Sei sulla pagina 1di 4

Rassegna del 11/04/2017

AUTOLINEE TOSCANE
11/04/17 Nazione Toscana 7 Tpl, niente sospensiva sulla gara ... 1
Umbria e Liguria
Dati rilevati dagli Enti certificatori o autocertificati
Tiratura: n.d. 11-APR-2017
Diffusione: n.d. da pag. 7
Lettori: n.d. foglio 1
www.datastampa.it

art

AUTOLINEE TOSCANE 1
data:

10 aprile 2017

Tpl, Consiglio di Stato boccia la richiesta di Mobit


Il Consiglio di Stato respinge la richiesta di sospensiva presentata da Mobit contro la sentenza del Tar
Toscana che di fatto aveva annullato la prima assegnazione della gara per il trasporto pubblico regionale
su gomma (che aveva visto la vittoria dei francesi di Ratp con Autolinee Toscane).
La motivazione, spiega una nota di Mobit, di natura esclusivamente formale: il Consiglio di Stato ha
indicato come sede pi opportuna quella di ricorrere contro il secondo procedimento contro il quale
Mobit afferma di avere gi presentato istanza il 5 aprile.
Nel corso dell'ultima udienza i giudici del Consiglio di Stato hanno comunque ascoltato le parti anche sul
merito per cui, commenta Mobit, attendiamo fiduciosi la sentenza.
Il secondo procedimento riguarda la richiesta di sospensiva del provvedimento amministrativo con cui la
Regione richiedeva ai due partecipanti alla gara (Mobit e Autolinee Toscane) un nuovo piano
economico-finanziario coerente con quanto previsto nella sentenza con cui il Tar aveva annullato la
gara. Per questa seconda procedura l'udienza di merito fissata il 14 giugno.
data:

10 aprile 2017

Gara Tpl, il Consiglio di Stato respinge la richiesta


di sospensiva di Mobit
Il Consiglio di Stato, presso il quale Mobit ha presentato ricorso contro la sentenza del TAR Toscana, ha
rifiutato la richiesta di sospensiva. La motivazione di natura formale: i giudici del Consiglio di Stato,
senza entrare nel merito delle motivazioni del ricorso principale di Mobit, hanno indicato come sede pi
opportuna quella di ricorrere contro il secondo procedimento di gara, che ha visto nuovamente
lassegnazione provvisoria del servizio in favore di Autolinee Toscane, dopo la riproposizione da parte di
entrambi i concorrenti dei piani economici finanziari a corredo delle offerte.
Mobit ha gi intrapreso la strada del ricorso sulla seconda procedura per sospenderla, in attesa della
sentenza di merito del Consiglio di Stato sulla prima procedura di gara.
Nelludienza del 6 aprile scorso i giudici del Consiglio di Stato hanno ascoltato le parti (Autolinee Toscane
ATP, Mobit e Regione Toscana) ed entro 60 giorni dovrebbe arrivare la sentenza.
Nel frattempo Mobit contraster anche presso il Tar la seconda procedura, per la quale ludienza di
merito rimane fissata per il 14 giugno.

Interessi correlati