Sei sulla pagina 1di 7

La nascita del cinema

La nascita del cinema non avviene in un momento preciso; al contrario, la tecnica delle immagini in
movimento sono emerse grazie al contributo dei paesi industrializzati: USA, Germania, Francia e
Inghilterra.

Il cinema nasce anche grazie a molteplici fattori:


-Progresso scientifico dei primi anni del '900
-innovazioni tecniche quali il supporto flessibile e la perforazione della pellicola
-Domanda spettatoriale; nasce l'industria dello spettacolo
-Condizioni economiche: questione economica

Prima della nascita del cinema le prime immagini fisse erano poco chiare ed erano trasmesse da un
apparecchio chiamato Lanterna Magica. 2 erano gli usi della lanterna magica:
1)uso didattico
2)intrattenimento

I primi apparati per la ripresa di immagini e la riproduzione nacquero grazie ai pionieri del
cinema:Edison, fratelli Skladanovskij, Armat e fratelli Lumiere.

Edison
Nel 1888 decise di costruire macchine per riprendere e mostrare immagini in movimento, grazie a
Kodak riusci a lavorare su un nuovo tipo di macchina: il Kinetoscopio avente una pellicola di 35
mm con la perforazione sui lati di ogni fotogramma in modo che delle ruote dentate potessero
trascinare la pellicola. Gi nel 1893 fu pronta la prima veduta(ancora non si pu parlare di veri e
propri film). Queste vedute duravano 20 secondi circa ed erano brevi estratti da numeri eseguiti da
personaggi di variet e dello sport, ogni veduta era per un solo ed unico spettatore.

Fratelli Skladanovskij
Inventarono in Germania un apparecchio simile al kinetoscopio chiamato Bioskop all'Inizio veniva
fatto funzionare con due rulli ma dato che il sistema in se era troppo complicato optarono per il
sistema adottato da Edison.

Armat
In America la situazione era diversa poich molte furono le invenzioni che nacquero per la ripresa e
la trasmissione delle immagini: phantoscope, vitascope, mutoscope tutte avevano la stessa funzione
e piu o meno lo stesso funzionamento. Quello che ebbe pi successo fu il Vitoscope creato da Armat
ma commercializzato da Edison. Due furono i sistemi che si svilupparono in America:

1)Proiezioni per pi spettatori


2)peepshow per un solo spettatore

verso la fine del secolo con la crescente industrializzazione il nuovo cinema divenne pi popolare.
La maggior parte delle vedute erano dei panorami o dei brevi resoconti di viaggio, in molti casi
riguardavano avvenimenti realmente accaduti. La maggior parte dei film era composta da 1 sola
inquadratura e la macchina da presa restava ferma.

Fratelli Lumiere
Sono considerati i padri del cinema delle origini, inventarono un sistema di proiezione che contribui
a rendere il cinema un' impresa commerciale. Idearono il Cinematografo, il quale poteva anche
stampare le coppie positive. Girarono le loro vedute a 16 fotogrammi al secondo e per circa 25
anni il modello da seguire fu proprio questo. Una delle date pi importanti storiche per il cinema il
1895 anno della prima esposizione da parte dei Lumiere al Gran Cafe di Parigi, lo spettacolo dur
circa mezz'ora ed era un insieme di vedute da circa 1 minuto l'una. Dopo qualche settimana i
Lumiere contavano 20 proiezioni al giorno. Ma i Lumiere credevano che il cinema fosse solo una
moda passeggera e quindi evitarono di vendere il cinematografo ma la mandarono in giro per il
mondo contribuendo alla diffusione del cinema. Un anno esatto dopo l'esposizione al Gran Cafe i
Lumiere contavano pi di centinaia di venute. Anticiparono alcune innovazioni del cinema tra cui
il movimento di macchina e la carrellata, i loro film erano muti,corti e popolari. Dopo aver capito
che il cinema non sarebbe mai passato di moda iniziarono a vendere il cinematografo. Arrivarono in
fine ad avere ben 1427 vedute che comprendevano anche paesaggi esotici le loro vedute erano
prodotti di alta qualit.

