Sei sulla pagina 1di 136

UNFO

audodidatta

Appunti di ( Ki)swahili

2) IL V ERBO
* Verbi -e (imperativo & congiuntivo)

* Estensioni verbali (preposizionale/passiva/stativa)


Oggetto infisso (OP)

* Verbi relativi

* La dispensa presente solo un abbozzo pieno di errori,


di ripetizioni, senza indice e incompleta *
-a
II PERSONA SINGOLARE > [ku-]
* IMPERAT IVO * OP- e
II PERSONA PLURALE > [ku-/OP-] eni
* La seconda persona singolare si forma col tema semplice (radice+Tematica) del verbo:
-chukua (= prendere) > chukua! = prendi! / toh! / tieni!
-soma (= leggere) > soma! = leggi!
* con oggetto prefisso (OP) la Tematica cambia in -e:
-tazama (= guardare) > tazama! = guarda! @ nitazame! = guardami! [nitazama! poetico e dialetto settentrionale]
OP1I- e
-shika (= afferrare) > shika! = afferra! @ washike! = afferrali!
OP2III- e * Dato che si pu usare un solo OP
-soma (= leggere) > kisome! = leggilo! questo pu essere complemento di termine:
OP7 [kitabu (ki-/vi-) = libro] -ita = chiamare
-chukua (= prendere) > yachukue! = prendile! niite Unono = chiamami (tu) Unono!
OP6- e [barua (-/ma-) = lettera] OP1I(DAT)- e

* -leta (= portare) ha limperativo -e anche senza OP

* La seconda persona plurale ha sempre la vocale tematica -e + pluralizzatore -ni:


-chukua (= prendere) > chukueni! = prendete! -angalia = guardare, osservare; fare attenzione

-soma (= leggere) > someni! = leggete! angalieni! = state attenti! , fate attenzione (voi) !
e-pluralizzatore
-tazama (= guardare) > watazameni! = guardateli!
-leta = portare
OP2III
-shika (= afferrare) > mshikeni! = afferratelo! leteni! = portate (voi) !
e-pluralizzatore
OP1III
-enda (kwenda) = andare
* I verbi non di origine bantu (non in -a) non modificano la vocale tematica ma aggiungono -ni: endeni! = andate (voi) !
-sahau (= dimenticare) > sahauni! = dimenticate! > yasahauni! = dimenticatele e-pluralizzatore

-fikiri (= pensare) > fikirini! = pensate!


-keti (= sedersi) > keti! = siediti!

* PLURALIZZATORE -ni
(suffisso arcaico -ini che deriva ninyi = voi)
* LIMPERAT IVO NEGAT IVO ha il prefisso si- e la vocale tematica -e
* si usa al modo indicativo e f parte dellOP :
generalmente sostituito dal congiuntivo negativo:
-ona (= vedere) > ninawaoneni = (io) vi vedo
-soma (= leggere) > sisome! = non leggere (tu) pvn1I-(presente)-OP2III- e-pluralizzatore
sisomeni! = non leggete (voi) * si usa nel modo congiuntivo esortativo:
usisome! = non leggere (tu) -tafuta (= cercare) > katafuteni = andate (voi) a cercare
msisome! = non leggete (voi) (consecutivo)- e-pluralizzatore
* si usa in certe espressioni retoriche:
shikamoo @ shikamooni = i miei rispetti (a 1 @ a pi di 1)
-shika mguu = adisco piede
karibu @ karibuni = prego (a 1 @ a pi di 1)
karibu = vicino, presso [av verbio]
ndugo zangu @ ndugo zanguni = fratelli miei @ compagni
IMPERAT IVO
ama! penda ! (II sing.) radice + -a

amate! pendeni ! (II pl.) radice + -e-ni alla II persona plurale col pluralizzatore -ni la vocale tematica cambia in -e

chiama! ita ! (II sing.) radice + -a

chiamali! waite !
se si premette un infisso oggetto anche alla II persona singolare la tematica
chiudilo (il libro)! kifunge ! [kitabu (ki-/vi-)] -e
OP + radice + -e

porta! lete !
IMPERAT IVO IRREGOLARE
portalo! @ porta a lui! mlete !

mangia! kula ! (II sing.) radice + -a


i verbi tipo monosillabici trattengono il morfema dellinfinito
mangiate!
kuleni ! (II pl.) radice + -e-ni

dammi! nipe ! (II sing.) OP + radice + -e


datemi!
nipeni ! (II pl.) OP + radice + -e-ni
il verbi -pa & -ambia hanno infisso dativo obbligatorio quindi sempre tematica -e

digli! mwambie ! OP + radice + -e

credi! sadiki ! radice


i verbi non bantu che hanno desinenza altra da -a non la cambiano MAI
credete!
sadikini ! (II pl.) radice + -ni

PVN MARCATORE RADICE VOCALE PLURALIZZATORE


V ERBALE
OP MORF EMA
T EMAT ICA
INF INIT IVO

on- -a guarda! (tu)

ni- on- -e guardami! (tu)

ku- -l- -a mangia! (tu)

on- -e- -ni guardate! (voi)

wa- on- -e- -ni guardateli! (voi)

ka- -fungu- -e mlango! (vai e) apri la porta! (tu)

ka- -fungu- -e- -ni mlango! (andate e) aprite la porta! (voi)

2
pvn-[OP]-
affermativo > e
* CONGIUNT IVO * negativo > pvn-si-[OP]- e
-si- = negazione verbale atemporale

* presente AF F ERMAT IVO > pvn-(OP)- -e (se il tema originale in -a altrimenti non cambia)
IL CONGIUNT IVO RILASCIA IL MORF EMA INF INIT IVO
-sema (= parlare) > aseme = che egli parli
pvn1III- e -enda (kwenda/kuenda) = andare
-soma (= leggere) > ukisome = che tu lo legga [il libro] afadhali aende = meglio che egli vada
pvn1II-OP7- e [kitabu (ki-/vi-)] pvn1III- e
-funza (= istruire) > tujifunze = che noi impariamo (ci istruiamo)
pvn2I-riflessivo- e
-ona (= vedere) > niwaonyesheni = che io vi indichi (faccia vedere a voi)
pvn1I-OP2III- -CAUS-e-PL
-sadiki (= credere) > wasadiki = che essi credano
pvn2III- (e)
-fika (= giungere) > litufike = che vi giunga [la parola]
pvn5-OP2I- e [neno (-/ma-)]

* presente NEGAT IVO > pvn-si-(OP)- -e (se il tema originale in -a)


-anguka (= cadere) > tusianguke = che noi non cadiamo
pvn2I-(NEG)- e
-toka (= uscire da) > yasitoke = che non esca (lacqua)
pvn6-(NEG)- e [maji (ma-)]
-penda (= amare) pendelea (= preferire) > usimpendelee = che tu non lo favorisca
estensionePREP pvn1II-(NEG)-OP1III- e
-pa (= dare a) > asiwapeni = che egli non vi dia
pvn1III-(NEG)-OP2III- e-PL (= OP2II)

* il congiuntivo presente o passato italiano si rende anche con altre forme verbali:
ninyi je, mwasema mtu huyu ni nani? = voi chi dite che sia questuomo? [voi , dite uomo questo chi? ]
pvn2II-(presente) pn1 DIM1
wadahni Roda amenunua ile kanga? = (tu) credi che Roda abbia comprato il pareo? [u- + = w-]
pvn1II-(presente -a-) pvn1III-(perfetto) DIM9 9/10
ni yupi aliyeonyesha kuwa rafiki yake? = chi ti sembra sia stato suo amico? [ quale che era fatto vedere essere amico suo? ]
pnv1III pvn1III-(passato)-REL1- CAUS-a pn15 9/10 CONN9-POSS1III

3
IL CONGIUNT IVO NELLA F RASE PRINCIPALE :
* IMPERAT IVO (CONGIUNT IVO) *

* Comando/esortazione gentile:
uende = vai pure (che tu vada)
pvn1II- e
uende dukani kununua chakula = vai (per favore) al negozio a comprare del cibo
pvn1II- e pn5>17 pn15 pn7
mwende dukani kununua chakula = andate (per favore) al negozio a comprare del cibo
pvn2II- e pn5>17 pn15 pn7

-pumzika = riposare
mpunzike = riposate(vi ) pure (che voi riposiate)
pvn2I- e

-acha = cessare, smettere, lasciare


mazungunzo haya tuyaache = questa discussione lasciamola perdere [Hussein]
pn6 DIM6 pvn2I-OP6- -e

* Alla prima e terza persona (sia singolari che plurali) sostituisce limperativo (che non le ha) :
-penda = amare
nipende! = che io ami!
pvn1I- -e
-ingia = entrare
tuingie! = (noi) entriamo!
pvn2I- -e
-shika = afferrare
washike! = (essi) afferrino!
pvn2III- e

-anguka = cadere
kikombe kisianguke! = che la tazza non cada!
pn7 pvn7-(NEG)- -e

* La prima persona plurale pu opzionalmente portare il plurilizzatore (-eni) :


-enda (kwenda/kuenda) = andare
twende dukani kununua chakula = andiamo al negozio a comprare del cibo
pvn2I- e pn5>17 pn15 pn7
twendeni dukani kununua chakula = andiamo (noi tutti/subito) al negozio a comprare del cibo
pvn2II- e-PLUR. pn5>17 pn15 pn7
tusiende dukani kununua chakula = non andiamo al negozio a comprare del cibo
pvn2I(NEG)- e pn5>17 pn15 pn7

* 3 verbi hanno la forma regolare dell imperativo che viene considerata molto rude
percui si usa preferibilmente il congiuntivo:
INF INITO IMPERAT IVO CONGIUNT IVO
prendere > -leta leta! lete!
leteni
venire > -ja (kuja) kuja! njoo
kujeni! njooni
-leta > letea [estensione preposizionale] = portare > portare a
tafadhali, mtumishi, niletee = per favore, cameriere, mi porti andare > -enda (kuenda) kwenda! nenda
pn1 OP1I- -e kwendeni! nendeni

4
* Rende il secondo di due comandi (il primo allimperativo) :
-ja (kuja) = venire
-fuata = seguire
njoo unifuate! = vieni e seguimi!
IMPER. pvn1II-OP1I- e
-ita = chiamare
-ja (kuja) = venire
mwite aje hapa! = chiamalo che venga qui!
OP1III- e pvn1III- e DIM16
-amba > -ambia [estensione preposizionale] = dire > dire a
-ondoa > -ondoka [estensione stativa/potenziale] = togliere > togliersi, andar via
waambie wasiondoke! = d loro di non andar via!
OP2III- e pvn2III-(NEG)- e
-tazama = guardare
ingia utazame = entra e guarda
IMPER pvn1II- -e
-lala = addormentarsi; dormire
-ondoa = allontanare, far andar via; togliere
ondoeni mchanga mlale, niliwaambia = togliete la sabbia e dormite (che voi dormiate) dissi loro [Kezilahabi]
-e-pluralizzatore pn3 pvn2I- -e pvn1I-(passato)-OP2III
-ambia = dire a
-inuka = stare in piedi, alzarsi
mtoto akianguka, mwambie ainuke, basi = se il bambino cade (tu) digli che (egli) si alzi e basta [Abdulla]
pn1 pvn1III-(gerundio) OP1III- -e pvn1III- -e
-enda (kwenda) = andare
-acha = smettere, lasciare
-potea > -poteza [estensione causativa] = esser perso > perdere
Unono, nenda chumbani mwako umwache asipoteze wakati bure = Unono, vai nella tua stanza, lascialo cos che non perda tempo invano
IMP pn7>18 CONN18-POSS1II pvn1II-OP1III- e pvn1III-(NEG)- e pn11

5
PVN MARCATORE RADICE VOCALE PLURALIZZATORE
V ERBALE
MORF EMA OP T EMAT ICA
INF INIT IVO

IMPERAT IVO ku- -l- -a mangia! (tu) kula!

m- -l- -a mangialo! (tu > a lui) mla!

som- -a leggi! (tu) soma!

som- -e- -ni leggete! (voi) someni!

ki- -som- -e [kitabu (ki-/vi-) = libro] leggilo! (tu) kisome!

ki- som- -e- -ni leggetelo! (voi) kisomeni!

CONGIUNT IVO tu- -l- -e mangiamo! (noi) tule!

tw- -end- -e- -ni andiamo! (noi tutti/subito) twendeni!

u- -som- -e che tu legga usome

m- -som- -e che voi leggiate msome

u- -ki- -som- -e che tu lo legga ukisome

m- -ki- -som- -e che voi lo leggiate mkisome

CONGIUNT IVO u- -si- -som- -e che tu non legga / non leggere! usisome
NEGAT IVO
m- -si- -som- -e che voi non leggiate / non leggete! msisome

u- -si- -ki- -som- -e che tu non lo legga / non leggerlo! usikisome

m- -si- -ki- -som- -e che voi non lo leggiate / non leggetelo! msikisome

* Coi verbi transitivi la costruzione equivocabile:


nitazame uso wako!
nitazame ukafanye kama nifanyavyo mimi!
nitazame! = (che io) guardi!
pvn1I- -e [CONGIUNT IVO]
nitazame! = guardami (tu) !
OP1I- -e [IMPERAT IVO]

nitazame uso wako! = (per favore) fatti vedere in faccia [che io guardi il tuo viso]
pvn1I- -e pn11 CONN11-POSS1III

nitazame ukafanye kama nifanyavyo mimi! = guardami e fai come me (come faccio io) !
pvn1I- -e pn11 CONN11-POSS1III pvn1I- -a-REL8(modale)

6
* In frasi interrogative pu implicare la richiesta di unopinione o essere una domanda retorica (implicita) :
-anza = cominciare, iniziare
-fanya = fare
-ondoka = andar via
je nianze (nisianze) sasa? = devo (non devo) cominciare ora?
pvn1I-(NEG)- e
* Si usa per porre alternative:
tufanye nini sasa? = adesso cosa facciamo? -enda (kwenda) = andare
pvn2I- e aende asiende, ni mamoja = che vada o non vada, la stessa cosa
pvn1III- e pvn1III-(NEG)- e ADV (mambo moja)
waondoke au wasiondoke? = se ne vanno o no?
pvn2III- e pvn2III-NEG- e -toka = uscire
-acha = cessare, lasciare nitoke nisitoke? = devo uscire oppure no? [che io esca, che io non esca]
-penda > -pendana [estensione reciproca] = gradire; amare > amarsi lun laltro pvn1I- e pvn1I-(NEG)- e
-oa > -oana [estensione reciproca] = sposare > sposarsi
-penda = amare, gradire
-chukua = prendere
penda usipende, fanya (kafanya) tu! = che ti piaccia o no, fallo e basta!
kwa nini usiniache sasa? = perch adesso non mi lasci (in pace) ?
(imperativo) pvn1II-(NEG)- e (imperativo) (esortativo)
pvn1II-(NEG)-OP1I- e
kama mnapendana, kwa nini msioane? = se vi amate perch non vi sposate?
pvn2II-(presente) pvn2II-(NEG)- -e
kwa nini uchukue pesa za watu? = perch prendi i soldi degli altri (della gente) ?
pvn1II- e 9/10 GEN10 pn2
kwa nini tuondoke mapema namna hii? = perch partiamo cos presto (presto modo questo) ?
pvn2I- e 9/10 DIM9
* Rende quindi una sorta di possibilismo (tra un imperativo e una possibili) :
Liz aende sokoni leo = Liz oggi dovrebbe andare al mercato
pvn1III- e 9/10>17
Liz asiende sokoni leo = Liz oggi non dovrebbe andare al mercato
pvn1III-(NEG)- e 9/10>17
waende dukani kununua chakula = (essi) dovrebbero andare al negozio a comprare del cibo
pvn2III- e pn5>17 pn15 pn7
wasiende dukani kununua chakula = (essi) non dovrebbero andare al negozio a comprare del cibo
pvn2III-(NEG)- e pn5>17 pn15 pn7

-rudi > -rudisha [estensione causativa] = ritornare, tornare indietro > restituire a
kitabu hiki kirudishwe dukani = questo libro dovrebbe venir restituito al negozio
pn 7 DIM7 pvn7- PASSe pn5>17
kitabu hiki kisirudishwe dukani = questo libro non sarebbe da restituire al negozio
pn 7 DIM7 pvn7-(NEG)- PASSe pn5>17

* rende il congiuntivo imperfetto [essere > io sono > (che io) fossi] :
-kaa = stare, restare
walitumaini ukae kwao = (essi) speravano che (tu) rimanessi da loro
pvn2III-(passato) pvn1II- e CONN17-2III (wao)

-shindaa > -shindwa [estensione passiva] = vincere > venir vinto (perdere)
nilisikitika uschindwe = mi spiaceva che tu fossi sconfitto
pvn1I-(passato) pvn1II- e
-sema = parlare
-isha (kwisha) = finire
ukianza maneno usiyaishe, ni kama usiyaseme = se (tu) inizi un discorso senza finirlo come se tu non lo dicessi
pvn1II-(gerundio) pn6 pvn1II-(NEG)-OP6- e pvn1II-(NEG)-OP6- e

* Rende domande enfatiche:


-engesha > -engeshwa [estensione passiva] = parcheggiare > venir parcheggiato
-bariki = benedire
kwa nini gari liengeshwe hapa? = (ma) perch la macchina parcheggiata qui? -saidia = aiutare
pn5 pnv5- e
Mungu akubarichi (akusaidie) ! = che dio ti benedica (ti aiuti) !
-jibu = rispondere pn3 pvn1III-OP1II- (e)
mbona asijibu maulizo yako? = perch (per quale motivo) (egli) non risponde ( al)le tue domande? -laani = maledire
pvn1III-(NEG)-(e) pn6 CONN6-POSS1I Mungu amlaani! = che dio lo maledica!
-fanya = fare pn3 pvn1III-OP1III- (e)
-tamka = pronunciare
nifanyeje nitamke vizuri? = come devo fare per pronunciare bene?
pvn1I- -e- pvn1I- -e pn7(modale)

7
IL CONGIUNT IVO NELLA F RASE SUBORDINATA :
* PECULIARIT DELLA SUBORDINAT E :
CONGIUNT IVA
* La frase principale pu avere un soggetto differente
* La frase principale pu portare il verbo in un modo/tempo differente
* La congiunzione subordinante opzionale
* Tale subordinata esprime una potenzialit
INDICAT IVA
* Deve avere lo stesso soggetto della principale
* La congiunzione subordinante obbligatoria
* La subordinata esprime un dato di fatto (non una potenzialit)

INF INIT IVA


* impersonale
* La congiunzione subordinante obbligatoria
[non lo se introdotta da un verbo di moto]

* La subordinata col congiuntivo pu esser retta da una frase principale in un altro modo/tempo
La subordinata non al congiuntivo pu esser retta solo da una principale nello stesso modo/tempo:
-amua = decidere; fare da arbitro, troncare una disputa
ilikuwa muhimu aamue mapema = era importante che (egli) decidesse in fretta
pvn9/10-(passato) INV pvn1III- e
-chukua = prendere
ilikuwa muhimu avichukue = era importante che (egli) le prendesse (vitu = cose)
pvn9/10-(passato) INV pvn1III-OP8- e

* La subordinata col congiuntivo indica una possibilit


con lindicativo indica una dato di fatto
* wamba/kuwa (= che) congiunzione obbligatoria per introdurre una subordinata allindicativo:
-saidia = aiutare
ni muhimu mtu fulani asaidie watoto = importante che qualcuno (uomo tale) aiuti i bambini
INV pn1 9/10 pvn1III- e pn2
ni muhimu kwamba mtu fulani anasaidia watoto = importante che qualcuno stia aiutando i bambini
INV pn1 9/10 pvn1III-(presente) pn2
ni muhimu kusaidia watoto = importante aiutare i bambini
INV pn15 pn2

8
* Nelle frasi subordinate esprime RICHIESTA/DESIDERIO *
il congiuntivo in quanto tale non contempla questa funzione;
nelle frasi principali infatti essa viene resa con linfinito
-enda (kwenda) = andare
uende dukani kununua chakula = vai (per favore) al negozio a comprare del cibo
pvn1II- e pn5>17 pn15 pn7

* Una richiesta al congiuntivo (imperativo gentile) deve quindi sempre venir introdotta da un verbo :
-omba (= chiedere, supplicare)
* Il congiuntivo implica un possibile, -agiza (= ordinare, prenotare)
linfinito un dato di fatto: -kubali (= accettare, acconsentire)
-soma = leggere -acha (= lasciare)
-amuru (= comandare, imporre)
ninataka usome hapa = (io) voglio che tu legga qui
pvn1I-(presente) pvn1II- e DIM16 -taka (= volere, desiderare)
-penda (= amare, gradire, desiderare)
ninataka nisome hapa = (io) vorrei leggere qui
pvn1I-(presente) pvn1I- e DIM16 -pendekeza [estensione potenziale/causativa] (= proporre, raccomandare)
ninataka kusoma hapa = (io) voglio legger qui
pvn1I-(presente) pn15 DIM16
ungependa tusome au tusisome? = (tu) preferiresti che (noi) leggessimo o no?
pvn1II-(condizionale) pvn2I- e pvn2I-NEG- e
ungependa usome au usisome? = (tu) preferiresti che (tu) leggessi o no?
pvn1II-(condizionale) pvn1II- e pvn1II-NEG- e
ungependa kusoma au kutosoma? = (tu) vuoi leggere o no?
pvn1II-(condizionale) pn15 pn15NEG
-kaa = stare, restare
walimomba akae kwao = lo pregarono di restare con (presso di) loro
pvn2III-(passato)-OP1III pvn1III- e CONN17-2III
-cheza = giocare
acha mtoto acheze = lascia che il bambino giochi
(imperativo) pn1 pvn1III- e
-ondoka = andar via
* Si usa anche dopo diverse congiunzioni ed av verbi:
nakubali aondoke = (io) consento che (egli) parta
pvn1I-(presente) pvn1III- e tangu {+ congiuntivo/indicativo relativo temporale (-po-)} = da quando, fin da
aliamuru niondoke (nisiondoke) = (egli) ordin che io partissi (che io non partissi) mpaka [mpaka (m-/mi-)= limite, confine] = fino a quando
pvn1III-(passato) pvn1I-(NEG)- e hata = fino a
aliniamuru niondoke (nisiondoke) = (egli) mi ordino che partissi (che non partissi) hadi = fintantoch
pvn1III-(passato)-OP1I pvn1I-(NEG)- e karibu [= vicino] = quasi
aliniamuru kuondoka (kutoondoka) = (egli) mi ordino di partire (di non andar via) nusura [nusura (-/-) = aiuto, soccorso] = quasi, per poco
pvn1III-(passato)-OP1I pn15-(NEG) -toka = uscire
-isha (kwisha) =finire
-linda > -lindwa [estensione passiva] = difendere > venir difeso
aliamuru kwamba nyumba ilindwe = ordin che la casa venisse custodita usitoke hata yeye aishe kunena = non uscire finch (egli) non finisca di parlare
pvn1III-(passato) pn9 pvn9- e pvn1II-(NEG)- e pvn1III- -e pn15
-ondoka = andar via
tangu waondoke hawajasimama = da quando son partiti non si sono ancora fermati
* Il senso esortativo del congiuntivo pu venir enfatizzato pvn2III- e NEGpvn2III-(imperfettivo)
dal connettivo indipendente na -pata = ottenere, trovare
scritto attaccato o separato al verbo :
anamtafuta mpaka ampate = la cerca finch la trova
-imbia = cantare pvn1III-(presente)-OP1III pvn1III-OP1III- e
akitaka kuimbia na aimbie! = se vuol cantare, e allora canti! -timiza > -timizwa [estensione passiva] = completare > realizzarsi
pvn1III-(gerundio) pn15 pvn1III- -e
mambo haya karibu yatimizwe = queste faccende si sono quasi realizzate
-ingia = entrare pn6 DIM6 pvn6- e
na Juma aingie! = che Juma entri!
pvn1III- e -shinda > -shindwa [estensione passiva] = vincere > venir vinto (perdere)

-omba = chiedere
nilijiona nusura nishindwe = mi vidi pressoch sconfitto
pvn1I-(passato)-RIF L. pvn1I- -e
akitaka urafiki na auombe yeye kwetu
pvn1III-(gerundio) pn11 pvn1III-OP11- -e CONN17-POSS2I
= se (lui) vuole amicizia allora che sia lui a chiederla a noi!

9
* Rende gli infiniti italiani retti da verbi di COST RIZIONE/NECESSIT *

-bidi = dover [essere obbligatorio] > inabidi/yabidi [presente attuale/presente semplice] = obbligatorio che
-faa = dover > essere utile (di giovamento) > inafaa/yafaa [pvn9 (impersonale) + presente] = conveniente che
-lazimu = dover > essere obbligatorio (costrizione)
-pasa = dover > addirsi, esser dovuto (convenienza)

* obbligatorio dopo certe locuzioni che esprimono un obbligo/una necessit/un desiderio :


afadhali [-tafadhali = piacere, esser gradito] = meglio, preferibile che
bora [= eccellente, migliore] = meglio che
ni lazima @ si vizuri heri [heri (-/-) = felicit; successo] = meglio che
COPULA pn5-zima @ COPULA NEG pn8-zuri
huenda [presente abituale + -enda = andare] = probabilmente, forse, di solito ( che)
[jambo @ vitu]
ili [congiunzione] = affinch
= necessario @ non necessario lzima [pn5 (jambo) + -zima = sano] = bisogna, necessario, obbligatorio
[ cosa sana @ non sono cose buone]
muhimu [INV = importante] = importante
sharti [sharti (-/ma-) = obbligo, dovere] = bisogna, condizione (senza alternative)
vizuri [pvn8 (av verbiale) + -zuri = buono] = bene che
yapasa [pvn6 (mambo) + -pasa = essere doveroso/conveniente] = bisogna, conveniente che
yafaa [pvn6 (mambo) + -faa = addirsi] = opportuno che
-enda (kwenda) = andare
afadhali waende kwa miguu = meglio che (essi) vadano a piedi
pvn2III- e GEN17 pn4
-ondoka = andar via
afadhali mwondoke = meglio che (voi) partiate
pvn2II- e
-simana = fermarsi
heri tusisimame njiani = bene che non ci fermiamo per strada
pvn2I-(NEG)- e 9/10>17

-nyamaa > -nyamaza [estensione causativa] = esser silenzioso > tacere, smettere di parlare
lazima anyamaze sasa = adesso necessario che (egli) taccia
pvn1III- -e -ona = vedere
lazima nimwone = devo vederlo / necessario che io lo veda
pvn1I-OP1III- e
-fika = giungere, arrivare a
sharti afike sasa hivi = necessario che (egli) venga subito
pvn1III- e DIM8(av verbiale)
-taka = volere
-inama = abbassarsi, curvarsi, chinarsi
ukitaka cha mvunguni sharti uiname = se (tu) vuoi qualcosa sotto il letto necessario che ti chini [proverbio]
pvn1II-(gerundio) [kitu] GEN7 pn3>17 pvn1II- e
-hudhuria = esser presente, partecipare
yatupasa tuhudhurie mkutano = ci conviene presenziare allassemblea
pvn6-OP2I pvn2I- e pn3
-ondoa > -ondoka [estensione stativa] = togliere > togliersi di mezzo, andar via
yafaa nisiondoke sasa = non opportuno che (io) vada via adesso
pvn1I-(NEG)- e

-taka = volere
-la (kula) = mangiare
-ondoka = andar via
ni lazima kula viazi @ ni lazima tule viazi
pn15 pn8 pvn2I- e pn8 ukitaka usitake, sharti uondoke = volente o nolente, (tu) devi partire
pvn1II-(gerundio) pvn1II-(NEG)- e pvn1II- e
= si deve mangiar patate @ necessario che (noi) mangiamo patate
mkitaka msitake, sharti mwondoke = volenti o nolenti, (voi) devete partire
pvn2II-(gerundio) pvn2II-(NEG)- e pvn2II- e

10
-taka = volere
-ondoka = andar via
lazima nitengeneze chai; nitaitengeneza sasa hivi = bisogna che (io) prepari il t, lo preparer immediatamente
pvn1I- e 9/10 pvn1I-(futuro)-OP9 DIM8(av verbiale)

lazima atengeneze gari; atalitengeneza sasa hivi = bisogna che (egli) prepari la macchina, la preparer subito
pvn1III- e pn5 pvn1III-(futuro)-OP5 DIM8(av verbiale)

lazima utengeneze uji; utautengeneza sasa hivi = bisogna che (tu) prepari la pappa, la prepareri subito
pvn1II- e pn11 pvn1II-(futuro)-OP11=3 DIM8(av verbiale)

lazima watengeneze magari; watayatengeneza sasa hivi = bisogna che (essi) preparino le auto, le preparereranno subito
pvn2III- e pn6 pvn2III-(futuro)-OP6 DIM8(av verbiale)

* Rende forme verbali rette, in italiano, da verbi modali (generalmente sottintesi) :


-chemka > -chemsha [estensione causativa] = bollire > far bollire
achemshe maji ya kuoga? = pu (egli) far bollire lacqua per fare il bagno? [che egli faccia bollire acqua del lavarsi?]
pvn1III- -e pn6 GEN6 pn15
-ngoja = aspettare
ningoje hadi kesho? = (devo) aspettare fino a domani? [che io aspetti fino domani?]
pv1I- -e
-gusa = sfiorare, toccare
nisiguse kitu mezani? = (non posso) toccare niente sul tavolo? [che io non tocchi cosa tavolo-in?]
pvn1I-(NEG)- e pn7 9/10>17
-saidia = aiutare, assistere
nikusaidie? = (vuoi) che ti aiuti?
pvn1I-OP1III- e
-noa = affilare
usinoe visu = (non voglio) che tu affili i coltelli [che tu non affili coltelli]
pvn1II-(NEG)- e pn8
-ingia = entrare
niingie? = posso entrare (che io entri ?)
pvn1I- -e
-fanya = fare
nifanyeje? = cosa devo fare? , che faccio?
pvn1I- -e- ?
-amsha = ( ri)svegliare
je nimuamshe? = (io) lo devo svegliare? [Hussein]
pvn1I-OP1III- -e
-anza = cominciare
-sema = dire
-acha = lasciare, omettere
sijui nianzeje, sijui niseme nini na niache nini = (io) non so come cominciare, non so cosa [devo] dire e cosa omettere [Kezilahabi]
pvn1INEG- -i pvn1I- -e- pvn1INEG- -i pvn1I- -e pvn1I- -e

-ambia = dire a
-fanya = fare
aliwaambia wafanye kazi hii = (egli) disse loro di fare questo lavoro (che essi facciano lavoro questo)
pvn1III-(passato)-OP2III pvn2III- -e 9/10 DIM9

hakuwaambia wasifanye kazi hii = (egli) non disse loro di non fare questo lavoro
NEGpvn1III-(passatoNEG)-OP2III pvn2III-(NEG)- e 9/10 DIM9

aliwaambieni mfanye kazi hii = (egli) disse a voi tutti di fare questo lavoro (che voi facciate lavoro questo)
pvn1III-(passato)-OP2II- -e-PLUR pvn2III- e 9/10 DIM9

hakuwaambieni msifanye kazi hii = (egli) non vi disse di non fare questo lavoro
NEGpvn1III-(passatoNEG)-OP2II- -e-PLUR pvn2II-(NEG)- e 9/10 DIM9

11
* COST RUZIONE IMPERSONALE > SUBORDINATA INF INIT IVA = DATO DI FAT TO
-sumbua = molestare, vessare
(ni) bora kutomsumbua kijana huyu = meglio non infastidire questo ragazzo
INV pn15-(NEG)-OP1III pn7 DIM1
-soma = leggere
(ni) lazima kusoma kitabu hiki = necessario leggere questo libro
F OSSILE pn15 pn7 DIM7
inafaa (yafaa) kusoma kila siku = bene studiare tutti i giorni (ogni giorno)
F OSSILE-(presente) pn15 INV 9/10
-anza = cominciare, iniziare
inabidi (yabidi) kuanza kazi mapema = assolutamente necessario cominciare presto il lavoro
F OSSILE-(presente) pn15 9/10 ADV
-ondoka = andar via
itabidi/itapasa/italazimu kuondoka = sar necessario andar via
F OSSILE-(futuro) pn15 * COST RUZIONE IMPERSONALE > SUBORDINATA CONGIUNT IVA = POT ENZIALIT
-sumbua = molestare, vessare
(ni) bora usimsumbue kijana huyu = sarebbe meglio che tu non infastissi questo ragazzo
* Il verbo -pasa pu essere nella forma passiva -paswa: INV pvn1II-(NEG)-OP1III- -e pn7 DIM1
-soma = leggere
-ondoka = andar via
(ni) lazima kila mtu asome kitabu hiki = ognuno dovrebbe leggere questo libro
ninapaswa/nimepaswa kuondoka = (io) son [stato] costretto a partire F OSSILE INV pn1 pvn1III- -e pn7 DIM7
pvn1I-(presente/perfetto)- PASSIVO-a pn15
ninapaswa/nimepaswa niondoke = (io) sarei [stato] costretto a partire inafaa (yafaa) msome kila siku = bene se voi studiate ogni giorno
F OSSILE pv2II- -e INV 9/10
pvn1I-(presente/perfetto)- PASSIVO-a pvn1I- -e
-anza = cominciare, iniziare
inabidi (yabidi) tuanze kazi mapema = (noi) dovremmo proprio cominciare il lavoro presto
F OSSILE pv2I- -e 9/10 ADV
-ondoka = andar via
itabidi/itapasa/italazimu tuondoke = sar necessario che (noi) andassimo via
F OSSILE-(futuro) pvn2I- -e

* Il soggetto (implicito) del verbo della secondaria pu essere OP del verbo impersonale della frase principale:
-ondoka = andar via
inatubidi/inatupasa/inatulazimu tuondoke = sarebbe necessario partire (che noi andassimo via)
F OSSILE [ pvn9-(presente)-OP2I ] pvn2I- -e
inanipasa/imenipasa niondoke = io dovrei partire/io sarei stato obbligato ad andar via
[ pvn9-(presente/perfetto)-OP1I ] pvn1I- -e

* COST RUZIONE IMPERSONALE > SUBORDINATA CONGIUNT IVA = POT ENZIALIT


> SUBORDINATA INDICAT IVA = DATO DI FAT TO (introdotta da congiunzione)
> SUBORDINATA INF INIT IVA = DATO DI FAT TO
-ondoka = andar via
ni bora tuondoke sasa = meglio se (noi) partiamo adesso
INV pvn2I- -e ADV
ni bora kwamba tunaondoka sasa = meglio che (noi) partiamo adesso
INV pvn2I-(presente) ADV
ni bora kuondoka sasa = meglio partire adesso
INV pn15 ADV

-saidia = aiutare, assistere


alisema nikusaidie = (egli) disse che ti aiutassi
pvn1III-(passato) pvn1I-OP1II- -e

alisema kwamba ninakusaidia = (egli) disse che ti aiuto (devo aiutare)


pvn1III-(passato) pn1I-(presente)-OP1II

12
* Rende il complemento di F INE/SCOPO :
* Quando principale e subordinata hanno lo stesso soggetto si pu usare il congiuntivo o lindicativo
ili (= affinch, allo scopo di) congiunzione obbligatoria per introdurre uninfinitiva
opzionale per introdurre una congiuntiva
ed uninfinitiva (retta da un verbo di moto) :
-enda (kwenda) = andare
-ona = vedere
-ja (kuja) = venire
ninaenda mjini (ili) nimwone kaka yake = (io) sto andando in citt per vedere suo fratello
pvn1I-(presente) pn3>17 pvn1I-OP1III- e 9/10 CONN9-POSS1III
ninaenda mjini (ili) kumwona kaka yake = (io) sto andando in citt a vedere suo fratello
pvn1I-(presente) pn3>17 pn15-OP1III 9/10 CONN9-POSS1III
nimekuja mjini (ili) kumwona kaka yake = (io) sono venuto in citt a vedere suo fratello
pvn1I-(perfetto) pn3>17 pn15-OP1III 9/10 CONN9-POSS1III
-fanya = fare
-fika = arrivare (giungere) a
Mariam alifanya haraka (ili) afike mapema = Maria fece in fretta per arrivare prima (di buon ora)
pvn1III-(passato) 9/10 pvn1III- e
Mariam alifanya haraka ili kufika mapema = Maria fece in fretta per arrivare prima
pvn1III-(passato) 9/10 pn15

-chelewa = tardare, fare tardi (venir sorpreso dal tramonto)


fanya haraka (ili) usichelewe darasani = affrettati (fai in fretta) in modo da non essere in ritardo in classe
imperativo 9/10 pvn1II-(NEG)- e pn5>17
fanya haraka ili kutochelewa darasani = affrettati (fai in fretta) per non essere in classe in ritardo
imperativo 9/10 pn15NEG pn5>17
-simama = alzarsi in piedi; ergersi; fermarsi, arrestarsi
-pata = ottenere, trovare, riuscire; esser vittima di
tusimame gari, kusudi tusipate ajali = fermiamo la vettura affinch che non ci capiti un incidente
pvn2I- e pn5 pvn2I-(NEG)- e 9/10
-ingia = entrare
-chukua = prendere
nitaingia nichukue kitabu = (io) entrer per prendere un libro
pvn1I-(futuro) pvn1I- e pn7

* Quando i soggetti sono diversi nella subordinata si pu usare solo il congiuntivo;


-ita = chiamare
-lipa = pagare
uwaite washi (ili) niwalipe mshahara = chiama i muratori (affinch) io paghi loro il salario
pvn1II-OP2III -e pn2 pvn1I-OP2III- e pn3
-funga = chiudere
-fanya kazi = lavorare
funga karakana, wasifanye kazi siku ya Jumapili! = chiudi il cantiere [di modo che] non lavorino la giornata di domenica!
(imperativo) 9/10 pvn2III-(NEG)- e 9/10 GEN9
-pa = dare a [OP obbligatorio]
-andika = scrivere
nitakupa karatasi (ili) uandike barua = (io) ti dar della carta cos che tu scriva una lettera
pvn1I-(futuro)-OP1II 9/10 pvn1II- e pn5
-chemka > -chemsha [estensione causativa] = bollire > far bollire
-pika = cucinare
chemsha maji (ili) tupike ugali = fai bollire acqua cos che (noi) cuociamo la polenta
imperativo pn6 pvn2I- e pn11

* Coi verbi di moto si usa linfinito (per rendere il complemento di scopo) :


-nunua = comprare
amekwenda mjini kununua viatu = andato in citt a comprare le scarpe
pvn1III-(perfetto) pn3>17 pn15 pn8
-pona > -ponya [estensione causativa] =guarire > far guarire
nitakuja kumponya = verr per guarirlo
pn1I-(futuro) pn15-OP1III

13
* CONGIUNT IVO NEGAT IVO
-vunja moyo = scoraggiare (spezzare cuore)
nakuomba tafadhali usinivunjie moyo = ti prego, per favore, non mi scoraggiare (io ti chiedo che tu non mi spezzi il cuore) [Topan]
pvn1I-(presente)-OP1II pvn1II-(NEG)-OP1I- e
-vunja = rompere, spezzare
angalia usivunje kitanda changu = sta attento a non rompermi il letto (attenzione che tu non rompa il letto mio) [Kezilahabi]
IMPER. pvn1II-(NEG)- e pn7 CONN7-POSS1I

* si usa dopo verbi di DIV IETO/PRE V ENZIONE (generando cos una doppia negazione che in italiano incompatibile):
-kimbia = fuggire
tulizuia asikimbie = impedimmo che lui [NON] scappasse
pvn2I-(passato) pvn1III-(NEG)- e
-pita > -pitia [estensione preposizionale] = passare, oltrepassare > passare da
nilimwonya asipitie njia ile = lo av visai di non passare per quella strada
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III-(NEG)- e pn9 DIM9
-kataa > -kataza [estensione causativa] = rifiutare > vietare
wamenikataza nisipite = mi han proibito di [NON] passare > essi mi hanno imposto che io non passi
pvn2III-(perfetto)-OP1I pvn1-(NEG)- e

* indica il mancato raggiungimento di uno scopo:


-pata = ottenere
ulimfuata mwizi usimpate = inseguisti il ladro senza che tu lo prendessi
pvn1II-(passato)-OP1III pn1 pvn1II-(NEG)-OP1III- e
-weza = riuscire a , poteruscire
-tengenea > -tengeneza [estensione causativa] = stabilizzarsi > preparare, aggiustare per
wanafunzi walikongolea mashine wasiweze kuitengeneza = gli allievi smontarono la macchina ma non riuscirono a ripararla
pn2 pvn2III-(passato) pn9 pvn2III-(NEG)- e pn15-OP9

* esprime divieti formali:


-vuta sigara = fumare (trarre sigaro)
USIV UT E SIGARA = vietato fumare [che tu non tiri-sigaretta]
pvn1II-(NEG)- e
-pita = passare, oltrepassare
USIP IT E = divieto di sorpasso [che tu non sorpassi]
pvn1II-(NEG)- e
-sema = dire, parlare
usiseme = non ti immagini, non mi dire [che tu non dica]
pvn1II-(NEG)- e

* Il verbo -ja (kuja) [= venire] nel modo congiuntivo negativo :


* pvn-si-je + verbo marcato -ka- (conseguenziale) = affinch non
-enda (kwenda) = andare
usiende pikipiki, usije ukapata ajali = non andare in motorino affinch non ti capiti un incidente
pvn1II-(NEG)- -e 9/10 pvn1II-(NEG)- e pvn1II-(NEG)- e pvn1II-(consecutivo) 9/10

* Pu funzionare come un vero e proprio marcatore verbale (del congiuntivo futuro negativo) = prima che
-penda = amare
msijependa = prima che amiate
pvn2II-(NEGfuturo)

-salimu > -salimia [estensione preposizionale] = salutare > salutare qualcuno, mandare saluti
-ondoa > ondoka [estensione stativa] = togliere, portar via > partire, togliersi di mezzo
umsalimie Selina asijeondoka = salutami Selina prima che parta (che non venga egli parte)
pvn1II-OP1III- e pvn1III-(NEGfuturo)

* prima che si pu rendere anche con kabla [anche sottinteso] pi aspetto imperfettivo (-ja-) :
-wika = cantare (di gallo) [onomatopeico]
kabla jogoo hajawika = prima che il gallo canti [prima che gallo non abbia ancora cantato]
pn5 NEGpvn1III-(imperfettivo)

14
* CONGIUNT IVO CONSECUT IVO *
pvn-ka-[OP]- e
* Nel suo significato esortativo contiene lidea di andare (di spostamento nello spazio/tempo) ;
Segue un imperativo, un congiuntivo o un indicativo ed esprime un secondo ordine od uno scopo:
-nunua = comprare
nilikuambia ununue samaki = ti dissi comprare il pesce @ nilikuambia ukanunue samaki = ti dissi di andare a comprare il pesce
pvn1I-(passato)-OP1II pvn1II- e 9/10 pvn1I-(passato)-OP1II pvn1II-(consecutivo)- e 9/10

-cheza = giocare
tukacheze tena ule mchezo = andiamo a giocare (noi) di nuovo a quel (il) gioco [Hussein]
pvn2I-(consecutivo)- e DIM3 pn3

-toa = offrire, dare; togliere, sottrarre


heri tukautoe (mwili) = meglio che andiamo a rimuoverlo (il corpo/cadavere) [Kezilahabi]
pvn2I-(consecutivo)-OP3- e (pn3)

-ambia = dire a
-chukua = prendere
-pika > -pikia [estensione preposizionale] = cucinare > cucinare a
nilimwambia achukue zile ndize chumbani mwangu ili akampikie Rukia badala ya ugali
pvn1I-(passato)-OP1III pvn1III- e DIM10 9/10 9/10>18 CONN18-POSS1I pvn1III-(consecutivo)-OP1III- e pn11
= le dissi di prendere le banane in casa mia per cucinarle a Rukia invece della polenta [Kezilahabi]
-peleka = mandare, trasmettere, inviare, spedire
nipelekeni nyumbani nikamwone mke wangu = mandatemi (voi) a casa affinch io veda mia moglie
OP1I- -ePLUR 9/10>17 pn1I-(consecutivo)-OP1III- e pn1 CONN1-POSS1I

ka-[OP]- e
* ESORTAT IVO CONSECUT IVO * ka-[OP]- eni
* limitato, come limperativo, alle seconde persone (singolare & plurale)
-nunua = comprare
kanunue machungwa = vai (tu) a comprare delle arance
(consecutivo)- e pn6

-pumzika = riposare
kapumzike = vai (tu) a riposare
(consecutivo)- e
-tafuta = cercare
-leta = portare
kamtafuteni mumlete hapa = andate (voi) a cercarla e portatela qui [Shafi]
(consecutivo)- e pn2II-OP1III- e DIM16
-ambia = dire a
-sema = dire
kamwambie bibi, alisema naye Bwana Msa, kuna mgeni wake kutoka shamba.
(consecutivo)-OP1III- e 9/10 pvn1III-(passato) na+yeye 9/10 pvn17+na pn1 CONN1-POSS1III pn15 pn5
= vai (tu) a dire alla signora disse a lui il signor Msa, che c un ospite suo (venente) dalla campagna [Abdulla]

15
Juma: Mazungumzo haya tuyaache.
Je, bado unaona tuucheze huu mchezo?
Kitaru: Ndiyo []
Juma; Tuanze.
Kitaru: Tuanze.
Juma: Lakini
Kitaru; Lakini (Kimya)
Juma: Afadhali tuanze,
Kitaru: Afadhali tuanze.
[Hussein 1971]

Juma: Mazungumzo haya tuyaache.


Je, bado unaona tuucheze huu mchezo?
Kitaru: Ndiyo []
Juma; Tuanze. -acha = cessare, smettere; lasciare, permettere
Kitaru: Tuanze. afadhali [AVV ERBIO] = preferibilmente
Juma: Lakini -anza = cominciare, iniziare
Kitaru; Lakini (Kimya) bado = ancora @ non pi
Juma: Afadhali tuanze. -cheza = giocare; passare il tempo; scherzare
Kitaru: Afadhali tuanze. kimya (ki-/vi-) [SOSTANT IVO] = calma, quiete, silenzio
-kimya [AGGET T IVO] = silenzioso
kimya [AVV ERBIO] = silenziosamente
lakini = ma, per
Juma: Lasciam perdere questa conversazione mazungumzo (ma-) = conversazione; intrattenimento
beh, ti va ancora di cominciare sto gioco? mchezo (m-/mi-) = gioco, partita; giocattolo
Kitaru: si certo ( cos) [] -ona = vedere
Juma; cominciamo.
Kitaru: cominciamo.
Juma: ma
Kitaru; ma (silenzio)
Juma: per favore, cominciamo.
Kitaru: per favore, cominciamo.

