300 25705 72 25 650
AU 108 1 000 BC361 550 BFX39 400 2N915 300
AC154 200 AU110 1400 1 N3492 80 20 700
BCY58 350 BFX40 500 2N918 250
AC157 200 AU1 1 1 1 400 1 N2155 1 00 30 800
BCY59 350 BFX41 500 2N1305 400
AC165 200 AU112 1500 BCY65 15RC5 150 6 350
350 B FX48 350 2N1671A 1500
AC168 200 AUY37 1400 B0111 900 AY103K 200 3 450
BFX68A 500 2N1711 250
AC172 250 BC107A 180 B0112 900 6F20 200 6 500
BFX69A 500 2N2063A 950
AC175K 300 BC107B 180 B01 1 3 900 6F30 300 6 550
B FX73 300 2N2137 1 000
AC176 200 BC1 08 180 B0115 700 AY103K 320 10 650
BFX74A 350 2N2141A 1 200
AC176K 350 BC109 180 B0116 900 BY127 800 0,8 230
B FX84 450 2N2192 600
AC178K 300 BC1 1 3 180 B0117 900 1 N1 698 1 000 1 250
BFX85 450 2N2285 1 1 00
AC179K 300 BC1 1 4 180 B 0118 900 1 N4007 1 000 1 200
B FX87 600 2N2297 600
AC180 200 BC1 1 5 200 B0120 1000 Autodiodo 300 6 400
B FX88 550 2N2368 250
AC180K 300 BC1 1 6 200 B0130 850 B FX92A 300 TRIAC
2N2405 450
AC181 200 BC1 18 200 B0141 1 500 BFX93A 300 T i po V ol t A. L i re
2N 2423 1 1 00
AC181 K 300 BC1 19 500 B0142 900 B FX96 406A 400 6 1 500
400 2N2501 300
AC183 200 BC120 500 B0162 500 B FX97 T I C2260 400 8 1 800
400 2N2529 300
AC184 200 BC125 300 B0163 500 BFW63 4015B 400 15
350 2N2696 300 4000
AC184K 300 BC126 300 BOY10 1 200 BSY30 400 2N2800 550 PONTI AL SILICIO
AC185 200 BC138 350 BOY11 1200 BSY38 350 2N2863 600 VoI! mA.
AC185K 300 BC139 350 BDY17 1 300 Lire
BSY39 350 2N2868 350 30 400
AC187 200 BC140 350 BOY18 2200 250
BSY40 400 2N2904A 450 30
AC187K 300 BC141 350 BDY19 500 250
2700 BSY81 350
AC188 200 BC142 350 2N2905A 500 30 1 000 450
BOY20 1300 BSY82 350
AC188K 300 BC143 400 2N2906A 350 30 1500 600
BFI59 500 BSY83 450
AC191 200 BC144 350 2N3053 600 40 2200 950
BF167 350 BSY84 450
AC192 200 BC145 350 2N3054 700 40 3000 1 250
BF173 300 BSY86 450
AC193 200 BC1 47 200 BF177 400 BSY87
2N3055 850 80 2500 1 500
450 2N3081 250 1 000
AC193K 300 BC148 200 BF178 450 650 700
BSY88 450 400
AC194 200 BC149 200 2N3442 2000 800 800
B F 1 79 500 BSX22 450
AC194K 300 BC153 250 2N3502 400 400 1 500 1 000
BF180 600 BSX26 300
A0130 700 BC154 300 2N3506 550 400 3000 1 700
BF181 600 BSX27 300
A0139 700 B C 157 250 2N3713 1500
BF184 500 BSX29 400 CIRCUITI INTEGRATI
A0142 600 B C 1 58 250 2N4030 550
BF185 500 BSX30 500 Tipo
A0143 2N4347 1 800 L i re
600 BC1 59 300 BF194 300 CA3048
BSX35 350 3600
A0149 600 BC160 650 BF195 300 2N5043 600
BSX38 350 CA3052 3700
A0161 500 BC161 600 BF196 350 BSX40 550 CA3055 3000
A0162 500 BC167 200 BF197 350 FEET
BSX41 600 SN7274 1 200
A0166 1800 BC168 200 BF198 400 2N3819 700
B U 1 00 1 600 SN7400 400
A0167 1800 B C 1 69 200 BF199 400 2N5248 700
B U 1 03 1600 SN7402 400
A0262 500 BC177 250 BF200 400 B F320 1200
BU104 1600 SN7410 500
AF102 400 BC178 250 B F207 400 BU120 1 900 SN7413 900
AF106 300 BC179 250 B F222 400 MOSFET
BUY18 1800 SN7420 400
AF109 300 BC192 400 B F223 450 TAA320 850
B U Y46 1 200 SN7430 400
AF1 1 4 300 BC204 200 B F233 300 M E M564 1500
BUY1 1 0 1 000 SN7440 1300
AF1 1 5 300 B'C205 200 BF234 300 M E M571 1500
OC71N 200 SN7441 1 000
AF1 1 6 300 BC207 200 BF235 300 3N128 1500
OC72N 200 S N7443 1800
AF1 1 7 300 BC208 200 B F239 600 3N140 1500
OC74 200 SN7444 1800
AF118 400 BC209 200 BF254 400 OC75N 200 U N I G I U N- SN7447 2400
AF121 300 BC210 200 B F260 500 OC76N 200 ZIONE SN7451 700
AF124 300 BC211 350 B F261 500 OC77N 200 2N2646 1000 SN7473 1000
AF125 500 BC215 300 B F287 500
2N4870 900 SN7475 1 000
AF126 300 BC250 350 BF288 400 OC170 300 2N4871 800 SN7476 1000
AF127 300 BC260 350 B F290 400 OC171 300 OIAC 600 SN7490 Oecade 1000
AF134 300 BC261 350 B F302 400 SN7492 1300
AF139 350 BC262 350 B F303 400
DIODI CONTROLLATI SN7493 1300
AF164 200 BC263 350 B F304 400 SN7494 1300
AF165 200 BC267 200 B F305 400 T i po Vo I ! A. L i re SN74121 1 000
AF166 200 BC268 200 BF311 400 2N4443 400 8 1500 SN74154 3.300
AF170 200 BC269 200 BF329 350 2N4444 600 8 2300 SN76131 1800
AF172 200 BC270 200 B F330 400 BTX57 600 8 2000 9020 900
AF200 300 BC271 300 B F332 300 CS5L 800 10 3000 TAA263 800
AF201 300 BC272 300 BF333 300 CS2-12 1 200 10 3300 TAA300 1000
TRANSISTORI PER USI SPECIALI TAA31O 1 000
Tipo MHz Wpi Conteno L i re T i po MHz Wpi Conteno Lire TAA320 700
BFX17 250 5 T05 1 000 2N2848 250 5 T05 1000 TAA350 1800
BFX89 1 200 1 ,1 T072 1500 2N3300 250 5 T05 1000 TAA435 1 800
BFW16 1 200 4 T039 2000 2N3375 500 11 M0 1 4 5800 TAA450 1 500
BFW30 1 600 1,4 T072 2500 2N3866 400 5,5 T05 1 500 TAA61 1 B 1 300
BFY90 1 000 1 ,1 T072 2000 2N4427 175 3,5 T039 1 500 TAA700 2000
PT3501 175 5 T039 2000 2N4428 500 5 T039 3900 ..A702 800
PT3535 470 3,5 T039 5600 2N4429 1000 5 MT59 6900 ..A703 1300
1 W9974 250 5 T05 1000 2N4430 1000 10 MT66 13000 ..Al09 800
2N559P 250 15 MT72 1 0000 2N5642 250 30 MT72 1 2500 ..A723 1 800
2N5643 250 50 MT72 25000 ..A741 2000

AnENZIONE: richledeteci qualsiasi tipo di semiconduttore, manderemo originale o equivalente con dati identici . Rispondiamo
di qualsiasi Insoddisfazione al riguardo. PER QUANTITATIVI. INTERPELLATECI I

ELETTRO NORD ITALIANA .


201 36 M ILANO . via Bocconi , 9 . Telefono 58.99 .21
E cco i l L'invincibile anti furto

KAY SYST E M
a segreto elettronico
annunciato in gennaio

PIAZZATELO SULLA VOSTRA MACCHINA e poi INFISCHIATEVI DEI LADRI D 'AUTO

Il CODER contiene il combinato


re segreto e un circuito di ser
vizio (8 transistori + 9 diodi) a
pi terminali con cavetti di usci
ta da collegare ai contatti della
PRESA esterna.
Viene al logato in un vano pro
tetto da u n pul sante d'al larme.
La KAY la " chiave circuitale
- a contatti codificati - che
comanda a di stanza i l funziona
mento del CODER.
La si porta in tasca insieme
.a l l a sol ita chi avetta d 'avviamen
to.
La PRESA si fissa al cruscotto,
tranqU i l l amente in vista, Acco
glie la spina KAY realizzando
l 'ordine obbligato di connessione
tra i term inali del circuito inte
grativo KAY e i terminali della
combinazione segreta i mpostata
entro il CODER,

Si installa con estrema FACILITA' i n meno d i un 'ora , su qualsiasi vettu ra. Potete farlo d a vo i !
S i manovra in un attimo, con il pi SEMPLICE e COMODO dei gesti: un vantaggio enorme
nel ripetuto uso di ogni giorno. Ecco il funzionamento:
- KAY inserita nella PRESA = vettura nello stato di " uso normale ,,;
- estraendo la KAY dalla PRESA, la vettura passa all'istante in " preallarme " e
la protezione in atto.
Se un abusatore - a KAY estratta - tenta di dar contatto all'accensione, o
di aprire la bagagliera oppure il cofano motore, o di asportare l'autoradio, si
blocca di colpo l'avviamento e si innesca un ciclo di allarme che fa urlar le
trombe per un minuto, e che solo vo i , con la VOSTRA KAY, potete interrompere.

I nfilare o togl iere la KAY stando comodamente al volante: tutto quello che c' da fare.
Nessun comando occu ltato in nascond i g l i ingenui o scomodi, niente chiaviste l l i o buchi
s u l l a carrozze ria, n i e nte manovre da dissimul are o numeri e sequenze da ricordare !

PREZZO: per apparecchiatura completa: CODER e PRESA precablati per allacciamento rapido,
due chiavi KAY. 2 PULSANTI d'allarme con mensole e staffe d i fissaggio, viteria e ricco libretto
illustrato a colori con descrizione caratteristiche ed estensioni, norme d'uso ed esaurienti istru
zioni e schemi d'installazione su ogni vettura
L. 22.000

Ordinazioni: ,

G IORGIO OBERWEGER L.A.E.R. / KAV SVSTEM via Col ini 6 001 62 Roma
.

Pagamento: anticipato a mezzo vaglia o assegno intestati a Giorgio Oberweger. spedizione gratis;
in contrassegno, supplemento di L. 600 a contributo maggiori spese postali.
Desiderando ricevere i l libretto i l lustrativo si prega accompagnare la richiesta con l'importo
di L. 300 in francobolli. Sconti per quantitatlvi agli installatori.

------ 470 ----- ----- cq e lettron ica - apri le 1 972 -------


L FRUTTO DELL'ESPERIENZA
C ORTINA MAJOR . 56 portate 40 Kn/v cc e ca

Analizzatore universale ad alta sensibilit. Dispositivo di protezione, capacimetro e


circuito in ca compensato termicamente.
Risultato d i oltre 40 anni di esperienza, al servizio della Clientela pi esigente in
Italia e nel mondo, il CORTINA MAJOR uno strumento moderno, robusto e di
grande affidabilit. Nel campo degli analizzatori il nome CHINAGLIA sinonimo
di garanzi a .
PRESTAZIONI , A cc: 30jJ.A -7- 3A
- A c a : 300jJ.A -7- 3A , V cc : 420mV -7- 1200V (30 KV)*

, V ca: 3 -7- 1200V ' -7- 1200V ' dB : - lO -;- + 63 dB , Ohm cc: 2Kn. - 200Mn.
VBF: 3
Ohm ca: 20 ":' 200Mn. ' Cap. a reattanza: 50.000 -7- 500.000 pF Cap. balistico:
lO jJ.F -;- l F ' Hz: 50 -;- 5000 Hz.
Mediante puntale AT 30 KV a richiesta.

CHINAGLIA
Richiedere catalogo a: CHINAGLIA DINO ELETTRO COSTRUZIONI sas.
<l> -

Via Tiziano Vecellio, 32 " 32100 BELLUNO - Tel. 25.102


campagna abbonamenti 1972
condizion i generali di abbonamento
Preoccupate ma impotenti di fronte a l l a viol enta l i evitazione dei costi . le
edizioni CD non hanno potuto evitare il ritocco del canone di abbonamento.
Sono per riuscite a offrire cond izioni parti colarmente vantagg i ose per i
rinnovi (un I nt eg rato IJ.A709C come premio d i t ed e l t! ) e anche per le
combinazioni abbonamento-componenti , tutte i nteressanti tecnicamente e
profittevoli dal punto di vi sta economico, grazie a l l a determi nante sensi b i l it
e coll aborazione del le Soci et RCA-Sllvestar e SGS.

numero lire cose che si I"'icevono


combinazione tutto compreso (componenti elettronici tutti d'avanguardia e nuovi di produzione)

5 .000 1 2 numeri di cq elettronica, d al l a decorrenza voluta, compresi tutti g l i


eventuali numeri spec i a l i .

2 5 .500 1 2 numeri come sopra ( + eventuali specia l i ) +


+ tre transistori SGS: BC1 1 3 preampl iricatore audio ad alto guadagno
NIPN al IS i , BC1 1 8 generai purpose NIPN al Si, BF273 mixer osciU atore
AM e amplificatore FI in AM e F M , sezione FI audio in ricevitori TV
e stadi RF di tuners FM (NPN, S i ) .

3 5 .500 1 2 numeri come sopra ( + eventua l i spec i a l i ) +


+ due transistori SGS: coppia complementare BC286!BC287 ampl ifi
catrice audio (fino a 2 ,'5 W)

4 6 .500 1 2 n u m eri come sopra ( + eventuali spec i a l i ) +


+ due lintegrati SGS TBA641 B (ad esempio per ampHficatore audio
fino a 7,5 W) .

5 6 .500 1 2 numeri come sopra ( + eventuali speci,a l i ) +


+ DlAC b i d i rezionale al S i , RCA 40583 e TRIAC 8 A, onda piena, al S i ,
ReA 40669.

6 8 .000 1 2 numeri come sopra ( + eventua l i speci,a l i ) +


+ un volume a scelta (Accenti: Dal trastor ai circuiti integrati,
ovvero Barone: Il manuale delle antenne) .

7 - 1 0 .000 1 2 n u m eri come sopra ( + eventu a l i speci a l i ) +


+ ambedue i volumi sopra citati.

i noltre, ATTENZION E:
prem io di fedelt
A tutti coloro c h e hanno u n abbonamento i n corso, a l l 'atto del rinnovo, verr i nviato u n premio di fedelt
consistente in un integrato SGS p,A709C, nuova custodia dual in l i ne 14 p i ed i n i , produzione 1 97 1 '72
a

(qualunque s i a la combinazione scelta) .

schem i appl icativi e suggerimenti d'impiego


Su questo e sui prossimi numeri della rivista i coord i n atoriatori delle varie rubriche speci a l izzate daranno
a i lettori suggerimenti per l 'i m p i ego dei componenti c ompresi nelle combinazioni-campagna.

raccoglitore
Elegante, pratico, a fi l i metal l i c i , non rovina i fascic o l i : l i re 1 .000 ( i nd i care annata) .

indicare
Il numero ( l , 2 . . 7) della combi nazione scelta; servi r s i se poss i b i l e del modulo c/c postal e qui a fianco
_

a l l egato ; scrivere in chiaro , stampate l l o , il proprio i n d irizzo completo d i CAP. onde evitare d i sguidi .

estero
C iascuna combi nazione l i re 500 in pi.
____ 472 ______ cq e l ettron ica - aprile 1 972 ----
cq - ra rna c

* Preghiamo tutti co l oro che cl Indirizzano rlchlast" o comunicazioni di voler


c e
cortesemente s ri v re a m"cchln" (SII posslbl le) o I n tonna chiare a succi nta *

cq e lettronica
via Bo l d rl nl 22
(:I copyright cq elsl:tr-onlc. 1972 40121 BOLOGNA

Con questo num ero cq elettronica ancora aume ntata come numero di pagine ( 1 44 contro 1 1 2 ) , ed
aumentato il numero di pagine dedi cate ad articoli e rubriche.
I n base alle vostre richieste si anche stabilito di dare p i spazio agli arti coli rispetto alle rubriche,
e questo g i attuato.
I l n. 1 di ogni anno sar speciale ", n e l senso che avr un numero di pagine i ntorno a l l e 1 80 ; ino ltre
due numeri a l l 'anno (marzo, n . 3 , e agosto, n . 8 ) saranno dedicati esclus ivamente ad artico l i , senza
ru briche (con le sole eccezioni di surplus e Senigallia Show che, essendo bi mestra l i , s a lterebbero ..
quattro ' mes i ) .
Ice edizioni CD stanno compiendo un grosso sforzo organ i zzativo e di impostazione per dare un pro
dotto sempre m i g l iore e competitivo: le opinioni dei lettori saranno sempre vita l i per verificare i l
raggiungimento degli obiettivi che c i si amo posti .

U ltimi trenta giorni d i abbonamento ai prezzi di due a n n i fa! AI canone di


5000 l i re annue o g n i copia di cq e l ettro n i ca (compresi ,i numeri speci a l i ) vi
costa solo 5000/ 1 2 = 4 1 7 l i re contro 600 !

Dal 1 magg i o 1 972 cessa la campagna abbonamenti e ,i l canone passa neces


sariamente a 6000 l i re a n n u e (500 l i re a n u m ero contro le 600 di coperti n a ) .

Abbonarsi sempre un affare, ma abbonarsi prima del 1 maggio lo ancora di pi!

TELESOUND COMPANY, Inc.


via L. Zuccoli 49 00137 ROM A Tel. 884.891

APPARECCHIATURE
ELETTRONICHE
PROFESSIONALI

TSA-1 ALIMENTATORE STABILIZZATO


TSA-4 A CIRCUITI I NTEGRATI TSA-S
ALIMENTATORE STABILIZZATO TSA2 ALIMENTATORE STABILIZZATO ALIMENTATORE STABILIZZATO
CON CIRCUITI I NTEGRATI A CIRCUITI I NTEGRATI CON CIRCUITI I NTEGRATI
Tensione uscita: 1 2 ,6 V TSA-3 ALIMENTATORE STABILIZZATO
A STATO SOLIDO Tensione regolabile: 3+1 ,s V
Corrente massima: 2,5 A Corrente massima: 2,5 A
Stabi l it: 0,02 % TSI-1 SIGNAL TRACER E
GENERATORE DI ONDE Stabilit: 0,02 %
Protezione a sog l i a rientrante Protetto contro I cortocircuitI.
Possibilit di variare la tensione QUADRE
di uscita da 3 a 1 5 V (trimmer ISP2 PREAMPLIFICATORE STEREO
interno) integrato in Kit
AL1 GRUPPO REGOLATORE
DI TENSIONE

CERCANSI CONCESSIONARI PER ZONE LIBERE

---- cq e lettronica - aprile 1 972 ------ 473 ----


Seniga llia quiz - speciale

G i usto, che ci faccio qua io nel mese d'Apri l e ?


C h e volete, cari m i e i , l a notori et d e l Sen i ga l l i a
Show g i u nta anche a l l ' i l l ustre prof. dotto i ng . Co
syn Divian Bolen.
Come ... non l o conoscete? I l dotto Bolen u n no

tedra di " idrogeonica appl icata " ( 1 ) in una U n iver


tiss' imo professore u n i vers"itario, titolare d e l l a cat

s it del Sud Africa (tempo fa era nel Nord Africa


ma poi per motivi d i salute, troppo freddo, si
spostato a Sud ) .
I l prof. Bolen famoso nel mondo per alcune s u e

e i l " M i otanatizzatore " (2) , senza poi contare il fa


i nvenz' i o n i , ricordo i l " Dezanzari zzatore a transistor"

mosissimo " Convertitore di immagini " real izzato


con l ' a i uto dei tecnici d e l l a " Baush i a N i ppon Co. " .
Dunque i l prof. Bolen, per farsi perdonare i l l u ngo
s i l enzio, dovuto a l l a necess it di fuggire dai suoi
potenti s s i m i nemici, s i messo ,i n contatto con
me (attraverso numeros i i ntermed iari ) , s u l l e nevi
d i una nota stazione i nvernale (durante una bufera)
e m i ha trasmesso una fotografia d e l l a parte vitale
d i u n 'arma nucl eare sottratta a l l a U .R.C.A. (3) del
l a quale il professore era u n tempo d irettore.
Visti dunque i grandi sforzi e i pericoli cors i per
pubbl i care q uesta fotografia, s i deciso d i pre
miare i fed e l i amici d e l l a rivista con ben 100 inte

I
grati a 14 piedi!
Forza, dunque, non vi d i co n u l la per indi rizzarvi s u l l a
( 1 ) Moderna scienza d e l l e apparecchiature automatiche

1
s u l l a strada buona m a ... attenti !
a transistor di d i men s i o n i m i croscopiche.
(2) Macchina per uccidere i topi (dal greco antico) .
(3) U nione Radiotecn ique Cannon Atom ique . Sergio Catt - Madonna di Campiglio 1 -4-1972

Ac c u m u l a z i o n e d i s u o n i.
s i ste m a rivo l u z i o n a r i o ?
Abbiamo notizia d i u n nuovi ssimo, strabi l i ante, sistema d i registrazione che se fosse real i zzato e messo i n vendita a
prezzo accessi b i l e segnerebbe immed iatamente la fine di ogni sistema di registrazione esistente.
Articoli su questo ritrovato sono apparsi su " Future Science Magazine " d i Minneapo l i s , su " Scientific Sunday " d i Palo
Alto, su " Scjentistikaja Gazeta " di Sverdlosk e su Okotochi Shin-bun " d i Nagaoka, tutti entusiasti nei loro commenti .
Diamo qui un breve riassunto di questi artico l i , avvertendo i l ettori che cercheremo di essere pi esaurienti non appena
.saremo riusciti ad entrare i n possesso d e g l i schemi relativi a l l 'invenzione, che, bene precisarlo, coperta da nume
'rosi brevetti.
Il sistema d i " accumulazione d i suoni " , i n parole povere, un sistema d i registrazione che ha la particolarit d i non
possedere a l cun organo in movimento.
In esso i suon i , per mezzo di u n computer analogico-d i g ital e , vengono anal izzati nel tempo, hertz per hertz, e dopo essere
stati trasformati n e l l e opportune tensioni corrispondenti, vengono inviati da un dispositivo d i scansione sequenziale a una
batteria d i condensatori, costituita da un grandissimo numero d i singoli elementi , che restano cos caricati da una ten
sione corrispondente a ogni Singolo suono.
Un altro d i spositivo d i scansione preleva le tensioni dei vari condensatori, nello stesso ordine in cui erano stati caricati,
riottenendo cos i suon i senza bisogno di a l cuna parte meccanica in movimento.
la parte pi straord inaria del l ' invenzione, su cui per altro si avanzano dei legittimi dubbi in attesa d i avere ulteriori
particolari costituita dai condensatori . Essi , secondo l ''i nventore, hanno l e d i mensioni d i un decimo di millimetro cubo,
con deg l i speciali el ettrodi in lega di fosfo-ruteniato di azu l e n e : l ' el ettrol ita una soluzione isotonica di ambra grigia e
fosfato trisodico in acqua pesante.
la capacit di questi elettolitici pu raggiungere fac i l mente il valore di 1 00.000 UF, purch l a tensione di carica non
superi il valore d i 0,935 V : le loro perdite sono cos infinitesimali che una volta carichi impi egherebbero 700 ann.i a
scaricars i , secondo g l i accurati calcoli eseguiti. Durante la riproduzione, ai condensatori viene sottratta energ ia pari a
un miliardesimo d e l l a carica totale, per c u i i n teoria si potrebbero eseguire un m i l iardo di riproduzioni: ma a causa
d e l l e inevitabi l i perdite c i rcuitali purtroppo (ci avverte l ' inventore) l e riproduzioni esegu i b i l i sono soltanto 200 m i l ioni .
Avvertiamo le Ditte interessate che i brevetti in questione sono reperi b i l i presso l ' Ufficio I nternazionale B revetti : essi
sono stati rilasciati l ' anno scorso il 1 apri l e , a nome del pro f . C . D . BOlEN.
Emilio Romeo
474 --
----
------____________
______________________________ cq e l ettron ica apri l e 1 972 -----
U n s e m p l i c i ss i m o
e d effi c i e n t e c o n ve rt e r
per la CB

14KOZ, Maurizio Mazzotti

Non si scandalizzino gli OM benpensanti se sostiene la


per me sono tutti radioamatori! (pi o meno)
14KOZ CB,

Una mattina entro in laboratorio e trovo il mio assistente, Gu ido Cara b i n i ,


altezza 1 ,87, u n qua lcosa t r a i l beat e i l tradizional e , sempre assorto n e l l ' i n
c u b o d e l l ' i mminente servizio m i l itare, c o n una facc ia nuova, raggi ante c o n su
stampato i n fronte la paro l a N I KE ( 1 ) ; stupito d i questo i nsollito atteg
g i amento cerco di far l u ce s u l m i stero a l l orch con aria trionfante mi u r l a
c o n u na i ntenslit d i 1 20 d B : funziona!

( 1 ) VIDORIA! (greco antico)

---- cq e lettron i ca - apr i l e 1 972 ------ 475 ----


Un sempl i c i ss i mo ed efficiente convertitore per la CB

Stupito, mi ch iedo che cosa funziona? Cercando d i svelare l 'arcano ancor


prima di ascoltare una spiegazione d a l l e sue labbra m i accorgo che sul banco
d i lavoro c' una rad i o l ina a transistor accesa che invece d i diffondere l a
voce d i Arbore e Bonco mpagni im pegnati in " Alto G radi mento g racchiava
un qualcosa co m e : ... vieni avanti; Lombrico, qui Calimero, passo.
Capii ovviamente che s i trattava di una emissione su uno dei tanti can a l i
dei 2 7 mega, ma non capivo ,i l perch d e l l 'euforia d i G u i d o i l q u a l e pren
dendo fiato m i d i sse che l a sua g i o i a non era tanto que l l a di poter u d i re le
i nteressanti ch iacchi erate dei vari Batma n , Snoopy, o Dracula 1 1", ma il 'l-atto
che i l suo converter avesse funzi onato al primo colpo.
A questo punto capii quanto era g i usto i' l suo g i u b i l o ricordando che l a sua
ulti ma rea l izzazione funzionante risal iva a oltre un anno fa con u n ricevitore
a reazione per ri cevere i pescherecci col quale fra l e poche parole in l'i n gua
ital i ana s i potevano ascoltare l e pi colorite bestemmie i n tutti i d i a l etti
della peniso l a .
I ndubbiamente e r a stato fatto un passo avanti anche s e i l gergo di alcuni
amatori d e l l a CB a vo lte pu anche lasciar desi derare.
Ved iamo ora d i abbandonare l 'eufo ria per addentrarci i n una descrizione razio
nale del ci rcuito il quale dopo una attenta an a l i s i risu ltato faci l e ed eco
nomico , req u i s iti i n d i s pensabi l i a molti d i l ettanti .

DESCRIZIONE DEL CIRCUITO


Lo stadio di ingresso si avval e di un transistor AF1 :24 il quale per mezzo d i
li e L, provvede a d amplificare l a porzione d i gamma d a i 26,950 M H z a i
27,300; i l segnale cos ampl ificato passa nel mixer costituito da un AF1 39
che ha i l c i rcuito di uscita accordato su 7,.375 iM Hz centroban da; ta le fre
quenza nel nostro caso rappresenta l 'uscita del converter.
Per ottenere qu esto valore di conversione vi un A F 1 1 '6 osci lilatore quarzato
i l quale entra nel m ixer per i n i ez i one di emettitone con una frequenza d i
34,5001 M Hz.
L'a l i mentazione rivelatasi p i i donea stata d i 4,5 V.
L'i mpedenza d i i n g resso s i agg i ra attorno ai 75 n mentre quella di uscita
vari abi le onde ottenere i l m i g l ior accoppiamento col r icevitore da usars i .
-----

---- 476 -- cq e lettronica - apri l e 1972 ----


Un sempl icissimo ed effici ente convertitore per la CB

COSTRUZIONE E MESSA PUNTO


\I prototipo stato rea l i zzato in una scatol etta di l atta avente l e d i mensioni
d i 85 x 70 x 50 m i lil i metri, c i . per garantire robustezza e collegamenti corti.
Cons i g l i o ruso di una basetta di ancoraggio a tre o quattro punti per ogni
singolo stadio e la schermartura fra i vari transistor al fine d i ,evitare i nneschi
o dannosi accoppiamenti parassiti. Le bobine sono state rea l i zzate su sup
porti in bachelite d a 8 m i l l i metri d i diametro con nucleo rego l a b i l e ; per eco
nomizzare spazio i l cristal l o stato saldato d i rettamente al oircuito, senza
zocco l o ; una volta finito il montaggio si proceder a l l a taratura delle varie
bobine con l 'a i uto di u n osci l latore modu l ato e naturalmente col ricevitore
da abbinarsi al converter che pu esser,e a valvole o a transistor, ma che
nece,s sariamente deve poter essere sintoni zzato dai 7750 ai 71200 kHz; ricordo
a tal proposito che ssendo l 'osc i l latore a frequenza pi alta d i quella da
ricevere, l a banda viene rovesc iata " , e qUindi l a frequenza pi bassa
(cio 2,6950) verr ricevuta sui 715150 e l a pi alta (27300) verr ricevuta sui
7,2 00. Quind i , co l l egato il converter al icevitore dopo aver dato corrente al
tutto, s i i ni etter a l l 'i ngresso del converter u n segnale modu lato avente il
valore approssi mato d i 7, 1 :2'5 M H z ( corrispondenti a l canale M della C itizens
Band) ; si ntonizzando il ri cevitore su 7350 k i l oc i c l i accorderemo il nucleo d i L.
per la massima uscita poi si accorder L, per il massimo con un segnale i n
ingresso p a r i a 27,037 M H z ( p i o m e n o ) e L, c o n u n segnale p a r i a
27,272 M H z ; ricordo che tali punti di tratura non sono critici per cui una tol
leranza pi o meno d i 1 '5 kHz non dovrebbe inci dere negativamente sul risul
tato finale.

.-----1 ----0 uscita

C, 4700 pF
C, 36 pF
C, 36 pF
C. 4700 pF
Cs 40 pF
C. 100 pF
C7 4700 pF
C. 22 pF
C. 4700 pF
C,. 68 pF
C" 22 pF
C" 50 I-'F
Cv, trimmer 3 + 30 pF

R, 47 k,n
R, 4700 ,n
R, 470 ,n
R. 270 ,n
Rs 470 ,n
R. 470 k,n
R7 470 ,n
R. 120 ,n
R. 470 k,n

L, 7 spire filo smaltato 0 0,6 mm O, AF116


b 3 spire, stesso filo di L , affiancate a L, O, AFl27
LJ 30 spire con presa centrale filo 0 0,30 mm O, AF127
Lo 1 0 spire, stesso filo di L, affiancate a L,
Ls 1 0 spire con presa centrale filo smaltato 0 0,6 mm Ouarzo 34500 kHz
L. come L,
L7 3 spire affiancate a Ls, stesso filo di L , Per il diametro delle bobine vedi testo

D i menticavo che prima di effettuare l 'a l l i neamento di L" L, e L, assol utamen


te i nd i spensa b i l e assicurarsi che il quarzo osci l l i avvi cinando un grid-d i p
a l l a b o b i n a L. e tarando questa per i l mass i m o ; i l grid-dip sar uti l e anche
n e l l a verifica deg l i altri c i rcuiti accordati per cui ne cons i g l i o vivamente
l 'uso_
Non mi resta che augurarvi u n buon lavoro e che anche a voi possa funzionare
a l primo colpo, comunque, come sempre, ritenemi a vostra disposizione per
ogni eventuale chiari mento in proposito.
C i ao a tutti e buona ricezione in C B . D
---- cq e l ettronica - aprile 1 972 --------'-- 477 ----
RE - 6
m.i niali mentatore per H i-Fi
( D 'Orazi )

Quello che oggi vi propongo non nul l a di nuovo c i rcuitalmente parlando, s i


tratta d i u n a l imentatore stabil izzato el ettronicamente che trova la sua mag
g iore applicazione nel campo della bassa frequenza e del l 'alta fedelt, dove,
come risaputo, per ottenere i l massimo del ren d i mento dai g ruppi fina l i
uti l e se non i ndispensabille avere a .d isposizione una fonte di aU mentazione I l
p i possibile stabile e decentemente filtrata d a residui d i alternata.

Rl 3300 n l w
Ib 3300 n l w
R3 1000 n l w
R. (vedi testo)

Pl trimmer a filo da l W 1000 n lineare


Cl 2000 >,F elettrolitico 80 VL
C, 3300 pF, 100 VL
C3 IO >,F elettrolitico 80 VL
C. 100 >,F e lettrolitico 80 VL
01 2N3055 (RCA) con una V" di almeno 80 VL e un beta di 50
O, BC301
O, BC301
x,
Zl zener l W 12 VL
Z, zener l W 9 o IO VL
Xl ponte raddrizzatore 70 VL, 2,5 A
F fusibile da 3 A

---- 478 -----


_____________________ cq e lettronica - apri l e 1972 ----
cq audio

Questo a l i mentatore non presenta sostanzi a l i novit i n fatto di c'i rcuito, i n


fatti mi sono preoccupato di utiilizzare tutti componenti faci l mente reperi b i l i e
poco costosi in modo ta l e da garantirne la real i zzaione anche a col oro che
non abitando nei grossi centri avrebbero trovata difficolt nel reperimento dei
materia l i .
L a real izzazione pratica del prototipo stata rea l i zzata su ci rcuito stampato e
come potete notare le d i mens.io n i d e l l a pi astra sono notevolmente ridotte ri
spetto -a i mode l l i i n precedenza dal sottoscritto presentati o che si trovano in
commercio.

Il motivo principale che mi ha spi nto a l l a real izzazione d i questo a l i mentatore


in versione mi ni stata la richi esta di molti l ettori che desideravano
ven isse proposto su queste pagine un a l i mentatore d a uti l izzae con i g ruppi
d e l l a Sinclai'r o con altri gruppi d i d i m ensionni ridotte e uti l i zzanti ci rcuiti
i ntegrati come per esempio il MARK 2 0 d i Vecchietti il cui rapporto d i m en
s'i oni /potenza ecc:e'z ionale.

"'---- cq e l ettronica -. apri l e 1972 ------'-'-----'-'--=-- 479 -------'


Preludio .

I l RE6 oltre che per a l i mentare questi amplificatori di potenza e dimensioni


ridotte, s i presta egreg iam ente ad a,l i mentare gruppi fin a l i da 1 00 W mono o
5 0 + 50 W stereo ; nel m i o caso stato uti l izzato per a l i mentare due AM50 e
un ISP,2 come preampl ificatore; u n ico accorg i mento a l'imentando gruppi di
discreta potenza quello d i dotare i l transistor 03 di u n d i screto dissi patore
di a l meno 2 .e/W. Le caratteristiche massime di questo a l i m entatore sono
50 V ,efficaci d i i n g resso e una corrente mass i m a , i n uscita d i 3 A i ntermittenti.

Circuito stampato RE6 (scala 1 : 1 )

( 03 )
l- E B C
l
1m

1 3D:lc2
iJ oo/T
Cablaggio componenti sulla piastra +
V

R4 +

Z1 X1
=- v
v" IN
. + C1

L
fZ2 R 3

'"

_f

I l c i rcuito d i regolazione costituito dai due transistori O, e 03 coll egati i n


circuito Darli ngton ; i l transistor Q , i l comparatore ampl ificatore di errore.
il condensatore C, che deve essere di a l meno 2000 lLF l a capacit di filtro
dopo il ponte raddrizzato re, ia resistenza R, pol arizza il col l ettore d i O.
ed shu ntata d a l l a capacit C, che evita eventua l i i nstab i l it del c i rcuito.
---- 480 --------,-- cq e l ettron ica - apri l e 1 972 ----
cq a u d i o

l o zener Z , polarizz a a tensione fissa l 'emettitore d i Q" l a base d i Q , prel eva


la tensione di riferimento dal partitore costituito da R,-P, e R3. Le capacit
C. e C. oltre a m i g'l iorare il filtrag g i o abbassano la resistenza interna del
l ' a l i mentatore. La resistenza R. e l o zener Z, forniscono una tensione fissa di
9 o 1 0 :V con una ventina d i m i l l iampere ; il valor.e d i R. s i potr ri cavare dal
g rafico 1 , i n quanto i l valore d i ta l e resistenza strettamente legato alla ten
sione s u l l a quale disponete la uscita (VA) mediante il tri mmer P , .

grafico 1

SOV

40V

30 V

20V

Particolari accorgi menti di montaggio e di messa a punto non ve ne sono e


se tutto stato fatto a dovere i l c i rcuito funzioner senza noie; un parti
colare consiglio quello d i non util izzare l 'a l imentatore per tensioni di uscita
i nferiori di oltre 1 0 V a l l a tensione continua misurata a vuoto ai capi d e l
condensatore C" ci per non mandare in superdissipazione i l trans'istor Q 3
che c o n 3 A dissiperebbe oltre 30 W.
Per ;l a scelta della tensione efficace s u l secondario del trasformatore a l lego
una tabe l la , la corrente nel secondario sar d i 2 o 3 A a seconda d e l l e esi
genze richieste dai g ruppi fina l i i n vostro possesso.

Tabella
per ricavare il valore della tensione efficace VA con 2,5 A VlN eff a vuoto
sul secondario del trasformatore in funzio 40 + SO VL 40 Veff 10 %
ne delle tensioni VA richieste in uscita e
a pieno carico. 30 + 40 VL 30 Veff 10 %

20 + 30 VL 25 Veff 10 %

LIBRI RICEVUTI
Hi-Fi, invito all'alta fedelt di Frederick Purves, traduzione d i M arco Cogliati,
Ed. Il Caste l l o , M i l ano. 148 pag i n e , molte n l ustrazion i , rilegato L. 3 .000.
Q uesto l i bro, uscito di recente, l a traduzione aggiornata d e l l 'opera The
stereo sound book ", uscito nel 1960 per i tipi d e l l a Focal Press, ed rivolto
a un pubb l i co senza particolari conoscenze, che vogl' i a documentarsi s u l l 'a,Jta
fedelt e prendere conoscenza dei principa l i problemi relativi a l le sue
tecniche.
Dopo aver descritto, nei primi capito l i , i vari componenti di u n i mpi anto, e
d iscusso i l s i gnificato dei principa l i parametri che l i caratterizzano, l 'Autore
prende i n esame i criteri con cui essi vanno coll egati , e si sforza di ai utare
il lettore a l l e prime armi a risolvere quei picco l i -g randi problemi di intero
connessione e sistemazione, d i fronte ai quali molto spesso l 'audiofilo tecni
camente sprovveduto s i trova disarmato.
I l l i b ro , interessante e apprezza b i l e per l a forma i n cui sono presentati g l i argo
menti , risente purtroppo, nonostante l 'opera d i aggiornamento compiuta dal
traduttore, de l l e inevita b i l i l i m itazioni che g J.i derivano ,d a l l 'essere ,la tradu
zione di u n 'opera uscita g i pi d i dieci anni orsono.
D

---- cq elettronica aprile 1972 ------- 481


COLO LINE
Connector. I nc,

ALCU NI DEI FAMOSI PRODOTTI G LC )}

CATALOGHI E I N FORMAZIONI A RICHIESTA

N e w GLC 1 07 1
R a d i o / D i re c t i o n
Finder

lIG HTN I N G ARRESTOR


I NTERFEREN C E F i l TER
CON N ECTORS A N D
ADAPTERS
COAXIAl SWITC H ES
N e w GLC 1 07 3 D U M M Y lOAD
A m p l i f i e r M ike

WATT M ET E R
C B MATC H ER
M I C ROPH O N ES
ANTEN NA
SWR BRIDGE

New GLC 1 042A C B TV


Coaxial Switch

Fl lTERS

N e w GLC 1 0 5 2 A
3-Scale
I n l i ne Watt Meter

Rivend itori autorizzati:


a Roma: Alta Fedelt corso Ital ia 34 A
RAPPRESENTANTE PER L'ITALIA: a Roma: G.B. Elettronica - via Prenestina 248
a Treviso: Radiomeneghel . via IV Novembre 1 2
, a Firenze: F. Paoletti . v i a i l P rato 4 0 R
D O LEATTO a M i lano: G. Lanzoni - via Comelico 1 0
a Bologna: B . Bottoni - v i a Bovi Campeggi 3
TORINO .. via $. Buintino 40 a Torino: M . Cuzzoni - corso Francia 9 1
MILANO - via M. Macchi 70 a Messina: F . l l i Panzera - via Maddalena 1 2
a Palermo: H I - F I - v i a March. di V i l labianca 1 75

--- 432 ------- cq e l ettronica apri l e 1 972 ---


il sanfilista O

InformazIoni, progetti, Idee,


dI Interesse specifico per
rBdloamatori e dJ/ettanti,

arch. Giancarlo Buzlo


notizie, argomenti,
esperienze,
colloqui per SWL
via B. D'Alviano 53
20 1 46 MILANO
copyright cq elettronica 1972

Radio Veronica
Da Bologna ci scrive Piero Montanari, che usa un ricevitore S I E M E N S " F U N K
745 E 3 1 0 a " , pescato chiss dove. P iero Montanari h a ascoltato finora 5 9
paesi (32 verificati) e ci manda un l u n g o e l enco da cui riportiamo solo l e
stazioni pi i nteressanti :

kHz staz ioni


6255 OEY21 Rad i o speri mentale delle Forze Armate Austriache, 11 :50 GMT
1 7825 R. Japan, i n ita l i ano a l l e 08,35
4850 Mauritania, 2 1 ,20 i n arabo
3960 Baghdad, ,1 9,00 i n arabo
9570 R. Austra l i a , 07;2,0
9505 R. Ondurman, Sudan, 1 9>,57
4765 RTC, Congo

e , questa veramente buona, Radio Veronica, una delle stazioni-pi rata che
trasmettono d a l l e acque i nternazional i , a l l e 1 3 ,40 GMT (ora molto strana) , s u
1 562 k H z . l'amico Montanari ha inventato a n c h e u n s i stema per riv.estire l e
O S l con fog l i d i plastica saldati c o L . . sal dato re : compli menti !

Radio Nordsee International


Mario Grilli, un lettore di Pisa, ci ch iede informa
zioni s u Radio Nordsee I nternati ona l . Pubbl ichiamo
l a OSl d i questa stazione pi rata che trasmette, i n
acque internazional i , d a l l a " Radiosh i p M S M E B O 2 " ,
l unga 60' metri e l a rga 9 , stazza 5 70. B RT.
Frequenze usate: 1 232 kHz e 11367 kHz, 1 05 kW, onde
medie 6205 e 9935 kHz, 10 kW, onde corte. 1 00 M Hz,
1 kW, F M . I ndi rizzo : Rad i o Nordsee I nternati ona l ,
Box 1 1 7, H i lversumjHolland, oppure Box 1 1 <3 8049
ZOrichjSchweiz.

---- cq elettronica apr i l e 1972 ------ 483 ----


---- ---- il santi/isla

Impariamo il Pacific Pidgin


Nei periodi di propagazione benigna, non difficile ascoltare, verso sera,
qualche stazione d ell i a N uova G u i nea, ad esempio VLT4 di Port Moresby, su
4890 kHz.
Poich l a l i ngua usata in certi notiziar, Pacific Pidgin " , di u n a comicit e
di un fascino i rresti bi l i , cercheremo di i mparare insieme a capirci qualcosa.
P i dg i n corruzione in bocca ci nese d e l l a parola busi ness (affare) , paragona
b i l e al term i n e partenopeo bisnss, che, in senso traslato, s i g n ifica truffa:
l 'agghio fatto bisnss " = l 'ho b i donato " .
I l Pacific Pidg i n deriva d a l l a l i ngua franca d i Hong Kong, i n cui s i trattavano fin
dal '700 g l i affari con g: l i stran i e r i , e contiene vocabo l i i n g l e s i , in massi ma parte,
e nativi ".
Perfino la dominaz:ione del Kaiser termi nata, credo, nel 1 9 1 8 , ha l asciato
in Nuova G u i nea un i m portante vocabo l o : G UT.
Per il resto, tutto chiaro: dappertutto si nota l a parola PELA ", corruzione
d i FEL LOW = tizio; D I SPELA = lui.
WANPELA STOA = O n e fellow store ( i n i ng l ese) = un negoz i o .
SAMPELA Plt PAL = Some f e l l ow p e o p l e a l c u n e persone.
=

Attenzione a q u esta i rresisti b i l e rclame per un apparecchio radi o con g i radi


schi i ncorporato:
PI CKAP NA REDIO WANTA I M TUPELA S P I KA . YOU LAI K HAR I M ? ORAIT.
YOU LAI I\ P I LA I REKOT? ORAIT. SANYO I REDI OLTAI M " .
I n i ng l es e : Pi ok-up a n d rad i o a t one t i m e two fel l ow speak (Cio parlano
tutti e due) . You l i ke hear? AI I-right! You l i ke to p l ay records? A I I-right!
Sanyo is ready ali time (Sanyo sempre pronto) .
Da cui consegue la m i a i nterpretazione d e l l 'annuncio in Pidgin di Radio Raba u l ,
u n 'altra staz ione d e l l a Nuova G u i n e a .
YUPELA WOK LONG HAR I M REDIO RABAUL VL9BR, STETS I N B I LONG

you and me " Voi state camminando a lungo ascoltando ( state asco l tan
Y U M I ", cio You fellow wal k .Iong hearing R. Rabaud, station belonging to
=

do ! ] R. Raba u l , l a nostra staz ione " .


Ed ecco cos' l a Rad i o :
" RcEDIO I GUTFELO SAMT I N G (>Rad io is someth i n g good) - W,A NFELO MA
STER I S I DAUN LONG HAP .LONG L l KL l K MAS H I N , F I N G E R B I LONG EM I
FAITIM MAS H I N , NAW EI..:EKTRIK B I LONG MAS H I N I SALlM TOK I GO
LONGWE MOR. ORAIT, LONGWE MOR WANPElLO AN DERFELO MASTER I
S I DAUN LONG L l KU K MAS H I N , EM H I R I M mSFELO TOK ,,_ Cio : One
fe l l ow master ( u n padro n e , u n b i anco) sits down at a l i kl i k ( l ittle) mach i n e ,
h i s fi nger fig hts the mach i n e (sta seduto a u n a I i k l i k-mash ine " , e iii s u o
dito combatte l a macch i n etta) . N o w the e l ectricity i n t h e mach i n e sends
ta l k a long way more. A l i right. A long way away another fe l l ow h e sits down ...
and he hears this fe l low ta l k .. (Ora l 'elettricit n e l la macchi n a manda i l
discorso lontano, dove u n altro padrone sta seduto davanti a una macch i n etta
e sente l 'a ltro che parla) .
U n a visita di F rank S i natra a l l e Isole Sallomone verrebbe cos annunciata :

FRAN K S I NATRA, KAM LONG L U K:L U K RAUN ALTOGETA T 1 N GTl N G . . .


WANPELA MAN , B I LONG S I NG S I N G PLENTI OL P I KSA, N E M B ILONG EM
_

One fe l l ow man, be long s i n g i n g p l enty p i ctures (che ha cantato i n molti film)


name belong i n g h i m F rank S i natra, carne along to look aroun d a l ltoghether
everyth i n g " .

p05T
Dar Sir,

Your reporr on receplion dated


J.Q.!3!pt 11 ha.5 been e.xami/led.

.. . . ..
This conlirms Ihal }'Oll were listen-

.
ing to ..VLT4. ..... .. . on .)O.th .s.ep.t.

.. .
1 ato"t._1_L._.._ aLO.600_ ..o.61(L
A .E.S.T 200Q..- 2039. G.M.T.

. _!!:!, }!Q _ .. .. . . ..
Dott . Arch. Gian Carlo bio
This transmiUtr is located al Via D'I.l.v1eno,53 -
__ ami 20146 I!ILAIIO .
:::

s
P::..t,.:.: :.;;):
Tfo.il.nk you far your intrrtSt In rtporting
o. our /1'tlngnMsion
YourJ Ja;thfully,

n. AUSTRALlAN
BROADCASTlNG COMMISSION

OSL di una stazione che parla in P I DG I N : VLT4 di Port Moresby (Nuova Guinea) .

---- 484 ______ cq e l ettronica - apri l e 1 972 ----


il sanfilista -----

Un l ettore di Lecce, Ugo de Nunzio, vi rivo l g e una domanda interessante :


" E' necessaria un 'autorizzazione per ascoltare stazioni a onde corte, installare
antenne, inviare OSL? " .

L e d i s posiz'ioni d i legge i n materia riguardano a m i o parere l 'ascolto d i stazioni


non commerci a l i .
Escludo senz'a ltro c h e p e r ascoltare i programmi d e l l a rai-TV su onde corte, a d
esem p i o i l terzo programma su 3995 kHz, occorra farsi tatuare s u l l 'avamb rac
cio la s i g l a di SWL, e lo stesso vale per 'l 'ascolto di qualsiasi stazione di ra
di od iffusione.
Esistono per staz ioni ( e non solo su onde corte) che non servono alla radio
diffusione: radi oamatori , marina mercanti l e , telex; aeronautica, tel efoto, radio
fari, meteo, e , attenzione, telefo n i .
Andando a s i ntonizzarsi s u l l e stazioni radiotelefoniche maritti me, ad esempio,
s i possono ascoltare tel efonate i n duplex fra navi e terra. I n o ltre ci sono i n nu
merevol i stazioni PTP (iPoi nt-To-Point = punto-punto) che col,l eganb per te
l efono in 'SSB i pi lontani punti del g l obo.
Alcune Amministrazioni Posta l i , Soci et private proprietarie di cavi transatlan
tici (come l a Cable & Wi reless Ltd di Londra) o Enti a contro l l o stata l e (come
l a Italcab le) , gestiscono' dei servizi radiote l efonici s u onde corte a i ntegra
zione dei servizi in cavo.
In teori a , qual cuno potrebbe trarre da qu esto tipo d'ascolto vantaggi i l leciti :
dovendo, ad esempio, concl udere un affare in un paese tipo Run ion o G u iana,
dove tutte l e telefonate di rette a l l 'estero passano per l a stazione radiotele
fonica loca l e , sarebbe abbastanza fac i l e ascoltare l e telefonate dei concor
renti.
La presenza d i questo tipo di traffico s u onde corte esige evidentemente un
m i n i mo d i contro l l o da parte del l e Autorit: m i risu lta che .J'ascolto delle tele
fonate s'ia proibito anche a g l i GWL mun iti d i targa ", come proibito l 'ascolto
dei can a l i d i soccorso marittimo (500 e 2 1 82 kHz) .
Le cose, in realt, vanno in tutt'altro mod o : ci sono in Ita l i a e nel mondo i ndi
vidui che hanno l 'hobby di ascoltare soltanto l e emergencies " , cio g l i
SOS o i MAYDAY " , su '500. e 2 N2 kHz: h o conosci uto u n o di questi per
sonaggi a Roma.
Per quanto riguarda i te,l efon i , c' addi rittura u n Olub i n O l anda, che fa capo
a u n certo Marteen van Delft, e pubb l ica u n bo l l etti no: i soci comunque si
sono posti l a l i m itazione di ascoltare solo g l' i annu nci regi strat' d e l l e stazioni
radiotelefoniche e non l e telefonate vere e propri e .
L'atteggi a mento d e l l e stazioni radiote l efoniche, s i a stata l i c h e private, i n
ape rto contrasto con Il eggi e regolamenti: i nfatti queste stazioni rispondono a i
rapporti d 'ascolto con magn i,fi che OSL stampate (una stazione g i apponese
.

usa addi rittura una QSL dorata) _

Perfino i servizi radiotelefonici d e l l 'Esercito degli Stati U n iti mandano l a


Q S L a c h i ascolta l e tel efonate c o l Vietnam !
A questa regola fanno eccezione a l cune stazi o n i , ad esempio la Cable & W i re
l ess Ud di ,Londra, che - a l meno fino a poco tempo - rimandava i rapporti
ai mittenti con una nota di ammonizione.
Ho visto QSt di num erose staz ioni delle PTT francesi ( D j i bout i , 22934 kHz,
6 kW ; Run ion 1201 2 , 35 kW ; Cayenne, 13685, 3'50 kW) , delila Compagnie
Franaise des Cables Sousmarins et de -Radio " , i n i n g l ese France Cables
& Radio (Ilibrevi l l e , Gabon 14972 , 2,0. kW ; Tananarive, Madagascar, ecc.) ,
firmat dai D i rettori dei centri radiotelefon i c i !
S i aggiunga c h e l a diffusione di u n certo t i p o di portati l i a transistor c o n BFO
per l a SSB ha messo a l l a p ortata d i tutti l 'ascolto di gamme e stazioni
proibite " . Qualcuno potrebbe chieders i : perch mettere i n vendita rice
vitori a copertura conti nua, se poi l a gente pu ascol tare solo l e gamme di
radiodiffusione?
Non ,l o so proprio.

