Sei sulla pagina 1di 72

Poste Italiane s.p.a. - Sped. in Abb. Postale - D.L. 353/2003 (conv. in L. 27/02/2004 n°46) art.

1, comma 1, DCB Firenze 1


Mittente: UISP - Via de’ Vespucci c/o Impianti Sportivi La Trave - 50145 Firenze

Ottobre 2004
Anno 1° numero 8
La rivista
dei runners
Podismo e Atletica
€ 2,00

Intervista a Luciano Gigliotti di Fabio Fiaschi


Che gara! di Stefano Baldini
Editoriale
Bravo, Bravo, Bravo, così ha commentato il telecronista della Rai, Franco Bragagna, quando Stefano Baldini stava per entrare nello stadio per percor-
rere gli ultimi metri della sua fantastica impresa, trionfare nella più classica delle gare dei giochi olimpici, la maratona, e per di più sulle strade percorse
da Fidippide nel 490 a.C.. É stato emozionante vedere un italiano vincere sedici anni dopo la vittoria di Gelindo Bordin a Seul, la gioia e l’emozione che è
riuscito a trasmetterci Baldini in questa competizione, saranno per molti di voi momenti indimenticabili. Ci sembrava doveroso, in questo numero, dedicare
ampio spazio a questa impresa con interviste, commenti e foto.
Da Atene, l’Italia dell’Atletica leggera, torna con tre medaglie, oltre a Stefano Baldini anche un ottimo Ivano Brugnetti ha vinto nella 20 km di marcia e un
inatteso Giuseppe Gibilisco ci ha regalato un bronzo nel salto con l’asta, con una gara emozionante e grintosa.
Ci sono però mancati i risultati in pista, dove si è visto ben pochi italiani/e riuscire a qualificarsi al turno successivo. Questo è stato sottolineato anche dal presidente
del Coni, Petrucci, che ha lanciato proprio da Atene un grido d’allarme nei confronti dell’atletica, che sembra non riuscire più a creare atleti, in grado di competere con
il resto del mondo. In conclusione, vogliamo informare tutti i nostri attuali abbonati che da questo numero abbiamo attivato, un nuovo servizio di Poste Italiane che si
chiama Postapress 24ore; che dovrebbe consegnarvi la rivista entro 24 ore dalla spedizione. Podismo e Atletica è il primo mensile in Italia che attiva un servizio del
genere. Questo è il primo passo, di altre importanti novità, che seguiranno nei prossimi mesi, per migliorare la vostra rivista. Buona lettura a tutti voi.
La redazione

POTRAI TROVARE LA RIVISTA NEI SEGUENTI PUNTI VENDITA


Per abbonarsi Firenze EDICOLA - viale Centofiori (vicino al Comune) - Mon-
SPORT LE CURE - via F. Sacchetti, 22/r - Firenze - tel. telupo F.no
Dal mese di dicembre sarà 055.573420 EDICOLA - via Pistoiese, 253 - Sant’Angelo a Lecore
possibile rinnovare l’abbo- L’ISOLOTTO DELLO SPORT - via Argin Grosso, 69 - Signa - tel. 055.8797814
- Firenze - tel. 055.7331055 EDICOLA GIOTTI - via Matteotti - Lastra a Signa
namento per tutto il 2005, MAXISMALL - via di Sollicciano, 12 - Firenze - tel. EDICOLA SPINARDI - via Beata Giovanna - Signa
11 numeri a € 25,00 055.752545 Prato
TRAINING CONSULTANT - via Fra’ G. Angelico, 6 IL CAMPIONE - viale della Repubblica, 32/34 - Prato
Versamento c/c 28613503 intestato - Firenze - tel. 055.6236163 - tel. 0574.583340
a UISP Comitato di Firenze MORINI SPORT - via de Sanctis, 80 - Firenze - tel.
055.677229
QUARANTADUE-195 - via Siena, 25 - Prato - tel.
0574.24992
specificare nella causale “Abbona- SARALLO SPORT - via Pistoiese, 7 - Firenze - tel. EDICOLA - piazza S. Domenico, 36 - Prato
mento Rivista Podismo e Atletica” 055.3024991 EDICOLA - vicino Superal - Poggio a Caiano
SARALLO SPORT - viale dei Mille, 70r - tel. Pistoia
La ricevuta del versamento dovrà 055.571478 NENCINI SPORT - via Copernico, 140 - S. Agostino
ASSI GIGLIO ROSSO - c/o bar imp. sportivi - viale - tel. 0573.534288
essere inviata via fax al 1782743610 Michelangelo, 64 - Firenze - tel. 055.687858 MAXISMALL - via V. Veneto, 32 - Pistoia - tel.
oppure per posta alla Redazione SEDE FIRENZE MARATHON - nuovo Stadio Atletica 0573.21102
- viale M. Fanti, 2 - Firenze - tel. 055.5522957 EDICOLA PANCANI - via Pagliucola, 98 - Pistoia - tel.
Podismo e Atletica c/o UISP via EDICOLA MANETTI - piazza Acciaiuoli - Galluzzo - tel. 0573.24704
de’ Vespucci – Impianti Sportivi La 055.2049167 TABACCHERIA LA PIEVE - via Matteotti, 37 - Pieve a
Nievole - tel. 0572.81982
Trave – 50145 Firenze EDICOLA - viale Lavagnini - Firenze
EDICOLA IL CHIOSCHETTO - piazza della Libertà EDICOLA PIÙ – viale Europa - Casalguidi - tel.
Abbonamenti spediti il 24-9-2004 (ang. viale Don Minzoni) - Firenze 0573.528196
EDICOLA - viale dei Mille (ang. v. Marconi) - Firenze Pisa
EDICOLA - piazza Edison - Firenze - tel. 055.5001106 STUDIO SPORT - via G. Giusti, 19 - S. Frediano a
EDICOLA - viale Giannotti (ang. Via Caponsacchi) Settimo - tel. 050.740349

Podismo e Atletica
- Firenze - tel. 055.6812154 EDICOLA ARRIGHI PAOLA - via Pascoli, 2 - Pontedera
L’EDICOLA - viale Belfiore, 57/p - Firenze - tel. - tel. 0587.291126
055.332509 EDICOLA LEMA - via Tosco Romagnola est, 147 b/c
La rivista dei runners EDICOLA - via Ponte alle Mosse, 7r - Firenze - S. Miniato - tel. 0571.499506
EDICOLA - piazza Puccini - Firenze - tel. 055.363758 EDICOLA AMBROGETTI - piazza Solferino, 15 - Pisa
Mensile Anno 1° n. 8 - Ottobre 2004 EURO EDICOLA - via F. Baracca, 161/c - Firenze - tel. 050.48436
Reg. Trib. n°5321 del 6-2-2004 EDICOLA - via Pistoiese - Firenze - tel. 338.4173692 EDICOLA - via Contessa Matilde - Pisa - tel. 347 9797423
EDICOLA - via V. Emanuele, 83r - Firenze - tel. Lucca
Direttore Responsabile: Ugo Bercigli 055.475317 MAGIC SPORT - via Pisana, 483 - S. Anna - tel.
Direttore Editoriale: Barbara Bonanno EDICOLA - via R. Giuliani, 314 - Firenze - tel. 0583.56707
055.453723 EDICOLA - via P. Savi (vicino stadio dei Pini) - Viareggio
Grafica ed impaginazione: EDICOLA SE.MIS.S. - piazza dei Tigli (Isolotto) - Firen- - tel. 0584.388958
Andrea Grassi ze - tel. 055.705653 EDICOLA 109 - piazza Romboni - Camaiore - tel.
Collaboratori: Provincia di Firenze 0584.983992
Fabio Fiaschi, Fulvio Massini, Franco Civai, Belinda NENCINI SPORT - via Salvanti, 47/49 - Calenzano - tel. DISTRIBUTORE AGIP - viale Marconi, 395 - Lucca - tel.
Sorice, Dr. Sergio Califaro, Patrizia Cini, Stefano 055.8826000 0583.954257
Cappellini, Marco Cecchella, Giancarlo Ignudi, EDICOLA c/o Centro Comm. I Gigli - via S. Quirico, 165 Livorno
Gina Nesti, David Parronchi, Marzia Chiocchi, Maria - Campi B.zio NENCINI SPORT - via Firenze, 144 - Aurelia Nord
Luisa Tognelli, Luigi Felicetti, Giuliano Menci, Marco EDICOLA 2000 - via Indicatore - Signa - tel. Stagno - Livorno - tel. 0586.444651
Bonaiuti, Ennio Sarli, Gianni Cecconi, Leonardo Bac- 055.8962081 EDICOLA STADIO - via dei Pensieri, 35 - Livorno - tel.
cini, Andrea Bini, sito Internet www.lagalla.it EDICOLA IL 13 - piazza M. Rapisardi, 16 - Colonnata 339.7855927
- Sesto F.no - tel. 055.442313 GIACOMELLI SPORT - corso V. Emanuele, 82 - Piom-
Fotografie: EDICOLA PAU PAU - via R. Corsinovi, 63/65 - Sesto F.no bino
Piero Giacomelli, www.lagalla.it EDICOLA c/o IPERCOOP - via Petrosa, 19 - Sesto F.no Grosseto
Foto di copertina it.sports.yahoo.com EDICOLA - viale Ariosto - Sesto F.no - tel. PALESTRA YMCA - via della Repubblica, 2 - Grosseto
Classifiche gentilmente fornite 055.4215922 - tel. 0564.492985
dagli organizzatori delle varie manifestazioni. MAXISMALL - via Giuntini, 52A - Empoli - tel. Siena
0571.592616 IL MARATONETA - via Camollia, 201 - Siena - tel.
Editore Barbara Bonanno SPORT SPRINT - via L. Russo, 7 - Empoli - tel. 0577.44277
Redazione c/o UISP 0571.537369 Arezzo
v. de’ Vespucci c/o Impianti Sportivi La Trave 50145 Firenze EDICOLA - viale della Resistenza - Borgo S. Lorenzo NENCINI SPORT - uscita casello A1 - Valdarno - tel.
cell. 333/1841505 - tel. 055/4286774 - tel. 055.8457476 055.9199129
Fax 055/4249936 EDICOLA LOMA - via Carducci, 46 - Scandicci - tel. PODISTICA AREZZO - c/o la loro sede
E-mail: runners@aliceposta.it 055.2571011 SVS RECORD - via B. Croce, 39/a - Arezzo - tel.
Stampa: Nuova Cesat Coop Firenze EDICOLA FALORNI - piazza Brunelleschi, 4 - Vingone 0575.350425
Tiratura: 2800 copie - Scandicci - tel. 055.741428 Massa
EDICOLA CENTRALE - piazza Cairoli - Pontassieve EDICOLA - viale Stazione - Massa

Podismo e Atletica - 3
DONNE E PODISMO
In collaborazione con la Dott.ssa Daniela Becherini responsabile dell’Unità Funzionale Medicina dello Sport dell’Azienda USL 6 di Livorno

L’attività fisica in gravidanza e nel dopo parto

L’
attività fisica svolta regolarmente e ben troindicazioni precise all’attività fisica preesistenti isolamento. Indicativamente la donna può essere in-
condotta, di sicuro comporta importanti e/o che si sono sviluppate durante la gravidanza (ma- coraggiata a svolgere e/o proseguire l’attività fisica
benefici a livello cardiovascolare, osseo e lattie cardiache, polmonari e uterine, sanguinamento, ben condotta nell’ambito di uno stile di vita corretto
metabolico. Da tempo è stata individuata come una placeta previa, ipertensione, anemia grave, obesità e benefico. Chi pratica sport amatoriale e/o agoni-
componente fondamentale per il raggiungimento del patologica, diabete poco compensato). stico, può continuare a farlo, nel rispetto di quanto
benessere psico - fisico, insieme ad altre cosiddette -è esiguo il numero di atlete che partecipa in gravi- detto fino ad ora, sottoponendosi ad adeguati con-
“regole d’oro” per uno stile di vita corretto: danza ad attività amatoriali e agonistiche trolli e adattando esercizi e programmi di allenamen-
- casi particolari to riferiti al periodo della gravidanza, e alla risposta
- eliminazione del fumo - si sconsigliano gli sport a rischio di traumi e l’at- specifica di ogni singolo soggetto. Verso il 7° mese
- riduzione del peso tività subacquea, mentre si favorisce la ginnastica in si consiglia un’attività molto limitata fino a 3/4 set-
- adeguata alimentazione acqua, che favorisce la ridistribuzione del sangue. timana dopo il parto.
- modesta assunzione di alcool e di sale - dopo il parto la ripresa deve essere graduale, perso-
- aumento del consumo di verdure nalizzata, supervisionata e sicura Tali valutazioni sono sicuramente rivedibili nel tem-
- controllata assunzione di grassi saturi e totali - chi allatta al seno deve farlo prima di allenarsi per po, visto anche la scarsa letteratura e la poca espe-
non rilasciare acidità nel latte rienza in merito
Attività fisica ben condotta significa attività fisica La gravidanza non è una malattia, nè una causa di A cura di Marzia Chiocchi
moderata per un minimo di trenta minuti e per più
giorni alla settimana ( es: camminare a passo svelto
alla velocità di 5 - 6.5 km/h ).
In molte si chiedono se un’attività fisica ben condotta
fino ad un’attività sportiva amatoriale e/o agonistica,
può essere permessa senza rischi durante il periodo
di gravidanza.

Nel corso della gravidanza si verificano, infatti, alcu-


ne modificazioni:
ULTIMI GIORNI
- aumento disomogeneo del peso (con predisposizio-
ne di perdita di equilibrio e rischio di cadute)
UTILI PER ISCRIVERSI
- i legamenti deimuscoli sono più rilassati per l’au-
mento di estrogeni e relaxina, che possono portare a
lesioni muscoscheletriche varie
- contrazioni uterine, che con l’esercizio fisico pos-
sono aumentare
- aumento della richiesta di O2 da parte del feto, con
riduzione, quindi, della quantità di O2 a disposizione
della madre durante l’esercizio
- incremento delle necessità nutrizionali
- incremento del volume ematico e della frequenza
cardiaca
- riduzione della resistenza vascolare
- aumento della ventilazione polmonare per l’au-
mento del volume corrente, del metabolismo basale
e della produzione di calore. Lo sport aumenta la
temperatura corporea interna, che per un maratoneta
può arrivare fino a 40°.

Indicativamente non esiste una prova che l’allena-


mento anche intenso non abbia effetti sulla gravidan-
za (ad es. il parto prematuro). Alcuni studi segnala-
no pesi minori alla nascita, di circa 500 grammi, e
un parto più veloce.Molte atlete tollerano meglio il
parto, grazie ad uno sviluppo maggiore degli addo-
minali.
In genere:

- si sconsiglia l’attivita’ sportiva oltre il terzo mese


- durante l’attività fisica si invita di evitare la posi-
zione in piedi da ferme per evitare la cattiva circola-
zione venosa
- si consiglia una dieta ricca di carboidrati diluiti nel
tempo, e un’adeguata idratazione
- è necessario considerare che ci sono alcune con-

4 - Podismo e Atletica
Il calendario delle gare
Domenica 3 ottobre - Castelfranco di Sotto Domenica 10 ottobre - Signa (FI) - 19° DE-
(PI) - 33° QUATTRO PASSI IN VALDARNO - MIE MARATHON - competitiva di km 21,097
Trofeo Pisano e Tre Province - non competitiva e semicompetitiva di km 12 - ritrovo c/o Stadio
Gli organizzatori che vogliono vedere pubblicati i dati
delle loro manifestazioni sul presente calendario, di km 19/15/11/6 - ritrovo ore 7.30 - partenza Comunale di Signa - partenza ore 9.30 - iscri-
dovranno far pervenire entro il giorno 10 del mese dalle ore 8.15 alle 8.45 - iscrizione € 2,00 - per zione € 5,00 - senza premio partecipazione €
precedente i dati alla redazione al seguenti fax: inf. 0571.47676- 0571.33128 1,00 - iscrizione semicompetitiva € 3,00 - per
055 4249936 o via e-mail a runners@aliceposta.it inf. 055.8739079 (sig. Pini) 055.8723912 (sig.
Domenica 3 ottobre - Casabianca (PT) Drovandi)
* * *
Si consiglia ai lettori di verificare sempre, telefo- - MARCIA TROFEO VALDOBALDI - Trofeo
nando agli organizzatori, le date di effettuazione Lucchese - non competitiva di km 15/10/6/2 Domenica 10 ottobre - Calcinaia (PI) - 18°
delle manifestazioni presenti nel calendario. - iscrizione € 2,00 - per inf. 0572.634376 (sig. MARCIA FRA I BOSCHI DI CALCINAIA -
Rossellini) Trofeo Pisano - non competitiva di km 15/10/5
CALENDARIO VALIDO FINO AL 14 NOVEMBRE
- ritrovo ore 7.30 - iscrizione € 2,00 - per inf.
Domenica 3 ottobre - Lammari (LU) - 10° 0587.489482
TOSCANA MARATONINA IL CAMPANONE - competitiva
di km 21,097 e non competitiva di km 7 - iscri- Domenica 10 ottobre - Sinalunga (SI) - 29°
Ottobre zione € 6,00 competitiva e € 3,00 non competi- PASSEGGIATA DELLA FIERA - competitiva
tiva - per inf. 0583.962234 - 347.2610927 (Sig. di km 12,450 e non competitiva di km 4,500 -
Sabato 2 ottobre - Capraia Fiorentina (FI) Del Sarto) ospita la manifestazione il Centro Commerciale
- OTTORE DI CAPRAIA - competitiva di 8 ore i Gelsi - partenza ore 9.30 - iscrizioni gratuite
su strada - ritrovo p.za Cavour - partenza ore Domenica 3 ottobre - Castellina Scalo fino al 05.10 - successivamente € 3,00 compe-
10.00 - iscrizione € 10,00 - per inf. 0571.583641 - Monteriggioni (SI) - 6° PROVA CENTRO titiva - € 1,00 non competitiva - il giorno della
(sig. Cannizzaro) ARREDAMENTO - competitiva di km 13 e non gara rispettivamente € 5,00 ed € 3,00 - per inf.
competitiva di km 5 - ritrovo c/o Centro Arreda- 368.3156996 - 0577.679404 (sig. Massimo
Sabato 2 ottobre - Cisanello (PI) - 1° CORSA mento del Chianti - v. XXV Aprile - Castellina Tiezzi)
DELL’ARGENTO VIVO competitiva di km 7 e Scalo - inizio partenze ore 9.00 cat. giovanili
non competitiva di km 7 - partenza ore 16.00 - ore 9.30 cat. adulti - iscrizione entro 01/10 Domenica 10 ottobre - Capannori (LU) - PAS-
- iscrizione € 3,00 - per inf. 050.574981 (sig. cat. adulti € 3,00 e cat. giovanili e non compe- SEGGIATA DI CAPANNORI - Trofeo Lucchese
Tiralongo) titiva € 2,00 - dopo adulti € 4,00 - cat. giovanili - non competitiva di km 18/12/6 - ritrovo ore
e non competitiva € 3,00 - per inf. 0577.304280 7.30 - iscrizione € 2,00 - per inf. 0583.933259
Domenica 3 ottobre - Firenze - 5° TROFEO - 0577.304187 (Misericordia Capannori)
SAN LORENZO - semicompetitiva e non
competitiva di km 10 - ritrovo p.za del Mercato Sabato 9 ottobre - Pieve a Fosciana (LU) Domenica 10 ottobre - Migliarino Pisano
Centrale - partenza ore 9.00 - iscrizione € 2,00 - AUTUNNO DI CORSA IN GARFAGNANA (PI) - 27° SCARPINATA MIGLIARESE - Tre
- senza premio partecipazione € 1,00 - per inf. competitiva di km 10 e non competitiva di km Province e Stramarciatore - non competitiva
055.59000 (G.S. Maiano) - fax 055.8962978 - 6 - gare giovanili - ritrovo p.za Comune Pieve di km 20/9/5 - ritrovo ore 7.30 - partenza dalle
preiscrizioni c/o Nencini Sport di Calenzano a Fosciana - partenza ore 16.00 - iscrizione € ore 8.15 alle 8.45 - iscrizione € 2,00 - per inf.
3,00 - per inf. 347.3796343 (Poli Graziano) 050.803083
Domenica 3 ottobre - Prato - MARATONA DI
PRATO - competitiva di km 42 e 21 - non com- Sabato 9 ottobre - Prato - MIGLIO DI PRATO Domenica 10 ottobre - Sesto Fiorentino (FI)
petitiva di km 10 e 4 - iscrizioni maratona entro - gara competitiva di 1609 mt (per quanto - 16° CROSS DEI RIONI - gara di km 12 - ri-
il 23/07 € 24,00 - dal 24/07 al 25/09 € 30,00 riguarda questa manifestazione non ci sono trovo c/o Misericordia di Quinto via di Castello
- dopo € 35,00 - iscrizioni mezza maratona fino pervenute informazioni aggiuntive, si consiglia - partenza ore 9.00 - iscrizione € 4,00 - per inf.
al 23/07 € 12,00 - dal 24/07 al 25/09 € 15,00 di telefonare) - per inf. 0574.691133 (Uisp 055.4481000
- dopo € 20,00 - non competitiva € 3,00 - per Prato)
inf. 0574.464883 Domenica 10 ottobre - Livorno - ALLE SOR-
GENTI DELLA CITTA’ - competitiva di km 7 - ri-
PUBBLICAZIONE DI LETTERE ED ARTICOLI trovo c/o Bowling di v. delle Sorgenti - partenza
La pubblicazione di qualsiasi articolo, lettera o notizia è gratuita. Le prestazioni professionali e le collaborazioni sono a
ore 9.30 - per inf. 338.3985166 (Alessandro
titolo gratuito. Manoscritti e fotografie anche se non pubblicati non si restituiscono in nessun caso.
Giaconi) - 338.3985166 (Belinda Sorice)
PUBBLICAZIONE DI CLASSIFICHE
La pubblicazione di qualsiasi classifica è gratuita.
Domenica 10 ottobre - Cascine del Riccio
PUBBLICAZIONE DI CORSE IN CALENDARIO
La pubblicazione delle corse in calendario è gratuita. Per essere inserite in calendario, dovranno pervenire alla redazione
- Firenze - 11° PONTE TRE COMUNI - inserita
via fax o posta elettronica entro i primi del mese precedente. nel calendario Uisp di Firenze, per ragioni orga-
LA PUBBLICAZIONE DI SPAZI PUBBLICITARI E’ A PAGAMENTO
nizzative è stata ANNULLATA
¼ di pagina € 80,00 - Mezza pagina € 150,00 - Pagina intera € 260,00 - Seconda e terza di copertina € 500,00
- Quarta di copertina € 750,00. Sui prezzi di listino per gli spazi commerciali deve essere sommata l’I.V.A. 20%. Il Domenica 10 ottobre - Ramini (PT) - 24°
materiale deve essere inviato entro il giorno 10 del mese precendente.
ATTRAVERSO IL VERDE DEI VIVAI - non
PER LE TUE INSERZIONI PUBBLICITARIE E SE VUOI DIVENTARE UN PUNTO VENDITA competitiva di km 13/7/3 - ritrovo c/o Circolo
Arci di Ramini - partenza ore 9.00 - iscrizione
CONTATTA IL 333 1841505 - 333 7179966 3,00 - per inf. 0573.381274 - 0573.23316
Podismo e Atletica - 5
- Trofeo Lucchese - non competitiva di km 26/
12/6/3 - partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00
- per inf. 347.1934068 (sig. Papucci)

Domenica 24 ottobre - Torbecchia (PT) - 8°


TROFEO AVIS-COPIT - semicompetitiva di km
13 e non competitiva di km 8 e 3 - ritrovo c/o
circolo Arci di Torbecchia - partenza ore 9.00 -
iscrizione € 4,00 - senza premio partecipazione
€ 1,00 - per inf. 0573.402605 (sig. Francioni)
- 0573.903668 (sig. Giovannini)

Domenica 24 ottobre - Rapolano Terme (SI)


- 1° MARATONINA DI RAPOLANO TERME
- competitiva di km 21,097 - non competitiva di
km 6 - ritrovo c/o Giardini pubblici di Rapolano
Terme - partenza ore 9.00 - iscrizione € 2,00
- per inf. 0577.724293 - fax 0577.726961

Piegaio-Convalle (www.lagalla.it - foto di Elena Lastri) Domenica 24 ottobre - Stiava (LU) - 30 °


TROFEO AVIS - Tre province - non competitiva
Domenica 17 ottobre - Ponsacco (PI) - 10° di km 20/10/5 - partenza dalle ore 8.15 alle ore
Sabato 16 ottobre - San Miniato Basso (PI) 8.45 - iscrizione € 2,00 - per inf. 0584.970011
- 1° TROFEO FONTEVIVO - competitiva di TROFEO FRATES - Trofeo Piasano - non
km 10 e non competitiva di km 5 - percorsi competitiva di km 21/13/6 - partenza ore 8.30
- iscrizione € 2,00 - per inf. 0587.733451 Domenica 31 ottobre - Montelupo Fiorentino
collinari - ritrovo c/o Impianto Sportivo Atletica (FI) - 18° CORRIPIANO - semicompetitiva di
Leggera Fonteviva - partenza ore 16.00 - iscri- km 17,200 e non competitiva su distanze mi-
zione € 3,00 - per inf. 347.8232649 (Simone) Domenica 17 ottobre - Mastiano (LU) -
SGAMBATA MASTIANELLA - Trofeo Lucche- nori - ritrovo c/o Circolo ARCI di San Quirico
- 335.5450071 (Francesco) - 328.2173252 - partenza ore 9.00 - iscrizione € 3,00 - per inf.
(Stefano) se - non competitiva di km 18/13/6/2 - iscrizione
€ 2,00 - per inf. 0583.406069 (sig. Paolinelli) 0571.541540
Domenica 17 ottobre - Pelago (FI) - TROFEO Domenica 31 ottobre - Sesto Fiorentino (FI)
CROCE AZZURRA - inserita nel calendario Domenica 17 ottobre - Capezzano Pianore
(LU) - QUATTRO PASSI E MI RIGIRO - Tre - 28° TROFEO TRE COMUNI - Corsa podisti-
Uisp di Firenze - è stata ANNULLATA ca a staffetta di km 11x3 frazioni - Gran Fondo
Provincie - non competitiva di km 18/12/5 - par-
tenza dalle ore 8.15 alle ore 8.45 - iscrizione € semicompetitiva di km 33 - passeggiata nel
Domenica 17 ottobre - Cecina mare (LI) - 11° verde di km 11 - ritrovo c/o sede G.S. Ausonia
MARATONINA CITTA’ DI CECINA - competi- 2,00 - per inf. 0584.915017 - 0584.913546
- v. Matteotti - Sesto Fiorentino - Partenza Gran
tiva di km 21,097 - ritrovo c/o Palazzetto dello Fondo ore 8.30 - Partenza staffetta ore 9.00
Sport - v. Toscana - partenza ore 9.30 - iscrizio- Domenica 17 ottobre - Policiano (AR) - ME-
MORIAL G. ANNETTI - competitiva di km 10 - Partenza passeggiata ore9.30 in loc. Olmo
ne € 7,00 - per inf. 0586.631805 (sig. Zaimbri) - l’arrivo di tutti i percorsi sarà c/o il Circolo di
- 333.2131958 (sig. Righi) e non competitiva di km 3,500 - percorsi ridotti
per le cat. giovanili - ritrovo c/o sede Unione Maiano - Fiesole - iscrizione € 3,00 per ogni
Polisportiva Policiano - partenza ore 15.30 podista - per inf. 055.443447 (G.S. Ausonia)
Domenica 17 ottobre - Valenzatico di Quar- 055.59000 (G.S. Maiano)
rata (PT) - 27° TROFEO 5 FRANTOI - com- (cat. adulti) - ore 16.15 (cat. giovanili) - iscri-
petitiva di km 12 e non competitiva di km 4 e zione gratuite entro il 12/10 - dopo € 2,00 - il
giorno della gara € 3,00 - per inf. 0575.979153 Domenica 31 ottobre - Arezzo - MARATO-
12 - valevole come Campionato Italiano Uisp di NINA CITTA’ DI AREZZO - competitiva di km
corsa su strada - ritrovo c/o Circolo Sport MCL - 0575.979030 - fax 0575.97699
21,097 - ritrovo p.za Guido Monaco - partenza
- partenza non competitiva ore 9.00 - competiti- ore 10.00 - iscrizione € 5,00 entro il 30.09
va ore 10.00 - iscrizione € 4 (competitiva) - € 3,00 Domenica 24 ottobre - Montecalvoli (PI)
non competitiva - cat. giovanili iscrizione gratuita - SCARPINATA DEL VOLONTARIATO - Tro- - € 8,00 entro 10.10 - € 13,00 entro il 25.10
- le iscrizioni per il Campionato Italiano dovranno feo Pisano - non competitiva di km 16/10/5 - per inf. 0575.979153 - 0575.979030 (Fabio
pervenire entro il 12.10 si possono effettuare al - partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00 - per inf. Sinatti)
0573.735404 - fax 0573.734334 - e.mail podistical 0587.748700
astanca@virgilio.it Domenica 31 ottobre - Torrite - Castelnuovo
Domenica 24 ottobre - Firenze - 27° TROFEO Garfagnana (LU) - 2° EDIZIONE BAR FOLA-
Domenica 17 ottobre - Firenze - 21° SCARPINA- SASSI - cronoscalata competitiva di km 6
TA ECOLOGICA - semicompetitiva di km 14/8/1,200 LE PANCHE - competitiva di km 13,700 vale-
vole come Campionato Toscano Uisp di corsa - ritrovo c/o supermercato Guazzelli - partenza
- ritrovo c/o Circolo Lavoratori Quadrifoglio - via
su strada individuale, e non competitiva di km 7 ore 9.30 - le iscrizioni chiuderanno a 100 atleti e
Bibbiena 21 - partenza ore 9.00 - iscrizione € 3,00
- per inf. 055.7339264 - ritrovo v. Caccini 13 - zona Careggi - partenza dovranno pervenire entro le ore 14.00 del 30.10
ore 9.00 - iscrizioni € 3,00 - senza premio parte- - per inf. 347.3796343 (Poli Graziano)
Domenica 17 ottobre - Firenze - 2° TROFEO cipazione € 0,50 - le iscrizioni per il Campionato
CIRCOLO CAMPO DI MARTE - non competi- Toscano chiuderanno sabato 23/10 alle ore Domenica 31 ottobre - Narnali (PO) - 6°
tiva di km 12/5/1 - ritrovo c/o Circolo Culturale 22.00 - per inf. 055.435090 - fax 055.4368666 SCARPINATA NARNALESE - non competitiva
Campo di Marte - v. Centostelle - partenza ore di km 14,500 / 8 / 3 - rirovo c/o Circolo R. Grassi
9.00 - iscirizione € 3,00 - per inf. 329.9437980 Domenica 24 ottobre - Pieve di Compito - v. Pistoiese - partenza ore 9.00 - iscrizione €
(sig. Orlandi) (LU) - SULLE PENDICI DEL MONTE SERRA 3,00 - per inf. 338.4603221

6 - Podismo e Atletica
Domenica 31 ottobre - Marina di Pisa (PI) Domenica 14 novembre - Corsanico di Mas- MARCIA DELLE CASTAGNE - gara valida
- 29° CITTA’ MARE-PINETA - Trofeo Pisano sarosa (LU) - PASSEGGIATA DEI TRE VER- per il Palio del Marciatore - non competitiva
e Tre Province - non competitiva di km 18/12/6 SANTI - Trofeo Lucchese - non competitiva di di km 7/15 - partenza alle ore 9.00 - per inf.
- partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00 - per inf. km 20/10/25 - partenza ore 8.30 - iscrizione € 0187.845617 - fax 0187.845606
050.543616 2,00 - per inf. 0584.954480 (sig. Barsotti)
EMILIA ROMAGNA
Domenica 31 ottobre - Quiesa (LU) - COLLI- Domenica 14 novembre - San Prospero (PI)
NA LAGO - Trofeo Lucchese - non competitiva - Trofeo Tre Province - partenza dalle ore 8.15 Ottobre
di km 22/11/5/2 - partenza ore 8.30 - iscrizione alle ore 8.45 - iscrizione € 2,00
€ 2,00 - per inf. 0584.975831 (sig. Ghiri) Sabato 2 ottobre - CORSA MARCONIANA
Domenica 14 novembre - Firenze - 34° CIR- - gara di km 3 / 6,500 - partenza Chiesa di
Novembre CUITO PODISTICO TRE VILLE - competitiva Pontecchio - ore 16.00 e mini ore 16.05 - per
di km 12 e non competitiva di km 6 - ritrovo c/o inf. 051.841903
Lunedì 1 novembre - La scala (PI) - 3° sede Atletica Castello - v. R. Giuliani - partenza
SGRANCHITA SCALESE - Trofeo Pisano ore 9.00 - Iscrizioni 4 € per le società chiu- Domenica 3 ottobre - BOLOGNA-SAVIGNO-
- non competitiva di km 18/6/12 - partenza ore deranno il 13/11 alle ore 21.00 - per inf. 338 ZOCCA - competitiva e non competitiva di km
8.30 - iscrizione € 2,00 - per inf. 0571.464178 6968724 - Tel/Fax 055 433633 21/32/48 - partenza da p.zza Maggiore a Bolo-
gna alle ore 8.30 - per int. tel e fax 051.977171
Lunedì 1 novembre - Val Freddana (LU) Domenica 14 novembre - Firenze - 13° TRO- - 333.8506123
- 6 MIGLIA IN VAL FREDDANA - Trofeo FEO BERTOLETTI - non competitiva di km 14
Lucchese - non competitiva di km 18/12/6/3 - per inf. 055.210300 Domenica 3 ottobre - Longara (BO) - CAM-
- partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00 - per inf. MINATA CAMPAGNOLA - gara di km  3/7/13
0583.38195 Domenica 14 novembre - Ponte a Bargi (PT) - partenza Centro Paese - Longara - alle ore
- CORSA PODISTICA non competitiva - per 9 - Chiude a 1000 - per inf. 051/721218- Fax
Lunedì 1 novembre - Vicarello (LI) - Trofeo inf. 0573.570249 051.6467062
Tre Province - partenza dalle ore 8.15 alle ore
8.45 - iscrizione € 2,00 Domenica 21 novembre - Colonnata - Sesto Domenica 3 ottobre - 13° CAMMINATA
Fiorentino (FI) - 3° PALIO FIORENTINO - ECOLOGICA LUNGOSAVENA MURRI - par-
Lunedì 1 novembre - Sesto Fiorentino (FI) - competitiva di km 12,600 e non competitiva di tenza Circolo Benassi alle ore 9 - Chiude a
24° TROFEO AVIS - AIDO - non competitiva di km 6,300 - ritrovo c/o Casa del Popolo di Colon- 1000 - gara di km 3/6/12 - per inf. tel e Fax
km 13/6/3 - ritrovo Casa del Popolo di Querceto nata - partenza ore 9.30 - per inf. 338.7600326 051.476685
via Napoli - partenza ore 9.00 - iscrizione € 3,00 (sig. Felicetti) - 055.4481857 (sig. Fabbri)
- senza premio partecipazione € 0,50 - per inf. Lunedì 4 ottobre - Bologna - CAMMINATA
055.4218766 - 055 4217421 Domenica 21 novembre - San Casciano (FI) ECOLOGICA - gara di km 3/4,500/11 - parten-
- TROFEO PODISTICO - non competitiva di km za Parco Cervi - via Magazzari alle ore ore 9.00
Domenica 7 novembre - Orentano (PI) 14 - per inf. 333.4368237 (sig. Boretti) - per inf. 051.516898 - fax 051.6333375
- MARCIA DELL’ORCINO - Trofeo Pisano e
Lucchese - non competitiva di km 21/13/6/2 Mercoledì 6 ottobre - Sant’agata Bolognese
- partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00 - per inf.
LIGURIA
(BO) - MEETING UISP S. AGATA BOLO-
0583.23377 - 0583.23686
Ottobre GNESE - Campo Sportivo Bellei - ritrovo ed
iscrizioni ore 18.30 - inizio gare ore 19.00 - per
Domenica 7 novembre - Montenero (LI) - Domenica 3 ottobre - Arcola (SP) - 3° MAR- inf. 340.8497955 (sig. Quaglieri) - 333.4773557
Trofeo Tre Province - partenza dalle ore 8.15 CIA VA LA’ CA VEGNO - gara valida per il (sig. Carati)
alle ore 8.45 - iscrizione € 2,00 Palio del Marciatore - non competitiva di km
18/12/7 - ritrovo c/o Campetto giochi - partenza Sabato 9 ottobre - Pianoro (BO) - C’ERA
Domenica 7 novembre - Calenzano (FI) - ore 8.30 - per inf. 0187.986772 UNA VOLTA - gara di km 3/7,500 - partenza
25° STAFFETTA DI CALENZANO - staffetta Centro Sociale 1°  Maggio Pianoro alle ore
competitiva di km 7 x 3 e non competitiva di km Domenica 10 ottobre - Forte di Montalbano 16.00 - per inf. 051/774797- fax 051.774797
11/4 - ritrovo c/o Casa del Popolo - partenza (SP) - 18° EDIZIONE MARCIA ECOLOGICA
ore 9.00 non copetitiva - ore 9.15 staffetta - per - gara valida per il Palio del Marciatore - non Domenica 10 ottobre - San Lazzaro (BO) -
inf. 055.8876135 competitiva di km 22/14/6 - partenza ore 8.30 CAMMINATA ARCI S. LAZZARO - gara di km 
- per inf. 0187.510679 3/ 6/9/13 - partenza via Bellaria 7 - S. Lazzaro
Domenica 7 novembre - Pontassieve (FI) alle ore 9.00 - per inf. 051.451200
- TROFEO MASCHERINI - Corsa podistica di Domenica 10 ottobre - Levanto (SP) - 5°
km 14 - per inf. 055.8313482 STRALEVANTO - Corrilunigiana - corsa po- Sabato 16 ottobre - Budrio (BO) - CAMMI-
distica di km 13/4 - partenza ore 9.30 - per inf. NATA DI BUDRIO - gara di km 2/8 - partenza
Domenica 7 novembre - Agliana San Miche- 0187.807441 Piazzale Bocciofila di Budrio alle ore 15.30
le (PT) - CORSA PODISTICA non competitiva - per inf. 051.784374 - fax 051.784374
- per inf. 0574.718902 Domenica 17 ottobre - La Spezia - 21° MAR-
CIA P.G.S. INSIEME IN MODO NUOVO - gara Domenica 17 ottobre - Imola (BO) - TRE
Domenica 14 novembre - Peccioli (PI) - 12° valida per il Palio del Marciatore - non competi- MONTI - partenza Autodromo Enzo e Dino
MARCIA ECOLOGICA PECCIOLESE - Tro- tiva di km 7/14/25/32 - partenza dalle ore 8.00 Ferrari alle ore 9.30 - Iscriz. gruppi fino 18/10;
feo Pisano - non competitiva di km 18/12/6 alle ore 9.00 - per inf. 0187.738533 iscriz. singoli fino a 20’ dalla partenza - Ingres-
- partenza ore 8.30 - iscrizione € 2,00 - per in. so pubblico gratuito - per inf. 0542.232158 ore
0587.635775 Domenica 24 ottobre - Maissana (SP) - 4° 8.30 -12.00 giorni feriali
Podismo e Atletica - 7
Domenica 17 ottobre - Baricella (BO) - FIRA Domenica 3 ottobre - Vigarano Mainarda Domenica 17 ottobre - Sondrio - TROFEO
DI SDAZ - gara di km 3,5/6,5/12 - chiude a - Ferrara - HALFMARATHON - competitiva di SENTIERO VALTELLINA - competitiva di km
1200 - partenza Parco - Via Brunelli alle ore km 21,097 - staffetta km 10,5x2 e staffetta km 21,097 - per inf. 0342.212149 (2002 Marathon
9.00 - per inf. 051.879187 7x3 - partenza ore 10.00 - per inf. 0532.43196 Club)