16
* SKEMI *

-soma leggere

mimi nisome che io legga


F ONET ICA
wewe usome che tu legga

* Il pvn della prima persona plurale (tu-)


yeye asome che egli/lei legga
- davanti a tema verbale che comincia per vocale non cambia
(solo eccezionalmente appare tw-)
sisi tusome che noi leggiamo
-enda > twende = (che noi) andiamo
pvn2I- -e
ninyi msome che voi leggiate -isha > twishe = (che noi) finiamo
pvn2I- -e

wao wasome che essi/esse leggano


* Il pvn della seconda persona plurale (m-)
-anguka cadere - davanti a tema verbale che comincia per vocale appare come mw- :
-anza > mwanze = cominciate (che voi cominciate)
mti uanguke che lalbero cada pvn2II- -e
-uliza > mwulizeni (muulizeni)= domandate (che voi domandiate)
pvn2II- -e
miti ianguke che gli alberi cadano
-uliza > muulizeni (mwulizeni)= domandategli [IMPERAT IVO]
OP1III- -e-pluralizzatore
jani lianguke che la foglia cada
- davanti ad unaltra m assume la forma originale (mu-) :
-ona > mumwone = vedetelo (che voi lo vediate)
majani yaanguke che le foglie cadano pvn2II-OP1III- -e
-leta > mumlete = portatelo (che voi lo portiate)
kitu kianguke che la cosa cada pvn2II-OP1III- -e

vitu vianguke che le cose cadano

17
CONGIUNT IVO

che noi chiediamo ; chiediamo ! tuombe il congiuntivo un imperativo attenuato pvn + radice + -e CONGIUNT IVO
esso inoltre supplisce alle persone che mancano a quello AF F ERMAT IVO

che essi mangino ; mangino ! wale i verbi tipo monosillabici rilasciano il morfema dellinfinito

che noi andiamo ; andiamo ! twende

[tu] dammi (per favore) [dei] soldi unipe pesa il verbo con OP toglie comunque il morfema (con -pa il DAT obbligatorio)

che io attenda nisubiri i verbi non di origine bant (non in -a) non modificano la vocale tematica

[egli] ha detto che io arrivo di mattina amesema nifike asubuhi


il congiuntivo si usa per legare 2 verbi con soggetto differente
se i 2 verbi hanno lo stesso soggetto si mette il secondo allinfinito
[egli] vuole arrivare domani anataka kufika asubuhi

che egli esca ! atoke il congiuntivo esprime anche un obbligo

spostati che mi siedo (affinch io mi sieda) jongea akae il congiuntivo esprime anche un secondo ordine seguente un imperativo

bisogna ( necessario) che facciamo questa strada lazima tupitie njia hii
il congiuntivo obbligatorio dopo certe locuzioni
meglio che prendiamo la macchina bora tuchuke gari

che tu non scenda ; non scendere ! usiteremke il congiuntivo negativo funge anche da imperativo negativo pvn + -si- + radice + -e CONGIUNT IVO
NEGAT IVO
che io non viaggi (sia costretto a spostarmi) nisisafiri

[egli] dice (ordina) che io non esca anasema nifike

che tu non glielo dica ; non dirglielo ! usimwambie


il congiuntivo negativo esprime anche un divieto
mi ha proibito di andare in spiaggia amenikataza nisiende (AT T ENZIONE ALLA DOPP IA NEGAZIONE)
(ha proibito a me che [non] io vada)

18
CONGIUNT IVO AF F ERMAT IVO

soggetto affermativo + eventuale infisso + radice + -e


che io parli niseme

che essi siano wawe [kuwa] i verbi monosillabici rilasciano il morfema dellinfinito

gli dissi di cucinare nilimwambia apike

gli dissi di ANDARE a cucinare nilimwambia akapike la particella -ka- rende il congiuntivo consecutivo al verbo
andare altrove, spostarsi nel tempo o nello spazio
che egli vada ad av viare (la vettura) akaendeshe

entriamo ! tuingie IL CONGIUNT IVO LIMPERAT IVO NELLE PERSONE MANCANT I A QUESTO

che loro vadano a vedere wakatazame

che loro vengano a vedere wakaje watazame IL SECONDO ORDINE SEMPRE CONGIUNT IVO (anche nel caso il primo sia imperativo)

che noi andiamo (andiamo !) twende


solo con (kw)enda, (kw)-anza e (kw)isha
che noi cominciamo (comiciamo !) twanze il prefix soggetto tu- cambia in tw- + vocale

che noi finiamo (finimio !) twishe

che noi impariamo [ci insegnamo] tujifunze

che io mi prepari nijiandae

che la parola ci giunga litufike {neno (-/ma-) 5 }

che tu vada (vai, per favore!) uende il congiuntivo dunque una forma leggera dell imperativo

che voi li curiate (curateli!) muwatunze

he tu lo legga {il libro} (leggilo pure!) ukisome {kitabu (ki-/vi-) 7 }

che tu gli dica (digli !) umwambie

che essi credano wasadiki i verbi non di origine bantu con desinenza altra da -a non la modificano mai

19
CONGIUNT IVO NEGAT IVO

soggetto affermativo + -si- + eventuale infisso + radice + -e


che tu NON gli dica (non dirgli !) usimwambie

che la tazza non cada ! kisianguke {kikimbe (ki-/vi-) 7 } -si- = particella atemporale (negativo valido per tutti i tempi)

che non venga ! asije ! il congiuntivo limperativo negativo

V IETATO F UMARE usivute sigara


F ORME DI DIV IETO
NON MANCARE DI CHIUDERE LA PORTA usikose kufanga mlago

che egli non vi dia asiwapeni

che non esca (lacqua) yasitoke {maji (ma-) 6 }

che noi non cadiamo tusianguke

che voi non dimentichiate msisahau i verbi non di origine bantu con desinenza altra da -a non la modificano mai

20
F RASI DICHIARAT IV E (allindicativo)
* PRINCIPALE & SUBORDINATA con le stesse categorie grammaticali
(stessa PERSONA, stesso T EMPO, stessa FASE affermativa/negativa) *

* SECONDARIA INF INIT IVA/INDICAT IVA introdotta da congiunzione:


na = e
wala= o, oppure/n, neppure (dopo negativo)
AF F ERMAT IVA
aliimba na kupiga densi (na kunywa pombe) = (egli) cantava e ballava (e beveva alcolici)
pvn1III-(passato) pn15 pn15 9/10
tutatembea na kuenda sinema = (noi) faremo una passeggiata e andremo al cinema
pvn2I-(futuro) pn15 9/10
huwa tunatembea na kuenda sinema = solitamente (in genere ) noi passeggiamo e andiamo al cinema
F OSSILE pvn2I-(presente) pn15 9/10
wangemfuata wala kumpata = (essi) lo inseguirebbero e lo prenderebbero
pvn2III-(condizionale)-OP1III pn15-OP1III

* Nelle subordinate affermative al passato si pu usare il marcatore consecutivo (-ka-) senza congiunzione (senza na) :
walimfuata wakampata = (essi) lo inseguirono e lo catturarono
pvn2III-(passato)-OP1III pvn2III-(consecutivo)-OP1III

NEGAT IVA

hakuimba wala kupiga densi (wala kunywa pombe) = (egli) non cantava n ballava (n beveva alcolici)
NEGpvn1III-(passatoNEG) pn15 pn15 9/10
hatutatembea wala kuenda sinema = (noi) n faremo una passeggiata n andremo al cinema
NEGpvn2I-(futuro) pn15 9/10
huwa hatutembei wala kuenda sinema = solitamente noi non passeggiamo n andiamo al cinema
F OSSILE NEGpvn2I-(presente)- i pn15 9/10
wasingemfuata na kumpata = (essi) non lo inseguirebbero e non lo prenderebbero
pvn2I-(condizionaleNEG)-OP1III pn15-OP1III

* Nelle subordinate negative al presente si pu usare anche il presente negativo (- i)


ma la forma con linfinito sostitutivo (ku-) preferibile:
hasomi wala haandiki @ hasomi wala kuandika = (egli) non legge n scrive
NEGpvn1III- i NEGpvn1III- i pn15

21
* baadaye (= dopo, dopodich, in seguito) + verbo consecutivo (-ka-)
esprime un intervallo tra la prima e la seconda azione:
walipumzika, baadaye wakaondoka = (essi) riposarono, poi andarono via
pvn2III-(passato) pvn2III-(consecutivo)
waliondoka baadaye = (essi) se ne andarono dopo
pvn2III-(passato) * baada (ya) = dopo (di) non pu invece esser seguita da un verbo coniugato:
baadaye waliondoka = poi (essi) se ne andarono waliondoka baada ya mjomba wangu = (essi) se ne andarono dopo (di) mio zio
pvn2III-(passato) pvn2III-(passato) pn1 CONN1-POSS1I

baada ya mimi kupumzika, waliondoka = dopo che io riposai, (essi) andarono via
pn15 pvn2III-(passato)
waliondoka baada ya kupumzika = (essi) se ne andarono dopo che io riposai
pvn2III-(passato) pn15

* kabla (= prima, anzich) + aspetto imperfettivo (-ja-)


esprime una priorit di unazione rispetto ad unaltra
[in italiano si rende con lo stesso aspetto affermativo (-me-) invece che negativo] :
waliondoka kabla hawajapumzika = (essi) andarono via prima di aver riposato [prima essi non ancora avevevan riposato]
pvn2III-(passato) NEGpvn2III-(imperfettivo)

kabla hujaondoka ninataka tuzungumze = prima che tu vada via [non sia ancora andato via] voglio che parliamo
NEGpvn1II-(imperfettivo) pvn1I-(presente) pvn2I- e
huwezi kuondoka kabla hatujazungumza = (tu) non puoi partire prima che noi abbiamo parlato [non ancora abbiam parlato]
NEGpvn1II- i pn15 NEGpvn2I-(imperfettivo)

* kabla ya = prima di > la congiunzione pu esser seguita solo da un sostantivo:


waliondoka kabla ya mjomba wangu = (essi) se ne andarono prima di mio zio (materno)
pvn2III-(passato) pn1 CONN1-POSS1I

waliondoka kabla ya yake = (essi) se ne andarono prima di lui


pvn2III-(passato) CONN9-POSS1III
waliondoka kabla ya kupumzika = (essi) se ne andarono prima di riposare
pvn2III-(passato) pn15

* SECONDARIA CONGIUNT IVA non introdotta da congiunzione:

* Si usa specificatamente per rendere verbi negativi subordinati ad affermativi:


(verbo principale affermativo + verbo secondario congiuntivo negativo)

huwa wanamfuata wasimpate = di solito (essi) lo inseguono senza prenderlo


F OSSILE pvn2III-(presente)-OP1III pvn2III-(NEG)- e
walimfuata wasimpate = (essi) lo inseguirono ma non lo catturarono
pvn2III-(passato)-OP1III pvn2III-(NEG)- e

ataanguka asiumie = (egli) cadr senza farsi male


pvn1III-(futuro) pvn1III-(NEG)- e

angeanguka asiumie = (egli) cadrebbe senza farsi male


pvn1III-(condizionale) pvn1III-(NEG)- e

22
F RASI NON DICHIARAT IV E (allimperativo/congiuntivo)

* SECONDARIA CONGIUNT IVA AF F ERMAT IVA NON Introdotta da congiunzione.


* SECONDARIA CONGIUNT IVA NEGAT IVA Introdotta da wala (n, neppure).
PRIMARIA & SECONDARIA NEGAT IV E > V ERBO SUBORDINATO (opzionalmente) ALLINF INITO.

* DOPO UN IMPERAT IVO/CONGIUNT IVO (esortativo):


shika kalamu uandike = prendi una penna e scrivi (tu)
IMP. 9/10 pvn1II- -e

ushike kalamu uandike = per favore, prendi una penna e scrivi


pvn1II- -e 9/10 pvn1II- -e

shikeni kalamu muandike = prendete una penna/le penne e scrivete (voi)


e-PLUR (IMP) 9/10 pvn2II- -e

* NEGAT IVA DOPO UN IMPERAT IVO/CONGIUNT IVO:


andika wala usiniulize maswali = scrivi (tu) e mi porre domande
IMP. pvn1II-(NEG)-OP1I- -e pn6

uandike wala usiniulize maswali = per favore scrivi e non farmi domande
pvn1II- -e pvn1II-(NEG)-OP1I- -e pn6

fungeni mlango wala msitoke = chiudete la porta e non uscite (voi tutti)
e-PLUR pn3 pvn2II-(NEG)- -e

* NEGAT IVA DOPO UN CONGIUNT IVO NEGAT IVO (proibizione):


msimuulize maswali wala msimsumbue = non ponetegli domande e non infastiditelo (voi)
pvn2II-(NEG)-OP1III- -e pn6 pvn2II-(NEG)-OP1III- -e

msimuulize maswali wala kumsumbua = non fategli domande e non infastiditelo (voi)
pvn2II-(NEG)-OP1III- -e pn6 pn15-OP1III

usiombe wala usipokee pesa kutoka wageni = non chiedere e non accettare (tu) denaro dagli ospiti
pvn1II-(NEG)- -e pvn1II-(NEG)- -e 9/10 F OSSILE pn2

usiombe wala kupokea pesa kutoka wageni = non chiedere o accettare (tu) denaro dagli ospiti
pvn1II-(NEG)- -e pn15 9/10 F OSSILE pn2

23
F RASI SUBORDINAT E POSSIBILIST E
(congiuntivo)

* DOPO UNA PRINCIPALE CHE ESPRIME UNA RICHIESTA (imperativa o congiuntiva) :

IMPERAT IVO + CONGIUNT IVO (CONSECUT IVO) (azioni successive una allaltra) > ingia tuongee/tukaongee = entra (tu) che chiaccheriamo (noi)
IMP. pvn2I- -e pvn21-(consecutivo)- e

ufungue waondoke/wakaondoke = per favore, apri (tu) cos che essi vadano via
pvn1II- -e 9/10 pvn1II- -e

IMPERAT IVO + CONGIUNT IVO > mwambie awe na masaka; nitamlipa = digli (tu) che egli non abbia dubbi; (io) lo pagher
OP1III- e pvn1III- e + na + pn6 pvn1I-(futuro)-OP1III

mwacheni avichukue = lasciate (voi) che (egli) le prenda


OP1III- e-PLUR pvn1III-OP8- e [vitu]

CONGIUNT IVO ESORTAT IVO + CONGIUNT IVO > usimuache mtu yeyote afungue mlango huu = non permettere che qualcuno apra questa porta
pvn1II-(NEG)-OP1III- -e pn1 REL1REL1+ pvn1III- -e pn3 DIM3

umuache avichukue = lascia (tu , per favore, che (egli) le prenda


pvn1II-OP1III- -e pvn1III-OP8- -e [vitu]

* DOPO UNA PRINCIPALE CHE ESPRIME UNA RICHIESTA ASSERTORIA (indicativa) :

tuliomba tuanze (tusianze) mara moja = (noi) abbiamo chiesto di cominciare (non comiciare) immediatamante
pvn2I-(passato) pvn2I- -e (NEG)

tuliwaambia waanze mara moja = (noi) abbiamo detto (a) loro ci cominciare subito
pvn2I-(passato)-OP2III pvn2III- -e

ninakuomba uwe na subira = (io) ti chiedo di aver pazienza


pvn1I-(presente)-OP1II pvn1II- -e + na + 9/10

nitamwomba aondoke (asiondoke) = (io) gli chieder di partire (di non partire)
pvn1I-(futuro)-OP1III pvn1III- -e (NEG)

aliwaamuru watoto waondoke / wasipige kelele = (egli) impose ai bambini di andar via / di non far baccano
pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pvn2III- -e / pvn2III-(NEG)- e

* DOPO UNA PRINCIPALE CHE ESPRIME UN PERMESSO (indicativa) :

tutawaacha waingie = (noi) permetteremo loro di entrare


pvn2I-(futuro)-OP2III pvn2III- -e

mkubwa wetu ametuacha tuondoke mapema = il nostro capo ci ha lasciato andar via presto
pn1 CONN1-POSS2I pvn1III-(perfetto)-OP1I pvn2I- -e

aliwaruhusu wajibu = (egli) li autorizz a rispondere


pvn1III-(passato)-OP2III pvn2III- -(e)

24
* DOPO UNA PRINCIPALE CHE ESPRIME UNA DOMANDA CONCESSIVA (imperativo) :

mwache alalamike = lascia (tu) che (egli) protesti


OP1III- e pvn1III- -e

waacheni walalamike = lasciateli (voi) protestare


OP2III- e-PLUR. pvn2III- -e

acha nimuulize = lascia (tu) che (io) gli chieda


IMP pvn1I-OP1III- -e

ngoja nimuulize = aspetta (tu) che (io) chieda a lui


IMP pnn1I-OP1III- -e

* DOPO UNA PRINCIPALE PREF ERENZIALE (condizionale/indicativo) :

ningependa uimbie (usiimbie) = mi piacerebbe che tu cantassi (che tu non cantassi)


pvn1I-(condizionale) pvn1II- -e (NEG)

ningependa amsaidie (asimsaidie) = gradirei che lui la aiutasse (non la aiutasse)


pvn1I-(condizionale) pvn1III- -e (NEG)

ningependa tuonane (tusionane) leo = mi piacerebbe che (noi) ci vedessimo (non ci incontrassimo) oggi
pvn1I-(condizionale) pvn2I- -[reciproca]-e (NEG)

ninataka niondoke (nisiondoke) = vorrei andar via (non partire)


pvn1I-(presente) pvn1I- -e (NEG)

ninataka muondoke (msiondoke) = vorrei che voi andaste via (voi non partiste)
pvn1I-(presente) pvn2II- -e (NEG)

ningependa niimbie (nisiimbie) = mi piacerebbe cantare (non cantare)


pvn1I-(condizionale) pvn1I- -e (NEG)
-penda > -pendelea [estensione applicativa doppia (intensiva) ] = amare; gradire > preferire
ninapendelea nikutane (nisikutane) na wewe leo = (io) preferisco incontrarmi (che non ci incontrassimo) con te oggi
pvn1I-(presente)- -e - pvn1I- [reciproca]-e (NEG)

* DOPO UNA PRINCIPALE CAUSALE INDIRET TA:

kukaa kijijini kulifanya nipende kuwinda = vivere in un paesino faceva che io amassi cacciare
pn15 pn7>17 pvn15-(passato) pvn1I- -e pn15

sababu inayofanya apende kusafiri ni kuona watu tofauti = il motivo che fa che lui ami viaggiare il vedere gente varia
9/10 pvn9-(presente)-REL9 pvn1III- -e pn15 pn15 pn2 INV.

hii ndiyo sababu inayofanya tusipende kusafiri = questa proprio la ragione che fa che noi non amiamo viaggiare
DIM9 REL9 9/10 pvn9-(presente)-REL9 pvn2I-(NEG)- -e pn15

25
* SUBORDINATA CHE ESPRIME UNO SCOPO > CONGIUNT IVA
Solo in frasi affermative e azioni sequenziali
si pu usare il congiuntivo consecutivo omettendo la preposizione (ili) :
utaenda mjini dadako akusaidie (akakusaidie) = (tu) andrai in citt affinch tua sorella ti aiuti
pvn1II-(futuro) pn3>17 9/10-POSS1II pvn1III-OP1II- -e
nitakaa chini nipumzike (nikapumzike) = (io) mi sieder per riposare
pvn1I-(futuro) pvn1I- -e
schika kalamu uandike (ukaandike) = prendi (tu) una penna cos scrivi
IMP. 9/10 pvn1II- -e
nilimtumia nyaraka azisome (akazisome) = (io) gli mandai i documenti da leggere (cos che egli li legga)
pvn1I-(passato)-OP1III 10di11 pvn1III-OP10- -e
nitakutumia nyaraka uzisome (ukazisome) = (io) ti mander dei documenti affinch tu li legga
pvn1I-(passato)-OP1II 10di11 pvn1III-OP10- -e

* Luso del congiuntivo consecutivo (senza congiunzione)


particolarmente adatto quando il soggetto della principale alla terza persona:

alipita nyumbani tukaende pamoja = (egli) pass da casa cos che (noi) andassimo assieme
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn2I-(consecutivo)- -e
alipita nyumbani ili tuende pamoja = (egli) pass da casa affinch (noi) andassimo assieme
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn2I- -e
alienda mjini dada yake akamsaidie = (egli) and in citta cos che sua sorella lo aiutasse
pvn1III-(passato) pn3>17 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-(consecutivo)-OP1III- -e
alienda mjini ili dada yake amsaidie = (egli) and in citta affinch sua sorella lo aiutasse
pvn1III-(passato) pn3>17 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-OP1III- -e

* Con principale & subordinata aventi lo stesso soggetto


la forma con linfinito indica un dato di fatto,
la forma congiuntiva indica una possibilit:
nilienda chumbani kuzumzika kidogo = (io) andai in stanza a riposare un po
pvn1I-(passato) pn7>17 pn15 pn7(av verbiale)
nilienda chumbani nipumzike (nikapumzike) kidogo = (io) andai in camera affinch mi riposassi un po
pvn1I-(passato) pn7>17 pvn1I- -e pn7
nenda mjini kumwomba dada yako msaada = vai (tu) in citt a chiedere assistenza a tua sorella
IMP. pn3>17 pn15-OP1III 9/10 CONN9-POSS1II pn3
nenda mjini umwombe (ukamwombe) dada yako msaada = vai in citt affinch tu chieda lassistenza di tua sorella
IMP. pn3>17 pvn1II-OP1III- -e 9/10 CONN9-POSS1II pn3
nendeni sokoni kununua chakula = andate (voi) al mercato a comprar cibo
-e-PLUR. 9/10>17 pn15 pn7
nendeni sokoni mnunue (mkanunue) chakula = andate al mercato affinch possiate comprare cibo
-e-PLUR. 9/10>17 pvn2II- -e pn7

alikuja nymbani (ili) kuchukua mzigo wake = (egli) venne a casa per/a prendere il suo bagaglio
pvn1III-(passato) 9/10>17 pn15 pn3 CONN3-POSS1III
alikuja nymbani akachukue mzigo wake = (egli) venne a casa per prendere il suo bagaglio
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn1III-(consecutivo)- -e pn3 CONN3-POSS1III
alikuja nymbani achukue mzigo wake = (egli) venne a casa affinch potesse prendere il suo pacco
pvn1III-(passato) 9/10>17 pvn1III- -e pn3 CONN3-POSS1III

26
* SUBORDINATA COME OGGET TO DIRET TO (complemento oggetto/ACC) DELLA PRINCIPALE > INF INIT IVA
tuliomba kuanza (kutoanza) mara moja = (noi) chiedemmo di cominciare (di non iniziare) immediatamente
pvn2I-(passato) pn15 (pn15NEG) ADV -amba @ -omba
ningependa kuimba (kutoimba) = mi piacerebbe (io gradirei) cantare (non cantare) dire; insultare @ chiedere qualcosa (un favore)
pvn1I-(condizionele) pn15 (pn15NEG)
ninapendelea kukutana (kutokutana) na wewe leo = (io) preferisco incontrarmi con te oggi -omba @ -uliza
pvn1I-(presente) pn15 (pn15NEG) chiedere, domandare
chiedere qc (un favore) @ interrogare (fare una domanda)

* Nel caso di soggetti diversi nella principale e nella subordinata:


la forma con linfinito esprime un oggetto diretto (ACC)
la forma congiuntiva esprime una possibilit (lACC del verbo principale il soggetto del verbo secondario)
niruhusu kukujibu = permettimi di risponderti
OP1I- -(e) [IMP] pn15-OP1II
niruhusu nikujibu (nikakujibu) = permetti (tu a me) che (io) ti risponda
OP1I- -(e) [IMP] pn1I-OP1II- -(e)
nitawaruhusu watoto kusoma = (io) autorizzer i bambini a leggere
pvn1I-(futuro)-OP2III pn2 pn15
nitawaruhusu watoto wasome (wakasome) = (io) permetter che i bambini leggano
pvn1I-(futuro)-OP2III pn2 pvn2III- -e
angekuzuia kuenda kazini = (egli) ti impedirebbe di andare al lavoro
pvn1III-(condizionale)-OP1II pn15 9/10>17
angekuzuia usiende kazini = (egli) impedirebbe (a te) di non andare a lavoro [che (tu) non vada al lavoro]
pvn1III-(condizionale)-OP1II pn1II-(NEG)- -e 9/10>17

-kataa = rifiutare, rigettare


-kataza [estensione causativa] + congiuntivo negativo = proibire (imporre che)
walitukataza kuuliza swali lolote = (essi) ci impedirono di fare qualsiasi domanda
pvn2III-(passato)-OP2I pn15 pn5 REL5-REL5
walitukataza tusiulize swali lolote = (essi) impedirono (a noi) di fare qualsiasi domanda [imposero che noi non ponessimo domanda qualsiasi]
pvn2III-(passato)-OP2I pn15 pn5 REL5-REL5

aliwaomba wavulana wote kutorandaranda = (egli) chiese a tutti i ragazzi di non bighellonare
pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pvn2+ pn15-(NEG)

aliwaomba wavulana wote wasiranderande = (egli) impose a tutti i ragazzi che essi non bighellonassero
pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pvn2+ pn15-(NEG)
nitakusaidia kununua nguo = (io) ti aiuter a comprare dei vestiti
pvn1I-(futuro)-OP1II pn15 9/10
nitakusaidia ununue (ukanunue) nguo = (io) aiuter che tu compria vestiti
pvn1I-(futuro)-OP2III pn2 pvn2III- -e

27
CONGIUNZIONI CHE INT RODUCONO UNA SUBORDINATA
kwamba [kwamba] = che, (come) se
kuwa [kwwa] = che, cos che
* SUBORDINATA INDICAT IVA introdotta da congiunzione > COMPLEMENTO FAT T UALE kama = se
iwapo [iwapo] = se, nel caso che
sidhani kwamba/kuwa atakuja = (io) non penso che (egli) venga [viene]
pvn1INEG- -(i) pvn1III-(futuro)
hatuamini kwamba/kuwa wameondoka = (noi) non crediamo che (essi) siano andati via [son gi partiti]
NEGpvn2I- -(i) pvn2III-(perfetto)
anajua kwamba/kuwa unampenda? = (egli) non sa che (tu) lo ami?
pvn1III-(presente) pvn1II-(presente).OP1III
walieleza kwamba/kuwa wamechoka? = (essi) spiegarono che erano stanchi [si eran gi stancati]
pvn2III-(passato) pvn2III-(perfetto)

sijui kama/iwapo anaweza kazi hii = (io) non so se egli possa (fare) questo lavoro [egli pu lavoro questo]
pvn1INEG- -i pvn1III-(presente) 9/10 DIM9
niulishe kama/iwapo utakuja = dimmi (tu) se (tu) verrai
OP1I- -e pvn1II-(futuro)

nina mashaka kwamba/iwapo jeshi limehusika = (io) ho dei dubbi che lesercito sia stato coinvolto
pvn1I+na pn6 pn5 pvn5-(perfetto)
-fahamu = capire, comprendere
-fahamiana [estensione reciproca] = capirsi lun laltro
hatuna uhakika kama/iwapo wanafahamiana = noi non siam certi che essi si capiscano [noi non abbiamo certezza se essi capire lun laltro]
NEGpvn2I+na pn11 pvn2III-(presente)

* SUBORDINATA CIRCOSTANZIALE
alisikitika kwamba/kuwa hakufaulu = (egli) si rincrebbe di non aver avuto successo [che non era riuscito]
pvn1III-(passato) NEGpvn1III-(passatoNEG)
nimefurahi kwamba/kuwa tumeonana = (io) son stato felice che (noi) ci siam visti
pvn1III-(perfetto) pvn2I-(perfetto)

-weza = potere, essere in grado


-wezekana [estensione stativa + reciproca = facilitativa] = esser possibile
inawezekana kwamba/kuwa ameondoka = possibile che (egli) sia partito [ gi andato via]
pvn9-(presente) NEGpvn1III-(passatoNEG)
ni muhimu kwamba/kuwa umemtembelea = importante che (tu) sia andato a trovarlo [tu lo hai visitato]
INV. pvn1II-(perfetto)-OP1III

* Dopo un verbo causale il congiuntivo enfatizza la nozione di conseguenza:


sababu (-/-) = causa, ragione
-sababisha / -sabibisha [estensione causativa] = causare
mshahara mdogo ulinisabisha {-sababisha} niache kazi = la paga era bassa quindi (io) lasciai il lavoro
pn3 pn3 pvn3-(passato)-OP1I pvn1I- -e 9/10
mshahara mdogo ulinisabisha kuacha kazi = il salario piccolo fece che io lasciassi il lavoro
pn3 pn3 pvn3-(passato)-OP1I pn15 9/10
kelele zilimsabisha paka akimbie = il baccano caus che il gatto fuggisse
9/10 pvn10-(passato) 9/10 pvn1III- -e
kelele zilimsabisha paka kukimbia = i rumori han fatto scappare il gatto [causarono il gatto scappare]
pn3 pn3 pvn3-(passato)-OP1I pn15 9/10

28
* INF INITO > F UNZIONE V ERBALE rende una proposizione che in italiano
[ma non in swahili] introdotta da una congiunzione:
nitakusaidia kutafuta kazi = (io) ti aiuter [a] trovare un lavoro
pvn1I-(futuro)-OP1II pn15 9/10
-enda (kwenda) > -endelea [estensione preposizionale doppia = intensiva] = andare > continuare, progredire
wewe watumaini kuendelea na masomo? = tu speri [di] continuare gli studi?
pvn1II(+)-(presente) pn15 pn6

alikwenda sokoni kununua maembe = (egli) and al mercato [per] comprare dei manghi
pvn1III-(passato) pn5>17 pn15 pn6

* INF INITO rende il secondo di due verbi aventi lo stesso soggetto:


??? [il secondo NON risultato o conseguenza del primo] :
wanakwenda na kurudi = (essi) vanno e ritornano
pvn2III-(presente) pn15

maji yaliingia na kutoka = lacqua entrava e usciva


pn6 pvn6-(passato) pn15

yeye hatasoma wala kuandika = egli non legger n scriver


NEGpvn1III-(futuro) pn15
walivuka mto na kufika ngambo = (essi) guadarono il fiume e raggiungero la sponda opposta
pvn2III-(passato) pn3 pn15

msipogeuka na kuwa kama watoto = se (voi) non cambiate e diventate come bambini
pvn2II-(gerundioNEG) pn15 pn2

* INF INITO > in forma ripetuta f risaltare il verbo stesso:

kufa tutakufa sote = (quanto a) morire, moriremo (noi) tutti


pn15 pvn2I-(futuro) REL2I+(sisi)-ote

kujibidisha ajibidisha = (per) impegnarsi (egli) si impegna


pn15 pvn1III-(presente)-RIF L- causativo-a
amefurahi kwa kufurahi ajabu = (egli) scoppia di gioia (egli si rallegra nel rallegrarsi sorprendentemente)
pvn1III-(perfetto) GEN17 pn15

* INF INITO > rende la forma impersonale:

kabla ya mkutano kufanyika walipanga viti = prima che si tenesse la riunione (essi) sistemarono le sedie
pn3 pn15 pvn2III-(passato) pn8

kuimbia ku wapi? = dov che si canta?


pn15 pvn17

29
* EST ENSIONI V ERBALI *

Le estensioni verbali swahili:


bella cosa da sapere ma MAI tentare di farsi da soli un verbo esteso
(non tutti i verbi prendono ogni estensione)
-funga chiudere

passiva -w- -fungwa essere chiuso

preposizionale -i- , -e- -fungia chiudere per/a/con


-ganda coagularsi, indurirsi (di colla)
causativa -sh- , -z- -fungsha far chiudere
statica -am- -gandama appiccicarsi, rapprendersi
potenziale -k- -fungka potersi chiudere
-tanga muoversi di qui e di l; vagabondare
reciproca -an- -fungana chiudersi lun laltro
durativa -a- -tangaa diffondersi
contraria -u- , -o- -fungua aprire
-fumba chiudere
raddoppiata -fungafunga chiudere del tutto (ripetutamente)
tenace -t- , -at- -fumbata stringere
statica + reciproca -am- + -an- -fungamana essere compatto
-nenea parlare contro

ingressiva -p- -nenepa ingrassare, irrobustorsi

* La vocale tematica (-a) resta invariata in tutti i verbi di origine bant


e lo diventa anche nei verbi con estensione:

-samehe (= perdonare) > -samehewa (= esser perdonato) [estensione passiva -w- + vocale tematica -a]

* La vocale tematica resta invariata nel presente negativo (-i)


e nel congiuntivo (-e) :
-penda (= amare) > -pendwa (= esser/venir amato) > hapendwi = (egli) non amato
(NEG)-pn1III- -PASSIVO-i
-funga (= chiudere) > -fungia (= chiudere a/per/con) > nifungie mlango = chiudi la porta per me
pn1I- -PREPOSIZIONALE-e pn3 | (che per me sia chiusa porta)

* La maggior parte delle radici termina in consonante;


le poche che terminano in vocale devono aggiungere, prima dellestensione, una L
* seguita da -i- (quindi -li-) se la vocale -a, -i, -u:
-chukua (= portare) > -chukuliwa (= esser/venir portato) [radice in -u > + -li- + estensione passiva -w-]
-lia (= piangere) > -lilia (= piangere per ) [radice in -i > + -l- + estensione preposizionale -i-]

* oppure seguita da -e- se la finale -e, -o:


-toa (= togliere) > -tolewa (= esser/venir tolto) [radice in -o > + -le- + estensione passiva -w-]
-tembea (= camminare) > -tembelea (= andare a trovare) [radice in -e > + -l- + estensione preposizionale -e-]

31
* EST ENS IONE P RE POS IZIONALE *
* ESPRIME LA DIREZIONE DELLAZIONE DALLAGENT E V ERSO ALT RO (PERSONA O LUOGO CHE SIA) *
Permette dunque di usare un oggetto addizionale
al quale lazione del verbo stesso si applica indirettamente (DAT)
di contro alloggetto diretto il verbo si riferisce direttamente (ACC)

Lestensione applicativa associata a nozioni tipo:

1) beneficio @ detrimento
2)direzione
3)locazione
4)strumento dellazione
5) argomento/scopo
6) contrasto/intensit (senza argomento indiretto DAT)

* REGOLA DELLARMONIA VOCALICA *


* V ERBI CON VOCALE CHIUSA O APERTA: -i-, -u- / -a- -i-
-fanya (= fare) > [yeye] amekufanyia kazi = [ lui che] ha fatto il lavoro/ha lavorato per te
pvn1III-(perfetto)-OP1II i, u, a > -ia
-lia
-andika (= scrivere) > kalamu ya kuandikia = (la) penna per (de lo) scrivere
9/10 GEN9 pn15
-anguka (= cadere) > -angukia = cadere davanti a/ai piedi di)

* V ERBI LA CU I RADICE T ERMINA CON VOCALE CHIUSA O APERTA: -i-, -u- / -a- -li-
-funga -fungua (= chiudere aprire) > [yeye] anatufungulia njia = [ lui che] ci sta aprendo la strada
pvn1III-(presente)-OP2I 9/10
-nunua (= comprare) > [wewe] utamnunulia gazeti = [tu] gli comprerai il giornale
pvn1II-(futuro)-OP1III 9/10

* V ERBI CON VOCALE MEDIA: -e-, -o- -e-

e, o > -ea
-enda (kwenda) = andare > njia ya kuendea Malindi = (la) strada per andare a Malindi
9/10 GEN9 pn15
-ona (= vedere, percepire) > [mimi] nilimwonea aibu = [io] ebbi (vidi/sent/provai) vergogna per lui

-lea
pvn1I-(passato)-OP1III 9/10

* V ERBI LA CU I RADICE T ERMINA CON VOCALE MEDIA; -e-, -o- -le-


-noa (= affilare) > jiwe la kunolea visu = (la) pietra per affilare i coltelli
pn5 GEN5 pn15 pn8

32 -e/i-
* Lestensione applicativa si usa quindi con verbi che basilarmente sono intransitivi
di modo che cos si crea un argomento aggiuntivo non-soggetto (un complemento)
-fa (kufa) = morire > -fia = morire per/a causa di [NOZIONE 5 DI ARGOMENTO/SCOPO]
amewafia watoto = (egli) morto per/a causa dei bambini
pvn1III-(perfetto)-OP2III pn2
* I verbi mono
(che con certi marcatori trattengono il morfema infinitivo per mantenere la cosidetta minimalit bisillabica)
con lestensione non sono pi tali.
* Lestensione applicativa spesso associata allOP che si riferisce sempre allargomento aggiunto (al DAT) e NON alloggetto diretto (allACC).

* Lestensione applicativa si usa spesso anche coi verbi transitivi che cos diventano di-transitivi:
-pika = cucinare > -pikia = cucinare per [NOZIONE 1 DI BENEF ICIO/DET RIMENTO]
aliupika wali = (egli) cucin il risotto [V ERBO T RANSIT IVO > OP = OGGET TO DIRET TO ACCUSAT IVO]
pvn1III-(passato)-OP11 pn11
aliwapikia watoto wali = (egli) cucin il risotto per i bambini [V ERBO DI-T RANSIT IVO > OP = OGGET TO INDIRET TO DAT IVO]
pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pn11

* In genere quando c estensione applicativa il complemento indiretto, il DAT, cui si riferisce il pronome infisso al verbo,
segue immediatamente il verbo e quello diretto, lACC,
posposto ad esso declassato cos a mero complemento nominale
* Nel caso di un verbo gi originariamente di-transitivo con lestensione si ottiene un verbo che ha due complementi nominali:
-pa (sarebbe un verbo mono ma dato che lOP DAT obbligatoriamente infisso finisce che mai trattiene il morfema infinitivo) = dare a
> -pea = dare per qualcuno [NOZIONE 1 BENEF ICIARIO] a qualcuno [DAT] qualcosa [ACC]
alimpa mtoto wali = (egli) diede al bambino del riso [V ERBO DI-T RANSIT IVO > OP = OGGET TO DAT + DAT + ACC]
pvn1III-(passato)-OP1III pn1 pn11
aliwapea wazee mtoto wali = (egli) diede per i genitori al bambino del riso [V ERBO MAGGIORATO > OP = OGGET TO BENEF ICIARIO + BENEF ICIARIO + DAT + ACC]
pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pn1 pn11

* Se lestensione ha valenza strumentale [NOZIONE 4] lo strumento pu diventare esso loggetto oppure lACC originario restare tale:
-andika (= scrivere) > -andikia mtu kitu = scrivere qc a q [NOZIONE 1]
> -andikia kitu = scrivere con qc [NOZIONE 4]
ameliandika barua = (egli) ha scritto una lettera [V ERBO SEMPLICE > OP = ACC + ACC]
pvn1III-(perfetto)-OP5 (pn5)

amemwandikia mtu barua = (egli) ha scritto a qualcuno una lettera [NOZIONE 1 BENEF ICIARIO > OP = DAT + DAT + ACC]
pvn1III-(perfetto)-OP1III pn1 (pn5)

ameliandikia barua unyoya = (egli) ha scritto una lettera con la penna [NOZIONE 4 ST RUMENTO > OP = ACC + ACC + ST R]
pvn1III-(perfetto)-OP5 (pn5) pn11

ameuandikia barua unyoya = (egli) ha scritto una lettera con la penna [NOZIONE 4 ST RUMENTO > OP = ACC + ACC + ST R]
pvn1III-(perfetto)-OP11 (pn5) pn11

* Se lestensione ha valenza intensiva [NOZIONE 6] non si ha ricaduta (applicazione) alcuna sullargomento (e quindi sulla struttura frasale)

33
* REGOLA DELLARMONIA VOCALICA *

* LE VOCALI CHIUSE
* e QUELLA APERTA si combinano con i (chiusa)
* LE VOCALI MEDIE si combinano con e (media)

34
* -i/u--a > -ia RADICI CON VOCALI CHIUSE (-i-/-u-) > -ia

-andika (= scrivere) > -andikia = scrivere (a) -pita -pitia passare > passare per/attraverso
-anguka (= cadere) > -angukia = cadere (davanti a/ai piedi di)
-anguka -angukia cadere > cadere su/a causa di; incontrarsi

-hama -hamia trasferirsi da > trasferirsi a/in

RADICI (-i/-u) SENZA VOCALE T EMAT ICA > -ia


* -i/-u > -ia
-rudi -rudia ritornare > ritornare per
-furahi (= gioire) > -furahia = gioire (per), rallegrarsi (di)
-jibu (= rispondere) > -jibia = rispondere (a)
-haribu -haribia guastare > guastare a/per

* -i/u-a > -lia T EMI IN VOCALE DOPP IA > -lia

-nunua (= comprare) > -nunulia = comprare (per) -sahau -sahaulia dimenticare > dimenticare per
-tia (= mettere/porre in) > -tilia = mettere in (per)

* Un tempo i verbi che oggi finiscono con una vocale doppia


(la radice termina in vocale ed a questa si aggiunge quella tematica)
contenevano una -L- che viene rievocata con lestensione applicativa:
-zala -zaa > -zalia
-kala -kaa > -kalia
* Il verbo -jua (= conoscere, sapere) deriva invece dal proto-bant -juwa
ma per analogia forma anchesso lestensione preposizionale con -L-
-juwa -jua > -julia = sapere per

-ia
35
RADICI CON VOCALE APERTA (-a-) > -ia

* -a--a > -ia -fanya -fanyia fare > fare a/per

-fanya (= fare) > -fanyia = fare (per)


-taka -takia volere > augurare a, desiderare per

-hama -hamia trasferirsi da > trasferirsi a/in

* -a-a > -lia RADICI IN VOCALE APERTA > -lia

-kaa (= risiedere, sedere) > -kalia = sedersi (su) -kaa -kalia restare > restare per
-twaa (= asportare, prendere) > -twalia = prendere (per), ricevere (da)
-zaa (= generare, procreare) > -zalia = generare (a/per)

-ia
36
RADICI CON VOCALI MEDIE (-e-/-o-) > -ea

-tenda -tendea agire > agire per , comportarsi con


* -e/o--a > -ea -toka -tokea uscire > uscire verso, apparire a
-leta (= portare) > -letea = portare (a)
-soma (= leggere) > -somea = leggere (a/per) -enda -endea andare > andare verso/da

-omba -ombea pregare > pregare per

-ona -onea vedere > sentire (sentimento) per

-kosa -kosea sbagliare > peccare verso

* -e > -ea RADICI (-e/-o) SENZA VOCALE T EMAT ICA > -ea
-samehe (= perdonare) > -samehea = perdonare (a)
-samehe -samehea perdonare > perdonare a/per

* -e/o-a > -lea


-chea (= albeggiare) > -chelea = temere, essere apprensivo (per) RADICI IN VOCALE MEDIA > -lea
-ondaa (= togliere) > -ondolea = togliere (a)
-potea -potelea perdersi > perdersi per

-ea
37
1) EST ENSIONE APPLICAT IVA/PREPOSIZIONALE IN SENSO ST RET TO
> FARE QUALCOSA [qc] PER CONTO DI QUALCUNO [c]
> PER/CONT RO Q (A VANTAGGIO/SVANTAGGIO DI Q)

Il significato primario dellestensione applicativa quello di asseverare al verbo la nozione di


fare qualcosa per (a vantaggio come a svantaggio di) qualcuno
* Di regola lestensione applicativa compare associata allOP (alloggetto infisso/prefisso alla radice verbale)
che si riferisce sempre E SOLO al complemento di termine (DAT) e MAI al complemento oggetto (ACC)
con la funzione di focalizzarlo (di anticiparlo/rimarcarlo).
Quando il verbo di-transitivo (ha sia ACC che DAT)
il DAT che segue immediatamente il verbo prima dellACC
anche in relazione al fatto che ci che animato ha la precedenza sullinanimato

1) NOZIONE DI BENEF ICIO @ DET RIMENTO


FARE QC PER/CONT RO QUALCUNO o QUALCOSA
-pika (= cucinare) > alinipikia ugali = (egli) mi ha cucinato la polenta
pvn1III-(passato)-OP1- -PREP-a pn11

-andika (= scrivere) > -andikia mtu kitu = scrivere qc a q


nitamwandikia mama yangu barua = (io) scrivero una lettera a mia madre
pvn1I-(futuro)-OP1III 9/10 CONN9-POSS1I pn5
-chana (nywele) > -chania = dividere, fendere, pettinare (i capelli) > pettinarsi per q
-vaa > -valia = indossare, vestirsi > vestirsi per q / vestirsi con cura [INT ENSIVA]
Ahisi nywele anamchania mtu, nguo zile anamvalia mtu = Ahisi si pettina (cos) per un uomo, indossa quegli abiti per un uomo [Suleiman]
pn10di11 pvn1III-(presente)-OP1III pn1, 9/10 DIM10 pvn1III-(presente)-OP1III pn1 1
I verbi con una connotazione negativa (rubare, prendere)
-chukua (= prendere) > -chukulia mtu kitu = prendere qc a spese di q
quando lazione si applica ad un possesso
Salima alimchukulia dada yake pesa = Salima prese dei soldi a sua sorella 1 si riferiscono alloggetto indiretto (al beneficiario) in modo involuto
pvn1III-(passato)-OP1III 9/10 CONN9-POSS1III 9/10
(il beneficiario diventa quello che soffre lazione)
-fanya > -fanyia = fare > fare a/per
hayo niliyokufanyieni, na kukufanyieni, alijibu Bwana Msa = ci che feci a e per voi tutti rispose il signor Msa [Abdulla]
[mambo] DIM6 pvn1I-(passato)-REL6-OP1II- -e-OPplur. pn15-OP1II- -e-OPplur , pvn1III-(passato) pn5
-funga (= chiudere) > -fungua (= aprire) [estensione contraria] -fungulia mtu = aprire a/per q
anatufungulia njia = (egli) ci sta aprendo la strada
pvn1III-(durativo)-OP2I- -CONT RARIA+REP-a 9/10
-iba (= rubare) > -ibia mtu kitu = rubare qc a qualcuno
-kataa (= negare, rifiutare) > -katalia mtu kitu = negare qc a qualuno
-leta (= portare) > -letea mtu kitu = portare a/per qualcuno qc
-nunua (= comprare) > -nunulia (= comprare a/per )
utamnunulia gazeti = (tu) gli comprerai il giornale
pvn1II-(futuro)-OP1III 9/10

-ona (= vedere) > -onea (= sentire/provare un sentimento per )


nilimwonea aibu = (io) provai vergogna per lui
pvn1I-(passato)-OP1III 9/10
Kijakazi alimwonea huruma Faud = Kijakazi provava piet di Faud [Shafi]
pvn1III-(passato)-OP1III 9/10
-pata (= trovare, ottenere) > watampatia mgonjwa dawa = (essi) procureranno al malato la medicina
pvn2III-(futuro)-OP1III pn1 9/10

-pika (= cuocere) > mpishi amenipikia chakula = la cuoca ha cotto per me il cibo
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP1I pn7
-sema (= portare) > -semea mtu = parlare per q
-soma > -somea = leggere > leggere a/per
ninayo amri Mfalme wetu. nataka kukusomeeni = ho avuto un ordinanza dal nostro re (io sono con ). voglio legger(lo) a voi tutti [Topan]
pvn1I+na-REL9 9/10 pn1 CONN9-POSS2I pvn1I-(presente) pn15-OP1II- -e+pluralizzarore
niliwasomea watoto jana = ieri lessi ai bambini
pvn1I-(passato)-OP2III pn2 ADV

38
2
Loggetto indiretto (il beneficiario/complemento di termine DAT)
tende a posizionarsi immediatamente dopo il verbo, prima delloggetto diretto ACC

-taka (= desiderare, volere) > -takia mtu kitu = desiderare qualcosa (qc) per qualcuno (q) [ 2
]
-teta (= disputare) > -tetea mtu/kitu = altercare per (difendere) q/qc
-toa (= dare, offrire) > mkate tunaokutolea = il pane che (noi) ti offriamo
pn3 pvn2I-(presente)-REL3-OP1II
-ua > -ulia = uccidere > uccidere per q (prezzolato)
nilipokataa kumwambia uhakika aliona aniulie mbali = quando (io) rifiutai di dirgli la verit (egli) sent di dover assolutamente uccidermi [Musiba]
pvn1I-(passa-
to)-REL16
pn15-OP1III
pn11
* A certi verbi il complemento diretto coibentato, fa parte cio del gruppo verbale:
esso non si comporta come un ACC (per esempio non pu essere relativizzato dallOP
non pu diventare soggetto nella forma passiva)
precede il DAT anche se questo topicalizzato dallOP in un verbo esteso1)
-vunja heshima (= disonorare) > Jirani alimvunjia heshima mchumba wangu = Jirani ha mancato di rispetto alla mia fidanzata
pvn1III-(passato)-OP1III pn1 CONN1-POSS1I
1
Vedi oltre (OP ACC) cfr pag.
-pungua (= diminuire) -punguza bei (= deprezzare, far abbassare il prezzo) [estensione causativa]
> mwenyeduka amempunguzia bei mteja = il negoziante ha fatto lo sconto al cliente
pn1+-aventeNegozio pvn1III-(perfetto)-OP1III pn1

* Lestensione preposizionale (o applicativa) permette quindi al verbo di riferirsi ad un


oggetto indiretto (per esempio un complemento di termine DAT IVO)
di contro ad un oggetto diretto (un complemento oggetto ACCUSAT IVO) al quale lestensione NON si riferisce.

