Sei sulla pagina 1di 27

Visioni Agghiaccianti

Un e-book per il Mondo di Tenebra scritto da appassionati

Volume Uno: completato l 11/9/07

Edizione italia a cura di www.gdritalia.it


Le Cose in cui ti imbatti nella notte
Lorrore di quel momento,
continu il re,
Edizione Italiana
Non potr mai e poi mai dimenticarlo!

Ma lo farai, Traduzione a cura dello Staff Traduttori di GdrItalia


disse la Regina,
a meno che tu non desideri ricordarlo per sempre Impaginazione di De4thkiss

Attraverso lo specchio Edizione Italiana a Cura dello Staff di


WWW.GDRITALIA.IT

Lewis Carrol

Ed questo linizio di ci che si prefigge di essere un


risorsa. scritta dai dei semplici appassionati, per il Mon-
do di Tenebra, che ha visto la luce in un topic aperto Partecipanti
dallutente Marikir nel forum del sito della White Wolf QUESTO VOLUME E STATO REALIZZATO
Gaming Studios. Intitolato Chilling Images, il topic era GRAZIE ALLA PARTECIPAZIONE DELLE SE-
stato inizialmente concepito da Marikir per un altro gio- GUENTI PERSONE:
co, e per degli spunti. Questidea poi attir sempre pi Marikir (lutente che ha fondato il topic), Sorren,
persone, e velocemente vennero create numerose vi- DrNemesis, Kaloyan, Griezel, GregStolze, Zer-
sioni raccapriccianti, piccole vignette, e scenari tremen- gplex, Medon, Etherial, Drakcap, Tatro, The_Tac,
di grazie al contributo di molte persone, che non vollero MonkEd, Forumchilde, HachetNinja, TavishArtair,
nulla in cambio. Revamp, Old_Nick, Fenris_Lorsai, four_said, Ano-
pheles, Smaragadus, Jazzowl, Sahajiya, tk421,
Permettetemi, per, di avvertirvi. Mojo, Moltenplastic.
Alcuni di questi, per cos dire, episodi, sono ispirati da Questo ebook e sui contenuti sono realizzati per
esperienze di vita realmente accadute. Altre sono basa- essere usati con la linea di gioco Mondo di Tene-
te su film o libri. Nonostante le idee proposte in questo bra, propriet della White Wolf Gaming Studios.
e-book possano variare nella loro efficacia di comunica- Le idee e gli spunti qui scritti possono comunque
re al lettore, o possono essere pi difficili di quanto essere sfruttati con altre linee di gioco da Narratori
sembri da integrare nella propria campagna di gioco, e Game Master creativi e fantasiosi.
tutte hanno un punto in comune; possono, senza alcun
dubbio, dare lidea della giusta visione agghiacciante
che chiunque dovrebbe usare per aumentare
latmosfera di gioco quando vi la possibilit di farlo.

Per possono causare tensione, preoccupazione e diffi- Nota: Ci che hai fra le mani , al momento, il primo
colt nel riuscire ad addormentarsi la notte. volume di Visioni Agghiaccianti. Non sono sicuro di riu-
scire ad accumulare altre 100 Visioni Agghiaccianti
O nellaffrontare la mattina seguente. dal forum per poter creare un altro volume, oppure se
aggiorner costantemente questo volume con sempre
Quindi, senza ulteriori divagazioni, lasciamo che il no- pi Chilling Images
stro cuore acceleri le sue pulsazioni e che i brividi per-
vadano la nostra pelle. Immergetevi nellorrore e nel Apprezzerei tantissimo i vostri pareri, elogi e critiche su
senso di paura che giunge da queste Visioni Agghiac- questo lavoro.
cianti.
Per essere aggiornati sulle prossime uscite visitate il
Sentitevi liberi di postare altre Chilling Images nell'o- sito http://garapata.blospot.com, oppure mandatemi
monimo topic sul forum della White Wolf che potete tro- una e-mail al seguente indirizzo di posta elettronica:
vare qui: www.white-wolf.com tobito_abad@yahoo.com

Impaginazione e correzione di Tobie Abad


http://garapata.blogspot.com
http://surf.to/tobie
In Certe Notti

Certe notti, limpresario delle pompe funebri si chiu-


de nel suo ufficio e passa lintera notte a pregare.
Rabbrividisce quando sente i rumori dei graffi oltre
la sua porta. Non va mai a cercare i corpi che
scompaiono senza ragione

Una donna, vestita di bianco e con dei capelli neri, ti sta fissando. Vedi
la folla che le si muove accanto, ma lei continua a fissarti, non ti stacca
gli occhi di dosso. Una pozza di sangue si va a formare intorno ad un
suo piede. Quando allora corri verso di lei, scompare nel momento e-
satto in cui un camion passa fra voi.

Ogni volta che ti giri noti che tutto rimane immobile


per mezzo secondo, prima di iniziare a muoversi nor-
malmente.

Dei bambini cantano una nuova filastrocca mentre sal-


tano con la corda.

Uno per il sangue, due per la pietra.


Non lo saprai mai, quando verrai dissotterrato.
Tre per il fuoco. Quattro per la morte
Non lo saprai mai, quando esalerai lultimo respiro.
Cinque per il peccato. Sei per luccidere.
Non lo saprai mai, cosa si nasconde sotto la colli-
na.

I cani smettono di abbaiare quando cammini vicino


a loro. Ti fissano. TUTTI.

Puoi sentire chiaramente il battito di un cuore.


Ma non sai di chi sia. Aumenta sempre di pi.
Che cosa accadr quando cesser di battere?
Dopo aver fatto delle ricerche in un luogo dove stato commesso un assassinio, trovi un una
registrazione sonora. Accendendola ed ascoltandola ti rendi conto che si tratta di canzoni
dellamante della vittima. Per, tra due canzoni si sente qualcosa di strano. Ascoltando pi
volte ci si accorge che il suono cambia. Sentendo il nastro allindietro il suono si rivela essere
una voce agghiacciante: Quattro Lo ascolti di nuovo: Tre Ed ancora: Due

Stai per uscire fuori la sera e bussi alla porta dei tuoi compagni di casa, dicendo loro che hai
lasciato le chiavi sul tavolo. Continui a bussare e a chiamarli, ma nessuno risponde. La luce
spenta, e ti sembra anche di sentirli respirare. Pensi che siano addormentati, quindi lasci la luce
spenta, apri la porta e a luci spente ti addentri nella stanza e recuperi le chiavi sul tavolo.

