Sei sulla pagina 1di 66

Dedicato a Paola, Emma e Tommaso.

10

REGOLE

PER

IL

TUO

SUCCESSO

 

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

SECONDA

EDIZIONE

 

©2017

 

START

ME

HUB

SRL

VALERIO.IT

®

INDICE

Introduzione

5

ALIMENTARE LA TUA LISTA

8

14

CREA UN

19

CONDIVIDI IL TUO SAPERE

24

DIVERSIFICA ................................................35

NON CORRERE DIETRO ALLA TECNOLOGIA ............39

AGISCI SENZA ASPETTARE

43

................................ SFRUTTA OGNI CANALE PER COMUNICARE ............48

TROVATI UNA GUIDA, CREA UNA TRIBÙ ................53

NON PARLARE MALE DEGLI ALTRI

57

RISORSE UTILI

61

VALERIO FIORETTI

63

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Introduzione

Perché questo libro

La rivelazione è stata tanto illuminante

quanto dirompente.

in

termini

di

contenuti

tecnici.

Ho scritto queste 10 regole in un tardo pomeriggio autunnale, qualche tempo fa, dopo aver rivisto le tantissime pagine di appunti che avevo preso durante la mia partecipazione al PLF Live di Jeff Walker in Arizona, pochi giorni prima. Mi sono reso conto che avevo imparato ben poco di quello che mi aspettavo, ma straordinariamente avevo appreso molto di più di quello che avrei potuto mai immaginare.

Invece mi sbagliavo. Al punto in

cui sono ora - e non lo dico per

vantarmi

-

dopo

una

sincera

riflessione

e

un

approfondito

esame di coscienza, posso dire di

non

avere

ancora

tantissimo

da

imparare

da

un

punto

di

vista

squisitamente tecnico. Non mi fraintendere, sicuramente c'è e ci sarà sempre qualcosa che ancora

10 Regole che hanno cambiato la mia vita per sempre.

non ossa, ma ora sono a quel livello in

so

su

e

cui dovrò farmi le

cui difficilmente riesco a stupirmi per una tecnica di marketing o nel vedere come si possa usare al

Ti spiego meglio.

Sono partito

dall'Italia con la convinzione che avrei imparato nuove tecniche di marketing. Ero convinto che avrei scoperto il segreto dei social network, che sarei stato in grado di offrire molto di più ai miei clienti

meglio

un

nuovo

strumento

avanzato di pubblicazione.

Vengo da una lunga gavetta iniziata nei primi anni ’90 su quello che era Internet prima del Web.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5

 

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Forse qualcuno ricorda

 

set

giusto,

quindi

la

mentalità,

rispetto

agli

strumenti

che

si

Veronica, Gopher, Telnet,

utilizzano.

Non

è

c o n t o

che non

me ne

FidoNet, Itapac.

r e n d e s s i

p r i m a ,

m a

a v e v o

 

s e m p l i c e m e n t e

n o n

P rima

ancora,

ero

uno

che

 

schematizzato

i

processi

e

programmava

i

computer

in

incasellato ogni cosa al suo posto.

BASIC, li smontava e li rimontava

 

ad

occhi chiusi, sin dall’età di 12

 

Ho così imparato che è possibile

in

termini

di

business,

anni.

Sono

nato

e

cresciuto

in

crescere

 
 

fatturato, numero

di

clienti

un’epoca d’oro, forse come dice il

 

s o d d i s f a z i o n e ,

s e n z a

e f a r e

mio amico Francesco, non ci ho preso con la location, sarei dovuto

investimenti finanziari cospicui, ma lavorando su se stessi.

nascere fra Palo Alto e Santa Clara,

 

in California, ma va bene così.

L’esperienza che ho accumulato in tutti questi anni, soprattutto grazie alla mia instancabile curiosità, mi

 

Seguendo un percorso di crescita personale e cambiando il modo di vedere e affrontare le cose.

ha dato

oggi la possibilità di fare

 

quello che ho sempre voluto fare.

 

Il tuo - come il mio - business è lì,

Un

lavoro

per

il

quale

mi sarei

consumato la vista, anche gratis,

sotto il naso. Sia che tu lo faccia da

per quanto mi piace.

 

tanto

tempo,

che

da poche

 

settimane, mi auguro che tu ci stia

Detto

ciò

e ritornando alla mia

mettendo

tutta

la

passione

partecipazione al PLF Live, in cui

necessaria

per

svilupparlo

al

c’era anche il mio amico Marco

Conoscere

il

proprio

Scabia, ammetto che mi ha aperto

meglio. s e t t o r e

d i

r i f e r i m e n t o

è

gli occhi su diverse cose. Ho avuto una specie di rivelazione: ho capito quanto fosse più importante il mind

fondamentale per avere successo, a c c a d r e b b e

m a

c o s a

s e

 

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!6

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

improvvisamente ti venisse a mancare la voglia di andare avanti?

Cosa ne sarebbe del tuo progetto se

arrivassi al punto in

cui ti chiedi:

“Ho

già

fatto

tutto

quello che

potevo, ho già messo in campo tutte le mie abilità e le mie forze, riuscirò mai a crescere ancora?” o peggio “Dove sono i risultati che mi aspettavo?”.

Questo breve scritto, che potrebbe

essere visto un

po’ come

il mio

manifesto, è la summa delle regole

che

seguivo

inconsciamente

da

anni

ma

che

non

avevo

mai

schematizzato e organizzato in modo logico. Con questa TOP TEN di regole (sono 11 a dire la verità) voglio offrirti le risposte alle domande che potranno nascere spontanee durante il tuo percorso di business, soprattutto nei momenti meno felici.

Sono 11 semplici consigli, una somma di piccole ricette, che in molti predicano e in pochi seguono e che, ti posso assicurare, saranno in grado di aiutarti a guardare il tuo business da un altro punto di vista:

quello vincente.

Per concludere questa breve introduzione, ti sintetizzo cosa ho imparato dalla mia esperienza americana.

La lezione è semplice: per

far

crescere il proprio business bisogna, prima di tutto, far crescere se stessi.

Quando tutti i livelli della tua vita personale e professionale si fonderanno in un unico piano

strategico, l’effetto che ne scaturirà per il tuo business e per le persone coinvolte sarà come quello di un

aereo in

fase di decollo. Quando

TU, in veste di pilota, inizierai ad

accelerare per raggiungere la velocità necessaria al decollo del veicolo, esso pian piano si

staccherà da terra per cominciare a volare… E non resterà altro che

a u g u r a r t i

b u o n

v i a g g i o ,

ricordandoti però di allacciarti le

cinture!

Valerio

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!7

Regola #1

ALIMENTARE LA TUA LISTA

La tua lista è l’asset più importante del tuo business, sia online che offline. Te lo avranno detto in tanti, e te lo ripeto anche io: è fondamentale. Se non segui questo consiglio commetterai l’errore più che grave che tu possa mai pensare di fare.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

I contenuti possono essere modificati, la tecnologia può essere migliorata, il tuo posizionamento nei motori di ricerca può scomparire. Ma nessuno può prendere la tua lista di contatti. E con quella lista potrai superare quasi tutte le battute d'arresto che potrà subire la tua attività. Immagina la tua lista una macchina stampa soldi, che matura come una polizza di assicurazione.

Nel mondo digitale ci sono tantissime variabili che non puoi controllare, mentre la lista è l'unica cosa che hai davvero in pugno: la puoi ampliare, snellire e integrare. Insomma è tua! E rappresenta il patrimonio aziendale più prezioso da custodire e trattare con cura, coltivandolo giorno per giorno. Non dimenticare poi il rapporto con la lista, importante tanto quanto la dimensione della stessa.

È la regola di base di qualsiasi business, a maggior ragione di un business online. Questa regola è vecchia quanto il concetto di vendita in sé. Facciamo un esempio concreto: ti è mai capitato di avere a che fare con dei venditori porta a porta, sai quelli che vogliono piazzare aspirapolvere o frullatori?

A prescindere dal prodotto che vendono, tutti e nessuno escluso, durante il loro fantastico discorso di vendita, ad un certo punto, ti fanno la fatidica domanda: “Mi potresti dare il nome e il numero di telefono di 10 tuoi amici? Vorrei chiamarli, dire loro che sono stato a casa tua, e fissare un appuntamento anche con loro, per fargli conoscere questo fantastico prodotto!”.

I più bravi e i più furbi magari aggiungono qualcosa come: "Se invece di 10 me ne darai 30 di nomi, ti regalo qualcosa….". Riflettici un attimo,

che

cosa

ha

fatto

l'abile venditore? Ha tentato bonariamente di

corromperti, e quindi di convincerti, offrendoti uno scambio. Do ut des.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!9

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

È arrivato il momento

di

fare lead

generation, cioè di raccogliere

informazioni di contatto di potenziali clienti interessati. Il motivo è semplice: la lista di lead (contatti) e prospect (potenziali clienti) è un asset fondamentale per qualsiasi business, in qualunque ambito si sviluppi, e va costruita e alimentata senza soluzioni di continuità (che è un modo molto fico per dire SEMPRE).

Per fare business,

la

base

dei contatti va

gestita con

una strategia

continuativa. È proprio la costanza il fattore chiave della lista: occorre aggiornarla con frequenza, ripulirla dei contatti inattivi, assicurarsi che le eventuali cancellazioni siano avvenute con successo e alimentarla con nuovi indirizzi qualificati, oltre che in target con le esigenze di comunicazione.

Perché farlo? Semplice. Il mondo potrà anche spegnersi, Facebook potrà anche chiuderti la pagina, Google potrà stabilire improvvisamente che il tuo sito web non è più degno di comparire fra i risultati delle ricerche,

ma la tua lista contatti, stanne certo, non te la potrà mai togliere nessuno, resterà sempre e solo tua. È fondamentale capire questo concetto per

apprezzarne l’importanza e ricordati, che fino

a

quando

avrai

la

possibilità di spedire almeno un’email, potrai tenere il tuo business in

carreggiata.

Per esperienza diretta posso dirti che proprio nei momenti in cui sembra che la tua attività stia imboccando una strada tortuosa, proprio quando non vedi vie d’uscita, se hai una lista di contatti, sarai in grado di ripartire partendo proprio da quei nomi ed indirizzi. I contatti che hai acquisito (indirizzi email, indirizzi postali o numeri di telefono), saranno la tua carta vincente per aggiudicarti il prossimo giro.

Come

puoi

alimentarla?

costruire

la

tua

lista

se

parti

da

zero?

O

come

puoi

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 0

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Il modo migliore per costruire la tua lista è di offrire qualcosa del tuo sapere, chiedendo in cambio l’indirizzo, l’email o il numero di telefono. Questo è il metodo più semplice ed efficace e quanto più allettante sarà il tuo bribe (l’asset con cui cerchi di corrompere il visitatore), tanto più successo avrà la tua campagna di acquisizione clienti.