Domenica 17 ottobre - Montepastore (BO) Domenica 3 ottobre - Genzano (RM) - MEZ- Domenica 24 ottobre - Salerno - STRASA-
- CAMMINATA DELLA CALDARROSTA - gara ZA MARATONA DEI CASTELLI ROMANI LERNO HALF MARATHON - competitiva di
di km 2 e 11 - partenza via Calvino alle ore   - competitiva di km 21,097 - partenza da piazza km 21,097 - per inf. tel e fax 089.723707
9.00 / 9.10 mini - per inf. 051.6762041 Frasconi ore 9.30 - per inf. 06.9304965
Domenica 24 ottobre - Avigliana (TO) - MA-
Domenica 24 ottobre - Bologna - AVIS SA- Domenica 3 ottobre - Cesena (FO) - MEZZA RATONINA U.S. TRANESE - competitiva di km
VENA - gara di km 3/7/12 - partenza Coop via MARATONA CITTA’ DI CESENA - competitiva 21,097 - per inf. 011.2201316 - 011.4702227
Corelli alle ore 9.00 - per inf. 051.441475 di km 21,097 - per inf. 0547.333471
Domenica 24 ottobre - Formigine (MO)
Domenica 24 ottobre - Bologna - CAMMINA- Domenica 3 ottobre - Volpiano (TO) - MARA- - CAMMINATA DELLA CAROVANA - per inf.
TA DEL MERCATO PMO COFAMO - gara di TONINA DELL’ABATE GUGLIELMO - compe- 059.530916
km 3/7/12,500 - partenza Mercato Ortofrutticolo titiva di km 21,097 - per inf. 011.9951838
alle ore 9.00 - per inf. 051.744848 Domenica 24 ottobre - Latina - CORRI AL
Domenica 3 ottobre - Villafranca (VR) - MA- MARE - per inf. 0773.610540
Domenica 31 ottobre - Sala Bolognese RATONINA CITTA’ DI VILLAFRANCA - com-
(BO) - TROTTERELLATA - gara di km 2,800/ petitiva di km 21,097 e non competitiva di km 6 Domenica 31 ottobre - Arezzo - MARATO-
7,500/12,200 - partenza via Don Botti alle ore - per inf. 448.8121858 NINA CITTA’ DI AREZZO - competitiva di km
9.00 - per inf. 051.6814155 - 6814397 - fax 21,097 - ritrovo p.za Guido Monaco - partenza
051.6873039 Domenica 10 ottobre - Bedizzole (BS) - 5° ore 10.00 - iscrizione € 5,00 entro il 5.10
CASTELLI BEDIZZOLE - competitiva di km - € 8,00 entro 10.10 - € 13,00 entro il 25.10
21,097 - partenza ore 9.30 - iscrizione € 13,00 - per inf. 0575.979153 - 0575.979030 (Fabio
- per inf. 030.676090 Sinatti)
Umbria
Domenica 10 ottobre - Musano di Trevigna- Domenica 31 ottobre - Falconara (AN) - ME-
Ottobre no (TV) - MARATONINA - competitiva di km MORIAL MATTIONI - competitiva di 21,097
21,097 + trofeo Avis km 5/12/21,097 - per inf. - per inf. 347.2293640 - 348.0450731
Domenica 3 ottobre - Lama di S.Giustino
0423.818572
(PG) - MARATONINA LAMARINA - compe-
titiva di km 13 - per inf. 075.8582768 - fax Novembre
Domenica 10 ottobre - Pavia-Castello
075.8583446 - www.corriumbria.it
- CORRIPAVIA HALF MARATHON - com-
petitiva di km 21,097 e non competitiva di km Lunedi 1 novembre - Roma - MEZZA DEI
Domenica 10 ottobre - Terni - 29° CIRCUITO FIORI - competitiva di km 21,097 - per inf. tel
10,500/21,097 - per inf. 02.51800133 - fax
DELL’ACCIAIO - gara di km 16/6 - partenza e fax 06.70452306
0382.399539
ore 9.30 - per inf. 0744.278216 (sig. Fiorini)
- 0744.276979 (sig. Talamonti) Domenica 7 novembre - Calderara di Reno
Domenica 10 ottobre - Aosta - MEZZA MA-
RATONA DI AOSTA - competitiva di km 21,097 (BO) - MARATONINA DI CALDERARA - com-
Domenica 17 ottobre - Gubbio (PG) - 8° petitiva di km 21,097 - per inf. 051.6468229
- per inf. 0165.35394
CORRIGUBBIO - gara di km 10/3 - partenza - fax 051.353769
ore 9.30 - per inf. 075.8000070 (sig. Bocci)
Domenica 10 ottobre - Mantova - MARA-
- 075/9275078 Domenica 7 novembre - Putignano (BA)
TONINA CITTA’ DI MANTOVA - competitiva
di km 21,097 - per inf. 0376.225767 - fax - CAMPIONATO ITALIANO MASTER DI MA-
Domenica 24 ottobre - Sangemini (TR) - 14° RATONINA - per inf. tel e fax 080.4934597
0376.362987
S.GEMINI/CARSULAE / S.GEMINI - gara - 339.7745824
di km 12/6 - partenza ore 9.30 - per inf. inf.
Domenica 17 ottobre - Cremona - 3° MARA-
0744.630992 (sig. Bartollini) - 0744.630075 Domenica 7 novembre - Varazze (SV) - MA-
TONINA CITTA’ DI CREMONA - competitiva di
(sig. Rubini) - 0744/630614 (sig. Liti) RATONINA DI VARAZZE - competitiva di km
km 21,097 - ritrovo p.za XX settembre - parten-
za ore 9.30 - iscrizione entro il 04.10 € 13,00 21,097 - per inf. 019.934355 (Sig. Secchi) - fax
- dopo € 15,00 - per inf. 335.5294361 019.932260
MEZZE MARATONE IN ITALIA
Domenica 17 ottobre - Roma - MEZZA MA- Domenica 7 novembre - Pontelagoscuro
Ottobre (FE) - MEMORIAL MARIO CARDINEL-
RATONA CITTA’ DI ROMA - competitiva di km
Domenica 3 ottobre - Novi Ligure (AL) - MA- 21,097 - per inf. 06.4065064 - fax 06.4065063 LI - competitiva di km 21,097 a coppie
RATONINA D’AUTUNNO - competitiva di km - per inf. 0532.907611 (Uisp di Ferrara) - fax
21,097 e non competitiva di km 10 - per inf. Domenica 17 ottobre - Alessandria - MEZZA 0532.907601
0143.321582 MARATONA - competitiva di km 21,097 - per
inf. tel e fax 0131.445344 Domenica 14 novembre - Arco-Riva del Gar-
Domenica 3 ottobre - Montalto di Castro da (TN) - GARDA TRENTINO HALF MARA-
(VT) - MARATONINA DI MONTALTO - com- Domenica 17 ottobre - Palermo - MEZZA THON - per inf. 0464.560113 (Trentino Eventi)
petitiva di km 21,097 - per inf. 0766.871245 MARATONA MEDITERRANEAN - competitiva - fax 0464.520900
- www.montaltosport.it di km 21,097 - per inf. tel e fax 091.524980
8 - Podismo e Atletica
Domenica 14 novembre - Civitavecchia (RM)
- MEZZA MARATONA CITTA’ DI CIVITAVEC-
CHIA - Campionato Italiano Avis - per inf. tel e
fax 0766.32616 - 338.6363597

Domenica 14 novembre - Livorno - MEZZA


MARATONA CITTA’ DI LIVORNO - competiti-
va di km 21,095 - per inf. 0586.428316

Domenica 21 novembre - Napoli - MA-


RATONINA DI NAPOLI - per inf. tel e fax
081.6174161 - 339.8934535

Domenica 21 novembre - Palermo - MEZ-


ZA MARATONA DI PALERMO - per inf.
091.6113645 - fax 091.320731
Piegaio-Convalle (www.lagalla.it - foto di Elena Lastri)
MARATONE IN ITALIA
Domenica 31 ottobre - Rieti - MARATONA Domenica 28 novembre - Firenze - FIREN-
Ottobre DELLA VALLE SANTA - per inf. tel e fax ZE MARATHON - per inf. 055.5522957 - fax
0746.274335 055.5536823
Domenica 3 ottobre - Prato - MARATONA DI
PRATO - competitiva di km 42 e 21 - non com- Domenica 31 ottobre - Spoltore (PE) - MARA- Domenica 28 novembre - Milano - MILANO
petitiva di km 10 e 4 - iscrizioni maratona entro TONA DANNUNZIANA - per inf. 349.5354055 CITY MARATHON - iscrizioni entro il 15/10
il 23/07 € 24,00 - dal 24/07 al 25/09 € 30,00 - fax 085.66290 - 085.4216105 € 35,00 - successivamente € 45,00 - per inf.
- dopo € 35,00 - iscrizioni mezza maratona fino 02.62828792 - fax 02.62828752
al 23/07 € 12,00 - dal 24/07 al 25/09 € 15,00 Novembre
- dopo € 20,00 - non competitiva € 3,00 - per
inf. 0574.464883 Domenica 7 novembre - Calderara di Reno
(BO) - MARATONA DEI TRE COMUNI - com- ULTRAMARATONE
Domenica 3 ottobre - Repubblica di San petitiva di km 42,195 - iscrizione entro il 31/10
Marino - SAN MARINO MARATHON - compe- € 25,00 - senza premio partecipazione € 10,00 Ottobre
titiva di km 42,195 e competitiva di km 22 e non - per inf. 051.6468229 - 347.7856602 - fax
competitiva di km 6 - per inf. 335.8388284 051.353769 Sabato 2 ottobre - Capraia Fiorentina (FI)
- OTTORE DI CAPRAIA - competitiva di 8 ore
Domenica 17 ottobre - Maranello-Carpi (MO) Domenica 7 novembre - Roma - MARATONA su strada - ritrovo p.za Cavour - partenza ore
- 16° MARATONA D’ITALIA - competitiva di DI ROMA A STAFFETTA - per inf. 06.4065064 10.00 - iscrizione € 10,00 - per inf. 0571.583641
km 42,195 - partenza da Maranello ed arrivo a - 06.4065063 (sig. Cannizzaro)
Carpi - per inf. 059.650297
Domenica 14 novembre - Livorno - MARA- Domenica 3 ottobre - Bologna - 50 KM BO-
Domenica 17 ottobre - Palermo - MEDITER- TONA CITTA’ DI LIVORNO - competitiva di km LOGNA-SAVIGNO-ZOCCA - competitiva con
RANEAN SUPERMARATHON - supermara- 42,195 + 21,097 - iscrizione € 35,00 (compren- traguardi intermedi (km 21 Colombara) (km 32
thon di km 50 - maratona km 42,195 e mezza sive € 10,00 causione chip) - per la mezza ma- Savigno) - partenza c/o p.za Maggiore ore 8.30
maratona di 21,097 - per inf. 091.524980 ratona è consentita l’iscrizione € 20,00 senza - per inf. 333.8506123 (sig. Pareschi)
articolo tecnico nel premio partecipazione - per
Domenica 17 ottobre - Alessandria - MA- inf. 0586.428316 - 0586.886309 (ore pasti) Domenica 17 ottobre - Scanzorosciate (BG)
RENGO MARATHON - per inf. 340.2819599 - 338.9563043 (sig. Meini) - fax 0586.440707 - - ULTRAMARATONA DI MARCIA - Campio-
- 0131.445344 - www.marengomarathon.it nato Italiano IUTA Assoluti e Master di marcia
Domenica 21 novembre - Bari - MARATONA - 50 km di marcia femminile - 100 km di marcia
Domenica 17 ottobre - Sondrio - TRO- INTERNAZIONALE CITTA’ DI BARI - per inf. maschile - per inf. tel e fax 035.663643
FEO SENTIERO VALTELLINA - per inf. tel e fax 080.5304322 - 338.4568321
0342.212149
Domenica 21 novembre - Palermo - MARA-
Domenica 24 ottobre - Venezia - 19° VENICE TONA INTERNAZIONALE CITTA’ DI PALER-
CORSE A TAPPE
MARATHON - iscrizione € 37,00 fino al 03/09 MO - Campionato Italiano Assoluto - per inf. tel
- € 45,00 dal 04/09 al 08/10 - dopo € 70,00 - per
Ottobre
e fax 091.320731 - fax 091.6113645
inf. 041.5321871 dal 3 al 9 ottobre - Sicilia - 1° SICILY
Domenica 21 novembre - Susa Aviglia- RUNNING TOUR - giro della Sicilia a
Domenica 31 ottobre - Verona - 4° MARATO- na (TO) - CORRIVALSUSA MARATONA tappe - 5 frazioni per complessivi km
NA DI VERONA - competitiva di km 42,195 e DELLE MONTAGNE OLIMPICHE - per inf. 33 - per inf. 091.320731 (Maratona di
km 21,097 - stracittadina non competitiva di km 011.5718220 - fax 011.544634 - 335.5832326 Palermo)
6 - per inf. 045.8183847 (sig. Fallaini)

Inviateci i volantini delle Vostre manifestazioni FAX 055/4249936


Podismo e Atletica - 9
Classifiche
24 Poetto Gianfranco LivornoMarathon 44’29” 17 CUTAIO FRANCESCO POD. OZZANESE 2h02’11”
25 Poggetto Emilio libero 44’38” 18 CALORI SANDRO POL. ACQUADELA 2h02’27”
26 Rigoldi Paolo La Michetta Milano 44’55” 19 BISETTI IVAN G. P. LIPPO 2h02’35”
27 Biasci Giorgio Amatori Livorno 45’18” 20 CASTELLI GIORDANO LA FRATELLANZA 2h02’50”
28 Demi Piero Isolotto Firenze 45’37” 21 MANDRIOLI DAVIDE S. P. LA LUMEGA 2h04’01”
29 Bertini Stefano Avis Cecina 45’40” 22 VANNUCCINI PIERO G.S. GABBI 2h04’43”
30 Rocca Marco AAMPS Livorno 45’48” 23 BALBONI PAOLO ATLETICA LOLLI 2h04’50”
31 Forleo Pietro Runners Livorno 46’47” 24 CECCHI FEDERICO ATLETICA VINCI 2h05’49”
32 Mannari Francesco libero 47’14” 25 TESTA NELLO POL. PONTELUNGO 2h06’02”
33 Meoli Andrea Podistica Rosignano 47’29” 26 NOVASSI GIORGIO S. P. LA LUMEGA 2h06’23”
34 Comparini Alessandro Le Panche Castelquarto 47’32” 27 LORENZINI BRUNO RM BERZANTINA 2h06’36”
35 Giari Tommaso libero 48’06” 28 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 2h07’35”
36 Tognoni Federico libero 48’12” 29 DOMENICHINI LUCA AVIS CASTEL S. PIETRO 2h07’40”
Castellina (PI) 3 luglio 2004 37 Baldi Alessandro Città di Sesto 48’27” 30 AGOSTINI LUCIO G. S. GABBI 2h08’13”
38 Vignozzi Alessandro Fiesole Outback 49’02” 31 CALABRESE GIUSEPPE RUNNERS ALTO RENO 2h08’22”
32 LUZIETTI LUIGI TERRAMIA 2h09’09”
2ª Correre a Castellina 39 D’Ambra
40 Arianni
Roberto
Alessio
Runners Livorno
Le Panche Castelquarto
49’39”
49’40” 33 PICCIONI PAOLO ATLETICA LOLLI 2h09’30”
41 Cresci Claudio Amatori Livorno 51’52” 34 GOVONI FABRIZIO S. P. LA LUMEGA 2h10’25”
Gara maschile a invito km 10 circa 42 Bientinesi Valerio Podistica Rosignano 52’41” 35 LEONI DANIELE G. S. PASTA GRANAROLO 2h10’46”
1 Azouzi Said Marocco 32’21” 43 Carlini Maurizio Runners Livorno 53’04” 36 GINOSA RICCARDO ATL. BLIZZARD 2h12’07”
2 Nshimirimana Joachim Burundi 33’06” 44 Lanni Marcello Rossini 53’05” 37 FABBRI MORENO G. S. GABBI 2h12’38”
3 Antonelli Roberto Italia 33’37” 45 Dei Bruno Il Ponte 53’30” 38 NANETTI SILVIO S. P. LA LUMEGA 2h14’38”
4 Finesso Paolo Italia 33’56” 39 FABBRI ALESSANDRO G. S. PASTA GRANAROLO 2h15’13”
5 Battelli Paolo Italia 34’03” Classifica Femminile 40 BARTOLINI STEFANO ATLETICA LOLLI 2h15’14”
6 Kemboi Boaz Kenya 34’29” 1 Giorgi Cristina Team Suma 45’48” 41 BOMPANI MAURO LIBERO 2h15’20”
7 Capretti Andrea Italia 34’45” 2 Fabbri Cristina G.S. Fiorino 46’01” 42 VOLTA GIANNI POL. PONTELUNGO 2h15’26”
8 Ibba Gianfranco Italia 34’54” 3 Brevi Alessandra libero 48’25” 43 BRUSCHI MAURIZIO ATL. CASALGUIDI ARISTON 2h16’29”
9 Testa Maurizio Italia 35’01” 4 Sorice Belinda Balestrini Team 49’35” 44 COMASTRI ERIO G. P. LIPPO 2h18’26”
10 Santangelo Massimiliano Italia 35’06” 5 Laneve Cosima libero s.t. 45 LAMIERI IVAN POD. OZZANESE 2h19’19”
11 Bouziz Ridna Marocco 35’13” 46 CAPPELLARI ETTORE ATL. CALDERARA 2h20’11”
12 Maranghi Roberto Italia 35’23” Gara dei bambini 47 BORTINI ROSSANO POL. SANRAFEL 2h22’03”
13 Barricelli Pierugo Italia 35’31” 1 Mannari Filippo 1996 48 BERMAZZONI GIANNI VICTORIA SANT’AGATA 2h22’58”
14 Lombardi Fabio Italia 35’38” 2 Palmieri Michele 1994 49 COSTA MASSIMO S. P. LA LUMEGA 2h23’10”
15 Mattia Treve Italia 35’41” 3 Bellini Edoardo 1993 50 FOGLI ROBERTO POL. PONTELUNGO 2h28’04”
16 De Miliani Stefano Italia 35’48” 4 Mangifesta Tomas 1992 51 BIANCHINI PAOLO G. S. PASTA GRANAROLO 2h28’45”
17 Meucci Luciano Italia 35’56” 5 Carlino Davide 1995 52 LODOVISI STEFANO FIACCA E DEBOLEZZA 2h28’45”
18 Merlino Paolo Italia 36’52” 6 Miani Enrico 1993 53 DONINI STEFANO CAI 2h33’25”
7 Giari Paola 1993 54 GARUTI MAURIZIO RM BERZANTINA 2h33’26”
Gara Femminile a invito km 5 circa 8 Giovannetti Ilaria 1993 55 FANTINI ALDO LIBERO 2h33’41”
1 Maraoui Fatna Marocco 17’36” 9 Albini Mattia 1993 56 TOMASINI GIANLUCA ATL. BLIZZARD 2h36’20”
2 Tisi Patrizia Italia 17’42” 10 Vignozzi Marco 1996 57 PINO RICCARDO FIACCA E DEBOLEZZA 2h37’50”
3 Chepchumba Dimah Kenya 17’58” 11 Vignozzi Laura 1998 58 GIANAROLI GIOVANNI CAI MODENA 2h37’56”
4 Bianchi Ilaria Italia 18’26” 12 Cretani Romans 1995 59 DE SIMONE MAURO POL. PONTELUNGO 2h39’34”
5 Menna Giustina Italia 19’15” 13 Bombardieri . . 60 FIORINI FRANCESCO CSI CASALECCHIO 2h41’45”
6 Neri Cristina Italia 19’55” 61 TOSI GIOVANNI G. S. PASTA GRANAROLO 2h41’51”
7 Brucioni Roberta Italia 22’31” 62 ZUCCHERI MARCO G. P. LIPPO 2h42’27”
63 CAPPUCCI FAUSTO ATL. BLIZZARD 2h46’46”
Semicompetitiva di km 10 circa 64 RONDINELLI GIANFRANCO LIBERO 2h50’44”
Classifica Maschile Lizzano in Belvedere (BO) 4 Luglio 2004 65 PREDIERI ALBERTO G. P. LIPPO 2h51’33”
1 Casalini Andrea Amatori Cecina 33’45” 66 DI MAURO GIUSEPPE G. S. GABBI 2h56’03”
2 Ferrini
3 Marzotti
Davide
Tiziano
Podistica Le Sbarre
Atletica Castello
34’49”
35’04”
1a Vola nel verde 67 VECCHI IVANOE
68 COLOMBO ALBERTO
G. P. LIPPO
G. P. LIPPO
2h58’59”
2h59’01”
4 Nocera Mauro Podismo Rosignano 35’11” 69 VOTTA GIULIO LIBERO 3h01’08”
5 Lenzi Massimo Runners Livorno 35’58” Eco Half Marathon del Parco del Corno alle Scale
6 Balestrini Francesco Balestrini Team 37’34” Classifica Femminile
7 Albini Alessandro G.S. Fiorino 38’08” Classifica Maschile 1 MEDRI ROBERTA CUS BOLOGNA 2h23’31”
8 Coscetti Alessio Balestrini Team 38’47” 1 ZEHHAFE THAMI ATLETICA LOLLI 1h41’26” 2 GRANDI GIOVANNA ATL. BLIZZARD 2h32’52”
9 Raciti Marco Atletica Follonica 38’51” 2 GIOVANNETTI DENIS ATL. CASALGUIDI ARISTON 1h41’44” 3 NARDI MARIA AMELIA LA STANCA VALENZATICO 2h37’17”
10 Salvadori Sirio Atletica Vinci 39’06” 3 DOMENICALI NELLO G. P. ALPI APUANE 1h43’44” 4 FORGIONE EMANUELA ATL. BLIZZARD 2h50’14”
11 Casalini Renzo libero 39’13” 4 TORRACCHI ALDO G. S. ATL. LASTRA A SIGNA 1h44’10” 5 NUZZI EMANUELA RM BERZANTINA 2h53’48”
12 Spinella Antonio Atletica Signa 39’43” 5 MASSEI ANDREA G. P. ALPI APUANE 1h46’01” 6 GIANAROLI DANIELA SASSOLESE -
13 Ciardi Davide Balestrini Team 40’15” 6 PUCCETTI ALBERTO G. S. PASTA GRANAROLO 1h47’40”
14 Leandrini Aldo Runners Livorno 40’18” 7 TASSONI ALESSANDRO G. S. GABBI 1h49’10” Veterani
15 Paolini Claudio Amatori Cecina 40’44” 8 TONELLI PAOLO POL. PONTELUNGO 1h50’52” 1 CIOBANI RENZO RCM CASINALBO 1h57’33”
16 Convalle Antonio Atletica Amatori Pisa 40’46” 9 IEBBA ANTONIO ATLETICA VINCI 1h52’01” 2 BOLOGNESI RINALDO G. P. MASSA E COZZILE 1h59’47”
17 Fiaschi Fabio Team Runner 40’56” 10 BARBIERI FAUSTO G. S. GABBI 1h53’31” 3 BENASSI MORENO VICCHIO MARATHON 1h59’54”
18 Ciampi Fabio libero 41’01” 11 CECCONI EMANUELE G. S. GABBI 1h55’25” 4 TASINI EMANUELE POL. PONTELUNGO 2h06’09”
19 Salvaori Bruno Atletica Vinci 41’05” 12 FRATTA FABRIZIO G. S. GABBI 1h55’29” 5 FRANCHINI ENZO G. P. LIPPO 2h16’09”
20 Vicchi Renzo Resco 41’24” 13 CAPRIOLI GUIDO POL. PONTELUNGO 1h55’34” 6 OTTA ROBERTO POL. PONTELUNGO 2h19’07”
21 Cavallini Vinicio Runners Livorno 41’45” 14 MANGIA CARMINE ATL. CASALGUIDI ARISTON 1h59’17” 7 BAIETTI VALERIO ATLETICA LOLLI 2h21’32”
22 Rosai Francesco G.S. Fiorino 42’23” 15 STRADI GIANLUCA POL. MADONNINA 1h59’51” 8 RAMUNNI ANTONIO G. P. LIPPO 2h21’34”
23 Filidei Stefano S.C. Cenaia 44’11” 16 GUIDI PAOLO G. P. ALPI APUANE 2h01’27” 9 MILANI MASSIMO POL. PONTELUNGO 2h24’58”
10 VENTURI GAETANO POL. PONTELUNGO 2h27’56”
Correre a Castellina, premiazione gara femminile a invito 11 MARGELLI UMBERTO AVIS CASALECCHIO 2h28’22”
12 NERUCCI SANDRO ATL. CASALGUIDI ARISTON 2h19’29”
13 TOLOMELLI PAOLO POD. BOLOGNESE 2h31’10”
14 GUERRA TIZIANO POL. PONTELUNGO 2h33’04”
15 MENNI ARMANDO POL. PONTELUNGO 2h36’05”
16 MAGGI DOMENICO POL. PONTELUNGO 2h39’44”
17 CARAVELLO VINCENZO POL. PONTELUNGO 2h43’44”
18 PASQUALI ROBERTO ATL. CASALGUIDI ARISTON 2h44’17”
19 MARRI FABIO SASSOLESE 2h44’24”
20 PASINI GIUSEPPE C.R.B. BOLOGNA 2h52’15”
21 SALVI FEDERICO RM BERZANTINA 2h55’50”
22 CAVALLARIN ALESSANDRO GHINELLI 2h58’58”
23 STANZANI PIERFRANCESCO G. S. GABBI -

Donne Veterane
1 BENTIVOGLI ISIDE SAGITTARIO -

Argento
1 GIROBON EMILIO G. P. ALPI APUANE 2h03’39”
2 CANIGIANI VASCO RM BERZANTINA 2h04’53”
3 NESI ALESSANDRO RM BERZANTINA 2h24’58”
4 SPARAVILLA SERGIO ATLETICA MELITO 2h29’19”
5 MARCHESINI FRANCO POL. ACQUADELA 2h32’28”
6 BARZANTI CARLO U. S. NAVE 2h35’39”
7 MEOLA MICHELE POD. OZZANESE 2h42’51”
8 ZANATTA GIANFRANCO POL. PONTELUNGO 2h43’28”
9 FLORINI DAMIO POD. PERSICETANA 2h43’29”
10 RAMPANI ORAZIO POD. BOLOGNESE 2h51’50”
11 COSTA GIOVANNI G. S. PASTA GRANAROLO

I Runners Alto Reno si scusano con tutti i partecipanti alla manifestazione di non
poter fornire una classifica generale completa per la mancanza dei classificati
dopo il 110° posto in quanto è stato smarrito l’ultimo foglio della classifica.

Podismo e Atletica - 11
11 luglio 2004 - 12 km
3° Trofeo Parrocchiale
Capostrada (PT)
Maschile
1 MARANGHI ROBERTO ATLETICA CASTELLO FIRENZE
2 SANTANGELO MASSIMILIANO ATLETICA CASTELLO FIRENZE
3 VANNUCCI LUCA POL CORSO ITALIA (PI)
4 BERNINI MICHELE ATL. LIVORNO
5 SIMI CLAUDIO G.P. ALPI APUANE
6 MARZOTTI TIZIANO ATLETICA CASTELLO FIRENZE
7 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI
8 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE
9 FRANCIOSO DARIO POL. CORSO ITALIA (PI)
10 DEL CARLO CLAUDIO ATLETICA PORCARI
11 DI CATERINA EMANUELE AVIS COPIT PISTOIA
12 FREDIANI MILENO ATLETICA VINCI
13 BONELLI GIUSEPPE ATLETICA CASTELLO FIRENZE
14 FALASCA CLAUDIO ATLETICA VINCI
15 TIELLI TIZIANO PODISTICA NARNALI PRATO
16 NICCOLINI MARCO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
17 PIZZI MASSIMO ATLETICA PORCARI
18 NUCERA MAURO PODISMO ROSIMAGNA (LI)
19 IGLIORI MOSSIMO G.P. ALPI APUANE
20 ROSSI DANIELE PODISTICA FATTORI QUARRATA
21 LENZI SIMONE LA STANCA VALENZATICO
22 ZUCCONI SERGIO G.P. MASSA E COZZILE
23 CHELINI MORENO G. S. LAMMARI (LU)
24 FAVELLI MASSIMILIANO G.S. ORECCHIELLA
25 SFORZI MARCO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA Dolomites Skyrace (www.newspower.it)
26 PICCHI MAURO ATLETICA VINCI
27 PISANI MARCO TEAM SUMA PISA
28 FRANCESCHI FILIPPO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 105 BARTOLETTI LUCA POLISPORTIVA BONELLE 52 RUSSO COSIMO ROBERTO AICS FIRENZE
29 LAMBERTI MATTEO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 106 CARIMANDO SEVERINO G.P. LE FONTI (PO) 53 VENTURINI GIORDANO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
30 SCARANO MATTEO ISOLOTTO 107 MANETTI PATRIZIO PODISTICA FATTORI QUARRATA 54 MAZZARA MARTINO ATLETICA CALENZANO
31 BARTOLETTI ANGELO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 108 CHIAVACCI PAOLO G.P. LE FONTI (PO) 55 BALDI FRANCO G.P. CAMPIGLIO
32 BERTONCINI FRANCO G.S. ORECCHIELLA 109 CARLONI DANIELE AVIS COPIT PISTOIA 56 LAURIA TOMMASO RINASCITA MONSUMMANO
33 BECARELLI LUCA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 110 MICHELOZZI GABRIELE AVIS COPIT PISTOIA 57 ZONEFRATI ROBERTO G.P. MASSA E COZZILE
34 SANESI SANDRO ISOLOTTO 111 TESI MONALDO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 58 MINIGHETTI WALTER PODISTICA FATTORI QUARRATA
35 GROSSI GIACOMO LE LUMACHE 112 GUARDUCCI ANDREA POL. NARNALI 59 DINI ENRICO LA STANCA VALENZATICO
36 NESCI EMANUELE ATL. VALDINIEVOLE 113 PADOVAN LUIGI ATL. VALDINIEVOLE 60 NICCOLAI CARLO ATL. BORGO A BUGGIANO
37 BIANCHINI DAVID ATL. MONTECATINI 114 MENCI MATTEO POLISPORTIVA BONELLE 61 LUCCHI G.FRANCO G.P. CAI PISTOIA
38 DI GIANNI GIUSEPPE PODISTICA OSTE 115 GERMINO RICCARDO ATL. MONTECATINI 62 GIORGETTI DORIANO S. MARIA D. G.
39 PACINI DAVID MIS. AGLIANESE 116 ORLANDINI MASSIMO INDIVIDUALE 63 CARDELLI RICCARDO TEAM SUMA PISA
40 NARDELLA CIRO POD. PRATESE 117 CIAMPI ALBERTO MIS. AGLIANESE 64 BERTINOTTI MARCO G.P. CAI PISTOIA
41 PORCIATTI RICCARDO ATLETICA VINCI 118 GALLIGANI RENZO G.P. CAI PISTOIA 65 D’AGOSTINO DOMENICO MIS. AGLIANESE
42 SORICE DONATO LA STANCA VALENZATICO 119 AGOSTINI STEFANO LA STANCA VALENZATICO 66 CARRADOSSI URBANO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
43 CARDELLI GIACOMO TEAM SUMA PISA 120 BALESTRI GIOVANNI G.S. AURORA MONTALE 67 MARLIANI PIERO W LE DONNE
44 BARNESCHI MICHELE A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 121 TORRI MASSIMILIANO G.P. CAI PISTOIA 68 SCALDINI DANIELE INDIVIDUALE
45 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 122 FROSINI SIMONE INDIVIDUALE 69 FONTANA ITALO MIS. AGLIANESE
46 ROSSI PIERLUIGI ATL. CAPRAIA E LIMITE 123 MANENTI CLAUDIO POD. PRATESE 70 CURSI GUGLIELMO ATL. MONTECATINI
47 CHELI PAOLO ATLETICA PORCARI 124 ARCANGIOLI EMANUELE INDIVIDUALE 71 POSTACCHINI LUCIO INDIVIDUALE
48 ZULLO GIUSEPPE A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 125 BARONCELLI SIMONE MIS. AGLIANESE 72 CIATTI GIORGIO G.P. CAI PISTOIA
49 BIANCHI SERGIO U.S. R. COLZI 126 CHIARELLO ANDREA AVIS COPIT PISTOIA 73 DEL ROSSO MARIO G.P. CAI PISTOIA
50 FILIPPINI STEFANO ATL. CASALGUIDI 74 INNARCO FERNANDO C.D.P. COIANO
51 ANDREONI GABRIELE A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA Femminile 75 PADOVAN LUCIANO ATL. VALDINIEVOLE
52 PUCA BRUNO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 1 IOZZELLI EMMA G. S. LAMMARI (LU) 76 AMERINI GUIDO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
53 MENICHINI ALESSIO INDIVIDUALE 2 NATALI FRANCESCA ATL. SESTESE (FI) 77 SALVI RODOLFO MIS. AGLIANESE
54 CAPECCHI MASSIMILIANO INDIVIDUALE 3 PADDEU CECILIA TEAM SUMA PISA 78 DE ROSA EVANGELISTA LA STANCA VALENZATICO
55 PIZZA EMILIO ATL. BORGO A BUGGIANO 4 DAMI ELISA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 79 PETTINELLI ALESSANDRO CASSA & TEMPO LIBERO
56 LELLI GIANLUCA AVIS COPIT PISTOIA 5 SECCI GIANNA M.T. MONTEMURLO (PO) 80 DE ROSA CARLO LA STANCA VALENZATICO
57 MACCARINI ALESSANDRO ATL. CASALGUIDI 6 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZATICO 81 VIVARELLI MAURO G.S. AURORA MONTALE
58 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 7 SCHETTINO ANTONIETTA G.P. MASSA E COZZILE 82 MACELLONI ROLANDO G.S. AURORA MONTALE
59 MARLIANI MAURO W LE DONNE 8 DAMI TIZIANA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 83 BETTI SERGIO G.S. AURORA MONTALE
60 VANELLO MARIO LA STANCA VALENZATICO 9 ANDROTTI FRANCESCA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 84 MOCCIA RAFFAELE POD. PRATESE
61 BARTOLETTI ENRICO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 10 ANICETI MICHELA PRATO MARATHON
62 MELANI ALESSANDRO POLISPORTIVA IOLO 11 VIVIANI SILVIA TEAM SUMA PISA Argento
63 GORACCI DARIO D. L. F. 12 ROSSI MARA G.P. MASSA E COZZILE 1 GIRIBON EMILIO G.P. ALPI APUANE
64 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 13 NARDI MARIA AMELIA LA STANCA VALENZATICO 2 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO
65 MERCANTELLI ROBERTO PONTE BUGGIANESE 14 ANONIMO 3 BIAGINI G.PIERO G.P. CAI PISTOIA
66 RUOTOLO TIZIANO ATL. MONTECATINI 15 PIERACCIOLI SUSANNA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 4 CIABATTI VITTORIO MIS. CHIESANUOVA
67 RAFFETTA VINCENZO ATL. MONTECATINI 16 IZZO IMMACOLATA ATL. VALDINIEVOLE 5 PIASTRELLI ROMANO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
68 GIOVANNELLI DORIANO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 17 NESTI GINA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 6 IRATO FRANCESCO G.P. UGNANO (FI)
69 ERCOLI LUIGI A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 18 CAPOBIANCO MIRIELLA TEAM SUMA PISA 7 BARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI QUARRATA
70 MORONI RICCARDO AVIS COPIT PISTOIA 19 TOSI FRANCA G.P. CAI PISTOIA 8 TONI LUCIANO ATL. MONTECATINI
71 CIARAMELLA MASSIMO PODISTICA FATTORI QUARRATA 20 DOLFI MARGA POLISPORTIVA IOLO 9 SCUFFI MARIO MIS. AGLIANESE
72 GIANNETTI LUCIANO G.P. MASSA E COZZILE 21 VELLETRI ANNA MARIA LA STANCA VALENZATICO 10 ZINGARELLO GIUSEPPE ATL. CASALGUIDI
73 SPAGNESI MICHELE CARICENTRO 22 BECARELLI MONICA POLISPORTIVA BONELLE 11 PIERI GIUSEPPE A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
74 GUALTIERI FABIO LE TORRI (FI) 23 MEI MAIDA RM BERZANTINA 12 BERTINI FRANCO G.P. CAI PISTOIA
75 VENTURI LUCA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 24 LORENZI ANTONIETTA CRAL USL 3 PISTOIA 13 BELLINI GIORGIO G.P. CAI PISTOIA
76 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 25 CANIGIANI MONICA RM BERZANTINA 14 LUCARINI PIERO PODISTICA FATTORI QUARRATA
77 MUNGAI DANIELE POLISPORTIVA BONELLE 26 DUCCESCHI PIERA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 15 GHERARDINI SIGFRIDO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
78 BIOAGIOLI MARCO PODISTICA FATTORI QUARRATA 27 IOANNA ASSUNTA POD. PRATESE 16 CONFORTI NOVELLO G. S. LAMMARI (LU)
79 VIVIANI FABIO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 28 ALUNNI LORIANA MT MONTEMURLO 17 CIPRIETTI ARTURO G.S. AURORA MONTALE
80 SIMONE ROBERTO CASSA & TEMPO LIBERO 29 ROSI PAOLA POL. OSTE 18 PIRATTI FRANCO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA
81 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZATICO 30 GILIBERTI ROSA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 19 LOMIS ROMANO G.P. CAI PISTOIA
82 MARCANTELLI ROSSANO PONTE BUGGIANESE 31 ANGEI TERESINA A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 20 BONISTALLI ROBERTO G.P. CAI PISTOIA
83 NERLI DANIELE G.P. MASSA E COZZILE 32 ALESSI KLARIA ATL. SIGNA 21 MAESTRIPIERI FIORELLO G.P. CAMPIGLIO
84 CARDELLI MIRCO G.P. MASSA E COZZILE 22 TOBALDO BRUNO ATL. VALDINIEVOLE
85 BALLI ALESSANDRO G.P. CAI PISTOIA Veterani 23 DEGL’INNOCENTI G.FRANCO G.P. CAI PISTOIA
86 DOLFI ROBERTO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 33 DAMI FRANCO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 24 SONATORI UMBERTO POLISPORTIVA IOLO
87 TAZIOLI JURI MARATONA DI TORINO 34 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 25 CENCI GIORGIO POD. PRATESE
88 DISPERATI ICILIO ATL. BORGO A BUGGIANO 35 SANTANGELO SANTI ATL. CAPRAIA E LIMITE 26 DI MUNDO GIANFRANCO POD. PRATESE
89 QUARTAROLO EDUARDO CRAL USL 3 PISTOIA 36 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI
90 SPITALETTA FRANCESCO ATL. CASALGUIDI 37 LOMBARDI MASSIMILIANO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA CLASSIFICA SOCIETA’
91 BARZACCHINI PAOLO ATL. LASTRA A SIGNA 38 GIANNINI CLAUDIO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 1 A.S.C.D. S.FEDI CRAL BREDA (PT) 51
92 FORASTIERO MASSIMILIANO POD. PRATESE 39 DE MASI DOMENICO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 2 LA STANCA VALENZATICO (PT) 39
93 CROCINI STEFANO MIS. AGLIANESE 40 MEI ROBERTO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 3 G.P. CAI PISTOIA 35
94 PIERACCI MARCO AVIS COPIT PISTOIA 41 GIANNINI MAURO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 4 PODISTICA PRATESE 35
95 GANUGI STEFANO POLISPORTIVA IOLO 42 MAGRINI LEONARDO ATL. MONTECATINI 5 POD. FATTORI QUARRATA (PT) 24
96 SANDRELLI ANTONIO POD. PRATESE 43 FABRIZIO PASQUALE POD. PRATESE 6 G.P. LE FONTI PRATO 18
97 BRESCHI MASSIMO MIS. AGLIANESE 44 BERNINI MAURO ATLETICA LIVORNO 7 POD. MISERICORDIA AGLIANESE 13
98 BIOLCHI GIORGIO G.S. JOLLY MOTORS 45 CAPORALI IVALDO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 8 ATL. MONTECATINI (PT) 13
99 FRANCHI ROMANO G.P. CAI PISTOIA 46 CARRADORRI MASSIMO A.S.C.D. S. FEDI CRAL BREDA 9 POLISPORTIVA IOLO PRATO 11
100 LOMBARDI GIOVANNI TEAM SUMA PISA 47 ERCOLINI ROLANDO ATLETICA PORCARI 10 G.P. CROCE D’ORO PRATO 10
101 FRANCHI FEDERICO G.P. CAI PISTOIA 48 VITELLARO ROSARIO ATL S. MARIA A.G. 11 ATLETICA CASALGUIDI (PT) 10
102 BARONCELLI DIMITRI MIS. AGLIANESE 49 DI BIASI LINO MIS. AGLIANESE 12 G.S. ATLETICA VALDINIEVOLE (PT) 10
103 PUZIO ANTONIO G.P. CAI PISTOIA 50 NERUCCI SANDRO ATL. CASALGUIDI 13 A. S. ATLETICA VINCI (FI) 9
104 BELLI MAURIZIO LA STANCA VALENZATICO 51 FORASTIERO ANTONIO POD. PRATESE 14 G.P. CAMPIGLIO PISTOIA 9

12 - Podismo e Atletica
16 luglio 2004 - km 10
14ª Empoli Corre
FEMMINILE
1 PERRONE Cristina G.S. Pieve a Ripoli 37 32 76
2 TIBERI Lucia Torremangia Siena 39 38 29
3 FRANCIONE Michela G.P. Le Sbarre 40 03 85
4 MINICHINI Lucilla G.S. Lammari 40 38 04
5 MELISI Glaudia N.T.N.U. Trondheim 41 18 19
6 LEVERANI Patrizia Torre del Mangia 42 02 62
7 DEIANA Marusca Pod.Il Ponte (ponte a egola) 42 40 08
8 CAMMILLI Tiziana Atl. Vinci 43 45 80
9 BACCI Manuela Silvano Fedi 44 27 01
10 BANTI Elena Casa Culturale 48 18 99
11 PROFETI Silvia Pod.Il Ponte (ponte a egola) 49 05 91
12 CECCHI Manuela Libero 51 01 44
13 NERI Michela Pod. Empolese 56 17 88
14 CERBONI Rossella Sala 78 56 21 18