G. B. C .
itallan."

Tutti i componenti riferiti agli elenchi materiale che si trovano a fine di ogni articolo
sono anche reperibili presso i punti di vendita dell'organizzazione G.B_C_ Italiana

---- cq elettronica - aprile 1972 --------.- 485 ----


il san{ilista

M a diamo la parola a l Hadiote'legrafista Giovanni Cavanna, che, speriamo


gua rito d a l l 'artrite, ci manda dell-e notiz:i e i nteressanti ' s u l SOCCORSO MA
RIITIMO.

Soccorso marittimo e 500 kc/s


Le frequenze assegnate per il soccorso, l'urgenza e l a sicurezza del serVIZIO
rad i o mobilie marittimo sono l a 5'00 e l a 2 1 82 kc/s, rispettivamente per la
te'l eg rafia e la telefonia.
G l i aspetti s a l i enti d i taH servizi sono s i ntetizzati nel prospetto che segue.

segnale di segnale di
ordine natura del servizio
servizio identificazione identificazione
precedenza
su 500 kc/s su 2182 kc/s

grave pericolo; necessit


SOCCORSO l SOS MAYDAY
di assistenza immediata

uomo i n mare; malato grave


URGENZA 2" XXX PAN
a bordo; avvisi di ciclone, etc.

avvisi a i naviganti per la


SICUREZZA 3" m SECURITE'
sicurezza della nvigazione

Caratteristica com une di questi serviz'i la loro natura di i nteresse genera l e ;


messaggi SOS, XXX, TTT, sono cio destinati ad ogni stazione i n grado d i
riceverl i . A tall e scopo tutte l e stazioni, nava l i e costiere, sono obbli gate ad
ass,icurare l 'ascolto continuo dei cana l i s uccitati .
Pi precisamente: per la 5'0'0 kc/s, ascolto continuo per tutte le stazioni ;
,
s u l l,a 2 1 82 kc/s, asco lto continuo l i m itato a l l e sole costi ere. Ci dovuto
al fatto che le navi sprovviste di telegrafia sono l e unit m i nori e desti nate
a brevi viaggi in vici nanza deMa costa , per cui l 'ascolto d e l l a 2 1 82 d i un
natante i n difficolt sar sempre pOSS i b i l e per l a stazione terrestre. Q ue's t'u l
tima, in ogni caso, r i lancer il messagg1i o di soccorso anche s u l l a 50'0 onde
conferirgli maggi ore diffusione. L'ascolto permanente d e l l e frequenze di
soccorso assi curato di rettamente d a l l 'operatore e , i n sua assenza , da
speciali RX automatici chiamati autoallarme, il cui uso prescritto s u ogni
nave ove 'l'ascolto di retto non possa essere garantito per tutte l e ventiquattro
ore; i n pratica su ogni nave da carico. L ' eccitazione d e l l 'auto l l a rme pos
s i b i l e mediante uno speCiale segnale, emesso d a l l a stazione pericolante ,
detto segnale di allarme. Questo, per la grafia ( 5'0'0) consiste di una serie
di dodici l i nee della singola d u rata d i 4 " e tra loro spazi ate di 1 " , trasmesse
dunque per un tempo totali e di 6'0". In fon ia, ,il segnale d i a l l arme i nvece
. composto da una successione di segnal i s i nusoi d a l i bitono (22'00, 1 3'00 cis)
d e l l a s i n g o l a d urata d i 2!50 ms trasmessi alternativamente e continuativa
mente per almeno un m i nuto. Entrambi i segna l i possono essere tras messi sia
manualmente, sia i n modo totalmente automatico avva lendosi del manipola
tore automatico che, come l 'autoal larme, obb l i g atorio a bordo e accoppi ato
ai relativi TX. I l segnalle d'al l a rm e , opportunamente ricevuto e decod ificato
d a l l 'autoa l l arme, va ad eccitare un complesso di avvisatori, formato da tre
suonerie s i stemate ris pettivamente in stazione HT, n e l l 'a l loggio RT e s u l
, iI ponte di comando (sui bruschi e i nuti l i risveg l i p e r fa lso a l l arme d e l l 'appa rato
si potrebbe aprire un capitalo a parte ) . Tutti g io i auto a l larmi per grafia sono
i programmati per l 'eccitazione al termine della 3' o della 4' l i n ea del segnale

Il d ' a l l arme .
A q u esto pu nto per i l quadro del soccorso marittimo e d e l l a 5 '0 '0 lontano
Iil!i, d a l l 'essere completo. B i sogna i nfatti considerare che Il e frequenze del soc
corso hanno altres ruolo para l l e lo d i frequenza di chiamata e risposta per i l
norma l e traffico RT e RTF. C i s i g n ifica che ogni stazione operante s u l l e onde
medie potr lavorare col proprio corrispondente solo previa chi amata su 5'0'0
( o 2,1 82 ) onde potersi accordare col medesimo s u l l e frequenze d i lavoro da
usare per iii disbrigo del traffico vero e propri o . Conseguenza d i tal e pro
cedura - peraltro inevitabi l e - un ORM quasi permanente e spesso note

Iii:
volmente e,levato che, specie s u l l a 50'0, rende il servizio rad i o molto gravoso . . .
e pittoresco. L a s ituaz.ione pegg iora n e l l e o r e notturn e , quando, per l 'i nter
" vento d e l l a propagazione spaz i a l e , ali QRM d e l l e loca l i si aggiunge q u e l l o d i
zone anche molto lontane (oltre 1 '0'0'0 m i g l ia) . Praticamente, i n certe notti
(soprattutto q u e l l e i nvern a l i ) d a l l e coste tun isine, la ricezione su 50'0 di mc
( CaQll iari) pu ven i r,e soffocata d a l l 'o l andese PCH che entra con S 8 .
--
6 -- cq elettronica apr i l e 1 972 ------
il santi/ista --------_

Per e l i minare, a l meno i n parte, l 'ostacolo del QRM nel traffico di soccorso, s i
i nternazional mente convenuto di osservare i l s i l enzio-radio s u i can a l i del
soocorso marino per tre minuti ogni mezz'ora. Ta l i i nterva l l i , chi amati S P
( S i l ence IPeriod) , coincid'ono c o l periodo 1'5'-18' e 45 '-48' p e r l a 5'00, e col
periodo 00'-03' e 30'-33' per l a '2' 1 82. . Durante iii SP ogni segna l'e non concernen
te il soccorso, l ' u rgenza e la sicurezza deve cessare. I n ta l modo i i natante
in d ifficolt pu lanci are l 'appe l l o con massima probabi l it di buon esito al
meno due volte ogn'i ora . S e invece l o SOS trasmesso fuori SP, chi l o riceve
per primo provvede, in caso di forte QM , a imporre il s i l e nzio in frequenza
(QRT SOS) a l ,l e stazioni vicine, le q u a l i a loro volta, faranno al trettanto con
l e d i stanti fino a ottenere in frequenza una zona d i QRT suffi cie ntemente am
pia i ntorno a l lo SOS. A qu esto proposito ricordo che durante u n traffico
SOS notturno cui partecipai a l cuni anni or sono, l 'operazione QRT SOS s i
protrasse per tre ore (.20 , 023,OO) . C i trovavamo n e l M a r Nero meridionale
e una p i cco l a nave turca alla deriva n e l l a tempesta con motore i n avaria non
ri usciva a contattare TAH ( I stanbul) sul l a 500 causa l 'i nfernale Q RM pro
veni ente dal Nord Europa! Sentivo la nave QSA-2 (S-3/4) e Istanbul con
quasi identica i ntensit; me ntre una d e l l e stazioni i nterferenti , DAN ( N ordeic)
marte l l ava a S8-9. Con Mar Nero, Bosforo e Mar d i M armara i n ORT, lo SOS
non and i n porto ,f ino a che non riuscimmo a zitti re l ' i gnaro di sturbatore
teuto n i co . Essendo la propagazione i mputata in primis d i questo inveros i m i l e
episodio, v a l e l a pena d i richiamare l 'attenzione s u g l i effetti che essa spe
cificamente i ntroduce n e l l 'ambito d e l l e onde medie.
Propagazione delle onde medie. La propagazione d i urna prerogativa deil l a
o n d a d i superfi c i e . Questa, bench pi attenuata c h e non p e r l e o n d e l u nghe,
'i n grado d i percorrere d istanze del l 'ord i ne delle centinaia d i m i g l i a , mentre
l 'onda spaziale, causa la forte attenuazione dovuta a l l a bassa quota d e H o
strato ionizzato, d i g iorno praticamente i nuti l izzab i l e . D i notte, i nvece,
l 'onda ionosferica viene uti'lmente riflessa anche a notevole d i stanza. D u ran
te i l g i orno, q u i n d i , la ricezione d e l l e onde medie affidata a l l 'onda terrestre:
segnale esente da QSB ma affetto da marcato ORN ; l a sua i ntensit pu d i rs i
g rosso modo " decrescente col quadrato d e l l a d i stanza. N e l l a ricezione
notturna, il segna l e giunge anche per l a via ionosferica, e da quel momento
fino all'alba s i ha la coesistenza d i entrambe l e componenti n e l l a propaga
z i on e : in tal i condizi o n i , in vici nanza del TX (zona 1 ) preva l e l 'onda terrestre,
m entre a grande d i stanza d a esso, preva l e l 'onda spazi aie (zona 3 ) . Esiste poi
una reg ione i ntermedia (zona '2') per la quale i due campi hanno uguale inten
sit e, causa ,i rispettivi sfasamenti , la ricezione affetta da forte QSB e da
affievo l i menti di campo e l ettromagnetico per cui risu lta scarsamente operab i l e .
N e l l a z o n a 1 " s i ha ottima ricezione fi no a entrare nelila z o n a 2 (zona
disturbo notturno) ; ,i n zona 3 l a ricezione abbastanza buona, non per come
in zona 1 (vedasi ricezione stazi o n i BC estere) . Avviene i noltre che sotto
certe cond izioni di temperatura e umidit si ottiene un a l l argamento d e l l a
zona 3 (ricezione i onosferica) e una i nvoluzione d e l l a zona 1 , p e r c u i durante
questi eccezionali periodi - frequenti n e l l a stagione i nverna l e - la ricezione
notturna della zona 1 pu azzerarsi g i al d i sotto delle 1 00 m i g l i a , mentre
emissioni proveni enti da oltre 800 m i g l i a entrano per la via spaziale con
ancora discreto QSA. In pratica, dunque, possiamo d i re che l a 500 permette
QSO d i urni di 300 -;.- 500 m i g l i a su percorso marino ( notevolmente i nferi ori
l e d i stanze otte n i b i l i s u percorso m i stiJ) . Nottetempo s i toccano in QSO l e
700-;.-800 m i g l i a sfruttando I.a componente spaziale, m a l ' e l evato QRM e l a
debole i ntensit dei segnali scons i g l i ano - a l meno nel l 'ambito operaNvo -
O'S O su ta l i distanze. Un s i cu ro e u n iforme 'i m piego nottu rno d e l l a 500 si ha
quindi entro l e '1 0 0 m i g l i a , dove preva lgono l e cond izioni di sta b i l it d e l l a
zona 1 . Sempre molto i ntenso i n o n d e med i e i l QRN atmosferico, durante i
tempora l i , n e l la fascia tropicale, in G . Persico e Cara i b i .
D X personale sulla gamma: co l l,egata Laskhi rra (Tun i s i a meridionale) d a l l a
rada d i Genova c o n RST-469' s u l l a frequenza di 468 kc/s, a l l e 22,30 G MT d e l
1 2-10,1 971 , c o n 250 W su antenna fi lare m u ltibanda.
A conclusione aggiunger il sol ito monito: l 'asco lto dei canali del soccorso
marittimo vi etata ai non addetti a i lavori ". Chi , tuttavi a, per motivate
rag i o n i , deve esplorare queste frequenze, non d i mentichi la necessit d eter
m i nante di un buon aereo, adeguatamente e l evato, schermato e calcolato :
2'5 0 W s u l l a 500 non hanno mai buttato a fondo scala nessuno S-meter che
non sia q u e l l o del RX d i stazione.
Nota: u n IRX espressamente progettato per l 'ascolto della 500 il mod e l l o
RP28 d e l l a M arel l i . Non pi omologato dal Mini stero P T , stato recentemente
introdotto nel mercato d e l l 'usato. Visti a ,Genova in settembre alcuni esem
plari in perfette condizioni venduti a ci rca 4000 l i re . D

---- cq elettronica - aprile 1972 ------ 487 ----



RADIOTELEFONI

LAFAVETTE
rappresentati in tutta Italia da :

MARCUCCI
201 29 M i l a n o - Via B ro nzetti 37 -

Te l . 738605 1

Ecco la rete de i D i stri b utori N az i o na l i :

Torino C.R.TV. di Allegro


Corso Re Umberto n. 31

Firenze Paoletti - Via I l Prato n. 40jR

Roma Alta Fedelt - Federici


Corso d' Italia n . 34jC

Palermo M M P Electronics
Via Vil lafranca n. 26
Bologna Vecchetti - Via L. Battistelli n . sjC

S. Daniele del Fr. Fonta n i n i - Via Umberto I n. 3

Genova Video n - Via Armenia n. 15

---- 8 ____________________________________________ cq e l ettronica - aprile 1972 ______


Napoli Bernasconi - Via G. Ferraris n. 66/C

Venezia M a i n ard i - Campo dei Frari n. 301 4

Marina di Carrara Bonatti - V i a R i n c h iosa n. 18/B

Mantova Gal eazzi - G a l leria Ferri n . 2

Ascoli Piceno Si me - V i a De Angel i n i n. 1 1 2

Catania Trovato - P i azza Buo narroti n . 1 4

Taranto RA.TV.EL - V i a Mazz i n i n . 1 36

Pescara M i n i cucci - V i a Genova n. 22.

Bari Discorama - Corso Cavour n. 99

Parma Hobby Cente-r - Via Tore l l i n.

Gorizia Bressan - C or s o Ital i a n . 35

Rovereto E l ettromarket - V i a Paolo C o n d o Varese

Lucca Sare - V.ia Vitto Emanuele n. 4

Verona Mantovani - V i a Armando Diaz n. 4

Terni Teleradio Centrale


Via S. Anto n i o n . 46

Tortoreto Lido Electro n i c Fitting - V i a Trieste n . 26

Novi Ligure Repetto - Via IV Novembre n. 1 7

Besozzo (VA) Cont i n i - V i a XXV Apr i l e

Brescia Serte . - Via Rocca d'Anfo n . 27/29

Trevi Fantauzzi Pietro - V i a Roma

Foggia Radio Sonora - C.so C a i ro l i n . 1 1

----- cq e lettron i ca - apri l e 1 972 48 9 ----


La
pag i na
dei EmUlo Romeo
a cura d i 14ZZM,

p i e ri n i
via Roberti 42
4 1 1 00 MODENA

IO copyright cq elettronica 1972

Essere un plerlao non Il un disonore, perch6 tutti, chi plil chi meno, elamo
PBulltl per quello stadio: l'lmportente Il non rlmanerel plil Il lungo del normale.

Pierinata 090 - Un Pierino di S i racusa, AI. Ma. mi chiede qual i sono le d ifferentle pi sal ienti fra valvole e transi
stori, senza troppe formule, per ".
Non aver paura, caro Alfio, non ci metter neanche una form u l a !
A parte i l fatto c h e i transistor sono enormemente pi piccoli delle valvole, l a differenza p r i m a , q u e l l a c h e rileva
anche un profano, il fatto di funzionare a tensioni molto basse, dell 'ordine dei volt, mentre le valvole hanno bi
sogno d i tensioni d e l l 'ordine del centi naio d i volt. Altra differenza che i l transistor non ha bisogno d i un fila
mento acceso che scagli g l i elettroni nel vuoto, in direzione dell 'anodo, come invece avviene nella valvola: i n
esso g l i elettroni s i muovono neg l i spazi vuoti esistenti nel la materia, e poich un transi stor costituito i n par
te di sostanze in cui abbondano i posti liberi in cui g l i elettroni vanno a cacciars i , non p i necessario riscal
dare del materiale apposito per l a produzione e la circolazione degli el ettroni . Perch gli elettroni c i rcolino in
un transistor bastano dunque le differenze d i potenziale appl icate ai suoi elettrodi .
A I giorno d'oggi s i pu d i re che i transistor forniscono tutte l e prestazioni che una volta erano privilegio delle
valvole (come quelle del funzionamento in alta frequenza e della bassa rumorositJ , anzi in parecchi casi surclas
sano nettamente le valvole.
Tutto sommato si pu dire che i l funzionamento di un transistor uguale a quello di una valvola, mettendosi
bene in mente per che la valvola un dispositivo che funziona ad alta tensione e bassa corrente, mentre il tran
sistor un d i spositivo che funziona a bassa tensione e alta corrente. I noltre la esatta progettazione d i un diSpo
sitivo a transistor un poco meno semplice della corrispondente versione a valvole, perch la valvola ha due
parametri variabi l i , tensione di griglia e tensione di placca, che determinano l 'andamento della corrente di placca,
mentre nel transistor l 'andamento della corrente di collettore determinato da tre variabi l i , tensione d i base,
corrente di base, e tensione di col lettore. Per concludere, bisogna notare che il transistor molto pi rapido
della valvola nel l a risposta, quindi se non si prendono della valvola nella risposta, quindi se non si prendono
tanea pu condurre a l l a morte prematura del sem iconduttore. Credo che come prima informazione grossolana
possa bastare: pi avanti, quando sarai addentro nella sperimentazione " coi transistor ti accorgerai da solo
d i altre differenze fra codeste bestio l i ne a tre zampe e le valvole, e speC ial mente la capacit che hanno di au
mentare la tendenza al turpiloquio neg l i speri mentatori , cosa che con le valvole non succedeva mai , nemmeno
quando si prendeva una scossa da 300, V . . .

Pierinata 091 - U n pierino d i Ravenna, Fio. A l i . mi aveva chi esto alcuni mesi f a perch l a tensione d i zener
aumenta col crescere della temperatura " e io, da buon Pierino maggiore " non avevo saputo rispondere.
Essendo diventato curioso anche io, i n seguito a que l l a richiesta, ho i nterrogato una decina d i persone, fra le
pi qual ificate che ho potuto i ncontrare i n fatto di elettronica, e nessuno m i ha saputo dare una risposta: qual
cuno mi ha detto che si sarebbe interessato del problema e m i avrebbe chi arito le cose, ma sto ancora aspettando.
A questo punto, sono convinto che la risposta pu essere data solo tirando in ballo fisica atomica e alta mate
matica: chiaro per che tutto da imputarsi al drogaggio del semiconduttore cio a l l a concentrazione di
impurit, tanto vero che negli zener al di sopra di 5,6 V la tensione cresce al crescere della temperatura, mentre
in que l l i al di sotto d i 5,6 V la tensione diminuisce al crescere della temperatura. D i pi non saprei d i re.
Se per qualche pierino conoscesse qualche risposta esauriente pregato di farsi avanti . Badate che non si tratta
del quiz con domanda trappola, ma sempl i cemente del fatto che io, mentre so 'spiegarmi il perch della dimi
nuzione della tensione ai capi di un diodo che conduca i n senso d i retto (al crescere d e l l a temperatura) , non
so spiegarmi il f.enomeno che avviene nello zener : pertanto pu darsi (ma non molto probabile, purtroppo)
che qualche pierino abbia un l ibro con la risposta gi pronta, e in tal caso chiedo il suo aiuto.
Ho finito; invio i miei pi cari saluti e ringraziamenti ai pierini che leggono questa rubrica e mi scrivono di
rettamente. D

LE 'INDUSTRIE ANGLO-AMERICANE IN ITALIA VI ASSICURANO UN BRILLANTE AVVENIRE ...


. . . c' un posto da .I NGEGNERE anche per Voi
Corsi POLITECNICI I NGLESI Vi permetteranno di studiare a casa Vostra e di conseguire tramite esami , Diplomi e Lauree INGE
GNERE regolarmente Iscritto nell 'Ordine Britannico.

I
una CARRI ERA splendida - I ngegneria CIVILE
I ngegneria MECCANICA LAUREA DELL'UNIVERSITA' D I LONDRA
un TITOLO ambito - Ingegneria ELETTROTECNICA Matelllatica - Scienze - Economia - Lingue, ecc.
Ingegneria INDUSTRIALE
un FUTURO ricco Ingegneria RADIOTECNICA RICONOSCIMENTO LEGALE IN ITALIA
d i soddisfazioni - Ingegneria ElETTRO NICA in base alla legge n . 1 940 Gazz. Uff. n. 49 del 26-2-1963


I nformazioni e consi g l i senza Impegno - scrivetecl oggi stesso.

Itallan Dlvision - 1 0125 Torino - via P. Giuria, 4/d -

1
BRITISH INST. OF ENGINEERING TECHN. Sede Centrale Londra - Delegazioni in tutto il mondo.

------- ------ cq elettronica - aprile 1972 -----


te c n i c h e
rubrica mens i l e d i
RadioTeleTYpe

---
Amateur TV professor
' . Facsimile Franco Fanti. 14LCF
Slow Scan TV via D a l l o l i o . 1 9
TV-DX 401 39 BOLOGNA

copyright cq el ..ttronica 1972 e ., a e . . ..

SSTV
La D.A.R.A. ( Dayton Amateur Radio Associatio n ) a l l o scopo d ' i ncremen
tare la d iffusione d e,I l a S l ow Scan o Te leVision ha organizzato u n d i ploma
denomi nato W.A.S. (Worked A l i States) .
Le norme che ne permettono i l conseguimento sono analoghe a quel l e de!
notissimo WAS per BBB, CW, RTTY, ecc.
S i tratta di co l l egare tutti i 50 Stati deg l i Stati U n i ti con col l egamenti b i l a
teral i in S l ow Scan Te l eVision. Sono validi i coll egamenti effettuati dopo
il 24 apr i l e 1 97 1 , colrl egamenti che debbono essere p rovati" da una foto g rafia
d e l l e i mmag i n i ri cevute e da u n nastro contenente la registraz'ione di queste
fotog rati e.
Il log che e l enca i col legamenti, le fotografie e il nastro debbono essere
spediti a: WAS-AT Award, Dayton Amateur Radio Associati o n , P.O. Box 44,
Dayton , Ohio 45401 USA.

RTTY
L'Associazione d e i radi oamatori olandesi V.E.R.O . N . (Verenig'ing Voor Expe
'
ri menteel Radio Onderzoek Nederland) ha una stazione che trasmette ogni
venerd u n bo l l etti no RTTY in l i ngua i ng,l ese.
Le frequenze d i tras m i ss ione sono 3.600, 1 4 . 1 00, 1 4 5 . 1 4,o kHz, l a velocit
45 baud e lo s h ift 85,0 Hz.
Le notiz+e sono sempre molto i nteressanti e agg i ornate ed molto apprez
zata l a collaborazione d a parte deg l i RTTYers di tutto il mondo.

RISULTATI DEL 3 RTTY WAE DX CONTEST 1 971


M i s o n o g i unti a l l 'ulti mo momento i risultati del W A E RTTY Contest e per i l
poco spazi o dispon i b i l e m i l i m ito a l l a pubbl i cazione d e l l e g raduato r i e , cong ra
tu landomi con 18CAQ per la sua vittoria- nella graduatoria deg l i europei

europei non europei


1 ) 18CAQ 27.180 1 ) VE7UBC 29.858
2 IT1 ZWS 24.3,08 2) WA6WGL 1 9 .224
3) 1 1 CG E 22.576 3) ,pY2GBS 1 6 . 1 13 ,0
4) D L 1 VR 2,0.034 4) W2LFL 1 5 .576
5) EA4PZ 1 7 .21.28 5) VK2KM 1 5 .375
6) SM4CNN 1 5 5,00 6) WA3KEG 1 "2 .875
7) D M2BRN 1 4.688 7) WA2YVK 1 1 .988
8) DJ9MJ 1 0.,03,2 8) JA1AGB 7.967
9) D L8VX 8 ..2 1 4 9) KL7GRF 6 .4Q,o
1 0) F9HC 6.697 1 0) W 1 GKJ 6 .2 1 4

4" RTTY WAE DX CONTEST


Pe'ri odo del Contest: d a l l e 00,00 GMT del 29 apri l e 1 972
a l l e 24 ,,00 GMT del 30 ap r i l e 1 972
L e regole sono ri maste i nvari ate e sono state pubb l i cate s u cq 4/7 1 .

QUINTO RADUNO N,A ZIONALE DEI RADIOAMATORI


TELESORIVENTISTI ITALIANI
27 e 218 maggio 1 972
LI DO DI CAMA I ORE
Per ' i nformazioni
15ROL, Lamberto Ros s i
P.o. Box 5 0
5602' 1 CASC INA
---- cq e lettronica - aprile 1 972 ------- ----- 491 ----
tecniche avanzate

Sollecitato da pi parti, sono l i eto o ra d i


COMMERCIAL FREQUENCIES
riportare qui d i segu ito l 'e l enco del'l e AGENCY KHZ CALL SHIFT WPM- TIME I N GM'
stazioni RTTV commercia l i : i dati conte Wealher Bu 3235 WBR70 850 N 60 Miami Conlus
nuti ne l l e l i ste sono uti l i a g l i RTTVers Wealher 2 3766 425 R 66
Weather 40 1 3 France
sia per l 'asco lto semplice che per la 406 1 . 5 WBR70 850 N 60 Miami
Weather Bu
messa a punto ' di converters (frequenze Weather 4488 425 R 66
note d i riferimento) . Weather 2 46 1 0 425 R 66
Weather 5125 Brazil
L'el enco i ni z i'a con l e Agenzie per o rd i ne AFP .! France 5842 FTF84 425 N 66 Le Vernel French
di frequenza crescente (fino a l la Associa Wealher Bu 5937 WBR70 850 N 60 Miami Contus
Weather 6835 425 R 66
ted Press, AP 23927,5) e si ripete, quindi
Reuters 69 1 0 ZNX29 850 R 66 Barbados English
in ordine alfabetico: cos poss i b i l e tro HNA (Hsinhua) 69 1 5 BGE65 425 R 66 ' Nankliig Spanish After 24.00
vare con estrema fac i l it un nomi nativo AP Latin Am. 6935 WFA36 425 R 66 N . Y .
7127 JAQ 425 R 66 Tokio English
s u' l I a base d e l l a frequenza ascoltata, ov APR - Japan
WFJ27 425 R 66 N.Y. up to 10.00
Reuters 7 1 50
vero conoscere la ' frequenza di trasmis UPI Informex 7280 WFI97 425 R 66 N.Y. Spanish/English
sione, naTIa l 'Agenzia emittente. AP Tokio 7327.5 JAG 425 R 66 Tokio English 24.00Z (JAE27)
UPI W 7745 DZG4'7 425 N 60 Manila
UPI LA 7760 WFA67 850 N 60 N . Y . Span ish/English
UPI PR 7849.5 WF I 5 7 850 R 60 N . Y .
UPI PR 7853 WFI67 850 R 60 N . Y .
Weather 7880 425 R 66
Ansa-Italy 7910 425 R 66 N . Y .
Ansa-Italy 7974.5 CV179 425 R 66
Weather 8040 425 R 66
WeaM:r Bu 8 1 30 WBR70 850 N 60 M i a m i Contus
WeateT Bu 8 1 40 WBR70 850 N 60 Miami
Wealber 8163 France
UPI vi 9327 WFI29 425 N 60 N . Y . Engl i s h 16.00-23.00
HNA (Hs inhua) 9494 !ladio Peking Voice Spanish 1 1 . 00
Weather 9886 425 R 66
Weather 10225 Brazil
UPI W 10362 DZG30 425 N 60 Mainil
AP Far Easl 10562.5 DZP26 Manila
UPI Informex 10592.5 WFUO 425 R 66 N . Y . Spanish/English
UNDP 1 0647 4UY20 425 'N 60 N.Y. Un. Nat. Dipl. lo Geneve 24.00
ARF - USA 1 0740 WFK60 850 N 60 N . Y .

P({EWINY 1 0740 WFK60 850 R 66 N . Y . Englishl Span i s h


ANSA-Italy 10748,5 WFL60 425 R 66 N.Y.
Reuters 10753.5 WFK80 425 R 66 N . Y . Lonsam
ADN- East Germ. 10785 DMV43 425 R 66 Berlin Span i s h 1 9 . 1 5"22.00
UPI-LA 10825 WFE20 850 N 60 N . Y . Spanish/English
AP. Latin Am. 1 0890 WFE40 425 R 66 N.Y.
APF-France 10940 FTK94 425 N 66 S A s s i s e Spanish
Weather Bu 1 0950 WBR70 850 N 60 Miami Contus
MEF 1 0970 425 N 60 English from 23.00
HNA (Hsinhua) 10980 BAD40 425 R 66 Taian
Wealher 2 1 1086.5 425 R 66
Reuters 1 1 456.5 CVM3 425 R 66 Pajas Blano" . 1 0 . 30- 1 1 . 30 .
A P Far East 1 1 639.5 DZP28 .Manila
UPI U 1 1 64 1 . 5 WFL71 850 R 60 N . Y. Spanish/English
EFE - Spain 1 1 643.5 WFK41 425 R 66 N.Y. 1 1 .00_ 1 2 . 00
AFP-France 13432 425 N 66 Lima Spanish
DPA - Germany 1 3438 DGN43 850 N ' 66 Germany Span ish
UPI To Ships 1 3480 WER73 66 From 14.30
HNA (Hsi nhua) \ 3 560 BAK63 425 R 66
Weather Bu \3624 WBR70 850 N 60 Miami
Tas s Urss \ 3 760 RTU43 850 R 66
Reuters 1 3770 425 R 66 N.Y. Lonsam
Ansa-ltaly \ 38 1 5 CVM4 425 R 66 Pajas 81ancai Spnish
Ansa ltaly \ 3 838 WFK93 425 R 66 N.Y.
AP - Far East 1 3 884 DZP2 1 Maiila
Tass Urss 13947.5 RCG78 850 R 66
Ansa-ltaly 1 3974 ISX I 9 425 N 66 R. Torrenova Via Radio Stampa to NY
Reuters 1 43 5 1 . 5 CVM5 425 R Pajas Blane. 02.30-04.30
Weather Bu 1 4395 850 N 60 Miami Continuous
Weather Bu 14399 WBR70 850 N 60 Miam i Contus
Ta s s Urss 1 4490 RNKOL Spani sh/English 1 4 . 00
Reuters 145 1 5 GPN34 1 70 R 66 London lo Africa
Prensa Latina 14525 850 R 60 Havana Span ish 1 7 .00
Ceteka - Csr 14585 OLM2 425 R 66 Praha .
Arf-USA 1 4635 WFK54 850 N 60 N.V.
Prewiny 14635 WFK54 850 R 66 N . Y . English /Spanish
Reuters 14639 WFK54 425 R 66 N . Y . Spanish Latam
UPI U 1 4660 WFL44 850 R 60 N. Y. Spanish/English
Salellites 1 4690 425 R 60
UPI LA 1 4695 WFD24 850 N 60 N . Y . Span i s h / English
AP Latin Am . 14710 WFD34 425 R 66 N . Y .
TASS URSS 14720 RWG 850 R 66 French 14.00
DPA - Germany 1 4725 WFD44 850 N 66 N. Y. Spanish 1 4 .00-24.00
TASS URSS 14749 UXC4
UPI TO Ships 14770 WER24 66 From 1 4 . 30
AIR - India 14787.5 ATP65 850 R 66 English after 09.30
AP - Far East 1 48 1 2 . 5 DZP33 Manila
Weather 2 14835 425 R 66
HNA (Hsinhua) 14920 BAD44 425 R 66
ANSA-Italy 1 5472 IRN24 425 R 60 Roma' Spanish lo Lima 01 .30
I"tr 15480 WFD55 N.Y. From 1 6 .00

492 cq e l ettron i ca - apr i l e 1 972


tecniche avanzate

HNA (Hsinhua) 15515 BAK65 425 R 66 Peldng ANSA-ltaly 7974.5 CVI79 425 R 66
UPI 15517 PCK45 425 N /i6 Kootwijk le haguel London be fare 1 2 .00 ANSA- ltaly 13815 CVM4 425 R 66 Pajas Blancas Spanish
Weather Bu 15530 850 R 60 ANSA-ltaly 1 5950 CVN6 425 R 66 Pajas Blancas
AP- Far Easl 15537.5 Manila ANSA-Italy 19140 CVM9 425 R 66 Paja-s Blancas Spanish
TASS URSS 1 5580 REM58 850 R 66 Spanish ANSA-ltaly 20940 CVP20 425 R 66 Pajas Blancas Spanish
UP.l lnformex 15607 WFK45 425 R 66 N.V. Spanish/English
JTAwlsrael 1 56 1 3 WFK65 425 R 66 N. Y. English to London /tel aviv AP Latin Am. 6935 WFA36 425 R 66 N ' Y '
UPI O 1 5640 WFK85 425 R 66 N.Y. Engl .o;; h from 1 2 . 30 AP Lat!n Am. 10890 WFE40 425 R 66 N.Y.
AFPwFrance 1 5650 FTP65 425 N 66 -(FTP65/ FPQ8/0AA27/0AC51 /FZG4/. AP Laion Am. 1 47 1 0 WFD34 425 R 66 N'Y'
ANSA - Italy 1 5695 ISX56 425 N 66 R. Prato Smeraldo Radio Stampa to NV AP lalin Am. 19620 WFD79 425 R 66 N.Y.
Prensa Latina 1 5696.5 CLW 850 R 60 Cardcnas AP latin Am. 23775 WFG43 425 R 6 6 N. Y .
Reuters 1 5706 WFM75 425 R 66 N.Y. Lonsam
EFE - Spa i n 15856 WFL85 425 R 66 N. Y. 1 1 . 00-1 2.00 AP 1 5480 WFD55 N . V . From 16.00
TASS URSS 1 5865 RBK79 850 R 66 Moskva AP 15914 WEY45 425 R 66 N.Y English Caribbean from 20.30
Reuters 1 5908 425 R 66 N . Y . Spanish/ Latam AP 19537.5 WFD99 425 R 66 N.V. English Caribbean from 20.30
AP 15914 WEY45 425 R 66 N.V. English Caribbean from 20.30 AP 1 9560 WFD49 425' R 66 N.V. English
TASS URSS 15930 RBI78 R 66 AP 23927.5' WFQ4l 425 R 66 N.V . English
ANSA - ltaly 1 5950 CVN6 425 R 66 Pajas Blancas
Prensa Latina 1 6 1 17.5 850 R 66 Mexico to Cuba Ap : Far East 1 0562.5 DZP26 Manila
APFw France 16185 FPQ8 425 N 66 Lyon AP - Far East 1 1 639.5 DZP28 Manila
TASS URSS 1 6 190 RGW26 850 R 66 15.00 A P - Far East 13884 DZP21 Manila
UNDP 16232 4UY54 425 N N.V. UN . . Dipl. to Gene\'e 13.00 A P - Far East 14812.5 DZP33 Manila
AFPF.rance 16250 OAG2 425 N 66 Lima AP- Far East 1 5537.5 Manila
TASS URSS 1 6260 425 R 66 Spanish . 1 3 .30
CETEKA-CSR 16350.5 OLF4 425 R 66 Praha A P Toldo 7327.5 JAG 425 R 66 Tokio English 24.00Z (JAE27)
UPI W 16372.5 WFD86 425 N 60 N.Y. AP Tokio 18570 JAW48 425 R 66 Tokio English 24.OOZ
OIPLQ - Paris 16398 FTQ39 425 N 66 Paris Dircction O'lnformation et pres
Weather Bu 1 6440 WBR70 850 N 60 Miami Contus APR - Japan 7127 JAQ 425 R 66 Tokio Engli sh
ADN- East Germ. 17435 DMV37 425 R 66 Berlin Spanish I 3 .30- 1 5 . oo 1 9 . 1 5 - 1 9.45
Weather Su 16440 850 N 60 Miami 1 1 .55-05.00 ARF - USA 1 0740 WFK60 850 N 60 N.Y.
Prensa Latina 17452.5 425 N 60 English 12.00 ARF - USA 14635 WFK54 850 N 60 N.V.
Weather 17455 France
TASS URSS 17570 ROU44 850 66 Spanih CETEKA CSR 14585 OLM2 '425 R 66 Praha
ANSA-ltaly 17750 . CETEKA' CSR 16350.5 OLF4 425 R 66 Praha
425
Prensa Latina 1 8 195 CML 425 N 60 S. Pedro uta CETEKA CSR 19525 425 R 66 Praha
Weather 18230 425 R 66
Reuters 18270 WFK78 425 R 66 N. Y. Spanish Latam Diplo - Paris 16398 FTQ30 425 N 66 Paris Di rection D' lnformation et Presse .
ANSA-Italy 18273 WFL28 4.25 R 66 12.00-24.00
UPI U 1 8484 WFK28 850 R 60 N.Y. Spani sh/English OPA - Gcmany 13438 DGN43 850 N 66 Germany Spanish
Reuter 18542.5 WFK48 425 R 66 N.Y. Lonsam econ afler 2 1 .00 DPA - Germany 14725 WFD44 850 N 66 N.V. Spanish 14.00-24.00
PREWI-ITT 18562.5 WMM78 850 R 66 lan Frane. far Centrai News English OPA - Gcrmany 20980 WFG40 850 N 66 N.Y. Spanish 14.00-24.00
AP TOKIO 18570 JAW48 425 R 66 Tokiol 24.00Z
Reuters 18577.5 425 R 66 Pajas Blane. 10.30-04.30 EFE - Spain 1 1 643.5 WFK41 425 R 66 N. Y. 1 1 .00- 1 2 . 00
Satel lites 18631 42 5 R 60 EFE - Spain 15856 WFL85 425 R 6 6 N . Y . 1 1 .00 - 1 2 . 00
Weather Su 1 8765 WBR70 850 N 60 \1iami EFE - Spain 20803 . 5 WFNlO 425 R 6 6 N.Y. I l .00- 1 1 . 00
TASS URSS 1 8775 UFFI 850 R 60
UPI TO Ships 18885 WER78 66 from 14.30 HNA (Hsinhua) 6915 BGE65 425 R 6 6 Nanking Spanish after 24.00
Prensa Latina 18997.5 CLM 425 N 60 Cardenas Spanisn HNA (Hsinhua) 10980 BAD40 425 R 66 Taian
ANSA-ltaly 1 9 1 40 CVM9 425 R 66 Pajas BlancasSpanish HNA (Hsinhua) 13560 BAK63 425 R 66
TASS URSS 19210 RBC79 R 66 HNA (Hsinhua) 14920 BAD44 425 R 66
TASS URSS 19235 RWW70 850 R 66 1 5.00 HNA (Hsi nhua) 15515 BAK65 425 R 66 Pek.ing
Prewiny 1 9470 WMM29 425 R 66 S. Frane. 10 Mi rror-Sidney Australia
TASS URSS . 1 9505 RKV 425 R 66 1 3 .30 HNA (Hsinhua) 9494 Radio Peking Voice Spanish I l . 00
CETEKA-CSR 19525 425 R 6/i Praha
AP 19537.5 WFD99' 425 R 66 ,,. engli sh""Caribbean from 20.30 Interpress Sr. 21765 CEC4P 850 N 66 .santiago 15.00
JTA-Israel 19538.5 425 R 66
AP 1 9560 WFD49 425 R 66 N. Y. English JTA-Israel 19538.5 425 66
UPi LA 1 9580 WFD59 850 N 60 N . Y. Spani sh/English JTA-Israel 15613 WFK65 425 66 N.V. English to London/Tel Aviv
AP LATI N AM. 19620 WFD79 425 R 66 N.Y.
ADN-East Germ. . 19723 DMVl9 425 R 66 Berlin Spanish MEF 10970 425 N 60 English from 23.00
Weather Bu 19735 WBR70 850 N 60 Miami
TASS URSS 1 9830 RWW76 850 66 15.00 Prensa Latina 14525 850 R 60 Havana Spanish 1 7 . 00
ADN-Easl Germ. 20420 DMV20 425 R 66 Berlin Spanish Prensa Latina 1 5696.5 CLW 850 R 60 Cardenas
EFE-Spain 20803 .5 WFN30 425 R 66 N.Y. I I .00- 1 2 . 00 Prensa Latina 1 6 1 1 7.5 850 R 66 Mexieo to Cuba
Prewi-Itt 20807 .5 WMM78 R 66 San Frane. far Centrai News english Prensa Latina 17452.5 425 N 60 English 12.00
TASS URSS 20826 425 R 66 To Montevideo 1 2 . 00 Prensa Latina 18195 CML 425 N 60 S. Pedro Bauta
Reuters 209 1 5 OCA36 '425 R 66 L i m a Spanish 2 2 . 00 Prcnsa Latina 1 8997.5 CLM 425 N 60 Cardenas Spanish '
ANSA-Italy 20940 CVP20 425 R 66 Pajas Blancas Spanish
TASS URSS 20965 RKB70 425 R 66 Moskva Spanish Same as 162.60 Prewiny 1 0740 WFK60 850 R 66 N. V. English/Spanish
DPA-Germany 20980 WFG40 850 N 66 N.Y. Spanish 1 4.99-24.00 Prewiny 14635 WFK54 850 R 66 N. V . English/Spanish
Interpres s Sr. 2 1 765 CEC4P 850 N 66 Santiago 1 5.00 Prewi-Itt 18562.5 WMM78 850 R 66 San Frane. far Centrai News English
Weather 2 1 829 France Prcwiny 19470 WMM29 425 R 66 S. Frane. to M i rror-Sidney Australia
UPI TO Ships 22790 WEU52 66 From 14.30 Prewi-Itt 20807.5 WMM78 R 66 San Frane. far Centrai News . English .
ADN-East Germ. 22885 DMV28 425' R 66 Berlin Spanish Sundays 14.30- 1 5 . 1 5
TASS URSS 22890 RKB56 850 Reu1ers 7 1 50 '425 R 66 N. Y. up lo 10.00
UPI LA 2297l; WFG42 850
R
N
66
60
Moskva English/French
N.Y. !'\nanish/English Reuters 10753'.5 :Jim 425 R 66 N.V. Lonsam

:. ?:
ANSA-ltaly 23072 . 5 WFN53 425 R 66 N. Y. 16.00 Sundays Spanish Reuters 13.770 425 R 66 N. Y. Lonsam
AIR-India 23130 ATR73 850 i Reuters 14/i39 IYFK54 425 R 66 N.V. Spani s h atam
Reuters 2339 1 . 5 WFN73 425 Reuters 15706 WFMr 425. R 66 N.V. Lonsam
Reuter 23450 WEN43 425 R 66 N.V. Lonsam Econ before 2 1 .00 Reuters 1 5908 415 R % N. Y. Spanish lalam
AP Latin Am. 23775 WFG43 425 R 66 N.Y. Reuters 18270 WFK:7/l 4-2!. R 56 N.V. Spanish Latam
AP 23927.5. WFQ43 425 R 66 N.Y. English RJ::ufietJ" '85ol2.5 WFK48 '42"' R 66 N.V. Lonsam Econ Afte r 2 1 . 00
Reuler$ 13391 .5 WFN73 4tS R 06 N.Y. Spanish Latam
ADN-East Germ. 10185 DMV43 425 R 66 Berlin Spamsh 1 9 . 1 5-22.00 Rcute'r '4.')Q 425 R 66 /Q.V. Lonsam Econ before 2 1 .00
ADN-East Germ,
ADN-East Germ.
17435
19723
DMV37
DMV39
425
425
R
R :: ::g U.JU-D.W 19. 1 5 - 1 9 . 4j
Reuters 6910 ZNX29 850 R , 66 Barbados English
ADN-East Germ. 20420 DMV20 425 R 66 Berlin Spanish
AON-East Gcrm. 22885 DMV28 425 R 66 Berlin Spanish Sundays 14.30 1 5 . 1 5 Reuters 20915 OCA36 425 R 66 Lima Spanish 22.00
'AFP-Francc 16250 OAG2 425 N 66: Lima
AFP-France 1432 425 N b6 Uma Spanish Reutcrs 1 1456.5 CVM3 .425 R66 Pajas Blancas 10.30- 1 1 .30
AFP-France 842 FTF84 425 N 66 Le Vernet French Reuters 14351.5 CVM5 425 R Paja, Blanc. 02.30-04.30
AFP-France 10940 FTK9 425 N 66 S Assise Spanish Reuters 18571.5 425 .R 66 Pajas Blanc. 10. 30-04.30
AFP-France 15650 FTP65 425 N 66 ' -{FTP65/FPQ8/0AA27/0AC51 /FZG4/
AFP-Francc' 1 6 1 85 FPQ8 425 N 66 : Lyon Reuters 14515 GPN34 170 R 66 London to Africa

AIR-India 23 do ATR73 850 R. 66 English after 09.30 Satellites 14690 425 R 60


AIR ..lndia 14787.5 ATP65 850 R 66 English afte. 09.30 Satcllites 18631 425 R 60

ANSA-ltaly 13974 ISXI9 425 N 66 R Torrenova via radio Stampa to N. Y. Tass Urss 16190 RGW26 850 R 66 15.00
ANSA-ltaly 15472 IRN24 425 R 60 Roma Spanish to Lima 01.30 rass Urss 19235 RWW70 850 R 66 15.00
ANSA-ltaly 15695 ISX56 425 N 66 R Prato Smeraldo Radio Sta11'!pa tb N.Y. Tss Urss 19830 RWW76 850 R 66 1 5 .00
ANSA-ltaly 17750 425
Tass Urss 1 5930 RBI78 R 66
ANSA-ltaly 7910 425 R 66 N.Y. Tass Urss 19210 RBC79 R 66
ANSA-ltaly 1 0748.5 WFL60 425 R 66 N.Y.
. ANSA-ltaly 13838 WFK93. 425 R 66 N.Y. fass Urss 1 3760 RTU43 850 R 66
ANSA-ltaly 18273 WFL28 425 R 66 N . Y . 12.00-24.00 fass Urss 13947.5 RCG78 850 R 66
ANSA-ltaly 23072.5 WFN53 425 R 66 N.Y. 16.00 Sundays Spanish Tass Urss 14490 RNKOL Spanih/En.glish 14 00
Tass Urss 14720 RWG 850 66 French 14 00

cq elettronica - aprile 1972 ---- 493


tecniche avanzate

Tass Urss 14749 UXC4


Tass Urss 1 5 580 REM58 850 R 66 Spanish
Tass Urss 1 5865 RBK79 850 R 66 Moskva
Tass Urss 16260 425 R 66 Spanish 1 3 .30
Tass Urss 17570 ROU44 850 R 66 Spanish
Tas5 Urss 18775 UFFI 850 R 60
Tass Urss 19505 RKY 425 R 66' 1 3 .00
Tass Urs s 20826 425 R 66 To Montevideo 1 2 .00
Tass Urss 20965 RKB70 425 R 66 Moskva Spanish same as 16260
Tass Urss 2890 RKB56 850 R 66 Moskva Engl i s h /French

UNDP 1 0647 4UY20 425 N 60 N . Y . Un.Nat. Di p l . to Gom.va 24.00


UNDP 16232 4UY54 425 N N. Y . Un. Nat. Dipl. to Geneve 1 3 .00

UPI 15517 PCK45 425 N 66 Kootwijk l e Hague / London before 1 2 .00

UPI Informex 7280 WFI97 425 R 66 N . Y . Spanish/English


UPI Informex 10592.5 WFUO 425 R 66 N . Y . Span ish/English
UPI Informex 1 5607 WFK45 425 R 66 N. Y . Spanish/English

UPI LA 7760 WFA67 850 N 60 N.Y. Span ish/English


UPI LA 10825 WFE20 850 N 60 N.Y. Spanish/English
UPI LA 14695 WFD24 850 N 60 N.Y. Span i s h / E n g l i s h
UPI LA 19580 WFD59 850 N 60 N.Y. Span i sh/English
UPI LA 22975 WFG42 850 N 60 N.Y. Spanish/English

UPI P R 7849.5 WFI57 850 R 60 N.Y.


UPI PR 7853 WF I 6 7 850 R 60 N . Y .

UPI Q 15640 WFK85 425 R 66 N . Y . Eng l i sh from 1 2 . 30

UPI U 1 1 64 1 . 5 WFL71 850 R 60 N.Y. Span ish/English


UPI U 1 4660 WFL44 850 R 60 N . Y . Spani sh/English
UPI U 18484 WFK28 850 R 60 N.V. Spanish/English

UPI W 7745 DZG47 425 N 60 Manila


UPI W 9327 WFI29 425 N 60 N.Y. Engl i sh 1 6 .00-23.00
UPl W 10362 DZG30 425 N 60 Manila
UPI W 16372.5 WFD86 425 N 60 N . Y .