Se il nuovo contatto ha lasciato spontaneamente i suoi dati, perché ha

gradito

i

contenuti

da

te

offerti

e

si

rende

disponibile

ad

essere

ricontattato iscrivendosi alla newsletter, il suo interesse verso di te sarà

elevato. Per ottenere un acquisto del tuo prodotto, è sufficiente coltivare il canale diretto inviando contenuti di valore.

Cosa puoi offrire? Tante cose, basta che siano:

  • A) Utili

  • B) Efficaci

  • C) Che non richiedano un impegno di tempo o di risorse da parte tua.

In un primo momento, ti consiglio di fornire in anticipo qualcosa che possa migliorare davvero la vita dei tuoi lettori. In un secondo momento, cerca di costruire una rapporto di fiducia a lungo termine per guadagnarti il diritto di vendere loro qualcosa. Non c'è niente di peggio di qualcuno che hai appena incontrato e sta già cercando di venderti qualcosa. Insomma, scegli tu la strada migliore, ma trova il modo di “scaldare prima l’ambiente”!

Ad esempio, potresti regalare un video di 10 minuti in cui spieghi come fare una certa cosa o perché no, un ebook come questo. Potrebbe essere anche un mini corso all’interno del quale spiegare un concetto di marketing, ecc.

Nella maggior parte dei casi, le persone si iscrivono ad una newsletter per ottenere qualcosa di gratuito, chiamato “opt-in”: il tuo pane e burro

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

1!

1

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

se vuoi costruire un business online, soprattutto se vendi prodotti di informazione.

Per farlo avrai solo bisogno di 4 cose:

1. Un sistema di email marketing che sia in grado di raccogliere gli indirizzi, organizzarli in liste, gestire le cancellazioni e inviare i messaggi con il tuo bribe all’interno, tutto in automatico.

2.

Una pagina, chiamata in gergo landing page, dove mostrerai la tua

irresistibile offerta speciale.

 

È una semplice pagina di destinazione dove l’utente potrà ottenere qualcosa di gratuito con una sezione per inserire il suo indirizzo email, in cambio della cosa gratuita che offri. Ci sono diversi software

specializzati

per

aiutarti

a

fare

questo,

alcuni

sono

free

e

altri

a

pagamento.

 

3.

Il

tuo

bribe, quindi il video, l’ebook o quello che deciderai di

scambiare.

 

Questo può essere letteralmente tutto ciò che pensi possa interessare al tuo potenziale cliente: dai libero sfogo alla tua fantasia, mantenendo ben saldi gli obiettivi da raggiungere.

4.

Una sorgente di traffico affidabile, costante e in linea con il tipo di

contatti (o clienti) di cui ha bisogno il tuo business.

A questo punto entrano in gioco i contenuti di qualità che possono essere annunci Facebook, il tuo blog, Podcast o canale YouTube, in questo

modo sarà più

facile convincere i potenziali clienti a controllare la

landing page e iscriversi alla tua newsletter.

Assicurati di inserire una buona CTA (call to action), un invito a compiere un’azione facendo riferimento a tutti i benefici che i tuoi lettori

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 2

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

potranno ottenere dal download gratuito. Nel frattempo, utilizza i social media più in linea con il tuo target per promuovere il lavoro. Alla fine, se avrai eseguito tutti questi passaggi, il tuo seguito crescerà e non sarà difficile ottenere il contatto da più persone per alimentare la tua lista.

Ti avviso, il processo richiederà un po’ tempo ma è meno difficile di quanto possa sembrare.

Una volta che le persone avranno dato il consenso per entrare a far parte della tua lista contatti, si aspettano di sentirti. Quindi, ti prego non deluderli! Ora fai in modo di tenere alta la loro attenzione con contenuti come articoli di blog, podcast o video con una frequenza regolare. E poi non c’è niente di sbagliato ad inviare contenuti, aumentando la frequenza, fino a farlo anche più volte a settimana. È come se stabilissi un patto implicito con i tuoi follower… si aspettano grandi contenuti da te che possano offrire loro quelle soluzioni che aspettano da tempo.

Nell’ultima parte di questo ebook troverai un capitolo con le risorse che uso per fare questo genere di operazioni.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 3

Regola #2

LA CURA DEL TUO PRODOTTO

Il tuo prodotto deve essere buono. Non necessariamente ottimo, ma almeno buono.La perfezione non è di questo mondo e personalmente credo che se riesci a comunicare il tuo messaggio o a dare valore a quello che fai in modo adeguato, il successo è garantito.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Questo deve essere il tuo mantra e se non segui questa regola, purtroppo, non potrai portare lontano il tuo business. Certo, magari all'inizio hai fortuna e le vendite sembrano essere dalla tua parte, ma poi?

La lezione che ho imparato negli anni è che bisogna vendere ciò che il mercato vuole, non ciò che ti piace vendere o pensi che voglia il mercato. Puoi ottenere un sacco di feedback dai tuoi clienti e dati statistici dalle tue attività online, quindi non c’è ragione per non utilizzarli.

Sai meglio di me che oggi più che mai le persone parlano e commentano sul web, soprattutto quando restano deluse da qualcosa. Basta davvero molto poco perché qualcuno inizi a scrivere sui social, sul proprio blog o su qualche forum, che il tuo prodotto è una fregatura e che non vale i soldi spesi. Rischi l'effetto negativo alla "TripAdvisor", dove a causa di soli 3 o 4 commenti negativi nessuno prenota un soggiorno in quell'hotel o una cena in quel ristorante, distruggendo un business che, magari, persisteva da anni e che non è piaciuto se non a poche persone.

Al contrario, se il tuo prodotto è buono, le persone non lasceranno commenti negativi e, nel caso in cui sia straordinario, saranno ben felici di scrivere, commentare, condividere e raccontare agli altri la fantastica esperienza vissuta grazie a te.

Diventa quindi fondamentale creare prodotti e servizi che includano elementi che si facciano notare, una vera e propria arte secondo la quale se il prodotto non è straordinario, risulta invisibile.

Come ti ho detto prima, tieni in considerazione che le persone tendono a parlare più spontaneamente delle esperienze negative e meno di quelle positive. Se, però, l'esperienza positiva si rivelasse sorprendente, perché ha superato la promessa iniziale, avrai centrato il tuo obiettivo e la tua reputazione virtuale ne trarrebbe notevoli benefici.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 5

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Al giorno d'oggi, è fondamentale costruirsi una reputazione virtuale e bisogna lavorarci fin da subito, nonché adoperarsi per mantenerla. Se è facile ricevere feedback negativi e inficiare la propria reputazione in partenza - per la scarsa qualità del prodotto o del servizio offerto - è altrettanto facile distruggere un'ottima reputazione, modificando in corsa la qualità del prodotto, la credibilità e la fiducia necessarie.

Per farla semplice, pensa al funzionamento del Web come la vita reale e fatti queste domande: “Consiglierei ai miei migliori amici di andare in quel ristorante dove ho mangiato tanto male?” “Parlerei con entusiasmo della pizzeria dove ho mangiato quello che mi aspettavo, o di quella dove il servizio, il cibo e l'atmosfera sono andate ben oltre le mie aspettative iniziali?”

Oggi il cliente è sempre più orientato al benessere olistico che lo coinvolga nel complesso e cerca dei prodotti che gli offrano una buona qualità ad un prezzo ragionevole. Ma la qualità e il prezzo dipendono dalle priorità della persona e dalle sue percezioni soggettive. Ognuno di noi attribuisce un valore diverso alle cose e, siamo disposti anche a spendere di più, per ciò che riteniamo importante.

Ti faccio notare che il prezzo, quando l'esperienza è superlativa, è

ininfluente nei giudizi delle persone. Quindi, se sei in grado di dare ai tuoi clienti qualcosa in più rispetto a quello che pensavano di acquistare,

il

denaro

speso

non

sarà

più

visto

come

un

costo,

ma

come

un

investimento (o addirittura un vero affare). Senz’altro, a posteriori,

risulterà essere un fattore di secondaria importanza, perché saranno convinti di aver pagato un prezzo giusto.

Oggi si parla di marketing esperienziale che sostiene la necessità di offrire esperienze ed emozioni per soddisfare il consumatore. Durante l’acquisto diventa determinante il fattore emozionale: quello che vogliono i consumatori sono prodotti e servizi che tocchino i loro sensi,

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 6

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

il loro cuore e stimolino la loro mente. Vogliono prodotti e servizi con i quali relazionarsi e che possano incorporare nel loro stile di vita, fornendo un’esperienza indimenticabile che li coinvolga sul piano personale.

Di conseguenza, i servizi si intendono come palcoscenico e i prodotti come supporto per attirare il tuo cliente. Oggi devi giocare il ruolo di “fornitore di esperienze”, con l’obiettivo principale di offrire quel “qualcosa in più” nella relazione di acquisto.

Come puoi migliorare la tua reputazione? Soprattutto in ambiti in cui le persone possono condividere i risultati e l’esperienza vissuta grazie a te?

Devi fare la cosa più semplice di questo mondo: CHIEDI (e forse ti sarà dato).

Non basta attendere che il cliente scriva una recensione sull’esperienza di acquisto vissuta, spesso anche quando si è rivelata positiva non sente la necessità di scrivere quanto sia stata straordinaria l’esperienza vissuta. Dunque, l’obiettivo sta nel dargli un motivo per farlo!

Semplicemente, chiedi al tuo cliente di lasciare una recensione, non avere alcun timore nel proporlo: i feedback positivi sui tuoi prodotti o servizi rappresentano la linfa vitale per il successo del tuo business. E allora, prendi tu l’iniziativa: sollecita il cliente a condividere le sue opinioni e riflessioni, lasciando una recensione su Amazon, TripAdvisor, App Store o in qualunque altro contesto in cui il tuo prodotto sia presente e vi sia la possibilità di commentarlo.

Per stimolare una recensione offri qualcosa di nuovo, regalando un piccolo dono al tuo cliente: ad esempio, una bottiglia di vino della casa dopo un soggiorno o un pranzo in un agriturismo, in questo modo non attribuirai solo un valore unico all’esperienza vissuta, ma la caricherai di significato con la tua storia, oltre a creare una forte motivazione per la

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 7

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

successiva visita. Puoi mandare un’email di saluto e di ringraziamento, dopo qualche giorno dalla fine del soggiorno, qualora fossi una struttura

ricettiva, chiedendo al cliente di lasciare un feedback più adeguato.

nel social media

La recensione positiva di un cliente passato è senza dubbio lo strumento più efficace per convincere i potenziali clienti a scegliere proprio te. Il trucco per ottenere maggiori recensioni sta nel chiederlo nel modo più diretto possibile, senza forzature, ma con un dialogo aperto e sincero riuscirai a stimolare la fidelizzazione.

