Sei sulla pagina 1di 3

Attivit 3 - Lavora collaborativamente con il tuo gruppo

Ti invitiamo a risolvere il seguente problema con i componenti del tuo gruppo:

Dopo aver scelto il tipo di MOOC, il vice rettore per la formazione continua e la sua
squadra hanno bisogno di definire il piano di progetto. Come prima iniziativa non esiste
una elevata disponibilit di bilancio, cos si rende necessario analizzare le principali
fasi e attivit di progettazione e definire su cosa pu agire la squadra per ridurre i
costi. Utilizza il microblogging all'interno del gruppo per condividere la tua idea su
come procederesti tu. Ricorda di usare anche #PBL oltre a #sMOOCsbsgruppo1

Transcript
Quando un gruppo di persone vuole avviare un MOOC, spesso lo considerano come un
progetto didattico, focalizzandosi principalmente sull'aspetto pedagogico.Tuttavia un
MOOC un progetto reale he non comprende solo istruzioni, filmati e attivit.Questo il
motivo per cui alcuni MOOC non raggiungono mai il loro pieno potenziale, in quanto
mancano degli elementi chiave richiesti nella sua progettazione. Iniziamo definendo cosa
intendiamo con progetto. Un progetto uno sforzo momentaneo intrapreso per creare un
prodotto, un servizio o un risultato unico. Temporaneo significa che ha un inizio e una fine
definite, e pertanto uno scopo e delle risorse definite. Spesso facciamo riferimento al
triangolo del progetto che graficamente rappresenta questi vincoli principali: Lo scopo
una descrizione di quali dovrebbero essere i risultati attesi. Prende principalmente in
considerazione la qualit di questo risultato finale. Le risorse implicano il costo e il
budget. e risorse finanziarie vengono quindi trasformate in risorse umane e materiali
necessarie per il progetto. A volte, un progetto viene lanciato senza alcun budget
ufficiale. In questo caso, le persone coinvolte se ne occupano gratuitamente nel loro
tempo libero, in caso contrario occorre considerare i costi per gli stipendi. Quando si usa
una risorsa per un progetto, ha costi diretti e indiretti. Anche se questo non ti riguarda
personalmente, importante considerare il quadro generale. L'ultimo vincolo nel nostro
triangolo, il tempo si riferisce alla durata richiesta per produrre il risultato finale e anche
l'impegno stimato di studio. Questi due concetti non devono essere confusi. La durata
indica la lunghezza temporale mentre l'impegno si riferisce alla quantit di lavoro da
svolgere per completare un compito. Per esempio, se due persone impiegano due giorni a
svolgere un compito, la durata sar ovviamente due giorni ma l'impegno sar di quattro
giorni. Due giorni quanto si era pianificato e quattro sono i giorni richiesti!
Rappresentiamo questi vincoli come un triangolo perch ciascuno pu avere un impatto
sugli altri. possibile aggiungere risorse se si ha meno tempo, oppure proseguire con il
proprio scopo se si ha tempo e risorse. In ogni caso, un progetto deve essere
unico ovvero non pu essere un'operazione di routine, ma una serie specifica di
operazioni pensate perraggiungere un determinato obiettivo e svolte in un contesto
preciso. Un MOOC pertanto un progetto, un progetto importante! Non riguarda solo la
progettazione didattica.Occorre considerare questi vincoli prima di lanciare il progetto. -
Qual lo scopo del MOOC? Quali sono i criteri di qualit che attesteranno il successo del
progetto? - Quando verr erogato il MOOC? - Quali sono le risorse a disposizione in
termini di numeri e competenze? Rispondendo a queste domande, possibile scoprire
che il progetto non fattibile o che occorre apportare degli aggiustamenti per soddisfare i
requisiti.Solitamente, prima di riuscire a rispondere a queste domande sul progetto,
possibile doverlo pensare in modo istituzionale. Infatti, produrre un MOOC una decisione
strategicache va al di l del singolo progetto. Prima di considerare questi tre punti, occorre
pensare ad altre due cose: la motivazione e il ritorno sull'investimento. Perch hai
programmato di realizzare questo MOOC? Cosa ti aspetti alla fine? Il MOOC il formato
pedagogico migliore per assolvere al suo scopo? Si noti che il ritorno sull'investimento non
pu essere direttamente economico. Esistono molti tipi di ROI. Si tratta pi di
un'opportunit di studio che di fattibilit. Ne vale la pena? A volte, anche se al momento
molto in voga, un MOOC pu non rappresentare la scelta migliore. Infatti un MOOC non
la finalit del progetto, ma solo un modo come un altro per imparare. Se invece il MOOC
l'opzione migliore, allora dovresti riuscire fare qualcosa, indipendentemente dalle risorse
disponibili. Ci sono molti modi per progettare un MOOC.Potresti doverlo progettare in
modo semplice, essere creativo e dedicarci pi tempo se necessario, l'importante che il
risultato soddisfi i criteri di apprendimento di qualit! Il primo passo quando si avvia un
MOOC quindi quello di capire gli interessi, i vincoli e le caratteristiche del
progetto. Come abbiamo detto, ogni progetto unico. Pertanto, anche se si trovano dei
piani d'azione utili, on esistono modelli applicabili precisamente al proprio
progetto. Occorre trovare la propria strada in questa grande avventura del MOOC.