Ma quando torni a casa si sono diverse chiamate perse sulla tua segreteria telefonica. Sono di
unamica di tua madre, che sembra essere preoccupatae sai che si era incontrata con i tuoi
amici qualche ora faper sicurezza apri la porta ed entri nella stanza, ed accendi la luce. Davan-
ti a te, sotto lo specchio che si trova sulla parete pi lontana accasciato il corpo mutilato del tuo
compagno di casa, avvolto da lenzuola oramai completamente intrise di sangue, che ancora goc-
ciola e scintilla nelle piccole pozzanghere che ha formato.

Rabbrividisci, ma non finita; rimani terrorizzato e fatichi a respirare quando leggi la scritta sullo
specchio, tracciata dal sangue del tuo amico: CONSIDERATI FELICE DI NON AVER ACCESO
LA LUCE.

Vedi del sangue sul tappeto. Alzi lo sguardo; non c nulla sul soffitto. Ma guardando at-
tentamente questa piccola pozzanghera di sangue noti che delle gocce continuano a
cadere. Ma stanno cadendo da un punto che si trova allaltezza del tuo petto, al centro
della stanza dallaria.

Quando ti svegli guardi fuori dalla finestra.


Noti che un albero del tuo giardino sembra
si stia contorcendo fino a che orde di
uccelli non si avventano su di esso: corvi,
cornacchie, gazze. I gatti iniziano a portarti piccole creature sulla
soglia della tua porta. E poi, queste creature
Strappano dallalbero tutto il suo fogliame. giorno dopo giorno sono sempre pi grandi
E morto. fino a diventare pi grandi di qualunque creatu-
ra un gatto riuscirebbe a trascinare.

Mentre vi aggirate nella foresta, uno dei membri del gruppo in cui ti
trova una sacca in un albero cavo. Allinterno vi sono unghie e denti
umani.
Vai in un bar per rimorchiare qualcuno, e portarti a casa una ragazza per passare
una notte indimenticabile; e cos e stato. Alla fine ti addormenti a letto con lei. Quan-
do la mattina dopo ti svegli, scopri di essere solo nel letto; gli organi interni della
ragazza sono accatastati con ordine ai bordi del letto. Ti alzi di scatto sotto shock, e
sui cuscini vedi del sangue che compone la parola FORNICARE sulle coperte

Fai per fuggire dalla stanza, ma ti blocchi davanti allo specchio della portache ti
mostra un R rossa sul petto.

Stai avendo dei piccoli deja vu. E la loro fonte risale dai sogni fatti la notte scorsa. Sogni
sempre lunghi e sempre pi chiari.

Una notte, hai sognato solo di correre per tutta la vita attraverso le fogne.

Un gatto randagio nero ogni notte fa la guardia


alla porta sul retro di casa tua. Puoi sentirlo men-
tre combatte contro qualcosa di grosso ogni not- La tua ragazza parla mentre sogna. A volte mor-
te, subito dopo la mezzanotte. mora qualcosa, ma altre volte parla molto chiara-
mente.
Ogni giorno diventa sempre pi debole. Parla di cose che stanno per accadere. Una notte
ella parla nel sonno, e ti dice che un aereo preci-
Presto morir piter. La mattina dopo, un aereo precipitato.

(Di Neil Gaiman)

La schiena ti prude, e non poco. Ma non puoi grattarti oranon ora. Pi tardi, quella giornata, il prurito
continua a tormentarti, ed allora decidi di grattarti. Tocchi qualcosa di caldo ed umido. Prima che di ren-
dertene conto, stai gi grattando le tue ossa.

Sei solo, di notte, a guardare un pessimo


film. La tua ombra, anche se non sembra,
fa cose che tu non fai. Quando prendi la
lattina per bere, essa non segue i tuoi
movimenti.

Mentre sei allo specchio, la mattina, per


lavarti i denti il tuo riflesso non segue i tuoi
movimenti. Mentre spazzoli i denti allins,
il riflesso lo fa allingi.
Sei al lavoro da solo, oramai tardi, quando allimprovviso senti la fotocopiatrice che si accende.
Vai a controllare cosa stia succedendo e vedi alcune copie stampate.

Prendendone uno dei pezzi di carta ed esaminandolo scopri che un pezzo di unimmagine che ti
rappresenta seduto sulla tua sedia al posto di lavoro, con gli occhi rovesciati e la gola tagliata. Le
altre raffigurano la stessa scena, ma da inquadrature sempre diverse.

Non c alcuna immagine originale nella fotocopiatrice.


E la macchina ha esaurito il toner da una settimana oramai

Intercettazione telefonica del DMV


Sei appena uscito da lavoro, sempre solo. Come cammini
verso la macchina senti il miagolio di un gatto. O era il davvero affascinante,quando sono arrivato al
pianto di un bambino? Behqualunque cosa fosse ces- gomito, la struttura nervosa era differente. Al contra-
sato ora. Procedi verso la macchina. E lo senti di nuovo. rio di quanto chiunque si aspetterebbe in un qualsia-
Ed ancora. Il suono sembra provenire da un cassonetto si braccio umanobeh, era pi circolare.
vicino alla tua macchina. Quando sei presso il cassonetto
stavolta il suono costante, e sembra che sia formato da Divertente dovresti diremi ricordo di un caso sto-
dozzine di tonalit diverse. rico, in cui un medico sezion il corpo di un nero e
trovo la stessa struttura circolare la chiam
Aprendo lo sportello del cassonetto e guardandovi dentro ti braccio di tigre poich era pi tipica in un grosso
si pone davanti lorrenda visione di dozzine di bambini morti gatto che in un uomo. Pens che fosse la prova di
in vari stati di decomposizione, ammassati luno sullaltro una specie di anello mancante. Tale cosa avvenne
senza criterio. Quando chiude con forza e paura lo sportel- allincirca in epoca Vittoriana. Come hai detto che
lo, il pianto termina di colpo. Se hai il coraggio di guardare questo ragazzo finito sul tavolo dellobitorio?
nuovamente dentro, il cassonetto perfettamente normale
ora. Quella cosa a Springfield quel stupratore pericolo-
so a cui hanno dovuto sparare per ben 8 volte prima
che cadesse a terrahai presente? Beh, lui.