Non devi promettere mica il cielo, sii solo sicuro di te stesso e della qualità di quello che offri.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!1 8

Regola #3

CREA UN IMPATTO

Se ti limiti a vendere, vendere e vendere, per quanto tu possa essere bravo, prima o poi tutto finirà. Se invece ti poni come obiettivo quello di creare un impatto nella vita degli altri, allora avrai la grande opportunità di essere riconosciuto come una persona che genera valore e offre aiuto.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Se ti concentri solo sulla vendita il tuo business sarà molto limitato, perché il tuo obiettivo sarà sempre e solo quello di cercare di vendere qualcosa a nuovi acquirenti. Se, invece, grazie ai tuoi contenuti crei un impatto sulla vita delle persone che ti seguono, riceverai dei feedback positivi e queste non ti vedranno più solo come un accanito venditore ma come un risolutore, una persona in grado di migliorare la vita degli altri.

Per IMPATTO intendo fare qualcosa che possa cambiare la vita degli altri e che possa creare un cambiamento positivo su di essi; solo così potranno intraprendere una rotta che altrimenti non avrebbero mai percorso nella vita o nel business.

Un buon modo per iniziare a creare un impatto è quello di agire su due binari paralleli.

Prima di tutto lavora sulla qualità dell’idea dal punto di vista del

business,

quindi

dei

numeri

e

della

fattibilità sul mercato.

Non

è

sufficiente vendere un prodotto o un servizio, lì sei solo all’inizio di un

percorso, quello che ti consiglio è di fornire un buon prodotto e una grande esperienza abbinata ad esso. Solo così i clienti si trasformeranno in follower e in futuro torneranno a comprare da te, diventando i tuoi Brand Ambassador (ambasciatori) nel mondo digitale.

In un secondo momento, cerca di capire quali siano i bisogni e i problemi che puoi risolvere alle persone e le soluzioni che venderai. Metti al servizio degli altri le conoscenze e le esperienze che hai accumulato nella tua vita, mi riferisco alle passioni che hai coltivato negli anni e che per te possono essere scontate, ma per gli altri potrebbero essere dei contenuti di valore.

Non ti ridurre a vedere il tuo business

da

un

mero

punto di vista

economico, ma valorizza sempre l’aspetto più umano e il rapporto con le

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!2 0

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

persone. Concentrati, quindi, su questa domanda: “Cosa posso fare per aiutare le persone in qualche modo?”

Ecco cosa devi fare: trasforma il tuo sapere in qualcosa che possa migliorare la vita delle altre persone, magari in una vera e propria carriera, se intendi condividere questi contenuti.

Ai loro occhi non avrai solo dato un valore all'acquisto in sé, ma avrai anche premiato la loro scelta di affidarsi a te. Se persegui un obiettivo più alto, che va oltre la vendita, non troverai solo acquirenti ma veri e propri follower che poi diventeranno clienti, e ritorneranno ad acquistare da te.

È tutta questione di creazione di valore.

Nel breve periodo, puoi anche utilizzare trucchi e tattiche per ottenere i primi risultati di successo. Ma se continui a vendere il tuo prodotto o servizio senza fornire un valore reale per i tuoi clienti, cioè senza creare un impatto nella vita degli altri, allora sei fuori strada ...

E te ne accorgerai presto, perché questo metodo non funziona nel lungo periodo. Il percorso verso il successo duraturo nel tempo si fonda sulla creazione di valore per i tuoi clienti e alla fine saranno proprio loro a misurare il peso di questo valore.

Il processo che si verifica è molto semplice. I follower parlano bene di te, ascoltano i tuoi consigli e vengono positivamente influenzati dalla tua attività, tanto da vedere la tua prossima offerta con occhi diversi.

Le loro barriere e resistenze nei tuoi confronti saranno molto più labili e il tuo impatto (sempre nel rispetto della Regola #2) sarà molto più alto. Creare un impatto nella vita degli altri dovrebbe essere quello a cui qualsiasi bravo imprenditore dovrebbe aspirare. Prima di tutto porta maggiori profitti nel medio e lungo periodo, poi ti fa sentire meglio a

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!2 1

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

livello personale, ti appaga in un senso più profondo e, grazie a questa piacevole sensazione, sarai capace di nutrire il businessman che c’è dentro di te.

Proprio in quella parte di te ci sarà un forte cambiamento, una sorta di “upgrade emotivo” e ti sentirai molto soddisfatto per aver portato a termine un risultato, perché saranno gli altri a fartelo notare. Si innesca così un meccanismo di gratitudine: crei un impatto nella vita degli altri e loro ti ringraziano, così sarai talmente appagato del loro ringraziamento che li ringraziai ulteriormente con del nuovo materiale da condividere.

Se hai lavorato per creare un impatto nelle persone, la prima cosa che ottieni è il riconoscimento del tuo operato da parte del pubblico, per il fatto che condividi contenuti di valore. Tutto questo al di là dei numeri che stai facendo.

C’è un altro aspetto, dopo la vendita e l’impatto che puoi creare negli altri, che non va affatto sottovalutato: l’autorevolezza. Grazie ad una continua condivisione di qualità del tuo know-how, sarai inevitabilmente

visto

come

colui

che

conosce

la

materia

meglio

di

tanti

altri.

L’autorevolezza è, a mio giudizio, la vera e propria autostrada verso il

successo. Pensaci un attimo

...

da chi ti faresti aiutare per risolvere un

problema di salute, dal primario del reparto o dal praticante? Eppure sono entrambi laureati nella stessa materia, hanno seguito lo stesso percorso professionale. Però il primo ha più esperienza dimostrata, è

riconosciuto

da

tutti

come un

vero esperto, in

poche parole ha più

autorevolezza. Nel business accade esattamente la stessa cosa.

Creare un impatto.

Per creare un vero impatto devi offrire soluzioni efficaci a problemi reali. Non condividere informazioni e non creare prodotti che siano oggettivamente di scarso valore, rischi solo di ricavarne un piccolo facile

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

2!

2

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

profitto al primo round e poi di perdere tutte le successive occasioni che ti si presenteranno. Il rischio più alto è quello di farsi una pessima reputazione e di vedere tutti gli iscritti alla tua lista, uno alla volta, andarsene per sempre.

Per capire se le informazioni che offri possano essere considerate valide dai tuoi contatti, c'è un sistema semplicissimo. Chiediti se il tuo bribe, il tuo post, il tuo ultimo video, così com'è, lo consiglieresti anche a tua madre o al tuo miglior amico. Se la risposta è sì e non hai nessun dubbio in proposito, quello che offri è veramente valido. Se la risposta è no, hai trovato il cuore del problema e devi lavorare per capire dove sono i limiti che ti impediscono di far decollare il tuo business. Se farai questa rapida analisi, sarai in grado di individuare i punti deboli della tua offerta e, quindi, potrai trasformarli in punti di forza su cui puntare fiducioso per crescere.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!2 3

Regola #4

CONDIVIDI IL TUO SAPERE

Hai un grande dono: ci sono cose per te scontate, che per altri sono risorse incredibili.Condividere il tuo know-how è la tua arma più potente. Fatti questa domanda: quanto potrebbe crescere la tua Autorevolezza se solo condividessi una frazione di quello che sai?

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Non puoi pensare di tenere tutto per te, né tanto meno di far pagare per ogni singolo frammento della tua conoscenza come fosse oro o come se tu fossi l'unico ad avere questo genere di offerta. E se anche fosse così, devi entrare in un mind set diverso: devi imparare a condividere per creare un impatto.

La Rete ti offre questa grande opportunità a costo zero, e non sfruttarla sarebbe un gran peccato. Grazie a strumenti e semplici strategie puoi riuscire a farti conoscere dal mondo intero e arrivare al punto in cui tutti sappiano quanto tu sia preparato nel tuo settore: non verrai visto solo come un venditore ma come un vero Esperto Autorevole.

Offri agli altri un assaggio del tuo sapere, dimostra che le tue conoscenze sono il frutto di un lungo studio o di un’importante esperienza personale e lascia intuire che sei sempre aggiornato, solo così potrai conquistare la fiducia del tuo pubblico. Per far sentire la tua voce fuori dal coro e creare un impatto forte sui tuoi contatti devi prima di tutto iniziare a parlare.

Per essere Autorevole online, devi interiorizzare alcune premesse:

Devi essere esperto in qualcosa di specifico: non è detto che tu sia esperto del lavoro che fai, magari sei esperto dello sport che pratichi o dell’hobby che segui da quando eri ragazzino. Gli esperti migliori sono quelli che acquisiscono Autorevolezza nei settori in cui hanno passione, non necessariamente in quello che fanno nella vita.

La tua conoscenza e la tua esperienza devono essere di aiuto agli altri: non puoi essere Esperto Autorevole senza offrire delle soluzioni, senza andare incontro alle persone con cui entri in contatto, altrimenti sei solo un professore che sale in cattedra. Non crei nessun impatto positivo nella vita degli altri.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!2 5

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Devi essere disposto a condividere: cioè devi dare contenuti e informazioni a titolo completamente gratuito, in modo che tu possa affermarti in maniera incisiva. Come fanno le persone che non ti conoscono a percepire la tua preparazione? Se non gli dai modo di assaggiare quello che sai? Devi condividere il tuo sapere con una strategia.

Devi essere costante: l’ingaggio dipende dalla costanza con la quale pubblichi contenuti in Rete.

Devi agire su più fronti per rendere la strategia più efficiente ed efficace: significa avere una comunicazione che si possa diramare su più canali possibili (blog, social, video, podcast, webinar, incontri dal vivo).

Dare poco implica un test per chi abbiamo davanti, vogliamo vedere se ricambierà, ma qui casca l'asino: dobbiamo dare il massimo per ottenere qualcosa indietro e lo dobbiamo fare per molto tempo prima di vedere risultati concreti, affinché le persone si fidino di noi.

Per costruire questo rapporto di fiducia devi quindi seminare a lungo, giorno per giorno per farti trovare. Si, ma da chi? Ti farai trovare da tutti quelli che hanno un bisogno latente, un’esigenza che solo tu potrai soddisfare. Ma sarà grazie al fatto di aver dato in precedenza, senza chiedere nulla in cambio, che farà di te un eroe. Sarai così un modello da seguire perché riuscirai a risolvere un problema.

Il potere della regola di reciprocità è tale che, facendo un favore per primo, inneschi negli altri la probabilità di ricevere delle loro successive

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

2!

6

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

richieste. Sai perché accade questo? Con tale atteggiamento, l’altro può farti sentire in debito pur facendoti un favore del tutto non richiesto.

Il meccanismo di sottofondo è che devi restituire agli altri il tipo di

azioni che hanno

compiuto

verso

di

te,

inoltre,

non

è

affatto

indispensabile che sia stato

tu

a chiedere

il

favore perché

ti

senti

obbligato a contraccambiare. Quindi un favore non richiesto, una volta

accettato può produrre l’obbligo di contraccambiare.

La condivisione ai tempi dei social è diventata il nuovo motore di ogni business, perché è stato dimostrato che la condivisione gratuita del tuo sapere sia in grado di far aumentare i tuoi profitti più di quanto non lo faccia la vendita.