Il cinematografo era uno strumento di ricerca, d'informazione e solo alla fine era d'intrattenimento
ed era anche un modo di viaggiare per chi non poteva permetterselo. Il cinema nasconde la mano
dell'autore e lo spettatore si illude di vedere le cose cosi come sono realmente, il realismo nel
cinema quindi una scelta di rappresentazione e non una qualit oggettiva. Le vedute dei lumiere
non avevo nessuno scopo di documentare ma bens erano nate per ammaliare il pubblico.

L'ARRIVO DI UN TRENO ALLA STAZIONE LA GOTAT-1895

descrive una scena di vita quotidiana, l'inquadratura angolata per dare il senso della profondit di
campo, i personaggi entrano ed escono dalla scena liberamente.

Burch introduce il concetto di Metodo di rappresentazione primitivo(MRP)-riferito ai Lumiere- e


Metodo di rappresentazione istituzionale(MRI) quest' ultimo introdotto dopo il 1915. pur essendo
poveri di mezzi i registi dell'epoca riuscirono ad introdurre alcune costanti stilistico-formali.

MRP MRI

-concezione autonoma dell'inquadratura -inquadratura in funzione del montaggio


-film monopuntuale(solo 1 piano) -illusione di continuit
-illuminazione uniforme -illuminazione libera
-cinepresa fissa e frontale -cinepresa mobile

A seguito dei Lumiere in Francia fecero la loro comparsa altre casi produttrici come la Star Film di
George Melies.

Melies
Prima di essere un regista Melies stato un illusionista, dopo aver visto il cinematografo decise di
arricchire il suo programma con dei film. Costru una sua cinepresa, potremmo considerarlo il
padre del film di fantascienza considerando che gir pi di 500 titoli unici. I suoi film erano ricchi
di fantasia, di trucchi realizzati con la macchina da presa e i fondali dipinti. Molte vedute erano
girate all'aperto anche se usava dei teatri di posa. Uso il fermo macchina e altri effetti speciali per
creare scene fantastiche di magia pi complesse.
La maggior parte dei trucchi era realizzata in fase di ripresa ma talvolta vi interveniva anche dopo
tagliando la pellicola. Inoltre melies recit in alcuni dei suoi film, non era solo un illusionista ma
anche un regista, attore, pittore e anche uno sperimentatore. I film fantastici di Melies erano molto
popolari in Francia e anche all'estero tanto che dovette aprire un ufficio negli USA per combattere la
pirateria dei suoi film. I suoi film ebbero successo fino gli anni '10 poich non riusci a restare al
passo con la produzione industriale, mori coperto di debiti nel negozio di caramelle della moglie.

VIAGGIO NELLA LUNA-1902


E' uno dei film pi famosi di Melies di carattere comico-fantascientifico. La trama semplice: degli
scienziati a bordo di una navicella scappano dalla luna dopo essere stati fatti prigionieri.

Cinema Americano dei primi anni del '900

Rappresentavano il pi grande mercato del mondo del cinema, infatti i film americani erano venduti
anche all'estero. Dopo il primo Vitascopio di Edison le proiezioni si diffusero in tutto il paese e in
poco tempo entrarono in funzione centinaia di proiettori. I generi che pi contribuirono a rilanciare
il cinema furono il genere patriottico e il tema della passione spezzoni tratti dalla vita di Cristo.
Entrambi i generi di film erano composti da una sola inquadratura, il gestore del cinema poteva
scegliere quali inquadrature acquistare. Una delle figure pi imporanti fu quella di Porter.

Porter
Edison collabor con uno dei pi importanti registi americani, a lui vengono atribuite tutte le
innovazioni del periodo, svipuppando modelli gi usati introdusse alcune soluzioni originali, tra cui:

-molti dei suoi film erano composti da pi inquadrature


-introduce i collegamenti spazio-temporali collegati da didascalie( le prime in un film americano)

in seguito Porter lasci Edison per mettersi in proprio ma non seppe desistere all'assalto degli altri
produttori.

LA GRANDE RAPINA AL TRENO-1903

Narra la storia di una banda di fuori legge che assale un treno. Film composto da 11 inquadrature.
considerato il primo western della storia, usa la violenza come attrazione una delle parti pi
importante del film lo sparo rivolto verso la macchina da presa.

