Sei sulla pagina 1di 13

Beni e Bisogni

Bisogni economici - Okpedia


okpedia.it
I beni economici
dirittoeconomia.net
Classificazione dei beni
digilander.libero.it
I servizi
dirittoeconomia.net
bene-servizio
sirq.it
Bisogni economici - Okpedia
okpedia.it

I bisogni economici sono bisogni dell'uomo che possono essere soddisfatti


in quantit limitata tramite i beni economici. I bisogni economici sono,
pertanto, soltanto una parte dei bisogni umani. Ad esempio, il bisogno di
respirare un bisogno umano ma non anche un bisogno economico poich
l'aria un bene libero, disponibile in quantit illimitata e accessibile a tutti. Il
bisogno di mangiare, viceversa, un bisogno umano che pu essere
soddisfatto soltanto mediante l'acquisto di generi alimentari ( beni economici
).

La classificazione dei bisogni


I bisogni economici sono classificati per priorit di soddisfazione e per
importanza:
Bisogni primari. I bisogni primari sono le prime esigenze
dell'uomo ad essere soddisfatte. Fanno parte di questa classe i
bisogni fisiologici dell'organismo ( alimentazione, sicurezza,
protezione, riproduzione, ecc. ).
Bisogni secondari. I bisogni secondari sono le esigenze da cui
deriva il miglioramento dello stile di vita dell'uomo. Sono detti
"secondari" poich sono soddisfatti soltanto dopo aver appagato
quelli primari. Seguono quelli primari nella gerarchia dei bisogni.
Fanno parte dei bisogni secondari il desiderio di viaggiare, la
cultura, l'abbigliamento di moda, ecc.

I bisogni essenziali per la vita dell'uomo sono detti bisogni primari. I


bisogni primari sono alla base dei bisogni economici ( Piramide di Maslow ) e
sono soddisfatti prima degli altri. Sono beni primari il bisogno di mangiare, il
bisogno di dormire al riparo dal freddo, ecc.

Sono, invece, bisogni secondari tutti quei bisogni che nascono soltanto
dopo aver soddisfatto i bisogni primari. Sono bisogni primari l'ascolto della
musica, la lettura di un libro, il cinema, ecc. Al soddisfare dei bisogni,
nascono dei nuovi bisogni ancora da soddisfare.
I bisogni individuali, collettivi e pubblici
Se si considera il soggetto che percepisce il bisogno, questi possono essere
classificati in:
Bisogni individuali. I bisogni individuali sono i bisogni economici
della singola persona. Questi bisogni sono, in genere, soddisfatti
tramite l'acquisto di beni economici sul mercato. Questa tipologia di
bisogni determinata dalle caratteristiche personali dell'individuo.
Bisogni collettivi. I bisogni collettivi sono i bisogni economici
delle persone appartenenti a una collettivit. Ad esempio, il
bisogno di istruzione, il bisogno di sicurezza, ecc. Sono bisogni
avvertiti dalle persone non pi come singoli individui bens come
membri di una collettivit organizzata ( societ ). Fanno parte dei
bisogni collettivi la giustizia e l'ordine pubblico.
Bisogni pubblici. I bisogni pubblici sono una specifica tipologia di
bisogni collettivi. Sono detti bisogni pubblici quei bisogni collettivi
soddisfatti mediante l'offerta di beni pubblici e servizi pubblici da
parte dello Stato.

I bisogni economici nel tempo


Nel corso del tempo i bisogni possono essere classificati in:
1. Bisogni presenti. Devono essere soddisfati subito. Ad esempio, la
fame o la sete sono bisogni presenti.
2. Bisogni futuri. Devono essere soddisfatti in futuro. Ad esempio, il
bisogno di avere assistenza medica quando si malati, oppure un
reddito quando si vecchi.

I bisogni umani sono limitati o illimitati?


Non possibile affermare con certezza se i bisogni siano limitati o illimitati.
Osservando la storia del Novecento per possibile affermare che il
progresso e la crescita economica tendono a generare continuamente nuovi
bisogni superiori (es. gadget tecnologici, elettronica di consumo, ecc.).