Parti da questo assunto: la condivisione è tutto.

È fondamentale per migliorare, sia in termini di business che di crescita personale.

Ecco la tua lista della spesa: blog, video, email marketing, advertising e… CONTENUTI!

Per prima cosa crea un blog, il modo migliore per condividere quello che sai: perché è facile, indicizzabile, accessibile e crea ingaggio con i lettori. Il blog sarà la tua voce, il tuo canale di sfogo che contiene tutti i valori che vuoi trasmettere agli altri. Attraverso il tuo diario digitale potrai far crescere la tua Autorevolezza e conquisterai maggiore pubblico, grazie anche al posizionamento. In un secondo momento, utilizza i video per aumentare la tua visibilità: sono il mezzo più rapido per comunicare con gli altri e ottenere moltissimi risultati.

Sai quali sono

i problemi più comuni di questi due strumenti? Nel

blogging è la mancanza di costanza, mentre nei video il problema è di

metterci la faccia in prima persona. Ad ogni modo l’abilità di parlare

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!2 7

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

davanti ad un video si acquisisce con la pratica, così come quella di scrivere con un piano editoriale costante.

Con l’email marketing puoi mandare gratuitamente contenuti di valore alle persone che si sono iscritte in modo spontaneo alla tua mailing list per ricevere degli aggiornamenti. Oggi questo strumento funziona molto bene perché le email sono considerate essenziali per svolgere il lavoro.

I social network, invece, saranno il tuo megafono perché, mentre il blog è lì per dimostrare quanto sei preparato, i social faranno capire quanto forte sia la tua voglia di condividere il tuo immenso sapere. Grazie al tuo blog ti puoi creare una base solida per lanciare tutte le tue attività e potrai usarlo per saggiare i gusti (e le tendenze) dei tuoi lettori o del mercato.

Devi vedere il tuo blog come la tua nuova casa (o sede): i social li andrai ad utilizzare come supporto, come mezzo di divulgazione della tua parola. Non devi fare l'errore di sottovalutare l'uno o l'altro perché è la sinergia fra quello che dici e dove lo dici a creare il successo. È l'utilizzo congiunto dei social network e del blog a far diventare vincente una strategia che sia veramente capace di impattare sulla volontà dei tuoi contatti, per farli diventare clienti, e primi portatori del tuo messaggio.

E poi c’è l’advertising, la benzina che fa girare tutto il meccanismo, attraverso la quale si possono ottenere dei primi risultati concreti, con un piccolo investimento.

Perché questa strategia è così potente?

Un tuo post può essere condiviso più volte dai tuoi contatti ed entrare in un circolo virale che potrà darti grandissime soddisfazioni. C’è solo una regola da rispettare: la qualità. Solo se la qualità di ciò che dici è alta, se dimostri di conoscere l'argomento ed esserne padrone, il tuo contenuto

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

2!

8

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

diventerà estremamente popolare. So già a cosa stai pensando. Tutto questo può diventare uno strumento a doppio taglio. Hai ragione, ma se giochi bene le tue carte e credi in ciò che fai, difficilmente andrai incontro a dei rischi. Dovrai avere la pazienza di curare il blog, di tenerlo aggiornato e di curare i tuoi profili social.

Da soli non si vince, è questo è il messaggio di fondo che voglio lasciarti. La condivisione è la strada per ogni cuore e ogni mente:

applicata sia nel lavoro che nella vita privata, offre solo vantaggi. Offrire agli altri quello che sai fare, è la tua ricchezza più grande che alla fine ti ricompenserà nelle forme più inaspettate.

Se condividi le tue conoscenze e il tuo sapere, non finirai nel totale isolamento. Anzi saranno gli altri a cercarti perché sanno che soltanto tu puoi soddisfare i loro bisogni e risolvere i loro problemi. In pratica, diventerai unico agli occhi dei tuoi potenziali clienti, di fronte ai quali non avrai più concorrenti, ma solo nuovi compagni di viaggio.

Costruisci un legame di fiducia con chi hai intorno, fai per primo ciò che vorresti fosse fatto a te, nel rispetto delle volontà di chi hai davanti a te e non perdere la fiducia nella reciprocità di questa vita.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

2!

9

Regola #5

PARTECIPA AGLI EVENTI

Le fiere di settore sono praticamente morte in quasi tutti i mercati, ma restano molto attivi i meeting specializzati, i workshop e i seminari. Sono tutte occasioni importantissime di aggiornamento e networking che non devi assolutamente perderti.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Gli eventi come workshop, seminari, corsi di formazione e meeting sono una vera manna dal cielo per gli imprenditori più abili e lungimiranti. Conosci un posto migliore per condividere il tuo sapere e affermarti come Esperto Autorevole di un luogo in cui, tu e i tuoi colleghi, vi potete incontrare per ampliare il vostro bagaglio di conoscenze?

Ricordati sempre che la condivisione è a due vie, quindi non pensare di

partecipare ad un evento

solo

per

prendere, ma anche per dare. Se

partecipi solo

con

l’obiettivo

di

prendere,

resterai molto deluso.

L'ambiente e l’atmosfera, in questi casi, giocano un ruolo decisivo e, se le cose andranno nel verso giusto, tutti saranno nel mood ideale per creare un flusso di informazioni a scambio continuo da cui ognuno ne trarrà vantaggio.

Un mio amico avvocato, ad esempio, quando può partecipa a convention o seminari di professionisti che operano in settori completamente diversi dal suo: sanità, edilizia, benessere, cultura. Ovviamente evita quelli più

tecnici e specifici perché non rappresentano il suo target ideale, ma il

concetto

di fondo

è

che può

attingere dagli altri,

dando qualcosa in

cambio. Vedersi e scambiare opinioni dal vivo scavalca il problema principale di conoscenze fatte usando solo la Rete: di persona è più facile trovare le persone giuste.

Del resto, quasi tutti prima o poi avranno bisogno di un avvocato e, conoscere in anticipo le necessità di un potenziale cliente, è un bel vantaggio. Questo stesso discorso può essere applicato anche a tutte le altre professioni, quindi non commettere l'errore che in tanti fanno nel frequentare sempre e solo i soliti colleghi. Se poi sei a caccia di clienti, le convention e i seminari che esulano dalla propria professione, ti possono offrire i maggiori spunti di dialogo e di acquisizione contatti.

Pensaci, potresti mai trovare un cliente in un evento dedicato unicamente alla tua attività? Probabilmente no, perché i partecipanti sono solitamente

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!3 1

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

operatori del settore come te. Sicuramente ci puoi dialogare e scambiare informazioni ma, se vuoi puntare più in alto, vai alla ricerca e sperimenta qualcosa di nuovo laddove sai che i tuoi colleghi e concorrenti non possono arrivare.

Sii smart, frequenta ambienti in cui apparentemente potresti sembrare un pesce fuor d'acqua, magari informati prima sull'argomento e intavola discussioni, dimostrandoti interessato alle spiegazioni che ti vengono

fornite. In questo modo,

creerai un primo approccio

di base

su

cui

sviluppare, poi, la tua strategia di contatto per raggiungere il tuo cliente, esponendo la tua attività principale e le soluzioni che puoi offrirgli.

E allora esci di casa e partecipa agli eventi!

Questo è il luogo dove si costruiscono le relazioni e dove il tuo business potrà cambiare radicalmente perché incontrerai persone dal vivo e, alla

fine,

chiuderai più facilmente anche dei buoni affari.

Pensa

che

la

maggior parte dei partner con cui collaboro nasce proprio da questi

incontri, cioè da network di conoscenze reciproche. Il mio consiglio è quello di prendere appunti, assimilare i contenuti il più possibile e riutilizzarli, mettendo in pratica quello che hai appreso.

Ognuno di noi è in buona parte il frutto del tipo di educazione ricevuta da genitori, insegnanti, amici e mentori che nelle diverse fasi della nostra vita abbiamo incontrato.

Tu sei la media delle 5 persone che frequenti di più.

L’avevi mai sentita questa frase? Pensaci. Questo pensiero di Jim Rohn mi ha colpito moltissimo, perché con poche parole riesce a riassumere un grande concetto. È da tempo che rifletto su quanto la nostra vita sia influenzata dalle persone che incontriamo lungo il nostro percorso e che poi decidiamo di frequentare.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!3 2

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Questo concetto può essere interpretato sotto due punti di vista.

Il primo in termini di atteggiamento mentale: tu sei la media dei valori, delle convinzioni e dei comportamenti della cerchia a cui appartieni, cioè delle 5 persone con cui hai maggiori interazioni. Le idee e le convinzioni che sostieni, in realtà, non sono completamente tue, ma sono il risultato di quello che assorbi tutti i giorni dal sistema di cui fai parte. Quindi se non riesci a far decollare il tuo business è perché nessuno, nel giro delle tue conoscenze, è un modello da cui prendere spunto.

Il secondo è in ottica di marketing: “essere la media delle 5 persone che si frequentano di più” vuol dire che, se guardi sempre e solo cosa fanno tutti gli altri della tua cerchia, il massimo che puoi ottenere, nel migliore dei casi, come risultato dei tuoi sacrifici sarà quello di avere la media di quello che ricavano gli altri del sistema.

Ognuno di noi è in linea con i risultati, lo stile di vita, le aspirazioni, le ambizioni, la ricchezza (interiore e materiale) delle 5 persone che si frequentano più spesso.

Partendo da questo assunto ti dico che fai un errore se riproponi le stesse cose che fanno gli altri… Come fa il potenziale cliente a scegliere proprio te? Se continui a fare quello che, ad esempio, sostenevano i tuoi insegnanti e i tuoi compagni di merende, non riuscirai ad ottenere grandi risultati, ma ti confonderai nella massa e alla fine resterai invisibile.

Se vuoi elevarti devi cambiare giro. Non dico di rinnegare i tuoi amici o interrompere le tue abituali frequentazioni, ma prova ad intrecciare relazioni continue ed importanti con chi consideri essere ad un livello superiore al tuo, vuoi per risultati raggiunti, per carisma, per influenza o per benessere. Potrai solo imparare e migliorare a tua volta.

Ti starai facendo questa domanda ora: cosa hanno a che fare gli eventi live con un business online? La mia risposta è questa: condividi i tuoi

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

3!

3

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

contatti con le persone che incontri, non limitarti a stringere la mano e fare due chiacchiere, piuttosto scambia con loro il tuo biglietto da visita e poi vai a cercarli su LinkedIn e sugli altri social.

Seguili con discrezione, chiedi l’amicizia ma non essere pressante e, successivamente, chiedi loro se puoi aggiungerli alla lista della tua newsletter. Inizia con ognuno di loro una relazione che potrebbe portare a trasformarli in follower, proprio perché hai appena imparato a creare un impatto nelle vite degli altri e sai come lasciare il segno.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

3!

