Sei sulla pagina 1di 6

32

18
D I C E M B R 2013
E
MAGGIO
2011

LINEA DIRETTA Maurizio Barbieri, Amministratore


Delegato di General Computer
IN QUESTO
NUMERO:
General Computer Oggi la novit quindi non si ha dal punto di vista
una societ di concettuale, ma in tutto quello che ci sta die-
pag.1
LINEA DIRETTA ingegneria italiana tro e cio lesigenza di servizi che vanno dalla
Maurizio Barbieri, Amministratore che ha compiu- semplice capacit manutentiva di un centro
Delegato di General Computer to ventanni e che, di elaborazione al middleware, con il monito-

pag.2 dalla sua fondazio- raggio, la gestione di cluster, il mirroring dello


MOBILITY ne, ha fatto dei dati, storage, linfrastruttura di backup e restore, i
La mobility come parte di una del data center e di piani di disaster recovery, sino alle applicazioni.
strategia di UCC pi ampia
Maurizio Barbieri - General Computer tutto quello che ci E questo senza trascurare la sicurezza che,
pag.3 ruota attorno, dal ritiene Barbieri, assieme al cloud e alla mobility
MOBILITY networking allo storage, il focus delle sue atti- rappresenta uno dei tre principali elementi trai-
IBM porta le applicazioni
mainframe su cloud e mobile vit in termini di progetti e di servizi erogati alle nanti e abilitanti lo sviluppo dellIT visto come
STORAGE aziende. strumento atto a facilitare il business e la pro-
LHigh Performance Computing La nostra vision che il Data Center uno duttivit. Le aziende devono, comunque, fare
di Fujitsu
strumento per gestire processi che devono per- attenzione ai problemi che possono derivare
pag.4 mettere di fare profitto. Il problema che si tratta alla sicurezza dei dati a causa delladozione di
STORAGE di uninfrastruttura che diventata sempre pi soluzioni cloud non adeguatamente controllate.
TrioNAS di Qsan scelto da GDS
Da WD hard drive per lo scale sofisticata e la virtualizzazione ha ulteriormente Quella del cloud , infatti, una vera e propria
out dei data center complicato il tutto, rendendone difficile anche al rivoluzione digitale valutata per il 2016 in un
personale esperto la gestione e il controllo o il business da quattro miliardi di dollari. Si tratta
pag.5
NETWORKING semplice sapere dove si trovi un server virtuale o quindi di unevoluzione che volenti o non volenti
Allied Telesis amplia le reti i dati da proteggere. Tutto questo anche com- coinvolger tutti, come avvenuto con il telefo-
Industrial Ethernet plicato dal fatto che il mercato si caratterizza per nino. per un coinvolgimento che pu esse-
Da Huawei novit per cloud e
networking cicli di vita molto brevi dei prodotti e unazienda, re positivo e agenzie di Ricerca internazionali
per rimanere competitiva, deve poter cambiare hanno valutato che grazie al cloud unazienda
pag.6 pelle velocemente, essere flessibile, disporre di potrebbe aumentare i profitti sino al 22%. Ma
UNIFIED COMMUNICATION
Con Mainsoft si crea online il unofferta personalizzata. deve farlo in modo oculato e sicuro, per non
canale video personalizzato In General Computer siamo attivi e lavoriamo esporsi a rischi che potrebbero metterne in forse
non solo sulle nuove tecnologie ad alta densit laffidabilit e le quote di mercato.
e virtualizzate, ma anche su ambienti Unix e la Creare ambienti cloud e di data center sicuri
virtualizzazione la gestiamo sin dai tempi dei proprio quello che General Computer pu aiu-
classici mainframe IBM. tare a fare.
MOBILITY

La mobility come parte di una strategia


di UCC pi ampia
La mobility apporta un cambiamento significativo nellambito della UCC le cui
dinamiche non sono ancora comprese a fondo dalle aziende. Da una ricerca
commissionata da Dimension Data giungono interessanti suggerimenti