Transcript
Ora che vediamo il MOOC come un progetto,dobbiamo riuscire a gestirlo. Per capire come
si gestisce un progetto, torniamo al nostro triangolo. Il project management si riferisce a
una serie di attivit necessarie per soddisfare i requisiti del progetto. la chiave del
successo di un progetto e consiste soprattutto nel pianificare e monitorare i triplici vincoli
del triangolo in modo da convergere verso l'obiettivo scansando i problemi.Normalmente,
servono interi corsi per imparare i principi del project management.Qui introdurremo i
concetti principali in modo semplice e sintetico. Identifichiamo tre attivit
principali: organizzare e pianificare, monitorare e controllare, e capitalizzare, che hanno
luogo rispettivamente prima del lancio, durante la produzione e dopo la conclusione del
progetto. Durante la prima attivit, occorre fondamentalmente costruire un piano di
lavoro. Il progetto viene suddiviso in fasi, attivit e compiti. Per ogni compito, si fa una
stima della durata, l'impegno di lavoro e il costo. Dopodich si realizza un piano di lavoro
o tabella di marcia e si assegnano le risorse disponibili e competenti ai diversi
compiti.Questo piano di lavoro lo strumento principale usato per monitorare e controllare
l'avanzamento del progetto in termini di scopo, tempo e risorse. In base agli avvenimenti,
possibile modificare il piano di lavoro. Questo uno dei principi chiave del project
management. Le cose possono non andare esattamente come pianificato, e qui dobbiamo
dare prova di adattabilit e flessibilit. Infine, occorre capitalizzare le lezioni
apprese. ovvero fare tesoro di quello che ha funzionato e quello che non andato
bene per riprodurre le migliori prassi ed evitare di commettere gli stessi errori in
futuro. Sfortunatamente, molti se ne dimenticano, perch quando un progetto quasi
concluso iniziamo gi a pensare a quello successivo. A capo di tutto questo c' il project
manager. Il project manager ha un ruolo chiave per il progetto e deve essere chiaramente
identificato. anche il leader del project team, che in un MOOC generalmente composto
da molte persone con diverse competenze che spesso non lavorano insiemee a volte
provengono da organizzazioni diverse. Il project manager colui che conduce
l'avanzamento ma anche le relazioni tra le parti interessate. Deve organizzare il lavoro
collaborativo. Il project manager pu contare su un intero toolbox a sua
disposizione. Forse hai sentito parlare del diagramma WBS che aiuta a scomporre il
progetto in parti pi piccole e gestibili, o la tabella GANTT usata per mostrare la tabella di
marcia del progetto, o ancora la matrice RACIche consente di descrivere i ruoli coinvolti
nelle attivit di progetto. Esistono poi innumerevoli software che aiutano a
costruireconoscenze e dashboard relative al progetto.Se non ti sei mai occupato di project
management, niente panico. Guardiamo le lezioni o i tutorial sulle principali piattaforme
video. Indipendentemente dalle conoscenze iniziali o dal tempo a disposizione, troverai le
risorse giuste per esplorare questi concetti. In ogni caso, non aver paura di sporcarti le
mani.Il modo migliore per imparare, agendo! Un MOOC un progetto molto
specifico, una grande sfida con molte parti in causa e moltissimi compiti diversi. Nulla va
lasciato al caso. Il MOOC viene annunciato come un evento Occorre rispettare la deadline
e mettere il MOOC a disposizione alla data prevista. Ecco perch rigore e qualit sono le
parole chiave. Occorre applicare un metodo rigoroso, ripetibile e flessibile. Questo include
definire i processi compresi di milestone, i documenti di progetto e i deliverable e anche le
diverse azioni per garantire l'assicurazione e il controllo della qualit. La qualit
ovviamente conta molto. Bisogna tenerne conto fin dall'inizio e non solo alla fine. Aggiungi
dei checkpoint per la qualit in modo da controllare e valutare i risultati intermedi. stato
dimostrato che costa meno identificare subito un problema di qualit rispetto a correggerlo
alla fine. Come diciamo sempre, il progetto deve essere agile. Questo significa
promuovere la pianificazione adattiva, lo sviluppo evolutivo, consegne tempestive, il
miglioramento continuo, e incoraggiare una risposta rapida e flessibile al cambiamento.Sul
web troverai molti articoli sulle migliori prassi del project management, e in particolare
sulle lezioni apprese sui MOOC. Ti invitiamo quindi a leggere i feedback e i ritorni
sull'esperienza, condividere i tuoi ed entrare a far parte della comunit