MASCHILE
1 BOUZID Ridha Atl. Castello 31 43 06
2 MARANGHI Roberto Atl. Castello 31 49 24
3 FANTASIA Enrico Atl. Castello 32 02 07
4 LACHI Alessio Torre del mangia 32 25 46
5 MEUCCI Luciano Atl. Castello 32 33 91
6 CARLOTTI Claudio Atl. Pontedera 32 47 05
7 SEQUI Daniele Team Runners 32 52 26
8 FREDIANI Mileno Atl. Vinci 33 13 42
9 ORIA Alessandro ATP Torino 33 18 61
10 MARZOTTI Tiziano Atl. Castello 33 32 22
11 BARSI Alessandro Atl. Castello 34 07 28
12 BAMBINI Alberto AIG. Endas Livorno 34 12 51
13 BENELLI Yuri Atl. Castello 34 18 96
14 MUSCIOTTO Rosario Atl. Castello 43 22 81
15 BETTI Samuele Atl. Castello 34 22 99 Dolomites Skyrace (www.newspower.it)
16 AFKIR Faysal Atl. Vinci 34 32 27
17 PIZZI Massimo Atl. Porcari 35 05 83 88 MARRUCCI Andrea Le Sbarre 42 14 34 8 BIANCHINI Alessandro Atl. Lastra a Signa 44 19 54
18 GENTILUOMO Riccardo Atl. Lastra a Signa 35 10 54 89 DISPERTATI Icilio Arredi Borgo a Buggiano 42 20 74 9 LUPI Gino Monteleoncini 44 37 73
19 GIANNELLI Alessandro U.S. Ugnano 35 15 00 90 GIALLOTTI Pascuale Monteleoncini 42 30 85 10 GHIGNOLA Ferdinando Le Sbarre 46 53 64
20 TOFANELLI Alessandro Atl. Capraia e Limite 35 18 62 91 BELLOSI Alberto G.S. La Romola 42 33 01 11 TOGNETTI Franco Pod. Empolese 51 19 59
21 LANDOZZI Stefano Palestra Oasi 35 21 00 92 ACQUISTA Maurizio Monteleoncini 42 34 34 12 MONTEMURRO Rocco G.S. Pieve a Ripoli 54 39 54
22 BIANCHINI Stefano Atl. Capraia e Limite 35 39 21 93 BINDI Franco Libero 42 35 30 13 FRANCALANCI Enzo Pod. Empolese 56 24 27
23 MENICHETTI Roberto Atl. Capraia e Limite 35 40 98 94 CHESI Graziano G.S. S. Casciano 42 39 18
24 PAMPALONI Cosimo Assi Banca Toscana 35 48 72 95 TUBINI Gabriele Monteleoncini 42 55 10 DONNE VETERANE
25 PARRI Lido Atl. Capraia e Limite 35 49 72 96 ALOTTO Giovanni Atl. Capraia e Limite 43 13 68 1 SASSI Antonella Aurora Siena 38 26 49
26 NELLI Andrea G.P. Le Sbarre 35 53 94 97 BIANCHI Giacomo Casa Culturale 43 18 50 2 ANDREONI Nicoletta G.S. S, Casciano 42 12 72
27 DEL GENOVESE Paolo La Verruca 36 09 55 98 PISANO Ettore G.S. Pieve a Ripoli 43 41 37 3 ISOLANI Manuela Amatori Livorno 46 04 87
28 FEDELI Fabio Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 36 36 04 99 MONTALISENTI Pier Luigi Turin Marathon 43 45 05 4 FRATI Laura Atl. Lastra a Signa 47 34 96
29 BAGNI Bruno Atl. Casalguidi 36 44 26 100 NANNETTI Mauro Atl. Vinci 43 46 41 5 SANTINI Sonia G.S. Pieve a Ripoli 52 58 28
30 SPIRITO Antonio Atl. Lastra a Signa 36 51 55 101 CECCONI Andrea Il Ponte Scandicci 43 54 34 6 VITTORINI Eni Atl. Capraia e Limite 53 31 28
31 BAGGIANI Daniele Pod. Il Ponte (ponte a egola) 36 56 98 102 VIGNI Simone Libero 43 57 32 7 ISOLANI Lucia Casa Culturale 55 25 27
32 MORI Massimo Atl. Signa 36 58 01 103 TRILLI Simone Monteleoncini 43 57 94
33 BUONINCONTRI Guido Toscana Atletica 37 00 27 104 DE VANNI Giuliano Runners Livorno 44 01 57 VETERANI
34 CARTOCCI Daniele S. Casciano 37 17 14 105 MELANI Claudio Castelfranchesi 44 05 97 1 AIELLO Moreno Atl. Pontedera 33 27 26
35 SALANI Simone Le Panche 37 21 41 106 HOLMERN Tomas N.T.N.U. Trondheim 44 11 40 2 FIORAVANTI Silvano Atl. Pontedera 35 31 78
36 PALMIERI Claudio Libero 37 22 39 107 BACHINI Fabrizio G.S. Pieve a Ripoli 44 20 65 3 SANTANGELO Santini Atl. Capraia e Limite 35 33 94
37 FIORE Roberto Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 37 25 14 108 BARTOLINI Marcello Atl. Capraia e Limite 44 33 51 4 MACERONI Angelo G.S. Massa e Cozzile 36 46 90
38 PICCHI Mirko Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 37 26 06 109 TOGNONI Federico Libero 44 44 13 5 BALESTRI Stefanp Atl. Vinci 37 11 64
39 LAZZERI Mirco Pod. Empolese 37 26 97 110 SCHIAVETTI Luca Libero 44 45 13 6 BARTOLOZZI Luciano Atl. Capraia e Limite 37 18 22
40 SAVIOZZI Fabio Atl. Pontedera 37 27 75 111 BITOZZI Daniele G.S. Pieve a Ripoli 44 55 36 7 SALVO Salvatore Villafranca 37 40 69
41 MARRA Giovanni Atl. Castello 37 29 63 112 LAZZERI Mirko Libero 44 56 34 8 FRANCINI Giuseppe Atl. La Rampa 37 41 59
42 DIGNANI Marco Libero 37 36 18 113 BARZACCHINI Paolo Atl. Lastra a Signa 44 58 85 9 CARLINI Ennio Am. Castelfranchesi 37 55 29
43 BIAGIOTTI Massimo Atl. Pontedera 37 37 12 114 D’ULIVO Giusto Libero 45 03 90 10 CAN……….. Emilio G.S. Alpi Apuane 38 08 92
44 TANZI Franco Atl. Castello 37 46 38 115 MARCUGLIANO Antonio Atl. Borgo a Buggiano 45 22 16 11 SCALI Fabrizio Atl. Lastra a Signa 39 02 05
45 PAMPALONI Gianni G.S. Bellavista 38 04 30 116 DETTORI Renato Sala 78 45 28 51 12 CAPPELLINI Franco Atl. Lastra a Signa 39 28 96
46 MAZZINI Enrico G.S. Maiano 38 11 02 117 MARMUGI Daniele Libero 46 03 89 13 DI GRAZIA Gino Fratres 39 57 02
47 GRASSI Roberto Atl. Lastra a Signa 38 13 77 118 BRACCAGNI Gabriele Podisti Pontegolesi 46 10 54 14 LISCI Roberto A.S. Lastra 40 21 81
48 INNOCENTI Riccardo Oltrarno 38 16 96 119 VANNINI Giuseppe G.S. Bellavista 46 46 15 15 DANIOLO Gabriele Casa Culturale 40 28 14
49 LENZI Alessandro G.S. Le Sbarre 38 34 56 120 ARRIGHI Alberto G.S. Fossetti 46 46 84 16 BAGNI Remo Pod. Empolese 40 32 80
50 CIANELLI Gianluca G.S. Alpi Apuane 38 36 02 121 VERALLI Alessandro Casa Culturale 46 47 75 17 MELISI Antonio G.S. Le Sbarre 40 46 12
51 COLOMBINI David Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 38 39 21 122 ANDOLINA Gaetano Monteleoncini 47 25 18 18 ZINGONI Sergio Amatori Castelfranchese 40 46 81
52 PIAMPIANI Alessandro Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 38 53 35 123 MONTI Maurizio Monteleoncini 47 28 37 19 SANTINI Luciano Pod. Empolese 40 55 92
53 MASINI Enrico Aurora Siena 38 54 94 124 LAZZERI Graziano Escursionisti Lucchesi 47 44 38 20 INFANTE Tobia Atl. Lastra a Signa 41 09 55
54 ROSSI Pierluigi Atl. Capraia e Limite 39 00 98 125 BORGIOLI Sauro Libero 48 06 44 21 DAGOSTINO Salvatore Casa Culturale 41 29 16
55 GIGLIOLI Simone Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 39 04 08 126 MALTINTI Fabio Libero 48 06 99 22 VIGNOZZI Alessandro Fiesole Outback 41 32 74
56 BURRINI Andrea Pod. S. Casciano 39 05 42 127 CAVALLINI Federico Libero 48 07 92 23 PANCHETTI Vladimiro G.S. Pieve a Ripoli 41 37 21
57 TADDEI Maurizio Libero 39 10 81 128 TOSI Giovanni Libero 48 09 33 24 GUERRIERI Graziano G.P. Le Sbarre 41 54 86
58 MAZZARRINI Fabio Palestra Oasi 39 16 88 129 AGOLA Vito Libero 48 10 40 25 SANI Marco Libero 42 24 55
59 MENICHETTI Mauro Pod. Empolese 39 28 00 130 CONFORTI Federico G.S. Bellavista 48 11 25 26 MARZOCCHINI Paolo Pod. Empolese 42 45 12
60 CARACCIOLI Mimmo Libero 39 37 26 131 GASPARRI Daniele Libero 48 16 16 27 FRANCESCA Giuseppe Atl. Lastra a Signa 43 04 62
61 PULVIRENTI Vincenzo Atl. Pontedera 39 41 50 132 MASCAGNI Ezio Casa Culturale 48 33 65 28 DI FRAIA Gennaro Pod. Empolese 43 28 20
62 LUPI Mauro Monteleoncini 39 43 75 133 GIANNELLI Lorenzo Libero 48 41 34 29 ONORATO Giovanni Casa Culturale 43 32 29
63 VALLIGGI Patrizio G.P. Fossetti 39 46 95 134 BIANCONI Antonio Libero 48 52 59 30 BOSCHI Marcello Atl. Capraia e Limite 43 35 78
64 HEFFLER Ivo Pod. Empolese 39 48 05 135 ZEPPI Niccolò Pod. Empolese 48 53 53 31 CONTARDI Michele Casa Culturale 43 40 50
65 BARTOLI Giacomo G.S. Fossetti 39 49 27 136 MAGNANI Guido Pod. Empolese 48 59 72 32 BAGNOLI Piero G.S. Pieve a Ripoli 43 42 37
66 BOTTEGHI Marco Runners Livorno 39 50 65 137 BOSCO Angelo Pod. Empolese 49 04 60 33 SCHIMMENTI Angelo Castelfranchesi 43 47 37
67 VAIANI Riccardo Monteleoncini 39 53 71 138 TOGNETTI Filippo Pod. Empolese 49 19 14 34 VALORI Mauro Pod. Empolese 44 30 04
68 ORLANDI Andrea Monteleoncini 39 54 39 139 MARMUGI Damiano Libero 49 20 86 35 BECCARI Enrico Casa Culturale 44 34 45
69 DEGLINNOCENTI Astenio Atl. Porcari 40 01 48 140 TURBATI Fabiana Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 49 41 97 36 MANNINI Sandro Atl. Capraia e Limite 44 50 32
70 DE CHIGI Lucio Libero 40 02 17 141 CERONE Giuseppe Fratres 49 49 84 37 GIGLIOLI Vasco Casa Culturale 46 08 02
71 PITTI Roberto Pod.Il Ponte (ponte a egola) 40 03 00 142 NAPPI Aldo G.S. Bellavista 50 13 47 38 BAGNOLI Carlo Atl. Capraia e Limite 46 13 29
72 VANNI Viviano Runners Livorno 40 22 86 143 MASONI Giovanni Pod.Il Ponte (ponte a egola) 50 17 83 39 CATARZI Sandro Atl. La Rampa 46 28 96
73 PAGLIAI David S.Fedi Pistoia 40 24 11 144 SCALI Paolo Libero 50 59 34 40 NUZZI Santini G.S.S.Casciano 46 30 07
74 PIZZA Emilio Atl. Borgo a Buggiano 40 44 92 145 AUSISA Giuseppe Atl. Lastra a Signa 51 27 75 41 MANNINI Varesco Pod. Empolese 46 38 22
75 BINI Andrea Atl. Vinci 40 47 78 146 LELLI Mauro Libero 53 34 42 42 SANTINI Piero Pod. Empolese 46 43 54
76 TANI Marco Libero 40 51 93 147 CECCHI Mauro Monteleoncini 54 27 19 43 MARMUGI Raffaello Atl. Capraia e Limite 46 52 72
77 NGUYEN Noi Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 40 57 46 148 FONTANELLI Massimo Liberp 55 46 55 44 TANZINI Edo G.S. Bellavista 48 08 71
78 GENTILUOMO Giuseppe Atl. Lastra a Signa 40 02 52 149 CAPPELLINI Stefano Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 38 25 40 45 GROSSO Antonio Casa Culturale 48 12 10
79 LUPI Lorenzo Toscana Atletica 41 02 52 46 ASTA Domenico Pod. Empolese 49 00 72
80 FREDIANI Siriano Casa Culturale 41 22 59 ARGENTO 47 SARCHIELLI Rossana Atl. Lastra a Signa 49 38 64
81 BANCHELLI Francesco Pod, Il Ponte 41 32 07 1 GIRIBON Emilio G.S. Alpi Apuane 35 42 25 48 CUCINI Virgilio G.S. Bellavista 50 14 37
82 TANZINI Stefano Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 41 33 73 2 SALVADORI Sirio Atl. Vinci 37 38 87 49 ANTONELLI Pod. Il Ponte (ponte a elsa) 50 15 06
83 FRANCONI Luca Libero 41 34 78 3 SALVADORI Bruno Atl. Vinci 38 56 83 50 FABBRI Lido G.S. S. Casciano 51 29 65
84 LUSINI Sergio Casa Culturale 41 40 31 4 CONFORTI Marcello Castelfranchesi 42 29 94 51 LASSI Giancarlo Sala 78 51 40 53
85 DICIOTTI Luca Il Fiorino 41 49 12 5 NESI Alessandro G.S. Gualdo 42 58 14 52 BONISTALLI Valerio Atl.Capraia e Limite 53 32 28
86 LASALVIA Luigi Castelfranchesi 42 08 79 6 SQUARCINI Gianpiero Atl. Vinci 43 12 00 53 MOTTOLA Orlando Libero 53 35 29
87 TESI Alberto G.S. S. Casciano 42 13 60 7 GALASTRI Valerio Atl. Capraia e Limite 43 33 31 54 FONTANELLI Adriano G.S. Bellavista 55 10 86

Podismo e Atletica - 13
Capostrada (PT) 16 luglio 2004 - km 8 39 MARCANTELLI ROBERTO G.P. PONTE BUGG.SE 33’06” 83 DE VINCENZI VALENTINA ATL.BORGO A B.NO 41’02”
40 CARLI RAFFAELE G.P. CAI PISTOIA 33’22” 84 IOANNA ASSUNTA PODISTICA PRATESE 42’32”
41 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZ. 33’47” 85 MOCCIA ILARIA PODISTICA PRATESE 42’37”
42 GIANNETTI LUCIANO G.P. MASSA E COZZ. 34’09”
7° Trofeo Giglio Rosso 43 ERCOLI LUIGI ASCD S.FEDI PISTOIA 34’25” VETERANI
44 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZ. 34’32” 1 DAMI FRANCO ASCD S.FEDI PISTOIA 28’45”
ASSOLUTI MASCHILE 45 LANDUCCI CLAUDIO MARC. MARLIESI 34’49” 2 DE MASI DOMENICO ASCD S.FEDI PISTOIA 29’24”
1 VANNUCCI LUCA POL.CORSO ITALIA 25’37” 46 NESI FULVIO TINTORIA COMETA 35’00” 3 LOMBARDI MASSIMILIANO ASCD S.FEDI PISTOIA 29’59”
2 TORRACCHI ALDO ATL. LASTRA A SIGNA 25’54” 47 SASSO ANTONIO INDIVIDUALE 35’02” 4 MEI ROBERTO ASCD S.FEDI PISTOIA 30’05”
3 FRANCIOSO DARIO POL.CORSO ITALIA 26’11” 48 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZ. 35’17” 5 MEZZANI MARZIO ATL. VALDINIEVOLE 30’50”
4 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE 26’11” 49 CHIARELLO ANDREA AVIS COPIT PISTOIA 35’25” 6 GIANNINI MAURO ASCD S.FEDI PISTOIA 31’14”
5 BIONDI ALESSIO CARIPIT 26’40” 50 GALLI SERGIO US R. COLZI PRATO 35’29” 7 PUORRO GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 31’22”
6 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 26’47” 51 FORASTIERO MASSIMIL.NO PODISTICA PRATESE 36’23” 8 FABRIZIO PASQUALE PODISTICA PRATESE 31’26”
7 IMBARRATO ALBERTO ASCD S.FEDI PISTOIA 26’51” 52 FRATONI ANDREA INDIVIDUALE 36’36” 9 CAPORALI IVALDO ASCD S.FEDI PISTOIA 32’06”
8 DEL CARLO CLAUDIO ATLETICA PORCARI 27’05” 53 TOMASI MAURIZIO ASCD S.FEDI PISTOIA 36’38” 10 MATULLI CARLO INDIVIDUALE 32’10”
9 DI CATERINA EMANUELE AVIS COPIT PISTOIA 27’18” 54 BARTOLETTI LUCA POL. BONELLE 36’42” 11 VITELLARO ROSARIO ATL.S.MARIA DEL G. 33’10”
10 BOLOGNESI FRANCO PODISTICA NARNALI 27’26” 55 FANTOZZI MARCO ATL. CASALGUIDI 36’46” 12 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE 33’27”
11 DINI FRANCESCO CUS ATLETICA PISA 27’30” 56 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZ. 37’12” 13 DEL FAVA FRANCO ATL.S.MARIA DEL G. 34’13”
12 LOLLI GIOVANNI ASCD S.FEDI PISTOIA 28’16” 57 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PO 37’18” 14 NERUCCI SANDRO ATL. CASALGUIDI 34’19”
13 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZ. 28’34” 58 ARCANGIOLI EMANUELE INDIVIDUALE 37’42” 15 GIOVANNETTI RUGGERO ASCD S.FEDI PISTOIA 34’34”
14 LUCENTE GIANFRANCO ATL. LASTRA A SIGNA 28’36” 59 BELLUCCI ANDREA LA STANCA VALENZ. 37’46 16 DINI ENRICO LA STANCA VALENZ. 35’31”
15 NICCOLINI MARCO ASCD S.FEDI PISTOIA 28’41” 60 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZ. 37’48” 17 MINIGHETTI WALTER PODISTICA FATTORI 35’47”
16 BOCCHICCHIO PASQUALE POL. BONELLE 28’43 61 SIMONE ROBERTO G.P. CARIPIT PISTOIA 38’10” 18 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 36’02”
17 SFORZI MARCO ASCD S.FEDI PISTOIA 29’07” 62 BARONTINI PAOLO INDIVIDUALE 38’12” 19 VITALI CARLO R.M. BERZANTINA 37’15”
18 ROMANO CARMINE US R. COLZI PRATO 29’15” 63 DE SANTIS GIANFRANCO G.P. MASSA E COZZ. 38’41” 20 GIORGETTI DORIANO ATL.S.MARIA DEL G. 37’30”
19 BARTALONI CRISTIAN INDIVIDUALE 29’38” 64 ZINI STEFANO INDIVIDUALE 40’33” 21 AMERINI GUIDO ASCD S.FEDI PISTOIA 37’44”
20 BARTOLETTI MARCO ASCD S.FEDI PISTOIA 29’42” 65 SCAGLIONE MICHELE PODISTICA FATTORI 41’10” 22 PETTINELLI ALESSANDRO G.P. CARIPIT PISTOIA 38’09”
21 BECARELLI LUCA ASCD S.FEDI PISTOIA 29’54” 66 BRESCHI MASSIMO MIS. AGLIANESE 41’59” 23 DAL TORRIONE MARCO G.P. CARIPIT PISTOIA 39’45”
22 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO 30’01” 67 BARCACCI GIULIANO PODISTICA PRATESE 42’06” 24 SALVI RODOLFO MIS. AGLIANESE 40’55”
23 BIANCHI SERGIO US R. COLZI PRATO 31’00” 25 CALISTRI SILVANO ASCD S.FEDI PISTOIA 42’00”
24 CAPECCHI MASSIMILIANO INDIVIDUALE 31’03” FEMMINILE 26 MOCCIA RAFFAELE PODISTICA PRATESE 42’21”
25 STEFANI STEFANO MISERICORDIA LUCCA 31’06” 68 DEL FAVA SILVIA ASIC ATL. FIRENZE M. 30’49”
26 ROSSI GIACOMO INDIVIDUALE 31’08” 69 DAMI ELISA ASCD S.FEDI PISTOIA 31’15” ARGENTO
27 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 31’18” 70 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZ. 33’34” 1 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA 31’51”
28 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 31’19” 71 DAMI TIZIANA ASCD S.FEDI PISTOIA 34’22” 2 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZ. 32’57”
29 MUNGAI DANIELE POL. BONELLE 31’23” 72 FRANCHI PATRIZIA G.P. CAI PISTOIA 34’38” 3 VITALI VITTORIO R.M. BERZANTINA 33’08”
30 INVERGA GHERARDO TINTORIA COMETA 31’35” 73 FERRONI CATERINA MARC. MARLIESI 34’41” 4 MELANI UMBERTO MIS. AGLIANESE 33’24”
31 SOLDI FABRIZIO ATL. CASALGUIDI 31’56” 74 FRANCHI PATRIZIA G.P. CAI PISTOIA 34’52” 5 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 33’49”
32 NICCOLI FABIO G.P. MASSA E COZZ. 32’12” 75 GIUSTI EVA MISERICORDIA LUCCA 35’39” 6 BUSCIONI SERGIO CRAL USL 3 PISTOIA 36’01”
33 DOLFI ROBERTO ASCD S.FEDI PISTOIA 32’35” 76 RAMAZZOTTI ILARIA US R. COLZI PRATO 36’25” 7 SARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI 39’13”
34 GIARDINA MARCO ASCD S.FEDI PISTOIA 32’42” 77 NESTI GINA ASCD S.FEDI PISTOIA 36’59” 8 RUBECHINI SANTI G.P. CAI PISTOIA 39’28”
35 GALLO PIER LUIGI INDIVIDUALE 32’46” 78 SCIABOLACCI ELENA ASCD S.FEDI PISTOIA 37’38” 9 LUCHERINI PIERO PODISTICA FATTORI 39’29”
36 FILIPPINI STEFANO ATL. CASALGUIDI 32’49” 79 TOSI FRANCA G.P. CAI PISTOIA 39’10” 10 GHERARDINI SIGFRIDO ASCD S.FEDI PISTOIA 39’37”
37 MORONI RICCARDO AVIS COPIT PISTOIA 32’51” 80 PASQUARELLA MARIA US R. COLZI PRATO 39’24” 11 ABENI SERGIO ATL. BORGO A B.NO 39’54”
38 MICHELOTTI SIMONE G.P. MASSA E COZZ. 32’56” 81 NUZZI EMANUELA ASCD S.FEDI PISTOIA 39’40” 12 DIMUNDO G.FRANCO PODISTICA PRATESE 41’49”
82 DONATI LUCIA LA STANCA VALENZ. 40’50” 13 CENCI GIORGIO PODISTICA PRATESE 42’04”

L’Atletica Amatori Cecina, la Pubblica Assistenza con il patrocinio del


COMUNE di CECINA e della PROVINCIA di LIVORNO organizzano
Domenica 17 Ottobre 2004
11ª Maratonina Città di Cecina
Gara regionale sulla distanza di Mezza Maratona
Percorso: tre giri di un circuito stradale cittadino pianeggiante (dislivello totale 5 m.) è interamente chiuso al traffico
Ritrovo ore 8:00 presso Palazzetto dello sport in Via Toscana a Cecina Mare
Iscrizioni fino alle ore 9:10 - Partenza ore 9:30 - Tempo massimo per concludere la gara, 2:06’35” (6 min/km)
QUOTA DI ISCRIZIONE 7,00 €
Gara regionale con classifica uniche per le categorie FIDAL Junior, Promesse, Senior, Amatori, Veterani, tesserati
per gli enti di promozione sportiva e “Liberi” con la sola suddivisione per le seguenti categorie di età:
Maschili “A” da 18 a 39 - “B” da 40 a 49 - “C” da 50 a 59 - “D” oltre i 60 anni
Femminili “Fa” da 18 a 39 - “Fb” 40 e oltre
PREMIAZIONI:
Coppe ai primi tre assoluti, alle prime tre donne ed ai cinque gruppi più numerosi.
Ai primi sei classificati rimborsi spese e premi in natura per il valore complessivo di:
1° € 250 - 2° 150 € - 3° 120 € - 4° 100 € - 5° 80 € - 6° 70 €
Femminile: prime tre assolute con rimborsi spese e premi in natura per il valore complessivo di:
1ª 150 € - 2ª 100 € - 3ª 70 €
PER LE CLASSIFICHE DI CATEGORIA
“A “ 24 premiati con premi in natura di valore a scalare a partire da 50 €
“B “ 18 premiati con premi in natura di valore a scalare a partire da 50 €
“C “ 10 premiati con premi in natura di valore a scalare a partire da 45 €
“D “ 5 premiati con premi in natura di valore a scalare a partire da 40 €
“Fa” 5 premiate con premi in natura di valore a scalare a partire da 40 €
“Fb” 5 premiate con premi in natura di valore a scalare a partire da 40 €
CLASSIFICA E PREMI SPECIALI PER ATLETI DISABILI
A tutti gli iscritti andrà la maglietta ricordo della manifestazione ed una bottiglia di vino
Per quanto non riportato nel regolamento si farà riferimento alle norme FIDAL per le gare su strada
PER INFORMAZIONI TELEFONARE ORE PASTI
Righi Moreno 333 213 1958 - Scambia Benito 0586 68 26 35
Zaimbri Antonio 0586 63 18 05 cell.328 873 5892 E mail – antonio.zaimbri@tiscali.it

14 - Podismo e Atletica
Berzantina 18 Luglio 2004
Camminata Berzantina
Percorso di Km. 12.500


ORDINE DI ARRIVO UOMINI
1 Battelli Paolo Corradini Rubiera 40.40
2 Zehafe Tahmi Atl. Lolli 42.51
3 Torracchi Aldo Atl. Lastra a Signa 44.37
4 Brunetti Giacomo Lumega Vergato 44.55
5 Barbieri Fausto Gabbi 45.19
6 Monteruccioli Flavio Atl. Cotignola 45.41
7 Brunetti Alessandro Lumega Vergato 47.14
8 Lauriola Nicola Lippo Calderara 47.24
9 Nicolini Marco A.S.C. Silvano Fedi 47.34
10 Di Sette Paolo Atl. Melito 47.49
11 Lolli Giovanni A.S.C. Silvano Fedi 48.03
12 Cesaroni Federico Atl. Lolli 48.27
13 Chelini Moreno Lammari 48.41
14 Testa Nello Pontelungo 48.51
15 Calori Sandra Acquadela 49.12
16 Cecchi Federico Atl. Vinci 49.35
17 Nanetti Silvio Lumega Vergato 49.44
18 Piccinini Elia Lumega Vergato 49.51
19 Gardelli Massimiliano S. Rafel 50.02
20 Sforzi Marco A.C. Silvano Fedi 50.07
21 Piccioni Paolo Atl. Lolli 50.14
22 Tosetti Paolo Runners Alto Reno 50.16
23 Bisetti Ivan Lippo Calderara 50.17
24 Gelli Roni Runners Alto Reno 50.27
25 Murgia Alberto Atl. Melito 51.47
26 Corigliano Antonio Pontelungo 51.50 Dolomites Skyrace (www.newspower.it)
27 Faraone Francesco G.P. Pasta Granarolo 51.57
28 Calabrese Giuseppe Runners Alto Reno 52.00 Veterano B 2 Quaglieri Lucia Victoria S. Agata
29 Di Stasi Stefano La Stanca 52.03 1 Canigiani Vasco RM Berzantina 53.51 3 Zambelli Alice Victoria S. Agata
30 Orlandi Silvano Atl. Lolli 52.25 2 Minghetti Luciano Avis S. Lazzaro 54.08 4 Scaramelli Laura Victoria S. Agata
31 Grassilli Gabriele S. Rafel 52.35 3 Albertini Angelo Pontelungo 57.45
32 Vecchi Ivanoe Lippo Calderara 52.37 4 Montanari Oliviero S. Rafel 58.35 ESORDIENTI Maschile Km. 0,600
33 Poli Marco Atl. Lolli 52.44 5 Barzanti Carlo La Nave 58.38 1 Della Torre Francesco
34 Guidicci Gerardo RM Berzantina 53.23 6 Chiucchiolo Raffaele RM Berzantina 58.43 2 Donato Lorenzo Blizzard
35 Volta Gianni Pontelungo 53.29 7 Nesi Alessandro RM Berzantina 58.52 3 Bernardini Fabio RM Berzantina
36 Zagnoni Giorgio Atl. Lolli 53.32 8 Brunetti Vittorio Lumega 59.24
37 Novassi Giorgio Lumega Vergato 53.38 9 Sparavilla Sergio Atl. Melito 59.46
38 Piccinelli William Atl. Lolli 54.05 10 Buscioni Giorgio CRAL ASL PIstoia 1.00.13 Camaiore 17 luglio 2004
39 Fronza Mauro Rondone 54.13 11 Bonfiglioli Bruno Avis S. Lazzaro 1.00.32
40 Monfardini Marco Ospedalieri Pistoia 54.36
41 Lorenzini Paolo Gnarro JET Mattei 54.54
12 Beltrami Augusto
13 Domenicali Antonio
Correre è bello
A.S.C. Silvano Fedi
1.02.00
1.03.36
2ª Retrocamaiore
42 Caserta Emanuele Quadro 54.56 14 Brunetti Giuseppe S. Rafel 1.03.43
43 Abruzzese Antonio Atl. Lolli 55.02 15 Gubellini Giovanni A.T.C. Bologna 1.09.01 Ordine di arrivo cat. Assoluti Maschile
44 Richi Fausto Pontelungo 55.30 16 Varchi Giacomo Lumega Vergato 1.09.04 1 GINANNI LUCA ATLETICA CASALGUIDI (PT) 8’25’’5
45 Mancari Agostino Atl. Lolli 55.59 17 Gherardini Sigfrido A.S.C. Silvano Fedi 1.09.34 2 FABBIANI NICOLA POL. JOLO (PO) 9’08’’9
46 Marliani Mauro Viva Le Donne PISA 56.45 18 Gabrielli Alberto A.T.C. Bologna 1.10.27 3 BARNESCHI DAVID ATLETICA CASALGUIDI (PT) 9’14’’4
47 Torelli Paoloo Atl. Lolli 56.46 19 Bonistalli Roberto C.A.I. Pistoia 1.11.17 4 WARIN GARRY G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 10’18’’1
48 Lodovisi Stefano Fiacca e Debolezza 56.49 20 Calistri Ruggero RM Berzantina 1.14.21 5 BUONANNO GIANNI G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 10’19’’6
49 Marzaduri Andrea Gabbi 57.19 21 Gnudi Giovanni G.S. Rondone 1.18.32 6 BOGAZZI MICHELE ATL. AMATORI CARRARA 10’24’’5
50 Cristofori Daniele Gabbi 57.35 7 PAGLIA DANIEL G.S. AVIS POVIGLIO (RE) 10’31’’7
51 Carli Raffaele C.A.I. Pistoia 57.42 ORDINE ARRIVO DONNE 8 BRUSCHI MAURIZIO ATLETICA CASALGUIDI (PT) 11’47’’0
52 Manni Giovanni Pontelungo 57.53 1 Medri Roberta CUS Bologna 54.18 9 BARDUCCI ENRICO G.P. CROCE D’ORO PRATO 14’46’’7
53 Bonarelli Alessandro S. Rafel 58.03 2 Gualandi Valentina Ghinelli 56.53 10 VANNI MICHELE G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 15’33’’0
54 Righi Gianni Atl. Lolli 58.13 3 Grandi Giovanna Blizzard 58.16 11 GIUNTINI RICCARDO G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 16’15’’5
55 Carmignani Luca Ospedalieri Pistoia 58.45 4 Dami Tiziana A.S.C. Silvano Fedi 58.55
56 Mazzoli Andrea Atl. Lolli 58.47 5 Nardi Maria Amelia La Stanca 1.02.39 Ordine di arrivo cat. Unica Femminile
57 Di Simone Mauro Pontelungo 59.11 6 Consolini Angela Pontelungo 1.02.49 1 BIANCHI SABRINA G.P. DESAL CAMAIORE (LU) 10’09’’7
58 Pontoleo Giacomo Pontelungo 59.27 7 Fedeli Romana Lumega Vergato 1.03.17 2 VESCHI GIUSEPPINA G.P. DESAL CAMAIORE (LU) 11’17’’6
59 Palmesi Daniele La Stanca 59.34 8 Taroni Isabella Lippo Calderara 1.05.31 3 CAREGNATO CARLA G.P.D.S. ALBIGNASEGO (PD) 11’43’’3
60 Predieri Alberto Lippo Calderara 1.00.34 9 Mattarozzi Donatella G.P. Pasta Granarolo 1.07.21 4 GROSSI ROBERTA ATL. AMATORI CARRARA 14’57’’3
61 Garuti Maurizio RM Berzantina 1.00.36 10 Venturini Lorenza Lumega Vergato 1.07.53 5 BIAGINI MARTA G.P. SILVANO FEDI (PT) 14’59’’6
62 Rateni Antonio La Stanca 1.01.12 11 Pareschi Patrizia Pontelungo 1.12.46 6 PEZZICA RITA ATL. AMATORI CARRARA 16’38’’9
63 Valli Stefano Ghinelli 1.02.40 12 De Maria Alessandra Pontelungo 1.14.00 7 PRIAMI SABRINA ATLETICA CASALGUIDI (PT) 18’11’’8
64 Benazzi Marco Atl. Lolli 1.03.18 13 Pareschi Claudia Pontelungo 1.14.42 8 PRATELLI SIMONA G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 19’22’’9
65 Zoboli Giampiero Lippo Calderara 1.05.32 14 Pachioli Angela S. Rafel 1.46.31 9 BONAVENA M.ANTONIA POL. MAGGIANO (LU) S.T.
66 Brenicci Carlo Monteveglio 1.05.46 10 DI BEO SARA G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) S.T.
67 Frosini Graziano La Stanca 1.06.08 Donne Veterane 11 LAURENZI CLEMENTINA POL. MAGGIANO (LU) S.T.
68 Pollastri Fabio 1.10.05 1 Fava Mariangela G.P. Pasta Granarolo 1.06.00 12 LENZI SONIA G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) S.T.
69 De Gennaro Giovanni Pontelungo 1.13.33 2 Caramelli Ilde Pontelungo 1.08.13 13 MASSAGLI MARIA GRAZIA ATLETICA PORCARI (LU) S.T.
70 Fedi Marco Ospedalieri Pistoia 1.13.37 3 Grisoli Lelia Pontelungo 1.13.18 14 ROSATI ROBERTA POL. MAGGIANO (LU) S.T.
71 Fornaciari Umberto RM Berzantina 1.16.00 4 Giliberti Rosa A.S.C. Silvano Fedi 1.20.52 15 VANNI MICHELA G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) S.T.
72 Tomasini Gianluca Blizzard 1.19.26 5 Saiani Giulietta S. Rafel 1.46.16
Ordine di arrivo cat. Master Maschile
Veterano A 1 BRIZZI GIORGIO ATL. AMATORI CARRARA 9’02’0
1 Lombardi Paolo A.T.C. Dozza 45.54 Allievi Maschile Km. 1,200 2 D’ERRICO GABRIELE G.S. MAIANO (LU) 10’09’’3
2 Dami Franco A.S.C. Silvano Fedi 46.54 1 Zambelli Fabio Victoria S. Agata 3 BRUGNOLI AUGUSTO G.S. AVIS POVIGLIO (RE) 10’30’’9
3 Bolognini Rinaldo Massa e Cozzile 49.46 2 Bernabei Marco Lumega Vergato 4 BORGHI GIORGIO CMR REGGIOLO 10’35’’4
4 Materia Gaetano S. Rafel 50.36 3 Quaglieri Davide Victoria S. Agata 5 CAPECCHI ROBERTO ATLETICA PORCARI (LU) 13’24’’7
5 Cipollini Claudio Atl. Vinci 50.39 4 Carboni Armando Lumega Vergato 6 VETTORATO DARIO G.P.D.S. ALBIGNASEGO (PD) 14’04’’7
6 Tasini Manuele Pontelungo 51.10 7 GIUNTINI FERNANDO G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) 14’17’’7
7 Turrini Guerrini Runners Alto Reno 52.01 Cadetti Femminile Km. 1,200 8 DE LUCA ROBERTO POL. MAGGIANO (LU) 16’33’’4
8 Ragazzini Elia Pod. Cotignola 52.46 1 Quaglieri Anna Victoria S. Agata 9 PANTERA ANTONIO ATL. AMATORI CARRARA 18’16’’4
9 Otta Roberto Pontelungo 54.02 10 LUGLI FRANCO G.P. MODENA 18’29’’2
10 Ramunni Antonio Lippo Calderara 55.04 Cadetti Maschile Km. 1,200 11 BARDUCCI FABRIZIO G.P. CROCE D’ORO PRATO 26’14’0
11 Innocenti Claudio La Stanca 56.08 1 Nalli Giuseppe Blizzard 12 CAMMILLI IVANO POL. MAGGIANO (LU) S.T.
12 Ginosa Michele Pontelungo 56.11 2 Lolli Riccardo A.S.C. Silvano Fedi 13 PIZZA SILVANO ATLETICA PORCARI (LU) S.T.
13 Baietti Valerio 56.47 3 Pallagnini Jonathan Pontelungo 14 REDI UGO MARCIATORI MORIANESI (LU) S.T.
14 Pranzini Giordano RM Berzantina 56.56 15 RUSSO CARMELO ATLETICA PORCARI (LU) S.T.
15 Napoletano Giuseppe Ghinelli 57.02 Ragazzi Femminile Km. 1,200 16 TOMEI MARIO POL. MAGGIANO (LU) S.T.
16 Lanzarini Sergio Lumega Vergato 57.19 1 Scaramelli Marta Victoria S. Agata 17 VANNI LUIGI G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI) S.T.
17 Venturi Gaetano Pontelungo 59.35
18 Corsini Marco C.A.I. Pistoia 1.00.03 Ragazzi Maschile Km. 1,200 Ordine di arrivo Bambini e Giovanissimi
19 Borsari Roberto Pod. Centese 1.00.38 1 Carnetti Federico Atl. Lolli 1 BORGHI FABIO CMR REGGIOLO
20 Dini Enrico La Stanca 1.01.24 2 Lenzi Daniele RM Berzantina 2 BIAGGIONI MATTIA ATL. AMATORI CARRARA
21 Menini Armando Pontelungo 1.01.46 3 Dukhannin Valerio Atl. Lolli 3 ROMANINI NICOLA G.P. DESAL CAMAIORE (LU)
22 Caravelli Vincenzo Pontelungo 1.02.07 4 Taddei Filippo RM Berzantina 4 ANGELI MARCO G.P. DESAL CAMAIORE (LU)
23 Pettinelli Alessandro CARIPIT Pistoia 1.02.48 5 Poli Federico Pontelungo 5 BARNESCHI ALESSIA ATLETICA CASALGUIDI (PT)
24 Landuzzi Franco Pontelungo 1.03.03 6 Manni Tiziano Pontelungo 6 CROCI DEBORA ATLETICA CASALGUIDI (PT)
25 Mascagni Alberto Lumega Vergato 1.03.16 7 Taddei Lorenzo RM Berzantina 7 WARIN ANDREA G.P. ARCOBALENO COLLES. (LI)
26 Perri Francesco S. Rafel 1.07.48 8 PAGLIA PAUL G.S. AVIS POVIGLIO (RE)
27 Erioli Roberto A.T.C. Bologna 1.09.42 ESORDIENTI Femminile Km. 0,600 9 PAGLIA FILIPPO G.S. AVIS POVIGLIO (RE)
28 Cristofori Giuliano Correre è Bello 1.12.19 1 Masini Livia Pontelungo 10 GIRARDI AURORA G.P. DESAL CAMAIORE (LU)
29 Lozzi Pierluigi Jolly Motors Prato 1.15.37 11 GIRARDI CLARA G.P. DESAL CAMAIORE (LU)

Podismo e Atletica - 15
Abbadia S. Salvatore
18 luglio 2004 - km 13,600
Salitredici
Camp. Regionale UISP di corsa in salita

