Sei sulla pagina 1di 12

LE POLITICHE

D E L L U N I O N E
EUROPEA
Dogane
Lunione
doganale
dellUE:
proteggere
i cittadini
e promuovere
il commercio
Le d o gan e s o no l a p r im a l inea d i
d ifes a c o n t r o m er c i p er ic o l o s e,
t r af f ic o il l ec it o , f r o d i, t er r o r is m o e
c r im in e o r gan izzat o e, al l o s t es s o
t em p o , f ac il it ano gl i s c am b i
c o m m er c ial i l egit t im i.
INDICE
Perch ununione doganale . . . . . . . . 3

LUE e la gestione dellunione


doganale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5
LE POLITICHE Le dogane e i cittadini . . . . . . . . . . . . 8
DELL'UNIONE EUROPEA
Previsioni: oggi, domani
e in futuro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Questa pubblicazione fa parte di una serie che illustra le
varie politiche europee, spiegando quali sono le competenze Per saperne di pi . . . . . . . . . . . . . . . 12
dellUnione europea e quali risultati ha ottenuto.
Le pubblicazioni sono disponibili online:
http://ec.europa.eu/pol/index_it.htm
http://europa.eu/!VF69Kf

Funzionamento dellUnione europea


LEuropa in 12 lezioni
Europa 2020: la strategia europea per la crescita
I padri fondatori dellUnione europea

Affari esteri e politica di sicurezza


Affari marittimi e pesca
Agenda digitale
Agricoltura
Aiuti umanitari e protezione civile
Allargamento
Ambiente Le politiche dellUnione europea:
Azione per il clima Dogane
Banche e finanza
Bilancio Commissione europea
Commercio Direzione generale della Comunicazione
Concorrenza Informazioni per i cittadini
Consumatori 1049 Bruxelles
Cooperazione internazionale e sviluppo BELGIO
Cultura e settore audiovisivo
Dogane Ultimo aggiornamento: novembre 2014
Energia
Fiscalit Copertina e illustrazione a pag. 2:
Frontiere e sicurezza iStockphoto.com/Oxford
Giustizia, diritti fondamentali e uguaglianza
Imprese 12 pagg. 21 29,7 cm
Istruzione, formazione, giovent e sport ISBN 978-92-79-41593-7
Lotta antifrode doi:10.2775/16487
Mercato interno
Migrazione e asilo Lussemburgo, Ufficio delle pubblicazioni ufficiali
Occupazione e affari sociali dellUnione europea, 2014
Politica regionale
Ricerca e innovazione Unione europea, 2014
Salute La riproduzione autorizzata. Per luso o la riproduzione
Sicurezza dei prodotti alimentari di singole fotografie, occorre chiedere lautorizzazione
Trasporti direttamente al titolare del copyright.
Unione economica e monetaria ed euro
D ogane
3

Perch ununione doganale

Lunione doganale uno dei primi risultati ottenuti Le dogane si occupano essenzialmente del traffico
dallUnione europea (UE) e costituisce un vantaggio commerciale, ma effettuano anche controlli sui
essenziale nellera della globalizzazione. In ununione passeggeri per individuare merci illegali o pericolose
doganale i membri applicano le stesse tariffe alle come droghe o armi, e prodotti che potrebbero
merci importate nel loro territorio dal resto del mondo, trasmettere malattie di origine animale. Le dogane
mentre non applicano tariffe fra di loro. Lunione non seguono sistematicamente gli spostamenti delle
doganale dellUE molto sofisticata: applica gi molte persone e non controllano i loro passaporti: questi
norme comuni su importazioni ed esportazioni e ha compiti spettano alle guardie di frontiera o alle forze di
eliminato completamente i controlli fra gli Stati che vi polizia.
appartengono.
Per le imprese che effettuano operazioni commerciali
Lunione doganale funziona come la pelle del corpo e di trasporto internazionali lunione doganale dellUE
umano: avvolge il mercato interno dellUE, consentendo significa procedure comuni e razionalizzate in tutta
alle merci di circolarvi liberamente grazie al controllo lUnione europea. In qualunque punto dellUE avvenga
delle importazioni e delle esportazioni. Di fatto il la dichiarazione, si applicano le stesse regole e le merci,
mercato interno, nel quale le imprese possono vendere una volta sdoganate, possono circolare liberamente
i loro prodotti e investire in qualsiasi Stato membro, o essere vendute su tutto il territorio dellunione
sarebbe impensabile senza lunione doganale. doganale.

