Sei sulla pagina 1di 55

Le Basi del Funzionamento della PNL

Ognuno

di

noi

è

in

piena condizione di apprendere la

programmazione neurolinguistica e trarre beneficio dai suoi durevoli

risultati.

Ciò che si impara può essere applicato nel lavoro, a casa e in ogni aspetto della propria vita.

Non c'è bisogno di alcuna conoscenza preliminare della materia.

Questo Corso

rappresenta

una

guida

di

facile

utilizzo

e

contemporaneamente un manuale per chiunque voglia diventare un pratictioner di PNL.

Il corso si basa sul programma di “Pratictioner Training di Realization at Stenhouse”. Si tratta di un programma di studio che

prevede una serie di corsi, riconosciuti a livello internazionale. Il corso in questione rappresenta un livello di base per poter utilizzare, attraverso semplici esercizi giornalieri, la PNL imparando a godere dei suoi benefici immediati.

Cosa può fare per te la PNL

La PNL ti metterà in grado di raggiungere traguardi personali in modo più veloce ed efficace rispetto al comune modo di pensare ed agire.

Cosa può fare per te la PNL La PNL ti metterà in grado di raggiungere traguardi

NEURO

Usare quelle risorse mentali ancora sconosciute

LINGUISTICA

usare il linguaggio per raggiungere i propri obiettivi

Cosa può fare per te la PNL La PNL ti metterà in grado di raggiungere traguardi

PROGRAMMAZIONE

controllare il proprio stato mentale per determinare i risultati desiderati

gli obiettivi

PER ESERCITARE LE TECNICHE DI PNL OCCORRE DUNQUE

Allineare valori e credenze in modo tale da determinare gli effetti desiderati

accento sul FARE

gli obiettivi PER ESERCITARE LE TECNICHE DI PNL OCCORRE DUNQUE Allineare valori e credenze in modo

traiamo beneficio dalle cose solo

quando le “mettiamo in pratica”

gli obiettivi PER ESERCITARE LE TECNICHE DI PNL OCCORRE DUNQUE Allineare valori e credenze in modo

è la pratica che determina il CAMBIAMENTO

ALCUNI BENEFICI DELLA PNL:

costruire relazioni personali aumentare la capacità persuasiva avere un'attitudine mentale positiva accrescere l’autostima superare gli effetti di passate esperienze negative

concentrarsi sugli obiettivi e incanalare la giusta energia per raggiungerli

offrire sempre il meglio di sé controllare il proprio modo di sentire

allineare i valori e le credenze agli obiettivi cambiare le abitudini indesiderate sentirsi a proprio agio con qualsiasi cosa vi disponiate a fare raggiungere risultati prima considerati impossibili stabilire un rapport 1 con interlocutori professionali, clienti, colleghi di lavoro, ecc. trovare modi creativi per risolvere i problemi trovare piacevoli attività che prima generavano timore

1 rapporto di fiducia comprensione reciproca tra due o più persone, in grado di rendere la comunicazione più facile

impiegare più efficacemente il tempo aumentare il livello propositività nella vita acquisire le abilità che si apprezzano negli altri trarre maggior piacere dalla vita

Il programma scrupolosamente seguito da questo Corso ti consentirà di imparare a praticare, un passo alla volta attraverso esercizi pratici, le principali tecniche di programmazione neurolinguistica indipendentemente dal contesto di vita in cui si desidera applicarle.

I Presupposti

Negli anni la PNL ha adottato alcune idee e alcuni concetti come

principi generali, riferendosi talvolta ad essi come a dei presupposti. Questi non hanno la stessa validità delle leggi scientifiche e matematiche e non vanno intesi come regole rigide e fisse.

Tuttavia tali presupposti forniscono una base filosofica a quello che imparerete e potrete considerarli come "verità utili" più che assolute.

I

Il numero di presupposti può oscillare da una mezza dozzina fino ad superare le due dozzine: i presupposti possono avere versioni differenti e possono derivare da diverse scuole di pensiero della PNL.

In questo Corso sono stati selezionati 21 presupposti, in grado di rispondere sia alle necessità di un training introduttivo sia a quelle di uno professionale. Troverete i presupposti disseminati lungo le lezioni del corso e di seguito elencati:

  • 1. La mappa non è il territorio

  • 2. Le persone creano la propria esperienza

  • 3. Una persona non è il suo modo di comportarsi

  • 4. Il significato di una comunicazione sta nella risposta che ottiene

  • 5. L’esperienza ha una struttura

  • 6. Ogni comportamento ha un'intenzione positiva

7.