Classifica Maschile �
1) Giovannetti Denis (’73) Atl. Casalguidi (FI) 57’06”
2) Di Petrillo Alberto (’67) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 57’51”
3) Fusi Andrea (‘62) A.S. Nuova Atletica Lastra (FI) 59’46”
4) Taliani Massimiliano (’76) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 59’56”
5) Crulli Luca (’72) Avis San Sepolcro (AR) 1h00’24”
6) Giusti Daniele (’65) Atl. Casalguidi (FI) 1h00’52”
7) Frediani Mileno (’62) Atl. Vinci (FI) 1h01’53”
8) Lachi Alessio (’67) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h01’54”
9) Pinamonti Michele (‘59) Atl. Val di Non e di Sole 1h02’28”
10) Proietti Massimo (’70) Roma Road Runners 1h03’27”
11) Fratarcangeli Mauro (’64) G.S. Cappuccini (SI) 1h03’47”
12) Cirilli Massimo (’69) G.S. Esercito 1h03’54” Scarpinata della Misericordia Pieve a Nievole (www.lagalla.it foto di Maurizio Bruschi)
13) Casali Alessandro (’73) Individuale Uisp Siena 1h04’08”
14) Rosati Pino (’65) Atl. Montalto 1h04’12” 107) Lorenzetti Marco (’63) Marathon Club Cral Mps (SI) 1h18’44” 200) Fallani Marco (’71) G.S. Polstato (SI) 2h05’47”
15) Nutarelli Luciano (’68) Atl. Sinalunga 1h04’20” 108) Cristillo Donato (’64) G.S. 4° Stormo Grosseto 1h18’48” 201) Mancini-Proietti Mauro (’62) G.S. Polstato (SI) 2h06’00”
16) Errico Agostino (’58) D.L.F. Arezzo 1h04’33” 109) Brogini Marco (’59) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h18’51” 202) Casagni Giuliano (‘53) Cral Whirlpool (SI) 2h15’26”
17) Mangia Carmine (’68) Atl. Casalguidi (FI) 1h04’47” 110) Sbrilli Domanico (’47) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 1h18’54”
18) Rovai Alberto (’68) G.S. Filippide 1h05’30” 111) Guadagni Sergio (’52) U.P. Policiano 1h19’04” Classifica Femminile �
19) Falleri Massimo (’67) Atl. Castello (FI) 1h05’32” 112) Nistri Sanzio (’43) G.S. Le Panche-Castelquarto (FI) 1h19’07” 1) Tiberi Lucia (’70) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h10’48”
20) Cesaretti Massimo (’68) G.S. Cappuccini (SI) 1h05’35” 113) Francini Sergio (’56) Atl. Sinalunga 1h19’08” 2) Del Bello Barbara (’61) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h13’16”
21) Chelini Oriano (’55) Atl. Follonica 1h05’40” 114) Bongiovanni Salvatore (’59) Marathon Club Cral Mps (SI) 1h19’10” 3) Carlini Lucia (’63) G.S. Cappuccini (SI) 1h16’37”
22) Ugolini Paolo (’73) Il Maratoneta Runner Club 1h06’04” 115) Fabiani Massimo (’52) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h19’13” 4) Gattobigio Simona (’74) G.S. Filippide 1h17’39”
23) Burroni Giovanni (’64) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h06’12” 116) Peccianti Luca (’65) G.S. Monteaperti (SI) 1h19’20” 5) Di Cesare Daniela (’72) G.P. La Torre Cenaia (PI) 1h18’20”
24) Billi Umberto (’52) C.A.I. Prato 1h06’23” 117) Fani Azelio (’42) D.L.F. Marathon Club Grosseto 1h19’38” 6) Liverani Patrizia (’66) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h20’59”
25) Fontani Ettore (’66) D.L.F. Arezzo 1h06’27” 118) Farano Giovanni (’54) G.S. Filippide 1h19’48” 7) Costella Ivana (’61) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h22’20”
26) Fabrizzi Franco (’59) Atl. Sinalunga 1h06’48” 119) Napoli Beniamino (’50) G.P. La Torre Cenaia (PI) 1h19’52” 8) Murgia Anna (’63) Anna Baby Runner Civitavecchia 1h23’10”
27) Ferro Diego (’75) G.S. Cappuccini (SI) 1h06’56” 120) Falomi Valdemaro (’48) U.P. Policiano 1h20’10” 9) Brega Daniela (’64) G.S. Polstato (SI) 1h23’44”
28) Clarichetti Mauro (’63) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h07’03” 121) Corrente Vito (’54) Libero 1h20’25” 10) Liverani Beatrice (’70) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h23’58”
29) Ballerini Simone (’59) Atl. Signa (FI) 1h07’09” 122) Fabrizzi Franco (’59) Atl. Sinalunga 1h20’27” 11) Santini Deborah (’74) Uisp Grosseto 1h24’24”
30) Prozzo Antonio (’50) Pol. Resco Reggello (FI) 1h07’21” 123) Arena Antonio (’50) G.S. Aurora (SI) 1h21’01” 12) Betti Angela (’67) Gisp Chianciano (SI) 1h24’33”
31) Peppicelli Marco (’74) G.S. Filippide 1h07’23” 124) Brillo Carlo (’50) G.S. Filippide 1h21’03” 13) Nesti Gina (’57) ASCD S. Fedi (PT) 1h26’53”
32) Artini Ubaldo (’52) G.S. Cappuccini (SI) 1h07’29” 125) Taliani Rino (’52) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 1h21’20” 14) Machetti Emanuela (’76) Cral Whirlpool (SI) 1h29’47”
33) Contorni Andrea (’80) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h07’31” 126) Bianconi Andrea (’68) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h21’26” 15) Bigliazzi Paola (’60) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h30’32”
34) Fantaccini Giuseppe (’63) G.S. Cappuccini (SI) 1h08’03” 127) Cristel Carlo (’53) G.S. R. Valenti (SI) 1h21’36” 16) Chellini Sandra (‘70) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h30’42”
35) Arcamone Andrea (’65) G.S. Polstato (SI) 1h08’22” 128) Pellegrimotti David (’66) Libero 1h22’04” 17) Melise Alga (’54) G.S. La Nave (FI) 1h32’48”
36) Civilini Elvio (’55) Atl. Follonica (GR) 1h08’45” 129) Di Bisceglie Maurizio (’52) G.S. Polstato (SI) 1h22’11” 18) Pieraccini Lia (’50) Libera 1h33’02”
37) Rocchini Stefano (’67) G.S. Fillippide 1h08’56” 130) Fusi Simone (’70) Cral Whirlpool (SI) 1h22’13” 19) Ugolini Lucia (’65) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h37’52”
38) Di Lascio Antonio (’62) Pol. Olimpia Atletica Colle (SI) 1h09’01” 131) Cesaretti Lauro (’59) G.S. Cappuccini (SI) 1h22’32” 20) Martinelli Gabriella (’62) G.S. R. Valenti (SI) 1h39’01”
39) Bechini Walter (’51) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 1h09’04” 132) Pepi Duccio (’60) G.S. Lucignano (SI) 1h22’53” 21) Goracci Lucia (’70) G.S. R. Valenti (SI) 1h42’53”
40) Felici Fabio (’63) D.L.F. Arezzo 1h09’06” 133) Lodovichi Franco (’48) G.S. Filippide 1h23’19” 22) Ulivelli Elettra (’55) A.S. Nuova Atletica Lastra (FI) 1h43’08”
41) Nobile Antonio (’54) A.S. Nuova Atleta Lastra (FI) 1h09’10” 134) Mucciarini Massimo (’53) G.S. R. Valenti (SI) 1h23’32” 23) Mannucci Laura (’76) Pol. Resco Reggello (FI) 1h50’53”
42) Vignanelli Mauro (’65) Atl. Montalto 1h09’13” 135) Cosi Vanni (’53) Pol. La Nave (FI) 1h23’47” 24) Raffaelli Nicoletta (’70) G.S. R. Valenti (SI) 1h51’01”
43) Francini Giuseppe (’49) Atl. La Rampa (FI) 1h09’31” 136) Manzi Francesco (’40) G.S. Bellavista (SI) 1h23’57” 25) Buti Paola (’54) G.S. R. Valenti (SI) 1h59’23”
44) Tozzi Cristian (’72) Marathon Club Cral Mps 1h09’55” 137) Lupi Giampiero (’49) Sabina Marathon Club 1h24’30” 26) Martinelli Alice (’72) G.S. R. Valenti (SI) 2h00’47”
45) Mauriello Felice (’60) Atl. Ostia 1h09’58” 138) Pasquini Gilberto (’46) G.S. Cappuccini (SI) 1h24’49” 27) Monnecchi Morena (’53) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. 2h03’30”
46) Seri Guido (’63) G.S. Filippide 1h10’03” 139) Morandi Vieri (’66) D.L. Postelegrafonici 1h25’06” 28) Cicali Chiara (’75) G.S. Polstato (SI) 2h05’54”
47) Maietto Massimo (’59) Atl. Montalto 1h10’05” 140) Governi Guido (’69) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h25’25” 29) Di Lallo Roberta (’64) G.S. Polstato (SI) 2h05’59”
48) Iannilli Carlo (’62) G.S. Millepiedi Ladispoli 1h10’09” 141) Fedi Alessandro (’66) G.S. Filippide 1h25’53” 30) Calzolari M.Luisa (’49) G.S. Ausonia (FI) 2h06’19”
49) Campani Sauro (’65) A.S. Libertas 1h10’28” 142) Bruscia Cristian (’86) G.S. R. Valenti (SI) 1h26’00” 31) Regoli Patrizia (’49) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI)
50) Cardoni Claudio (’70) Uisp Atletica Tarquinua 1h10’57” 143) Lo Conte Ivan (’78) G.S. R. Valenti (SI) 1h26’01” 32) Boccini Anna (’40) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI)
51) Serluca Andrea (’76) G.S. R. Valenti 1h11’04” 144) Materozzi Alessio (’75) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h26’05” ATLETI PARTENTI TRA PASSEGGIATA E COMPETITIVA N. 279, ARRIVATI 275 �
52) Pecorino Ignazio (’52) G.S. Vigili del Fuoco Grosseto 1h11’07” 145) Pratesi Enzo (’51) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h26’08”
53) Semboli Luca (’60) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h11’15” 146) Crociani Giorgio (’58) G.S. Filippide 1h26’32”
54) Brunori Alessio (’81) G.P.M. Airone 1h11’23” 147) Ricci Roberto (’48) G.S. Cappuccini (SI) 1h26’41”
Class. Camp. Regionale
55) Carli Silvio (’62) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 1h11’25” 148) Mannucci Antonio (’52) Pol. Resco Reggello (FI) 1h26’46”
56) Fiorucci Fausto (’56) Atl. Oro in 1h11’42” 149) Gasperoni Massimo (’55) Gisp Chianciano (SI) 1h27’19” CAT. JUNIORES �
57) Brandini Mirko (’76) G.S. R. Valenti (SI) 1h11’45” 150) Michelangeli Daniele (’62) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h27’52” 1) Bruscia Cristian (’86) G.S. R. Valenti (SI)
58) Rocchi Carlo (’58) Anna Baby Runner Civitavecchia 1h11’49” 151) Annetti Giuseppe (’49) U.P. Policiano 1h28’33” ========= �
59) Elianti Andrea (’61) G.S. Lucignano (SI) 1h11’54” 152) Pinzi Maurizio (’53) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 1h28’34” CAT/A �
60) Rovenni Dario (’61) Atl. Montalto 1h12’02” 153) Grilli Graziano (’57) Atl. Sinalunga 1h28’35” 1) Contorni Andrea (’80) S.P. Torre del Mangia s..i.e.s. (SI)
61) Sorbo Francesco (’69) Atl. Capua 1h12’20” 154) Cristofaro Sergio (’67) G.S. Bellavista 1h29’00” =========== �
62) Marignani Gabriele (’79) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h12’22” 155) Pallassini Fabio (’68) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h29’08” CAT/B �
63) Lo Conte Davide (’58) Atl. Sinalunga 1h12’26” 156) Ricciarini Vincenzo (’53) Atl. Sinalunga 1h29’36” 1) Taliani Massimiliano (’76) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI)
64) Brogi Fabio (’72) G.S. R. Valenti (SI) 1h12’38” 157) Bracci Roberto (’55) G.S. Polstato (SI) 1h29’38” 2) Ferro Diego (’75) G.S. Cappuccini (SI)
65) Raciti Marco (’67) Atl. Follonica (GR) 1h12’42” 158) Benocci Paolo (’45) G.S. Monteaperti (SI) 1h29’41” 3) Serluca Andrea (’76) G.S. R. Valenti (SI)
66) Cantagalli Guido (’63) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h12’53” 159) Frantoni Maurizio (’61) G.S. Ausonia (FI) 1h29’42” ============= �
67) Salvi Mario (’58) Atl. Isola D’Elba 1h12’56” 160) Latini Valfrido (’48) G.S. Ausonia (FI) 1h29’46” CAT/C �
68) Landi Andrea (’62) Pol. Rinascita Montevarchi 1h13’01” 161) Aldinucci Renato (’38) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h29’57” 1) Giovannetti Denis (’73) Atl. Casalguidi (FI)
69) Bianciardi Ranieri (’55) G.S. Cappuccini (SI) 1h13’18” 162) Fattorini Mario (’59) G.S. Filippide 1h30’18” 2) Crulli Andrea (’72) Avis San Senpolcro (AR)
70) Saveri Massimiliano (’66) Happi Feet 1h13’20” 163) Minutella Carlo (’68) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h30’45” 3) Casali Alessandro (’73) Individuale Uisp (SI)
71) Perinti Giorgio (’63) Vis Cortona (AR) 1h13’24” 164) Rosati Michele (’74) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h31’12” ============= �
72) Eustacchi Paolo (’48) Marathon Roma 1h13’25” 165) Papalini Roberto (’41) G.S. Filippide 1h31’57” CAT/D �
73) Emili Gino (’66) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h13’29” 166) Censini Loriano (’71) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h31’58” 1) Di Petrillo Alberto (’67) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI)
74) Frullanti Enzo (’53) G.S. R. Valenti (SI) 1h13’30” 167) Calandra Vincenzo (’57) G.S. Polstato (SI) 1h32’00” 2) Giusti Daniele (’65) Atl. Casalguidi (FI)
75) Cherubini Robertino (’70) Gisp Chianciano (SI) 1h13’52” 168) Graziani Doriano (’62) Atl. Sinalunga 1h32’10” 3) Lachi Alessio (’67) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI)
76) Filippi Marco (’50) Libero 1h13’57” 169) Salvadori Domenico (’47) D.L.F. Arezzo 1h32’39” ========== �
77) Alessandri Salvatore (’58) Marathon Club Cral Mps (SI) 1h14’15” 170) Capaccioli Franco (’56) G.S. Lucignano (SI) 1h34’11” CAT/E �
78) Mariotti Mauro (’61) G.S. Monteaperti (SI) 1h14’31” 171) Amerini Bruno (’39) G.S. R. Valenti (SI) 1h35’07” 1) Fusi Andrea (’62) A.S. Nuova Atl. Lastra (FI)
79) Butelli Andrea (’67) Libero 1h14’40” 172) Burgassi Cesare (’39) G.S. Maiano (FI) 1h35’09” 2) Frediani Mileno (’62) Atl. Vinci (FI)
80) Lupi Alessandro (’70) Atl. Soranese 1h14’47” 173) Leopardo Lucio (’66) A.S.G. Millepiedi Ladispoli 1h36’34” 3) Fratarcangeli Mauro (’64) G.S. Cappuccini (SI)
81) Santucci Renato (’48) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h14’52” 174) Vigni Antonio (’53) Marathon Club Cral Mps (SI) 1h37’22” ============= �
82) Trabalzini Luciano (’77) G.S. Filippide 1h14’57” 175) Rosati Giuseppe (’48) Individuale Uisp Siena 1h37’51” CAT/F �
83) Bianchi Antonio (’67) G.P.M. Airone 1h15’05” 176) Ripa Stefano (’71) Libero 1h37’54” 1) Errico Agostino (’58) D.L.F. Arezzo
84) Vigarelli Carlo (’75) Atl. Montalto 1h15’18” 177) Manganelli Marco (’61) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h38’18” 2) Ballerini Simone (’59) Atl. Signa (FI)
85) Bruscoli Luca (’61) Il Maratoneta Runner Club (SI) 1h15’20” 178) Seri Sergio (’34) G.S. R. Valenti (SI) 1h38’53” 3) Brozzo Antonio (’59) G.S. Resco Reggello (FI)
86) Pieri Claudio (’60) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h15’21” 179) Melini Giancarlo (’45) Atl. Ostia 1h39’01” ================ �
87) Angori Lorenzo (’74) Pod. Il Campino 1h15’25” 180) Liverani Sergio (’31) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h39’02” CAT/G �
88) Caoduro Enzo (’47) G.S. Cappuccini (SI) 1h15’34” 181) Scarpini Fabrizio (’50) G.S. Aurora (SI) 1h39’03” 1) Billi Umberto (’52) C.A.I. Prato
89) Isolani Rodolfo (’64) U.P. Policiano 1h15’43” 182) Monciatti Cesare (’37) G.S. Aurora (SI) 1h39’05” 2) Artini Ubaldo (’52) G.S. Cappuccini (SI)
90) Agostini Renzo (’59) G.S. La Stanca Valenzatico (PT) 1h15’50” 183) Bagnoli Andrea (’50) A.S. Nuova Atletica Lastra (FI) 1h39’39” 3) Bechini Walter (’51) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI)
91) Quartucci Marco (’63) G.S. Filippide 1h15’52” 184) Quartini Mireno (’41) G.S. R. Valenti (SI) 1h41’04” ============= �
92) Cacchioni Antonio (’63) G.S. Bancari Romani 1h16’18” 185) Giusti Paolo (’46) Libero 1h43’12” CAT/H �
93) Buiarelli Gaspare (’61) Atl. Sinalunga 1h16’32” 186) Seriacopi Giuliano (’36) G.P.A. Libertas 1h44’33” 1) Francini Giuseppe (’49) Pol. La Rampa (F)
94) Balestrini Carlo (’50) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1h16’33” 187) Pignata Marco (’50) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h46’32” 2) Santucci Renato (’48) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI)
95) Sorgi Sergio (‘54) Atl. Ostia 1h16’39” 188) Pepi Valerio (’55) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h47’01” 3) Caoduro Enzo (’47) G.S. Cappuccini (SI)
96) Brunelli Adriano (’56) Libero 1h17’15” 189) Aldinucci Carlo (’67) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h47’45” =============== �
97) Ventagli Paolo (’39) G.S. Le Panche-Castelquarto (FI) 1h17’40” 190) Petrolito Roberto (’61) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h47’47” CAT/I �
98) Baccelli Giancarlo (’69) G.S. Filippide 1h17’58” 191) Pierini Giancarlo (’48) Pod. Il Campino 1h53’56” 1) Goracci Mario (’44) G.S. R. Valenti (SI)
99) Casciano Pio (’58) Atl. Sestini 1h18’06” 192) Funghi Enzo (’41) G.S. Ausonia (FI) 1h53’57” 2) Nistri Sanzio (’43) G.S. Le Panche-Castelquarto (FI)
100) Cassioli Celso (’59) G.S. R. Valenti (SI) 1h18’08” 193) Grassi David (’80) Libero 1h54’39” 3) Fani Azelio (’42) D.L.F. Marathon Club Grosseto
101) Rocchi Mario (’56) Cral Whirlpool (SI) 1h18’11” 194) Magni Siro (’26) G.S. Ausonia (FI) 1h54’49” ============ �
102) Staderini Pietro (’65) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h18’17” 195) Calistri Silvano (’47) ASCD S. Fedi (PT) 1h55’11” CAT/L �
103) Goracci Mario (’44) G.S. R. Valenti (SI) 1h18’18” 196) Fedolfi Folgo (’38) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h55’39” 1) Ventagli Paolo (’39) G.S. Le Panche-Castelquarto (FI)
104) Giuliani Andrea (’58) G.S. Monteaperti (SI) 1h18’19” 197) Monciatti Mauro (’53) G.S. R. Valenti (SI) 1h56’59” 2) Aldinucci Renato (’38) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI)
105) Conti Raffaele (’63) I.PER.S. Insieme per Sport (SI) 1h18’26” 198) Topini Luciano (’41) G.S. Cappuccini (SI) 1h57’36” 3) Amerini Bruno (’39) G.S. R. Valenti (SI)
106) Giannasi Fabio (’55) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 1h18’42” 199) Di Renzone Enzo (’51) G.S. R. Valenti (SI) 2h00’01” ============ �

16 - Podismo e Atletica
CAT/M � Pieve a Nievole 18 luglio 2004 - km 12 68 PUZIO ANTONIO G.P. CAI PISTOIA 1:03’51”
1) Seri Sergio (’34) G.S. R. Valenti (SI) 69 BRESCHI MASSIMO MISERICORDIA AGLIANESE 1:04’01”
2) Liverani Sergio (’31) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 70 AMORIELLO LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 1:04’27”
3) Magni Siro (’26) G.S. Ausonia (FI) Scarpinata della Misericordia 71 PIERACCINI ALFREDO ATL. BORGO A BUGGIANO 1:04’50”
============= � 72 TESI MONALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:04’51”
CAT.B f. � CLASSIFICA MASCHILE 73 NATALI FABIO INDIVIDUALE 1:05’46”
1) Machetti Emanuela (’76) Cral Whirlpool (SI) 1 CHECCACCI LORENZO G.P. ALPI APUANE 41’57 74 APPETECCHI MAURIZIO RETEMA 1:05’48”
2) Mannucci Laura (’76) G.S. Resco Reggello (FI) 2 LAZZAROTTI ANDREA G.P. ALPI APUANE 42’46”
3) Cicali Chiara (’75) G.S. Polstato (SI) 75 FANTOZZI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 1:06’09”
3 PANARIELLO RAFFAELLO AGHINOLFI MONTIGNOSO 43’07” 76 MICHELOZZI GABRIELE AVIS COPIT PISTOIA 1:06’08”
============ �
CAT/C f. � 4 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 43’24” 77 MANETTI PATRIZIO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:08’36”
1) Tiberi Lucia (‘70) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 5 CARDOSI ROBERTO G.S. ORECCHIELLA 43’38” 78 CALISTRI MARCO INDIVIDUALE 1:08’59”
2) Di Cesare Daniela (’72) G.P. La Torre Cenaia (PI) 6 ZAMPARELLA MIRKO TEAM SUMA PISA 44’11” 79 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI 1:09’14”
3) Liverani Beatrice (’70) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 7 DEL NISTA DANIELE VIRTUS LUCCA 44’32” 80 BARONCELLI DIMITRI MISERICORDIA AGLIANESE 1:09’40”
============= � 8 BIANUCCI ANDREA G.S. LAMMARI LUCCA 44’42” 81 NESI MARCO G.S. MAIANO FIESOLE 1:11’20”
CAT/D f. � 9 CHIPARO LEANDRO U.S. R. COLZI PRATO 45’11” 82 TOSI LUIGI ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:12’19”
1) Liverani Patrizia (’66) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 10 MARTINI ANTONIO ATLETICA VINCI 45’22”
2) Betti Angela (’67) Gisp Chianciano (SI)
11 BARBI FRANCESCO LE SBARRE TITIGNANO 45’29” CLASSIFICA FEMMINILE
3) Ugolini Lucia (’65) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 12 TIELLI TIZIANO PODISTICA NARNALI 45’32”
============= � 1 JOZZELLI EMMA G.S. LAMMARI LUCCA 45’06”
CAT/E f. � 13 FALASCA CLAUDIO ATLETICA VINCI 45’39” 2 PADDEU CECILIA TEAM SUMA PISA 51’00”
1) Del Bello Barbara (’61) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 14 ZUCCONI SERGIO G.P. MASSA E COZZILE 46’29” 3 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZATICO 55’20”
2) Carlini Lucia (’63) G.S. Cappuccini (SI) 15 FERRARI MICHELE G.P. ALPI APUANE 46’35” 4 SCHETTINO ANTONIETTA G.P. MASSA E COZZILE 56’16”
3) Costella Ivana (’61) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 16 PONZO GIUSEPPE ATLETICA MONTECATINI 47’21” 5 VIVIANI SILVIA TEAM SUMA PISA 57’12”
============== � 17 SISI AURELIO INDIVIDUALE 47’30” 6 BELLONI IMBENIA ATLETICA VINCI 1:00’35”
CAT/F f. � 18 BALDINI ALESSANDRO INDIVIDUALE 47’50”
1) Nesti Gina (’57) ASCD S. Fedi (PT) 7 CAPOBIANCO MIRELLA TEAM SUMA PISA 1:01’01”
19 DIAMANTE STEFANO ASICS FIRENZE MARATHON 48’43” 8 IZZO IMMACOLATA ATLETICA VALDINIEVOLE 1:01’53”
2) Ulivelli Elettra (’55) A.S. Nuova Atl. Lastra (FI) 20 NASTA ERASMO G.S. MAIANO FIESOLE 49’23”
=========== � 9 TOSI FRANCA G.P. CAI PISTOIA 1:02’33”
CAT/G f. � 21 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 49’30” 10 VELLETRI ANNA MARIA LA STANCA VALENZATICO 1:06’08”
1) Melise Alga (’54) G.S. La Nave (FI) 22 PALANDRI PAOLO LA STANCA VALENZATICO 49’46” 11 DE VINCENZI VALENTINA ATL. BORGO A BUGGIANO 1:07’44”
2) Buti Paola (‘54) G.S. R. Valenti (SI) 23 DI GIANNI GIUSEPPE POLISPORTIVA OSTE 50’01” 12 LORENZI ANTONIETTA CRAL ASL 3 PISTOIA 1:07’48”
3) Monnecchi Morena (’53) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 24 ZULLO GIUSEPPE ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 50’25” 13 SANTINI SONIA G.S. PIEVE A RIPOLI 1:10’00”
============ � 25 CHELI PAOLO ATLETICA PORCARI 50’36” 14 VITTORINI ENI ATLETICA CAPRAIA E LIMITE 1:10’40”
CAT/H f. � 26 SORICE DONATO LA STANCA VALENZATICO 50’54” 15 DAVID ROSARIA G.P. CAI PISTOIA 1:13’36”
1) Calzolari Maria Luisa (’49) G.S. Ausonia (FI) 27 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 50’58”
2) Regoli Patrizia (’49) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 16 FALCHI SONIA AVIS COPIT PISTOIA 1:14’36”
28 SANTINI MARCO INDIVIDUALE 51’08” 17 ALESSI CLARA ATLETICA SIGNA 1:19’15”
============ �
CAT/I f. � 29 MANNU ROBERTO ATLETICA VINCI 51’36”
1) Boccini Anna (’40) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 30 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 52’21” VETERANI
============ � 31 TOGNOZZI ALESSANDRO G.P. CAI PISTOIA 52’24” 1 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 46’55”
CLASSIFICA PER SOCIETA’ 32 GIANNELLI GIAN LUCA G.P. ALPI APUANE 52’34” 2 RENUCCI LIANO G.S. ORECCHIELLA 47’39”
1) S.P. Torre del Mangia s.i.e.s. (SI) 2.978 (29) 33 LUCCHESI LIDO G.S. LAMMARI LUCCA 52’56” 3 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI 48’34”
2) G.S. R. Valenti Rapolano (SI) 1.964 (20) 34 SANTONI MORENO PODISTICA EMPOLESE 53’08” 4 GIANNINI CLAUDIO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 49’20”
3) G.S. Cappuccini (SI) 1.717 (12) 35 INVERGA GHERARDO INDIVIDUALE 53’09”
4) Ass. Monteriggioni Sport e Cultura (SI) 1.047 (9) 5 PACINI PIER GIOVANNI INDIVIDUALE 49’36”
36 BURRINI ANDREA PODISTICA SAN CASCIANO 53’15” 6 GIANNINI MAURO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 51’25”
5) Pol. Uisp Abbadia San Salvatore (SI) 914 (6) 37 VANELLO MARIO LA STANCA VALENZATICO 53’40”
6) Il Maratoneta Runner Club (SI) 862 (8) 7 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 51’50”
7) G.S. Polizia di Stato (SI) 727 (9) 38 NISTRI LUCA POLISPORTIVA OSTE 53’49” 8 MAGRINI LEONARDO ATLETICA MONTECATINI 52’12”
8) Martahon Club Cral Monte dei Paschi (SI) 694 (5) 39 GERINI NICOLA ATLETICA VINCI 53’51” 9 ERCOLINI ROLANDO ATLETICA PORCARI 54’33”
9) Atletica Casalguidi (PT) 584 (3) 40 RAFFETTA VINCENZO ATLETICA MONTECATINI 54’26” 10 NERUCCI SANDRO ATLETICA CASALGUIDI 55’21”
10) G.S. Monteaperti (SI) 535 (4) 41 MICHELOTTI SIMONE G.P. MASSA E COZZILE 54’37” 11 BALDI FRANCO G.P. CAMPIGLIO 56’03”
11) G.S. Nuova Atletica Lastra (FI) 482 (4) 42 FEDELE SERGIO ATLETICA MONTECATINI 54’54” 12 FRAVOLINI PATRIZIO ATLETICA SIGNA 56’21”
12) Cral Whirlpool (SI) 384 (4) 43 FRANCHI ROMANO G.P. CAI PISTOIA 55’10” 13 SANTINI LUCIANO PODISTICA EMPOLESE 57’19”
13) G.S. Ausonia (FI) 380 (5) 44 BERTOZZI NICOLA ATLETICA MONTECATINI 55’15”
14) Atl. Follonica (GR) 337 (2) 14 GIORDANI PIER LUIGI INDIVIDUALE 57’20”
45 BIAGIOLI MARCO PODISTICA FATTORI QUARRATA 55’19” 15 CIPOLLONI CLAUDIO G.P. CAI PISTOIA 57’21”
15) G.S. Resco Reggello (FI) 314 (3)
16) Gisp Chianciano (SI) 309 (3) 46 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 55’54” 16 LIVI ERMANNO PODISTICA FATTORI QUARRATA 58’26”
17) G.S. Aurora (SI) 309 (3) 47 VIVIANI FABIO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 56’18” 17 MINICHETTI WALTER PODISTICA FATTORI QUARRATA 58’30”
18) G.S. Le Panche Castelquarto (FI) 283 (2) 48 CIARAMELLA MASSIMO PODISTICA FATTORI QUARRATA 56’19” 18 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 58’41”
19) G.S. Lucignano (SI) 221 (2) 49 BIFFONI ALESSANDRO VTB VAIANO PRATO 56’38” 19 DI PASQUALE MARIO G.P. MASSA E COZZILE 58’47”
20) Avis San Sepolcro (AR) 196 (1) 50 MARCANTELLI ROSSANO G.P. PONTE BUGGIANESE 56’52” 20 PIERI GIUSEPPE ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 59’28”
21) Atl. Vinci (FI) 194 (1) 51 CIARDELLI GIOVANNI TEAM SUMA PISA 56’59” 21 GIORGETTI DORIANO ATLETICA S.MARIA DEL GIUDICE 1:02’13”
22) DE.L.F. Arezzo 190 (1) 52 RINALDI ROBERTO ATLETICA MONTECATINI 57’05”
23) Atl. Castello (FI) 188 (1) 22 PUORRO GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 1:02’32”
53 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 57’18” 23 PADOVAN LUCIANO ATLETICA VALDINIEVOLE 1:04’02”
24) Po. La Torre Cenaia (PI) 185 (2)
25) C.A.I. Prato 184 (1) 54 CARDELLI MIRKO G.P. MASSA E COZZILE 57’19” 24 CONFORTI NOVELLO G.S. LAMMARI LUCCA 1:05’58”
26) Atl. Signa (FI) 181 (1) 55 MARCANTELLI ROBERTO G.P. PONTE BUGGIANESE 57’22” 25 NOBILI LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 1:05’59”
27) Pol. Olimpia Atletica Colle (SI) 174 (1) 56 NERLI DANIELE G.P. MASSA E COZZILE 58’12” 26 NORI ROBERTO LE PANCHE CASTELQUARTO 1:06’17”
28) G.S. La Rampa (FI) 171 (1) 57 CHIARELLO ANDREA AVIS COPIT PISTOIA 58’40” 27 FERRETTI LEONARDO G.P. CAI PISTOIA 1:06’41”
29) G.S. Lucignano (SI) 165 (1) 58 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE 59’09” 28 CURSI GUGLIELMO ATLETICA MONTECATINI 1:07’40”
30) Vis Cortona (AR) 159 (1) 59 ALBANESE DANIELE G.P. MASSA E COZZILE 59’11” 29 POSTACCHINI LUCIO INDIVIDUALE 1:08’09”
31) G.S. La Stanca Valenzatico (PT) 149 (1) 60 PISANO ETTORE G.S. PIEVE A RIPOLI 59’48”
32) I.PER.S Insieme per Sport Piancastagnaio (SI) 141 (1) 30 ORSI MARINO G.P. MASSA E COZZILE 1:08’35”
61 PIERACCI MARCO AVIS COPIT PISTOIA 1:01’46” 31 NESTI ANTENORE LE PANCHE CASTELQUARTO 1:09’00”
33) D.L.F. Marathon Grosseto 132 (1) 62 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 1:02’10”
34) G.S. La Nave (FI) 121 (1) 32 SALVI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 1:09’28”
35) G.S. Bellavista (SI) 120 (1) 63 PACINI WALTER PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:02’11” 33 BONACCHI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 1:10’26”
36) ASCD. S. Fedi (PT) 119 (2) 64 BARZACCHINI PAOLO ATLETICA LASTRA A SIGNA 1:02’25” 34 FONTANELLI DUILIO G.S. PIEVE A RIPOLI 1:10’34”
37) G.S. Maiano (FI) 96 (1) 65 BACHINI FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI 1:02’25”
38) Uisp Grosseto 44 (1) 66 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO 1:02’26” ARGENTO
39) U.S. La Nave (FI) 32 (1) 67 LOMBARDI GIOVANNI TEAM SUMA PISA 1:02’57” 1 SALVADORI BRUNO ATLETICA VINCI 51’25”
2 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 53’18”
Scarpinata della Misericordia Pieve a Nievole (www.lagalla.it foto di Maurizio Bruschi) 3 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO 56’15”
4 BONACCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 56’21”
5 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 56’32”
6 MENICHETTI CARLO G.S. PIEVE A RIPOLI 58’11
7 TONI LUCIANO ATLETICA MONTECATINI 58’29”
8 BELLINI GIORGIO G.P. CAI PISTOIA 1:00’09”
9 TUCI MORENO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:00’31”
10 SARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:02’34”
11 LUCARINI PIERO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:03’59”
12 PIERATTI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:04’28”
13 MOCHI UGO MISERICORDIA AGLIANESE 1:05’01”
14 LOMIS ROMANO G.P. CAI PISTOIA 1:06’25”
15 MAESTRIPIERI FIORELLO G.P. CAMPIGLIO 1:09’18”
16 MONTEFUSCO GINO MISERICORDIA AGLIANESE 1:10’26”
17 MARIOTTI ROBERTO ATLETICA MONTECATINI 1:14’43”

CLASSIFICA DI SOCIETA’
1 PODISTICA FATTORI 22
1 GRUPPO PODISTICO CAI PISTOIA 22
3 G.P. MASSA E COZZILE 21
3 LA STANCA VALENZATICO 21
5 ATLETICA MONTECATINI 20
6 MISERICORDIA AGLIANESE 17
7 ATLETICA VALDINIEVOLE 16
8 ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 14
9 CROCE ORO PRATO 12
9 ATLETICA CASALGUIDI 12
9 G.P. CAMPIGLIO 12
12 TEAM SUMA PISA 10
13 ATLETICA BORGO A BUGGIANO 9
14 AVIS COPIT PISTOIA 6

Podismo e Atletica - 17
Masotti di Serravalle P.se (PT)
28 luglio 2004 - km 8
Trofeo C. Tesi
CLASSIFICA MASCHILE
1 MILANI DANIELE ALPI APUANE
2 SANTANGELO MASS.NO ATLETICA CASTELLO
3 BOUZID RIDHA ATLETICA CASTELLO
4 GIOVANNETTI DENIS ATLETICA CASALGUIDI
5 TORRACCHI ALDO ATLETICA LASTRA A SIGNA
6 SPEZZIGA DAVID ORECCHIELLA
7 SANTUCCI MASSIMO ORECCHIELLA
8 SIMI CLAUDIO ALPI APUANE
9 BIONDI ALESSIO ATLETICA CARIPIT
10 SEGUI DANIELE TEAM RUNNERS
11 PICONCELLI STEFANO ATLETICA MARIGNANA
12 MEI MASSIMO ATLETICA CASTELLO
13 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI
14 PAPI MARCO POLISPORTIVA MONTEMURLO Dolomites Skyrace (www.newspower.it)
15 CHIPARO LEANDRO U.S. R. COLZI PRATO
16 DINI FRANCESCO CUS PISA 51 DELL’ INNOCENTI ASTENIO ATLETICA PORCARI 86 FORASTIERO MASSIMILIANO PODISTICA PRATESE
17 MASSEI ANDREA ALPI APUANE 52 SOLDI FABRIZIO ATLETICA CASALGUIDI 87 PISANO ETTORE G.S. PIEVE A RIPOLI
18 SILICANI GIOVANNI ATLETICA VINCI 53 MONFARDINI MARCO ASL 3 PISTOIA 88 DE SANTIS GIANFRANCO G.P. MASSA E COZZILE
19 D’ALESSANDRO FRANCESCO ORECCHIELLA 54 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 89 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE
20 DEL NISTA DANIELE VIRTUS LUCCA 55 INVERGA GHERARDO TINTORIA COMETA 90 LUCISANO FORTUNATO FREELINE
21 GENTILUOMO RICCARDO ATLETICA LASTRA A SIGNA 56 FILIPPINI STEFANO ATLETICA CASALGUIDI 91 CAPPONI ALESSIO INDIVIDUALE
22 TOMASELLI GIUSEPPE ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 57 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 92 FROSINI GRAZIANO ATLETICA CASALGUIDI
23 BIANUCCI ANDREA G.S. LAMMARI 58 CARLI RAFFAELE G.P. CAI PISTOIA 93 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO
24 FRATTA FABRIZIO RUNNARS ALTO RENO 59 ACETO ENIO LA VERRU’A 94 PUZIO G.P. CAI PISTOIA
25 CHITI MATTEO VIRTUS LUCCA 60 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 95 MICHELOZZI GABRIELE AVIS COPIT PISTOIA
26 IMBARRATO ALBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 61 DELLA TORRE ENRICO RUNNERS ALTO RENO 96 ZANIEWSKY ADAM INDIVIDUALE
27 NICCOLINI MARCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 62 NISTRI LUCA POLISPORTIVA OSTE 97 BARZACCHINI PAOLO ATLETICA LASTRA A SIGNA
28 DEL CARLO CLAUDIO ATLETICA PORCARI 63 MORI MARCO UNIONE SPORTIVA UGNANO 98 TOSI LUIGI ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
29 SIMI STEFANO MARCIATORI MARLIESI 64 DOLFI ROBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 99 BELLI MAURIZIO LA STANCA VALENZATICO
30 PIZZI MASSIMO ATLETICA PORCARI 65 SASSO ANTONIO INDIVIDUALE 100 BENELLI SIMONE INDIVIDUALE
31 CECCHI FEDERICO ATLETICA VINCI 66 GIANNETTI LUCIANO G.P. MASSA E COZZILE 101 SIMONE ROBERTO CASSA E TEMPO LIBERO
32 BECARELLI LUCA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 67 RAFFETTO VINCENZO ATLETICA MONTECATINI 102 BRAGALLI ERALDO INDIVIDUALE
33 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO TERME 68 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 103 FALZARANO LORIANO ATLETICA VALDINIEVOLE
34 ANONIMO RUNNERS ALTO RENO 69 LANDUCCI CLAUDIO MARCIATORI MARLIESI 104 SMIROLDO ANTONINO FREELINE
35 PARDINI ALDERANO ATLETICA MARIGNANA 70 MASSARO ENRICO POLISPORTIVA BONELLE 105 FRONZI GIAN LUCA G.P. CAI PISTOIA
36 BARTOLETTI ANGELO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 71 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 106 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI
37 LORENZINI BRUNO INDIVIDUALE 72 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 107 FORNACIARI UMBERTO R.M. BERZANTINA
38 PALMIERI CLAUDIO INDIVIDUALE 73 CARMIGNANI LUCA USL 3 PISTOIA 108 PORCU ROBERTO U.S. UGNANO
39 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 74 CHIARELLO ANDREA AVIS COPIT PISTOIA 109 FEDI MARCO ASL 3 PISTOIA
40 ROMANO CARMINE U.S. R. COLZI PRATO 75 GENTILUOMO GIUSEPPE ATLETICA LASTRA A SIGNA 110 NICCOLI FABIO G.P. MASSA E COZZILE
41 GROSSI GIACOMO LE LUMACHE PRATO 76 ALBANESE DORIANO G.P. MASSA E COZZILE 111 GIAMPIERI MARCO INDIVIDUALE
42 BARSOTTI JONATA ATLETICA MARIGNANA 77 CARLI SERGIO U.S. R. COLZI PRATO
43 FRANCESCHI FILIPPO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 78 SCICCHITANO INDIVIDUALE CLASSIFICA FEMMINILE
44 MENESTRINA ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 79 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 1 ORSI SARA ATLETICA SESTESE FEMM.
45 CAPPELLINI STEFANO PODISTICA IL PONTE 80 PIERACCI MARCO AVIS COPIT PISTOIA 2 CASALINI MANOLA ATLETICA APUANIA
46 STEFANI STEFANO MISERICORDIA LUCCA 81 VALLEGGI PATRIZIO GP FOSSETTI PONTEDERA 3 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZATICO
47 OLMI LUCA ATLETICA CASALGUIDI 82 BECHINI LUCA ATLETICA VALDINIEVOLE 4 DAMI TIZIANA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
48 MUNGAI DANIELE POLISPORTIVA BONELLE 83 IACOVINO MICHELE MIS. CHIESANUOVA 5 FRANCHI PATRIZIA INDIVIDUALE
49 SILVESTER FLAVIO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 84 NESI FULVIO TINTORIA COMETA 6 FERRONI CATERINA MARCIATORI MARLIESI
50 ANONIMO G.P. MASSA E COZZILE 85 FRANCESCHINI ANDREA ATLETICA PORCARI 7 GIUSTI EVA MISERICORDIA LUCCA

18 - Podismo e Atletica
8 ROSADI MILVA GP LE LUMACHE PRATO Olmi di Quarrata (PT) 29 luglio 2004 - km 8 101 BONACCHI GIAN LUCA G.P. CAI PISTOIA 38’32”
9 NANNUZZI ILARIA G.S. LAMMARI 102 CARLONI STEFANO AVIS COPIT PISTOIA 38’38”
10 ROSADI MARCELLA LE LUMACHE PRATO 103 CROCINI STEFANO MISERICORDIA AGLIANESE 38’39”
11 MARCHIONI REMO RM BERZANTINA Trofeo Bar Nazionale 104 BARONCELLI DIMITRI MISERICORDIA AGLIANESE 38’43”
12 SCIABOLACCI ELENA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 105 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE 38’44”
13 PASQUARIELLO MARIA U.S. R. COLZI PRATO CLASSIFICA MASCHILE 106 APPETICCHI MAURIZIO RETEMA 39’12”
14 SARCHIELLI ROSSANA ATLETICA LASTRA A SIGNA 1 MODENA LUCA VIRTUS ATLETICA LUCCA 26’49” 107 GUERRINI MARCO RETEMA 39’13”
15 DE VINCENZI VALENTINA ATL. BORGO A BUGGIANO 2 TORRACCHI ALDO ATLETICA LASTRA A SIGNA 27’25” 108 LAZZARI S. ESCURSIONISTI LUCCHESI 39’16”
16 LATINI CHIARA G.P. CAI PISTOIA 3 PARRINI FRANCESCO ATL. CARIPIT SPORT 27’42” 109 ROGGI ALDO ATLETICA CASALGUIDI 39’20”
17 BIAGINI MARTA R.M. BERZANTINA 4 GIOVANNETTI DENIS ATLETICA CASALGUIDI 27’45” 110 FABRONI FRANCO ATLETICA CASALGUIDI 39’53”
18 ROSADI MILVIA LE LUMACHE PRATO 5 SILICANI GIOVANNI ATLETICA VINCI 27’49” 111 PISTOLESI MASSIMO CASSA RISP. PT E PESCIA 40’29”
19 MASOTTI GIGLIOLA ATL. CAPRAIA & LIMITE 6 SODI MARCO ATLETICA SIGNA 27’51” 112 LOMBARDI LUCIANO MISERICORDIA AGLIANESE 40’35”
20 VITTORINI ENI ATL. CAPRAIA & LIMITE 7 SEQUI DANIELE TEAM RUNNERS 27’53”
21 FERRARO VALENTINA G.P. MASSA E COZZILE 113 SANTONI UMBERTO TEAM RUNNERS SEANO 40’51”
22 FASTELLA STEFANIA G.S. PIEVE A RIPOLI 8 GIUSTI DANIELE ATLETICA CASALGUIDI 28’12” 114 BARCACCI GIULIANO PODISTICA PRATESE 41’21”
23 IOANNA ASSUNTA PODISTICA PRATESE 9 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 28’15” 115 GERI ENRICO ATLETICA LASTRA A SIGNA 41’44”
24 ALUNNI LORIANA POLISPORTIVA MONTEMURLO 10 GIOVANNELLI ANDREA VIRTUS ATLETICA LUCCA 28’16” 116 AGOSTINI STEFANO LA STANCA VALENZATICO 42’35”
25 GIANI ARDELIA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 11 RICCI GRAZIANO ATLETICA PORCARI 28’20” 117 NESTI ALESSANDRO POD. FATTORI QUARRATA 43’22”
12 GIANNI ROBERTO G.S. ORECCHIELLA 28’24” 118 GIUSTI PATRIZIO POD. FATTORI QUARRATA 43’24”
VETERANI 13 BOCCHICCHIO PASQUALE POLISPORTIVA BONELLE 28’25” 119 RASTELLI FABIO ATLETICA CASALGUIDI 43’25”
1 GHILARDI LAURO ATLETICA MARIGNANA 14 BERNARDESCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 28’26” 120 GIOVANNELLI ALESSIO INDIVIDUALE 44’25”
2 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 15 PETRILLO ANTONIO PODISTICA NARNALI PRATO 28’28” 121 BERTOLUCCI FRANCO INDIVIDUALE 45’53”
3 DAMI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 16 CHIPARO LEANDRO U.S. R. COLZI PRATO 28’34”
4 DE MASI CARMINE POLISPORTIVA MONTEMURLO 17 VITI LUCA ATLETICA CASALGUIDI 28’37” CLASSIFICA FEMMINILE
5 TURRINI GUERRINO RUNNERS ALTO RENO 18 GUAZZINI ALESSIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 28’45” 1 OGNISSANTI M. ROSA TEAM LOTTI LIVORNO 30’20”
6 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI 19 RASTELLI ANDREA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 28’49” 2 NATALI FRANCESCA ATL. SESTESE FEMMINILE 30’55”
7 MEI ROBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 20 SCAFFAI VALERIO EQUIPE GOLFO BARATTI 28’55” 3 CURRI VINCENZA SAI ROMA 30’58”
8 RENUCCI LIANO ORECCHIELLA 21 GIRALDI SIMONE U.S. R. COLZI PRATO 28’55” 4 DEL FAVA SILVIA ATL. ASICS FIRENZE MARATH. 31’19”
9 CANINI LORIANO ORECCHIELLA 22 DEL CARLO CLAUDIO ATLETICA PORCARI 29’01” 5 FAUCCI ELISA TEAM LOTTI LIVORNO 31’40”
10 LOMBARDI MASSIMILIANO INDIVIDUALE 23 BOLOGNESI FRANCO PODISTICA NARNALI PRATO 29’06” 6 FRANCIONE MICHELA G.P. LE SBARRE TITIGNANO 32’28”
11 BRUNINI FABRIZIO ATLETICA MARIGNANA 24 MARTINI ANTONIO ATLETICA VINCI 29’07” 7 BUCCI BARBARA G.S. LAMMARI 32’39”
12 MEZZANI MARZIO ATLETICA VALDINIEVOLE 25 SALVESTRI ALFIO G.S. MAIANO FIESOLE 29’08” 8 DAMI ELISA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 33’06”
13 NOBILE ANTONIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 9 NOBILI FRANCESCA CASSA RISP. PT E PESCIA 34’33”
14 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 26 LUCENTE GIANFRANCO ATLETICA LASTRA A SIGNA 29’22”
27 TIELLI TIZIANO PODISTICA NARNALI PRATO 29’14” 10 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZATICO 34’34”
15 MATULLI CARLO INDIVIDUALE 11 MORANDI CHIARA ATL. ASICS FIRENZE MARATH. 34’39”
16 PUORRO GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 28 DI CATERINA EMANUELE AVIS COPIT PISTOIA 29’19”
29 IEBBA ANTONIO ATLETICA VINCI 29’23” 12 FERRONI CATERINA MARCIATORI MARLIESI 36’06”
17 FABRIZIO PASQUALE PODISTICA PRATESE
18 MASSEI ROBERTO LA VERRU’A 30 FALASCA CLAUDIO ATLETICA VINCI 29’25” 13 DAMI TIZIANA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 36’22”
19 CASALI LIVIO ATLETICA PORCARI 31 VIVARELLI NICOLA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 29’38” 14 ROSADI MIRIA G.P. LE LUMACHE 37’03”
20 CAVALLO CLAUDIO ATLETICA PORCARI 32 PARRI LIDO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 29’54” 15 RAMAZZOTTI ILARIA U.S. R. COLZI PRATO 37’26”
21 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 33 MASSAGLI MAURIZIO VV.FF. LUCCA 30’00” 16 ANICETI MICHELA PRATO MARATHON 37’57”
22 MINICHETTI WALTER PODISTICA FATTORI 34 CHELINI MORENO G.S. LAMMARI 30’01” 17 ARCARI MARIA ATLETICA SIGNA 38’17”
23 PETTINELLI ALESSANDRO G.P. CARIPIT PISTOIA 35 LENZI SIMONE LA STANCA VALENZATICO 30’04” 18 CAPOBIANCO MIRELLA TEAM SUMA PISA 38’48”
24 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE 36 MICHELONI MARCO U.S. R. COLZI PRATO 30’05” 19 TARQUINI ELENA INDIVIDUALE 38’50”
25 ELEMENTI MAURIZIO R.M. BERZANTINA 37 ROSSI DANIELE POD. FATTORI QUARRATA 30’17” 20 ROSADI MARCELLA G.P. LE LUMACHE 39’03”
26 FONDELLI FABRIZIO FREELINE 38 BEGNI BRUNO ATLETICA CASALGUIDI 30’30” 21 PASQUARIELLO MARIA U.S. R. COLZI PRATO 39’19”
27 SANTINI PIERO PODISTICA EMPOLESE 39 PERITORE DANIELE ATLETICA CASTELLO FIRENZE 30’34” 22 VELLETRI ANNA MARIA LA STANCA VALENZATICO 41’38”
28 PELOPPONNESO MARCELLO ATLETICA PORCARI 40 FANTI MARCO POLISPORTIVA JOLO PRATO 30’41” 23 ROSADI MILVA G.P. LE LUMACHE 41’40”
29 SANTINI LUCIANO PODISTICA EMPOLESE 41 PONZO GIUSEPPE ATLETICA MONTECATINI 30’49” 24 DE VINCENZI VALENTINA ATL. BORGO A BUGGIANO 41’48”
30 NORI ROBERTO LE PANCHE CASTELQUARTO 42 LENCIONI GIACOMO VIRTUS ATLETICA LUCCA 30’53” 25 SARCHIELLI ROSSANA ATLETICA LASTRA A SIGNA 41’56”
31 BONISTALLI VALERIANO ATL. CAPRAIA & LIMITE 26 VITTORINI ENI ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 43’24”
32 ORAZI MARINO AVIS COPIT PISTOIA 43 BOVANI GRAZIANO POLISPORTIVA MONTEMURLO 30’56”
44 ZULLO GIUSEPPE ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 31’02” 27 FERRARO VALENTINA G.P. MASSA E COZZILE 43’25”
33 GRAZZINI GIUSEPPE ATL. BORGO A BUGGIANO 28 MOCCIA ILARIA PODISTICA PRATESE 44’26”
34 MAGNI LEALDO CASSA E TEMPO LIBERO 45 MELANI ALESSIO INDIVIDUALE 31’03”
46 GIUNTINI ALESANDRO G.P. ROSSINI PONTEASERCHIO 31’11” 29 FORIDIANI CRISTINA INDIVIDUALE 46’02”
35 CORSINI MARCO G.P. CAI PISTOIA 30 ALUNNI LORIANA POLISPORTIVA MONTEMURLO 46’05”
36 BARONTINI LEANDRO INDIVIDUALE 47 BONDI MARCO LE PANCHE CASTELQUARTO 31’12”
31 IOANNA ASSUNTA PODISTICA PRATESE 46’44”
48 MORI MASSIMO ATLETICA SIGNA 31’18”
32 FIERLI STEFANA LA STANCA VALENZATICO 46’55”
ARGENTO 49 CHELI PAOLO ATLETICA PORCARI 31’20”
33 GIANI ARDELIA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 47’08”
1 GIRIBON EMILIO ALPI APUANE 50 NOBILI MARCO CASSA RISP. PT E PESCIA 31’21”