4

Regola #6

DIVERSIFICA

Non penserai di fare sempre e solo la stessa cosa per tutta la vita, vero? Tu sei molto più bravo di quello che pensi, quindi, perché non sfruttare a pieno le tue doti e quelle della tua impresa per diversificare e diventare leader anche in altri settori o con altri prodotti?

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Vuoi vendere la stessa cosa tutta la vita? Spero di no. Tu sei molto più dell'unico prodotto che vendi. Ti posso dare alcuni consigli ma credimi, le possibilità sono infinite. Se quello che vendi oggi lo produci tu, dovresti pensare a tutte le sue possibili varianti, non solo in termini “costruttivi” ma anche di utilizzo.

Un esempio banale è la presa USB che hai nel tuo computer. Quando è stata realizzata la si pensava come ad un modo semplice e veloce per collegare un dispositivo senza che il computer fosse prima spento e poi riacceso. Veniva chiamata (pensa che brutto), “presa calda”. Pensa a cosa siamo arrivati oggi: per la tua presa USB passa di tutto, dalle memorie per i tuoi dati ai ventilatori, dal cavo per il tuo smartphone ai tostapane (sì lo giuro!).

Ci avresti mai creduto solo pochi anni fa? Andiamo un po’ più sul concreto. Se hai realizzato qualcosa significa che lo sai fare. Se lo sai fare sei un esperto, ma allora, se sei un esperto, puoi sicuramente trovare molte persone che vorrebbero avere la tua conoscenza e la tua esperienza. Ne hanno bisogno, a volte più dell'aria, magari anche in modo disperato (se sei un medico, un osteopata, un fisioterapista, un personal trainer pensa a chi ha problemi di salute!) e potresti essere tu la loro soluzione. Il tuo business potrebbe passare dalla produzione all'insegnamento, dal servizio standard alla consulenza personalizzata, fino al coaching one to one.

Vendi i tuoi prodotti o servizi e anche quelli di altri.

Se intendi controllare il tuo business, vendi i tuoi prodotti e se non li hai, ti consiglio di crearli. Nel frattempo, puoi vendere prodotti di terzi, ad esempio come affiliato. Ciò può essere utile per diversificare le tue entrate, anche perché sarebbe impossibile creare tutti i prodotti che il tuo pubblico desidera acquistare.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!3 6

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

È un processo evolutivo naturale, è un passaggio che tutti i professionisti intelligenti hanno fatto e continuano a fare. Pensaci, stai mettendo in pratica i principi della Regola #3 e della Regola #4, alterando quella che è stata fino ad oggi la tua idea di business.

Come procedere.

Fai un sincero esame di coscienza e scrivi su un foglio di carta la TOP 5 di quelle che sono le tue abilità. Poi di fianco ad ognuna, scrivi a chi potrebbero servire. Non devi scrivere i nomi di persone, ma di tipologie di clienti o di business che pagherebbero (anche tanto) per sapere quello che per te è pane quotidiano.

Non dare mai nulla per scontato e ragiona in termini di Problemi > Necessità > Soluzioni. Immagina come potrebbe migliorare il mondo con il risultato del tuo lavoro o quali problemi potresti risolvere condividendo anche solo una tua conoscenza specifica.

Se non parti da questo presupposto non potrai fare molta strada, devi credere fermamente che quello che produci sia l'innovazione di cui tutti

hanno

bisogno,

te

ne

devi convincere tu

stesso

prima

di

provare a

convincere gli altri.

Solo

a

quel punto

troverai persone pronte ad

ascoltarti e ad imparare da te. Verrai seguito, letto e in molti pagheranno,

affinché tu possa aiutarli nella vita e nel lavoro, sfruttando le conoscenze che hai messo in pratica con successo, in primis, nella tua attività.

Se concentri esclusivamente le tue energie su un unico obiettivo rischi di perdere un mondo ti opportunità che si potrebbero aprire intorno a te:

dedicati con passione al tuo lavoro ma senza il paraocchi, tieni vigili tutti i sensi mentre sviluppi la tua idea e quando ti accorgi di aver raggiunto un livello di conoscenza tale da poter essere in grado di ampliare la tua cerchia operativa, fallo senza pensarci su due volte. Non aver paura di

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!3 7

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

diversificare, perché quello che costruisci oggi si basa sulle fondamenta che hai realizzato ieri.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

3!

8

Regola #7

NON CORRERE DIETRO ALLA TECNOLOGIA

Lo dico da Apple addicted e da fanatico di tutto quello che ha a che fare con la tecnologia: non perdere tempo dietro a queste cose. Ti ritroverai ad aver speso di più e a non aver intrapreso niente. Lo strumento perfetto non esiste, ma lo puoi migliorare solo grazie al tuo impegno.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Io stesso ho fatto questo errore e per fortuna ne sono uscito. Ho passato anni a lavorare più sullo strumento che sul messaggio. È un po’ il problema di tutti i nerd (oggi più elegantemente geek) come me.

Per

farla breve:

devi

avere un

e-commerce

che

funzioni

e

che

sia

accattivante,

non

devi averlo

perfetto;

devi avere

un

blog

che

sia

funzionale e ricco di contenuti, non che abbia l'ultimo gadget per la condivisione sui social; devi intrecciare una relazione con la tua lista, non devi per forza avere la piattaforma più costosa, basta che funzioni e faccia bene il suo lavoro!

Piattaforme, software, applicazioni, plugin mobile

tutto bello, tutto

... affascinante ma se non hai séguito, le regole precedenti saranno solo degli involucri vuoti, senza contenuti di qualità che non creeranno alcun impatto. Quello che otterrai sarà solo un dispendio di fondi che, magari potresti usare per altre attività più redditizie del tuo business, e che potrebbero aiutarti a crescere e moltiplicare i tuoi risultati.

Ricorda che se vuoi avere un business di successo devi prima pensare al contenuto che al contenitore, per quest’ultimo ci sarà tempo in un secondo momento. Un ulteriore passaggio che dovresti fare è quello di interiorizzare la famosa frase “il medium è il messaggio” di McLuhan, il sociologo canadese che sostiene la necessità di studiare i media non soltanto dal punto di vista dei contenuti ma, soprattutto, per quanto riguarda le modalità con le quali lo fanno. I mass media non sono neutrali, poiché sono capaci di influenzare i destinatari del messaggio, al di là del contenuto veicolato.

Questi sono i miei 5 consigli che dovrai tenere presenti nel rapporto con la tecnologia:

  • 1. Non sentirti inferiore: l’innovazione vera si fa passo dopo passo.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

0

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

  • 2. Non pensare che la tecnologia possa fare “miracoli”: sei tu il capitano

della

tua

nave

e

raggiungere gli obiettivi.

sai

quale

rotta percorrere per

  • 3. Non farti travolgere dalle ultime tendenze: la tecnologia più adatta a è quella che si rivela funzionale alle tue esigenze.

  • 4. Studia, sperimenta e organizza il tuo lavoro con tutti gli strumenti che ritieni più consoni per ottenere i risultati, demotivato lo sarai anche con le migliori tecnologie.

ma

se

sei

  • 5. Scegli sempre in modo consapevole i tuoi supporti tecnologici e ricorda che la differenza la fanno le persone, non gli strumenti.

Meglio pochi ma buoni! Usa pochissimi strumenti ma di prim’ordine. Ti basta veramente poco per affrontare con successo questo business:

WordPress per il blog e una piattaforma di email marketing da $15 al mese saranno più che sufficienti per creare un'attività che funzioni. Non fare lo stesso errore di quelli che si comprano la bicicletta da corsa, prima di imparare ad andare sulle due ruote. Magari un giorno impareranno, ma nel frattempo hanno investito un capitale ingente in un oggetto che non possono usare al massimo delle sue funzionalità e che, forse, quando lo inizieranno a sfruttare a pieno, sarà già considerato obsoleto.

Piattaforme o fai da te?

Io

sono un grande fan

delle piattaforme di terze parti più che delle

installazioni. Per piattaforme intendo tutti quei servizi come GetResponse, Infusionsoft e Kajabi che assolvono a funzioni specifiche in maniera egregia, togliendoti dall’incombenza della gestione tecnica. Per installazioni intendo la combinazione di Hosting + WordPress + Plugin. A me piace lasciare la risoluzione dei problemi agli altri, così da concentrarmi di più sul mio business. Potresti pensare che sia solo

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

1

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

questione di gusti personali, ma ti garantisco che il tempo perso per la manutenzione di un software, non te lo restituisce nessuno.

Non correre dietro alla tecnologia, piuttosto punta verso un traguardo,

quella meta che ti permette di raggiungere un

equilibrio tra la vita

professionale e privata, due vasi comunicanti capaci di influenzarsi

reciprocamente.

La tecnologia ci ha cambiato la vita: usala in modo consapevole e cerca di non farti travolgere.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

2

Regola #8

AGISCI SENZA ASPETTARE

Prima di iniziare è giusto preparare un piano d’azione. Ma se rientri nella pessima categoria dei perfezionisti sei nei guai. Rischi di vedere il tuo sogno imprenditoriale realizzato solo sulla carta.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Viviamo in una società ossessionata dalla perfezione che ha invaso ogni aspetto della nostra vita.

Ti porto una cattiva notizia, non esiste l’idea perfetta. Ci sono buone

idee.

Ci sono cattive idee.

Ci sono

idee stupide. Ma nessuna idea è

perfetta.

Se il tuo primo sito o la tua prima vendita non sono andati bene, non importa. Ciò che conta è avere un piano d’azione solido e continuare ad andare avanti. Alla fine ci arriverai, devi solo partire! Perdonati gli errori, sii clemente con te stesso, non aspettare di essere perfetto: fai piccoli passi.

Forse non ci crederai, ma quasi il 70% di tutti coloro che vogliono avviare una propria attività online, non iniziano mai. Strano, vero?

Impiegano tutto il tempo, le risorse, le energie e l'entusiasmo

nella

stesura del progetto, nel trovare il sito web giusto, nel decidere il pricing, nel valutare a quale agenzia rivolgersi o quale social utilizzare e alla

fine ...

non danno mai il calcio d’inizio.

Tutto questo gran lavoro spesso si spegne in una nube di fumo: molti non faranno mai un soldo online solo perché non hanno fatto l’unica cosa che veramente serviva: iniziare. Il fallimento di grandiosi progetti non ha nulla a che vedere con la mancanza di un'idea giusta o del prodotto azzeccato, semplicemente si tratta di buoni propositi che sono rimasti su carta per poi essere definitivamente chiusi in un cassetto.

Cosa fare quindi?

INZIA subito. BUTTATI. Non perdere tempo. Appena hai il minimo indispensabile per lanciare la tua idea, mettila subito online ed inizia a lavorarci concretamente. Ti bastano una pagina web ed un pulsante PayPal se vuoi vendere qualcosa, tutto il resto è un contorno di poca importanza. Lascia stare i CRM, le slide, le campagne pubblicitarie più

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!4 4

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

complesse e i software più evoluti e costosi. Ora hai ZERO in tasca, impegnati per metterci dentro il tuo primo Euro: inseguilo, perché è lì, è dietro l'angolo che ti aspetta. Vedrai che appena farai la prima vendita, ti sentirai subito meglio e proseguirai con più slancio di prima, lasciandoti alle spalle le paure e le insicurezze di quando ci si avventura in qualcosa di ignoto, come solo l'avvio di una nuova attività può esserlo.