Lunione doganale gestita sul campo da 28 servizi Anche se la riscossione dei dazi sulle importazioni non
doganali nazionali degli Stati membri, che agiscono pi il compito principale delle dogane, questa attivit
come se fossero unamministrazione unica. I doganieri resta unimportante fonte di entrate per lUE. Nel 2013
controllano il traffico merci nellUE, sia alle frontiere i dazi hanno rappresentato quasi il 11% del bilancio
esterne, effettuando controlli in porti, aeroporti e ai dellUE, per un totale di 15,3miliardi di euro.
valichi di frontiera, che sul territorio dellUnione.
Essendo lUE il pi grande blocco commerciale del
In questo modo proteggono, da un lato, i consumatori mondo, lunione doganale fa sentire il suo peso nel
da prodotti pericolosi e rischi per la salute e, dall'altro, commercio internazionale. Il suo potere negoziale
gli animali e l'ambiente dalle malattie. Prevengono gli pertanto molto pi forte di quello di qualsiasi singolo
incidenti e rappresentano una prima linea di difesa Stato membro dellUE.
contro i rischi nella catena dell'approvvigionamento,
compresa la lotta al crimine organizzato e al terrorismo.
I prodotti importati e venduti in Europa giocattoli, La protezione dei cittadini, la prosperit delle
prodotti alimentari e medicine sono pi sicuri grazie imprese e la promozione del commercio dellUE
a questi controlli. dipendono da servizi della massima qualit offerti
da ununione doganale integrata.
I funzionari delle dogane verificano anche le
esportazioni sensibili, fra cui i beni culturali, per
impedire la sottrazione di tesori del patrimonio europeo.
Inoltre, impediscono le esportazioni illegali di rifiuti per
adempiere gli impegni dellUE nei confronti del resto del
mondo.

La protezione dellambiente senza dubbio uno


dei molti compiti dei servizi doganali, che non solo
controllano il commercio di specie animali rare e di
legname esotico proveniente da foreste minacciate di
estinzione, ma verificano anche che gli animali siano
trattati adeguatamente durante il trasporto.

Video: un minuto in una giornata alle dogane.


4 L E P O L I T I C H E D E L L U N I O N E E U R O P E A

Le dogane dell'UE gestiscono il 16 % circa del allargata. La sua relazione una delle basi del trattato
commercio mondiale: ogni anno controllano di Roma del 1957, che istituisce la Comunit europea
importazioni ed esportazioni per un valore di oltre e crea ununione doganale fra i suoi membri alla fine
3 400 miliardi di euro. Le cifre delle operazioni doganali degli anni sessanta.
sono impressionanti: in media, ogni minuto vengono
importate o esportate 4 200 tonnellate di merci con Lunione doganale entra in vigore il 1luglio 1968, con
oltre 500 dichiarazioni doganali, mentre vengono diciotto mesi di anticipo rispetto al calendario: i dazi
bloccati pi di 70 prodotti contraffatti e piratati. Con doganali ancora applicati negli scambi intracomunitari
l'espansione del commercio internazionale, si amplia sono aboliti e la tariffa doganale comune sostituisce i
anche la variet di merci oggetto degli scambi. Il dazi nazionali nel commercio con il resto del mondo.
coordinamento a livello dell'UE aiuta le autorit
doganali a restare al passo con questa tendenza. Il 1993 vede labolizione dei controlli doganali alle
frontiere interne: le lunghe file di veicoli commerciali ai
valichi di confine sono ormai solo un lontano ricordo del
passato.
Cos ununione doganale
A ogni allargamento dellUnione europea i nuovi paesi
Quando un gruppo di paesi si riuniscono per aderiscono anche allunione doganale, dopo aver
adattato la legislazione nazionale al codice doganale.
applicare le stesse tariffe sulle importazioni di merci
Monaco, uno Stato extra-UE, ha gi concluso ununione
provenienti dal resto del mondo, creano un'unione
doganale con la Francia, mentre Andorra e San Marino
doganale. I paesi all'interno dell'unione concordano firmano accordi nel 1991. Nel 1995 entra in vigore
di non applicare dazi doganali fra di loro. In lunione doganale UE-Turchia che, come laccordo con
sostanza, una volta che le merci sono state Andorra, si limita ai prodotti industriali e ai prodotti
sdoganate, possono circolare liberamente fra i paesi agricoli lavorati.
che aderiscono all'unione doganale.

