Sei sulla pagina 1di 16

PIANO NAZIONALE

INDUSTRIA 4.0
INTRODUZIONE
LItalia un grande Paese Governo e gli strumenti che e complementari in grado di ogni azienda pu attivare in dei processi produttivi, nella
industriale. abbiamo introdotto partono favorire gli investimenti per modo automatico senza ri- valorizzazione della produt-
Le nostre imprese manifattu- da una lettura della struttura linnovazione e per la compe- correre a bandi o sportelli e, tivit dei lavoratori, nella
riere rappresentano il motore delleconomia italiana, ca- titivit. Sono state potenziate soprattutto, senza vincoli di- formazione di competenze
della crescita e dello sviluppo ratterizzata da unimprendi- e indirizzate in una logica mensionali, settoriali o terri- adeguate e nello sviluppo di
economico, con la loro capa- toria diffusa, e tengono conto 4.0 tutte le misure che si sono toriali. Quello che il Governo nuovi prodotti e processi.
cit di produrre ricchezza e della nuova fase di globa- rilevate efficaci e, per rispon- propone, impegnando risorse Il successo del Piano Indu-
occupazione, alimentare lin- lizzazione e di cambiamenti dere pienamente alle esigenze importanti nei prossimi anni, stria 4.0 dipender dallam-
dotto e le attivit dei servi- tecnologici che stiamo attra- emergenti, ne sono state pre- un vero patto di fiducia con piezza con cui ogni singolo
zi, contribuire alla stabilit versando. viste di nuove. il mondo delle imprese che imprenditore utilizzer le
finanziaria, economica e so- Il Piano Industria 4.0 una Saper cogliere questa sfida, vogliono crescere e innovare. misure messe a disposizione.
ciale. Creare un ambiente fa- grande occasione per tutte le per, non riguarda solo il Industria 4.0 investe tutti gli
vorevole alle imprese risponde aziende che vogliono coglie- Governo, ma riguarda so- aspetti del ciclo di vita delle
quindi a un preciso interesse re le opportunit legate alla prattutto gli imprenditori. imprese che vogliono acqui-
pubblico. quarta rivoluzione indu- Per questo abbiamo voluto sire competitivit, offrendo Carlo Calenda
La politica industriale tor- striale: il Piano prevede un cambiare paradigma: abbia- un supporto negli investi- Ministro dello Sviluppo Economico
nata al centro dellagenda di insieme di misure organiche mo disegnato delle misure che menti, nella digitalizzazione

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


I N N O VA Z I O N E : I P E R E S U P E R A M M O R TA M E N T O
INDUSTRIA 4.0 INVESTIRE per CRESCERE

N U O VA S A B AT I N I
CREDITO allINNOVAZIONE

C R E D I T O D ' I M P O S TA R & S
PREMIARE chi INVESTE nel FUTURO

PAT E N T B OX
DARE VALORE ai BENI IMMATERIALI

S TA R T U P E P M I I N N O VAT I V E
ACCELERARE lINNOVAZIONE

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


I P E R E S U P E R A M M O R TA M E N T O
INVESTIRE per CRESCERE

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Supportare e incentivare Iperammortamento: Il beneficio cumulabile con: Tutti i soggetti titolari Si accede in maniera automatica
le imprese che investono supervalutazione del 250% Nuova Sabatini. di reddito dimpresa, in fase di redazione di bilancio
in beni strumentali nuovi, degli investimenti in beni Credito dimposta comprese le imprese e tramite autocertificazione.
in beni materiali e immateriali materiali nuovi, dispositivi per attivit di Ricerca e individuali assoggettate Il diritto al beneficio fiscale
(software e sistemi IT) e tecnologie abilitanti la Sviluppo. allIRI, con sede fiscale matura quando lordine e il
funzionali alla trasformazione trasformazione in chiave 4.0 Patent Box. in Italia, incluse le stabili pagamento di almeno il 20%
tecnologica e digitale acquistati o in leasing. Incentivi alla organizzazioni di imprese di anticipo sono effettuati entro
dei processi produttivi. patrimonializzazione residenti allestero,
Superammortamento: indipendentemente dalla
il 31 dicembre 2017 e la
supervalutazione del 140% delle imprese (ACE). consegna del bene avviene entro
Incentivi agli investimenti forma giuridica, dalla il 30 giugno 2018.
degli investimenti in beni dimensione aziendale e
strumentali nuovi acquistati in startup e PMI innovative.
Fondo Centrale di Garanzia. dal settore economico in cui Per gli investimenti in
o in leasing. Per chi beneficia operano. iperammortamento superiori
delliperammortamento a 500.000 per singolo bene
possibilit di fruire necessaria una perizia tecnica
dellagevolazione anche giurata da parte di un perito
per gli investimenti in beni o ingegnere iscritti nei
strumentali immateriali rispetti albi professionali
(software e sistemi IT). attestante che il bene possiede
caratteristiche tecniche tali
da includerlo negli elenchi di
cui allallegato A o allallegato B
della legge di Bilancio 2017.

