Sei sulla pagina 1di 6
Solo ad uso pastorale Come Maria Ritmo: 42 (strofe), 50 (rit.) Moderato d = 63 Re Chitarra in arp. Lae 1. Vo-glia- mo vi-ve-re. Si- gno-re, of-fren-doate la no-stra. vi- ta. Vo-glia- mo vi-ve-re. Si- gno-re,—_—ab-ban- dd- nati al-la. tu Fa Ry La ac-cet-ta quel-lo che noi sia-mo.— is-sa-ti nel-la vi- ta Re Mi r—3— 10 pane eque-sto vi- no l€ co-se va-ne,— La ve-ra— Vo - — gliax mo vi-ve-re co-me Ma- Mi Re Mi ie a ir-rag- giun - gi- bi-le, La Ma-drea- ma - ta Mi Dat- An. o che vin-ce il mon-do con 'A - mo - re eof-fri-re sem-pre la tua Fine B ated Dat % al B, z poi Coda Dot Re nN vi- ta che vie-ne dal cie - Io. CODA Fate ripetere da Aa B cie - lo. 2. Accetta dalle nostre mani / come un’offerta a Te gradita /i desideri di ogni cuore, / le ansie della nostra vita. / Vogliamo vivere, Signore, / accesi dalle Tue parole / per tiportare in ogni uomo / la fiamma viva del Tuo amore. ‘TM: Valerio Cipri - Antonino Mancuso - Da «Dove tu sei», ed. Citth Nuova (1982) - Disco GRL 8201 - Anche in «La fami- lia cristiana nella casa del Padre» (n. 906), ed. Elle Di Ci (1997). Come Maria (canto Moderato Canto Chit. classica in arpeggio cello Basso elette. Voogii-mo vive-re Si - gho-re (segue arpeggio chitarra) Fiauto(2* volta) con questo panee questo vi -no d'offertorio) of -frendgaTe la nostra vi -ta ac-cet-ta quello che noi sia-mo P Staccca-ti dal-le co-se va -ne fis-sati netla vi-ta ve-ra a Es Pir = rag ~ giun-|gi-bi-te Ma-crea-, vir = rag - giun - Ma-dreg- che vin=cejt | mon=do con MA ~ | che vin-ceil mon-do con TA t. ———- eototri re | aem-pre la Toa meee egt- tri - re che vie ~ ne 34 rT FP sem - pre la Tua i, de - b 35 36 Come Maria (canto d ottertorio) Vogliamo vivere, Signore, offrendo a Te la nostre vita con questo pane © questo vino accetta quello che noi siamo. Vogliamo vivere, Signore, abbandonati alla Tua voce, staccati dalle cose vane fissati nella vita vera Vogliamo vivere come Maria, Virreggiungibile la Madre amata che vince il mondo con |'Amore e offrire sempre la Tua vita che viene dal Cielo Accetta dalle nostre mani come un’offerta 2 Te gradita i desideri di ogni cuore, Je ansie della nostra vita Vogliamo vivere, Signore, accesi dalle Tue parole per riportare in ogni uomo Ja flamma viva del Tuo amore.