Le caratteristiche dei bisogni


Le principali caratteristiche dei bisogni economici sono le seguenti:
Bisogni illimitati. I bisogni economici sono illimitati in quanto non
esiste un limite ai desideri umani. Questa caratteristica detta
illimitatezza dei bisogni. Se da un lato il progresso tecnologico
consente di soddisfare i bisogni, dall'altro lo stesso progresso
modifica le abitudini umane e contribuisce a creare nuove esigenze
e nuovi bisogni da soddisfare.
Bisogni saziabili. I bisogni economici sono saziabili in quanto
possono essere soddisfatti dall'uomo. Questa caratteristica detta
saziabilit dei bisogni. Ogni individuo compie le proprie scelte
cercando di saziare i propri bisogni seguendo, in genere, un ordine
di priorit e di importanza degli stessi ( piramide di Maslow ).
Bisogni risorgenti. I bisogni economici sono risorgenti in quanto
non sono quasi mai soddisfatti in modo definitivo. Alcuni bisogni
saziabili possono essere soddisfatti soltanto temporaneamente ( es.
fame, sete, riposo, ecc. ) per poi ripresentarsi ciclicamente dopo un
lasso di tempo. Questa caratteristica detta risorgenza dei bisogni.
La risorgenza dei bisogni alla base dell'organizzazione economica
e del comportamento dell'uomo.
Bisogni soggettivi. I bisogni economici sono soggettivi in quanto
variano da persona a persona. Questa caratteristica detta
soggettivit dei bisogni. Ci che importante per un individuo
potrebbe non esserlo per un altro individuo e viceversa. I bisogni
non sono mai oggettivi. Pur essendo soggettivi i bisogni possono
comunque essere influenzati dall'esterno tramite la comunicazione,
la pubblicit, la suggestione e l'ambiente
Bisogni variabili. I bisogni economici sono variabili in quanto la
scala dei bisogni di una persona varia nel corso del tempo. Questa
caratteristica detta variabilit dei bisogni. Ci che importante in
un momento per una persona potrebbe non esserlo col passare del
tempo. Ad esempio, il bisogno di mangiare prioritario dopo un
periodo di digiuno ma non lo pi nelle ore che seguono il pasto.
Bisogni multipli. Ogni uomo prova contemporaneamente pi
bisogni da soddisfare. Ogni soggetto ordina i propri bisogni in base
al grado di intensit e alla priorit di soddisfazione ( scala dei
bisogni ). La scala dei bisogni non sequenziale, la persona pu
anche soddisfare contemporaneamente diversi bisogni diversi, ed
fortemente variabile poich soggetta a modificarsi con la
soddisfazione dei bisogni o con i cambiamenti dell'ambiente
esterno.
Bisogni comparabili. I bisogni economici devono sempre essere
comparabili tra loro. Ogni individuo deve sempre poter comparare i
bisogni per elaborare una scala dei bisogni. La comparabilit dei
bisogni alla base della formazione delle preferenze dell'uomo (
preferenze del consumatore ). Dati due bisogni l'uomo deve essere
in grado di esprimere una relazione di preferenza a favore di uno di
essi oppure una relazione di indifferenza tra i due bisogni.
I bisogni nella teoria economica
Agli inizi del XIX secolo i primi economisti classici costruiscono la propria
teoria economica ponendo al centro la produzione e gli aspetti oggettivi della
produzione, trascurando gli aspetti soggettivi e i bisogni.
Soltanto con la scuola austriaca e con la scuola neoclassica gli economisti
elaborano una teoria dei bisogni e dell'utilit. A partire dai primi decenni del
Novecento la soddisfazione dei bisogni diventa sia il corpo centrale della
teoria marginalista e sia l'obiettivo finale di ogni attivit economica e di
impresa.
Da questa nuova visione economico-teorica dei bisogni nascono nuove
discipline applicate come, ad esempio, il marketing.

Differenza tra domanda e bisogno. Il bisogno economico un desiderio


o una necessit della persona che pu essere soddisfatto con l'acquisto di un
bene economico. La domanda, invece, la quantit di un bene/servizio
economico che un individuo disposto ad acquistare a un determinato
prezzo. Quindi, il bisogno economico si trasforma in domanda soltanto se
l'individuo in grado di pagare il corrispettivo ( prezzo ) di mercato del bene
economico che lo soddisfa.
Bisogni
bisogni
bisogni economici
bisogni primari
bisogni secondari
bisogni individuali
bisogni collettivi
legge dei bisogni saziabili

okpedia.it
I beni economici
dirittoeconomia.net

I beni economici
Definizione e caratteri dei beni economici

DEFINIZIONE DI BENE
Per bene intendiamo ogni mezzo idoneo a soddisfare un bisogno.
Va detto, per, che i beni sono solo alcuni dei mezzi idonei a soddisfare i
bisogni. Oltre ai beni anche i servizi sono mezzi adatti alla soddisfazione
dei bisogni.