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
I P E R E S U P E R A M M O R TA M E N T O
INVESTIRE per CRESCERE

DOMANDE DI APPROFONDIMENTO

Se un bene Industria 4.0 viene acquistato a un prezzo unitario comprensivo del software necessario per il suo funzionamento, tutto il corrispettivo
pu beneficiare della maggiorazione del 150% oppure bisogna operare una distinzione tra la componente materiale e quella immateriale dellacquisto?

Si ritiene che se il software embedded, e quindi acquistato assieme al bene, lo stesso da considerarsi agevolabile con liperammortamento. Questa interpretazione coerente
con lelenco dellallegato B che include software stand alone e quindi non necessari al funzionamento del bene.

Si chiede conferma del fatto che, ai fini delliperammortamento del 150%, rilevano gli investimenti in beni materiali nuovi, inclusi nellallegato A alla
legge n. 232 del 2016, effettuati a decorrere dal 1 gennaio 2017. Come conseguenza, un bene di quel tipo consegnato nel 2016 beneficia solo della
maggiorazione del 40%?

Larticolo 1, comma 8, della legge n. 232 del 2016 (legge di stabilit 2017) proroga al 31 dicembre 2017 - ovvero al 30 giugno 2018 in presenza di determinate condizioni
- la disciplina relativa al c.d. superammortamento del 40% riguardante gli investimenti in beni materiali strumentali nuovi (la proroga non vale per alcune tipologie di
mezzi di trasporto a motore).
Il successivo comma 9 introduce un nuovo beneficio, il c.d. iperammortamento, che consiste nella possibilit di maggiorare del 150%, con esclusivo riferimento alla
determinazione delle quote di ammortamento ovvero dei canoni di leasing, il costo di acquisizione di alcuni beni materiali strumentali nuovi ad alta tecnologia (elencati
nellallegato A annesso alla legge di bilancio 2017).
Liperammortamento si applica agli investimenti effettuati nel periodo che va dal 1 gennaio 2017, data di entrata in vigore della legge di bilancio, al 31 dicembre 2017
(ovvero al 30 giugno 2018 in presenza di determinate condizioni).
Ai fini della spettanza della maggiorazione del 150% si dellavviso che l'imputazione degli investimenti al periodo di vigenza dell'agevolazione, come per il superammortamento,
debba seguire le regole generali della competenza previste dall'articolo 109, commi 1 e 2, del TUIR.
Pertanto, un bene materiale strumentale nuovo, elencato nel citato allegato A e consegnato nel 2016, non pu usufruire della maggiorazione del 150% in quanto
leffettuazione dellinvestimento avviene al di fuori del periodo agevolato, ma pu beneficiare solo di quella del 40%.

Un bene compreso nellallegato A alla legge di bilancio, acquistato nel 2016 ed entrato in funzione ed interconnesso nel 2017, di quale maggiorazione di
costo beneficia?

Come gi rilevato nella risposta precedente, linvestimento effettuato nel 2016 pu beneficiare solo del superammortamento (e non delliperammortamento). La maggiorazione
del 40% pu essere fruita dal 2017, periodo dimposta di entrata in funzione del bene. Linterconnessione, ai fini del superammortamento previsto dalla legge n. 208 del
2015, non assume alcuna rilevanza.