-fanya kazi (= lavorare/fare un lavoro) > amefanya kazi @ amekufanyia kazi


pvn1III-(perfetto)- -a 9/10 pvn1III-(perfetto)-OP1II- -PREP-a 9/10

= (egli) ha lavorato [V ERBO COMPLESSO CON ACC APPARENT E]


@ (egli) ha fatto il lavoro per te [V ERBO T RANSIT IVO]
-toka (= uscire da; apparire) > malaika alitoka @ malaika aliwatokea
9/10 pvn1III-(passato)- -a pvn1III-(passato)-OP2III- -PREP-a
= un angelo apparve @ un angelo apparve a loro

* Questo concetto di OP DAT IVO (NON ACCUSAT IVO)


molto importante per comprendere certe
costruzioni passive *

39
2) MOV IMENTO IN DIREZIONE DI QUALCUNO/QUALCOSA > MOTO A LUOGO

2) NOZIONE DI DIREZIONE V ERSO QUALCUNO/QUALCOSA (MOTO A LUOGO)


-enda (= andare) > -endea = andare da/a/verso
njia ya kuendea Malindi = la strada per andare a Malindi
9/10 GEN9 pn15
-fika (= arrivare a, giungere) > -fikia mtu = raggiungere q
-geuka (= voltarsi) > -geukia = voltarsi verso
-hama (= emigrare, traslocare da) > -hamia mahali = immigrare, trasferirsi in un posto
toka siku hiyo nilihama shamba nikahamia mjini kuuza supu
9/10 DIM9 pvn1I-(passato) pn5 pvn1I-(consecutivo) pn3>17 pn15 9/10
= da quel giorno (io) lasciai la campagna e mi trasfer in citt a vender minestre [Mohamed]
1
-ja [kuja] (= venire) > -jia1 = av vicinarsi I V ERBI MONO CON LEST ENSIONE NON SONO P I TALI

kumaliza kunawa, Aziz kilimjia kicheko tena


pn15 pn15 pvn7-(passato) pn7 ADV
= quando fin di lavarsi le mani ad Aziz venne ancora un sorriso [finire lavarsi a Aziz venne sorriso nuovamente] Abdulla
sasa hayo yote yanajia nini? = e adesso cosa centra tutto ci? [ora (cose) codeste tutte vengono a cosa?] Hussein
ADV [mambo] DIM6 CONN6 pvn6-(presente) ?
-kimbia (= correre; scappare) > -kimbilia mtu / -kimbilia mahali = correre verso q / un posto
-leta > -letea = portare > portare a
nenda kanitafutie panga zuri uniletee = vai a cercarmi un bel machete e portamelo [Shafi]
IMP (consecutivo)-OP1 pn5 (pn5) pvn1II-OP1I
-omba > -ombea = chiedere, elemosinare > chiedere/intercedere per
nakuombea safari njema = (io) ti auguro buon viaggio [io chiedere per te viaggio buono] Shafi
pvn1I-(presente)-OP1II 9/10 (9/10)
wale watu wazuri sana, tena nawaombea dua Mungu awasaidie katika wanayotaka kuyafanya2
DIM2 pn2 pn2 ADV pvn1I-(presente)-OP2III 9/10 pn3 pvn1III-OP2II- -e pvn2III-(presente)-REL6 [mambo] pn15-OP6
= la gente () molto buona quindi (io) rivolgo preghiere a dio affinch gli aiuti in ci che voglion fare [Shafi]
-piga [-piga kelele] > -pigia = battere, percuotere; azionare [azionare grido] > gridare a 2
nella frase relativa il verbo principale porta il pronome relativo
Fuad alimpigia kelele = Faud le grid (contro/dietro) Shafi
e quello subordinato loggetto prefisso
pvn1III-(passato)-OP1III
-taka (= volere) > -takia = augurare a , desiderare per
-tembea (= passeggiare, andare a spasso) > -tembelea = visitare q/qc (passeggiare a/verso)
-zungumza > -zungumzia = conversare; diverstirsi > conversare con
Kazimoto, Kabenga alianza kunizungumzia, labda wachawi hawa wanatukalia usiku, mimi leo mgongo unaniuma.
pvn1III-(passato) pn15-OP1I pn2 DIM2 pvn2III-(presente)-OP2I pn11 ADV pn3 pvn3-(presente)-OP1I
= Kazimoto coinci a dirmi Kabenga, forse quegli stregoni di notte ci siedono sopra, oggi a me fa male la schiena [Kezilahabi]

3) NOZIONE LOCAT IVA (STATO IN LUOGO)


-cheza (= giocare) > kuchezea mpira uwanjani = (il) giocare a palla in uno spiazzo
> uwanja wa kuchezea mpira = campo da calcio
-kaa > -kalia = sedersi; stare, restare, abitare, risiedere > sedersi su ; aspettare q
tunamkalia nani hapa tena? = chi ancora (noi) stiamo aspettando qui? [Abdulla]
pvn2I-(presente)-OP1III DIM16 ADV
-lala (= coricarsi; dormire) > kulalia kitanda = (il) dormire in un letto
-soma (= leggere) > kusomea chumbani = (il) leggere in una stanza
> chumba wa kusomea = sala di lettura

40
4) EST ENSIONE ST RUMENTALE
> ST RUMENTO + GENIT IVO + INF INITO EST ESO

4) NOZIONE ST RUMENTALE (V ERBO ALLINF INITO PRECEDUTO DAL CONNET T IVO INDIPENDENT E)
-andika (= scrivere) > kalamu ya kuandikia = la penna per scrivere
9/10 GEN9 pn15
-chapa > -chapisha > -chapishia = battere, percuotere > stampare, pubblicare > stampare per
> karatasi za kuchapishia = carta (carte) da stampa (de il stampare)
-kata (= tagliare) > kisu cha kukatia mkate = il coltello per tagliare il pane
pn7 GEN7 pn15 pn3
-kata nyama (= tagliar carne) > -katia nyama > ubao wa kukatia nyama = tagliere per la carne (asse de il )
-la [kula] (= mangiare) > mkono wa kulia 1 = (la) mano destra (de il mangiare)
walikunywa kahawa pale pale katika chumba cha kulia = (essi) bev vero il caff proprio l dentro la stanza da pranzo [Abdulla]
pvn2III-(passato) 9/10 DIM16 DIM16 pn7 GEN7 pn15
-lala > -lalia = coricarsi, dormire > coricarsi/dormire su
Bi Shinuna na mumewe Ahmed bin Soud walikuwa chumbani kwao chumba cha kulalia
pn1- -POSS1III pvn2III-(passato) pn7>17 GEN 17 pn7 GEN7 pn15
= la signora Shinuna e suo marito, Ahmed bin Soud, erano nella loro stanza, la camera da letto [Abdulla]
-noa (= affilare, arrotare) >
visu vya kunoa @ jiwe la kunolea visu = i coltelli da affilare @ la pietra per affilare i coltelli
pn8 GEN8 (infinito) pn5 GEN5 pn15 pn8
-nywa [kunywa] chai (= bere il t) > vikombe vya kunywea1 chai = tazze da t (de il bere t)
-osha (= lavare, pulire) >
sahani za kuosha @ maji ya kuoshea sahani = i piatti da lavare @ lacqua per lavare i piatti
9/10 GEN10 pn15 pn6 GEN6 pn15 9/10
-pika (= cuocere) > -pikia > sufuria ya kupikia wali = pentola da risotto (per cuocere il riso)
-soma (= leggere) > vitabu vya kusomea = libri da leggere

INF INITO PRECEDUTO DA CONNET IVO (-a)


= AZIONE CHE PROCEDE DA UNO ST RUMENTO

SOGGET TO INDIPENDENT E GEN morfema RADICE EV VOCALE complemento


infinito V ERBALE T EMAT ICA

(ki-/vi-) kisu cha ku- -kat- -i- -a mkate

kisu cha kukatia mkate = il coltello per tagliare il pane

(m-/mi-) mkono wa ku- -l- -i- -a

mkono wa kulia = la mano per mangiare

41
5) ARGOMENTO/SCOPO
5) NOZIONE DI ARGOMENTO/SCOPO
-fa [kufa] > -fia = morire > morire per
waliokufa wameifia nchi yao = coloro che perirono sono morti per il loro paese [Mulokozi]
pvn2III-(passato)-REL2 pvn2III-(perfetto)-OP9 9/10 CONN9-POSS2III

-fikiri > -fikiria = pensare, meditare > riflettere su (un argomento)


-furahi > -furaia = godere, gioire > felicitarsi di/per
twatumaini kufurahia mafanikio yako = (noi) speriamo di godere per i tuoi successi
pvn2I-(presente) pn15 pn6 CONN6-POSS1II

-kasiri > -kasirika > -kasirikia = esasperare, provocare > arrabbiarsi > essere arrabbiato con/per
-lia (= piangere) > -lilia = piangere di/per
unalilia nini? = perch stai piangendo?
pvn1II-(durativo)
-ongea [na] > -ongelea = conversare [con] > parlare di qc (un argomento)
-soma > -somea ualimu/uuguzi = leggere > studiare (per) istruzione/medicina
-tafuta > -tafutia = cercare; scoprire, ottenere > cercare per; rintracciare
umtafutie nini? = per cosa (tu) lo dovresti cercare? [Ngali]
pvn1II-OP1III- -e ?

42
6) EST ENSIONE INT ENSIVA
> INT ENSIT/CONT RASTO
6) NOZIONE DI INT ENSIT/CONT RASTO (LEST ENSIONE QU I NON COMPORTA LA F UNZIONE APPLICAT IVA V ERSO UN OGGET TO INDIRET TO)
* Lestensione preposizionale rovescia il significato di alcuni verbi:
-amka (= svegliarsi, destarsi) > -amkia = salutare
-nuka (= puzzare) > -nukia = profumare, aver un buon odore
-tenda (= fare, agire; fare del male a qualcuno) > -tendea = far del bene a qualcuno
mimi nafuata mafunzo ya Kurani tukufu moja kwa moja - aliposema Mnyezi Mungu
pvn1I-(presente) pn6 GEN6 9/10 (pn9) (pn5) GEN17 (pn5) pvn1III-(passato)-REL16 pn1 pn3
anayekutendeeni ubaya, mtendeeni ubaya kama alivyokutendeeni ubaya.
pvn1III-(presente)-REL1-OP1II- -e-OPplur. pn11 OP1III- -e-plur. pn11 pvn1III-(passato)-REL8-OP1II- -e-OPplur. pn11
= io seguo gli insegnamenti del glorioso Corano uno ad uno - quando dio lonnipotente dice:
a colui che fa del male a voi tutti fategli (voi) del male come (egli) fece male a voi tutti [Abdulla]
-tuma (= impiegare; mandare) > -tumia = servire; adoperare, usare
-uma (= dolere, far male; mordere, pungere [di insetto] ) > -umia = farsi male, ferirsi
* Lestensione preposizionale (spesso raddoppiata) esprime unazione svolta intensitivamente:
-faa > -falia = essere adatto/utile > essere utile a @ essere molto utile
haitakufalia kitu = non ti servir a nulla [non (esso) te servire a cosa] Topan
NEG-pvn9-(futuro) pn7
-vaa (= indossare, vestire) > -valia = vestirsi con cura > walivalia safi = (essi) si vestirono accuratamente
pvn2III-(passato) INVARIABILE
-piga (= battere, colpire) > ninapigilia misumari = (io) sto piantando chiodi
pvn1I-(durativo)- -PREP/INT ENSIVA-a pn4
* Lestensione preposizionale (spesso raddoppiata) indica la continuit dellazione:
-enda (= andare) > -endelea = continuare, progredire
-maliza (= completare, finire) > -malizia = finire completamente, ultimare
> -malizia mtu kitu = completare per qualcuno qualcosa
-oga (= fare il bagno) > -ogelea = nuotare
-penda (= amare) > -pendelea = preferire; favorire
-shika (= afferrare, tenere) > -shikilia = trattenere, tener stretto; insistere
-vuta (= indurre, allettare ) > -vutia = attrarre, essere attraente
* Lestensione preposizionale esprime unazione compiuta (spesso il verbo seguito da un av verbio) :
-acha > -achia > -achilia = lasciare > cedere/lasciare a > perdonare; abbandonare [INT ENSIVA = DOPP IA PREPOSIZIONALE]
mwachilie mbali! = lascialo perdere! , mollalo ! [Shafi]
OP1III- -e ADV
walimwachilia mbali = (essi) lo abbandonarono del tutto
pvn2III-(passato)-OP1III- -PREP/INT ENSIVA-a
-agiza (= comandare, ordinare) > -agizia (sana) = affidare un compito a / (ingiungere)
alituagizia sana: nyamzeni! = (egli) ci ordin severamente: tacete!
pvn1III-(passato)-OP2I- -INT ENSIVA-a IMPERAT IVO
[-nyamaa = essere silezioso > -nyamaza (estensione CAUSAT IVA/INT ENSIVA) - fare silenzio
> nyamazeni = -pluralizzatore]

-potea (= smarrirsi, perdersi) > -potelea mbali = perdersi del tutto (lontano) potelea mbali! = vai al diavolo!
-tupa (= gettare, lanciare) > -tupilia mbali = buttar via

* Lestensione preposizionale assume a volte un senso idiomatico


-tembea (= passeggiare, camminare) > -tembelea = andare a trovare/a far visita
-tuma (= mandare) > -tumia = mandare a; adoperare, utilizzare

43
* V ERBI MONO CON EST ENSIONE PREPOSIZIONALE *
NON SONO P I TALI

-cha (= temere; rischiararsi) > -chea = temere per @ albeggiare per


namchea wampige = (io) temo (per lui) che (essi) lo picchino
pvn1I-(presente)-OP1III- -PREP-a pvn2III-OP1III- e [congiuntivo]
usiku ulimchea = la notte si rischiarata per lui
pn11 pvn11-(passato)-OP1III- -PREP-a

-chwa (= tramontare) > -chwea = esser sorpreso dal tramonto; farsi piccolo piccolo
jua limetuchwea = il sole tramonatato su di noi (siamo stati sorpresi dal buio)
pn5 pvn5-(perfetto)-OP2I- -PASS-PREP-a
-fa (= morire) > alinifia mwenzangu = mi morto un compagno
pvn1III-(passato)-OP1I- PREP-a pn1+POSS1I
-ja (= venire, arrivare) > -jia = venire a/per @ av vicinarsi
mgeni amenijia leo = oggi mi giunto un ospite (ospite giunto a me oggi)
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP1I- -PREP-a
wakamjia mtu yule = e si av vicinarono a quelluomo
pvn2III-(consecutivo)-OP1III- -PREP-a pn1 DIM1

-la (= mangiare) > mkono wa kulia = la mano/il braccio con cui mangiare (la mano destra)
pn3 GEN3 (infinito PREPOSIZIONALE)
-nya (= piovere; defecare) > mvua imetunyea = la pioggia ci ha bagnato
9/10 pvn9-(perfetto)-OP2I- PREP-a
-nywa (= bere) > kikombe cha kunywea = la tazza per bere
pn7 GEN7 (infinito PREPOSIZIONALE)
-pa (= dare, offrire) > kupeana salumu = scambiarsi i saluti
(infinito PREPOSIZIONALE-RECIPROCO) 9/10
-wa (= essere) > -wia = divenire
kazi hii inaniwia nzito = questo lavoro mi sta diventando pesante
9/10 DIM9 pvn9-(durativo)-OP1I- -PREP-a pn9/10

* V ERBI INT RINSECAMENT E PREPOSIZIONALI *


SENZA EST ENSIONE

-acha (= lasciare, abbandonare a) > mwache kitabu chake! = lasciale il suo libro!
OP1III- -e [imperativo con OP] pn7 CONN7-POSS1III
-ambia (= dire a) > niambie habari zote! = dammi (di a me) tutte le notizie!
OP1I- -e [imperativo con OP] 9/10 REL10
waliniambia haya = (essi) me lhanno detto {hanno detto a me queste (parole) }
OP2III-(passato)-OP1I DIM6 [neno (-/ma-) ]
-ingia (= entrare in) > waliingia Msumbiji = (essi) entrarono in Mozambico
pvn2III-(passato)- -a 9/10
-jibu (-jibia) (= rispondere a) > alimjibu mara = (egli) le rispose subito
pvn1III-(passato)-OP1III-
wakati alipotujibia = il momento in cui (egli) ci rispose
pn11 pvn1III-(passato)-REL16-OP2I- PREP-a
-pa (= dare a) > alinipa maji = (egli) mi diede dellacqua
pvn1III-(passato)-OP1- -a pn6

44
* EST ENSIONI COMPOST E *

* Lestensione preposizionale si combina con quella reciproca:

EST ENSIONE PREPOSIZIONALE (-i-/-e-) + RECIPROCA (-an-)

-andika (= scrivere) > -andikia = scrivere a


nakuandikia = (io) ti scrivo [io scrivo a te]
pvn1I-(presente)-OP1II- -PREP-a

> -andikia (= scrivere a) > -andikiana = scriversi reciprocamente


tutaandikiana = (noi) ci scriveremo [noi scriveremo a lun laltro]
pvn2I-(futuro)- -PREP+RECIPROCA-a

-ambia (= dire a) [-amba = V ERBO DESUETO dire, insultare] > -ambiana = dirsi (lun laltro)
-jibu (= rispondere) > -jibia = rispondere a > -jibiana = rispondersi (uno dellaltro/reciprocamente)
-sahau (= dimenticare) > -sahaulia = dimenticare per/di > -sahauliana = dimenticarsi (uno dellaltro/reciprocamente)
-samehe (= personare) > -samehea = perdonare a > -sameheana = perdonarsi (a vicenda)
* -piga (= battere, colpire; azionare) > -pigana = combattere > -pigania = combattere per

45
bali = anzi, invece, al contrario
bora = meglio; migliore, eccellente
bwana (-/ma-) = padrone, signore
chupa (-/-) = bottiglia
chupa (-/-) > chupa (-/ ma- ) = bottiglia > bottiglione
-enda (kwenda) = andare
haswa (hasa) = appunto! , proprio!
-jaa = riempirsi; esser pieno
jambo (j-/m-) = cosa (non concreta)
-kamata = afferrare (con le mani)
kichwa (ki-/vi-) = testa
kitendo (ki-/vi-) = atto, azione, impresa, prodezza; compito
kumbe = invece; improv visamente
John Walker
Juma: Chupa ya nini [ni] hii? maana (ma-) = significato; causa, ragione; buonsenso
Ziraili: Wewe unaitakia nini? maana = perch, poich
Juma: Nauliza tu, bwana. Maana naona unajisemea mambo tu. maji (ma-) = acqua; liquido
(Anaikamata chupa, anaizungusha.) mwenzi (m-/wa-) = collega, socio; complice; amico, amante
Haswa! John Walker! Nimesikia vitendo vyake huyu. nini? = (che) cosa?
Yule Goa pale Bagamoyo alikuwa chupa ya wiski haimtoki! ya nini? = per (che) cosa?
Kumbe mwenzangu maji yamekujaa kichwani.
-nuka = odorare, puzzare
Bora nende (= niende) zangu
-nukia = mandare un buon odore, profumare
(Anainuka) [Topan 1973]
John Walker -ona = vedere; percepire

Juma: questa bottiglia di cos? -sema = parlare


Ziraili: tu per cosa la vuoi? -semea = interloquire, parlare a
Juma: chiedo solo, signore. presumo inoltre che si parli solo dei fatti propri -jisemea = parlare tra s e s
(afferra la bottiglia, la gira e rigira) -sikia = sentire, udire; dare ascolto, obbedire
Proprio! John Walker! ho sentito le imprese di questo.
-taka = desiderare, volere
Quello di Goa l a Bagamoyo aveva la bottiglia di wisky che non gli usciva (di mano)
-takia = desiderare, volere per
Oh, amico mio, lacqua ti riempe la testa
Beh, devo andare a casa -toka = uscire, provenire da; scomparire
(puzza di wisky) tu = solo, soltanto [ADV]
-uliza = domandare, interrogare
-zungua = girare, ruotare; aggirare, evitare
-zungusha [EST ENSIONE CAUSAT IVA] = far girare, roteare; circondare; guardarsi intor-
John Walker
no;
Juma: Chupa ya nini [ni] hii? comporre un numero telefonico
Ziraili: Wewe unaitakia nini?
Juma: Nauliza tu, bwana. Maana naona unajisemea mambo tu.
(Anaikamata chupa, anaizungusha.)
Haswa! John Walker! Nimesikia vitendo vyake huyu.
1
Yule Goa pale Bagamoyo alikuwa1 chupa ya wiski haimtoki2! Forse la congiunzione na (essere con = avere) sottintesa
Kumbe mwenzangu maji yamekujaa kichwani. 2
Costruzione con 2 OP (non grammaticale in swahili ma consentita in Kirundi)
Bora nende (= niende) zangu con prima lACC (-i- < chupa) e poi il DAT (-m- terza persona classe 1)
(Anainuka) Che si tratti di un verbo relativo (con -i- invece di -yo-)
ancora pi strano essendo qui un presente negativo col relativo infisso

46
-anza = cominciare, iniziare
-chukua = prendere; portare; comprendere, includere
-elea = esser evidente (alla superficie)
-eleka = portare sul fianco (sulla spalla) ; accatastare; girarsi, voltarsi
-elekea = sembrare, parere; dirigersi verso , tendere a; fronteggiare; capire
-enda (kwenda) = andare
-fa (kufa) = morire
Hatia ya Kazimoto
-fika = giungere, arrivare a
Wazo jingine sasa lilinijia kichwani. -fikiri = meditare, riflettere
Nilikwenda nyumbani kwetu; niliingia ndani ya nyumba yangu kwa mlango wa nyuma. -gusa = toccare con un dito, tastare; porgere
Nilichukua kibiriti halafu nilikwenda nyumbani kwa Kabenga viatu vyangu mkononi. halafu = fra poco, subito; dopo, in seguito, poi
Nilipofika nyumbani kwa Kabenga sikutaka tena kufikiri. halafu? = e poi?
Nilichukua kibiriti, nilikiwasha; kugusa tu majani, nyumba ilianza kuungua. haraka (-/-) = fretta; furia, irrequietezza
Nilikimbia kuelekea mtoni. hatia (-/-) = errore, sbaglio; delitto , reato
Nilipokaribia walewi nilivaa viatu kwa haraka. -ingia = entrare in
Wakati huu nilisikia sauti ya mwanamke, Tumekufa kwa moto! -ingine = altro; differente
Kezilahabi 1974 -ja (kuja) > -jia = venire > venire per ; av vicinarsi
jani (-/ma-) = foglia, erba
Il crimine di Kazimoto karibu = vicino, presso; quasi, per poco; subito
-karibia = approssimarsi, av vicinarsi a
Allora mi venne in testa un pensiero diverso.
kiatu (ki-/vi-) = scarpa
Andai a casa mia (nostra); entrai in casa mia dalla porta posteriore.
kibiriti (ki-/vi-) = fiammefero; scatola di fiammiferi
Presi i subito i fiammiferi e andai a casa di Kabenga con le scarpe in mano.
kichwa (ki-/vi-) = testa
Quando giunsi alla casa di Kabenga non volli pi riflettere.
-kimbia = correre, scappare
Presi i fiammiferi, gli accesi; al solo toccar lerba la casa cominci a bruciare.
mkono (m-/mi-) = mano; braccio
Scappai dirigendomi al fiume. mlango (m-/mi-) = porta
Quando mi approssimai agli ubriaconi mi rimisi in fretta le scarpe. mlevi (m-/wa-) = ubriacone
Il quel momento sent una voce di donna, Siamo morti bruciati! moto (m-/mi-) = fuoco;calore; energia, zelo; marchio
mto (m-/mi-) = cuscino, guanciale; fiume
Hatia ya Kazimoto mwanamke (mw-/w-) > wanawake = donna
Wazo jingine sasa lilinijia kichwani. ndani ya = dentro a , in
Nilikwenda nyumbani kwetu; niliingia ndani ya nyumba yangu kwa mlango wa nyuma. nyuma = dopo, in seguito; dietro
Nilichukua kibiriti halafu nilikwenda nyumbani kwa Kabenga viatu vyangu mkononi. nyuma ya dopo di , dietro a
-a nyuma = posteriore; passato; futuro
Nilipofika nyumbani kwa Kabenga sikutaka tena kufikiri.
nyumba (-/-) = casa
Nilichukua kibiriti, nilikiwasha; kugusa tu majani, nyumba ilianza kuungua.
sasa = adesso, ora
Nilikimbia kuelekea mtoni.
sauti (-/-) = voce, suono
Nilipokaribia walewi nilivaa viatu kwa haraka.
-sikia = udire, sentire
Wakati huu nilisikia sauti ya mwanamke, Tumekufa kwa moto!
-taka = desiderare, volere
tena = inoltre, ancora; (dopo negazione) mai pi
tu = solo, soltanto
-ungua = bruciare; essere danneggiato dal fuoco
-vaa = indossare, vestire
wakati (w-/ny-) = tempo, periodo; momento; volta, occasione
wakati = mentre
wakati wa = durante, mentre
-washa = accendere; bruciare; pungere
wazo (-/ma-) = pensiero, supposizione; idea, fantasia

47
* EST ENS IONE PASS IVA *

-wa
-ewa
* LE VOCALI CHIUSE e QUELLA APERTA si combinano con i (chiusa) > -i, -u, -a -i-
-lewa
* LE VOCALI MEDIE si combinano con e (media) > -e, -o -e-
-iwa
-liwa

-w-
48
Juma anasoma hadithi = Juma sta leggendo una storia
pvn1III-(presente) 9/10
1
hadithi inasomwa na1 Juma = la storia sta venendo letta da Juma La forma passiva corrisponde a quella attiva
9/10 pvn9-(presente) ove il complemento diretto (ACC) qui diventa soggetto e
kujenga nyumba2 = (il) costruire una casa/case quello che l era il soggetto diventa complemento dagente introdotto dalla congiunzione na (na)
pn15 9/10 2
La forma passiva presuppone sempre un complemento dagente che, al limite, implicito o sottinteso
nyumba hii ilijengwa zamani = questa casa fu costruita tempo fa In ci la forma passiva differisce sostanzialmente da quella stativa/potenziale
9/10 DIM9 pvn9-(passato) ADV

-funika = coprire; nascondere


-funikwa [estensione passiva] = venir coperto (da)
nyumba imefunikwa kwa3 kivuli cha miti = la casa coperta dallombra degli alberi 3
9/10 pvn9-(perfetto) GEN17 pn7 GEN7 pn4 na (na) introduce il complemeto dagente
kwa il complemeto di mezzo/causa efficiente

* Estensione passiva regolare > -W-


Temi polisillabici in consonante (eccetto -l-, -w-, -y-)
in -ea, -ia
-beba (= portare sulla schiena) > -bebwa = venir portato
-funga (= chiudere) > -fungwa = venir chiuso
-piga (= battere, colpire) > -pigwa = venir percosso
-pora (= defraudare, rapinare) > -porwa = venir defraudato
-safisha (= lavare, pulire) > -safishwa = venir lavato
* -shinda (= vincere) > -shindwa = perdere (venir vinto) , fallire -Wa
-soma (= leggere) > -somwa = venir letto
* -tendea = trattar (bene) > -tendewa = venir trattato; esser pronto a
-tia (= mettere, porre) > -tiwa = venir posto
-tupa (= gettare, lanciare) > -tupwa = venir gettato
* -uma (= dolere, far male; mordere) > -umwa = soffrire, star male
-zingira (= circondare) > -zingirwa = venir circondato

49
-fika = arrivare a , giungere
-fikwa [estensione passiva] = venir raggiunto
gazeti linataka kujua kuna nini huko Chwaka kilichokuvutieni nyote wawili, wewe na Shinuna, hata mkafikwa na yaliyokufikeni
pn5 pvn5-(presente) pn15 pvn17+na DIM17 pvn7-(passato)-REL7-OP1II- -e-PLUR ninyi-ote pn2 pvn2II-(consecutivo) [kitu] pvn6-(passato)-REL6-OP1II- -e-PLUR
= il giornale vuol sapere cosa c col a Chwaka che vi attir entrambi, tu e Shinuna, che quindi vi colp e da cui siete stati entrambi colpiti [Abdulla]
-leta = portare
-letwa [estensione passiva] = venir portato (da)
tuliletwa nyumbani = (noi) funno portati a casa
pvn2I-(passato) 9/10>17
matunda yaliletwa nyumbani = la frutta fu consegnata a domicilio
pn6 pvn6-(passato) 9/10>17
-penda = amare; gradire
-pendeka [estensione stativa] = venir amato (in generale)
-pendwa [estensione passiva] = venir amato (da)
mtoto apendwa mama yake = il bambino amato da sua madre
pn1 pvn1III-(presente) 9/10 CONN9-POSS1III
napendwa na3 mamangu = (io) sono amata da mia mamma
pvn1I-(presente) 9/10-POSS1I
-pika = cuocere
-pikwa [estensione passiva] = venir cucinato (da)
chakula kitapikwa na Juma = il cibo verr cucinato da Juma
pn7 pvn7-(futuro)
-ruka = saltare orizzontalmente, decollare
-rukwa [estensione passiva] = venir volato/fatto saltare (da)
amerukwa na akili = ha perso la testa, andato fuori di testa (egli stato saltato da mente)
pvn1III-(perfetto) 9/10
-shinda = vindere
-shindwa [estensione passiva] = perdere, fallire (venir vinto)
huwezi kusema umeshindwa kabla ya hujajaribu
NEGpvn1II- -i pn15 pvn2II-(perfetto) NEGpvn1II-(imperfettivo)
= non si pu dire di aver fallito prima di aver tentato [Hussein]
(tu non sie in grado di dire di esser stato vinto prima che non tu venire provare)
-toka = uscire, provenire da
-tokwa [estensione passiva] = sanguinare (venir uscito da)
alitokwa na damu = gli usc sangue (egli fu uscito da sangue)
pvn1III-(passato) 9/10
-uliza = domandare, interrogare; nascondere
-ulizwa [estensione passiva] = venir interrogato (da)
akiulizwa neno hajibu = se viene interrogato non (egli) risponde
pvn1III-(gerundio) pn5 NEGpvn1III- -(i)
-uma = dolere, far male; mordere
-umwa [estensione passiva] = esser dolente (malato); venir morsicato
-umia [estensione preposizionale] = ferirsi, esser ferito; sentir male
-umiza [estensione causativa] = far male, ferire
-umizwa [estensione causativa/passiva] = venir ferito (da)

wewe ndie ulieumwa na mbwa wa Hamisi?


F OSSILE pvn1II-(passato)-REL1 9/10 GEN1
= sei proprio tu che sei stato morso dal cane di Hamisi [Topan]
paji la uso limeumizwa = la fronte stata ferita
pn5 GEN5 pn11 pvn5-(perfetto)

-Wa

50
* Estensione passiva irregolare > -iw-
Temi polisillabici in -la, -wa, -ya
-gawa (= dividere, partizionare) > -gawiwa = venir distribuito
-kulula (= spazzar via; eccellere) > -kululiwa = venir spazzato via

-iwa
-pwaya (= penzolare) > -pwayiwa = venir lasciato pendere
-tawala (= governare) > -tawaliwa = venir governato

zamani Wajerumani walitawala Tanganyka = un tempo i Tedeschi governavano il Tanganica


ADV pn2 pvn2III-(passato)
zamani Tanganyka ilitawaliwa na Wajerumani = tempo addietro il Tanganica era governato dai Tedeschi
ADV pvn9-(passato) pn2
mapenzi ni kitu kisichoweza kutawaliwa na binadamu. sharti binadamu atawaliwe na mapenzi
pn6 pn pvn7-(NEG)-REL7 pn15 9/10 pn5 9/10 pvn1III- -e pn6
= i piaceri sono qualcosa che non possono venir dominati dallessere umano (dal figlio di Abramo). imprescindibile che lumano sia dominato dai piaceri [Mnzava]

* Estensione passiva > -ew-


Temi polisillabici in -ea, -e
-pokea (= accogliere, ricevere) > -pokewa1 = venir ricevuto

-ewa
-samehe (= perdonare) > -samehewa = venir perdonato
-somea (= leggere a) > -somewa = venir letto a
-tegemea (= dipendere da) > -tegemewa = venir fatto dipendere da,
essere in relazione con
-zomea (= deridere) > -zomewa = venir deriso (preso in giro)

1
Con temi verbali in -ea/-ia
In swahili la divisione sillabica cade (anche) tra due vocali lestensione passiva potrebbe venir interpretata semplicemente
-la (= mangiare) monosillabico come quella originale -w- (-ewa/-iwa)
-ua (= uccidere) bisillabico senza tener conto cos dellagglutinazione delle vocali percui
-somea (= leggere a) trisillabico in realt la dellestensione che si sostituisce a quella finale della radice.
Ci per complicherebbe la comprensione dellestensione -lewa/-liwa

-gonga = percuotere; sbattere, urtare


-gongwa [estensione passiva] = venir percosso
-gongea [estensione preposizionale] = battere a
-gongewa [estensione preposizionale/passiva] = venir percosso a/per
dirisha liligongwa, kabla ya aliyegongewa dirisha hajafungua, dirisha la nyumba ya pili lilifunguliwa
pn5 pvn5-(passato) pvn1III-(passato)-REL1 pn5 NEGpvn1III-(imperfettivo) pn5 GEN5 9/10 GEN9 pvn5-(passato)
= la finestra venne bussata e prima che colui al quale venne bussato avesse ancora aperto la finestra, la finestra della casa vicina (del secondo) fu aperta [Shafi]

51
* Estensione passiva > -iw-
Temi in -ia, -i
-furahi (= gioire, godere) > -furahiwa1 = venir goduto
-hitaji (= necessitare) > -hitajiwa = esser necessario
-hudumia (= prendersi cura di) > -hudumiwa = venir assistito (preso in cura)
-kebehi (= insultare) > -kebehiwa = venir insultato
-kodi (= affittare, noleggiare) > -kodiwa = venir affittato
-kubali (= acconsentire) > -kubaliwa = venir accettato
-rudi (= tornare indietro) > -rudiwa = venir riportato
-sikia (= udire) > -sikiwa = venir sentito/udito
-tii (= obbedire, sottomettersi) > -tiiwa = venir obbedito
-zuia (= impedire, ostacolare) > -zuiwa = venir ostacolato
-zingatia (= ricordare, tenere a mente) > -zingatiwa = venir memorizzato

-buni = immaginare, inventare


-buniwa [estensione passiva] = venir inventato
fikira nyngi zinabuni mengi. lakini mengi yanayobuniwa na fikira si ya kweli
9/10 pn10 pvn10-(presente) pn6+-ingi [mambo] pvn6-(presente)-REL6 9/10 GEN9 9/10
= molti pensieri inventano molte cose. per molte cose che vengono immagginate dal pensiero non sono vere [Hussein]
-shangaa = meravigliarsi, stupirsi, restare interdetto ammirare
-shangalia (-shagilia) [estensione preposizionale] = acclamare, festeggiare (meravigliarsi a/per)
-iwa
-shangaliwa (-shangiliwa) [estensione preposizionale/passiva] = venir acclamato (da)
washindaji walishangiliwa sana = i vincitori vennero molto festeggiati
pn2 pvn2III-(passato) ADV
-simulia = narrare, raccontare, riferire
-simuliwa [estensione passiva] = venir raccontato (da)
zitasimuliwa habari zake = si parler di lui (notizie sue verranno riferite)
pvn10-(futuro) 9/10 CONN10-POSS1II

* Estensione passiva > -iw-


Prestiti in -u -iwa
-hukumu (= sentenziare) > -hukumiwa = venir condannato
-jaribu (= provare, tentare) > -jaribiwa = venir tentato
-jibu (= rispondere) > -jibiwa = venir risposto
-laumu (= rimproverare) > -laumiwa = venir biasimato
-shukuru (= ringraziare) > -shukuriwa = venir ringraziato

52
* Estensione passiva > e, o -lew-
Temi disillabici in -ea
-lewa
-lea (= allevare) > -lelewa = venir allevato/educato (di bambino)
@ -lewa = essere ubriaco, aver le vertigini
-oa (= sposarsi, ammogliarsi) > -olewa = venir sposata (di donna)

-liwa
-toa (= dare, offrire) > -tolewa = venir offerto

* Estensione passiva > a, i, u -liw-


Temi disillabici in -aa, -ia, -ua
* -fua (= lavare i panni) > -fuawa = venir lavato
-jua (= conoscere, sapere) > -juliwa = essere noto (venir saputo)
1
-tia (= mettere, porre in) > -tiliwa1 = venir messo in Questa forma passiva del verbo -tia non citata nel vocabolario on-line
* -ua (= uccidere) > -uliwa/-uawa = venir ucciso di contro a quella regolare (-tiwa)
-vaa (= indossare; vestirsi) > -valiwa = venir indossato; essere vestito
-zaa (= generare) > -zaliwa = nascere (venir generato)
-zia (= detestare, odiare) > -ziliwa = venir detestato

-ua = assassinare, uccidere


-uliwa (-uawa) [estensione passiva] = venir ucciso (da)
paka aliuliwa (aliuawa) na pikipiki = il gatto stato ucciso dalla motocicletta
9/10 pvn1III-(passato) 9/10
jana ilipita ayali kubwa ya gari la Bi Shinuna mahali pale pale alipotaka kuuliwa mumewe
ADV pvn9-(passato) 9/10 (pn9) GEN9 pn5 GEN5 pn16 DIM16 DIM16 pvn1III-(passato) pn15 pn1-POSS1III
= ieri successe un grave incidente alla macchina della Sig. Shinuna propri l dove stava per (egli voleva) venir ucciso suo marito [Abdulla]

53
-lewa
* Estensione passiva > e, o -lew-
Temi polisillabici in -ea, -oa
-okoa (= salvare, redimere) > -okolewa = venir salvato
2
-pokea (= ricevere da) > -pokewa = venir ricevuto La consonante -l- dellestensione detta furtiva giacch sarebbe
-pokelewa2 = venir liberato da un peso un residuo storico (i verbi in -ia/-ea un tempo portavano questa tra le due )
-zoea (= abituarsi) > -zoelewa (-zoewa) diventare abitudine che riappare in determinati contesti, per esempio quando il verbo esteso

* Estensione passiva > -aa, -oa, -ua, -uu, -au -liw-


-chagua (= selezionare) > -chaguliwa = venir scelto
-liwa
-chukua (= prendere; portare) > -chukuliwa = venir preso; venir portato
-dharau (= disprezzare) > -dharauliwa3 = venir disprezzato
-fungua (= aprire) > -funguliwa = venir aperto 3
Qui la consonante -l- dellestensione detta di rapporto giacch
-kataa (= rifiutare) > -kataliwa = venir rifiutato da quando viene sistematicamente applicata dopo -a, -o, -u
-nukuu (= trascrivere) > -nukuliwa3 = venir trascritto il suo uso stato anche esteso a verbi di origine straniera
-sahau (= dimenticare) > -sahauliwa3 = venir dimenticato che originariamente non avevano tale consonante
-twaa (= afferrare, prendere) > -twaliwa = venir preso; venir rapinato

-chukua = prendere, portare


-chukuliwa [estensione passiva] = venir preso/portato (da)
baada ya mapinduzi jumba hilo zuri lilichukuliwa na serikali = dopo la rivoluzione sto palazzo fu preso dal governo [Shafi]
pn6 pn5 DIM5 (pn5) pvn5-(passato) 9/10
-funga = legare, chiudere
-fungua [estensione contraria] = slegare, aprire
-funguliwa [estensione contraria/passiva] = venir aperto
-jaa = riempirsi; esser pieno di
-jaza [estensione causativa] = colmare, riempire (far esser pieno)
-jazwa [estensione causativa/passiva] = venir colmato
kila siku tunafunguliwa vifua na kujazwa sumu ya mambo ya jana = ogni giorno ci viene aperto il petto e (ci viene) colmato del veleno delle cose di ieri [Hussein]
INV 9/10 pvn2I-(presente) pn8 pn15 9/10 GEN9 pn6 GEN6 9/10

54
* V ERBI MONO *

* Estensione passiva > -iw-


Verbi mono5 5
I verbi tipo monosillabici,
-fa (= morire) > -fiwa = esser (definitivamente) tolto che con certi marcatori mantengono il morfema infinitivo,
-ja (= venire) > -jiwa = venir visitato/avere una visita con lestensione perdono questa caratteristica
-la (= mangiare) > -liwa = venir mangiato; essere commestibile
-cha (= temere) > -chiwa/-chewa = venir temuto
-cha (= sorgere) > -chewa = essere sorto
-chwa (= tramontare) > -chwewa = venir sorpreso dal buio

* Estensione passiva > -ew-


Verbi mono5
-pa (= dare) > -pewa = venir dato
-nywa (= bere) > -nywewa = venir bevuto/assorbito
-nya (= piovere; defecare) > -nyewa = venir bagnato; essere ubriaco

-enda = andare, camminare


-endea [estensione preposizionale] = andare a/verso/per
-endewa [estensione (preposizionale)/passiva] = venir av vicinato
-pa = dare a
-pewa [estensione (preposizionale)/passiva] = venir dato a
alipoendewa nyumbani kwake huko Forodhani kwa kutaka kupewa habari ya ajali ya mkewe,
pvn1III-(passato)-REL16 9/10>17 CONN17-POSS1III DIM17 GEN17 pn15 pn15 9/10 GEN9 9/10 GEN9 pn1-POSS1III [wake]
watu wa nyumbani wametoa habari kuwa Seyyid Ahmed hayupo Unguja
pn2 GEN2 9/10>17 pvn2III-(perfetto) 9/10 F OSSILE NEGpvn1III-REL16 pn11
= quando ci si rec a (egli fu av vicinato) a casa sua l a Forodhani per volere dare la notizia dellincidente di sua moglie
la gente di casa diede notizia che Seyyid Ahmed non era l (a) Zanzibar
[quando Seyyid Ahmed venne av vicinato casa-in sua (a) F. in il voler venir data notizia di incidente di moglie-sua
persone di casa-in han fornito notizia essere S.A. non-lui-l (a) Z.]
-la = mangiare
-lia [estensione preposizionale] = mangiare a/con/per
-uma = dolere, far male
-umia [estensione preposizionale] = far male a, ferirsi, sentir male
-zungua = circondare, cingere; ruotare, voltarsi, evadere
-zungusha [estensione causativa] = ruotare qc; guardarsi attorno / racchiudere in qc / comporre un numero telefonico
-zungushwa [estensione causativa/passiva] = venir ruotato
-zungushia [estensione causativa] = mettere qc intorno a
-zungushiwa [estensione causativa/preposiziopnale/passiva] = venir av volto

Faud aliumia kichwa na mguu wa kulia. kichwa kilizungushiwa kitambaa cheupe na mguu ulikuwa ndani ya gamba la chokaa
pvn1III-(presente) pn7 pn3 GEN4 pn15 pn7 pvn7-(passato) pn7 pn7 pn3 pvn3-(passato) pn5 GEN5 9/10
= a Faud faceva male la testa e la gamba destra (del mangiare). la testa era av volta con una benda bianca e la gamba era dentro un guscio di gesso [Shafi]

55
* EST ENSIONE PREPOSIZIONALE (-i-/-li-/-e-/-le-) + EST ENSIONE PASSIVA (-W-) *
* altra cosa rispetto allestensione passiva (-liw-)
dei temi verbali che terminano con due vocali *

-leta = portare
-letea [estensione applicativa] = portare a/per
-letwa [estensione passiva] = venir portato

tuliletwa nyumbani = (noi) fummo portati a casa


pvn2I-(passato) 9/10>17

matunda yaliletwa nyumbani = la frutta fu portata a casa


pn6 pvn6-(passato) 9/10>17
tuliletewa matunda nyumbani = la frutta ci stata portata a casa
pvn2I-(passato) pn6 9/10>17

-pa [intrinsecamente preposizionale]= dare a


@ -pwa = rifluire; essere bassa marea
-pewa [estensione passiva] = venir dato (a)
tumepewa zawadi nzuri = ci stato fatto (dato) un bel regalo
pvn2I-(perfetto) 9/10 pn9
nimepewa = mi stato dato [NO io sono stato dato]
pvn1I-(perfetto) * -taka = volere, desiderare
-takia [estensione preposizionale] = volere per
-ambia [intrinsecamente preposizionale] = dire a -takiwa [estensione (preposizionale)/passiva] = venir desiderato (per)
@ -amba [desueto] = insultare, dire
-ambiwa [estensione passiva] = venir detto
wafanya kazi watakiwa = si cercano operai (facenti lavoro vengono desiderati)
pn2 pvn2III-(presente)
nimeambiwa = mi stato detto [NO io sono stato detto]
pvn1I-(perfetto)
-pika = cucinare
-pikia [estensione applicativa] = cucinare a/per
-pikwa [estensione passiva] = venir cucinato
nitapikiwa chakula na Juma = mi sar cucinato il cibo da Juma
pvn1I-(futuro) pn7
chakula kitapikwa na Juma = il cibo verr cucinato da Juma
pn7 pvn7-(futuro)
-fa = morire
-fia [estensione applicativa] = morire per
-fiwa [estensione passiva] = avere un lutto in famiglia
alifiwa baba yake = gli mor il padre
pvn1III-(passato) 9/10 CONN9-POSS1III
amefiwa na wazee = gli sono morti i genitori
pvn1III-(perfetto) pn2
* Lestensione preposizionale + passiva (-liw-) si pu distinguere da
quella solo passiva nei verbi che terminano con due vocali (-liw-)
dalla presenza o meno del complemento oggetto (ACC)

nilinunuliwa kitabu = mi fu comprato un libro


-nunua = comperare
-nunlia [estensione applicativa] = comprare a/per pvn1I-(passato) pn7
-nunuliwa [estensione passiva] = venir comperato (per) kitabu kilinunuliwa = un libro fu comprato
nimenunuliwa kitabu = mi stato comprato un libro pn7 pvn7-(passato)
pvn1I-(perfetto) pn7
nimenunuliwa = (io) son stato comprato/corrotto
pvn1I-(perfetto)

56
* La forma passiva si pu derivare solo dai verbi (transitivi) che hanno un complemento diretto.
Loggetto diretto promosso a soggetto e quello che era il soggetto attivo diventa complemento dagente.
La forma passiva non si pu dunque applicare ad oggetti indiretti, al complemento di termine per esempio.
Non si pu nemmeno applicare a quei verbi in cui lACC fa parte del gruppo verbale.
Affinch il DAT possa diventare soggetto della forma passiva il verbo deve gi avere unestensione applicativa:
-andika = scrivere
-andikwa [estensione passiva] = venir scritto
-andikia [estensione preposizionale] = scrivere a/per
-andikiwa [estensione preposizionale/passiva] = venir scritto a/per

Sam aliandika barua = Sam scrisse una lettera


pvn1III-(passato) 9/10

barua iliandikwa na Sam = la lettera fu scritta da Sam


9/10 pvn9-(passato) pn5

Sam aliniandikia barua = Sam mi scrisse una lettera


pvn1III-(passato)-OP1I 9/10

niliandikiwa barua na Sam = mi fu scritta una lettera da Sam


pvn1I-(passato) 9/10

Sam aliwaandikia watoto barua = Sam scrisse una lettera ai bambini [ ]


pvn1III-(passato)-OP2III pn2 9/10
watoto waliandikiwa barua na Sam = ai bambini fu scritta una lettera da Sam
pn2 pvn1III-(passato) 9/10

57
Tegemea ameolewa
Badaa ya majuma mawili Tegemea alipelekwa shambani kulima. Shamba lenyewe lilikuwa la mihogo. Kabenga alilima bila kumngojea na bila kumsadia.
Mwishowe Tegemea alisema kwa hasira, Matuta haya yote umemwachia nani? Tegemea aliweka jembe chini na kukaa.
Umeolewa ama hukuolewa? Wewe sasa ni mke wangu nafanya nitakavyo! Unakaa chini? alikemea Kabenga.
Mimi siwezi kulima! Kama ni chakula mtaninyima! Tegemea alijibu.
Utalima!
Mimi nimesema siwezi!
Nimesema utalima na utalima!
Kama mambo ni hivi mimi nakwenda nyumbani!
Tegemea aliweka jembe begani, akatembea kuelekea nyumbani.
Kabenga alimfuata.
Alipokaribia alimpiga makofi bila kusema lo lote.
Tegemea alijaribu kujikinga kwa mikono.
Na hii ndilo lilikuwa kosa lake kubwa.
Alishikwa mara moja na kutupwa chini kama gunia, miguu juu.
Makofi yalimlilia kichwani.
Unanikingia ngumi mimi! Kabenga alisema kwa sauti.
Bwanangu, umeniua! Tegemea alilia.
Utarudia?
Sirudii, bwanangu.
Haya, nenda nyumbani! Lakini kesho utalima!
[Kezilahabi 1974]

Tegemea si maritata [ stata sposata (da) ]


Dopo due settimane Tegemea viene impiegata nel campo a zappare. Il campo stesso era di cassava. Kabenga zappava senza aspettarla e senza aiutarla.
Infine Tegemea disse con ira, Tutti quei solchi tu li lasci a chi? Tegemea depose la zappa a terra e si sedette.
Tu sei stata sposata oppure non (tu) sei stata sposata? Tu adesso sei la mia donna e io faccio come voglio! T i siedi a terra? rimprover Kabenga.
io non posso zappare! Se per il cibo [voi] me (ne) priverete! Tegemea rispose.
Zapperai!
Io ho detto che non sono in grado!
ho detto zapperai e (tu) zapperai!
Se le cose stanno cos io torno a casa!
Tegemea si mise la zappa sulla spalla e si incammin dirigendosi a casa.
Kabenga la insegu.
Quando le fu vicino le diede uno schiaffone senza dir alcunch.
Tegemea tent di difendersi con le mani.
E proprio questo fu il suo grande errore.
Venne immediatamente afferrata e gettata a terra come un sacco, le gambe in alto.
Lo schiaffo le urlava in testa.
Mi hai deviato (da te) il pugno, (a) me! Kabenga disse a voce alta.
Signor mio, tu mi uccidi! Tegemea pianse.
Lo rifarai?
Non (lo) rifaccio, mio padrone.
Va bene, vai a casa! Ma domani zapperai!