Cinema Francese nei primi anni del '900

Dal 1905 al 1906 l'industria francese dominava il mercato ed era in una fase di sviluppo. Le
principali societ francesi erano due:

Pathe:

- fu la prima ad orientarsi su un controllo di tipo verticale che comportava il controllo della


produzione, della distribuzione e dell'esercizio.
- costruiva macchine da presa e proiettori
- cre un tipo di colorazione meccanica di supporto
- le serie pi famose erano quelle con attori comici.

Gaumont

- importante societ poich si avvaleva di registi importanti dell'epoca tra cui Alice guy e Feuillade
Alice Guy
Prima regista donna era una figura importantissima che riusci a creare ben 500 film. La Gaumont la
mise sotto contratto e da allora lei stessa inizio la realizzazione di film pi lunghi. I suoi film erano
film che raccontano.

Feuillade
regista che assunse la supervisione dei film dopo che Alice guy se ne and dalla Gaumont, era un
autore versatile realizzava sia commedie che film storici che film fantastici, avventurieri a anche
melodrammi.

Nascita di Hollywood
Dal 1905 al 1907 si verific un aumento notevole delle sale. L'entrata nelle sale costava un
nickel( da qui nickelodeon) se il programma durava dai 15 ai 60 minuti.
I produttori cominciarono a concedere il noleggio dei film, in questo modo gli esercenti potevano
programmare film anche 7 volte alla settimana. Rare erano le locandine e infatti solitamente la
gente o si recava regolarmente nelle sale oppure vi capitavano per caso. Quasi sempre vi era un
accompagnamento sonoro.
Ma nel frattempo si accentuavano i problemi all'interno dell'industria cinematografica americana.
Il mercato cinematografico era nel caos, i produttori erano impegnati a farsi la guerra e non
riuscivano a soddisfare tutte le richieste del mercato. In fine crearono una nuova societ la MPPS:
casa di produzione che tassava le altre case minori per poter continuare a lavorare.
Il mercato cinematografico era diventato un oligopolio: certo numero di case produttrici collaborava
per non far entrarne delle nuove sul mercato)

nel 1909 nascono i film superiori ad un rullo ma dato che la MPPS permetteva di distribuire
soltanto un rullo a settimana gli esercenti potevano trasmetterli solo in due parti.

Nascita dello Star System


Dopo il 1909 i produttori iniziarono ad offrire contratti pi lunghi alle star e gli spettatori
cominciarono a dimostrare uno spontaneo interesse verso i personaggi, tant che il pubblico
richiese il nome degli attori. Nacquero le prime riviste per i fan.

Lo Star System si basa sul divismo cinematografico che nel cinema si diffuso piuttosto tardi.
Alcuni film fi griffith avviarono questo fenomeno, ma solamente con la prima edizione degli
oscar(1927) che questo fenomeno si afferma del tutto. Naturalmente lo scopo quello di far
crescere la notoriet dalle star nel mondo. Si consolida sia fuori che dentro il cinema ed un
fenomeno che nasce dal pubblico.

Trasferimento a Hollywood
Nei primi anni 10 larea attorno a Los Angeles si impose come centro principale di produzione. I
vantaggi erano molti tra cui la variet di paesaggi. Il piccolo sobborgo di Hollywood era uno dei
tanti luoghi dove costruivano teatri di posa ma alla fine il suo nome fini per indicare lintera
industria cinematografica.

Problemi nel cinema americano


A partire dal 1904 il cinema americano si oriento sempre piu verso la narrazione e di conseguenza
aumentarono anche in modo consistente le inquadrature. Dal 1917 si erano solidificate un sistema di
regole che poi saranno proprie di quello che chiamiano: cinema hollywoodiano classico. I problemi
erano:
-rendere comprensibile al pubblico i rapporti di causa/effetto e spazio/tempo
-grazie al montaggio spesso le azioni erano ripetute ma lo spettatore non capiva che lo stesso evento
era mostrato due volte.
-allinizio la psicologia dei personaggi non era importante ma in questo periodo si inizia a motivare
le azioni attraverso cause psicologiche.
- tutti gli elementi del cinema muto:profondit di campo, didascalie,posizione in macchina,
recitazione, colore, montaggio, scenografia e illuminazione furono posti al servizio della chiarezza
narrativa.
NASCITA DEL CINEMA NARRATIVO
Il cinema impara a raccontare attraverso luso della sintassi.