Esistono unioni doganali anche in altre parti del


mondo. Per esempio, il Mercosur raggruppa diversi
paesi dellAmerica del Sud, e anche la Russia e
alcuni paesi confinanti hanno concluso ununione
doganale.

Ununione doganale si distingue da un accordo di


libero scambio perch questultimo abolisce solo i
dazi doganali fra i paesi partecipanti e non applica
le stesse tariffe alle merci provenienti da altri paesi.

Eliminare progressivamente le frontiere:


gli inizi

Nel 1944 Belgio, Paesi Bassi e Lussemburgo creano


l'unione doganale del Benelux, che entra in vigore nel
1948. I giovani dimostranti della fotografia a destra
chiedono di abolire ulteriormente le frontiere e i
controlli doganali.
European Union

Francia, Germania e Italia si uniscono ai paesi del


Benelux e nel 1951 fondano la Comunit europea
del carbone e dellacciaio. Nel 1955 il presidente
della Comunit, il primo ministro belga Paul-Henri Liegi (Belgio), 1953: membri della sezione belga del Movimento
Spaak, inizia a lavorare allidea di ununione doganale europeo manifestano contro i controlli alle frontiere.
D ogane
5

LUE e la gestione dellunione doganale

La politica doganale rientra fra le responsabilit Sancita dalla legge


dellUnione europea: uno dei pochi settori di
competenza esclusiva dell'UE. Tuttavia, la gestione Con il trattato di Roma del 1957 lunione doganale
dell'unione doganale si basa sulla stretta collaborazione diventa uno dei cardini della Comunit. Oggi, le
con e fra gli Stati membri. La Commissione europea disposizioni che disciplinano la libera circolazione delle
propone la legislazione doganale dell'UE e ne controlla merci sono definite dal trattato sul funzionamento
lattuazione. Si impegna a mettere a disposizione dellUnione europea (parte terza, titoloII). Vietano
dell'unione doganale un'amministrazione moderna, lapplicazione di dazi doganali sugli scambi commerciali
efficiente e interconnessa, capace di far fronte alle fra gli Stati membri dellUE e stabiliscono che, una volta
sfide attuali e future. applicata la tariffa doganale comune alle frontiere
esterne dellUE, le merci devono poter circolare
Dietro le quinte, la Commissione aiuta a coordinare liberamente.
le attivit dei laboratori doganali e lo sviluppo e
lapplicazione di sistemi informatici e strumenti di La Commissione europea propone lapplicazione di dazi
formazione. per promuovere gli scambi con i paesi terzi, tenendo
conto al tempo stesso delle esigenze delle economie
Le dogane cooperano con le autorit competenti degli Stati membri. Il Consiglio dellUnione europea
per garantire la sicurezza e lincolumit dei cittadini decide quali dazi imporre ed responsabile, insieme
e proteggere lambiente. I doganieri e le autorit al Parlamento europeo, di controllare la cooperazione
doganali sono partner fondamentali di Europol, doganale fra gli Stati membri e fra questi ultimi e la
lUfficio europeo di polizia, nella lotta contro il crimine Commissione europea.
organizzato. Inoltre, sono in collegamento con Eurojust,
la rete europea di autorit giudiziarie che sostiene la La politica commerciale comune la controparte
cooperazione europea nelle cause penali, e con lUfficio dellunione doganale assicura unattuazione
europeo per la lotta antifrode (OLAF). uniforme delle relazioni commerciali con i paesi terzi e
sostiene i regimi comuni dellUE per le importazioni e le
esportazioni.

La gestione delle dogane si basa sul codice doganale


dell'Unione (precedentemente noto come codice
doganale comunitario), concordato dal Consiglio
dell'Unione europea e dal Parlamento europeo.
Quando si presentano nuovi processi e nuove sfide,
la Commissione e le autorit doganali nazionali
collaborano per rivedere le varie procedure di attuazione
del codice.
Polish customs

Collaborazione

I funzionari delle dogane nazionali collaborano con i


colleghi di tutta l'UE, dal Portogallo a sud-ovest fino in
Estonia a nord-est, per garantire il transito scorrevole
delle merci dal confine fino alla destinazione finale.
L'UE conta circa 450 aeroporti internazionali e il confine
terrestre orientale lungo quasi 10 000 km, con 133
valichi commerciali stradali e ferroviari. A livello dell'UE
si compiono sforzi continui per migliorare le procedure
doganali e assicurare che le merci in ingresso o in
Garantire la sicurezza e lincolumit dei cittadini un compito uscita dall'UE siano trattate allo stesso modo, su tutto il
sempre pi spesso altamente tecnologico. territorio dell'Unione.
6 L E P O L I T I C H E D E L L U N I O N E E U R O P E A