Il perfezionismo non esiste, è solo una scusa. Esiste la procrastinazione, ed è un brutta malattia che colpisce le persone insicure. Nella mia vita, sono caduto nella trappola della perfezione molte volte e anche io sono stato vittima della procrastinazione, subito dopo essermi fatto prendere da facili entusiasmi per una nuova idea o un nuovo progetto. Sono molte le idee che ho concepito e pianificato, che aspettavano solo il mio calcio d’inizio ma che alla fine sono rimaste in eterno solo nella mia Moleskine.

Per fortuna ho trovato una soluzione. Ecco cosa faccio quando ho una nuova idea:

Fase 1: appena mi viene in mente l’idea, scrivo in un diario un elenco con le azioni da fare.

Fase 2: metto l’idea da parte per una settimana, nel senso che non scrivo nient’altro su di essa. La lascio decantare e fermentare dolcemente.

Fase

3:

se

dopo

una settimana non

riesco

a smettere di pensare

a

quell’idea,

allora mi prendo

la briga

di compiere

i

primi passi per

perseguirla.

 

Dai retta a me, non cercare l’idea perfetta, cerca semplicemente qualcosa a cui non puoi smettere di pensare. Fidati della tua pancia, ascolta le emozioni che ti vibrano dentro e che ti fanno sentire bene. Spesso respingiamo le nostre intuizioni nella continua ricerca della perfezione stilistica, che poi diciamo la verità: NON ESISTE!

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

5

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Ora ogni volta che voglio intraprendere un nuovo progetto faccio le giuste considerazioni e un’analisi predittiva dei costi e dei risultati (magari usando strumenti come GERU - vedi il capitolo sulle risorse), così da poter fare le giuste valutazioni.

Il passo successivo è quello di scrivere uno step by step (e anche qui GERU torna utile) fissando l’azione da compiere nel mio calendario sul Macbook che si sincronizzerà su tutti i miei dispositivi: sull’iPhone, sull’iPad, sull’iMac, ecc. Insomma, ovunque vada a lavorare vedrò, in quel giorno e a quell’ora, un blocco di tempo prenotato per portare a termine quel task.

Se il compito è più complesso lo suddivido in sotto attività, con un

ordine

preciso

e

rigoroso

a

cui

devo

attenermi.

Questa

tecnica

è

utilizzabile per

qualsiasi cosa tu

faccia.

Non

ci

sono

limiti né

controindicazioni. Se hai proprio la testa dura e non riesci a portare a termine l’incarico, allora impostalo sul tuo calendario come impegno ricorrente per tutti i giorni fino al 2050. Così ogni giorno, a quell’ora, qualcuno dei tuoi dispositivi suonerà per ricordarti cosa devi fare e per farti sentire anche un po’ in colpa con te stesso.

Ovviamente, una volta concluso tutto, potrai eliminare tutte le ricorrenze e passare alle attività successive, sperando che tu abbia imparato la lezione.

Il perfezionismo può aiutarti durante il percorso affinché tu possa creare il prodotto migliore, ma non puoi perdere di vista il tuo obiettivo finale:

costruire qualcosa che le persone vogliono e possono utilizzare. E ricorda non potrai mai avere un business perfetto, perché ci sarà sempre qualche problema da risolvere.

Succede a tutti. Accetta questo assunto di base e concentrati sulle cose che puoi controllare: ad esempio, sulla creazione di un prodotto di

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

6

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

qualità, su un customer care efficiente e su come sorprendere i tuoi clienti in modo straordinario.

Solo così potrai scendere dalla ruota panoramica della perfezione e a tutti quelli che criticheranno il tuo lavoro potrai sempre dire: “Fatto è meglio che perfetto!”.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

7

Regola #9

SFRUTTA OGNI CANALE PER COMUNICARE

Con tutto quello che hai a disposizione oggi, è un vero peccato non prendersi la briga di sfruttare a pieno ogni possibilità. Ci sono tantissimi strumenti, sistemi, piattaforme e strategie per farsi conoscere ed emergere con il minimo sforzo. Cosa aspetti?

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Riuscire a portare il tuo messaggio all'attenzione di più persone possibile deve essere una tua priorità. Non aspettare che ogni cosa vada per il verso giusto da sola, che i visitatori arrivino, che le persone commentino i tuoi post, creati da solo le opportunità.

Questo è uno degli assunti che sono alla base del mio ultimo bestseller “Il SEO è Morto”. Proprio perché non credo che si debba aspettare che siano gli altri a trovarci, facendo ricerche per parole chiave generiche, piuttosto siamo noi a doverci porre davanti agli occhi dei nostri potenziali clienti.

Il mondo è già pieno di concorrenti tra le prime 10 posizioni della pagina dei risultati di Google, non credi? Chiarito questo, facciamo un ulteriore passo avanti: deve essere tua, la voce del tuo business e devi cominciare a parlare a tutti, ORA.

Le possibilità che hai di comunicare con il tuo potenziale pubblico e di aumentare i tuoi follower sono tantissime, sono tutti lì che ti aspettano. La regola è semplice: produci contenuti e condividili.

Ti svelo un trucco che ho imparato qualche tempo fa e che uso anche io. È il modo migliore per produrre contenuti velocemente e distribuirli quanto più possibile.

Metodo Filosofia: produci un solo contenuto globale di alta qualità e sfruttalo fino alla fine. Ti faccio un esempio concreto, partendo da uno dei contenuti che mi piacciono di più, i video:

• crea un videoclip di 10 minuti in cui parli di un argomento • trascrivi o fai trascrivere tutto quello che dici nel video

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

4!

9

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

• cattura delle schermate (immagini) del tuo video e aggiungi delle didascalie • estrai l'audio del tuo video in formato MP3 • estrai delle clip più piccole di pochi secondi dal tuo video.

Risultato: con una sola ripresa video potrai produrre contenuti per giorni e giorni. In pratica, avrai:

• post sul tuo blog con il video e parte della trascrizione • tweet in cui citi alcuni tuoi passaggi • post sui social con fotogrammi del tuo video • podcast con l'audio • ebook con la trascrizione completa di più video • un nuovo canale YouTube e così via…

P e r i s c o p e

è

u n ' a p p l i c a z i o n e

g r a t u i t a

d i

v i d e o

streaming per Android e iOS, gestita da Twitter, che ti permette di fare

delle dirette usando il tuo smartphone. Scaricala subito e inizia ad andare in onda, poi, ogni video che pubblichi, postalo su YouTube (ricordati di impostare il salvataggio del tuo streaming all’interno delle impostazione dell’app).

In questo modo aumenterai la diffusione del tuo brand e potrai colpire un pubblico più ampio e potenzialmente sterminato. Se sarai bravo potrai creare degli appuntamenti periodici e, man mano, vedrai salire il tuo ranking e il numero di visualizzazioni, con conseguente interesse di

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5 0

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

broadcast e network che potrebbero richiedere collaborazioni e interventi. Lo stesso YouTube, inoltre, premia gli utenti più seguiti e apprezzati con programmi di monetizzazione per i video pubblicati.

Ultimamente sta attirando molto la mia attenzione Snapchat, non solo perché è un social network innovativo, ma per la sua peculiarità di non lasciare traccia… che, a volte, si rivela un vantaggio. Ti spiego meglio. Con Snapchat foto, video e messaggi hanno vita breve. Puoi puntare su questa funzione nel momento in cui vuoi lanciare contenuti esclusivi o un’anteprima del tuo prodotto al mondo intero.

Il concept di Snapchat è semplice: un social network per smartphone che consente di scambiare foto e video tra gli utenti. Ma qual è la novità? Questi contenuti, una volta visualizzati, si cancellano, quindi sono messaggi istantanei e volatili che non lasciano traccia.

Perché puntare su Snapchat per il tuo business? Sicuramente per il mix di intimità e informalità che facilita la produzione di contenuti spontanei e senza pensarci troppo su. In fin dei conti è quello che sostengo da tempo:

avvicinare i potenziali clienti pensando a loro come persone e non come numeri. Altrimenti come credi di farlo: in giacca e cravatta?

È molto più facile vendere aggiungendo al tuo prodotto o servizio un “tocco umano”, magari trasmesso nel modo più informale possibile. Lo stile aziendalese è morto, nel senso che scrivere e parlare in modo impostato, dicendo “noi” (anche quando si è soli), non funziona più!

Da quando ho iniziato a inviare email e a fare live usando uno stile “faccia a faccia”, come se mi rivolgessi al mio migliore amico, le cose sono cambiate radicalmente. Sai perché? Le persone vogliono connettersi alle persone, non alle aziende. RICORDALO, sempre!

Ora potrei continuare ad illustrarti altri validi strumenti e canali per

comunicare con il tuo pubblico,

ma

il mio

obiettivo non è quello di

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5 1

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

indottrinarti le migliori tecniche presenti sul mercato. IN realtà voglio farti riflettere su un aspetto: per quanto la comunicazione digitale sia il nostro presente e, diciamo la verità, il nostro futuro, non devi dimenticare mai le cose semplici.

Sfrutta ogni canale, ogni luogo, anche quello che ritieni più scontato, come il bar sotto casa, il circolo della tua città o sui campi da golf. Sei sempre TU a veicolare un messaggio: ogni ambito della tua vita parla di te e del tuo business.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5 2

Regola #10

TROVATI UNA GUIDA, CREA UNA TRIBÙ

Ogni uomo ha due cose: un messaggio da comunicare e orecchie per ascoltare.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Anche se pensi che il tuo bagaglio di esperienza e di sapere sia molto elevato, ci sarà sempre qualcuno da cui imparare qualcosa di nuovo. L'umiltà è la virtù più importante per chi vuole avere successo, perché permette di non smettere mai di imparare e di acquisire continuamente conoscenze.

Come diceva qualcuno, chi si ferma è perduto. Bisogna sempre avere due qualità per poter riuscire: una grande apertura mentale e una buona predisposizione all'apprendimento.

Qualunque sia il tuo settore, hai sicuramente bisogno di una guida, un maestro, un insegnante. Qualcuno che ti dica non solo i come, ma anche i perché, e che ti dia qualcosa in più di semplici indicazioni tecniche. Saper realizzare un buon sito e-commerce o un blog, non è garanzia di

successo,

ci

vuole

ben

altro.

La mia vita lavorativa è cambiata

radicalmente quando ho smesso di contare solo su di me,

e

mi sono

affidato

a persone in

cui ho

riposto tutta la mia fiducia.

Ho ricevuto

insegnamenti importanti, non solo in termini di strategie o tecnica, ma

soprattutto di mind set.