La mobilit non una rivoluzione tecnologica ma umana. Al dipartimenti IT delle grandi aziende spenderanno 53 milioni di
posto di bloccare o circoscrivere lutilizzo dei dispositivi mobile, dollari per servizi di supporto al piano di comunicazione e colla-
le organizzazione dovrebbero cercare delle strade che consen- borazione unificata, visto come opportunit strategica di crescita
tano linnovazione intrinseca dei dispositivi e gli effetti dellinno- aziendale.
vazione dei dipendenti confluiranno nelle proprie attuazioni di Oltre il 78% dei responsabili IT intervistati ha affermato di dispor-
Unified Communication e Collaboration (UCC) a beneficio delle re di un piano strategico e di un budget per implementare parti
organizzazioni stesse. Pertanto, essenziale basare la strategia selezionate del sistema UCC. Dei responsabili del settore IT
su un framework strutturato che includa tutte le implicazioni che hanno realizzato importanti investimenti UCC nel corso degli
mobile tecnologiche e umane, importanti per unorganizzazione. ultimi due anni, ben il 61% ha parlato di risparmi misurabili, di
Per alcune organizzazioni, la mobility penetrata allinterno del adozione del sistema da parte dei dipendenti e di produttivit
business attraverso soluzioni tattiche; poche hanno approcciato dei dipendenti. Ci manda un segnale forte alle organizzazioni
la mobility con una visione strategica olistica sin dallinizio. Per che non riconoscono le comunicazioni unificate come uno stru-
questo motivo, una soluzione parziale non una soluzione. mento di produttivit strategica e di risparmio. Ma le aspirazioni
Infatti, ogni singolo aspetto delle comunicazioni e della collabo- delle aziende in merito allUCC non coincidono con quelle dei
razione interessato e influenzato dalle problematiche di mobi- loro dipendenti. La ricerca indica che le aziende non stanno
lity. E per questa ragione che Dimension Data ha sviluppato un valutando adeguatamente le necessit dei propri dipendenti e
framework in grado di guidare le organizzazioni attraverso scelte ci potrebbe rappresentare un rischio per il successo di quegli
necessarie a raggiungere gli obiettivi di mobility che soddisfa- investimenti UCC, che oggi sono allordine del giorno dei consigli
no i requisiti di business specifici. Non tutte le organizzazioni di amministrazione, specialmente in considerazione del fatto che
si dovranno confrontare con tutte le problematiche inerenti la i decision maker hanno affermato di basare i loro investimenti
mobility, ma tutte le organizzazioni dovranno fra fronte alle pro- UCC per migliorare i processi aziendali e la produttivit. La fun-
blematiche che avranno un impatto significativo sulle proprie zione IT non estranea al cambiamento e oggi, sempre di pi,
attivit. Esistono pi possibilit per garantire che le iniziative di il ruolo dei dipartimenti IT deve essere visto come un facilitatore
UCC integrino la mobility nel modo pi semplice e conveniente per la mobility. La mobilit guida lefficienza aziendale e gli obiet-
possibile. Ma le organizzazioni non possono scegliere il proprio tivi di sostenibilit e produttivit. In un mondo collaborativo, la
percorso per raggiungere i propri obiettivi se non possono fare mobilit essenziale per la sopravvivenza delle organizzazioni
delle scelte intelligenti sulla base delle opzioni disponibili. E e il custode di tale capacit proprio lIT. Spetta poi allIT non
cruciale ricordare che una strategia di UCC mobile non significa solo garantire che ci sia abbastanza banda per supportare la
bloccare semplicemente i dispositivi e impedirne lutilizzo ma mobility e che la rete e i dispositivi siano sicuri, ma deve com-
concerne la possibilit di rendere le aziende pi produttive. prendere a livello strategico qual il valore della mobility per
I dati emersi dalla ricerca globale di Dimension Data commissio- lorganizzazione e creare le relative policy. Lintegrazione della
nata a Ovum in ambito UCC confermano queste considerazioni mobility in una strategia di UCC pi ampia un percorso, non un
e pongono in risalto ulteriori analisi in merito alle UCC legate ai punto di arrivo e le aziende devono comprendere come vogliono
nuovi paradigmi del BYOD e della mobility aziendale. evolversi e che obiettivi intendono raggiungere, allinterno della
Si stima, infatti, che nei prossimi due anni, i responsabili dei propria ed esclusiva roadmap.

pag.2
MOBILITY

Ibm porta le applicazioni mainframe su


cloud e mobile
Con la versione 5.1 del compilatore Enterprise COBOL compilatore hanno evi-
for z/OS, IBM realizza una soluzione software che con- denziato, secondo IBM,
sente agli sviluppatori di trasportare i vantaggi offerti aumenti di prestazioni
dalle applicazioni di business cruciali che girano sui dal 10 al 20 per cento.
mainframe System z agli ambienti Web, cloud compu- Le novit introdotte nella
ting e mobile, ampliando i servizi per il supporto delle release 5.1 del software IBM comprendono il supporto
moderne infrastrutture. per Java 7 e di un nuovo livello di tracking per System
In occasione del rilascio di questa soluzione IBM sotto- Management Facilities (SMF) di z/OS, nonch un miglio-
linea come, attualmente, il 15% delle nuove funzionalit ramento del controllo sui documenti XML con il parser
applicative di impresa sia scritto in COBOL e come que- z/OS XML.
sto linguaggio sia alla base anche di molti servizi quali IBM Enterprise COBOL for z/OS v5.1 funziona con le
le operazioni bancomat, il trattamento degli assegni, versioni pi recenti di IBM Customer Information Control
le prenotazione dei viaggi o le richieste di risarcimen- System (CICS), Information Management System (IMS)
to assicurativo. Le applicazioni che utilizzano il nuovo e software DB2.

