Sei sulla pagina 1di 7

TIP AND TRICKS

03

MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA


CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

E possibile scaricare il modello in 3DMacro, corrispondente allesempio trattato, seguendo questo link:

www.murature.com/3DMacro/contenuti/downloads/modelli/03_FaldeQuoteSfalsate.tdm
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

TECNICA DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE


DI COLMO SFALSATE
Si tralasciano in questo breve tutorial tutti i passaggi precedenti o successivi allargomento trattato.

Descrizione dellesempio: La scatola strutturale di esempio prevede globalmente un ingombro in pianta di 8


x 4 metri con due campate di solaio e ed un unico impalcato. La copertura con tetti a falda, che presentano
linea di gronda posta a quota 2,20 m, mentre le linee di colmo sono sfalsate di 60 cm, e con pendenza delle
falde differenti. In particolare la linea di colmo di una delle due falde a quota 3,50 m, mentre quella della
falda adiacente ha la linea di colmo posta a quota 2,90 m.

Entrambe le linee di colmo insistono sulla medesima linea di pianta. Si suppone che i due solai siano orditi
parallelamente alla linea di pianta suddetta.

STEP 1

Nella definizione delle impostazioni


geometriche del modello, si fa
coincidere la quota dellimpalcato con
quella di colmo della falda posta a
quota pi alta.

Nelleditor di pianta si definiscono le


linee di pianta e i solai in condizioni
piane alla quota predefinita.

STEP 2

Posizionandosi alla quota di colmo (nel


caso unica quota posta a 3,5 metri) si
tessono i solai.

Suggeriamo di usare la modalit Solaio


con un click per i solai rettangolari.

2
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

STEP 3

Nellambiente 3D si osserva come la


scatola strutturale risulta regolare e con
i solai piani e posti alla stessa quota,
concordemente a quanto fatto fin ora.

STEP 4

Si acceda alleditor di impalcato e si


selezioni la parete su cui posta la linea
di gronda del solaio di sinistra (nel caso
in esame parete 4).

Dal menu contestuale Linea di pianta si


scelga la voce Imposta quote di
sommit.

STEP 5

Dalla finestra Imposta quote di sommit


della linea di pianta, assegnare le quote
delle due estremit in alto e in basso
della linea di pianta selezionata (in tal
caso poste a 2,20 m).

Per entrambe le estremit consigliabile


in tal caso settare lopzione Imposta la
stessa quota nelle altre linee di pianta che
convergono nel punto.

3
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

STEP 6

Dopo aver impostato le quote di sommit


della linea di pianta coincidente con la
parete 4, possibile visualizzare le quote
aggiornate.

Si noti come anche le quote delle linee


di pianta, che convergono sugli stessi
punti della linea di pianta selezionata,
sono state modificate.

STEP 7

Usando gli stessi passi sopra descritti, si


possono modificare le quote della linea
di pianta della parete 2, che verr
impostata alla stessa quota della parete
4, coincidente con la quota della linea
di gronda, pari a 2,20 m.

Si noti, la dicitura modello non


aggiornato. Per aggiornarlo portarsi
sullambiente principale del programma.

STEP 8

Portandosi sullambiente principale del


programma, il modello viene
aggiornato ed possibile visualizzare le
falde cos come fin ora definite.

I prossimi passi saranno dedicati alla


modellazione dellabbassamento della
falda a destra, la cui linea di colmo
deve risultare sfalsata rispetto a quella
adiacente di 60 cm.

4
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

STEP 9

Si acceda nuovamente alleditor di


impalcato. Si selezioni una delle linee di
pianta corrispondenti alle pareti
longitudinali, e si modifichi la quota in
sommit, utilizzando lapposito comando
del menu contestuale Linee di pianta,
come visto precedentemente.

Loperazione imposta quote sommitali


delle linee di pianta va fatta
selezionando ogni linea singolarmente.

STEP 10

Abbassare la quota dellestremo a


sinistra, impostandola a quella della
linea di colmo della falda a sinistra.

E importante in questo caso


deselezionare lopzione Imposta la
stessa quota nelle altre linee di pianta che
convergono nel punto, poich le linee
di pianta devono incidere a quote
differenti.

5
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

STEP 11

Procedere come indicato ai passi


precedenti per modificare la quota
sommitale delle linee di pianta sulla
parete longitudinale opposta (parete 1)

Si noti come le linee di pianta


longitudinali incidenti sulla parete 5,
abbiano quote differenti a sinistra e a
destra. La quota sommitale della linea
di pianta corrispondente al colmo della
falda a sinistra rimasta invariata,
coincidente con la quota di piano.

STEP 12

Per impostare correttamente il solaio


inclinato, selezionare il solaio e dal menu
contestuale Solai scegliere la voce
Imposta/modifica solaio inclinato.

6
3DMACRO: TECNICHE DI MODELLAZIONE DI TETTI A FALDA CON QUOTE DI COLMO SFALSATE

STEP 13

Dalla finestra Imposta quote solaio


scegliere la voce: Assegna inclinazione
del solaio mediante > Opzioni.

Modificare il criterio in base al quale il


solaio selezionato sar adattato alla
linea di pianta a sinistra (coincidente
con la linea di colmo della falda),
specificando come Quota preferita
per i vertici corrispondenti La minore
tra quelle delle linee di pianta su cui
poggia il vertice.

STEP 14 - fine

Le falde appaiono disposte come


richiesto, come mostrato visualizzando
il modello geometrico (in alto) e
computazionale (in basso).

Potrebbero piacerti anche