Sei sulla pagina 1di 3

LE PORTE DEL SOGNO

Conferenza, presentazioni, interventi


Sabato 17 settembre 2016 dalle ore 10.30 alle ore 18.15
MACRO - Museo dArte Contemporanea Roma, Auditorium, via Nizza 138

Workshop tematici
Domenica 18 settembre 2016 full day
Zhenphenling via G. Miani, 5
Galleria Bonomo via del Ges, 62

comunicato stampa

Il sogno tra tradizione occidentale e tibetana per aprire un dialogo tra ambiti a volte distanti tra loro, quali la
pratica spirituale, la realizzazione artistica, linterpretazione psicoanalitica e lindagine scientifica.

Sabato 17 settembre 2016 l'Auditorium del MACRO - Museo dArte Contemporanea Roma (via Nizza, 138)
ospiter una giornata di iniziative ad ingresso gratuito - conferenze, presentazioni, interventi, dimostrazioni
di danza - promosse da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale - Sovrintendenza Capitolina ai
Beni Culturali nell'ambito dell'evento Le porte del sogno, realizzato in collaborazione con la Comunit
Dzogchen Merigar West e con la Comunit romana Zhenphenling.

Lintera giornata di domenica 18 settembre 2016 si svolgeranno invece i due workshop tematici "Dream
Yoga" - Living and Dreaming Lucidly, a cura di Michael Katz, e Lucid Dreaming on the Spiritual Path, a cura
di Charlie Morlay, presso lo Zhenphenling (via G. Miani) e la Galleria Bonomo (via del Ges).

PROGRAMMA

Sabato 17 settembre 2016 dalle ore 10.30 alle ore 18.15


MACRO - Museo dArte Contemporanea Roma
Auditorium, Via Nizza 138
Ingresso gratuito aperto a tutti fino ad esaurimento posti
Per info: 334 7860563 - posta@zhenphenling.it

Ore 10,45-12,45
Prima tavola rotonda
Il sogno e loccidente
Moderatore: Raimondo Bultrini (giornalista)
Intervengono:Carmela Morabito (Sogni e narrazione), storico della psicologia - Universit di Roma Tor
Vergata; Gianfranco Baruchello, artista; Domenico Chianese (Civilt del sogno, Civilt della veglia),
psicoanalista - Societ Psicoanalitica Italiana; Anna Imponente (I sogni degli artisti aborigeni australiani),
Soprintendente per le Belle Arti e il Paesaggio delle Marche; Nicola Cisternino (Il sogno e le vie del canto fra
gli aborigeni australiani), compositore.

Ore 13,00-13,30
Presentazione del Museo di Arcidosso
Si tratta del Museo di Arte e Cultura Orientale che ha sede in Arcidosso (GR) e che sar inaugurato nel mese
di dicembre 2016. Raccoglie la collezione privata di reperti di cultura tibetana del Prof. Chogyal Namkai
Norbu. La presentazione consister nella proiezione di video ed immagini, ad evidenza e testimonianza del
legame tra cultura tibetana e sogno.

Ore 15,00 - 17,00


Seconda tavola rotonda
Il sogno nella pratica spirituale
Moderatore: Raimondo Bultrini (giornalista)
Intervengono: Donatella Rossi (Luniverso nella tradizione Bon), Universit La Sapienza Roma, Philippe
Cornu (Sognare e morire: quale legame nel Vajrajana?), storico del buddismo - Universit UCL, Louvain-la-
Neuve, Belgio; Inalco, Paris VII; Elio Guarisco (La Suprema Medicina dei Sogni nellInsegnamento
Dzogchen), tibetologo; Michael Katz (Sleep, Dream Yoga, Dzogchen and Death), psicologo; Charlie Morlay
(LucidDreaming on the Spiritual Path), scrittore.

Ore 17,15 - 17,30


Introduzione al sogno lucido e presentazione dei workshop
A cura di: Elio Guarisco

Ore 17,30 - 18,15


Presentazione e dimostrazione della Danza sul Mandala
A cura di: Christiane Rhein e gruppo di danzatori

Domenica 18 settembre 2016 full day


Zhenphenling via G. Miani, 5
Galleria Bonomo via del Ges, 62
Per info e prenotazioni: 334 7860563 - posta@zhenphenling.it

Workshop tematici

"Dream Yoga" - Living and Dreaming Lucidly


A cura di Michael Katz
Sede: Zhenphenling via G. Miani,

Lucid Dreaming on the Spiritual Path


A cura di Charlie Morlay
Sede: Galleria Bonomo via del Ges

DESCRIZIONE DEGLI WORKSHOP


Michael Katz
A proposito di Yoga del sogno
Lo Yoga del sogno si riferisce ad un sistema per lo sviluppo della capacit di controllare i propri
sogni anche agendo intenzionalmente all'interno dello stato di sogno.
Le persone sono state sempre affascinate dall'oggetto dei sogni e sogno da tempo immemorabile. I
sogni di chiarezza, che possono aumentare attraverso tecniche di yoga del sogno sono stati
conosciuti per predire il futuro, risolvere problemi apparentemente irrisolvibili, e ci danno una visione
della nostra personalit. I sogni lucidi si riferiscono a quei sogni in cui le persone hanno entrambi la
consapevolezza che stanno sognando, eppure stanno ancora dormendo.
Nello yoga fisico dobbiamo sviluppare noi stessi lentamente nel tempo. Quando si pratica lo yoga
fisico in principio si comincia con esercizi meno avanzati e lentamente impariamo a controllare il
nostro corpo. Allo stesso modo nello yoga delsogno possiamo prima concentrarci sullo studio per
ricordare i nostri sogni con maggiore frequenza e anche avere alcune informazioni sul loro
significato. Dopo che abbiamo un certo successo nel ricordare i nostri sogni siamo in grado di
concentrarci per avere esperienze di sogni lucidi.
Durante il corso impareremo le tecniche che vi permetteranno di praticare lo yoga del sogno da soli
ogni notte.

Charlie Morley
La storia dei sogni lucidi in Oriente e in Occidente .
Come sviluppare la vostra pratica dallinizio al sogno lucido !
I vantaggi del sogno lucido.
Come utilizzare il sogno lucido per guarire gli incubi .
Come lavorare con le dipendenze /pensiero negativo programmando il pensiero mentre dormiamo.
Utilizzare il sonno per la pratica spirituale .
Gli esercizi pratici hanno dimostrato di contribuire a indurre sogni lucidi.

Gli obiettivi di tutti i workshop non sono solo quelli di essere a conoscenza dei tuoi sogni e
attingere alla fonte della saggezza, che risiede nella mente mentre si sogna, ma anche di
come risvegliarsi alla vita vivendo lucidamente con gioia e fiducia! Sono benvenute persone
di ogni et e capacit!

In collaborazione con

Servizi museali