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


I P E R E S U P E R A M M O R TA M E N T O
INVESTIRE per CRESCERE

DOMANDE DI APPROFONDIMENTO

Liperammortamento con maggiorazione del 150% applicabile agli esercenti arti e professioni?

Il tenore letterale della disposizione di cui al comma 11 (Per la fruizione dei benefci di cui ai commi 9 e 10, limpresa tenuta a produrre una dichiarazione), il
contenuto dellallegato A annesso alla legge di bilancio 2017 (elencazione dei Beni funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale delle imprese secondo il modello
Industria 4.0) nonch la tipologia di beni agevolabili inducono a ritenere che la maggiorazione del 150% riguardi soltanto i titolari di reddito dimpresa.

Si pu applicare il superammortamento del 40% a un bene immateriale compreso nella tabella B allegata alla legge di bilancio, se tale bene viene
acquistato nel 2017 e applicato nello stesso anno a un bene teoricamente compreso nella tabella A, ma non agevolato perch acquistato gi da anni
dallimpresa?

Larticolo 1, comma 10, della legge di bilancio 2017 prevede la maggiorazione del 40% del costo di acquisizione dei beni immateriali elencati nellallegato B della legge stessa. Tale beneficio
riconosciuto ai soggetti che beneficiano della maggiorazione del 150%. La norma, pertanto, mette in relazione il bene immateriale con il soggetto che fruisce delliperammortamento
e non con uno specifico bene materiale (oggetto agevolato). Tale relazione confermata anche dal contenuto della relazione di accompagnamento alla legge di bilancio.
Pertanto, il software rientrante nel citato allegato B pu beneficiare della maggiorazione del 40% a condizione che limpresa usufruisca delliperammortamento del 150%, indipendentemente
dal fatto che il bene immateriale sia o meno specificamente riferibile al bene materiale agevolato.

Quali caratteristiche deve avere un bene per poter essere definito interconnesso?
Affinch un bene, coerentemente con quanto stabilito dallarticolo 1, comma 11, della legge di bilancio 2017, possa essere definito interconnesso ai fini dell'ottenimento del
beneficio delliperammortamento del 150%, necessario e sufficiente che:
1. scambi informazioni con sistemi interni (es.: sistema gestionale, sistemi di pianificazione, sistemi di progettazione e sviluppo del prodotto, monitoraggio, anche in remoto, e
controllo, altre macchine dello stabilimento, ecc.) e/o esterni (es.: clienti, fornitori, partner nella progettazione e sviluppo collaborativo, altri siti di produzione, supply chain, ecc.)
per mezzo di un collegamento basato su specifiche documentate, disponibili pubblicamente e internazionalmente riconosciute (esempi: TCP-IP, HTTP, MQTT, ecc.);
2. sia identificato univocamente, al fine di riconoscere lorigine delle informazioni, mediante lutilizzo di standard di indirizzamento internazionalmente riconosciuti (es.: indirizzo IP).

Si chiede di sapere se la perizia giurata, da fornirsi in caso di beni con valore superiore a 500.000, deve essere redatta per singolo bene o pu comprendere
tutti i beni strumentali acquistati nello stesso esercizio?

La perizia deve essere fatta per singolo bene acquisito.

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


N U O VA S A B AT I N I
CREDITO allINNOVAZIONE

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Le imprese interessate devono