La

mente

il

corpo

sono

parte

dello

stesso

sistema

e

si

influenzano a vicenda

  • 8. Le persone compiono le migliori scelte possibili per loro

  • 9. Le persone funzionano perfettamente

    • 10. Non c'è alcun insuccesso, solo risposte

    • 11. La resistenza è una risposta sul comunicatore e può essere un segnale di ricalco insufficiente

    • 12. Apprendere è vivere - non possiamo non apprendere

  • 13. C'è una soluzione per ogni problema

14.

Io

sono

responsabile della mia mente

e quindi

dei miei

risultati

  • 15. Qualunque cosa pensiate di essere, siete sempre di più

  • 16. Se qualcuno può fare una cosa, tutti possono farla

  • 17. Scegliere è meglio che non scegliere

  • 18. Il cambiamento può essere rapido e semplice

  • 19. La persona con più flessibilità controllerà il sistema

20.

Le persone hanno tutte le risorse di cui hanno bisogno per cambiare e ottenere il successo

  • 21. Una persona non può non reagire

Ogni singolo presupposto sarà oggetto di approfondimento durante le lezioni del corso.

Come sfruttare al meglio il corso

All’interno delle singole lezioni troverete tutti gli argomenti e potrete acquisire tutte le abilità che un pratictioner di PNL richiede, ovviamente l’innovazione di questa tecnica sta nel fatto che OGNUNO DI VOI POTRA’ UTILIZZARE QUESTE ABILITA’ IN

BASE AL GRADO DI PROFONDITA’ DESIDERATO.

N.B. Si consiglia di elaborare ed assorbire bene gli argomenti e gli esercizi di ogni singola lezione prima di procedere alla successiva.

Ciascun principio o tecnica che imparerete si sommerà a ciò che già sapete, aggiungendo validità all'insieme.

E’ sempre possibile costruire su ciò che è stato già fatto e appreso, anche se ciò che incontrerete dopo potrà illuminare le cose in una luce differente.

I veri benefici verranno dal fare e non solo dal sapere, per questo ogni singola lezione richiede un impegno significativo nel passare

con serietà attraverso gli esercizi pratici proposti, sperimentandoli quotidianamente.

Come funzionano le Persone

Scegliete un qualsiasi oggetto e posatelo su un tavolo. Ora rilassatevi

e concentratevi sull'oggetto, permettendo alla vostra mente di associarlo con il significato che ha per voi:

Es:

colore = infanzia forma = immaginazione

Il colore potrebbe rimandarvi indietro qualche ricordo d'infanzia oppure la sua forma potrebbe mettere in movimento la vostra immaginazione, proprio come quando si riconoscono delle forme nelle nuvole o si osservano le fiamme.

Non appena smettete di vedere l'oggetto in maniera consapevole oggettiva lasciate che la vostra mente inconscia interpreti quello che vede, lasciando emergere qualunque significato.

Chiudete gli

occhi

e

visualizzate

l'oggetto

con

la

vostra

immaginazione potrebbero verificarsi due situazioni:

Riconoscere che il legame tra l'oggetto e ciò che esso vi ha stimolato

Può subentrare un pensiero

che sfugge alla logica anche quando è chiaramente

stimolato dall’oggetto

SPIEGAZIONE LOGICA

DELL’ ASSOCIAZIONE

Riconoscere che il legame tra l'oggetto e ciò che esso vi ha stimolato Può subentrare un

POTREBBERO VENIR FUORI 100 SIGNIFICATI

Riconoscere che il legame tra l'oggetto e ciò che esso vi ha stimolato Può subentrare un

Ciò dimostra quanto soggettivamente

percepiamo quello che vediamo, ascoltiamo o sperimentiamo nel mondo oggettivo intorno a noi

PERCEZIONE (reazione a ciò che avvertiamo)

percepiamo quello che vediamo , ascoltiamo o sperimentiamo nel mondo oggettivo intorno a noi PERCEZIONE (reazione

COMPORTAMENTO (ciò che facciamo)

Ogni interpretazione unica, intima, misteriosa, totalmente soggettiva del mondo esterno da parte nostra crea una forma per il

comportamento individuale. Può accadere che mentre vediamo, sentiamo le stesse cose agiamo in modo differente.

Nel

caso

dell’esempio

precedente

(relativo

all’oggetto

da

immaginare)

può

accadere

che

uno

stesso

oggetto

riesca

a

rattristare

una

persona

e

a

rallegrarne

un'altra,

grazie

alle

particolari

associazioni

che

ognuno

è

portato

a

fare

come

individuo.

