Sei sulla pagina 1di 56

FONDAMENTI DI ANALISI TECNICA

Analisi tecnica v/s analisi fondamentale


I graci dei prezzi
Le candele giapponesi

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Analisi tecnica o fondamentale?

Analisi fondamentale Analisi tecnica

Analisi delleconomia: Analisi del grafico:


Dati di bilancio Price Action

Indicatori macroeconomici

Correlazioni intermarket Il prezzo sconta tutto


Cicli e stagionalit
Ricerche di mercato

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Analisi tecnica o fondamentale?

Analisi fondamentale Analisi tecnica

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Principali tipologie di grafici

Graco a linea

Graco a barre

Graco a candele

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Grafico dei prezzi
Il grafico contiene due informazioni: il Prezzo (asse Y) e il Tempo (asse
X). Si considera un singolo livello di prezzo per ogni istante di tempo,
rilevato ad intervalli regolari (timeframe).

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Grafico a Linea
l Il grafico a linea (spezzata) deriva direttamente dal grafico a punti,
collegando i punti corrispondenti con una linea spezzata.
l Il prezzo considerato in ogni istante pu essere il prezzo medio del
periodo, oppure il prezzo di chiusura del periodo

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Grafico a Barre OHLC
l Il grafico a barre prende in considerazione i 4 valori pi significativi per
ogni intervallo di tempo: Open, High, Low e Close.
l Le barre sono costituite da un segmento di altezza pari a H-L con due
trattini in corrispondenza di O (a sinistra) e C (a destra)
HIGH HIGH

CLOSE CLOSE

OPEN OPEN

LOW LOW

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Grafico a Barre
Spesso si utilizza la colorazione delle barre per evidenziare la variazione
tra O e C: blu/verdi se positiva, rosse se negativa.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Candele Giapponesi

Il grafico a candele giapponesi la naturale evoluzione del grafico a


barre, con la differenza che il range OC sostituito da un rettangolo
(body) e il range fino a H e L da un segmento (shadow).

HIGH HIGH

CLOSE CLOSE

OPEN OPEN

LOW LOW

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Candele Giapponesi

Il body della candela ha un colore diverso in funzione della variazione -/+


tra O e C: rosso/blu, nero/bianco, rosso/verde.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Altri grafici
Point & Figure Kagi

Renko Three Line Break

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Quello che le candele non dicono
Le candele sui dati OHLC nascondono tutto quello che successo nei
timeframe inferiori.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Era una giornata ribassista come tante.
HIGH

OPEN

E . intraday?

CLOSE

LOW

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Era una giornata ribassista come tante. (1)
EURUSD M30, 26/8/15

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Era una giornata ribassista come tante. (2)
EURUSD M30, 2/9/15

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Era una giornata ribassista come tante. (3)
EURUSD M30, 18/9/15

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


FONDAMENTI DI ANALISI TECNICA

Uptrend, Downtrend, Trading Range


Swing e Pullback
AndamenJ Ciclici

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Come riconoscere il trend

Definizione classica: teoria di Dow (1903)

Trend rialzista
minimi crescenti
il prezzo si mantiene sopra la media.

Trend ribassista
massimi decrescenti.
il prezzo si mantiene sotto la media.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Trend rialzista

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Trend ribassista

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Trading range

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Swing & Pullback

Uno swing una sequenza di candele con una forte impronta


direzionale
Swing rialzista: dal minimo relativo fino ad un nuovo massimo
Swing ribassista: da un massimo relativo fino ad un nuovo minimo

Durante le fasi direzionali si alternano movimenti direzionali e fasi di


pullback, cio degli swing controtrend

Le correzioni rappresentano fasi di accumulazione/distribuzione,


durante le quali avvengono chiusure di posizioni (prese di profitto o
stop loss) e nuovi ingressi (a favore del trend oppure contrarian)

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


22
Swing & Pullback

SWING

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Swing & Pullback

PULLBACK

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Swing & Pullback

SWING

PULLBACK

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Trend is your friend

TREND TREND FASE


RIALZISTA RIBASSISTA LATERALE

OperaJvit in trend OperaJvit in trend


Swing trading
LONG (BUY) SHORT (SELL)

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Andamento ciclico
A volte il prezzo ha un andamento ciclico e forma delle onde di durata
regolare. Il ritmo dei cicli scandito sempre dai minimi del prezzo.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


FONDAMENTI DI ANALISI TECNICA

VolaJlit
Timeframe

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Volatilit di lungo e di breve periodo
APERTURA 1-GEN CHIUSURA 31-DIC

214
punJ

PERFORMANCE

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Volatilit di lungo e di breve periodo
MINIMI di periodo MASSIMI di periodo

356
punJ

RANGE DI VOLATILITA

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


La volatilit misurata con ATR

2
Range 1 = (High-Low) della candela
1 Range 2 = H - Close precedente
3
Range 3 = L - Close precedente

TR = True Range (TR) il valore massimo


2
1 ATR (average true range) = media dei valori TR
su N candele

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


La volatilit e il timeframe

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


La volatilit e il timeframe

La volatilit non cresce in maniera lineare con il tempo, ma si smorza.