Profondit di campo
Nei primi anni i registi avevano deciso di riprendere lazione di profondit di campo, spesso negli
inseguimenti chi era seguito correva diagonalmente dalla profondita di campo verso l primo piano
ma a partire dal 1906 i registi cominciarono a conferire maggiore profondit anche alle scene
riprese allinterno. Costruito in modo che in profondit poteva guidare locchio dello spettatore
verso gli elementi pi importanti dellazione.

Campo e controcampo
Il Campo quello spazio in cui sono mostrate le cose, mentre il controcampo sono le cose che
vengono nascoste ed indefinito, immaginabile e non percepito.

Inquadratura finestra/limite
La finestra il mondo rappresentato totalmente disponibile e percorribile allo sguardo dello
spettatore. Alla finestra nulla sfugge perch la macchina da presa garantisce illusoriamente una
realt intera che crede di poter vedere tutto. Il limite invece il mondo frammentato di una parte o
di un intero non accessibile. Il mondo sfuggente e la macchina da presa evidenzia i limiti dello
spettatore.
Montaggio
Il montaggio un operazione combinatoria e parte dalle singole inquadrature fino ad unirle. Dal
1917 abbiamo un nuovo sistema di montaggio. Pu essere di 3 tipi:

ALTERNATO: utilizzato per dare limpressione che due azioni si stiano svolgendo nello stessp
tempo in due luoghi diversi.(Griffith lo sperimenta pi volte)

ANALITICO: si riferisce a quel tipo di montaggio che suddivide uno spazio unico in inqudrature
diverse.

CONTIGUO: si riferisce a quel tipo di montaggio nel quale il protagonista guarda fuoricampo a
destra, e nellinquadratura successiva guarda nel fuoricampo a sinistra. Questo montaggio
conosciuto anche come campo/controcampo.

Uso degli obiettivi nel montaggio


Medio: distanza focale di 55 mm, visione naturale, nessuna distorsione come locchio umano.

Grandangolo: distanza focale meno di 35mm, la distanza inversamente proporzionale alla


profondita di campo e mette a fuoco contemporaneamente tutti i piani dellinquadratura. Il
montaggio interno al quadro.

Teleobiettivo: distanza focale pi di 75mm, mette a fuoco solo UNA porzione dellinquadratura.

Raccordo di sguardo
quando un personaggio che guarda fuori campo e dalla seconda inquadratura capiamo di
osservare ci che egli vede ma la seconda inquadratura pu rivelare ci che il personaggio sta
guardando anche se non esattamente dal suo punto di vista.

Doppio raccordo di sguardi


Personaggio guarda fuori campo un altro personaggio che nellinquadratura successiva osserva
nella direzione opposta rispetto al primo. Questo tipo di lavoro viene definito anche come
campo/controcampo. usato nei dialoghi.

Regola dei 180


Se tra due elementi principali di una scena si instituisce una direttrice immaginaria che li collega
dividendo cosi lo spazio del set in due parti, necessario che le inquadrature di una stessa scena si
mantengano allinterno di una di esse.

Didascalie
Prima del 1905 la maggior parte dei film non aveva didascalie e i titoli spesso fornivano le
informazioni riguardanti situazioni fondamentali delle storie, piuttosto semplici. Nel periodo dei
nickledon, i film, diventati generalmente piu lunghi richiedevano un maggior numero di
informazioni. Le didascalie erano di due tipi(norma a partire dal 1914):

Tipo descrittivo: era il metodo pi usato, erano espresse in 3 persona e riassumevano lazione.
Altre potevano essere pi coincise come i capitoli di un libro.

Tipo narrativo: le informazioni erano espresse come se provenissero direttamente dallazione o


attraverso i dialoghi e potevano suggerire pensieri ed essere collocate prima dellinquadratura.

Recitazione e macchina da presa


La posizione della macchina da presa era importante affinch lazione fosse comprensibile allo
spettatore. Dal 1908 le tecniche per inquadrare lazione cambiarono e i registi incominciarono a
collocare la MdP pi vicino agli attori in modo che la loro mimica facciale fosse pi evidente.