UPI to Ships 13480 WER73 66 from 14.30


UPI to Ships 1 4770 WER24 66 from 14.30
uri to Ships 18885 WER78 66 from 14.30
UPI to Ships 22790 WEU52 66 from 1 4. 3 0

Weather Bu 3235 WBR70 850 N 60 M i a m i Contus


Weather Bu 5937 WBR70 850 N 60 Miami Contus
Weather Bu 8 1 30 WBR79 850 N 60 Miami Contus

Weather Bu 10950 WBR70 850 N 60 Miami Contus


Weather Bu 14395 850 N 60 Miami Continuous
Weather Bu 16440 WBR70 850 N 60 Miami Contus

Weather Bu 406 1 . 5 WBR70 850 N 60 Miami


Weather Bu 8 1 40 WBR70 850 N 60 Miami
W.ather Bu 13624 WBR70 850 N 60 Miami
850 R 60
Weather Bu 1 5530
Weather Bu 18765 WBR70 850 N 60 Miami
Weather Bu 1 97 3 5 WBR70 850 N 60 Miami

Weather 4488 425 R 66


Weather 6835 425 R 66
Weather 7880 425 R 66
Weather 9886 425 R 66
W.ather 1 8320 425 R 66

Weather 2 3766 425 R 66


Weather 2 4610 425 R 66
Weather 2 8040 425 R 66
Weather 2 1 1 086.5 425 R 66
Weather 2 14835.5 425 R 66

Weather 5125 Braz i l


Weather 10225 Brazil

Weather 4013 France


Weather 8 1 63 France
Weather 1 7455 France
Weather 2 1 829 France

Con qu esto vi s a l uto cordial mente e vi d appuntamento al pross i mo mese


con u n ottimo monitor per SSTV.
ID
494 cq e l ettronica - aprile 1 972 -----
Strobo - l i g h t

Roberto Colombi no & Gerd Koch

Dopo aver parl ato di luci psichedel iche era naturale da parte nostra cercare
u n quallcosa che avesse potuto se non completare, a l meno ampl iare u lterior
mente l 'argomento effetti luminos i .
Q u i n d i a l l e luci col orate che sprazzano l a pista im mersa n e l l a penombra o
m eg l i o nel buio, creando dei fantastici e sempre nuovi g i ochi l u m inosi
sui volti e sui corpi i n movimento e immergendoci i n un'atmosfera diversa
e futuristica, era g i usto aggiunge're un qualcosa che permettesse a l l a scena
di osc i l lare e viaggi are conti nuamente senza una di rezione precisa im
pressale d a una forza nuova che :Ie impone d i fluttuare n e l l o spazio senza
una regola prec isa, u b bidendo ciecamente a l l o sti molo del ritmo i mposto i n
modo da costringere l o spettatore a provare u n a nuova sensazione costituita
da un senso di moto proveniente da una cosa che a buon conto si muove
appena!
Questo in sintesi ci che s i prova osservando un qualcosa i l l u m i nato da
una strobo- l ight, anche se l 'effetto rea l e non si pu descrivere perch di
pende unicame nte dal particolare stato d'animo e dal grado d i eccitaz ione
e di godimento d e l l 'osservatore e dal suo senso artistico che viene sti m ol ato
di conti nuo ,da questa scena sempre osci l l ante e sempre mutevole e sempre
pi colorata.
Da sperienze d i rette i m i g l i o ri effetti con l e strobo- l i g hts si ottengono
quando l a vel ocit di lampeggio ( g i acch i n realt si tratta di un lampeggia
tore che emette lampi brevissimi e viCiniss i m i ) superiore al ritmo tipico
del movimento che s i vuole fare viaggiare, comunque questo d i scorso non
impegnativo, ma andr adattato di vo:lta i n volta a l mutare della scena o
d e l la situazi one, secondo gusti person a l i o meglio secondo g l i effetti che
genera sul pubbl iCO i n modo da impressionarlo a l mass i mo grado otte n i b i l e ,
senza per i nfasti dirlo o disturbarlo i n alcun modo onde evitare l 'effetto
i nverso.
Tenete presente che u n 'esposizione prolungata a l l e strobo pu generare
disturbi agli occhi e altre seccature di ca rattere medico e i nfi n e i n soggetti
particollarmente deboli pu portare a l l 'i pnotizzazione, qualora i l movimento
ripreso sia sempre l o stesso e senza fi n e , come pu essere una spira l e
c h e ruoti dapprima l entamente e v i a via aumenti di velocit assieme a l
ritmo d e l l e l uci ; quindi p e r tranqu i l l it di tutti n o n tentate questo genere d i
esperimenti specialmente quando n o n s i ete i n grado di prevederne e soprat
tutto di contro l larne le conseguenze. Altre appl icazioni possi b i l i e tipiche
sono l e r i prese cinematografiche e i l control lo della velocit d i rotazione
mediante dischi o tacche stroboscopiche ; quando il numero d i l ampi corri
sponder con esattezza a l l a velocit d i rotazi o n e , l ' i m magine apparir
ferma mentre i n realt g i r a .

C i rcuitalmente H nostro stroboscopico molto s e m p l i c e e a l l a portata d i


q u a l s i a s i d i l ettante i n grado d i montare adeguatamente u n c i rcuito i n c u i
s o n o presenti a l t e tensi on i ; i l c i rcuito s i compone di un m ultivibratore i n
funzione di generatore d 'impulsi che determina i tempi d i accensione e l a
velocit, d a u n a lampada a l l o Xenon del t i p o p e r l ampeggiatori, da un con
d ensatore el ettrol itico ad alta capacit e da un SCR che scarica la carica
accumul ata nel condensatore d u rante i tempi morti i n una bobina ell:evatrice
avente il compito d i e l evare la tensione e qui ndi d i i n nescare la lampada i n
sostituzione d e l reattore c h e i n qu esto circuito s i dimostra troppo l ento e
pertanto inadeguato a comandare la l ampada con sufficiente rapidit.
---- cq e l ettronica - apri l e 1 972 ------ 495 ----
Strobo - I ight
O ltre a comandare l a lampada che richiede per innescarsi da 200 a circa
600 V secondo il tipo ( precisamente l e lampade Amg l o richiedono una ten
sione pi uttosto bassa, mentre le Philips richiedono tension e l evate) l 'e
lettrodo di start ha il compito di ionizzare il gas e permettere quindi la
conduzione e l ettrica fra i due el ettrod i ; da notare che queste lampade
sono pola rizzate, quindi l 'anodo dovr essere co l l egato a l term inale positivo
del condensatore.
Il SCR prowede oltre che a l l 'i nnesco, a scaricare quasi compl etamente il
condensatore d 'accum u l o i n modo da spegnere la lampada che si spegnereb
be comunque dato che l ' i nnesco scarica quasi compl etamente il conden
satore per via d e l l 'assorbimento d e l l a lampada e il tempo necessario per
il ripristino d e l l a tensione di innesco provvede da solo a garantire lo spegni
mento.

T '
BOBINA 01 T RAS f O R M A T O RE (AT
T ( pO S
M[/30'0. _______'!C .T

\
LAMPADA

P H I UPS 103 832


* l , 8 1<n PER F L A SH

--:J
\00
\20 \ W ,.
'.0 KA
A
KA 'OOF
I.' * 500 Il
K .n. 600Y
2 2 K.J'l.. OPPURE
5O F
AMGLO U-35

1-220
\ ,v
!2. *
330A
* "W
12 Y D,l A

Q 1 -2-3 9 C 1 0 7/ 1 4 7

+

*
o

o 2
\ 1 tI 9 1 41

400Y \ A
: tc
: 1 N 41 0 0 " 1 c.
[Dc --c:u>-
cO
Q\ D 1 1 02
SeRI
* V E 01 T E S T O
.)E. s e R \ 4 00V l A : 8 RY ?: 5 S G S e l c .
I l multivi bratore costituito d a O , e O" l e cui frequenze d i osci l l azione
-interdizione o meglio saturazione-interdizione , vengono stabilite d a l l a regola
zione di due potenzi ometri , il primo d i tempo che determina i l periodo di
i nterdizione dell transistor O" permette di regolare a piacimento l ' i nterva l l o
tra un lampo e l ' a ltro, i l secondo che sta b i l isce l a saturazione d i O, e quindi
l a d u rata del lampo, fissa l a l unghezza d e l l ' i mp u l so rettangolare emesso;
pertanto pi breve sar quest'i mpu'lso, pi breve sar l a persistenza ( d u rata)
del lampo; questa rego l az ione sebbene possa essere effettuata a occhio, sar
bene farla con l 'ausi l i o di un oscil loscopio o (pegg . io) di u n tester con-
nesso a l col letto re d i O,.
Successivamente i l segnale viene ampli,ficato e soprattutto separato dal l 'o
sci l l atore per mezzo del transistor 03 che trasferisce mediante u n norma'le
trasformatore d 'uscita per transistor connesso a rovescio ( ovvero secon
dario a l collettore e primario al gate) come il tipo GBC HT/2150, l 'impulso di
O N a l gate del tyristor SCR1 .
Sul gate del tyristor stata prevista una resistenza di l i mitazione da 22 n,
avente il compito di l i m itare l 'eventuale eccessivo assorbimento, mentre
per garantire ali massimo lo spegnimento a l l a fine del comando stato
previsto un d i odo del tipo per commutazione che l ascia passare solo i
segna l i aventi polarit positiva, owero solo que l l i di comando; tra anodo e
catodo stata posta u n a cel l a RC ( 1 00 n e O,1 p,F) avente la funzione d i
proteggere i l S C R da picchi inversi per accumulo magnetico, poich i l carico
costituito preval entemente d a un'induttanza ; contemporaneamente dato
che questa c e l l a contri buisce a incrementare i tempi dv-d, si ottiene u n
m i g l ioramento ne M a velocit di commutazione d e l dispositivo.
----- 400 ----- cq e l ettronica - aprile 1972 ----

.'.fI'
Strobo - l ight -----------__

L ' i n nesco del SCR provoca l 'inseri mento d e l l a bobina di start che formata
da una normale ciambella " per trasformatori di riga TV, del tipo GBC
M E/3090 o s i m i l ari , provvista d i u n avvol g i mento primario autocostruito av
vo lgendo 1 0 o 1 2 spire di filo sma ltato 0 0,5 su un supporto con d i ametro>
di ci rca 13 mm da inserire a l l 'i nterno, in modo da costitu i re un trasformatore
con alto rapporto tra primario e secondario (volendo si pu usare fappo
sita bobina Amglo ST-25) . Ouando la corrente accumulata nel condensatore
di i n nesco da 0,47 F (che deve essere di tipo professionale o a l meno d e l l a
m i g l i o re qual it poss i b i l e) v i e n e scari cata nel primario d e l l a b o b i n a d ' i n
nesco, che deve essere usata senza nucleo, si genera nel secondario per
effetto Tes l a una forte scarica di alta tensione che permette a l l a lampada di in
nescars,i con un metodo- sul tipo di quello usato per le cande l e d e N'auto.
quando ricevono l ' impulso d'accensione d a l l a bobina ; contemporaneamente
i l SOR cortocircuita tutto i l circuito in serie e in para l l e l o al condensatore
di carica che viene u l teriormente caricato daHa resistenza che si genera per
effetto d e l l ' i nnesco (dato che i l resistore da 56 kn, 1 W provvede g i da
solo a scaricarlo lentamente) con conseguente scarica completa.
L'ali mentazione ottenuta con u n raddrizzamento a semi onda ope rato dai
diodo D" l a cui corrente d i cresta viene l i m itata dal resistore a rilo da
330 n , 1 5 W, mentre la protezione del c i rcuito affidata a l fus i b i l e d i l i nea
( 2 A m i n i mo) ; la tensione raddrizzata misurata a vuoto i n fu nzione del '
condensatore usato, pertanto si avranno c i rca 350 V con 1 00 F e c i rca,
450 V con capacit maggior i .
Per l ' a l i mentazione del c i rcu ito d i comando, che richiede una bassa tensione,
viene usato u n trasformatore d'ali mentazione i n g rado di forn i re 1 2 ,V con
al meno 1 00 mA, segu ito da un ponte al selenio o da quattro diodi al s i l icio
da almeno 50 Vp;v 0,5 A, i nfine il l ivel lamento si effettua con un condensatore
da 2 .000 F 1 5 (o pi) VL.

A schema sono segnati anche i componenti e i materiali originariamente


usati nel p rototipo, mate riale che si cons i g l i a di non sostituire salvo gia-
cenze i nutitlizzate ; a l l o scopo vi segnaliamo che sostituendo i l SCR possono
variare le caratteristiche di gate ( maggiore o m i nore sensi b i l it) con con
seguente ritocco o e l i m i nazione del resi store da 22 n e poss i b i l e necessit
di variare il resi store i n serie a l coll ettore di O, per ricavare impulsi pi
sostenuti .
In caso di sostituzione d e l l a ciambe l l a originale potr essere necessario
variare il va lore del condensatore da 0,47 F in modo da garantire l ' i nnesco
del l a lampada; nel caso la tensione risultante fosse troppo e l evata, oltre a
ridu rre la capacit del condensatore in questi one, potr essere opportuno
inseri re in serie al term i n a l e d i start una resistenza l i m itatrice da 1 00 kn,
5 W ceramica.
--- cq e l ettronica - apri l e 1 972 ------ 497 ----
Strobo - I ight

Le lampade usate nel prototipo sono la Philips tipo 103 8312 , acqu istata d a l l a
d itta S IGAT di Modena, via G . Bosco, 5 5 , e l a Amg l o U-35, dispon i b i l e
presso Enzo H ruby, :20 1 23 M i lano, v i a Petrarca 1 6 ; comunque qualsiasi tipo
. per flash e l ettro nici di una certa potenza si pu usare con successo (con
esclusione d i quel' l e per funzionamento a 6 -7- 22 V) . La lampadina bene
montarla a l l 'i nterno d i un faretto per motoc i c l i , S' ia per proteggerla, sia
soprattutto per frui re della parabola che contri buisce a d i rezionare i l fascio
sulla scena.
Il conden satore d i carica ,da 100 p,F 500 V deve essere a secco e d e l m i g l ior
tipo repe r i bi l e , vanno bene tutti quelli per fotoflash come i Cornell-Du b i l i e r
( reperi b i l i presso M a rano & C . S p a , M i lano, v i a Quadronno 4) tipo B0455
( 1 00 p,F 450 V = l O W/sec) e FW 1 0007 (300 !J.F 450 V = 30 W/sec) . i n man
canza si possono usare anche i normali Sprague, Facon, Phil ips etc" che
diano a l m eno 1 00 JJ.F a 450' -7- 500 VLCC, tenendo presente sia che i l ci rcuito
funziona anche con capacit di 50' j.1F ma con l ampo proporzional mente pi
debole, s i a i l fattore d i molti pl icazione 10 W/sec per ogni 1 0 0 !J.F , qu esto si
g n ifica c h e con 1 00 ,j.1F potete azionare una lampada sola da 4 -7- 5 W , mentre
con 200 'JJ.F o pi potete azionarne una p'i potente da 5 -7- 10 W oppure due
da 5 W i n para l l ello per aumentare l 'effetto,
Aumentando la capacit del condensatore si e l eva di conseguenza la ten
sione d i spo n i b i l e ai suoi capi che sale a c i rca 450 V con :20 0 JJ.F, quindi
per non e l evare eccessivamente l a tensione bene non superare l a
capacit m a x d i 200 ,JJ.F; contemporaneamente i l resistore da 330 il andr
portato da 1 5 a 25 W, mentre D, dovr essere un tipo da 4 -7- 5 A a 600 Vp;v.
Il montaggio pu essere effettuato sia su una basetta forata che su un
ci rcuito stampato, o da punto a punto usando ancorag gi ben isolati, ricor
dandosi sempre che si ha a che fare con a l te tensioni e che d i conseg uenza
non dovr essere effettuato nessun punto di massa e che i fili o le piste
i nteressate dovranno essere ben distanziate fra l o ro onde evitare corti
accid enta l i o peggio scariche d i 81 l ta te nsione,
N e l caso usaste un circuito stampato sar bene vernici are tutte l e piste
con l 'apposita soluzione isol ante o peggio con norm a l e sma lto per u n g h i e ,
particolare riguardo dovr essere posto a l condensatore d i c a r i c a n e l caso
non fosse 'iso lato, a l case del SCR che si trova sotto tensione, a l l ' i so l a
mento d e l primario col secondario del trasformatore di ,fi ring e a l l a ciam
b e l l a , i l cui capo d 'uscita ad alta tensione dovr convergere d i rettamente a l l a
presa d 'uscita,

Il montaggio del prototipo stato effettuato al sol ito i n un M i n i box G i "


( a rt. 808/7) misurante 2505 x 1 05 x 62 m m , mentre il co l l egamento d 'uscita
stato effettuato con un connettore microfonico a norma D I N d e l tipo a tre
contatti isolati, senza cio parti meta l l i che n sul l a presa, n s u l l a spina ;
i l pan n e l l o fronta l e i noltre stato compl etato d a l potenziometro di tempo,
che reca anche l ' i nterruttore d 'accensione e da una spia a l neon d i i n s e r'i to.
Il co l l egamento strobo-faro deve essere effettuato con u n cavetto a tre ter
m i n a l i a forte isolamento, m e g l i o se il m o relativo a l l o start viene tenuto
separato dagli altri d u e ; se si devono superare distanze superiori ai 50 cm,
---- 498
c q e l ettronica - aprile 1972 ----
Strobo - l i ght

b i sogna i mpiegare per col legare il term i n a l e start cavetto per alta tensione
TV o per insegne a l neon, oppure que l l o usato per coll egare l e candel e
d e l l 'auto.
Oual ora il faro dovesse essere montato a l l a d i stanza di alcuni metri dal
l 'apparecchio, converr montare l a bobina d'i nnesco di rettamente nel faro ed
effettuare i c o l l egamenti con u n qualsiasi cavetto a quattro conduttori , di
cui due saranno per l a lampada, mentre gli altri due serviranno a c o l l egare i l
primario d e l l a bobina.
Collaudo: senza SCR, senza l ampada e l a sezione alta tensi on e non inserita
( O, staccato) provare a tarare il generatore d ' i mpulsi come gi spiegato
impi egando un oscil loscopio o un tester predisposto per 1 5 Vec fondo sca l a e
connesso fra 'i!1 co l l ettore di O, e massa, successivamente tarare i l trimmer
" d urata lampo " per l ' impulso positivo pi breve, verificando che durante
l 'i ntera corsa del contro l l o di tempo non vi siano i nterruzioni o comunque
alterazioni tra una pos izione e l'altra ; col legare poi O, e l a lampada, senza
SCR cortocircuitare l a c e l l a C e verificare l a precisione dei 'Iampi , ovvero
simu lare i l tyristor col cacc iavite!
Co l l egare poi il SCR e mettendo a massa il ' co l l ettore di 03 verificate la

i resistori d a 330 n e d a 22 n, come g i- accennato e verificate con un


sensi b i l it del SCR e l a sua rego l a rit d ' i n nesco; i n caso contrario ritoccate

tester il'assorbi mento che dovrebbe osci l l are tra 30 e 40 mA.


A questo punto l 'apparecchio term i n ato e pu essere usato senza problemi
eccetto la durata d e l l a lampada che condizionata ali 'uso che si fa d e l l 'ap
parecchio, per non avere sorprese bene tenere acceso l ' i m pianto per non
pi di due o tre m i nuti a l l a volta, eventu a l mente riaccendendo dopo qualche
decina d i m i nuti di sosta.
Naturalmente il faro dovr essere di retto verso la pista da bal l o o verso la
scena che si vuole mettere i n movimento spazia l e " .

I L . - - - - -"'"' - - - - - - .
I _ O
I
I

N U OVO ' o z I

.
CATALOGO I'I O
I
..J
.." ::2:
I
-
....

LAFAVETTE ' o
:
500 PAGINE A COLORI
1 972
I <C
: :E
E IN BIANCO E NERO DI I

MERAVIGLIOSI ARTICOLI :
AMPLI FICATORI Hl FI, CITIZED
BA N D, A P P. R A D I OA MATO R I ,
ANTE N N E, RADIO, APP. FOTO
GRAFICI, STRU MENTI M USICA
LI E DI MISURA, COMPO N ENTI
CIVILI E MILITARI, ED ALTRE
MIGLIAIA DI ARTICOLI C H E RI
S P E C C H I A N O LA M I G L I ORE
PRODUZIO N E M O N D IALE.

A SOLO L. 1000
DISPONIBILIT LIMITATA

AFFRETTATEVI
---- cq e l ettronica - apri l e 1 972 ---- 49 ----
MANI FACTURERS OF
ELEKTRONI C EU I PMENT

La pi g rande ditta d'Europa speci a l i zzata in apparecchiature ricetrasm ittenti g i apponesi.


SSB ( banda l aterale u n ica) su 27 M H z/1 1 mtr, ora i n Ital i a !
Da 1 5 a n n i , l a nostra organizzazione fornisce l e app arecchiature ricetrasm ittenti i n S S B , a radioamato r i ,
ospedali missionari i e compag n i e i ndustri a l i in tutte l e parti del m o n d o . Usando l a nostra esperienza,
potrete ottenere distanze e prestazioni maggiori sui coll egamenti rad i o negli 1 1 mtr. Noi garantiamo con
l e nostre apparecchiature co l l egamenti con tutte l e parti del mondo usando sempl icemente antenne a
sti l o per vettura o con altro groundplane.
Nessun altro ri cetrasmettitore possiede queste caratteristiche tecn iche:

alimentazione potenza RA Canali CB


incorporata AM SSB AM UBS LSB
FT 277 12 V, 1 1 0/220 V 100 W 275 W 535 535 535
FT 505 1 1 0/220 V 150 W 550 W 535 535 535

La sintonia variab i l e (VFO) consente l 'esplorazione conti nua da 26.965 kcs. a 27.500 kcs permettendo la si ntoniz
zazione di ben 535 canali sia in ricezione che i n trasmissione, tra i quali i canali non esattamente i n sintonia e
fuori dai normali canali 1 -23, per es.: Francia, Svezia, Germania, Svizzera, e altri paesi-
La sintonia canalizzata pure possibile nel lim ite di 5 cana l i - I noltre comprese tutte le bande internazionali per
radioamatori 80-40-20-1 5- 1 0 metri, e banda WWV per controlli d i frequenza.

- -

tB " d I
-- - -- - - -- -

PRONTI PER LA CONSEGNA PRESSO LE NOSTRE RAPPRESENTANZE.


CATALOGO COM PLETO CONTRO LIRE 300 IN FRANCOBOLLI.

SOKA s. r. l. - eH 6903 lUGANO - BOX 1 76 - T X : 793 1 4 - Telefono 0 0 4 1 9 1 88543

---- 500 ------ cq elettronica - apri l e 1 972 ----


1 1C:suPlusll l
apparati

a c u ra d i
IP1BIN, Umberto Bianchi
corso Cosenza , 8 1
1 0 1 3 7 TORINO

copyrigilt cq el(JCt;roniCill 1972

Questo mese, come preannunciato, dopo l'ottimo La stabil it dipende dal fattore di merito del c i rcuitD, e
intervento di Maurizio KOZ, aggiunger anche qual un elevatD Q nDn pu essere Dttenuto con una richiesta
che mia notizia sul BC22 1 , notizia desunta dalla g ravosa di potenza in uscita.
Fatte queste cDnsiderazioni sulle qual it che deve pre
consorella americana QST, sul suo impiego come
sentare un VFO, vediamo ora come si pu adattare un
VFO di un trasmettitore. BC221 a funziDnare CDme un VFO che risponda a tutte
le esigenze richieste.
I l BC221 si presta infatti ottimamente per la realizzaz ione,
grazie alle sue doti di e levata stab i l it, d i un magn ifico
Dsci l l atore variabile, cal i bratD , adattD a pilotare un tra
smettitDre per onde decametriche CDn molta precisiDne
di taratura e quindi con la pDssibil it di lavorare fino agli
estremi l i miti delle singole bande assegnate agli OM, l i mi
ti che purtrDppo tendono sempre pi ad avvicinarsi fra
10rD.
Un VFO deve avere determinate caratteristiche per es
sere veramente idoneo a l i 'impiegD radioamatoria l e ; que
ste caratteristiche sono:

- stabilit: questa la principale caratteristica e dovr


essere ottenuta anche in presenza d i sDl l ecitazioni mec
caniche e termiche sul VFO, e anche quando si hanno
variazioni d i carico sull 'uscita.

- calibraziDne: l 'abbi namentD della stabil it e d i u n 'ac


curata ca,librazione del VFO permettono l ' i m piego di que
sto finD agli estremi l i miti Dperativi di banda .
- keying: il V.F.O. dovr avere la poss i b i l it di essere
manipDlato per lavorare il " break-in " senza essere ascol
tato nel ricevitore con i I tasto aperto e non dDvranno Frontale BC221
essere presenti transitorii o cinguetti i (chirps) . adattato a VFO.

- uscita: questa sar variabile per sDddisfare le esigen


ze dei vari trasmettitDri e i n genere dovr aggirarsi fra E' preferi bile, anche se non strettamente necessario,
i due e i cinque watt e sar preferib i l mente a bassa im che i l BC221 da impiegarsi sia del tipo che monta, come
pedenza per consentire il cDllegamento con i l trasmet valvola Dsc i l latrice, il tipo 6SJ7Y (tipo non m icrofon ico)
titDre anche CDn un cavo abbastanza lungo. e che lavora con un l ive llo d i ngresso molto basso.
La schermatura del complesso eccellente, tanto che
- quarzo: desiderabile che abbia, anche se non stret le i rradiazion i , con l 'osci l l atore in funzione in modo con
tamente necessario, un qua rzo per ogni banda su cui tinuativo, sono inferiori al l ive llo del rumore proprio di
lavora. un buon ricevitore.
NDn necessario manipDlare l 'osci l latDre lavorando in
Molti VFO del commercio sodd isfano a l l a prima di que dupl ice (break-in) e si pu quindi pi vantaggiosamente
ste condiizon i , anche i n maniera egreg i a , cos anche per manipolare lo stad io ampl ificatore .
la seconda, molti presentano una accurata possibil 'it di La stabil it di frequenza dell 'Dsci l i atore eccezionale.
cali brazione, consentendo l ' impiego fino agli estremi Il c'i rcuito accoppiatD el ettron icamente e la griglia del
l i miti d i banda. la valvola viene col legata al circuito d i accordD attraverSD
Il terzo requisito raramente presente nei VFO commer una resistenza che l i m ita la reazione al valore m i nimo ne
c i a l i , senza il quale necessario, lavorando con manipo cessario per mantenere l 'osc i l l azione.
lazione in duplice, interrompere la frequenza del l 'osc i l Il complesso provvistD d i una manopola calibrata sulla
latore e questo non pu essere fatto senza che si veri quale si possonD leggere CDn precisiDne scarti d i fre
fichino pigolii o transitorii a l ivel l i pi o meno alti. quenza dell'ordine di 50 Hz su di una escursione di fre
La pDtenza di uscita, menziDnata nella quarta cDnsidera quenza da 2.000 a 4.000 kHz.
ziDne, in genere pi che sufficiente nel principa l i mD La demDltip l i ca d i questa manopDla provvista d i un d i
del l i cDmmercia l i . spDsitivD d i recupero del gioco, i n modo da assicurare
E ' per vero anche che proprio i n questi t i p i d i osc i l l a gli stessi valori d i lettura, con la rotaz'i one nei due sensi .
tDri variab i l i CDn sufficiente potenza di uscita, si riscon Un iSDlamento particolarmente buono al terminale di usci
tranD punti debo l i . ta real izzato i n modo che connettendD ad eSSD un carico
E ' i nfatti pressDcch .impDssibile avere u n a stabil it no reaUivD D un eventuale corto c i rcuitD di questo CDn la
tevole e riuscire a generare potenze di una decina d i watt, massa, si determ ini una deviaziDne d i frequenza non ap
CDn soli due stadi. prezzabile.
L'Dsc i l l atDre cDntrollato nDn potr essere nel contempD La rDbusta costruziDne garantisce del tutto l a stabil it nei
anche un generatore di potenza. cDnfronti delle sDl l ecitaziDni meccaniche.
----- cq elettron i ca - apri le 1 972 ------- 501
',i surplus

c, C3 - C. - Cs - C. _ Cs _ C. _ C'o - C,. - C" - C16 6 nF a mica


_

C, - C7 - C13 1 00 pF a mica
Cll - C18 50 pF variabile
C" - C17 75 pF variabile
C,. - C'o - C21 8 ILFj450 V elettrolitico
R, - Rs 0,47 Mn, 1 W
R, - R. 150 n, 1 W
R3 - R7 68 kn, 1 W
Re 4,7 kn, 2 W
R. - Rll 22 kn, 1 w
R. 220 kn, 1 W
R,o 220 n, 1 W
R12 5 kn, 1 0 W
R13 20 k!1, 10 W "'
L, - L, 30 spire filo da 4 mm su 0 40 mm u
per una lunghezza di 50 mm (20 ILH)
b 2 spire accoppiate al lato caldo di l2
Lo - Ls impedenze di filtro 30 H, 85 mA
F, portafusiblle da pannello con fusibile da 1 A
J, connettore coassiale da pannello
N bulbo al neon '!. W
RFCl impedenza RF 2,5 mH
-5 1 commutatore ceramico 2 vie, 4 posizioni
S, commutatore ceramico 3 vie, 4 posizioni
S3 - S. interruttori a pali ino
T, trasformatore di al imentazione: primario 220 V
primo secondario 350+350 V, 85 mA;
secondo secondario 6,3 V, J A .

...
'"

...
u

>
w
'"

N
U

l.,

Il BC221 come VFO

N
U
N

'"

N
N
U
al

cq e lettronica - aprile 1 972 --- ---


502
La FCC (Federai Communications Comm ission) richiede
che che altri mezz i , oltre alla lettura sulla scala del
control l o della ,f requenza dell 'osci l latore, intervengano
nella determinazione dell 'esatto valore di frequenza.
I l quarzo di cal ibrazione, che parte integrale del com
p l esso , soddi sfa a questa condizione.
E ' questo un osci l l atore separato e pu essere tarato su
una sta2!ione campione tipo WWV.
La frequenza del quarzo di 1 MHz.
Le modifiche per adattare i l complesso a VFO consistono
nell 'aggiungere stadi ampl ificatori e relativo a l i mentatore,
per portare il l ive l l o di uscita a 3 W o pi.
l'uscita del BC221 accoppiata capacitativamente a uno
stadio aperiodico che uti l izza una 6AC7.
Questo stadio lavora come ampl ificatore i n classe A, non
avendo corrente d i grig l i a .
U n 'altra valvola 6AC7 viene usata n e l l o stadio finale e
il condensatore va riabile accoppiato con quello del
precedente stadio e la bassa impedenza d i uscita otte
nuta attraverso un l i n k e un cavo coassiale connesso a
un bocchettone di uscita.
Alcune considerazioni possono essere fatte per l ' impi ego Vista inferiore BC221
della resi stenza R, in para l l elo a l l 'avvo lgimento di plac adattato a VFO.
ca della seconda 6AC7 che segue questo stadio.
Una maggiore uscita si otterr caricando il c i rcuito s i n
tonizzato che 'inserito fra il secondo stadio aperiodico, Nell'ali mentatore con fi ltro a ingresso capacitivo s i
poich questo stadio opera in c l asse B o BC. rendono dispon ibili ci rca 3 0 0 V e p e r l'al im entazione del
Il valore d i questa resistenza pu avere ,d elle variazioni BC221 si utilizza una VR150 che stabil izza la tensione di
che d i pendono dal carico d i uscita o altri fattori . questo ,a pparato. Non si reso necessario invece pro
cedere a una stabil izzazione del l 'anodica deg' l i stadi suc
cess,ivi.

REALIZZAZIONE

Le figure e lo schema elettrico forniscono a sufficenza


i dati per la realizzazione e ragionevoli varianti nel mon
taggio non provocano perico l i di i, nsuccesso nel risultato
finale.
La parte inferiore d e l BC22 1 , che all 'orig i ne conteneva le
batterie, viene tag l i ata via e cos dicasi de'I coperchio
d e l l 'apparato, nel quale viene d i sol ito aMocato il l ib retto
di taratura.
L'apparato cos ripulito, viene al loggiato, assieme a un
te laio che comprende l 'alimentatore e le tre valvole ampli.
ficatric i , in un contenitore meta l l ico d i opportuna dimen o
sione, al fine di evitare possi b i l it di i rrad iazion i .
E' forse ovvio ricordare che l 'affidabil it della real i zza
zione anche legata a l l 'impiego d i materiale di elevate
caratteristiche, quali commutatori ceramici , variab i l i e
componenti circuita l i in genere, del tipo che fac i l mente
si trovano montati nelle apparecchiature surplus p i re
Vista superiore BC221 centi.
e complesso VFO.
E' questa una realizzazione nella quale s i possono cimen
tare i radioamatori con una certa capacit reaHzzativa
La 6AC7 aperiodica si trasfonma in un oscHlatore " Pier e con una notevol e esperienza, perfettamente inuti le
ce " quando i l commutatore S, posizionato su " Xtal ". che i n questo l avoro d i adattamento si cimentino quei
Quattro quarzi sono inseriti per operare al l i mite di bano lettori che per non avere ancora raggiunto una certa
d a su 1 O, 20, 40, 80 metri. maturit elettronica sono nella necessit di dovermi
S3 i l comm utatore " local -remote " , mentre una coppia richiedere lo schema el ettrico per a l i mentare ,in alternata
d i terminali connesso in paral lelo con S3 per un una qualsiasi apparecchiatura surplus.
'
contro l lo a distanza, qualora s i presenti ta le necessit. Dico questo perch dopo ,l a p recedente pubb licazione del
Valori elevati d e l l a resi stenza d i fuga d i griglia sono im l ''articolo sul BC604, molti , forse tropp i , m i hanno scritto
piegati nei primi due stadi per compensare le d ifferenze per avere lo schema el ettrico di un a l i mentatore per c.a.
di p i lotaggio fra il funzionamento a quarzo e quello con per i l suddetto apparato.
osci l l atore ECO. A questi lettori sugger,isco di passare a rea l izzaz,i oni a
Il primo stadio funziona in classe A su ECO, ma come transistor, dimenticando il sunplus d ove le tensioni in
un osc i l l atore Pierce in modo che si ha una el evata gioco sono ta l i da costituire un notevole pericolo per
tensione con la quale si determina una uscita bassa e chi non h a l a dimestichezza necessaria, e i, l fatto che ne
una mig l iore stabi l it. s i ano sprovvisN, l o dimostra l a richi esta di uno schema
La resistenza d i fuga di valore molto elevato nel secondo di un sempl ice al imentatore in grado d i fornire una ten
stadio ( P,) determina la corretta condizione d i lavoro e sione per i filamenti e una continua d i 600 V per le
fa si che l 'usc'ita 'sia la medesima con i l quarzo o con placche.
l ' ECO . D i menticando per i l momento questi lettori (anche per
Lo stadio di uscita con la 6AG7 ha un guadagno estre loro ci saranno articoli di apparecchiature adatte e scar
mamente el e,vato e funziona in classe C . samente pericolose, in futuro) e rivolgendomi a quel l i
La tensione di catodo approssi mativamente d i 6 V e pi abil,i c o n i qual,i i l d i alogo pi semplice, anche s e
la tensione di griglia di c i rca 8 V viene aumentata a c i rca ri'spondere ai loro problemi p i laborioso, vediamo an
14 V complessivi. cora brevemente il f.unzionamento del VFO.
----- cq e l ettronica - a p ri l e 1972 503 ---_
surplus

FUNZIONAMENTO In posizione Xtal ", il primo ampl ificatore funziona come


un osc i l latore Pierce e l a tensione d i p l acca viene tolta
I l commutatore S, assolve a quattro funzion i . Nella posi dal BC221 .
zione " freq. meter " la tensione anodica viene appl icata Nella posizione " Check " funziona l 'oscil latore a cristallo
d i rettamente al BC221 dall 'alimentatore anodico senza la e la tensione di placca applicata a l l 'ondametro, cos che
necessit di chiudere il commutatore " Iocal-remote " . la frequenza del cristallo pu essere facilmente verificata.
L'ondamefro aHora funziona i n modo normale e l 'ampli Una piccola tabell a di cali brazione viene montata sul
ficatore seguente risulta inoperante. panne lo frontale e contiene le seguenti informazioni per
L'antenna potr essere usata per l 'accoppiamento con un ciascuna banda:
ricevitore, osci l Iatore ecc. 1 ) Regolazioni super. iore e i nferiore per tutta la banda .
Nella posizione ECO " , l 'uscita del BC221 col legata
a l l a griglia della prima 6AC7 e , quando il commutatore 2) Regolazioni superiore e inferiore per la parte di banda
S, si trova sulla posizione ON ", la tensione anodica destinata a l l a fonia.
viene appli cata ali 'osci l Iatore e ali 'ampl ificatore. 3) Punti di taratura per l 'una e l 'altra regolazione.
La sintonia per i due stadi ampl ificatori accordati deve
essere variata fino a che la lampada indicatrice al neon Ouesta tabella rende non necessario riferirsi ogni volta
raggiunge la massima luminosit. al manuale di taratura per determinare la frequenza de
Con il commutatore in posiione " ECO " , i condensatori siderata .
trimmer " Cll e C,. devono essere posizionati i n modo I l cavo coassiale posto fra l 'eccitatore e i l trasmettitore,
che si abbia l a massima uscita con l ' indice al centro se eccede la lunghezza compresa fra i due e i tre metri ,
della scala e I 'ondametro sintoni zzato su 3750 kHz. dovr essere terminato approssi mativamente sulla sua
La regolazione da 3500 a 4000 kHz viene usata i n seguito i m pedenza altrimenti la riflessione potr causare una
per coprire tutte le bande d i frequenz.a i n uso oggi e dissintonia delolo stadio finale.
destinate ai radioamatori. Ancora molte cose si potrebbero d i re ,in genere sul BC22 1 ,
L'uscita sempre nella banda deg l i 80 m e degli stadi molto e bene h a g i detto l 'amico Mazzotti , qualche cosa
moltiplicatori saranno montati fuori del complesso. ho detto io, penso che questa volta l 'argomento sia stato
Una rapida lettura della frequenza del segnale ricevuto svolto in modo da accontentare .anche i pi esigenti fra
pu essere anche fatta in questa posizione per mezzo i lettori.
dei segni dell 'indice usato per la trasmissione e facendo U lteriori notizie possono eventualmente essere desunte
il batti mento zero con il ricevitore. dai numeri di marzo 1 950 e marzo 1 947 della rivista OST.

ACCUMULATORI ERMETICI AL Ni-Cd


produzione VARTA -HAGEN (Germania Occ,)
Tensione media di scarica 1,22 Volt
VA RTA
Intensit di scarica

per elementi con elettrodi
massa 1110 della capacit
a

Tensione di carica 1,40 Volt per elementi con elettrodi sinte


rizzati fino a 3 volte lo capacit
per scariche di breve durata

TIPI DI FORNITURA :
A BOTTON E con possi C ILINDRI C I con poli a PRISMATI C I con poli a POSSIBILIT di Impie
bilit di fornitura In batterle bottone o a paglietta a ele vite e a paglietta con elet go fino a 2000 'ed oltre
fino a 24 Volt con terminali menti normali con elettrodi trodi a m as sa . cicli di carica e scarica.
a paglietta; racchiuse In In a massa,
volucri di plastica con gli
Serie D SPEDIZIONE In porto
elementi saldati elettrica
Serie D CapacitO da 2,0 Ah a '23 Ah franco contro assegno per
mente uno all' altro. CapacitO da 150 mAh a 2 Ah campionature e quantltativl
Serie SD con elettrodi
CapacitO da 10 a 3000 mAh di dettaglio,
Serie RS ad elettrodlsln slnterlzzati.
terlzzati. CapacitO da 1,6 Ah a 15 Ah
CapacitO da 450 mAh a 5 Ah
PER I N FORMAZIONI
DETTAGLIATE
PROSPETTI ILLUSTRATIVI
E OFFERTE RIVOLGERSI A:

-, ' ,-
TRAF I L E R I E
E LAMINATOI
D I M ETALLI
S.p.A.
20123 MILANO
Via De Tognl, 2
Telefono 898.442/808.822

--
---- 504 -- cq e l ettronica - apr i l e 1 972 -----
surp l us

Passiamo p i uttosto brevemente a dare una g h i otta noti


zia che pu interessare tutti i radioamatori e in spec i a l
m o d o coloro che svolgono l a loro attivit d i OM preva
lentemente n e l l a banda V H F . Ondametro T74:
Recentemente comparso s u l mercato surplus u n onda particolare del quarzo
metro u g u a l e esternamente a l BC22 1 , nuovo di magazzino, sotto vouto.
i l T74.
Grazie a l l a squ i s ita cortesia d e l l 'a m ico BAF, che gentil
mente m i ha prestato u n o d i questi ondametr i , posso
ora darvi l e sue caratteristiche sal ienti .
Campo di frequenza: da 20 a 280 M H z ( s ! proprio duecen
tottanta, quindi l ' id e a l e compl emento per c h i lavora sui
1 44 M H z ) ; va lvole i m p i egate: una 6K8 e d u e 6SJ7 oltre a
una 6X4, u n a 6AM6, u n a 85A2 e u n a 6AQ5; queste u l ti m e
q uattro v a l v o l e sono i m p iegate i n u n merav i g l ioso a l i
mentatore sta b i l izzato d i costruzione T e l emax, tipo FM 1 ,
rea l i zzato appositamente per i l T74.
Non m i d i l ungo u lteriormente n e l l a descrizione di que
sto uti l i s s i m o ondametro etero d i n a perch il suo fun
zionam ento pressoch s i m i l e a q u e l l o del BC22 1 , d i r
solo che g l i esemplari c h e sono compars i in I ta l i a i n
questi temp i sono assolutamente nuovi, p u r facendo parte

l
del s u rp l u s i n g l es e e penso che adattando ad essi il d i
scorso fatto p e r i V F O non sarebbe difficile rea l izzare u n
otti mo osc i l l atore variab i l e per p i l otare u n TX s u i d u e
metri . Ondametro T74:
pannello frontale.

Onda metro T74:


vista generale.

Ondametro T74: Ondametro T74:


interno coperchio con schema elettrico e libretto di taratura,
alloggiamento libretto di taratura.

cq e l ettronica - apri l e 1972 505


Ondametro 174: Ondametro T74:
interno dell 'apparecchiatura. vista i nferiore del l 'interno.

Ondametro T74:
particolare del condensatore variabile impiegato.

Ondametro T74, Ondametro T74,


particolare dell 'originale sistema adottato per realizzare a l imentatore regolato e stabilizzato.
la correzione della frequenza.

506 ------- cq e l ettronica apr i le 1 972


surplus

r - - - - - - - - -

I
I
I

C2

-r +

C1

R2

ca

: C1
,
,

:C
I
I
: DIAl


C RISTAl
STAN O PE RATE

OFfV CHECK
,
1_ _ _ _ _ _ - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

SWA . - c V I S T O OAl
P ANNEllO FRONTALE
_ . _ . _ . _ . J
Ondametro 174 CI 12 pF IO %, 500 V . Z 132256 C14 6,8 nF IO 'lo, 350 V Z 124738
schema generale C2 1 , 5 nF IO 'lo, 350 V Z 124705 C15 l nF IO 'lo, 350 V Z 1 24702
C3 1 ,5 nF IO 'lo, 350 V Z 1 24705 C16 1 ,5 nF IO 'lo , 350 V Z 1 24705
C4 1 ,5 nF IO 'lo, 350 V Z 1 24705
C5 1 ,5 nF IO 'lo, 350 V Z 124705 Rl 8,2 kil IO 'lo, % w . Z 222122
C6 3+25 pF Z 160003 R2 220 kil IO 'lo, '/4 W Z 223080
C7 50 nF 25 'lo, 250 V Z 1 1 5558 R3 68 il IO 'lo, %w . Z 221089
es 1 2 pF IO 'lo, 500 V Z 1 32258 R4 l Mil IO %, %W Z 223164
C9 1 ,5 nF IO %, 350 V Z 124705 R5 150 kil IO %, %w . Z 223059
CIO 33 pF IO %, 500 V Z 1 32283 R6 820 il IO 'lo, %w . Z 221127
CII 1 ,5 nF IO %, 350 V Z 124705 R7 8,2 kn I O %, %w . Z 222122
C12 3,5+18 pF Z 160046 R8 220 kil IO %, %w . Z 223080
C13 1 5 + 125 pF RVI l Mil 20 % , Z 262749

Di questo apparato vi do anche lo schema che rappre Ancora un grazie d i cuore a l l 'amico BAF per la sua cor
senta un po' una primizia non essendo ancora stato pub tesa e con l'augurio che questa apparecchiatura di misura
bl icato, a quanto mi risulta, da alcuna rivista almeno ita possa avere il successo e la diffusione che ha avuto
liana, oltre le foto, dalle qual i potrete vedere con quanta i l BC221 presso i radioamatori di tutto il mondo passo
accuratezza e con qali materiali di classe sia stato rea a salutarvi e a fissarvi il prossimo appuntamento fra
l izzato. due mesi. O
----- cq elettronica - aprile 1972 ------ 507 ----
iNoTTilim(jM%s'M
i'oNDUITOlii11
:::,:::,::,::::,:,:,:"" ",:,:"",:::,t:::::r:tt:'ttttttt,:::,:tt::'::::::::::::::::: :{ { :.:.,.::::t:t :, ,::: o:: n uova :
.:-:.:.: . . . . . . . . . . . . . . . . . . :''':'':
ser l e ::..::.::.:::..':.:..:.:.:.:':.
...:

notiziere
14SN. Marino Miceli
40030' BAD I 1 92 ( BOI
copyright cq elettronica 1972

Gli integrafi, dal Giappone agli USA, stanno i nvadendo tutti i campi d a l l a
e l ettronica a l l a radiotecnica; questo mese vedremo t r e recenti esemplari per
l 'ampl ificazione B,F e l a radiori cezi one.

1 . . Il SANKEN Hybrid Power Amplifier SI1010Y


Si tratta di un complesso da oltre 1 0 W di i nteressanti caratteristi che:
- distorsione armonica minore d e l l o 0,'5 % fino a 10 W
- banda passante (entro 3 dB) da 20 Hz a 1 00 kHz .
- guadagno di tensione 30 dB
- segnale Ingresso per la max uscita 300 mV
- rapporto segnale/rumore 50 dB
- temperatura ambiente da -10 a 70 C.

I dati e lettrici sono:


- a l imentazione p e r la max potenza uscita 3 4 V
- Impedenza i ngresso 60 k!l
- impedenza di carico 8 il
- corrente di r i poso 30 mA.

La custodia rettangolare piatta : d i mensioni di base 55 x 45 m m ; spessore


le mm. I term i n a l i d'uscita del diametro di 0,8 m m sono dieci, tutti sullo
stesso lato. Lo schema tipico, con g l i e l ementi compl ementari esterni ,
visibi l e in figura l , i due stadi a transistore, con regolaz'ione dei ton i , sono
necessari nel caso d i impiego a val l e d i u n m i c rofono o fonorivelatori .

figura 1

Transistori BC109 .
+3.t;V
Amplificatore da 10 W integrato,
con un preamplifi<:atore a due stadi.
Il controllo dei toni posto SkD
nella rete di razione del secondo BC109.

0
+2
V
2,2kfl

+
5()()F
__

2,7kD
__ __
____ __
__ __ _

10IJF
..)...-----<1..:1
-
+


'
- an
__

100
z +

_
22F
pF

Per Hi-Fi si cons i g l iano i noti e pi e l aborati preampl ificatori ; per la radiori
cezione, i nvece, spesso i rivelatori A:M o F M hanno gi uscite d a 300. mV; in
tal caso il prob lema solo quello di coniugare l e impedenze. 11 SI101 0Y . pu
essere richi esto a l l a Ditta Lanzon i , M i lano.
------ 8 ----- cq elettron i ca aprile 1972 ------
NOT I Z I A R I O SEM I CONDUTTOR I

2 . Lo RCA AM Receiver ,subsystem CA3088E


l,I modulo comprende: stadio convertitore per supereterodine, due stadi amo
plificatori F I , rivel atore AM e preampl ificatore B F . Vi sono i noltre incor
porati altri transistori per il GAG deJ,Ja FI e per il OAG ritardato, impiegabi l e
c o n eventuale amplificatore R F a monte d e l convertitore. .
Un amplificatore provvede a l l a tensione p i l ota per eventuale indicatore di
sintonia (figura 2 ) .

P
/ 200n

100n

'9 V

680kD

....-
. --t FI

'ij-=--- BF
25))F
IS

2 Velf
5.5 5,8
kll kD

I
/6
,
1,5kll 10J1F
'9 V

L3088E

figura 2

Un tipico ricevitore per radiodiffusione con CA3088E e stadio RF con MOSFET


autoprotetto 40841.
Manca solo l 'ampl ificatore di potenza.
Un eventuale controllo dei toni pu essere posto fra il terminale 9 e massa.
C, - C2 - C" tandem d i condensatori variabili per la slntonia del ricevitore.
Fh, Fh trasformatori di frequenza Intermedia per transistori.

Altre caratteristiche di ri l i evo :


- bassa distorsione armonica
- ottima risposta a l sovraccarico dovuto a forti interferenze
- stadi convertitore e FI a basso rumore
- temperatura ambiente: da -40 a +85 C.

Dati e lettrici :
- a l imentazione da 6 a 18 V; regolazione con zener incorporato
- assorbimento medio 40 mA.

La custodia rettangolare la classica in plastica a 1 6 terminali (dual-in-line)


19 x '6 ,5 m m d i base, spessore 4 mm.
- E' venduto d a l l a Silverstar ( M i l ano) .
D

----- cq elettronica aprile 1 972 ------ 509 ----


7 0 cm... u n a ga m ma d i
g ra n d e i n te resse
ra d i a n t i st i c D
12RIV, dottor Luigi Rivola

In previs ione d e l l 'eventua l e riapertura d e- I traffico radiantistico n e l l a gamma


dei 70 cm (432 + 434 M Hz ) facciamo i l punto s u l l e sue caratteristiche pi
i m portanti.
Cosa pu offrire l a gamma dei 70 cm? Qual i sono i QSO che ta l e gamma
rende pos sibi l i ? Quali l e cond izioni operative?
Credo che per rispondere a ta l i quesiti sia uti l e dapprima c l assificarne s i a
g l i aspetti positivi che g l i aspetti negativi i n riferi mento a l l a g a m m a dei due
metri a tutti ben nota:

aspetti positivi
- poss i b i l it di uti l i zzare antenne o compiessi di antenne ad alto guadagno
e ingombro relativamente picco l o ;
- assenza quasi completa di Q R N d a motori a scoppio e d a scariche atmo
sferiche;
- maggiore poss i b i l it di sfruttare l e riflessioni e l e rifrazioni sulle creste
d e l l e montagne nei QSO in portata non ottica;

aspetti negativi
- aum ento d e l l a cifra di rumore a parit di banda passante dei ricevitori
ri spetto a q u e l l a corrispondente per la gamma dei due metri ; ci rende
pi diffici l e la comprens i b i l it dei segnali a basso l i ve l l o ;
maggiori difficolt n e l l a costruzione d e l l a stazione, n e l l 'adattamento d e l l e
antenne e n e l l 'effettuazione d e l l e m i sure del ROS e cio del l a potenza
effettivamente trasferita a l l 'anten n a ;
iii cavo di a l i mentazione rad i o frequenza a l l 'antenna deve essere a basse
perdite ; in particolare per lung hezze superiori ai 20 m il cavo RG8
(tipi camente i mpi egato in gamma due metri) deve essere sostituito con
un cavo a m i nori perdite (ad esempio il cavo RG 1 7) .

A completare i l quadro di confronto tra la gamma dei due metri e quel l a dei
70 cm, per quanto rig uarda l a poss i b i l it di effettuare DX, vediamo i d i a
g rammi di figura 1 ( 1 44 + 1 48 MHz) e di figura 2 (420 + 450 MHz) .

P P
1000
1!420'450MHzll I ,J /
1000
144H48MHz II
300 Il,, IFJ 300
r,.j Ir fj 0 a - rw'
100 l':j - I 100 ; rJ
I I_ 30 Il
I
30


IO r.i
o 10d'8 2;) 0 40 5a' -
0 3 10d 201 30 41 0 ,,!lO
0 5
IO

l':jj g a 3a
I
3 I
l'!.i
I IIl'J
Il !'!ij I I FlI Il I il Il '
,/ 80 100 110 130 160 240 300 500 600 800 1000
1 l
80 100 110 130 160 240 300 500 600 800 1000
D D
figura 1 figura 2

Diagrammi che permettono di valutare la massima Diagrammi che permettono di valutare la massima
distanza alla quale un segnale emesso in gamma distanza a l l a quale un segnale emesso in gamma
due metri ancora comprensibile util izzando l'onda 70 cm ancora comprensibile util izzando l 'onda
terrestre e la propagazione troposferica su terreni terrestre e la propagazione troposferlca su terreni
senza ostacoli. senza ostacol i .