58
Tegemea ameolewa
Badaa ya majuma mawili Tegemea alipelekwa shambani kulima. Shamba lenyewe lilikuwa la mihogo. Kabenga alilima bila kumngojea na bila kumsadia.
Mwishowe Tegemea alisema kwa hasira, Matuta haya yote umemwachia nani? Tegemea aliweka jembe chini na kukaa.
Umeolewa ama hukuolewa? Wewe sasa ni mke wangu nafanya nitakavyo! Unakaa chini? alikemea Kabenga.
Mimi siwezi kulima! Kama ni chakula mtaninyima! Tegemea alijibu.
Utalima! -acha = lasciare; cessare, smettere; concedere, permettere
Mimi nimesema siwezi! -achia [estensione preposizionale] = lasciare, cedere a/per
Nimesema utalima na utalima! -achilia [estensione preposizionale doppia = intensiva] = perdonare; abbandonare definitamente
Kama mambo ni hivi mimi nakwenda nyumbani! ama = o, oppure
Tegemea aliweka jembe begani, akatembea kuelekea nyumbani. baada (ya) = dopo poi; dopo (di)
Kabenga alimfuata. bega (-/ma-) = spalla
Alipokaribia alimpiga makofi bila kusema lo lote. bila (ya) = senza (di)
bwana (-/ma-) = signore, padrone
Tegemea alijaribu kujikinga kwa mikono.
chakula (ch-/vy-) = cibo
Na hii ndilo lilikuwa kosa lake kubwa.
chini (ya) = gi, in terra; sotto (di)
Alishikwa mara moja na kutupwa chini kama gunia, miguu juu.
-elea = galleggiare; esser comprensibile; aver nausea
Makofi yalimlilia kichwani.
-eleka [estensione potenziale/stativa] = portare sulla spalla; accatastare
Unanikingia ngumi mimi! Kabenga alisema kwa sauti. -elekea [estensione potenziale/applicativa] = sembrare, parere; capire, realizzare; andare verso
Bwanangu, umeniua! Tegemea alilia.
-enda (kwenda) = andare
Utarudia?
-enye = avente (pvn-)
Sirudii, bwanangu.
-enyewe [+ wake] = stesso, medesimo, in questione (avente suo)
Haya, nenda nyumbani! Lakini kesho utalima!
-fanya = fare
-fuata = seguire, inseguire
-lia = piangere; emettere un suono gunia (-/ma-) = sacco per granaglie
hasira (-/-) = collera, ira
-lilia [estensione applicativa] = gridare, piangere a/per
haya = daccordo, ok
-lima = zappare, coltivare jambo (j-/m-) = cosa (non concreta)
mara (-/-) = volta, occasione -jaribu = provare, tentare
mara moja = subito, immediatamente; ad un tratto jembe (-/ma-) = zappa
-jibu = rispondere
mguu (m-/mi-) = piede, gamba
juma (-/ma-) = settimana
mhogo (muhogo) (m-/mi-) = cassava, manioca juu (ya) = s, sopra (di)
mke (m-/wa-) = moglie; donna lakini = ma, per
mkono (m-/mi-) = mano; braccio -kaa = stare, restare; risiedere, abitare; sedere, sedersi
kama = (come) se
-moja = uno, 1
mwisho (mw-/mi-) =fine, termine; risultato karibu = quasi, per poco; vicino, presso
mwishowe [+ wake] = alla fine, infine, finalmente -karibia [estensione applicativa] = av vicinarsi a
-kemea = rimproverare, sgridare
-ngoja = aspettare, attendere kesho (-/-) = domani, il giorno seguente
-ngojea [estensione applicativa] = aspettare q(c ) kichwa (ch-/vy-) = testa
-ngojewa [estensione passiva] = venir aspettato per -kinga = parare, deviare; difendere, proteggere
sasa = ora, adesso -kingia [estensione applicativa] = deviare a
ngumi (-/ma-) = pugno
kofi (-/ma-) = palmo di mano; schiaffo
-nyima = sottrarre a privare; tenere a bada sauti (-/-) = voce; suono
kosa (-/ma-) = errore, sbaglio
nyumba (-/-) = casa -sema = dire, parlare -kubwa = grande
shamba (-/ma-) = campo, orto; campagna, fattoria
-oa = prender moglie, sposarsi (di uomo)
-olewa [estensione passiva] = venir sposata, maritarsi, sposarsi (di donna) -shika = prendere, afferrare; perseverare
-shikwa [estensione passiva] = venir afferrato
-ote = tutto, completo (REL- > classi 1/2 (y-/w-), altre classi = pvn + ]
-taka = volere, desiderare
-o -ote = qualcosa; qualcuno @ niente; nessuno (dopo negazione)
-tegemea = dipendere da; fidarsi di
-peleka = inviare, trasmettere, spedire; usare, impiegare -tembea = passeggiare, camminare
-pelekwa = venir inviato/impiegato
-tupa = buttare, lanciare, tirare
-piga = battere, percuotere; azionare -tupwa [estensione passiva] = venir gettato
tuta (-/ma-) = aiuola; solco
-rudi = ritornare, tornare indietro; riprovare, ripetere
-ua = uccidere
-rudia [estensione applicativa] = tornare a
-wa (kuwa) = essere
-saidia = aiutare, assistere
-saidiwa = venir aiutato -weka = mettere, porre; affidare; conservare
-weza = potere, essere in grado
-wili = due, 2

59
* EST ENS IONE POT ENZIALE *

-ka
-eka
-ika
-leka
-lika

-k-
60
* LEST ENSIONE -k- ESPRIME DUE CONCET T I DIV ERSI COMPLEMENTARI *

* 1) EST ENSIONE STAT IVA/NEUT RA > trasforma un V ERBO DAZIONE in un V ERBO DI STATO
esprime uno stato risultante senza rifermento alcuno a chi ha compiuto lazione

* Generalmente si traduce in italiano con una forma riflessiva


o con un predicato nominale
-vunja -vunjika = rompere, spezzare > rompersi; esser rotto [STAT IVO] /essere fragile [POT ENZIALE]

kuvunja kikombe = (il) rompere (una) tazza


pn15 pn7
kikombe kilivunjika = (la) tazza si ruppe/si rotta
pn7 pvn7-(passato)
kikombe hakikuvunjika = (la) tazza non si ruppe/non si rotta
pn7 NEGpvn7-(passatoNEG)

bilauri imevunjika = il bicchiere (si) rotto


9/10 pvn9-(perfetto)
-funga -fungika = chiudere > chiudersi [STAT IVO] / essere chiudibile [POT ENZIALE]
tulipata mlango umefungika = (noi) trovammo la porta chiusa
pvn2I-(passato) pn3 pvn3-(perfetto)

* Loggetto diretto (lACC) del verbo dazione diventa il soggetto del verbo di stato
questo non pu esser seguito n da altri oggetti
n da un complemento dagente o di causa efficiente
[il verbo stativo intrinsecamente passivo ma lagente (in swahili introdotto dalla congiunzione na) non specificato]
nilivunja kikombe > kikombe kilivunjika = (io) ho rotto la tazza > la tazza si rotta
pvn1I-(passato) pn7 pn7 pvn7-(passato)-STAT IVO- -a
kalamu imevunjika = (la) penna si rotta
9/10 pvn9-(perfetto)-STAT IVO- -a

* Se il complemento dagente specificato bisogna utilizzare lestensione passiva (-w-)


bilauri imevunjwa (na Sefu) = il bicchiere stato rotto (da Sefu)
9/10 pvn9-(perfetto)
kalamu imevunjwa na Juma = (la) penna stata rotta da Juma
9/10 pvn9-(perfetto)

* In pochi casi lestensione stativa ha significato attivo


-loa > -lowa > -loweka {-lowana}
= essere bagnato > bagnarsi, inzupparsi > inumidire (qualcosa) {inzupparsi (estensione reciproca con senso rafforzativo) }
-simama > -simika
= stare in piedi, essere in posizione eretta > mettere (qc) in piedi
-tanda > -tandika
= estendere > coprire, coprirsi (di nubi)
-vaa > -vika
= indossare > vestire (dare vestiti a) qualcuno

61
* 2) EST ENSIONE POT ENZIALE > esprime la fattibilit dellazione
la possibilit del soggetto di essere oggetto del verbo originale
* Generalmente si rende in italiano con i suffissi aggettivanti -abile/-ibile/-evole
o premettendo il verbo (modale) potere
-penda -pendeka = amare, gradire > essere amabile [POT ENZIALE]
mtu wa kupendeka = una persona amabile (del poter essere amata)
pn1 GEN1 pn15

* Lestensione potenziale al PRESENT E (-na-/-a-) oppure viene resa da un V ERBO RELAT IVO

-fanya -fanyika = fare > farsi [STAT IVO] /essere fattibile [POT ENZIALE]
kufanya kazi = (il) lavorare/ (il) fare (un) lavoro
pn15 9/10
kazi hii inafanyika kwa masaa mawili = questo lavoro pu venir svolto (si svolge/ fattibile) in due ore
9/10 DIM9 pvn9-(presente) GEN17 pn6 pn6
kazi hii yafanyika @ haifanyiki = questo lavoro si pu fare @ non si pu fare
9/10 DIM9 pvn9+-(presente) @ NEGpvn9- -i

-haribu -haribika = danneggiare > danneggiarsi [ STAT IVO] / essere deperibile [POT ENZIALE]
chakula kinaharibika = il cibo deperibile (si deteriora)
pn7 pvn7-(presente)
@ chakula kimeharibika = il cibo guasto (si deteriorato)
pn7 pvn7-(perfetto)

-pita -pitika = passare > essere percorribile/transitabile [POT ENZIALE]


njia hii yapitika = questa strada transitabile
9/10 DIM9 pvn9+

-soma -someka = leggere > essere leggibile [POT ENZIALE]


kusoma kitabu = (il) leggere (un) libro
pn15 pn7

kitabu hiki hakisomeki = questo libro illeggibile (non si legge)


pn7 DIM7 NEGpvn7- -i

-vunja -vunjika = rompere, spezzare > rompersi; esser rotto [STAT IVO] /essere fragile [POT ENZIALE]
kikombe hiki kinavunjika = questa tazza frangibile/pu rompersi
pn7 DIM7 pvn7-(presente)
kikombe hiki hakivunjiki = questa tazza infrangibile/non pu rompersi
pn7 DIM7 NEGpvn7- -i

vioo visivyovunjika = vetri infrangibili (che non si rompono/che non sono fragili)
pn8 pvn8-(NEG)-REL8

62
* LEGGE DELLARMONIA VOCALICA *

UNA VOCALE MEDIA (e, o) nella radice associata a vocale MEDIA (e) nellestensione
-e-/-o- -e-

UNA VOCALE CHIUSA (i, u) o APERTA (a) associata a vocale CHIUSA (i) nellestensione
-a-/-i-/-u- -i- V ERBI SENZA
T EMAT ICA

-aa
-i -ika
-ia -ika
-u -ika
radice in vocale + consonante -ua
o semivocale (y)

-ea -e -eka
-eka -au -aulika
-oa

-aa -alika
-ea -eleka
radice in vocale + vocale
-ia -ika
-oa -oka
-ua -uka

63
APERTA o CHIUSA + CHIUSA

-aa
radice in vocale + consonante
o semivocale (y) -ia -ika
-imba -imbika = cantare > cantarsi [STAT IVO] / essere cantabile [POT ENZIALE] -ua
-fanya -fanyika = fare > farsi [STAT IVO] /essere fattibile [POT ENZIALE]
wewe unafikiri urafiki huu utafanyikaje? = tu credi che questamicizia si far/credi che questamicizia sia fattibile? [Mulokozi]
pvn1II-(presente) pn11 DIM11 pvn11-(futuro)- -a-
-funga -fungika = chiudere > chiudersi [STAT IVO] / essere chiudibile [POT ENZIALE]
-kata -katika = tagliare > tagliarsi [STAT IVO] / essere tagliabile [POT ENZIALE]
ukitaka kuoa shuruti uchague mwanamke mzuri kabisa, ili tena kiu yako ikatike
pvn1II-(gerundio) pn15 pn5 pvn1II- -e pn1 pn1 9/10 CONN9-POSS1II pvn9- -e
= se (tu) vuoi sposarti obbligo che (tu) scelga una donna proprio bella affinch poi la tua sete si spenga (si tagli) [Suleiman]
-maliza -malizika = completare, finire > completarsi, giungere alla fine, essere completo [STAT IVO]
-piga -pigika = colpire, percuotere > essere vulnerabile [POT ENZIALE]
wazangu hao ni kitu kingine; nasikia hawapigiki = sti bianchi sono altra cosa; (io) sento che sono invulnerabili (non si colpiscono) [Mulokozi]
pn2 DIM2III pn7 pn7+i pvn1I+-(presente) NEGpvn2III- -i
-pita -pitika = passare > essere transitabile [POT ENZIALE]
-sikia -sikika = udire > udirsi [STAT IVO] / essere percepibile [POT ENZIALE]
jibu halisikiki = la risposta non si sente [Topan]
pn5 NEGpvn5- -i
-shinda -shindika = sconfiggere, vincere > potersi sconfiggere [STAT IVO]
tayarisheni jeshi, jeshi imara lisiloshindika = preparate (voi) un esercito, un esercito forte che non possa venir sconfitto [Mulokozi]
-e-pluralizzatore [IMP] pn5 INV pn5-(NEG)-REL5 [RELAT IVO NEGAT IVO (AT EMPORALE)]

-tumia -tumika = adoperare, usare > servire, essere in uso [STAT IVO]
-umba -umbika = creare, modellare > essere ben fatto/ben modellato [STAT IVO]
Mwai alidhani hajapata kuona mguu ulioumbika kama huo. alifikiri kwamba mguu huo uliumbwa Jumatano asubuhi
pvn1III-(passato) NEGpvn1III-(imperfettivo) pn15 pn3 pvn3-(passato)-REL3 DIM3 , pvn1III-(passato) pn3 DIM3 pvn3-(passato) 9/10 ADV
= Mwai credette di non aver avuto ancora occasione di vedere una gamba che era ben fatta come quella.
pens che questa gamba fosse stata modellata mercoled mattina [Ngare]
aliniambia kwamba nimeumbika vilivyo = (egli) mi disse che sono molto bella (che sono modellata benissimo) [Kabashi]
pvn1III-(passato)-OP1I pvn1I-(perfetto) pvn8- -REL8 [kitu]

-uza -uzika = vendere > vendersi, essere in vendita [STAT IVO]


-nunua -nunulika = comprare > comprarsi [STAT IVO]
kila kitu sasa kinauzika na kununulika kwa fedha: hata watu wanauzwa, hata ardhi inauzwa
pn7 pvn7_ (presente) pn15 GEN17 9/10 pn2 pvn2-(presente) 9/10 pvn9-(presente)
= oggigiorno ogni cosa si vende e si compra coi soldi: persino la gente viene venduta, persino la terra [Mulokozi]

-vunja -vunjika = rompere, spezzare > rompersi; esser rotto [STAT IVO] /essere fragile [POT ENZIALE]
-vuta -vutika = attrarre > essere elastico [STAT IVO]

-ika
64
-adhibu -adhibika = punire > essere punibile [POT ENZIALE] CHIUSE
-fahamu -fahamika = ricordare (conoscere) > esser memorabile (noto) [STAT IVO]
-fikiri -fikirika = pensare > essere pensabile [POT ENZIALE] -i -ika
-furahi > -furaika = godere, gioire > rallegrarsi, essere contento [STAT IVO] -u -ika
-haribu -haribika = danneggiare > danneggiarsi [STAT IVO] / essere deperibile [POT ENZIALE]
-hesabu -hesabika = contare, sommare > contarsi [STAT IVO] / essere contabile [POT ENZIALE]
-hitaji -hitajika = necessitare > esser necessario [STAT IVO]
askari wote wanahitajika hapa kulinda ngome = tutti i soldati sono necessari qui a difendere il forte [Mukolozi]
9/10 CONN2 pvn2III-(presente) DIM16 pn15 9/10
wazee na majemadari, tunahitajika kuwaweka watu wetu tayari kwa vita
pn2 pn6 pvn2I-(presente) pn15-OP2III pn2 CONN2-POSS1I INV GEN17 pn8
= anziani e generali, siamo necessari per approntare la nostra gente alla guerra [Mulokozi]
-kebehi -kebehika = insultare > essere ridicolo [STAT IVO]
-udhi > -udhika = molestare > infastidirsi, essere infastidito [STAT IVO]
Kitaru: umeudhika? - Juma: na we, umefurahika? = Kitaru: ti sei infastidito? - Juma: e tu ti sei rallegrato? [Hussein]
pvn1II-(perfetto) pvn1II-(perfetto)

-ika
65
MEDIE + MEDIA

radice in vocale + consonante -ea


-eka
o semivocale (y) -oa

-elea = galleggiare; aver nausea; esser chiaro/comprensibile


ukiona vinaelea vimeundwa = se vedi qualcosa che galleggia perch e stato fabbricato (non caduto dal cielo)
pvn1II-(gerundio) [vitu] pvn8-(presente) pvn8-(perfetto)
-elewa [EST ENSIONE PASSIVA] = capire, comprendere
akisema polepole huenda nitaelewa = se (egli) parla lentamente forse (io) capir
pvn1III-(gerundio) ADV F OSSILE pvn1I-(futuro)
-eleweka = essere comprensibile [STAT IVO]
-eleza [EST ENSIONE CAUSAT IVA] = spiegare (rendere chiaro) qualcosa a qualcuno -elezeka = poter essere spiegato [POT ENZIALE]
-enda -endeka = andare > essere transitabile [STAT IVO]
lori halikuweza kutoa msaada wowote, kwani chini huko hakuendeki
pn5 NEGpvn5-(passatoNEG) pn15 pn3 REL3 DIM17 NEGpvn17- -i
= il camion non pot dare nessun aiuto perch l sotto (il posto) non era transitabile [Abdulla]
-kosa -koseka = sbagliare > essere malfatto/deficitario [STAT IVO]
* neema (-/-) -neemeka = agio, benessere > essere facoltoso [STAT IVO]
-penda -pendeka = amare, gradire > essere amabile [POT ENZIALE]
-soma -someka = leggere > essere leggibile [POT ENZIALE]
-samehe -sameheka = perdonare > esser perdonato [STAT IVO] ; essere perdonabile [POT ENZIALE]
-tenda -tendeka = fare, eseguire > svolgersi [STAT IVO] ; essere fattibile [POT ENZIALE]
nimegundua ukweli baada ya kitendo kutendeka = (io) ho scoperto la verit a cose fatte (dopo che il fatto si svolse) [Mulokozi]
pvn12-(perfetto) pn11 pn7 pn15
sikuweza kujua kama kweli walifahamu jambo lililotendeka kwa mwenzao
pvn1NEG-(passatoNEG) pn15 pvn2III-(passato) pn5 pvn5-(passato)-REL5 GEN17 pn1- -POSS2III
= (io) non potevo sapere veramente se (essi) capivano ci che era successo con loro compagna [Kezilahabi]
-weza -wezeka = potere > essere possibile [POT ENZIALE]

MEDIE
-samehe -sameheka = perdonare > esser perdonato [STAT IVO] ; essere perdonabile [POT ENZIALE]
-e -eka

* V ERBI MONOSILLABICI (CON LEST ENSIONE NON SONO P I MONO) *


-ja (kuja) -jika = venire > essere accessibile/abbordabile [POT ENZIALE]
-la (kula) -lika = mangiare > essere commestibile [POT ENZIALE]
-nywa (kunywa) -nyweka = bere > essere potabile [POT ENZIALE]

-eka
66
* Dopo due non frontali (a, o, u) in successione (non separate da ) compare la L prima della i di -ika -lika
-dharau -dharaulika = disprezzare > esser disprezzabile [STAT IVO]
-kaa -kalika = dimenticare > dimenticarsi [STAT IVO] / essere dimenticabile [POT ENZIALE]
-sahau -sahaulika = ricordare (conoscere) > esser memorabile (noto) [STAT IVO]
wimbo uliosahaulika = un canto che stato dimenticato (che si dimentic)
pn11 pvn11-(passato)-REL11

-shaua -shaulika = ingannare > essere ingannevole [STAT IVO]


-vaa -valika = indossare > essere indossabile [POT ENZIALE]

* -ia + -ika -lika


-zuia -zuilika = impedire > essere prevenibile [POT ENZIALE]

* -ea + -eka -leka


-lea leleka = allevare (un bambino) > venir allevato [STAT IVO]
-pokea -pokeleka = ricevere (accogliere) > esser ricevibile [STAT IVO]
-tembea -tembeleka = passeggiare > esser percorribile a piedi [STAT IVO]
-zoea -zoeleka = essere abituato > esser adattabile [POT ENZIALE]
* -oa -oka
-komboa -komboka = redimere redimersi [STAT IVO]

-lika/-leka
67
* EST ENSIONI COMPOST E *

* Lestensione originale -k- si sarebbe innestata sullestensione applicativa (-i-) e ne sarebbero derivati i temi attuali (-ik-/-ek-)
V I SAREBBERO QU INDI DUE EST ENSIONI DIST INT E: una NEUT RO/STAT IVO e laltra POT ENZIALE
-rarua > -raruka = strappare, lacerare strapparsi; sbellicarsi (dalle risate) [STAT IVO]
-ngoa > -ngoka = estirpare, sradicare sradicarsi, esser sradicato [STAT IVO]

* Ci sono verbi che presentano unestensione stativa e non c la forma originale


-amka = svegliarsi
-chemka = bollire, gorgogliare

* Altre forme non si spiegherebbero se non fossero derivate da temi applicativi


-sema > -semea [PREPOSIZIONALE] = parlare > interloquire (dire a)
-sema > -semeka {INV ECE DI -semka} = dirsi, esser duso (si dice che)
-twaa > -twalia [PREPOSIZIONALE] = prendere, afferrare, portar via > prendere per
-twaa > -twalika {INV ECE DI -twaka} = prendersi, esser preso [STAT IVO] / esser prendibile [POT ENZIALE]

* Ci sono anche verbi che presentano un doppione


-sikia > -sikika/-sikilika = udire > udirsi [STAT IVO] / essere udibile [POT ENZIALE]

* C comunque la tendenza ad usare la forma lunga per esprimere la POT ENZIALIT e quella breve per il verbo STAT IVO
-pasua -pasuka = spaccare rompersi, strapparsi, scoppiare [STAT IVO]
-pasulika = essere fragile, spaccarsi facilmente [POT ENZIALE]

ubao umepasuka = lasse si rotto [STAT IVO]


pn11 pvn11-(perfetto)-NEUT RA- -a
ubao umepasulika = lasse pu rompersi [POT ENZIALE]
pn11 pvn11-(perfetto)-APPLICAT IVA/NEUT RA- -a

68
* -ekan-/-ikan- [POT ENZIALE (-k-) + RECIPROCA (-an-) ] = EST ENSIONE FACILITAT IVA (AZIONE/PROCESSO FACILE A SVOLGERSI) *

* Alcuni verbi prendono lestensione composta facilitativa per esprime la potenzialit *

* -ikana
-pata -patikana = ottenere > essere (facilmente) reperibile [POT ENZIALE]
-shinda -shindikana = sconfiggere > essere fallibile [POT ENZIALE]
* -shindika = farsi sconfiggere [STAT IVO]
-taka -takikana = desiderare > esser ricercato/desiderabile [POT ENZIALE]

* -ekana
-kosa -kosekana = mancare, sbagliare > essere deficitario/difficilmente reperibile/esser mancante [POT ENZIALE]
-ona -onekana = vedere > essere visibile/poter essere facilmente visto/sembrare [POT ENZIALE]
akauona uso wake tena kwa ule mwanga wa moto; ulionekana kama umemwagiwa dhahabu
pvn1III-(consecutivo)-OP11 pn11 CONN11-POSS1III GEN17 DIM3 pn3 GEN3 pn3 ; pvn11-(passato) pvn11-(perfetto) 9/10
= (lei) vide il suo volto di nuovo in quella luce del fuoco; (esso) sembrava come irrorato doro [Ngare]
-kata -katika = tagliare > tagliarsi [STAT IVO] / essere tagliabile [POT ENZIALE]
kamba isiyoonekana haikatiki = una corda invisibile (che non si pu facilmente vedere) non si pu tagliare [Kezilahabi]
9/10 pvn9-(NEG)-REL9 NEGpvn9- -i
* -likana
-jua -julikana = conoscere, sapere > essere (ben) noto
hakuna mtu asiyemjua Seyyid Ahmed bin Soud. hata katika hiyo hoteli yeye mwenyewe tu alidhani kuwa hajulikani
F OSSILE pn1 pvn1III-(NEG) -REL1 DIM 9/10 pn1 pvn1III-(passato) F OSSILE NEGpvn1III- -i
= non cera uomo che non conoscesse Seyyid Ahmen bin Soud. persino in sto hotel solo lui stesso credeva di non esser noto [Abdulla]

-tambua -tambulikana = riconoscere, rendersi conto > essere memorabile/riconoscibile


-salimu -salimika = salutare; salvare, riscattare > salvarsi, esser salvo [STAT IVO]
Tunu alisalimika na kuonekana naye = Tanu si salv dallesser vista con lui [Abdulla]
pvn1III-(passato) pn15 na+yeye
-aa
-sema -semekana = dire, parlare > essere pretendibile [POT ENZIALE] -ia -ika
* -semeka = essere dicibile [STAT IVO] -ua
radice in vocale + consonante
-weza -wezekana = essere in grado di > essere possibile [POT ENZIALE] o semivocale (y)

-ea
-eka
-oa

-aa -alika
-ea -eleka
radice in vocale + vocale
-ia -ika
-oa -oka
-ua -uka

69
* Ad alcune radici verbali possibile aggiungere unestensione raddoppiata (-kek-) che
allaffermativo indica SCARSA POSSIBILIT
-ona -onekeka = vedere > essere appena/a malapena visibile
ed al negativo IMPOSSIBILIT *
-soma -somekeka = leggere > essere appena/a malapena leggibile
radice in vocale + consonante -ea
-eka
o semivocale (y) -oa

* -uka [EST ENSIONE CONT RARIA + EST ENSIONE POT ENZIALE]


-funga > -fungua -funguka = chiudere > aprire aprirsi [STAT IVO] / essere apribile [POT ENZIALE]
mlango wa chumba cha baba yake ulifunguka naye baba alitoka huku anamalizia kufunga vishikizo vya shati
pn3 GEN3 pn7 GEN7 9/10 CONN9-POSS1III pvn3-(passato) na+yeye 9/10 pvn1III-(passato) DIM17 pvn1III-(presente) pn15 pn8 GEN8 pn5
= la porta della staza di suo padre si apr con il padre usc finendo (mentre finisce) di chiudere i bottoni della camicia [Mnzava]

-funika > -funua -funuka = coprire > scoprire rivelarsi, esser scoperto [STAT IVO] / essere rivelabile [POT ENZIALE]

-pinda > -pindua -pinduka = torcere > rigirare qualcosa capovolgersi [STAT IVO] / essere rivoluzionabile [POT ENZIALE]

radice in vocale + vocale -ua -uka

* La radice del verbo pu comunque terminare in -ua senza, per questo, avere unestensione contraria
-fafanua -fafanuka = spiegare spiegarsi, diventare ov vio [STAT IVO]
-pasua -pasuka = spaccare rompersi, strapparsi, scoppiare [STAT IVO]

* Il verbo stativo pu anche derivare da un aggettivo


-erevu -erevuka = abile, sagace farsi furbo [STAT IVO]
radice in vocale + vocale -ua -uka
-refu -refuka = lungo, alto allungarsi, diventare alto [STAT IVO]

* Lestensione potenziale (-k-) combinata con quella passiva (-w-) si usa per rafforzare il significato del verbo
Le due estensioni NON possono comunque essere nello stesso sintagma verbale (#-kw-#) *
-umba -umbika = creare, modellare > essere ben fatto/ben modellato [STAT IVO]
ameumbwa akaumbika = (lei) bellissima ( stata creata e modellata)
pvn1III-(perfetto) + (consecutivo)

-pamba -pambika = adornare, decorare > essere adornato/decorato [STAT IVO]


rinda la biharusi lilipambwa likapambika = labito della sposa era decoratissimo (era stato decorato e adornato) [Bakhressa]
pn5 GEN5 9/10 pvn5-(passato) + (consecutivo)

-aa
radice in vocale + consonante
o semivocale (y) -ia -ika
-ua

70
Mugyabuso Mulokozi:
Nikifa
Nikifa usiudhike kunitolea machozi,
Bali keti uridhike na kusahau majonzi,
Cheka ukafurahike, kaimbe nyimbo na tenzi,
Ya nini usumbukie, udongo wa mfinyanzi? bali = anzi, invece, al contrario
[Mashairi ya Kisasa, 1973] -cheka = ridere, sorridere
cozhi (-/ma-) = lacrima; goccia
-fa (kufa) = morire
Mugyabuso Mulokozi: -furahi > -furaika = godere, gioire > rallegrarsi, essere contento [STAT IVO]
Nikifa -imba = cantare
Nikifa usiudhike kunitolea machozi, -keti ( -kaa) = risiedere; sedersi
Bali keti uridhike na kusahau majonzi, kisasa (ki-/vi-) = moda, costume attuale
Cheka ukafurahike, kaimbe nyimbo na tenzi, kisasa = moderno, attuale, aggiornato
Ya nini usumbukie, udongo wa mfinyanzi? majonzi (ma-) = afflizione, dolore, tristezza
mfinyanzi (m-/wa-) = vasaio
[Mashairi ya Kisasa, 1973]
nini? = cosa?
[mambo] ya nini? = per che cosa?
-ridhi > -ridhika = approvare > essere soddisfatto [STAT IVO]
-sahau = dimenticare
shairi (-/ma-) = poema, canto, verso
Mugyabuso Mulokozi: -sumbua > sumbuka (sumbukia) = molestare, vessare > essere tribolato (per/con) [STAT IVO + PREPOSIZIONALE]
Se muoio -toa > tolea = dare, offrire > dare a; rimuovere da [PREPOSIZIONALE]
Se muoio non ti affannare a darmi le tue lacrime -udhi > -udhika = molestare > infastidirsi, essere infastidito [STAT IVO]
Anzi siediti e dimentica le tue pene udongo (u-) = argilla; terra
Ridi e sii felice, canta canzoni e poesie utenzi (u-/-) = poema, poesia epica
Perch mai ti affanni per largilla del vasaio? wimbo (w-/ny-) = canto, inno

[Ritornello di moda 1973] Mugyabuso Mulokozi


direttore dellistituto di ricerca Kiswahili alluniversit di Dar es Salaam University

71
OGGET TO INF ISSO
(PREF ISSO alla radice)
F RASI RIF ERENT ESI SOLO SOLO AL COMPLEMENTO DIRET TO1
(complemento oggetto ACCUSAT IVO)

1
In genere per complemento diretto si intende il complemento
oggetto (ACCUSAT IVO) al quale il verbo (transitivo) direttamente
* Loggetto infisso (OP) serve ad evidenziare
si riferisce e, per complemento indiretto quelli cui il verbo si
un complemento che viene considerato prominente rispetto ad altri, riferisce trasversalmente come pu essere nel caso del com-
un oggetto conosciuto ad entrambi (colui che parla e colui che ascolta) plemento di termine DAT IVO.
un nome proprio, Riguardo allo swahili lestensione applicativa (-i-/-e-) permet-
* un sostantivo determinato (da un possessivo e/o un dimostrativo) te di assegnare ad un verbo che reggerebbe un solo comple-
mento un ulteriore argomento e dato che questo viene topica-
nimemwona kijana yule uliyemzungumzia = (io) ho visto quel giovinetto del quale (tu) parlavi lizzato, cio evidenziato/anticipato, dallOP e segue anche im-
pvn1I-(perfetto)-OP1III+ pn7 DIM1 pvn1II -(passato)-REL1-OP1III- PREP-a
mediatamente il verbo, si pu affermare che lOGGET TO DIRET TO
je, umemsalimu mwalimu leo? = ehi, hai (tu) salutato [il] maestro oggi? ora il DAT IVO mentre quello che lo era senza estensione
pvn1II-(perfetto)-OP1III pn1 ADV
(lACC) ora declassato a complemento nominale.
je, umekisoma kitabu hiki? = ehi, hai (tu) letto questo libro? Nella voce passiva del verbo esteso questo nuovo OGGET TO
pvn1II-(perfetto)-OP7 pn7 DIM7
DIRET TO (DAT) che diventa soggetto.
je, utawaleta watoto wako? = ehi, porterai (tu) i tuoi bambini?
In questi appunti continuer a definire uno ACC e laltro DAT
pvn1II-(futuro)-OP2III pn2 CONN2-POSS1II
come da tradizione.
Liz, hamfahamu Selma = Liz non conosce Selma {presente negativo}
NEGpvn1III-OP1III- -(i)
Mariam, aliifurahia zawadi yako = Mariam era contenta del tuo regalo
pvn1III-(passato)-OP9- PREP-a 9/10 CONN9-POSS1II
ninaupenda mji wa Mombasa = mi piace la citt di Mombasa
pvn1I-(presente)-OP3 pn3 GEN3
ninaipenda Zanzibar = mi piace Zanzibar
pvn1I-(presente)-OP9 9/10

* loggetto infisso (OP) non si usa per riferirsi ad un complemento non specificato:
leo nimeona mdudu darasani = oggi (io) ho visto un insetto in classe
pvn1I-(perfetto) pn1 pn5>16/17/18
wasichana hupenda watoto = le ragazze amano i bambini
pn2 (abituale) pn2
umesoma kitabu ao gazeti = hai (tu) letto un libro o un giornale?
pvn1II-(perfetto) pn7 9/10
mbuzi alikata kamba na kukimbia = la capra ruppe la corda e fugg
pn3 pvn1III-(passato) 9/10 pn15

72
F RASI RIF ERENT ESI SIA A UN COMPLEMENTO DIRET TO
(complemtento oggetto ACCUSAT IVO)
SIA A UN COMPLEMENTO INDIRET TO
(complemento di termine DAT IVO od altri)
[estensione preposizionale/applicativa]

* a differenza di altre lingue Bant il Kiswahili ammette solo un oggetto infisso *


con verbi (bi-transitivi) che si riferiscono sia ad un complemento diretto che ad uno indiretto
si d la precedenza al secondo (al DAT IVO)

* loggetto infisso (OP) si riferisce al complemento indiretto (NON al complemento oggetto)


- generalmente tale complemento indiretto segue immediatamente il verbo prima di quello diretto
(a meno che questo faccia parte del gruppo verbale) :

Juma amewaletea watoto maji = Juma ha portato acqua ai bambini (J. ha portato ai bambini acqua)
pvn1III-(perfetto)-OP2III- PREP-a pn2 pn6
baba atawapikia watoto wali = il pap cuocer il riso ai bambini (padre cuciner ai bambini riso)
9/10 pvn1III-(perfetto)-OP2III- PREP-a pn2 pn11
ninamwandikia Mariam barua = = (io) sto scrivendo a Mariam una lettera
pvn1I-(durativo)-OP1III+- PREP-a pn5
wahuni wamemwibia mtu fulani saa yake = dei ladri hanno rubato lorologio ad un tizio (briganti hanno rubato a uomo tale orologio suo)
pn2 pvn2III-(perfetto)-OP1III+- PREP-a pn1 INVARIABILE 9/10 CONN9-POSS1III
ana tabia ya kuwakatalia watu haki zao = (egli) ha labitudine di negare alle persone i loro diritti (egli-()-con abitutine di rifiutare a uomini diritti loro)
pvn1III+na 9/10 GEN9 pn15-OP2III- PREP-a pn2 9/10 CONN10-POSS2III
polisi wamemchukulia msafiri mzigo wake = i poliziotti hanno sequestrato al viaggiatore il bagaglio (suo)
9/10 pvn2III-(perfetto)-OP1III- PREP-a pn1 pn3 CONN3-POSS1III
fundi anawarekebishia watu saa zao = lartigiano aggiusta alla gente gli orologi (loro)
pn5 pvn1III-(presente)-OP2III- PREP-a pn2 9/10 CONN10-POSS2III
-fanya (= fare)
-fanya matengezo (ma-) = riparare (fare riparazioni) {GRUPPO V ERBALE}
ninaifanya matengezo nyumba yangu = (io) sto riparando casa mia (faccio riparazioni a casa mia)
pvn1I-(durativo)-OP9 9/10 CONN9-POSS1I
-fanya (= fare)
-fanya kazi (-/-) = lavorare (fare lavori) {GRUPPO V ERBALE}
ninalifanyia kazi shirika hili = (io) sto lavorando per questa societ (faccio lavori a societ questa)
pvn1I-(durativo)-OP5- PREP-a 9/10 pn5 DIM5

* nel linguaggio colloquiale NON si usa lOP quando si tratta di oggetti indeterminati
(spesso presente anche un rafforzativo di questa indeterminatezza) ;
inoltre il complemento diretto (oggetto) tende a seguire immediatamente il verbo:

Juma ameletea maji watoto fulani = Juma a portato acqua a certi bambini
pvn1III-(perfetto)- PREP-a pn6 pn2 INVARIABILE
mama atapikia wali wageni mbalimbali = la mamma cuciner riso per svariati ospiti
9/10 pvn1III-(futuro)- PREP-a pn11 pn2 INVARIABILE
ninaandikia watu barua = (io) sto scrivendo alla gente lettere
pvn1I-(presente)- PREP-a pn2 9/10
ninafanyia nyumba matengezo = (io) sto facendo alle case riparazioni
pvn1I-(presente)- PREP-a 9/10 pn6
ninafanyia kazi shirika la binafsi = (io) sto lavorando per una compagnia privata
pvn1I-(durativo)- PREP-a 9/10 pn5 GEN5 INVARIABILE

73
ACC
* Con alcuni verbi applicativi (con estensione preposizionale) possibile omettere lACC:
zawadi (-/-) = regalo; premio
-zawadia = regalare a
watamzawadia mshindi (pesa nyingi) = (essi) premieranno il vincitore (daranno a vincitore soldi molti)
pvn2III-(futuro)-OP1III- PREP-a pn1 (9/10 pn9/10)
amemzawadia mchumba wake (gari) = (egli) ha fatto un regalo alla sua fidanzata (ha regalato a fidanzata sua vettura)
pvn1III-(perfetto)-OP1III- PREP-a pn1 CONN1-POSS1III (9/10)
-iba = frodare, rubare
-ibia = rubare a q; rubare per q (su commissione)
huwa wanawaibia majirani zao (mifugo) = dabitudine (essi) rubano (bestiame) al loro vicinato
pvn2III-(presente)-OP2III- PREP-a pn6 CONN10-POSS2III (pn4)

* Con alcuni verbi (non estesi) lOP si riferisce al dativo (in genere un essere animato di contro a un inanimato) :
-honga (= corrompere qualcuno) > amemhonga kiongozi (dola hamsini) = (egli) ha corroto il capo (con cinquanta dollari) {diede al capo dollari 50}
pvn1III-(perfetto)-OP1III pn7 9/10 INV
-saidia (= aiutare, assistere) > shirika letu liliwasaidia wananchi chakula = la nostra organizzazione aiut gli abitanti con cibo (diede ai cittadini del cibo)
pn5 CONN5-POSS1I pvn5-(passato)-OP2III pn2 pn7
unaweza kunisadia (shilingi mia) = puoi (tu) aiutarmi (con cento scellini) ?
pvn1II-(presente) (infinito-OP1I) 9/10 100
nikusadie nini? = come posso aiutarti ?
pvn1I-OP1II- e [congiuntivo permissivo]
-toza (= multare, far pagare a ) > polisi walimtoza dereva (shilingi mia tatu) = la polizia mult il conducente (fece pagare allautista 300 scellini)
9/10 pvn2III-(passato)-OP1III 9/10 9/10 100 3

* Costruzione con il complemento diretto (ACC) facoltativo > OP DAT :


mwalimu atawafundisha watoto (sarufi) = linsegnante insegner ai bambini (la grammatica)
pn1 pvn1III-(futuro)-OP2III- CAUSALE-a pn2 (9/10)
wazazi wangu wamemlipa fundi (pesa) = i miei genitori han pagato lartigiano (soldi)
pn2 CONN2-POSS1I pvn2III-(perfetto)-OP1III pn5 (9/10)

hakimu amemsamehe kijana (makosa yake) = il giudice ha perdonato suo figlio (le sue colpe)
pn5 pvn1III-(perfetto)-OP1III pn7 (pn6 CONN6-POSS1III)
-ajiri = impiegare, assumere (al lavoro)
mwajiri (mw-/w-) = datore di lavoro
-ajiriwa = essere/venir impiegato, assunto (al lavoro) [estensione passiva]
mwajiriwa (mw-/w-) = impiegato, dipendente
anamdai mwajiri wake (shilingi elfu) = (egli) pretende dal suo datore di lavoro (mille scellini)
pvn1II-(futuro)-OP2III pn2 CONN2-POSS1II
mji (m-/mi-) > miji = citt
kijiji (ki-/vi-) > vijiji = villaggio > villaggi [classe 7/8 diminutivo (tema monosillabico raddoppio) ]
jiji (-/ma-) > majiji = metropoli [classe 5/6 aumentativo]
mradi umewagharimu wanakijiji (pesa nyingi) = il progetto costato agli abitanti del villaggio (molti soldi)
pn3 pvn3-(perfetto)-OP2III pn2 (9/10 pn9/10+)

74
* con alcuni verbi il complemento strumentale obbligatorio (fa parte del gruppo verbale e lOP non si riferisce mai ad esso1 ):
-paka (= applicare, spalmare su)
-paka (nyumba) rangi = dipingere, imbiancare (la casa) [rangi (-/-) = colore, vernice]
-paka (mtu/kitu) mafuta = ungere (qualcuno/qualcosa) [mafuta (ma-) = grasso, olio]
ninahitaji kukipaka rangi chumba changu = devo dipingere la mia stanza { (io) ho bisogno (di) spalmare (con) colore [a] camera mia}
pvn1I-(presente) pn15-OP7 9/10 pn7 CONN7-POSS1I
-piga (= percuotere; azionare)
-piga (mtu) sindano = fare (a qualcuno) uniniezione [sindano (-/ma-) = ago; iniezione]
-piga (nguo) pasi = stirare (una stoffa) [pasi (-/-) = ferro da stiro]
-piga (mtu/kitu) picha = fare una foto (a qualcuno/qualcosa) [picha (-/-) = immagine, fotografia]
-piga mtu/kitu risasi = sparare a qualcuno/qualcosa [risasi (-/-) = piombo; pallottola]
-piga mtu/kitu vita = dichiarare guerra a qualcuno/qualcosa [vita (vi-) = guerra; assalto]
-piga mtu/kitu marufuko = proibire qualcuno/qualcosa [marufuko (-/-) = rifiuto; divieto]
-piga mtu/kitu teke = dare un calcio a qualcuno/qualcosa [teke (-/ma-) = calcio, pedata]
-piga mtu/kitu kalamu = licenziare qualcuno/qualcosa [kalamu (-/-) = penna] > colpire con la penna
-piga mtu/kitu chenga = scansare qualcuno/qualcosa [chenga (-/-) = finta] > dribblare q(c)
-piga mtu kumbo = dare una spinta/spingere qualcuno [kumbo (-/ma-) = spinta, spintone]
-piga moyo konde = farsi coraggio [moyo (m-/mi-) = animo; coraggio/konde (-/ma-) = pugno, palmo della mano]

adui amepiga askari mmoja risasi = il nemico ha sparato ad un soldato {nemico ha colpito soldato 1 (con) piombo}
pn5 pvn1II-(perfetto) 9/10 pn1 9/10
maaskari wameipiga nyumba yake bomu = dei soldati hanno colpito casa sua (con) una bomba
pn6 pvn2III-(perfetto)-OP9 9/10 CONN9-POSS1III 9/10

* Questi verbi, cui si gi accennato, sono una costruzione idiomatica che a prima vista appare come un normale verbo transitivo
seguito dal suo ACC ma che in verit costituisce un verbo complesso (un predicato frasale):
-piga pasi = stirare [letteralmente: battere (il) ferro da stiro]
Juma alizipiga pasi nguo hizi = Juma stir questi vestiti
pvn1III-(passato)-OP10 9/10 9/10 DIM10

* Che lOP si riferisca sicuramente a nguo e non a pasi si pu spiegare in quanto questultimo
non ha un normale ruolo di argomento sintattico (non ha cio rapporti ad altri costituenti frasali)
ma, come incorporato nel verbo, diventa parte morfologica del gruppo verbale (un mero segno)
Questo segno tuttavia non necessita di essere immediatamente dopo il verbo percui, nello stesso tempo, forma un costituente discontinuo
Juma alizipiga nguo hizi pasi = Juma stir questi vestiti
pvn1III-(passato)-OP10 9/10 DIM10 9/10

1
cfr estensione prep. nozione 1 beneficio pag.

