Sei sulla pagina 1di 1

BENEFICI, FUNZIONI E CLASSIFICAZIONI DEL BOSCO

Produttivit o economica Costituzione ex novo di masse legnose,


frutti del sottobosco e prodotti
secondari
Idrogeologica Limita erosione del suolo, regimazione
deflusso idrico e delle sorgenti,
approvvigionamento e conservazione
delle falde acquifere
Sociale Fonte di lavoro
Turistico - ricreativa Utilizzazione per scopi ricreativi, delle
sue qualit paesaggistiche, bont del
microclima e capacit rilassante; fonte
di lavoro.
Difesa e conservazione patrimonio Conservazione e protezione dei
genetico e della sua variabilita peculiari popolamenti animali e
vegetali.
Punto di partenza di molte catene Biocenosi tipiche delle foreste delle
trofiche diverse aree geografiche ed ecologiche
Habitat specializzato per particolari Ambiente di conservazione per le
biocenosi di animali e piante cenosi animali e vegetali peculiari dei
diversi tipi di foreste
Conservazione di ultimi residui Mantenimento degli ultimi ecosistemi
lembi di naturalit forestali tipici delle diverse aree
fitoclimatiche
Igienico sanitaria/ambientale a) La regolazione dellequilibrio
O2/CO2 e soprattutto la funzione
di ritenzione esplicata dal legno,
dalla lettiera e dal terreno
b) Filtro e abbattimento degli
inquinanti gassosi e/o particolati
anche da parte di materiale
vegetale morto
c) Depurazione biologica con
emissione di sostanze battericide
o fungicide
d) Assorbimento e diminuzione
della radioattivit
e) Abbattimento dellinquinamento
acustico
f) Depurazione delle acque
Monitoraggio ambientale Considerate le sue qualit di filtro degli
inquinanti atmosferici, il bosco
evidenzia le soglie di pericolosit ed i
sinergismi dei vari pullenti