Questo fenomeno si nota soprattutto nellintensificarsi


dei controlli di sicurezza sulle merci negli ultimi anni
per contrastare il riemergere della minaccia terroristica.
Luso di container per il contrabbando di materiale
nucleare o dispositivi radiologici suscita particolari
preoccupazioni: oltre agli effetti potenzialmente
distruttivi di un attacco, i trasporti e gli scambi
commerciali internazionali si bloccherebbero, con

Estonian customs
enormi conseguenze per leconomia mondiale.
I controlli doganali possono
aiutare nella lotta contro il Ai valichi di frontiera, nei porti e negli aeroporti si
terrorismo e il crimine stanno sviluppando attrezzature di ispezione non
organizzato. intrusive ai raggi X e gamma per ridurre i tempi
necessari per controllare le spedizioni: i doganieri
ottengono unimmagine dei contenuti di un container
senza doverlo svuotare.

Tuttavia, per usare al meglio le scarse risorse disponibili


Tradizionalmente, le dogane dellUE erano incaricate ed evitare che il traffico legale subisca ritardi eccessivi,
di riscuotere i dazi doganali e le imposte indirette utilizzando tecniche di gestione dei rischi si effettuano
sulle importazioni, fra cui le accise e lIVA. Tuttavia, controlli mirati per ottenere i massimi risultati. Grazie
negli ultimi anni hanno iniziato a svolgere molti a sistemi avanzati di analisi del rischio che utilizzano
altri compiti supplementari riguardanti la sicurezza gli stessi criteri in tutta lUnione, i doganieri possono
e lincolumit dei cittadini, fra cui la sicurezza dei identificare un carico ad alto rischio ancora prima del
prodotti e la gestione dei rischi per la salute derivanti suo arrivo alla frontiera.
dalle importazioni di prodotti alimentari nonch la
conformit alla legislazione ambientale e veterinaria. Il coordinamento a livello dellUE permette lo scambio
Per quanto riguarda la protezione dai rischi per la tempestivo di informazioni sul rischio e lidentificazione
sicurezza, la crescente minaccia di attacchi terroristici e delle merci rifiutate a un punto di entrata e ripresentate
linternazionalizzazione del crimine organizzato hanno in un altro punto. Analogamente, quando viene
aggiunto nuovi compiti fra le attivit delle dogane. identificata una corrente di traffico illecito, lazione
Inoltre, gli allargamenti dellUE nel 2004, 2007 e 2013, comune delle autorit doganali fondamentale per
con laggiunta di 13 nuovi paesi e di nuovi confini contrastare le attivit ed evitarne il ripetersi.
terrestri e marini, hanno posto nuove sfide.

Oltre a ispezionare le merci per controllare se rispettano


le norme, le dogane verificano la presenza di prodotti
contraffatti, precursori di droghe (sostanze chimiche
che si possono trasformare in droghe) e commercio
illegale di specie rare o minacciate di estinzione.
Laboratori specializzati forniscono allunione doganale
le competenze scientifiche necessarie per determinare
lautenticit e lorigine dei prodotti o identificare la I servizi doganali effettuano controlli anche su animali, uccelli
natura delle sostanze. e piante di contrabbando.

I doganieri svolgono anche compiti a livello nazionale,


ad esempio intervengono contro le droghe illegali e
la pornografia e assistono la polizia e i servizi addetti
allimmigrazione, in particolare nella lotta contro il
crimine organizzato. Con laumento del traffico cresce
anche lesigenza di una maggiore efficienza, ad
esempio grazie alle moderne tecnologie di rilevamento.
Belgian customs
D ogane
7

European Union
Controllo di carri ferroviari:
uno scanner per treni alla
frontiera tra lUcraina e la
Polonia.