2 CANIGIANI VASCO RM BERZANTINA 51 MAESTRIPIERI LUCA CASSA RISP. PT E PESCIA 31’23” VETERANI
3 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO 52 PACINI DAVID MISERICORDIA AGLIANESE 31’34” 1 DAMI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 28’43
4 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 53 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 31’37”
5 COLARUSSO GENNARO ATLETICA PORCARI 2 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 30’07”
54 GROSSI GIACOMO G.P. LE LUMACHE 31’38” 3 GIANNI LUIGI G.S. ORECCHIELLA 30’25”
6 CIMA FRANCESCO G.S. LAMMARI 55 DURINI ALESSANDRO TOSCANA ATLETICA 31’41”
7 LIVI ELIGIO PODISTICA FATTORI 4 DE MASI CARMINE POLISPORTIVA MONTEMURLO 30’42”
56 CAMPAGNI MARCO POD. FATTORI QUARRATA 31’43” 5 NOBILE ANTONIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 31’06”
8 MENICHETTI ENRICO G.S. PIEVE A RIPOLI 57 BIANCHI SERGIO U.S. R. COLZI PRATO 31’51”
9 ZINGARELLO GIUSEPPE ATLETICA CASALGUIDI 6 DE MASI DOMENICO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 31’09”
58 FRANCESCHINI NILO PODISTICA GALLENO 31’56” 7 GIANNINI MAURO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 32’10”
10 LUCARINI PIERO PODISTICA FATTORI 59 CAPPELLINI STEFANO PODISMO IL PONTE 31’59”
11 ACCONCI PIER LUIGI ATLETICA PORCARI 8 MEI ROBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 32’33”
60 BRACHI ROBERTO PODISTICA NARNALI PRATO 32’06” 9 POLI SILVANO VTB VAIANO 33’07”
12 MOCHI UGO MISERICORDIA AGLIANESE
13 AGRUMI ROBERTO VIRTUS ORENTANO 61 MARTINI CLAUDIO LA STANCA VALENZATICO 32’13” 10 FABRIZIO PASQUALE PODISTICA PRATESE 33’22”
14 ABENI SERGIO ATL. BORGO A BUGGIANO 62 NARDELLA CIRO PODISTICA PRATESE 32’15” 11 FOSSI RENATO ATLETICA SIGNA 33’25”
15 DIMUNDO GIANFRANCO PODISTICA PRATESE 63 GRASSI ROBERTO ATLETICA LASTRA A SIGNA 32’17” 12 VITELLARO ROSARIO ATL. S.MARIA DEL GIUDICE 33’43”
16 GHERARDINI SIGFRIDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 64 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 32’21” 13 DEGLI ESPOSTI PAOLO VTB VAIANO 33’51”
17 DEGL’INNOCENTI G. FRANCO G.P. CAI PISTOIA 65 MARTINI MAURIZIO JOLLY MOTORS PRATO 32’21” 14 LISCI ROBERTO ATLETICA LASTRA A SIGNA 34’02”
18 TORNAI GIANNI R.M. BERZANTINA 66 MARZANI VINCENZO ATLETICA SIGNA 32’41” 15 DEL FAVA FRANCO ATL. S.MARIA DEL GIUDICE 34’31”
19 VENTURINI NICOLA ATLETICA MARIGNANA 67 VANELLO MARIO LA STANCA VALENZATICO 32’45” 16 VOLPE MICHELE VTB VAIANO 34’49”
20 CALISTRI RUGGERO RM BERZANTINA 68 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 32’54” 17 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE 34’59”
69 PALMIERI CLAUDIO INDIVIDUALE 32’58” 18 NERUCCI SANDRO ATLETICA CASALGUIDI 35’07”
Dolomites Skyrace (www.newspower.it) 70 MENICHINI ALESSIO INDIVIDUALE 32’59” 19 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 35’22”
71 MANNELLI DANIELE TEAM RUNNERS SEANO 33’16” 20 TOTARO MARIO INDIVIDUALE 35’44”
72 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO 33’20” 21 LIVI ELIGIO POD. FATTORI QUARRATA 35’56”
73 GRILLI FILIPPO CASSA RISP. PT E PESCIA 33’35” 22 LIVI ERMANNO POD. FATTORI QUARRATA 36’14”
74 CARLI RAFFAELE PODISTICA PRATESE 33’37” 23 TANGANELLI RINALDO ATLETICA CASALGUIDI 36’57”
75 CORSINI ANDREA CASSA RISP. PT E PESCIA 33’42” 24 GIORGETTI DORIANO ATL. S.MARIA DEL GIUDICE 37’19”
76 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 33’46” 25 MARRUCCHI MARCO ATLETICA LASTRA A SIGNA 37’33”
77 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 33’53” 26 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 38’19”
78 TOSCHI GIANFRANCO MICHELIN ALESSANDRIA 33’58” 27 MOCCIA RAFFAELE PODISTICA PRATESE 40’15”
79 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZATICO 34’28” 28 SALVI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 40’29”
80 BRESCHI RICCARDO VTB VAIANO 34’30” 29 CALZOLARI DINO COLLI ALTI SIGNA 43’08”
81 SANTUCCI LORENZO LE PANCHE CASTELQUARTO 34’32” 30 BONISTALLI VALERIANO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 43’25”
82 DOLFI ROBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 34’44” 31 GIORNI RINO INDIVIDUALE 43’20”
83 DE GHIGI GIULIO FIV 34’49”
84 PARPAJOLA MICHELE FIRENZE TRIATHLON 34’55” ARGENTO
85 NERLI DANIELE G.P. MASSA E COZZILE 35’05” 1 SALVADORI BRUNO ATLETICA VINCI 32’04”
86 CIARDELLI GIOVANNI TEAM SUMA PISA 35’25” 2 SALVADORI SIRIO ATLETICA VINCI 32’08”
87 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 35’33” 3 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 33’56”
88 GALLI SERGIO U.S. R. COLZI PRATO 35’43” 4 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO 34’20”
89 NICCOLI FABIO G.P. MASSA E COZZILE 35’54” 5 BASTIANI FRANCO MIS. SAN PIERO A PONTI 35’22”
90 ARCANGIOLI EMANUELE INDIVIDUALE 36’01” 6 MARCHIONI REMO R.M. BERZANTINA 37’37”
91 CACCIATORE ALFONSO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 36’04” 7 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA 38’04”
92 LANDUCCI CLAUDIO MARCIATORI MARLIESI 36’07” 8 TUCI MORENO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 38’11”
93 SANDRELLI ANTONIO PODISTICA PRATESE 36’59” 9 ZINGARELLO GIUSEPPE ATLETICA CASALGUIDI 38’13”
94 LUCARINI PAOLO POD. FATTORI QUARRATA 37’00” 10 SARDI FIORENZO POD. FATTORI QUARRATA 38’28”
95 PACINI WALTER POD. FATTORI QUARRATA 37’01” 11 PIRAINO GIOVANNI PODISTICA NARNALI PRATO 38’36”
96 BACHINI FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI 37’02” 12 LUCARINI PIERO POD. FATTORI QUARRATA 38’50”
97 PISANO ETTORE G.S. PIEVE A RIPOLI 37’09” 13 AGRUMI ROBERTO VIRTUS ORENTANO 39’55”
98 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO 38’04” 14 ABENI SERGIO ATL. BORGO A BUGGIANO 40’40”
99 ROSSI ROBERTO PODISTICA PRATESE 38’05” 15 DIMUNDO GIANFRANCO PODISTICA PRATESE 41’34”
100 DALLARA CESARE INDIVIDUALE 38’23” 16 CENCI GIORGIO PODISTICA PRATESE 42’32”

Podismo e Atletica - 19
Castagno di Piteccio (PT) 1 agosto 2004 - km 12 20 NERUCCI SANDRO ATLETICA CASALGUIDI 1:03’17”
21 TOTARO MARIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 1:03’18”
22 LUCCHI GIANFRANCO G.P. CAI PISTOIA 1:04’14”
Trofeo Castagno di Piteccio 23 VENTURINI GIORDANO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:04’41”
24 RASPANTI PAOLO LA NAVE FIRENZE 1:05’16”
CLASSIFICA MASCHILE 25 GRASSI LORIANO INDIVIDUALE 1:05’18”
1 FRANCHINI ANDREA LE SBARRE TITIGNANO 44’34” 26 ZONEFRATI ROBERTO G.P. MASSA E COZZILE 1:05’58”
2 CHECCACCI LORENZO G.P. ALPI APUANE 44’34” 27 MANDOLA ANGELO ATLETICA SIGNA 1:06’11”
3 SIMI CLAUDIO G.P. ALPI APUANE 45’30” 28 BONCINELLI ALBERTO CENTRO U.I.S.P. 1:07’19”
4 FREDIANI MILENO ATLETICA VINCI 46’33” 29 PIERI GIUSEPPE ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:08’14”
5 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE 47’11” 30 DOMENICALI ANTONIO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:08’35”
6 BARBI FRANCESCO LE SBARRE TITIGNANO 47’30” 31 LUCARINI PIERO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:11’03”
7 BONELLI GIUSEPPE ATLETICA CASTELLO FIRENZE 48’24” 32 SARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:11’22”
8 TORRIGIANI RICCARDO ATLETICA VINCI 48’43” 33 BERTINI FRANCO G.P. CAI PISTOIA 1:11’26”
9 NICCOLINI MARCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 49’32” 34 DI BIASI LINO MISERICORDIA AGLIANESE 1:12’16”
10 ROSSI DANIELE PODISTICA FATTORI QUARRATA 49’51” 35 BONACCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 1:12’17”
11 FALASCA CLAUDIO ATLETICA VINCI 49’59” 36 ZINGARELLO GIUSEPPE ATLETICA CASALGUIDI 1:15’13”
12 TIELLI TIZIANO PODISTICA NARNALI PRATO 50’15” 37 D’AGOSTINO DOMENICO MISERICORDIA AGLIANESE 1:15’35”
13 PARDINI ALDERANO ATLETICA MARIGNANA 50’30” 38 GHERARDINI SIGFRIDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:16’02”
14 LANDI SAURO LA TORRE FIRENZE 51’02” 39 CURSI GUGLIELMO ATLETICA MONTECATINI 1:16’40”
15 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZATICO 51’07” 40 FONTANA ITALO MISERICORDIA AGLIANESE 1:17’24”
16 LENZI SIMONE LA STANCA VALENZATICO 51’08” 41 BONACCHI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 1:18’15”
17 CHITI CLAUDIO ATLETICA SIGNA 52’05” 42 DIMUNDO GIANFRANCO PODISTICA PRATESE 1:18’16”
18 SFORZI MARCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 52’53” 43 DE ROSA EVANGELISTA LA STANCA VALENZATICO 1:18’37”
19 PICCHI MAURO ATLETICA VINCI 52’54” 44 DEGL’ INNOCENTI GIANFRANCO G.P. CAI PISTOIA 1:18’37”
20 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 52’57” 45 MELI ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 1:18’48”
21 BALDINI ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 53’33 46 SALVI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 1:18’50”
22 CAPACCIOLI WILLIAM ATLETICA CASTELLO FIRENZE 54’03” 47 TRUSCHI ALESSANDRO RINASCITA MONTEVARCHI 1:20’30”
23 ZUCCONI SERGIO G.P. MASSA E COZZILE 54’11” 48 LOMIS ROMANO G.P. CAI PISTOIA 1:23’03”
24 DA PRATO GABRIELE G.S. LAMMARI 54’16” 49 MAESTRIPIERI FIORELLO G.P. CAMPIGLIO 1:23’05”
25 DI GIANNI GIUSEPPE POL. OSTE MONTEMURLO 54’39” Dolomites Skyrace (www.newspower.it) 50 BONISTALLI ROBERTO G.P. CAI PISTOIA 1:23’30”
26 MATTANAI GIOVANNI INDIVIDUALE 54’44” 51 ORAZI MARINO AVIS COPIT PISTOIA 1:25’00”
27 PALANDRI PAOLO LA STANCA VALENZATICO 54’46” 16 PUORRO GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 1:01’03” 52 PADOVAN LUCIANO ATLETICA VALDINIEVOLE 1:28’16”
28 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 54’47” 17 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 1:01’55” 53 GOTTI FRANCESCO LA NAVE FIRENZE 1:32’16”
29 DI STASI STEFANO LA STANCA VALENZATICO 55’31” 18 CIPOLLONI EZIO G.P. CAI PISTOIA 1:02’19” 54 MOCCIA RAFFAELE PODISTICA PRATESE 1:34’07”
30 RAZZOLI RICCARDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 55’36” 19 TONI LUCIANO ATLETICA MONTECATINI 1:02’20” 55 BETTARINI GRAZIANO ATLETICA BOROGO A BUGGIANO 1:34’36”
31 SORICE DONATO LA STANCA VALENZATICO 55’37”
32 CECCHINI SAURO AVIS COPIT PISTOIA 56’30”
33 LUCCHESI LIDO G.S. LAMMARI 57’08”
34 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 58’36”
35 PIREDDA ROBERTO ATLETICA MONTECATINI 59’17”
36 CONTI LUCA PODISTICA PRATESE 59’57”
37 MELANI ALESSANDRO POLISPORTIVA JOLO PRATO 1:00’45”
38 SALVICCHI FABIO ATLETICA SIGNA 1:00’46”
39 ERCOLI LUIGI ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:01’05”
40 BERTONI NICOLA INDIVIDUALE 1:01’53”
41 TAZIOLI JURY MARATONA DI TORINO 1:02’09”
42 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 1:02’25”
43 FABROLINI FRANCESCO INDIVIDUALE 1:02’46”
44 MARTINI MAURIZIO JOLLY MOTORS PRATO 1:03’43”
45 SERGIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 1:03’58”
46 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 1:04’13”
47 SASSO ANTONIO INDIVIDUALE 1:04’34”
48 CROCINI STEFANO MISERICORDIA AGLIANESE 1:05’28”
49 CIARAMELLA MASSIMO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:06’24”
50 BARZACCHINI PAOLO ATLETICA LASTRA A SIGNA 1:07’02”
51 BELLI ALESSANDRO G.P. CAI PISTOIA 1:07’51”
52 CACCIATORE ALFONSO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:07’54”
53 ROSSI ROBERTO PODISTICA PRATESE 1:08’12”
54 SANDRELLI ANTONIO PODISTICA PRATESE 1:08’13”
55 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 1:08’21”
56 BRESCHI MASSIMO MISERICORDIA AGLIANESE 1:08’34”
57 MANETTI PATRIZIO PODISTICA FATTORI QUARRATA 1:10’08”
58 DE SANTIS GIANFRANCO G.P. MASSA E COZZILE 1:10’23”
59 SMUSSI GIAN LUIGI INDIVIDUALE 1:12’21”
60 SOLDI FABRIZIO ATLETICA CASALGUIDI 1:12’32”
61 MICHELOZZI GABRIELE AVIS COPIT PISTOIA 1:13’20”
62 MERCUGLIANO ANTONIO ATLETICA BOROGO A BUGGIANO 1:14’39”
63 BELLI MAURIZIO LA STANCA VALENZATICO 1:15’15”
64 FANTOZZI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 1:15’17”
65 MENESTRINA ANDREA ATLETICA CASALGUIDI 1:15’33”
66 CARLONI DANIELE AVIS COPIT PISTOIA 1:16’51”
67 GIAMPIERI MARCO INDIVIDUALE 1:17’09”
68 BATTAGLINI ROSSELLA LA NAVE FIRENZE 1:17’21”
69 LOMBARDI LUCIANO MISERICORDIA AGLIANESE 1:19’25”
70 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI 1:19’57”
71 VITTORI PIER LUIGI INDIVIDUALE 1:20’35”
72 DALI’ VINICIO LA STANCA VALENZATICO 1:21’47”
73 FALZARANO LORIANO ATLETICA VALDINIEVOLE 1:24’07”
74 BARCACCI GIULIANO PODISTICA PRATESE 1:34’33”

CLASSIFICA FEMMINILE
1 JOZZELLI EMMA G.S. LAMMARI 50’39”
2 DAMI ELISA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 57’59”
3 ANDREOTTI FRANCESCA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 59’46”
4 FRANCHI PATRIZIA G.P. CAI PISTOIA 1:00’57”
5 ARESU LUCIANA LA STANCA VALENZATICO 1:03’38”
6 DAMI TIZIANA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 1:05’08”
7 RAMAZZOTTI ILARIA U.S. ROBERTO COLZI PRATO 1:06’53”
8 PASQUARIELLO MARIA U.S. ROBERTO COLZI PRATO 1:10’50”
9 VELLETRI ANNA MARIA LA STANCA VALENZATICO 1:12’42”
10 MASOTTI GIGLIOLA ATLETICA CAPRAIA E LIMITE 1:13’22”
11 DONATI LUCIA LA STANCA VALENZATICO 1:15’14”
12 DAVID ROSARIA G.P. CAI PISTOIA 1:20’02”
13 CAROBBI SILVIA INDIVIDUALE 1:20’34”
14 IOANNA ASSUNTA PODISTICA PRATESE 1:22’01”

VETERANI
1 GHILARDI LAURO ATLETICA MARIGNANA 49’44”
2 BOLOGNESI RINALDO G.P. MASSA E COZZILE 50’46”
3 GIRIBON EMILIO G.P. ALPI APUANE 51’12”
4 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 53’07”
5 LOMBARDI MASSIMILIANO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 54’48”
6 GIANNOCCOLO ANTONIO G.S. MAIANO FIESOLE 54’54”
7 SALVADORI BRUNO ATLETICA VINCI 54’57”
8 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 55’24”
9 BRUNINI FABRIZIO ATLETICA MARIGNANA 55’39”
10 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA PORRETTA 55’49”
11 FABRIZIO PASQUALE PODISTICA PRATESE 56’14”
12 GIANNINI MAURO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 57’54”
13 MAGRINI LEONARDO ATLETICA MONTECATINI 58’19”
14 MATULLI CARLO INDIVIDUALE 59’23”
15 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE 59’32”

20 - Podismo e Atletica
15 DE VINCENZI VALENTINA ATLETICA BORGO A BUGGIANO 39’25”
16 DONATI LUCIA LA STANCA VALENZATICO 39’47”
17 FERRARO VALENTINA G.P. MASSA E COZZILE 40’04”
18 LASTRI ELENA LA GALLA PISA 42’45”
19 ATTUBATO MICHELA ATLETICA BORGO A BUGGIANO 44’07”
20 DAVID ROSARIA G.P. CAI PISTOIA
21 ALUNNI LORIANA POLISPORTIVA MONTEMURLO M.T.

Veterani
1 DAMI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 27’27”
2 BOLOGNESI RINALDO G.P. MASSA E COZZILE 28’10”
3 MACERONI ANGELO G.P. MASSA E COZZILE 28’52”
4 FRANCINI GIUSEPPE ATLETICA LA RAMPA 29’29”
5 BARTOLOZZI LUCIANO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 29’58”
6 CARLINI ENNIO AMATORI CASTELFRANCHESI 30’06”
7 MONTI LEONARDO ATLETICA VINCI 30’13”
8 ZECCHI STEFANO ATLETICA CALENZANO 30’33”
9 SALVADORI SIRIO ATLETICA VINCI 30’53”
10 SALVADORI BRUNO ATLETICA VINCI 30’54”
11 GUERRIERI GRAZIANO LE SBARRE TITIGNANO 32’16”
12 LISCI ROBERTO ATLETICA LASTRA A SIGNA 32’20”
13 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 32’21”
14 BRANDI ENRICO POLISPORTIVA GALLENO 32’28”
15 VITELLARIO ROSARIO ATLETICA S.MARIA DEL GIUDICE 32’35”
16 CIAMPI RENZO LE SBARRE TITIGNANO 33’21”
17 FRAVOLINI PATRIZIO ATLETICA SIGNA 33’27”
18 BINI FRANCO GISP CHIANCIANO 33’34”
19 TOTARO MARIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 33’38”
20 GAROFANO MARIO PODISTICA EMPOLESE 33’49”
21 PANCHETTI VLADIMIRO G.S. PIEVE A RIPOLI 33’56”
22 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 34’02”
23 CIONI GIORGIO G.P. ROSIGNANO 34’42”
24 BAGNOLI PIERO G.S. PIEVE A RIPOLI 35’37”
Lamporecchio 6 agosto 2004 - km 7,500 67 SANTINI LUCIANO PODISTICA EMPOLESE 33’00” 25 GIORGETTI DORIANO ATL. S. MARIA DEL GIUDICE 35’51”
68 CHESI GRAZIANO SANCASCIANO 33’06” 26 TUCI MORENO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 36’07”
Sagra del Brigidino 69 PETRILLI ROCCO
70 NICCOLI FABIO
ATLETICA CAPRAIA & LIMITE
G.P. MASSA E COZZILE
33’12”
33’13”
27 CHESI FRANCO
28 SARDI FIORENZO
POLISPORTIVA SPENSIERATI 38’17”
PODISTICA FATTORI QUARRATA 38’39”
71 CONFORTI MARCELLO AMATORI CASTELFRANCHESI 33’32” 29 ABENI SERGIO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 39’03”
Classifica Maschile 72 ALIOTTO GIOVANNI ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 33’39” 30 NUZZI SANTI SANCASCIANO 39’18”
1 N’DAYSENGA PATRICK ATLETICA VINCI 24’46” 73 GALLI SERGIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 33’39” 31 NESTI ANTENORE LE PANCHE CASTEQUARTO 39’35”
2 FRANCHINI ANDREA LE SBARRE TITIGNANO 24’53” 74 PAOLINELLI MAURO INDIVIDUALE 33’47” 32 LOMIS ROMANO G.P. CAI PISTOIA 39’57”
3 SILICANI ANDREA ATLETICA VINCI 25’02” 75 GUIDOTTI MORENO G.S. PIEVE A RIPOLI 34’06” 33 ORSI MARINO G.P. MASSA E COZZILE 40’07”
4 DI PETRILLO ATLETICA VINCI 25’20” 76 BRUSCHI MAURIZIO ATLETICA CASALGUIDI 35’17” 34 DOMENICALI UBERTO G.P. CAI PISTOIA 40’36”
5 TORRACCHI ALDO ATLETICA LASTRA A SIGNA 26’07” 77 BALESTRI VALERIO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 35’21” 35 BONISTALLI VALERIANO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 40’49”
6 ANTONINI SILIANO ATLETICA SIGNA 26’07” 78 BECHINI LUCA ATLETICA VALDINIEVOLE 36’40” 36 TRUSCHI ALESSANDRO RINASCITA MONTEVARCHI 43’17”
7 BURCHIELLI GIAN LUCA LE SBARRE TITIGNANO 26’19” 79 SANTINI PIERO PODISTICA EMPOLESE 36’45” 37 FABBRI LIDO SANCASCIANO 52’04”
8 BARTOLINI LEONARDO TEAM RUNNERS SEANO 26’26” 80 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE 37’13”
9 DEL NISTA DANIELE VIRTUS ATLETICA LUCCA 26’27” 81 GHIGNOLA FERDINANDO LE SBARRE TITIGNANO 38”58” Donne Veterane
10 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 26’33” 82 PICCINI ALESSANDRO G.P. LA GALLA PISA 39’44” 1 COLLINA LOREDANA ATLETICA CALENZANO 36’44”
11 GENTILUOMO RICCARDO ATLETICA LASTRA A SIGNA 26’39” 83 MAGLIONE SALVATORE G.P. CAI PISTOIA 45’09” 2 SARCHIELLI ROSSANA ATLETICA LASTRA A SIGNA 39’40”
12 VITI LUCA ATLETICA CASALGUIDI 26’56” 3 SANTINI SONIA G.S. PIEVE A RIPOLI 40’34”
13 BERNARDESCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 26’56” Classifica Femminile 4 VITTORINI ENI ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 40’48”
14 MINERVINO DINO POLISPORTIVA MONTEMURLO M.T. 27’09” 1 ORSI SARA ATLETICA SESTESE FEMMINILE 28’31” 5 RIVARA ALESSANDRA OLTRARNO FIRENZE 41’16”
15 MARTINI ANTONIO ATLETICA VINCI 27’16” 2 FALLANI FRANCESCA ASSI BANCA TOSCANA FIRENZE 28’58”
16 TALIANI MASSIMILIANO ATLETICA VINCI 27’18” 3 PERRONE CRISITINA G.S. PIEVE A RIPOLI 29’13” Classifica Società
17 AFKIR FAYSAL ATLETICA VINCI 27’30 4 FRANCIONE MICHELA G.P. LE SBARRE TITIGNANO 31’23” 1 LA STANCA VALENZATICO
18 BOCCHICCHIO PASQUALE POLISPORTIVA BONELLE 27’35” 5 CASALINI MANOLA ATLETICA APUANIA MASSA 32’23” 2 G.P. MASSA E COZZILE
19 PICCHI JURY ATLETICA SIGNA 27’40” 6 ANDREONI NICOLATTA SANCASCIANO 33’46” 3 ATLETICA PORCARI
20 CECCHI FEDERICO ATLETICA VINCI 27’41” 7 FRANCHI LORETTA G.P. CAI PISTOIA 34’04” 4 ATLETICA BORGO A BUGGIANO
21 MAMMOLOTI PAOLO ATLETICA VINCI 27’48” 8 ROSADI MIRIA G.P. LE LUMACHE PRATO 35’29” 5 GRUPPO PODISTICO CAI PISTOIA
22 TOFANELLI ALBERTO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 27’52” 9 GRASSINI PAOLA LA GALLA PISA 36’25” 6 G.P. LE SBARRE TITIGNANO
23 BOLOGNESI FRANCO PODISTICA NARNALI PRATO 27’58” 10 CALAMAI SONIA ATLETICA CALENZANO 36’43” 7 ATLETICA CASALGUIDI
24 MICHELON MARCO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 28”38” 11 ROSADI MARCELLA G.P. LE LUMACHE PRATO 37’08” 8 G.S. NEVIO CASAROSA
25 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZATICO 28’10” 12 PASQUARIELLO MARIA U.S. ROBERTO COLZI PRATO 37’26” 9 ATLETICA VALDINIEVOLE
26 GIORGINI NAZZARENO ATLETICA VINCI 28’20” 13 TESI BIANCA SANCASCIANO 37’32” 10 POLISPORTIVA MAGGIANO
27 ROMANO CARMINE U.S. ROBERTO COLZI PRATO 28’34” 14 ROSADI MILVA G.P. LE LUMACHE PRATO 38’58” 10 POLISPORTIVA MONTEMURLO M.T.
28 LONGO MARIO G.S. PIEVE A RIPOLI 28’36”
29 CAVALIERE LEONARDO ATLETICA CASTELLO FIRENZE 28’36”
30 DE MASI CARMINE POLISPORTIVA MONTEMURLO M.T. 28’37”
31 BAGNI BRUNO ATLETICA CASALGUIDI 28’38”
32 NELLI ANDREA LE SBARRE TITIGNANO 28’53”
33 IEBBA ANTONIO ATLETICA VINCI 29’00”
34 MORI MASSIMO ATLETICA SIGNA 29’01”
35 CONTORNI ANDREA ATLETICA VINCI 29’04”
36 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI 29’04”
37 BENVENUTI MASSIMILIANO INDIVIDUALE 29’15”
38 CIANETTI PAOLO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 29’25”
39 CARTOCCI DANIELE SANCASCIANO 29’38”
40 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO 29’42”
41 GIUNTINI ALESSANDRO G.P. ROSSINI PONTEASERCHIO 29’47”
42 PALANDRI PAOLO LA STANCA VALENZATICO 29’51”
43 GROSSI GIACOMO G.P. LE LUMACHE PRATO 29’54”
44 BARTALONI CRISTIAN INDIVIDUALE 29’56”
45 CAPPELLINI STEFANO IL PONTE PONTE A EGOLA 29’59”
46 BRACHI ROBERTO PODISTICA NARNALI PRATO 30’13”
47 MATTEUCCI ALESSANDRO G.P. LA GALLA PISA 30’19”
48 LENZI ALESSANDRO LE SBARRE TITIGNANO 30’23”
49 ESPOSITO PASQUALE POLISPORTIVA MONTEMURLO M.T. 30’25”
50 SBRANA STEFANO G.P. LA GALLA PISA 30’30”
51 DE CHIGI LUCIO FAV 30’32”
52 GROSSI ROBERTO ATLETICA LASTRA A SIGNA 30’37”
53 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 31’02”
54 SCALI FABRIZIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 31’03”
55 DALI’ ALESSANDRO LA STANCA VALENZATICO 31’11”
56 CARACCIOLI MIMMO INDIVIDUALE 31’11”
57 BURRINI ANDREA SANCASCIANO 31’30”
58 RIZZO LUIGI G.P. LA GALLA PISA 31’31”
59 TESI ANDREA SANCASCIANO 31’42”
60 GENTILUOMO GIUSEPPE ATLETICA LASTRA A SIGNA 32’07”
61 CARLI RAFFAELLO G.P. CAI PISTOIA 32’21”
62 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZATICO 32’38”
63 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 32’40”
64 BIFFONI ALESSANDRO VTB VAIANO 32’46”
65 DISPERATI ICILIO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 32’56”
66 GARGELLI SANDRO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 32’59”

Podismo e Atletica - 21
2ª STAFFETTA DI PIEVEFOSCIANA 3 x 3 km
Staffetta di corsa su strada - Pievefosciana (Lu) - 6 agosto 2004
CLASSIFICA ASSOLUTI
cl. 1° frazionista 2° frazionista 3° frazionista Società 1° fraz 2° fraz 3° fraz totale
1 GUIDETTI Luigi PIGONI Matteo BALDINI Marco Corradini Rubiera 09.40 09.33 09.48 29.01
2 ORSI Marco DOMENICALI Nello LORENZETTI Maurizio G. P. Alpi Apuane 09.52 10.29 10.09 30.30
3 RIDHA Bouzid MEUCCI Luciano MARANGHI Roberto Atletica Castello 10.22 10.12 10.01 30.35
4 ACCONCI Andrea SEQUI Daniele RUBINO Daniele Team Runners Seano 10.03 10.32 10.21 30.56
5 TOSETTI Paolo OBINO Tiziano CECCONI Emanuele Runners Alto Reno 10.08 10.41 10.34 31.23
6 BARSI Alessandro BONELLI Giuseppe MEI Massimo Atletica Castello 10.18 10.38 10.43 31.39
7 MASSEI Andrea SIMI Claudio LAZZAROTTI Andrea G. P. Alpi Apuane 10.31 10.47 10.30 31.48
8 TOMASELLI Giuseppe ANDREOTTI Ascanio BEGLIOMINI Massimil. Silvano Fedi Pistoia 10.35 10.49 10.26 31.50
9 PIERONI Maurizio BUTELLI Antonio PIERONI Claudio G. S. Orecchiella 10.20 10.53 10.46 31.59
10 MEINI Fabio FERRARI Walter IGLIORI Massimo G. P. Alpi Apuane 10.54 10.58 11.07 32.59
11 PIACENTINI Arnaldo DEBBI Adriano DONDI Fabio Podistica Tressano RE 10.59 11.00 11.06 33.05
12 CIRELLI Antonio MARRA Giovanni MUSCIOTTO Rosario Atletica Castello 11.23 11.19 11.10 33.52
13 BERTONCINI Luca POCAI Emo DIVERSI Luca G. S. Orecchiella 11.17 11.36 11.13 34.06
14 CIPRO Sergio PIASTRA Enrico CASOTTI Domenico Atletica Casone 11.48 11.34 10.47 34.09
15 RICHARD Paul GUIDI Paolo FERRARI Michele G. P. Alpi Apuane 11.12 11.46 11.15 34.13
16 VANNINI Fabio TANZI Franco PANCETTI Roberto Liberi 10.53 11.37 11.45 34.15
17 FAVELLI Massimiliano BERTONCINI Franco SERRA David G. S. Orecchiella 11.26 11.56 11.18 34.40
18 DINI Remo NERI Ottavio GALLENI Marco Atletica Pietrasanta 11.59 11.46 12.01 35.46
19 GHILONI Franco D’ALFONSO Alessandro BOGGI Nicola G. S. Lammari 11.08 12.23 13.16 36.46
20 CIANELLI Gianluca FIORE Roberto LANDI Paolo G. P. Alpi Apuane 12.02 12.24 12.22 36.48
21 PIERONI David BERLINGACCI Dino LUCCHESI Lido G. S. Lammari 12.08 12.06 12.51 37.05
22 LUNATICI Filippo IORI Alessandro BOCCOLIERI Massimo G. S. Buffardello 11.30 13.26 13.13 38.09
23 MATUCCI Luca ROMEI Orlando MAGAZZINI Idimo G. S. Orecchiella 12.16 13.16 13.26 38.58
CLASSIFICA DONNE
1 PATERLINI Daniela CORRADINI Rossella RICCI Laura Corradini Rubiera 11.15 12.47 10.59 35.01
2 IOZZELLI Emma NERI Susanna MARCHIORI Francesca G. S. Lammari 10.56 12.18 11.51 35.05
3 BIANCHI Ilaria PADDEU Cecilia GIORGI Cristina Suma Team 10.57 12.25 13.27 36.45
4 BUCCI Barbara CINI Patrizia TERRIZZANO Maura G. S. Lammari 12.36 12.23 12.29 37.28
5 ANTONGIOVANNI Mara NANNIZZI Nadia LAZZINI Paola G. S. Lammari 12.38 14.19 13.30 40.27
6 COZZANI Liana GHERARDI Claudia FARINA Antonella Team Marbleman 12.43 15.09 14.16 42.08
7 BIAGI Elisa VIVIANI Silvia CAPOBIANCO Mirella Suma Team 13.17 14.26 15.22 43.05
CLASSIFICA VETERANI
1 RENUCCI Liano CANINI Loriano GIANNI Luigi G. S. Orecchiella 11.31 11.30 11.49 34.50
2 BONIBURINI Pietro RIVA Fabrizio GIRIBON Emilio G. P. Alpi Apuane 12.19 12.03 11.29 35.51
3 CERAGIOLI Luciano BRUNINI Fabrizio GHILARDI Lauro Atletica Marignana 13.25 12.09 11.56 37.30
4 CANIGIANI Vasco CAPORALI Ivaldo MEI Roberto Silvano Fedi Pistoia 12.48 13.06 12.16 38.10
5 BENASSI Giuseppe VENTURINI Nicola BIANCHI Ivano Atletica Marignana 13.43 17.49 12.59 44.31
6 COZZOLI Carlo TARDELLI Giovanni GHILONI Alvo G. S. Lammari 13.21 13.29 17.46 44.36
Cronometraggio ed elaborazione dati a cura della Federazione Italiana Cronometristi - Associazione Provinciale Cronometristi Lucchesi Dolomites Skyrace (www.newspower.it)

