Sei sulla pagina 1di 3

6. Indicare quali tra queste affermazioni sono false.

[ X ] Un servizio datagram connection-oriented e non affidabile


[ ] Un servizio connectionless non in grado di garantire il controllo del flusso
[ ] In un servizio connection-oriented lindirizzo di destinazione stabilito al setup della connessione
[ X ] In un servizio affidabile non c riscontro dellavvenuta ricezione dei pacchetti
[ X ] In un servizio connection-oriented non viene rispettato lordine dei dati
[ ] Il livello 3 di TCP/IP offre un servizio di tipo connectionless

cablaggio verticale? Quale potrebbe essere una possibile alternativa?


Cavo multicoppia in rame per la dorsale della fonia (di qualit media, spesso di categoria 3) pi fibra ottica,
preferibilmente multimodale 50/125, che permette di portare Gigabit Ethernet fino a 500 metri. Per distanze superiori si
deve ricorrere alla fibra ottica monomodale (es. 9/125), ma soltanto se effettivamente serve Gigabit Ethernet, in quanto i
costi aumentano sensibilmente.
Unalternativa, adatta per edifici di piccole dimensioni e per reti non troppo critiche, consiste nel realizzare in rame (4
coppie UTP o FTP in cat. 5E) anche la dorsale per i dati. Il limite di distanza, in questo caso, 100 metri.
ACR = Attenuation to Crosstalk Ratio: NEXT attenuazione (in decibel)
Rappresenta il rapporto segnale/rumore assumendo che il sistema trasmissivo sia simmetrico (cio i trasmettitori alle
due estremit del collegamento siano identici) e che il rumore elettromagnetico ambientale sia trascurabile rispetto al
rumore introdotto dalla diafonia.

ISDN Due, in quanto sono disponibili 2 canali da 64 Kb/s


62.5 MHz
una rete ad anello, oppure una rete ad anello cablata a stella, oppure ancora una rete a stella o ad albero dotata di centri
stella attivi, in grado di ripetere le trame a tutti i calcolatori.
fibra ottica? Da quali fenomeni fisici dipende?
Si misura in MHz * km. Nelle fibre ottiche la banda passante dipende dalleffetto della dispersione modale.
Questultima tanto pi consistente quanto pi la fibra lunga, in quanto maggiore la differenza di lunghezza dei
diversi cammini dei raggi.

Un esempio tipico di interferenza tra segnali elettrici dato dalla diafonia. Lintreccio
(o binatura) si rende necessario per prevenire fenomeni di interferenza fra coppie
adiacenti, noti come diafonia
la diafonia quel fenomeno per cui un segnale che transita su una linea di trasmissione si accoppia con unaltra linea
di trasmissione, fisicamente separata, interferendo con il segnale su di essa. Lefficienza di questo accoppiamento deve
dunque essere ridotta al minimo e questo lo si ottiene appunto intrecciando i due fili anzich lasciarli semplicemente
paralleli.

S, ad esempio una rete ad anello, oppure una rete ad anello cablata a stella, oppure ancora una rete a stella o
ad albero dotata di centri stella attivi, in grado di ripetere le trame a tutti i calcolatori

IEEE 802.3: 10 Mb/s; IEEE 802.3u (Fast Ethernet): 100 Mb/s; IEEE 802.3z e 802.3ab (Gigabit Ethernet): 1 Gb/s; IEEE
802.3ae (10 Gigabit Ethernet): 10 Gb/s.

Distance Vector In informatica e telecomunicazioni, l'instradamento Distance Vector


(routing basato sul vettore delle distanze), noto anche come routing di Bellman-
Ford perch basato sull'omonimo algoritmo, un tipo di algoritmo di routing
dinamico, che tiene conto del carico istantaneo della rete

Mentre gli algoritmi di tipo Link State prevedono che ogni router sia informato dei cambiamenti
occorsi nell'intera topologia della rete, i protocolli basati su Distance Vector - come RIP ed EIGRP -
sono invece pi leggeri: ogni router misura la distanza (secondo una metrica che pu includere vari
fattori) che lo separa dai nodi adiacenti ricevendo i dati dai router vicini. A partire da tali dati,
utilizzando l'algoritmo di Bellman-Ford, il router costruisce una tabella che associa ad ogni
destinazione conosciuta:

la stima della distanza che lo separa dalla destinazione

il primo passo del percorso calcolato


Periodicamente poi il router aggiorna le misure di distanza dai router adiacenti e comunica la
propria tabella ai vicini. Dopo sufficienti scambi di informazioni, ciascun router potr avere una
riga per ogni altro nodo nella rete.

- Indirizzo IP: lindirizzo dellhost, serve, tra l altro, per rispondere allARP e per sapere se un destinatario
appartiene alla stessa subnet oppure no.
- Netmask: la maschera di bit che consente di individuare la parte dellindirizzo che identifica rete e sottorete di
appartenenza.
- Default gateway: lindirizzo IP della porta del router che deve essere utilizzato per inoltrare i pacchetti a destinatari
esterni alla propria subnet.
- Indirizzo IP del DNS server: il sever che, nel proprio dominio, fornisce il servizio di traduzione di indirizzi da
testuali a numerici.

levoluzione dellattuale versione del protocollo IP (IPv4). Prevede indirizzi su 128 bit, introduzione di indirizzi
anycast (il server pi vicino in grado di erogare u certo servizio), unificazione di Internet e Intranet, gestione della
sicurezza, controllo del traffico, meccanismi di priorit, supporto della mobilit e maggior efficienza nellutilizzo della
rete fisica.