Due dei principali vantaggi che ho riscontrato sono stati un enorme risparmio di tempo e una fonte inesauribile di conoscenza a cui attingere. Ora, invece di andare alla ricerca di risposte chissà dove, so subito dove guardare e trovare quello di cui ho bisogno. La seconda importante evoluzione l'ho avuta nel momento in cui mi sono relazionato con chi fa il mio stesso lavoro. Non posso pensare a queste persone come competitor, ma voglio considerarle come amici.

In fondo, è tutta questione di relazioni: per questo non uso mai il termine “competitor”. Penso sempre in termini di “partner” o “futuri partner”. E tu cerca di fare lo stesso, il tuo patrimonio equivale alla tua rete di contatti (ricordi la #1 regola?).

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

5!

4

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Non è facile,

lo

so,

ma

se

riesci a

creare una tribù

di colleghi

e

ad

instaurare una relazione di fiducia reciproca, avrai trovato la più grande risorsa possibile per il tuo business. Ci sono persone che fanno il mio

stesso lavoro, che da fuori potrebbero essere viste come dei rivali, in

realtà sono

i

miei più

grandi alleati. Sono persone con cui scambio

informazioni, pareri e chiedo consigli (o aiuto!) nei momenti più difficili. Nessuno meglio dei clienti con i quali hai instaurato un rapporto speciale, potrà farti capire quanto prezioso sia il tuo contributo alla loro vita.

Creare un gruppo, una tribù d'appartenenza o meglio ancora un Mastermind Group con i tuoi clienti, è il modo migliore per valutare come ti stai muovendo: in caso sei sempre in tempo per aggiustare la rotta. Nessuno, meglio di un esperto esterno alla tua organizzazione, (famiglia o gruppo di amici), potrà dirti se stai facendo bene o male.

Ti renderai conto della potenza del Mastermind solo dopo averne fatto parte. Non sarei dove sono se non avessi partecipato a vari Mastermind Group negli ultimi anni. Sai di cosa sto parlando?

Ti spiego meglio: un “Mastermind Group” è progettato per aiutarti a

navigare tra le sfide che la tua vita o il tuo lavoro ti pongono, facendo leva sull'intelligenza collettiva degli altri partecipanti. In pratica è un gruppo di persone dove una di queste presenta un’intuizione o un

problema di business, sull’idea presentata.

e

tutto

il

resto

del gruppo

fa brainstorming

Come funziona.

Un gruppo di persone si incontra con cadenza settimanale, mensile o quotidiana, per affrontare le sfide e i problemi insieme. I partecipanti si appoggiano a vicenda, scambiano consigli, condividono connessioni e fanno affari l’uno con l'altro. È una sorta di tutoraggio peer-to-peer e, se

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

5!

5

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

sarai

così

fortunato

da

essere

invitato

ad

uno

di

essi,

molto

probabilmente vedrai un significativo cambiamento, sia in te stesso sia

nel tuo business.

Uno degli effetti più immediati della partecipazione ad un Mastermind è vedere espandersi la propria Rete in modo rapido ed esponenziale. Attraverso l’interazione e la condivisione con gli altri, qualcuno del tuo

gruppo potrà essere in grado di offrirti una soluzione o una tattica per

superare

le

tue

sfide con

successo. Si attiva,

inoltre, una sorta di

promozione incrociata, nella quale l’uno sostiene l’altro. In questo modo finirai per pensare in grande e non potrai fare a meno di allungare il tuo orizzonte, oltre quei limiti che ti sei sempre posto sino ad ora.

E poi diciamolo, crescere in un gruppo non è solo più efficace… è anche più divertente!

Trovare un maestro o una risorsa di fiducia è fondamentale, perché senza qualcuno a cui poter chiedere consigli, rischi solo di impantanarti nelle sabbie mobili.

Valuta con attenzione la persona a cui scegli di rivolgerti: io mi baso molto sul feeling immediato, quella sensazione che a pelle mi dice che mi posso fidare, ma non deve mancare anche un'accertata qualità di contenuti e di feedback da parte di altri. La tua tribù potrebbe facilmente essere formata, nel tempo, da altri che come te stanno seguendo lo stesso percorso di formazione, seguono gli stessi leader o svolgono la tua stessa attività con successo. Tu stesso potresti diventare la guida e il leader di qualcun altro, senza smettere mai di seguire il tuo mentore.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5 6

Regola #11

Quella che nessuno ti dice mai.

NON PARLARE MALE DEGLI ALTRI

Il mondo è molto più piccolo di quello che pensi, e sminuire il lavoro degli altri non ti aiuterà a sembrare migliore o autorevole. Apparirai solo invidioso e privo di talento. Evita.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Anche se pensi che il tuo bagaglio di esperienza e abilità siano molto ricchi, ricordati che ci sarà sempre qualcuno che ne sa più di te e da cui potresti imparare qualcosa di nuovo. Ma non è solo una questione di conoscenza.

La maggior parte delle persone che non ottengono successo pensano di risolvere i loro problemi cambiando strategia commerciale, clienti, fornitori, collaboratori e via dicendo. Cercano di cambiare tutto, tranne il loro modo di pensare ed agire, cioè la loro mentalità.

Qualcuno lo chiama Karma, altri stile, altri ancora buon senso. La parola Karma assume il significato di azione, cioè quell’azione spinta dalla volontà, in relazione al principio di causa ed effetto. Il messaggio di fondo che intende trasmettere questo principio è che le decisioni che hai preso nel passato sono quelle che stanno influenzando la tua situazione attuale e, quindi, dalle decisioni che prendi nel presente dipenderà la tua situazione futura.

Nel business, il principio di causa ed effetto è chiamato anche principio

di semina e raccolta: tutto ciò che semini, poi raccogli ed oggi raccogli

proprio

il frutto

di

ciò

che hai seminato ieri. Di conseguenza, nel

momento in cui prendi una decisione o dici una parola (magari parli male

di un tuo concorrente)

non

finisce in

quel preciso istante,

una valle, creando

ma

si

trasforma in

un eco

che

si propaga in

un effetto

domino.

Pensieri, parole, scelte e gesti positivi creano altrettanti effetti positivi e portano alla soddisfazione; al contrario pensieri, parole, scelte e gesti

negativi, cioè tutto

ciò

che

offende la tua

vita e quella degli altri,

conducono all’insoddisfazione. Cosa c’entra il web marketing con il Karma?

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

5!

8

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Troppo spesso come digital marketer ci concentriamo più sui numeri che sulle persone vere: dietro ai visitatori unici ci sono delle persone in carne e ossa che stanno cercando delle soluzioni ai loro problemi. Se il potere del Karma legato alle azioni prevede che ti ritorneranno indietro degli effetti ogni volta che fai qualcosa, allora devi adottare un approccio più umano nel marketing, magari condividendo banchetti con i tuoi clienti e colleghi, dimostrandoti disponibile quando avranno bisogno di te. Eccoti spiegato il legame tra web marketing e Karma.

Sta

di fatto

che sminuire o parlar male di qualcuno abbassandone il

livello di competenze o capacità agli occhi degli altri è un gravissimo

errore. Quindi, mai riferirti ad un tuo competitor con toni negativi in

pubblico. Se farai così non

otterrai altro che una serie di sentimenti

contrastanti in

molti dei tuoi ascoltatori.

La

prima

cosa

che

i

tuoi

follower penseranno sarà: “Non è in grado di controbattere o di contrastare l’azione del suo competitor, ecco perché lo sminuisce”.

Un altro pensiero diffuso che nasce spontaneo nei tuoi ascoltatori sarà qualcosa simile a: “Chi si crede di essere questo per giudicare?”. Il fondo lo toccherai con mano nel momento in cui, inevitabilmente, qualcuno riferirà alla persona, oggetto delle tue dissertazioni, i tuoi commenti negativi sul suo conto.

L’unico risultato che otterrai a questo punto sarà solo quello di esserti creato un nuovo nemico, senza dichiarazione di guerra e senza un effettivo o concreto beneficio per il tuo business. Il tuo ambiente, ne sono certo, è piccolo, anche se non so di cosa ti occupi, esattamente come il mio. Perché nel 90% dei casi, quando dovrai attaccare qualcuno per la prima volta, lo farai fra i tuoi colleghi, quelli che lavorano nella tua nicchia, poiché sanno esattamente di chi stai parlando e lì accadrà l’inevitabile. Qualunque lavoro tu faccia, tutti si conoscono e le voci corrono veloci.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!5 9

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

L'umiltà è a mio giudizio la virtù più importante per chi vuole avere successo.

Può capitare di trovarti nella spiacevole situazione in cui qualcuno intralci la tua strada, può succedere di non riuscire a sopportare il modo di fare di un tuo competitor, magari perché non ha letto e seguito questi consigli (ora sono io a peccare di falsa modestia) e ti senti preso da sentimenti contrastanti che ti fanno rimbalzare fra la decisione di allestire un micidiale attacco frontale,

o di lasciar correre e non curartene.

Mentre la seconda opzione è sicuramente la più saggia, la prima sarà quella che ti sembrerà più appagante, soprattutto per il tuo ego. Allora cosa fare? Io ci sono passato di persona, ho sbagliato e ho imparato a rispondere in modo adeguato.

La mia soluzione a tutto ciò si chiama: risultati.

Nessuno può attaccarti su risultati solidi e concreti, nessuno ha il coraggio di mettere in dubbio la parola dei tuoi clienti o i numeri che testimoniano i tuoi successi. Nessuno potrà cambiare le carte in tavola quando hai un’ottima mano già servita. Allora invece di attaccare fai così: mostra tutta la tua forza con i risultati.

Usa lo stesso canale di comunicazione del tuo nemico e rivolgiti alla stessa audience, non dicendo “io sono meglio di LUI, perché non è bravo

come me”, ma piuttosto: “Io in 3 mesi ho portato a termine 5 progetti che hanno generato fatturato e risultati concreti, così come testimoniano i

miei clienti (allievi, clienti, partner

quello che vuoi)”. Mostra i numeri,

... usa i tuoi clienti come testimonial e falli parlare per te, pubblica le recensioni che altri hanno condiviso su di te o sui tuoi prodotti o servizi.

Fatti vedere più forte, non più aggressivo.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

6!

0

Appendice

RISORSE UTILI

Una serie di risorse utili che potrai sfruttare per il tuo business. Molte offrono un periodo di prova gratuito o una garanzia soddisfatti o rimborsati di 30 giorni, proprio per darti la possibilità di testarle senza rischi.

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

Uso molti strumenti per lavorare al meglio, qui ti propongo una selezione de- gli indispensabili.