P potenza trasmessa, in watt.


D distanza i n chilometri per l 'ascolto di u n segnale avente u n rapporto segnale/disturbo d i 6 dB.

---- 510 ------ ----- cq elettronica - apr i l e 1 972 ----


70 cm . . . una gamma di grande i nteresse radlantistico

Questi d i agrammi i ndicano rispettivamente per le due gamme s u i ndi cate a


quale massima d i stanza pu g i u ngere i l segnale i rradiato dal l 'antenna uti
l izzando l 'onda terrestre e la propagazione troposferica, i n condizioni cio
che possono essere definite g l obal mente d i buona propagazione.
I d i agrammi sui ndicati , tenendo conto d e l l a potenza effettivamente i rradiata,
del guadagno d e l l 'antenna trasmittente e del guadagno d e l l 'antenna ricevente
( supponendo che siano fra loro correttamente orientate) indicano a quale
d i stanza i l segnale ricevuto con un rapporto segnale/disturbo d i 6 dB
per una data l arghezza di banda e per una data cifra di rumore del sistema
ricevente stesso (in assenza d i ostacol i ) .
Un rapporto segnale d i sturbo di 6 dB assicura ancora una comprensi b i l it
completa del l 'informazione contenuta nel segnale ricevuto.

Ritornando ai d i agrammi di figura 1 e di figura 2, si ha qu anto segu e :

- s u l l 'asse verticale riportata ,la potenza d i uscita i n watt;


- s u l l 'asse orizzonta l e riportata la d istanza in chi lometri a l l a quale i,l
segnale udibile con un rapporto segnale/disturbo di 6 dB uti l i zzando un
ricevitore con cifra di rumore di 3 dB e larghezza di banda di 3 kHz per
la gamma dei due metri e con cifra di rumore di 7 dB e larghezza di banda
di 3 kHz per la gamma dei 70 c m ;
- s u l l e curve oblique riportata l a somma i n dB d e i guadagni d e l l e antenne
impiegate per il s i stema trasmittente e per i l s i stema ri cevente a l l a con
dizione che le due antenne siano ori entate l 'una verso l 'altra .

A l l o scopo di chiarire l 'uti l izzazione di questi due d i agrammi facciamo alcuni


esempi che serviranno i noltre per stabi l i re un raffronto di retto tra la gamma
dei d u e meti e que l l a dei 70 cm.
Supponiamo pertanto d i l avorare i n gamma due metri (figura 1 ) , di uti liz
zare un TX avente una potenza di uscita di 1.0 W con antenna Yag i a 1 0
e l ementi avente u n guadagno d i 1 3 d B ( boom d i 4 ,2 metri) e d i uti l i zzare
un s i stema ricevente avente un'antenna uguale. Il guadagno tota le delle due
antenne cos di 1 3 + 1 3 = 2 6 d B .
I ntroducendo questi dati n e i d iagrammi di figura 1 e tracciando u n a curva
a 26 dB approssimativamente intermedia tra quel l a a 20 dB e que l l a a 3D dB
si ricava s u l l 'asse orizzontale i l valore di circa 320 km.
C i o nell i e condizioni sui ndi cate ( 1 0 W e 13 e l ementi) e nel l e condiz,ioni di
val idit dei di agramm i d i figura l , i l segnale emesso ascoltabi l e con un
rapporto segnale/disturbo d i 6 d B a una di stanza di 320 km.
Passiamo ora a l l a gamma de,i 7 0 cm (fi g u ra 2) : supponendo di uti l i zzare
un TX avente una potenza di uscita di 1 0 W con antenna Yag i a 1 8 el ementi
(boom d i 4,0 metri) avente un guadagno d i H l dB e d i utmzzare un sistema
ri cevente avente un 'antenna uguale, il guadagno tota l e deJle due antenne
di H l + 1 8 = 36 dB.
Introducendo questi dati nei d i agrammi d i figura 2 (anal ogamente a q uanto
fatto per la figura 1 ) si ri cava una d i stanza di ci rca 3.05 km sempre per
un segnale ascoltabile con un rapporto segnal e/disturbo di 6 dB n e l l e con
dizioni di v a l i dit dei d i agrammi stessi.

Dai due esempi suindicati si pu concludere q uanto segue :

- con antenne di pari tipo (Yag i ) aventi il boom di lunghezza s i m i l e , a


parit di potenza i rradiata si copre praticamente la stessa d i stanza (a pa
rit di condizio n i ) s i a in gamma due metri che in gamma 7.0 cm ;
- essendo la gamma dei 70 cm sostanzial mente esente da ORN da motori
a scoppio e da scariche atmosferiche, fatto che non a ltrettanto va l i d o per
l a gamma dei due metri , u n rapporto segnale/disturbo d i 6 d B sempre
comprens i b i l e in gamma 70 cm mentre pu non esserlo in gamma due
metri ; i n questo senso l 'uti l izzazione d e l l a gamma dei 70 cm pu essere
determinante nell 'effettuazione del DX.
Volendo fare un paragone tra l e due gamme sui ndi cate a parit d i potenza
e a parit di i ngombro d e l le antenne bi sogna considerare che una sola
antenna Yag i a 10 e l ementi per i due metri ha l o stesso i n gombro d i due
antenne d a 18 e lementi per i 70 cm affiancate a una d istanza di circa 7'0 cm.
I ntroducendo questi ultimi dati nei diagrammi 'di figura 12, sempre per 1 0 W di
potenza d i uscita, si ha una distanza d i c i rca 350 km .
Si conclude pertanto che' con antenne d e l l o stesso tipo, a parit di i ngombro
d i antenne, le d i stanze copri b i l i in gamma 70 cm sono uguali o superiori a
quelle copri b i l i in gamma due metri a parit di cond izioni di propagazione,
m a con m i g l i or i possi b i l it di successo.
---- cq elettronica - aprile 1 972 -------,-- 511
70 cm . . . una gamma di grande interesse radiantistico

Facciamo una breve panoramica sui vari tipi di antenne usab i l i in gamma
70 cm.

1 ) Long Vagi a 13 ele ment i , avente u n guadagno d i 1 6 dB, con u n boom


di 2 ,H metri d i l u n g hezza, d i fac i l e costruz ione e adattamento.
2) G ruppo d i Long Vagi a 1 3 e l ementi (tipo suind icato) in cui vengono im
piegate pi antenne a l'i mentate in fase. I l guadagno g l obale del gruppo

numero d e l l e antenne costituenti i l gruppo (N preferi b i l e che s i a pari ) .


: G + 1 O log N i n cui Go il guadagno d i ogni singola antenna e N i l
o

Cos un gruppo di 4 antenne a 1 3 e l ementi aventi ciascuna un guadagno d i


1 6 dB 1 16 + 6 = 22 d B .
Questo sistema radi ante presenta ,l 'i nconveniente d i essere diffici l mente
adatta b i l e e d i avere problemi d i bi lanciamento di fase a l l e singole antenne.
'PerC'i i l guadagno pratico d i u n s i m i l e sistema rad i ante non ragg i unge
quasi mai i ,2<2 dB suind icati.
3 ) Antenne co l l i neari a gruppi d i 1 2 o 1 , 6 e l ementi che hanno guadagni pratici
compresi tra 1 0 dB e 22 d B .
A d esempio una co l l i neare costituita d i 8 gruppi , ciascuno formato di 8 rai
d i atori e di 8 rifl ettori ha un guadagno di 20 dB, u n 'altezza di 2,80 metri
e u na l arghezza di 4 ,20 metri .
Le antenne co l l i neari sono parti colarmente raccomandab i l i per ,l a gamma
de'i 70 cm per l ' e l evato rapporto avanti/ i n d i etro e per i l d i agramma di
rad i azione particnlarmente ideale.
4 ) Antenne parabo l i che.
Le antenne parabol iche per l a gamma dei 70 cm hanno guadagni i nteres
santi solo per d i mensioni del,la parabola molto g randi .
Cos ad esempio con u n a parabola di 3,5 metri di d i ametro si ha un guada
gno . di 20 dB . Date l e d ifficolt che s i i ncontrano n e l l a costruzione d i una
s i m i l e parabn l a , l 'uso di questa antenna scons i g .J ia b i l e .

A concl usione d i q uesta panoramica s i pu affermare c h e l a g a m m a d e i


7 0 cm p u offrire poss'i b i l it d i DX d i grande interesse i n condizioni d i com
pren s i b i l it tipi camente m i g l iori di qu e l l e caratteristiche d e l l a gamma dei due
metr i .
L a g a m m a dei 70 cm p u quindi essere considerata una i nteressante espan
sione del'la gamma dei 2 metri che, spec ialmente in a l cune ore sera l i , n e i
g i orni festivi e i n occasione dei Contests f i n troppo affo l l ata. O

FREQUENZIMETRO DIGITALE A IC MOD. 1 004


Campo d i lettura da D,l Hz a 410 MHz
4 gamme c/spostamento automatico d e l l a v i rg o l a
Lettura su 6 d i gito
Sensi billit 3'5 mV eff.
Alta impedenza o ' i ngresso
Base dei tempi a 1 0 iMHz
Precisione 1 digito

Prezzo netto L. 1 88.000


CLlBRATORE A QUARZO Dl.G. 1 03
Osc i l l atore e divi sori a l e
FREQUENZ'METRO DIGITAU:: MOD. 1 00 Usc ite a 1 0-5-1 M H z e 500-1 00-50- 1 0 kHz
Caratteristiche come modo 1 004 con una sola Stabil it 5 x 1 0'
gamma d i l ettura da WO Hz a 4.0 MHz. A l i mentazione 4,5 V

Prezzo netto L. 1 40.000 Prezzo netto L. 1 5 .000

ALTRA PRODUZIONE: Cronometro, orologio, conta colpi con predisposizione, etc. DI G I TAti.

DIGITRONIC di A. Taglietti . Strum enti digital i di misura


via Risorgimento 1 1 . 22038 TAVER N ERIO (CO) . te! . 427076 . 426509

---- 512 ------ cq e l ettronica apri l e 1972 ----


tellite
chiama
arra
a cura del prof. Walter Medrl
cq elettrOnica via Boldrint 22
40121 BOLOGNA '
O copyright cq elettronica 1972

Dopo avere esami nato s u l numero di ebbraio i l s i g n ificato de,I l a scala dei
grigi nonch il procedimento sequenzi a l e d i ripresa con i l radiometro, ora
prenderemo i n esame l a defi nizione (o risoluzione) d e l l 'immagine e l e carat
teristiche del nuovo sistema di trasmissione che verr limpiegato sul sate l l ite
meteoro l og ico ITOS D, i,1 cui lancio, come sapete, per ora programmato per
il prossimo g i ugno contemporaneamente al satel l i te per radi oamatori
OSCAR B.
Riprendendo il concetto che l a zona sottostante al sate l l ite viene ripresa dal
rad i ometro fascia per fascia con un prooesso sequenzi a l e molto s i m i l e a quello
impi egato per l 'analisi s u l vidicon deHe normali i mmagini televisive, va r i l e
vato che, come in ogni s i stema sequenziale, l a defi nizione ovvero la capacit
del radiometro di riprendere i pi picco l i particolari di una zona terrestre
dipende sostanzial mente d a l l 'ampi ezza del fascio che esp lora l 'i mmagine
sottostante.
L'ampi ezza del fascio esplorante di un rad i ometro dipende principalmente
d a l le caratteristiche del suo sistema ottico e normalmente si agg i ra sui
0 ,5 gradi che equivale in pratica lambi re un quadrato di superficie terrestre
di 7,7 km di lato e ta l e l a sua defi nizione per un sate l l ite posto in u n 'orbita
a 11200 km di altezza. Essendo per Ii i fascio sottoposto a u n continuo movi
mento (vedi rotazione conti nua d e l l o specchio) l a sua sezione terminale c i o
quelila parte che lambi sce la zona sottostante vari a al variare de,f f 'angolo d i
i ncidenza come mostra i l d i segno riportato i n !figura 1 .

figura l

Sezione terminale del fascio esplorante


al variare dell 'angolo di scansione.
La sezione del fascio al livello della zoo
na esplorata d la definizione dell'im
magine; l 'esempio si riferisce a un sa
tellite orbitante a 1200 km di altezza.

RESOWTllJl IN K I I..IJ.ETERS

I l conti nuo variare d e l l 'angolo di i ncidenza per ogni scansione, fa s che l a


defi nizione; durante l a ripresa, non assume mai u n valore costante ma passa,
nel nostro caso, ad esempio, da 7,7 x 7,7 ,km s u l la verticale del sate l l ite
(zero gradi d i scansione) a 1 4 x 3 1 .8 km ogni volta che il fascio esplorante
forma un angolo di scansione di 50 grad i e questo accade con gradual it alter
nata a ogni scansione o g i ro di 360 grad i d e l l o specchio.
---- cq elettronica apr i l e 1972 -------- 513 ----
sate l l ite chiama terra

Vorrei sotto l i neare per i meno esperti che quando si dice defi nizione, a d
esempio di 7,7 km, ci s i g n ifica che l a corrispondente superficie terrestre
i l pi picco l o particolare che viene di sti nto dal radiometro e pertanto i l p i
piccolo particolare che possa ven i re riprodotto s u l l a fotogra,fia icevuta anche
mediante l 'i m piego d e l la m i g l iore apparecchiatura d i convers ione. I noltre dal l a
figura 1 s i r i l eva che a mano a mano che -l a scansione d a zero gradi s i sposta
verso i 50 grad i , la sezione terminale del fasoio da quadrato diviene via v i a
rettangol are p e r l 'effetto combinato del l 'angolo di i ncidenza sempre pi obl i
quo, con l a curvatura terrestre.
Quindi i n ricezione l a definiz'ione dell 'immagine non potendo che seguire l a
definizione d e l rad iometro di ripresa sar massima lungo l a superficie che
percorre Il a zona centrale d e l l a fotografia e peggi orer sensi b i l mente verso i
due bordi laterali con una progressione simile a q u e l l a i ndicata dal grafico
d i figura Q.

figura 2

Per definizione i n km si intende l 'ampiezza di un lato del


pi piccolo particolare di forma quadrata rilevato dal radiome
tro sulla zona da esplorare; ad esempio: scansione 15 = lato <Il
"
10 km, scansione 40 = lato 17 km, ecc . o

:
"
""
<Il
-o

angolo di scansione rispetto la verticale

I noltre la dissimetria del fascio citata prima (da quadrato a rettangolar'e )


creer una d i stors ione n e l l a forma geometrica del l 'immagine, soprattutto
verso i bordi laterali come d i mostra facendo riferimento a l l a nostra penisola
l a figura 3 .
N e l l a trai etto ria a n,a d esempio, rimanendo l ' Ita l i a pressoch a l centro
d e l l a trai ettoria, la sua forma geofi sica relativamente perfetta, mentre
n e l l a trai ettoria " b
n rimanendo spostata rispetto l a verticale del l 'orbita del
sate l l ite (cio dal centro) l a sua forma risu lta vis i b i l mente alterata.
Tall e distorsione crea sens i b i l i diffi colt n e l l a compos izione del mosaico for
mato d a l l a composizi one d e l l e fotografie relative a trai ettorie adiacenti e
ino ltre n e l l a sovrapposizione dei meridiani e para l l e l i s u l l e foto, ma s i a l a
distors ione che i l variare d e l l a defi n izione sono i nconvenienti per presenti
anche s u l l e i mmagini riprese con iii s i stema a telecamera, seppure in m i sura
m i nore . Quindi poss,iamo conludere con tutta tranq u i l l it che il s i stema di
ripresa con rad i ometro non pregiudica assol utamente l a qual it d e l l e foto
grafie ricevute e soprattutto lo scopo per il quale vengono riproposte quoti
dianamente queste uti l i ssime immagini del nostro pianeta terra.
Passando ora a l l e ca ratteristiche del nuovo s i stema d i tras m i ss i one che verr
adottato s u l l 'ITOS D ( NOAA 3.) , vorrei subito precisare che si tratta di d u e
i n novaz ioni tecniche molto interessanti. L a prima consiste n e l fatto c h e l e
i m m a g i n i di urne norma l me nte chi amate D R I D n n o n verranno riprese c o n
una te,lecamera ma c o n un radiometro e prec-isamente l o stesso che ripren
der l e i mmagini d i u rne a l l 'i nfraross o ; la seconda consi'ste nel fatto che en
trambe l e i m magini riprese con i l med esimo radiometro v,erranno trasmesse
contemporaneamente s u l l a stessa frequenza. Il segna l e video relativo a ogni
fascia terrestr,e esplorata entro , l o spettro del visibi l e verr trattenuto i n una
memoria per circa 62'5 msec e i nvi ato a modul are la portante subito dopo l a
modulazione video del s e g n a l e relativo a l l a stessa fascia terrestre ripresa

" b I!
per entro l o spettro d e l l ' i nfrarosso.
L'alternarsi d e l l e due diverse i nformazioni video s u l l a medesima portante
permetter, come si detto, la ricezione contemporanea dellie due i m ma
figura 3 g i n i senza apportare modi,fiche a l l 'apparecchiatura di conversione. I l maggior
Esempio di distorsione di forma pregio appunto d i questo nuovo e i nteressante s i stema di trasmissione APT
riferito in particolare alla nostra consiste nel riuscire a trasmettere due informazioni entro la stessa portante
penisola. senza ricorrere a un s i stema di codificazione il quale avrebbe complicato non
Le due traiettorie si riferiscono
a due diverse prese effettuate poco le apparecchiature di convers ione. I n altre paro l e , per g l i APT-i sti, i l

fatto che, p u r mantenendo l a scansione d e l l 'osci l l oscopio o d e l ru l l o a 1 ,26 sec


con lo stesso radlometro, da maggior preg i o d i questo nuovo s i stema di trasmi ssione APT consiste n e l
due differenti longitudini (vedi
testo) .
(48 righe/mi nuto) come per l a ricez i one del l e norm a l i i m mag i n i a raggi infra
ros s i , si otterranno contemporaneamente due fotografie affiancate .
------ 514 __
_________________________________________________ cq e l ettronica apri l e 1 972 -------
sate l l ite chiama terra

Per meg U o comprende come questo s i a poss i b i l e , basta pensare che


ogni riga del nuovo s i stema contiene per met ( 0 ,625 sec) l 'i nformazione
. video d e l l a fascia terrestre vista a l l ' i nfrarosso e per i rimanenti 0,.625 sec,
l 'i nformazione video trattenuta momentaneamente nel l a memoria e rela
tiva a l l a medesima fascia terrestre, ma vista attraverso lo spettro del visibile.
Pertanto u n a riga dopo l 'altra, come sul cinescopio del nostro televisore, an
dr a formare sul l 'e l emento fotosensibi l e d e l l 'apparato d i convers ione due
i mmagini uguali adi acenti aventi un contenuto divers ificato solo dalle due
diverse fonti d ' i nformazione (0,5 -7- 0 ,7 m icron) e ( 1 0,5 -7- 1 2,5 m i cron ) . D a l l a
corretta i nterpretazione de l l e d u e i nformazioni e dal confronto d i retto di esse
si giunger poi a una pi faci l e lettura dei fenomeni meteorolog,ici in atto e
a pi precise previsioni d e l tempo. Ma mi pare di sentire ora g l i APT-isti
a caccia de l la foto eccezionale lamentarsi che l e i mmag i n i cos ottenute a
causa de l l a m i nore superficie riservata a ciascuna di esse s u l l 'elemento
fotosensibi l e (pel l icola fotografi ca) risu lteranno pi povere di partico
l ari ; certo, d a questo punto di vista non hanno torto, ma vi un rimedio.
Infatti coloro che hanno rea l i zzato il s i stema di convers ione oscilloscopio

-macchina fotografica sar suffic i ente che portino la scansione orizzonta l e da


1 ,25 sec a 01625 sec (da 0,8 Hz a 1 ,6 Hz) e ricorrano a l l 'uso del tri gger per
escludere una de l l e due immagini o ottenere cos su tutto lo schermo
soltanto l 'i mmagine che s i desidera riprodotta con il massimo g rado d i de,f i
n i zione. I nfine a coloro che s i chiederanno giustamente come sia stato pos
s i b i l e inserire due immagini video ove prima ve n 'era una sola, risponder
che non stato poi tanto diffi c i l e in quanto, come ri corderete, su ogni riga
del l a durata di 1 ,25 sec d e l precedente s i stema d i ripresa con radiometro,
so ltanto una parte di questa veniva occupata d a l l ' i nformazione uti l e riguar
dante la terra (vedi ,figura 4 , cq 2/72, pagina 247) e poich su ogni riga rima
neva un notevol e vuoto d'i nformazione uti l e chi aro che q uesto poteva essere
occupato da u n 'altra informazione come ad esempio g l i e l ementi d i u n 'altra
i mmagine, apportando semplicemente qualche leggera modifica ad alcuni
parametri d e l l o standard precedente come s i pu ri l evare d a l l ' i nvi l uppo del se
gnale riportato in figura 4 e dai dati comparativi riportati n e l l a tabe l l a seguente.
La figura 4 infitti , mostra l a sequenza del segnale relativo a una sola riga
del l ' i ntera informazione video del nuovo standard APT vista a l l 'uscita del
demodulatore AM.

'S:0 '- "' 0 gr


s i n c r o n i s m o spet t ro

/" 0 "0 del v i si b i le

,,,:,
s i n c ron " s m o 2G.

7
'go

. 1
sca l a d ei
s p a z i o 0 ' 0

i 21 I I

0%
."
a

E I

I. ., I
I "t e t ra" " t e r "t a "
I I

;..:.0---- u n o
( s p e t t ro a l l ' i n f r o r o s so ) ( spet t ro d e l v i s i b i l e )
I I
I

200 400 600 800 1000


r i 9a 1 , 25 sec "I
I

1250
I
I

T
I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I l . r I I l . I I I l , I I I I I I I I l , I I I l . I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I I
O 1200 J
t e m p o i n m i l l i se c o n d i m SGc .

figura 4

Fac-simile dell'oscillogramma relativo a una riga di 1 ,25 sec


del segnale video che verr trasmesso dall'lTOS D (NOAA 3) ,
secondo le caratteristiche del nuovo standard. Come si pu
notare circa a met riga (625 insec) vi un ulteriore pac
chetto d'impulsi di sincronismo il quale pu essere impiegato
per la sola conversione del segnale relativo allo spettro del
visibile_
L'inviluppo dell 'oscillogramma si riferisce al segnale in rice
zione dopo la rivelazione.

---- cq e l ettronica - apri l e 1 972 -----.,- 515


satel l ite chiama terra

Tabella per il confronto tra il precedente standard di trasmissione IR e


quello scelto per il satellite ITOS D.
Il confronto va completato con l'analisi dell' inviluppo della modulazione
riportato in figura 4.
parametri precedente standard
degli standard standard scelto
di trasmissione trasmissione I R per 110S D

Rotazioni dello specchio al minuto 48 48


Durata di ciascuna rotazione (3600) 1 ,25 sec 1 ,25 see
Frequenza della sottoportante 2400 Hz 2400 Hz
Numer degli impulsi per ogni sincronismo 7 a 300 Hz 7 a 300 Hz
Durata del pacchetto d'impulsi d i sincronismo 20 msec 23 rosee
Numero dei livelli di tensione scala dei grigi 6 5
Durata d i ciascun livello di tensione 20 msec 10 msec

Un particolare che non potrebbe essere evi denziato in alcun modo n e l l a figura
4 che la scala de,i grigi relativa al lo spettro del vi s i b i l e apparir soltanto
ogni 2,5 righe per 14 righe consecutive, le riman,enti 1 1 righe comprenderanno
i nvece i nformazioni codificate rel ative ai dati tecnici per il contro l l o d e l l e
apparecchi ature d i bordo del sate l l ,ite.
Con questo, amici, ho conoluso l 'argomento tra:;; m issione e ricezione d e l l e
immagini a l l ' infrarosso; appuntamento q u i ndi p e r tutti al l a prossima puntata
s u l l a quale avr i n izio la tanto attesa descriione d e l l 'apparecchiatura di con
versione eal izzata presso la Scuola Tecnica Professionale di Lugo; segui ran
no g l i a ltrettanto attesi circuiti necessari per l e modi ,fiche a l l e apparecchiature
d i conversione g,i rea l i zzate per l a sola scansione dei 4 H z a l fine di potere
mettere tutti i n condizione d i convertire anche le immagini riprese con i l
radi ometro dai sate l l iti N OAA 2 e NOAA 3 i cui lanci sper, iamo tutti siano
coronati da pieno successo,

Abbreviazioni in inglese pi comunemente impiegate


nel linguaggio tecnico relativo ai satelliti e alle sonde spaziali.
(segue da pagina 249, n. 2/72)

,MSL M eteorolog i cal Sate l l ite Laboratory


satellite MUSE Monitor of U ltravi o l et Solar Energy
'-. 0 -
_Gl ' NOUC N i mbus Data Uti l ization Center
.- Cl ESSA 8
li" s
O N .. Cl NASA Nati onal Aeronautics and ISpace Adm i n istration
c r-. CII frequenza 137.62 Mc
c o) NASA Commu n i cations
. ... periodo orbltale 1 14.6' NASCO M
." ." altezza media 1440 km NAVOCEANO Naval Oceanographic Office
... ... Inclinazione 101 .70
orbita nordsud
NCAR National Center for Atmospheric Research
NDHS N imbus Data Hand l i ng System
giorno ore Nati onal ' Environmental Sate l l i te Service
NESS
15/4 09,51 Noise Equivalent Rad iance
16 10,42"
NER
17 1 1 ,34 NESC N ational Environmental Sate l l ite Center
18 10,30 NMC National Meteorologica l Center
19 1 1 ,21" N i mbus M eteorolog ical Radiation Tape
N M RT
20 10,18 Nati onal Ooean i c and Atmospheric ,Ad m i n i stration
21 1 1 ,09*
NOAA
22 10,05 NRL Naval Research Laboratory
23 10,56* NSSDC National Space Science Data Center
24 09,53 NTCC Nimbus Technical Control Center
25 10,44" NWRC N ational Weather Records Center
26 1 1 ,35
27 10,31 ONR Office of N aval Research
28 1 1 ,22* PCM Pulse' C ode Modulation
29 10,19 PLOT Position Location through Orbital Tracking
30 1 1 ,10' rpm revol utions per m i nute
1/5 10,06
2 10,57" RTTS Real Time Transmission System
3 09,54 SCR S e l ective Chopper Radiometer
4 10,45' SDT Sensory Data Tape
5 1 1 ,36 SIRS Sate\llite ' Infrared Spectrometer
6 10,32
7 1 1 ,23" ST.4iDAN Station Data Acqu is ition Network
8 10,20 T&DS Tracking and Data Systems
9 11,11" THIR Temperature H u m i dity I nfrared Radiometer
10 10,07 UT U n iversal Time
11 1 0,58"
12 09,55 VI P Ver,sati l e Information Processor
13 10,46" WMSAD World Map Pred i cts and Station Acquisition Data
14 1 1 ,37 XMTR Transmitter
15 10,33
VHRR Very H i g h Resolution Radiometer
D
---- 516 ----------------__________ cq e l ettronica aprile 1 972 ----
\
\ \
------'

\ .. MARCON 1 -
principianti, affrontate
le v i e d e l l ' etere con
14SN, Marino Miceli
4003.0 BADI 1 92 ( BO )
copyright cq el ettronica 1972

Il ricevitore del principiante


Anche nelil'era dei ricevitori s ofisti cati , pieni di manopole e di accessor i , i l
rivelatore a reazione rimane i l _primo ricevitore d e l l 'DM agli i n izi della carrier;
esso , _ i noltre, il ca,v al l o d i battag l i a di molti ricetrasmettitori portati l i HF,
d i pi ccola potenza.
A parte tutto, i ns i stiamo, poi, sul circuito con reazione perch esso rappre
senta la base degli oscill iatori i m p i egati nei compl'essi -RCVR e XMTR e, dopo
aver capito il funzionamento di un semp l i ce apparato come questo, si i n
possesso d i molti degli elementi fondamenta l i dell'arte. O ltre a questo
scopo, diciamo, di dattico, non diffi oi l e di mostrare che un ricevitore come
quello di figura 1 - faci l e da costru i re e che non richi 'e de a l cuno stru
mento accessorio per la messa a punto, in grado di competere, dal
punto di vista d e l l a sensi b i l it , con molti HX ben pi complessi e costos i .

figura 1

se naie bassa tre uenza

150kD

Tutti i resistori sono da 0,5 W.


I condensatori fissi" salvo diversa indicazione, hanno dielettrico ceramico.
Quelli con polarit indicate sono elettrolitici.
I valori base sono ohm e picofarad.
k il suffisso delle migliaia; M dei milioni (Mega) ; " dei mi lionesimi, quindi ....--.
IO "F = IO microfarad. -'I HC -"'W'Mr---<>
D
C condensatore ad aria 180 pF Johnson (GBC)
C, condensatore ad aria 25 pF Johnson (GBC)
C, condensatore ad aria 100 pF Johnson (GBC)
Z, = z, impedenze GBC da 25 mH (mi I l i henry)
Q, trans.istor 2N5245 oppure TlS88
0", Q3, Q., Q, BC130 o similare
C3, C4, es condensatori in mica argentata di ottima qualit, valori saranno
indicati nella tabella delle bobine.
Rl, R2, R3 potenziometri l i neari a grafite.
R. potenziometro logaritmico a grafite.

----- cq - elettronica apri l e 1 972 ------ ------- 517


S I G NALS RECEIVED

La sel ettivit, peraltro, l ascia a desi derare, per ta l e da consentire


una ricezione pul ita " dei m i g l i o ri diffusori H F ; come pure d i stazioni radian
tistiche, che arrivino con segna l i forti e poco d i sturbat i . I m piegato per la
ricezione d e l l a telegrafia M o rse, con l a reazione del rivel atore quasi i n nescata
e il filtro attivo di BF, in condizioni d i m i n i ma banda passante, la sel ettivit
ta'l e da offri re la ricezione nitida, anche di deboli stazioni rad iantistiche.
" ricevitore i m p i ega quattro transistor i , i n luogo dei tubi , per O, per l e sue
i nteressanti caratte ristiche rappresenta l 'esatto duale del triodo.
Come rivelatore a reazione viene i nfatti imp iegato un Field Effect Transistor,
d iverso dai transistori convenz iona l i , anche perch dotato d i un'a lti ssima
i m pedenza d ' i ngresso. Poich l a sensibil it e l a s e l ettivit d i qu esto RX
d i pendono primariamente dal coeffi c iente di sovratensi one Q dei c i rcuiti
risonanti i nterposti fra l 'antenna e O, bene che v i sia l a m i ni m a d i ssipazione
d'energ i a nei componenti del s i stema. Se i condensatori del ri sonatore sono
con d i e l ettrico ad aria, in vetro o ceramica, il O " del ci rcu i to risu lta d i poco
i nferiore a q u e l l o della bobina, l e cui perdite sono d i g ran l unga maggiori
d i quelle dei buoni condensatori. Per un transistor convenziona l e ha una
bassa i mpedenza d'i ngresso, i nfatti nel ci rcuito d i base " scorre una apprez
zab i l e corrente. Ouesto consumo d i energ i a , prelevata dal risonatore,
causa di un rimarchevo l e abbassamento del O " .
L'alta i m pedenza di porta " del FET invece abbassa a un valore estrema
mente piccolo questa perdita d 'energ i a e quind i iii O " si mantiene a lto.
" c i rcuito d i reazione positiva del tipo Colpitts, a partitore capacitivo, i n
para l lelo a l l a bobina ( t,l ; con questo schema non s i richiede l a terza bobina,
quella d i reazione, come nel c l assico M e issner. Sul panne l l o fronta l e abbiamo
il comando d i due condensatori vari ab i l i : C" dotato d i manopo l a normale,
viene azionato solo per centrare l a gamma o banda che s i vuo l e ricevere;
C" dotato di una buona manopola a demoltiplica, i l vero condensatore di
s i ntonia, esso consente picco l i spostamenti n e l l a gamma e quindi una age
vole ricerca d e l l e stazioni. Poich l 'a l largamento d i gamma (vernierol no
tevolmente d iverso passando dag l i 80 a i 1 0 metr i , per una comoda copertura
di tutte le gamme s i posto i n serie a C, un condensatore fisso C, d i capa
cit d ifferente, a secondo d e l l a bobina i ntrodotta nel ricevitore.
Anche i comandi d i reazione a pan n e l l o sono due, i nfatti il potenziometro
R, che h a un valore d i eci volte maggi ore di R" viene i m p i egato per l 'aggiu
stagg io grossolano d e l l e cond izioni d i lavoro, mentre con l'a ltro, da 10 kf!
s i ottiene un dolce effetto di reazione: questo varia con la gamma, con i l
tipo d i emissione e con la stazione da ricevere.
R, + R, i n serie a l l a " sorgente d i O, perm ettono un dolce dosaggio d e l l a rea
zione, variando l a polarizzazione. In para l lelo a queste res i stenze troviamo
due condensatori : il primo, da 1 000 pF, un by-pass per l a RF, il secondo ,
u n e l ettro l itico, ha l o scopo d i offrire una faci l e via d i transito a l l a BF che
un itamente alla componente RF c i rcola i n questo c i rcuito ; se non vi fosse ta l e
e l ettro1l itico, la B F app l i cata a O , sarebbe molto p i debo l e .

1IIi
lIiii iiiii =
- =

l'
;;;II 11
figura 2

Diagramma frequenza/livello della risposta all 'uscita di Q,



\ l1
\
(punto Al .

=:ii!:ii I
Curva I massima selettivit ottenuta con una certa posizione di
R,
Curva Il minima selettivit.
Cortocircuitando i due terminali C e D si mette a massa un
o,I

\
polo di R, e si riduce la resistenza a un punto tale da causare


l 'innesco d'oscillazioni persistenti .

Iil
Col tasto In C, D il filtro opera come un oscil lofono, sia per

il
autocontrollo durante la trasmissione. sia per esercitazione. al


0,0I
100Hz 150 200 1.00 600 f1XJ 1kHz 1,5 2
- 6 8 10kHz

518 ------ __ __ __ __
cq el ettronica - apr i l e 1 972 ----
SIGNALS RECEIVED

Z, e Z, bobine d'arresto per RF (dette anche i mpedenze) , coi due conden-'


satori da 1 0.000' pF, formano due c e l l e filtranti a L n, che i mpediscono a l l a
componente R F di passare a l l 'amp l ificatore B F . G l i stadi con O , e 05 sono con
venzional'i, O, e 04 costituiscono invece un ampl ificatore ad ampl ificazione
d i retta, con reazione.

figura 3

AI un Fleld Effect Transistor [FETI


G = Gate; S = Source; D = Drain
BI un transistore convenzionale
B = base; E = emettitore; C = collettore
La freccia uscente verso l'emettitore denota Il transistore B
A
(( NPN " . La freccia inversa Indica il PNP " .

Ouesta combinazione assume le caratteristiche di un ,f iltro senza induttore:


filtro attivo ; i n definitiva un 'altra appli cazione del principio dl I a reazione:
un po' di BF ampl ificata s i prel eva dal punto A e s i trasferisce a l l ' i ngresso d i
O , attraverso u n a rete R C c h e costitu i sce u n filtro a doppio T La ten
n.

sione HF a l l ' uscita d e l l o stadio 0,/04 vari a in funzione d e l l 'ampi ezza d e l l a


ten s ione di retroazione applicata a l punto B. L a selettivit i n BF viene a
di pendere d a l, l a quantit di reazione, che si dosa mediante R, Uigura 2 ) .
Se la resistenza di R, diviene bassa, si ha l 'i nnesco persistente d e l l e oscil
lazioni e nella cuffia s i sente un fischio conti nuo; un po' prima d e l l ' i nnesco
s i ha l a massima s e l ettivit sfruttata per l a ricezione del Morse. Per l a fonia
occorre arretrare R, finch la voce diventa meno di storta. La cuffia pi idonea
quel l a con 2000 n di i mpedenza ; per anche quel l e surpl us, da 600 .n,
danno buoni risultati . La prossima volta descriveremo l a costruzione del ri
cevitore e del l e bobine.

Glossario

FET Field Effect Transistor = transistore ad effetto di cam


po. La corrente che scorre tra l ' e l ettrodo denomi nato
sorgente n (Source) e quello d etto derivatore n

( Drai n ) funzione del potenzi a l e di porta ( Gate ) .


I l FET ha una altissima i mpedenza di i ngresso al con
trario del transistore conve nziona l e . Esso il vero .
duale del tubo termoel ettronico, in cu i sorgente == ca-
todo; derivatore == anod o ; porta gri g l i a .
RCVoR, RX . Ricevitore
XMTR, TX Trasmettitore
Q Fattore di merito di un i ndutto re ; esprime i l rapporto
fra la reattanza 2 TI f L e la resi stenza a l l a RF ( r) .
In r si intendono raggruppate tutte le componenti d is s i
patrici di energ i a . U n a buona bobina c i l i ndrica per H F
ha u n O compreso fra 1 50 e 250 ; g l i induttori toroidali
su nucleo d i ferrite possono avere O fi no a 500.
Filtri A seconda del l e funzioni s i denominan o : passa-basso ;
passa-aHo ; passa-banda.
Nel l i nguaggio corrente a seconda del modo come
sonp d i sposte le reattanze nello schema, i filtri sono
detti : tipo L, tipo TI, tipo T.
z 30bina di arresto, i mpedenza i n genera l e : s i tratta d i una
e l evata induttanza che oppone una reattanza el evata
a l l a frequenza di lavoro. O u e l l e rRF possono o n o
avere u n n u c l e o ferromagnetico, que l l e per BF hanno
sempre vo l u m i nosi nuclei di ferro lamel lato.
By-pass Una grossa capacit che oppone una bassa reattanza
e quindi una fac i l e via verso massa (general mente)
d e l l a c.a. sia essa :RF o BF. I nfatti Xc = 1 /2 TI f C .
---- cq elettronica apri l e 1 972 -
-'-- --------------------___ 519 ----
S I G NALS RECEIVED

Codice a Fu adottato nel 1 9 1 2 d a l l e stazioni radiote legrafiche


per fac i l itare le comunicazioni fra operatori stranieri .
Ogni gruppo di codice, segu ito dal punto i nterrogativo
( ? ) significa domanda, senza questo sffisso dichia
razione o risposta. Esemp i o :
ORG ? = potete misurare c o n precisione l a m i a fre
quenza?
ORG ... = l a vostra frequenza . . .
aRA Indirizzo d e l l a stazione, per estensione anche ambi en
te fam i l iare deWOM.
aRB Distanza i n km fra l e staz i on i .
aTH Posizione geografica: latitudine e longitudine della sta
zione, oppure posizione nel locator (vedasi cq el ettro
nica 1 /7(2 a l l a pag ina 36) .
aso Co l l egamento b i l atera l e
= conversazione.
DX-hounder Cacciatore d i stazioni rare; DX-hounding una d e l l e atti
vit preferite d a l l a magg ioranza dei radioamatori .
SWL Ascoltatore d e l l e Onde Corte: a questa attivit si de
dicano m i g l ia i a di appassionati , molti di essi sono prin
cipianti che s i preparano per conseguire l a patente, al
tri , non i nteressati a l l a trasmissione, svolgono una in;
tensa attivit d i SWL e inviano a g l i O M sentiti" la loro .
carto l i na " OS L " con un particolare nominativo.

La bella cartolina (OSLI di un OM austriaco.

ca Chiamata genera l e , ossia: " C hi m i sente risponda " .


Onde decametriche S i nonimo d i onde corte; dizione attua l e .
SSB S i n g l e S i d e Band
= banda l atera l e uni ca. E' i l modo d i
trasmissione i n fo nia c h e n e g l i u ltimi 20 a n n i s i lar
gamente diffuso fra g l i O M .
N e l l a modulazione di ampiezza l a voce e i suoni (fre
quenze BF) mescolandosi con 'l 'a lta frequenza gene
rata, danno origine a due bande latera l i , pure alta
frequenza, che d i stano d a l l a portante ( l 'alta frequen
za generata) d i u n ammontare pari a l l a B F dei suoni
modulanti. Poich l e due bande latera l i sono eguali
e l a portante non convog l i a alcuna i nformaz ione, s i
p u sopprimere tanto ' l a po rtante, qua nto una banda
laterale e irradiare una sola banda : l a unica banda
laterale res idua. P.oich tutta la energia i rrad iata si
concentra s u questa banda, a l posto ricevente i se
gnali i n arrivo, che convog l i ano l 'i nformazione, s i pre
sentano come se fossero stati emessi da un normale
trasmettitore modulato i n ampi ezza (AM) d i potenza
molto maggiore. Per ricevere la SSB occorre per un
ricevitore molto s e l ettivo e di grande sta b i l it, i nfatti
se 'lo s l i ttamento di frequenza supera le dieci parti
per m i l ione la informazione ricevuta risu lta quasi in
compre n s i b i l e .
BF Basse Frequenze, o s s i a segnal i e l ettrici la c u i frequen
za coincide con le note udi b i l i . Gamma di sens i b i l it
d e l l 'orecchio umano: medi amente da 1 '6 Hz a 1 6 kHz.
---- 520 cq elettronica apr i l e 1 9 ----
S I GNALS RECEIVW

Selettivit <La pos s i b i l it dei c i rcuiti del ricevitore di discrimi nare


l a frequenza desiderata rispetto aUe a ltre in arrivo,
(non volute) . N e l l e affol l ate bande radiantistiche la
s e l ettivit divenuta u n requisito di estrema impor
tanza.
Una otti ma sel ettivit q u e l l a offerta da speciali filtri
nei quali la banda passante (dove entrano con la m i n i m a
attenuazione l e frequenze che convog l iano l ' informa
zione) solo 2,5 kHz. Per le frequenze adiacenti che
d istano 3,5 kHz d a l l a frequenza di centro d e l l a banda
passante sono attenuate in modo che l a loro ampi ezza
s i a solo un millesimo del l a ampiezza che si riscontra
a l l a frequenza di centro.
A, Defi n izione della telegrafia Morse con portante i nter
rotta ( non modulata) secondo le convenzioni interna
z i on a l i . In gergo radiantistico si usa molto anche la
vecchia dizione: CW = Continuous Wawe, ossia onda
persistente. Il term i n e aveva un chiaro s i g n ificato quan
do esi stevano ancora i trasmettitori a sci nti l l a che
generavano onde smorzate.
A, Emissione in telegrafia M o rse con onde modu l ate da
una nota BF. Ammessa per g l i OM ita l i an i salo n e l l a
g a m m a dei 1 44 M Hz .
A, M odu lazione telefonica i n a m p i ezza. P i usata n e l g e r
go la d izione AM = IA mpl itude Modulation.
Oscillatore U n ampl ificatore a reazione positiva, in grado d i gene
rare energ i a a lternativa a qualsiasi frequenza.
RF Radiofrequenza i n generale.
Battimento Quando due grandezze a'iterntive passano attraverso
un c i rcuito di caratteristiche non-l i n eari , si ha la me
scolazione dei due segnali e a l l ' u scita si ritrovano
almeno quattro segnali ( d i s o l ito sono molto di p i lf .
Esempio": l e due RF abbiano l a frequenza d i 1 00 e
1 0 1 kHz; le principa l i componenti i n uscita saranno
1'00; 1 01 , 2,0 1 = battimento somma e 1 kHz = battimento
differenza. Quest'ultimo essendo una frequenza u d i b i l e
( B F ) quel l o che i nteressa n el la rivelazione, i n quanto
origina una nota ascolta b i l e mediante u n ri produttore
e l ettromeccanico: altoparlante, cuffia .

50 anni fa
I n USA g i n e l 1 ,912'1 i l Round, con 1 kW, aveva comunicato i n H F , n e l l e ore
nottu rne, fi no a 1 '000 km d i d i stanza.
Nei primi del 1 922 tanto l a Westi nghouse, quanto il Bureau of Standar,ds
avevano condotto esperimenti sulla propagazione delle onde d i 1 00 m; era
stata accertata ,la pos s i b i l it di ricezione regolare fin o a 400 km; mentre nel
caso delle onde medie i punti morti " g i o rna l i eri, o i punti i n cui l 'evane
scenza rendeva d iffici l e l a ricezione notturna, erano numeros i .
Ducati, d a Bologna, svo l g eva u n a notevol e attivit, i ntesa a s i stematizzare i
risultati d e l l e esperienze del 1 92 1 . Durante i l Transatlantic Test, eg l i avev,a
ricevuto con difficolt alcuni OM USA, l 'evanescenza aveva i nfatti reso l e
ricezioni i ncerte e i rregol ari .

25 anni fa
I permessi provvisori rilasciati dal M i n istero PPTT n e l g iugno 1 946, preve
devano anche l ' impiego d e l l a gamma 5 metri ('58,5 + 60 M Hz) .
L'AR I , per i ncoraggiare l ' i mpi ego d e l l e VHF, aveva i n d etto un concorso che
doveva svi l u pparsi tra i l 1 :5-9c46 e il 3' 1 -7-47 .
Essendo quel periodo al picco del:l e macchie solari , alcuni O M ita l iani ebbero
l a ventura d i effettu are otti mi DX vi a i onosferica : lo scrivente (al lora
1 11S N ) n e l marzo del '47, co l l egava, evidentemente v i a E sporadico " , nu
merosi O M britannici, i m p i egando due watt.
N e l periodo febbraio/marzo 1 947 dopo 7 anni d ' i nterruzione, la ARRL (Associa
zione degli OM U SA) i n d i ceva il 1 3 Contest Transatlantico, la pi i mportante
man ifestazione radiantistica mond i a l e ,
D
---- cq elettronica - aprile 1972 -------------------______ 521 ----
C it i z en's 'B a n d -

rubrica mensile
su problemi, realizzazioni, obiettivi CB
in Italia e a l l 'estero
a cura di Adelchi Anzanl
via A. da Schio 7
20146 MI LANO

copyright oq elettronioa 1972

Un problema molto sentito dai CB la scelta della apparecchiatura di stazione;


costruirsela o acquistarla gi fatta?
Sulla base di questa esigenza, poich, come evidente, non possibile det
tare la regoletta generale valida in ogni caso, mi sforzer di dare agli amici
lettori che hanno la bont di seguirmi una serie di informazioni e di elementi
che consentano loro i migliori orientamenti.
Per quanto concerne la autocostruzione, dar ogni mese spazio adeguato a
notizie e schemi (tipo il progetto del mese ), mentre per ci che
acquistabile sul mercato, descriver una serie di apparati a mio giudizio
rappresentativi di uno standard prestazioni/prezzo particolarmente allettante.
Inizio questo mese con il LAFAYETTE HB23A.

LAFAVETTE HB23A Transceiver in gamma CB, 5,2 WRF output

scheda tecnica
ricevitore
circuito supereterodina a doppia conversione con stadio RF e fi ltro meccanico
a 455 kHz
frequenza 23 canali control lati a quarzo nel l a gamma dei 27 M Hz
sensibilit 0,7 iJ.V per rapporto ( S + N l ./ N di IO dB
selettivit 6 kHz a -1l dB; 8 kHz a 45 dB
frequenza Intermedia l' FI I l ,260 o I l ,310 MHz; 2' FI 455 kHz
uscita audio 3 W mass i m i , i n altoparlante esterno
assorbimento corrente 100 mA I n assenza d i segnale

trasmettitore
frequenza 23 canali contro l lati a quarzo ne l la gamma dei 27 MHz
potenza input 5W
emissione 8A3
reiezione spurie superiore in tutte le armoniche e spurie a quanto stabi l ito d a l l a Federai
Communications Commission
modulazione ampiezza modulata con percentuale tipica del 90%
assorbimento corrente < l A
antenna impedenza nominale 50 n (ma si pu anche usare con i mpedenza d i
antenna da 3 0 a 1 00 il)
alimentazione 12 V nomina l i in continua

Dimensioni del transceiver altezza cm 5 , 1 0 , larghezza cm 15,30, profondit


cm 20.40.
Peso circa 2,5 kg_
522 cq e l ettronica - apr i l e 1 972
Citizen's Band ------

Come si presenta e come si usa


Lo H B 23 A d e l l a Lafayette un transceiver tutto a transistor estremamente
compatto che impiega un unico c i rcuito per s i ntesi di frequenza che provvede
a forn i rl o in ricezione e in tras m i ssione di 23 cana l i controHati a quarzo sulla
gamma di 2 7 M Hz.
Progettato e costruito con cura, l o H B 23 A risulta compatto e resistente, i
suoi transistor resistono a l l e alte temperature in condizioni critiche g raz ie
a l l 'e l asti cit del l e caratteristiche e a l l a bont d i tutti i componenti.
Di fatti una combinazione tra ricevitore e trasmettitore designato per l 'uso
nel l e operazioni d i classe D in gamma 2.7 M Hz per la Oitizen's Band
Radio Service neg l i Stati U niti d'America e d i conseguenza sottoposto a tutta
una serie di norme severe e restrittive da parte d e l l a F.G.C. americana.
E' costruito per funzionare con una tensi one d i a l i mentazione compresa fra
g l i 1 1 ,5 e i 1 4 ,5 V in corrente continua con positivo o negativo a massa . Que
st'ultima pec u l i arit molto i nteressante per tutti coloro che ne fanno uso
in automob i l e oltrettutto considerando il bass issimo assorbimento d i cor
rente sia in ricezione ( 1 00 mA in stand-by) che in trasmissione ( meno d i 1 A)
che ne permettono u n uso prolungato anche a motore spento.
Lo H B 2.3 A contenuto i n una scato l a di color grigio scuro di d i m ensioni ve
ramente ridotte; sul pann e l l o fronta l e possiamo notare a s i n i stra i n a lto i l
picco l o strumento S 'meter con duplice funzione di l avoro: ,i n rioezione prov
vede a fornire il segnale del corrispondente in unit S , considerando che
per S-9 il ci rcuito d e l l o S 'meter tarato per 1 00 ,lkV d i segnale in entrata
di antenna, mentre i nvece n e l l a scala inferiore m i sura la potenza relativa
in uscita.
Sotto l o strumento notiamo l a presa m i crofonica e subito a l l a sua destra
lo squelch a sog l i a regolabile per rendere s i l enzioso i l ricevitore in as
senza di segnale, ruotando i l comando in senso orario. Subito segue, al centro
del panne,l lo, i l commutatore dei canal i che pu ruotare s i a 'in senso orario
che i n senso antiorario n e l l a se lezione del canale desi derato.
Da notare che fra l ' i ndicazione del canale 22 e del 23 compare la stampiglia
tura PA ( i n americano Pu b l i c Address = Pubblico I ndi rizzo) . Ponendo
i l commutatore deii oan a l i su tal e indicazione s i pu uti l i zzare l 'apparecch i o ,
tramite i l microfono e lo stadio ampl ificatore d i bassa frequenza ( modulatore)
e con l 'aggi unta di un a ltoparlante esterno da 8+ 1 6 :11 connesso a l l a presa PA,
posta s u l panne l l o posteriore del ricetrasmettito re, come ampl ificatore di mo
dulazione.