Allinterno di un laboratorio uno scienzia-


to recide la carotide di un uomo, lascian-
do che il sangue scorra nello scheletro
alato dietro di lui. Sorride non appena il
corpo comincia ad unirsi ai numerosi
scheletri sul pavimento. La carne comin-
cia a staccarsi dal corpo e si contrae sul
pavimento non appena lo scienziato fa
per lasciare la stanza.
Ti svegli sudato nel lettonon puoi muoverti
qualcosa quiancoracome ogni notte da settima-
Apre la porta e riflette tra s e s annoiato
ne oramaisenti il cuore che palpita nelle tue orec-
Al cimitero si gela sempre di notte. Do-
chie, lotti per muovertipochissimomugugni
mani far meglio a mettermi un cappot-
Vaffanculo in un soffioora si fa pi vicino, ora tan-
to
gibilee infine ti arrendi, se vuole qualcosa di cos
malvagiomagari solo paura la suamagari sta
cercando di dirti qualcosa. Ma adesso su di te, ti sta
soffocando premendoti dal retro del colloma poi lo
senti, non con le orecchiema nella tua mente
come se fossi a lui collegato. Un urlo, senza fine, sen-
za inizioe poi dal nulla, come incominciato, lo
scacci da te stessose ne andato.

E nei momenti successivi, quando sei di nuovo in gra-


do di muoverti, provi a liberarti dalla sensazione che
quello fosse il tuo stesso urlo.
Preparati. I giochi di ruolo non diverranno solamente accettati dalla societ, ma persino di mo-
da. Chiunque giocher di ruolo. Il clan preferito di Paris Hilton sono i Gangrel. Perch a loro
piacciono i cani, eheheh.

Paura?

Ci hai messo anni per trovarlo, ma non solo sei riuscito a scoprire il rifugio dellanziano in torpore sei persi-
no riuscito a tenerlo segreto dalla struttura gerarchica dei Tremere. Lanziano fu bruciato sotto alcuni insigni-
ficanti edifici di una piccola citt del Massachusetts Worcester e non sei solo riuscito ad ottenere un ap-
puntamento a nome del responsabile della parrocchia (una piccola demolizione, ma meno lavoro sarebbe
servito ai tuoi scopi), ma hai anche convinto questi che gli stavi facendo un grande favore.

La vita a Worcester non era poi cos male, la civilizzazione neanche troppo lontano, e il profumo della vitae
dellanziano ti spronava ad andare avanti. Un accurato esame dei dati che avevi raccolto finora rivel la lo-
cazione di questa fonte di potere dormiente ora tutto quello di cui avevi bisogno era qualche aiuto.

Trascorse un poco di tempo prima che il Principe ed altre importanti figure decidessero di stare dalla tua
parte, ma, come sempre, non ti arrendesti e continuasti nella costruzione. Dovevi importare lentamente le
molte cose di cui avevi bisogno per costruire lapparecchio considerando poi che stavi facendo tutto ci in
segreto. Nello stesso tempo, gli scavatori scoprirono una piccola tomba. Il corpo fu portato ivi a riposare nei
secoli, e sembrava che molti membri importanti della popolazione guidarono la costruzione della citt per
nascondere sia fisicamente che spiritualmente la Minaccia Dormiente.

Le vecchie linee della ferrovia della citt erano state progettate per contenere una magia che imprigionasse
lAnziano, ed alcuni possibili luoghi di riposo furono costruiti nella citt. Durante lestate, vennero proposti ed
approvati diversi progetti di lavoro sulle strade, e tutti furono daccordo nel rimuovere gli antichi tracciati.

Non appena le ferrovie in esubero vennero rimosse, la forma specifica della magia divenne pi chiara e,
grazie a questo, avrebbe potuto essere determinato fino ad ora- lesatto luogo di riposo. Hai raccolto le tue
forze e ti sei assicurato che tutti sapessero cosa fare e che lapparecchio avrebbe funzionato. Per sicurez-
za hai testato le capacit di ogni singolo neonato.

Per assicurarti una lealt pressoch totale, hai tenuto segreta la data esatta del rituale, e sei pure riuscito
nel nascondere la vera locazione che hai trovato fino al momento opportuno. Infine, quando gli altri crede-
vano che fosse una mera pratica, arrivato il momento in cui i tuoi ghoul hanno finalmente portato dinanzi a
te una bara nera.

Il corpo fu tolto e legato, i tremendi rituali di potere incominciarono, e i sigilli furono immessi sul suo chakra.
Il tempo fu immerso dal sangue dei neonati e gli attrezzi di Jacob entrarono in funzione, pronto ad iniziare
ad estrarre lanima. Come il canto incominci, un urlo alieno proruppe dal corpo legato ed impalato, e
unempia luce bianca scatur dalla sua fronte Cercavi di controllare che tutto fosse giusto e che il Terzo
Occhio si aprisse sulla sua fronte e ti cerc freneticamente per poi fissarsi su di te.

Il divoratore di anime si contorse, e tu portasti lapparato alla sua massima potenza oscurando momenta-
neamente le luci. Il rituale arriv al suo culmine non appena un fluido purpureo sangue cos potente che
quasi era nero- and, dalla creatura, in 13 piccole fiale di vetro.

Dopo solo tre ore dallinizio del rituale, il corpo della creatura fu avvolto da una fiamma non appena lultima
goccia della sua anima fu tolta. Tutto ci che rimaneva era onorare la tua vittoria.
Stai mangiando unarancia. Ne mordi un pezzo, ma in bocca ti sembra essere qualcosa di
durissimo, ma con il solito gusto di arancia. La sputi, ed osservandola ti pare essere pro-
prio una piccola gemma nera.

Vai poi al lavoro e non appena entri, un comunicato ti informa del fatto che c stato un
omicidio nel quartiere pi malfamato della citt. Vai a controllare e scopri che la vittima
morta soffocata da molte gemme nere.

Il giorno dopo stai mangiando unarancia, ed invece della polpa c un piccolo pezzo di
spago.

Sei in macchina, e stai tornando a casa. E notte. Ti stai avvicinando, e vedi che
le luci di casa tua sono accese. Parcheggi la macchina, e in quello stesso istante
le luci si spengono. La porta chiusa dallinterno, e quando entri non c nessu-
no.

