Sei sulla pagina 1di 14
LA TORTA
LA
TORTA

DI MELE

LA STORIA, LE RICETTE E LE CURIOSITÀ

1
1
sommario
sommario
sommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA

STORIA

pag. 4

sommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA

CONSIGLIsommario STORIA pag. 4 pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI

pag. 5

sommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA

APPLE PIEsommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE

pag. 6

sommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA
sommario STORIA pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA

TARTE TATIN

pag. 8

pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE
pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE

TORTA DI MELE SOFFICE

pag. 10

pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE
pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE

CROSTATA DI MELE

pag. 4 CONSIGLI pag. 5 APPLE PIE pag. 6 TARTE TATIN pag. 8 TORTA DI MELE
pag. 12 2
pag. 12
2
storia “American as an apple pie”: questo è il proverbio che si usa dire per
storia
“American as an apple pie”: questo è il proverbio che si usa dire per indicare un vero americano.
In
realtà pare che la torta di mele, oggi diventato un simbolo degli Stati Uniti, abbia origini inglesi e che le prime notizie certe
di
un dolce inglese a base di mele risalgano al 1300.

Sono stati poi i coloni inglesi, sbarcati sulle coste americane a partire dal XVII secolo, a portare questa torta in Nord America.

Il successo è stato quasi immediato, tanto che la famosa “American Pie” si è diffusa in poco tempo in tutti gli Stati Uniti, diventando il dolce americano per eccellenza.

Di qualche secolo più tardi è la francese Tarte Tatin, conosciuta anche come “torta di mele rovesciata” e creata dalle sorelle

Stephanie e Caroline Tatin, che gestivano l’omonimo hotel-ristorante. Pare che la nascita di questa torta sia in realtà frutto

di un errore: la leggenda narra, infatti, che Caroline si fosse dimenticata di foderare la tortiera con la pasta frolla, lasciando

così caramellare le mele sul fondo. Accortasi dell’errore, avrebbe poi aggiunto la frolla in superficie, ottenendo così una torta che riscosse inaspettatamente un enorme successo.

Ma queste sono solo le storie e le leggende più famose legate alla torta di mele.

Le versioni e le varianti sono in realtà numerose e sono così tante le nazioni che ne rivendicano la paternità che è impossibile

risalire con certezza alle origini di questo dolce.

Tutte le versioni della torta di mele hanno però sempre lo stesso comune denominatore: è difficile trovare qualcuno che non le ami!

Immergiamoci allora in questo viaggio culinario e scopriamo come preparare questo delizioso dolce.

4
4
consigli
consigli
consigli QUALI MELE SCEGLIERE Evitate mele troppo farinose (potrebbero rompersi durante la cottura) o troppo dolci,
consigli QUALI MELE SCEGLIERE Evitate mele troppo farinose (potrebbero rompersi durante la cottura) o troppo dolci,

QUALI MELE SCEGLIERE

Evitate mele troppo farinose (potrebbero rompersi durante la cottura) o troppo dolci, perché la torta potrebbe diventare troppo zuccherosa.

Le mele migliori per preparare la torta di mele sono le Golden e le Renette.

Le Golden, originarie degli Stati Uniti, hanno polpa succosa, compatta, non troppo dolce. Sono mele molto aromatiche e profumate, e daranno un sapore più intenso alle torte. Ricordate però di non acquistarle troppo mature, altrimenti renderanno la torta troppo dolce.

Le Renette, invece, sono meno zuccherine delle Golden, ma sprigionano tutta la loro dolcezza una volta cotte. Sono le migliori per le torte di mele, ma anche le Renette devono essere impiegate quando ancora non sono troppo mature.

5
5
6
6

DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ

Media

DOSI Per 1 torta

DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
6 DIFFICOLTÀ Media DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 90 min INGREDIENTI: • 1 kg

TEMPO DI PREPARAZIONE 90 min

Media DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 90 min INGREDIENTI: • 1 kg di mele

INGREDIENTI:

• 1 kg di mele

• 300 g di farina 00

• 180 g di zucchero

• 150 g di burro

• 50 ml di acqua fredda

• Cannella in polvere q.b.

• 1 limone

• 1 cucchiaino di maizena

• 1 tuorlo d’uovo

• Sale q.b.

apple pie
apple pie

Con questa versione potete preparare la ricetta della classica Apple Pie americana, quella che molti di noi associano alla torta di Nonna Papera. Fragrante e aromatica, è ottima ancora calda, perché sprigiona tutti i suoi aromi.

Versate in una ciotola la farina, 50 g di zucchero, il burro e un cucchiaino di sale. Mescolate e cominciate poi a versare gradualmente l’acqua fredda. Impastate velocemente con i polpastrelli fino a ottenere un composto granuloso. Se il composto risultasse ancora troppo asciutto, aggiungete ancora acqua, un cucchiaio per volta. Dividete l’impasto in 2 parti, formate 2 palle e lasciatele riposare per 30 minuti in una ciotola coperta con della pellicola.

