Sei sulla pagina 1di 2

Amami così come sei

LETTERA ALLE FAMIGLIE Conosco la tua miseria, le lotte e le tribolazioni della tua anima, le
DELLA PARROCCHIA DI deficienze e le infermità del tuo corpo; so la tua viltà, i tuoi peccati, e
C A P E Z Z A N O P I A N O R E ti dico lo stesso: Dammi il tuo cuore, amami come sei...
Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 Se aspetti di essere un angelo per abbandonarti all'amore, non
e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it amerai mai. Anche se sei vile nella pratica della virtù e del dovere, se
Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.altervista.org ricadi spesso in quelle colpe che vorresti non commettere più, non ti
permetto di non amarmi. Amami come sei.
N° 458 – 11 LUGLIO 2010 In ogni istante e in qualunque situazione tu sia, nel fervore o
XV SETTIMANA DEL TEMPO ORDINARIO – LITURGIA DELLE ORE III SETTIMANA
nell'aridità, nella fedeltà o nell'infedeltà, amami... come sei... voglio
Chi è il mio prossimo ? l'amore del tuo povero cuore; se aspetti di essere perfetto, non mi
amerai mai.
La liturgia della parola di questa domenica è molto ricca e molto attuale. Non potrei forse fare di ogni granello di sabbia un serafino radioso
Mosè afferma che la parola di Dio è molto vicina all'uomo. Non occorre di purezza, di nobiltà e di amore? Non sono io l'Onnipotente? E se mi
andare a cercarla lontano perché essa è nel suo stesso cuore, nella sua piace lasciare nel nulla quegli esseri meravigliosi e preferire il povero
coscienza.
amore del tuo cuore, non sono io padrone del mio amore?
Nella seconda lettura S. Paolo, scrivendo ai Colossesi, rivela la vera
Figlio mio, lascia che ti ami, voglio il tuo cuore. Certo voglio col
essenza della persona di Gesù, immagine del Dio invisibile. Per mezzo di Lui
tempo trasformarti, ma per ora ti amo come sei... e desidero che tu
sono state create tutte le cose. Egli è prima di tutto e tutte le cose sussistono
faccia lo stesso; io voglio vedere dai bassifondi della miseria salire
in Lui.
l'amore. Amo in te anche la tua debolezza, amo l'amore dei poveri e
Nella parabola del buon samaritano Gesù ci presenta un esempio
dei miserabili; voglio che dai cenci salga continuamente un gran
meraviglioso di amore verso il prossimo, anzi verso il nemico. Come il
dottore della legge, anche noi siamo tentati a volte a chiederci: Chi è il mio grido: Gesù ti amo.
prossimo? Siamo pronti a dimostrarci pieni di preoccupazione per le persone Voglio unicamente il canto del tuo cuore, non ho bisogno né della
lontane, per i bisognosi del mondo, per combattere la fame nei vari tua scienza, né del tuo talento. Una cosa sola mi importa, di vederti
continenti... senza poi accorgerci che intorno a noi, forse tra i nostri familiari lavorare con amore.
o parenti vi sono di quelli ai quali neghiamo amore, aiuto e comprensione. È Non sono le tue virtù che desidero; se te ne dessi, sei così debole
facile amare chi è lontano che non disturba la nostra vita... ma quanto è che alimenterebbero il tuo amor proprio; non ti preoccupare di
difficile donarci disinteressatamente a chi vive al nostro fianco che con le questo. Avrei potuto destinarti a grandi cose; no, sarai il servo inutile;
proprie esigenze potrebbe portare pesanti cambiamenti ai nostri programmi ti prenderò persino il poco che hai... perchè ti ho creato soltanto per
di vita. Voglia il Signore aprirci gli occhi! Ogni uomo è nostro prossimo l'amore.
perché figlio dello stesso Padre, ma la nostra carità e comprensione deve Oggi sto alla porta del tuo cuore come un mendicante, io il Re dei
iniziare in famiglia, nella comunità, tra i parenti, nelle nostre associazioni, Re! Busso e aspetto; affrettati ad aprirmi. Non allargare la tua miseria;
in parrocchia e così estenderci sempre di più in tutte le direzioni. Accade se tu conoscessi perfettamente la tua indigenza, moriresti di dolore.
spesso che uscendo di casa ci mettiamo una maschera di perbenismo da cui ci Ciò che mi ferirebbe il cuore sarebbe di vederti dubitare di me e
liberiamo appena rientrati tra le mura domestiche dove ci sentiamo in dovere mancare di fiducia.
di essere nervosi, irascibili, intrattabili. Quale ipocrisia! Gesù ce la
rimprovera pesantemente come a moderni farisei...
Voglio che tu pensi a me ogni ora del giorno e della notte; voglio GITA I N POLONIA
che tu faccia anche l'azione più insignificante soltanto per amore. 6 – 11 SETTEMBRE
Conto su di te per darmi gioia...
Non ti preoccupare di non possedere virtù; ti darò le mie. Quando 1° GIORNO: ITALIA-BRNO (REPUBBLICA CECA)
dovrai soffrire, ti darò la forza. Mi hai dato l'amore, ti darò di poter 2° GIORNO: BRNO - CRACOVIA (POLONIA)
amare al di là di quanto puoi sognare... Visiteremo il paese natale di PAPA GIOVANNI PAOLO II
Ma ricordati... Amami come sei... 3° GIORNO: WIELIZCKA - CRACOVIA
Partenza per l'escursione a WIELICZKA, storica città del sale
Qualunque cosa accade, non aspettare di essere santo per
4° GIORNO: CZESTOKOWA - AUSCHWITZ
abbandonarti all'amore, non mi ameresti mai... Va...
Visiteremo CZESTOKOWA, il Santuario della Madonna Nera,
-------------------------------------------------------- e i campi di concentramento di AUSCHWITZ e BIRKENAU,
Amare: è volere l'altro libero e non sedurlo, e liberarlo dai suoi lacci, se 5° GIORNO: BRNO - GRAZ
vive prigioniero. Così che lui possa dire: "Ti amo", senza essere spinto da 6° GIORNO: GRAZ-ITALIA
desideri ribelli. Spesa, tutto compreso, € 650,00 (100,00 all’iscrizione)
Amare: è entrare nell'altro, se ti apre le porte del suo giardino segreto, ben Supplemento singola 100,00
aldilà dei suoi cammini di ronda, e dei fiori e dei frutti colti sui suoi prati, là Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a: Don Angelo
dove meravigliandoti potrai mormorare: sei "tu" mio caro, il mio unico. Fernanda 0584 - 913335; Francesca 0584 - 913617
Amare: è con tutte le tue forze volere il bene dell'altro, prima del proprio, ---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