22 - Podismo e Atletica
Ponte a Venturina 8 agosto 2004 4 Minghetti Luciano A.V.I.S. Bologna 0:48:44,93
5 Melani Umberto Misericordia Aglianese 0:49:34,71
Gara Podistica RM Porretta - km 10,400 6 Barzanti Carlo U.S. Nave 0:51:00,24
7 Nesi Alessandro RM Berzantina 0:51:27,52
23ª Camminata Podistica RM 8 Pintabona Guido
9 Soffritti Corrado
Atl. Intesa
Porta Saragozza
0:51:51,78
0:52:57,62
Assuluti Maschile 10 Buscioni Giorgio Ospedalieri Pistoia 0:53:23,18
1 Battelli Paolo Corradini Rubiera 0:36:02,52 11 Beltrami Augusto Correre è bello 0:53:27,30
2 Francioso Dario Pol. Corso Italia (PI) 0:38:24,24 12 Regoli Angelo G.S. Le Torri 0:55:41,99
3 Biondi Fabio G.S. Gabbi 0:38:42,34 13 Tuci Moreno A.S.C. Silvano Fedi 0:56:02,87
4 Calza Lorenzo Pol. Nonantola 0:39:07,43 14 Zingarello Giuseppe Atl. Casalguidi 0:56:21,74
5 Torracchi Aldo A.S.N. Lastra a Signa 0:39:18,90 15 Sardi Fiorentino Fattori Quarrata 0:58:26,62
6 Frediani Mileno Atl. Vinci 0:39:33,11 16 Varchi Giacomo Lumega Vergato 0:58:39,40
7 Sequi Daniele Team Runners 0:39:41,99 17 Lamieri Franco Pod. Ozzanese 1:00:27,58
8 Barbieri Fausto G.S. Gabbi 0:40:19,65 18 Dimundo Gianfranco Pod. Pratese 1:02:11,93
9 Giusti Daniele Atl. Casalguidi 0:40:20,65 19 Lomis Romano C.A.I. Pistoia 1:04:21,90
10 Petrillo Antonio Pod. Narnali 0:40:23,43 20 Savi Renzo G.P. Vigaranese 1:08:23,68
11 Sodi Marco Atl. Signa 0:40:44,21 21 Furlan Mario Atl. Vinci 1:21:14,65
12 Carbone Mario Atl. Vinci 0:41:02,11 Veterani C (1939 e oltre)
13 Lauriola Nicola Lippo Calderara 0:41:39,87 1 Monini Giuseppe Orecchiella 0:46:06,99
14 Torrigiani Riccardo Atl. Vinci 0:41:48,93 2 Albertini Angelo Pontelungo 0:50:18,02
15 Lolli Giovanni A.S.C. Silvano Fedi 0:41:45,84 3 Ventani Paolo G.S. Le Panche 0:51:08,08
16 Di Caterina Emanuele C.R.A.L. Copit 0:41:55,87 4 Biagini Giampiero C.A.I. Pistoia 0:51:32,90
17 Rossi Daniele Fattori Quarrata 0:42:02,43 5 Montanari Oliviero A.T.C. Dozza 0:52:48,96
18 Tommaselli Giuseppe A.S.C. Silvano Fedi 0:42:04,55 6 Marchesini Franco Acquadela BO 0:53:47,40
19 Mangia Carmine Atl. Casalguidi 0:42:27,37 7 Menichetti Carlo Pieve a Ripoli 0:54:56,99
20 Iebba Antonio Atl. Vinci 0:42:35,81 8 Benvenuti Piero G.S. Maiano 0:57:13,90
21 Tielli Tiziano Pod. Narnali 0:42:40,68 9 Rossi Carlo Valle Mugnone 1:00:32,74
22 Zucconi Sergio G.P. Massa e Cozzile 0:43:01,65 10 Gabrielli Alberto A.T.C. Dozza 1:01:07,30
23 Cutaio Francesco Pod. Ozzanese 0:43:19,34 11 Gubellini Giovanni A.T.C. Dozza 1:01:36,52
24 Sarra Mauro San Rafel 0:43:21,65 12 Petri Dino Petriatlhon 1:01:51,21
25 Brunetti Giacomo Lumega Vergato 0:43:26,93 13 Domenicali Antonio A.S.C. Silvano Fedi 1:03:30,96
26 Corigliano Antonio Pontelungo 0:43:31,21 14 Domenicali Uberto C.A.I. Pistoia 1:03:51,21
27 Posai Enio Orecchiella 0:43:35,27 15 Bonistalli Roberto C.A.I. Pistoia 1:04:22,62
28 Vannucci Luca Pol. Corso Italia (PI) 0:43:37,14 Dolomites Skyrace (www.newspower.it) 16 Maestripieri Fiorello G.P. Campiglio 1:04:23,40
29 Testa Nello Pontelungo 0:43:38,74 17 Fornai Gianni RM Berzantina 1:06:04,90
30 Lorenzini Bruno RM Berzantina 0:43:56,43 106 Bachini Fabrizio Pieve a Ripoli 0:57:31,27 18 Maglione Salvatore C.A.I. Pistoia 1:07:22,93
31 Petrolini Pierpaolo G.S. Pasta Granarolo 0:43:59,99 107 Brenicci Carlo G.P. Monteveglio 0:57:34,02 19 Morisi Antonino Lippo Calderara 1:08:45,74
32 Bartoletti Angelo A.S.C. Silvano Fedi 0:44:03,08 108 Breschi Massimo Misericordia Aglianese 0:57:55,78 20 Tortora Antonio G.S. Maiano 1:10:07,81
33 Burchi Giuliano G.P. La Stanca 0:44:05,24 109 Taboli Gian Piero Lippo Calderara 0:58:41,90 21 Fantoni Angelo Luivans 1:13:36,52
34 Piccinini Elia Lumega Vergato 0:44:08,58 110 Smusai Gianluigi 0:59:01,49 22 Belipanni Gino C.A.I. Pistoia 1:14:22,43
35 Nervo Giuliano Pontelungo 0:44:13,34 111 Pistorozzi Massimo G.S. CARIPIT 1:00:19,96 23 B...... Gino G.S. Maiano 1:17:45,93
36 Toni Silvio Orecchiella 0:44:17,34 112 Barcacci Giuliano Pod. Pratese 1:01:32,96 24 Puccianti Valerio Citroen 1:18:45,27
37 Murgia Alberto Atl. Melito 0:44:20,71 113 Cocola Franco G.P. Monteveglio 1:02:38,99
38 Brunetti Alessandro Lumega Vergato 0:44:23,30 114 Nanetti Patrizio Fattori Quarrata 1:06:25,52 Assolute Femminile (1954 e oltre)
39 Nannetti Silvio Lumega Vergato 0:44:24,27 115 Broccoli Alex Pontelungo 1:06:34,43 1 Soffritti Gloria Acquadela BO 0:50:15,52
40 Agostini Lucio Runners Alto Reno 0:44:34,30 116 Nesi Marco G.S. Maiano 1:07:35,46 2 Villani Maria Gabriella Acquadela BO 0:53:02,62
41 Bisetti Ivan Lippo Calderara 0:44:36,52 117 Chirolo Tommaso Pontelungo 1:08:48,34 3 Consolini Angela Pontelungo 0:54:19,27
42 Vignoli Andrea G.S. Gabbi 0:44:48,90 4 Fedeli Romana Lumega Vergato 0:54:49,78
43 Gulinelli Mauro A.T.C. Dozza 0:44:52,74 Veterani A (1954-1945) 5 Bassi Manuela A.S.C. Silvano Fedi 0:55:01,05
44 Gardelli Massimiliano San Rafel 0:45:00,81 1 Lombardi Paolo A.T.C. Dozza 0:40:28,81 6 Pancaldi Sandra G.S. Pasta Granarolo 0:55:09,99
45 Durante Emidio Pod. Narnali 0:45:01,62 2 Nannetti Renzo San Rafel 0:41:58,11 7 Rossi Mara G.P. Massa e Cozzile 0:55:30,62
46 Bovani Graziano Pol. Montemurlo 0:45:02,46 3 Mannucci Giovanni Capraia 0:42:19,78 8 Caporali Elisabetta A.S.C. Silvano Fedi 0:57:20,87
47 Sanesi Sandro U.P. Isolotto 0:45:03,05 4 Pierli Romano Lippo Calderara 0:42:23,02 9 Pasquariello Maria U.S. Colzi 0:58:38,02
48 Montanari Stefano Atl. Carrara 0:45:19,08 5 Bolognesi Rinaldo G.P. Massa e Cozzile 0:43:33,18 10 Venturini Lorenza Lumega Vergato 1:00:01,05
49 Lamieri Ivan Pod. Ozzanese 0:45:24,55 6 Calamai Franco G.S. Maiano 0:43:47,55 11 Donati Lucia G.P. La Stanca 1:00:51,93
50 Faraone Francesco G.S. Pasta Granarolo 0:45:26,52 7 Balestri Stefano Atl. Vinci 0:44:04,18 12 Nuzzi Emanuela A.S.C. Silvano Fedi 1:01:15,02
51 Corazza Simone G.P. Vigaranese 0:45:31,43 8 De Masi Carmine Pol. Montemurlo 0:44:19,14 13 Zucchelli Cristina Lippo Calderara 1:04:24,24
52 Novassi Giorgio Lumega Vergato 0:45:39,93 9 Speca Silvano Atl. Melito 0:44:26,58 14 Scarsetto Ornella Lippo Calderara 1:04.40,96
53 Fiaschi Fabio Team Runners 0:46:18,74 10 Cipollini Claudio Atl. Vinci 0:44:33,43 15 Lorenzini Maria Pontelungo 1:05:41,71
54 Bartaloni Gristian 0:46:19,11 11 Tasini Manuele Pontelungo 0:44:56,43 16 Vapieri Maria Cristina G.P. Vigaranese 1:06:42,21
55 Di Stasi Stefano G.P. La Stanca 0:46:26,18 12 Nannetti Roberto Pro-Loco Pianoro 0:45:14,40 17 Alunni Lorian Pol. Montemurlo 1:10:02,08
56 Grossi Giacomo Le Lumache 0:46:29,34 13 Milani Massimo Pontelungo 0:47:09,71 18 Biacchessi Stefania Pol. Bonelle 1:15:40,68
57 Orlandi Silvano Atl. Lolli 0.46:31,08 14 Pecchiecan Oscar A.V.I.S. Candiana 0:47:15,52 19 Zucconi Francesca Atl. Borgo a Buggiano 1:17:45,18
58 Gualtieri Fabio Le Torri (FI) 0:46:34,02 15 Caporali Ivaldo A.S.C. Silvano Fedi 0:47:24,18
59 ............ Luca A.V.I.S. Castel S. Pietro 0:46:51,84 16 Otta Roberto Pontelungo 0:47:28,37 Donne Veterane
60 Martini Maurizio Jolly Motors 0:46:58,55 17 Ginosa Michele Pontelungo 0:47.37,18 1 Fava Mariangela G.S. Pasta Granarolo 0:57:24,43
61 Filippini Stefano Atl. Casalguidi 0:47:57,40 18 Magrini Leonardo Atl. Montecatini 0:47:42,96 2 Caramalli Ilde Pontelungo 0:59:51,90
62 Zagnoni Giorgio Atl. Lolli 0:48:20,55 19 Stanzani Pierfrancesco G.S. Gabbi 0:48.08,43 3 Bentivogli Iside G.P. Saggitario 1:00:26,65
63 Bortini Rossano San Rafel 0:48.23,49 20 Becchi Franco Castel Quarto 0:48:50,81 4 Biagini Marta RM Berzantina 1:01:34,81
64 Calandra Giacomo Atl. Vinci 0:48:26,90 21 Benassi Francesco Lumega Vergato 0:48:55,20 5 Vittorini Eni Atl. Capraia 1:02:16,87
65 Ventura Antonio Lumega Vergato 0:48:43,87 22 Forastiero Antonio Pod. Pratese 0:50:20,81 6 Battaglini Rossana U.S. Nave 1:02:58,40
66 Stanghellini Matteo Rondone 0:48:54,55 23 Pranzini Giordano RM Berzantina 0:50:25,27 7 Grisoli Lelia Pontelungo 1:04:39,96
67 Carli Raffaele C.A.I. Pistoia 0:48:57,97 24 Mandola Angelo Atl. Signa 0:50:27,46 8 Santini Sonia Pieve a Ripoli 1:05:35,58
68 Soldi Fabrizio Atl. Casalguidi 0:49:32,08 25 Zanella Ettore Lippo Calderara 0:50:41,84 9 Hache Michele Antibes 1:06:53,49
69 Fabbri Moreno G.S. Gabbi 0:49:52,96 26 Di Pasquale Mario G.P. Massa e Cozzile 0:51:38,65 10 Lomis David Rosaria C.A.I. Pistoia 1:07:05,99
70 Palmesi Daniele G.P. La Stanca 0:50:00,08 27 Fravoliri Patrizio Atl. Signa 0:51:54,62 11 Ricci Rosita Lippo Calderara 1:08:55,84
71 Volta Gianni Pontelungo 0:50:09,78 28 Landuzzi Franco Pontelungo 0:52:44,11
72 Guidi Angelo Pontelungo 0:50:13,71 29 Baldi Franco Campiglio 0:52:45,30 ESORDIENTI Maschile Km. 0,800
73 Nannetti Mauro Atl. Vinci 0:50:14,68 30 Borsari Roberto Pol. Centese 0:54:05,21 1 Della Torre Francesco RM Berzantina
74 Cristofori Daniele G.S. Gabbi 0:50:22,46 31 Carletti Gabriele G.P. Vigaranese 0:54:20,43 2 Giusti Fabio US Calcio Borgo a Bug.
75 Predieri Alberto Lippo Calderara 0:50:26,37 32 Zonefrati Roberto G.P. Massa e Cozzile 0:54:21,74 3 Tielli Francesco A.S.C. Silvano Fedi
76 Torelli Paolo Atl. Lolli 0:50:35,49 33 Toni Luciano Pontelungo 0:54:45,96
77 Salvi Stefano RM Berzantina 0:50:49,74 34 Minighetti Valter Fattori Quarrata 0:54:58,55 ESORDIENTI Femminile Km. 0,800
78 Pagliai David A.S.C. Silvano Fedi 0:50:51,08 35 Raspanti Paolo U.S. Nave 0:55:02,55 1 Masini Livia Pontelungo
79 Lapini Massimo Luivan S. 0:50:53,11 36 Mantovani Silvano G.S. Rondone 0:55:19,62 2 Zambelli Alice Victoria Sant’Agata
80 Ugolini Paolo Circolo Ric. Corticella 0:50:58,05 37 Pettinelli Alessandro G.S. CARIPIT 0:55:43,93 3 Scaramelli Laura Victoria Sant’Agata
81 Righi Gianni Atl. Lolli 0:51:03,43 38 Tucci Sauro G.S. CARIPIT 0:55:54,34 4 Belli Valentina G.P. La Stanca
82 Ercoli Luigi A.S.C. Silvano Fedi 0:51:34,62 39 Fiaschi Antonio Pod. Pratese 0:56:00,24
83 Balli Alessandro C.A.I. Pistoia 0:51:57,90 40 Marucchi Marco A.S.N. Lastra a Signa 0:56:41,05 ALLIEVI Maschile Km. 1,600
84 Bertozzi Nicola Atl. Montecatini 0:52.04,37 41 Venturini Giordano A.S.C. Silvano Fedi 0:57:29,08 1 Zambelli Fabio Victoria S. Agata (BO)
85 Sasso Antonio 0:52:10,08 42 Cristofori Gilberto G.P. Vigaranese 0:57:40,05 2 Bernabei Marco Lumega Vergato
86 Agostini Renzo G.P. La Stanca 0:52:10,46 43 Bertini Franco C.A.I. Pistoia 0:59:33,02 3 Della Torre Enrico Runners Alto Reno
87 Ciaramella Massimo Fattori Quarrata 0:52:50,55 44 Pizzirani Stefano Pol. Castenaso 0:59:43,18 4 Carboni Armando Lumega Vergato
88 Arcangioli Emanuele A.S.C. Silvano Fedi 0:52:52,08 45 Erioli Roberto A.T.C. Dozza 1:01:56,30
89 Albanese Daniele G.P. Massa e Cozzile 0:52:54,55 46 Gherardi Stefano RM Berzantina 1:02:07,84 CADETTI Maschile Km. 1,600
90 Manni Giovanni Pontelungo 0:53:05,11 47 Bonistalli Valeriano Atl. Capraia 1:02:17,34 1 Piazza Matteo A.S.N. Lastra a Signa
91 Cacciatore Alfonso A.S.C. Silvano Fedi 0:53:06,55 48 Tinarelli Mauro G.S. Pasta Granarolo 1:02:24,84 2 Piazza Tommaso A.S.N. Lastra a Signa
92 Galli Sergio U.S. Colzi 0:53:16,96 49 D’Agostino Domenico Misericordia Aglianese 1:02:44,49 3 Venturini Fabio A.S.C. Silvano Fedi
93 Zanardi Valter G.S. Pasta Granarolo 0:53:36,49 50 Ricci Luigi Atl. Lolli 1:05:32,08 4 Paccagnini Jonathan Pontelungo
94 Sandrelli Antonio Pod. Pratese 0:53:41,24 51 Hache Pierre Antibes 1:05:48,62
95 Roti Sandro Atl. Montecatini 0:54:32,78 52 Franchi Antonio G.P. Vigaranese 1:06:52,14 RAGAZZI Maschile Km. 1,600
96 Forastiero Massimiliano Pod. Pratese 0:55:31,99 53 Salvi Federico RM Berzantina 1:07:04,05 1 Peruzzi Lorenzo
97 Mercugliano Antonio Atl. Borgo a Buggiano 0:55:33,18 54 Orsi Marino G.P. Massa e Cozzile 1:07:27,02 2 Taddei Lorenzo RM Berzantina
98 Equestre Giovanni A.S. Globe Runner 0:55:53,18 55 Amerini Guido A.S.C. Silvano Fedi 1:07:33,71 3 Taddei Filippo RM Berzantina
99 Rossi Roberto Pod. Pratese 0:56:00,68 56 Lozzi Pierluigi Jolly Motors 1:08:18,34 4 Melani Luca G.P. La Stanca
100 Di Carlo Maurizio G.P. Massa e Cozzile 0:56:03,90 57 Greco Mauro Isolotto 1:09:55,58 5 Poli Federico Pontelungo
101 Spidaletta Francesco Atl. Casalguidi 0:56:22,30 6 Manni Tiziano Pontelungo
102 Zuccheri Marco Lippo Calderara 0:56:25,58 veterani B (1944-1940) 7 Calandra Stefano
103 De Santis Gianfranco G.P. Massa e Cozzile 0:56:28,21 1 Butelli Terzo C.R.A.L. Italtel 0:46:55,81
104 Rateni Antonio G.P. La Stanca 0:57:16,52 2 Canigiani Vasco A.S.C. Silvano Fedi 0:47:08,93 RAGAZZI Femminile Km. 1,600
105 Balli Maurizio G.P. La Stanca 0:57:17,27 3 Salvadori Sirio Atl. Vinci 0:47:14,05 1 Scaramelli Marta Victoria Sant’Agata

Podismo e Atletica - 23
Vangile - Massa e Cozzile 10 agosto 2004 35 ABENI PAOLO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 76 GONFIANTINI GABRIELE INDIVIDUALE
36 VALDRIGHI MAURO COSENZA RUNNING 77 TESI ANDREA PODISTICA SANCASCIANO
37 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 78 TESI ALBERTO PODISTICA SANCASCIANO
Trofeo Festa de l’Unità 38 MANNU ROBERTO ATLETICA VINCI 79 GIAMPIERI MARCO INDIVIDUALE
km 8,500 39
40
FILIPPINI STEFANO
BURRINI ANDREA
ATLETICA CASALGUIDI
PODISTICA SANCASCIANO
80 BRESCHI MASSIMO
81 MARCO
MISERICORDIA AGLIANESE
G.P. MASSA E COZZILE
41 TOGNOZZI ALESSANDRO G.P. CAI PISTOIA 82 MANETTI PATRIZIO POD. FATTORI QUARRATA
CLASSIFICA MASCHILE 42 VANNI LUCA ATLETICA PORCARI 83 BARCACCI GIULIANO PODISTICA PRATESE
1 FREDIANI MILENO ATLETICA VINCI 43 CARLI RAFFAELE PODISTICA PRATESE 84 BARZACCHINI PAOLO ATLETICA LASTRA A SIGNA
2 SIMI CLAUDIO G.P. ALPI APUANE 44 NATALI FRANCO ATLETICA PORCARI 85 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI
3 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE 45 MARCANTELLI ROBERTO G.P. PONTE BUGGIANESE 86 FALZARANO LORIANO ATLETICA VALDINIEVOLE
4 BARBIERI FAUSTO GABBI PONTEGGI BOLOGNA 46 BERTOZZI M. ATLETICA MONTECATINI 87 PRETE MARCO CRAL ASL 3 PISTOIA
5 DIAMANTE STEFANO ATLETICA VALDINIEVOLE 47 LANDUCCI CLAUDIO MARCIATORI MARLIESI 88 PRISA ANTONIO G.P. PONTE BUGGIANESE
6 IGLIORI MASSIMO G.P. ALPI APUANE 48 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 89 AGOSTINI MASSIMO AMATORI CASTELFRANCHESI
7 PARRINI FRANCESCO CASSA RISP. PISTOIA E PESCIA 49 BARTOLI TIZIANO ATLETICA PORCARI 90 AGOSTINI SIMONE AMATORI CASTELFRANCHESI
8 SIMI STEFANO MARCIATORI MARLIESI 50 RISI GUIDO INDIVIDUALE
9 TIELLI TIZIANO PODISTICA NARNALI PRATO 51 SICHI STEFANO INDIVIDUALE CLASSIFICA FEMMINILE
10 LUCENTE STEFANO ATL. LASTRA A SIGNA 52 GIANNETTI LUCIANO G.P. MASSA E COZZILE 1 ORSI SARA ATLETICA SESTESE FEMM.
11 NICCOLINI MARCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 53 BARIOSI CLAUDIO ATLETICA SIGNA 2 PADDEU CECILIA TEAM SUMA PISA
12 GAZZARRINI FRANCESCO G.S. PIEVE A RIPOLI 54 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZATICO 3 CASALINI MANOLA ATLETICA APUANIA
13 PUCA BRUNO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 55 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 4 FERRONI CATERINA MARCIATORI MARLIESI
14 BAGNI BRUNO ATLETICA CASALGUIDI 56 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 5 DAMI TIZIANA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
15 VITI LUCA ATLETICA CASALGUIDI 57 BRUSCHI MAURIZIO ATLETICA CASALGUIDI 6 ANDREONI NICOLETTA PODISTICA SANCASCIANO
16 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZATICO 58 MARCANTELLI ROSSANO G.P. PONTE BUGGIANESE 7 NOBILI FRANCESCA CASSA RISP. PISTOIA E PESCIA
17 BENEDETTI JACOPO TENNIS CLUB PRATO 59 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 8 ROSSI MARA G.P. MASSA E COZZILE
18 BALDINI ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 60 BUONAMICI MASSIMO G.P. MASSA E COZZILE 9 GIUSTI EVA MISERICORDIA LUCCA
19 BARTOLETTI ANGELO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 61 FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI 10 ROSADI MIRIA G.P. LE LUMACHE PRATO
20 MORI MASSIMO ATLETICA SIGNA 62 DELLA MERCEDE MARIO PODISTICA IL PONTE 11 RAMAZZOTTI ILARIA U.S. R. COLZI PRATO
21 SANTONI GIORGIO G.S. CAMIGLIANO LUCCA 63 BECHINI LUCA ATLETICA VALDINIEVOLE 12 ARCARI MARIA ATLETICA SIGNA
22 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 64 MELANI CLAUDIO AMATORI CASTELFRANCHESI 13 SCIABOLACCI ELENA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
23 VEZZANI ENRICO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 65 SPITALETTA FRANCESCO ATLETICA CASALGUIDI 14 ARCARI ANGELA ATLETICA SIGNA
24 BIANCHI SERGIO U.S. R. COLZI PRATO 66 CASCIONE LEONARDO ATLETICA CASALGUIDI 15 ROSADI MARCELLA G.P. LE LUMACHE PRATO
25 MALUCCHI FABIO ATLETICA PONTEDERA 67 SANDRELLI ANTONIO PODISTICA PRATESE 16 TESI BIANCA PODISTICA SANCASCIANO
26 GROSSI GIACOMO G.P. LE LUMACHE PRATO 68 FORASTIERO MASSIMILIANO PODISTICA PRATESE 17 IZZO IMMACOLATA ATLETICA VALDINIEVOLE
27 GABRIELLI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 69 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 18 SARCHIELLI ROSSANA ATLETICA LASTRA A SIGNA
28 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 70 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO 19 DE VINCENZI VALENTINA ATLETICA BORGO A BUGGIANO
29 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 71 MONTI DANIELE ATLETICA MONTECATINI 20 VITTORINI ENI ATLETICA CAPRAIA & LIMITE
30 SORRI MASSIMO ATLETICA VINCI 72 SAUSSI GIAN LUIGI INDIVIDUALE 21 SANTINI SONIA G.S. PIEVE A RIPOLI
31 GIANELLI GIAN LUCA G.P. ALPI APUANE 73 BARGHINI MARCO ATLETICA VINCI 22 LORENZI ANTONIETTA CRAL ASL 3 PISTOIA
32 DEGL’ INNOCENTI ASTENIO ATLETICA PORCARI 74 CAPORIZZI GIUSEPPE ATLETICA VINCI 23 FERRARO VALETINA G.P. MASSA E COZZILE
33 BUSATTIBRI CLAUDIO MISERICORDIA LUCCA 75 SALVINI ALBERTO ATLETICA VINCI 24 RIVARA ALESSANDRA OLTRARNO FIRENZE
34 STEFANI STEFANO MISERICORDIA LUCCA 25 ALUNNI LORIANA POLISPORTIVA MONTEMURLO
26 BONECHI NADIA CRAL ASL 3 PISTOIA
27 ZUCCONI FRANCESCA ATLETICA BORGO A BUGGIANO

VETERANI
1 DE MASI CARMINE POLISPORTIVA MONTEMURLO
2 GIANNI LUIGI G.S. ORECCHIELLA
3 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI
4 MEZZANI MARZIO ATLETICA VALDINIEVOLE
5 RENUCCI LIANO G.S. ORECCHIELLA
6 CIPOLLINI CLAUDIO ATLETICA VINCI
7 NIEDDA RAIMONDO ATLETICA SIGNA
8 CARLINI ENNIO AMATORI CASTELFRANCHESI
9 FOSSI RENZO ATLETICA SIGNA
10 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
11 ZINGONI SERGIO AMATORI CASTELFRANCHESI
12 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE
13 PANCHETTI WLADIMIRO G.S. PIEVE A RIPOLI
14 BALDI FRANCO G.P. CAMPIGLIO PISTOIA
15 FRAVOLINI PATRIZIO ATLETICA SIGNA
16 ESPOSITO PIERO G.P. CAI PISTOIA
17 CORSINI MARCO G.P. CAI PISTOIA
18 ZONEFRATI ROBERTO G.P. MASSA E COZZILE
19 CASALI LIVIO ATLETICA PORCARI
20 FIASCHI ANTONIO PODISTICA PRATESE
21 SANTINI PIERO PODISTICA EMPOLESE
22 CARLONI STEFANO G.P. AVIS COPIT PISTOIA
23 RICCOMINI GIULIANO MARCIATORI SEGROMIGNESI
24 BONISTALLI VALERIANO ATLETICA CAPRAIA & LIMITE
25 BARONTINI LEANDRO CRAL ASL 3 PISTOIA
26 PROCESSI VALERIO RINASCITA MONSUMMANO
27 PADOVAN LUCIANO ATLETICA VALDINIEVOLE
28 AMERINI GUIDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
29 PANICHI SILVANO MISERICORDIA AGLIANESE

ARGENTO
1 GIRIBON EMILIO G.P. ALPI APUANE
2 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA PORRETTA
3 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE
4 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA
5 COLARUSSO GENNARO ATLETICA PORCARI
6 REGOLI ANGELO G.P. LE TORRI FIRENZE
7 SARDI FIORENZO POD. FATTORI QUARRATA
8 MARCHIONI REMO R.M. BERZANTINA PORRETTA
9 ABENI SERGIO ATLETICA BORGO A BUGGIANO
10 MENICHETTI CARLO G.S. PIEVE A RIPOLI
11 ACCONCI PIER LUIGI ATLETICA PORCARI
12 DIMUNDO GIANFRANCO PODISTICA PRATESE
13 BONELLI ALFIO G.P. MASSA E COZZILE
14 PELLEGRINI PIERO INDIVIDUALE
15 PARRINI ALESSANDRO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA
16 FURLAN MARIO ATLETICA VINCI
17 CENCI GIORGIO PODISTICA PRATESE

CLASSIFICA DI SOCIETA’
1 PODISTICA PRATESE 19
1 ATLETICA PORCARI 19
3 ATLETICA BORGO A BUGGIANO 14
3 ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 14
5 ATLETICA VALDINIEVOLE 12
6 ATLETICA CASALGUIDI 10
6 MARCIATORI MARLIESI 10
8 ATLETICA VINCI 9
8 G.P. PONTE BUGGIANESE 9
10 G.P. MICHELIN ORENTANO 7
10 PODISTICA FATTORI 7
12 G.P. LELUMACHE PRATO 5
12 PODISTICA GALLENO 5
14 POLISPORTIVA MAGGIANO 4
14 ATLETICA MONTECATINI 4
16 MISERICORDIA LUCCA 2

24 - Podismo e Atletica
Dolomites Skyrace (www.newspower.it)
57 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 42’09” 16 ELEMENTI MAURIZIO R.M. BERZANTINA 42’40”
Le Piastre (PT) 12 agosto 2004 - Km 10 58 BALLI SERGIO U.S. COLZI PRATO 42’13” 17 MINIGHETTI WALTER POD. FATTORI QUARRATA 43’15”
59 BACHINI FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI 42’20” 18 TANGANELLI RINALDO ATLETICA CASALGUIDI 43’18”
6° Memorial “Enio Lunardi” 60 AGNELLI MARCELLO RESCO REGGELLO 42’42” 19 LUCCHI GIANFRANCO G.P. CAI PISTOIA 43’30”
61 ILLEGGIBILE 43’28” 20 ERCOLI LUIGI ASCD S. FEDI PISTOIA 43’34”
Class. MASCHILE 62 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE 43’30” 21 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 44’21”
1 ACCONCI ANDREA TEAM RUNNERS SEANO 30’18” 63 GRASSI MARCO INDIVIDUALE 43’44” 22 VITALI CARLO R.M. BERZANTINA 44’38”
2 CECCONI EMANUELE RUNNERS ALTO RENO 30’27” 64 CHIARELLO ANDREA AVIS COPIT PISTOIA 43’54” 23 TUCI SAURO CASSA E TEMPO LIBERO 44’58”
3 BEGLIOMINI MASS.NO ASCD S. FEDI PISTOIA 30’30” 65 FANTOZZI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 44’00” 24 SANTINI PIERO PODISTICA EMPOLESE 45’00”
4 FREDIANI MILENO ATLETICA VINCI 30’51” 66 FORASTIERO MASSIMILIANO PODISTICA PRATESE 44’12” 25 AMADORI ENRICO R.M. BERZANTINA 46’38”
5 GIOVANNETTI DENIS ATLETICA CASALGUIDI 31’00 67 MARCANTELLI ROSSANO G.P. PONTE BUGGIANESE 44’19” 26 FIASCHI ANDREA PODISTICA PRATESE 46’57”
6 ANONIMO 31’01” 68 SPITALETTA FRANCESCO ATLETICA CASALGUIDI 44’22” 27 SALVI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE 48’50”
7 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE 31’27” 69 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO 44’51” 28 SOLDANI GABRIELE G.P. CAI PISTOIA 51’07”
8 TORRACCHI ALDO ATLETICA LASTRA A SIGNA 31’33” 70 BARTOLETTI LUCA POLISPORTIVA BONELLE 45’29” 29 MASINA PIERO R.M. BERZANTINA 52’14”
9 TOSETTI PAOLO RUNNERS ALTO RENO 31’36” 71 YOUCEF MOUHOUBI SADAS ANTIBES -FRANCIA- 45’30” 30 MAESTRIPIERI ARNOLFO ASCD S. FEDI PISTOIA 53’42”
10 IGLIORI MASSIMO G.P. ALPI APUANE 32’44” 72 DE SANTIS GIANFRANCO G.P. MASSA E COZZILE 46’00” 31 CALLONI PAOLO FRAT. POPOL. GRASSINA 55’13”
11 GUAZZINI ALESSIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 33’13” 73 RATENI ANTONIO LA STANCA VALENZATICO 46’03” 32 HACHE PIERRE SADAS ANTIBES -FRANCIA- 55’19”
12 ROSSI DANIELE POD. FATTORI QUARRATA 33’21” 74 CARLONI STEFANO AVIS COPIT PISTOIA 46’47” 33 HACHE MICHEL SADAS ANTIBES -FRANCIA- 55’30”
13 VIVARELLI NICOLA ASCD S. FEDI PISTOIA 33’29” 75 MICHELOZZI GABRIELE AVIS COPIT PISTOIA 47’04” 34 PADOVAN LUCIANO ATLETICA VALDINIEVOLE 59’15”
14 MARTINI ANTONIO ATLETICA VINCI 33’36” 76 MANETTI PATRIZIO POD. FATTORI QUARRATA 47’22”
15 MANGIA CARMINE ATLETICA CASALGUIDI 33’38” 77 GIORGETTI GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 48’25” ARGENTO
16 SFORZI MARCO ASCD S. FEDI PISTOIA 33’44” 78 CECCHI MASSIMILIANO G.P. CAI PISTOIA 48’27” 1 SALVADORI BRUNO ATLETICA VINCI 36’34”
17 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZATICO 33’47” 79 BENELLI SIMONE INDIVIDUALE 48’46” 2 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA 37’16”
18 NICCOLINI MARCO ASCD S. FEDI PISTOIA 33’51” 80 CARLONI DANIELE AVIS COPIT PISTOIA 49’02” 3 BUTELLI TERZO ITALTEL 37’20”
19 DI CATERINA EMAN.LE AVIS COPIT PISTOIA 34’09” 81 DALI’ VINICIO LA STANCA VALENZATICO 51’55” 4 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 38’30”
20 OBINO TIZIANO RUNNERS ALTO RENO 34’13” 82 TONARELLI MANOLO INDIVIDUALE 54’11” 5 NESI ALESSANDRO R.M. BERZANTINA 40’15”
21 BOCCHICCHIO PASQ. POLISPORTIVA BONELLE 34’16” 6 BONACCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI 42’46”
22 IEBBA ANTONIO ATLETICA VINCI 34’25” Class. FEMMINILE 7 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 42’49”
23 LUCENTE G. FRANCO ATLETICA LASTRA A SIGNA 34’39” 1 DAMI TIZIANA ASCD S. FEDI PISTOIA 40’53” 8 BUSCIONI GIORGIO CRAL ASL 3 PISTOIA 43’19”
24 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 34’51” 2 BACCI MANUELA ASCD S. FEDI PISTOIA 42’30” 9 MENICHETTI CARLO G.S. PIEVE A RIPOLI 43’20”
25 LORENZINI BRUNO R.M. BERZANTINA 35’03” 3 CAPORALI ELISABETTA ASCD S. FEDI PISTOIA 43’17” 10 REGOLI ANGELO LE TORRI FIRENZE 44’23”
26 BECARELLI LUCA ASCD S. FEDI PISTOIA 35’10” 4 RAMAZZOTTI ILARIA U.S. COLZI PRATO 43’36” 11 BERTINI FRANCO G.P. CAI PISTOIA 46’11”
27 BARTOLETTI ASCD S. FEDI PISTOIA 35’13” 5 ROSADI MIRIA G.P. LE LUMACHE PRATO 45’23” 12 FONDI EDO G.P. CAI PISTOIA 47’01”
28 MORI MASSIMO ATLETICA SIGNA 35’32” 6 GIACOMELLI ERICA ATLETICA CARIPIT PISTOIA 45’31” 13 MARCHIONI REMO R.M. BERZANTINA 47’21”
29 MENESTRINA ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 35’47” 7 LORENZI ANTONIETTA CRAL ASL 3 PISTOIA 47’03” 14 ZINGARELLO GIUSEPPE ATLETICA CASALGUIDI 48’03”
30 ANONIMO RUNNERS ALTO RENO 35’49” 8 PASQUARELLO MARIA U.S. COLZI PRATO 47’06” 15 ACCONCI PIER LUIGI ATLETICA PORCARI 49’06”
31 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO TERME 35’51” 9 DE VINCENZO VALENTINA ATL.BORGO A BUGGIANO 47’34” 16 SARDI FIORENZO POD. FATTORI QUARRATA 49’09”
32 LUCHERINI LUCA LIBERTAS YMCA GROSSETO 35’54” 10 FRATI LAURA ATLETICA LASTRA A SIGNA 47’58” 17 MOCHI UGO MISERICORDIA AGLIANESE 49’52”
33 RAZZOLI RICCARDO ASCD S. FEDI PISTOIA 35’56” 11 BIAGINI MARTA R.M. BERZANTINA 51’18” 18 LOMIS ROMANO G.P. CAI PISTOIA 49’56”
34 GABRIELLI FRANCO ASCD S. FEDI PISTOIA 36’22” 12 CECCHINI PATRIZIA G.P. CAI PISTOIA 51’37” 19 ABENI SERGIO ATL.BORGO A BUGGIANO 50’50”
35 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 36’28” 13 RIVARA ALESSANDRA OLTRARNO FIRENZE 51’57” 20 DIMITRI GIANFRANCO PODISTICA PRATESE 51’51”
36 GROSSI GIACOMO G.P. LE LUMACHE PRATO 36’38” 14 DAVID ROSARIA G.P. CAI PISTOIA 53’25” 21 PUCCIANTI VALERIO A.C. PSA PARIS -FRANCIA- 1:10’34”
37 BIANCHI SERGIO U.S. COLZI PRATO 36’41” 15 IOANNA ASSUNTA PODISTICA PRATESE 58’02”
38 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 37’11” 16 ALUNNI LORIANA POL. MONTEMURLO M.T. 58’04” CLASSIFICA DI SOCIETA’
39 SORRI MASSIMO ATLETICA VINCI 37’18” 17 VESCOVINI CINZIA CRAL QUADRIFOGLIO 58’32” 1 PODISTICA FATTORI QUARRATA 19
40 SOLDI FABRIZIO ATLETICA CASALGUIDI 37’59” 2 R.M. BERZANTINA PORRETTA 17
41 CALNDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 38’09” VETERANI 3 AVIS COPIT PISTOIA 16
42 DE CHIGI LUCIO FIV LIVORNO 38’23” 1 DAMI FRANCO ASCD S. FEDI PISTOIA 32’35” 3 PODISTICA PRATESE 16
43 MARTINI MAURIZIO JOLLY MOTORS PRATO 38’28” 2 MANNUCCI GIOVANNI ATL. CAPRAIA & LIMITE 33’28” 5 ATLETICA VINCI 13
44 MENICHINI ALESSIO INDIVIDUALE 39’16” 3 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI 35’08” 5 G.P. CAI PISTOIA 13
45 CARLI RAFFAELE G.P. CAI PISTOIA 39’16” 4 DE MASI CARMINE POL. MONTEMURLO M.T. 35’11” 7 ATLETICA CASALGUIDI 12
46 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 39’34” 5 CIPOLLINI CLAUDIO ATLETICA VINCI 35’22” 8 ATLETICA PORCARI 10
47 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 39’47” 6 MEI ROBERTO ASCD S. FEDI PISTOIA 36’27” 9 LA STANCA VALENZATICO 8
48 PAGLIAI DAVID ASCD S. FEDI PISTOIA 40’02” 7 GIANNINI CLAUDIO ASCD S. FEDI PISTOIA 37’24” 10 POLISPORTIVA BONELLE 7
49 SPINELLI RICCARDO G.P. CAI PISTOIA 40’04” 8 FABRIZIO PASQUALE PODISTICA PRATESE 38’02” 11 MICHELIN 7
50 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 40’24” 9 CAPORALI IVALDO ASCD S. FEDI PISTOIA 38’12” 12 ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 7
51 MELANI ALESSANDRO POLISPORTIVA JOLO PRATO 40’36” 10 MATULLI CARLO RUNNERS ALTO RENO 38’33” 13 RUNNERS ALTO RENO PORRETTA 6
52 MORONI RICCARDO AVIS COPIT PISTOIA 40’43” 11 GIANNINI MAURO ASCD S. FEDI PISTOIA 39’12” 14 ATLETICA VALDINIEVOLE 5
53 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 40’58” 12 FORASTIERO ANTONIO PODISTICA PRATESE 40’46” 14 PODISTICA GALLENO 5
54 MARCANTELLI ROBERTO G.P. PONTE BUGGIANESE 41’19” 13 FRAVOLINI PATRIZIO ATLETICA SIGNA 41’10” 16 G.P. MASSA E COZZILE 3
55 MASSARO ENRICO POLISPORTIVA BONELLE 41’26” 14 BALDI FRANCO G.P. CAMPIGLIO 41’43” LE SOCIETA’ G.P. CAI PISTOIA E ASCD SILVANO FEDI SI SONO ESCLUSE
56 SASSO ANTONIO INDIVIDUALE 42’01” 15 DI GIUSEPPE ENZO ATLETICA LASTRA A SIGNA 42’18” DALLE PREMIAZIONI IN QUANTO SOCIETA’ ORGANIZZATRICI.