Telefoni a casa per controllare che la tua segreteria telefonica funzioni, ma risponde qualcuno. La
voce ti sembra familiare, e si presenta con il tuo stesso nome. Dopo una conversazione breve e sec-
ca, durante la quale la persona afferma di essere te, corri a casa per trovarlo. Quando entri non c
nessuno, ma il telefono suona. Qualcuno ti risponde con il tuo nome

Mentre guarda dalla finestra in direzione di unaltra


casa, scorgi una mano chiudere dallinterno la porta
aperta del tuo capanno sul giardino posteriore. Quel-
la porta non mai stata aperta da molto tempo, e
nessuno mai stato nel tuo giardino sul retro. Non
c nessuno nel capanno.

Hai appena fatto colazione, ma in strada prendi un altro


sandwich. Prima di entrare al lavoro prendi anche uno
snack.

E, perch non si sa mai, compri altro.

Non importa quanto manginon riesci ad assopire il tuo


appetito. Ad ogni morso hai sempre pi fame.
Vai in bagno per farti una doccia, e noti delle
impronte bagnate sul pavimento, proprio davanti
alla doccia. Vivi da solo.
Insieme ai tuoi amici trascorri una serata a casa. Parlate del pi del meno, ma largomento si fa sempre pi
piccante. Non hai alcuna cotta verso uno dei tuoi amici, sia del tuo che del sesso opposto. Ma le cose sem-
brano lentamente cambiare. Il tuo animo si fa sempre pi licenzioso minuto dopo minuto e sempre pi stra-
no. Infatti si va ad argomenti come il sanguinoso e laggressivo, la pedofilia e la necrofiliae nessuno di voi
sembra poter fermarsi. E come se la conversazione avesse una vita propria.

Quanto tempo passer prima che il soggetto venga messo in pratica?

Un vecchio circo arrivato in citt. Non sei mai stato ad un circo,


quindi ti chiedi se sia davvero la leggenda di cui tutti parlano. Il
spettacolo dopo il tramonto, e da toni molto misteriosi; tanta fo-
schia, magia, clown ghignanti, bianche vergini tagliate a pezzi (ma
sangue quel liquido rosso?). Quando te ne vai sembra che il sole
stia per sorgere. I giorni seguenti delle immagini invadono la tua
mente, immagini di altre cose che sono accadute quella notte in
quel circo.
...Cose con clown e zanne.

Seduto nel tuo appartamento dai unocchiata fuori


dalla finestra, dove si trova la scala di sicurezza.
Non hai potuto andare in visita alla
Sta piovendo forte fuori, ma qualcosa non va.
tomba di tua nonna da qualche tem-
po. Ogni volta che lo fai puoi sentire
In un preciso punto, proprio fuori dalla tua finestra,
che ti prega di tirarla fuori da l. Dice
sembra che le gocce si infrangano contro il nulla.
che non riesce a respirare e che ha
Allimprovviso le gocce si distortano in modo tale da
paura.
rivelare il profilo di una figura invisibile. Dei passi
pesanti risuonano sulla scala, come quelli di qual-
E solo tu lo senti.
cuno che corre.

Qualcosa ti stava guardando dalla finestra mentre


eri seduto. Era invisibile, ma la pioggia ha svelato la
sua presenza.

Sei a casa tua, da solo, nel tuo letto e


stai cercando di addormentarti.
Quandohai la sensazione di non
essere solo. Non una bella sensa-
zione, le tue dita stringono le coper-
te come se tu lo riesca a sentire,
sopra di te, che ti osserva. Ma quan-
do stai per girarti e vedere cosa sia,
Ognivolta che ti svegli nel mezzo della notte, hai la sen- una improvvisa folata di vento passa
sazione che quella persona sia lnel letto accanto al dalla finestra e va sotto le coperte,
tuo. Senti il suo profumo preferito nellaria. Ma quella facendoti venire i brividi.
persona morta 3 anni fa.
Ora se ne andatati siedi, spaven-
tato, e vai a chiudere tremante la
finestra.

Scopri che gi chiusa.


Vai a vedere una band locale che si esibisce in un night bar in periferia. Fai fatica a trovare il luogo, ma infine lo trovi
e latmosfera del locale ti sembra sia familiare, sia aliena.

Ti diverti nel guardare una band che suona un rock discreto, e ti fai due birre fredde con degli amici. Ma
allimprovviso pensi di aver udito un urlo, e il rumore di un vetro che si infrange, seguito poi da fortissimi rumori e
lamenti, che poi cessano allimprovviso. Allarmato ti guardi intorno, ma i tuoi amici dicono di non aver sentito nulla.

Allimprovviso una donna molto vicino a te urla ed indica le finestre. Delle figure nascoste nelloscurit lanciano dei
tizzoni nel bar, infrangendo le finestre. Riesci a uscire dal locale, ma met della gente rimasta dentro e vengono
bruciati vivi. Senti le loro urla per molto tempo prima che cessino.

Sei solo al lavoro, di notte, e stai inserendo un cd nel tuo computer per installare un
programma. Il cd bianco e senza etichetta, nonostante ricordassi che fossi eti-
chettato come ogni altro cd. Invece del normale suono tipico della lettura dei cd
senti qualcosa che assomiglia ad un urlo. Lo estrai, capisci che il CD sbagliato,
inserisci quello giusto e continui a lavorare.

Di nuovo solo unaltra notte davanti al pc; devi fare il back-up del tuo hard disk su
un cd vuoto, quindi ne inserisci uno nel lettore. Senti di nuovo quel rumore cos
simile ad un urlo, ma questa volta la schermata del tuo pc diventa bianca per qual-
che secondo, prima che il pavimento improvvisamente diventi scuro. Ora lurlo che
senti non viene dal computer, ma da tutta la sala.

Controlli il tuo orologio. La lancetta dei minuti sul 4, quella delle ore sull1. Mi sa che arriverai in ritardo al
lavoro. Proprio al lavoro, trovi un e-mail nella tua casella postale. Sei tu il mittente. Incuriosito la apri e leggi
il messaggio che dice: Hai sbagliato a guardare lorologio.

Guardi lorologio. La lancetta delle ore sul 4, quella dei minuti sull1. Guardi ora lo schermo e le parole
sono cambiate. Fai attenzione allorologio. Guardi lorologio di nuovo.

Noti che lorologio ora digitale.