Sostenere le imprese che Contributo a parziale Il beneficio cumulabile con: A tutte le micro, piccole presentare, entro il 31 dicembre
richiedono finanziamenti copertura degli interessi Iperammortamento e e medie imprese presenti 2018, a una banca o a un
bancari per investimenti pagati dallimpresa Superammortamento. sul territorio nazionale, intermediario finanziario, la
in nuovi beni strumentali, su finanziamenti bancari Credito dimposta indipendentemente dal settore richiesta di finanziamento e la
macchinari, impianti, di importo compreso per attivit di Ricerca economico in cui operano. domanda di accesso al
attrezzature di fabbrica a uso tra 20.000 e 2.000.000 e Sviluppo. contributo, secondo lo schema
produttivo e tecnologie digitali di euro, concessi da istituti Patent Box. definito con apposita circolare
(hardware e software). bancari convenzionati Incentivi ministeriale.
con il MISE, che attingono alla patrimonializzazione La banca o lintermediario
sia a un apposito plafond delle imprese (ACE). finanziario, previa verifica,
di Cassa Depositi e Prestiti, Incentivi agli investimenti delibera il finanziamento e
sia alla provvista ordinaria. in startup e PMI innovative. trasmette al Ministero la richiesta
Il contributo calcolato di prenotazione delle risorse
sulla base di un piano di relative al contributo.
ammortamento convenzionale Entro 5 giorni lavorativi dalla
di 5 anni con un tasso ricezione della richiesta di
dinteresse del 2,75% annuo prenotazione, il Ministero
ed maggiorato del 30% per comunica alla banca o
investimenti in tecnologie allintermediario finanziario
Industria 4.0. la disponibilit, parziale o
totale, delle risorse erariali.
Accesso prioritario al Fondo Le richieste di prenotazione
centrale di Garanzia nella sono soddisfatte, secondo lordine
misura massima dell80%. di presentazione, fino a
concorrenza della disponibilit
delle risorse.

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
C R E D I T O D I M P O S TA R & S
PREMIARE chi INVESTE nel FUTURO

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Stimolare la spesa privata Credito dimposta del 50% di ammortamento Tutti i soggetti titolari di Automaticamente in fase di
in Ricerca e Sviluppo per su spese incrementali di strumenti e attrezzature reddito dimpresa (imprese, redazione di bilancio, indicando
innovare processi e prodotti in Ricerca e Sviluppo, di laboratorio, competenze enti non commerciali, consorzi le spese sostenute nella
e garantire la competitivit riconosciuto fino tecniche e privative industriali. e reti dimpresa), dichiarazione dei redditi, nel
futura delle imprese. a un massimo annuale La misura applicabile indipendentemente dalla quadro RU del modello Unico.
di 20 milioni di /anno per le spese in Ricerca natura giuridica, dalla Sussiste lobbligo
per beneficiario e computato e Sviluppo che saranno dimensione aziendale e dal di documentazione contabile
su una base fissa data sostenute nel periodo settore economico in cui certificata.
dalla media delle spese 2017-2020. operano.
in Ricerca e Sviluppo Imprese italiane o imprese
negli anni 2012-2014. Il beneficio cumulabile con: residenti allestero con stabile
Il credito dimposta pu Iperammortamento e organizzazione sul territorio
essere utilizzato, anche Superammortamento. italiano che svolgono attivit
in caso di perdite, a copertura Nuova Sabatini. di Ricerca e Sviluppo in
di un ampio insieme Patent Box. proprio o commissionano
di imposte e contributi. Incentivi alla attivit di Ricerca e Sviluppo.
Sono agevolabili tutte le spese patrimonializzazione Imprese italiane o imprese
relative a ricerca fondamentale, delle imprese (ACE). residenti allestero con stabile
ricerca industriale e sviluppo Incentivi agli investimenti organizzazione sul territorio
sperimentale: assunzione in startup e PMI innovative. italiano che svolgono attivit
di personale altamente Fondo Centrale di Garanzia. di Ricerca e Sviluppo su
qualificato e tecnico, contratti commissione da parte di
di ricerca con universit, imprese residenti allestero.
enti di ricerca, imprese,
startup e PMI innovative, quote

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
PAT E N T B OX
DARE VALORE ai BENI IMMATERIALI