A l l 'estrema destra ri l eviamo i l comando-manopola d i accensione e regolazione


volume che ag1isce ruotando la manopoll a i n senso orari o .
Sul pan n e l l o posteriore notiamo da s i n i stra a destra: l a presa d i a l i m enta
zione ; il cavo per i l col l egamento antifu rto del baracchino collegato e
i nsta l l ato in mo b i l e ; una doppia presa per un altoparlante esterno da
utMizzare come PA (presa superiore) o come a ltoparlante esterno per poter
sfruttare in ricezione tutta la potenza d e l l 'a m p l ificatore di bassa frequenza,
specia l mente nel l 'uso del transceiver i n mobile (presa i nferiore) o ascolto
i n cuffia i n posto fisso soprattutto (stessa presa i nferiore) ; la presa d 'an
tenna con i mpedenza vari a b i l e da 30 a 1 00 :11; una trappola anti-TVI gene
ra l m ente gi regol ata e diffi c i l m ente da ritoccare.
N e l l a parte i nferiore d e l l o H B 23 A notiamo infine una g r i g l i a sul retro d e l l a
q u a l e inserito un altoparlante ovale di discrete d i mensioni .
---- cq e l ettronica apr i l e 1 972 523 ----
Citizen 's Band

Prove assorbimento
di corrente in
tensione watt output trasmissione (mAl
V" su carico di modulazione
50 .11. con in
portante modulaziont!

1 1 ,5 2 ,25 600 900 normale


12,0 2,50 630 970 normale
13,0 3,20 730 1 080 eccellente
14,0 3,80 790 1180 ottima
14,5 4,20 820 1200 buona
15,0 4,60 860 1280 buona
15,5 4,90 900 1300 sufficiente
16,0 5,20 930 1360 scarsa

Sensibil it: circa 0,5 !J.V per rapporto ( S + N l / N di 10 dB. Buona quindi e ottima in " mobile n.

Selettivit buona.
Reiezione spurie veramente ottima.

Caratteristiche essenziali e conclusioni


E' fra i p i picco l i transceiver esi stenti ; molto maneggevole e pratico nel
l 'uso i n " mobile .
Pu usarsi i n combinazione con l 'apparecch i atura " H B 507 Power Pack
come portati l e da campo.
Pu usarsi come base fissa u n itamente a l HB 502 B ( a l i mentatore) .
E' usabill e con positivo o negativo a massa .
Ha un ci rcuito di protezione antifurto del transceiver dal mob i l e .
H a una trappola anti-TVI p e r idurre l 'emissione d e l l e spurie i n seconda armo
n i ca (54 M Hz) , r,ego l a b i l e d a l l 'esterno e molto effic i ente.
Ha il I i m itatore d i d i sturbi automatico veramente funzionale , specie nel ridurre
i d i sturbi dovuti a l l 'a l i mentazione del l e automobil,i .
H a u n " range-boost che garantisce un'a lta percentu a l e d i modulazi one e u n
n

costante l ive l l o d i voce.


H a un costo del tutto rag i onevo l e ( venduto dal1la organizzazione M a rcucci
i n tutta Ita l i a ) .
G l i accessori fornit'i i n s i eme al ri cetrasmettitore ,e compresi nel prezzo sono,
oltre al manua l e de,J Je istruzion i , i l microfono dinam ico, il cavo d i a l i m entazione
completo di fus i b i l e da 1 ,5 A e la staffa meta l l ica con rispettive vit-i per l a
i nsta l l azione i n auto.
---- 524 cq e l ettronica - apri l e 1972 ----
Citizen's Band

Passiamo i nfine al progettino del mese.

WATTMETRO E MISURATORE DI PERCENTUALE DI MODULAZIONE

Vi presento questa volta un modesto strumenti no, abbastanza preciso,


ma molto importante, con i l quale potrete misurare l a potenza i n uscita del
vostro ricetrasmettitore da zero a d i eci watt.
Commutando poi la posizione del deviatPre S, potrete per mezzo d e l l o stesso
strumento leggere sul m i l l iamperometro la percentua l e della profondit d i
modulazione.
Tutto questo vi potr tornare uti l e non tanto per " ti rare i l co l l o a l vostro
baracchino cercando di far uscire una potenza RF pi alta pos s i b i l e ( a l mas
simo Sii potranno ottenere circa 4,5 W, ti rati tirati ma mal modulati nel senso
che il modulatore, i n queste condizio n i , non ce l a fa pi a lavorare) quanto
semp l i cemente vi dovr a i utare nel rimette re a punto l 'apparecchiatura stessa
reduce da qualche i nfel ice d i s avventura, quale ad esempio l a " dipartita con
ris pettivo l ancio indispettito nel cestino del transistor finale di trasmissione.
Qu esto H guaio pi frequente che pu capitare a chi mal destramente au
menta l a tensione di a l i mentazione oltre i l i miti consentiti ( 1 6 ... 2 0 V) e sempre
sperando d i ottenere tanti watt di potenza i n pi i n output, o non control l a
che l e SWIR , a l ias o n d e stazionarie stiano nel rapporto mass i mo di 1 : 3 (con
s i g l ia b i l e . I 'optimum .otte n i b i l e d i 1 : 1 ) .

Wattmetro e misuratore percentuale di modulazione


dalTX cavo coa5siale RG S9;U
antenna

-r

560D

DI, 0" 03 1 N281 o equivalenti 5kn .


04 1 N38B o equivalenti polenzlometro

LI 24 H

St commutatore deviatore

Scatola metall ica

Due connettori coassiali 50239 da pannello

Altro i mpiego uti l e que l l o che si fa nel ca l i brare l a profondit d i pe rcentua


l e di modula2lione, agendo s u l l 'amp lificatore-modulatore in modo che d etta
modulazione non s i a i nferiore al 90 -i- 1 00 % , n tanto meno superiore a l 1 00 % ;
cosa quest'u ltima che causerebbe notevo l i d i spiaceri , soprattutto a l l 'operatore,
ai tel eutenti etc. a causa d e l l a TVI che ne potrebbe scaturire con tanta faci
l it (e q u i . l ascio a voi i mmag inare le del;etenie conseguenze proveni enti dal l a
magistratura q u a l e seguito d i u n a mob i l itazione genera l e di forze c h e vanno
d a l l a rai a l M i n i stero PTT, etc. etc,) ,
Questa sovramodu l azione i nfine anche causa di splattern che dannegge

rebbero notevol mente i co l l eg h i che, per l o ro sfortuna, abitassero nei paragg i .


AI ,lavoro quindi e tanti auguri .
D
----- cq e l ettronica - apri l e 1 972 ----- - 525 ----
M i l l iva l t m etro c. a .

i ng. Antonio Tagliavini

Introduzione
I l voltmetro per tensioni alternate uno deg l i strumenti di base per i l lavoro
in bassa frequenza. Poich uno dei requisiti che si richiedono a questo stru
mento l 'a lta sensi b i l it, in modo da poter effettuare m isure anche ai pi
bassi l iveH i che s i i ncontrano nelle apparecchiature, ormai i nvalsa l 'abitu
d i ne di chiamarlo millivoltmetro; e a quest'uso mi adeguo volentieri.
Penso sia i nuti l e che tenti d i enumerarvi tutti i possi b i l i i mp i eg h i d i uno stru-
mento di questo genere (non basterebbe tutta la rivista) . _

Per coloro che fossero proprio fuori n, mi l i miter a ricordarne g l i impieghi


pi tipi c i , e c i o l a m i s u ra dei l ivel l i di segnale e il tracciamento del,l e curve
di risposta in frequenza. 'la misura del guadagno deg l i stadi d i un ampNficatore,
quel l a del rapporto segnale/rumore ; il contro l l o del l e caratteristiche di equa
l izzazi one. In u n ione a un carico resistivo di adatto valore e dissi pazione si
pu misurare la potenza di uscita di ampl ificatori. Preceduto d a u n microfono
campione pu diventare un misuratore di live l l o sonoro per m isure su si
stemi acusti c i .
Assieme a un adatto fi ltro p u diventare u n sens i b i l e d i storsiometro.
Vorrei subito far notare sin d'ora che in quasi tutte le appl icazioni citate
questo strumento destinato, pi che a l l a misura di tensioni , a l l a misura
di rapporti di tensione, e cio di livelli di segnale. E' quindi molto i m portante
poter avere da questo strumento di rettamente un'indicazione in decibel. Per
tanto estremamente comodo far s che Ile diverse portate differiscano fra
loro di un numero costante e tondo n di decibel .
Lo strumento che vi descrivo soddisfa a questo r,equis ito, essendo la diffe
renza tra una portata e la sucessiva di 1 0 dB esatti.
Un'a ltra caratteristica essenziale d i questo strumento l a banda larga , i n
m o d o che l 'errore d i m i sura dovuto a l l a non l i nearit i n frequenza n e l l o spettro
del l e frequenze audio s i a trascurab i l e . Lo strumento che vi descrivo soddisfa
anche a questo requisito e, poich la banda passante (a -3 d B ) si estende da
0 ,3 Hz a oltre 3 M H z , si presta anche a m isure ne'l campo delle medie
frequenze.
Prima d i entrare nel vivo d e l l a descrizione vorrei fare u n 'u ltima osservazi o ne
pre l i m i nare, che potr sembrare l eggermente autolesionista (dal momento
che sto descrivendo un m i l l ivoltmetro ) . Come in ogni misura, anche nel campo
d i appl icazione d i questo strumento fondamentale sapere esattamente che
cosa si misura. L'affermazione pu sembrare banale, ma non lo , se si pensa
che, a l ive N i cos bassi come q ue l l i che pOS S i b i l e m is u rare con strumenti
di questo genere, molto faci le s i i ntroducano seg na l i spuri della pi varia
natura a rendere la m i sura priva di ogni sign ificato. Ci tanto pi vero,
quanto pi estesa la banda dello strumento, e pi e l evata la sua sens i b i l it.
'
Pertanto mai fidarsi c i ecamente d e l l ' i ndicazione di una lancetta. E' sempre
buona norma osservare sempre a l l 'oscHloscopio, strumento 'insostitu i b i l e per
analisi qual itative, m a spesso i nsuffi ci ente o scomodo (anche se ben cali
brato) per m isure quantitative, l a grandezza che s i sta misurando. Questo vale
non solo per ci che riguarda l ' i ntroduzione di segna'" spuri , m a anche quando
vi sia l a poss i b i l it che il segna l e subisca una sen s i b i l e distorsione n e l l a
forma d'onda, n e l q u a l caso I l a m isura p u essere affetta d a u n errore In
to l l erab i l e .

Descrizione
Lo strumento un voltmetro a valor medio, vale a d i re che misura il val o r
m e d i o i n u n numero i ntero d i semiperiod i , d e l l a grandezza a l ternativa, raddriz
zata a onda piena, appli cata a l l 'ingresso.
Poich questo strumento destinato principa l m ente a J .l a misura di forme
d'onda s i nusoidal i , e i n un'onda sinusoidale valor medio e valore efficace
stanno fra loro in rapporto costante e ben determinato, lo strumento tarato
in modo da leggere il valore efficace, o, come si usa in ing lese, il valore
RMS ( Root Mean Square = valore quadratico medio) , che l a stessa cosa.
---- 526 ---- cq e l ettronica - apr i l e 1 972 ----
.
M i l l ivoltmetro c.a.

- i mpedenza d i ingresso: 1 Mn 2S pF da 1 mV a 300 mV fondo scala


10 Mn 1 5 pF da 1 V a 1 00 V
- risposta in frequenza: banda passante a -3 d B : 0,3 H z + 3 MHz
risposta entro l 'l % : da 1 0 Hz a 1 00 kHz
- undici portate: 1 , 3 , 1 0 , 30, 1 00 , 300 mV, 1 , 3 , 1 0 , 30, 1 00 V fondo scala
- rumore complessivo: m inore o eguale a 40 >LV riportati a l l ' I ngresso aperto .
- precisione: con I partitori deg l i attenuatori real i zzati con resistori 'a l l ' l % l 'errore complessivo
coincide praticamente con que l l o di lettura d e l lo strumento (1 ,5+2 % a fondo
scala)
- consumo: circa 25 mA
- smorzamento dell'indice: due posizioni (alto-basso)
- uscita ausiliaria: 0 + 1 V , bassa impedenza.

Occorr,e quindi fare attenzione a non prendere abbag l i m i surando forme


d'onda non s i nusoid a l i , poich il valore l etto non sar, i n general e , il vero
valore efficace del l a grandezza, ma solo un'indicazione proporzionale al
va lor med i o d e l l a forma d'onda in un semi periodo ( 1 ) .
Esam i n iamo ora come costituito l o strumento (figura 1) .
AII " i n g resso troviamo un attenuatore compensato rapporto 1000 : 1, che viene
inserito n e l l e portate superiori a un volt fondo scala, in modo da ridu rre
le tensioni di i ngresso da 1 a 100 V nell campo 1 -;.- 1 00 mV, accettabile dal

( 1 ) Il voltmetro a valore medio s i presta particolarmente bene a misure d i rumore, poich


l 'errore (sistematico) rispetto a l valore efficace (misurabile con un voltmetro a vero valore
efficace) costante e vale 1 ,05 dB. Facendo m isure di rumore b i sogna quindi aggiungere a l l a
lettura fatta 1 dB, p e r averne, c o l nostro strumento, una valutazione esatta del valore efficace.
Le m i sure di rumore sono particolarmente i mportanti nel campo d e l l a bassa frequenza innan
zltutto nel l e val utazioni del rapporti segnale/rumore; Inoltre i moderni metodi d i misura
acustici (prove d i ambienti e d i altoparlanti neg l i ambienti ave devono funzionare) vengono
effettuate con bande d i rumore filtrato. Pertanto l o strumento si presta bene a questo genere
d i misure, estremamente interessanti , d i cui avremo presto occasione d i parlare.

----- cq e l ettronica - aprile 1972 ------ 527 ----


\ -f

M i l l ivo ltmetro c.a.

primo stadio, che u n adattatore di i mpedenza. Questo attenuatore rea l i zzato


con una res i stenza da 1 0 MD e una da 1 0 kD, rispettivamente in paral l e l o a
'
un compensatore da 25 pF mass'i m i (nel prototipo ho i mpi egato un tipo a ba
ratto lo) e a ' u n condensatore i n mylar da 1 0 nF. Poich questo partitore
bene abbi a , , LJn 'attenuazione 1 000 : 1 esattamente determi nata entro l ' l % , e
poich diffi c i l e trovare resistori da 1 0 MD a l l ' l % , io ho adottato un resi store
da 1 0 MD al 5 % , sceg l i endo poi la resi stenza da 1 0 kD in modo da realizzare
esattamente l 'attenuazione prevista. I l modo pi semplice per effettuare questa
operazione quello di entrare, a strumento finito, con una tensibne di 300 mV,
e regolare il partitore per l a coincidenza delle indicazioni sulla scala 300 mVf,
(attenuatore di i n g resso i nserito ) .

Primo stadio
figura 2
Passiamo ora al primo stad i o , che sostanzi a l mente una versione raffinata
di un emitter fo l l ower. Si tratta di un ampl ificatore real izzato con due transi
sto r i , un NPN ed un PNP entrambi a basso rumore accoppiati d i rettamente,
con controreazione totale.
L'i mpedeQza d i i n g resso d i uno stadio d i questo tipo molto e l evata, e si pu
determinare per mezzo dei parametri caratteristici dei tran s istori che lo
compongono.
Facendo u n po' di conti ho trovato u n valore teorico approssimato d i ci rca
30 MD.
I n ogni caso una Il i m itazione a questo valore verrebbe data dal c i rcuito di
polarizzazione d i base.
S i potrebbe, vero, sc" e g l i ere u n c i rcuito d i tipo bootstrap " (fi g u ra 3 )
i n cui l a resi stenza R, d i polarizzazione di b a s e del primo transistore si
viene a trovare tra due punti che, grazi e a C , sono per il segnale pratica
mente a l medesimo potenz i a l e , e viene quindi mdltipl icata vi rtua lmente per
un numero molto g rande, che l egato a l guadagno i n corrente d e l l o stadio
e a l l a resi stenza d i carico RL.
.figura 3
Poich per a me interessava raggli ungere un va l o re suffi cientemente e l e
vato e stab i l e d e l l 'i mpedenza di ingresso, e non i l massi mo possi b i l e (avrei
i mpi egato un FET a basso rumore , altrimenti) ho adottato una confi g u razione
ci rcuita l e pi semplice, col vantagg'io d i ancorare " l a i m pedenza d i i n g res
so a l para l le l o d e l l e due res istenze di polarizzazione d i base. I n tal modo
l a impedenza d i i n g resso d e l lo strumento, tenuto conto d e l l ' i nfluenza dei
diodi d i p rotezione e dell 'attenuato re d i i n g resso, quasli esattamente di
1 Mn nelle portate 1 mV +- 300 mV, ed di 1-0 Mn ne'l l e portate superi ori .
I l c i rcuito di protezione contro eventuali sovraccarichi a l l 'i ngresso, costituito
da R" D, e D, d e l l a figura 4 h a praticamente una i nfluenza trascurab i l e s u l l a
risposta i n frequenza dello stad io, g razie a l l 'impiego d i diodi a bassa ca
pacit ( H AY71 ) .
0, 3, ?MO
oul

Attenuatore
figura 4 Segue l 'attenuatore principale che, essendo realizzato a basso l iveHo di im
pedenza, non necessita di compensazione. Le resistenze che l o compongono

tenuazione nel rapporto di tensione V 1 0 : 1 , ci che corrispmde esatta


sono d i m ensi onate i n modo da ottenere, tra una portata e l 'altra , u na at

mente a 10 dB per scatto. In tal modo, come accennato n e l l ' i ntroduzione,

figura 5

l. O dB = 1 mW su 600 n
A
T
---- 528 ----- ----- cq elettronica - apri l e 1972 ----
M i l l ivo ltmetro c.a.

l a scala dei d B viene a va l ere, con l 'aggi unta (o l a detrazione) di 1 0 , 20,


30 . . dB su tutte le po rtate . Qu esta grande comodit comporta la necessit d i
.

tracciare l e sca'le l i n eari ( q u e l l e dei m V e dei V p e r intnderc i ) l eggermente


sfalsate, i n modo da avere, a l fondo scala d e l l o strumento, alternativamente
1 0 e 3,16.
L'ttenuatore di mensionato i n modo c h e i va lori resistivi risu ltanti s i ano>
rea l i zza b i l i con resistori di va lori standard. Qui opportuno montare res i
stori a l l ' 1 % d i tolleranza ( M etal tux, reperi b i l i , eventual mente di etro ordi
nazione, al l e sedi G B C ) per i va l o ri fondamenta l i , che sono 10, 2'2, 68,
220, 680 e 2,200 n mentre per i resistori correttivi " di 1 ,2, 1 2 e 1 '2 0 kr!.
oul suffici ente l a to l l e ranza del 5 % . Naturalmente, potendo acceder,e a u n,
ponte d i m i s u ra d i prec i s ione sufficiente, S'i possono util izzare anche norm a l i.
resi stori a strato al 5 % opportunamente s e l ezionati entro l ' u n percento.

figura 6
Amplificatore
Dopo l 'attenuatore troviamo l 'ampl ilficatore di m i s u ra vero e proprio, che
deve soddisfare a i seguenti requ is'iti : 1 ) i mpedenza di i n g resso ,e l evata, ill
modo da non caricare l 'attenuatore, i ntroducendo cos u n errore 2 ) guadagno
stab i l e 3) banda larga, estesa s i a superiormente che inferiormente.
Il primo stad i o un emitter fol l ower bootstrappato, equipaggato con un
BC1S4, e l a s u a i mpedenza di i ngresso e l evata: c i rca 1 ,5 Mn.
Trovi amo poi due stadi del tipo indicato in figura 6, che montano Ull
Bc'109G ( N P N ) ed un BC 1 54 (lPNP) , entrambi a basso rumor,e .
V a l l a pena, trattandosi del mattone fondamentale c o n cui costruito
l 'ampl ificatore, esami nare un po' da vicino le caratteristiche di funziona
mento d i questo c i rcu ito.
Dal punto d i vista d e l l e polarizzazion i , e q u i ndi del funzionamento i n cor
rente continua possiamo e l i m i nare R, e C , e otteniamo u n circu ito che ,
strettamente parente di q u e l l o g i esami nato come adattatore di impe

Poich l 'em ettitore d e l l 'NPN co l l egato al coll ettore del PNP tramite R3, l a
figura 7
-denza ne'I l o stadio di ingresso (.figura 7) .
contror,eazione tota l e , e i l guadagno i n corrente conti n u a molto. pros s i mo
a 1 .. Pertanto lo stadio non ampl ifica eventu a l i derive presenti a l l 'i n g resso. e
questo i m portante. E' i nteressante, anche se andi amo l eg germente fuori
tema " , vedere come s i analizza a colpo d 'occhio (gli americani d i rebbero
-----,----- Vd!lm by i nspection ) e senza aver b i sogno d e l l e ca ratteristiche dei semicon-
duttori , l a pol arizzazione d e l l o stad i o .
Supponiamo che l a polarizzazione d i base del pimo transi store s i a data

stadio precedent,e (figura 8) .


dal partitore RBl e RB2, anche se poi nel nostro caso essa sar prel evata d a l l o,

Le i potesi sempl ificative che ci portano a l l a determinazione i mmediata d e l l e


tens ioni e correnti rEilative a q uesto stadio c o n u n a approssimazione u n po'
grossolana, ma che per i nostri scopi va benissi mo, sono due, e precisa
mente: 1 ) Le correnti d i base' dei transistori sono n u l l e ( i n realt sono'
molto piccole rispetto a l l e altre correnti in g'ioco ) ; 2) le tensioni base
emettitore sono eguali a 0,'6 V ( i n re,a lt, dato i l pres u m i b i l e o rd i n e d i
grandezza d e l l e correnti d i c o l lettore saranno molto vicine a q uesto vail o re_
figura 8 Al l o ra : ai capi di R, abbiamo OJ5 V t posta tra base ed emettitore del
PNP) e q u i nd i l a corrente che i n essa scorre, eguale a quella d i col l ettore
d e l l 'NPN :

0,6
--
(1) Jc, =

R,

Poich abbi amo supposto che le correnti di base siano trascura b i l i essa sar
pure l a corrente che scorre in R3.

Pertanto ai capi di IR3 abbiamo:

(,2 ) V3 = R3 Ie,

Rissiamo ora Il a tensione di base VBl del primo trans i store mediante il parti-
tore RB], RB,:

(3) VBl = Valim -----

---- .cq e l ettronica - apri l e 1972 ----- 529 ----


M i l l ivoltmetro c.a.

La tensione s u l l 'emettitore d e l l 'NPN sar VB' meno gli 0 , 6 V presenti fra


base ed emettitore:

(4)

La tensi one ai capi di R, sar data d a l l a tensione di emettitore d i 0, meno


l a caduta su R3, che abbi amo d a l l a (2) :

R3
(5) V, = VEI - V3 = VBI - 0,6 - V3 = VBI - 0,6 - -- 0 ,6
R,

Abbiamo trovato il risu ltato che ci i nteressava: come si vede i nfatti V"
tensione di uscita continua , almeno con le ipotesi sempl i,ficative fatte.
eguale a VB1 meno u n a q uantit costante, ci che ci conferma quello che ave
vamo visto prima, che cio il guadagno in continua unitario ed eventuali
derive presenti all'ingresso non vengono amplificate.
Per compl etezza calcoliamo l 'u ltimo dato che ci manca per conoscere com
pl etamente la polarizzazione d e l l o . stad i o , e cio la corrente d i col lettore di
O" che s i calcola subito come corrente che scorre in R" detratta del l a cor
rente che proviene da H3, che le,

v,
(6) le, = --- - Ic,
R, .

Natu ra l mente questo solo un calcolo di prima approssi m azione, ma


anche la base per successive approssimazi o n i , per le q u a l i necessario
per disporre del l e caratteristiche dei semi conduttori . S i ccome il procedi
mento molto sempl ice, val la pena d i accennarl o .
Prendiamo p e r buoni i valori delle correnti I c di coll ettore e d e l l e tensioni
emettitore-coll ettore VCE trovati con il metodo d i prima approssimazione.
Andiamo a vedere ora s u l l e caratteristiche dei semiconduttori (figure 9 e
1 .0) quali valori corrispondon.o per le VBE (Ghe avevamo supposto eguali a
0,6 V) e per le IB (che avevamo supposto n u l l e ) .

I,
I, /8 :::. coslante m4

,
mA

. "

" (
I, ft
! - -----c
tipICO

VCE ' V
l, VB V8E V
Ve<

figura 9 figura 10

In base a questi valori ricominciamo da capo i l proced imento seguito per


l a prima approssi mazione, sostituendo ag l i 0,6 V i valori d e l l e VBE trovate,
e tenendo conto questa volta anche d e l l e IB Si gi unger cos , a l l a fine, a
trovare altri valori per le Ic e le VCE abbastanza pross i m i a q u e l l i trovati n e l
corso d e l l a p r i m a approssimazione. C o n e s s i si potrebbe andare d i nuovo
a l l e caratteristiche a determinare un nuovo valore per la IB e le VBE e cos
via s i potrebbe andare a l l 'i nfinito (teoricamente) . In pratica la prima ap
pross i mazione gi soddisfacente per molti usi , e la seconda gi abbon
dantemente entro le tol l eranze dei componenti impiegati .
Esaminiamo ora il comportamento d e l lo stadio in corrente alternata., Se pri
ma, i n c.c., avevamo supposto aperto il condensatore C , ora lo supporremo
d i capacit sufficiente da rappresentare un cortoci rcuito , rispetto a H" per
le frequenze che ci interessano.
Anche qui si vede a colpo d'occh i o che l 'insieme H3, R, e C costituisce per

di O,) a l l 'i ngresso in opposizione di fase (emettitore di O , ) .


l 'ampl ificatore una rete d i controreazione, accoppiandone l 'uscita (col l ettore

------ o ------- cq elettronica apri le 1 972 ------


M i l l ivoltmetro c.a.

Ridisegnando il c i rcuito come ampl ificatore operazionale salta subito ag l i


occh i c h e i l guadagno i n tensione d e l l o stad i o dato, sempre approssima
tiyamente, (pOiich l 'mpl ificatore non rispondente a l l caratteristiche che
..\ un o-p erazionale deve avere e cio elevata i mpedenza d i i ngresso e bassa
impedenza di uscita) , e per l e frequenze per cui C ha una reattanzla trascu
; rab i l e rispetto a R" d a :

I Av 1 =
R3
- (figura 1 1 )
R,

figur I l

Si pu vedere pure che la frequenza di tag l i o inferi ore (a -3 d B ) deter


m i nata u n i camente dal prodotto R,C, ed data d a l l a sempl ice form u l a ( l a
frequenza a cui l a reattanza di C diviene eguale i n mod u l o a R,)

1
fi = ---

2 7t R,C

Questa frequenza dovr natural mente essere molto pi bassa di que l l a mi


n i ma da misurare . S i pu vedere che, perch l ' e rrore s i a entro' l'un per
cento, la frequenza di tag l i o i nferiore deve essere m i nore di 1 /20 d e l l a
frequenza minima d i lavoro d e l l o strumento. Poich ho stabil ito questo
l i mite a 1 0 Hz, l a frequenza di tag l i o i nferiore deve essere m i nore di 0 ,5 Hz.
Con i a sce'lta fatta per R, e C ( rispettivamente 1 00 n e 5000 j.J.F) essa d i
0,3 H z .
P e r ci c h e riguarda l a frequenza d i tag l i o superiore, d i pendente dal le
caratteristiche dei transistori i mpiegati, i l calcolo pi complesso e l o tra
lascio vo lentieri. Con il guadagno d e l l o stadio fissato a ci rca 32, essa risu lta '
superiore a 3 MHz.
Le considerazioni s i nora fatte consentono final mente un esame g loba l e d e l l a
sezione ampl ificatrice.
Come s i ved e , essa completamente accoppiata in continua. Dal punto di
vi sta d e l l e derive non sorge nessun probl ema, . poich tutti g l i stadi I emitter
fo l l ower di ingresso e i due stadi del tipo esami nato dianzi) hanno, per la
continua, guadagno u n itario, e pertanto pure u n itario il guadagno com
pless ivo i n c.c. d el l 'ampl ificatore.
L'i mportanza dell 'accoppiamento d i retto fra i vari stadi non risiede sempli
cemente nel risparm i o d e i condensatori d i accoppiamento i nterstadio, m a
nel l 'e l i m i nazione d i altrettante costanti d i tempo dal l 'ampl ificatore. Dal mo
mento i nfatti che l 'ampl ificatore deve avere una frequenza d i tag l i o estre
mamente bassa, i probl emi di stabi l it diventano tanto pi critici da risol
vere quanto pi e l evato i l numero delle costanti d i tempo (ossia dei -
condensatori) in g i oco.
Con l a soluzi one adottata le costanti di tempo s i riducono a due, facil
mente determ inab i l i e , con i di saccoppiamenti i ndicati nel l 'a l i mentazione,
la stabil it d e l l 'insieme garantita.
Piuttosto vi parler d i u n altro problema che m i si presentato: que l l o re
lativo al sovraccarico d e l l 'ampl ificatore.
---- cq e lettronica - aprile 1 972 ------- 531 ----'
M i l l ivoltmetro c.a.

Poich i n uno strumento di misura , specie se molto sens i b i l e come questo,


da prevedersi come molto frequente l 'eventua l it di sovraccarich i , ho
cercato di dime nsionare lo strume nto anche in vista di qu esto aspetto.
Abbiamo g i visto il circuito di protezione nello stadio di i ngresso. Ora, q u i
nella sezione ampl ificatrice, n o n p i questione di proteggere, ma d i vedere
che cosa succede mandando i n ingresso un segnale di ampi ezza ta l e da
saturare tutto quanto.
Purtroppo non succede una cosa molto b e l l a : tutte l e pol arizzazioni s i spo
stano e , una volta cessata l a soiliecitazione abnorme di ingresso, l 'amp l ifi
catore impiega un certo tempo, per la verit abbastanza l u ngo, per riguada
gnare il co rretto punto d i lavoro e tornare a funzionare regolarmente.
Ouando l 'ampl ificatore sovraccaricato da un segnale di i ngresso, i transi
stori ( riferiamoci a quel l i d e l l 'u ltimo stad io ove il segnale log icamente di
maggi ore ampiezza) tendono a saturars i , ovvero l a l o ro te nsione coll ettore
em ettitore si riduce molto, e i condensatori di bypass da 5000 j.1F s,i caricano
a una tensione su periore a quella che loro compete normalmente.
Ouando cessa il sovraccarico i transistori che prima erano saturati s i tro
vano inte rdetti : O. i nterdetto poich la tensione di emettitore, mantenuta
dai condensatori che s i sono cari cati , superiore a que l l a di base (che. nel
frattempo, ritorn ata a l valore norma l e . O, pure i nterd etto poich, non
scorrendo p i corrente i n O. e quindi anche i n R" ha la base a potenziale
di em etti tore.
Pertanto i condensatori e l ettro l itici da 500 0 p,F non hanno, per scaricars i , che
una sola vi a : la magll i a R" R, e R..
Con i va lori impi egati nel circuito l a costante di tempo del g ruppo R, +H,+ R,
e del condensatore C di - 28 sec e infatti , durante le prove, i l c i rcuito
impi egava appu nto una ventina di secondi per ristab i l i rs i dal sovraccarico.
Venti secondi sono molti , e, mentre si fanno d e l l e misure, non ammissi
bile perde r l i . D 'a ltra parte l 'esistenza d i costanti d i tempo cos lunghe
connatu rata ad uno strumento con risposta cosi estesa a l l e basse frequenz e .
P e r riso lvere i l problema ho pensato d i a ncorare l e polarizzazioni a q u a l
cosa d i fisso, e naturalmente u n d i o d o Zener stata l a p r i m a cosa che
venuta in mente.
Nel terzo stad i o , che que l l o che pi de riva du rante il sovraccarico, la
tens ione ai capi del condensatore di by-pass, che s i i dentifica con l a ten
s i one di emettitore di O., di circa 5 ,5 V. Durante il sovraccarico sa'l e note
vo l mente. D i s ponendo in paral l e l o al condensatore un di odo zener da 6 V,
q Ui ndi normal mente i nattivo, la tensione vincolata a non sal i re oltre i
6 V durante i sovraccarich i , e scende quindi presto ai 5,5 V normal i .
--
---- 532 cq e l ettronica - apri l e 1 972 ----
--
M i l l ivoltmetro c.a.

Un ta l e accorg i m ento si rivel ato sub ito molto ef


ficace, e i l d i odo zener cos i ntrodotto non perturba
m i n i mamente il normale funzionamento d e l l o stru
mento anche perch si trova in un punto a i m pe
denza molto bassa.
Naturalmente necessario evitare che lo zener "-

!tYI'

entri i n conduzione du rante i l funzionamento nor " "

male, e pertanto occorre che l a tens ione di a l i men :il Ql
tazione d e l l 'ampl ificatore s i a sta b i l i zzata, cosa che ::}
del resto opportuno fare anche in riguardo ad altri '" Si
aspetti, come la sta b i l i t a l l e basse frequenze e i l

'"
fatto c h e variazioni d e l l a tensione d i a l i me ntazione
'ii
possono influenzare l a misura, cosa che opportuno
non succeda a i fi n i di una buona riprodu c i b i l it

d e l l e m i sure. 'ii


"-

i:l
E ' opportuno contro l lare, prima del montaggio d e l l o !
zener, la tensione ai capi del condensatore e la ten
il--'4

sione di zener del d i odo stesso, per evitare uno
scarto troppo pi cco lo o troppo grande fra i due
va lori. Penso che il valore otti male dello scarto sia
0 , 5 -7- 0 ,7 V. Come zener ho util izzato una g i u n
zione base-em ittore di un transistore per commuta


zione (de'I genere del 2N708) che aveva una tensio c:

ne di zener adatta a l mio caso, ossia u n po' pi di


6 V. Per coloro che fossero i n dubbio: il diodo base o'
"
emettitore va natura l mente polarizzato in senso in 1;; ;;
verso, pertanto con transistori NPN usati come ze "- !E
ca
.- III
ner base a massa ed emettitore al positivo del con G "C
" "
densatore. > .::
"C
Con i va lori scelti il guadagno in tensione d e l la 'i: c
0 0
sezione ampl ificatrice di c i rca 1 000. I l segnale d i iC
i n g resso, ridotto dagli attenuatori n e l campo " "
0 -7- 1 mV.ff , a l l 'uscita, compreso n e l l ' i nterva l lo
0 -7- 1 V.fI.
!:
.. >
'"
La ,d i namica d e l l 'ampl ificatore sovrabbondante ; i l ';: '11"'"
2 ..

f .
c i l pping avvi ene oltre i 2 'V.ff d i uscita. III "C
'C;; ._
Qui il segnale viene prelevato, tramite un emitter
fol l ower che h a l a funz ione d i separatore, e viene 4) =

fi
portato ad un 'uscita aus i l iaria, che pu essere molto NE
utile per svariate appl i cazione. Ad esempio,
.!! 'ii

"g
per vedere che cosa s i sta m i surando, come d i ce 0 -
vamo a l l 'inizio, pu essere scomodo portarsi d i etro
" ..
nei vari .punti di m isura anche la sonda d e l l 'osci l l o - III
..::
scop io, a parte il fatto che questo pu non avere "
,, "C
,," c

.-
una sens i b i l it sufficiente. o
.U
Il segnale .per l 'osc i l loscopio pu dunque essere
preso dal l 'uscita ausil i aria, rimanendo i nteso che, Q)
quando occorra un ',ana l i s i accu rata della forma d 'on III "
III
..
da meg l i o , specie se il l ivello d i origine alto ,
prel evarla di rettamente nel punto d i m isura. '';;
.. 'tU

=S ca
'ii "'
" III
I nfatti, poich il ci rcuito i nterno del m i l l ivo l tmetro ::}
deve, come abbiamo visto, riportare i l segnale d i
Uo
i n g resso a l ivel l i inferiori al m i l l ivolt, i nevitabi l e ...
0 '-
che esso, data l-a l arga banda ,passante, i ntroduca c
c-
u n certo rumore nel segnale che, pur avendo u n 'i n =
fluenza trascura b i l e s u l l a m isura, sporca un po' ff-

1IO :i
l 'i m magine osci l loscopi ca. 0; '"
Gli em itter fo l l owers rea l i zzati con trans i stori ad
alto beta ed e l evate frequenze d i tag l i o , come IlO "
;;.:
que l l o qui usato, hanno i l cattivo vizio d i osci l l a re -i "C
..

;::c '
in V H F se non strettamente bypassati . Pertanto

';"
i m portante co'lIegare i l condensatore da 0 , 1 1JiF i m
mediatamente tra coll ettore e massa.
I noltre poich lo stadio pu diventare instabi l e se -
-
il carico s u l l 'emettitore capacitivo, bene di .. ca
cu - u
saccoppiare l 'uscita per mezzo d i una resistenza in " o t:
serie a l condensatore che ,porta fuori il segna l e . z .5

"'?LJ.. "''io
,., ,,

---- cq e l ettronica - apri l e 1 972 ---- 533


M i l livoltmetro c.a.

Circuito di misura
I l c i rcuito di m i s u ra i l medesimo g i a dottato nel generatore d i bassa fre
quenza descritto sul numero di febbraio 1 970.
Per capirne qual itativamente il funzionamento, partiamo dal sempl ice cir
cuito di figura 1 2 di cui quello i mpiegato non che uno svil uppo logico.
Se s i rea l izza questo ci rcuito con valori consueti de l l a tensione d i a l i menta
zi one e dei resistori, si pu constatare che esso non assolutamente soddi
sfacente ai requis iti che sono desiderabi l i per i l nostro strumento.
I nfatti la deviazione del l 'i ndice non assol utamente l i neare in funzione d e l l a
figura 12 tensione d i 'ingresso.
Questo d i pende fondamental mente d a l l e non l i nearit dei diodi a l s i l icio, i
qua l i hanno una sog l i a di conduzione a c i rca 0,6 V, e una resistenza interna
variabi l e al variare d e l l a tensione app l i cata, secondo il ben noto andamento
della loro caratteristica tensione-corrente (approssi mativamente esponenziale,
figura 1 3) .
A d i r la verit questo fatto era abbastanza prevedi b i l e : i nfatti lo stadio
l a m p l i,ficatore non fa sostanzi a l mente altro che prendere la tensione d i i n
'mA}
g resso e ripr.esentarla ampl ificata nel punto A, a l l ' i ngresso del ci rcuito d i
lO rettificazi one, i l quale, log icamente, assorbe ( e quindi f a scorrere n e l l o stru
mento i nd i catore) una corrente legata a l l a tensione di ingresso attraverso
30 la caratteristica fortemente non l i neare dei diodi .
Per scavalcare l 'ostacolo occorre dunque porsi in un'altra prospettiva: cer
20 chiamo di far si che lo stadio ampnficatore a monte di A si comporti non
come un generatore di tensione, ma come un generatore di corrente.
lO Se si fa in modo i nfatti che sia la corrente che scorre n e l c i rcuito di m i sura
(anzich la tensione applicata ai suoi capi) a d i pendere l inearmente d a l l a
tensione d i i ngresso, l e n o n l i nearit d e i d i o d i vengono automaticamente
Q2 Ql 0,6 scavalcate e il c i rcuito pu raggiungere quel l a l i nearit che a noi i n
figura 13
teressa.
Per trasformare il ci rcuito prima visto i n un generatore quas i ,ideale di
corrente (oss. i a con i mpedenza i nterna molto elevata, a l l i m ite i nfinita) ci
possono essere vari modi (figura 1 4) .

figura 14 V.

RE Rbl

generatore
- di corrente
costante
---D@

Rh)

fII

I l primo e pi i mmed iato quello di elevare moltissimo la resi stenza d i


col l ettore Re d e l l o stadio visto prima (a) . I n t a l modo per, p e r mantenere
il transistore in un punto di lavoro accettabile, b i sognerebbe elevare pure
molti s s i mo l a tens ione di a l imentazione, cosa che non quasi mai conve
niente fare.
Quel l o che a noi i nteressa che l a Re non tanto sia e l evata, quanto venga
vista " e levata dal resto del circuito.
Pertanto essa pu essere sostituita, senza necessit di dover a lzare la ten
sione d i a l i mentazione, con u n generatore di corrente costante , ( b ) .
Pensandoci un attimo, vediamo i nfatti subito che la Re e l evata del caso (a)
non altro che un semplice tentativo d i realizzare u n generatore d i corrente
costante; i nfatti la corrente che in essa scorre data, con appros s i mazione
tanto maggiore quanto p i essa grande rispetto a l l a resistenza d e l
resto del c i rcuito, dal rapporto t r a l a tensione d i a l i mentazione e i l suo
valore resistivo.
--
----__ 5M ------- cq el ettronica - aprile 1972 -------
M i l l ivoltmetro c.a.

U n sempl ice generatore d i corrente costante, penso fam i l iare a molti ,


q u e l l o in (c) e real izzato con un transistor.
Il suo funzionamento semplice. La tensione d i base fissata dal parti
tore RB, e RB2 Come ogni onesto transistore il transistore impi egato nel
generatore d i corrente costante, Q" far del suo meglio per mantenere tra
base ed emettitore i c i rca 0,6 V di rigore ( i l valore esatto dipende, come
Dbbiamo visto i n precedenza, (figura 1 0 ) d a l l a corrente d i colletto re, che
qui fissata a priori) . Quindi ecco che i n RE scorrer una corrente tale da
provocare ai suoi capi una caduta pari a VB 0,6. Pertanto la corrente
-
v
propria del generatore di corrente cos costruito sar :

[-- VB '-- 0,6

f
1]
- Ic = ---

RE


R
formula va l i d a in prima approssimazione, che comunque mostra che la cor
rente nel c i rcuito indipendente d a l l a VCE
Un a ltro modo per raggi ung ere il medes imo scopo, che ho sperimentato
essere i l p i efficace, q u e l l o riportato i n figura 1 5 .
La resi stenza di co l l ettore sudd ivisa i n d u e parti , u n a d e l le quali ha a i
suoi capi u n circuito che, a g l i effetti d e l l e tensioni alternate di segnail e , l a
molti p l i ca virtual mente per u n fattore molto e l evato.
La filosofia, come si noter, l a stessa del bootstrap g i esami nato a l l 'in izio.
figura 1 5 I nfatti, suppon iamo che nel punto A s i a presente una certa tensione d i se
gnale. Se, con il blocco IX facciamo in modo d i portare il punto B alla
stessa tensione di segnale del punto A , n e l la resistenza ,R non scorrer
alcuna corrente di segnale, e q u i n d i , agli effetti del segnale, l a resistenza
R viene ad essere " moltipl i cata per un coefficiente t.eoricamente i nfinito.
v I n pratica non sar pOSS i b i l e portare il punto B esattamente al :Iive l l o di
segnale d i A , ma potremo facil mente prevedere che, quanto maggiore sar
R, l 'approssimazione che si riesce ad ottenere, tanto maggi ore sar, il coeffi
c i e nte per cui viene virtual mente molti p l i cata la R.
U n modo molto sempl ice per rea l i zzare il b l occo IX u n emitter fol lower,
che prelevi iii segna l e in A, e " obblighi il punto B a seguire A. Mai come
i n questo caso la defi n izione di emitter fo l l ower, ossia di insegu itore di
emettitore m i sembrata appropri ata (-fig u ra 1 6) . I l segnale " i n i ettato
n e l punto B medi ante un grosso condensatore e l ettro l itico, 'G.
In questo caso l a picco l a differenza fra le tensioni di segnale presenti in
A e in B dovuta a l guadagno d e l l 'emitter fol lower, che leggermente m i no
re di u no . Facendo alcuni conti si pu vedere, approssimativamente, che i l
coefficiente per cui risu lta molti p l i cata l a H , d e l l 'ord ine d i g randezza delle
figura 16 migliaia (.2) .
I l ci rcuito d efi nitivo segue questa i mpostazione. I l d i odo al german i o i n serie
al co l l ettore del transistore p i l ota Q, ha l a funzione, con l a propria soglia
d i conduzione, d i abbassare l a soglia dei diodi a l s i l i c i o del ci rcuito di retti
ficazione, in modo da portarli in una zona pi liineare. Il g uadagno d e l l o
stadio fissato d a l l a resi stenza di emettitore d i Q " i n para l l e l o a l l a quale
troviamo u n compensatore da 25 p F mass i m i , che ha l o scopo d i correggere
l a risposta a l l 'estremo superiore in modo d a estendere l a banda uti l e d e l lo
strumento. 'la protez ione d e l l o strumento dupl'ice, ed effettuata medi ante
la polarizzazione dello stadio p i l ota, che satura a una corrente corrisponden
te a una volta e mezza circa il fondo sca l a . Vi poi, i n para l l e l o a l l o stru
mento, u n di odo al s i l icio polarizzato in senso d i retto che, con la sua
s og l i a di conduzione, l o protegge u lteriormente contro ogni eventual it .
Un condensatore da 2000 [.LF, i n seribi l e mediante un i nterruttore posto sul
pann e l l o , permette di aumentare lo smorzamento d e l l o strumento, ci che
s i rivel a molto uti l e n e l l e m i s u re a frequenze molto basse, o quando al
segnale i n m i sura sia sovrapposta qualche i nsta b i l it dei live l l i i n continua.
Questo data l 'estensione della banda dello strumento alle frequenze basse.
Sempre in para l l e l o a l l o strumento troviamo u n potenziometro semifisso a
fi lo, che bene sia ad alta risoluzione e stabi l it ( i o ho usato un Bourns
Tri mit) che l 'unico comando s u cui, in sede d i taratura, necessario
a g i re per eseguire l a calibrazione d e l l o strumento.

(2) Un altro modo, molto seguito, per l inerizzare I l circuito d i misura, quello della rea
zione di corrente in un ampl ificatore (vedi schema a fianco) . Anche qui si ricade sostanzial
mente nel concetto che stiamo esaminando: l 'effetto della reazione di corrente Infatti quello
d i elevare l a I mpedenza di uscita dell 'ampl ificatore i n modo da renderlo, agl i effetti del
circuito di misura, un generatore ideale d i corrente. Per ottenere una buona I inearit per
necessario impiegare tassi di controreazione notevol i , per cui ritengo, anche In base ad
esperienze fatte, che Il ci rcuito adottato permetta di ottenere, in maggiore sempliCit, ri
sultati migl iori.

---- cq elettronica - aprile 1972 ------- 535 ----


M i l l i voltmetro c.a.

Alimentazione
Dato il basso consumo e il genere d e l l o strumento, l ' a l i m entazione ho pre
ferito svincolarla da'I l a rete e affidarla a d e l l e p i l e. In tal modo ho rag g i u nto
il duplice obbiettivo di prevenire l 'i ntroduzione di tutti i segna l i spuri che
l a rete pu fac i l mente i ntrodurre, e d i avere l a pos s i b i l it di eseg u i re d e l l e
m i sure fuori massa. I noltre i n qu esto modo aumentata l a maneggevol ezza
d e l l o strumento.
E ' bene che il c i rcuito sia al i mentato con u n generatore d i i mpedenza i nter
na bassa, per evitare poss i b i l i accoppiamenti attraverso l 'a l i m entaz ione, che
possono causare i nstabil it a frequenza molto bassa.
Poich du rante l a scarica l 'i mpedenza i nterna delle batterie sale notevo l
mente, conveniente adottare, 'i n luogo di u n solo zener, u n sempl i ce c i r
cuito sta b i l izzatore, il quale presenta un'i mpedenza di uscita molto bassa.
la tensione di al i mentazione pu variare da 1 8 a 115 V .

Realizzazione
Nonostante che nel mio prototipo non vi s i a una netta separazi one fra i l
circuito d i ingresso (stadio adattatore d i i mpedenza e attenuatori) e i l resto
del c i rcuito, cons i g l i e re i senz'a ltro di tenere le due parti separate. Buona
cosa pure tenere schermate l e due sezioni d e l commutatore corrispondenti
a i due attenuatori . Per il secondo attenuatore, montare l e resi stenze d i ret
tamente s u l commutatore. Natu ralmente tenere p i corti pos s i b i l e i colle
gamenti fra commutatore e resto del c i rcuito. La di sposizione dei compo
nenti su l'la basetta principale sar curata in modo d a seguire l o svil uppo
logico del c i rcuito, e quindi evitare e d i avere l u n g h i col l egamenti di se
gnale, e di avere vicine parti a diverso l ivello d i segnale. Tutto ci per preve
n i re la pos s i b i, l it di innesc h i . N e l caso vi fosse Ila necess'it di fare un
col l egam ento di segnale abbastanza lungo, o passante v,icino a punti a
diverso l ive l l o d i segnale, conviene i mpi egare cavetto schermato. Non i mpie
gare per cavetto sche rmato nei punti ad alta i mpedenza ( c i rcuito d i i n
gresso) . I l col legamento per l 'uscita ausil iaria andr pure real izzato in cavetto
schermato.
Per il resto Ila costruzione d e l' l o strumento non presenta particolarit di
r i l i evo. N e l mio caso tutto montato s u una delle sol ite basette d i perfo
rata a dischetti di rame, che fissata d i rettamente s u l retro d el l o stru
mento indicatore, i l quale u n EST da '200 j.LA", d a incasso e di c l asse 1 ,5 .
C o m e h o g i specificato, cons i g l i o ai l ettori i nteressati per l a costruzione
d i tenere separato i l circuito d i i ngresso, montandolo quindi s u una ba
setta aus i l i aria.
La sca l a dello strumento stata sostituita con que l l a ri prodotta ( i n
scala 1 : 1 ) i n figura 5 . I l modo i n c u i ho proceduto i l seguente : prima h o
di seg nato ( i n s c a l a '2 : 1 ) l a s c a l a che m i occorreva, q u i ndi ne ho fatto
eseg u i re una riduzione fotografica su un fog l io di acetato trasparente " mat
tato " . Ho dato al fotografo la scala originale d e l l o strumento, in modo che,
ponendo l a s u l l ' i ngrand itore prima di 'eseguire l a stampa, controiliasse la
coincidenza d e l l e d i mens ioni.
Quindi ho appli cato s u l retro d e l l a riproduzione fotografica i n - acetato un
retina da disegno bi anco, ed h o i nfine i ncollato il tutto sulla scala originale,
badando a l l ' a l l ineamento.
I l l ettore c h e vog l i a risparmi a rs i tutto questo traffico potr, al l egando l a
s c a l a q u i riprodotta, commissi onare a l l a Ditta Cassi n e l l i , via Gradisca 4 -

201 5 1 M i l ano, uno strumento con le scale g i tracciate come da mod e l l o ,


che l a Ditta pu fornire c o n u n certo (accettabi l e , a m i o parere) sovrap
prezzo rispetto al tipo standard. I l punto a O dB corrisponde a 0,775 V, se
condo la convenzione che pone lo O dB in corrispondenza a l l a potenza d i
1 mW s u 600 n, cio appunto 0,775 V .
D a ultimo ricorder, p e r i p i d istratti, c h e logicamente tassativo c h e l o
strumento s i a racchiuso entro u n a scatola meta l Uca, c h e v a collegata a l l a
m a s s a d e l p r i m o stadio.

Componenti
E' quasi superfluo ricordare che i componenti, specie q ue l l i relativi a g l i
stadi p i criti c i , vanno scelti d i ottima qual it. Le resi stenze impi egate n e g l i
stadi a basso l ivel l o bene s i a no a strato, a basso rumore. Badate a sce
g l i e re anche d e i buoni el ettro l itici, un ottimo commutatore, un buon tri mmer
potenziometrico per l a cali brazione.
I transistori sono tutti BG 1 09C g l i NPN ( o BC209C , che l o stesso i n
i nvolucro epoxi) e BC 1 ,54 i PNP.
--
---- 536 -- cq e lettronica - apr i l e 1972 ----
M i l i lvoitmetro c.a.