far di tutto perché l'amato cresca, e poi sbocci, diventando ogni giorno 7 – 8 SETTEMBRE
l'uomo che deve essere, e non quello che tu vorresti modellare a immagine
dei tuoi sogni. Pellegrinaggio Diocesano a Roma
Amare: è dare il tuo corpo e non prendere il suo, ma accogliere il suo, per i ragazzi che hanno ricevuto la Cresima quest’anno
quando egli si offre per essere condiviso, ed è raccogliere, arricchirsi, per - Alloggio a Frascati presso la Casa Giovanni XXIII
offrirsi all'amato, più di mille carezze e folli abbracci, la tua vita tutta intera - Tutti gli altri pasti sono al sacco o in autogrill
raccolta, nelle braccia del tuo "io". - Per iscrizioni o pagamenti rivolgersi in parrocchia
Amare: infine, è tutto questo e molte altre cose ancora, poiché è aprirti - Iscrizione entro domenica 25 Luglio
all'amore infinito, è lasciarti amare, e, trasparente a questo amore che viene, - Quota di iscrizione € 70,00
- Partenza ore 5.00 da Viareggio Piazza Mazzini
senza mai mancare a se stesso. E', oh sublime avventura, permettere a Dio
- Visita a alla basilica di San Pietro e tombe dei papi e alla città
d'amare, colui che tu, liberamente, decidi d'amare.
- Mercoledì 8 Settembre, partecipazione all’udienza del Papa
- Rientro in serata
L'importante non è quanto facciamo, bensì l'amore che poniamo in - Responsabile diocesano: Don Luca Andolfi Tel. 348-7639318
quello che facciamo. Gesù non ha detto: "Amate il mondo intero", ma ------------------------------------------------------------------------------
ha detto: "Amatevi l'un l'altro". Non si può che amare uno per volta.
Se uno guarda la quantità, si perde. E mentre si ferma a parlare della ORARIO DELLE SANTE MESSE
fame, qualcuno al suo fianco sta morendo. La fame non è di solo Giorni feriali - Ore 8,30
pane. C'è fame d'amore. Di essere amati. Di amare. Una fame terribile Sabato - Ore 8,30 - 18
quella dell'amore! La solitudine: un'altra fame terribile!
Festivi - Ore 7 - 9 - 11 - 18
Nei giorni feriali - Recita delle Lodi alle ore 8,30