Podismo e Atletica - 25
Cireglio (PT) 18 agosto 2004 - km 7 3 DAMI TIZIANA ASCD SILAVNO FEDI PISTOIA 31’36”
4 GIUSTI EVA MISERICORDIA LUCCA 32’00”
5 CAPORALI ELISABETTA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 32’50”
Scarpinata Ciregliese 6 ROSADI MIRIA G.P. LE LUMACHE PRATO 33’13”
7 RAMAZZOTTI FLAVIA U.S. ROBERTO COLZI PRATO 33’55”
CLASSIFICA ASSOLUTI 8 DE VINCENZI VALENTINA ATLETICA BORGO A BUGGIANO 35’47”
1 ACCONCI ANDREA TEAM RUNNERS SEANO 23’00” 9 PASQUARIELLO MARIA U.S. ROBERTO COLZI PRATO 36’07
2 SANTUCCI MASSIMO ORECCHIELLA GARAFAGNANA 23’16” 10 LAVACCHI LAURA ATLETICA FIORENTINA 36’34”
3 FREDIANI MILENO ATLETICA VINCI 23’31” 11 BIAGINI MARTA R.M. BERZANTINA 37’03”
4 FRANCIOSO DARIO POL. CORSO ITALIA PISA 23’40” 12 HACHE NICOLE ANTIBES FRANCIA 40’27”
5 GIOVANNETTI DENIS ATLETICA VINCI 23’53 13 ALUNNI LORIANA POL. MONTEMURLO MT 43’00
6 VEZZOSI MASSIMO INDIVIDUALE 23’55” 14 SANTORO ELENA PODISTICA PRATESE 47’51”
7 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 24’12”
8 BAMBINI ALBERTO MICHELIN 24’13” VETERANI
9 BIANUCCI ANDREA GRUPPO SPORTIVO LAMMARI 24’41” 1 DAMI FRANCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 24’37”
10 GUAZZINI ALESSIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 24’45” 2 MANNUCCI GIOVANNI. ATLETICA CAPRAIA & LIMITE 25’20”
11 IGLIORI MASSIMO G.P. ALPI APUANE 24’46” 3 MEI ROBERTO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 27’30”
12 BOCCHICCHIO PASQUALE POLISPORTIVA BONELLE 24’56 4 GIANNINI CLAUDIO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 28’04”
13 MINERVINO DINO POL. MONTEMURLO MT 25’23” 5 MATULLI CARLO RUNNERS ALTO RENO 28’06”
14 NICCOLINI MARCO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 25’29” 6 GIANNINI MAURO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 28’12”
15 LUCENTE GIANFRANCO ATLETICA LASTRA A SIGNA 25’36” 7 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 29’05”
16 CECCHI FEDERICO ATLETICA VINCI 25’46” 8 FRAVOLINI PATRIZIO ATLETICA SIGNA 30’51”
17 GAZZARRINI FRANCESCO G.S. PIEVE A RIPOLI 26’07” 9 BELLINI GIACOMO PODISTICA FATTORI QUARRATA 31’01”
18 VIVARELLI NICOLA ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 26’18” 10 CATONI LUCIANO POLISPORTIVA BONELLE 31’38”
19 ROMANO CARMINE U.S. ROBERTO COLZI PRATO 26’19” 11 ELEMENTI MAURIZIO R.M. BERZANTINA 32’14”
20 LORENZINI INDIVIDUALE 26’27” 12 MINICHETTI WALTER PODISTICA FATTORI QUARRATA 32’34”
21 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI 26’48” 13 MARRICCHI MARCO ATLETICA LASTRA A SIGNA 33’05”
22 BARTOLETTI ANGELO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 26’48” 14 BALDI FRANCO AVIS COPIT PISTOIA 34’08
23 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO 27’05” 15 BARTOLOMEI EROS AVIS COPIT PISTOIA 34’09”
24 BIANCHI SERGIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 27’18” 16 PERRI FRANCESCO R.M. BERZANTINA 34’29”
25 MENESTRINA ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 27’44” 17 CHITI RICCARDO AVIS COPIT PISTOIA 35’22”
26 GROSSI GIACOMO GS LE LUMACHE PRATO 27’48” 18 PANICHI SILVANO MISERICORDIA AGLIANESE 39’44”
27 BUONINCONTRI DOMENICO ATLETICA MONTECATINI 27’55” 19 AMERINI GUIDO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 39’44”
28 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE 27’59” 20 HACHE PIERRE ANTIBES FRANCIA 40’20”
29 NANNETTI MAURO ATLETICA VINCI 28’01” Dolomites Skyrace (www.newspower.it) 21 SOLDANI GABRIELE G.P. CAI PISTOIA 40’21”
30 STEFANI STEFANO MISERICORDIA LUCCA 28’07” 22 CARLONI GIOVANNI PODISTICA EMPOLESE 40’52”
31 FILIPPINI STEFANO ATLETICA CASALGUIDI 28’18” 23 PADOVAN LUCIANO ATLETICA VALDINIEVOLE 43’53”
32 DE CHIGI LUCIO FIV LIVORNO 28’21” 47 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS PRATO 34’10”
33 ESPOSITO PASQUALE POL. MONTEMURLO MT 28’48 48 CARLONI STEFANO AVIS COPIT PISTOIA 34’36” ARGENTO
34 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI 28’53” 49 BARTOLETTI LUCA POLISPORTIVA BONELLE 35’39” 1 CANIGIANI VASCO R.M. BERZANTINA 28’23”
35 SOLDI FABRIZIO ATLETICA CASALGUIDI 28’56” 50 SPITELETTA FRANCESCO ATLETICA CASALGUIDI 36’08” 2 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO 30’12”
36 CARLI RAFFAELE PODISTICA PRATESE 29’09” 51 FORNACIARI UMBERTO R.M. BERZANTINA 36’23” 3 NESI ALESSANDRO R.M. BERZANTINA 30’14”
37 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 29’20” 52 GIORGETTI GIOVANNI G.P. CAI PISTOIA 36’48” 4 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 30’15”
38 PADOVAN LUIGI ATLETICA VALDINIEVOLE 29’59” 53 CECCHI MASSIMILIANO G.P. CAI PISTOIA 36’49” 5 CIMA FRANCESCO GRUPPO SPORTIVO LAMMARI 31’19”
39 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO 30’24” 54 SALVINI ALBERTO ATLETICA VINCI 38’02” 6 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 31’46”
40 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO 30’33” 55 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI 40’16” 7 SARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI QUARRATA 34’35”
41 LANDUCCI CLAUDIO MARCIATORI MARLIESI 30’37” 56 MELANI STEFANO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 43’10” 8 ACCONCI PIER LUIGI ATLETICA PORCARI 36’37”
42 NICCOLI FABIO G.P. MASSA E COZZILE 30’51” 57 ROSSI ROBERTO PODISTICA PRATESE 47’51” 9 ZINGARELLO GIUSEPPE ATLETICA CASALGUIDI 37’04”
43 GOTTI SERGIO U.S. ROBERTO COLZI PRATO 31’19” 10 ABENI SERGIO ATLETICA BORGO A BUGGIANO 37’36”
44 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA 31’58” CLASSIFICA FEMMINILE 11 PARRINI ALESSANDRO ASCD SILVANO FEDI PISTOIA 40’16”
45 BARZACCHINI PAOLO ATLETICA LASTRA A SIGNA 33’15” 1 SECCI GIANNA POL. MONTEMURLO MT 29’56” 12 CALISTRI RUGGERO R.M. BERZANTINA 40’34”
46 DABIZZI CLAUDIO LA STANCA VALENZATICO 33’39” 2 FERRONI CATERINA MARCIATORI MARLIESI 30’36”

26 - Podismo e Atletica
Baigno (BO) 15 agosto 2004 5 COLARUSSO GENNARO ATLETICA PORCARI
6 GHIGNOLA FERDINANDO G.P. LE SBARRE TITIGNANO
7 MENIGHETTI CARLO G.S. PIEVE A RIPOLI
Gara Podistica Baigno 8 FONDELLI MARIO CASAROSA FORNACETTE
9 SARDI FIORENZO PODISTICA FATTORI QUARR.
Percorso di Km. 10.200 10 ABENI SERGIO ATLETICA BORGO A B.NO
11 GIANNI ROBERTO G.S. ORECCHIELLA
CLASSIFICA UOMINI 12 BAMBINI ALBERTO MICHELIN
1 Cecconi Emanuele Gabbi 40:06,26 13 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI
2 Frediani Mileno Atl. Vinci 40:06,26 14 BOCCHICCHIO PASQUALE POLISPORTIVA BONELLE
3 Brunetti Giacomo Lumega Vergato 40:18,09 15 DIAMANTE STEFANO ATLETICA VALDINIEVOLE
4 Carbone Mario Atl. Vinci 40:22,94 16 TORRIGIANI RICCARDO ATLETICA VINCI
5 Petrillo Antonio Pod. Narnali 40:27,30 17 CHELINI MORENO G.S. LAMMARI
6 Giusti Daniele Atl. Casalguidi 40:43,88 18 NELLI ANDREA G.P. LE SBARRE TITIGNANO
7 Tonelli Paolo Pontelungo 41:42,67 19 CROSTA STEFANO INDIVIDUALE
8 Tenani Alessio Cus Bologna 41:59,89 20 BRUNO ATLETICA CASALGUIDI
9 Niccolini Marco A.S.C. Silvano Fedi 42:15,24 21 ZUCCONI SERGIO G.P. MASSA E COZZILE
10 Soprani Paolo Pol. Castenaso 42:18,84 22 BANDINI SAURO GISP CHIANCIANO TERME
11 Salmi Augusto G.S. Pasta Granarolo 42:42,82 23 MORI MASSIMO ATLETICA SIGNA
12 Bolognesi Franco Pod. Narnali 42:45,66 24 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI
13 Fratta Fabrizio Runners Alto Reno 43:10,26
14 Corona Emiliano Cus Bologna 43:27,55 25 RAZZOLI RICCARDO A.S.C.D. SILVANO FEDI PT
15 De Donato Fabrizio Cesare Battisti 43:34,56 26 MENESTRINA ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE
16 Peluso Pietro Atl. Imola 43:40,90 27 FAVELLI MASSIMILIANO G.S. ORECCHIELLA
17 Sarra Mauro Sanrafel 43:42,64 28 BIANCHI SERGIO U.S. R. COLZI PRATO
18 Baldini Andrea G.S. Maiano 43:50,04 29 DE CHIGI LUCIO FIV FIRENZE
19 Lolli Giovanni RM Berzantina 43:51,82 30 BUONINCONTRI DOMENICO ATLETICA MONTECATINI
20 Iebba Antonio Atl. Vinci 43:59,29 31 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI
21 Sforzi Marco A.S.C. Silvano Fedi 44:04,87 32 LENZI ALESSANDRO G.P. LE SBARRE TITIGNANO
22 Lollini Adolfo G.S. Pasta Granarolo 44:14,09 33 MINHAJ SAMIR CASSA RISP. PT E PESCIA
23 Bisetti Ivan Lippo Calderara 44:16,46 34 CARLI RAFFAELE INDIVIDUALE
24 Testa Nello Pontelungo 44:23,36 35 MARCANTELLI ROBERTO G.P. PONTE BUGGIANESE
25 Corigliano Antonio Pontelungo 44:29,99 36 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI
26 Nanetti Silvio Lumega Vergato 44.40,0 37 MARRUCCI ANDREA G.P. LE SBARRE TITIGNANO
27 Calori Sandro Acquadela 44:43,62 38 TOSCHI GIAN FRANCO MICHELIN
28 Dissette Paolo Atl. Melito 44:48,26 39 TOMEI FRANCESCO ATLETICA PORCARI
29 Murgia Alberto Atl. Melito 44:50,56 40 MARIOTTI FAUSTO G.S. PIEVE A RIPOLI
30 Piccioni Paolo Atl. Lolli 45:00,48 41 BRUSCHI MAURIZIO ATLETICA CASALGUIDI
31 Durante Emidio Pod. Narnali 45:42,44 42 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO
32 Petrolini Pierpaolo G.S. Pasta Granarolo 45:50,27 43 MARCANTELLI ROSSANO G.P. PONTE BUGGIANESE
33 Faraone Francesco G.S. Pasta Granarolo 46:26,43 44 BECHINI LUCA ATLETICA VALDINIEVOLE
34 Gualtieri Fabio Le Torri Firenze 46:47,13 45 PIZZA EMILIO ATLETICA BORGO A B.NO
35 Grossi Giacomo Le Lumache 47:00,25 46 NERLI DANIELE G.P. MASSA E COZZILE
36 Guidotti Claudio 48:14,53 Dolomites Skyrace (www.newspower.it) 47 NICCOLI FABIO G.P. MASSA E COZZILE
37 Comastri Erio Lippo Calderara 48:19,86 48 ARIANI CLAUDIO ATLETICA LASTRA A SIGNA
38 Fratta Davide Gabbi 48:32,48
39 Volta Gianni Pontelungo 48:33,76 VETERANI B 49 FRANCESCHINI ANDREA ATLETICA PORCARI
40 Vecchi Ivanoe Lippo Calderara 48:56,91 1 Terzo Butelli RM Berzantina 46:36,55 50 FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI
41 Manni Giovanni Pontelungo 49:09,08 2 Canigiani Vasco RM Berzantina 46:55,70 51 DANIELE MONTI INDIVIDUALE
42 Galli Fabrizio A.V.I.S. Casalecchio 49:17,12 3 Salvadori Sirio Atl. Vinci 47:07,45 52 MERCUGLIANO ANTONIO ATLETICA BORGO A B.NO
43 Bechini Luciano G.S. Maiano 49:50,43 4 Salvadori Bruno Atl. Vinci 47:16,26 53 SNUSSI GIAN LUIGI CHINICA BRESCIA
44 Fabbri Moreno Gabbi 49:55,00 5 Melani Umberto RM Berzantina 49:12,39 54 ARRIGHI ALBERTO G.S. FOSSETTI PONTEDERA
45 Ventura Antonio Lumega Vergato 49:57,69 6 Minghetti Luciano A.V.I.S. S. Lazzaro 49:31,49 55 PELLICCIOTTI GIOVANNI AMICI DELLA MARCIA
46 Della Torre Enrico Runners Alto Reno 50:00,57 7 Albertini Angelo Pontelungo 50:21,23 56 CECCHI DANIELE INDIVIDUALE
47 Bartolini Stefano Atl. Lolli 50:07,00 8 Barzanti Carlo U.S. Nave 51:38,13 57 ATTUBATO GIUSEPPE ATLETICA BORGO A B.NO
48 Cari Raffaele C.A.I. Pistoia 50:33,64 9 Biagini Giampiero C.A.I. Pistoia 53:38,74 58 MANETTI PATRIZIO PODISTICA FATTORI QUARR.
49 Novassi Giorgio Lumega Vergato 50:39,07 10 Regoli Angelo Le Torri Firenze 54:47,29 59 AGOSTINI STEFANO LA STANCA VALENZATICO
50 Bortini Rossano Sanrafel 50:43,06 11 Marchesini Franco Acquadela 54:55,82 60 GERMINO RICCARDO ATLETICA MONTECATINI
51 Ravaglia Maurizio Lughisina 50:49,87 12 Brunetti Vittorio Lumega Vergato 56:34,13
52 Fantini Luca G.S. Cometa 50:59,18 13 Varchi Giacomo Lumega Vergato 58:28,52 FEMMINILE
53 Salvi Stefano RM Berzantina 51:02,40 14 Domenicali Antonio RM Berzantina 58:38,74 1 SILVESTRI GIORGIA CASSA RISP. PT E PESCIA
54 Longo Pio Atl. Padre Pio 51:12,87 15 Bertini Franco C.A.I. Pistoia 58:59,82 2 RAMAZZOTTI ILARIA U.S. R. COLZI PRATO
55 Cristofori Daniele Gabbi 51:19,23 16 Marchioni Remo RM Berzantina 1:00:05,00 3 ROSSI MARIA G.P. MASSA E COZZILE
56 Mazzoli Andrea Atl. Lolli 51:23,50 17 Lenzi Egidio RM Berzantina 1:03:05,15 4 SANTINI SONIA G.S. PIEVE A RIPOLI
57 Tosi Giovanni G.S. Pasta Granarolo 51:26,16 18 Petri Dino Petriathlon 1:03:54,57 5 RIVARA ALESSANDRA OLTRARNO FIRENZE
58 Moroni Riccardo A.V.I.S. Copit 51:54,84 19 Gabrielli Alberto A.T.C. Dozza 1:04:29,03 6 MARIANI LILIANA CIONAMARKET
59 Guidi Angelo Pontelungo 52:04,22 7 ATTUBATO MARIA ATLETICA BORGO A B.NO
60 Fabbri Alessandro G.S. Pasta Granarolo 52:08,53 CLASSIFICA DONNE 8 FASTELLI STEFANIA G.S. PIEVE A RIPOLI
61 Marzaduri Andrea Gabbi 53:37,80 1 Soranzo Lucia Cus Bologna 45:46,53 9 GORI PAOLA CASAROSA FORNACETTE
62 Nanni Francesco A.T.C. Dozza 56:26,43 2 Dallai Rossella Lammari 46:06,89 10 ZUCCONI FRANCESCA ATLETICA BORGO A B.NO
63 Puccetti Manuel 56:35,13 3 Freda Monica G.S. Pasta Granarolo 47:01,76
64 Amighetti Massimo Cesare Battisti 57:08,22 4 Lucchi Silvia Acquadela 49:28,69 11 MAGRINI ELISA INDIVIDUALE
65 Biolchi Giorgio RM Berzantina 57:50,25 5 Lambertini Paola Atl. Lolli 50:24,90
66 Pini Marco A.S.C. Silvano Fedi 58.25,93 6 Soffritti Gloria Acquadela 51:08,74 VETERANI
67 Jaboli Giampiero Lippo Calderara 58:37,22 7 Marchetti Stefania Acquadela 53:57,41 1 BOLOGNESI RINALDI G.P. MASSA E COZZILE
68 Baldecchi Massimo Ospedalieri Pistoia 1:02:55,73 8 Villani Maria Gabriella Acquadela 54:07,99 2 DAMI FRANCO A.S.C.D. SILVANO FEDI PT
69 Fantozzi Marco Atl. Casalguidi 1:06:12,84 9 Fantini Enrica Atl. Lolli 56:04,40 3 GIANNI LUIGI G.S. ORECCHIELLA
10 Fedeli Romana Lumega Vergato 56:29,64 4 MEZZANI MARZIO ATLETICA VALDINIEVOLE
VETERANI A 11 Dami Tiziana A.S.C. Silvano Fedi 58:13,52 5 BALESTRI STEFANO ATLETICA VINCI
1 Lombardi Paolo A.T.C. Dozza 40:59,91 12 Bentivogli Iside Saggitario 1:00:12,03 6 DI GRAZIA GINO FRATES S. MINIATO BASSO
2 Nannetti Renzo Sanrafel 41:55,49 13 Taroni Isabella Lippo Calderara 1:00:25,75 7 ONORATO GIOVANNI CASA CULTURALE S.M.B.
3 Dami Franco A.S.C. Silvano Fedi 42:13,48 14 De Vincenzi Valentina RM Berzantina 1:00:57,25 8 TACCETTI ANDREA CASA CULTURALE S.M.B.
4 Benassi Moreno Vecchio Marathon 43:24,27 15 Venturini Lorenza Lumega Vergato 1:01:09,18 9 LAURIA TOMMASO RINASCITA MONSUMMANO
5 Comastri Loredano G.S. Pasta Granarolo 43:38,56 16 Lorenzi Antonietta Ospedalieri Pistoia 1:01:21,10 10 GIACOBELLO PIETRO C.O. ALTOPASCIO
6 Tasini Manuele Pontelungo 45:44,99 17 Cheli Patrizia Sanrafel 1:02:17,88 11 ZONEFRATI ROBERTO G.P. MASSA E COZZILE
7 Mei Roberto A.S.C. Silvano Fedi 46:21,11 18 Biagini Marta RM Berzantina 1:02:19,93 12 CASALI LIVIO ATLETICA PORCARI
8 Ghini Roberto G.S. Pasta Granarolo 47:21,17 19 Vittorini Eni Capraia e Limite 1:03:10,66 13 VERALLI ALESSANDRO CASA CULTURALE S.M.B.
9 Cappelli Franco 47:42,84 20 Zucchelli Cristina Lippo Calderara 1:04:38,44 14 CONTARDI MICHELE CASA CULTURALE S.M.B.
10 Caporali Ivaldo A.S.C. Silvano Fedi 48:17,95 21 Battaglini Rossana U.S. La Nave 1:04:46,06 15 MARETTI MARINO CASA CULTURALE S.M.B.
11 Otta Roberto Pontelungo 48:33,76 22 Grisoli Lelia Pontelungo 1:04:56,22 16 RICCOMINI GIULIANO MARC. SEGROMIGNESI
12 Collina Remo 48:53,77 23 Nuzzi Emanuela RM Berzantina 1:05:18,12 17 DE LUCA ROBERTO POLISPORTIVA MAGGIANO
13 Cavazza Mario A.V.I.S. S. Lazzaro 51:34,94 24 Pareschi Claudia Pontelungo 1:06:34,02 18 AMERINI GUIDO A.S.C.D. SILVANO FEDI PT
14 Margelli Umberto A.V.I.S. Casalecchio 51:42,25 25 Pareschi Patrizia Pontelungo
15 Nanni Luciano A.T.C. Dozza 52:20,37 CLASSIFICA DI SOCIETA’
16 Fravolini Patrizio Atl. Signa 53:03,05 1 ATLETICA PORCARI 26
17 Colla Enrico Drago Ravenna 53:35,17
18 Targetti Piero Costa Azzurra 53:48,07 Anchione - Ponte Buggianese (PT) 2 G.P. MASSA E COZZILE 20
19 Elementi Maurizio RM Berzantina 54:03,42 3 ATL. BORGO A BUGGIANO 16
20 Raspanti Paolo U.S. Nave 54:32,39
17 agosto 2004 - km 10 3 PODISTICA GALLENO 16
21 Mantovani Silvano G.S. Rondone 55:12,28 5 U.S. PARTIGLIANO 13
22 Vitali Carlo RM Berzantina 55:29,90 27ª Marcia del Padule 6 POD. FATTORI QUARRATA 10
6 CASA CULTURALE S.M.B. 10
23 Luppi Paolo
24 Franceschi Fabio
Atl. Lolli
Acquadela
56:11,62
56:18,33
di Fucecchio 6 POLISPORTIVA CASAROSA 10
25 Perri Francesco RM Berzantina 57:12,09 9 G.P. FOSSETTI PONTEDERA 9
26 Caravello Vincenzo Pontelungo 1:00:28,66 MASCHILE 10 G.P. MICHELIN 8
27 Bonistalli Valeriano Capraia e Limite 1:03:52,75 1 SIRIO SALVADORI ATLETICA VINCI 11 G.S. ANTRACCOLI 7
28 Ortensi Alfredo Pol. Castenaso 1:06:15,10 2 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE 12 A.S.C.D. SILVANO FEDI PT 6
29 Montagnolo Aldo 3 CONFORTI MARCELLO AMATORI CASTELFRANCHES 12 G.P. LE SBARRE TITIGNANO 6
30 Marata Giovanni 4 BIAGINI GIAMPIERO G.P. CAI PISTOIA 12 G.S. LAMMARI 6

Podismo e Atletica - 27
PROGRAMMA MARATONE 2005
LAS VEGAS MARATHON E HALF MARATHON 30 GENNAIO
OLD MUTUAL MARATHON E HALF MARATHON 26 MARZO
MEZZA MARATONA DI PRAGA 26 MARZO
MARATONA DI PARIGI 10 APRILE
FLORA LONDON MARATHON 17 APRILE
MARATONA DI MADRID 24 APRILE
GIRO PODISTICO DELL’ELBA 16-22 MAGGIO
MARATONA DI PRAGA 22 MAGGIO
MARATONA DI COPENAGHEN 22 MAGGIO
MARATONA DI STOCCOLMA 4 GIUGNO
MARATONA DI EDIMBURGO 12 GIUGNO
MARATONA DI TROMSO E HALF MARATHON 19 GIUGNO
MARATONA DI SAN PIETROBURGO E 10 KM 26 GIUGNO
CARRERA DELL’ATLANTICO 21-28 GIUGNO
GOLD COAST MARATHON E HALF MARATHON 4 LUGLIO
MARATONA DI HELSINKI 5 AGOSTO
MARATONA DI REYKJAVIK E HALF MARATHON 21 AGOSTO
MARATONA DI BUDAPEST 2 OTTOBRE
MARATONA DI PECHINO E HALF MARATHON 16 OTTOBRE
MARATONA DI DUBLINO 31 OTTOBRE
MARATONA DI ATENE E 10 KM 6 NOVEMBRE
NEW YORK CITY MARATHON 6 NOVEMBRE
MARATONA DELL’AVANA E HALF MARATHON 13 NOVEMBRE
REGGAE MARATHON E HALF MARATHON 3 DICEMBRE

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi:


GIANCARLO MARATONE E TURISMO - Via Siena 25 - 59100 PRATO
Tel. 0574 401738 Fax 0574 405861
e-mail: info@maratonedelmondo.com - web: www.maratonedelmondo.com
Torri (PT) 22 agosto 2004 - km 12
XVII Torri-Lentula-Torri
La bella giornata, e la buona organizzazione, hanno
richiamato a Torri nei giorni scorsi oltre 150 atleti,
provenienti anche da lontano che si sono confrontati
nella XVII corsa podistica Torri-Lentula-Torri, orga-
nizzata dall’Associazione per lo sviluppo turistico di
Torri, nell’ambito del programma Estate a Torri.
La prova nell’entroterra pistoiese, non è molto du-
ra, dicono gli atleti, ma presenta notevoli difficoltà,
specialmente nella parte iniziale in discesa su fondo
sterrato, che in poco meno di 5 chilometri scende da
912 metri a poco più di 500.
Un guasto al cronometro dei giudici UISP, non ha
permesso di rilevare in modo ufficiale i tempi dei
partecipanti, quindi i pochi tempi che riportiamo so-
no ufficiosi.
Dopo pochi chilometri dalla partenza, ha preso la
testa Andrea Franchini (Le Sbarre) che è giunto I primi tre classificaTi: da sx Daniele Giusti, Andrea Franchini e Massimiliano Mei
primo sul traguardo con il tempo di 43.20, seguito
da Massimo Mei (Atletica Castello) vincitore della 9 BURCHI GIULIANO LA STANCA VALENZATICO
scorsa edizione con un distacco di circa 20 secondi e 10 ROSSI DANIELE POD. FATTORI QUARRATA
11 BIANCHINI DAVID ATLETICA MONTECATINI
da Daniele Giusti (atletica Casalguidi) con un ritardo 12 RAZZOLI RICCARDO ASCD SILVANO FEDI PT
di circa 1 minuti e mezzo. Al quarto e quinto posto 13 SORICE DONATO LA STANCA VALENZATICO
14 GUALTIERI FABIO LE TORRI FIRENZE
si sono classificati rispettivamente Giovanni Lolli 15 DI STASI STEFANO LA STANCA VALENZATICO
(A.S. Silvano Fedi) e Fabrizio De Donato (C. Batti- 16 RUOTOLO TIZIANO ATLETICA MONTECATINI
sti Vernio). Dal sesto al decimo posto, sempre con 17 CARLI RAFFAELE G.P. CAI PISTOIA
18 SOLDI FABRIZIO ATLETICA CASALGUIDI
tempi molto buoni, sono giunti: Fiorenzo Mascetti 19 CAPECCHI MASSIMILIANO INDIVIDUALE
(atl. Lario Como), Marco Sforzi (A.S. Silvano Fedi), 20 BECHINI LUCIANO G.S. MAIANO FIESOLE
21 MENICHINI ALESSIO INDIVIDUALE
Andrea Baldini (Maiano), Giuliano Burchi (La Stan- 22 NISTRI ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE
ca), Daniele Rossi (Fattori Quarrata). 23 AGOSTINI RENZO LA STANCA VALENZATICO
24 LODIVISI STEFANO FIACCA E DOBOLEZZA BO
Il vincitore Andrea Franchini si è complimentato con 25 RAPINI PIETRO CSI CASALECCHIO BO
gli organizzatori, per la scelta del percorso e l’ottima 26 PALMESI DANIELE LA STANCA VALENZATICO
assistenza durante la gara ed ha fatto alcune valide 27 SASSO ANTONIO INDIVIDUALE
28 BARTOLETTI ENRICO ASCD SILVANO FEDI PT
osservazioni sul percorso. 29 BALLI ALESSANDRO G.P. CAI PISTOIA
Nel settore femminile, ha vinto Stefania Marchetti 30 CRISTOFORI DANIELE C.L.F.
31 FEDELE SERGIO ATLETICA MONTECATINI
(Acquadela Bologna), seguita da Immacolata Izzo, 32 GIOVANNELLI DORIANO ASCD SILVANO FEDI PT
(Atletica Valdinievole), Lucia Donati (La Stanca), 33 ROTI SANDRO IL FIORINO
Gigliola Masotti (Capraia e limite), Ardelia Giani 34 ARRIGHETTI MASSIMO CESARE BATTISTI VERNIO
35 ROSSI ROBERTO PODISTICA PRATESE
(A,S, Fedi) 36 SANDRELLI ANTONIO PODISTICA PRATESE
Fra i veterani Categoria A, ha vinto Umberto Melani 37 CROCINI STEFANO MISERICORDIA AGLIANESE
38 TAZIOLI JURY MARATONA DI TORINO
(misericordia Aglianese),seguito da Romano Melani 39 BARONCELLI SIMONE MISERICORDIA AGLIANESE
(La Stanca), Giuliano Tagliaferro (Gabbi Ponteggi),
Class. Femminile
Marco Bonacchi (Atletica Casalguidi), Angelo Re- 1 MARCHETTI STEFANIA ACQUADELA BOLOGNA
goli (Le Torri Firenze). Nella categoria veterani B: 2 IZZO IMMACOLATA ATLETICA VALDINIEVOLE Antonio Sasso, primo paesano
Giovanni Mannucci (Capraia e limite), Silvano Fio- 3 DONATI LUCIA LA STANCA VALENZATICO
4 MASOTTI GIGLIOLA ATL. CAPRAIA & LIMITE
ravanti (Atletica Pontedera), Guerrino Turrini (Run- 5 GIANI AARDELIA ASCD SILVANO FEDI PT
ner alto Reno)
Veterani
Il trofeo per la società più numerosa è andato alla 1 MANNUCCI GIOVANNI ATL. CAPRAIA & LIMITE
Silvano Fedi di Pistoia 2 FIORAVANTI SILVANO PONTEDERA ATLETICA
3 TURRINI GUERRINO RUNNERS ALTO RENO
Patrizia, collaboratrice degli organizzatori ha pre- 4 CIPOLLINI CLAUDIO ATLETICA VINCI
miato i primi quaranta assoluti, le prime dieci donne, 5 MAGRINI LEONARDO ATLETICA MONTECATINI
i primi 10 veterani categoria A, i primi 20 veterani 6 CAPORALI IVALDO ASCD SILVANO FEDI PT
7 MEOLA VINCENZO LE FONTI PRATO
categoria B, il primo paesano Antonio Sasso (59.08) 8 VENTURINI GIORDANO ASCD SILVANO FEDI PT
già vincitore lo scorso anno che ha migliorato il pro- 9 CIPOLLONI EZIO G.P. CAI PISTOIA
10 LUCCHI GIANFRANCO G.P. CAI PISTOIA
prio tempo di oltre 11 minuti, ed i primi cinque del 11 MAURO LE PANCHE CASTELQUARTO
percorso non competitivo di 6 Km 12 FIASCHI ANTONIO PODISTICA PRATESE
La buona riuscita della gara è dovuta alla collabo- 13 CORRADOSSI URBANO ASCD SILVANO FEDI PT
14 PRERRI FRANCESCO SANRAFEL BOLOGNA
razione del Gruppo podistico del CAI di Pistoia, il 15 BINI MORENO G.P. MASSA E COZZILE
patrocinio dei comuni di Sambuca P.se, e di Pistoia, 16 SANTI PIERO POD. FATTORI QUARRATA
17 BIONDI QUINTILIO G.P. CAMPIGLIO PISTOIA
della Provincia, della rivista La Corsa, del quotidia- 18 SALVI RODOLFO MISERICORDIA AGLIANESE
no La Nazione, e dalla presenza dell’azienda pistoie- 19 NORI ROBERTO INDIVIDUALE
20 NESTI ANTENORE LE PANCHE CASTELQUARTO
se di motori elettrici MGM.
Paolo Gioffredi Argento
1 MELANI UMBERTO MISERICORDIA AGLIANESE
2 MELANI ROMANO LA STANCA VALENZATICO
Class. Maschile 3 TAGLIAFERRI GIULIANO ATLETICA GABBI BOLOGNA
1 FRANCHINI ANDREA LE SBARRE TITIGNANO 4 BONACCHI MARCO ATLETICA CASALGUIDI
2 MEI MASSIMILIANO ATLETICA CASTELLO FI 5 REGOLI ANGELO LE TORRI FIRENZE
3 GIUSTI DANIELE ATLETICA CASALGUIDI 6 TUCI MORENO ASCD SILVANO FEDI PT
4 LOLLI GIOVANNI ASCD SILVANO FEDI PT 7 SARDI FIORENZO POD. FATTORI QUARRATA
5 DE DONATO FABRIZIO CESARE BATTISTI VERNIO 8 DOMENICALI ANTONIO ASCD SILVANO FEDI PT
6 MASCETTI FIORENZO ATLETICA LARIO COMO 9 BERTINI FRANCO G.P. CAI PISTOIA
7 SFORZI MARCO ASCD SILVANO FEDI PT
Stefania Marchetti, prima donna, riceve il trofeo da
10 BUCCIANTINI ORLEANO MISERICORDIA AGLIANESE Patrizia Bucci.
8 BALDINI ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE

Podismo e Atletica - 29
Dolomites Skyrace (www.newspower.it)

Sorano 14 agosto 2004 - km 9,8 78 Enzo Ottaviani 41.56,0


79 Andrea Butelli 42.01,0
80 Claudio Furlan 42.08,0
Marcialonga 81 Vincenzo Scattoli 42.10,0
Sovana-Sorano 82 Franco Ceccangeli
83 Aldo Massarelli
42.16,0
42.28,0
Classifica Maschile 84 Voltero Venturi 42.30,0
1 Kiprotich Kenei 29.17,0 85 Pietro Potenza 42.41,0
2 Eljiak Maru 29.24,0 86 Alessandro Grisostomi 42.49,0
3 Patrick Ndaysenga 29.50,0 87 Paolo (?) Tinti 42.51,0
4 Alberto Di Petrillo 31.49,0 88 Luca Meconi 42.55,0
5 Giorgio D’Ottavio 33.02,0 89 Renzo Rappoli 42.59,0
6 Alberto Bambini 34.03,0 90 Filippo Fortini 43.18,0
7 David Mammanco 34.30,0 91 Alessandro Gheri 43.32,0
8 Massimiliano Taliani 34.37,0 92 Mauro Vignanelli 43.36,0
9 Vincenzo Pucci 34.41,0 93 Franco Stefanini 43.38,0
10 Massimo Cirilli 34.44,0 94 Walter Trinari 43.43,0
11 Claudio Staccini 34.55,0 95 Matteo Mazzieri 43.51,0
12 Paolo Mammolotti 35.03,0 96 Franco Balzani 43.59,0
13 Massimo Pizzi 35.11,0 97 Sandro Vicari 44.16,0
14 Stefano Bernini 35.15,0 98 Gerardo Pucillo 44.17,0
15 Antonio Trabucco 35.19,0 99 Franco Bini 44.33,0
16 Giuseppe Rosati 35.24,0 100 Ettore Lelli 44.43,0
17 Corrado Tonelli 35.35,0 101 Rino Taliani 44.50,0
18 Adriano Marinangeli 35.36,0 102 Augusto Valeri 45.35,0
19 Alessio Franceschini 35.55,0 103 Vincenzo Tortora 45.38,0
20 Marco Cavallucci 35.57,0 104 Quinto Panitti 45.40,0
21 Alessandro Mansani 36.01,0 105 David Oradge 45.57,0
22 Luciano Nutarelli 36.08,0 106 Salvatore Sarnelli 46.18,0
23 Enrico Crisostomi 36.13,0 107 Mario Fattorini 46.33,0
24 Michele Greco 36.17,0 108 Leonardo Canuzzi 46.35,0
25 Massimo Bianchi 36.19,0 109 Alessandro Bianchini 46.53,0
26 Stefano Bianchini 36.23,0 110 Germano Perin 47.16,0
27 Roberto Boccialoni 36.26,0 111 Paolo Mazzalupi 47.29,0
28 Giulio Cecchetti 36.53,0 112 Fabrizio Bernasconi 47.31,0
29 Roberto Bordino 36.55,0 113 Adi Mahdian 47.31,1
30 Mauro Vespignani 37.09,0 114 Domenico Scalampa 48.07,0
31 Alberto Rovai 37.12,0 115 Salvatore Sassu 48.29,0
32 Sandro Trento 37.14,0 116 Fabio Lorenzi 49.05,0
33 Adriano De Angelis 37.16,0 117 Roberto Pianura 49.15,0
34 Luca Uselli 37.35,0 118 Antonio Mercugliano 49.26,0
35 Fabio Ghiro 37.46,2 119 Domenico Foschi 49.34,0
36 Sauro Bandini 38.07,8 120 Goffredo Cecchetti 49.47,0
37 Antonio Pelosi 38.14,0 121 Costantino De Palma 49.48,0
38 Francesco Guidobaldi 38.16,0 122 Giordano Faggiani 49.55,0
39 Alessandro Lupi 38.25,0 123 Nicola Funghi 50.00,0
40 Daniele Cartocci 38.25,1 124 Simone Simonelli 50.01,0
41 Silvio Carli 38.26,0 125 Enzo Funghi 50.02,0
42 Alessandro Panzera 38.39,0 126 Paolo Porcacci 50.18,0
43 Antonio Bianchini 38.44,0 127 Claudio Machetti 50.28,0
44 Marcello Giuliani 38.46,0 128 Angelo Giovanolla 50.31,0
45 Paolo Mannaioli 38.47,0 129 Dino Cesarini 51.01,0
46 Claudio Cardoni 38.49,0 130 Cesare Burgassi 51.11,0
47 Gianfranco Banella 38.51,0 131 Nicola Tognarini 52.21,0
48 Dario Rovenni 38.57,0 132 Francesco Nastasi 54.03,0
49 Antonio Rotolo 39.00,0 133 Alessandro Macchioni 54.55,0
50 Oliviero Santini 39.12,0 134 Riccardo Collina 55.02,0
51 Massimiliano Saveri 39.14,0 135 Tommaso Cavallini 55.08,0
52 Alessandro Monaci 39.24,0 136 Marco Mariotti 55.28,0
53 Foscolo Lorenzoni 39.30,0 137 Davide Barellari 55.30,0
54 Stefano Spadaccia 39.38,0 138 Paolo Giusti 55.40,0
55 Francesco Sorbo 39.39,0 139 Walter Sasso 55.57,0
56 Andrea Menestrina 39.39,1 140 Mario Frontini 55.59,0
57 Piero Antonuzzi 39.40,0 141 Kirk Lemley 00.59,0
58 Alessio Brunori 39.41,0 142 Gino Macchioni 05.03,0
59 Fausto Fiorucci 39.41,1 143 Nicola Giovannini 05.03,1
60 Carlo Moretti 39.44,0 144 Valeriano Alberti 05.23,0
61 Giovanni Lancioni 40.00,0
62 Giovanni Pascucci 40.15,0 Classifica Femminle
63 Marco Filipponi 40.32,0 1 Sultan Simret 34.08,0
64 Pietro Binaghi 40.35,0 2 Norah Cheptoo 37.03,0
65 Alberto Mencaglia 40.37,0 3 Rossella Di Dionisio 37.57,0
66 Bruno Manzetti 40.39,0 4 Rosa Berni 41.06,0
67 Carlo Vicarelli 40.46,0 5 Antonella Chini 41.26,0
68 Lucio De Chigi 40.53,0 6 Patricia Mori Montero 42.27,0
69 Claudio Pietrini 40.57,0 7 Brigitte Davey 43.03,0
70 Pacifico Corradini 41.00,0 8 Emanuela Andolfi 43.27,0
71 Massimo Gianlorenzo 41.03,0 9 Debora Santini 44.02,0
72 Claudio Santi 41.10,0 10 Margerita Cristiano 48.08,0
73 Paolo Tinti 41.12,0 11 Loredana Abbondanza 48.37,0
74 Luigi Buzi 41.14,0 12 Nada Sanit… 49.03,0
75 Piero Mei 41.33,0 13 Anna Torretta 49.37,0
76 Luigi Moretti 41.40,0 14 Lia Peraccini 49.58,0
77 Ranieri Biancardi 41.43,0 15 Evelyn Hawes 50.06,0

30 - Podismo e Atletica
22 agosto 2004 - km 9 VETERANI C BAMBINI CAT. RAGAZZI, ALLIEVI E CADETTI Km. 1,500
1 Albertini Angelo Pontelungo 40:10,42
Gaggio Montano 2 Montanari Oliviero
3 Biagini Giampiero
A.T.C. Dozza
C.A.I. Pistoia
42:19,77
42:41,33
1
2
Bernabei Marco
Della Torre Enrico
Lumega Vergato
Runners Alto Reno
Allievi M
Allievi M