Taratura
E' bene contro l l a re , disponendo di generatore ed osci l loscopio, stadio per
stadio il c i rcuito durante la crescHa, in modo d a non avere spiacevo l i
sorprese aili a fi ne. E' importante osservare, a questo proposito, c h e per

densatore da 1 F s u l l a base d i 03) a l l 'attenuatore, o a una resistenza di


l a prova d e l l a se,zione ampl ificatrice opportuno col l egare l 'i ngresso (con

qualche ch i l oohm che ne simuli l a presenza, a ltrimenti faci l e i nsor


gano fenomeni d i instabi l it.
La taratura si riduce a poche operazioni , una d e l l e quali l a regolazione
dei valori resistivi del partitore di ingresso di cui abbiamo parl ato i n prece
denza. Naturalmente, per evitare errori grosso l a n i , la regolazione d e l l a resi
stenza d a 10 k.!1 va fatta solo dopo essersi assicurati che i l partitore cor
rettamente compensato.
Per far ci s i entra con u n 'onda quadra a 1 kHz e , osservando come esce
da l l 'uscita ausi l iaria ( o in u n altro punto del c i rcuito ) , s i rego l a U compen
satore d e l 'l'attenuatore d i i n g resso s i no ad ottenerla riprodotta i ndistorta.
Naturalmente ta l e regolazione va fatta in una portata superiore a i 300 mV,..
i n cui l 'attenuatore d i ingresso sia inserito ! Verificare, specie s u l l e portate
oltre il vo lt (a patto di avere u n 'onda quadra di ampiezza sufficiente) l 'as
senza d i overshoot a spi l l o che denuncerebbero che le componenti a
n,

frequenza pi el evata d e l segnale riescono a saltare l 'attenuatore, ci


n

che i n genere causato o da i nsufficiente separazione (schermatura) fra i


vari componenti d e l l o stadio di i n g resso, o da ritorni di massa, sempre
n e l l o stesso stadio, troppo lunghi o rea l i zzati in modo non corretto.
Una vo l ta eseguite queste operazioni, l 'u n i ca cosa che rimane d a fare
la taratura vera e propria, che andr 'eseguita per confronto con un altro
voltmetro per tensioni alternate, e che potr anche essere un tester di
buona precisione (eseguendo per Il a ca l i b razione naturalmente ad una fre
quenza compresa n e l l ' i nterval l o , in genere abbastanza ristretto, in cui esso
destinato a funzionare. In genere .impiegando 50 Hz non si sbaglia. Notate
che ho detto tester d i buona precisione e con ci sono esclusi la mag
n,

g i o ranza degli strumenti in uso comunemente. Con buona precisione n i n


tendo qua lcosa che possa fornire un riferimento a uno strumento i l cui
errore proprio, a fondo scal a , del l 'ordine d e l 2 % . Pertanto non vanno bene
g l i strumenti con preci sione mi nore del l ' 1 ,S + 2 %. Almeno non vanno bene
se si pretende d i avere uno strumento calibrato con accuratezza.
L'un: ica operazione da fare quindi connettere ,l o strumento campione ne
il nostro m i l l ivo ltmetro in para l l elo, al generatore, e regolare il tri mmer i n
para l l elo a l l o strumento, i n modo d a avere l a coincidenza d e l l e letture.
Natura1l mente bene control lare l e prestazioni su diverse portate, compati
bil mente a l l e possibi l it d e l l o strumento usato come campione, che non
detto abbia un'elevata sens'i b i l it.
L'ultima regolazione che rimane da fare quella del trimmer s u l l 'emettitore
di O" che andr regol ato ( eventualmente non fosse sufficiente aggiun
gere un cond ensatore da 25 pF in para l l e l o ) per compensare un eventu a l e
calo d e l l a l ettura a 1 .M H z . Verificare per c h e l a compensazione non sia
eccessiva, ta l e da causare una gobba nella curva d i risposta, ci che
n

segnal ato da un errore in eccesso nel l 'i nterva l l o 200 kHz+ 1 M Hz.
D

Un hobby intelligente?

iVB9tS PSi()Smst()PB
e per comi nciare, i l nominativo ufficiale d'ascolto
basta iscriversi all'ARI
filiazione della "lnternational Amateur Radio Unlon"
in pi riceverai tutti i mesi

psl1i() pivists
organo ufficiale detra8sociazione.
Rlchledl l'opuscolo Informativo aUOiIando L 100 In francobolli per ,llIIboroo _"
di sp4KIizlone a:
ASSOCIAZIONE RADIO TECNICA rrALIANA - VIa D. Sca,latt1 31 - 20124 Mftafto

---- cq e l ettronica - aprile 1 972 ------'-- 537 '----


Ad atta t o re p a n o ra rn'i c o
e a n a l i zz a t o r e

dottor Marino M iceli, 14SN

Da tempo avevo modificato u n modesto oscililoscopio, .con schermo da tre


po l l ic i , per la messa a punto del trasmettitore SSB, per, salvo non frequenti
occasioni, l o strumento rimaneva i nuti l izzato.
Un po' per il desiderio di adoperare pi adeguatamente lo strumento, un po'
perch attratto d a l l e i nteressanti prestazioni d e l l o Scanal izer Heath, ho pre
g ettato questo adattatore che, non ostante l a sempl icit e il basso costo,
u n ito a numerosi compromessi , offre soddisfacenti risu ltati.

I 1

1 .1
- Il panoramico e l 'analizzatore di spettro
-I due strumenti, simiil i , funzionano s u l principio della supereterodina
con ampl ificatore F I a sel ettivit pi uttosto alta : l 'oscil l atore d i conversione
a frequenza variabi l e , con comando el ettrico (VCO voltage contro l l e d oscil=

l ator) : l a frequenza s i sposta d i u n certo ammontare, i n s i ncronismo


col punto l u m i noso che forma la traccia orizzontale sullo schermo (figura 1 ) .

fig ura 1
Schema a blocchi dell 'adattatore
co l legato tra il ricevitore e l 'oscil loscopio
a raggi catodi c i .

o5C111oscopIO

amplificatore
filtro se/ eU/va

mgresso
verticdle


1750kHz

dall'amplific.atore
orizzontale
/

varacfor

VO l l age c o n t r D l l e d
o s c i l l a / o r.

I VeDi

A l l ' ingresso d e l mescol atore pervengono i segnali prelevati dal ricevitore:


quello su cui siamo s i ntonizzati si pone al centro d e l l o schermo, l e altre
emissio n i , eventualmente presenti entro u, na banda compresa al massi m o entro
30 kHz, si presentano come a ltrettanti guizzi vertica l i i ntorno a que l l o d i .
centro (figura 2, c e d) .
L'ampiezza dei vari segnali , grosso modo, proporzionale a l l a i ntensit del
campo e.m. a l l 'antenna dell r icevitore ( 1 ) .
La distanza, i n senso orizzonta l e , corrisponde approssi mativamente . aUa
d ifferenza d i frequenza fra i l segna l e ricevuto e q ue l l i adiacenti.
L'ana-lizzatore di spettro essenzial mente s i m i l e al panoramico, per l 'ampli
ficatore FI ha una s e l ettiv,it molto maggiore . Scopo d e l l 'anal izzatore infatti
que l l o d i mostrare, in dettag l i o , le frequenze i ntorno a una emissione mo
d u l ata i n ampi ezza (o, con particolari accorgimenti , modulata in frequenza ) ,
Le frequenze scandagl iate abbracciano in questo particolare. caso una ban-
da d i 8 7 1 0 kHz.

Nota 1 - In effett i , via via che ci si a l lontana d a l l a frequenza di centro. ( "altezza della p i p
d i m i nuisce, anche se l 'ampiezza del segnale costante. L'attenuazione si ' deve alla
selettivit dei circuiti risonanti del ricevitore che precedono i l mescolatore .

------- &m -------- cq e l ettronica - apri l e 1 972 -


Adattatore panoramico ' e analizzato"re -----

figura 2

Presentazione dei segnali sul panoramico.

a . Se il dente di sega dello scandaglio oppure se il .6F del VCO non sono lineari, la base della pip " si allarga
specialmente verso l'estremit destra dello schermo.
b . La tosatura dei picchi si deve a un sovraccarico; talvolta basta abbassare il guadagno verticale dell 'oscilloscopio.
c - Una pip normale, centrata sullo schermo; la linea tratteggiata dietro rappresenta la ritraccla, nel caso l'oscillo
grafo sia sprovvisto di amplificatore di estinzione.
d . Marche da 10 kHz sullo schermo; i l marcatore a cristallo del ricevitore un grande ausi lio nel panoramico.

1 .2 Dal panoramico si hanno i nteressanti notizie s u l l a s ituazione d e l l a gam


-

ma i n una fetta " di 5 0 + 60 kHz, ad esempio:

s i vede appena term inato i l CO, se uno o pi OM rispondono vicino


a l l a nostra frequenza;
si vedono portanti non modu l ate ed emissioni AM che magari s ' i nterfe
riscono a vicenda, o i nterferiscono la nostra emissione;
prima del CO, s i pu cercare il canale l i bero dove spostars i .

Oueste s o n o a l cune prestazion i : i n o ltre, tarando l a manopola del guadagno


verticale i n punti S " , lo strumento consente d i passare rapporti meno
soggettivi a l corrispondente, l a cui pip " centrata sullo schermo (2) . ,iii pa
noramico ha poi numerose altre possibi l it: occorre vederlo a l l 'opera per
rendersene conto,
Con l 'analizzatore s i pu dare un giudizio qual itativo s u l l a emissione
' in aro
rivo, purch siano sodd i sfatte a l cune condizion i :

a) buona i ntensit del segnale, buona propagazione, assenza di ORM ;


b) lo scandag l io deve essere ristretto a 8 + 1 0 kHz;
c) Il a sel ettivit del l 'adattatore deve essere l a massima poss i b i l e ;
d) l a velocit d e l punto lum inoso deve essere ri dotta a un periodo a l secondo
o poco pi,

2 - Esigenze del,I'analizzatore
I requisiti c) e d) costri ngono a d e l l e complicazioni non fac i l mente conci l ia
bi l i con l a semplicit ed economia, d'a ltra parte l a necessit dal l a riduzione
d e l l a banda passante risulta abbastanza evidente; se si lascia l a selettivit d i
2 kHz, p i che soddisfacente p e r i l panoramico, ma s i riduce l o scandaglio
a 8 kHz, una emissione non modulata, che occupa una porzione d i spettro
praticamente n u l l a , appare s u l l o schermo come una traccia ampia e larga, l a
quale riproduce l a forma d e l l a banda passante d e l nostro amplificatore F I
(figura 3 a o b) .
U n a traccia del genere non ha uti l it a l cuna, i nfatti (figura 3 a) se i nvece d i
u n a portante n o n modu l ata, ce ne sono d u e adiacenti (segnate i n tratteggio
s u l l a figura 3 a) la traccia lum inosa l e comprende globalmente e noi ved i a
mo la stessa figura un po' p i a l l argata, la cui ampi ezza fluttua continuamente,
essendo questa dipendente d a l l e relazioni di fase relative ai due segna1l i e
a l l a ve locit di scandag l i o , istante per istante.

Nota 2 - In gergo vengono c hiamate plps o p l ips l e tracce verticali dovute al segnali In arrivo
e che in realt (figura 2 c, d) non sono del l e semplici l ine'e , ma hanno quella
caratteristica forma arrotondata in alto e a l largata alla base, che riproduce l a curva
di selattivit d e l l 'adattatore panoramico.

---- cq elettronica - aprile 1 972 ----- 539 ----


Adattatore panoramico e analizzatore

Se la portante modulata con u n a nota persistente, ad esempio 1 000 Hz,


l a tracci a (figura 3 b) appare seghettata.

figura 3

Selettivit F I e risoluzione dell'analizzatore.

a . Lo scandaglio abbraccia una banda di soli 8 ... 10 kHz co n selettivit di 2 kHz a -6 dB; la somma di due segnal i
adiacenti d origine a u n a sola traccia.
b . Una portante modulata da nota BF appare come una tra ccia seghettata, se la banda passante quella di prima.
c . Se la banda passante si riduce a 200 kHz, la portante m odulata prende un aspetto molto diverso dalla figura 3 b.
Questa immagine, sebbene non riproduca fedelmente la situazione reale, una delle migliori che ci si pu aspet
tare dall 'adattatore.
d . Osci l logramma ideale che si otterrebbe se la selettivit fosse di soli 20 Hz.

Riducendo la banda passante a 200 Hz, la portante modulata con BF persi


stente, assume un aspetto pi real i stico (figura 3 c) . In effetti , l 'aspetto
ideale, pross i mo al vero, sarebbe quello di .figura 3 d, tre g u izzi indipendenti,
i n cui l e frequenze laterali sono d i stanziate d a quel l e d i centro (portante)
di u n ammontare pari a l l a frequenza del l a BF.
La figura 3 d sarebbe atteni b i l e con una banda passante di 2.0 Hz e una velo
cit di scandag l i o m i nore di mezzo periodo a l secondo, per questo l 'abbiamo
definita 'ideale, in quanto realizzabile solo con otti m i anal izzatori, ben pi
complessi del nostro adattatore.
I n conclusione, per avere una soddisfacente risoluzione occorre aumentare
l a se lettivit, fino a i l i m iti praticamente conc i l iabili con l e nostre possi b i l it.
U n itamente a l l 'aumento d e l l a risoluzione si deve procedere al:la riduzione
del l a velocit d i scandag l i o , per, se questa m i nore di una ripetizione al
secondo, occorre u n tubo ad a l ta persistenza; l a Heath, ad esempio, i' mpiega il
3RP6 giallo.
Se l a velocit d i scandag l i o non sufficientemente bassa, compare una
immagine a mucchi etto " come i n figura 4 a.

La spiegazione d i questa i mmagine i nattesa abbastanza i nteressante.


Per ottenere una alta risoluzione occorre una e l evata selettivit, quest'ultima
d i pende dal fattore d i merito Q dei c i rcu iti-filtro posti nel l 'ampl ificatore FL
Se i l Q alto, l 'effetto volano molto marcato.

figura 4

Risoluzione e velocit d i scandaglio.

a Banda passante 100 Hz, velocit dello scandaglio a de nte di sega: venticinque ripetizioni a l secondo; immagine
inintel ligibile.
b . Stesso segnale, banda passante 200 Hz, scandaglio cin que ripetizioni al secondo, i l segnale assume un aspetto
comprenSibile, per g l i eccessivi arrotondamenti e deformazioni non riproducono la realt.
c . Banda pasante 100 Hz, veloit 5 rip/sec, segnale decisamente buono, immagine quasi fedele .
.d " Immagine : .idealizzata ottenibile con banda passante 1 0 0 Hz, o meno, ':' ma con velocit di un dente di sega ogni
, '
due secondt
, L'adattatore da' un'immagine che sta tra b e c.

------- o ----- cq elettronica apri l e 1972 ------


Adattatore panoramico e ana l izzatore -----

I n altre parole possiamo d i re che un circuito ad alto Q corrisponde a un volano


molto pesante, con forte i nerzia meccanica.
La resistenza a l moto e a l l 'arresto, cos evidente i n meccanica, si manifesta
parimenti nei ci rcuiti e l ettric i : a l lora, se il segna l e scandag l i ato passa lenta-
mente n e l l a ristretta finestra rappresentata d a l l a banda passante, tutto va >.
bene, e i l fascetta e l ettronico riproduce suNo schermo l a forma del l a fine
stra, con le ampiezze rel ative d e l l e tensioni vertical i , istante per istante.
Se lo scandag l i o relativamente veloce, il ritardo n e l l a risposta dei filtri
tal e che le varie tensioni n o n raggiungono tempestivamente u n a altezza ade
guata; l 'nergia, i ntegrata, occupa egualmente, s u l l o schermo, l 'a rea che le
competerebbe, sebbene l a forma sia del tutto a l terata: la figura 4 a si riferi
sce i nfatti a una portante con l e due bande latera l i . ILa base e i fianchi si
presentano a l largati, perch l 'effetto vol a n o tenta di mantenere il l ivel l o
raggiunto, p e r qual che istante dopo c h e cessata l a causa ( ri n g i ng) .
Peraltro, la figura 4 b, sebbene i nfedele pu d i rsi gi abbastanza buona;
,

essa rappresenta il caso l i mite ottenuto con risoluzior;Je d i 200 H z e velocit


di cinque ripetizioni al secondo.
Col ,fi ltro a u n crista l l o , s i arrivati a i 100 Hz necessari per l a risoluzione
d i figura 4 c , stessa vellocit d i scandag lia. Un buon anal izzatore darebbe la
i mmagine ideal izzata d i figura 4 d.

2.2kll 2,2kD

+72V

1uSCIta
-/l...


z,
J
------- - - -----

T
l +6V +12V

looa
I
ID 9
_I
[ III CA3000
J
r---- - - -- -------... -
Ial O di 01. a ps.:=. al G diQ, l z

iI rlmmntinmh
LJlill1illLlIJ II -6V

_ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ __
_ _ _ @] _ _ -.!: _ _ _ L _ -..l @)
______

figura 5

Schema elettrico dell 'adattatore.

a . O, mescolatore MOS doppia porta 3N141 :


O, amplilicatore con integrato CA3000 della RCA:
O" 03 osci llatoreseparatore con due JFET UC734:
04, O, osci llatore.separatore con due JFET UC734:
Cd diodo varicap BAlll similare Siemens:
F condensatore ad aria da 1 5 pF, isolato da masse metalliche:
Quarzo da 100 kHz.
b . Connessioni esterne del l 'integrato, amplificatore operati va contenuto in custodia T05 a 1 0 terminali.
c . Struttura dell'induttore dell 'oscillatore: i l supporto ha diametro 8 mm e nucleo ferromagnetico a vite.
d . Una possibile forma d'alimentazione: la massa comune ricavata da un partitore con due zener: Z, = 12 V e
Z = 5,7 V: Z3 uno zener da 1 W per il potenziale positivo al CA 3000.

---'-- cq elettronica apri l e 1972 541


Adattatore panoramico e anal izzatore

3 . L'adattatore a transistori
I dati di prog etto hanno l i m i tato ,la banda FI a 1 0 0 Hz; l a frequenza del dente
d i sega d e l l 'osc i l l oscopio, originariamente 8+ 1 00 Hz, stata abbassata a 5 Hz,
pur conservando u na buona l i nearit, l a massima frequenza ora scesa a
60 Hz per la prima posizione del commutatore.
3.1 - Il segna l e , prelevato con un cavetto concentrico, a l l 'anodo del secondo
mescolatore del ricevitore SX1 1 7, nel nostro caso 1 65 0 kHz, viene appl icato
al gate del MOS FET 3N 1 4 1 che opera come convertitore; a G, arriva la ten
s i one d e l l 'osci l l atore d e l l 'adattator,e: ci rca 1 Vef!.
I l segnale convertito entra in un filtro a crista l lo da 1 00 kHz, incluso solo nel
funzionamento come anal izzatore.
A l l a selettivit in cresta provvede anche u n ,filtro attivo reaHzzato con un
amplificatore operativo integrato GA3000. Il suo guadagno 29 dB a l l a fre
quenza di centro, con una BP = 1 kHz a -6 d B . Il guadagno unitario si h a
con BP = 4,5 k H z (figura 6) ; questa caratterizzazione ottenuta ponendo u n
notch.fi lter n e l l a l i nea d i reazione negativa d e l l 'ampl ificatore.

inserire cinque circuiti risonanti ad alto 0, con bobine in nue>leo d i ferrite


Per una maggiore ripi dezza dei fianch i del l a curva si ritenuto necessario

a forma di o l i a ; fra l 'altro questi nuclei offrono una otti m a schermatura.

- ademp ienza
figura 6 CA 3000 con c i rC U i t i risonanti
C i rcUItI al piCCO

77 1
<Il fillro d08pio T allo Q ; k= O. O O I
Adempienza di circuiti filtro nella F I . b
/5
:f I
Linea piena: curva del filtro attivo con CA3000;
'" 60
lagger l u n e d
linee in tratteggio, curve di risonanza dei soli c:
circuiti ad accoppiamento lasco, con capacit o
50
(( in testa . " 40

[ [
'"
"
c: 30 f, = 100kHz
'" 25
'" 20
IO

fre q uenza kHz

La curva ottenuta con i soli i nduttori riportata in tratteggio s u l l a figura 6 ; s i


vede c o m e c o n l 'accoppiamento capacitivo " i n testa s i a possibile m i g l i orare
la curva del notch-fi lter che risu lta svantaggiosa a l l e attenuazioni maggiori
di 30 dB.
Il fattore di forma g'lobale risu lta in tal modo sodd isfacente, occorre per
u n amplificatore a transistori che, oltre a compensare l 'attenuazione cau
sata dag l i accoppiamenti molto lasch i , alza il l ivello di uscita a l l a tensione
necessaria per ottenere un picco d i c i rca 5 cm s u l lo schermo quando l ' attenua
tore a l l 'i ngresso d el l 'osc i l l oscopio i n posizione - 20 dB. In tal modo s.i
dispone d i u n guadagno d i riserva per " ti rare su l e pips dovute alle spurie
che i n una buona em issione si presentano intorno a i --30 d B rispetto a l
valore max, e quindi tendono a confondersi c o n l a l i nea d i base.

alto 0, osc i l l a senza poss i b i l it d i dubbio. Per evitare l e osci l l azioni si potrebbe
Il transistore, montato come ampl ificatore a banda stretta fra bobine ad

ridurre d i parecchio i l guadagno con ,l a reazione negativa, oppure neutra l i z


zare ovvero abbassare di parecchio il O. Le u n'iche soluzioni soddisfacenti
erano o la neutra l izzazione, ovvero l 'impi ego del " transistore complemen
tare ; ho sce,lto quest'ultima che assicura una ottima stabilit senza sacri
fici d i guadagno n d i sel ettivit.
Il ci rcuito a transi store compl ementare in ,effetti un cascode; in esso i l
primo transistore h a uno stabile funzionamento, i n quanto i l suo col l ettore
vede un carico malto basso: la impedenza di base di 0, . . 1/ secondo transi
store, d'altronde, stabile perch montato in common base . Il guadagno

dei due transistori leggermente maggiore di q u e l l o offerto dal solo 0,.


Ne1 nostro caso s i tratta di circa 50 dB, a cui va sottratta l 'attenuazione dei
risonatori ad accoppi amento lasco .
Ammettendo clie i l convertitore abbia un guadagno unitario, esso, i nfatt i , con
i va l o ri d i resistenze i ndicati opera come stadio l i neare a guadagno unitari o,
purch i l segnale alla gate 1 non ecceda da un certo l ivel l o ; sono necessari
!Y5 d B per ottenere l a pip d e l l a altezza di '5 cm, quindi i due stadi ampl iff
catoi sono suffici enti e i l loro guadagno g lobale compensa le attenuazioni
dei filtri .
---
---- 542 -- cq elettronica apri l e 1 972 ----
Adattatore panoramico e analizzatore -----

3.2 1 ci rcuiti accordati


-

Sono tutti real izzati con nuclei ferroxcube Phi l ips, che avevo in casa ,
inuti'l izzati ; pertanto i dati s u l numero d e l l e spire sono del tutto orientativi:
i nuclei acquistati sono peraltro accompagnati da fog l i a i l lu strativo donde si
ri cava il numero d e l l e spi re lin funzione d e l l a induttanza richi esta, d e l l a formula
del ferro (x) cube e delle d i mensioni.
La maggior parte delle bobine del filtro ha l 'induttanza d i 1 ,2 m H ; esse sono
tatte risuonare da una capacit i n myl a r d a 2,2 nF. La capacit d i accoppia
mento i n testa ., di 1 -;.- 2 pF ottenuta con qualche centimetro di fi l o co
pe rto i n pol iten e : si preso i l frutto di pezzetti di cavetti b i polari BF,
che hanno i fili i coperti i n pol itene inco l l ati fra ,loro; 4 cm di filo, di cui 2 ap
paiati e 2 divaricati per saldarsi a l l e bob i n e , sono sufficienti .
L, e 'l2 sono accoppiate induttivamente pertanto sono awolte sul'la medesima
carcassina; s i tratta di tre bobine d a 41 spire sovrapposte; la prima e l a terza,
i n serie, formano L" mentre la bobina pi piccola, interposta fra le due
met, forma L2 ( posta .i n risonanza con due condensatori da 1 0 n F i n seri) ;
questa costruzione offre una buona simmetria d e l l e capacit i nerenti i l filtro
a crista l l o rispetto a l l a massa .
Le bobine L" L" L. , 'l" L, non sono accoppiate magneticamente ; l 'unico accop
piamento dato d a l l a capacit in testa, descritta d i anz i .

3 .3 - I l VCO
L'osci l l atore d i conversione, p i l otato dalla tensione a dente di sega (VCO )
ha i l c i rcuito risonante acco rdato s u l l a frequenza di circa 1 750 kHz.
Questa frequenza dipende dal valore di F l del RX, quindi le costanti del cir
cuito risonante vanno calcolate caso per caso ; come regola genera l e , per , i l
rapporto L/C, p e r u n a buona l i n earit entro l a fascia d i frequenze scanda
g l iate deve essere alto, il contrario d e l l a norma comune per la progettazione
dei VFO .
L'osc i l latore a J FET lavora in olasse A, i l che garanzia di otti ma l i nearit.

figura 7

La SSB vista dall'analizzatore.

a Una emissione molto buona: Upper Side Band. .


b . Stessa emissione, il compressore ha alzato il valore medio di circa 10 dB; mentre il canale occupato rimasto
pressoch lo stesso (3 kHz) la potenza prodotta dal parlato ora maggiore; il valore di cresta viene raggiunto di
tanto in tanto, come prima; il valor medio per maggiore.
c Stessa emissione, compressione oltre i 12 dB; il canale si fa pi ampio.
d Una Upper Side Band modulata con nota di 1500 Hz: la presenza d i pips di ampiezza. decrescente, oltre a quella
data dalla modulazione, sta a indicare che il generatore BF produce armoniche; oppure, i l che peggio, che nella
BF o nel rnodulatore bilanciato del trasmettitore si gene rano armoniche causa la non linearit di uno o pi circuiti.

Nota: se la emissione fosse una Lower Side Band, le '1igure si svilupperebbero dal centro verso i l lato sinistro dello
schermo.

I l potenziometro Ps viene aggi ustato, durante la messa a punto, per una


tensione d i 1 V,ff tra i l source d i Q5 e massa.
La bobina d i reazione LR ha u n terzo delile spire d e l l a bobina L. Il comando d e l
la variazione di frequenza per tensione ., rea l i zzato col d i odo varicap Cd.
Questo e l emento, posto n e l l 'osc i l l atore, rappresenta comunque u n d i sturbo,
pertanto occorrono alcuni accorgimenti :

- per evitare distors'i one di l i nearit d e l l a tensione a dente di sega pre l e


vata d a l l 'anodo del tubo ampHfi catore orizzontale d e l l 'osc i l l oscop io, occorre
. che in serie a l diodo vi sia una resistenza e l evata, nel nostro caso 1 00 k!2;
- la tensione continua app l i cata a Cd deve essere molto stabi l e , altrimenti
si pu introdurre n e l l 'oscil l atore una modulazione . d i frequenza fastidiosa;
quando si usa i l comando manuale, l a tensione c.c. deve e ssere al meno d i
2 V perch non s i manifesti i l ripple dovuto a l l a modulazione d i a m
piezza, prodotta dal dente di sega.
---- cq e l ettronica apri l e 1 972 543 ----
Adattatore panoramico e analizzatore

I comandi ine renti Cd sono:


p" potenziometro con manopola per scandag l i o manuale;
p" potenziometro con manopola che stabilisce l a larghezza d e l l a deviazione
a comando automatico: scandag l i o d i 60 oppure 8 kHz.
p" tri mmer ( a cacciavite) per cance l l a re la componente c.c. i n P,.
Calcolo di L/ C,
Sebbene la frequenza dell 'osci l l atore d i penda dal valore d e l l a FI d e l rice
vitore, abbastanza fac i l e calcolare le costanti d e l c i rcuito osci l l atorio, per
adattar.lo a frequenze diverse da 1 750 kHz.
Esempio: frequenza de l l 'oscil latore Fo c i rca 1 750 kHz;
max variazione della capacit di Cd: 2 0 p F ;
d Fmax rich i esta: 6 0 kHz.
Fo otteniamo: CI 200 pF
=

Con l a d F = ----- Cd 6Cd 14 pF per 60> kHz d i scansione


=

2,CI 6Cd = 2,3 pF per 1 0 kHz di scansione


Da CI s i risale a l l a i nduttanza = 40 v. H .
L'i nduttore avvolto su u n supporto diametro 8 m m c o n nucleo a vite.
Filo 0 ,25 mm smaltato, L = 30 spire non spaziate; LR 10 spire ; inizio 3 mm
=

da L.

4 - Messa a punto
4.1 . Si coll ega l ' i ngresso a l l 'anodo del mescolatore del ricevitore, usando un
cavetto concentrico. Dopo il c o l legamento, occorre tarare d i nuovo il tra
sformatore FI del mescolatore; la capacit del cavetto e a ltri e lementi estranei
introdotti portano i nfatti fuori sintonia il primario del trasformatore a valle
da,I l a mescolatrice.
4.2 - Usando analogo cavetto, s i col l ega l 'uscita dell 'adattatore a l l ' i ngresso vero
ticale d e l l 'osc i l loscop i o : nessun problema.
Con altro cavetto s,i va a cercare il segnale a dente d i sega di adeguata am
pie'z za: occorre in genere attaccarsi al l ' i nterno d e l l o strumento, piedino di
anodo del l 'ampl ificatore orizzonta l e .
4.3 - A questo punto s i p u a l i mentare " 'adattatore, crista l l o escluso (deviatore
" S ch i uso) . Con un fi l o vol ante che porta a una estremit un condensatore
"

da 1 00 pF si scavalca buona parte d e l l 'ampl ificatore d e l l 'adattato re, colle


gando il lato caldo d i L, con 'l .
Porre:
- guadagno d e l l 'osc i l loscopio a l massimo ;
- adattatore in scandag l'io automatico, media ampiezza ; frequenza del dente
di sega 20 7 30 rip/sec;
- nel ricevitore u n forte segnale non modu lato ( G rid Dip Osci l l ator, ca l i b ra-
tore, oppure un altro artificio ) ;
- P, al mass i m o ,
Ag ire su CI e sul nucleo d i L ; quando l a frequenza deHo osci l l atore v i c i n a a
1 750 kHz (nel nostro caso) i l battimento col segnale entrante produce un
guizzo verticale (p icco lo) s u l l o schermo , Questa frequenza si pu cercare
anche con u n ricevitore a onde medi e .
Agendo alternativamente su L , L " L ' l , l a piccola pip deve crescere, e pre
.

sentarsi come in figura 2 c ( G D O) o 2 d (cal ibratore) ,


A questo punto si sposta i l c o l l egamento volante su IL. e si retrocede, via via,
facendo i l primo a l l i neamento.
Col potenziometro P a l massi mo ,i l CA3000> pu OSCi l l are; i n questo caso com
pare una pip alta e netta che si denuncia mettendo " RF gai n del ricevitore a

zero, L'osc i l l azione ( i mprevista) del CA3000, mi ha aiutato a mettere 'i n passo,
a l picco. i circuiti risonanti che, per l a l o ro a lta selettivit, non consentono
al segna le di mostrarsi se sono troppo fuori a l l i neamento ,
Riduceooo P cessa l 'osci l l azione, per i l CA3000 rimane rumoroso finch P
non viene u lteriormente ri dotto : il rumore di rivela col " prato d 'erba " che
allarga la l i nea di base,
Mettere al massimo " RF-gain " del ricevitore, aprire S: probabi l mente l a pip
scompare se l 'a l l i neamento, per un caso fortu ito, non proprio molto vicino
alla frequenza del crista l l o ; ritoccare leggermente fino ad avere u n picco
alto e netto che riproduce l a curva del cri sta l'I o .
Mettere l o scandag l i o automatico a l l a frequenza d i c i rca 1 0 kHz, d i copertura.
l a frequenza del dente di sega sia l a m i n i ma ( 5 Hz per noi ) , Col compen
satore " F ", ossia fasatura del crista l l o , si cerchi d i ottenere la m i g l iore
curva : una eguale pendenza di ambedue i fianchi pressoch i mpossibile,
------- ------- cq elettronica - aprile 1972 -------
Adattatore panoramico e anal izzatore -----

I n caso d i difficolt a ritrovare la pip, col crista l l o i nserito, usare di nuovo i l


filo volante, a l l a rovesci a , per scavalcare una . o p i bobine d e l gruppo L-L .

Quando l 'ampl ificatore sicuramente a l l i neato s u 1 0 0 kHz, s i pu pensare a l l e


d i storsion i :

- l a tosatura d e l l a pip, figura 2 b , s i e l i m i n a riducendo i l guadagno d e l l 'osc i l lo


scopio; se necessario, si ponga in maniera definitiva,. l a resistenza in
serie che n e l l a figura 5 segnata in trattegg i o ;
la d i storsione di l i n earit del 3 N 1 4 1 prodotta da segnali troppo forti a l l a
gate 1 , s i manifesta c o n l a comparsa di segna l i spuri i , n o n esistenti al,
l ' i n g resso del ricevitore.

Procedura: antenna staccata; forte segnale l l ' i n g resso del ri cevitore (ad es.
ODO) ; regolare il guadagno per l eggere 89 + ,2 0 d B .
Osservare s e , alzando i l :R!F-gain (partendo da zero) , a un certo l ivell io d e l l a
pip d i centro, corrisponde l a comparsa di altre pips a l l 'i ntorno: s o n o l e spurie
prodotte da d i storsione armonica del 3N 1 4 1 : s i deve sempre sperare che ta l e
d i storsione non a b b i a i nvece o r i g i n e nel ricevitore !
Si riduca i l condensatore di ingresso, portandolo ad esempio a 1 0 pF . Se ne
cessario adottare un partitore resistivo permanente.
A proposito d i difetti , o presunti tal i , occorre osservare che i l nostro adatta
tore manca di rettificato re in uscita (') quindi i l segnale, nel l 'oscil loscopio
produce l a defless ione verti cale nei due sensi . D i conseguenza, sotto l 'asse
orizzonta l e , compaiono a specchio i tronchi de,i seg n a l i che formano i
guizzi sopra la l i ne a ; essi non appaiono egual i per i l motivo che la l i nea di base
prefe ri b i l e averla non a l centro, ma sotto a l terzo i nferiore d e l l o schermo.
Questo guazzabug l i o l'ho coperto con una lunetta d i p l astica nera su cui
tracci ata l a scala i n kHz, l a traccia orizzonta l e posizionata a filo del
bordo della maschera.
Uri a ltro di fetto, che per non da attribui rsi a l l 'adattatore, l ' i nsuffici ente
esti nzione de l l a ritracc i a : questa curva luminosa, anche s e' attenuata, risulta
fasti diosa. Il rimedio l a i nsta l l azione di u n triodo blanking-amplifier " entro
l 'osci l l ografo, n e l caso lo strumento n e sia sprovvisto (caso raro ) , oppure la '
r i messa in effi cienza del b l an ki n g se il particolare stato trascurato.
La figura 2: a, a l l a rgamento d e l l a pip, spec i a l mente s u l lato destro d e l l o scher
m o , dovuta a non l i nearit d e l l o scandagHo.
In u n primo tempo si provi ad aggi ustare P4 (cacci avite) poi agire alternativa',
mente anche su L, e C" per trovare a ltri accordi. Se la distorsione incura,
b i l e , devesi attrib u i re a l generatore del dente di sega n e l l 'osc i l loscop i o .

L'adattatore h a solo quattro comand i :


S = esclusione d e l l a sel etti",it a crista l l o (panoramico) ;
P = m i g l i oramento d e l l a selettivit senza crista l l o ;
P, = scansione manua l e ;
P, = ampi ezza d e l l o scandag l i o automatico.

I nduttor i per frequenza intermedi a :

L, 8 2 spire ( 4 1 + 4 1 )
I (un nucleo)
L, 41 spire avvolte fra l e due met d i L, j
L, 82 spire con presa a met ( u n nucleo)
L 82 spire
Ls 1 ;2 spire aperiodiche avvolte sopra L
I\ ( un nuc I eo )
L, 82 spire con presa a l l a 23' dal lato a l i mentazione (un nucleo)
L, = L. 82 spire ciascuna su due nuclei i n d ipendenti (due nucl e i )
* * *
Bibliografia
Heathkit 'SB6'2 0 + Sca nalizer Man ual
W10F Spectrum Anal izers - QST Apr 68
W2YFM Auto Band Scanner Mon itor QST Nov 70
Hutton - Panascope - CO Feb 60
G rammer - The flying spot QST May 64
B l iss - An AM-iSSB-S imulator - Journal of Internat. Elctr. Engi neering J u l 66
B l iss - An Anal izer from basic modules - Electronics Engineeri ng Dec 70
D

Nota 3 ' Un procedimento del genere avrebbe richiesto una forte amp l i ficazione dopo i l retti,
ficatore . complicando u l teriormente il progetto.

---- cq e l ettro n i ca , apri l e 1 972 ------ 545 ----


antenne Antenne per 1 44 MHz
KATHREIN K 50 522
in 5/8 ).. stu d i ata per O M . Lo sti l o tog l i b i le. G = 3,85 d B/iso.
K 50 552
in 5/8 ).. professionale. Sti l o in fibra di vetro e 5 m cavo RG 58.
Si pu tog l i ere lo sti lo svitando il gal letto ed eventualmente sosti
t u i rlo con lo sti l o 1 /4 )" ordinabile separatamente (K50 484/01 )
G = 3,85 d B/iso.
K 50 492
in 1 /4 )" comp leta di bocchettone per RG 58.

K 51 132
i n 5/8 ).. con base magnetica. Lo sti l o pu essere tolto e
sostituito come per la K 50 552. G = 3,85 d B /iso.
K 62 272
filtro m i scelatore autorad io/V H F . Il c o l l egamento con l 'autoradio
va fatto col cavetto K 62 248 ad alta Z e condensatore
inco rporato.
K 50 492 K 50 552

Antenne per 27 MHz


K 40 479 - 1 /4 )" caricata a l l a base. Completa d i cavetto RG 58.
K 41 1 29 - 1 /4 )" caricata a l l a base. Attacco magnetico.
Oltre 600 tipi di antenne fisse e mobili professionali nella gamma 26 MHz . . .
. . . 1 0 GHz.
Nota bene - Le antenne con base a forare e con gal letto accettano q ua
l u n q u e sti lo. E' cosi possibile u scire " in varie frequenze solo con la
sostituzione.

K 40 479
Punti di vendita:
Lombardia: Lanzoni - via Comelico 10 Piemonte: S M ET Rad i o - via S. Antonio
20135 M i lano da Padova, 11 - 1 01 21 To rino
Labes - via Oltrocchi, 6
20137 M i lano Liguria: PMM - C.P. 234 -
Nov.EI. - via C u neo, 3 - 1 8 1 00 I m peria
20149 M i lano Videon - via Armenia
Marcucci - via F.lli Bronzetti 37 1 6 1 29 Genova
20129 M i lano Di Salvatore & Colombini
Emilia: Vecchietti - via L. Battiste l l i 6 p.za Brignole - 1 6 1 22 Genova
40122 Bologna
Secch i a ro l i - Lazio: Refit Rad i o - via Nazionale 68
v.le Costantinopoli - 00184 Roma
47045 M i ramare di R i m i n i
Toscana : Paoletti - via I l Prato 40r Campania: Bernascon i -
50123 Fi renze via G G . Ferraris 61
Veneto: Radio Meneghel 80142 Napoli
via 4 nove m b re 12 3 1 1 00 Treviso
ADES - V.le M a rg h erita 9-1 1 Sicilia: Panzera - via Maddalena, 1 2
36100 Vicenza 98100 Messina
Fonta n i n i - via U m berto Panzera - via Capuana, 69
33038 S. Daniele del Fri u l i 951 29 Catan i a

E X H I B O I T A L I A N A - 20052 MONZA via S. Andrea 6 - telet. 360021 (4 linee)

---- 546 ---''--- cq el ettron i ca - aprile 1972 ----


i l c i rc u i t i e re

via Boldrini 22
c i rcuitiere ing. Vito Rogiant

401 21 BOLOGNA
cq elettronica -

copyright cq elettron i c a 1972

S t u d i o p e r re g o l a t o re
sta b i l i zzato d i ten s i o n e
a c i rc u i t i i n te g ra t i

p.i. Valerio Dondi

Viene descritto lo schema di principio di un rego


latore di tensione stabilizzato, con protezione e
limitazione della corrente in uscita. Si preferito

l
figura 2
soffermarsi sulla descrizione di uno schema gene
rale, poich, data la sua versatilit, ciascuno potr
adattarlo alle proprie esigenze, con l'ausilio delle
R}
R,
t Vu
'

note generali di progetto che seguono.


p
- _ ::: _ ----- _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ _ J
1 ) SCHEMA DI 'PRINCIPIO

I n figura 1 riportato lo schema d i principIO del Si dimostra che tale circuito presenta un guadag n o :
regolatore di tensi o n e ; come s i vede, un ci rcuito
che si presta per real izzare a l i mentatori estrema R , + R,
mente compatti, dati il basso numero d i compo G = ----

nenti i mpiegati e le l o ro relativamente piccole di R,


mensioni. Potr essere quindi l a soluzione ideale
per Il 'a l i mentazione d i apparecchi ature portati l i . ino ltre l ' i mpedenza d'uscita estremamente bassa,
infatti val e :

z
Zu =
figura 1

1 + M
----

30V

( c i rca 1 0 0 11) , il tasso di controreazione [nel no


R,
dove Z l ' i mpedenza di uscita natura l e del IJ.A741

l Rs
pl ificatore ad anello aperto (circa 1-00+ 1 03) . Zu
stro caso = R,j ( R, + tR3) ] , ,A il guadagno d e l l 'am
z,
quindi d el l 'ord i n e dell millesimo di ohm. A l l 'uscita
del rego, latore presente una te nsione che vale
Vu = V, . G , con un'i mpedenza estremamente bass a ;
i l c i rcuito , q u i n d i , agisce come un generatore i d e a l e

I transistor O, e O" col l egati i n c i rcuito Darli ngton,


di tensione.
R, 1
Vu servono ad ampl ificare in potenza l a tensione pre

t
sente a l l 'uscita d e l l 'ampl i,ficatore operazionale .
I l transistor 03, assieme a R" costituisce 'iii l i mita
tore di corrente; i l funzionamento abbastanza
I l funzionamento d e l c i rcuito semp l i ce e imme semp<l ice : la resi stenza R, attraversata d a l l 'intera
diatamente comprensibi l e per chiuque conosca u n corrente di uscita, e, di conseguenza la caduta VR,

L o zener Z, determi n a l a tensione d i riferimento


po' di teoria sug l i ampl ificatori operazion a l i . ai suoi capi di rettamente proporzionale a ta l e cor

tensione di soglia base-em itter ( c i rca 0,6 V) del


rente. Normalmente VR, dovr essere i nferiore a l l a
del regolatore; tale tensione a pp l i cata a l l ' i ng resso
del j.l.A741 ( ampl ificatore operazionale ad alto gua transistor 03 che si trover i n stato d i i nterdizione.

i 0,06 V; 03 passa a l lora in saturazione escludendo


dagno) che viene usato come amplificatore contro La protezione interviene quando VR4 supera d i poco

O, e O, (che potrebbero veni re dannegg i ati da una


reazionato d ell tipo di ,figura 2; la rete di controrea
zione costituita d a l l e resistenze R, e R3.
---- cq elettronica - apri l e 1 972 ------ 547 ----
------'---- il circuitiere

3) DIMEN'SIONAMENTO DEL CIRCUITO


30V R,
figura 3 Si passa ora ad esaminare p i dettag l i atamente
R, l a fu nzione dei vari componenti e i criteri per il l o ro

1 dimensionamento ; si prenda come riferimento l a


lkn

z,
d;W:J
,es,s t figura 1 .
R, determ ina Ila corrente n e l l o zener di riferimento
Z, . Per ottenere la m i g l i ore sta b i l izzazione, il valore
d i questa resistenza dovr essere tale da far lavo
! rare lo zener n e l l a zona d e l l a sua caratteristica che
presenta l a m i nore resistenza d i na mica, compati bil
mente col coeffic iente d i temperatura e l a potenza
dissi pata (.da notare che l ' i mpedenza d'ingresso
del l 'amp'iioficatore operazionale deWordine d e l
eccessiva dissipazione di potenza) e col l egando megaoh m , quindi praticamente l o z e n e r lavora a
praticamente i l carico a l l 'uscita d e l l 'ampli,f icatore vuoto) per esem pio, usando uno zener d e l l a serie
operazi onale, come i n figura 3. Da ta l e schema si Phil ips BZY88, il tipo CIW,8, con corrente sui 5 mA
vede fac i l mente come Rs agisca da l i m itatore di presenta una resistenza d i namica tipica di 3 n, u n
dinamica, i n a ltre parole l a corrente massima forni valore gi abbastanza b u o n o . Sempre l a PhiHps con
b i l e i n uscita i n queste condizion i , vale: s i g l i a una rete con tre zener per ottenere alti gradi
di stabil izzazione (figura 4) . Con questa rete ga

25 mA
25 V rantita una tens.ione di riferimento a l Oo,3 % con
lu ,"' = ---- = va riazioni d e l l 'al i mentazione del 1 0 %, per campi
Rs di temperatura da O a + 50. c.
430n 1.70n
E' chiaro , q u i n d i , come qu esta p rotezione s i a i nd i
spensabile, oltre c h e contro sovracca richi d e l l 'ali
mentatore, anche come sicurezza per cortoci rcuiti i n
figura 4 30 V
/'
aZV88
J
v,
8ZY78
uscita, e per eventuale l i m itazione d e l l a corrente s u l -CSVI
"
carico.
1 l
2) CARATTERISTICHE GENERALI R" R, determ i nano i ii guadagno d e l l 'ampl ificatore
operaz ionale e, in defi nitiva, il valore d e l l a tensione
La stabill izzazione del l a tensione di uscita contro va d'uscita . Fissati V, e Vu e scelto per R, u n valoe
riazioni d e l l ' a l i mentazione affidata a l lo zener Z, ; compreso tra 1 kn e 1 0 kn, il valore di R, risu lta
per g l i i mpieghi pi comu n i , un solo diodo zener d a l l a re lazione:
assicura un suffi ciente grado di re iezione per ta l i
V,
variazion i ; per, come s i vedr i n seguito, ave ne
R, = R, ----
cessitano alti g radi d i stabilizzazione necessario
(Vu-V,)
usare reti sta b i l izzatrici pi comp lesse, con due o
pi diodi zener. La sta b i l i zzazione d e l l a tensione d'u E' i mportante che R, e R" dovendo definire la ten
scita contro variazioni del cariCo praticamente as sione di uscita del regolatore, siano abbastanza
soluta, data la bassissima i mpedenza di uscita del sta b i l i (esempio A l l e n Bradley) .

re tensioni stabi l'izzate fino a 25 V, mentre la ten


regolatore. La d i namica del p,A741 consente d i ave R. determina la sog l i a di scatto del l i m itatore d i

caduta su R 4 eguag l ia l a sog l i a base-emittore d i 04


corrente. I l l i mitatore interviene i nfatti q u a n d o l a
sione di a l i m e ntazione dovr essere s u i 3D V. I l i mi
ti per quanto riguarda l a corrente forn i b i l e sono im (circa 0,6 V ) . Fissata IL, corrente massi ma forn i b i l e ,
posti solo dalla dissipazione massima del transi R 4 vale:
store fi nale del c i rcuito Darli ngton : usando per O, 0.,6
il 2N305'5 si possono fornire fino a 2 ..,.. 3 A con es V R4 = --.
mass i m i . iL

l20 V
160V
figura 5 llQV

Tutte le resistenze sono


Allen Bradley, 'h W, 5 %
salvo diversa indicazione.

O.6fl
aZYB8 CSVI 2W
""")'w
P'\.-_-"i
WV\ __"""____-+_-{) " 2V
2kfi 5,/kfl
refe
3,9kD 1
v"

l
548 ---------------___________ cq e l ettronica - aprile 1972 ----
i l circuitiere -----

4) ESEMPI DI UTILIZZAZIONE DEL REGOLATORE E ora u n a nota s u l le caratteristiche del componente


DI TENSIONE -chiave del c i rcuito: i l .j.LA74 1 .

In figura 5 riportato lo schema completo d i un


(J.A741 amplificatore operazionale ad alto guadagno
del l a SGS.
a l i mentatore stabi l i zzato per apparecchiature, a
tensione d 'uscita fissa a 12 V (aggiustamento fine - tensione d i a l imentazione 36 V ( 1 8 V) max
con P,) e l i mi tatore d i corrente a l A. Il riferimen - d i ss i pazione interna 500 mV max
to ottenuto con la rete di diodi zener sopra de - tens ione d ' ingresso 30 V max
scritto, onde m i glliorare la stabi l izzazione. (in differenziale)
I n figura 6 riportato l o schema d i un al imentatore '
- resistenza d i ingresso 300 kn min
stabil izzato da banco ; P, regola la tensione d'uscita - guadagno ad anel l o aperto 20 . 1 Q3 m i n
da O a 25 V, ' p, l a corrente massi m a forni b i l e da - reiezione al modo comune 90 dB
1 00 mA a l A. - impedenza d'uscita 1 00 n

figura 6

Tutte le resistenze sono


Allen Bradley, 'h W, 5 %
salvo diversa indicazione.

IN9/4 . figura 7

'
In figura 7 sono riportate le configurazioni circuita l i Prima di terminare vog l i amo ricordare di essere
d e l l-I-A7D9 e /-LA748 c h e possono eventual mente so sempre a d i s posizione di chiunque desiderasse chia
stituire il j.LA:74 1 . ri menti. Buon lavoro! D

' L. C . S. H O B BY
AL SERVIZIO DELL'HOBBYSTA
radiocomandi, modelli di aerei, navi, treni e auto sia montati che in scatla di ESERCIZIO
montaggio, materiali per modellisti, disegni, motori a scoppio ed elettrici. CONVENZIONATO
N. 1 1 71 76

V E N D ITA A N C H E P E R C O R R I S P O N D E N: Z A

via Vipacco, 6 (ang. v.le Monza 315) Tel. (02) 25 79 772


(fermata d i V i l l a S. G i ovanni della MM ) 201 26 M I L A N O

---- cq elettronica - aprile 1 972 ------ 549 ----


apari lTl entara
circuiti da provare, modificare, perfezionare
presentati dal Lettori
e coordinati da

Antonio Ugliano, 11-10947


corso Vittorio Emanuele 1 78
80'0'53 CASTELLAM MARE DI STABIA

o copyright cq elettronica 1972!!==3:..HD_L ____ ll _

Veramente la prima volta che mi vidi tra le mani que l l e specie di petti n i a
trentadue denti con u n a punta s i m i l e a l l a capocchia di un ceri n o , non pensai
neppure l ontaname nte che potrebbero essere stati dei transistor, dei cos i n i
m i croscopici i n pl'a stica c o n i termi n a l'i tutti assieme col l egati a u n a strisciola
di ra me: erano proprio transistori. Que l l i i n plastica azzurra col punti no rosso
sono dei B,020O' PNP e quel l i i n p l astica nera col punti no g i a ltlo dei B'Dl l 1.2 N P N .