75
DAT
* Verbi di richiesta con complemento indiretto (DAT) facoltativo:
-azima (= prestare/predere in prestito) > unaweza kumuazima kaka yako nguo? (unaweza kuazima nguo? )
pvn1II-(presente) (infinito-OP1III) 9/10 CONN9-POSS1I 9/10
= puoi (tu) prestare a mio fratello dei vestiti? (puoi prestare vestiti? )
-omba (= richiedere, pregare) > nitamwomba mama yangu pesa (nitaomba pesa)
pvn1I-(futuro)-OP1III 9/10 CONN9-POSS1I 9/10
= (io) chieder a mia mamma del denaro (chieder soldi)
-uliza (= domandare) > Salima amemuuliza mwalimu maswali mawili (ameuliza maswali mawili)
pvn1III-(perfetto)-OP1III pn2 pn6 pn6
= Salima ha domandato allinsegnante due quesiti (ha fatto domande 2)

* Per complementi di termine non determinati non si usa lOP :


mhuni amepiga kijana fulani jiwe/fimbo = un criminale a picchiato un certo giovane (con) pietra/bastone
pn1 pvn1III-(perfetto) pn7 pn5/ 9/10
mimi hupaka nyumba rangi = io faccio limbianchino (io abitualmente spalmo case colore)
(abituale)- 9/10 9/10
-pona = essere guarito
-ponya = curare, far esser guarito [estensione causale]
daktari ameponya wanakijiji malaria = il dottore ha curato la malaria agli abitanti del villaggio
pn5 pvn1III-(perfetto) pn2 9/10

* Con alcuni verbi di scambio loggetto infisso (OP DAT IVO) OBBLIGATORIO [il complemento indiretto segue immediatamente il verbo] :
(verbi senza estensione intrinsecamente preposizionali)
-ambia (= dire a ) > je, umemwambia mtu yeyote kisa hiki? = eh, hai (tu) detto a tutti/a ciascuno questa storia?
pvn1II-(perfetto)-OP1III+ pn1 REL1 pn7 DIM7
-nyima (= rifiutare a ) > mtumishi amewanyima watoto chakula = il cameriere ha negato ai bambini il cibo
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP2III pn2 pn7

-pa (= dare, offrire, consegnare a ) > baba alimpa kaka yangu shilingi elfu tano = pap diede a mio fratello cinquemila scellini
9/10 pvn1III-(passato)-OP1III 9/10 CONN9-POSS1I 9/10
wameipa nchi yao kiongozi mzuri = (essi) han dato al loro paese un bravo leader
pvn2III-(perfetto)-OP9 9/10 CONN9-POSS2III pn7 pn1

-simulia (= raccontare, narrare a ) > mwalimu amewasimulia wanafunzi hadithi hii = linsegnante ha narrato agli studenti questo racconto
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP2III pn2 9/10 DIM9
-tunukia (= offrire, regalare a ) > chuo kimemtunukia baba yangu shahada = il liceo ha offerto a mio padre il diploma
pn7 pvn7-(perfetto)-OP1III 9/10 CONN9-POSS1I 9/10

76
kwa/kwa
pvn15 pvn17

* Verbi di impatto > complemento strumentale introdotto o meno da congiunzione [FACOLTAT IVO] (con)
-piga (= percuotere; azionare)
-chapa (= battere; imprimere) >
wanakjiji walimpiga/walimchapa mhuni viboko vitano = gli abitanti del villaggio percossero il delinquente con cinque frustate (diedero al delinquente frustate 5)
pn2 pvn2III-(passato)-OP1III pn1 pn8 pn8
wanakjiji walimpiga mhuni (kwa) bakora = gli abitanti del villaggio percossero il delinquente (con) un bastone
pn2 pvn2III-(passato)-OP1III pn1 GEN17 9/10
mteja amempiga mwenyeduka kofi/ngumi = un cliente ha dato al negoziante uno schiaffo/un pugno (percosse laventeNegozio [con] )
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP1III pn1 pn5 pn5

-choma (= trafiggere, pungere)


jambazi amempiga/amemchoma mwenyenyumba kisu = un furfante diede al padrone di casa una coltellata (colp l aventeCasa [con] un coltello)
pn5 pvn1III-(perfetto)-OP1III pn1 pn7
jirani amechoma nguruwe (kwa) mkuki = il vicino di casa ha trafitto il maiale (con) una lancia
pn5 pvn1III-(perfetto) 9/10 GEN17 pn3

* Con alcuni verbi il complemento strumentale implementare (non necessita di congiunzione kwa = con) :
-shika shati (= prendere camicia) > -shika mtu (shati) = afferrare qualcuno (per la camicia)
-vuta kanzu (= tirare vestito) > -vuta mtu (kanzu) = tirare qualcuno (per il vestito)
-funga kamba (= legare corda) > kumfunga mbuzi/mtu (kamba) = legare una capra/qualcuno (con la corda)
-mwaga = versare, svuotare
-mwagilia = irrorare, irrigare [estensione applicativa/intensiva]
-mwagilia maji/dawa (= irrorare acqua/prodotto) > -mwagilia mimea (maji/dawa) = irrorare le piante (con acqua/prodotto)
mkulima amemfunga mbuzi wake kamba = il contadino ha legato la sua capra con una corda
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP1III pn9/10+b- CONN1-POSS1III 9/10
si vizuri kufunga mbuzi kamba = non bene legare una capra con la corda
pn8(av verbiale) pn15 pn9/10=b- 9/10
si vizuri kumshika mtu shati = non bene afferrrare qualcuno per la camicia
pn8(av verbiale) pn15-OP1III pn1 pn5

* Con alcuni verbi di scambio la congiunzione strumentale facoltativa


-nunua (= comprare, acquistare) > nimelinunua shati hili (kwa) shilingi mia tano = ho comprato questa camicia per cinquecento scellini
pvn1I-(perfetto)-OP5 pn5 DIM5 9/10 INV (pn10)
-uza (= vendere) > anaiuza nyumba yake (kwa) laki sita = (egli) vende casa sua per seicentomila
pvn1III-(perfetto)-OP9 9/10 CONN9-POSS1III INV (pn10)
-lipa (= pagare) > alilipa nyumba milioni tatu = (egli) pag la casa tre milioni
pvn1III-(passato) 9/10 9/10 (pn10)

77
* costruzione con oggetto indiretto (possessore) e oggetto diretto:
-vua nguo (= spogliare, svestire) > mama anawavua watoto nguo = la madre sta spogliando i bambini (toglie i vestiti ai bambini)
9/10 pvn1III-(durativo)-OP2III pn2 9/10

-toa viatu (= togliere le scarpe) > muuguzi (mwuguzi) amemtoa mgonjwa viatu = linfermiere ha tolto le scarpe al malato
pn1 pvn1III-(perfetto)-OP1III pn1 pn8
-ondoa mashaka (= allontanare i dubbi) > kiongozi atawaondoa wananchi mashaka = il leader toglier i dubbi agli abitanti
pn7 pvn1III-(futuro)-OP2III pn2 pn6

* la congiunzione kwa originariamente significa presso, su, a [kwa = genitivo classe 17 (luogo indeterminato) ]
e viene usata con verbi che non implicano necessariamente la categoria di beneficiario
-toa (= offrire, dare) > kituo hiki kinatua umeme kwa wanakijiji = questa centrale d elettricit ai villeggianti
pn7 DIM7 pvn7-(presente) pn11 pn2
-gawa (= dividere, partizionare) > alizigawa mali zake zote kwa masikini = (egli) distribu tutte le sue ricchezze ai poveri
pvn1III-(passato)-OP10 9/10 CONN10-POSS1III REL10 9/10

78
* estensione passiva *
* Forma passiva con costruzione a doppio oggetto > oggetto indiretto (ACC) = soggetto
-soma = leggere, studiare
-somea = leggere a [estensione preposizionale]
-somewa (na) = essere/venir letto a (da) [estensione preposizionale passiva]
Juma anasomea walavula hadithi = Juma sta leggendo ai ragazzi una storia
pvn1III-(durativo)- PREP-a pn2 9/10
walavula wanasomewa hadithi na Juma = ( a)i ragazzi viene letta una storia da Juma
pn2 pvn2III-(durativo)- PREP/PASS-a 9/10
hadithi inasomewa walavula = la storia sta venendo letta ai ragazzi
9/10 pvn9-(durativo) - PREP/PASS-a pn2
hadithi inasomewa walavula na Juma = la storia sta venendo letta ai ragazzi da Juma
9/10 pvn9-(durativo)- PREP/PASS-a pn2

-leta = portare, apportare


-letea = portare a/per [estensione preposizionale]
-letewa (na) essere/venir portato a (da) [estensione preposizionale passiva]
wageni waliletewa chakula na mama = ( a)gli ospiti viene portato del cibo dalla mamma
pn2 pvn2III-(passato)- PREP/PASS-a pn7 9/10
chakula kililetewa wageni = del cibo viene portato agli ospiti
pn7 pvn7-(passato)- PREP/PASS-a pn2
chakula kililetewa wageni na mama = del cibo viene portato agli ospiti dalla mamma
pn7 pvn7-(passato)- PREP/PASS-a pn2 9/10

-andika = scrivere
-andikia = scrivere a/per [estensione preposizionale]
-andikiwa (na) essere/venir scritto a (da) [estensione preposizionale passiva]
Hamisi aliandikiwa barua na mchumba wake = (ad) Hamisi fu scritta una lettera dalla sua fidanzata
pvn1III-(passato)- PREP/PASS-a pn5 pn1 CONN1-POSS1III
barua iliandikiwa Hamisi = una lettera fu scritta ad Hamisi
pn5 pvn9-(passato)- PREP/PASS-a
barua iliandikiwa Hamisi na mchumba wake = una lettera fu scritta ad Hamisi dalla sua fidanzata
pn5 pvn9-(passato)- PREP/PASS-a pn1 CONN1-POSS1III

-pa = dare
-pea = dare a/per [estensione preposizionale]
-pewa (na) essere/venir dato a (da) [estensione preposizionale passiva]
ombaomba alipewa pesa na Liz = (ad) un mendicante fu dato denaro da Liz
pn5 pvn1III-(passato)- PREP/PASS-a 9/10

-piga = battere, colpire


-pigwa (na) = essere/venir percosso (da) [estensione passiva]
mwizi alipigwa viboko vinane na polisi = (al) ladro furono date otto frustate dalla polizia
pn1 pvn1III-(passato)- PASS-a pn8 pn8 9/10

79
* Se per loggetto che subisce lazione propriet inalienabile esso non pu essere il soggetto del verbo:
-kata = tagliare
-katwa (na) essere/venir tagliato (da) [estensione passiva]
kinyozi hukata watoto nywele = il barbiere taglia i capelli ai bambini
pn7 (abituale)- -a pn2 pn14=10
watoto hukatwa nywele na kinyozi = ( a)i bambini vengono tagliati i capelli da barbiere
pn2 (abituale)- PASS-a pn14 pn7

-nyoa = radere, sbarbare


-nyolewa (na) essere/venir sbarbato (da) [estensione passiva]
askari amenyoa mahabusu ndevu = il soldato rade al prigioniero la barba
9/10 pvn1III-(perfetto) 9/10 pn14=10
mahabusu amenyolewa ndevu na askari = (al) prigioniero viene rasa la barba dal soldato
9/10 pvn1III-(perfetto)- PASS-a 9/10 pn14=10

-osha = lavare
-oshwa (na) essere/venir lavato (da) [estensione passiva]
baba anamwosha m(o)toto wake uso = il padre lava al/del bambino la faccia
9/10 pvn1III-(durativo)-OP1III+ pn1 CONN11-POSS1IIII pn11
m(o)toto anaoshwa uso na baba yake = (al) bambino viene lavata la faccia da suo padre
pn1 pvn1III-(durativo)- PASS-a pn11 9/10 CONN9-POSS1III

80
* V ERBI RELAT IV I *
* Per le classi 1/2 il pronome referenziale (il marcatore relativo) REL
corrisponde alla forma ridotta del pronome indipendente/contrastivo:
-o (di riferimento) = REL
classe 1 > yeye (= egli/ella) -ye-
classe 2 > wao (essi/esse) -o-
* mwalimu anatufundisha Kiswahili = linsegnante ci insegna il swahili
pn1 pvn1III-(presente)-OP2I pn7
yeye anatoka Tanga = egli proviene da Tanga (esce Tanga)
pvn1III-(presente)

mwalimu anayetufundisha Kiswahili anatoka Tanga = il maestro che ci insegna swahili proviene da Tanga
pn1 pvn1III-(presente)-REL1-OP2I pn7 pvn1III-(presente)

* walimu wanatufundisha Kiswahili = gli insegnanti ci insegnano swahili


pn2 pvn2III-(presente)-OP2I pn7
wao wanatoka Tanga = essi provengono da Tanga
pvn2III-(presente)

walimu wanaotufundisha Kiswahili wanatoka Tanga = i maestri che ci insegnano swahili provengono da Tanga
pn2 pvn2III-(presente)-REL2-OP2I pn7 pvn2III-(presente) REL
-o di riferimento

yeye 1 -ye -e -yo

* Per le altri classe si forma col pvn + -o wao 2 -o1 -wo

1
pvn (+) REL -o = forma non apparente del pronome (classi 2, 3, 11)
-o di riferimento semivocale arrotondata (w) + vocale arrotondata (o)

mti 3 u- (w-) -o , -wo

miti 4 i- (y-) -yo

pvn (+) REL


jina 5 li- (l-) -lo
-o di riferimento

majina 6 ya- (y-) -yo


udevu 11 u- (w-) -o , -wo

kitu 7 ki- (ch-) -cho


ndevu 14 zi- (z-) -zo

vitu 8 vi- (vy-) -vyo


kupenda 15 ku- (kw-) -ko

nyumba 9 i- (y-) -yo


pahali 16 pa- (p-) -po

nyumba 10 zi- (z-) -zo


ku- 17 ku- (kw-) -ko

mu- 18 mu- (m-) -m(w)o


-ote > -o -ote

il determinativo di lontanza che


segue va inteso solo come un
-ote -ote -wili -ote pia -o -ote (-le) rafforzativo
intero, integrale, completo ambedue, tutti e due proprio tutti REL REL+
qualcosa, ogni cosa
niente [dopo negativo]
* Nella classe 1 si suffissa il pronome enclitico -ye (yeye = egli/ella) oppure il connettivo w- :
umemwona mchezaji yeyote (wowote) ? = hai (tu) visto qualche giocatore?
pn1II-(perfetto)-OP1III pn1 REl1-REL1 CONN1-CONN1
umewaona wachezaji wowote? = hai (tu) visto i giocatori?
pn1II-(perfetto)-OP1III pn1 REL2-REL2
mtu ye yote = chiunque, qualsiasi persona
pn1 REL1 REL1+
* mtu yo yote = chiunque, qualsiasi persona [dialetti Kimvita & Kiunguja]
pn1 REL1 REL1+

* Nelle altre classi si prefissa il REL (la -o di riferimento) [cio il pvn + (o) ] :
umeona kitabu chochote? = hai (tu) visto un qualche libro?
pn1II-(perfetto) pn7 REL7-REL7
mo mote @ mwote
(mahali) po pote (pale) = ovunque, in qualsiasi posto REL18 REL18+ @ pn18+
pn16 REL16 REL16+ DIM16 ovunque dentro @ dappertutto dentro

basi mnaweza kuja siku yo yote ile = bene, (voi) potete venire qualsiasi giorno
pvn2II-(presente) pn15 9/10 REL9 REL9+ DIM9
unafikiri wana wanaloliweza hawa1; hawawezi cho chote = (tu) credi quelli abbiano qualcosa che possono; essi non possono (fare) nulla [Shafi]
pvn1II-(presente) pvn2III+na pvn2III-(presente)-REL6-OP6 DIM2 NEGpvn2III- i REL7 REL7+
(jambo) (kitu)

1
F RASE RELAT IVA OGGET TO > ACC + V ERBO RELAT IVO + NOM :
wana (jambo) wanaloliweza hawa
hanno cose che possono quelli
kwa vyo vyote (vile) OGGET TO V ERBO SOGGET TO
GEN17 REL8 REL8+ (DIM8)
in qualsiasi (ogni) modo
in nessun modo [dopo negativo]

Aziz kanituma mimi na ndugu yako, Tenga, tuseme na wewe, tukubembeleze kwa vyo vyote vile
(perfettivo [pvn1III])-OP1I 9/10 CONN9-POSS1II pvn2I- e pvn2I-OP1II- e GEN17 REL8 REL8+ (DIM8)
= Aziz mi ha mandato, me e tua sorella Tenga, per parlare con te, affinch ti convincessimo in qualsiasi modo [Abdulla]

82
ku-/kw- + (pvn classe 15) > kwa = con, per, tramite, per mezzo di (strumento) : di [GEN] kwa/ya + -o
ku-/kw- + (pvn classe 17) > kwa = presso, da; su, per, per (luogo) ; di [GEN]

* Per la grammatica standard al connettivo dipendente (-a) si pu suffissare solo il possessivo;


ne risulta che kwake (o yake) si riferisce indistintamente alla terza persona singolare (classe 1) e a tutte le altre classi:
kwake = presso di lui
kwake (kwa yeye) = per lui
bweni > bwenini kwake = nel suo dormitorio
9/10 9/10>17 CONN17-POSS1III
konde > kondeni kwake = nel suo campo
pn5 pn5>17 CONN17-POSS1III
badala (ya) > badala yake = invece di (al posto suo)

Alcuni scrittori per specificare meglio ci suffissano il REL come in altre lingue bant:
-weza > -wezekana [estensione stativa/reciproca = facilitativa] = potere > essere possibile/probabile
kwacho kutoka katika eneo hilo [] haiwezekani (kitanda) = per esso (il letto) uscire da dentro codesta zona impossibile [Mkangi]
GEN15-REL7 pn15 pn5 DIM5 NEGpvn9- i pn7
huku + verbo -na- = mentre
-kaza > -kazia [estensione applicativa] = fermare, fissare, stringere > accentuare, enfatizzare
-kazia macho = guardare fisso, fissare
alijiuliza kimojomojo huku anayakazia makaa macho1 kama kwamba alitarajia jibu kutoka kwayo
pvn1III-(passato)-RIF L. ADV DIM17 pvn1III-(presente)-OP6 pn6 pn6 pvn1III-(passato) pn5 pn15 GEN17-REL6
= (egli) si domandava interiormente mentre fissava i carboni come se (egli) si attendesse una risposta uscir da essi
1
-kazia macho ( stringere agli occhi) sarebbe un verbo complesso
in cui quello che appare essere il complemento oggetto in effetti non tale ma parte del verbo stesso;
lOP infisso al verbo si dovrebbe quindi riferire a makaa che infatti segue immediatamente la parte verbale.

anayeniua ni baba yangu ambaye kwaye ninakunywa sumu = colui che mi uccide il padre mio a causa del quale (che per lui) (io) bevo il veleno
pn1III-(presente)-REL1-OP1I 9/10 CONN9-POSS1I REL1 GEN17-REL1 pvn1I-(presente) 9/10

lilikuwa jambo la ndovu wawili kugongana na nyika kuumia badala yazo, isemavyo methali ya kiswahili
pvn5-(passato) pn5 GEN5 9/10 pn2 pn15 pn5 pn15 GEN9-REL10 pvn9- a-REL8 9/10 GEN9 pn7
= era una faccenda di due elefanti che si battono e lerba soffre invece di essi, come dice un proverbio swahili [Musso]

-ingine-o
* -ingine (= altro, diverso) > pn-ingine-o (= proprio un altro/unaltro dello stesso genere)
* Nella classe 1 (raro) si usa il REL -o (invece di -ye) :
mtu (m-/wa-) > mtu mwingineo @ watu wengineo = proprio un altro uomo @ proprio altra gente
pn1 pn1+ -REL1=2 pn2 pen2+i -REL2
kitu (ki-/vi-) > kingineko @ vinginevyo = un altra cosa @ proprio altre cose
pn1 REL7 pn8 REL8

83
* COST RUZIONI RELAT IV E *
1) COST RUZIONE COL PRONOME amba-o
POSPOSTO AL SOGGET TO/COMPLEMENTO (obbligatorio) CU I SI RIF ERISCE e
ANT EPOSTO AL V ERBO IN QUALSIASI T EMPO:
watoto ambao wanatazama= i bambini che guardano/stanno guardando
pn2 REL2 pvn2-(durativo)

2) COST RUZIONE RELAT IVA COL RELAT IVO INF ISSO


AF F ERMAT IVO: -na-/-li-/-ta(ka)- [presente/passato/futuro]
NEGAT IVO: -si- [atemporale]
watoto wanaotazama = i bambini che guardano
pn2 pvn2-(presente)-REL2- a
watoto wasiotazama = i bambini che non guardano/guardavano/guarderanno
pn2 pvn2-(NEG)-REL2- a

3) COST RUZIONE RELAT IVA COL RELAT IVO SUF F ISSO


(SOLO) AF F ERMAT IVO AT EMPORALE [pvn- -a-REL]

watoto watazamao = i bambini che guardano/guardavano/guarderanno


pn2 pvn2- -a-REL2

* LE F ORME RELAT IV E SI T RADUCONO IN ITALIANO COME:

* un aggettivo qualificativo:
viti visivyofaa = delle sedie inadatte/inutili (che non servirono/servono/serviranno)
pn8 pvn8-(NEG)-REL8- -a
* un participio presente o passato:
mtoto achekaye = il bimbo ridente (che rise/ride/rider)
pn1 pvn1III- -a-REL1
mti ulioanguka = lalbero caduto (che cadde)
pn3 pvn3-(passato)-REL3- -a
mwaka ujao = lanno prossimo (che viene)
pn3 pvn3- -a-REL3
siku zijazo = i prossimi giorni (che vengono)
9/10 pvn10- -a-REL10
wakati ujao = prossimamente (il tempo che viene)
pn11 pvn11- -a-REL11
* F ORME RELAT IV E GENERALI:
(senza marcatore verbale,
usate di solito per indicare il presente
* la forma relativa generale (= atemporale) si pu rendere anche con -enye (= avente) + infinito: sono per valide anche per il passato ed il futuro)
mtoto mwenye kulia = il bambino che piange (bambino avente il piangere)
pn1 pn1 (infinito) NEGAT IVO (-si-)
mahali penye maji = il posto che ha dellacqua (luogo avente acqua) RELAT IVO SUF F ISSO
pn16 pn16 pn6 -enye + INF INITO

84
* IL RELAT IVO PU RIF ERIRSI SIA AL SOGGET TO CHE AL COMPLEMENTO OGGET TO DELLA F RASE:
[V ERBO]

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO > SOGGET TO + [PVN SOGGET TO + REL SOGGET TO + OP OGGET TO] + OGGET TO
mimi niliyekisoma kitubu kile = io che lessi quel libro
pvn1-(passato)-REL1-OP7- -a pn7 DIM7

[V ERBO]
* F RASE RELAT IVA OGGET TO > OGGET TO + [PVN SOGGET TO + REL SOGGET TO + OP OGGET TO] + SOGGET TO
kitubu kile nilichokisoma = quel libro che io lessi
pn7 DIM7 pvn1-(passato)-REL7-OP7- -a

* generalmente
quando il relativo si riferisce al complemento
esso precede il verbo e si inserisce anche lOP
maneno tuliyoyasema = le parole che (noi) dicemmo
pn6 pvn2I-(passato)-REL8-OP8- -a

* dato che per ammesso un solo OP


se c un complemento di termine (DAT)
questo ha la precedenza:

maneno tuliyokusema = le parole che (noi) ti dicemmo


pn6 pvn2I-(passato)-REL8-OP1II- -a
nyaraka nilizokupelekea = le lettere che (io) ti mandai
pn14=10 pvn1I-(passato)-REL10- POT ENZIALE/REPOSIZIONALE-a

* se il soggetto espresso esso


deve essere posposto al verbo:
nyaraka alizoziandika mwanangu = le lettere che scrisse mio figlio
pn14=10 pvn1III-(passato)-REL10-OP10- -a pn1-POSS1I

85
* COPULE ENFAT ICHE *
ndi- @ si- + REL/pronome enclitico (classi 1/2)
(affermativa @ negativa)
forma contrastiva/evocativa del verbo essere relativo al presente
(questo non altro/proprio questo)

* Anticamente la copula ni era nili (= io sono)


ndi- [ni (= copula) + -li (= verbo essere difettivo)] -REL colui che proprio

* La forma negativa si ottiene sostituendo si- a ndi- :


sicho nilichotaka = non esattamente questo ci che (io) volevo
REL7 [kitu] pvn1I-(passato)-REL7

* Di norma anteposta al nome cui si riferisce:


AF F ERMAT IVA NEGAT IVA
wewe ndiye jirani yake? = tu sei proprio il suo vicino di casa? mimi siye jirani yake = io non sono proprio il suo vicino di casa
REL1 pn5 CONN9-POSS1III REL1 pn5 CONN9-POSS1III
kazi yake ndiyo nzuri = il suo lavoro proprio buono kazi yake siyo nzuri = il suo lavoro non buono
9/10 CONN9-POSS1III REL9 pn9 9/10 CONN9-POSS1III REL9 pn9

* Se posposta al nome generalmente seguita da un verbo relativo:


Selina ndiye anayeimba = proprio Selina che sta cantando
REL1 pn1III-(presente)-REL1

* se c un dimostrativo esso precede sempre la copula:


hivyo ndivyo vitabu tulivyovitafuta = codesti son proprio i libri che (noi) cercavamo
DIM8 REL8 pn8 pvn2I-(passato)-REL8-OP8
huyu ndiye mwanangu = questo proprio mio figlio
DIM1 REL1 pn1- -POSS
hiki sicho kitabu changu = questo (qui) non il mio libro
hiki ndicho kitabu changu = questo (e non un altro) il mio libro DIM7 REL7 pn7 CONN7+POSS1I
DIM7 REL7 pn7 CONN7+POSS1I
hii siyo sababu nimekuita = questa non esattamente la ragione percui ti ho chiamato
hii ndiyo sababu nimekuita = questa la ragione percui ti ho chiamato DIM9 REL9 9/10 pvn1I-(perfetto)-OP1II
DIM9 REL9 9/10 pvn1I-(perfetto)-OP1II

86
pronome
-o di
enclitico COPULA COPULA
riferimento
(seconda ENFAT ICA ENFAT ICA
classe (REL)
sillaba del NEGAT IVA
pronome
indipendente)

1 M -mi mimi ndiye/ndimi sono (proprio) io mimi siye/simi non sono (proprio) io

-we -ye wewe ndiye/ndiwe sei (proprio) tu wewe siye/siwe non sei (proprio) tu

-ye yeye ndiye/ndiye (proprio) lui/lei yeye siye/siye non (proprio) lui/lei

2 WA -si sisi ndio/ndisi siamo (proprio) noi sisi sio/sisi non siamo (proprio) noi

-nyi -o ninyi ndio/ndinyi siete (proprio) voi ninyi sio/sinyi non siete (proprio) voi

-o wao ndio/ndio sono (proprio) loro wao sio/sio non sono (proprio) loro

3 M -o mkate ndio (proprio) il pane mkate sio non (proprio) il pane

4 MI -yo mikate ndiyo sono (proprio) i pani mikate siyo non sono (proprio) i pani

5 (J I) -lo jina ndilo (proprio) il nome jina silo non (proprio) il nome

6 MA -yo majina ndiyo sono (proprio) i nomi majina siyo non sono (proprio) i nomi

7 KI -cho kiatu ndicho (proprio) la scarpa kiatu sicho non (proprio) la scarpa

8 VI -vyo viatu ndivyo sono (proprio) le scarpe viatu sivyo non sono (proprio) le scarpe

9 N -yo taa ndiyo (proprio) la lampada taa siyo non (proprio) la lampada

10 N -zo taa ndizo sono (proprio) le lampade taa sizo non sono (proprio) le lampade

11 U -o ukuta ndio (proprio) la parete ukuta sio non (proprio) la parete

14 N -zo kuta ndizo sono (proprio) le pareti kuta sizo non sono (proprio) le pareti

15 KU -ko kuimbandiko (proprio) il cantare kuimbasiko non (proprio) il cantare

16 PA -po mahali ndipo (proprio) il posto mahali sipo non (proprio) il posto

18 MU -ko mahali ndiko (proprio) nel posto mahali siko non (proprio) nel posto

87
mimi ndimi niliyeona = sono proprio io quello che ha visto
Classe 1
pronomeENC1I pvn1-(passato)-REL1
mimi siye Fatuma = io non sono proprio Fatuma
REL1
nimesikia, Rehema, mie sie mtoto mdogo = ho sentito, Rehema, io proprio non sono un bambino piccolo [Sembera]
pvn1I-(perfetto) PRON.ENCLIT ICO pn1 pn1

wewe ndiye uliyeimba = sei proprio tu che cantavi


REL1 pn1II-(passato)-REL1
wewe siye mtu yule = tu non sei proprio quella persona
REL1 pn1 DIM1

katika hatia hii, ujue kuwa wewe ndiye wa kwanza, wewe ndio mzizi wa fitina
9/10 DIM9 pvn1II- e F OSSILE REL1 GEN1 F OSSILE REL3 pn3 GEN3 9/10
= in questo reato sappi che tu sei proprio il primo (dellinizio), tu proprio sei lorigine del disaccordo [Abdulla]

yeye ndiye binti yake = proprio lei sua figlia


REL1 CONN9-POSS1III
yeye ndiye aliyefika jana = proprio lui che arriv ieri
REL1 pvn1III-(passato)-REL1
huyu siye tuliyemwona jana = questo non proprio colui che (noi) vedemmo ieri
DIM1 REL1 pvn2I-(passato)-REL1-OP1III

sisi ndio tunaokaa hapa = siamo proprio noi che abitiamo qui
REL2 pvn2I-(presente)-REL2 DIM16
Classe 2
hawa sio adui zangu = questi non sono proprio miei nemici
DIM2 REL2 pn9/10 CONN10-POSS1I

miti hii ndiyo ya kukata = questi alberi sono proprio da tagliare


pn4 DIM4 REL4 GEN4 pn15
Altre Classi
neno hili silo nililosema mimi = questa parola non esattamente quella che ho detto io
pn5 DIM REL5 pvn1I-(passato)-REL5
Juma ndilo jino lake = proprio Juma il suo nome
REL5 pn5 CONN5-POSS1III
kitanda hiki, sicho chako? = questo letto, non proprio il tuo?
pn7 DIM7 REL7 CONN7-POSS1II
hicho ndicho kiti changu = proprio questa la mia sedia
DIM7 REL7 pn7 CONN7-POSS1I
lile basi lilimteremsha kituo sicho = il bus lo fece scendere alla fermata che proprio non era (quella giusta) [Suleiman]
DIM5 pn5 pvn5-(passato)-OP1III pn7 REL7
safari yako ndiyo unayo kesho asubuhi = il tuo viaggio (tu) lhai proprio domattina [Abdulla]
9/10 CONN9-POSS1II REL9 pvn1II+na-REL9
na safari yenyewe ndiyo ya Nairobi, safari hii = beh, sto viaggio proprio per Nairobi, questa volta [Abdulla]
9/10 pn9 REL9 GEN9 9/10 DIM9
hii ndiyo nyumba aliyonunua = proprio questa la casa che (egli) compr
DIM9 DIM9 9/10 pvn1III-(passato)-REL9
Ah, hizo, Aziza, sizo kazi zetu sisi, nilimjibu, kila mtu na kazi yake.
! DIM10 REL10 9/10 CONN10-POSS2I pvn1I-(passato)-OP1III pn1 9/10 CONN9-POSS1III
= Ah, quelli Aziza, non son proprio lavori nostri, (io) gli risposi, ogni uomo col lavoro suo [Abdulla]
ukweli tu ndio unaweza kuokoa ulimwengu wa leo ambao umejaa uzandiki wa kila aina
pn11 REL11 pvn11-(presente) pn15 pn11 GEN11 9/10 REL11 pvn11-(perfetto) pn11 GEN11 9/10
= proprio solo la verit pu liberare il mondo odierno che pieno di ipocrisia di ogni sorta [Kezilahabi]

88
hii hapa ndipo orodha ya majina = questa proprio qui la lista dei nomi
Classi LOCAT IV E
DIM9 DIM16 REL16 pn9 GEN9 pn6

mahali hapa ndipo tulipoketi = proprio qui il luogo dove (noi) ci sedemmo
pn16 DIM16 REL16 pvn2I-(passato)-REL16

huko unakoelekea siko unakokaa = laddove (tu) sei diretta non proprio dove abiti [Mnzava]
pn17 pvn2I-(presente)-REL17 REL17 pvn2I-(presente)-REL17

mara ashike hiki aone sivyo, mara aende huku aone siko
ADV pvn1III- e DIM7 [kitu] pvn1III- e REL8 pvn1III- e DIM17 pvn1III- e REL17
= una attimo (egli) prende questo e vede che non come (vuole) , poi va da qualche parte e vede che non l (che vuole andare) [Abdulla]
Bw. Ali bin Soud aliteremka ndani ya gari lake [] hajui kama huku ndiko kwake au la
9/10 pvn1III-(passato) pn5 CONN5-POSS1III NEGpvn1III- i DIM17 REL17 CONN17-POSS1III
= IL signor Ali ben Soud scese dalla (sua) macchina (egli) non sapeva se questo era proprio casa sua (presso s) o no [Kezilahabi]

hivyo sivyo kabisa = non affatto cos [Mohamed] Classe 8 MODALE


DIM8 REL8 ADV
huo ndio uzuri wake = questa proprio la bellezza sua [Kezilahabi]
DIM11 REL11 pn11 CONN11-POSS1III
hivyo ndivyo alivyokuona yeye = in questo modo proprio come (egli) ti vide [Abdulla]
DIM8 REL8 pvn1III-(passato)-REL8-OP1II
hivi ndivyo ulivyo ulimwengu = cos proprio com il mondo [Shafi]
DIM8 REL8 pvn11- -REL8 pn11
ndivyo nilivyomwambia bwana Shaabani = proprio cos che dissi al signor Shaabani [Topan]
REL8 pvn1I-(passato)-REL8-OP1III 9/10
siku zilivyoendelea ndivyo alivyozoea maisha yake mapya = come i giorni passavano proprio cos (egli) si abituava alla sua vita nuova [Yahya]
9/10 pvn10-(passato)-REL8 REL8 pvn1III-(passato)-REL8 pn6 CONN6-POSS1III pn6
ehe, hivyo ndivyo ulivyobaki, kama mtoto = ehh, proprio cos che tu sei rimasta, come una bambina [Mohamed]
! DIM8 REL8 pvn1II-(passato)-REL8 pn1
haizuru, Akida, ikiwa hivyo ndivyo unavyopenda = non fa niente (non danneggia) Akida se proprio cos (come) ti piace [Suleiman]
NEGpvn9- (i) pvn9-(gerundio) DIM9 REL8 pvn1II-(presente)-REL8
kabisa sivyo hivyo unavyofikiri wewe = non assolutamente come pensi tu [Abdulla]
ADV REL8 DIM8 pvn2-(presente)-REL8

89
* F ORME AVV ERBIALI ENFAT ICHE *
* AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE (enfatiche)
ndio @ siyo/sio
SI @ NO
(esso che @ che non )

* a domanda retorica (negativa) il s conferma la negazione:


wasiende? - ndio (wasiende) = non devono andare? - si (non devono andare) proprio no!
pvn2III-(NEG)- e
wasiende? - siyo (waende) = non devono andare? - no (che vadano pure) ma si!
pvn2III-(NEG)- e pvn2III- e

* sio/siyo > si usa invariato per tutte le classi per enfatizzare la negazione:
chezeni ndani ya nyumba, na siyo njiani! = giocate dentro casa e non in strada!
- e-PLUR 9/10 9/10>17
sio kama amesema yeye = non esattamente come se avesse parlato lui
pvn1III-(perfetto)
sio wema kuziingia nyumba kwa nyuma = proprio non sono i bravi ad entrare ( nel)le case dal retro
pn2 pn15-OP10 9/10 GEN17

Musatima: kila mtu anajua kuwa Ngosingosi ni askari hodari = Musatima: ognuno sa che che Ngodsingosi un soldato valoroso
INV pn1 pvn1III-(presente) F OSSILE 9/10 INV.
Mubogamasoli: siyo kila mtu; mimi sijui! = Mubogamsoli: non proporio ogni uomo; io non (lo) so [Mulokozi]
pn1 pvn1NEG- i
wewe sio kiongozi wa ujumbe huu bwana Huila = tu proprio non sei il capo di questa delegazione, signor Huila [Muhando]
pn7 GEN1 pn11 DIM11 9/10

AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE (ripetizione)


utakwenda kesho? - nitakwenda = partirai domani? - si (partir)
pvn1II-(futuro) pvn1I-(futuro)
amekuja? - hajaja bado = arrivato? non ancora (non ancora arrivato)
pvn1III-(perfetto) (NEG)-pvn1III-(imperfettivo)

AF F ERMAZIONE @ NEGAZIONE (semplici) {derivazione araba}


naam @ la # hasha!
si @ no # niente affatto!