STORAGE
LHigh Performance Computing di Fujitsu
Fujitsu ha annunciato una nuova iniziativa che semplifica Proprio per favorire ulteriormente laccessibilit e luti-
la gestione degli ambienti High Performance Computing lizzabilit dellHPC, il concetto Fujitsu HPC Simplicity
(HPC) allinterno delle aziende tramite soluzioni che coniuga Fujitsu Software HPC Cluster Suite (HCS), solu-
consentono, ha evidenziato, un pi rapido sviluppo dei zione cluster HPC x86 gi ottimizzata basata sui server
prodotti e un time-to-market accelerato. Fujitsu PRIMERGY, con un nuovo front-end basato su
Lesigenza delliniziativa deriva dalla constatazione che interfaccia utente grafica, il tutto ad un prezzo del tutto
laumento delle performance nel calcolo presenta nuove inedito per un cluster HPC che parte, evidenzia Fujitsu,
opportunit, tra cui la rapida convalida e la messa a frutto da meno di 30.000 euro.
di ricerche teoriche, laccelerazione dello sviluppo di pro- HPC Simplicity introduce peraltro una serie di migliora-
dotti tramite la modellazione via computer, lidentificazio- menti allo stack software e una user experience semplifi-
ne sul mercato di vantaggi competitivi grazie a maggiori cata web-based. A questo, fa sapere Fujitsu, si aggiunge
informazioni relativi al comportamento dei clienti, il tutto unaumentata scalabilit del file system, che permette
facendo leva sulla rapida analisi di pi fonti di big data. Il operazioni di calcolo distribuito e parallelo ad alta velocit
ricorso ai sistemi HPC trova, come conseguenza, sempre di ingenti volumi di transazioni in lettura e scrittura. La
pi accoglienza da parte dei maggiori settori di ricerca, soluzione adotta il file system scalabile di Fujitsu, FEFS,
dove laumentata potenza di calcolo risponde alle esi- che consente lelaborazione parallela ad alta velocit di
genze di modellazione e previsioni a lungo termine, nel ingenti volumi di I/O in lettura e scrittura dai vari nodi di
campo analitico e nelle applicazioni di produzione, dalla calcolo. un file system scalabile fino ad un massimo di
sicurezza dei passeggeri fino alla dinamica molecolare. 8 Exabyte (8000PB) e un throughput di 1TB/s.

pag.3
STORAGE

TrioNAS di Qsan scelto da GDS


Geophysical Data Systems fornisce unampia gamma
di servizi geologici e geofisici a operatori nei settori del
petrolio, gas e carotaggio, che richiedono la memoriz-
zazione di enormi volumi dati.
Lesigenza di aggiornare il proprio sistema storage ha a disposizione funzioni di snapshot, deduplicazione,
indotto GDS a svolgere unindagine di mercato che compressione, thin provisioning e replica remota; inol-
ha portato lazienda a scegliere i sistemi TrioNAS LX tre fornisce lintegrazione con lo storage cloud S3 di
U600Q di Qsan. TrioNAS LX U600Q una soluzione di Amazon, consentendo agli utenti di eseguire facilmente
storage unificato che consolida NAS e iSCSI SAN in un il backup dei dati nel cloud.
unico dispositivo che supporta i protocolli CIFS, NFS, Siamo pienamente soddisfatti della nostra scelta - ha
AFP, FTP, WebDAV. Questo dispositivo storage dotato affermato Andrey Soloviev, responsabile tecnico pres-
di due porte 10GbE e di tre porte da 1GbE adatte a so GDS -. Grazie a TrioNAS LX U600Q disponiamo di
supportare importanti carichi di lavoro. Le prestazioni uninterfaccia molto semplice e comoda per controllare
sono favorite dalla possibilit di assegnare unit a stato tutto nel sistema NAS.
solido (SSD) come cache di lettura/scrittura del sistema. Inoltre, usufruiamo di unottima larghezza di banda per
La soluzione storage TrioNAS LX di Qsan i nostri clienti, indipendentemente dal fatto che lesecu-
TrioNAS LX U600Q adotta il file system ZFS e mette zione sia su CIFS, NFS, AFP o FTP.