CARATTERI DEI BENI ECONOMICI


Non tutti i beni sono beni economici.
Un bene considerato economico quando esso presenta il requisito:
della scarsit, ovvero in natura si trova in quantit limitata
rispetto al bisogno.
Esempio: l'aria, l'acqua, la luce del sole, sono beni disponibili in natura in
quantit illimitata per questo essi non sono beni economici. Tuttavia in
alcune situazioni essi possono essere limitati. Ad esempio, in una zona priva
di acqua, questo diventa un bene economico.
I beni disponibili teoricamente in quantit illimitata si dicono beni liberi;

della utilit, cio esso deve essere in grado di soddisfare


un determinato bisogno.
Esempio: le zanzare non sono beni economici perch non hanno nessuna
utilit.

della reperibilit, ovvero deve essere possibile entrare in


possesso di tale bene sia da un punto di vista fisico che
economico.
Esempio: un minerale che si trova su un pianeta non raggiungibile non un
bene economico in quanto non fisicamente possibile entrarne in possesso.
Uno yatcht non un bene economico per un disoccupato dato che per lui
non possibile economicamente entrarne in possesso.

Indice argomenti su beni e bisogni


Argomenti:
- Diritto
Norme giuridiche
Le fonti del diritto
Interpretazione delle norme giuridiche
Efficacia delle norme giuridiche nel tempo e nello spazio
Il diritto soggettivo
Le persone fisiche
Le persone giuridiche
I beni
Il fatto, l'atto, il negozio giuridico
- Economia
Economia politica
Beni e bisogni
Sistemi economici
Le famiglie: soggetti del sistema economico
Le imprese: soggetti del sistema economico
Lo Stato: soggetto del sistema economico
Il resto del mondo: soggetto del sistema economico
Il mercato e il suo funzionamento
La moneta

dirittoeconomia.net
Classificazione dei beni
digilander.libero.it

Classificazioni dei beni economici


Beni primari - soddisfano i bisogni primari. beni secondari -
soddisfano i bisogni secondari Beni diretti - (detti anche beni di
consumo) - soddisfano immediatamente un bisogno economico (es. pane,
vestiti, automobile etc.). beni indiretti (detti anche beni di strumentali)
- devono subire ulteriori trasformazioni (fasi di produzione) per divenire o
realizzare un bene diretto (es. macchinari). Alla fine di una catena di beni
indiretti, troveremo un bene diretto o di consumo. Beni immobili -
svolgono la loro funzione economica stando fissi al suolo (es. edificio).
beni mobili - svolgono la loro funzione economica spostandosi e
muovendosi da un luogo allaltro (es. auto). Beni presenti - sono quelli
esistenti ed utilizzabili nel presente dai soggetti economici beni futuri -
sono quelli che probabilmente saranno disponibili per lindividuo dopo un
certo periodo di tempo. I beni presenti sono preferiti a quelli futuri perch
sono certi (mentre quelli futuri sono solo probabili) e soddisfano bisogni
presenti, pi sentiti di quelli futuri. Beni durevoli - permettono pi atti di
consumo e, quindi, sono utilizzabili pi volte (es. edifici, automobili ecc).
beni non durevoli - possono essere utilizzati una sola volta in quanto,
dopo una prima utilizzazione, si distruggono (es. cibo) oppure escono dalla
disponibilit del soggetto economico (es. denaro). Per "trasformare" beni non
durevoli in beni durevoli si accantonano scorte. Beni fungibili - (detti
anche generici) hanno valore non nella loro specifica individualit ma in
quanto appartenenti a un certo genere di beni (es. una certa quantit di
grano, un litro d'olio, il denaro etc.). beni infungibili - hanno valore
nella loro specifica individualit (es. un quadro d'autore, una moneta antica,
un pezzo d'antiquariato etc.).

digilander.libero.it
I servizi
dirittoeconomia.net

I servizi
I mezzi impiegati per soddisfare i bisogni

COSA SONO I SERVIZI


Per soddisfare i bisogni, oltre ai beni, possono essere impiegati anche i
servizi.
I servizi sono prestazioni rese da altre persone.
Esempio: sono servizi le prestazioni rese dagli insegnati che soddisfano il
bisogno di istruzione, dai medici che soddisfano il bisogno di salute, dai
parrucchieri che soddisfano il nostro bisogno di immagine, ecc..

Spesso i servizi sono chiamati anche servizi lavorativi o, pi


semplicemente, lavoro.