90
* ndi(y)o kwanza + congiuntivo/indicativo presente = appena, proprio ora; la prima volta
ndio kwanza wafike = (essi) sono arrivati proprio adesso
F OSSILE pvn2- e
ndio kwanza ninaanza kuelewa kiswahili = solo ora comincio a capire il swahili
F OSSILE pvn1I-(presente) pn15- passiva pn7
ndio kwanza niingie kwenu = la prima volta che io entro da voi
F OSSILE pvn1I- e pn17-POSS2II

* ndipo = ed ecco, allora che [T EMPORALE]


tulikuwa tumeondoka, na ndipo alipofika = eravamo gi partiti e lui arriv proprio allora
pvn2I-(passato) + pvn2I-(perfetto) REL16 pvn1III-(passato)-REL16
nenda kwanza kanawe, ndipo utakula chakula = prima vai a lavarti le mani, poi mangerai il cibo
IMP F OSSILE (consecutivo)- e REL16 pvn1II-(futuro) pn7

* ndipo (-ko/-mo) = proprio l [LOCAT IVO]


humo ndimo yalimokuwa maji = proprio qui dentro cera acqua
DIM18 REL18 pvn6-(passato)-REL18 pn6

* sivyo? @ la sivyo @ au sivyo


non vero? @ altrimenti, se no @ si o no?, oh no?
unamwona huyu maskini, sivyo? = lo vedi quel miserabile, o no?
pvn1II-(presente)-OP III DIM1 INV REL8
patana upesi na mwenzako; la sivyo mtagombana = mettiti daccordo in fretta col tuo socio, altrimenti litigherete
IMP ADV pn1- -POSS1II GEN5 REL8 pvn2II-(futuro)- reciproca
amefika, au sivyo? = arrivato, o no?
pvn1III-(perfetto) REL8

* (hivi) ndivyo/ndivyo hivyo @ sivyo


proprio cos, in questo modo @ non () cos
hivyo ndivyo mambo yalivyotukia = proprio cos che son successe le cose
DIM8 REL8 pn6 pvn6-(passato)-REL8
utaondoka kesho? - sivyo, bali nitakaa daima pamoja nanyi = te ne andrai domani? - non cos, invece rester sempre insieme a (con) voi
pvn1II-(futuro) pvn1I-(futuro) F OSSILE na+ninyi

jambo (j-/m-) > mambo [classe 5/6] = cosa non concreta; argomento
* ndi(y)o kusema ? = (ci) vuol dire ?
kitu (ki-/vi-) > vitu [classe 7/8] = cosa
ndio kusema yeye ametoka? = vuol dire che scappato?
ndi- @ si- = che @ che non
F OSSILE pvn1III-(perfetto)

[vitu] sivyo = (le cose) che non sono > non vero
[mambo] la (vitu) sivyo = (gli argomenti) delle (cose) che non sono > altrimenti
* ndiyo sababu/ndiyo maana = per questo (motivo), ecco perch au [vitu] sivyo = oppure (le cose) che non sono > oppure
niliitwa, ndiyo maana nimekuja = sono stato chiamato, ecco perch sono venuto
pvn1I-(passato)- passiva pvn1I-(perfetto) [vitu] (hivi) ndivyo = [cose] (queste) che proprio sono > proprio cos
[vitu] ndivyo hivyo = [cose] che sono codeste > in sto modo
[vitu] sivyo = [le cose] che non sono > proprio no

[mambo] ndi(y)o kusema ? = [argomenti] che sono il dire > ci vuol dire

[mambo] ndiyo sababu = [argomenti] che sono motivo > per questo (motivo)
[mambo] ndiyo maana = [argomenti] che sono significato > ecco perch

91
* RELAT IVO amba- *
Questa costruzione
con la congiunzione posta fra ci che viene relativizzato ed il verbo
forse la pi frequente dato che
pu essere utilizzata con verbi in qualsiasi modo e tempo
{il relativo infisso si pu usare solo con -li-, -na-, -ta(ka )-
e il relativo suffisso atemporale non portando il marcatore}

* Il riferito deve OBBLIGATORIAMENT E precedere la congiunzione;


(la congiunzione ambao- si usa solo se c un sostantivo od un pronome cui riferirsi)
in mancanza di esso si utilizza il dimostrativo di lontananza (pvn-le) :
watoto ambao wanapenda kusoma watafaulu = i bambini cui piace leggere avranno successo
pn2 REL2 pvn2III-(presente) pn15 pvn2III-(futuro)

wote ambao wanapenda kusoma watafaulu = tutti coloro cui piace leggere avranno successo
REL2 REL2 pvn2III-(presente) pn15 pvn2III-(futuro)

wale ambao wanapenda kusoma watafaulu = coloro (quelli) cui piace leggere avranno successo
DIM2 REL2 pvn2III-(presente) pn15 pvn2III-(futuro)

yule ambaye anapenda kusoma atafaulu = colui (quello) cui piace leggere avr successo
DIM1 REL1 pvn1III-(presente) pn15 pvn1III-(futuro)

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO:


-funza > -fundisha [estensione causativa] = insegnare, istruire > far imparare
kitabu ambacho kinafundisha kusoma ni hiki = il libro che insegna a leggere questo
pn7 REL7 pvn7-(presente) pn15 DIM7

mtoto ambaye anapenda kusoma ni huyu = il bambino cui piace leggere questo
pn1 REL1 pvn1III-(presente) pn15 DIM1
mwanamke ambaye amesimama mlangoni = la donna che sta (che si fermata) alla porta
pn71 REL1 pvn1III-(perfetto) pn3>17

* F RASE RELAT IVA OGGET TO (verbo con OP) :


kitabu ambacho ninakisoma ni hiki = il libro che (io) leggo questo
pn7 REL7 pvn1I-(presente)-OP7 DIM7

mtoto ambaye ninampenda ni huyu = il bambino che mi piace (che io gradisco) questo
pn1 REL1 pvn1I-(presente)-OP1III DIM1

92
katika pombe ile ambayo watu wa kwetu wanaiita tende = dentro quella birra che la gente da noi (presso il posto nostro) chiama tende [Abdulla]
9/10 DIM9 REL9 pn2 GEN2 pvn17-POSS2I pvn2III-(presente)-OP9

kuna wanaume wengi, hasa wale ambao wamesoma sana, wasiochana nywele
pvn17+na pn2 pn2 DIM2 REL2 pvn2III-(perfetto) pvn2III-(NEG)-REL2 pn10di11 (unywele)
= ci sono molti uomini, specialmente quelli che hanno studiato molto, che non si pettinano i capelli [Kezilahabi]
Elyas, ambaye aliiishi miaka arobaini na moja ya umasikini, hakuonesha furaha hata kidogo alipopokea hundi ya shilinghi milioni tatu
REL1 pvn1III-(passato)-OP4 pn4 INV. (pn4+m-) GEN4 pn11 NEGpvn1III-(passatoNEG) 9/10 - pn7(av verbiale) pvn1III-(passato)-REL16(T EMP.) 9/10 GEN9 9/10 INV. (pvn10+t-)

= Elyas, che visse quarantunanni di povert, non mostr nemmeno un po di gioia allorch ricevette un assegno da tre milioni di scellini [Suleiman]

che [congiunzione relativa]

CLASSE 1 -ye- ambaye

CLASSE 2 -o- ambao

CLASSE 3 -o- ambao

CLASSE 4 -yo- ambayo


F RASE SEMPLICE F RASE RELAT IVA:

CLASSE 5 -lo- ambalo io lavoro (faccio lavori) = mimi nafanya kazi mimi ambaye nafanya kazi = io che lavoro (faccio lavori)
pvn1I-(presente) 9/10 REL1 pvn1I-(presente) 9/10
(io) il lavoro lo faccio = kazi naifanya kazi ambayo naifanya = il lavoro che io faccio
CLASSE 6 -yo- ambayo 9/10 pvn1I-(presente)-OP9 9/10 REL9 pvn1I-(presente)-OP9
io non lavoro = mimi sifanyi kazi mimi ambaye sifanyi kazi = io che non lavoro
pvn1INEG- -i 9/10 REL1 pvn1INEG- -i 9/10
CLASSE 7 -cho- ambacho
questi lavori non li feci io = kazi hizi sikuzifanya mimi kazi hizi ambazo sikuzifanya mimi = questi lavori che io non feci
9/10 DIM10 pvn1INEG-(passatoNEG)-OP10 9/10 DIM10 REL10 pvn1INEG-(passatoNEG)-OP10
CLASSE 8 -vyo- ambavyo

CLASSE 9 -yo- ambayo PASSATO NEGAT IVO

CLASSE 10 -zo- ambazo amba- + -o di SOGGET TO MARCATORE OP RADICE VOCALE complemento


SOGGET TO
INDIPENDENT E riferimento PREF ISSATO V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA
CLASSE 11 -o- ambao

questi lavori non li feci io kazi hizi si- -ku- -zi- -fany- -a mimi
CLASSE 12 -ko- ambako

CLASSE 15 -ko- ambako SOGGET TO amba- + -o di SOGGET TO MARCATORE OP RADICE VOCALE complemento

INDIPENDENT E riferimento PREF ISSATO V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA


CLASSE 16 -po- ambapo

kazi hizi amba- -zo si- -ku- -zi- -fany- -a mimi questi lavori che io non feci
CLASSE 17 -ko- ambako

CLASSE 18 -mo- ambamo

93
* con tempi diversi da quelli supportati dal relativo infisso (-li-/-na-/-ta-)
e per specificare il tempo del negativo (pvn-si-REL-[OP]- -a verbo relativo infisso negativo atemporale) :

usipige adui wako ambaye ameanguka = non colpire il tuo nemico che caduto
pvn1II-(NEG)- -e [congiuntivo esortativo] pn5 CONN1-POSS1II REL1 pvn1III-(perfetto)
* USO DI amba- : huyu ni mwanafunzi ambaye kesho hatakuja shule = questo lallievo che domani non verr a scuola
DIM1 pn1 REL1 NEGpvn1III-(futuro) 9/10
tunangoja wanafunzi ambao hawajamaliza kazi yao = (noi) stiamo aspettando gli allievi che non hanno ancora finito il compito (loro)
pvn2I-(presente) pn2 REL2 NEGpvn2III-(imperfettivo) 9/10 CONN9-POSS2III
fedha ambazo hukuzitaka = i soldi che (tu) non volevi
9/10 REL10 NEGpvn1II-(passatoNEG)-OP10

* per rendere frasi complesse:


neno alilosema ambalo hatutalisahau = ci (la parola) che (egli) disse e che (noi) non dimenticheremo
pn5 pvn1III-(passato)-REL5 REL5 NEGpvn2I-(futuro)-OP5
mazoezi ambayo hukuyakamili jana uyatimize sasa = gli esercizi che (tu) non finisti ieri completali adesso
pn6 REL6 NEGpvn1II-(passatoNEG)-OP6 pvn1II-OP6- -e
nililiomba gari ambalo mjomba wangu halitumii anapokwenda kazini = (io) chiesi lauto che mio zio non usa quando va al lavoro
pvn1I-(passato)-OP5 pn5 REL5 pn1 CONN1-POSS1I NEGpvn1III-OP5- PREP-i pvn1III-(presente)-REL16 9/10>17

amba- + -o SOGGET TO MARCATORE REL OP / RADICE VOCALE complemento


di riferimento TOP IC PREF ISSATO V ERBALE morfema infinito V ERBALE T EMAT ICA

ni- -li- -li- -omb- -a gari chiesi lautomobile

amba- -lo mjomba wangu ha- -li- -tumi- -i che mio zio non usa

a- -na- -po- -kw- -end- -a kazini quando va al lavoro

* Traduce i complementi relativi indiretti (i casi obliqui) :


mtu ambaye nitataka kumjulisha = la persona alla quale (io) vorr farlo sapere
pn1 REL1 pvn1I-(futuro) pn15-OP1III- CAUSALE-a
tawi ambalo kila ndege hulitua = un ramo sul quale ogni uccello si posa
pn5 REL5 9/10 (abituale)-OP5

* Il genitivo relativo (il pronome relativo obliquo = del quale/di cui) si rende con un possessivo:
Yohane ambaye jina lake la pili ni Marko = Giovanni il cui secondo nome Marco
REL1 pn5 CONN5-POSS1III GEN5
hawa ndio watu ambao tulisoma habari zao katika magazeti = (proprio) queste sono le persone di cui (noi) leggemmo notizie (loro) sui giornali
DIM2 pn2 REL2 pvn2I-(passato) 9/10 CONN10-POSS2III pn6

nyumba ambayo paa lake limeharibika = la casa il cui tetto (che il tetto suo) danneggiato
9/10 REL9 pn5 CONN5-POSS9 pvn5-(perfetto)

ninajua nchi ambayo mshiriki wake ameshinda = (io) conosco il paese il cui candidato (che il candidato suo) ha vinto
pvn1I-(presente) 9/10 REL9 pn1 CONN1-POSS9 pvn1III-(perfetto)

wazazi ambao mtoto wao amefaulu wamefurahi = i genitori il cui figlio (che il bambino loro) ha avuto successo hanno gioito
pn2 REL2 pn1 CONN1-POSS2III pvn1III-(perfetto) pvn2III-(perfetto)

mji ambao jina lake sijasikia = la citt il nome della quale ancora non ho sentito
pn3 REL3 pn5 CONN5-POSS3 pvn1INEG-(imperfettivo)

makwazo hayana budi kuja, lakini ole wake mtu yule ambaye yaja kwa sababu yake = gli scandali non possono non succedere (non hanno alternativa a venire)
pn6 NEGpvn6+na 9/10 pn15 9/10 CONN1-POSS1III pn1 DIM1 REL1 pvn6-(presente) GEN17 9/10 CONN9-POSS1III | ma guai alluomo a causa del quale (essi) av vengono
{coseImbarazzanti nonSonoCon alternativa a venire, ma fato a lui uomo quello perCui essiVengono in causa sua}

* kwa-REL = per mezzo di , a causa di (complemento di mezzo) :


njia nyingine ambayo kwayo watu huvuta mto = un altro modo (via altra) per mezzo della quale la gente attraversa il fiume
9/10 pn9/10 REL9 REL9 pn2 (abituale)- -a pn3

94
* RELAT IVO INF ISSO *
solo con -na-/-li-/-ta(ka)- [presente attuale/passato/futuro]
non si usa quindi n col perfetto (-me-) n col condizionale (-nge-)

* nella forma relativa il marcatore del futuro (-ta-) diventa -taka- :


-bomoa = demolire
-bomoka [estensione stativa] = crollare, cadere, esser demolito
ukuta utakaobomoka = il muro che croller
pn11 pvn11-(futuro)-REL11
kitabu nitakachokisoma ni hiki = il libro che (io) legger questo
pn7 pvn1I-(futuro)-REL7-OP7 DIM7
mtoto atakayependa kusoma atafaulu = il bambino cui piacer leggere avr successo
pn1 pvn1III-(futuro)-REL1 pn15 pvn1III-(futuro)

* Il passato relativo generalmente si forma con -li-


dato che la forma perfettiva (il passato prossimo) -me- non ammette il pronome relativo infisso:
amesoma > yeye aliyesoma = (egli) ha letto > egli che ha letto
pvn1III-(perfetto) pvn1III-(passato)-REL1
mwaka uliopita = lanno scorso (che passato)
pn3 pvn3-(passato)-REL3
mwezi uliopita = il mese scorso (che passato) * i verbi mono trattengono il morfema infinitivo (sempre che non ci sia un OP) :
pn3 pvn3-(passato)-REL3
Juma anayekuja = Juma che viene
siku zilizopita = i giorni scorsi (che sono passati) pvn1III-(presente)-REL1
9/10 pvn10-(passato)-REL10
Maria asiyekufa = Maria che non muore
wakati uliopita = il tempo (che ) passato pvn1III-(NEG)-REL1
pn11 pvn11-(passato)-REL11
yule asiyempa chakula = colui (quello) che non gli d del cibo
DIM1 pvn1III-(NEG)-REL1-OP1III

* RELAT IVO AF F ERMAT IVO:


mimi ninayependa = io che amo
pvn1I-(presente)-REL1
wewe unayependa = tu che ami
pvn1II-(presente)-REL1
yeye anayependa = egli che ama
pvn1III-(presente)-REL1
sisi tunaopenda = noi che amiamo * RELAT IVO NEGAT IVO
pvn2I-(presente)-REL2
(forma atemporale valida per tutti i tempi) :
ninyi mnaopenda = voi che amate
pvn2II-(presente)-REL2 (mimi) nisiyewajua = io che non li conobbi/conosco/conoscer
pvn1I-(NEG)-REL1-OP2III
wao wanaopenda = essi che amano
pvn2III-(presente)-REL2 (mti) usioanguka = lalbero che non cadde/cade/cadr
(pn3) pvn3-(NEG)-REL3
mimi niliyependa = io che amai (vitu) visivyopendwa = le cose che non erano/sono/saranno amate
pvn1I-(passato)-REL1 (pn8) pvn8-(NEG)-REL8- PASSIVO-a
mimi nitakayependa = io che amer
pvn1I-(futuro)-REL1 * se si deve specificare il tempo si usa un av verbio
(oppure la forma con amba-)
mti usioanguka jana = lalbero che non caduto ieri
wanaosimama = coloro che stanno in piedi pn3 pvn3-(NEG)-REL3
pvn2III-(presente)-REL2
(kiti) kinachoanguka = la sedia che cade
(pn7) pvn7-(presente)-REL7
-fua = lavare
-fuawa/-fuliwa = essere/venir lavato [estensione passiva]
(mto) uliofuliwa = il cuscino che fu lavato
(pn3) pvn3-(passato)-REL3- PASSIVO-a
(saa) nitakazonunua = gli orologi che (io) comprer
(9/10) pvn1I-(futuro)-REL10
(ua) lililompendeza = il fiore che piacque a lei
(pn5) pvn5-(passato)-REL5-OP1III- CAUSAT IVO-a

95
* La -o di riferimento, il REL infisso assume il significato di pronome relativo (chi, che )
* per la classe 1 (esseri animati singolare) il REL -ye-
per la classe 2 (esseri animati plurale) il REL -o-
mimi ninayejua = io che so (che conosco)
pvn1I-(presente)-REL1
mtu anayesoma = luomo che legge
pn1 pvn1III-(presente)-REL1
sisi tuliopika = noi che cucinammo
pvn2I-(passato)-REL2

* per la classe 4 il REL -yo-


miti iliyoanguka = gli alberi che caddero (che sono caduti)
pn4 pvn4-(passato)-REL4

* Solo 3 marcatori verbali ammettono il relativo infisso:


-na- < PRESENT E AT T UALE
(si dice attuale in quanto marca un verbo la cui azione si svolge
in contemporanea ad eventuali altri che possono anche essere in altri tempi)
-li- < PASSATO
-taka- < F UT URO
-si- < F ORMA NEGAT IVA AT EMPORALE (valida per tutti i tempi)
* Per gli altri marcatori ci si deve av valere della forma relativa col pronome relativo indipendente amba-

wasioweza kufanya kazi waondoke = coloro che non possono lavorare (che) vadano via
pvn2III-(NEG)-REL2 pn15 pvn2III- e [congiuntivo]
wasioweza kufanya kazi waliondoka = coloro che non potevano lavorare se ne andarono
pvn2III-(NEG)-REL2 pn15 pvn2III-(passato)
wasioweza kufanya kazi wataondoka = coloro che non potranno lavorare se ne andranno
pvn2III-(NEG)-REL2 pn15 pvn2III-(futuro)

* Si pu notare che il tempo verbale determinato dalla forma affermativa essendo la negativa atemporale
* In genere il riferito assente ma pu anche esserci (in altre lingue come litaliano obbligatorio) :

(wale) wasioweza = quelli che non possono (potevano/potranno)


DIM2 pvn2III-(NEG)-REL2

(sisi) tusioweza = noi che non possiamo (potevamo/potremo)


pvn2I-(NEG)-REL2

* Dato che il REL non pu portare laccento davanti ai temi monosillabici ricompare il morfema infinitivo:
mtoto aliyekuniwa chai (ile) = il bambino che bev ve t (il/quel t)
pn1 pvn1III-(passato)-REL1 9/10 DIM9
link macrosillabe

* hakuna/hapana [hakuna/hapana = non il posto indeterminato/determinato con]

+ V ERBO RELAT IVO = non c (cera/ci sar) nessuno che


hakuna aliyethubutu kumwambia = non cera nessuno che osasse dirglelo
NEGpvn17+na pvn1III-(passato)-REL1 pn15-OP1III

96
-tosha = bastare, essere sufficiente;
essere capace (in grado), farcela

CLASSE 1 -ye- [mimi] niliyetosha io che bastavo PASSATO

[wewe] unayetosha tu che non basti PRESENT E

[yeye] atakayetosha egli che baster F UT URO

CLASSE 2 -o- [sisi] tusiotosha noi che non bastiamo NEGAT IVO AT EMPORALE
CLASSE 3 -o- [mti] unaotosha lalbero che basta

PRESENT E
[ninyi] mnaotosha voi che bastate PRESENT E
CLASSE 4 -yo- [miti] inayotosha gli alberi che bastano

[wao] waliotosha essi che bastarono PASSATO


CLASSE 5 -lo- [limbiko] lililotosha la riserva che bast

PASSATO
CLASSE 6 -yo- [malimbiko] yaliyotosha le prov viste che bastarono

CLASSE 7 -cho- [kiti] kisichotosha la sedia che non basta

NEGAT IVO
CLASSE 8 -vyo- [viti] visivyotosha le sedie che non bastano
AT EMPORALE

CLASSE 9 -yo- [akari] itakayotosha la birra che baster

F UT URO
CLASSE 10 -zo- [akari] zitakazotosha le birre che basteranno

CLASSE 11 -o- [ulanzi] uliotosha il vino che bast PASSATO

CLASSE 15 -ko- [kuimbia] kunakotosha il cantare che basta PRESENT E

CLASSE 16 -po- [mahali] panapotosha il posto che basta PRESENT E

aliliweka lile gazeti juu ya meza kubwa iliyokuwa mbele yake = egli pose il giornale sul grande tavolo che era di fronte a lui [Shafi]
pvn1III-(passato)-OP5 DIM5 pn5 - 9/10 (pn9) pvn9-(passato)-REL9 - CONN9-POSS1III

kipande cha mti kisichokuwa na uhai = un pezzo di legno (di albero) senza (che non ha/ con) vita [Suleiman]
pn7 GEN7 pn3 pvn7-(NEG)-REL7 pn11

nyuma ya Peter aliiona njia iliyonyoka hadi upeo wa macho


pvn1III-(passato) 9/10 pvn9-(passato)-REL9 - pn11 GEN11 pn6
= dietro a Peter (egli) vide una strada che si estendeva (dritta) a perdita docchio (fino al culmine degli occhi) [Suleiman]
Christina alianza kuitafuta tofauti iliyozuka baina yao, iliyomfanya mara ile amwone Akida kama mgeni
pvn1III-(passato) pn15-OP9 9/10 pvn9-(passato)-REL9 - CONN9-POSS2III pvn9-(passato)-REL9-OP1III - DIM9 pvn1III-OP21III- e - pn1
= Cristina cominci a scoprire la distanza che era emersa tra loro (e) che le fece improv visamente vedere Akida come un estraneo [Suleiman]
nani tena hao wanaokushughulisha akili yako? = allora, chi sono coloro che ti turbano la mente? [Shafi]
DIM2 pvn2III-(presente)-REL2-OP1II 9/10 CONN9-POSS1II

97
* Nella frase relativa ci cui il verbo si riferisce precede il verbo *
(sempre che non sia, addirittura, sottinteso)

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO * * F RASE RELAT IVA OGGET TO *


* Il complemento oggetto precede il verbo;
Il soggetto precede il verbo e pvn & REL concordano con esso * * il pvn concorda col soggetto che, se presente, segue il verbo
* il REL, in genere seguito dallOP, concorda con loggetto
il bambino che legge un libro = mtoto anayesoma kitabu kitabu anachokisoma mtoto = il libro che il bambino legge
pn1 pvn1III-(presente)-REL1 pn7 pn7 pvn1III-(presente)-REL7-OP7 pn1

noi che non facciamo questo lavoro = (sisi) tusiofanya kazi hii kazi hii tusi(y)oifanya = questo lavoro che noi non facciamo
pvn2I-(NEG)-REL2 9/10 DIM9 9/10 DIM9 pvn2I-(NEG)-REL9-OP9
lanziano che ar il campo = mzee aliyelima shamba shamba alilolilima mzee = il campo che il vecchio ha arato
pn1 pvn1III-(passato)-REL1 pn5 (pn6) pvn1III-(passato)-REL6-OP6 pn1

[il] bambino che beveva t (in generale) = mtoto aliyekunywa chai kitabu anachokisoma mtoto = [il] libro che il bambino legge
pn1 pvn1III-(passato)-REL1 9/10 pn7 pvn1III-(presente)-REL7-OP7 pn1
[il] bambino che beveva il t = mtoto aliyeinywa chai kitabu kile nilichokisoma = quel libro che io lessi
pn1 pvn1III-(passato)-REL1-OP9 9/10 pn7 DIM7 pvn1I-(passato)-REL7-OP7
[il] bambino che legge il libro = mtoto anayesoma kitabu maneno tuliyoyasema = le parole che [noi] dicemmo
pn1 pvn1III-(presente)-REL1 pn7 pn6 pvn2I-(passato)-REL2-OP6

SOGGET TO SOGGET TO MARCATORE RELAT IVO OP / RADICE VOCALE complemento


INDIPENDENT E PREF ISSATO V ERBALE morfema infinito V ERBALE T EMAT ICA

mtoto a- -li- -ye- -ku- -nyw- -a chai RELAT IVO SOGGET TO

mtoto a- -li- -ye- -i- -nyw- -a chai

mtoto a- -na- -ye- -soma- -a kitabu

kitabu a- -na- -cho- -ki- -som- -a kitabu kile RELAT IVO OGGET TO

* Se soggetto ed oggetto appartengono alla stessa classe ambiguo quale sia uno e quale laltro:
Juma anayemwita mtoto = Juma che chiama il bambino @ Juma che il bambino chiama
pvn1III-(presente)-REL1-OP1III pn1
Juma aitwaye na mtoto = Juma che viene chiamato dal bambino [F ORMA PASSIVA REL. SUF F ISSO]
pvn1III- PASSIVO-a-REL1 pn1

mtoto aliyemwona Ali = il bambino che vide Ali @ il bambino che Ali vide
* In swahili possibile inserire nel verbo un solo OP e
pn1 pvn1III-(passato)-REL1-OP1III
fra ACC (complemento oggetto)
e DAT (complemento di termine) prevale questultimo:

nyaraka alizoziandika mwanangu = le lettere che scrisse mio figlio


pn10(di14) pvn1III-(passato)-REL10-OP11 pn1-POSS1I
nyaraka nilizokupelekea = le lettere che (io) ti mandai
pn10(di14) pvn1III-(passato)-REL10-OP1II

Bwana Msa, ahsante kwa yote - uliyoyafanya na hayo utakayoyafanya = Signor Msa, grazie per (in) tutto ci che (tu) hai fatto e (che) farai [Abdulla]
pn5 GEN17 REL6 (mambo) pvn1II-(passato)-REL6-OP6 DIM6 pvn1II-(futuro)-REL6-OP6

98
* F RASE RELAT IVA SOGGET TO COST RU ITA COL RELAT IVO INF ISSO :
kitabu kinachofundisha kusoma ni hiki = il libro che insegna a leggere questo
pn7 pvn7-(presente)-REL7 pn15 DIM7

mtoto anayependa kusoma ni huyu = il bambino cui piace leggere questo


pn1 pvn1III-(presente)-REL1 pn15 DIM1

* F RASE RELAT IVA OGGET TO COST RU ITA COL RELAT IVO INF ISSO :
kitabu ninachokisoma ni hiki = il libro che (io) sto leggendo questo
pn7 pvn1I-(presente)-REL7-OP7 DIM7

mtoto anayempenda ni huyu = il bambino che mi piace questo


pn1 pvn1III-(presente)-REL1-OP1III DIM1

* F RASE RELAT IVA SOGGET TO COST RU ITA CON amba- :


kitabu ambacho kinafundisha kusoma ni hiki = il libro che insegna a leggere questo
pn7 REL7 pvn7-(presente) pn15 DIM7

mtoto ambaye anapenda kusoma ni huyu = il bambino cui piace leggere questo
pn1 REL1 pvn1III-(presente) pn15 DIM1

* F RASE RELAT IVA OGGET TO COST RU ITA CON amba- :


kitabu ambacho ninakisoma ni hiki = il libro che (io) leggo questo
pn7 REL7 pvn1I-(presente)-OP7 DIM7

mtoto ambaye ninampenda ni huyu = il bambino che mi piace (che io gradisco) questo
pn1 REL1 pvn1I-(presente)-OP1III DIM1

-fubi = corto; basso (di statura); breve (di tempo)


hima (-/-) = urgenza, importanza Waliozaliwa
hima [av verbio] velocemente, presto, in fretta Kila kitu tayari! Msitarini!
kila [+ sostantivo] = ogni Moja, mbili, tatu! Kimbia! Hima!
-kimbia = correre (via), fuggire, scappare
Wakati ni mfupi na hakuna aliyeshinda
kitu (ki-/vi-) = cosa
-moja = uno, 1 [Kezilahabi]
mstari/msitari (m-/mi-) = linea, riga, fila
-shinda = sconfiggere, soggiogare;
trattenersi, rimanere; Waliozaliwa
protrarsi, durare; trascorrere (del tempo) pvn2III-(presente)-REL2- PASSIVO-a
-tatu = tre, 3 Kila kitu tayari! Msitarini!
tayari = pronto, preparato [aggettivo] ; gi [av verbio] INV pn7 INV pn3>17
wakati (w-/ny-) = tempo; periodo, momento, stagione Moja, mbili, tatu! Kimbia! Hima!
-wili = due, 2 (pn9) pn10+w (pn10) IMP ADV
-zaa = generare; partorire; fruttificare Wakati ni mfupi na hakuna aliyeshinda
-zalia [estensione preposizionale] = generare pn11 COPULA pn11=3 NEGpn17+na pvn1III-(passato)-REL1
-zaliwa [estensione preposizionale/passiva] = nascere, venir procreato

Coloro che son nati (che son stati generati)


Tutto pronto (ogni cosa a posto) ! In fila!
Uno, due, tre! Correre! Veloci
Il tempo breve e non c nessuno che rimasto

Sembra si parli a un bambino che ha perso i


denti da latte

99
* RELAT IVO SUF F ISSO *
SOLO AF F ERMAT IVO ; AT EMPORALE = RELAT IVO GENERALE *
limitato quindi allindicativo e
sebbene possa esprimere passato, presente e futuro
in genere si riferisce al presente

SENZA MARCATORE T EMPORALE


pvn-[OP]- -a-REL

* la -o di riferimento si suffissa al verbo privo di marcatore temporale:


(watu) wapendao = le persone che amarono/amano/ameranno
pn2 pvn2III- -a-REL2
(mimi) nikuambiaye = io che ti dissi/dico/dir
pvn1I-OP1II- -a-REL1
mwanafunzi asomaye = lo studente che studia
pn1 pvn1III- -a-REL1

anisikiaye = colui che mi sente (ascolta)


pvn1III-OP1I- -a-REL1
* i verbi mono NON trattengono il morfema infinitivo:
wewe ujaye = tu che vieni
pvn1II- -a-REL1
* Essendo il REL suffisso atemporale aulaye mkate huu = chi (colui che) mangia questo pane
pvn1III-OP3- -a-REL1 pn3 DIM3
tali verbi si possono tradurre con un
aggettivo qualificativo/participiale: mwaka ujao = lanno prossimo (che viene)
pn3 pvn3- -a-REL3
kitu kifaacho = una cosa utile (che utile) mwezi ujao = il mese prossimo (che viene)
pn7 pvn7- -a-REL7 pn3 pvn3- -a-REL3
mtoto aliaye = un bambino piangente (che piange) wiki ijayo = settimana prossima (che viene)
pn1 pvn1III- -a-REL1 9/10 pvn9- -a-REL9
matunda yatoshayo = la frutta sufficiente siku zijazo = ( ne)i prossimi giorni (che vengono)
pn6 pvn6- -a-REL6 9/10 pvn10- -a-REL10

kwa nini unampiga namna hii? nilimwuliza. ninajua nifanyalo, baba alisema kwa ukali
pvn1II-(presente)-OP1III 9/10 DIM9 pvn1I-(passato)-OP1III pvn1I-(presente) pvn1I- -a-REL5 (jambo) 9/10 pvn1III-(passato) GEN17 pn11
= perch (tu) lo picchi in questo modo? (io) gli chiesi. (io) so ci che faccio disse pap severamente (in durezza) [Kezilahabi]

akijua tu kuwa Peter siku moja atakuja, kwa sababu Peter akipenda, na apendaye hachoki
pvn1III-(gerundio) F OSSILE 9/10 (pn9) pvn1III-(futuro) GEN17 9/10 pvn1III-(gerundio) pvn1I- -a-REL1 NEGpvn1III- i
= (lei) sapeva solo che Peter un giorno sarebbe venuto perch Peter amava e colui che ama non si stanca [Suleiman]

ndugu zangu, katika mchezo huu mtaona kwamba chuki haina nguvu kama wale uwachukiao wanakupenda.
9/10 CONN10-POSS1I pn3 DIM3 pvn2II-(futuro) 9/10 NEGpvn9+na 9/10 DIM2 pvn1II-OP2III- a-REL2 pvn2III-(presente)-OP1II

utawezaje kuwachukia wale wakupendao?


pvn1II-(futuro)- a- pn15-OP2III DIM2 pvn2III-OP1II- -a-REL2
= fratelli miei, in questa parodia (voi) vedrete che lodio non ha forza se coloro che (tu) odi ti amano.
Potrai (tu) odiare coloro che ti amano? [Kezilahabi]
mimi ninaona watu wabaya ni wale niwachukiao = io vedo che le persone cattive sono quelle che (io) odio [Kezilahabi]
pvn1I-(presente) pn2 pn2 DIM2 pvn1I-OP2III- -a-REL2

ukifuata nikwambiayo huyu mzee atakupa utakacho = se (tu) segui ci che ti dico il vecchio ti dar quello che vuoi [Banzi]
pvn1II-(gerundio) pvn1I-OP1II- a-REL6 (mambo) DIM1 pn1 pvn1III-(futuro)-OP1II pvn1II- -a-REL7 (kitu)

100
* RELAT IVO SOGGET TO *
il libro che insegna a leggere questo = kitabu kifundishako kusoma ni hiki
pn7 pvn7- -CAUSAT IVO-a-REL7 pn15 DIM7

il bambino cui piace leggere questo = mtoto apendaye kusoma ni huyu


pn1 pvn1III- -a-REL1 pn15 DIM1 * RELAT IVO OGGET TO *
kitabu nikisomako ni hiki = il libro che sto leggendo questo
pn7 pvn1I-OP7- -a-REL7 DIM7
SOGGET TO SOGGET TO MARCATORE OP RADICE VOCALE RELAT IVO mtoto nimpendaye ni huyu = il bambino che mi piace questo
INDIPENDENT E PREF ISSATO V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA pn1 pvn1I-OP1III- -a-REL1 DIM1

wale a- -wa- -chuki- -a -o


complemento SOGGET TO MARCATORE OP RADICE VOCALE RELAT IVO SOGGET TO
PREF ISSATO V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA INDIPENDENT E

watu wapendao mambo mema = gli uomini che amano le cose buone
pn2 pvn2III- -a-REL2 pn6 pn6 nyuso m- -zi- -on- -a -zo [ninyi]
mti ukaukao = lalbero che secca
pn3 pvn3- -a-REL3
uso ungarao = il viso che risplende
pn11 pvn11- -a-REL11 watu awapendao mungu = gli uomini dio ama
pn2 pvn1III-OP2III- -a-REL2 pn3
nyumba isimamayo = la casa che sorge
9/10 pvn9- -a-REL9 miti tuikatayo = gli alberi che (noi) tagliamo
pn4 pvn2I-OP4- -a-REL4
kitu kionekanacho = la cosa che visibile
pn7 pvn7- -POT ENZIALE/RECIPROCA-a-REL7 nyumba mzijengazo = le case che (voi) costruite
9/10 pvn2II-OP10- -a-REL10
jina linifaalo = il nome che mi si addice
pn5 pvn5-OP1I- -a-REL5 vitu nivitakavyo = le cose che (io) desidero
pn8 pvn1I-OP8- -a-REL8
mahali pakaukapo = il posto che si asciuga
pn16 pvn16- -a-REL16 majina wayapendayo = i nomi che (loro) amano
pn6 pvn2III-OP6- -a-REL6
kufa kukaribiako = la morte (il morire) che si av vicina
pn15 pvn15- -a-REL15 mahali nikaapo = il posto che (io) abito
pn16 pvn1I- -a-REL16
nyumbani mfaamo kukaa = nella casa in cui conviene abitare
9/10>18 pvn18- -a-REL18 (infinito) kuimba nisikiako = il canto (il cantare) che (io) sento
pn15 pvn1I- -a-REL15
mjini kuonekanako = nella citt che si vede (che facilmente visibile)
pn3>17 pvn17- -POT ENZIALE/RECIPROCA-a-REL17 nyumbani alalamo = nella casa in cui (egli) dorme
9/10>18 pvn1III- -a-REL18
mwanafunzi asomaye = lalunno che sta leggendo
pn1 pvn1III- -a-REL1 mlangoni usimamapo = alla porta ove (tu) stai in piedi
anisikiaye = colui che mi ascolta pn3>16 pvn1II- -a-REL16
pvn1III-OP1I- -a-REL1 nyuso mzionazo = i volti che (voi) vedete
wale awachukiao = quelli che (egli) odia pn14=10 pvn2II-OP10- -a-REL10
DIM2 pvn1III-OP2III- -a-REL2

101
* RELAT IVO NEGAT IVO *
* Il negativo della forma relativa amba- segue le regole consuete del verbo:
kitabu ambacho hakikufika mtakipata kesho = il libro che non arrivato (voi) lo avrete domani
pn7 REL7 NEGpvn7-(passatoNEG) pvn2II-(futuro)-OP7

kitabu ambacho hamkisomi hamtakielewa = il libro che (voi) non studiate non lo capirete
pn1 REL7 NEGpvn2II-OP7- -i NEGpvn2II-(futuro)-OP7

* La forma negativa del relativo infisso si costruisce col marcatore verbale negativo -si- :
[nimi] nisiyewajua = io che non li conosco
pvn1I-NEG-REL1-OP2III- -a
* Essendo la forma relativa negativa atemporale
matunda yasiyotosha = frutta insufficiente per specificare necessario un av verbio:
pn6 pvn6-NEG-REL6- -a
kitu kisichofaa = una cosa inadatta [mti] usioanguka = lalbero che non caduto (che non cade_che non cadr)
pn7 pvn7-NEG-REL7- -a pn3 pvn3-NEG-REL3- -a
[mti] usioanguka jana = lalbero che ieri non caduto
pn3 pvn3-NEG-REL3- -a

* I verbi mono conservano il morfema infinitivo:


Maria asiyekufa = Maria che non muore
pvn1III-NEG-REL1- -a
yule asiyempa chakula = colui che gli d cibo
DIM1 pvn1III-NEG-REL1-OP1III- -a pn7
AT EMPORALE

RELAT IVO amba- RELAT IVO INF ISSO RELAT IVO SUF F ISSO NEGAT IVO

AF F ERMAT IVO NEGAT IVO AF F ERMAT IVO NEGAT IVO

kitu ambacho kimefaa kitu ambacho kijafaa kitu kinachofaa kitu kifaacho kitu kisichofaa
pn7 REL7 pvn7-(perfetto)- -a pn7 REL7 pvn7-(imperfettivo)- -a pn7 pvn7-(presente)-REL7- -a pn7 pvn7- -a-REL7 pn7 pvn7-(NEG)-REL7- a

una cosa che servita (stata utile) una cosa che non (ancora) servita una cosa che serve una cosa utile una cosa (che ) inutile/sconveniente

matunda ambayo yanatosha matunda ambayo hayatoshi matunda yanayotosha matunda yatoshayo matunda yasiyotosha
pn6 REL6 pvn6-(presente)- -a pn6 REL6 NEGpvn6- -i pn6 pvn6-(presente)-REL6- -a pn6 pvn6- -a-REL6 pn6 pvn6-(NEG)-REL6- -a

la frutta che sta bastando la frutta che non basta la frutta che basta la frutta sufficiente la frutta (che ) insufficiente

SOGGET TO SOGGET TO MARCATORE RELAT IVO OP / RADICE VOCALE * La forma negativa del relativo sufisso difetta (non c)
INDIPENDENT E PREF ISSATO V ERBALE morfema infinito V ERBALE T EMAT ICA

mimi ni- -si- -ye- -wa- -ju- -a io che non li conosco

Maria a- -si- -ye- -ku- -f- -a Maria che non muore

kitu ki- -si- -cho- -fa- -a la cosa che non serve

102
* RELAT IVO DI LUOGO * link relativo di tempo
Nei verbi relativi luso di -po- in senso temporale (= quando) molto frequente

* RELAT IV I LOCAT IV I *
* amba- *
= dove, laddove (quando) * -po
-po- = classe 16 [luogo(/tempo) determinato] ninapenda meza ambapo umeweka maua = mi piace (io gradisco) il tavolo su cui (tu) hai messo i fiori
pvn1I-(presente) 9/10 REL16 pvn1II-(perfetto) pn6
-ko- classe 17 [luogo(/tempo) indeterminato]
nchi ambapo ninatoka inatumia Kiingereza = nel paese dal quale (io) provengo si usa linglese
-mo- classe 18 [luogo interno] 9/10 REL16 pvn1I-(presente) pvn9-(presente) pn7

* -ko
walikwenda nchi ya jirani ambako walikaa = (essi) andarono [in] un paese vicino in cui sono rimasti
pvn2III-(passato) 9/10 GEN9 pn5 REL17 pvn2III-(passato)

* -mo
chumbani ambamo aliwakuta watu wengi = nella stanza in cui (egli) incontr tante persone
pn7>18 REL18 pvn1III-(passato)-OP2III pn2 pn2
nyumba ambamo wanaishi ni kongwe = la casa in cui (essi) vivono vecchissima
9/10 REL18 pvn2III-(presente) (9/10)

* RELAT IVO DI LUOGO INF ISSO *


* -po-
ninapenda meza ulipoweka maua = mi piace (io gradisco) il tavolo su cui (tu) misi i fiori
pvn1I-(presente 9/10 pvn1II-(passato)-REL16 pn6
hapa tunapokaa = qui dove (noi) abitiamo
DIM16 pvn2I-(presente)-REL16
shambani alipolima ndovu wamepita = nel campo dove (egli) coltivava son passati gli elefanti * REL SUF F ISSO *
pn5>16 pvn1III-(passato)-REL16 9/10 pvn2III-(perfetto)

* -ko- * -po classe 16 [luogo/tempo determinato]


alikokwenda = laddov (egli) and mahali tuendapo = il luogo dove (noi) andiamo
pvn1III-(passato)-REL17- -a pn16 pvn2I- -a-REL16
-jua = sapere bandarini watokapo = nel porto dal quale escono
hatujui alikokwenda = (noi) non sappiamo dove (egli) sia andato 9/10>16 pvn2III- -a-REL16
NEGpvn2I- i pvn1III-(passato)-REL17- -a
* -ko classe 17 [luogo/tempo indeterminato]
mjini anakotoka kuna magari mengi = nella citt dalla quale (egli) proviene ci sono molte auto
pn3>17 pvn1III-(presente)-REL17 pvn17+na pn6 pn6 sijui atokako = (io) non so da dove (egli) provenga
pvn1INEG- -i pvn1III- -a-REL17
* -mo- * -mo = classe 18 [luogo interno]
sikuona alimoingia = (io) non vidi dove (egli) entr
pvn1NEG-(passatoNEG) pvn1III-(passato)-REL18
nyumbani anamokaa = la casa in cui (egli) abita * kila -po-/-ko-/-mo- = ovunque, dappertutto
9/10>18 pvn1III-(presente)-REL18
sandukuni alimoficha fedha = nel baule dove (egli) nascose i soldi kila uendako sisi tutakufuata = ovunque (tu) vada (noi) ti seguiremo
pn5>18 pvn1III-(passato)-REL18 9/10 pvn1II- -a-REL17 pvn2I-(futuro)-OP1II

kila afikapo wanamkaribisha = ovunque (egli) giunga (essi) lo accolgono bene


pvn1III- -a-REL16 pvn2III-(presente)-OP1III

* ko kote niendako mbwa huyu hunifuata = ovunque (io) vada questo cane mi segue
REL17 pvn1I- -a-REL17 9/10 DIM1 (abituale)-OP1I

103
la Verit immediata: il coincidere del pensato col reale
baada (ya) = dopo (di)
la Verit filosofica (dellessenza) : relazione del tutto e delle parti
basi = bene, ebbene
relazione dellinterno con lesterno
-elea = galleggiare esser comprensibile/ov vio; aver nausea
relazione del prima e del dopo (del dietro e del davanti)
-elewa [estensione passiva] = capire, comprendere
-enda (kwenda) = andare Il Dover Essere: ci che non e che (forse) sar
fahamu (-/-) = ricordo; coscienza
-fahamu = ricordare; conoscere, capire
gani? = quale?
hata = quindi, perfino; [NEG] affatto, neanche
maisha (ma-) = vita; durata, permanenza; condotta
mama (-/-) (a-/wa-) = madre, signora
mchezo (m-/mi-) = gioco, giocattolo; sport; partita; parodia, commedia je, mama Somoe unafahamu alikoenda Kidawa? aliuliza Remeha, baada ya kusalimiana
mtu (m-/wa-) = uomo Hata sielewi.
na = anche, e
Na Zuhura je?
pia = anche, pure
punde = or ora, subito; un momento fa; un po (abbastanza) Pia Zuhura, sielewi alikoenda. Basi, msubiri atarudi hivi punde.
-rudi = tornare indietro, ritornare Unafahamu ni shida, kumsubiri mtu usiyefahamu alikoenda?
-salimu = salutare; arrendersi
-salimia [estensione preposizionale] = salutare q; mandar saluti
[Sembera 1978]
-salimiana [estensione preposizionale/reciproca] = salutarsi lun laltro (a vicenda)
shida (-/ma-)/(-/-) = angustia, problema
-subiri = aspettare, attendere
-tafuta = cercare; trovare, ottenere; scoprire je, mama Somoe unafahamu alikoenda1 Kidawa? aliuliza Remeha, baada ya kusalimiana
9/10 pvn1II-(presente) pvn1III-(passato)-REL17 pvn1III-(passato) ADV pn15
ukweli (u-) = verit; veridicit, realt
-uliza = domandare, interrogare Hata sielewi. 1
-wa (kuwa) = essere pvn1INEG- -i -ko- = REL classe 17 (luogo indeterminato)
-weza= potere, essere in grado; riuscire Na Zuhura je? INT ERROGAT IVO

Pia Zuhura, sielewi alikoenda. Basi, msubiri atarudi hivi punde.
pvn1INEG- -i pvn1III-(passato)-REL17 OP1III- (e) pvn1III-(futuro) DIM8
Unafahamu ni shida, kumsubiri mtu usiyefahamu alikoenda?
pvn1II-(presente) 9/10 pn15-OP1III pn1 pvn1II-(NEG)-REL1 pvn1III-(passato)-REL17

Mama Somoe capisci dov andato Kidawa? domand Remeha dopo che si eran salutati
Proprio non capisco
E Zuhura?
Nemmeno Zuhura, non capisco dove sia andato. Beh aspettalo, torner tra poco
Che tu non capisca (gi) un problema, (poi) aspettare qualcuno che tu non capisci dov andato?

Juma: Ukweli? Ukweli? Ukweli gani unaotafuta wewe?


Kitaru: umo katika mchezo huu
Juma: Ukweli hauwezi kuwa katika mchezo. Umo katika maisha.
[Hussein 1971]

Juma: Ukweli? Ukweli? Ukweli gani unaotafuta wewe?


pn11 pvn1II-(presente)-REL11
Kitaru: umo katika mchezo huu
pvn1II@11-REL18 pn3 DIM3
Juma: Ukweli hauwezi kuwa katika mchezo. Umo katika maisha.
pn11 NEGpvn11- i pn15 pn3 pvn1II@11-REL18 pn6

Juma: La verit? La verit? Quale verit trovi tu?


Kitaru: Essa (tu sei) dentro a questa commedia
Juma: La verit non pu essere in una commedia. Essa (tu sei) nella vita

104
* RELAT IVO DI T EMPO *
* RELAT IVO T EMPORALE COST RU ITO CON amba- :
atakuja wakati ambapo hatumgojea (-ngojea) = (egli) arriver [nel] momento quando (noi) non lo aspetteremo
pvn1III-(futuro) pn11 REL16 (NEG)-pvn2I-OP1III- -a
wakati utafika ambapo utavuna ulichokipanda [kitu (ki-/vi-)] = verr il tempo in cui raccoglierai ci che hai seminato
pn11 pvn11-(futuro) REL16 pvn1II-(futuro) pvn1II-(passato)-REL7-OP7

* RELAT IVO INF ISSO *


* -po- = classe 16 [luogo/tempo determinato]
tulipokaa = dove (essi) stavano @ quando (essi) restarono
pvn2I-(passato)-REL16 * I verbi mono conservano il morfema infinitivo :
tunapokaa = dove (essi) stanno @ quando (essi) restano
pvn2I-(presente)-REL16 alipokwenda mbele = mentre (egli) andava avanti
tutakapokaa = dove (essi) staranno @ quando (essi) resteranno pvn1III-(passato)-REL16- -a
pvn2I-(futuro)-REL16 mvua itakapokunya = quando piover
tulipofika = quando (noi) arrivammo 9/10 pvn9-(futuro)-REL16- -a
pvn2I-(passato)-REL16
ninaposema = mentre (io) sto parlando * Il verbo -pa (= dare a) intrinsecamente preposizionale
pvn1I-(durativo)-REL16 (pur essendo privo di estensione)
atakapoamka = quando (tu) ti sveglierai ed obbligatoriamente accompagnato da OP (prefisso)
pvn1III-(futuro)-REL16
che esclude il morfema infinitivo tipico dei monosillabici
nilipomwona = dove (io) lo vidi @ quando (io) lo vidi
pvn1I-(passato)-REL16-OP1III anapompa mkate = quando (egli) gli d pane
ninapomwona = dove (io) lo vedo @ quando (io) lo vedo pvn1III-(presente)-REL16-OP1III- -a pn3
pvn1I-(presente)-REL16-OP1III
nitakapomwona = dove (io) lo vedr @ quando (io) lo vedr
pvn1I-(futuro)-REL16-OP1III

-enda (kwenda) > -endea [estensione preposizionale] = andare > andare a/verso/per/con (non pi mono)
mwalimu atakapotoka shuleni tutamwendea = quando il maestro uscir da scuola (uscir scuola-in) [noi] lo av vicineremo [Shafi]
pn1 pvn1III-(futuro)-REL16 9/10>17 pvn2I-(futuro)-OP1III

walipofika nje Stella alisema: hicho nini! = quando (essi) giunsero fuori Stella disse: e quello cos? [Kezilahabi]
pvn2III-(passato)-REL16 ADV pvn1III-(passato) DIM7 INT ERR

tulipofika nyumbani tulimkuta Sabina amelala chini ya kivuli cha mchungwa kichwa chake juu ya miguu ya Tuza
pvn2I-(passato)-REL16 9/10>17 pvn2I-(passato)-OP1III pvn1III-(perfetto) ADV pn7 GEN7 pn4 pn7 CONN7-POSS1III ADV pn4 GEN4
= quando (noi) giungemmo a casa trovammo Sabina distesa allombra (sotto di ombra) dellarancio con la testa (sua) sulle gambe di Tuza [Kezilahabi]
basi kaa hapo hapo mpaka utakapochoka = beh, resta qui fino a quando ti stancherai [Muhando]
IMPER. DIM16 DIM16 ADV pvn1II-(futuro)-REL16

* -po- = quando @ lini ? = quando ? (interrogativo)


anapofika kulikuwa giza = quando (egli) arriv [arriva] era buio
pvn1III-(presente)-REL16 pvn17-(passato) pn5
alifika lini ? - alifika mwezi uliopita = quando (egli) arriv? - (egli) arriv il mese scorso (che passato)
pvn1III-(passato) - pvn1III-(passato) pn3 pvn3-(passato)-REL3

105
* RELAT IVO T EMPORALE SUF F ISSO *
* -po- classe 16 [luogo/tempo determinato]
wafikapo = quando (essi) giungono * RELAT IVO SUF F ISSO > i verbi mono rilasciano il morfema infinitivo :
pvn2III- -a-REL16
wao walapo = quando (essi) mangiano
nimwonapo = dove (io) lo vedo @ quando (io) lo vedo pvn2III- -a-REL16
pvn1I-OP1III- -a-REL16

utoapo sadaka, usipige panda mbele yako = quando fai lelemosina non suonare la tromba davanti a te
pvn1II- -a-REL16 9/10 pvn1II-(NEG)- -e 9/10 CONN9-POSS1II
mtokapo nyumba ile = quando uscite [da] quella stanza
pvn2II- -a-REL16 9/10 DIM9
mtu afikiripo hapotezi muda wake = un uomo quando pensa non perde il suo tempo [Kezilahabi]
pn1 pvn1III- a-REL16 NEGpvn1III- -i pn3 CONN3-POSS1III

* endapo (iwapo) = qualora, se mai, caso mai, succedesse che, fosse che
endapo anakosa nitamsamehe = se (egli) sbaglia (io) lo perdoner
-a-REL16 pvn1III-(presente)- -a pvn1I-(futuro)-OP1III-

RELAT IVO LOCALE/T EMPORALE (-po-)

SOGGET TO SOGGET TO MARCATORE REL OP / RADICE VOCALE REL


INDIPENDENT E PREF ISSATO V ERBALE INF INITO V ERBALE T EMAT ICA

PASSATO tu- -li- -po- -fik- -a dove/quando (noi) arrivammo


RELAT IVO
INF ISSO PRESENT E ni- -na- -po- -sem- -a dove/quando (io) parlo

F UT URO mvua i- -ta- -kapo- -ku- -ny- -a dove/quando piover (pioggia scorrer)

RELAT IVO AT EMPORALE wa- --- -l- -a -po dove/quando (essi)


SUF F ISSO mangiano_mangiarono_mangeranno

* kila (mara) -po- = ogni volta che, tutte le volte che [ogni (volta) -quando-]
kila nifikapo kituoni basi limekwisha = tutte le volte che arrivo alla fermata lautobus gi passato (bus ha finito)
pvn1I- -a-REL16 pn7>16 pn5 pvn5-(perfetto)- -a
kila ninapotoka nyumbani nakutana nao = ogni volta che esco [di] casa (io) incontro [con] loro
pvn1I-(presente)-REL16 9/10>17 pvn1I-(presente)- RECIPROCO-a na+POSS2III

106
* REL INF ISSO LOCALE/T EMPORALE NEGAT IVO (presente/atemporale) *
tusipokaa = dove (essi) non stanno @ quando (essi) non restano
pvn2I-(NEG)-REL16
asipoandika = quando (egli) non scrive
pvn1III- -a-REL16
nisipomwona = dove (io) non lo vedr @ quando (io) non lo vedr
pvn1I-(NEG)-REL16-OP1III

* -sipo- = gerundio (-ki-) negativo = se non, anche se


asipoingia maama yake anaogopa = se non entra vuol dire che ha paura [(egli) non entrando ragione sua (egli) temere]
pvn1III-(NEG)-REL16- -a pn6 CONN6-POSS1III pvn1III-(presente)
chakula kisipofika watakufa kwa njaa = se non arriva il cibo moriranno di fame [cibo non arrivando (essi) moriranno in fame]
pn7 pvn7-(NEG)-REL16- -a pvn2III-(futuro) 9/10
tusipoonana nitakuandika = se non ci vediamo ti scriver [(noi) non vedendoci (io) ti scriver]
pvn2I-(NEG)-REL16- RECIPROCA-a pvn1I-(futuro)-OP1II
usipotaka niambie tu = se (tu) non vuoi dimmelo e basta (tu non volendo d a me basta) [Shafi]
pvn1II-(NEG)-REL16 OP1I- -e ADV
usipoziba ufa utajenga ukuta = se (tu) non tappi la crepa (tu) ( ri)costruirai il muro [proverbio]
pvn1II-(NEG)-REL16 pn11 pvn1II-(futuro) pn11

RELAT IVO LOCALE/T EMPORALE INF ISSO (-po-)

SOGGET TO MARCATORE REL RADICE VOCALE


PREF ISSATO V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA

PASSATO a- -li- -po- -andik- -a dove/quando (egli) scrisse

PRESENT E a- -na- -po- -andik- -a dove/quando (egli) scrive

F UT URO a- -taka- -po- -andik- -a dove/quando (egli) scriver

NEGAT IVO AT EMPORALE a- -si- -po- -andik- -a dove/quando (egli) non scrisse_scrive_scriver

GERUNDIO a- -ki- -andik- -a (egli) scrivendo

GERUNDIO NEGAT IVO a- -sipo- -andik- -a (egli) non scrivendo [se egli non scrive]

107
Juha: Sasa ni mwezi mzima tokea nilipotoa amri yangu ya pesa moja kwa ratili moja, na bado yapo mashtaka?
Hayeshi ? Leo yapo mangapi?
Waziri: (kwa sauti ndogo) manane bwana.
Juha: Mangapi?
Waziri: (kwa kelele) manane bwana.
Juha: Lo! Manane?
Waziri: Ndio. Manane bwana. [Topan 1971]

Juha (Re Tontolone) : Oggi un mese intero da quando diedi ordine un peso, una misura e ancora ci son istanze?
Non finiscono, Oggi quante ce ne sono?
Waziri: (a bassa voce) Otto signore.
Juha; quante?
Waziri (in un grido) Otto, signore
Juha: Accidenti! Otto?
Waziri: Si, proprio cos. Otto signore.