Per il mailing e le automazioni di marketing:

 

INFUSIONSOFT DRIP GETRESPONSE Per la gestione del tempo e dei progetti:

 

TODOIST WUNDERLIST TEAMWORK Per la gestione l’analisi dei progetti: GERU

 

Per i video:

ADOBE PREMIERE VOOPLAYER VIDEO MOTION PRO SCREENFLOW Per le presentazioni: APPLE KEYNOTE

 

Per ricevere pagamenti online: STRIPE

Per le landing page: LEADPAGES

Per i corsi online: NEWKAJABI

Per gestire i social: POSTPICKR

Per creare e gestire le campagne su Facebook: ADESPRESSO

Per i webinar: WEBINARJAM

Per i testi legali, la privacy e la cookie law: IUBENDA

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

6!

2

Note biografiche

VALERIO FIORETTI

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

GRAZIE per il tuo supporto!!Prima di darti alcune informazioni su di me e la mia vita, voglio raccontarti 10 traguardi incredibili raggiunti degli ultimi mesi ...

  • 1. Grazie a te ho superato la soglia dei 100.000 followers su

Facebook e complessivamente oltre 150.000 su tutti i social network. E

questo numero cresce ogni giorno a ritmi vertiginosi.

  • 2. Se non fosse stato per te i miei libri non sarebbero rimasti in

bestseller list sin dalla loro data di uscita su Amazon, senza mai mollare

il colpo. Ad oggi diverse case editrici mi hanno contattato per avere in esclusiva il mio prossimo libro.

  • 3. Oltre 1.800 imprenditori, professionisti e startupper come te

hanno deciso di aderire ai miei corsi online per meglio capire come

posizionarsi, vendere di più e ottenere risultati importanti sul web.

4.

Grazie a

te,

il mio primo evento

dal vivo su come essere

autorevoli in rete è stato un grande successo, con ospiti illustri e tanto

networking, per ben tre giorni.

  • 5. Grazie alle tue condivisioni sui social la crescita del mio brand

è stata esponenziale e ho quindi potuto avvicinare personaggi del mondo

dell'imprenditoria e del web che non hanno esitato un attimo a concedermi la loro intervista.

  • 6. Sono stato invitato come speaker sia ad eventi del settore di

risonanza nazionale che presso aziende e banche, per aiutare lo staff e i

team a lavorare meglio, affrontando temi non solo di marketing ma anche di leadership, performance e crescita personale.

  • 7. Ancora di più, grazie alle storie e che tu e molti altri avete

condiviso con me, ho imparato quanto sia bello dare contenuti di alto valore senza chiedere. Con i miei video, i live, le email e le tante occasioni di incontro, posso affermare con assoluta certezza di aver creato un impatto nella vita di molti.

  • 8. Ho ridotto drasticamente la promozione di prodotti di terzi per

focalizzarmi solo su quelli veramente eccezionali, promuovendo solo

quelli testati personalmente.

  • 9. Ho incontrato dal vivo tanti followers come te, tutte persone

incredibili che mi hanno insegnato e dato tantissimo.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

6!

4

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

10. Alla fine ci sei TU. Tu che hai ottenuto risultati, che mi hai mandato con orgoglio le schermate con i tuoi numeri, che mi hai consigliato ai tuoi contatti e che ogni giorno condividi le tue storie di successo sul web. Sono onorato di averti ispirato, guidato e aiutato, e ti prometto che questo è solo l'inizio!

Tutto questo anche grazie a te, senza mai dimenticare da dove ho iniziato e le difficoltà affrontate.

VALERIO FIORETTI

FALLIRE NON È TRA LE OPZIONI 10. Alla fine ci sei TU. Tu che hai ottenutoVendere Online a Costo Zero ”, “ Facebook Marketing a Costo Zero ” e “ Il SEO è Morto ”. Coltivando dall’età di 12 anni la sua incredibile passione per i computer e la tecnologia, ha fondato nel 2000 lo studio Image Now, focalizzato nello sviluppo di portali web, prodotti multimediali, editoria e comunicazione. Dall’anno della sua nascita il team sviluppa elevate competenze anche nel campo della post produzione video e del dvd authoring, realizzando importanti progetti editoriali per i maggiori gruppi italiani. In tutta la sua carriera Valerio ha insegnato in aula ad allievi di ogni livello e grado, aiutando i bambini di 5 anni ad avvicinarsi al web in modo sicuro, fino alle scuole superiori dove si insegnano grafica pubblicitaria e multimedia, per arrivare ai master post laurea. Fra le varie esperienze, troviamo speech, seminari e lectio magistralis presso le diverse Università italiane come “La Sapienza” a Roma, “La Tuscia” a Viterbo, UNIMC a Macerata e UNICAM a Camerino. Fra i tanti progetti troviamo anche l’ideazione e la direzione del del più importante Master in Web Marketing in Italia nel 2014, oltre alla partecipazione come docente in corsi tenuti in aule specialistiche in tutta Italia. I seminari e corsi online di Valerio includono Autorevolezza Experts Edition , che aiuta a far emergere l’esperto e il professionista presente in molti di noi, Autorevolezza Bestseller Edition, la miglior guida step by 10 Regole per il tuo Successo / ! 6 5 " id="pdf-obj-64-21" src="pdf-obj-64-21.jpg">

Valerio oggi è uno dei maggiori esperti di Internet Marketing in Italia e formatore riconosciuto con oltre 3.500 ore di insegnamento e coaching, più di 150.000 followers e 1.800 studenti iscritti ai suoi corsi online. Come autore ha pubblicato tre bestseller su Amazon Italia grazie ai quali ha aiutato migliaia di persone ad avvicinarsi al business online. Fra i suoi libri troviamo “Vendere Online a Costo Zero”, “Facebook Marketing a Costo Zeroe “Il SEO è Morto”.

Coltivando dall’età di 12 anni la sua incredibile passione per i computer e la tecnologia, ha fondato nel 2000 lo studio Image Now, focalizzato nello sviluppo di portali web, prodotti multimediali, editoria e comunicazione. Dall’anno della sua nascita il team sviluppa elevate competenze anche nel campo della post produzione video e del dvd authoring, realizzando importanti progetti editoriali per i maggiori gruppi italiani.

In tutta la sua carriera Valerio ha insegnato in aula ad allievi di ogni livello e grado, aiutando i bambini di 5 anni ad avvicinarsi al web in modo sicuro, fino alle scuole superiori dove si insegnano grafica pubblicitaria e multimedia, per arrivare ai master post laurea. Fra le varie esperienze, troviamo speech, seminari e lectio magistralis presso le diverse Università italiane come “La Sapienza” a Roma, “La Tuscia” a Viterbo, UNIMC a Macerata e UNICAM a Camerino. Fra i tanti progetti troviamo anche l’ideazione e la direzione del del più importante Master in Web Marketing in Italia nel 2014, oltre alla partecipazione come docente in corsi tenuti in aule specialistiche in tutta Italia.

I seminari e corsi online di Valerio includono Autorevolezza Experts Edition, che aiuta a far emergere l’esperto e il professionista presente in molti di noi, Autorevolezza Bestseller Edition, la miglior guida step by

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

!6 5

FALLIRE

NON

È

TRA

LE

OPZIONI

step per diventare un autore bestseller, Traffico Infinito, il miglior corso online sulle strategie di traffico online, ed Ecommerce Vincente, un completo programma per chi vuole lanciare il proprio progetto di vendita online e Social Authority in cui spiega come come sfruttare i social per spingere il proprio brand. Ad oggi i corsi ed i seminari di Valerio hanno raccolto oltre 3500 studenti, soddisfatti e soprattutto capaci di dimostrare i risultati concreti conseguiti grazie al percorso formativo scelto.

FALLIRE NON È TRA LE OPZIONI step per diventare un autore bestseller, Traffico Infinito, il migliorSocial Authority in cui spiega come come sfruttare i social per spingere il proprio brand. Ad oggi i corsi ed i seminari di Valerio hanno raccolto oltre 3500 studenti, soddisfatti e soprattutto capaci di dimostrare i risultati concreti conseguiti grazie al percorso formativo scelto. Valerio è allievo dei grandi maestri americani come Jeff Walker, Frank Kern e Brendon Burchard con il quale ha avuto l’onore di condividere lo stage nel 2015 in California durante il World Greatest Speaker Training. Come coach e consulente ha ottenuto incredibili risultati relativamente al lancio di prodotti online, alle strategie di e-commerce, all’e-mail marketing e nella lead generation, convinto che, chiunque abbia qualcosa di valore, può condividere il proprio sapere e, con la giusta strategia, avere uno strepitoso successo in Rete. Fra le aziende che Valerio ha seguito troviamo: FIAT, Arena, Cooperlat Trevalli, Andrea Morelli, SIDA, UNIMC, UNIROMA 3, ATAC, SMEA, DEFENX SA, iGuzzini, Gruppo Wella, Gilead, Alfa Wassermann, EXA Media, Hobby & Works Publishing, Invidia Uomo, Progenit, Ranocchi. Valerio ha avuto l’onore, nel 2013, di essere nominato Presidente della CNAdella sua città. Note personali Nato e cresciuto a Macerata nel 1971, dove continua a vivere con la sua famiglia, è sposato con Paola ed ha due figli, Emma e Tommaso. 
 Fra le passioni irrinunciabili di Valerio troviamo tutto quello che gravita attorno al mondo Apple e alla tecnologia, il design, la fotografia, il cinema, il golf e i viaggi. Segui Valerio su Facebook: https://www.facebook.com/valerio.it 
 Instagram: https://www.instagram.com/valerio.fioretti/ 
 Sul suo blog: https://www.valerio.it 10 Regole per il tuo Successo / 6 ! 6 " id="pdf-obj-65-18" src="pdf-obj-65-18.jpg">

Valerio è allievo dei grandi maestri americani come

Jeff Walker, Frank Kern e Brendon Burchard con il quale ha avuto l’onore di condividere lo stage nel 2015 in California durante il World Greatest Speaker Training.

Come coach e consulente ha ottenuto incredibili risultati relativamente al lancio di prodotti online, alle strategie di e-commerce, all’e-mail marketing e nella lead generation, convinto che, chiunque abbia qualcosa di valore, può condividere il proprio sapere e, con la giusta strategia, avere uno strepitoso successo in Rete.

Fra le aziende che Valerio ha seguito troviamo: FIAT, Arena, Cooperlat Trevalli, Andrea Morelli, SIDA, UNIMC, UNIROMA 3, ATAC, SMEA, DEFENX SA, iGuzzini, Gruppo Wella, Gilead, Alfa Wassermann, EXA Media, Hobby & Works Publishing, Invidia Uomo, Progenit, Ranocchi.

Valerio ha avuto l’onore, nel 2013, di essere nominato Presidente della CNAdella sua città.

Note personali

Nato e cresciuto a Macerata nel 1971, dove continua a vivere con la sua famiglia, è sposato con Paola ed ha due figli, Emma e Tommaso.Fra le passioni irrinunciabili di Valerio troviamo tutto quello che gravita attorno al mondo Apple e alla tecnologia, il design, la fotografia, il cinema, il golf e i viaggi.

10

Regole

per

il

tuo

Successo

/

6!

6