Da Western Digital hard drive per


lo scale out dei data center
Costruita su una Lutilizzo da parte di WD di grandi quantit di dati, a
piattaforma di livello scopo di produzione o progettazione, ci ha spinti come
enterprise in modo tante altre aziende a ricercare metodologie in grado di
garantire ai datacenter prestazioni affidabili h24, la linea analizzare efficacemente i nostri dati. I dischi WD Se ven-
WD Se stata ideata con lobiettivo di fornire il corretto gono usati nel nostro grande datacenter, dove abbiamo
bilanciamento tra prestazioni, affidabilit e solidit per avuto la possibilit di registrare unesperienza reale su
ambienti replicati di grandi dimensioni, implementazioni Apache Hadoop. II nuovi dischi, osserva WD, sono stati
NAS di medie dimensioni ed applicazioni di backup/ sottoposti a un test di oltre 5 milioni di ore di test termico
archiviazione. WD Se, ha osservato la societ, un disco e funzionale, ed oltre 20 milioni di ore di test aggiuntivi
di livello enterprise, capace di fornire il giusto mix di con- in condizioni di lavoro standard presso sistemi server e
venienza e funzionalit per affrontare lincremento di dati storage. Comprendono un dual processor, la tecnologia
semistrutturati che sta guidando la crescita in modalit Rotary Accelleration Feed Forward che include compo-
scale-out di datacenter di diverse dimensioni. nenti elettroniche per monitorare il drive e correggere in
Le attuali installazioni cloud nei datacenter richiedono tempo reale sia la vibrazione lineare che quella rotaziona-
una modalit cost-effective nel costruire sistemi storage le, una tecnologia a doppio attuatore nel posizionamento
di grandi dimensioni, mantenendo laffidabilit 24x7 della testina sulle tracce dati, un sensore di shock multi-
necessaria a minimizzare i costi totali di possesso, ha asse e la tecnologia Dynamic Fly Height, che permette
commentato il rilascio Richard E. Rutledge, senior vice di ottimizzare in tempo reale laltezza della testina di
president, datacenter storage business unit di WD. lettura-scrittura.

pag.4
NETWORKING

Allied Telesis amplia le reti


Industrial Ethernet
Allied Telesis, specialista giapponese del networking , Questo annuncio riflette il successo di Allied Telesis
ha ampliato la propria offerta di dispositivi per lambito nellambito delle applicazioni distreaming video e
Industrial Ethernet: cio per ambienti caratterizzati da riconosce limportanza crescente della presenza della
condizioni straordinarie e temperature estreme, come nostra azienda nei mercati manifatturieri e industria-
spiegano presso il produttore. li, dichiara Angelo Lopedota, Sales Director di Allied
Pi in dettaglio, Allied Telesis ha sviluppato tre nuove Telesis.
serie, la prima delle quali relativa aAT-IGS602SP, lo Le caratteristiche fornite dallazienda per le Serie
switch managed Gigabit Ethernet che supporta tem- IMC100, IMC1000 e AT-IGS602SP indicano un range di
perature estreme e fornisce 6 porte 10/100/1000T e temperature supportato che va - 40 C a +75 C.
2 porteuplink SFP combo. Altre serie sono quelle dei I sistemi presentano tutti alimentatori ridondanti esterni
dispositivi IMC100 e IMC1000, entrambi convertitori in e montaggio su guida DIN. Lo switch AT-IGS602SP,
fibra, che rendono possibili estensioni dei collegamenti inoltre supporta la topologia resiliente avanzata X-Ring
anche allesterno. Questi nuovi prodotti supportano con fast failover, al di sotto di 50 msec. La funzione
la fibra single-mode e multi-mode, cos come porte X-Ring permette limplementazione di diverse topologie
Gigabit in fibra tramite moduli SFP pluggable. Le nuove di rete sicure, comprese le topologie dual homing e
soluzioni sono una conferma dellimpegno di Allied couple ring, supportati da funzionalit standard di Rapid
Telesis in ambito industriale, finora presieduto con le Spanning Tree. La serie IMC100 e IMC1000 e lo switch
Serie Fast Ethernet IFS802, utilizzate per di applica- AT-IGS602SP saranno disponibili in Emea a partire dal
zioni outdoor in ambito di videosorveglianza digitale e prossimo mese di luglio.
ambienti industriali.