Juha: Sasa ni mwezi mzima tokea nilipotoa amri yangu ya pesa moja kwa ratili moja, na bado yapo mashtaka? Hayeshi1 ? Leo yapo mangapi?
ADV pn3 pn3 F OSSILE pvn1II-(passato)-REL16 9/10 CONN8-POSS1I GEN9 9/10 (pn9) GEN17 9/10 (pn9) pvn6-REL16 pn6 NEGpvn6(+-isha)- i ADV pvn6-REL16 pn6
Waziri: (kwa sauti ndogo) manane bwana.
GEN16 9/10 pn9 pn6 9/10
Juha: Mangapi?
amri (-/-) = comando, ordine; autorit
pn9
bado = ancora; (NEG) non ancora
Waziri: (kwa kelele) manane bwana. -dogo = piccolo
GEN17 pn5 pn6 9/10
-isha (kwisha) = finire, terminare
Juha: Lo! Manane? kelele (-/ma-) = grido, baccano, fracasso
! pn6
mashtaka (ma-) = azione legale, processo, accusa, denuncia
Waziri: Ndio. Manane bwana. -moja = uno, 1
F OSSILE pn6 9/10
mwezi (mw-/mi-) = luna; mese; mestruo
-nane = otto, 8
-ngapi? = quanto?
pesa (-/-)(-/ma-) = moneta, soldo; denaro
ratili (-/-) = libbra; unit di misura
sauti (-/-) = voce, suono
-toa = dare, offrire, tirar fuori, mostrare, spendere; togliere, sottrarre
-tokea = accadere, av venire, succedere; apparire, sorgere; risultare da
tokea = da (Luogo) ; a partire da (Tempo)
-zima = intero; adulto; sano, in salute; vivo, incolume

108
* RELAT IVO DI MODO *
* congiunzioni varie + verbo con -vyo (-o di riferimento classe 8)
infissa o suffissa

* Il classificatore della classe 8 si pu riferire ad ogni concetto av verbiale


che esprima modo/somiglianza/motivo/causa/misura:
-zuri > vizuri = bello, grazioso; buono > bene; bellamente [aggettivo > av verbio]
-baya > vibaya = brutto; cattivo; difettoso > male, malamente, in malo modo [aggettivo > av verbio]

hivi = come, circa cos, in questo modo [questi]


h-+pvn+pvn8 < dimostrativo di vicinanza classe8
hivyo = cos, in sto modo [codesti]
h-+pvn+REL8 < dimostrativo di riferimento classe8 * Le congiunzioni pi comuni (espresse o sottintese)
vile = cos, in quel modo [quelli] preposte al relativo di maniera sono:
pvn8+-le < dimostrativo di lontananza classe8
kama (= come, nello stesso modo di)
ndivyo = proprio cos [copula enfatica] jinsi (= come, nella maniera in cui)
pvn9/10(impersonale)+-li (= verbo essere difettivo)+REL8 namna (= modo, genere, metodo)
kadiri (= nella misura in cui)

* RELAT IVO DI MANIERA INF ISSO


mtazame [jinsi] anavyolima bustani = guarda(lo ) come (egli) coltiva lorto * RELAT IVO DI MANIERA SUF F ISSO
OP1III- -e (OPimperativo) pvn1III-(presente)-REL8 pn5
wamefika jinsi alivyotaka Hamisi = (essi) sono arrivati come voleva Hamisi nitafanya nitakavyo = (io) far come voglio
pvn2III-(perfetto) pvn1III-(passato)-REL8 pvn1I-(futuro) pvn1I- a-REL8
mti umeanguka kama ulivyosema = lalbero caduto come (tu) dissi atafanya kama awezavyo = (egli) far come potr
pn3 pvn3-(perfetto) pvn1II-(passato)-REL8 pvn1III-(futuro) pvn1III- -a-REL8

ajua namna atakavyoweza kupita = (egli) conosce il modo come potr passare upendavyo = come ti pare (come tu gradire)
pvn1II- -a-REL8
pvn1III-(presente -a-) 9/10 pvn1III-(futuro)-REL8 pn15 (infinito)
fanya kama upendavyo = fai come ti pare
ulivyoniambia = come (tu) mi dicesti IMPER. pvn1II- -a-REL8
pvn1II-(passato)-REL8-OP1I
asema hivi ndivyo aandika = (egli) parla proprio come scrive
nilifanya kama ulivyoniambia = (io) feci come (tu) mi dicesti pvn1III-(presente -a-) DIM8 F OSSILE pvn1III-(presente -a-)
pvn1I-(passato) pvn1II-(passato)-REL8-OP1I
alivyomtazama = come (egli) lo guard
pvn1III-(passato)-REL8-OP1III
hivyo ndivyo alivyofanya Sefu = (proprio) cos che fece Sefu
DIM8 F OSSILE pvn1III-(passato)-REL8
mtazame alivyokaa juu ya debe lake alilolipindua juu chini kuligeuza kiti = guarda(lo ) come (egli) si seduto sul suo bidone
OP1III- -e pvn1III-(passato)-REL8 pn5 CONN5-POSS1III pvn1III-(passato)-REL5-OP5 pn15-OP5 pn7 | che (egli) ha voltato sottosopra ( ) trasformandolo in sedia [Abdulla]

nitakodi nyumba au chumba kwa muda kama wanavyokodi wenzangu = (io) affitter una casa o stanza temporaneamente
pvn1I-(futuro) 9/10 pn7 GEN17 pn3 pvn2III-(presente)-REL8 pn2/POSS1I | come (affittano) le mie amiche [Abdulla]
Safinia hakumwona Siajabu alivyomtazama kwa jicho la bezo = Safinia non vide Siajabu che (come) la guardava con (occhio di) disprezzo
NEGpvn1III-(passatoNEG)-OP1III pvn1III-(passato)-REL8-OP1III GEN17 pn5 GEN5 pn5
kwani sikukwambia pale kabla hajaja, namna ulivyopendeza? = perch (io) non ti dissi allora, quando (egli) non era ancora venuto il modo come (tu) eri piacente?
pvn1INEG-(passatoNEG)-OP1II DIM16 NEGpvn1III-(imperfettivo) 9/10 pvn1II-(passato)-REL8

SOGGET TO MARCATORE REL OP / RADICE VOCALE REL


PREF ISSATO V ERBALE morfema infinito V ERBALE T EMAT ICA

PRESENT E a- -na- -vyo- -lim- -a come (egli) coltiva

AT EMPORALE u- -pend- -a -vyo come (tu) gradisci

PASSATO u- -li- -vyo- -ni- -ambi- -a come (tu) mi dissi

109
* RELAT IV I DI PARAGONE:
kama vile = cos come
DIM8
anaimba kama mama yake aimba = (lei) canta come sua madre [canta come madre sua canta]
pvn1III-(presente) 9/10 CONN9-POSS1III pvn1III-(presente a)

fanya kama vile baba yako alivyosema! = fai come ha detto tuo padre! [fai come quelle (cose) padre tuo che ha detto (vitu) ]
(imperativo) 9/10 CONN9-POSS1II pvn1III-(passato)-REL8
kama vile alivyotuambia ndivyo ilivyotokea = av venne proprio come (egli) ci disse [come quelle (cose) che ci disse che proprio av vennero]
pvn1III-(passato)-REL8-OP2I F OSSILE pvn9-(passato)-REL8

hivi ndivyo Charo alivyoniamuru nifanye = proprio come Charo mi ordin di fare (che io facessi) [sono queste (cose) che Charo mi ordin che io facessi]
F OSSILE pvn1III-(passato)-REL8-OP1I pvn1I- -e

* RELAT IV I DI CAUSA:
kwa vile = perch, poich, siccome; talmente
GEN17 DIM8

hatukuweza kulala usingizi kabisa kwa vile tulivyokuwa na njaa = (noi) non potemmo prender sonno tanto avevamo fame
(NEG)pvn2I-(passatoNEG) pn15 pn11 pvn2I-(passato)-REL 9/10 [ cadere sonno del tutto in quelle (cose) avevamo fame]

* RELAT IV I DI QUANT IT & MISURA:


kadiri = quanto, nella misura in cui [aggettivo]
upesi = presto, subito [av verbio]
mbali = lontano, distaccato [av verbio]
msadieni kadiri muwezavyo = aiutatelo per quanto (voi) potete
OP1III- -e-pluralizzatore pvn2II- -a-REL8
tutamaliza kazi hii upesi tuwezavyo = (noi) finiremo questo lavoro prima possibile (velocit noi possiamo-come)
pvn2I-(futuro) 9/10 DIM9 pn11 pvn2I- -a-REL8

110
* RELAT IVO ELLIT T ICO/PROV ERBIALE *

* La forma suffissata del relativo piuttosto rara ma ricorre spesso nei proverbi:
-taka
-choka
atakaye hachoki = colui che vuole non si stanca
pvn1III- -a-REL1 NEGpvn1III- -i
-piga
-uma
wapiganapo tembo, nyasi huumia = quando si combattono gli elefanti lerba soffre
pvn2III- -[reciproca]-a-REL16 9/10 10di14 (abituale)- -[preposizionale]- -a

* asiyekubali kuschindwa si mshindani = colui che non accetta di perdere (venir vinto) non uno sportivo
pvn1III-(NEG)-REL1- -(a) pn15passivo pn1

* Le forme prefissate & suffissate del relativo sono spesso usate in costruzioni ellittiche:
(il riferito sottinteso)
mtu (m-/wa-) = uomo, persona
nimtakaye hanipendi = colui che (io) voglio non mi ama
pvn1I-OP1III- -a-REL1 NEGpvn1III-OP1I- -i
tuliowafikiria sio coloro a cui (noi) pensavamo proprio non lo sono
pvn2I-(passato)-REL2-OP2III- -[preposizionale]-a copulaNEGenfatica

kitu (ki-/vi-) = cosa concreta


unadhani wanawajua wanachokifanja? (tu) pensi (essi) conoscano (gli altri) [cosa] stanno facendo?
pvn1II-(presente) pvn2III-(presente)-OP2III pvn2III-(presente)-REL7-OP7
sijui anachokitaka = (io) non so [cosa] (egli) voglia
pvn1INEG- -i pvn21II-(presente)-REL7-OP7
sikiliza kwanza ninachokuambia = senti prima ci che ti dico
(imperativo) F OSSILE pvn1I-(presente)-REL7-OP1II
alivyotuambia ni uongo mtupu = ci che (egli) ci disse pura menzogna
pvn1III-(passato)-REL8-OP2I pn11 pn11=3

jambo (j-/m-) = cosa astratta


usilolijua ni kama usiku wa giza = ci che (tu) non conosci come notte buia
pvn1II-(NEG)-REL5-OP5 pn11 GEN11 9/10
asemayo ni upuuzi kabisa! = ci che (egli) dice pura follia
pvn1III- -a-REL6 pn11 INVARIABILE

* ESPRESSIONI USUALI (relative) :


wanaoondoka = PART ENZE (coloro che partono)
pvn2III-(presente)-REL2
wanaowasili = ARRIV I (coloro che giungono)
pvn2III-(presente)-REL2
siku ya wapendanao = giorno dellamore (di essi che si amano)
9/10 GEN9 pvn2III- -[reciproca]-a
maneno yafuatayo = le seguenti parole (che seguono)
pn6 pvn6- -a-REL6
wiki ijayo @ siku zijazo @ mwaka ujayo = settimana prossima @ i prossimi giorni @ lanno prossimo (che viene)
9/10 pvn9- -a-REL9 @ pvn10- -a-REL10 @ pn3 pvn3- -a-REL3
mwaka uliopita = lanno scorso (che pass)
pn3 pvn3-(passato)-REL3

111
* V ERBO ESSERE RELAT IVO *
PRESENT E -li
ALT RI T EMP I -Wa (kuwa)
* Verbo -li > pvn-li
(swahili arcaico
& poesia classica)
* AF F ERMAT IVO *
nili = io sono
uli = tu sei
ali = egli

* PASSATO (-li-) & F UT URO (-taka-) > Verbo essere kuwa con REL infisso:
maua yaliyokuwa mekundu = i fiori che erano rossi
pn6 pvn6-(passato)-REL6 pn6
* PRESENT E > radice difettiva (-li) con REL suffisso
aliyekuwa = egli che era
(relativo generale atemporale senza marcatore verbale): pvn1III-(passato)
aliye = egli che mtoto aliyekuwa mgonjwa = un bambino che era malato
pvn1III- -REL1 pn1 pvn1III-(passato)-REL1 pn1
mtoto aliye mgonjwa = il bambino che malato
nitakapokuwa kazini nitasoma barua = quando sar al lavoro legger la lettera
pn1 pvn1III- -REL1 pn1
pvn1I-(futuro)-REL16 9/10>17 pvn1I-(futuro) pn5
mimi niliye mzee = io che sono vecchio chakula kitakachokuwa tayari = il cibo che sar pronto
pvn1I- -REL1 pn1 pn7 pvn7-(futuro)-REL7
wewe uliye jikoni = tu che sei in cucina [ESIST ENZIALE/NON LOCAT IVO]
pvn1II- -REL1 pn5>17 * PER GLI ALT RI T EMP I SI USA IL RELAT IVO amba-
yeye aliye hodari = lui che coraggioso * il presente si pu rendere con amba- + copula:
pvn1III- -REL1
sisi tulio waangalifu = noi che stiamo attenti wanafunzi ambao ni tayari = gli studenti che sono preparati
pvn2I- -REL2 pn2 pn2 REL2

ninyi mlio wa kwanza = voi che siete i primi nyumba ambazo ni mpya = le case che sono nuove
pvn2II- -REL2 F OSSILE 9/10 REL10 9/10+p-

wale walio wagonjwa = coloro che sono malati * -na- & -me- (kuwa) rendono il verbo divenire/diventare:
DIM2 pvn2III- -REL2 pn2
yeye anayekuwa mwalimu = lui che sta diventando insegnante
mikeka iliyo mipya = le stuoie che sono nuove pvn1III-(presente)-REL1 pn1
pn4 pvn4- -REL4 pn4 kuni ambazo zimeyekuwa majivu = i legni che son diventati ceneri
9/10 REL10 pvn10-(perfetto)-REL10 pn6
kitanda kilicho kikubwa = il letto che grande
pn7 pvn7- -REL7 pn7
chakula kilicho tayari = il cibo che pronto
pn7 pvn7- -REL7
mayai yaliyo bora = le uova che sono eccellenti
pn6 pvn6- -REL6
nyumba zilizo mpya hazitabomoka = le case che sono nuove non crolleranno
9/10 pvn10- -REL10 pn9/10+p- (NEG)pvn10-(futuro)
maua yaliyo mekundu = i fiori che sono rossi
pn6 pvn6- -REL6 pn6

112
* NEGAT IVO *
* AT EMPORALE > sostituzione del verbo difettivo (-li) col negativo atemporale (-si-) :
wasiokuwa = quelli/coloro che non sono/che non erano/che non saranno
pvn2III-(NEG)-REL2 AF F ERMAT IVO
mtoto asiye mgonjwa = il bambino che non (era/sar) malato aliye mwanafunzi asome = egli/colui che uno studente legga!
pn1 pvn1III-(NEG)-REL1 pn1 pvn1III- -REL1 pn1 pvn1III- -e [CONGIUNT IVO]

chungwa lisilo bivu = larancia che non matura NEGAT IVO


pn5 pvn5-(NEG)-REL5 (pn5)
asiye mwanafunzi asisome = egli/colui che non uno studente non legga!
wewe usiye mgeni = tu che non sei (uno) straniero pvn1III-NEG-REL1 pn1 pvn1III-NEG- -e [CONGIUNT IVO NEG]
pvn1II-(NEG)-REL1 pn1
yule asiye tayari atoke = colui che pronto esca
DIM1 pvn1III-(NEG)-REL1 INV pvn1III- -e

wasio haki wataadhibiwa = gli ingiusti (coloro che non sono dei giusti) saranno puniti
pvn2I-(NEG)-REL2 9/10 pvn2III-(futuro)

matunda yasio mabivu usiyanunua = frutta che non sia matura tu non comprarla
pn6 pvn6-(NEG)-REL6 pn6 pvn1II-(NEG)-OP6

* Se necessario specificare il tempo si pu usare amba- :


PRESENT E (copula negativa) > wewe ambaye si Mwafrika = tu che non sei (un) Africano
REL1 pn1
IMPERF ET T IVO (-ja-) > kijana yule ambaye hajaamka bado = quel giovane che non si ancora svegliato
pn7 DIM1 REL1 (NEG)pvn1III-(imperfettivo)

kuni ambazo hazijakuwa majivu = i legni che non sono ancora diventati ceneri
9/10 REL10 (NEG)pvn10-(imperfettivo) pn6
F UT URO (-ta-) > wale ambao hawatakuwa tayari = coloro che non saranno preparati
DIM2 REL2 (NEG)pvn2III-(futuro)

* La forma negativa del GERUNDIO (-sipo-) usata impersonalmente (pvn9) si fossilizzata:


isipokuwa = (esso) quando non essendo
pvn9-(NEG-REL16)- a
isipokuwa = eccetto; se non
F OSSILE

nani atakayekuja alfajiri hii huku isipokuwa yeye tu = chi che arriver qui allalba (questa) se non lui soltanto [Abdulla]
pvn1III-(futuro)-REL1 9/10 DIM9 DIM17 F OSSILE

SOGGET TO SOGGET TO MARCATORE RELAT IVO OP / RADICE VOCALE RELAT IVO complemento
INDIPENDENT E PREF ISSATO V ERBALE INF ISSO morfema V ERBALE T EMAT ICA SUF F ISSO
infinito

a- -li -ye aliye egli che PRESENT E

a- -li- -ye- -ku- -w- -a aliyekuwa egli che era PASSATO

mtoto a- -li -ye mgonjwa mtoto aliye mgonjwa il bambino che malato PRESENT E

mtoto a- -si- -ye mgonjwa mtoto asiye mgonjwa il bambino che non AT EMPORALE NEG.
(era/sar) malato

113
* V ERBO AV ERE RELAT IVO *
* PRESENT E > radice difettiva (-li) con REL suffisso + na + ACC :
nyumba iliyo na vyumba sita = la casa che ha sei stanze
9/10 pvn9- -REL9 pn8 INV
kama nyumba isiyokuwa na wenyewe = come una casa senza (che non ha) padroni [Abdulla]
9/10 pvn9-(NEG)-REL9 + na + pn2

NEGAT IVO
asiye na = egli che non ha (che non con )
pvn1III-NEG-REL1
wewe usiye na = tu che non hai
pvn1II-NEG-REL1
yeye asiye na = lui che non ha
pvn1III-NEG-REL1

AF F ERMAT IVO sisi tusio na = noi che non abbiamo (che non siamo con )
pvn2I-NEG-REL2
aliye na = egli che ha (che con ) ninyi msio na = voi che non avete
pvn1III- -REL1 pvn2II-NEG-REL2
wewe uliye na = tu che hai wale wasio na = coloro che non hanno
pvn1II- -REL1 DIM2 pvn2III-NEG-REL2
yeye aliye na = lui che ha
pvn1III- -REL1 mti (m-/mi-) > usio na @ isiyo na = (lalbero) che non ha @ (gli alberi) che non hanno
pn3 pvn3-NEG-REL3 pvn4-NEG-REL4
sisi tulio na = noi che abbiamo (che siamo con )
pvn2I- -REL2 kitu (ki-/vi-) > kisicho na @ visivyo na = (la cosa) che non ha @ (le cose) che non hanno
pn7 pvn7-NEG-REL7 pvn8-NEG-REL8
ninyi mlio na = voi che avete
pvn2II- -REL2 duka (-/ma-) > isio na @ yasiyo na = (il negozio) che non ha @ (i negozi) che non hanno
wale walio na = coloro che hanno pn5 pvn5-NEG-REL5 pvn6-NEG-REL6
DIM2 pvn2III- -REL2

mti (m-/mi-) > ulio na @ iliyo na = (lalbero) che ha @ (gli alberi) che hanno
pn3 pvn3- -REL3 pvn4- -REL4
kitu (ki-/vi-) > kilicho na @ vilivyo na = (la cosa) che ha @ (le cose) che hanno
pn7 pvn7- -REL7 pvn8- -REL8
duka (-/ma-) > ilio na @ yaliyo na = (il negozio) che ha @ (i negozi) che hanno
pn5 pvn5- -REL5 pvn6- -REL6

* PASSATO (-li-) & F UT URO (-taka-) RELAT IVO:


nyumba iliyokuwa na vyumba sita = la casa che aveva sei stanze
9/10 pvn9-(passato)-REL9 pn8 INV
nyumba itakayokuwa na vyumba sita = la casa che avr sei stanze
9/10 pvn9-(futuro)-REL9 pn8 INV

* La forma negativa del GERUNDIO (-sipo-) usata impersonalmente (pvn9) si fossilizzata:


isipokuwa = quando (esso) non essendo
pvn9-(NEG-OP16)- a

isipokuwa = eccetto; se non


F OSSILE

nyumba itakayokuwa na vyumba sita = la casa che avr sei stanze


9/10 pvn9-(futuro)-REL9 pn8 INV

114
* Nella frase relativa oggetto, lACC (il complemento oggetto/il posseduto) precede il verbo ed il soggetto lo segue
quindi anche la congiunzione (na), cui obbligatoriamente deve seguire loggetto, v suffissata col relativo:
niliye naye @ nisiye naye = che io ho @ che io non ho [qc di classe 1]
pvn1I- -REL1 na+REL1 @ pvn1I-NEG-REL1 na+REL1
nilio nao @ nisio nao = che io ho @ che io non ho [qc di classe 2]
pvn1I- -REL2 na+REL2 @ pvn1I-NEG-REL2 na+REL2

nilio nao @ niliyo nayo = che io ho @ che io non ho [qc di classe 3/4 come mti (m-/mi-) ]
pvn1I- -REL3 na+REL3 @ pvn1I- -REL4 na+REL4

nilicho nacho @ nilivyo navyo = che io ho @ che io non ho [qc di classe 7/8 come kitu (ki-/vi-)]
pvn1I- -REL7 na+REL7 @ pvn1I- -REL8 na+REL8

nilio nao @ niliyo nayo = che io ho @ che io non ho [qc di classe 5/6 come duka (-/ma-)]
pvn1I- -REL5 na+REL5 @ pvn6- -REL6 na+REL6

PASSATO > mliyekuwa naye @ mlichokuwa nacho = che voi avevate (qc classe 1 @ qc classe 7)
pvn2II-(passato)-REL1 na+REL1 @ pvn2II-(passato)-REL7 na+REL7
F UT URO > watakayekuwa naye @ watakachokuwa nacho = che essi avranno (qc classe 1 @ qc classe 7)
pvn2III-(futuro)-REL1 na+REL1 @ pvn2III-(futuro)-REL7 na+REL7

* Anche nelle frasi soggetto in cui il posseduto sottinteso


il complemento nominale necessario, lACC,
rappresentato dal relativo suffissato alla congiunzione:
RELAT IVA SOGGET TO
nilipokuwa nacho [kitabu] = quando (io) lo avevo [il libro]
pvn1I-(passato)-REL16 na+REL7

RELAT IVA OGGET TO


vitu nilivyokuwa navyo = le cose che (io) avevo
pn8 pvn1I-(passato)-REL8 na+REL8

* F RASE RELAT IVA OGGET TO {ACC (complemento oggetto) + V ERBO RELAT IVO + NOM (soggetto) }
sikitiko nililokuwa nalo sasa lilikuwa kubwa mno = il rimorso che allora avevo era troppo grande [Kezilahabi]
pn5 pvn1I-(passato)-REL5 + na+REL5 ADV pvn5-(passato) (pn5) ADV

pesa nilizonazo, Jamila, si kidogo = i soldi che (io) ho, Jamila, non poco [Abdulla]
9/10 pvn1I- -REL10-na-REL10 COP.NEG pn7(av verbiale)

unamfikiri vipi mgeni wetu wa Dubai tuliyekuwa naye hapa, mchana wa leo?
pvn1II-(presente)-OP1III pn8- pn1 CONN1-POSS2I GEN1 pvn2I-(passato)-REL1 na-REL1 DIM16 pn3 GEN3 9/10
= come (tu) consideri il nostro ospite di Dubai che (noi) abbiamo avuto qui oggi a mezzogiorno? [Abdulla]

ni vigumu kueleza hali aliyokuwa nayo Bw. Ali = difficile spiegare lo stato del sig. Ali (la condizione che aveva {ACC + V ERBO REL + NOM} ) [Abdulla]
COP pn8(adv) pn15 9/10 pvn1III-(passato)-REL9 + na-REL9 9/10

unaweza kukisia bahati aliyokuwa nayo Mahaja = (tu) puoi immaginare la fortuna che ebbe Mahaja [Mohamed]
pvn1II-(presente) pn15 9/10 pvn1III-(passato)-REL9 + na-REL9

lakini tuweke masafa yaliyo baina yetu pale pale, yasibadilike


pvn2I- e pn6 pvn6- -REL6 CONN9-POSS2I DIM16 DIM16 pvn6-(NEG)- e
= ma conserviamo la distanza che tra noi com ora (proprio l), che essa non cambi [Abdulla]

115
* V ERBO ESSERE LOCAT IVO RELAT IVO *

mimi nilipo = dove io sono


PRESENT E -li @ -si-
verbo difettivo
niliko SOGGET TO PVN RADICE VOCALE REL (gli mancano delle coniugazioni)
nilimo V ERBALE T EMAT ICA
ndipo nilipo = proprio l che (io) sto [copula enfatica]
mimi ni- -li -po
-po = 16 LUOGO DEF INITO
wewe ulipo = dove tu sei -ko = 17 LUOGO INDEF INITO / MOTO
ndipo ulipo = proprio l che (tu) stai [copula enfatica] -mo = 16 LUOGO INT ERNO
mimi ni- -li -ko

yeye alipo = dove egli RELAT IVO LOCAT IVO SUF F ISSO
sisi tulipo = dove noi siamo mimi ni- -li -mo
ninyi mlipo = dove voi siete
wao walipo = dove essi sono

pale walipo pana kivuli = l dove (essi) sono c ombra [ con ombra]
DIM16 pvn2III- -REL16 pvn16+na pn7
tutarudi kijijini walipo wazazi wetu = (noi) torneremo al villaggio dove stanno i nostri genitori
pvn2I-(futuro) pn7>16 pvn2III- -REL16 pn2 CONN2-POSS2I
kiatu (ki-/vi-) > kiatu kilipo = dov la scarpa
viatu vilipo = dove sono le scarpe
taa (-/-) > taa ilipo = dov la lampada
taa zilipo = dove sono le lampade * V ERBO ESSERE RELAT IVO (NON LOCAT IVO) *
mahali (pa-) > mahali palipo = dov il posto
utakaa katika mtaa ulio mbele yako = (tu) abiterai nel quartiere che davanti a te
pn1II-(futuro) pn3 pvn3- -REL3 CONN9-POSS1II

* Il REL (-o di riferimento) suffisso al verbo essere locativo relativo presente concordato con la classe 1 -o(po )
{per armonia vocalica}
[dovrebbe essere -ye]
mimi niliopo = io che ci sono (che sono qui)
pvn1I- -REL1-REL16
wewe uliopo = tu che ci sei
pvn1II- -REL1-REL16
yeye aliopo = egli che c
pvn1III- -REL1-REL16
mtu aliopo katika picha hii = la persona che raffigurata in questo quadro (uomo che c dentro pittura questa)
pn1 pvn1III- -REL1-REL16 9/10 DIM9
sisi tuliopo = noi che ci siamo
pvn2I- -REL2-REL16
nynyi mliopo = voi che ci siete
pvn2II- -REL2-REL16
wao waliopo = essi che ci sono
pvn2III- -REL2-REL16
PVN RADICE VOCALE REL
wanafunzi waliopo darasani = gli studenti che si trovano in aula
pn2 pvn2III- -REL2-REL16 (pn5)>16 V ERBALE T EMAT ICA
kitu kilichopo = la cosa che c (che qui)
pn7 pvn7- -REL7-REL16 ni- -li -o-po CLASSE 1
vitu vilivyopo = le cose che ci sono (che sono qui)
pn8 pvn8- -REL8-REL16
hewa iliyomo mapafuni mwake = laria che c nei suoi polmoni i- -li -yo-mo CLASSE 9
9/10 pvn9- -REL9-REL16 pn6>18 CONN18-POSS1III

116
* NEGAT IVO *
Nel presente negativo si sostituisce il marcatore negativo atemporale -si- alla radice verbale (-li)

* PRESENT E (-li > -si-)


PVN MARCATORE REL
mimi nisiopo = io che non ci sono (che non sono qui)
pvn1I- -REL1-REL16 V ERBALE
wewe usiopo = tu che non ci sei
pvn1II- -REL1-REL16 ni- -si- -o-po
yeye asiopo = egli che non c
pvn1III- -REL1-REL16
asiopo na (jambo) lake halipo = colui che non c anche faccenda sua non qui (lontano dagli occhi, lontano dal cuore)
pvn1III-(NEG)-REL1-REL16 pn5 CONN5-POSS1III (NEG)pvn1III- -REL16

* AT EMPORALE
mtu ye yote asiyekuwapo = nessuno (che) [era/sar] presente
pn1 REL1 pvn1III-(NEG)-REL1- -REL16
mtu ye yote asiyekuwapo kesho = tutti (chiunque) quelli che domani non ci sarnno
pn1 REL1 pvn1III-(NEG)-REL1- -REL16 {lav verbio specifica il tempo}

* PREPOSIZIONI (verbi fossili) *


pasipo = senza [verbo fossile] > yeye anapenda watu wote pasipo upendeleo = lui ama tutti senza differenza
pvn1I-(presente) pn2 REL2-te pvn16-(NEG)-REL16 pn11
{egli gradisce tutti dove non c differenza}
kuliko = di [introduce il secondo termine di paragone nei comparativi]
> yeye ni mwema kuliko nduguye = egli migliore di suo fratello
pn1 pvn17- -REL17 9/10-POSS1III {egli buono di dove fratello-suo}
palipo = col, dove c, che si trova
> tutakaa palipo mahali juu = abiteremo in un posto che si trova in alto
pvn2I-(futuro) pvn16- -REL16 pn16
> palipo pema pa kusimama = laddove c (un posto) buono per sostare
pvn16- -REL16 GEN16 GEN16 pn15

117
ALT RI T EMP I -wa (kuwa)
PVN MARCATORE REL morfema RADICE VOCALE REL
V ERBALE INF ISSO infinito V ERBALE T EMAT ICA SUF F ISSO

aliye = (egli) che PRESENT E a- -li -ye -po


pvn1III- -REL1
aliyekuwa = (egli) che era/fu PASSATO a- -li- -ye- -ku- -w- -a -po
pvn1III-(passato)-REL1- a

pale tulipokuwa kwanza = laddove (noi) ci trovavamo prima


DIM16 pvn2I-(passato) av verbio

watu wote waliokuwako = tutti (tutte le persone) che erano presenti


pn2 REL2 pvn2III-(passato)-REL2- -REL17
ndipo ilipokuwapo jangwa = l che cera il deserto
copula pvn9(imp.)-(passato)-REL16(temp.)- -REL16 pn5
nyota zilizokuwako = le stelle che cerano
9/10 pvn10-(passato)-REL10- -REL17

hazina yako ilipo ndipo pia utakapokuwa moyo wako = laddove c il tuo tesoro ci sar anche il tuo cuore
9/10 CONN9-POSS1II pvn9- -REL16 pvn1II-(futuro)-REL16 pn3 CONN3-POSS1II
bidhaa zitakazokuwepo = le merci che ci saranno
9/10 pvn10-(futuro)-REL10- -REL16
chumbani atakamokuwa = nella stanza in cui (egli) sar
pn7>18 pvn1III-(futuro)-REL18

maua yatakayokuwapo = i fiori che ci saranno


pn6 pvn6-(futuro)-REL6- -REL16

mkurugenzi akiowapo wapiga muziki wanamfuata = se il direttore presente i musicisti lo seguono


pn1 pvn1III-(gerundio)-REL1- -REL16 pn2 9/10 pvn2-(presente)-OP1III

* PRESENT E

ci che qui dentro mio (le cose che sono qui dentro sono le mie) = vilivyomo humu ni vyangu [kitu (ki-/vi-)]
pvn8- -REL8-REL18 DIM18 CONN8-POSS1I

ci che non qui dentro non mio (le cose che non sono qui dentro non sono le mie) = visivyomo humu si vyangu [kitu (ki-/vi-)]
pvn8-NEG-REL8-REL18 DIM18 CONN8-POSS1I

je unajua wazazi wako walipo? = sai (tu) dove sono i tuoi genitori?
pvn1II-(presente) pn2 CONN2-POSS1II pvn2III- -REL16 ?
po pote vilipo nitavipata = ovunque esse (le cose) siano (io) le prender
REL16 pvn8- -REL16 pvn1I-(futuro)-OP8

* F UT URO
le cose che saranno qui dentro sono (le) mie = vitakavyokuwamo humu ni vyangu [kitu (ki-/vi-)]
pvn8-(futuro)-REL8- -REL18 DIM18 CONN8-POSS1I

* PASSATO
le cose che erano qui dentro sono (le) mie = vilivyokuwamo humu ni vyangu [kitu (ki-/vi-)]
pvn8-(passato)-REL8- -REL18 DIM18 CONN8-POSS1I

link rel ellittico

118
* V ERBO ESSERE (RELAT IVO) T EMPORALE *
nilipo = quando (io) sono
pvn1I- -REL16
nitakapokuwa kazini nitasoma barua = quando sar al lavoro legger la lettera
pvn1I-(futuro)-REL16 9/10>17 pvn1I-(futuro) pn5

ulipo = quando (tu) sei


pvn1II- -REL16
* -na-po- > mentre [av verbio] -po- [REL 16] = in L determinato
usome unapokuwa kijana! = studia mentre (quando) sei [un] giovane in un tempo certo
pvn1II- e pvn1II-(presente)-REL16 pn7
ad una data epoca
alipo = quando (egli)
pvn1III- -REL16
alipokuwa kwenu = quando (egli) era da voi (presso di voi)
pvn1III-(passato)-REL16 CONN17-POSS2II

tulipo = quando (noi) siamo


pvn2I- -REL16
mlipo = quando (voi) siete
pvn2II- -REL16
walipo = quando (essi) sono PRESENT E -li
pvn2III- -REL16 SOGGET TO MARCATORE REL morfema RADICE VOCALE REL ALT RI T EMP I Wa (kuwa)
PREF ISSATO V ERBALE infinito V ERBALE T EMAT ICA
kulipokuwa jioni = quando era sera
pvn17-(passato)-REL16 pn5
ni- -li -po PRESENT E

ni- -na- -po- -ku- -w- -a mentre

ni- -li- -po- -ku- -w- -a PASSATO

ni- -taka- -po- -ku- -w- -a F UT URO

* NEGAT IVO *
Nel negativo si sostituisce il marcatore negativo atemporale -si- alla radice verbale (-li)

mwenyeji asipokuwapo mwizi aliingia = in assenza del padrone (quando coluiAventeS non cera) entr il ladro
pn1 pvn1III-(NEG)-REL16(temp.)- -REL16 pn1 pvn1III-(passato)

PVN MARCATORE REL morfema RADICE VOCALE REL


V ERBALE infinito V ERBALE T EMAT ICA

a- -si- -po- -ku- -w- -a -po

119
* V ERBO ESSERE (RELAT IVO) DI MODO *
* PRESENT E radice difettiva -li + REL classe 8 [significato av verbiale/modale] :
il verbo spesso preceduto da: kama = come
kama vile = cos come (quelli)
mimi nilivyo = come io sono jinsi = come, quanto
wewe ulivyo = come tu sei
atakupokea jinsi ulivyo = (egli) ti accoglier cos come (tu) sei
pvn1III-(futuro)-OP1II pvn1II-
yeye alivyo = come egli
-REL8
PRESENT E -livyo @ -sivyo-
sisi tulivyo = come noi siamo ALT RI T EMP I -vyo(ku)wa
ninyi mlivyo = come voi siete
wao walivyo = come essi sono
tazama ua lile lilivyo zuri! = guarda quel fiore com bello!
(imperativo) (pn5) DIM5 pvn5- -REL8 (pn5)
tutarudi kijijini walipo wazazi wetu = (noi) torneremo al villaggio dove stanno i nostri genitori
pvn2I-(futuro) pn7>16 pvn2III- -REL16 pn2 CONN2-POSS2I
kiatu (ki-/vi-) > kiatu kilivyo = com la scarpa
viatu vilivyo = come sono le scarpe
taa (-/-) > taa ilivyo = com la lampada
taa zilivyo = come sono le lampade
utaona jinsi upendo wake ulivyo mkuu = (tu) vedrai come il tuo amore grande
pvn2I-(futuro) pn11 CONN11-POSS1II pvn11- -REL8 pnAGG11=3

hujui moyo wangu ulivyo = (tu) non sai com il mio cuore [Abdulla]
NEGpvn1II- i pn3 CONN3-POSS1I pvn3- -REL8

mambo yenyewe yalivyo, imekuwa1 muhali kwenda huko = le cose stesse stanno in modo tale che diventato impossibile andar l [Abdulla]
pn6 pvn6+ pvn6- -REL8 pvn9-(perfetto) INV pn15 DIM17
1
Il verbo -wa (kuwa) marcato -na- (presente attuale invece della copula)
o -me- (perfettivo)
* ALT RI T EMP I: significa divenire

wakamfuata kama vile walivyokuwa mbwa wanaomfuata sungura = (essi) e la inseguirono come non se fossero cani che inseguono una lepre
pvn2III-(consecutivo)-OP1III pvn2III-(passato)-REL8 9/10 pvn2III-(presente)-REL2-OP1III 9/10

kama ilivyokuwa zamani, ndivyo itakavyokuwa kesho = domani (esso) sar proprio cos come era anticamente
pvn9-(passato)-REL8 copulaEnfatica pvn9-(futuro)

PVN MARCATORE REL morfema RADICE VOCALE REL


V ERBALE INF ISSO infinito V ERBALE T EMAT ICA SUF F ISSO

alivyo = (egli) com a- -li -vyo PRESENT E


pvn1III- -REL8
alivyokuwa = (egli) cos comera a- -li- -vyo- -ku- -w- -a PASSATO
pvn1III-(passato)-REL8- a

* PRESENT E NEGAT IVO -li > -si- + REL classe 8 :


mimi nisivyo = come io non sono
yeye si mgeni, kama vile mimi nisivyo mgeni = tu non sei straniero cos come non lo sono io
copulaNEG pn1 pvn1I-(NEG)-REL8 pn1

120
* V ERBO ESSERE RELAT IVO (RIASSUNTO) *

PRESENT E
AT EMPORALE
CUPULE -li (radice difettiva) (presente/passato/futuro)
+ REL SUF F ISSO

aliye egli che asiye che non /era/sar RELAT IVO


asiyekuwa che non diventa/diventava/diventer

alipo dove/quando egli asipokuwa dove/quando egli /era/sar RELAT IVO 16 (pa-)
LOCALE/T EMPORALE

alivyo come egli asivyo come egli non /era/sar RELAT IVO DI MODO 8 (-vyo)
asivyokuwa come non diventa/diventava/diventer

yupo (egli) c [QU I] LOCALE


yuko c [QUA]
yumo c [DENT RO]

aliopo egli che c asiopo egli che non c/cera/ci sar LOCALE & RELAT IVO
alioko asioko
aliomo asiomo
asiyekuwapo

asipokuwapo dove/quando egli non c/cera/ci sar

121
ALT RI T EMP I

-wa (kuwa) -wa (kuwa) amba- + verbo semplice


con REL INF ISSO con REL SUF F ISSO

anayekuwa che diventa ambaye anakuwa che /diventa RELAT IVO


aliyekuwa che era ambaye alikuwa che fu/era
atakayekuwa che sar ambaye atakuwa che sar
ambaye angekuwa che sarebbe

anapokuwa dove egli diventa ambapo anakuwa dove/quando RELAT IVO 16 (pa-)
alipokuwa dove/quando era ambapo alikuwa dove/quando fu/era
LOCALE/T EMPORALE
atakapokuwa dove/quando sar ambapo atakuwa dove/quando sar
ambapo angekuwa dove/quando sarebbe

anavyokuwa come egli diventa ambapo anakuwa dove/quando RELAT IVO DI MODO 8 (-vyo)
alivyokuwa come egli era ambapo alikuwa dove/quando fu/era
atakavyokuwa come egli sar ambapo atakuwa dove/quando sar
ambapo angekuwa dove/quando sarebbe

amekuwapo c stato LOCALE


hajakuwapo non c ancora stato

alikuwapo ci fu/cera
hakuwapo non ci fu/non cera
atakuwapo ci sar
angekuwapo ci sarebbe
ci sarebbe stato
angalikuwapo
che ci sia
awepo
che non ci sia
asiwepo
essendoci/se c
akiwapo
non essendoci/se non c
asipokuwapo
esserci/presenza
kuwepo
il non esserci/assenza
kutokuwapo

ambaye yupo che c LOCALE & RELAT IVO


ambaye alikuwapo che ci fu/cera
aliyekuwapo che ci fu/che cera ambaye atakuwapo che ci sar
atakayekuwapo che ci sar

anapokuwapo dove/quando c ambapo yupo dove/quando c


alipokuwapo dove/quando cera ambapo alikuwapo dove/quando cera
atakapokuwapo dove/quando ci sar ambapo atakuwapo dove/quando ci sar

122
RIASSUNTO RELAT IV I

[il] bambino che legge il libro mtoto anayesoma kitabu SOGGET TO (INF ISSO)
pn1 pvn1III-(presente)-REL1- -a pn7

[il] libro che il bambino legge kitabu anachokisoma mtoto OGGET TO (INF ISSO)
pn7 pvn1III-(presente)-REL7-OP7- -a pn1

[il] bambino che non legge il libro mtoto asiyesoma kitabu NEGAT IVO
pn1 pvn1III-(NEG)-REL1- -a pn7

[il] bambino che leggeva/legge/legger mtoto asomaye AT EMPORALE (SUF F ISSO) [SOLO AF F ERMAT IVO]
pn1 pvn1III- -a-REL1

[il] bambino che ha letto [il] libro mtoto ambaye amesoma kitabu COMPLESSO (amba-REL + verbo marcato)
pn1 REL1 pvn1III-(presente)- -a pn7