DUNQUE IL COMPLESSO DEI NOSTRI COMPORTAMENTI, E DI CONSEGUENZA I NOSTRI SUCCESSI, DIPENDONO DALL'ESPERIENZA SOGGETTIVA E NON DA QUELLA OGGETTIVA.

Sulla base di questo presupposto la PNL ha la capacità di produrre rapidi cambiamenti nel comportamento e nella riuscita, le sue applicazioni appaiono dappertutto: nello sport, nella terapia psicologica, nell'addestramento, nell'istruzione e in una serie di

campi professionali come la vendita, la trattativa, la gestione delle risorse umane e delle relazioni con i clienti.

In quest'ottica la PNL viene definita come ARTE E SCIENZA DELL’ECCELLENZA PERSONALE.

ARTE = il pensiero e l'esperienza soggettivi non si adattano ordinatamente al metodo scientifico oggettivo tipico delle scienze fisiche.

SCIENZA = per quanto possibile cerca di strutturare l'esperienza, avendo sviluppato principi, modelli solidi e un "linguaggio"

L’ESPERIENZA SOGGETTIVA

L'esperienza soggettiva comprende ciò che succede nella nostra

mente e anche nel mondo esterno.

Nessuno sa veramente come gli altri pensano, nemmeno che cosa pensano.

Ognuno di noi pensa di conoscere la "realtà". Tuttavia l'esperienza differisce enormemente da persona a persona, determinando quello che definiamo scenario mentale:

percezione

Attitudini Opinioni Credenze Valori
Attitudini
Opinioni
Credenze
Valori

comportamento

Scenario Mentale

Uno scenario mentale può non avere senso per gli altri; il modo in cui alcuni pensano e si comportano può perfettamente non avere senso per noi.

Nessuno di noi ha il monopolio su ciò che gli scienziati possono chiamare "realtà oggettiva". Purtroppo non possiamo esaminare l'esperienza soggettiva in un laboratorio.

La PNL

accetta ciò

e si dispone semplicemente a

comprendere

l'esperienza soggettiva per

aiutare le persone

a

fare

le

cose che

riescono meglio mostrando come comprendere la percezione attraverso i cinque sensi.

Ognuno di noi ha una modalità preferita che utilizza per trasformare il mondo intorno a sé, attraverso i cinque sensi.

  • - significati

  • - comprensione

  • - esperienza

- significati - comprensione - esperienza mondo esterno Oggettivizzano la comunicazione di cose del tutto soggettive

mondo esterno

- significati - comprensione - esperienza mondo esterno Oggettivizzano la comunicazione di cose del tutto soggettive

Oggettivizzano la comunicazione di cose del tutto soggettive

Facilitano gli scambi con l’esterno

MAGGIOR CONTROLLO SULLA NOSTRA VITA

Pensare e Fare

“Pensando in modo diverso, agirete diversamente e otterrete risultati diversi”

In genere tendiamo a fare quelle cose che sono più presenti e vicine al nostro modo di pensare. La PNL ci offre semplici tecniche che ci aiutano a cambiare il modo in cui pensiamo, ovvero l’aspetto "neuro" della programmazione neurolinguistica. Di conseguenza il nostro comportamento cambia.

Ciò a cui prestiamo più attenzione si traduce nelle AZIONI, che determinano un CAMBIAMENTO.

I pensieri dunque hanno un esito e portano a diversi risultati, successi o fallimenti.

La PNL si dispone a trovare il processo o la struttura che conferisce senso a tutta questa soggettività, tanto ignorata dalla scienza.

Dunque la nostra "scatola nera" pensante si trova da qualche parte tra le cause esterne e i loro effetti:

CAUSE ESTERNE
CAUSE
ESTERNE

Risorse

SCATOLA

NERA

(PENSIERO)

CAUSE ESTERNE Risorse SCATOLA NERA (PENSIERO) EFFETTI Secondo questo meccanismo dunque non possiamo raggiungere una soggettiva
EFFETTI
EFFETTI

Secondo questo meccanismo dunque non possiamo raggiungere una soggettiva eccellenza, intesa come uno stato desiderato. Ognuno di noi possiede le sue risorse personali, concentrate in poco meno di un

kg e mezzo di materia grigia e, secondo gli stessi esperti, non usiamo che appena una frazione del nostro cervello.

Per "modellare" il vostro successo attraverso la PNL potete iniziare con l’osservare l'eccellenza degli altri, adottando le loro strategie e abilità vincenti nella vostra vita personale.