Ti sei appena svegliato. Poi la tua BESTIA *urla*! Hai capito che giorno nonostante
dormi in una cantina senza finestre. E giorno!!! Che CAZZO sta succedendo?!?!? Poi *LO* senti.

E nel tuo rifugio. E nella tua stanza. LUI sta schiacciando il tuo corpo, il tuo corpo indifeso. La tua Bestia sta
urlando di liberarti, ma il tuo corpo non agir. E per la prima volta, la tua Bestia si sentir *veramente* indifesa.
Vulnerabile. La bestia *tenta* di mandarti in frenesia, *tenta* di svegliarsi. E per la prima voltafallisce.

La disperazione una parola reale per te, ora.

LUI schiaccia il tuo cuore. LUI ti impala. LUI ha portato in te una supplica piangente. LUI coagula il tuo sangue
nel tuo cuore. LUI si *gloria* nella SUA vittoria. Urli! URLI ed invochi piet! Urli di avere unaltra possibilit! Urli
di avere una QUALSIASI possibilit! Lo PREGHI di svegliarti, ma tu sai che sei gi sveglio. PREGHI un Dio che
per lungo tempo hai rinnegato.

E LUI non risponde. LUI ti volta le spalle e se ne va, lasciandoti con la tua *Bestia*. E mentre LEI ti uccide lenta-
mente, URLI di terrore, di PAURA.poi LEI ti *PRENDE*, e cadi in trappola, indifeso, i tuoi anni da immortale
svaniscono come cenere al ventoe capisci che *non* gli importi quando LUI si nutre di te.

Non gli sei mai importato.


Vai in un negozio di giocattoli e compri un puzzle. Molti dei pezzi sembrano pi smussati e
pallidi. Quando inizi a montarlo, limmagine che si va a formare sembra essere sempre pi
familiare. Capisci che la stanza in cui sei seduto proprio ora, ma nella finestra si vede una
cosa inumana.

La sfumatura si forma nella stanza. E non appena ti alzi

La bile ti sale in gola; corri in bagno.


Mentre ti pieghi per vomitare nel wa-
ter, lo stomaco rigetta del liquame dal-
la tua bocca

Stai abbracciando la persona che ami, e mentre la baci, lo sai,


senti che qualcuno vi sta guardando. Ogni volta

Fai una passeggiata in una antica parte della citt in un tardo pomeriggio autunnale.
Vieni qui spesso, e lo conosci abbastanza bene. Ma durante la camminata vedi una
strada che non hai mai visto prima, e in cui sembra esserci una sorta di fiera fantasy.
Tutti sono vestiti come cavalieri o popolani dellantichit. E sono davvero immedesi-
mati nei personaggi, tanto che tutti ti fissano. E abbastanza strana la cosatroppo.
Esci dalla strada e ti allontani piuttosto velocemente.

Il giorno dopo passeggi nel medesimo posto, ma la strada non c pi.

Sei tornato a casa dopo una festa, e ti addormenti di


sasso sul letto.

Quando ti svegli il tuo corpo rigido, la mente fosca e confu-


sa, e perci tenti di trascinarti al piano inferiore per berti una
tazza di caff. Ogni movimento fa rispondere il tuo corpo co-
me fosse un pezzo di legno, e lo sforzo tuttaltro che labile.
Anche i tuoi occhi faticano a stare aperti e non puoi vedere
ottimamente ci che ti circonda.

Nemmeno il caff migliora la situazione.

Vai davanti allo specchio per vedere quanto sei messo male.
Limmagine sfuocata, e devi socchiudere gli occhi ed avvici-
narti un poco per vederla. Nello specchio, vedi limmagine di
un uomo che avr circa ottanta anni.
Senti il ruggito. Vedi gli occhi.
Ma quando indirizzi la torcia
contro di lui, non c nulla. So-
lo una giacca di pelle.

In un tuo sogno hai provato


lesperienza che qualcuno ti ta-
gliasse la testa; faceva male da
morire. Cos male che ti sei sve-
gliato.

Proprio nel momento giusto per


allontanare spaventato un coltel-
lo con cui tu stesso ti stavi ta-
gliando la gola.
Il 5 giorno di ogni mese senti dei passi nella camera sopra la tua. E se sei nel piano
superiore, ti sembra che qualcuno stia camminando sul tetto. E se sei sul tetto ti sem-
bra che qualcuno stia bussando dal pavimento sotto di te con una scopa. Ed ogni volta
non c nessuno da dove proviene il suono.

Un giorno, senza ragione, ti trovi una piccola


somma di denaro sul tuo conto in banca.

La banca ti dice che il donatore della somma ha


chiesto di rimanere anonimo. Talvolta inciampi, ti tagli mentre peli patate, cadi dalla
scale o ti capita qualche altro incidentee senti la risata
Il giorno dopo per sbaglio rovesci del caff su di una bambina. Capisci due cose: senti la risata e subisci
uno dei tuoi colleghi di lavoro e lo ustioni grave- questi incidenti, solamente quando sei solo.
mente. Poi vai a controllare il tuo conto in banca
una settimana dopo, e scopri che la somma di Un giorno senti la risata mentre sei nel bagno in un viag-
nuovo cresciuta. Una donazione di 1 milione cir- gio a bordo di un aereo-translatlantico.
ca. E di nuovo, il donatore anonimo.

Hai un presentimento, e il giorno dopo investi un


ciclista mentre vai al lavoro

Ogni volta che baci qualcuno, laroma della carne fresca entra nel tuo naso, sino a che non
ti stacchi da lei.

Sei seduto sullentrata di un edificio. Un contabile Telecamere della CCTV


esce dalledificio ed ha una breve conversazione cominciano ad apparire
con te prima di andarsene. nella tua casa.

Poi la stessa persona esce dalledificio e ripete la


stessa conversazione. Alla domanda del perch
nuovamente, ti guarda pensieroso.
Poi, alla stessa ora, la settimana dopo, la cosa
riaccade.

Continui a perdere sangue


dal naso, fino a che non be-
stemmi.
Una straniera con un solo occhio
continua a starti vicino sulla stra-
da, una volta al giorno. Se interro-
gata, ti chiede perch tu la stia
perseguitando. Una lettera senza recapito, ed indirizzata ad
una persona che non conosci, arriva nella tua
corrispondenza.