Nel frattempo preparate il ripieno della torta: sbucciate le mele, eliminate i torsoli e tagliatele grossolanamente. Cospargetele con il succo di limone in modo che non anneriscano e aggiungete 130 g di zucchero, un po’ di cannella e un cucchiaio di maizena. Mescolate e lasciate macerare.

Trascorso il tempo di riposo, riprendete gli impasti e stendeteli con un mattarello su una spianatoia infarinata: dovete ottenere 2 sfoglie lisce e senza grumi.

Dopo aver imburrato una tortiera, rivestitela con una delle 2 sfoglie. Versate il ripieno a base di mele e ricoprite con la seconda sfoglia, sigillando bene i bordi e tagliando via le strisce di pasta in eccesso.

Spennellate la superficie con il tuorlo d’uovo sbattuto, incidete la torta con una croce al centro e infornate a 180°C per circa 1 ora.

La torta è pronta quando la superficie diventa dorata. Sfornatela, lasciatela intiepidire leggermente

(ma non troppo) prima di servirla.

ACCORGIMENTI Per ottenere un buon impasto granuloso ma compatto, è necessario che l’acqua utilizzata sia fredda.

IDEE E VARIANTI

Spesso negli Stati Uniti il ripieno è arricchito da marmellata o da altri frutti: un ottimo accostamento è con la marmellata

di albicocche o con i mirtilli.

7
7
8
8

DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ

Facile

DOSI Per 1 torta

DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
8 DIFFICOLTÀ Facile DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 1 kg

TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min

Facile DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 1 kg di mele

INGREDIENTI:

• 1 kg di mele

• 200 g di farina 00

• 180 g di burro

• 60 ml di acqua

• 200 g di zucchero

tarte tatin
tarte tatin

La Tarte Tatin, creata dalle sorelle Tatin per uno sbaglio durante la preparazione, è il fiore all’occhiello della tradizione dolciaria francese. Semplice da cucinare, è adatta a tutte le occasioni:

dal pic nic alla cenetta romantica.

La prima cosa da fare è preparare la pasta brisée: versate in una ciotola la farina, 100 g di burro freddo a tocchetti (tenetelo in frigo fino all’ultimo momento), 2 cucchiaini di zucchero e lavorate gli ingredienti con la punta delle dita fino a quando otterrete un composto granuloso. A questo punto versate l’acqua, un cucchiaio alla volta, e impastate con le dita per amalgamare il composto.

Formate una palla, ricoprite la ciotola con la pellicola e lasciate riposare in frigo per 30 minuti. Intanto sbucciate le mele e tagliatele in 4 spicchi, avendo cura di eliminare il torsolo. Preparate poi il caramello, facendo sciogliere 150 g di zucchero e 50 g di burro nella tortiera che userete per preparare la torta.

Quando il caramello sarà diventato di color ambrato, spegnete il fornello e adagiatevi gli spicchi di mela, con la parte rotonda rivolta verso il fondo e avendo cura che non rimangano spazi vuoti. Spolverizzate la superficie con lo zucchero rimanente

e con i 30 g di burro, a tocchetti.

Riprendete a questo punto l’impasto, stendetelo su una spianatoia infarinata e, aiutandovi con un mattarello, preparate una sfoglia di circa 4 mm. Ricoprite lo strato di mele con la sfoglia così ottenuta sigillandola bene ai bordi della tortiera. Infornate a 180°C per 30 minuti, dopodiché sfornate e rovesciate su un vassoio la Tarte Tatin ancora calda (se attendete troppo tempo, il caramello si indurirà e sarà molto difficile estrarre la torta dalla tortiera).

Quando si sarà intiepidita, è pronta per essere mangiata.

ACCORGIMENTI

Il burro per preparare la pasta brisée deve essere molto freddo: in questo modo non si scioglierà troppo in fretta al momento della cottura e l’impasto non diventerà troppo duro. Per velocizzare la preparazione e renderla ancora più facile, potete comunque acquistare la pasta brisée già pronta.

IDEE E VARIANTI Un abbinamento classico è accompagnare ogni fetta di Tarte Tatin con una pallina di gelato alla vaniglia.

9
9
10
10

DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ

Facile

DOSI Per 1 torta

DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
10 DIFFICOLTÀ Facile DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 500 g

TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min

Facile DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 500 g di mele

INGREDIENTI:

• 500 g di mele

• 300 g di farina 00

• 3 uova

• 70 g di burro

• 250 g di zucchero

• 200 ml di latte

• Succo e scorza di 1 limone

• 1 bustina di lievito per dolci

torta di mele soffice
torta di mele soffice

Ecco la classica torta di mele, quella più conosciuta e diffusa in Italia, preparata con un impasto soffice e insaporita con mele a fette. Un dolce rustico e tradizionale ottimo per le merende dei bambini.

Sbucciate le mele, privatele dei torsoli e tagliatele a fettine sottili. Irroratele con il succo di limone: in questo modo non si anneriranno e prenderanno sapore.