Attingendo alle loro abilità e ai loro cosiddetti “talenti naturali” è possibile accelerare il processo di apprendimento associando questo know-how alle vostre innate risorse personali per poter realizzare ciò che in passato vi sembrava molto difficile.

Spesso risulta molto più semplice riconoscere i talenti naturali degli altri rispetto ai nostri essendo per natura in grado di fare molte cose "senza pensare" (competenza inconscia).

Alcune capacità che possono sembrare molto banali in alcuni contesti potrebbero rivelarsi utili perché applicate ad altri contesti di vita. Spesso non ci rendiamo neppure conto di come riusciamo a fare ciò che realizziamo in maniera ottimale: questa mancanza di consapevolezza non ci permette di riconoscere parte delle nostre risorse.

Invece, servendovi delle tecniche della PNL, potrete attingere a queste risorse utilizzandole al meglio delle loro possibilità.

Fate quindi un elenco dei vostri comportamenti che ritenete essere soggettivamente "eccellenti".

Dietro un comportamento scoprirete una strategia utile che potete utilizzare anche per produrre altri comportamenti eccellenti.

Usando queste tecniche di "modellamento" è dunque possibile ricorrere alle strategie mentali e comportamentali proprie della altre

persone,

usandole

per

il

livello

di

eccellenza

che

si

desidera

raggiungere.

Ciò permette alle abilità interpersonali e di comunicazione, verbali e non verbali, di raggiungere un nuovo livello tecnico.

Apprenderete di più sulle strategie di “modellamento” nelle lezioni

successive del corso.

Il Modello della PNL

Come abbiamo scoperto, l'esperienza va al di là del comportamento osservabile dall'esterno, includendo ciò che succede nella scatola neradella nostra mente.

Dunque la PNL segue un approccio "comportamentale”, occupandosi maggiormente di "come funzionano le persone", non a livello di specie ma come singoli individui.

Ognuno di noi sperimentare le cose in modo differente, a causa della presenza di “filtri mentali”:

IMPULSI SENSORIALI:

visivo

visivo
visivo

uditivo

uditivo
uditivo

cinestesico

cinestesico
cinestesico

olfattivo

olfattivo
olfattivo

gustativo

gustativo
gustativo
F I L T R I M E N T A L I
F
I
L
T
R
I
M
E
N
T
A
L
I

REALTA’

(la nostra interpretazione del

mondo)

esperienza = processo

Gli impulsi sensoriali arrivano a noi attraverso una miriade di "filtri" , ricordi, ricordi di ricordi, sensazioni, percezioni passate. Dati questi filtri “unici”, noi entriamo in contatto solo con la nostra propria limitata interpretazione del mondo, che chiamiamo realtà. L'esperienza si configura così come un processo o un sistema che include i cinque sensi a noi familiari, vedendoli come il modo in cui pensiamo, sia interiormente sia esternamente.

La PNL vi aiuterà a comprendere come rappresentiamo o interpretiamo le cose e, come in questo processo, generalizziamo, riforniamo e cancelliamo gran parte delle informazioni disponibili.

Soprattutto inizierete a comprendere come queste percezioni condizionino ogni aspetto del vostro comportamento e di conseguenza i vostri risultati.

IL MODELLO PNL 41

IL MODELLO PNL

Come si può vedere dal modello

PNL, noi vediamo, sentiamo o

percepiamo

anche

l'immaginazione.

interiormente,

attraverso

i

ricordi

e

Attraverso quest’ultimi sarete dunque in grado di manipolare gli stimoli esterni per creare una nuova esperienza: ad esempio potete rievocare dei ricordi e modificarli, sia in modo intenzionale sia in modo non intenzionale, per il semplice fatto che la rievocazione di un ricordo può avvenire ed essere “filtrata” attraverso sensazioni diverse.

Alla fine potrete arrivare a ricordare il ricordo di un ricordo, il quale porta con sé solo una piccola preziosa relazione con le onde luminose sonore che hanno avuto origine dal vostro nervo ottico o dal vostro orecchio.

Questa capacità di manipolare l'esperienza vi offrirà una strada semplice verso il cambiamento personale. Per esempio potete

cambiare il modo

in

cui

vi

sentite

o

il vostro stato mentale

"rappresentando" positivamente un pensiero o un ricordo negativo.

La capacità di visualizzare con chiarezza l'obiettivo desiderato aumenterà le probabilità di realizzarlo.