Apri questa lettera e capisci che qualcuno sta


scrivendo a qualcun altro, ma nonostante il fatto
che tu non abbia mai scritto nulla in risposta ed
abbia conservato tutte le lettere, ti arrivano altre
lettere, che hanno tutta laria di essere delle
risposte ad altre lettere

I tuoi capelli assumono strani colo-


ri. Quando provi a togliere la tintu-
ra, i capelli iniziano a cadere in
massa.

Un amico ti chiama al telefonino. Rispondi, e lui ti dice che


gli hanno sparato. Ti chiedi di correre a casa sua per aiutar-
lo, poi aggancia.

Nel momento in cui parcheggi la macchina accanto a casa


sua, ti chiama di nuovo: ti dice di fare in fretta. Aggancia. Stai facendo il pieno alla macchi-
na. C vento. Linsegna del ben-
Come entri in casa, trovi tutto ricoperto di sangue coagulato. zinaio oscilla nel vento emetten-
In una stanza c il corpo del tuo amico. E morto da almeno do degli striduli crik-crik, come
una settimana. in ogni film dellorrore in cui fosse
inclusa una citt deserta.

Guardi oltre la strada, e dalle


finestre superiore del Tempio
Massonico puoi notare che gli
occupanti sembrano essere oc-
cupati con dei rituali. All1 del
mattino.

Il crik-crik viene
dallinsegna. I canti dal tem-
pio.

Non fare il pieno all1 del mat-


tino.
Smetti di fare il pieno. Il lettore sulla pompa non vuole leggere la tua carta di credito e
un piccolo messaggio compare e dice rivolgersi al personale. Vai dentro, e vedi un
custode. Dice che non devi fare altro che devi inserirla molto lentamente.

Torni fuori. Senti delle macchine andare ad alta velocit, ed un rumore acuto che fa
bipbipbipbip, simile a quello del videogioco di Pac Man. Non hai idea di cosa lo pro-
duca, ma sembra venire da vicino i semafori.

Provi ad inserire nuovamente la carta. Non funziona. Provi con unaltra. Nulla.

In quel momento, il suono di un canto arriva alle tue orecchie. E abbastanza alto da far
si che tu lo riesca a sentirlo da fuori ledificio, distante 15 metri. Il custode al suo interno
sta cantando, in un linguaggio sconosciuto.

I tuoi affari si svolgono in un vecchio edificio, una casa vittoriana spezzata in pi appartamenti di piccole dimensioni. Du-
rante un restauro, scopri una porta. Hai saputo che era l, ne vedevi il contorno, ma dato che stai restaurando, non sa-
rebbe male aprire la porta per avere anche pi spazio. Scopri che la maniglia stata tolta, la porta chiusa a chiave, e un
lato coperto di assi di legno. Devi fare un buco nel muro per aprirla. Quando lo fai, scopri che la porta stata graffiata pi
e pi volte

Hai iniziato un nuovo lavoro, e il tuo


ufficio al momento uno sgabuzzino.
C una casa nel centro della mia piccola citt.
Tuttintorno ci sono delle case vittoriane. Intorno a Dopo tre anni di duro lavoro, ti trasferisci in
queste vi sono edifici daffari e popolari, infestati un ufficio unito ad uno studio di registrazio-
dai turisti. ne. Lufficio principale (con i computer, ta-
vola dei suoni e cose simili) ha una porta
La casa abbandonata e fatiscente. Tutte le per- senza maniglia, e su di essa attaccato
siane sono spalancate e rotte. Le finestre sono con dello scotch un pezzo di carta su cui
ricoperte di polvere. Gli alberi e i cespugli nel giar- leggi: Fuori uso
dino sono incolti, e rendono il giardino pi scuro di
tutto il resto del territorio. Talvolta, quando lavori tardi di notte o nella
primissima mattina, deboli colpi e il suono
Le tende ai piani inferiore sono appena aperte. di unghie che graffiano lente sullaltra parte
della porta sono pienamente udibili.
Qualcosa del posto non va
Visionando la progettazione delledificio,
vieni a conoscenza che oltre la porta c il
muro portante di una classe.
E notte. Fuori infuria il temporale. Senti i tuoni, gli alberi che si piegano, e la pioggia
che cade sul tutto sopra di te e bagna le finestre.

Ma quando ti alzi a guardare fuori dalla finestra, il cielo sereno.

Sei seduto sulla sedia a guardare qualcosa in TV. Tal-


volta hai la sensazione di essere osservato, anche se
non c nessuno.

E talvolta hai anche limpressione che qualcuno ti stia


respirando sul collo.

Senti i ratti che vivono nei muri di una vecchia


casa che hai comprato. Sembrano continuare a
muoversi, correndo fra i pannelli e sotto il pavi-
mento, ma non ne hai ancora visto uno.

I disinfestatori, invece di trovare i ratti nei muri,


trovano degli scheletri di bambini.

Chiami un amico al telefono.

Risponde e gli dici Ehil, sono io di-


cendogli il tuo nome.

Silenzio per alcuni secondi, prima che


egli ti parli con rabbia. Chi DIAVOLO
sei? Il mio amico morto 2 Anni fa!
La ruota della tua macchina a
terra. Mentre le stai cambiando,
noti che la vecchia ruota stata
bucata da delle ossa. Ossa di dita
umane.
Ne sei sicuro? Tu puoi davvero salvarmi?

Oh, non volevo dire ci. Intendo la specie, la raz-


zanon te come essere individuale.

Lo vedo. Mi dispiace. Non ho compreso.

Credimi
Io sono
Un
amico

La stanza in cui ti trovi ha un grande quadro sul muro, raffigurante lorizzonte illuminato, di
notte. Ti giri per lasciare la stanza, ma con la coda dellocchio vedi una finestra in uno degli
edifici farsi scura.
Un escursionista scopre lo scheletro di un corpo.

Tale scheletro intatto, eccezion fatta per il cranio che si rivela essere frantumato.
Esami seguenti sullo scheletro, rivelano che il colpo che ha causato la morte del corpo pro-
veniva dallINTERNO del cranio.

Stai mangiando delle arachidi senza guscio. Rompendo uno dei gusci trovi allinterno ossa delle
dita di bambini, anzich larachide.