SERVIZI PROFESSIONALI E LAVORO SUBORDINATO


Quando parliamo di servizi non facciamo riferimento solamente ai servizi
resi dai professionisti (medici, avvocati, architetti, ecc..), ma anche ai
servizi resi dai lavoratori dipendenti.
Esempio: l'operaio che lavora in una fabbrica presta un servizio in cambio di
una remunerazione che prende il nome di salario.

SIMILITUDINI E DIFFERENZE TRA BENI E SERVIZI


I beni e i servizi hanno in comune il fatto di essere mezzi idonei a
soddisfare i bisogni.
Spesso si afferma che la differenza tra beni e servizi sta nel fatto che i primi
sono mezzi materiali per soddisfare un bisogno, mentre i secondi sono mezzi
immateriali. Questa affermazione non del tutto corretta, infatti, se vero
che i servizi sono mezzi immateriali usati per soddisfare i bisogni occorre dire
che anche i beni possono essere immateriali.
Possiamo sostenere, invece, che i beni possono essere degli oggetti
(esempio: un'automobile, un vestito, ecc..) o dei diritti (esempio: diritti di
brevetto, diritti di concessione, ecc..), mentre i servizi sono sempre delle
prestazioni.

Indice argomenti su beni e bisogni


Argomenti:
- Diritto
Norme giuridiche
Le fonti del diritto
Interpretazione delle norme giuridiche
Efficacia delle norme giuridiche nel tempo e nello spazio
Il diritto soggettivo
Le persone fisiche
Le persone giuridiche
I beni
Il fatto, l'atto, il negozio giuridico
- Economia
Economia politica
Beni e bisogni
Sistemi economici
Le famiglie: soggetti del sistema economico
Le imprese: soggetti del sistema economico
Lo Stato: soggetto del sistema economico
Il resto del mondo: soggetto del sistema economico
Il mercato e il suo funzionamento
La moneta

dirittoeconomia.net
Approfondimento: Differenza tra Bene e Servizio
sirq.it

Un bene e un servizio sono cose diverse.


La differenza tra beni e servizi sta nel fatto di poterli toccare o meno: puoi
toccare un bene ma non un servizio.
Per puoi toccare il risultato di un servizio, per esempio il nuovo taglio di
capelli che ti ha fatto il tuo parrucchiere o la pietanza che ti piace tanto.
A volte un servizio pu contenere un bene.
Chi ti invita a cena ti fornisce del cibo che stato comprato: il cibo il bene
e la persona che lo prepara fornisce un servizio.
Allo stesso modo un insegnante ti fornisce un servizio insegnandoti la storia
e ti fornisce un bene consegnandoti gli appunti su cui lavorare.
Alcuni servizi costano denaro, altri no. I tuoi insegnanti ti forniscono un
servizio per il quale tu non paghi (pagano altri, ma non tu); ma per essere
trasportato in autobus, in treno o in aereo devi pagare il biglietto.
Anche alcuni beni possono non costare denaro. Quando dai a un amico un
CD o un libro (che sono beni) il tuo amico non paga per averli. E tu non hai
fatto qualcosa per lui: semplicemente gli hai fornito qualcosa che pu
toccare o tenere.
Per i servizi e i beni di cui abbiamo bisogno, dipendiamo da altre persone
perch non possiamo produrre da noi tutto quello che ci serve.
Se anche vivessimo in una fattoria e producessimo molto di quello che ci
serve, ci sarebbe comunque sempre qualcosa per cui dipendiamo dal lavoro
di altri.
Che cosa usi durante il giorno? Ascolti la radio o guardi la TV? Qualcuno li ha
fatti e qualcun altro li ha comprati. I giornalini che leggi qualcuno li ha scritti,
stampati e venduti: anche per i giornalini, dipendi da altri.
Lo stesso vale per le famiglie, le citt, e le nazioni.
La PS2, il tuo CD preferito, il televisore sono beni. Come anche la tua bici, il
motorino che ti piacerebbe tanto avere, lauto che guidano tuo padre e tua
madre, le scarpe che indossi.
Invece, ricevi un servizio quando vai a scuola o in piscina, fai lesame del
sangue, vai al cinema o al concerto del tuo gruppo preferito.
Allora, il quotidiano che tuo padre sta leggendo un bene o un servizio?
E la vaccinazione del tuo cucciolo? Lallenamento di pallacanestro?
E che dire del cibo che ti cucinano?
E lautista dello scuolabus, ti fornisce un bene o un servizio quando i
trasporta da casa a scuola?
sirq.it