Cominciate quindi a preparare l’impasto. Separate i tuorli dagli albumi e mescolate i primi con lo zucchero in modo

da ottenere una crema spumosa e omogenea. Aggiungete anche il burro ammorbidito e mescolate ancora, dopodiché versate

il latte a filo e mescolate fino a quando tutti gli ingredienti non si saranno completamente sciolti e amalgamati.

A questo punto versate a pioggia farina e lievito setacciati e, aiutandovi con le fruste, amalgamate bene.

Insaporite con un po’ di scorza di limone grattugiata e incorporate gli albumi che avrete montato a neve.

Aggiungete infine all’impasto le mele che avete tagliato a fettine, tenendone da parte alcune per la decorazione, e mescolate ancora. Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata e decorate in superficie con le fette di mele avanzate, disponendole a raggiera.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 45 minuti.

ACCORGIMENTI Per verificare la cottura della torta, è sufficiente la prova stecchino: immergete lo stuzzicadenti nella torta e, se esce asciutto, il vostro dolce è cotto a puntino.

IDEE E VARIANTI Prima di infornare, potete cospargere la torta con dello zucchero bianco o di canna: sciogliendosi durante la cottura, formerà una crosticina caramellata molto sfiziosa.

11
11
12
12

DIFFICOLTÀ

DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ
DIFFICOLTÀ

Media

DOSI Per 1 torta

DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
DOSI Per 1 torta
12 DIFFICOLTÀ Media DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 3 mele

TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min

Media DOSI Per 1 torta TEMPO DI PREPARAZIONE 60 min INGREDIENTI: • 3 mele • 350

INGREDIENTI:

• 3 mele

• 350 g di farina 00

• 200 g di zucchero

• 270 g di burro

• 100 ml di latte

• 2 uova + 1 tuorlo

• Scorza di ½ limone

• 1 bustina di vanillina

• Sale q.b.

crostata di mele
crostata di mele

Un guscio friabile ma croccante, un ripieno morbido e delicato: stiamo parlando della crostata di mele, una variante originale della classica torta. Ottima sia fredda che tiepida, è un vero piacere per il palato.

Per prima cosa preparate la pasta frolla. Tagliate a tocchetti 150 g di burro appena prelevato dal frigo e lavoratelo insieme a 150 g di zucchero usando solo i polpastrelli.

Versate l’impasto a fontana su una spianatoia e aggiungete 1 uovo intero e il tuorlo, 300 g di farina, la scorza di limone grattugiata e un pizzico di sale.

Cominciate a lavorare il composto, molto velocemente e per poco tempo, sempre con i polpastrelli. Dovrete ottenere un composto granuloso.

Formate una palla e fatela riposare in frigo per 1 ora, avvolgendola in uno strofinaccio pulito.

Mentre la frolla riposa, preparate la farcitura: lavorate 50 g di zucchero con 120 g di burro e, una volta amalgamati i due ingredienti, incorporate 1 uovo, dopodiché versate anche i 50 g di farina, la vanillina e il latte. Mescolate con cura, fino a ottenere una crema liscia e senza grumi.

Riprendete a questo punto l’impasto, stendetelo su una spianatoia infarinata, fino a ottenere una sfoglia più o meno rotonda

di circa 30 cm di diametro e di 4 mm di spessore. Imburrate una tortiera, rivestitela con la sfoglia che avete appena preparato

e tagliate via la parte di sfoglia in eccesso.

Sbucciate le mele, eliminate i torsoli e tagliatele a fettine. Farcite la frolla con la crema che avete preparato in precedenza

e decorate con le fette di mela, disponendole a raggiera.

Fate cuocere in forno preriscaldato a 180°C per circa 30 minuti.

ACCORGIMENTI Ricordate che la frolla deve essere impastata pochissimo: sarà pronta quando avrà una consistenza granulosa.

IDEE E VARIANTI Per rendere la crostata più sfiziosa, potete cospargerla con granella di mandorle o di nocciole subito prima di infornarla.

13
13

CONTINUA A SEGUIRCI SU:

WEB

www.gustissimo.it

MOBILE

www.gustissimo.it/mobile

FACEBOOK

www.facebook.com/Gustissimo

CONTINUA A SEGUIRCI SU: WEB www.gustissimo.it MOBILE www.gustissimo.it/mobile FACEBOOK www.facebook.com/Gustissimo 14
CONTINUA A SEGUIRCI SU: WEB www.gustissimo.it MOBILE www.gustissimo.it/mobile FACEBOOK www.facebook.com/Gustissimo 14
CONTINUA A SEGUIRCI SU: WEB www.gustissimo.it MOBILE www.gustissimo.it/mobile FACEBOOK www.facebook.com/Gustissimo 14
CONTINUA A SEGUIRCI SU: WEB www.gustissimo.it MOBILE www.gustissimo.it/mobile FACEBOOK www.facebook.com/Gustissimo 14

14