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Rendere il mercato italiano Regime opzionale di tassazione derivante dallutilizzo dei beni Possono accedere Lopzione deve essere esercitata
maggiormente attrattivo agevolata sui redditi derivanti immateriali al netto dei relativi allagevolazione i soggetti nella dichiarazione dei redditi
per gli investimenti nazionali dallutilizzo di beni immateriali: costi; titolari di reddito dimpresa, relativa al primo periodo dimposta
ed esteri di lungo termine, brevetti industriali, marchi determinare il rapporto i cui redditi dipendono per il quale si intende optare
prevedendo una tassazione registrati, disegni e modelli (nexus ratio) fra i costi qualificati in modo dimostrabile per la stessa, valida per cinque
agevolata su redditi derivanti industriali, know how e software di R&S (sostenuti per dallutilizzo di beni anni a partire da quello in cui
dallutilizzo della propriet protetto da copyright. lo sviluppo del bene immateriali, siano esse viene comunicata allAgenzia delle
intellettuale. Lagevolazione consiste nella immateriale) e i costi societ di capitali o di persone, Entrate. Lagevolazione
Incentivare la collocazione riduzione delle aliquote IRES complessivi - qualificati e non imprenditori individuali, pu essere rinnovata per un periodo
in Italia dei beni immateriali e IRAP del 50% dal 2017 in poi, qualificati - di R&S (sostenuti enti commerciali e non, di pari durata ed irrevocabile.
attualmente detenuti allestero sui redditi dimpresa connessi per produrre il bene soggetti residenti in Paesi esteri Nel caso di utilizzo diretto del bene
da imprese italiane o estere alluso diretto o indiretto immateriale); (ma con stabile organizzazione immateriale obbligatorio attivare
e al contempo incentivare (ovvero in licenza duso) di beni individuare la quota in Italia) con cui sono stati un accordo preventivo (accordo di
il mantenimento dei beni immateriali sia nei confronti di reddito agevolabile stipulati trattati per adeguato ruling) con lAgenzia delle Entrate al
immateriali in Italia, di controparti terze che determinata applicando scambio di informazioni. fine di definire le metodologie
evitandone la ricollocazione di controparti correlate (societ il nexus ratio al contributo da seguire per la determinazione
allestero. infragruppo). Il beneficio dato economico derivante del reddito agevolabile. Lefficacia
Favorire linvestimento a condizione che il contribuente dallutilizzo del bene dellagevolazione parte
in attivit di Ricerca conduca attivit di R&S immateriale; dallaccordo di ruling.
e Sviluppo. connesse allo sviluppo e al applicare, infine, a tale quota Laccordo di ruling invece
mantenimento dei beni la percentuale di detassazione facoltativo nel caso di utilizzo
immateriali. riconosciuta. indiretto del bene immateriale
Ai fini del calcolo dellagevolazione e lefficacia dellagevolazione parte
occorre quindi: Il beneficio cumulabile con tutte dallesercizio dellopzione.
determinare il contributo le altre misure contenute nel Piano.
economico ovvero il reddito

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
S TA R T U P E P M I I N N O VAT I V E
ACCELERARE l'INNOVAZIONE

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Sostenere le imprese Nuova modalit di costituzione innovativi. Startup innovative: societ di capitali Iscrivendosi, mediante
innovative in tutte le fasi del digitale e gratuita. Possibilit di cedere le perdite non quotate di nuova autocertificazione online
loro ciclo di vita. Esonero dalla disciplina a societ quotate sponsor o recente costituzione, con valore del possesso dei requisiti
Favorire lo sviluppo sulle societ di comodo (almeno il 20% delle quote). della produzione annua inferiore di startup o PMI innovativa,
dellecosistema nazionale e in perdita sistematica. In caso di insuccesso: esonero a 5 milioni di euro e il cui oggetto alle rispettive sezioni speciali
dellimprenditoria innovativa. Possibilit anche per le srl dalla disciplina fallimentare sociale chiaramente legato del Registro delle Imprese.
Diffondere una nuova cultura di emettere piani di ordinaria. allinnovazione. Presentano almeno Per le startup innovative il
imprenditoriale votata incentivazione in equity, In caso di successo: le startup uno dei tre seguenti requisiti: regime agevolativo dura 5 anni
alla collaborazione, agevolati fiscalmente. mature possono convertirsi il 15% dei costi annui riguarda dalla costituzione.
allinnovazione e Incentivi agli investimenti agilmente in PMI innovative, attivit di R&S;
allinternazionalizzazione. in capitale di rischio: detrazione continuando a godere 2/3 laureati, oppure
IRPEF (per investimenti fino dei principali benefici. 1/3 dottori, dottorandi
a 1 milione di euro) o di ricerca o ricercatori;
deduzione dellimponibile Il beneficio cumulabile con: titolarit di brevetto o software.
IRES (fino a 1,8 milioni) pari Iperammortamento e PMI innovative: imprese di piccole
al 30%. Superammortamento. e medie dimensioni in forma
Accesso gratuito, semplificato Nuova Sabatini. di societ di capitali, dotate
e prioritario al Fondo Credito dimposta di bilancio certificato.
di Garanzia per le PMI. per attivit di Ricerca Presentano almeno due dei tre
Equity crowdfunding e Sviluppo. seguenti requisiti:
per la raccolta di nuovi capitali Patent Box. il 3% dei costi annui riguarda
di rischio. Incentivi attivit di R&S;
Italia Startup Visa: una modalit alla patrimonializzazione 1/3 laureati, oppure 1/5 dottori,
digitale, semplice e accelerata delle imprese (ACE). dottorandi di ricerca
per attrarre imprenditori o ricercatori;
titolarit di brevetto o software.