SOGGET TO amba- PVN MARCATORE REL OP RADICE VOCALE REL ACC


V ERBALE V ERBALE T EMAT ICA

mtoto a- -na- -ye- -som- -a

F ORMA RELAT IVA


kitabu a- -na- -cho- -ki- -som- -a
* RELAT IVO INF ISSO
(yeye) anayekuona = (lui) che ti vede mtoto a- -si- -ye- -som- -a
pvn1III-(presente)-REL1-OP1II- -a
(yeye) aliyekuona = (lui) che ti vide mtoto a- -som- -a -ye
pvn1III-(passato)-REL1-OP1II- -a
(yeye) atakayekuona = (lui) che ti vedr
pvn1III-(futuro)-REL1-OP1II- -a mtoto ambaye a- -me- -som- -a kitabu
* NEGAT IVO (AT EMPORALE)
(yeye) asiyekuona = (lui) che non ti vide/vede/vedr
pvn1III-(NEG)-REL1-OP1II- -a

* RELAT IVO SUF F ISSO (AT EMPORALE)


(yeye) akuonaye = (lui) che ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL1

* RELAT IVO COMPLESSO


deve sempre essere espresso il riferito
(yeye) ambaye anakuona = (lui) che ti vede
REL1 pvn1III-(presente)-OP1II- -a
(yeye) ambaye alikuona = (lui) che ti vide
REL1 pvn1III-(passato)-OP1II- -a
(yeye) ambaye atakuona = (lui) che ti vedr
REL1 pvn1III-(futuro)-OP1II- -a
(yeye) ambaye angekuona = (lui) che ti vedrebbe
REL1 pvn1III-(condizionale)-OP1II- -a
Scrivi per inserire testo

123
qui dove abitiamo hapa tunapokaa RELAT IV I LOCAT IV I
DIM16 pvn2I-(presente)-REL16- -a

dove andato alikokwenda


pvn1III-(passato)-REL17- -a

non vidi dove egli entr sikuona alimoingia


pvn1INEG-(passatoNEG)- -a pvn1III-(passato)-REL18- -a

quando essi arrivarono walipofika RELAT IV I T EMPORALI


pvn2III-(passato)-REL16- -a

[un] uomo quando pensa (pensava, penser) afikiripo


pvn1III- -REL16

come tu vuoi (volevi, vorrai) , come ti pare upendavyo RELAT IV I MODALI


pvn1II- -a-REL8

come tu mi dissi ulivyoniambia


pvn1II-(passato)-REL8-OP1I- -a

come egli lo guard alivyomtazama


pvn1III-(passato)-REL8-OP1III- -a

SOGGET TO PVN MARCATORE REL OP / RADICE VOCALE REL


V ERBALE morfema infinito V ERBALE T EMAT ICA

tu- -na- -po- -ka- -a

a- -li- -ko- -kw- -end- -a

a- -li- -mo- -ingi- -a

wa- -li- -po- -fik- -a

mtu a- -fikir- -i -po

u- -pend- -a -vyo

kama u- -li- -vyo- -ni- -ambi- -a

a- -li- -vyo- -m- -tazam- -a


Scrivi per inserire testo

124
RELAT IVO DI T EMPO/LUOGO RELAT IVO MODALE

* RELAT IVO INF ISSO T EMPORALE jinsi = come, in che modo


kama = come, (come) se
(yeye) anapokuona = (lui) quando ti vede
pvn1III-(presente)-REL16-OP1II- -a kwa vile = perch, poich
(yeye) alipokuona = (lui) quando ti vide kadiri = tanto quanto, nella misura in cui
pvn1III-(passato)-REL16-OP1II- -a (pu essere sottinteso)
(yeye) atakapokuona = (lui) quando ti vedr
pvn1III-(futuro)-REL16-OP1II- -a +
* RELAT IVO INF ISSO LOCAT IVO * RELAT IVO INF ISSO

(yeye) anapokuona = (lui) dove ti vede [posto determinato] (yeye) anavyokuona = (lui) come ti vede
pvn1III-(presente)-REL8-OP1II- -a
pvn1III-(presente)-REL16-OP1II- -a
(yeye) alipokuona = (lui) dove ti vide [posto determinato] (yeye) alivyokuona = (lui) come ti vide
pvn1III-(passato)-REL8-OP1II- -a
pvn1III-(passato)-REL16-OP1II- -a
(yeye) atakapokuona = (lui) dove ti vedr [posto determinato] (yeye) atakavyokuona = (lui) come ti vedr
pvn1III-(futuro)-REL8-OP1II- -a
pvn1III-(futuro)-REL16-OP1II- -a
(yeye) anakokuona = (lui) dove ti vede [posto indeterminato] * NEGAT IVO (AT EMPORALE)
pvn1III-(presente)-REL17-OP1II- -a (yeye) asivyokuona = (lui) come non ti vide/vede/vedr
pvn1III-(NEG)-REL8-OP1II- -a
(yeye) alikokuona = (lui) dove ti vide [posto indeterminato]
pvn1III-(passato)-REL17-OP1II- -a * RELAT IVO SUF F ISSO (AT EMPORALE)
(yeye) atakakokuona = (lui) dove ti vedr [posto indeterminato]
pvn1III-(futuro)-REL17-OP1II- -a (yeye) akuonavyo = (lui) come ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL8
(yeye) anamokuona = (lui) dove ti vede [posto interno]
pvn1III-(presente)-REL18-OP1II- -a
(yeye) alimokuona = (lui) dove ti vide [posto interno] * NEGAT IVO (AT EMPORALE)
pvn1III-(passato)-REL18-OP1II- -a (yeye) asipokuona = (lui) quando non ti vide/vede/vedr
(yeye) atakamokuona = (lui) dove ti vedr [posto interno] pvn1III-(NEG)-REL16-OP1II- -a
pvn1III-(futuro)-REL18-OP1II- -a (yeye) asipokuona = (lui) dove non ti vide/vede/vedr
pvn1III-(NEG)-REL16-OP1II- -a
(yeye) asikokuona = (lui) dove non ti vide/vede/vedr
pvn1III-(NEG)-REL17-OP1II- -a
(yeye) asimokuona = (lui) dove non ti vide/vede/vedr
pvn1III-(NEG)-REL18-OP1II- -a
* RELAT IVO SUF F ISSO (AT EMPORALE)
(yeye) akuonapo = (lui) quando ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL16
(yeye) akuonapo = (lui) dove ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL16
(yeye) akuonako = (lui) dove ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL17
(yeye) akuonamo = (lui) dove ti vide/vede/vedr
pvn1III-OP1II- -a-REL18
* RELAT IVO COMPLESSO
(yeye) ambapo anakuona = (lui) quando ti vede
REL16 pvn1III-(presente)-OP1II- -a
(yeye) ambapo alikuona = (lui) dove ti vide
REL16 pvn1III-(passato)-OP1II- -a
(yeye) ambapo atakuona = (lui) dove ti vedr
REL17 pvn1III-(futuro)-OP1II- -a
(yeye) ambapo angekuona = (lui) dove ti vedrebbe
REL18 pvn1III-(condizionale)-OP1II- -a
(yeye) ambako a- = (lui) dove
REL17
(yeye) ambamo a- = (lui) dove
REL18

125
Shida ya vyakula
Dirisha la uuzaji, ofisi ya Ugawaji;
Sara amekaa kwenye kiti pale dirishani anatazama ndani ya dirisha.
Anaonekana amekaa pale kwa muda mrefu.
Sauti (kutoka ndani) : Wee mama bado upo. Unangoja nini?)
Sara: Nimesema siondoki mpaka nipate mchele, sukari, unga wa ngano, na sabuni.
Sauti: Lakini kwa nini husikii? nakwambia hakuna.
Sara: Na mie nakwambia vipo kwa vile nimeviona.
Sauti: Haya makatoni yote haya yanakwenda mikoani.
Shida ya vyakula
Sara: Na hao wanaoingia na kutoka na makatoni wanatoka mikoa gani?
Sauti: Usilete ubishi. Hii ni resheni ya mikoani. Dirisha la uuzaji, ofisi ya Ugawaji;
Sara: Kwani mimi siyo mtu kama hao wa mikoani? Sara amekaa kwenye kiti pale dirishani anatazama ndani ya dirisha.
Au mikoani wananunua kwa dhahabu siyo shilinghi hii hii? Anaonekana amekaa pale kwa muda mrefu.
Sauti: Basi kaa hapo hapo mpaka utakapochoka. Sauti (kutoka ndani) : Wee mama bado upo. Unangoja nini?)
Sara: Ndio nitakaa mpaka mtakaponipa chakula. Sara: Nimesema siondoki mpaka nipate mchele, sukari, unga wa ngano, na sabuni.
Msiponipa leo, kesho nitakaa, na kesho kutwa. Sauti: Lakini kwa nini husikii? nakwambia hakuna.
nikiondoka bure nitaondoka na mtu. Sara: Na mie nakwambia vipo kwa vile nimeviona.
Sauti: Huyu mama ana wazimu. Sauti: Haya makatoni yote haya yanakwenda mikoani.
Sara: Nitukane unavyotaka. Sara: Na hao wanaoingia na kutoka na makatoni wanatoka mikoa gani?
Mimi ninachotaka ni chakula. [Muhando 1984] Sauti: Usilete ubishi. Hii ni resheni ya mikoani.
Sara: Kwani mimi siyo mtu kama hao wa mikoani?
Au mikoani wananunua kwa dhahabu siyo shilinghi hii hii?
Sauti: Basi kaa hapo hapo mpaka utakapochoka.
Sara: Ndio nitakaa mpaka mtakaponipa chakula.
Msiponipa leo, kesho nitakaa, na kesho kutwa.
nikiondoka bure nitaondoka na mtu.
Sauti: Huyu mama ana wazimu.
Sara: Nitukane unavyotaka.
Mimi ninachotaka ni chakula.

Le difficolt del cibo


Sportello di vendita, ufficio di distribuzione;
Sara si seduta su (in luogo avente) una sedia l allo sportello e guarda oltre il vetro (dentro la vetrina).
Sembra star seduta l da lungo tempo.
Sauti (esce da dentro) : tu, mama, ancora qui stai. cosa stai aspettando?
Sara: Ho detto che non vado via prima che io ottenga riso, zucchero, farina di grano e sapone.
Sauti: perch (in cosa) non senti? ti dico che non ci sono (non il posto [] con)
Sara: e io ti dico che ci sono siccome io le ho viste.
Sauti: tutti questi scatoloni vanno alle province.
Sara: E questi che entrano e escono con scatoloni provengono da quali regioni?
Sauti: Non fare casino (che tu non porti contestazione). Questa la razione per le province (di province-in).
Sara: E perch; io proprio non sono una persona come questi delle province?
Oppure nelle province comprano in oro e non con scellini come questi?
Sauti: Va beh, stai qui seduta fino a quando ti stancherai.
Sara: Proprio, star fino a quando voi mi darete il cibo.
Se non me lo date oggi, domani sieder e dopo domani.
Se vado via a mani vuote andr via con qualcuno (di forza).
Sauti: Questa mama demente ( con/ha follia).
Sara: insultami come vuoi.
Io ci che voglio cibo.

126
-ambia = dire a
bado = ancora; (dopo negativo) non ancora
basi = bene, ebbene
bure = gratis; inutilmente, invano; a mani vuote
chakula (ch-/vy-) [(kitu) cha kula @ (vitu) vya kula] = cibo, alimenti [cosa/e del mangiare]
-choka = stancarsi; esser debole (stanco)
Shida ya vyakula dhahabu (-/-) = oro
9/10 GEN9 pn8 dirisha (-/ma-) = finestra; sportello
Dirisha la uuzaji, ofisi ya Ugawaji; -enda (kwenda) = andare
pn5 GEN5 pn11 9/10 GEN9 pn11 -enye = avente [pvn-]
Sara amekaa kwenye kiti pale dirishani anatazama ndani ya dirisha. gani? = quale? , di che tipo?
-gawa = dividere, spartire
pvn1III-(perfetto) pvn17 pn7 DIM16 pn5>17 pvn1III-(presente) pn5
ugawaji (u-) = distribuzione [-ji = suffisso abituale > u- -ji = attivit ripetitiva]
Anaonekana amekaa pale kwa muda mrefu. -ingia = entrare
pvn1III-(presente) pvn1III-(perfetto) GEN17 pn3 pn3 -kaa = stare; abitare; sedere, sedersi
Sauti (kutoka ndani) : Wee mama bado upo. Unangoja nini? kama = come (se) ; circa
pn15 9/10 pvn1II-REL16 pvn1II-(presente) katoni (-/ma-) = scatola di cartone
Sara: Nimesema siondoki mpaka nipate mchele, sukari, unga wa ngano, na sabuni. kesho (-/-) = domani; il giorno seguente
pvn1I-(perfetto) pvn1INEG- i F OSSILE pvn1I- e pn3 9/10 pn11 GEN11 9/10 9/10 kesho kuta = dopodomani
kiti (ki-/vi-) = sedia
Sauti: Lakini kwa nini husikii? nakwambia hakuna. kutwa (-/-) = giornata ( dal mattino alla sera)
GEN17 NEGpvn1II- i pvn1I-(presente)-OP1II NEGpvn17+na
kwa nini? = perch? [in cosa?]
Sara: Na mie nakwambia vipo kwa vile nimeviona1. 1
Il pn8 funge da classificatore collettivo kwani = perch
pvn1I-(presente)-OP1II pvn8-REL16 GEN17 DIM8 pvn1-(perfetto)-OP8 per cose di classi diverse: lakini = ma. per
leo (-/-) = oggi; il presente
Sauti: Haya makatoni yote haya yanakwenda mikoani. mchele (m-) [3]
-leta = portare, apportare
DIM6 pn6 REL6 DIM6 pvn6-(presente) pn4>17 sukari (-/-) [9]
unga (u-) [11] mama (-/-) = madre; signora
Sara: Na hao wanaoingia na kutoka na makatoni wanatoka mikoa gani? mchele (m-) = riso (crudo)
DIM2 pvn2III-(presente)-REL2 pn15 pn6 pvn2III-(presente) pn4 sabuni (-/-) [9] > vipo = (essi) son qui, ci sono
mie (mimi; mi) = io
Sauti: Usilete ubishi. Hii ni resheni ya mikoani. nimeviona = io li ho visti mkoa (m-/mi-) = regione
pvn1II-(NEG)- e pn11 DIM9 9/10 GEN9 pn4>17 * kwa vile = poich, siccome [in/con ci] mpaka (m-/mi-) = confine, limite
Sara: Kwani mimi siyo mtu kama hao wa mikoani? {significato modale della classe 8 mpaka = fino a
pvn1INEG-REL1 pn1 DIM2 GEN2 pn4>17 kiti > viti > vile (= con/in quelle cose) } mtu (m-/wa-) = uomo; persona
muda (mu-/mi-) = periodo di tempo
Au mikoani wananunua kwa dhahabu siyo shilinghi hii hii? ndani (ya) = dentro (di)
pn4>17 pvn2III-(presente) GEN17 9/10 F OSSILE 9/10 DIM9 DIM9
ndio [n- -li -o] = proprio [copula enfatica/verbo relativo]
Sauti: Basi kaa hapo hapo mpaka utakapochoka. ngano (-/-) = frumento, grano; fiaba, racconto
IMPER. DIM16 DIM16 F OSSILE pvn1II-(futuro)-REL16 -ngoja = aspettare, attendere
Sara: Ndio nitakaa mpaka mtakaponipa chakula. -nunua = comprare
F OSSILE pvn1I-(futuro) F OSSILE pvn2II-(futuro)-REL16-OP1I pn7 nini? = cosa
ofisi (-/-) = ufficio
Msiponipa leo, kesho nitakaa, na kesho kutwa.
pvn2II-(NEG)-REL16-OP1I ADV 9/10 pvn1I-(futuro) 9/10 9/10 -ona = vedere
-onekana [estensione facilitativa] = apparire, sembrare; essere visibile, vedersi
nikiondoka bure nitaondoka na mtu. -ondoka = andar via, partire, togliersi di mezzo
pvn1I-(gerundio) pvn1I-(futuro) pn1
-pa = dare a [OP obbligatorio > non mai mono]
Sauti: Huyu mama ana wazimu. -pata = trovare, ottenere; riuscire; esser vittima di
DIM1 9/10 pvn1III+na pn11+ -refu = lungo
Sara: Nitukane unavyotaka. resheni (-/-) = razione
OP1I- e pvn1II-(presente)-REL8(modale) sabuni (-/-) = sapone
-sema = dire, parlare
Mimi ninachotaka ni chakula.
shida (-/ma-) (-/-) = angustia, difficolt
pvn1I-(presente)-REL7 pn7
shilinghi (-/-) = scellino
-sikia = udire, percepire
sukari (-/-) = zucchero
-taka = volere, desiderare
-tazama = guardare, osservare, fissare
-toka = uscire da ; provenire da
-tukana = insultare; maledire
ubishi (u-/ma-)(u-/m-) = opposizione, contesa, protesta; scherzo, gioco
unga (u-) = farina; polvere
ugawaji (u-) > CF R -gawa
-uza = vendere
uuzaji (u-/-) = vendita
wazimu (w-) = follia, demenza
wee (wewe) = tu

127
sauti inamwambia kwamba vitu hivyo havimo, lakini Sara ameviona = la voce a lei dice che ste cose qui (dentro) non ci sono, ma Sara le ha viste
9/10 pvn9-(presente)-OP1III pn8 DIM8 NEGpvn8-REL18 pvn1III-(perfetto)-OP8
sauti inaeleza kwamba aliyoiona ni resheni ya mikoani = la voce spiega quelle ci che (lei) vide sono la parte per le province
9/10 pvn9-(presente) pvn1III-(passato)-REL9-OP9 9/10 GEN9 pn4>17
watu wengi wasiokaa mikoani wametoka ofisini na makatoni = molte persone che non abitano nelle province sono uscite dallufficio con gli scatoloni
pn2 pn2+-ingi pvn2III-(NEG)-REL2 pn4>17 pvn2III-(perfetto) 9/10>17 pn6
anauliza kama watu wa mikoani hawalipi kwa shilinghi zile zile = (lei) chiede se le persone delle province non pagano con quegli stessi scellini
pvn1III-(presente) pn2 GEN2 pn4>17 NEGpvn2III- i GEN17 9/10 DIM10 DIM10

PRESENT E AT T UALE (Contemporaneo al contesto) presente durativo:


pvn-na-[kuOP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-na-[kuOP]- a
RELAT IVO INF ISSO > pvn-na-REL-[kuOP]- a
RELAT IVO SUF ISSO > pvn-[OP]- -a-REL
anakula = (egli) mangia/sta mangiando
anaila [nyama (-/-)] = (egli) la mangia (la carne)
anayekula = (lui/colui) che mangia
yeye ambaye anakula = egli che sta mangiando
* alaye = (lui/colui) che mangia (mangiava/manger)

PRESENT E SEMPLICE :
pvn-a-[OP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-a-[OP]- a
ala = (egli) mangia
aila [nyama (-/-)] = (egli) la mangia (la carne)
yeye ambaye ala = egli che mangia

PRESENT E NEGAT IVO :


NEGpvn-[OP]- i > V ERBO RELAT IVO: amba-REL NEGpvn-[OP]- i
hali = (egli) non mangia/non sta mangiando
haili [nyama (-/-)] = (egli) non la mangia (la carne)
yeye ambaye hali = egli che non mangia

ASPET TO PERF ET T IVO (Atto compiuto nel passato che continua ad avere effetti sul presente) passato prossimo:
pvn-me-[kuOP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-me-[kuOP]- a
amekula = (egli) ha mangiato
ameila [nyama (-/-)] = (egli) lha mangiata (la carne)
yeye ambaye amekula = egli che ha mangiato

ASPET TO IMPERF ET T IVO (Atto incompiuto che potrebbe per ancora compiersi) :
NEGpvn-ja-[OP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL NEGpvn-ja-[OP]- a
hajala = (egli) non ha ancora mangiato
hajaila [nyama (-/-)] = (egli) non lha ancora mangiata (la carne)
yeye ambaye hajala = egli che non ha ancora mangiato

128
F UT URO :
pvn-ta-[kuOP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-ta-[kuOP]- a
RELAT IVO INF ISSO > pvn-taka-REL-[kuOP]- a
RELAT IVO SUF ISSO > pvn-[OP]- -a-REL
atakula = (egli) manger
ataila [nyama (-/-)] = (egli) la manger (la carne)
atakayekula = (lui/colui) che manger
yeye ambaye atakula = egli che manger
* alaye = (lui/colui) che mangia (mangiava/manger)

F UT URO NEGAT IVO :


NEGpvn-ta-[kuOP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL NEGpvn-ta-[kuOP]- a
RELAT IVO INF ISSO > NEGpvn-taka-REL-[kuOP]- a
RELAT IVO SUF ISSO > pvn-si-[OP]- -a-REL
hatakula = (egli) non manger
hataila [nyama (-/-)] = (egli) non la manger (la carne)
hatakayekula = (lui/colui) che non manger
yeye ambaye hatakula = egli che non manger
* asilaye = (lui/colui) che non mangia (non mangiava/non manger)

GERUNDIO :
pvn-ki-[OP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-ki-[OP]- a
akila = (egli) mangiando / se (egli) mangia
akiila [nyama (-/-)] = (egli) mangiandola (la carne)
yeye ambaye akila = egli che mangiando

GERUNDIO NEGAT IVO :


pvn-sipo-[OP]- a > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-sipo-[OP]- a
asipola = (egli) non mangiando / se (egli) non mangia
asipoila [nyama (-/-)] = (egli) non mangiandola (la carne)
yeye ambaye asipola = egli che non mangiando

CONGIUNT IVO :
pvn-[OP]- e > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-[OP]- e
ale = che (egli) mangi
aile [nyama (-/-)] = che (egli) la mangi (la carne)
yeye ambaye ale egli che dovrebbe mangiare

CONGIUNT IVO NEGAT IVO :


pvn-si-[OP]- e > V ERBO RELAT IVO: amba-REL pvn-si-[OP]- e
asile = che (egli) non mangi
asiile [nyama (-/-)] = che (egli) non la mangi (la carne)
yeye ambaye asile egli che dovrebbe non mangiare

129
Mume asiyefanya kazi
Basi wewe ndiye mume wa kunioa miye, we?
huoi mwenyewe, wala hupimi?
F ikira zako ziko wapi, na zangu ziko wapi.
Chana nywele zako ukatembee huko, ndilo unaloweza kufanya.
[] Jambo la kufanya kazi liko baidi na wewe.
[] Uko chini ya wazee wako tu baas, kama mtoto anayenyonya.
Tangu nimekuja hapa sikukuona kufanya kazi yo yote. baidi (na) = lontano (da)
[Abdulla 1977] basi; baas = dunque, ebbene; basta
-chana = spaccare, fendere, separare
-chana nywele = pettinare
Mume asiyefanya kazi chini (ya) = sotto (di)
pn3 pvn1III-(NEG)-REL1 -enye = avente, con [pvn]
Basi wewe ndiye mume wa kunioa miye, we? -enyewe = medesimo, stesso
REL1 (yeye) pn3 GEN1 pn15-OP1I -fanya = fare
huoi mwenyewe, wala hupimi?. -fanya kazi = lavorare
NEGpvn1II- i pvn1- -wewe NEGpvn1II - i fikira (-/-) = pensiero, considerazione
F ikira zako ziko wapi, na zangu ziko wapi. -ja (kuja) = venire
9/10 CONN10-POSS1II pvn10-REL17 , CONN10-POSS1I CONN1O-REL17 jambo (j-/m-) = cosa (non concreta), faccenda
Chana nywele zako ukatembee huko, ndilo unaloweza kufanya. kama = come (se)
IMP 10di11 CONN1O-POSS1II pvn1II-(consecutivo) DIM17 , REL5 pvn1II-(presente)-OP5 [jambo] pn15 mime (mi, mie, miye) = io, me
[] Jambo la kufanya kazi liko baidi na wewe. mume (mu-/wa-) = marito
pn5 GEN5 pn15 pvn5-REL17 mtoto (m-/wa-) = bambino
[] Uko chini ya wazee wako tu baas, kama mtoto anayenyonya. mzee (m-/wa-) = anziano
pvn1II-REL17 pn2 CONN2-POSS1II pn1 pvn1III-(presente)-REL1 -nyonya = poppare; sfruttare
Tangu nimekuja hapa sikukuona kufanya kazi yo yote. -o-ote = qualcuno; qualcosa; (dopo negativo) nessuno; niente
pvn1I-(perfetto) DIM16 pvn1INEG-(passatoNEG)-OP1II pn15 REL10 -oa = prender moglie, sposarsi (di uomo)
-pima = misurare, pesare; esaminare; criticare
tangu [+ congiuntivo/relativo temporale] = da quando, fin da
-tembea = passeggiare; far vita libertina
tu = solo, soltanto
Un marito che non lavora unywele (u-/-) = capello; pelo
Beh, sei proprio tu il marito mio, te? wala = o, oppure
Non tu hai sposato me oppure non hai il senso della misura? wapi? = dove?
I tuoi pensieri stanno da qualche parte e i miei stanno altrove. -weza = potere, essere in grado
wewe (we, wee) = tu, ti
Pettinarsi e andare a spasso qui intorno, solo questo sei capace di fare.
Di lavorare proprio non ci pensi.
Stai soltanto alle dipendenze dei tuoi vecchi come un bambino che poppa
Da quando son venuta qui non ti ho visto fare un lavoro qualsiasi.

-oa @ -olewa [estensione preposizionale/passiva]


prender moglie @ venir sposata
sposarsi (di uomo) sposarsi (di donna)

130
kurudi duniani kwa umbo la paka
Sirafili: niambie, bwana, pale Bagamoyo yapo masoko fulani au sivyo?
Juma: yapo mengi, bwana. Ya samaki, ya matunda
Sirafili: hilo la samaki, walifahamu?
Juma: sana, ndipo iliponikuta ajali yangu. Nikiuza samaki wangu hapo.
Sirafili: wapo paka hapo?
(Juma na Ziraili wanasema pamoja kwa kustaajabu) Paka?
Sirafili (anakohoa): Ndiyo, paka, wapo? ajali (-/-) = destino, fato; disgrazia, incidente
Juma: soko la samaki litakosa paka, bwana? Wapo. -ambia = dire a
Sirafili (anakohoa): basi utarudi duniani kwa umbo la paka basi = ebbene
[Topan 1973] bwana (-/-) = signore
dunia (-/-) = Terra, globo
-ingi = tanto
kurudi duniani kwa umbo la paka -fahamu = conoscere; capire; ricordare
pn15 9/10>17 GEN17 pn5 GEN5 9/10 fulani (-/-) = un tale, un tizio; una cosa
Sirafili: niambie, bwana, pale Bagamoyo yapo masoko fulani au sivyo? -kohoa = tossire
OP1I- e 9/10 DIM16 pvn6-REL16 pn6 9/10 NEG-REL8 -kosa = sbagliare, fallire; mancare di; fare male
Juma: yapo mengi, bwana. Ya samaki, ya matunda -kuta = imbattersi, incontrare; saziarsi; av volgere
pvn6-REL16 pn6+i- 9/10 GEN5 9/10 GEN5 pn5 paka (-/-) = gatto
pamoja [pamoja] = insieme [luogo1]
Sirafili: hilo la samaki, walifahamu?
DIM5 GEN5 9/10 pvn2III-(passato) -rudi = tornare indietro, ritornare
samaki (-/-) = pesce
Juma: sana, ndipo iliponikuta ajali yangu. Nikiuza samaki wangu hapo.
IMP REL16 pvn9-(passato)-OP1I 9/10 CONN9-POSS1I pvn1I-(gerundio) 9/10 CONN1/2-POSS1I DIM16 sana = molto, moltissimo
-sema = dire
Sirafili: wapo paka hapo?
pvn2III-REL16 9/10 DIM16 soko (-/ma-) = mercato
-staajabu = sorprendersi, meravigliarsi
(Juma na Ziraili wanasema pamoja kwa kustaajabu) Paka?
pvn2III-(presente) GEN17 pn15 9/10 tunda (-/ma-) = frutto
umbo (-/ma-) = forma, sembianza
Sirafili (anakohoa): Ndiyo, paka, wapo?
-uza = vendere
pvn1III-(presente) REL6 9/10 pvn2III-REL16
Juma: soko la samaki litakosa paka, bwana? Wapo.
pn5 GEN5 9/10 pvn5-(futuro) 9/10 9/10 pvn2III-REL16
Sirafili (anakohoa): basi utarudi duniani kwa umbo la paka
pvn1III-(presente) pvn1II-(futuro) 9/10>17
GEN17 pn5 GEN5 9/10
Tornare al mondo nella forma di un gatto.
Sirafili: dimmi signore, a (l a) Bagamoyo ci sono mercati in genere, o no?
Juma: ce ne sono tanti signore, di pesce, di frutta
Sirafili: quello del pesce, Voi (essi) conosceste?
Juma: bene, proprio l dove io incontrai il mio destino vendendoci il pesce mio
Sirafili: ci sono l gatti?
(Juma e Ziraili dicono insieme con meraviglia) Gatti?
Sirafili (tossisce): si proprio, gatti, ce ne sono?
kurudi duniani kwa umbo la paka
Juma: il mercato del pesce difetta di gatti signore? ci sono
Sirafili: niambie, bwana, pale Bagamoyo yapo masoko Sirafili (tossisce): bene tu tornerai in terra nella forma di gatto
fulani au sivyo?
Juma: yapo mengi, bwana. Ya samaki, ya matunda
Sirafili: hilo la samaki, walifahamu?
Juma: sana, ndipo iliponikuta ajali yangu. Nikiuza samaki wangu hapo.
Sirafili: wapo paka hapo?
(Juma na Ziraili wanasema pamoja kwa kustaajabu) Paka?
Sirafili (anakohoa): Ndiyo, paka, wapo?
Juma: soko la samaki litakosa paka, bwana? Wapo.
Sirafili (anakohoa): basi utarudi duniani kwa umbo la paka

131
-tazama = osservare
-li = forma difettiva del verbo essere (usata nel relativo)
watazameni walivyo wanono (samaki hawa) = guardateli (voi) come (essi) son grossi (sti pesci)
OP2III- e pvn2III- -REL8 pn2III 9/10 DIM2
tazama nilivyo = (ma) guarda come (io) sono!
IMP. pvn1I- -REL8
-fikiri = pensare, considerare
-li = forma difettiva del verbo essere (usata nel relativo)
hivyo ndivyo nilivyofikiri = (io) pensavo proprio cos
DIM8 pvn8- -REL8 pvn1I-(passato)-REL8 -fikiri = pensare, considerare-tazama = osservare
-taka = volere
-fanya = fare * REL8 MODALE
nataka kufanya ulivyofanya = (io) voglio fare come te (tu facesti)
pvn1I-(presente) pn15 pvn1II-(passato)-REL8
-pika = bollire, cuocere
twataka kupika mnavyopika = (noi) vogliamo cucinare come voi (voi cucinate)
pvn2I-(presente) pn15 pvn2II-(presente)-REL8

-kosa = sbagliare, fallire


hutaki kukosa kama nilivyokosa = (tu) non vuoi sbagliare come me (io sbagliai)
NEGpvn1II- -i pn15 pvn1I-(passato)-REL8
hutaki kukosa kama nisivyokosa = (tu) non vuoi sbagliare come me (io non sbaglio [atemporale] )
NEGpvn1II- -i pn15 pvn1I-(NEG)-REL8

-ja (kuja) = venire


nataka kusoma vitabu vingi mwaka ujao = (io) voglio leggere tanti libri lanno prossimo (che viene)
pvn1I-(presente) pn15 pn8 pn8 pn3 pvn3- -REL3
twataka kusoma vitabu vingi wiki ijayo = (noi) vogliamo leggere tanti libri settimana prossima (che viene)
* REL SUF F ISSO
pvn2I-(presente) pn15 pn8 pn8 9/10 pvn9- -REL9
mwataka kusoma vitabu vingi siki zijazo = (voi) volete leggere tanti libri i prossimi giorni (che vengono)
pvn2II-(presente) pn15 pn8 pn8 9/10 pvn10- -REL10
ataka kusoma vitabu vingi miezi ijayo = (voi) volete leggere tanti libri i prossimi giorni (che vengono)
pvn1III-(presente) pn15 pn8 pn8 pn4 pvn4- -REL4
wataka kusoma vitabu vingi mwezi ujao = (essi) vogliono leggere tanti libri il mese prossimo (che viene)
pvn2II-(presente) pn15 pn8 pn8 pn3 pvn3- -REL3

-pita = oltrepassare, passare, sorpassare; scorrere


mwaka uliopita wanafunzi walijifunza Kiingereza = lanno scorso (che pass) gli allievi impararono (istruirono s) linglese
pn3 pvn3-(passato)-REL3 pn2 pvn2III-(passato)-RIF L pn7
miaka iliyopita tulijifunza Kiingereza = gli anni scorsi (che passarono) imparammo linglese
pn4 pvn4-(passato)-REL4 pvn2I-(passato)-RIF L pn7

wiki iliyopita nilijifunza Kiingereza = settimana scorsa (che pass) imparai linglese
* REL INF ISSO
9/10 pvn9-(passato)-REL9 pvn1I-(passato)-RIF L pn7
siku zilizopita mnafunzi alijifunza Kiingereza = i giorni scorsi (che passarono) lo studente impar linglese
9/10 pvn10-(passato)-REL10 pn1 pvn1III-(passato)-RIF L pn7

-nunua = comprare
-bovu @ -baya = cattivo, guasto (inanimato @ animato)
nilinunua mchele mpya juzi. mchele niliununua ni mbuvu = qualche giorno fa (io) comprai riso novello. il riso che (io) comprai cattivo
pvn1I-(passato) pn3 pn3+p 9/10 pn3 pvn1I-(passato)-REL3 pn3+b * REL OGGET TO
nilinunua farasi mpya juzi. farasi niliyenunua ni mbaya = qualche giorno fa (io) comprai un cavallo nuovo. il cavallo che (io) comprai cattivo
pvn1I-(passato) 9/10 pn9+p 9/10 9/10 pvn1I-(passato)-REL1 pn3+b

Forma relativa amba- per rendere i casi relativi obliqui > * GENIT IVO RELAT IVO
GENIT IVO soggetto + pronome relativo indipendente + verbo + oggetto + possessivo
ukubwa wa mji huu > mji huu ambao sifahamu ukubwa wake = (la) grandezza di questa citt > questa citt di cui (io) non conosco la grandezza (sua)
pn11 GEN11 pn3 DIM3 > pn3 DIM3 REL3 pvn1INEG- i pn11 CONN11-POSS3

132
ndi-REL [COPULA ENFAT ICA] = proprio / questo e non un altro [n- (copula/pvn9 + -li + REL = verbo essere relativo]
ndio mchele niutakao = (questo) proprio il riso che voglio
REL3 pn3 pvn1I-OP3- a-REL3
ndiyo mofisi niitakayo = (questo) proprio lufficio che voglio
REL9 9/10 pvn1I-OP9- a-REL9
ndipo mahali nipatakapo = (questo) proprio il posto che voglio
REL16 (pn16) pvn1I-OP16- a-REL16

hizi ndizo pesa zilitosha kwa kununua katoni la unga = proprio questi soldi servirono a comprare le scatole di farina (eran giusti)
DIM10 REL10 9/10 pvn10-(passato) GEN17 pn15 pn5 GEN5 pn11

hizi sizo pesa zilitosha kwa kununua katoni la unga = questi non proprio sono soldi servirono a comprare le scatole di farina (eran scarsi)
DIM10 REL10 9/10 pvn10-(passato) GEN17 pn15 pn5 GEN5 pn11

si-REL [COPULA ENFAT ICA NEGAT IVA] = non proprio [si (negazione verbale atemporale) + REL]
hizi sizo pesa zilitosha kwa kununua katoni la unga = questi non proprio sono soldi servirono a comprare le scatole di farina (eran scarsi)
DIM10 REL10 9/10 pvn10-(passato) GEN17 pn15 pn5 GEN5 pn11

ndi-PRONOME ENCLIT ICO [COPULA ENFAT ICA] = proprio / questo e non un altro [n- (copula [pvn1I] + -li + REL = verbo essere relativo]
ndiye mwenzi nimtakaye = (egli) proprio il socio che fa per me (egli che il socio che io voglio)
REL1III (yeye) pn1 pvn1I-OP1III- a-REL1 * COPULE ENFAT ICHE
ndimi nitakayesema = (sono) proprio io (che) parler
REL1I (mimi) pvn1I-(futuro)-REL1
ndiwe utakayesema = proprio tu parlerai
REL1II (wewe) pvn1II-(futuro)-REL1
ndiye atakayesema = proprio lui che parler
REL1III (yeye) pvn1III-(futuro)-REL1
ndisi tutakaosema = siam proprio noi che parleremo
REL2I (sisi) pvn2I-(futuro)-REL2 COPULA SEMPLICE COPULA ENFAT ICA (ndi-) COPULA ENFAT ICA NEGAT IVA (si-)
ndinyi mtakaosema = siete voi proprio che parlerete
REL2II (nyinyi) pvn2II-(futuro)-REL2 huyu ni rafiki yetu @ huyu ndiye rafiki yetu @ huyu siye rafiki yetu
DIM1 9/10 CONN9-POSS2I REL1 REL1
ndio watakaosema = proprio loro parleranno
REL2III (wao) pvn2III-(futuro)-REL2 questo un nostro amico @ questo proprio/non un altro amico nostro
@ questo non proprio un nostro amico
hawa ni waalimu wetu @ hawa ndio waalimu wetu @ hawa sio waalimu wetu
DIM2 pn2 CONN2-POSS2I REL2 REL2
questi sono i nostri insegnanti @ questi son proprio i nostri insegnanti
@ questi proprio non sono i nostri insegnanti

hivi ni vitu vyetu @ hivi ndivyo vitu vyetu @ hivi sivyo vitu vyetu
DIM8 pn8 CONN8-POSS2I REL8 REL8
queste sono le nostre cose @ queste son proprio/e non altre sono le nostre cose
@ queste proprio non sono cose nostre

haya ni mambo yetu @ haya ndiyo mambo yetu @ haya siyo mambo yetu
DIM6 pn6 CONN6-POSS2I REL6 REL6
questi sono affari nostri @ questi son proprio affari nostri
@ questi non son proprio affari nostri

huu ni muda wetu @ huu ndio muda wetu @ huu sio muda wetu
DIM3 pn3 CONN3-POSS2I REL3 REL3
questo il nostro momento @ questo proprio il nostro momento
@ questo non affatto il nostro tempo

133
* V ERBO AV ERE RELAT IVO
hoteli hii ina watalii wengi @ hii ndiyo hoteli iliyo na watalii wengi
9/10 DIM9 pvn9+na pn2 pn2+-ingi DIM9 REL9 9/10 pvn9- -REL9 + na + pn2 pn2+-ingi
questo albergo ha molti ospiti @ questo proprio lhotel che ha molti ospiti

nyumba hizo zina vyumba vingi @ hizi ndizo nyumba zilizo na vyumba vingi
9/10 DIM10 pvn10+na pn8 pn8+-ingi DIM10 REL10 9/10 pvn10- -REL10 + na + pn8 pn8+-ingi
queste case hanno molte stanze @ queste son proprio le case che hanno molte stanze
hizi sizo nyumba zisizo na vyumba vingi = queste non son proprio case che non hanno molte stanze (sono quelle che ne hanno)
DIM10 NEG-REL10 9/10 pvn10-(NEG)-REL10 +na pn8 pn8+-ingi
hizi ndizo nyumba zisizo na vyumba vingi = queste son proprio case che non hanno molte stanze (son quelle che non ne hanno)
DIM10 REL10 9/10 pvn10-(NEG)-REL10 +na pn8 pn8+-ingi

shuka hili lina urefu wa kutosha @ hili ndilo shuka lililo na urefu wa kutosha
pn5 DIM5 pvn5+na pn11 GEN11 pn15 DIM10 REL5 pn5 pvn5- -REL5 + na + pn11 GEN11 pn15
questo lenzuolo ha la lunghezza giusta @ questo che proprio il lenzuolo con la lunghezza del bastare
hili silo shuka lisilo na urefu wa kutosha = questo non proprio il lenzuolo che non ha la lunghezza sufficiente (ce lha)
DIM5 NEG-REL5 pn5 pvn5-(NEG)-REL5 +na pn11 GEN11 pn15
hili ndilo shuka lisilo na urefu wa kutosha = questo proprio il lenzuolo che non ha la lunghezza giusta (non ce lha)
DIM5 REL5 pn5 pvn5-(NEG)-REL5 +na pn11 GEN11 pn15

mtalii huyo ana pesa nyingi @ huyo ndiye mtalii aliye na pesa nyingi
pn1 DIM1 pvn1III+na 9/10 pn10+ingi DIM1 REL1 pn1 pvn1III- -REL1 + na + 9/10 pn10
questo turista ha molti soldi @ proprio questo il turista che ha molti soldi
huyo siye mtalii asiye na pesa nyingi = questo non proprio il turista che non molti soldi ( quello che ce li ha)
DIM5 NEG-REL5 pn5 pvn5-(NEG)-REL5 +na pn11 GEN11 pn15
huyo ndiye mtalii asiye na pesa nyingi = questo proprio il turista che non ha molti soldi (non li ha)
DIM5 REL5 pn5 pvn5-(NEG)-REL5 +na pn11 GEN11 pn15

* COMPLEMENTO OGGET TO RELAT IVO

-wa (kuwa) + na + complemento oggetto = parafrasi del verbo avere (essere con) > il REL suffissato alla congiunzione espleta lACC mancante
Unono alikuwa na vitabu vingi, Juma hakuwa navyo = Unono aveva molti libri, Juma non ne aveva
pvn1III-(passato) + na + pn8 pn8 NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL8
Unono alikuwa na kitabu kizuri, Juma hakuwa nacho = Unono aveva un bel libro bello, Juma non laveva
pvn1III-(passato) + na + pn7 pn7 NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL7
vitabu vingi Unono alivyokuwa navyo = i molti libri che Unono aveva
pn8 pn8 pvn1III-(passato)-REL8 + na-REL8

Unono alikuwa na mashati mengi, Juma hakuwa nayo = Unono aveva molte camicie, Juma non ne aveva
pvn1III-(passato) + na + pn6 pn6+-ingi NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL6
Unono alikuwa na shati zuri, Juma hakuwa nalo = Unono aveva una camicia bella, Juma non laveva
pvn1III-(passato) + na + pn5 (pn5) NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL5
mashati mengi Unono aliyokuwa nayo = le molte camicie che Unono aveva
pn6 pn6+-ingi pvn1III-(passato)-REL6 + na-REL6

Unono alikuwa na nguo nyingi, Juma hakuwa nazo = Unono aveva molti vestiti, Juma non ne aveva
pvn1III-(passato) + na + 9/10 pn10 NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL10
Unono alikuwa na nguo nzuri, Juma hakuwa nayo = Unono aveva un vestito bello, Juma non laveva
pvn1III-(passato) + na + 9/10 pn9 NEGpvn1III-(passatoNEG) + na-REL9
nguo nyingi Unono alizokuwa nazo = i molti vestiti che Unono aveva
9/10 pn10 pvn1III-(passato)-REL10 + na-REL10

134
N pvn MV ku- MONO T EMA

INF INITO ku-[OP]- -a ku- [OP] -a

INF INITO NEGAT IVO kuto-[ku-][OP]- -a kuto- [ku-][OP] -a

PRESENT E SEMPLICE pvn(+)-a-[OP]- -a -a- [OP] -a

PRESENT E AT T UALE pvn-na-[REL]-[ku-][OP]- -a -na- [REL]-[ku-][OP] -a

PRESENT E ABIT UALE hu-[OP]- -a hu- [OP] -a

PRESENT E NEGAT IVO NEGpvn-[OP]- i NEG [OP] -i

PASSATO pvn-li-[REL]-[ku-][OP]- -a -li- [REL]-[ku-][OP] -a

PASSATO PERF ET T IVO pvn-lisha-[REL]-[ku-][OP]- -a -lisha- [REL]-[ku-][OP] -a

ASPET TO PERF ET T IVO pvn-me-[ku-][OP]- -a -me- [ku-][OP] -a

ASPET TO PERF ET T IVO PLUS pvn-mesha-[ku-][OP]- -a -mesha- [ku-][OP] -a

NEGpvn-ja-[OP]- -a (bado) NEG -ja- [OP] -a


ASPET TO IMPERF ET T IVO
NEGpvn-ja-[ku-][OP]- -a (bado) NEG -ja- [ku-][OP] -a

PASSATO NEGAT IVO NEGpvn-ku-[OP]- -a NEG -ku- [OP] -a

F UT URO pvn-ta-[kaREL]-[ku-][OP]- -a -ta- [kaREL]-[ku-][OP] -a

NEGpvn-ta-[ku-][OP]- -a NEG -ta- [ku-][OP] -a


F UT URO NEGAT IVO
NEGpvn-to-[ku-][OP]- -a NEG -to- [ku-][OP] -a

RELAT IVO NEGAT IVO (atemporale) pvn-si-[REL]-[OP]- -a -si- [REL]-[OP] -a

RELAT IVO GENERALE (atemporale) pvn-[OP]- -a-REL [OP] -a-REL

CONSECUT IVO/NARRAT IVO pvn-ka-[OP]- -a -ka- [OP] -a

GERUNDIO pvn-ki-[OP]- -a -ki- [OP] -a

GERUNDIO PERF ET T IVO pvn-kisha-[ku-][OP]- -a -kisha- [ku-][OP] -a

GERUNDIO NEGAT IVO pvn-sipo-[ku-][OP]- -a -sipo- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PRESENT E pvn-nge-[ku-][OP]- -a -nge- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PRESENT E NEGAT IVO NEGpvn-nge-[ku-][OP]- -a NEG -nge- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE AT EMPORALE NEGAT IVO 1 pvn-singe-[ku-][OP]- -a -singe- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PASSATO pvn-ngali-[ku-][OP]- -a -ngali- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE PASSATO NEGAT IVO NEGpvn-ngali-[ku-][OP]- -a NEG -ngali- [ku-][OP] -a

CONDIZIONALE AT EMPORALE NEGAT IVO 2 pvn-singali-[ku-][OP]- -a -singali- [ku-][OP] -a

pvn-japo-[ku-][OP]- -a -japo- [ku-][OP] -a


CONDIZIONALE CONCESSIVO IPOT ET ICO
pvn-nga-[OP]- -a -nga- [OP] -a

IMPERAT IVO II SING. [ku-]- -a [ku-] -a

IMPERAT IVO II SING. CON OP [ku-] OP- -e [ku-] OP -e

IMPERAT IVO II PLUR. [ku-][OP]- -e-ni [ku-][OP] -e-ni

IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II SING. ka-[OP]- -e ka- [OP] -e

IMPERAT IVO ESORTAT IVO/CONSECUT IVO II PLUR. ka-[OP]- -e-ni ka- [OP] -e-ni

CONGIUNT IVO pvn-[OP]- -e [OP] -e

CONGIUNT IVO NEGAT IVO pvn-si-[OP]- -e -si- [OP] -e

CONGIUNT IVO CONSECUT IVO pvn-ka-[OP]- -e -ka- [OP] -e

CONGIUNT IVO F UT URO NEGAT IVO pvn-sije-[OP]- -a -sije- [OP] -a


135

RIASSUNTO V ERBI