Il tuo compagno di stanza appende un poster sul muro. Mostra una bella donna con un
corpo ben proporzionato, incatenata ad una roccia, che guarda sopra di s terrorizza-
ta, mentre lombra di un mostro cala su di lei. La terza notte, da quando il poster sta-
to appeso, da esso proviene un grido, senza ragione alcuna. La mattina dopo il poster
mostra solo delle catene spezzate e una roccia intrisa di sangue. Sul pavimento sotto
il poster si rivela esserci unimpronta insanguinata di un qualcosa con tre dita e lunghi
artigli.

Arrivi ad avere una vecchia scatola. Allinterno vi sono delle pro-


vette piene di briciole, ghiaia o cemento, sporche o polverose.
Le provette sono etichettate con delle date e luoghi, come Port
Chicago 17/7/1944, Halifax 6/7/17 e Guernica 17/7/36.

Un controllo alla biblioteca ti rivela che sono date in cui ci furono


tantissime morti per esplosioni. Alcuni giorni dopo ti arriva un
pacco senza indirizzo. Allinterno c una fiala vuota con
unetichetta in cui inscritta la tua citt natale e la data di una
settimana a venire.

Ti svegli dopo una notte di baldorie per capire in che stato tu sia ridotto, e scopri che per qual-
che strana ragione hai il tatuaggio di una faccia ghignante sul tuo piede. La prendi come una
lezione da ricordarti per evitare di alzare troppo il gomito.

La volta seguente in cui ti svegli per, scopri che la faccia si trova ora sulla caviglia, e non
cos mal disegnata.

Il giorno dopo, sulla parte inferiore della gamba, e sembra diventare sempre pi realistica.
E pi risale pi diviene realisticae immagini cosa accadr quando raggiunger la tua vera
faccia.
Incappi nellingresso di una caverna, che
decidi di esplorare. Allinterno vi sono ossa
spolpate delle mascelle di orsi, aperte in
un urlo. Ognuna contiene alcune teste
mummificate di bambini, ricoperte di alcuni Guardi fuori dalla finestra e conti il numero de-
simboli di qualche rituale. gli uccelli posti sui cavi del telefono. Prima tre
uccelli, da seduti, si alzano il volo, poi tre grup-
Delle carte attaccate ad ognuna delle ma- pi, ognuno dei tre uccelli, poi ancora tre uccelli.
scelle rivelano la data 9 Settembre ed un Allimprovviso capisci che stanno trasmettendo
anno, che si differenzia sempre di 15 tra l SOS nel codice Morse.
una mascella e laltra. Nonostante la pi 73.
vecchia di esse risalga a pi di cento anni
fa, tutte sono scritte con la stessa grafia.

Il prossimo 9 Settembre cadr fra soli po-


chi giorni.

Ripulendo il tuo attico, guardi fuori dalla finestra e noti che una grande folla si radunata su en-
trambi i lati della strada. Una sfilza di macchine nere percorrono lente la strada mentre le teste
della gente si chinano rispettosamente. Quando esci a vedere che sta accadendo, i marciapiedi
sono vuoti e non c nessuna macchina sulla strada.

Stai trascorrendo la notte in un motel, dopo unintera giornata passa-


ta a guidare. Guardando al pannello di legno che ricopre il muro, ti
accorgi che le crepe nel legno richiamano limmagine di un volto.
Ora che ci pensi, sembrano davvero una faccia. Pi guardi, e meglio
riesci a distinguerla. E ci sono dozzine su dozzine di crepe sui pan-
nelli, che vanno tutte a formare una faccia sconvolta dallagonia e
dal dolore.
Viene scoperto un corpo, e lunico segno di
ferita una crepatura nel suo occhi di vetro.
Esaminandone il centro si vede qualcosaun
piccolo letto, un tavolo, una scrivania

Nel mezzo di una tremenda tempesta, una piccola


forma scura visibile dalla tua finestra. Nonostan-
te la pioggia fitta e lora tarda la tua vista riesce a
scorgere un corvo od un falco. Potrebbe essere
tranquillamente scambiato per una statua, se non
fosse per i movimenti meccanici della testa, trami-
te i quali prima ti fissa con un occhio, poi con
laltro. Unosservazione pi attenta, magari con un
binocolo, rivela dei vermi cadere dalle sue ali, an-
zich gocce di pioggia. Correre fuori per investiga-
re sulla cosa non riveler nulla che testimoni la
sua presenza neppure i vermi
Conduci normalmente la tua vita di tutti i giorni. Ma,
di tanto in tanto, ci sono dei momenti in cui la tua
mente si assenta per un attimo, dopodich ti ritrovi

(niente occhi) Su una strada nella parte malfamata della


citt, un certo lampione ha dei problemi
tecnici. Nella notte la luce gialla e tutti i
una macchietta rossa al centro del tuo campo visi- membri delle gang e ricettatori sono calmi.
vo. Recuperi l'attenzione preoccupandoti per la tua
vista, e la macchietta scompare. La macchia diven- Nessuno si guarda intorno, ma ancora
ta ogni volta pi grande, giorno dopo giorno. Ti pre- tutti fissano il suolo mentre la luce gialla.
occupi, e chiedi aiuto Una vecchia donna, spinge lentamente un
carrello della spesa vuoto sullaltro mar-
ciapiede. C una grossa sacca di plastica
(niente orecchie) sulla sua spalla, e qualcosa al suo inter-
no.

ad un dottore. Ti d delle medicine, e sembra che E quella la vecchia donna che tutti sanno
funzionino per qualche giorno, ma poi ti accorgi che non devono guardare. Non appena si
allontana, la luce torna normale, e gli uo-
mini sulla strada si scambiano delle oc-
(niente naso) chiate silenziose di assenso. Non acca-
duto nulla di strano.

che la macchia ritorna. Vai nuovamente dal dottore


e gli dici che il tuo corpo ha sviluppato un'immunit
alle medicine. Ti incrementa

(niente bocca)

la dose, ma non funziona. Ora la macchia conti-


nuamente al centro del tuo campo visivo, quella
macchietta rossa non va proprio via. Ovunque tu Perch continui a perdere conoscenza? Perch
guardi, ci sono dei cerotti sulle tue dita che continuano
a bruciare ogni volta che perdi conoscenza?
Perch succede ogni volta che le tue dita guari-
(niente corpo) scono? Perch le case del tuo quartiere conti-
nuano a prendere fuoco?

vedi la macchia. Ad un certo punto, la macchia di-


venta abbastanza grande da avere una forma ben
definita. la tua faccia, completamente rossa, e
pare