L'abilità di creare e manipolare i pensieri ha però bisogno di esercizio, proprio come ogni abilità fisica.

Se riuscirete a comprendere l'esperienza soggettiva e, dove sarà necessario, a modificarla in meglio, in questo modo sarete in grado di creare voi stessi l'esperienza e quindi un futuro diverso.

Ciò significa per esempio che voi potete creare esperienze invece di reagire solamente alle circostanze esterne o ai condizionamenti del passato.

Significa

che

avrete

sempre

una

scelta,

costruendo il futuro attivamente.

controllando

e

Potrete manovrare consapevolmente e positivamente il sistema per raggiungere quello che volete.

Con una auto-conoscenza, potrete comprendere meglio anche gli altri. Per cominciare accetterete che le loro percezioni siano diverse ed individuerete i loro filtri percettivi, apprezzando come questi ultimi fanno la loro interpretazione degli eventi.

Potrete poi confrontare questi filtri percettivi o "mappe mentali", usarli verificandoli personalmente in vari modi e con l'aggiunta di nuove prospettive.

IN QUESTO MODO POTRETE AUMENTARE ENORMEMENTE LE VOSTRE RISORSE MENTALI.

Il presupposto di oggi

La Mappa non èil Territorio

La mappa: ognuno di noi ha la sua "mappa" soggettiva del mondo. Questa rappresenta ciò che succede intorno a noi, secondo noi, cosa pensiamo e sentiamo.

La costruzione di una MAPPA va avanti nelle nostre menti mentre cerchiamo di comprendere il mondo in cui viviamo. La mappa ordina e classifica le informazioni percepite, dal momento che ciascuna di esse deve avere un senso per noi.

Il territorio: visto che ognuno di noi vede il mondo attraverso i suoi propri filtri percettivi, nessuno di noi vede la realtà.

Non ne siamo in grado. Perciò la “mappa” (cioè la nostra percezione

soggettiva e limitata) non è il territorio (la realtà). Agire sulla base di questa consapevolezza può migliorare la vita di una persona.

Scoprendo la mappa della realtà altrui, potrete arricchire la vostra esperienza, ottenendo una migliore comprensione del territorio e quindi della realtà.

Ora cominciate a pensare a questo presupposto in qualunque situazione vi troviate:

Osservate come spesso le persone, piuttosto che cambiare punto di vista, arrivano ad affermare che il "nero è bianco"

Osservate come alcune persone tendano a vedere sempre il bicchiere mezzo pieno ed altre invece sempre quello mezzo vuoto.

Nei verbali per le assicurazioni i testimoni di incidenti spesso danno versioni differenti dell'evento a cui hanno assistito.

Osservate queste diverse interpretazioni nella vita di tutti i giorni e osservate come voi stessi, se testimoni di un comportamento, di

un'esperienza, di un evento, rappresentiate soltanto un altro punto di vista. Esaminate altre "mappe della realtà".

Per il momento fate attenzione agli esempi di questo presupposto in azione. Ascoltare le conversazioni al lavoro, rilevate le grandi differenze di opinioni sui quotidiani, in televisione, tra le nazioni, le razze e i partiti politici, tra genitori e adolescenti. Cercate realtà

diverse da quelle della vostra “mappa” e arricchite la vostra

esperienza.

Cosa fare oggi

Tenete a mente il presupposto di oggi e osservate 3 o più situazioni in cui vi sembra essere valido. Tutte le volte che ricordate qualcosa usate tutta la vostra immaginazione,

aiutandovi con la mnemonica (l’arte di aiutare la memoria

con varie tecniche), la concentrazione mentale e tutto ciò che

aiuta a rendere una cosa più facile da ricordare.

Pensate ad una persona con cui siete spesso in disaccordo o in conflitto. Elencate alcuni dei filtri che ognuno di voi

applica di solito ai fatti (i vostri valori o le vostre credenze, le vostre convinzioni, l’influenza di amici o parenti, la vostra educazione, come vi sentite nel momento ecc…) osservate come ovviamente creerete mappe differenti della realtà. Poi osservate come vi sentite ora rispetto a quella persona e confrontate quest’ultimo stato d’animo con il precedente.

Per prepararvi al lavoro della lezione successiva, pensate ad alcuni risultati personali che volete raggiungere.

Potete scegliere obiettivi specifici oppure solamente desideri, aspirazioni o sogni. Annotateli. Nelle lezioni successive imparerete come incrementare le vostre possibilità per poterli realizzare.

FINE LEZIONE

FINE LEZIONE 55