Riporto questi dati perch ho preso questi transisto r i , u nitamente a que l l i


che troverete i n seguito i ndicati, e l i ho d i stribuiti a tutti i lettori c h e s i no
ad oggi mi hanno scritto per coll aborare a sperimentare. Nel prossi m o mese,
al m i g l i o r progetto i nviato andr u n abbonamento annuale a cq el ettronica e
a TUTTI coloro che avranno i nvi ato la loro coHaborazione, anche se non pub
b l icata, un microtransistore BGW29 NPN per usi generali che misura solo
m m 2,9 x l ,3 x 0,815.

Consig l i o di prepararvi per tempo un m i croscopio.

Questo mese abbiamo assegnato a :

1 ) Giuseppe S I MONELLI per l 'osci l l oscopio a transistori , u n p rovatransistor


ICE, u n i nteg rato TBA2t.22 e du-e BC2O'O'.

2) Giovanni LA ROSA per l 'organo elettronico u n ampl ificatore per BF PM B/A,


un ,integrato TBA,22,2 e due BG2O'O' .
3) Salvatore MONSUMMANO per l 'ondametro, tre i ntegrati TBAt22,2 e due
BC2O'O'.

4) Federico TAD'DEI per il generatore d i u ltrasuon i , u n integrato TBA:222 e


due B02O'O'.

A tutti gli altri invece, indistintamente, due micro transistori BC200 oppure
BC1 12.

* * *

Ora mentre gH schiavi-aguzz'ini lasciatimi i n eredit da Messer Marce l l o i n


truppano a calci e nerbate g l i sperimentatori di turno lasciati a secco, ti rati
per i tal l o n i vengono av.anti i vinc itori di questo mese.

Con u n trionfa le coro di sberleffi presentiamo Giuseppe SIMONELLI d i Vignale


Riotorto, via Roma (provincia di Livorno) che ci sottopone n i entemeno che l o
schema di u n osc i l l oscopio a transistori. A p r i m a v ista pare c h e l 'e laborato
possa veramente funzionare ma personal mente nutro qualche dubbio; per
il bravo Giuseppe assicura che a lui andato tutto bene. Specifica che i l
tubo impiegato u n D G3/32 da u n poll ice o equivalente, che i l trasformatore
di a l i mentazione e da 10 W, e che i l tutto' stato montato su c i rcuiti stampa
ti in vetronite. Per a l i mentazione vanno usati 1.2 V ottenuti con batterie . a
secco il che rende il tutto portati l e . C, da O' ; l lJ.F, 40'0' V.

Oltre ai premi g i accennati, a G i useppe andr una tazzu l e l l a e' caf boI
K

l e nte gi per la schiena per l a atica che mi h a fatto fare per ricopiare l o
schifo d i schema c h e m i ha mandato.
------- 5 ----------_______________________________________ cq elettronica - apr i l e 1972 -----
speri mentare

-t'---,--or----IJ-----o asse Z
c"

c"
16
F

g e n eral ore base del lemP.i....

Passiamo ora a suonare l 'organo el ettronico che ci ha mandato Giovanni


LA ROSA, corso Ita l i a , tPa,l ermo. Altro progetto di cui ho dovuto ricopiare l o
schema. Pazienza, tanto ci sono cascato. Giovanni ci dice c h e i l coso suona.
Per pulsanti l u i h a usato deg l i interruttori ricino per campane,I I i ; i l primo
transistor dello schema serve per i l vibrato. Pazienza poi ci vuole per tararlo.
Ohi Mar , ohi Mar quantu suonne aggio perzo ppe t. Tutti i trimmer sono
da 1 0 kfl semifessi , pardo n , semi,fissi.
Chisto m' pigl iato p' fesso, Salvatore MON'S UMMANO di Carate Brianza ,
via Col di Lana ( M onza) ha copiato da un vecchio numero di Radiorama u n
o n d ametro per i 27 e i 72 M Hz e me l o h a mandato precisando che e r a u n a
sua invenzione " . Si vede che Totore s' i scordato c h e i o g l i schemi p r i m a d i
pubbl icanH l i porto a l centro d i addestramento dove una turba d i sfaticati i n

c q e l ettwn ica - apri l e 1 972 551


------ sperimentare

S,

"""/"\"""" 0

.
pote nzlom e t ro R5

(cen t ro) C4
lO kD

............................ 0

R ,o
8 R6
-c:=J--o

;0
o

C7
o-e=:/-<J R,

;? Q O O O
o-e=:::::J--o
o--e=J--o
RI2

C
CI R2
R, 3
R'J
R/1
o

?
PII. p'] P'2 PII PIO P9 P8 P7 P6 P5 PJ P2 P,

Q9Q99 O9QQQ9QOQ
R5
oCJo potenziom e t ro
R,
o-e:=J-o ( c e n t ro)
C4
lO kIl

0 -'--T--r--+--r-1--+-1---+-----

a n tenna
S kfl tefeSCOPica
lineare a grafite
I C,
IOpF
IN276 ceramico
L, 18 spire di rame smaltato 0 0,85 mm supporto GBC 0/701
con nucleo GBC 0;18
U 9 spire in rame smaltato 0 1 mm su supporto Q/701 con

"f,f j}
nucleo 0/18.
C, 1 8 pF ceramico
R, R,
C, 6 pF ceramico I,Skfl I, O kfl

//
" supporto per le pile quello venduto dalla GBC tipo G/2837. W
//

_ 11111-: ::+ //+--


+ -o+-< . . .. . . . . . . . . . . . . . . . . /
_ _ _ --.J

b;;rtia

-- 552 ---
---- cq e l ettronica aprile '1972 ---
sperimentare

un quarto d'ora m i precisa da dove stato copiato, i nsomma vita morte e m i ra


col i . Abbiamo cominciato proprio bene, dal l a prima pu ntata g i ci abbi amo i l
cop ione. E v bene, questo i l primo numero, s i am o magna n i m i . Spiegazioni
d i funzionamento, non n e occorrono. Lo pu bblico perch pu essere uti l i ssimo
s i a per l a C B e sia per mettere a posto TX per radiocomando.
N Salvato', pure c dicive che lo avevi copiato, non te lo pubbl icavo l o

Q
stesso? Copiare, non uno scuorno (vergogna) , pure i o l o faccio. Coraggio,
basta essere onesti.

Le dimensioni del contenitore metall ico realizzato con lamiera d'alluminio mm 1 30 x 80 x 55,
spessore 1 mm.
Aspetto dell'apparecchio visto dalla parte superiore: si pu distinguere lo strumento indicatore,
la manopola del commutatore con trasposizionl, l'antenna telescopica del tipo K/l60, su zoccolo
ceramico miniatura e la manopola del potenziometro.

'
Federico Taddei invece ci propone un ,fischi etto per i pesci a u l trasuoni,
( Federico TAODEI, via Tuscol ana, Roma) precisando che lui l 'h a real1i zzato
desumendolo da a ltra rivista. Bravo, cos si f. Solo che ha d i m entioato d i
d i rc i se h a preso qual cosa c o n questo aggeg g i o ; una volta, c o n u n coso d e l
genere sentite cosa successe: . . . e cos m i o cognato s i e r a messo n e l l e
orecchie p e r questa novit d e l l a pesca e lettron ica, ma com e , st pure s u l
giornale, e 'l o vendono tanto caro e t u c o n tutte le fesserie che com b i n i n u n
si bbuono a n i e nte, fa l l o pure t u eccetera.

(1) bobina di linearlt par TV


da 40 o so n.
(2) mlcro piezoelettrlco.

Dopo attenta scelta di schemi m i s i assieme uno di questi cos che face,vano
ronzare un orecchia di cuffia. Fel i c i andammo a pescare (a Caste l l ammare Ci
st il mare ) , dopo l e prime prove n o n successe n i ente, dei pesci neppure
l 'odore. Dopo le seconde prove neppure e cos sino a mezzogiorno. Mio co
gnato d iceva che non lo avevo saputo fare, eccetera eccetera.
A l l 'una andai a comprare una perch i a congelata, che feci scongelare n e l l 'ac
qua di mare e la porti a m i a moglie se n avrei sentito i l resto: d a l l e quattro
d i mattin a i n mare per n i e nte, n o n ho capito chi te lo f fare e poi s e devi
uscire per lavoro prima del l e ottq,._ . .

E' questa la prova che io feci con il v ibratore per i pesci. Se questo di Fede-
rico funziona sar io il primo realizzatore. I -
---- cq elettronica - aprile 1972 ------ . 553 ----
sperimentare

PAPOOCHIA CWB
Questo mese la palma delle papocc h i e viene asseg nata a Raffaele BUONO.
CUNTO di Salerno, abitante i n via dei Princi pati.
Esami nate l o schema che segue e notate con quale faccia tosta ci sottopone
-questo sconcio precisando che da -Salerno riesce a sentire le trasmissioni
del l ',Algeria.

antenna tappo luce

et
> t-------+--- 9V
.. O
CD z
N
N II: C)
w

l ..,
.!

N
o..
LETTERE
2 G) I ...-
CD
.....
( i n questa pagina pubbl icheremo mens i l mente i n edizione integrale la p i
m Ci
m III
bel l a lettera pervenuta per i l s o l l azzo deg l i sperimentatori.
-
ca .
E ...
Milano 23 Dicembre '7 1

CD
...... III
..

N
.- .. Gent.mo sig. Ugliano

(1) -
c seguo con vivo interesse gli articoli che lei pubblica su cq elettronica circa
Q)

0 0
O) CD il radiocomando; ma sino ad oggi, non ho trovato ci che potrebbe inte
CD

CD .!
ressarmi per cui mi sono deciso di disturbarla sperando che lei potr accon
' i: ' Co
..
> c tentarmi. Dunque, si tratta di questo: abito in un palazzo signorile adiacente
u. a un altro stabile i cui terrazzi, sono divisi unicamente da un cancelletto di
._ (J)
G) ferro. Vi che in questo stabile abita la mia fidanzata che ha dei genitori di

'iii (,)
.... c
c o o vecchio stile che non la lasciano uscire da sola per cui abbiamo da tempo
deciso di poter sfruttare i terrazzi per incontrarci ma la cosa impossibile
CD >

cD
appunto per la presenza del cancelletto. Questo cancelletto, si apre facilmente
o Eo abbassando una leva per collegato con la guardiola del custode per cui

c .2
1/1 c
1/1 aprendolo, si mette a suonare un campanello per evitare i ladri.
G) Voglio sperare che lei avr gi capito di che cosa io ho bisogno e vorr
.. N
o.. G) mandarmi al pi presto gli schemi e le spiegazioni di montaggio tenendo pre

o.. C
.. ..
G) sente che frequento la terza liceo e che in radio tecnica non sono molto fer
rato bench spero di prendere entro quest'anno la patente per SWL.
Si ci sono delle spese da pagare mi far conoscere il suo onorario. Spero di
non averla disturbata e sperando in una sua sollecita risposta gradisca cordiali
saluti.

(lettera firmata)

Per questo mese abbi amo terminato. Fatevi sotto per il prossimo, cercate
d i non copiare altrimenti ai copioni far mandare d i rettamente a casa loro _
d a l l a Svezia u n a bambola gonfiab i l e ; a vendicarci penseranno la mog l i e e la
auocera .

. Stateve 'bbuoni.
D
------ M4 ------- cq .e lettronica apr i l e 1972 :;------,--
.:
Coloro che desiderano
effettuare una inserzione
utilizzino il modulo apposito

copyright
cq elettronica
1972

72-0-150 . OFFRO - CEDO - Cambio mio BC 603 con u n ricevitore


O F F E R T E R 109 marciante e completo in ogni sua vitale parte. - Cerco
RX-TX tipo W.S. 38 MK3 (anche i n coppia) . Chi interessato
scriva a l mio i n d i rizzo per accordi o proposte.
720-145 VENDO SOLAMENTE DI PERSONA telescrivente Sie V incenzo Mas i n i - Savena I nferiore, 30 - 40061 M inerbio (BO) -
mens T 37 e i n mob i l e legno originale con entrocontenuto de
modulatore TU 5R6, osc i l l atore per trasmissione AFSK e a l imen
tatore. " tutto i n ottimo stato d'uso e perfettamente funzionan 72-0-151 - VENDO QSL - Cartai ine OSL g i stampati di tutti i
te. " prezzo d i L. 1 1 0 .000 sul posto. I nvio foto e informazioni dati con spazio sul retro per la vostra stampa (OTH) . Formato
a richi esta . 1 1 ,5 x 1 6 cm. c i rca 350. Prezzo L. 3 . 000. A richiesta (franco
13CBZ G ianni Sapino - via Weber 3 - 39031 Brunico (BZ) . ri sposta) s i invia OSt campione. Rispondo a tutti . Spese po
sta l i a mio carico per la spedizione. Pagamento C . C . P . o con
72-0-146 - RI,CETRASM . NUOVO! 5W, 6 canal i 27 M Hz Sommer trassegno.
kamp, con squelch, noise micro, S-meter 1 canale solo quar E m i l i o Sterckx - C.P. 190 - 07026 O l b i a (SS) .
zato . Assolutamente nuovo, vendesi a L . 52.000 irriducib i l i .
G i orgia Grisoni - v i a Natta, 4 1 - 22100 Como. 72-0-152 - BATIERIA MUSICALE " H o l l ywood " compl eta acces
sor i , praticamente nuova (usata una settimana) , pagata Ut. l00.
72'0-147 M ICROONDE MAGNETRON RCA 4J52 9,3 GHz ad m i l a , cedo per Lit. 1 00.000 tratta b i l i o permuto con Rx a onda
eventual i ss im i i nteressati offri amo prezzo irrisorio. Poss i bi 1- corta per AM, CW e SSB di produzione corrente ed in ottimo
mente analoghe condizioni cercasi converter a tubi per 432 M H z stato.
(aut 2&+-28 o 28...,.3 .. 0) . I n ogn i caso scrivete per accordi . Giovanni Cavanna - via D. D a l i 'Orto , 5/5-B 1 6 1 42 Genova -
Alberto G ug l i e l m i n i - 370,1 0 Sandr (Verona) 881 493
720148 MATERIALE SUPEROTTIMO vendo contanti : I ngrandi
tore Durst M 600 con ottica Schneider Componar 4,5/75 m m .
(tutti i formati fino a l 6 x 6) assol utamente nuovo L. 62.000. 72-0-153 VENDO VOLUME " Apparecchi radio a transistor " d i
Telescrivente Te l etype TG-7 b perfettamente funzi onante L. 84.000. Raval ico editrice Hoepl i (con schem i , foto, real izzazioni speri
Osc i l loscopio ECHO modo 0-963 funzionante L. 32 .000. Grid-dip menta l i a l i re 3000 (pagato 4000) . Vendo anch i val u m i dEiI
Krundaal Mod. A F 1033 nuovissimo L. 24.000. Ampl ificatore a corso S . R .E . d i el ettron i ca a l m i g l i o r offerente, prezzo base
tubi :J5-30 Watt L. 7.000. Cuffie DLR 1 a L 1 .800. bassissimo L . 5000,. Francori sposta spese postal i a mio carico.
S . Simonel l i - via U. Ranieri , 8/a - 06019 Umbertide (PG) Stefano Caldiron - via Cappuccina 1 3 - 30170 Mestre (VE) .

72-0-149 JUMBO JET VENDES I : tornietto Emco-Unimat nuovo con


accessosi: usab i l e per costruzione antenne e bob i n e . Modica 72 . 0-154 - VENDO AMPLIFI CATORI di qualsiasi potenza per
somma Lit. 60.000. Cannocchiale professionale iMi l o , d iametro strumenti musical i , miscelatori , distorsori , luci psichedeliche,
60, focale 800 m m . Nuovo con m i rino, prismi cava l l etto , lenti impi anti per sale da ballo, impianti stereo, casse acustiche, im
addiziona l i , testata g i revol e con servizio fless ib i l i , ecc. per pianti voce, vibrai per strumenti , Wa-Wa e saltatori d i acuti
Lit. 50.000. Cercasi buon anima comperi Geloso G 681 regi stra metronom i , a l i mentatori stab i l izzati e non , accensioni el ettro
tore nuovo. Grazie. niche. Prezzi i mbatti b i l i .
M i ko Montanari - Box 87 - 27029 Vigevano Auro Tiberi - v i a Guicciardini 24 - Civitanova M . (MC) .

ALI M E N TATORE STA B I LIZZATO AZ 1 a forte corrente :


4 A (5 A max) con regolazione della soglia di corrente e della tensione di uscita (da O a 25 V) .
Protetto contro i cortocircuiti e contro gli effetti dei rientri di RF, quindi adattissimo per aU
mentare ricetrasmettitori 1 44 MHz e CB.
COMPLETO DI VOLTMETRO E A MPEROMETRO, IN ELEGANTE CONTENITORE L. 29.500

OFFERTA SPECIALE
Autodiodi 1 8 A 90 V, cad o L. 1 50
ATTENZION E !
Di sponiamo d i u n enorme assortimento di transi stor, i ntegrat i , tu bi cifra, SOR, DIArG, TRI,AC,
FET, MOSFET, oltre a moltissimi tubi el ettronici professionali e a un vasti ssimo assortimento
d i mi nuterie per ogni esigenza , tutto a prezzi ecceziona l i .

SCRIVETECI !
preCisando le Vostre necessit:
Vi faremo la nostra m i g l iore offerta a prezzi di propaganda.

da: A v.le Marconi , 280 - telef. (085) 60395


COMPONENTI ELETTRONICI 6 5 1 00 PESCARA
----- cq e l ettronica - apr i l e 1972 ---- 555 ----
U N MODO N UOVO
PER CO NOSCERE
L 'ELETTRON ICA
CON LE SCATOLE DI
M ONTAGGIO AMTRON

SEGNALATORE PER AUTOMOBILISTI DISTRATTI


Ha lo scopo di avvisare, medi ante segnalazione acustica, ur>
qualsiasi assorbimento di corrente, a motore spento, dovuto

"" " i
a autorad io, luci di posizione, ecc. d i menticate accese. -
I ngressi 3 - Ali mentazione: 1 2+ 1 4 Vc .c.

RICEVITORE SUPERETERODINA CB . 27 MHz


Si tratta d i un apparecchio adatto a ricevere tutti i 23 canali
della gamma CB.
Sintonia conti nua a vari cap.
Il ricevitore previsto per l ' inserimento dell 'ampl ificatore
U K 1 95 in modo da consentire l 'ascolto d i retto in altoparlante
da 8 n e di una presa per il col legamento ad una cuffia
di impedenza 2000 n.
Gamma di frequenza: 26,965+27,255 MHz
Uscita su 8 .!1 : 1 ,5 W
Alimentazione: 1 1 0-1 25-220-240 VC.a.

ACCENDI LUCI DI POSIZIONE PER AUTO


Questo apparecchio, oltre ad accendere automaticamente le
luci d i posizione al tramonto e a spegnerle all 'alba, entra in
funzione durante l 'attraversamento di gallerie e quando si ve
rifica una improvvisa dimi nuzione di lumi nosit dovuta ad

'6:iti.i
annuvolamenti intensi , pioggia o smog ecc. - Al imentazione:
12 Vc.c.

_1iI1!i1!i !ll!l!3!
l 2l!
!l!ll !l ALLARME CAPACITIVO
CAPACITIVE "
,o..

BURGtAR Pu essere impiegato tanto come dispositivo d'al larme [es.


AlARM antifurto per auto) quanto per applicazioni d i carattere in
dustriale o pubblicitario.
Dotato d i una notevole sensi b i l it reagisce a qualsiasi cosa.
persona o oggetto, si avvici n i .
I ngress i : alta e bassa i mpedenza - Uscita: commutazione per
allarme momentaneo o persistente - A l i mentazione: 12 Vc.c.

ALIMENTATORI APPARECCHIATU RE B.F . . ACCESSORI PER STRUMENTI M USICA


LI APPARECCHIATU R E PER RADIOAMATORI, C.B. E RADIOCOMANDO . CARICA
BATTER I E LUCI PSICHEDELICHE . STRUMENTI TRASMETTITOR I FM SINTONIZ

ZATORI RADIOTV

LE SCATOLE DI MONTAGGIO AMTRON SONO DISTRIBUITE IN ITALIA DALLA G.B.C.

----=----
------- 556 -- cq elettronica - apri l e 1972 -------
offerte e richi este

72-0-155 - ESEGUO CIRCUITI STAMPATI professionali col me 72-0161 - CQ CQ CB, per cessata attivit vendo RX-TX Lafayette
todo d e l l a fotoincisione. Per preventivi inviare il d i segno a HE-20T 24 eh interamente quarzato; Amplificatore l ineare
grandezza naturale specificando se in bachelite o vetronite a HA 250 A con annel l o alimentatore HA 255 A con annesso a l i .
A. Azarya - via Previati 31 - 20149 M i lano - 1li/ 468104. mentatore HA 255 100 W P.E.P". i l tutto a L. 170.000.
Casella Postale 1 1 /069 - 00100 Roma.
72-0-156 - VALVOLE TEDESCHE surpius, tipo RL12 P35 e RV12
P2000, vendo al migl iore offerente. Manuali P"hilips sui tran 72-0-162 - COPPIA RADIOTELEFONI TOWER g iocatto l i
sistori GE-S I , diodi zener, diodi S I - G E vendo a met prezzo. potenza legale, usati, cedo L. 7:600+ spese sped.
F i l od iffusore Siemens ELA43-12, nuovo, garantito, vendo a G i ovanni Bagnasco - via Ponte Vecchio, 9 - 80062 Meta (NA) .
L. 25.000! oppure cambio. con Tele da 135 mm in buono
stato (Vivitar-Tamron) per TopconRE2. 72-0163 - COMPLESSO STEREO di alta qual it marca Kendrik
Piero Stampini - via. Caboto, 36 - 10100 Torino. costituito da corpo centrale con cambiadischi phil ips punta
diamante ampl ificatore stereo a transistori senza trasformatori
720-157 - VI DEO REGISTRATORE causa acquisto stazione vendo 4 + 4 W continui 8 + 8 di punta contro l l i volume - B i lanciamento
Ph i l i ps Mod. EL 34000/A. Possi b i l it di registrare d i rettamente alti e bass i . Gamblne meta l l i che svitabi l i per trasformarlo In
dal TV audio e video, oppure da telecamera e mi crofono ester portati l e e ' due d iffusori latera l i staccabi l i . A l i mentazione uni
ni compatibile con tutti i televisori, perfettamente funzionante versale in CA compl eto d i accessori e garantito perfettamente
L. 300.000 compresi 3 nastri, si preferirebbe trattare di persona. funzionante cedo L. 35.000.
Sandra Tamburini - via Ionio, 33 - Bellaria (FO) . Alberto Valentini - via Impero - 04028 Scauri.

72-0-158 - SCHEMI APPARATI SURPLUS posso fornire per mo


d i co compenso. Accensioni elettroniche EL47 perfette vendo
L. 20.000 cado A l i mentatore stabi l i zzato EL40, da 7 a 40 volt. A Tum COLORO CHE HANNO SCELTO
L. 20.800. Radio Spia FM 4 transistors, L. 8.000 - Box acu
stico Italstereo TL8, 1 5 W con filtro LC woofer e tweeter IL DONO N. 4.
L. 1 6.000 (pezzi dispon i bi l i n . 4) Box TL 5 W L. 5000.
Al berto Cicognani - via Ugo Foscolo 24 F - 20063 Cernusco S . N . Le consegne del componenti: TBA641B da
(MI) .
parte della ditta S.G,S, si stanno protra
72-0-159 - PER CESSAZIONE ATTIVITA' vendo molto materiale endo pi del previsto.
elettron ico e riviste (Sistema Pratico, Sperimentare, Nuova
Elettronica, cq elettronica ecc.) . Vendo Tester Chinaglia Cor
Vogliate scusarci dei ritardi .
tina Maiar comprato 1 mese fa e usato 2 o 3 volte. Vendo
a l i mentatore stabi l i zzato UK435 completo di strumento , trasfor
matore e mobile come nuovo.
Vincenzo Baraschino - via Fonseca 44- 80135 Napo l i . 72-0164 - RX SATELLITI METEO, a cana l i , a transistors -
meccanica per orientamento antenne in zenit ed azimut - mac
72-0-160 - VENDO O CEDO i n cambio d i materiale fotografico china per ricezione telefoto M u i rhead, ottima per sate l liti -
annate complete o numeri sciolti seguenti Riviste dal l nu contro-box in cassetto-rack per posizionare antenna, indicazione
mero di pubblicazione, francorisposta. Sistema Pratico - CD - a selsing - coppia RX/TX i n VHF/FM a cana l i , a l imentazione
Tecnica pratica - Radiopratica. 220/12 V - coppia RX/TX profeSSionali i n VHF/FM a transistors,
Loris Ferraresi - 42026 Ciano d'Enza (RE) . a l l ment. autonoma, antenna frusta e borsa - TX sui 144 MHz
uscita 1 20 W .
Ivan Baria - v i a Belfiore 61 - 1 0126 Torino - 'a 650318.


m o d u l o p e r i n s e rz i o n e -::- o f f e rte e r i c h i e s t e -\:-
LEGGERE --

Questo tagl iando, opportunamema comp i l ato, va Inviato a : cq elettronica, via Soldrlnl 22, 40121 BOLOGNA.

;
La pubblicazione del testo di una offerta o richiesta gratuita pertanto destinata al soli Lettori che effettuano IA"rzlon.1

a
non 8 carattere commerciale.
Le Inserzioni a carattere commerciale sottostanno a l l e nostre tariffe pubbli cita r ie.

a
Srlvere a macchina o a stam pate l l o le prime due parole del testo saranno tutte In lettere MAI USCOLE.
L ' I nserzioni sta pregato anche di dare una votazione da O a 10 g l i articoli elencati nella pagella del me8e -; non
81 accetteranno Inserzioni se nella pagel l a non saranno votati almeno tre articoli; si prega di esprimere Il proprio giudizio
con sincerit: elogi o critiche non Influenzeranno l 'accettazione del modulo, ma se rvi r nno a migliorare la vostra RivIsta,
P er esigenze tipografiche e organ izzati ve preghiamo I Lettori di attenersi scrupolosamente alle norme sopra riportate.
Le I nse rz i on i che vi si discosteranno, saranno cestinate.

1 I 1 ......... 1 "contrOl o1
RISERVATO a cq elettronice-

72 - . . . . . . . numer,) - -me 'data' d ' rlevimento -dBi 'tagiiandl) - . - - . . . . . . . . . . 's's,ii-Viiiiool -


.

COMPILARE --

IndI rizzare a
YOLTARE
cq elettronica - aprile 1972 --------:---,--:--,,--:-::---=-:-- 557 ----
minulerie e

rnIiill componenti

via H . Balzac, 1 9 20 1 28 M I LANO tel . 2.570.079 . 2.570.461 slrumenlazione

Elettronica Milanese
CIRCUITI I NTEGRATI 7474 L. 560 Z E N E R TUBI NIXIE
7400 L. 260 7475 L. 730
7401 L. 260 7476 L. 560 400 mW L. 1 70 GN4 e/zoccolo L. 2.600
7402 L. 260 7489 L. 6.500 1 W L. 230 58705 ITT L. 1 .900
7403 L. 260 7490 L. 750
7404 L. 310 7492 L. 830 ZOCCOLI PER I NTEGRATI TUBI I NDICATORI
7405 L. 310 7493 L. 750 A FILAMENTO a 5 V
7406 L. 630 7495 L. 820 A 14 Pin L. 350 L. 4.000
7407 L. 630 74107 L. 585 A 14 Pin L. 390
7408 L. 265 741 1 0 l. 470
7410 L. 260 741 1 1 L. 800 T R A N 5 I 5 T O R r.
7413 L. 440 74121 l. 560 D10DI
7416 L. 460 74122 L. 720 2N3055 (ITT) L. 700

,
7417 L. 460 74123 l. 1 .200 G.I 3A L. 350 2N3819 L. 475
7420 L. 260 74141 L. 1 .140 G.I 1 A L. 110 40290 L. 1 .950
7430 L. 260 74151 L. 1 .050 2N3866 L. 1 .400
7440 L. 285 74174 L. 1 .600 2N2905 L. 240 .
7442 L. 1 .050 74175 l. 1 .650 I NTEGRATI LINEARI AC181 L. 220
7446A L. 2.600 74190 l. 2.150 AC180 L. 220
7447
7470
L. 1 .440
L. 560
74191
74192
L.
L.
2.150
2.350
UA741
UA709
L.
L.
650
580
AC187188
2N1711
L.
L.
510
250 ,'1:
7472 L. 35ll 74193 L. 2.350 L123 l. 1 .150 2N1613 l. 220
'
-
CONDIZIONI 01 VENOITA: Vedere a pagina 583

720165 . AMPLIFICATORE D'ANTENNA a nuvistors accordabi l e 720-166 . CEDO TRANSCEIVER 2 m a transistori RT 1 44/B

rotante 380 V . 1 1 5 V . 400 Hz. Cerco osci l i oscopio da rack.


da 230 MHz, a l i mentazione 220 V c.a. amplificatore a transi del l a lABES In ottime condizioni di funzionamento completo d i
stors Geloso 30 W . a l imentazione 12 V Gruppo convertitore antenna sti lo m icrofono p.t.t. p i l e i n corporate e cavetto con
spina per a l i mentazione esterna a 1 2 V.
Ivan Baria - via Belfiore 6 1 - 1 0126 Torino - 'ili 650318. 11BGN Nunzio Corrado - v i a Verce l l i 4 - 1 0036 Settimo Torinese.

pagella del mese

1
( votazione necesserie per InserzIonisti. aperte a tutti I lettorI)

voto daO
'. , o per
pagina articolo I rubrica I servizio
Interesse uti l it

4 73 cq-rama

4 74
.
Senigal l i a quiz - speCiale

474 Accumulazione di suon i , s istema rivoluzionario? ________. . _________

475 Un semplicissimo ed efficiente converter per


l a CB
478 cq audio

483 il sanfi l ista

Al retro ho compilato una 490 la pag ina dei pierini

491 tecn i che avanzate

OffERTA!:1 495
501
Strobo-l ight
surplus

509 NOTIZIA1RIO SEM I CONDunORI


Vi prego di pubblicarla. 510 7 0 c m. . . u n a gamma d i grande interesse ra
Dichiaro di avere preso visione del d iantistico
riquadro LEGGERE lt e di assumermi
a termini di legge ogni responsabilit
513 sate l l ite chiama terra
irurente il test6 della inserzione. 517 S I GNAlS RECEWED
522 Citizen's Band
526 M i l l ivoltmetro c.a.

- - -- --
538
lftmw.- d"ij'in"er7inlsta) -
Adattatore panoramico e anal i zzatore
.. - - - - - - - _ . - - -

- - ------ - - - - --- -- - -
547 il circuitiere

----- --- ------------------_.-------


550 sperimentare

---- 558 ---- cq e l ettronica - apr i l e 1 972 __


_____
LAFAVETTE
La pi g ra n d e casa costruttrice d i ra d iote lefoni
del mondo com u n ica che

a G E N OVA la Videon
via Armen i a , 1 5
1 6 1 29 Genova - tel . 363607

Vi attende nel suo negozio per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


inoltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne direttive, omni
direzionali e per stazioni mobili, amplificatori l ineari a C.C. e C.A., mi
suratori d i ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni . Troverete
i noltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAVETT E N U OVO H B - 23 A
COM PLETO DI 23 CANALI

5 WlItt input Circuito antifurto incorporato

Rioevitore supereterodina Sensibilit O,7 IJ.V


doppia conversione
Alimentazione 12 V negativo o
positivo a massa

Filtro meccanico a 455 KHz

Squelch + limitatore automatico


disturbi

Altoparlante 125 x 75 mm per una


migliore audizione

Filtro TVI incorporato.

Circuito RF protetto
L. 1 09.900 netto
Compressore microfono incorporato
----- ___
--- cq e lettronica - aprile 1972 559
offerte e richieste

720167 . CIRCUITI STAMPATI , per foto i ncisione eseguo i n Regolazione diaframma automatica c e l l u l a al selenio) o manua l e .
bakelite a L. 5 a l c m ' i n vetronite a L. 8, n o n occorre inviare Con borsetta e un roto l i n o colori L . 27.000. Proiettore StarMatic
il d i segno, fatto su carta trasparente , se si tratta d i progetti con obiettivo F 1 : 1 ,5 - zoom 1 5 - 25 mm . marcia i n d i etro e foto
presentati su cq e l ettronica, Nuova E l ettronica, Radiopratica, S i ngolo con custodia + una lampada scorta 8 V 50 W L. 25.000.
Sperimentare, Selezione d i tecnica Radio TV, Radio Rivista, pi La copp i a + taglierina gi untatrice L. 49.000 irriduc i b i l i . Rispondo
parecchi altri l ibri , Di etro richi esta e con maggiorazione a par a tutt i .
tre da L, 1 00 ri cavo il disegno del circuito stampato da l l o Stefano Bute l l i . via P i ana 5 - 50060 S . Brigida ( F i l .
schema. Fornisco ino ltre fotocopie di arti c o l i presentati su l l e
riviste su citate. 720173 1 1 1< I B PER CESSATA ATTIVITA' vende o regala sta
131,5352 Mario Comuzzo . via S. Francesco 26 . 3301 0 Branco zione home made con omaggio di vo l u m i Armaghedon i .
(UD) . 1 1 KI B Emi l i o Armago Mocetti . v i a G . P , Sery 1 6A/4 1 6 1 54 Se
stri Ponente ( G E) - '.61 478663.
720168 REGISTRATORE REVOX A77 ampi ificato con aitop. 720174 . CEDO ENCI CLOPEDIA de l l e Scienze e del l e Tecniche
stereo 4 tracce nuovo (6 mesi d i vita, i nusato) , bobina nastro " G a l i leo " 1 0 vo l u m i nuova (valore 1 60 K ) + Regi stratore Brion
PE36 1 280 m + Tel ecomando L. 270.000 . S i ntoamplific. Dual Vega modo RM301 (valore 60 K) + regalo motoc iclo M I -VAL 2
OR40; 60 W max L. 1 50.000 . Casse Dual 4 altopar. 50 W ; tempi usato, ma in buon stato in cambio di 1 ricevitore pro
20/25.000 H z perfette L. 60.000 c a d o G i radischi D u a l 1209+base fess ionale 0 ,5+32 MHz veramente ottimo; oppure con osci l lo
+ coperchiO perfetti L. 55.000 . Amp l i ficatore Dual CV 80; scopio profess ionale 5 " ottimo, oppure Ricetrasmettitore C . B .
1 1 O' W max perfetta L . 120 ,000 . 5 W 2 3 canal i ottimo. D i sposto conguagl iare eventuale diffe
Gugl i e l mo Pavone via Boccacci o 37 . 65100 Pescara '.61 531 1 2 . renza per ogni voce.
Livio Benedetti C.p. 21 1 1 024 Chati l l on (AO) .
720169 . R I CEVITORE 144 M H z Master BC 26/44 S vendo
nuovissimo 1 5 ,000 pi spese posta l i , oppure cambio con ricevi 720175 . CASSE ACUSTICHE 1 0 + 1 2 W, 2020.000 H z , con
tore VHF gamma 1 52174 MHz anche autocostru ito purch effi Woofer a sosp. pneumatica e tweeter a calotta emi sferica,
cientissimo. erossover a 2000 Hz, impedenza 8 ohm, volume 32 It . . vendo a
Marce l l o P i e ra l l i . via XXV Apr i l e , 13 Fiesole ( F I ) . 40 K l i re la coppia. A m p l i ficatore 1 2 + 1 2 W, 15-60.000 Hz, d i stor
. sione 0,5%, 35 semicond. s i l i c i o , vendo a 35 K l i re ,
720170 VENDO O CAMBIO con radiotel efono 5 W 23 eh. i n G ian Carlo Barde l l i . v i a Greppi . 21021 Angera (VA) .
granditore Durst M .600 2 4 x 3 6 e 6 x 6 , focometro, margi natore, 720176 ATTENZIONE VENDO 19MK I I perfetto funzionamento
Lampada per camera oscura, tank di S V i l uppo, termometro, 4 ba i n ricezione e trasmissione, frequenza d i lavoro 2 a 8 MHz, com
c i n e l l e 30 x 40, pinze, ru l l o , smaltatrice, aSCiugatrice, filtri e pleto d i survoltore e vari atore d'antenna, e la sua originale
calcol atore Patenson per colore, m i croscopio 501200 ingrandi base di fissaggio, tutto a L. 20.000 + spese di sped izione,
ment i . Fare offerte per tutto il blocco. G iovann i Grimandi - L . Tukori 1 . 40100 Bologna '.61 478489.
Dan i l o Burchi el l i v i a delle Medag l i e d 'Oro 32 - 56100 Pisa.
720177 . ATENZIONE VENDO R I CEVITORE >Ducati AR18 con
720171 VENDO CHITARRA EKO Barracuda El ectronic con in con a l i m entazione 220 V ca. Funzionante ma da restaurare
corporati d i storsore, repeat, booster + Davol i Show Il 50 W L. 1 5.000 vendo inoltre VFO Geloso 4.102 tarato per 11 m e
completo di cassetta effetti D.T,R, + chitarra folk 6 corde e 45 m. Compl eto valvole e potenziometro eccitatore sefn i n uovo
12 corde. Garantisco i I tutto in perfetto stato e non mano L, 1 1 .000 trasformatore primario 1 20 sec S20+ S20 V 0,4 A
messo, Vendo (anche separatamente) i n contanti al m i g l ior L, 4.500.
offerente. Domenico B l ezza - vicolo Carlo A l berto, 3 Treviso . 'jjt 44514.
Mariano Ferr i n i - via Crescimben i , 6 - 62100 M acerata. 720178 . COPPIA RICETRASMETTITORI BC654 perfettamente
funzionanti e non manomessi , completi di schema, m i crofono,
720172 CINEPRESA + PROI ETTORE 8 mm vendo o cambio tasto, cavi e dynamotor, vendo anche Singol armente modico
con RX-TX pari valore: ci nepresa Cine land RZ33 F 1 : 1 ,8 . Zoom prezzo da conve n i rs i . Foto a rich iesta.
f 1 1 - 33 mm . M i rino reflex - 1 2 , 1 6 , 24, 32 fot/sec + fot.s i n g , G iancarlo G i accai via XX Settembre 56 . 55049 Viareggio (LU) .

GENERATORE D ' I MPULSI SOLARTRON mod, OPS100A

RISUONATORE BANDA X

... INTERPELLATECI ...


... VISITA TEC I

BROAD BAND
HF RECEIVER
HAMMARlUND
R i cevitore u l trapro.
fessiona l e .
Copertura continua
da 0,54 a 54 M c ,
Manca BF e cofano.

OSCILLATORE BF
MARCON I modo TF885

D E R I CA E l ettro n i ca
via Tuscolana. 285jb - 001 81 ROMA - Tel. 72.73.76
560 ------- cq el ettronica apr i l e 1972 -----
PS3G
PREAM PLI FICATORE
STEREO
3" GEN ERAZIONE

LE POSSIBILITA' L E CARATTERISTICHE

5 ingressi stereo Alimentazione: 30 Vcc


1 puls. Aux. 300 mV Assorbim. Corrente: 20 mA max
2 puls. Radio 1 00 mV Uscita: da 0,2 V a 8 V

Risposta frequenza: 1 0 + 1 50 .000 Hz ( 1 dB)


3 puls. P . U . Piezo 1 50 mV tramite i nserzione resist . (vedi schema)
4 puls. P.U. M agn. 2 mV
5 puls. Tape 2 mV Escursione dei toni riferiti a 1 KHz
6" puls. MonojStere.o (A+ B) Bassi: esalt. 20 dB . atteno 22 d B a 2 0 Hz
T' puls. Revers i b i l it stereo ( B + A ) Alti : esalt. 20 d B atten o 18 dB a 20 KHz
.

8 puls. Fi ltro anti-fruscio (Scratch) Distorsione: < 0,1 % con 500 mV aut
9 puls. Fi ltro antirombo ( Rumble) < 0,2% con 5 V aut
1 poten. Contro fisiolog. di v o I . ( Laudness) Rapp. segnale/disturbo 75 dB
2 poten. Regol. toni bassi Dimensioni : I pi astra 1 85 x 55 x 1 8 mm
3 pote n . Rego l . toni alti Il p iastra 2 1 0 x 55 x 3 0 m m
4 poten. Regol . volume Impiega: n . 2 doppi c i rco i ntegro TBA23 1
5" poten. Reg o l . b i lanciamento n. 2 Fet 2N381 9
n. 2 trans. al s i l icio BC269
per un totale di n . 36 semicondutt.
LA aUALITA'
La realizzazione del PS3G avvenuta dopo mesi di s tudi sia per l ' i nnovazione dei circuiti i ntegrati s i a
p e r le caratteristiche c h e si volevano ottenere ha posto un traguardo d a raggiungere s i a nella con
cezione tecnica che nella qua l it, e l o h a reso i n d iscutibil mente il mig l i ore sul mercato nazionale,
poich per i ns. laboratori le norme DIN 45500 pe r l 'H IFI non hanno costituito un traguardo ma un
punto di partenza.

PREZZO N ETTO DEL PS3G L. 1 8.000 + s.s., montato e collaudato


Mono 60 W Stereo 30 + 30 W Mono 1 00 W Stereo 5O + S0 W
n. 1 x PS3G l. 18.000 n. 1 x PS3G L. 18.000
offerta di lancio n. 2 x AP30M l. 1 9.600 n. 2 x AP50M l. 27.900
n. 1 x STSO l. 8.S00 n. 1 x 5T5O l. 8.S00

4", 481QQ 84QQQ

42.1 00 + 5 .5. 48.400 + 5 .5 .


Diffusori acustici:
Per facilitare il montaggio delle suddette offerte OSIO Potenza 1 01 5 W 6 It. (290 x 1 60 x 200
vengono forniti: n. 1 altoparlante L. 9.900
0520 Potenza 2025 W - 1 5 It. (450 x 300 x 1 90)
Trasf. allm. 1 20 VA 220/52 con lam. grani orientati L. 4.500 n. 2 altoparlanti L. 20.500
Trasf. a l i men. 70 VA 220/52 con lam. grani. orientati L. 3 .000 0530 - Potenza 30-40 W - 50 It. (600 x 400 x 250)
Mobile impial l i cciato i n noce 480 x 300 x 1 1 0 L. 7.000 n . 3 altoparlanti L. 41 .500
Telaio meta l l i co forato sui frontali L. 2.500 OSSO - Potenza 60-70 W - 80 It. (840 x 540 x 250)
Pannello anteriore in a l I . anodizzato serigrafato L. 1 .800 n . 5 altoparlanti L. 65.700
(Spese postal i secondo le vigenti tariffe)

Concessionari :

ELMI 20128 M I LANO via H. Balzac, 19


A.C.M. 34138 TRIESTE via Settefontane, 52

p.za Decorati, 1 - (staz. M M linea 2) tel. (02) 951 9476


DIAC 41012 CARPI via A. Llneoln 8/ab
AGLI ETII & S I EN I
-
50 1 29 F IRENZE via S. Lavagninl, 54
20060 CASSI NA DE' PECCHI (Milano) SPARTACO 00177 ROMA via Casillna, 514516

---- cq e l ettron ica apri l e 1972 ------ 561 ----


ELLE EMME s.a.s. . via Cagliari n. 57 . cap. 95127 CATANIA Telefono 267259
DIODI FET BF174 L. 350
BA128 L. 110 2N3819 L. 400 BF1 95 L. 170
BA129 L. 130 BF222 L. , 300
UNIGI UNZIONE BF292A
BA130 L. 80 L. 370
L. 55 2N2160 L. 900 BFX17 L. 1 .270
OA95 .
1 N4148 TRANSISTOR BFX89 L. 1 .000
1 00 V 1 00 mA L. 35 2N706 L. 230
AC125 L. 160 2N708 L. 230
l R80 800 V 1 A L. 120 AC126 L. 160
DSA200 .
2N914 L. 250
ASY26 L. 660 2N1 613 L. 250
1 250 V 250 A L. 25.000 ASY27 L. 660
21T020 2N1711 L. 250
ASY29 L. 595 2N3055 L. 850
200 V 20 A L. 2.600 BC107 (BCI82) L. 150 2N3055 RCA L. 1 .100
DIODI CONTROLLATI BC108 (BC183) L. 150 2N3886 L. 1 .200
250K2 WEST L. 47.000 BC1 09 (BCI84) L. 150
BC1 13 L. 160 CIRCUITI I NTEGRATI
C106A1 /A2
. BC1 1 5 L. 170 TAA300 L. 1 .200
1 00 V 4 A L. 600 -

Cl06B1/B2 BC1 1 7 L. 240 TAA320 L. 730


200 V 4 A L. 1 .100 BC1 18 L. 170 TAA61 1 B L. 1 .290
601 1 1 BC1 19 L. 250 TAA661 B L. 1 .160
600 V 6 A L. 1 .600 BC132 L. 160 !J,A709 (5/7709/39) L. 650
BYX38/600 BC134 L. 190 SN72709 L. 1 .000
400 V 2,5 A L. 400 BC139 L. 355 SN7400 L. 370
BC148 L. 140 SN7410 L. 370
T R I A C BC153 L. 1 70 SN7441 (741 4 1 ) L. 1 .380
BTR406A BC154 L. 225 SN7472 (FJJ 1 1 1 ) L. 500
400 V 7 A L. 1 .800 BC204 L. 170 SN7475 L. 900
423B BC205 L. 170 SN7490 (FJJ I 41 ) L. 1 .000
400 V 6 A L. 1 .500 BC206 L. 225 SN76013
2N5445 BC207 L. 1 70 con raffreddatore con alle-
400 V 40 A L. 9.000 BC208 L. 170 gato schema per amplif.
ZENER BC209 L. 200 6 W. L. 1 .800
400 mW. 5% L. 210 BC288 L. 945 Tubi NIXIE L. 3.000
l W. 5% L. 400 BDl l l A L. 795 Zoccoli N IXIE L. 500
25 W. a 25C L. 1 .100 BF160 L. 240 HCloo L. 30.000
Acquisto mi nimo Importo L. 2.500 Spese postal i a Vs. carico - Spedizione contrassegno.
-

ATTENZIONE: ordinando almeno L. 4.000 riceverete in omaggio il ns. catalogo semiconduttori completo di dati
e caratteristiche tecniche: UN DATA INDISPENSABILE E DI FACILE CONSULTAZIONE .

Altri componenti elettronici a richiesta I NTERPELLATECr' -


-

72-0-179 - GRUPPO GELOSO 2620 per la costruzione di un appa 72-0-184 - CAUSA REALIZZO vendo radio portati le Telefunken
recchio tipo GA/21 4 completo di valvole professionali E81CC _ modo Atlanta: 6 gamme d 'onda, modulazione di frequenza, onde
E91 H - 6DC6 con condensatore variab i l e , scala di s i nton i a , med i e , medie Europa, corte 1 , corte 2 , potenza d'uscita 4 W.
telaio 2 ' conversione 2608 con valvole E81CC-E91 H e d u e quarz i , A l i mentazione a pile e rete, 1 2 trans i stori , 11 d i o d i . Prese per
serle M F , bobina 707 BFO, condo variab. N/8475 - 80173 - reg., g i r, ecc. L. 78.000 ( l istino L 1 1 5.000) .
8442 - bobina N / 1 7583. I l tutto in ottimo stato a L. 30.000. Guido Marin i - v i a P. Bose l l i 1 1 /4 - Genova - 303555.
In omaggio le seguenti valvole per completare l 'apparecch i o :
2/6BA6 - 1 /6AL5 - 1 i6BE6 . 2/12.AX7 - 1 /OA2. 720185 - REGISTRATORE GRUNDIG C100L a cassetta cedo
Renzo Rodani - via Pravere - 1 30 1 8 Valduggia (VC) . causa rea l i zzo. A l imentazione a p i l e . Completo due cassette e
m i crofono. Perfettamente funzionante. Vera occasione l istino
72-0-180 - VENDO RICETRASMETTITORE ARC-2 completo di di na L. 75.000. Cedo m i g l i ore offerente eventualmente cambio con
motor, a l imentazione 28 V a L. 30.000 + s . p . Trasmettitore FM coppia radiotelefoni non autocostru i t i , ri spondo a tutti se franco
U K305 con 2TR, a l i m . 9 V L. 2.500 montato e funzionante. Tra risposta.
smettitore per radiocomando a 4 canali U K300 da 27 a 28 MHz, Lui g i Cavatorta - via Bertol i 2 - 43030 Malandriano (PR) .
toni da 400 -a 6SO Hz, a l i men. 9 V 6 tr. + 2 montato e funzio
nante L. 9000 + S.p. Rad iomicrofono A6a con 2 tr. da 88 a 72-0186 - SPERI MENTATORI TX DX: vendo televisori usati fun-
108 MHz;:, prtata senta _antenna 150 mt, corrente 9 mA, dimen z i:Onanti varie marche, prezzo massimo L. 1 5 .000 trattabi l i : i n o ltre
sioni 'ridottissime 1 5-x 1 8 x 30 mm, montato e funzionante L. 2.500 impianto stereo 5+5 W composto da p iastra cambiadischi
+ s . p . Per i nformazione francorisposta. Phi l ips, mob i l e con i ncorporati due ampl ificatori premontati
Gianni Ol iviero - via Vaiarini 1 6: - ' 25100 . Br<;lscia:'" CGE e due casse acustiche, i l tutto a L. 50.000 trattabilj. Dispon
go inoltre d i alcuni g i radischi a basso prezzo e d i apparecchi
72-0-181 - ROTORE CDE modo AR22R, RX-TX 144 (RX PMM , TX radio L. 5.000 trattabi I i .
quarzato) osc i l ioscopio SRE e molte altre cose svendo. Dipolo M i rco Dandolo - via Palladio - 21049 Tradate (VA)
20-15-10 metri Mosley TA-31 JR. Inviare offerte. Omaggi agl i ' 841090.
acquirenti.
Luigi Provaso l i - v i a Roma 5 - 2 1 0 1 3 G a l l a rate .. 72-0-187 - VENDO OSCILLOSCOPIO 5 pol l i c i , mode l l o Eico 427.
Occas ione,
72-0-182 - TRASFORMATORE RADDRIZZATORE Rivarossi dotato
Bruno Busca - C.SO Orbassano 92 - 1 0 1 36 Torino - ' 396106.
di disgiuntore termico e 2 prese: 0-12 Vcc e 15 Vca, per tensione
1 25 V cedesi come nuovo a L 5.000. Ino ltre cedo materiale 72-0188 - OSCI LLOSCOPIO CC vendo, Eico Mod. 460 d a l l a
ferroviario Rlvarassi e F l e i schmann fra cui 4 vetture i l l u m i nate . CC a 5 M H z tubo 5 pol l i c i L . 50,000.
Manuale dei tracciati e c i rcuiti e l ettri c i Rivarossi a L. 1 .000, 12BHD Roberto B i s i a n i - via Pergolesi 7 - 20124 M i lano.
trasformatore per 1 25 V avente prese 0-12 Vcc e 15 Vca Riva
72-0-189 - WOOFER HI-FI Peerless CM 1 20 W , d iametro 30 cm.
rossi a L. 2.500. Tasto CW con cical ino tonalit regolab i l e
ri sposta 25-4000 Hz, 8 ohm , potenza 25 watt i n cassa comple
I.. 1 .700.
tamente chiusa, poche ore di funzionamento, vendo come nuovo
Adriano Donate l l i - via Veturia 67 - 00181 Roma.
a L. 1 3 .000 (costa L. 1 7.000) con istruzioni per costruzione cassa.
'12-0-183 - RX SUPER; vendo causa rea l i zzo, 10 valvole 5 gamme Tratto preferibilmente d i persona.
i n sintonla continua da 80 Kc a 24 M c escluse l e onde med i e . Salvatore Moschetto - via della Balduina, 106 - Roma - 340768.
A I . ca. altoparlanti B F O S-meter accordo ant. n o i s e l i m iter.
Comando sens i b i l it. I n oltre vendo BC603 ottimo con attacchi 72-0190 - VENDESI COMSTAT 258 ricetrasmettitore 27 M H z
per doppia conversione prese per stand-by, il tutto a L. SO.OOO. L a Fayette. U sato poche ore L. 1 00.000. Caratteristiche: 2 3 canali
Peso 50 kg. Francori sposta fornisco schemi e manua l i dei control l ati a quarzo; AF; squelch Smeter; AN L; poss i b i l it mon
suddetti . taggio in macch i n a .
Ivo Verona - 4601 0 Campitel l o ( MN ) . Sergio Caloria - v i a F i l adelfia 1 55/6 - 1 0137 Torino.

cq elettronica - apr i l e 1 972 ----


---- 562
LAFAVETTE
La p i g ra n de casa costruttrice d i radiote lefo n i
del m o n d o com u n ica che

a N AP O LI la Bernascon i & C .
via G a l i leo Ferrari s , 66/ c
80 1 42 Napo l i . tel . 338782

Vi attende ne l suo negozio per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


inoltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne direttive; omni
direzionali e per stazioni mobi li, ampl ificatori lineari a C.C. e C.A., mi
inoltre una vasta gamm d i ricevitori -a frequenza speciale.
suratori d i ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni. Troverete

LAFAVETTE N UOVO DVNA - COM 1 2

Filtro meccanico

Squelch + limitatore disturbi


Commutatore a 1 2 posizioni automatico

. 5 W input Strumento S-meter


potenza in R.F. e controllo batterle

Prese per microfono


8 altoparlante esterno Prese esterne per antenna
e alimentazione

Sensibilit 0.7 uV a 10 dB SIN


Trappola per TVI

Compressore automatico di
microfono Fornito sul CH 10

L. 87.950 netto

cq e lettronica - apr i l e 1972 ______ 563 ---


offerte e richi este

720191 . G I RADISCHI PROFESSIONALE nuovo. marca Per-


petuum Ebner PE2020 i n imba l l o originale vendesi a L . 55.000 R I C H I E S T E
nette con cartuccia piezo stereo Elac K l 0 6 . non ancora montata
tratto con chiunque possa vederlo di persona.
1 1 YYY Diego Gazz i n i - via M i ssori 15 . 37100 Verona - ' 42771 . 72-R068 . CERCO MATERIALE RADIO i ta la-tedesco 1 940/45 an
che non funzionante. Li beratevi d i tutte q ue l l e anticag l i e che
720192 . G I RADISCHI GARRARD 4 HF perfetto. 2 casse P h l l lps non siete mai riusciti a far funzionare e che occupano tanto
NG3570 - 1 ampl ificatore Phi l l ps AG90115 - 1 giradischi Phi l ips spaz i o ! Risponder a tutti.
AG1025. Tutto come nuovo. Fare offerte. Enzo Benazzi . via Toti 26 . S5094 Vi aregg io.
Cavanna . via Pammatone 730 . 1 61 27.
72R069 . SWL F I ORENT I N I ALT! Per formazione e consolidamen
to del Club fiorentino SWL. urge vostra presenza. Per ulteriori
delucidazioni telefonare a:
Andrea Tosi . ' 577703 e A l essandro Acciai - ' 578464. che
sono a vostra completa disposizione.
A U G U S T O F O S C H I N I
72R070 . OSClllOSCOPIO OCCASIONE. CERCASI. Man o o
via dei Mille, 20 - telef. 2261 79 doppia traccia con banda passante dal la corrente continua ad
a l meno 30 MHz.
40 1 2 1 BOLOGNA G i orgio Grisoni . via Natta 41 . 22100 Como.
Bussole elettriche con ripetitore a
72R071 G I OVANE RADIOAMATORE appassionato d i e lettro
distanza - Girobussole - Inverter ro n ica. radiotecn ica. ecc. gradirebbe ricevere l i bri . riviste. l i sti n i .
tanti e statici, uscita 28 e 1 1 5 V, componenti . schem i . vecch i e apparecchiature d i laboratorio .
400 Hz Altimetri aeronautici qua l s i asi cosa. Spese posta l i a mio carico.
Strumenti aeronautici in genere. Patrizio I nnocenti - 3 R.R.A.L.E. - Orio a l Serio (BG) .