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
COMPETITIVIT
FONDO DI GARANZIA
AMPLIARE le POSSIBILIT di CREDITO

AC E ( A I U T O A L L A C R E S C I TA E C O N O M I C A )
POTENZIARE il CAPITALE in IMPRESA

I R E S , I R I E C O N TA B I L I T
PER CASSA
LIBERARE RISORSE

SALARIO DI PRODUTTIVIT
INCREMENTARE il SALARIO
per RECUPERARE PRODUTTIVIT

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


FONDO DI GARANZIA
AMPLIARE le POSSIBILIT di CREDITO

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Sostenere le imprese Concessione di una garanzia Il beneficio cumulabile con: Micro imprese e PMI incluse Nel caso della Garanzia
e i professionisti che hanno pubblica, fino a un massimo Iperammortamento e le startup. diretta i soggetti interessati
difficolt ad accedere al credito dell80% del finanziamento, Superammortamento. Professionisti iscritti agli devono presentare a una
bancario perch non dispongono per operazioni sia a breve sia Nuova Sabatini. ordini professionali o aderenti banca o a un intermediario
di sufficienti garanzie. a medio-lungo termine, Credito dimposta per attivit ad associazioni professionali finanziario una richiesta
sia per far fronte a esigenze di Ricerca e Sviluppo. iscritte allapposito elenco di finanziamento
di liquidit che per Patent Box. del Ministero dello Sviluppo e, contestualmente,
realizzare investimenti. Incentivi alla Economico. richiedere che sia assistito
Il Fondo garantisce a ciascuna patrimonializzazione delle Sono ammessi soggetti beneficia- dalla garanzia pubblica.
impresa o professionista un imprese (ACE). ri che operano in tutti i settori ad La banca o lintermediario
importo massimo Incentivi agli investimenti eccezione di quello finanziario, finanziario trasmette
di 2,5 milioni di euro, in startup e PMI innovative. considerati economicamente e fi- la domanda a Banca
un plafond che pu essere nanziariamente sani. del Mezzogiorno -
utilizzato attraverso una o pi Mediocredito Centrale SPA,
operazioni, fino a soggetto gestore dellintervento.
concorrenza del tetto stabilito, Le procedure sono snelle e
senza un limite al numero veloci: in tempi rapidi vengono
di operazioni effettuabili. verificati i requisiti di accesso e
Il limite si riferisce allimporto adottata la delibera.
garantito, mentre In caso di inadempimento
per il finanziamento nel suo del soggetto che ha ottenuto
complesso non previsto il finanziamento, la banca
un tetto massimo. o lintermediario finanziario
concedente pu rivalersi
sul Fondo di Garanzia.