Cooperazione in Europa e nel resto Le autorit doganali dei paesi dellUE e quelle di
del mondo alcuni paesi extra-UE svolgono periodicamente
operazioni comuni: si tratta di azioni coordinate e
La Commissione europea coordina programmi di mirate per combattere il contrabbando o le frodi su
gemellaggio fra gli Stati membri e i paesi che hanno determinate rotte commerciali. LUfficio europeo
aderito di recente allunione doganale per aiutare le per la lotta antifrode sostiene queste operazioni, ad
amministrazioni doganali dei nuovi paesi ad assumersi esempio preparando unanalisi strategica, mettendo a
le responsabilit di protezione non solo delle loro disposizione una piattaforma informatica sicura per lo
frontiere nazionali, ma anche di quelle dellEuropa. scambio di dati in tempo reale e inviando investigatori
Altri programmi aiutano a rafforzare le procedure di e analisti forensi. Talvolta alle operazioni partecipano
controllo e lesecuzione nei paesi candidati e vicini. anche Europol, Interpol e lOrganizzazione mondiale
delle dogane.
Una pi ampia cooperazione internazionale anche
indispensabile per proteggere gli interessi dei cittadini Le autorit doganali svolgono un ruolo vitale anche
europei e delle imprese europee in tutto il mondo. per lelaborazione di statistiche. I dati che raccolgono
Le questioni doganali sono fra i punti principali degli sui flussi dei traffici aiutano i responsabili politici
accordi commerciali bilaterali fra lUnione europea e i europei a rilevare le tendenze economiche, mentre le
paesi terzi, con lobiettivo di assicurare e promuovere informazioni registrate servono a prendere decisioni
il commercio internazionale. LUnione europea ha sulleventuale introduzione di limiti su determinate
concluso accordi di cooperazione doganale e di merci che potrebbero rappresentare una concorrenza
assistenza amministrativa reciproca con Canada, Cina, sleale rispetto ai prodotti europei.
Corea, Giappone, Hong Kong, India e Stati Uniti che
semplificano e armonizzano le procedure doganali,
cosa che a sua volta riduce gli oneri amministrativi e i
costi per le imprese europee. Gli accordi internazionali Esame di prodotti contraffatti sequestrati.
aiutano inoltre a rafforzare i diritti di propriet
intellettuale e a lottare contro le frodi.
European Union
8 L E P O L I T I C H E D E L L U N I O N E E U R O P E A

Le dogane e i cittadini

occhiali da sole che possono danneggiare la vista e


Le dogane vedono parti di ricambio per i veicoli, compresi i freni. Un caso
particolarmente preoccupante quello dei medicinali
quello che tu non vedi contraffatti, che nel 2013 hanno rappresentato quasi
un quarto dei 36 milioni di articoli confiscati, per un
valore di quasi 770 milioni di euro.

Il numero di spedizioni sospettate di violare i diritti di


propriet intellettuale resta costante e tre quarti degli
articoli sequestrati provengono dalla Cina. Un elemento
determinante l'espansione del commercio elettronico:
oltre il 70 % dei casi riguarda articoli inviati tramite
servizi di recapito espresso o servizi postali.

Anche i consumatori possono aiutare lUE a combattere


la pirateria non comprando copie illegali. Se lo fanno,
si rendono complici del furto di propriet intellettuale,
un reato dannoso. Il commercio di prodotti contraffatti
e piratati sottrae utili legittimi ai fabbricanti di prodotti
genuini, scoraggia linnovazione e la creativit e ha
ripercussioni negative sulloccupazione. In aggiunta, pu
anche finanziare indirettamente il crimine organizzato.

Le autorit doganali proteggono anche la salute


pubblica perch individuano i precursori di droghe,
La contraffazione non riguarda solo i prodotti di moda vale a dire le sostanze chimiche utilizzate per
e di lusso. Le dogane confiscano regolarmente prodotti attivit legali di produzione, ad esempio di prodotti
di uso quotidiano che potrebbero costituire un pericolo farmaceutici, profumi, cosmetici, fertilizzanti e oli,
per la salute e la sicurezza pubblica, fra cui articoli per che per possono essere estremamente pericolosi
la cura del corpo, giocattoli, apparecchiature elettriche, se utilizzate da criminali per la produzione illegale di