Da Huawei novit per cloud e networking


Sono in arrivo una serie di novit annunciate da Huawei Big Data Storage N9000 e il sistema di gestio-
Huawei e indirizzate al mercato Enterprise. ne e manutenzione unificato ManageOne (con capa-
La soluzione Distributed Cloud cit di gestione server di 1M).
Data Center (DC2) in grado di Huawei ha anche annunciato
consolidare differenti data center una soluzione trunking profes-
dislocati geograficamente, strati- sionale Broadband eLTE che
ficati e con caratteristiche etero- offre voce e video di alta qua-
genee in un unico nuovo formato lit, trunking di capacit pro-
di Cloud . Questa soluzione si fessionali, supporto dinamico
avvale di prodotti di ultima gene- per la gestione di frequenze su
razione nel campo dellICT tra bande differenti, una rete fles-
cui: Huawei CloudEngine 12816, sibile e la capacit di operare
Huawei Cloud OS- FusionSphere, in ambienti difficili.

pag.5
UNIFIED COMMUNICATION

Con Mainsoft si crea online


il canale video personaliz-
Mainsoft rende note alcune statistiche riferite alla fruizione
della TV online nel corso dellultimo anno: un trend positivo la
CONTENUTI cui crescita appare inarrestabile
ESCLUSIVI NEL
SITO DI REPORTEC Siamo in uno stato di crescente convergenza. vicina, in modo che il contenuto venga distribu-
Perlomeno cos dimostrerebbero i dati comu- ito il pi velocemente possibile e con le migliori
Allinterno del sito di nicati dalla societ italiana Mainsoft, che della prestazioni. La distribuzione avviene utilizzando
reportec allindirizzo comunicazione, e soprattutto della videocomuni- i protocolli HTTP o HTTPS, mentre lo streaming
www.reportec.it cazione, ha fatto uno dei suoi punti di forza con del contenuto utilizza il protocollo RTMP. Grazie
potrete trovare un ampio portfolio di servizi e soluzioni. ad uninterfaccia intuitiva, la piattaforma di video

contenuti esclusivi, Dai dati diffusi emerge che si trascorrono in media hosting di MainStreaming permette di iniziare
2,7 ore al giorno nella visualizzazione di contenuti a creare il proprio canale video online in pochi
analisi, report,
video su qualsiasi dispositivo. In particolare, nel istanti.
opinioni, documenti
terzo trimestre del 2012 gli americani hanno visto Se YouTube, nella storia del video online, ha sta-
di approfondimento bilito una visione condivisa dellesperienza, ora il
la tv online sette ore al mese (stima Nielsen),
su tecnologie percentuale ancora lontana dalle 148 ore mensili video online si sposta dalla camera da letto alla
e strategie ICT. trascorse davanti alla tv tradizionale; il dato, tut- sala riunioni, alzando la linea di importanza sul
tavia, costituisce il 37% in pi rispetto al 2011. modo di comunicare. Le aziende cominciano a
Le connected tv, in questo ultimo anno, hanno riconoscere la necessit di avere strumenti per-
maturato una significativa attenzione che desti- sonalizzati in grado di supportarli: per questo la
nata a crescere sempre di pi. Tale fenomeno societ fornisce consulenza strategica per il coor-
dimostra come la visualizzazione di video online dinamento e la gestione di contenuti multimediali
sia un fenomeno destinato a crescere. Per questo condivisi allinterno del sistema organizzativo.
Mainsoft ha lavorato sin dallinizio per creare una Supporta inoltre tutte le attivit con cui il video
propria Content Delivery Network capace di distri- pu aumentare il valore del brand . Per i brand,
buire contenuti multimediali ad alta definizione in infatti, il video online sta diventando una com-
tempo reale in tutta Italia ed Europa. ponente integrata del marketing mix; le nuove
La piattaforma di video hosting di MainStreaming tecnologie stanno costringendo le media agency
permette di creare il proprio canale video online a riconsiderare i loro modelli di business in quanto
La struttura tecnologica con cui stata proget- il pubblico sta migrando verso nuovi canali media.
tata la piattaforma di video streaming funziona in La crescita rapida di dispositivi connessi ad inter-
modo tale che le richieste per i contenuti vengano net sta infatti aggiungendo una nuova dimensione
automaticamente indirizzate alla posizione pi alla pubblicit.

Reportec UPDATE Numero 32 - Maggio 2013 - Tutti i marchi sono di propriet delle relative societ - Editore: Reportec s.r.l.
Via Marco Aurelio 8, 20127 Milano - tel.02 36580441 fax 02 36580444 - Direttore responsabile: Riccardo Florio
Iscrizione al tribunale di Milano n 587 del 5 novembre 2010 - Immagini da: www.dreamstime.com - www.reportec.it/update

pag.6