Timeframe ATR (20) kT kV


M5 7 10 pips
H1 20 34 pips 12 3
D1 66 150 pips 24 4
MN 2014 360-450pips 20 3

Esempio: EURSD M5/H1/D1 del 28/gen

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Operativit e periodo

Lungo periodo:
Grafico W1 (weekly) e MN1 (monthly), trading di
posizione

Medio periodo:
Grafico D1 (daily), trading multiday

Breve periodo:
Grafico H1-M30-M15, trading intraday o multiday

Brevissimo periodo:
Grafico M1-M5, tick, trading intraday (scalping)

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


FONDAMENTI DI ANALISI TECNICA

SupporJ e Resistenze
Trendline
Ee`o memoria
Inversione dei livelli

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Supporti e resistenze

Quando il prezzo disegna minimi/massimi a distanza di tempo sullo stesso


livello orizzontale (prezzo o area di prezzo), si forma un livello statico
di supporto/resistenza.
Quando i minimi/massimi sono allineati lungo una diagonale si forma una
trendline dinamica di supporto/resistenza.
Il prezzo tende a reagire in prossimit delle trendline, confermando la loro
valenza di supporto/resistenza.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Supporti e resistenze

Elementi dei livelli di sup/res:


numero dei punti di contatto,
distanza dei punti di contatto tra loro,
anzianit dei test.

I livelli statici sono riconoscibili ad occhio nudo sul grafico.

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Supporti e resistenze

SUPPORTO STATICO

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Supporti e resistenze

RESISTENZA STATICA

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Supporti e resistenze

RESISTENZA STATICA

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Trendline dinamiche

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Effetto memoria
La validit di un livello/area di supporto/resistenza tanto maggiore
quanto pi spesso il prezzo ha reagito al test del livello/area in passato,
specialmente se i test sono avvenuti a distanza di tempo

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Cambio di funzione
Un livello/area di supporto una volta violato pu cambiare funzione e
diventare un livello/area di resistenza (e viceversa)

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


FONDAMENTI DI ANALISI TECNICA

Correlazioni dire`e e inverse


Natura delle correlazioni
Risk ON / Risk OFF

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Le correlazioni

Con il termine correlazione si identificano tutte quelle situazioni in cui


landamento di un mercato legato in maniera diretta o indiretta
allandamento di un altro mercato.

Le correlazioni possono essere dirette (quando A sale, anche B sale e


viceversa) oppure inverse (quando A sale B scende, e viceversa).

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Le correlazioni

Le correlazioni possono avere diversa natura:

valutaria (es: materie prime vs valuta di denominazione)


strutturale (es: azioni vs indice del mercato di riferimento)
economica (es: indici di una medesima area di mercato)
speculativa (es: valute rifugio vs equity, oppure bond/equity)

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Risk ON e Risk OFF
La liquidit dei mercati finanziari si sposta tra gli asset con diverso rapporto
rischio/rendimento in funzione della propensione al rischio

Fasi espansive (risk ON)


Asset rischiosi: listini azionari
Commodity industriali: rame, petrolio

Fasi recessive (risk OFF)


beni rifugio: Oro (Gold)
valute rifugio: CHF, JPY
obbligazionario: Bund, T-note

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazioni intermarket
Le commodities (materie prime) sono denominate in USD e sono quindi
correlate inversamente allandamento del dollaro.

Petrolio

Dollar Index

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione COPPER/AUD

Copper
AUDUSD

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione OIL/CAD

CrudeOil
CAD
USDCAD

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione S&P500/DOW JONES

S&P 500
DOW JONES

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione SP500/TNOTE

S&P 500

T-Note

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione SP500/VIX

S&P 500

VIX Index

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione STOXX/EUR 2013 (diretta)

Stoxx50
EURUSD

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Correlazione STOXX/EUR 2015 (inversa)

Stoxx50
EURUSD

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


Conta;

www.diarioditrading.it

info@diarioditrading.it

Fondamenti di Analisi Tecnica www.diarioditrading.it


56