NUMERO DI CASI REGISTRATI E DI ARTICOLI CONFISCATI DAI SERVIZI DOGANALI DELLUE FRA IL 2007 E IL 2013

200 000 000 100 000

Numero di casi registrati


180 000 000 90 000
Numero di articoli
confiscati
160 000 000 80 000

140 000 000 70 000

120 000 000 60 000


Articoli

Casi

100 000 000 50 000

80 000 000 40 000

60 000 000 30 000

40 000 000 20 000

20 000 000 10 000

0 0
2007 2008 2009 2010 2011 2012 2013
D ogane
9

sostanze stupefacenti quali eroina, cocaina, ecstasy Facilitare la vita alle imprese
o anfetamine. Non possibile vietare il commercio di
precursori di droghe, che tuttavia si pu monitorare, Negli ultimi anni la Commissione europea ha
sia nellUE che a livello internazionale, con controlli intensificato il dialogo con il mondo delle imprese.
integrati da documentazione, misure in materia di Lobiettivo semplificare e armonizzare le
etichettatura e licenze e registrazione degli operatori. procedure commerciali internazionali, in particolare
razionalizzare le pratiche e formalit per raccogliere,
presentare, trasmettere ed elaborare i dati necessari
per le procedure di importazione ed esportazione.
Andare allestero con alcolici e tabacco Le organizzazioni commerciali sono invitate
periodicamente a seminari e gruppi di lavoro per
Ad eccezione dei veicoli nuovi e delle somme ingenti sviluppare nuove iniziative politiche e legislative.
di denaro contante, non esistono limiti a ci che si
pu portare con s quando si viaggia da un paese Per evitare di dover espletare le formalit doganali in
dellUE allaltro, a condizione che i prodotti ogni fase del trasporto delle merci, lunione doganale
acquistati siano destinati ad uso personale e non a armonizza le procedure per il transito doganale. In
essere rivenduti. Tuttavia, agli alcolici e al tabacco questo modo possibile sospendere temporaneamente
si applicano norme speciali. i dazi, le tasse e le misure di politica commerciale che
si applicano alle importazioni in modo che le formalit
Alcuni paesi consentono di portare con s quantit di sdoganamento si svolgano solo a destinazione invece
superiori alle soglie per uso personale definite dalla che al punto di entrata.
normativa dellUE. Per saperne di pi, occorre
contattare le autorit nazionali. In ogni caso, per Analogamente, la Commissione europea offre
essere certi di non dover pagare dazi o multe, si consulenze in materia di deposito doganale, il regime
consiglia di trasportare quantit inferiori a quelle che consente al proprietario di stoccare le merci
indicate di seguito: importate prima di pagare i dazi sullimportazione o
riesportarle. In alcuni casi possibile trasformare le
800 sigarette, merci sotto controllo doganale in prodotti soggetti a
400 sigaretti, un dazio sulle importazioni inferiore prima che siano
200 sigari, immesse in libera pratica: i risparmi contribuiscono a
1 kg di tabacco, creare o mantenere le attivit in queste sedi.
10 litri di superalcolici,
20 litri di vino alcolizzato, La Commissione europea lavora costantemente per
90 litri di vino (dei quali al massimo aggiornare e automatizzare le procedure, aiutare le
60 litri di spumante), dogane a passare dalla documentazione cartacea alle
110 litri di birra. reti elettroniche completamente integrate e predisporre
sportelli unici per gli operatori.
Queste regole non si applicano ai viaggiatori di
meno di 17 anni, che non possono portare con s Oltre a introdurre controlli di sicurezza adeguati
alcolici o tabacco. Chi viaggia da un paese dellUE per garantire la protezione del mercato interno, il
allaltro non pu effettuare acquisti duty free. programma dellUE di sicurezza delle dogane opera
in stretta collaborazione con i partner commerciali
globali per garantire la sicurezza delle catene di
approvvigionamento. Gli operatori affidabili che
compiono gli sforzi necessari per garantire la sicurezza
nella loro parte del processo di approvvigionamento
possono richiedere la certificazione di operatori
economici autorizzati e beneficiare di procedure
semplificate.
10 L E P O L I T I C H E D E L L U N I O N E E U R O P E A