(niente mente) C un edificio abbandonato, che vedi sempre


mentre vai al lavoro.

che ti guardi dritto negli occhi, con la bocca spalan-


cata per il terrore. e non puoi distogliere lo sguardo. E stato fatiscente per tre anni circa.
non puoi guardare altrove, perch sempre l in
mezzo. Ben presto riempie il tuo campo visivo, e Un giorno una luce di una stanza accesa.
tutto ci che vedi
Il giorno dopo spenta.
(niente)
Ha comprato il vetro colorato dal vecchio negozio in una via della vecchia citt, una
di quelle in cui le persone camminano senza notarti. Nel negozio sembrava esserci
come un certo brivido nellaria, ma subito spar non appena egli vide la bellezza
dello specchio: sembrava che lo stesse richiamando. Lo appese sulla porta dello
sgabuzzino nella parte superiore della casa. Dopo quella notte il corridoio dove vi
era la porta sembrava essere pi fresco di come avrebbe dovuto essere in una not-
te destate, ed egli vide una ragazza picchiata nel riflesso, nonostante il muro fosse
vuoto.

La ragazza del riflesso lo guardava fredda, in silenzio, come a dirgli di seguirla.

Nonostante fosse sempre stata scettica, cerano cose


divenute troppo reali per non credere ad esse.

Era cos quando udiva le voci portate dal vento.

Le voci che piangenti le dicevano Stai facendo la cosa


sbagliata Non tornare indietro, non andare da loro.
Questo ognivolta che tornava a casa.

Era un lungo viaggio in macchina dal suo paese alla casa di sua madre.

Il motivo per cui lei si fosse trasferita nel mezzo del nulla lo aveva sempre perplesso, ma
poich era la prima volta che la andava a trovare, magari avrebbe scoperto cosa rendeva
quel posto cos affascinante. Stava guidando il suo furgone da 2 ore, di notte, lungo una
strada dritta, costeggiata da cespugli ai lati di essa, quando si ferm alla stazione di ben-
zina per fare il pieno. Nel mentre, non diede importanza al vecchio inserviente che si la-
ment del fatto che egli era gi stato qua.

Torn sulla strada, in viaggio. Unora e mezzo dopo, non vedeva nulla se non la stessa
strada che si stendeva verso linfinito, e nuovamente una stazione di benzina. Per assicu-
rarsi di non aver smarrito la strada entr nella stazione per essere accolto dalla stesso
vecchio sorridente, che gli assicur che non doveva far altro che andare sempre dritto.

Sono sopra di te mentre dormi, e se aprirai gli occhi non mi vedrai.


Un amico ti consiglia un libro, e tu vai a com-
prarlo il giorno dopo. Non una lettura eccelsa,
ma riesce a coinvolgerti.

Una volta finito, decidi di rileggerlo, per il puro


Insieme ai tuoi amici avete trovato questa bambola voo-
piacere di farlo. Ehi, ti sembra meglio di prima.
doo in un mercatino e la avete comprata per gioco.
E lo rileggi di nuovo. Questo libro magnifico.

Lo fai ancora, e ancora, e ancora. Ed ogni vol-


Per sollazzo hai attaccato i capelli di vostra madre ad
ta il libro meglio della volta precedente.
essa e hai trafitto la bambola con uno spillone nella
fronte. E tua madre ha sofferto di un lancinante mal di
testa.
Spaventato volevi togliere lo spillone dalla testa della
bambola, ma la bambola scomparsa. Tua madre
morta due giorni dopo.

Sei stato morso da un piccolo ragno marrone. Fa Stai scribacchiando senza


terribilmente male, ma poi il dolore passato ed hai pensarci su un pezzo di
avuto un piccolo sfogo ecutaneo, e nulla pi. carta, ma poi ti spaventi
quando scopri quello che
Ma lo sfogo non scompare. Cresce. E una mattina ti la tua mente, nel subcon-
svegli da quello che credevi essere un letto sudato, scio ha scritto:
ma quando guardi meglio scopri che non sudore,
ma sangue. Il tuo sangue.
ESCI SUBITO
Lo sfogo si aperto, ha divorato la tua pelle, ed ora
stai sanguinando da diversi punti. DAL MIO COR-
PO!!!!
Ti hanno sempre ripetuto di quanto tu sia stato fortunato ad essere sopravvissuto
a quel terribile incidente di due anni fa

ma ultimamente, dubiti di essere stato poi cos fortunato.

Picchi e picchi contro il muro

Urli di uscire
Lo sai che possono sentirti
Hai sentito il pianto di un nuovo bambino
La nuova famiglia arrivata
Come la vecchia famiglia e quella ancora prima
Li hai sentiti mentre facevano lamore
Li hai sentiti ridere al tavolo

Devono aver sentito i tuoi colpi e i tuoi urli


Strepitando e pregando aiuto
DEVONO averti sentito

Perch non ti liberano!?!

Lavorando di notte, senti un aspirapolvere che pulisce la sala un piano sotto di te. Non ci dai peso
e continui il tuo lavoro. Poi, quando termini, vai allascensore e fai per scendere. Senti dei passi
dietro di te. La porta si apre. Ad ogni tuo passo corrisponde il passo della persona che sembra
seguirti.

Premi il pulsante per il pian terreno. Laltra persona preme il bottone di un piano inferiore, ma non del pian terreno. Noti
che le sue mani sono callose e fini. Abbastanza presto, lascensore si ferma.

Dai unocchiata al numero del piano quando le porte si aprono e la persona esce. Socchiudi gli occhi come per essere
sicuro di ci che leggi. 13.

A presto dice la persona, poi pronuncia il tuo nome quando le porte si chiudono. Guardi al panello con i bottoni per i
piani.
10, 11, 12, 14, 15il 13 non segnato.
Non riesci a non tremare.

Prendendo una penna per firmare un documento, scopri che linchiostro rosso. La
penna nera, od almeno lo era fino ad ieri. Linchiostro diviene rosso quando scrivi
il tuo nomeper poi divenire (sanguinare?) nero dopo alcuni momenti.

Ti stai rasando quando ti osservi.

Guardando nello specchio, comprendi che il riflesso in esso si muove mezzo se-
condo prima di te.
Fine del Volume Uno

E possibile scaricare il file in lingua originale al seguente indirizzo


http://tobieabad.googlepages.com/home