Un altra tecnica che cambio in questi anni fu luso delle angolazioni della macchina dallalto e dal
basso. PRIMA si inquadrava lazione ad un altezza convenzionale- generalmente dalla vita in su-
ma dal 1914 cominciarono occasionalmente ad inquadrare lazione da sopra o sotto quel livello.
Le MdP iniziarono ad avere le teste girevoli cosicch potesse ruotare per effettuare panoramiche
orizzontali o dallalto in basso per quelle verticali, oppure seguire i personaggi quando si
muovevano.

Colore
Sebbene la maggior parte dei film muti fosse in bianco e nero alcune di queste pellicole venivano
colorate secondo una moda in vigore in quei tempi.
La Pathe aveva introdotto il suo sistema di colorazione e da allora altre 3 compagnie avevano
utilizzato la stessa tecnica. Il colore poteva rendere le storie piu comprensibili: parti piu chiare erano
colorate e quelle scure erano neutre.

Rosso: suggeriva la luce delle fiamme;


Blu: usato per le scene notturne;
Giallo: usato per gli interni notturni;
Verde: usato per le scene ambientate in natura;

dal 1912 alcune case di produzione costruirono studi pi grandi al posto dei teatri di posa,
illuminazione era prevalentemente uniforme sia dal sole che da una serie di luci elettriche anche se
a volte si usava una semplice lampada.
Grazie ai registi americani che avevano messo appunto molte tecniche innovative i film risultavano
pi chiari per lo spettatore.

Il cinema di Hollywood degli anni 10


Accanto alle tecniche gi descritte i registi continuavano ad usare il montaggio alternato secondo
modalit sempre pi complesse. Le innovazioni furono diverse; comprese la quantit di lampade
diverse per la luce artificiale e la creazione di intrecci pi complessi e storie lunghe e comprensibili.

Griffith
una delle figure pi importanti del cinema, con Griffith si segna il passaggio dal MRP al MRI ed
anche il creatore del linguaggio cinematografico. Sperimenta pi volte il montaggio analitico
(decoupage) e il montaggio alternato o montaggio alla Griffith- cross cut (costruzione della
simultaneit)-, sperimenta anche il movimento dal punto di vita e la chiarezza del racconto.
Esplora e fonda lo spazio della finzione attraverso una frammentariet ben congegnata che
costruisce una continuit illusoria. Lo spettatore che assiste ad un film di Griffith viene assorbito
totalmente dal racconto, la sua sintassi omogenea. Utilizza la Last Minute Rescue: salvataggio
allultimo minuto che consiste in un montaggio alternato dellazione di chi in pericolo e di quella
di chi occorre in salvataggio di quest ultimo. Inoltre lavora sul primo piano e racconta dalle
immagini. Il cinema per Griffith ha delle caratteristiche particolari:
1. Il cinema ha una missione sociale;
2. la macchina da presa deve essere un mezzo per raccontare;
3. forti ambizioni;
4. cinema che gareggia con il romanzo;
5. il cinema deve saper raccontare in grande;

Nel 1913 lascia la Biograph dopo aver diretto pi di 400 cortometraggi, nel 1913 inizia a lavorare
alla Nascita di una nazione composto da 12 rulli.

NASCITA DI UNA NAZIONE-1915


un lungometraggio composto da 12 rulli e 180 minuti. una ricostruzione romanzata di alcuni
episodi della guerra di secessione americana presa da due romanzi di Dixon. Le azioni si svolgono
con sorprendente velocit; incalzata da inquadrature molto brevi e montate secondo effetti narrativi
ben studiati che conferiscono una forza e passione nuova nei personaggi e una violenza nelle scene
di guerra come nessuno aveva mai fatto prima. Il film aveva degli alti costi di produzione inoltre il
film stato sequestrato pi di 120 volte ed ha portato a delle rivolte. Il film ambientato in un arco
temporale che va dal 1861 al 1877.

BATTAGLIA DI PITSBURG
Al fronte si opponevano due fazioni della stessa nazione- non si riconosce il fronte poich Griffith
voleva rendere lidea di fratricidio e della perdita di confini.

INTOLLERANCE