Il programma operativo dal 2008. Gli Stati membri Visto che queste entrate derivano direttamente
possono riconoscere questo status agli operatori che dallapplicazione di politiche comuni, sono considerate
soddisfano i criteri rigorosi riguardanti losservanza entrate pure dellUE invece di contributi nazionali.
degli obblighi doganali, luso di una contabilit Questo un elemento importante perch chi paga
adeguata, la solvibilit finanziaria e, ove opportuno, il dazio doganale non sempre un residente dello
il rispetto di norme adeguate in materia di sicurezza. Stato membro che lo riscuote, cosa che rende difficile
Anche se gli operatori con questo status non garantire lequit delle riscossioni su base nazionale.
beneficiano automaticamente delle semplificazioni
previste dalla regolamentazione doganale degli altri LUE continua a concludere accordi bilaterali di libero
Stati membri, essi possono avvalersi di semplificazioni scambio con i principali partner, con lintenzione
se rispettano requisiti specifici e senza ulteriore esame di estenderli fino a coprire la parte principale del
dei criteri gi controllati, evitando cos duplicazioni. commercio dellUE. Tuttavia, con la crescita ininterrotta
del commercio globale, i dazi doganali continueranno
senza dubbio ad apportare un contributo significativo al
Contribuire al bilancio dellUnione bilancio dellUE.
europea

Attualmente, tre quarti delle importazioni nellUE sono


esenti da dazi o pagano solo dazi ridotti e il tasso
medio solo dell1,2%. Tuttavia, nel 2012 sono stati
riscossi dazi doganali per 22miliardi di euro. Gli Stati
membri hanno trattenuto il 25% per coprire i costi
della riscossione, ma 16,3miliardi di euro sono stati
trasferiti allUE, quasi il 13% del totale del bilancio
dellUE, ossia una parte considerevole delle risorse
proprie tradizionali, accanto ai prelievi agricoli e ai
contributi alla produzione dello zucchero.

LUnione europea uno dei


maggiori operatori
commerciali, con una quota
di mercato mondiale
Fotolia XXV

equivalente a quella degli


Stati Uniti e superiore a
quella della Cina.
D ogane
11

Previsioni: oggi, domani e in futuro

LUnione europea una delle economie mondiali pi A causa di differenze legate alla storia, alla geografia
aperte allesterno e vuole rimanere tale. Il commercio e alle rotte commerciali, alcuni Stati membri si
con il resto del mondo raddoppiato fra il 1999 e il fanno carico di una quota sproporzionata degli oneri
2010 e lUE ora il principale partner commerciale di amministrativi, ma nessuno pu affrontare da solo
80 paesi, quattro volte di pi degli Stati Uniti. Essendo con efficacia lo sfide della globalizzazione. Nel 2013
un grande mercato, lUE importa pi prodotti agricoli la Commissione ha delineato una serie di progetti per
dai paesi in via di sviluppo di quanti ne importino, tutti istituire entro il 2020 un servizio pi solido e unificato,
insieme, Australia, Canada, Giappone, Nuova Zelanda e completando il processo di modernizzazione, colmando
Stati Uniti. Lunione doganale deve tenere il passo. le lacune e riformando le strutture di governance e
gestione dellunione doganale.
La digitalizzazione dellunione doganale, avviata nel
2003, gi a buon punto e alcune amministrazioni Per sviluppare ulteriormente le dogane sar di
doganali dellUE figurano regolarmente fra le migliori fondamentale importanza il programma Dogane
al mondo. Oltre il 98% delle dichiarazioni doganali 2020, che fa seguito ad altre iniziate simili attuate
presentate nellUE sono elettroniche. Sono necessari nel periodo 2007-2013. Per sette anni a partire dal
sforzi continui per affrontare le sfide future. Le dogane 2014 e con un bilancio di oltre 500milioni di euro,
devono tenere conto della globalizzazione sempre pi esso sosterr la cooperazione fra le autorit doganali,
marcata degli scambi, dei modelli commerciali e della agevoler la costituzione di reti, promuover azioni
logistica, oltre che della criminalit e del terrorismo. comuni e la formazione del personale, finanzier
i sistemi informatici per un ambiente doganale
paneuropeo completamente elettronico con scambi di
informazioni in tempo reale.
12

NA-01-14-987-IT-C
L E P O L I T I C H E D E L L U N I O N E E U R O P E A

Per saperne di pi

XX Una guida completa sullunione doganale: http://europa.eu/legislation_summaries/customs/index_it.htm


XX Fatti e cifre: http://ec.europa.eu/taxation_customs/customs/policy_issues/facts_and_figures/index_en.htm
XX Per saperne di pi sulla politica commerciale comune:
http://europa.eu/legislation_summaries/glossary/commercial_policy_en.htm
http://ec.europa.eu/trade/policy/policy-making/
XX Domande sullUnione europea? Europe Direct pu aiutarti: 00 800 6 7 8 9 10 11
http://europedirect.europa.eu

ISBN 978-92-79-41593-7
doi:10.2775/16487