72R.072 TRASMETTITORE GELOSO CERCO G4/228 G4/229 se


i n perfette condizion i . I nviare offerte rispondo a tutti .
Giovanni Bray . via N izza 35 . 73100 Lecce.
720-193 - VENDO HRO perfetto L. 60.000 nette; inoltre VFO
4/104. converter. .qecametriche OUT 4.6 MHz (gruppo AF 2620A) ;
RX AC14 A l locchio Bacchi n i (8 gamme. 75+20.000 kHz) con 72 R . 073 ABILISSIMO MARCONISTA. ricevo e trasmetto a
influenza; RX commerciale I ncaradio esagamma a tamburo 120 caratteri al m inuto primo segnali Morse. Purtroppo sono un
(400+23000 kHz) e valvole usate. Fare offerta. Cambio anche principi ante come radioamatore. chiedo a tutti a iutatemi a co
con RXTX SSB. struire un ricetrasmettitore in CW e in fonia. Chiunque fosse
G i useppe Ardui n i 1 1 AU D . v . Meravi g l i . 13 . 20123 M i lano disposto a costruire o a vendere spendo fino a L. 30.000.
' 895685. Petrone . via Monti 1 . 1 0094 Riva ltaPasta (TO) .

M I RO
Nuovo catalogo e guida a co lori 54 pago
VIA DAGNIN'l, 1 6/2 per consultazione ed a cqui sto di oltre
n. 2000 com pone nti elettronici conden
Telet. 39.60.83 satori variabi l i . potenzl ometrl microfoni .
altoparlanti, med ie frequenze trasfor


40137 BOLOGNA matorl , bread-board. testlne, puntine.
manopole. dem o l tl pl l che, capsule m l cro


Casella Postale 2034 foniche, co n nottorl . . .
Spedizione: d i etro rimborso di l. 250 In
C/C 'ostala 8/1 7390 ELECTRO MEETING
'concooo l l i .

ALIM ENTATOR I REALTIC


STABILIZZATI ELETTRONICAMENTE
SERIE AR
Serle a transistor studiata appOSitamente per auto. Risparmio
del l e pile prelevando la tensione dal le batterl e . Completamente
Isolat I . Dimensioni mm 72 x 24 x 29 - Entrata: 12 Vcc . Uaclta:
6 V Con I nterruttore 400 mA stabi l izzati - U.clta: 7.5 V 400 mA
stab i l i zzati - Uscita: 9 V 300 mA stabil izzatI. Forniti con attacchi
per Phlllps, Grundl g . Sanyo , Natlonal. Sony.
,..
SERIE ARt "'I
Serl e 8 trans i sto r ,completamente schermata. adatta per l 'a
scolto di radi o . mangl anastrl , mangiadisch i , e registratori I n
ten.s lone 220 V (tensione domesti ca) . Dimensioni: mm 52x47x54
. Entrata: 220 V c . a . . Uscita: 9 V o 7,5 V o 6 V a 400 mA sta
b l l lzzati Fomiti con attacchi per Phl l l ps. Grundlg. Sanyo. Natio
n al . Sony.

SERIE ARU
N uovi ss i mo ti po di a l i mentato re stabilizzato adatto per essere
util izzato In auto e in casa, risparmiando l 'acquisto di due ali
mentatori divers I . Dimensioni: rom 52 x 47 x 54 - Entreta: 220 V
c . a . e 12 V c.c. - Uscita: 9 V o 7 V o 6 V 400 mA stab i l izzatI .
Forniti con attacchi per Phi l lps. Grun d i g , Sanyo, Natl onel , Sony .
SERIE AR L. 2.300 (pi L 500 s . p . ) UNISPACE " Il felice risultato dello studio per la collo
SERIE AR (600 mA) l. 2.700 (pi L 5SO s.p.) cazlone razionale degli strumenti del tecnico elettronico:
&ERIE AR (In conf. K IT) L. 1 .500 (pi L. 4SO s . p . ) l 'uti l izzazione di 66 contenitori In u n o s pazi o vera mente
SERIE ARl l. 4.900 (pi L 600 s .p. ) l i m i tato .
BERlE ARU L. 6.500 (pi L 6SO s.p.) Grazie a l l a sua struttura (guide su ogni singolo pezzo) PUO
assum e re d iverse forme favorendo molteplici soluzioni
Spedizione: I n contrassegno Dimension i : cm. 50 x 13 x 33.
M I RO C . P . 2034 40100 BOLOGNA Marchio deDosirato Prezzo L. 9.950 + 950 s.p.
554 cq e lettron i ca apr i l e 1972 -----
LAFAVETTE
La p i g ra n d e casa costruttrice d i rad iote lefo n i
d e l m o n d o co m u n ica che

a PALE R M O M . M . P. Electronics
via vi l lafranca , 26
tel . 2 1 5988
90 1 4 1 Palermo

Vi attende nel suo negozio per ammit:are i famosi radiotelefoni Lafayette,


i noltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne direttive, omni
direzionali e per stazioni mobil i , ampl ificatori lineari a C.C e C.A., mi
..

suratori d i ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni. Troverete


inoltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAVETTE N U OVO DVNA - COM 23

com pleto d i
WATT
5
_

portatile 2 3 ca nali

Commutatore per 23 canali con quarzi Squelch + limitetore d i disturbi


sintetizzati automatico

Ricev. doppia conversione Strumento S Meter


sensibilit RF 0,7 uV potenza RF . indicatore batterie

Prese esterne per microfono Presa esterna per antenna e


e altoparlante alimentazione

Compressore automatico di microfono Trappola per TVI

Filtro meccanico a 455 KHz

L. 1 09.900 netto

--- cq elettronica apri le 1972 ------- 565 ---


CIRCUITI STAMPATI
ESEGUITI SU COMMISSIONE
PER DILETTANTI
i nd i ce
E RADIOAMATORI degli I n serzionist i
Per ottenere circuiti stampati perfetti , ese d i questa num era
guiti con l a tecnica d e l l a fotoincisione,
sufficiente spedire i l d i segno degli stes s i ,
eseguiti con inchiostro d i c h i n a nera s u
carta da d i segno o cartoncino per r icevere
In poco tempo il ci rcuito stampato pronto
per l 'uso. Per chiarimenti e Informazion i ,
nomi nativo pag ina
scrivere a :

A. CORTE
via G.B. Fiera, 3
ARI (Mantova) 460
46100 MANTOVA ARI ( Milano) 537
A tutti coloro che affrancheranno la risposta A-Z 555
con L. 50 verr spedito l 'opuscolo illustra BRITISH INST. 490
tivo.
CASSINELLI 465
Prezzi e formati : CHINAGLIA 471
Formato m i n i mo cm 7 x 1 0 . C M ELECTRON ICS 572
C.R.C. 2" copertina
cm 7 x 10 L. 850
cm 10 x 12 L. 1 .300 C.R.C. 462-463
cm 13 x 18 L. 2.300 CORTE A. 566
cm 18 x 24 L. 4.000 C.T.E. 458-459
Esecuzione i n libra di vetro aumento 10 % . DCE 445
DERICA ELETTRONICA 560
DIGITRONIC 512
DI OTTO 454
DOLEATTO 444-482
ELETTRA 554
72R-074 RADIOAMATORE PRINCIPIANTE cerco r i cevitore o ri ELETTRONICA GC 466
cetrasmettitore i n CW e fonia d isposto a pagare i n contanti ELETTRO NORD ITALIANA 468-469
fino a L. 30.000. Rispndo a tutti .
Tornusci o l o . via Monti 1 . Fraz. Pasta - 1 0094 Rivalta (TO) . ELLE EMME 562
ELMI 558-582-583
72-R075 BC652/A CERCO se completo di ogni sua parte: quar 442-568
zo, valvole, non manomesso, meg l i o se a l imentato c.a. 220 V
EUROASIATICA
cerco pure quarzo da 1 000 o 500 kHz. Rispondo a tutti inviare EXHIBO ITALIANA 546
dettag l i ate offtre: FACE 448-449
Gerardo Renza - v i a Morghen 1 29 . 80129 Napo l i .
FANTINI 450-451
72R076 HW32 ACQU ISTO se vera occasione, possi b i Imente FOSCHINI 564
senza accessori . Prendo in esame anche offerte relative ad appa ,G.B.C. 556-575-576-577-578-579
recchi non funzionanti. Cedo osci l loscopio H ichkok modo OS8B/U G.B.C. 4" copertina
veramente come nuovo e perfetto. Richieste L. 60.000. Cedo inol
tre Fiel dmaster R16 ultimo tipo mai usato, e 1 9 M K I I I perfet GIANNONI 446
tamente OK. KAY-SVSTEM 470
Franco Marangoni . via M i lazzo 8 . 40121 Bologna. LABES 453
72R077 - CERCASI TX GELOSO G/222TR i n buone condizioni LAFAVETTE 559-563-565-567-569-571-573
non manomesso. L.C.S. Hobby 549
Luciano Tonezzer - 38052 Caldonazzo (TN) . 443
MAESTRI
72R078 - ATIENZIONE: Cerco TX per bande radioamatori (210 MARCUCCI 488-489-499
-408020 metri) oppure per soli 40 metr i , anche vecchi o e M I RO 564
manomesso, purch s i a perfettamente funzionante. Massima se NOV.EL. 584
riet. Rispondo a tutti .
Paol o U l iv i . piazza Colombo 10 19015 Levanto. NOV.EL. 3" copertina
PMM 580-581
72R079 TC85 SONV CERCO, Usato ma i n buono stato e PREVIDI 447-455
con accessori in cambio di 3 annate di Selezione Radio TV.
Tratto solo con settentrional i . aUECK 461
Teresio Bare l l a - v i a Mazz i n i 7 - 1 6035 Rapa l l o (GE) . RADIOSURPLUS ELETTRONICA 452
RCA-SILVERSTAR l' copertina
72R080 ACQUISTEREI RICEVITORE VHF 1 1 0/150 Mc/s purch
funzionante a transistor, disposto pagare massimo L. 80.000. SCHLUMBERGBR 467
Prendere accord I . SOKA 500
Paolo Randazzo - via d e l l a Favorita 2 . Pale"mo. 574
STE
72R081 CERCO TENKO 5 W 23 cana l i anche usato oppure TELESOUND 473
Sommerkamp 5025, ma usato. Cerco anche accensione el ettro U.G.M. electronics 570
nica Amtron gi montata. Se funzionante vorrei 1 1 g iradischi 504
GBC tipo Malaga .
VARTA
Isidoro Sozzi . via Papa Giovanni XX I I I , 4 . Bratto (BG) . VEOCH I ETTI 464
ZETA 561
72R082 CERCO I NTEGRATI anche di recupero, N i x i e , piccolo 456-457
tornio da banco, telemetro m i l itare portat i l e , rivi ste fotografiche
ZODIAC
senza testo, films 8 e sUPer 8, molti p l i catore focal e 2 - 3 x e
teleobiettivo 500 mm per N i kon. Cedo morsa da banco per c i ro
cuiti stampati , custod i a per fotocamera e obiettiv i , spada origi
naie 1700, baionetta modo 91 , osc i l l atore modulato RP, sintoniz
zatore stereo tedesco, vento l a a turb i na per raffreddamento.
Mario Rossetti - via Pelacani 2 . 43100 Parma.
---
$6 -- cq elettronica aprile 1 972 ------
LAFAVETTE
La pi g ra n d e casa costruttrice d i radiotelefo n i
del mondo com u ni ca che

a R O MA l a A lta Fedelt
d i Federici
corso d 'Ita l i a , 34/C
00 1 98 Roma - tel . 857941

Vi attende nel suo negozio per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


inoltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne d irettive, omni
direzionali e per stazioni mobi l i , ampl ificatori l ineari a C.C .. e C.A., mi
suratori di ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni. Troverete
inoltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAYETTE, N UOVO GUAR DIAN 7000

3 BAN DE VH F - U H F

FMjUHF 450470 MHz

FMjVHF 147174 MHz

FM/VHF 3050 MHz

Controllo Squelch

Strumento per intensit ricezione


e controllo batterie

Funzionamento a pile o 1 1 7 V

Due antenne telescopiche

6 gamme 3 in VHF jUHF


e OM . FM OC

Ascolto di ponti radio o civili


Carabinieri Vigili Urbani .

Autostrade . Marina VHF ecc. ecc.


L. 98.950 netto
--- cq elettronica - apr i l e 1972 ------ 567 ---
offerte e richieste

72-R-083 - STUDENTE VENTUNENNE con poss i b i l it economiche 72-R-090 - ACQUISTO RT144B Labes, solo se il suddetto appa
ridottisslme, cerca amici d isposti a vendere a prezzo d'occa recchio non s i a manomesso e in buonissime condiZion i ; com
sione ricetrasmettitore SOMMERKAMP FT250 completo d i a l i pieta di stilo e m i cro originale.
mentatore, o altro r icetrasmettitore, con modo d i pagamento Paolo Perna - 5001 1 Ante l l a ( F i l .
ratea le. Scrivere per accord i , solo se vera occas ione.
M i chele Clarizia - v i a Calore, 55 - 82031 Amorosi (BNl . 72-R-091 - CERCO CORSO TV del l a Scuola Rad i o Elettra con o
senza materi a l I . Specificare divisione del corso e pretese.
72-R-084 - CERCO PERSONA gentil mente .di sposta a darmi in Antonio Cazzata - via Acqui 1 1 - 00183 Roma.
formazioni sui calcolatori e lettron i c i e s u l l e loro prospettive d i
sViluppo speCialmente per quanto r iguarda u n a val ida b i b l io
grafia.
Bruno Calzolarl - via Tenna 4 - 60020 Torrette di Ancona.

72-R-085 - CERCO RICETRASMETTITORE 5 W 1 2 o 23 canali CB


Che pasticcioni!
non autocostruito scrivere per accord i .
Roberto d e Mari - v i a C imabue 9 - 20148 M i lano - 362404.
Siamo davvero mortificati, m a l 'articolo " mi ni-MOS

del n. 3 contiene una colossale papera del redattore.


72-R-086 - COPPIA DI STUDENTI orfani eternamente senza soldi Ve ne diamo spiegazione.
cercano anima generosa d i sposta a regalare materi a l e e lettro Il min i-converter (che funziona veramente bene ! )
n i co o RX o TX per gamme radiantistiche, particolarmente graditi nato circa sei mesi orsono per l 'ascolto in gamma
sarebbero RX e TX per la CB. 1 56 MHz con pi lotaggio a quarzo sui 72 x 2 1 44 e =
Luigi Cortina e Paolo Briz - Col l eg i o ENAOLI per motoristi
via d e l l e Campane l l e , 266 - 33149 Trieste.
uscita a 1 0,7.
S i buttato g i lo schema elettrico e lo si tenuto
72-R-087 - CERCO RI CETRASMETTITORE 5 W - 23 canali pe r I un momento l i ; si anche redatto un arti colino con
27 MHz. Mod. 1 3-795 M i d land oppure Lafayette Dynacom 23 o i valori adatti ai 1 56 .
altro tipo funzionanti e non manomes s i , n i ente autocostruiti . Sono p o i stati modificati quarzo (a 6 7 M Hz) e bobine
Rispondo a tutt i , tratto pOSS i b i l mente con residenti in provincia per operare i n 1 44 ( 1 45-[67 x 2 ] 1 0,7) ma, ahi m ! ,
=
d i Chiet i , Pescara, Teramo. Telefonare d a l l e ore 1 4 alle 16 al
n . 0871-63139, oppure scrivere a : p u r avendo modificato i valori d e l l e bobine, sullo
Vincenzo Vitale - v i a N . N i co l i n i , 27 - 66100 Chieti. schema stato solo cambiato l ' i ngresso ( 1 44 + 1 46 al
posto d i 1 56) , dimenticando i l quarzo! Cosi l ' i gnara
72-R-088 - ACCORDANDO PAGAMENTO rateale cerco TX-RX signorina i ncaricata di inserire nel testo i nuovi valori
23 canali HB-23-A, Tokay, M i d l and, ecc. Cerco pure Fie ldmaster
6 canali con S-meter. Solo L. 1 5.000 cedo TX-RX WS21 CW-AM.
ha eseguito a perfezione il suo lavoro ... Il tipografo,
schemi , descrizione. Affare. Solo L. 1 2 .000 BC-l000A completo d'altronde, non responsabi l e d i quanto trova scritto
di m i crofono ed antenna AN-130. Cuffie originali U .S,A. Dyna in un testo, e ne risultato un bel segnale che invece
motor input 28 V. Output 250 V . Richiesta L . 3.000 + s . p . ; P . Power di trovarsi sui 1 0,7 (da 9,5 a 1 1 ,5, ci rca) si trova
Supply PP-l06jU Regul ated El ectroni c : input 1 1 5 V - OutpUt intorno a i . .. zero megahertz!
90-300 V. Un eccell ente risultato.
Franco Leone - v i a Gabriele d'Annunzio, 1 62 - 95127 Catani a .
Nel riconfermare la validit dello schema, ci scusiamo
72-R-089 - URGENTEMENTE CERCO descrizioni i n italiano del per la figura da peracottari ( ' ) .
l 'apparato BC-603 i n pi se poss i b i l e l o schema per le
modifiche e per l ' a l i mentazione. Fare offerte. Graz i e ! ( ' l Cosi nomavansi i vecchi venditori di pere cotte . .
Amedeo D i Sslvatore - v i a Cosenza 2 - 03100 Frosinone -
23915.

SOCIETA' COMMERCIALE E INDUSTRIALE EUROASIATICA


p.za Campetto 1 0-21 - 161 23 GENOVA - tel . (01 0) 28.07.17

23 canali 5 W doppia conversione


-

l imitatore di rumori di alta efficenza


che cancella tutti i rumori
misuratore S illuminato
misuratore di produzione RF
concede visuale controllo dei segnali
le luci di ricezione e trasmissione non lasciano
nessun dubbio sul funzionamento del
PACE 1 23

568 cq e lettronica apri le 1 972 -----


LAFAVETTE
La p i g ra n d e casa costruttrice d i rad iote lefo n i
d e l mondo com u n ica che

a S. DAN I E LE F. la D . Fantan i n i
V i a U mberta I , 3
33038 S . Dan i e l e F . tel . 9 3 1 04

Vi attende nel suo negozi o per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


i noltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne d irettive, omni
direzional i e per stazioni mobi l i , ampl ificatori l ineari a C.C. e C.A., mi
suratori di ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni. Troverete
inoltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAYETTE H B - 525 E

Operante su tutti i 23 ca n a l i CB
1 9 transistors + 1 0 diodi + 1 termi store 3 pos izioni a crista l l o
-

Delta Tu n i n g - Variabi l e squelch.


Limitatore d i d i sturbi - Seg n a l i l u m i nosi per tras m i ssione e ricezione -
Strumento i l l u m i nato S-PRF - Fi ltro meccanico a 455 kHz .
Altoparlante ovale 4 x 6" Sens i b i l it 0,5 !J.V.
-

L. 1 64.950 netto

--- cq e l ettronica - apr i l e 1972 -------------_______ 569 ___


offerte e richieste

72R092 . BINOCOLO POTENTE ACQUISTEREI , a l meno 1 00 in 72Rl00 RADIOAMATORI SWL cerco schema tester Master
grandimenti , con treppiede, anche ex Wermacht. Model CT500, scrivere per accord i .
Quido Damiano . c . Martiri Libert 71 . 1 3046 Livorno Ferra Paolo Negri . v i a Teatro 4604 Castigl ione Stiviere ( M N ) .
ris (VC) .
72RtOt CERCO RX professionale a copertura continua in
72R093 CERCO RI CETRASMITTENTE CB, m i n i mo 2 W. 3 o 6 ottime condizion i . Tratto c o n tutt i .
cana l i , massimo se miti pretese 5 W, 23 cana l i , pronto per l 'uso. Remo Corona v i a Soranzen n . 9 0 . Pu l l i r 32030 (BL) .
Esigo buone condizioni e non manomesso. Scrivetemi per of 72R.t02 . POCO P I U ' CHE INESPERTO chiedo a iuto a chiunque'
ferte e accord i . per m i a formaz ione d i lettantistica. Libri . riviste. numeri isolati
Lucio Rubjno . via S l iggo n. 1 /2 . 1 5076 Ovada (AL) . d i annate, volumi i n serie incomplete anche esteri , nonch
materi a l e . Insomma tutto quello che potete e d i qualsiasi tipo .
72R094 . CERCO R ICEVITORE 50+80 MHz non autocostruito e R i mborserovvi tutte le spese anche di previo accordo. Grazie
non manomesso. Cerco anche ricetrasmettitore . CB 5 W. 23 ca d i cuore.
n a l i di qualsiasi marca. Invi are offerte, rispondo a tutti . G i u seppe Facdoue l l e . via A . Grandi 36 . '56025 ,pontedera.
Ermanno P i zzog l i o . via Martiri 3 1 2 . 1 30 1 4 Cossato (VC) .
72Rl03 . CERCASI COPIA LIBRO " Le antenne " di I ng . F.
72R095 . CERVELLO IN CORTOCIRCUITO se non trovo urgen Simon i n i e C . Be l l i n i . Offresi alta quotazione. Offresi ricevitore
temente anima pia d isposta a inviarmi gratuitamente (studente BC603. trasmettitore Geloso G4/228 come nuovo e altro ma
squattrinato) lezioni di tel egrafia i n d i sch i ; d i sposto a resti teriale el ettronico.
tuire a lezioni terminate. 1 1 RSV . via Buniva 66 . 1 0064 Pinero l o .
C i priano Aure l i o v i a l e Ita l i a 33 66025 Pontedera ( P I ) .
72Rl04 OSCILLOSCOPIO D'OCCASIONE CERCAS I . Banda pas
72R096 CERCO OSCILLOSCOPIO TES 0366 anche se mano sante s i no a 30 MHz m i n i m i , meg l io se superiore.
messo o mod ificato per ricezioni APT. Inviare richi esta a: Giorgio Grisoni . via Natta 41 . 22100 Como.
Angelo Banfi . via A. De Luca 1 29 b . 80077 Ischia.
72Rl05 RXTX CB 5 W completo di 1 2 o 23 cana l i quarzati ,
72R097 . SR42 HALLICRAFrERS (cerco vera occasione. cerco antenna e a l i mentatore, acquisto se vera occasione. Scrivere in
anche una 1 1 e lementi d irettiva (Fracarro) e rotore con con I
d i cando pretese e stato degl i strumenti . nonch l e caratteristI
trai box; vendo valvole, motorini e l ettric i . altoparlanti oppure che dei suddetti . Rispondo a tutt i .
cambio con altro material e . Fate offerte adatte ad uno stu G i a n n i Monti via Siri 12/7 . 1 5076 Ovada (AL) .
dente un iversitario tanto amatore quanto squattrinato Tel efonare
al 275970 ore pasti . 72Rl06 HI.FIERS, CB, ATTENZIONE! Cerco piastra di regI
1 1 50824 Domenico Arena v i a Pavia 8 . 1 0 1 52 TOl'lno. strazionp. del l a fal l ita casa inglese " Tl'uvox ", modo PD102 op
pure P D 1 04 (preferib i l mente P D 1 02) , purch in perfetto stato.
72R098 CERCO TX per g l i 11 metri m i n ima 6 cana l i anche mai manomesso e poss i b i l mente usato poche ore. Acqui sto o
autocostruito purch funzionante m i n imo 2 W output. cerco cambio con radiotelefono CB Tokai " PW5024 . 5 W . 2 3 + 1 ca
amici di buon cuore che mi mandino cons i g l i , indicazioni di nal i . M i cro preampl . , nuovo imbal l ato con accessori . Posso
testi uti l i , e rivi ste e l ettroniche anche se vecch i e . scrivera inoltre d i sporre d i radiote l . COme sopra, assol utamente nuovi
per accord i . imballati, a L . 90.000 cadauno. (Quantit l i m i tata) .
Otto Bertagnol l i . via San Quirino 26 . 39100 Bolzano. Paolo Viappiani . corso Cavour. 329 . 1 91 00 La Spezia.
72R099 . R I CEVITORE' PROFESSIONALE CERCO se i n ottimo 72Rl07 CERCO R ICEVITORE a copertura continua e perfetta
stato, copertura continua 0 , 5 + 30 Mc/c della classe d e i vari mente funzionante solo se ottima occas ione. Inviare offerte
390/URR, SP600 ecc. Inviare offerte , r ispondo a tutti . risponder a tutt i .
Giovanni Bray . v i a N izza 35 . 73100 Lecce. G i no Cuzzuco l i . via Tangeri 8 . 88050 Cropani M . (CZ) .

u . G . M . Electronics . via Cadore 45 tel . (02) 577294 20 1 35 M I LANO


orar i o : 9 - 1 2 e 1 5 - 1 8 ,30 d a marted a vene rd

TELAI ETTI PROFESSIONALI COSTRU ITI SU UCENZA WHW

FM35/3 Telaietto rad ioricevitore VHF supereterodina


-

a circuiti i ntegrati con ricezione FM + AM s i m u ltanea


a commutazione automatica - 3 gamme stabi l i zzate:
25/36 M H z , 79/ 1 1 5 M H z e 1 1 5/ 1165 MHz - Sensibil it
0,4 pV per 6 dB - Media frequenza 1 0, 7 M H z selettivit

audio 1 W (8 n) - A l i mentazione 9 V, 0 ,0 1 /0,18 A -


2,00 kHz a 38 d B . Umitatore d i sturbi i nteg rato Potenza

I mpedenza antenna 300 'f2 sbi l . . D i mensioni max. c a . :


1 80 x 80 x 64 m m .
L. 25.500

FM35/CB come FM35/3 ma a gamma u n i ca 25/36 MHz . D i m ensioni max: 1 80 x 80 x 40 mm


L. 1 5. 500
FM35/'D come FM35 / D , ma per gamma 1 1 -5/ 166 M Hz
L. 1 5.,500

pleto di ampl i,ficatore BF a c i rcuito i nteg rato 1 W (S n)


36HW3 Telaietto rad i oricevitore supereterodina AM per 1 0 , 1 1 , 1 5 , 20 e 40 m in 3 gamme - Com
Oscil latore d i convers ione sta
.

b i l i zzato - M F455 kHz selettivit 9 kHz a 2 6 d B . Sensi b i l it 0,8 pV per 6 dB S I N -


Al i mentazi one 9 V / 0, 1 8 A - D i mensioni max. ca.: 1 70 x 70 x 75 + BF 80 x 50 x 32 m m
L. 1 9 500

Sped i z i o n i ovunque - Pagamento anticipato a mez zo vag l i a postale I mbal laggio e spedizione: grati s .

--
--
-- 570 cq e lettronica apr i l e 1 972 ------
--
LAFAVETTE
La pi g ra n d e casa costruttrice d i rad iotelefon i
del mondo com u n ica che

a TO R I N O l a C . R .T.V . El ectronics
d i A l legro Francesco
corso Re U mberto 3 1
1 0 1 28 Tori no tel . 5 1 0442

Vi attende nel suo negozio per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


inoltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne direttive, omni
direzionali e per stazioni mobili, ampl ificatori l ineari a C.C. e C.A., mi
suratori di ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni . Troverete
inoltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAYETTE H E 20 T

Nuovo radiotelefono a transistor


di eccezionali caratteristiche
12 can a l i a quarzo 23 cana l i a
-

sintonia continua 1 3 transistor


- - l O diodi -
doppia a l i mentazione.
L. 98.950 netto Sens i b i l i t : 0,7 iJ.V - potenza 5 W.

- -- cq elettronica - apr i l e 1 972 _____ 571 ---


offerte e richieste

72-R-l08 - ACQUI STO R ICEVITORE G e l oso G/4 - 2 1 6 MK-3 in ot 72-R- 1 1 5 - ASPIRANTE RADIOAMATORE, squattrinato, cerca qual
timo stato od a l tro RX per contanti _ R i c h i edo massima seriet_ che a n i ma pia d i sposta a regalarm i , o a venderm i , purch sia
Cerco inoltre gruppo AF2620 Geloso_ un vero affare, un vecchio ri cetrasmettitore i n Morse. " Anche
G i ancarlo lanza - via Moretta 53 - 251 00 Brescia. da agg i ustare " .
Sigfrido Prischich - v i a Bitinia 1 9 - 001 79 Roma.
72-R-l09 - CERCO TX HAUICRAFTERS Mod . HT44 o a l tro TX da
1 ,7 Mc a 1 08 Mc in SSB oppure tutti e tre g l i apparati de l l a 72-R-116 - CERCO SCHEMA TX con 2-807 fina l i a l tre valvole
Gel oso G4/21 6 - G4/228 - G4./229 i n perfetto stato. Rispondo 616 - 6V6 - 6AU6 - 6Cl6 ecc. poss i b i l m ente con dati detta
immediatamente. g l iati del Pi-greso, cerco anche schema VFO a valvole o
G i no Toso l i n i - via M. Nuovo Licola Patria 53 - 80172 Arco transistor per detto . I l TX dovrebbe avere la poss i b i l it d i
Fel i ce (NAl . co l l egamento con modulatore, schema a l i mentatore n o n ne
cessario. Eventu a l i spese fotocopie e postal i tutte a mio carico.
72-R-1 1 0 - CERCO OSCI LlOSCOPIO Heathkit H013 in perfetto Rossano M o l inaro l i - via S _ Chiara 11 - 37100 Verona.
stato, montato dal l a Casa, con bobina med i a . Cedo apparato 72-R- 1 1 7 - APPASSIONATO ELETTRON I CA 1 6enne cerca amici con
m i l itare tedesco Torn .Fu. d2 compl eto di valvole_ di screta esperienza per ottenere consi g l i e scamb iare idee.
1 1 AKH D i n o - via Libert 3 2 - 28042 Baveno. G iovanni Sandro G i rardini - via Sant'Anna 1 41 - Foch 32032 Fel
tre (Bl) .
72-R-1 1 1 - A I UTO TECNICO: programmatore e l ettron i co b i nario 72-R- 1 1 8 - ACQUISTO TRASMETTITORE SSB " Geloso " purch i n
pub b l i cato su cq 3-70 da me costruito non funziona. Cerco a n i m a ott i m e condizioni e n o n manomesso. Deve funzionare perfetta
p i a di Taranto o d i B a r i risposto a trovare i l guasto. Eventu a l i mente.
spese d i sostituzioni a mio carico. I noltre cedo a l . 200 i nume M i chele Bosco - via Cesare Ricotti , 6 - 001'59 Roma.
ri 6 , 7 , 8 , 9 , 10, 1 1 , 1 2 del 1970 e 1 , 2, 3, 4, 5 , 6 , 7 del 1971
d i Radiorama e , al prezzo d i coperti na, i numeri 4 , 5 , 6, 7 , 2 , 72-R- 1 1 9 - HRO-5 CERCO ottime condizioni e completo in ogn i
9 , 1 0 , 1 1 , 1 2 del 1 970 e 1 , 2 , 3 , 4, 5, 6 del 1 9 7 1 di Speri mentare. sua parte possibi l mente mun ito di filtro a quarzo; cerco pure
(Se acqui stati i n b l occo s . s . a mio carico) . RX tipo 9R-59DS oppure G4/216 buone condizioni max 50-60 Kl.
Cesare Montanucci - via lago di lecco 30 - Taranto - 38064. Mario Sotg i u -_ v i a l e G. Marconi 1 9 - 00146 Roma.
72-R-120 - CAMBIO APPARECCHI FOTOGRAFICI R o l l e i 35 e
72-R-112 - SCAMB I O MATERIALE ELETTRONICO con franco Ro l l ei 4 x 4 corredate di filtri orig i n a l i e paraluce, nuove; con
bo l l i usat i , per accordi scrivere: radiotelefono lafayette HB23 in ottimo stato.
G i no Chelazzi - via Scipione A m m i rato 53 - 60136 Firenze_ Luciano Gucc i n i - via Stazione 28 - 1 801 1 Arma di Taggia ( IM ) _
72-R-121 - CINEAMATORE CERCA pel l i co l e da 16 e 8 mm d i
72-R-113 - M I CRO-ONDE CERCASI ricevitori, convertitori , an f i l m vecchi o documentari muti o sonori , in qua l S iasi stato.
tenne, ed altri apparecchi per qual s ia s i gamma compresa entro mate r i a l e del genere: obi ettiv i , l ampade, pi statrice magnetica
i 6000 M H z . Cercasi inoltre RX, TX, ricetrans per i 432 M H z . da 16 e 8 mm_ Permuto anche con materi a l e e l ettronico.
Specificare prezzo r i c h iesto, caratteristiche tecniche e con P i etro Gottardo - via Pieve di Cadore 3 - Verona - 42406.
d i izoni attu a l i d e l l e apparecchiature. Ri spondo a tutti . 72-R-122 - ATTENZIONE! ATTENZIONE! compro d i schi e nastri
Al essandro Casti n i - via P i etrafitta, 65 - 50133 Firenze. deg l i Shdows, compro numeri sciolti ed annate complete d i
Riviera notte, compro vendo scambio d i schi vari a 33 e 4 5 g i ri .
72-R-1 1 4 - PERITO ELETTROTECNICO, primo impIego, occupe Chiedetemi o inviatimi elenco e pretese . Vendo, vendo, vendo,
rebbesi zona Napo l i e provi n c i a . I noltre mi dedicherei volen vendo tre telai etti P h i l ips per i 1 44 MHz gi modificati , insca
tieri a l l a costruzione d i montaggi e l ettronici a dom i c i l i o da par tolati + manopole + sintonia + spine coax + altoparlante +
te di d i tte (eventualmente lavorerei n e l l a D i tta medes i ma ) . varie poich ora ho un convertitore per i l 144 M H z applicato
Antonio Bamonte - v i a Torretta Fiori l lo 155 - 80040 S. Maria la a l l 'RX madre.
Bruna (NA) . Furio G h i sa - via Guidobono 28-7 - 1 7 1 00 Savona.

ASV - 2 A L I M ENTATORE
S T A B I L I ZZATO
Caratteristiche tecniche:
I ngresso 220 V 1 0 %
Uscita 5 - 1 4 V rego labile
Corrente max : 2 A
Stab i l izzazione: 1 %
Ripple 2 m'J
Protezione el ettronica a l imit. di corrente
Conten itore lam iera vernic. a fuoco
D i mensioni mm 160 x 1 25 x 85
Peso Kg . 3
prezzo i mposto
L. 1 6.000

AS - 1 A L I M ENTATOR E
S TA B I L IZZATO
Caratteristiche tecniche:
I ngresso 220 V 1 0%
Uscita 1 2 .6 V
Corrente max ; 2A
Stabilizzazione: 1 %
Protezione el ettronica a l i mit. di corrente
Ripple 1 mV
Conten itore lam iera vern ic, a fuoco
Di mens ioni mm 1 60 x 1 25 x 85
prezzo imposto
L. 1 4.000
Rappresentante per l 'Italia 20038 SEREGNO ( M I )
PINO CAPUTO via Bal lerini, 1 0
tel. ( 0362 ) 2 1 . 1 1 0

572 ------ cq e l ettron i ca - apri l e 1972


'.

LAFAVETTE
La p i g ra n d e casa costruttrice d i rad iotelefo n i
d e l mondo com u n i ca che

a V E N EZIA la M a i nardi
campo dei Frari 3 0 / 1 4
30 1 25 Venezia . tel . 22238

Vi attende nel suo negozio per ammirare i famosi radiotelefoni Lafayette,


i noltre potrete trovare un vasto assortimento di antenne direttive, omni
direzionali e per stazioni mobi l i , amplificatori lineari a C.C. e C.A., mi
suratori di ROS, e altri accessori per i vostri radiotelefoni . Troverete
inoltre una vasta gamma di ricevitori a frequenza speciale.

LAFAVETTE N U OVO TE LSAT 9 2 4


COMPLETO 23 CANALI + MONITOR EMERGENZA CH9

Doppia conversione Compressore microfono incorporato


23 canali ricevitore
Alimentazione 12 V . 117 V
. Singola conversione in ricezione
canali 9

Sensibilit 0.7 v a 10 dB SIN Strumento Smeter


e potenza relativa R.F.
,:
3 posizioni sintonia fine
(delta tuning) Strumentospia monitor
spia modo e canali illuminati
Circuito protetto in R.F.

Prese per cuffia e registratore


L. 1 53.950 netto
--- cq e l ettronica apr i l e 1972 ------ 573 ---
AT2 1 0

AA3
Quarzi 72+73 Mc/s, r i s o parai I . 30 pF, 3' overtone HG 25/U L. 3.800
T R A S F O R M AT O R E D
MODULAZIONE per mo .
Quarzi 72+73 Mc/s, r i s o para l l . 30 pF, 5' overtone HG 25/U L. 3.300
dulare trasmettitori Quarzi 39,3333 Mc/s, riso serie, 3' overtone HG 25/U L . 2.800
transistori fino a 3 11\ Quarzi 38,6667 Mc/s, riso serie, 3' overtone HG 25/U L. 2 .800
d' uscita (per circuito Quarzi 24,000-7-24,333 Mc/s, r i s o parai I . 30 p F , 3' overtone HG 25/U L. 3.300
stampato) , cat. 161152. Quarzi 8,000-7-8,1 1 1 Mc/s, r i s o para l l . 30 p F , i n fondamentale HG 6/U L. 2.800
L. 1 .400 Quarzi 1 Mc/s, riso serie, in fondamentale HG 6/U L . 4.900
Quarzi 100 Kc/ s , riso serie, in fondamentale HG 13/U L. 5.400
CONDIZIONI DI VENDITA: Pe r pagamento contrassegno, contributo s pese di spedizione e i m bal lo L. 600. Pe r pagamento antici pato a
1 /2 vag l i a , assegno, o ns. c/c postale 3/44968, spedizione e i m b a l l o a ns. cari c o . D E P L l A N TS DETTAGLIATI C O N S C H E M I E L I S T I N O
PREZZI SARANNO INVIATI GRAT U I TAMENTE A C H I UN Q U E N E FAC C I A R I C H I ESTA.

ELETTRON I C A
TELE C O M U N I CAZIO N I
20 1 34 M I LANO v i a M aniago, 1 5 tei. 2 1 .78.9 1

RxTx 2 m

Rx 2 m AM FMSSB
---- 574 -------_________________ cq elettronica apri l e 1972 ----
Amtron PREAM PLl FlCATORE STEREO EQUALIZZATO R.l.A.A.

CARATTER I S T I C H E TEC N I C H E :

Ten s i o n e d i a l i mentazi o n e : 6 o 2 4 Vcc .


Corrente assorbita: < 10 mA
I mpedenza di i ngresso: 47 kD.
I mpedenza di uscita: > 15 kn
Guadagno a 1 000 H z : 40 dB
D i afon i a a 1 000 Hz: 70 dB
Transi stori imp iegati : 2 x BC 1 09B - 2 x BC1 08B

Il preampl ificatore stereo U K 1 67 destinato a coloro che desiderano perfezionare'


ulteriormente i loro impianti di bassa frequenza ad alta fedelt. Il suo circuito di'
ingresso stato equalizzato secondo le norme R.I.A.A., che crmai sono entrate nel
l'uso comune, in modo da ottenere la riproduzione lineare di tutte l e gamme di fre
quenza.
Il circuito di controreazione, molto efficiente, oltre a consei1tie un ottimo adattamen
to del preamplificatore al relativo ampl ificatore. contribuisce a ridurl'e sia la distor
sione quanto il rumore di fondo.

La scatola di montaggio d e l la AMTRON U K 1 67 , stata espressamente stu d i ata per


com p l etare i compiessi ad alta fedelt di tipo stereofo n i c o . Essa permette la costru
zione d i u n prea m p l ificatore che ind ispensab i l e i n tutti quei casi i n cui sia neceso.
sario procedere a l l a pre-amplificazione ed equa l i zzaziOne di seg n a l i a basso l ivello pro
venienti d a p i c k-up magneti c i .
E' stato previsto l ' i mp i ego d i u n circuito d i equal izzazione secondo l e norme R . I .A.A.
i n modo d a restitu i re il l iv e l l o originale a i segna l i , i quali d u rante la registrazione sono,
sottoposti ad u n a attenuaz i o n e .
La ricostruzione d e l l a cu rva d i equa l i zzazione n e c e s s a r i a nei c o m p i e s s i ad a lta fede l
t a l fine d i ottenere l e stesse caratteristiche d i n a m i c h e orig i na l i .
E ' stata scelta l a cu rva R . I .A . A . p e r i l fatto c h e l e norme c h e l a reg o l a n o , sono'
le p i usate attua l mente in campo internaziona l e .
Le norme d e l l a R . I .A . A . prevedono c h e i l l iv e l l o d i registrazione debba variare i n'
unzione d e l l a frequenza, di modo che la frequenza di 30 Hz s i a compressa ad un l i
ve l l o d i -18,6 d B e que l l a d i 19 kHz v e n g a invece esa ltata a + 1 9 d B .
I l i ve l l i d i reg i strazione a l l e v a r i e frequenze s o n o riportate n e l l a tabe l l a I .
E ' ovvio che s e i n fase d i r i p roduzione s i d e s i d e ra ottenere u n a cu rva che rispecchi
fede l mente l a qual it d ' i nc i s i on e necessario correggere l a c u rva d i risposta d e l l 'am
p l ificatore secondo un andamento i nverso r i spetto a l l a curva d i registrazione e c io,
in modo che le frequenze basse s i a n o e s a l tate e q u e l l e alte compres s e .
Pertanto, riferendoci a l l a tabe l l a l , l a frequenza b a s e d i 1 .000 rester a l l o stesso'
l iv e l l o di O dB m e ntre le frequenze l i m ite di 30 Hz e di 1 9 k H z dovranno essere rispet
tivamente esa ltata d i + 1 8 ,6 d B la p r i m a e compressa di 1 9 dS l a second a .
C i s i g n ifica, i n pratica, che per ottenere l a caratteristica d i equ a l i zzazione R . I .A.A.
suffic i ente l a s c i a re i na l terato il numero rel ativo ai d B ed a g i re in modo da ottene re'
una inversione d e l segno che li caratterizza : cio i l positivo dovr essere trasform atO'
in negativo e il negativo in positivo.

cq el ettro n i ca - apr i l e 1 972 ------ 575 -----


note Amtron

figura 1

Schema elettrico.
Rl CS
Cl
56K 220pF
InF

.l.C 6
input R

4,7nF 2
2
output R

"-""""""::-'-:-i i-1
R21
3+

..---4il---f.l-@]
C3 12K 24 V d.c .

IOO)JF

2
C56
input L 4,7nF

3 R56

33K
(;55
R51
56K C51
220pF l nF

Nel preampl ificatore U K1 67 si scelto il sistema di equalizzazione a controreazione


selettiva con filtri del tipo a resistenza e capacit che p resenta alcuni vantaggi
rispetto a filtri di altro genere Con questo sistema la controreazione, i ntrodotta nel
ci rcuito, istante per istante, assume un valore, che varia in funzione del variare della
frequenza. In tal modo l 'ampl ificazione non risulta costante per tutta l a gamma d i
frequenze ma segue, per l 'appunto l a legge R . I .A.A. desiderata, dando a l l a riproduzione
le stesse caratteristiche originali d 'incisione.

CIRCU ITO ELETTRICO


Il ci rcuito elettrico del preampl ificatore U K1 67, che i l lustrato i n figura 1 , compren
de per ciascuna delle due sezioni un transistore BC109B ed un transistore B C 1 0BB, i
quali sono stati progettati espressamente per essere impiegati nei ci rcuiti ad alta
fedelt, in cui richiesto un l ivel l o di rumore estremamente basso.
Per ragioni di sempliCit l i mitiamo la nostra descrizione ad una sola sezione del
ci rcuito essendo la seconda si mmetrica e perci perfettamente identica alla prima.
Nel circuito di ingresso, presente un circuito a rsistenza e capacit di cui fanno
parte i l resistore R1, da 56 kil, ed il condensatore C l , da 220 pF, i l cui compito
di presentare un'impedenza di 47 kil e impedire che si creino degli inneschi a delle
frequenze molto elevate.
La base del transistore BC109B co l legata a l l 'ingresso mediante il condensatore

----
elettrolitico C2 da '0,5 uF.
--
576 cq elettronica - aprile 1972 ------
--
note Amtron

figura 2

Serigrafia del circuito stampato.

La polarizzazione di base fornita dal resi store R2, da 2,2 Mn , che preleva la
tensione dal ci rcuito di col l ettore e che disaccoppiata dal condensatore elettro l itico
ad alta c'apacit C3. Questo tipo d i col legamento come noto, presenta i l vantaggio
d i assi curare un buon grado d i stab i l i zzazione a l l a tensione di polarizzazione d i base.
Il ci rcuito che ha il compito d i assicurare l a corretta equalizzazione, secondo le norme
R . I .A.A. alle quali abbiamo fatto cenni nel paragrafo precedente, composto dal re
sistore R6, da 33 kn, dal condensatore C5, da 1 nF, e dal condensatore C6, da 4,7 nF.
Con questa disposizione circuitale le norme d i equalizzazione sono rispettate a 1 dB,
nel la gamma di frequenza che va da 25 Hz a 20 kHz.
I l coll ettore di TR1 , accoppiato al susseguente stadio ampl ificatore, d i cui fa parte

La base di questo transistore polarizzata dal resistore R4, da 680 kn, che provvede
il transi store TR2, del tipo BC 1 08B, tramite il condensatore el ettrol itico C4, da 2 uFo

contemporaneamente a stabilizzare il ci rcuito esattamente come nello stadio pre


cedente.

figura 3

Basetta a circuito stampato


a montaggio ultimato.

----- cq e l ettronica - aprile 1 972 577 ----''''--


note Amtron

L'uscita, la cui impedenza < 15 k,{l, viene prelevata dal c i rcuito di collettore tramite
il condensatore elettrol itico C7, da 2 uFo
Il ci rcuito predisposto per essere alimentato con una tensione continua di 24 V, ma
pu essere alimentato anche con tensione di 6 Vcc. In questo caso necessario
cortocircuitare il resistore R21 , da 12 k,{l, ed 'elimi nare il condensatore elettrol itico
C l l , da 200 u.F.

TABELLA I frequenze Hz livello dB frequenze Hz l ivello dB

30 -18,6 4000 + 6,6


40 -18 5000 + 8,2
50 -17 6000 + 9,6
70 -15,3 7000 + '0,8
100 -13,1 8000 + ' 1 ,9
200 - 8,2 9000 + '2,9
300 - 5,5 10000 + '3,8
400 - 3,8 1 1000 +'4,6
500 - 2,7 1 2000 + ' 5 ,3
600 - 1 ,8 1 3000 +16
700 - 1 ,2 14000 + '6,6
800 - 0,7 15000 + 1 7,2
900 - 0,3 16000 + '7,7
1000 - O 17000 +'8 ,3
2000 + 2,5 18000 + '8,8
3000 + 4,7 19000 +19

MONTAGGIO
Le operazioni di montaggio devono essere effettuate attenendosi strettamente alle di
sposizioni che seguono. Esse sono facil itate dalle riproduzioni fotografica e seri grafica.
del ci rcuito stampato e da un esploso di montaggio.
Le varie fasi del montaggio dovranno susseguirsi nel seguente modo:

1 " FASE - CIRCU ITO STAMPATO


In primo luogo opportuno prowedere a selezionare accuratamente i resistori ed i
condensatori, in modo da evitare errori nella scelta del relativo valore.
In caso di dubbio co