Approfondimento qui
PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0
AC E ( A I U T O A L L A C R E S C I TA E C O N O M I C A )

POTENZIARE il CAPITALE in IMPRESA

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Incentivare il rafforzamento Deduzione dal reddito Tutti i soggetti titolari Automaticamente in fase
patrimoniale delle imprese complessivo dimpresa di reddito dimpresa, incluse di redazione di bilancio.
italiane attraverso di un importo corrispondente le ditte individuali
il finanziamento con capitale al rendimento nozionale assoggettate allIRI,
proprio, al fine di ottenere del nuovo capitale proprio con sede fiscale in Italia,
strutture finanziarie pi (conferimenti in denaro e utili comprese le stabili
equilibrate fra fonti e impieghi accantonati a riserva), organizzazioni di
e fra capitale di rischio e debito, computato sugli incrementi imprese residenti allestero,
e quindi pi competitive. di capitale rispetto indipendentemente
a quello esistente dalla forma giuridica,
alla chiusura dellesercizio dalla dimensione aziendale
in corso alla data del 31 e dal settore economico in cui
dicembre 2010, creando operano.
cos neutralit fiscale fra
ricorso al capitale di rischio
o al finanziamento tramite
debito.
Il rendimento nozionale
del nuovo capitale proprio
fissato al 2,3% nel 2017
e al 2,7% dal 2018 in poi.

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


I R E S , I R I E C O N TA B I L I T P E R C A S S A
LIBERARE RISORSE

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Ridurre la pressione fiscale Taglio dellIRES dal 27,5% Tale misura oltre IRES: societ di capitali, enti Automaticamente in fase
per le imprese che investono al 24%, avvicinando laliquota a incentivare le PMI non commerciali, cooperative. di redazione di bilancio.
nel futuro lasciando gli utili a quella della media UE. ad aumentare il proprio IRI: imprenditori individuali
in azienda. Possibilit per imprenditori patrimonio ha il vantaggio e societ di persone in
individuali e soci di societ di rendere neutrale contabilit ordinaria.
di persone di optare per la tassazione nella scelta Possono utilizzarla anche
unaliquota unica del 24% della forma di impresa cooperative e srl con ricavi
(IRI) a fronte dellattuale (individuale, societ non superiori a 5 milioni
regime IRPEF che prevede di persone, societ di capitali) di euro e con una ristretta base
aliquote fino al 43%. e di distinguere lazienda societaria.
Il 24% si applica sulla parte dalle persone fisiche Contabilit per cassa:
di reddito dimpresa che resta dellimprenditore e del socio. soggetti in contabilit
in azienda mentre sulle semplificata.
somme prelevate per uso
personale si continua a pagare
lIRPEF.
Lobiettivo dellIRI al 24%
favorire la capitalizzazione
delle imprese, tassando
in maniera pi leggera gli utili
non prelevati, equiparandolo
alla tassazione delle societ
di capitali (IRES al 24%).
Lopzione vale 5 anni ed
rinnovabile.

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0


SALARIO DI PRODUTTIVIT
INCREMENTARE il SALARIO per RECUPERARE PRODUTTIVIT

A COSA SERVE Q U A L I VA N TA G G I A C H I S I R I VO LG E CO M E S I ACC E D E

Favorire lincremento Tassazione di vantaggio flat Addetti del settore privato Tramite contratti aziendali.
di produttivit spostando al 10% per i premi salariali che nellanno precedente
la contrattazione a livello legati ad aumenti abbiano avuto un reddito
aziendale e introducendo di produttivit aziendale. di lavoro dipendente non
scambi positivi tra aumenti Il limite del premio cui superiore a 80.000 euro.
di efficienza e incrementi applicare la detassazione Aziende con incrementi
salariali per i lavoratori. pari a 3.000 euro e arriva di produttivit, redditivit,
Promuovere lintegrazione a 4.000 nel caso in cui efficienza, qualit e innovazione.
sussidiaria del welfare aziendale il coinvolgimento dei lavoratori
alle forme di welfare pubblico nellorganizzazione
(previdenza complementare, del lavoro sia paritetico.
sanit integrativa, ecc.). possibile sostituire il premio,
Favorire le forme in tutto o in parte, con beni
di partecipazione organizzativa e servizi di utilit sociale.
dei lavoratori. agevolato anche
il ricorso a servizi
di previdenza complementare,
allassistenza sanitaria,
ad assicurazioni contro
la non-autosufficienza,
a servizi educativi e alla
partecipazione azionaria
da parte dei dipendenti.

PIANO NAZIONALE INDUSTRIA 4.0