Le trame in ATM si chiamano celle. Per velocizzare la commutazione, esse hanno una lunghezza fissa di 53 byte, dei
quali 5 rappresentano lheader e 48 il payload.

ATM LUNG FISSA: Per consentire di aumentare la velocit di trasmissione e di transito delle trame attraverso gli
switch, che implementano la commutazione in hardware.

data-link per canali punto-punto? Delimitazione delle trame, sincronizzazione, controllo ed eventuale correzione degli
errori

svantaggioso quando la velocit trasmissiva del canale molto elevata rispetto al tempo di propagazione, cio quando
il canale ha una memoria elevata. In tal caso, infatti, nellattesa del riscontro non su sfrutta il canale, sprecando banda
trasmissiva utile. Una tipica alternativa consiste nellutilizzare protocolli sliding windows.

08-00-2B-3C-04-F9, FF-FF-FF-FF-FF-FF MAC SINGLECAST E MULTICAST

Address Resolution Protocol. un protocollo del livello di rete del TCP/IP e serve per tradurre gli indirizzi IP in
indirizzi MAC.
Opera allinterno della stessa subnet, che coincide con una LAN e che quindi supporta i messaggi broadcast: viene
inviato un ARP request in un messaggio broadcast di livello 2 contenente lindirizzo IP di cui si cerca il MAC; tutte le
stazioni ricevono e analizzano tale messaggio; la stazione che ha come proprio indirizzo IP quello cercato risponde
inviando il proprio MAC.

Spiegare i vantaggi e gli svantaggi della condivisione del mezzo trasmissivo nelle reti locali.
(Per spiegazioni ed esempi dettagliati si vedano i lucidi delle lezioni ed il testo)
Tra i vantaggi vanno citati:
unico collegamento fisico per poter raggiungere tutte le stazioni
possibilit di inviare messaggi broadcast
minor costo del sistema trasmissivo
Tra gli svantaggi:
necessit di un meccanismo di arbitraggio
minor banda trasmissiva disponibile in media
maggior vulnerabilit
minor sicurezza

Rete locale: da __________ a ___________ (da 10 a 1000 Mb/s)


Collegamento via modem su linea telefonica: _____________ (tipicamente 28.800 b/s, 33.600 b/s, 57kb/s)
Accesso base ISDN: ________________ (due canali da 64 b/s, 144 b/s compreso il canale di segnalazione)

cablaggio verticale? Quale potrebbe essere una possibile


alternativa?
Cavo multicoppia in rame per la dorsale della fonia (di qualit media, spesso di categoria 3) pi fibra ottica,
preferibilmente multimodale 50/125, che permette di portare Gigabit Ethernet fino a 500 metri. Per distanze superiori si
deve ricorrere alla fibra ottica monomodale (es. 9/125), ma soltanto se effettivamente serve Gigabit Ethernet, in quanto i
costi aumentano sensibilmente.
Unalternativa, adatta per edifici di piccole dimensioni e per reti non troppo critiche, consiste nel realizzare in rame (4
coppie UTP o FTP in cat. 5E) anche la dorsale per i dati. Il limite di distanza, in questo caso, 100 metri.

la comunicazione orientata alla connessione (in inglese: comunicazione


Connection oriented) una modalit di comunicazione dati tramite la quale i
dispositivi terminali usano un protocollo di comunicazione per stabilire una
connessione logica o fisica end-to-end tra gli agenti della comunicazione prima della
trasmissione di qualsiasi tipo di dato. Si contrappone invece ad una comunicazione
senza connessione.[1]

connection-less, ossia senza connessione, si distingue per il fatto che lo scambio


di dati a pacchetto tra mittente e destinatario (o destinatari) non richiede l'operazione
preliminare di creazione di un circuito, fisico o virtuale, su cui instradare l'intero flusso
dati in modo predeterminato e ordinato nel tempo (sequenziale).

ACR = Attenuation to Crosstalk Ratio: NEXT attenuazione (in decibel)


Rappresenta il rapporto segnale/rumore assumendo che il sistema trasmissivo sia simmetrico (cio i trasmettitori alle
due estremit del collegamento siano identici) e che il rumore elettromagnetico ambientale sia trascurabile rispetto al
rumore introdotto dalla diafonia.

levoluzione dellattuale versione del protocollo IP (IPv4). Prevede indirizzi su 128 bit, introduzione di indirizzi
anycast (il server pi vicino in grado di erogare u certo servizio), unificazione di Internet e Intranet, gestione della
sicurezza, controllo del traffico, meccanismi di priorit, supporto della mobilit e maggior efficienza nellutilizzo della
rete fisica.