4 Costa Giovanni G.P. Pasta Granarolo 48:26,86 3 Mirandola Andrea Atl. Monsummanese Cadetti M
5 Gabrielli Alberto A.T.C. Dozza 52:50,55 4 Sabatini Marco Atl. Monsummanese Cadetti M
ORDINE DI ARRIVO UOMINI 6 Barbieri Michele Lippo Calderara 59:35,46 5 Panati Simone Atl. Monsummanese Ragazzi M
1 Lanzarini Davide Atl. Estense 32:33,64
6 Venturelli Riccardo RM Berzantina Ragazzi M
2 Brunetti Giacomo Lumega Vergato 32:33,96 BAMBINI ESORDIENTI Km. 0,750
3 Calza Lorenzo Nonantola 33:30,86 7 Conte Jessica Atl. Monsummanese Ragazzi F
1 Govoni Enrico Atl. Lolli Esordienti M 8 Taddei Lorenzo RM Berzantina Ragazzi M
4 Diamante Stefano Soc. ASICS 34:05,17 2 Conte Giacomo Atl. Monsummanese Esordienti M.
5 Lauriola Nicola Lippo Calderara 34:11,11 9 Taddei Filippo RM Berzantina Ragazzi M
3 Masini Livia Pontelungo Esordienti F 10 Poli Federico Pontelungo Ragazzi M
6 Fratta Fabrizio Runners Alto Reno 34:15,11 4 Della Torre Francesco G.S. Gabbi Esordienti M.
7 Cotugno Franco Pontelungo 34:24,24 5 Tielli Francesco A.S.C. Silvano Fedi Esordienti M. 11 Manni Tiziano Pontelungo Ragazzi M
8 Salmi Augusto G.P. Pasta Granarolo 34:42,14 6 Magni Alice Monterenzio Esordienti F 12 Paccagnini Jonhatan Pontelungo Cadetti M
9 Manderioli Davide Lumega Vergato 35:00,24 7 Monari Sergio G.S. Gabbi Esordienti M. 13 Verrascina Vincenzo Nonantola Ragazzi M
10 Tielli Tiziano Pod. Narnali 35:08,05
11 Felli Paolo Meo Patacca 35:13,14
12 Bisetti Ivan
13 Restani Massimo
Lippo Calderara
G.S. Gabbi
35:24,61
35:36,36 TRITTICO DELLE CERAMICHE - ANNO 2004 - CLASSIFICA DOPO 2 PROVE
14 Corigliano Antonio Pontelungo 35:46,49
15 Calori Sandro Acquadela 35:50,46 1ª PROVA - MARATONINA CITTA’ DI FAENZA - 12 aprile 2004
16 Ceccarini Paolo Gabbi 35:53,49
17 Nannetti Silvio Lumega Vergato 35:59,71 2ª PROVA - 100 KM DEL PASSATORE - 29/30 maggio 2004
18 Murgia Alberto Atl. Melito 36:05,96
19 Testa Nello Pontelungo 36:22,02 3ª PROVA - FIRENZE MARATHON - 28 novembre 2004
20 Piccinini Elia Lumega Vergato 36:23,55 Cognome_Nome Società Faenza 100 km Tot. 2 prove
21 Cecchini Sauro A.V.I.S. Copit PT 36:31,36 CLASSIFICA MASCHILE
22 Pinca Giuseppe Atl. Orsi 36:36,55 1 CAMPESTRIN CRISTIANO G.S.VALSUGANA TRENTINO 1.12.22,00 7.14.55,20 4.49.42,40
23 Bandini Sauro Chianchiano 37:00,58
2 BERNABEI ANDREA ATL.IMOLA 1.11.28,00 7.23.50,80 4.50.52,93
24 Brunetti Alessandro Lumega Vergato 37:30,30
25 Cuscianna Vito Nonantola 37:46,02 3 ROMANI GIACOMO G.S.LAMONE 1.16.54,00 8.37.33,50 5.26.19,17
26 Pedrotti Andrea 37:56,77 4 ROMAGNOLI PAOLO VICCHIO MARATHON IL TIGLIO 1.18.28,00 8.42.49,00 5.31.12,33
27 Novassi Giorgio Lumega Vergato 38:13,14 5 FRATTINI ALBERTO A.S.ATLETICA 85 FAENZA 1.21.23,00 8.34.47,20 5.34.21,73
28 Filippini Stefano Atl. Casalguidi 38:14,42 6 BENASSI MORENO VICCHIO MARATHON IL TIGLIO 1.26.36,00 8.53.06,10 5.50.54,03
29 Burrini Andrea San Casciano 38:54,46 7 SILVESTRI LUCA ATL.POTEMZA PICENA 1.23.58,00 9.23.30,50 5.55.46,17
30 Fabbri Moreno G.S. Gabbi 39:08,86 8 VIGANEGO PIETRO GR.CITTA’ DI GENOVA 1.21.45,00 9.51.26,75 6.00.38,92
31 Vecchi Ivanoe Lippo Calderara 39:56,20 9 ARTIOLI MARCO ATL. RIGOLETTO 1.22.51,00 9.55.47,50 6.04.17,83
32 Garuti Maurizio RM Berzantina 40:51,08 10 CARLI RAFFAELE G.P. C.A.I. PISTOIA 1.28.03,00 9.49.03,80 6.12.27,27
33 Manni Giovanni Pontelungo 41:22,14
34 Predieri Alberto Lippo Calderara 41:34,99 11 MONTI GABRIELE POD. AVIS FORLI 1.26.56,00 10.06.55,70 6.16.10,57
35 Cioni Maurizio Pol. Formiginese 42:21,40 12 ALBORETTI GIOVANNI ISOLOTTO UISP FIRENZE FI 1.29.13,00 10.08.31,90 6.21.16,63
36 Marzaduri Andrea G.S. Gabbi 42:23,11 13 GULMINELLI GIOVANNI G.P. RICCIONE CORRE 1.27.37,00 10.29.11,70 6.24.57,90
37 Mazzoli Andrea Atl. Lolli 42:29,64 14 CERBAI ROBERTO POL. CERAMICA IMOLA 1.31.58,00 10.10.35,25 6.27.27,75
38 Masini Claudio D.L.F. FIRENZE 43:02,11 15 BACCHILEGA MASSIMO ATL.IMOLA 1.21.14,00 11.19.16,65 6.28.53,55
39 Ventura Antonio Lumega Vergato 43:22,30 16 FABBIANI ALESSANDRO VICCHIO MARATHON IL TIGLIO 1.28.17,00 10.38.16,40 6.29.19,47
40 Pantaleo Giacomo Pontelungo 45:00,58 17 VERSARI VANES POD. AVIS FORLI 1.17.55,00 11.44.18,00 6.30.36,00
41 Padovan Luigi Atl. Valdinievole 46:33,11 18 LANDI FABIO ATL.M.MUGELLO 1.28.13,00 10.43.41,65 6.30.59,88
42 Equestre Giovanni Globe Runners 46:33,42
43 Spitaletta Francesco Atl. Casalguidi 47:13,24 19 BOLOGNESI OMERO G.P. CESENATE 1.32.16,00 10.31.49,90 6.35.08,63
44 Iaboli Gian Piero Lippo Calderara 47:20,83 20 AMICABILE ANDREA FRIESIAN TEAM 1.30.53,00 10.41.30,65 6.35.36,22
45 Roggi Aldo Atl. Casalguidi 52:29,90 21 ZAMBELLI ALBERTO ATL.VALLESAMOGGIA 1.35.31,00 10.58.58,65 6.50.41,55
46 Artoni Paolo Ghinelli 59:37,90 22 BOLINI FABIO G.P.PIZZBAIA PIPPO 1.27.52,00 11.50.15,55 6.52.29,18
23 GRAMELLINI FAUSTO EDERA MARATHON FORLI’ 1.31.13,00 11.45.21,70 6.57.33,23
ORDINE ARRIVO DONNE 24 ALBERTINI ROBERTO G.S.LAMONE 1.38.09,00 11.05.47,70 6.58.13,90
1 Freda Monica G.P. Granarolo 37:44,86 25 GADDONI PAOLO POD.AVIS CASTELBOLOGNESE 1.35.25,00 11.24.25,90 6.58.58,63
2 Breveglieri Paola Lippo Calderara 39:26,77 26 SALOMONI STEFANO 1.33.18,00 11.44.14,55 7.01.20,85
3 Lambertini Paola Atl. Lollli 40:20,77
4 Mascagni Barbara Lumega Vergato 43:15,52 27 FIORINI ZENO A.S.ATLETICA 85 FAENZA 1.35.55,00 11.34.23,20 7.03.17,73
5 Pancaldi Sandra G.P. Pasta Granarolo 44:42,49 28 GUIDOTTI CLAUDIO ATL.M.MUGELLO 1.30.05,00 12.10.21,10 7.03.37,03
6 Fantina Erica Atl. Lolli 45:28,20 29 ORLANDI ALBERTO POL. CERAMICA IMOLA 1.42.59,00 11.03.13,55 7.07.02,52
7 Fedeli Romana Lumega Vergato 46:21,30 30 AGNOLETTI LAMBERTO POD. AVIS FORLI 1.46.01,00 11.04.40,50 7.13.35,50
8 Taroni Isabella Lipo Calderara 47:53,61 31 ZUCCHINI IVAN G.S.GABBI 1.39.48,00 11.44.28,80 7.14.25,60
9 Zambonelli Alessandra G.P. Pasta Granarolo 48:56,96 32 BEVILACQUA AUGUSTO G.S.GABBI 1.31.21,00 12.37.14,40 7.15.06,80
10 Venturini Lorenza Lumega Vergato 49:15,20 33 BABINI MAURO G.S.LAMONE 1.36.20,00 12.09.05,40 7.15.41,80
11 Mattarozzi Donatella G.P. Pasta Granarolo 49:46,55 34 MARCHESINI CLAUDIO POL.PORTA SARAGOZZA 1.43.01,00 11.34.57,10 7.17.41,03
12 Caramalli Ilde Pontelungo 50:30,55
13 Zucchelli Cristina Lippo Calderara 52:18,30 35 SALVATORI PAOLO POL. CERAMICA IMOLA 1.33.42,00 12.33.25,30 7.18.32,43
14 De Maria Alessandra Pontelungo 52:33,24 36 CONTADINI DANIELE G.S.LAMONE 1.36.31,00 12.55.56,85 7.31.40,95
15 Pareschi Patrizia Pontelungo 54:30,86 37 SARACINI GIORGIO AVIS FORMIGINE 1.40.50,00 12.41.43,20 7.35.34,40
16 Lorenzini Maria Pontelungo 54:32,58 38 MILANI LUIGI POD.AVIS TAGLIOLESI 1.42.10,00 12.41.10,60 7.38.03,53
39 MARRI FABIO POD. SASSOLESE 1.53.26,00 12.01.16,40 7.47.17,47
VETERANI A 40 PAOLINI MASSIMO POD. AVIS FORLI 1.49.59,00 12.22.25,50 7.47.26,50
1 Comastri Loredano G.P. Pasta Granarolo 35:10,83 41 ZACCHERINI MASSIMO POD.AVIS CASTELBOLOGNESE 1.52.08,00 13.08.45,50 8.07.11,17
2 Pierli Romano Lippo Calderara 35:12,52 42 GHERARDELLI DANIELE G.S.100KM PASSATORE 1.48.07,00 14.16.33,35 8.21.45,12
3 Ciobani Renzo Nonantola 36:20,40
43 PIOVACCARI FABIO POD. AVIS FORLI 2.01.39,00 13.05.02,75 8.24.58,92
4 Stanzani Pierfrancesco G.S. Gabbi 39:18,55
5 Bondi Rino G.P. Pasta Granarolo 39:21,90 44 PERONI PIETRO ATL.POTENZA PICENA 1.53.58,00 13.51.20,80 8.25.02,93
6 Grimaldi Italo A.T.C. Dozza 40:17,58 45 BUSATO ROBERTO GRUPPO ATLETICA VEDELAGO 1.43.59,00 15.25.56,00 8.36.36,67
7 Taddia Franco LIP Decima 40:22,90 46 RANDI FRANCO 2.01.20,00 13.42.56,55 8.36.58,85
8 Turra Silvano G.P. Pasta Granarolo 40:54,05 47 SOLAROLI GIUSEPPE G.P.RIONE NERO 1.33.30,00 16.40.00,20 8.40.20,07
9 Benassi Francesco Lumega Vergato 40:57,68 48 TARRONI EMANUELE G.S.100KM PASSATORE 2.06.33,00 13.29.08,85 8.42.48,95
10 Matulli Carlo Runners Alto Reno 41:27,90 49 BULDRINI GIOVANNI G.S.100KM PASSATORE 1.42.39,00 15.53.04,15 8.42.59,38
11 Lanzarini Sergio Lumega Vergato 41:52,14 50 BINATI ERMELINO AVIS.TAGLIO DI PO 1.50.35,00 15.30.48,70 8.51.26,23
12 Fravolini Patrizio Atl. Signa 42:90,68
51 CANURI CARLO AVIS FORMIGINE 2.06.30,00 15.00.57,90 9.13.19,30
13 Landuzzi Franco Pontelungo 42:12,30
14 Elementi Maurizio RM Berzantina 42:38,27 52 VIGNOZZI ALESSANDRO POL. FIESOLE 2.30.12,00 12.40.54,75 9.14.02,25
15 Tolomelli Paolo Pod. Bolognese 44:17,99 53 AZZALI EMANUELE 2.04.55,00 16.02.23,25 9.30.37,75
16 Luppi Paolo Atl. Lolli 45:28,68 54 SABBIONI CLAUDIO POL. CERAMICA IMOLA 2.03.06,00 16.30.57,40 9.36.31,13
17 Vitali Carlo RM Berzantina 45:58,90 55 BUSATO GIULIANO GRUPPO ATLETICA VEDELAGO 2.08.19,00 16.32.26,60 9.47.26,87
18 Gherardi Stefano RM Berzantina 47:50,52 56 DE DONATO DANIELE ATL.MAMELI GAIRSA RA 1.57.23,00 17.46.24,30 9.50.14,10
19 Terzi Alfredo P.M.O. Cofamo 47:51,86 57 GRAZIAN IVANOE DANILO CIRCOLO GHINELLI 2.20.05,00 15.45.42,50 9.55.24,17
20 Grammatico Dino G.P. Pasta Granarolo 49:03,42 58 MANELLI PAOLO ASS.POL.ATL.SCANDIANO 1.59.17,00 17.52.32,55 9.56.04,85
21 Di Maggio Giuseppe 49:57,55 59 SERENA MONGHINI STEFANO G.S.100KM PASSATORE 2.20.05,00 16.16.39,80 10.05.43,27
22 Garcini Giampiero Terza REG Aereo 56:35,17
23 Tinarelli Mauro 56:50,90 60 RONDININI TOMASO G.S.100KM PASSATORE 1.55.58,00 18.47.40,75 10.07.49,58
24 Padovan Luciano Atl. Valdinievole 59:52,86 CLASSIFICA FEMMINILE
1 MINARDI MARCELLA A.S.ATLETICA 85 FAENZA 1.48.51,00 12.07.21,15 7.40.09,05
VETERANI B 2 GUIDETTI MONICA G.S.PASTA GRANAROLO 1.54.04,00 11.37.39,50 7.40.41,17
1 Butelli Terzo Italtel 38:47,77 3 ERCOLANI NADIA CESARINA A.S.ATLETICA 85 FAENZA 1.51.22,00 13.20.12,50 8.09.28,17
2 Vitali Vittorio RM Berzantina 40:04,55 4 CATTELAN GRAZIANA IDEALDOOR LIBERTAS S. BIAGIO 1.57.33,00 13.04.39,50 8.16.39,17
3 Minghetti Luciano A.V.I.S. Bolognese 40:11,42 5 GIANAROLI DANIELA POD. SASSOLESE 2.06.21,00 14.10.59,65 8.56.21,88
4 Nesi Alessandro RM Berzantina 40:23,92 6 TERENZIANI CRISTINA AVIS FORMIGINE 2.06.29,00 15.00.58,00 9.13.17,33
5 Barzanti Carlo U.S. Nave 41:24,74
6 Brunetti Vittorio Lumega Vergato 44:38,17 7 BALDINI LIANA ATL.MAMELI GAIRSA RA 2.01.47,00 17.46.24,30 9.59.02,10
7 Beltrami Augusto Corre è Bello 45:24,11 *Da Regolamento, per stabilire la Classifica Finale, il tempo impiegato nella Maratonina Città di Faenza viene raddoppiato e sommato a 1/3 del
8 Varchi Giacomo Lumega Vergato 46:52,77 tempo impiegato nella 100 Km del Passatore ed al tempo impiegato nella Firenze Marathon.

Podismo e Atletica - 31
Vellano (PT) 22 agosto 2004 - km 10 13 BARHA TAOURIK UISP 39’48
14 MALUS FABIO ATL. VINCI 39’52 PULCINELLI ALBERTO G.P. VALENTI
15 ZANOTTI MIRCO ATL. ZOCCA 39’59 5 BRUSCIAN CHRISTIAN G.P. VALENTI
Scarpinata a Vellano 16 ZANOTTI NICO ATL. ZOCCA 40’17 SCORTECCI GUIDO G.P. VALENTI
17 MASSEI ANDREA GP ALPI APUANE 40’23 PASQUINI D. G.P. CAPPUCCINI
MASCHILE 18 OUBOUHOUCH RACHID ATL. VIGNOLA 40’25
1 CARBONE MARIO ATLETICA VINCI 37’36” 6 PASQUINI GILBERTO G.P. CAPPUCCINI
19 SEQUI DANIELE RUNNERS SEANO 40’30 CUBATTOLI M. G.P. CAPPUCCINI
2 NICCOLINI MARCO ASCD S.FEDI PISTOIA 38’52” 20 TORRACCHI ALDO LASTRA A SIGNA 40’44
3 TORRIGIANI RICCARDO ATLETICA VINCI 39’52” 21 SPEZZIGA DAVIDE GS ORECCHIELLA 40’54 LOMBARDI RICCARDO ATL.OL. COLLE
4 CHELINI MORENO G.S. LAMMARI LUCCA 40’30” 22 BARBI FRANCESCO OLIO SARDELLI 41’19 7 FABBO GIUSEPPE G.S. MONTEAPERTI
5 CECCHI FEDERICO ATLETICA VINCI 40’59” 23 BARBIERI FAUSTO GABBI BOLOGNA 41’38 AUZZI ALFIO ATL. OL. COLLE
6 ZUCCONI SERGIO G.P. MASSA E COZZILE 42’09” 24 PIERONI CLAUDIO GS ORECCHIELLA 41’57
7 ARRIGHI REMO G.P. FOSSETTI 42’39” 25 TOSETTI PAOLO RUNNERS ALTO RENO 42’47
8 SORRI MASSIMO ATLETICA VINCI 42’49” Categoria D Maschile
26 PIZZI MASSIMO ATLET. PORCARI 42’58
9 VEZZANI ENRICO ATL. BORGO A BUGG. 42’56” 27 MARTINI ANTONIO ATLET. VINCI 43’18
10 MENESTRINA ANDREA G.S. MAIANO FIESOLE 43’21”
ARTINI UBALDO G.S. MONTEAPERTI
28 SALVATORI MICHELE ATLET. PIETRASANTA 43’29 1 SORBI ANDREA G.S. MONTEAPERTI
11 NATALI FRANZO INDIVIDUALE 44’00 29 POCAI EMO GS ORECCHIELLA 43’52
12 BUONAMICI MASSIMO G.P. MASSA E COZZILE 44’39”
BURRONI GIOVANNI G.S. MONTEAPERTI
30 FERRARI MICHELE GP ALPI APUANE 43’55
13 CALANDRA GIACOMO ATLETICA VINCI 45’03” 31 GUAZZINI ALESSIO LASTRA A SIGNA 44’04 BIGAZZI MASSIMO MARAT. CLUB FIGLINE
14 CELONI ROBERTO RUNNERS TR 47’15” 32 MARRA GIOVANNI ATLET. CASTELLO 44’26 2 BARUCCI MASSIMO MARAT. CLUB FIGLINE
15 BRUSCHI MAURIZIO ATLETICA CASALGUIDI 48’05” 33 VANNINI FABIO ATLET. CASONE 44’51 LANCELLOTTI GIUSEPPE MARAT. CLUB FIGLINE
16 ALBANESE DOMENICO G.P. MASSA E COZZILE 48’07” 34 CIUFFI QUINTO LIBERO 44’52
17 SANSONI MARCO INDIVIDUALE 48’21” 35 GHILONI FRANCO GS LAMMARI 45’54 FRANCINI SERGIO G.A. SINALUNGA
18 BACHINI FABRIZIO G.S. PIEVE A RIPOLI 51’52” 36 FRANCHI GIOVANNI GS ORECCHIELLA 47’34 3 LO CONTE DAVIDE G.A. SINALUNGA
19 DEL CANTO MARCO ATLETICA CASALGUIDI 52’18” 37 LANDI PAOLO GP ALPI APUANE 47’41 BARI ALFIO G.A. SINALUNGA
20 DI CARLO MAURIZIO G.P. MASSA E COZZILE 53’43” 38 BIAGI MAURIZIO ATLET. PIETRASANTA 47’42
21 ARRIGHI ALBERTO G.P. FOSSETTI 54’41” 39 LUTI GABRIELE LIBERO 47’46 GIANNINI PAOLO G.S. MONTEAPERTI
22 BIOLCHI GIORGIO JOLLY MOTORS 54’50” 40 GARBATI LUCA ATLET. PIETRASANTA 47’51 4 BIGLIAZZI ROBERTO G.S. MONTEAPERTI
23 PARENTI ALESSANDRO POL. CAMPO DI MARTE 55’57” 41 FRATI MARCO ATLET. PIETRASANTA 48’36 GIULIANI ANDREA G.S. MONTEAPERTI
24 BALDECCHI MASSIMO ASCD S.FEDI PISTOIA 57’41” 42 CIANELLI GIANLUCA GP ALPI APUANE 48’45
25 BALDASSERONI PAOLO ATLETICA CASALGUIDI 57’55” BENCHETTI CLAUDIO S. P. TORRE DEL MANGIA
43 PIASTRA ENRICO LIBERO 48’51 5 MICHELANGELI DANIELE S. P. TORRE DEL MANGIA
26 NARDINI LUCIANO INDIVIDUALE 58’31” 44 CORDELLI ALESSANDRO CGC VIAREGGIO 51’01
27 GIUNTOLI FRANCESCO INDIVIDUALE 1:02’37” BROGINI MARCO S. P. TORRE DEL MANGIA
45 LUCCHESI LIDO GS LAMMARI 51’11
28 CAPITANINI ALESSANDRO INDIVIDUALE 1:06’19” 46 CARLI GIUSEPPE GS ORECCHIELLA 51’29 FARNETANI LIVIO G.A. SINALUNGA
29 PACE FULVIO INDIVIDUALE 1:06’20” 47 MUGNANI RICCARDO LIBERO 52’38 6 RIVERO RAICE S. P. TORRE DEL MANGIA
30 SANSONI DANIELE INDIVIDUALE 1:06’21” 48 SBANA STEFANO LA GALLA 53’14 GRAZIANI DORIANO G.A. SINALUNGA
31 GUASTI RICCARDO INDIVIDUALE 1:22’46” 49 BIAGIONI FRANCO GS ORECCHIELLA 54’38
BIGLIAZZI PAOLA ASS. MONTERIGGIONI
FEMMINILE CLASSIFICA FEMMINILE 7 RAFFELLI NICOLETTA G.P. VALENTI
1 SCHETTINO ANTONIETTA G.P. MASSA E COZZILE 48’00” 1 NERI SUSANNA LAMMARI 47’52 NERI STEFANO CRAL MONTE PASCHI
2 DAMI TIZIANA ASCD S.FEDI PISTOIA 48’35” 2 LAZZINI PAOLA LAMMARI 51’56
3 SACCHI CECILIA G.P. MASSA E COZZILE 49’55” 3 COZZANI LIANA TEAM MARBLEMAN 52’39 Categoria E Maschile
4 CESARETTI VERONICA FORTI E LIBERI 51’03” 4 ANDREOTTI FRANCESCA SILVANO FEDI������
����� 53’05
5 ROSSI MARA G.P. MASSA E COZZILE 52’40” 5 JACCHERI ELENA LA GALLA 53’12 LORENZONI FOSCOLO G.S. MONTEAPERTI
6 LORENZI ANTONIETTA CRAL ASL 3 PISTOIA 57’40” 6 LAZZURRI PAOLA GP ALPI APUANE 1.10’12 1 CAODURO ENZO G.S. CAPPUCCINI
7 VITTORINI EMI ATL. CAPRAIA & LIM. 1:01’39” AMADDII ROBERTO G.S. CAPPUCCINI
8 SANTINI SONIA G.S. PIEVE A RIPOLI 1:02’06” VETERANI
9 BACARO ESTERLITA ATL. MONTECATINI 1:03’01” 1 AIELLO MORENO PONTEDERA 42’12 FRULLANTI ENZO G.P. VALENTI
10 PIERI LAURA ASCD S.FEDI PISTOIA 1:08’49” 2 BOLOGNESI RINALDO GP MASSA e COZZILE 43’37 2 MUCCIARINI MASSIMO G.P. VALENTI
3 FOLEGNANI GIORDANO ATLET. CASONE 45’04 CRISTEL CARLO G.P. VALENTI
VETERANI 4 CANINI LORIANO GS ORECCHIELLA 45’53
1 MEZZANI MARZIO ATL. VALDINIEVOLE 44’27” 5 RIVA FABRIZIO GP ALPI APUANE 46’47 SCOLAFURRU GIOVANNI S. P. TORRE DEL MANGIA
2 DI PASQUALE DOMENICO G.P. MASSA E COZZILE 48’48” 6 PELLEGRINI BENITO ATLET. CASONE 48’38 3 FALSO LUIGI FEDERICO G.S. MONTEAPERTI
3 BUSCIONI GIORGIO CRAL ASL 3 PISTOIA 49’25 7 VALIENSI ROBERTO GP ALPI APUANE 54’10 FANETTI ENRICO G.S. MONTEAPERTI
4 ZONEFRATI ROBERTO G.P. MASSA E COZZILE 50’31”
5 COLARUSSO GENNARO ATLETICA PORCARI 51’04” ARGENTO
6 PIERI GIUSEPPE ASCD S.FEDI PISTOIA 52’44” Categoria F Femminile
1 GIRIBON EMILIO G.P. ALPI APUANE 43’46
7 MENICHETTI CARLO G.S. PIEVE A RIPOLI 52’55” 2 GHILONI ALVO GS LAMMARI 1.04’00
8 RINALDI ALESSANDRO INDIVIDUALE 53’40” LIVERANI PATRIZIA S. P. TORRE DEL MANGIA
9 FONTANELLI G.S. PIEVE A RIPOLI 58’47” 1 SASSI ANTONELLA G.S. AURORA
10 BARTOLI BRUNO G.S. PIEVE A RIPOLI 58’53” TIBERI LUCIA S. P. TORRE DEL MANGIA
11 ABENI SERGIO ATL. BORGO A BUGG. 1:00’48”
12 BONISTALLI VALERIANO ATL. CAPRAIA & LIM. 1:01’39” Monteaperti 26 agosto 2004 GOSTINELLI KATIA RINASCITA MONTEVARCHI
13 CARLONI FRANCO PODISTICA EMPOLESE 1:02’50” 2 COLLINI GABRIELLA RINASCITA MONTEVARCHI
14 MORI ROBERTO ATL. BORGO A BUGG. 1:04’39” 14ª Staffetta in notturna MARZINI ROSA RINASCITA MONTEVARCHI
15 PUCCIANTI VALERIO A.C. PARIS 1:24’20”
di km 2,000 x 3 COSTELLA IVANA S. P. TORRE DEL MANGIA
RAGAZZI 3 LIVERANI BEATRICE S. P. TORRE DEL MANGIA
1 ARRIGHI CHIARA G.P. FOSSETTI CHIARELLI EMANUELA S. P. TORRE DEL MANGIA
2 CALANDRA STEFANO ATLETICA VINCI Categoria A Maschile
3 SORRI CRISTIANO INDIVIDUALE GIANNASI LUCIA S. P. TORRE DEL MANGIA
CIAMBRIELLO GIOVANNI G.P. VALENTI 4 BUTI PAOLA G.P. VALENTI
SOCIETA’ 1 FRANCH CIRO G.P. VALENTI MARTINELLI ALICE G.P. VALENTI
1^ ATL. BORGO A BUGGIANO 15 CITO G.P. VALENTI
2^ G.P. MASSA E COZZILE 13 CARTOCCI L. S. P. TORRE DEL MANGIA
3^ VELLANO 10
SCALA NICOLA G.S. MONTEAPERTI 5 GIANNASI LUANA S. P. TORRE DEL MANGIA
4^ ATLETICA MONTECATINI 7
2 MOFFA ANDREA G.S. MONTEAPERTI UGOLINI LUCIA S. P. TORRE DEL MANGIA
4^ ATLETICA VINCI 7
CAVINI NICOLA G.S. MONTEAPERTI
6^ G.P. FOSSETTI 4
7^ ATLETICA CASALGUIDI 3 Categoria B Maschile Categoria G Maschile
7^ ASCD SILVANO FEDI 3 GRAZIANI EMAUELE G.S. POLSTATO
7^ G.S. PIEVE A RIPOLI 3 1 VANNUCCINI L. POLICIANO MONCIATTI CESARE G.S. AURORA
7^ CRAL ASL 3 PISTOIA 3 VANNUCCINI MARIO G.A.SINALUNGA 1 CENNI MARCO CRAL MONTE PASCHI
11^ ATL. CAPRAIA & LIMITE 2 ARENA ANTONIO G.S. AURORA
SERLUCA ANDREA G.P. VALENTI
2 BROGI FABIO G.P. VALENTI GORACCI MARIO G.P. VALENTI
BARANDINI MIRKO G.P. VALENTI 2 QUARTINI MIRENO G.P. VALENTI
CIGOLINI LUCIANO G.P. VALENTI
Careggine 22 agosto 2004
Categoria C Maschile
ALDINUCCI RENATO S. P. TORRE DEL MANGIA
1° Trofeo Comune di Careggine UGOLINI PAOLO MARATON. RUNNING C. 3 PIGNATA MARCO S. P. TORRE DEL MANGIA
1 MARIGNANI GABRIELE MARATON. RUNNING C. FOSI GIORGIO LIBERTAS SIENA
CLASSIFICA MASCHILE ERRICO AGOSTINO D.L.F. AREZZO
1 LASTRI ABDELGHAFOUR PODIST. FIORANESE 36’34 GAGNO ROBERTO G.S. AURORA
2 TREVE MATTIA TOSCANA ATLETICA 37’39 TOZZI CRISTIAN CRAL MONTE PASCHI 4 LIVERANI SERGIO S. P. TORRE DEL MANGIA
3 BELEDIL MOHAMED FRATELL. MODENA 38’05 2 CARLETTI MICHELE G.S. MONTAPERTI BENOCCI PAOLO G.S. MONTEAPERTI
4 DOMENICALI NELLO GP ALPI APUANE 38’16 PETRINI STEFANO CRAL MONTE PASCHI
5 BARSI ALESSANDRO ATLET. CASTELLO 38’42 BIGNARDI IVO MARAT. CLUB FIGLINE
6 FANTASIA ENRICO ATLET. CASTELLO 38’53 CALATTINI A. O.L. COLLE 5 MANNINI OSVALDO RINASCITA MONTEVARCHI
7 RUBINO DANIELE RUNNERS SEANO 38’58 3 BROGIONI PAOLO O.L. COLLE TRUSCHI ALESSANDRO RINASCITA MONTEVARCHI
8 CHECCACCI LORENZO GP ALPI APUANE 39’06 PROVVEDI F. O.L. COLLE
9 FREDIANI MILENO ATLET. VINCI 39’19 SERI SERGIO G.P. VALENTI
10 CONTI ALESSIO CSI CARRARA 39’27
PAGNINI MATTEO G.S. CAPPUCCINI
4 SANTUCCI RENATO ASS. MONTEROGGIONI 6 AMERINI BRUNO G.P. VALENTI
11 GIVANNETTI DENIS ATLET. VINCI 39’31 CASAGLI NADIR G.P. VALENTI
12 SIMI CLAUDIO GP ALPI APUANE 39’38
GUIGGIANI GUIDO CRAL MONTE PASCHI

32 - Podismo e Atletica
Olimpiadi

Che gara!
C
he gara, che gara ragazzi!
L’avreste mai immaginata
così? Nemmeno io. Difat- di Stefano Baldini da www.maratoneti.com
ti pensavo ad uno svolgi-
mento diverso, più veloce
nella prima parte, quando viceversa
nessuno voleva “correre” ma intanto
tutti facevano fatica. Ho impiegato del
tempo a capire che la situazione era
questa, soprattutto non potevo creder-
ci: Tergat affaticato dopo 25 km corsi
a 3’12”, anche se in salita, non sem-
bra una cosa normale, ed invece lo è.
Sono stato bravo a capire dopo Londra
(nonostante fossi un pochino avvilito)
che le gare per le medaglie e Atene in
particolare sono diverse, che quando
c’è il man against man (uomo contro
uomo) la storia si fa diversa. Ci ho cre-
duto e ci crederò sempre: in quelle gare
i primati personali hanno un valore re-
lativo, conta chi sa preparare i grandi
appuntamenti, spendere bene le ener-
gie e soffrire quando queste finiscono.
Conoscevo a memoria il percorso e
non ho sbagliato un rifornimento, tutti
particolari che alla fine fanno anche la
differenza.
Ma quando abbiamo scollinato al 32°
km la sorpresa di vedere il “mostro”
Gharib staccarsi e il “mito” Tergat
faticare con l’occhio spento e il volto
tirato mi ha moltiplicato le energie, mio (500000 $) in caso di vittoria. Ma di più. La premiazione all’Olimpico
fatto sparire i crampi che in salita mi la mia forza e la mia esperienza hanno durante la cerimonia di chiusura è stato
assalivano e correre gli ultimi 10 km avuto la meglio. La tattica è stata quel- l’altro momento bellissimo: essere li,
in 28’40” (era discesa si, ma discesa la di non dargli nemmeno un minuto di in mondovisione, medaglia d’oro con
per tutti). L’incidente di Lima ha mac- tempo per pensare che potesse vincere: l’Inno di Mameli è stato emozionan-
chiato la mia prova, ancora oggi molti quindi attaccare sempre. Rischioso ma te quasi come la nascita di mia figlia:
mi chiedono se senza quel fatto avrei efficace. Superato Lima non mi sono sapevo di avere addosso gli occhi di
vinto lo stesso. La risposta è sempre voltato più, controllavo solo il crono- tutti, ho cantato a squarciagola fiero di
scontata (vedi 1’16” di distacco fina- metro sull’auto che precede la testa essere italiano e il simbolo azzurro di
le), anche perchè io l’incidente non della corsa: 39° km 2’47”, 40° 2’48”, questa Olimpiade. Saluto con piacere
l’ho visto perchè stavo dietro una se- 41° 2’44”, e non mi sono girato più, tutti quelli che sono venuti per farmi il
micurva a 20 secondi di distacco e ho chi mi prende a questi ritmi? Potevo tifo li ad Atene.
saputo dell’accaduto solo dopo l’arri- fare ancora un altro paio di km così. Un grazie particolare a Daniele Caim-
vo dai giornalisti. Fosse capitato a me L’ingresso al Panatinaiko è stato il mo- mi: ci siamo allenati insieme negli ul-
avrei fatto qualcosa in più, avrei reagi- mento più bello della gara, quella luce, timi 2 anni e purtroppo non ha avuto la
to, avrei spintonato, avrei allargato la la storia, il mito, anzi la leggenda, ogni mia stessa fortuna nell ‘avere salute e
mia linea senza farmi bloccare perchè tassello di un mosaico al suo posto. Gli condizione per un lungo periodo come
in quel momento volavo a 2’ e 50” al ultimi 500 sono stati veloci e goduti il mio: a lui posso dire di non mollare,
km. Keflezighi si è dimostrato l’avver- fino all’ultimo. Non li dimenticherò che la pazienza alla fine pagherà come
sario più ostico, forte di un primato sui mai e mi commuovo ogni volta che li ha pagato con me. Ciao e a presto.
10000 (27’12”) importante e di un pre- rivedo, anzi ogni volta mi commuovo da www.maratoneti.com
Podismo e Atletica - 33
Intervista con Luciano Gigliotti,
allenatore di Stefano Baldini
medaglia d’oro
nella maratona di Atene
a cura di Fabio Fiaschi

- Come racconte- ci si è soffermati di più che cosa pensasse di valere in una maratona
rebbe la vittoria di sul versante della potenza classica da tempo, lui mi rispose “ 2h 06’
Stefano ad Atene? aerobica e inoltre si sono 30” e io a mia volta dissi a lui “ secondo me
Come qualcosa di prean- modificati in parte i conte- e Fiore vali 2h06’ o meno”...L’ultimo test,
nunciato... eravamo troppo nuti tecnici dei “lunghi” intro- quello sul lattato che il Dott. Fiorella da
sicuri tutti...sembrava quasi ducendo parziali corsi con grosso ri- sempre esegue sui nostri atleti, aveva dato
di averla già al collo quella m e d a - chiamo glicolitico...in parole povere e esiti davvero strabilianti. Un Baldini così
glia...era troppo forte. Avevamo visto cresce- nel tentativo di farmi capire esemplificando, forte non si era mai visto.
re di giorno in giorno la sua condizione ma su andature prossime a quelle del ritmo ma-
sopratutto la sua determinazione e “rabbia” ratona o in percentuali di un 10% più lente - Come è composto lo staff che segue Ste-
agonistica. Era di una lucidità impressionan- l’inserimento di tratti 3/2 km corsi a veloci- fano?
te. Mi preoccupava solo il fatto che la gara si tà più sostenute del 5/6% rispetto sempre al Il “dream team” così come Stefano lo ha
stesse sviluppando su cadenze troppo lente, ritmo gara.In generale direi un tantino meno voluto definire è composto oltre che dal
la qualcosa avrebbe potuto favorire i meno chilometri e un pò più in lavori ad intensità sottoscritto, dal Dott. Pierluigi Fiorella e
preparati...poi però con il passare dei km medio-alta. dal massaggiatore dalle mani d’oro Daniele
ho visto che comunque la selezione si stava Parazza.
operando e allora mi sono tranquillizzato. - Su cosa è migliorato Stefano?
Senz’altro uno Stefano così non lo si era mai - Avete già programmato i prossimi ap-
- Cosa ha provato nelle fasi finali della visto, perciò direi cresciuto su tutti i fronti. puntamenti?
gara? Se però devo dare un voto in più lo darei al- No non ne abbiamo avuto il tempo. La vit-
Tanta emozione anche se quella patita con la “testa”, in questa direzione è veramente toria olimpica è qualcosa di talmente grande
Gelindo mi aveva in parte vaccinato...poi cresciuto più che mai...determinato, convin- che solo a distanza di tempo riesci a valuta-
vedendolo procedere con quel passo nel to, aggressivo più di sempre nei confronti e re...il nostro cellulare suona di continuo figu-
finale tanta tanta soddisfazione...che bella dell’allenamento e della gara stessa. ratevi quello di Stefano. Di certo sappiamo
macchina eravamo riusciti a presentare. solo che dalle dichiarazioni del dopo gara
- Dopo la vittoria di Gelindo Bordin a Stefano vuol arrivare almeno fino a Pechino.
- Come avete preparato questo importan- Seul, lei dichiarò che Gelindo quel giorno
te appuntamento? valeva 2h 07’ -  Quanto valeva Stefano ad - Come responsabile del settore tecnico
Questa domanda richiederebbe per una ri- Atene? della maratona, che giudizio da degli altri
sposta una pubblicazione a parte di molte Alla mattina della gara, mentre ci avviava- atleti/e che hanno gareggiato ad Atene?
pagine...diciamo solo che rispetto al passato mo per la colazione, gli chiesi a bruciapelo Molto bene Di Cecco che con una gara in-
telligente e chiudendo in bella progressione
è arrivato 9° mettendosi dietro fior di cam-
pioni...era quello che da tempo mi aspettavo
da lui...bravo lui e un bravo anche a Donato
Chiavatti che lo ha saputo pilotare intelli-
gentemente. Purtroppo invece le cose non
sono andate altrettanto bene per Daniele
Caimmi...qualcosa non ha funzionato, non
era quello di Parigi ai mondiali...bisognerà
fare una riflessione e vedere di capire cosa
gli possa essere capitato. Lui per certo si sa
ha problemi di schiena e quel tipo di per-
corso non lo ha minimamente aiutato. Sa-
rà senz’altro per la prossima...a Sidney era
capitato a Stefano...non ci si deve arrendere
mai, tornerà ad essere forte. Molto bene an-
che la Genovese, e qui un bravo a Salvatore
Bettiol, la quale con una gara tutta di rimon-
ta ha chiuso nelle prime dieci. Non male
neppure Rosalba Console anche se ancora
una volta ha dovuto sopportare problemi al-
l’addome che nel finale ne hanno limitato il
rendimento.
34 - Podismo e Atletica
Atene, 29 agosto 2004
Maratona maschile
p.to atleta d.n. nazione metà gara tempo
1 Stefano BALDINI 25/05/1971 italia 1.07.38 2.10.55
2 Mebrahtom KEFLEZIGHI 05/05/1975 USA 1.07.40 2.11.29
3 Vanderlei Cordeiro De LIMA 11/08/1969 brasile 1.07.23 2.12.11
4 Jonathan BROWN 27/02/1971 gran bretagna 1.07.39 2.12.26
5 Shigeru ABURAYA 06/02/1977 giappone 1.07.38 2.13.11
6 Toshinari SUWA 29/01/1977 giappone 1.07.39 2.13.24
7 Erick WAINAINA 19/12/1973 kenya 1.07.39 2.13.30
8 Alberto CHAICA 17/09/1973 portogallo 1.07.40 2.14.17
9 Alberico DI CECCO 19/04/1974 italia 1.07.51 2.14.34
10 Paul TERGAT 17/06/1969 kenya 1.07.39 2.14.45
11 Jaouad GHARIB 22/05/1972 marocco 1.07.39 2.15.12
12 Alan CULPEPPER 15/09/1972 USA 1.07.43 2.15.26
13 Leonid SHVETSOV 28/03/1969 russia 1.07.41 2.15.28
14 Bong Ju LEE 11/10/1970 corea del sud 1.07.38 2.15.33 Atene, 22 agosto 2004
15 Ambesse TOLOSA 03/09/1977 etiopia 1.07.38 2.15.39 Maratona femminile
16 Gert THYS 12/11/1971 sud africa 1.07.39 2.16.08 p.to atleta d.n. nazione metà gara arrivo
17 Young Joon JI 15/10/1981 corea del sud 1.07.39 2.16.14 1 Mizuki NOGUCHI 03/07/1978 giappone 1.14.02 2.26.20
18 Antonio PENA 26/08/1970 spagna 1.07.39 2.16.38 2 Catherine NDEREBA 21/07/1972 kenya 1.14.03 2.26.32
19 Georgiy ANDREYEV 07/01/1976 russia 1.07.47 2.16.55 3 Deena DROSSIN KASTOR 14/02/1973 USA 1.15.40 2.27.20
20 Haile SATAYIN 11/04/1955 israele 1.08.04 2.17.25 4 Elfenesh ALEMU 10/01/1975 etiopia 1.14.02 2.28.15
21 Jonathan WYATT 20/12/1972 nuova zelanda 1.08.02 2.17.45 5 Reiko TOSA 11/06/1976 giappone 1.14.02 2.28.44
22 Janne HOLMEN 26/09/1977 finlandia 1.09.25 2.17.50 6 Olivera JEVTIC 24/07/1977 serbia montenegro 1.14.02 2.31.15
23 Dan ROBINSON 13/01/1975 gran bretagna 1.09.11 2.17.53 7 Naoko SAKAMOTO 14/11/1980 giappone 1.14.02 2.31.43
24 Nikolaos POLIAS 28/03/1971 grecia 1.10.05 2.17.56 8 Lyudmila PETROVA 07/10/1968 russia 1.15.41 2.31.56
25 Ndabili BASHINGILI 28/12/1979 botswana 1.09.05 2.18.09 9 Svetlana ZAKHAROVA 15/09/1970 russia 1.15.41 2.32.04
26 Pavel LOSKUTOV 02/12/1969 estonia 1.08.33 2.18.09 10 Bruna GENOVESE 24/09/1976 italia 1.17.20 2.32.50
27 Jose RIOS 15/03/1974 spagna 1.07.38 2.18.40 11 Alice CHELANGAT 27/12/1976 kenya 1.15.30 2.33.52
28 Lee TROOP 22/03/1973 australia 1.07.52 2.18.46 12 Shujing ZHANG 13/09/1978 cina 1.16.07 2.34.34
29 Michael BUCHLEITNER 14/10/1969 austria 1.09.17 2.19.19 13 Nuta OLARU 28/08/1970 romania 1.14.17 2.34.45
30 Anuradha COORAY 24/03/1978 sri lanka 1.08.45 2.19.24 14 Zivile BALCIUNAITE 03/04/1979 lituania 1.15.50 2.35.01
31 Zhuhong LI 22/10/1983 cina 1.08.38 2.19.26 15 Corinne RAUX 16/08/1976 francia 1.18.18 2.35.54
32 Joachim NSHIMIRIMANA 13/01/1973 burundi 1.09.17 2.19.31 16 Rosaria CONSOLE 17/12/1979 italia 1.17.21 2.35.56
33 Dale WARRENDER 08/09/1973 nuova zelanda 1.09.25 2.19.42 17 Malgorzata SOBANSKA 25/04/1969 polonia 1.16.49 2.36.43
34 Waldemar GLINKA 09/01/1968 polonia 1.10.06 2.19.43 18 Luminita ZAITUC 09/10/1968 germania 1.17.21 2.36.45
35 Myong Chol JONG 11/03/1976 corea del nord 1.10.30 2.19.47 19 Eun Jung LEE 21/04/1981 corea del sud 1.17.21 2.37.23
36 El Hassan LAHSSINI 01/01/1975 francia 1.07.38 2.19.50 20 Constantina DITA TOMESCU 23/01/1970 romania 1.14.02 2.37.31
37 Michal BARTOSZAK 21/06/1970 polonia 1.10.02 2.20.20 21 Yong Ok JONG 24/01/1981 corea del nord 1.17.27 2.37.52
38 Ahmed Jumaa JABER 29/12/1983 qatar 1.07.59 2.20.27 22 Helan LI 02/01/1978 cina 1.15.41 2.37.53
39 Ali Mabrouk EL ZAIDI 13/01/1974 libia 1.07.51 2.20.31 23 Yun Hee CHUNG 03/01/1983 corea del sud 1.16.23 2.38.57
40 Samson RAMADHANI 25/12/1982 tanzania 1.07.44 2.20.38 24 Stine LARSEN 05/11/1975 norvegia 1.16.18 2.39.55
41 Myong Seun LEE 14/08/1979 corea del sud 1.07.54 2.21.01 25 Liz YELLING 05/12/1974 gran bretagna 1.18.41 2.40.13
42 Tomoaki KUNICHIKA 22/07/1973 giappone 1.07.43 2.21.13 26 Maria ABEL 23/10/1974 spagna 1.19.24 2.40.13
43 Jose Alirio CARRASCO 22/02/1976 colombia 1.10.32 2.21.14 27 Hafida IZEM 20/04/1979 marocco 1.18.20 2.40.46
44 Ernest NDJISSIPOU 21/09/1972 cen african rep 1.09.20 2.21.23 28 Anna PICHRTOVA 19/05/1973 repubblica ceca 1.20.24 2.40.58
45 Nicholas HARRISON 18/10/1970 australia 1.09.26 2.21.42 29 Tracey MORRIS 09/09/1967 gran bretagna 1.19.47 2.41.00
46 Tereje WODAJO 27/01/1982 etiopia 1.07.38 2.21.53 30 Kenza WAHBI 04/02/1971 marocco 1.20.00 2.41.36
47 Aguelmis ROJAS 28/03/1978 cuba 1.08.44 2.21.59 31 Kerryn McCANN 02/05/1967 australia 1.17.20 2.41.41
48 Abel CHIMUKOKO 29/09/1972 zimbawe 1.08.25 2.22.09 32 Beatriz ROS 12/05/1974 spagna 1.19.20 2.41.51
49 Said BELHOUT 16/04/1975 algeria 1.07.59 2.22.32 33 Chunxiu ZHOU 08/03/1978 cina 1.15.59 2.42.54
50 Matthew O DOWD 15/04/1976 gran bretagna 1.09.37 2.22.37 34 Jennifer RHINES 01/07/1974 USA 1.17.47 2.43.52
51 Juan Carlos CARDONA 07/09/1974 colombia 1.10.36 2.22.49 35 Kyung Hee CHOI 13/09/1981 corea del sud 1.20.32 2.44.05
36 Sandra RUALES 30/05/1974 ecuador 1.21.22 2.44.28
52 Daniele CAIMMI 17/12/1972 italia 1.07.42 2.23.07
37 Maria Dolores PULIDO 01/10/1974 spagna 1.20.00 2.44.33
53 Joao N’TYAMBA 30/03/1968 angola 1.08.43 2.23.26
38 Margarita TAPIA 16/11/1976 messico 1.16.15 2.46.14
54 Roman KEJZAR 11/02/1966 slovenia 1.10.49 2.23.34
39 Colleen LINDEQUE De REUCK 13/04/1964 stati uniti america 1.18.11 2.46.30
55 Procopio FRANCO 08/07/1970 messico 1.09.16 2.23.34
40 Albina IVANOVA 16/05/1977 russia 1.15.53 2.47.23
56 Wen Chien WU 09/06/1977 taipei 1.10.50 2.23.54 41 Grazyna SYREK 09/01/1972 polonia 1.19.26 2.47.26
57 Antoni BERNADO 09/12/1966 andorra 1.10.41 2.23.55 42 Nili AVRAMSKI 14/01/1970 israele 1.23.55 2.48.08
58 Julio REY 13/01/1972 spagna 1.08.02 2.24.54 43 Clarisse RASOARIZAY 27/09/1971 madagascar 1.21.47 2.48.14
59 Asaf BIMRO 01/01/1969 israele 1.10.50 2.25.20 44 Jane SALUMAE 17/01/1968 estonia 1.21.36 2.48.47
60 Sisay BEZABEH 09/09/1977 australia 1.07.46 2.25.26 45 Simona STAICU 05/05/1971 ungheria 1.21.52 2.48.57
61 Silvio GUERRA 18/09/1968 ecuador 1.08.38 2.25.29 46 Angelica SANCHEZ 11/12/1975 messico 1.24.05 2.49.04
62 Mathias NTAWULIKURA 14/07/1974 rwanda 1.09.41 2.26.05 47 Helena SAMPAIO 09/10/1973 portogallo 1.16.39 2.49.18
63 Robert STEFKO 28/05/1968 repubblica ceca 1.10.49 2.27.12 48 Beata RAKONCZAI 25/06/1977 ungheria 1.22.39 2.49.41
64 Jose Amado GARCIA 13/09/1977 guatemala 1.09.05 2.27.13 49 Annemette JENSEN 11/04/1972 danimarca 1.20.59 2.50.01
65 Daniel BROWNE 24/06/1975 USA 1.08.08 2.27.17 50 Yeoryia ABATZIDOU 19/04/1969 grecia 1.24.20 2.50.01
66 Gang HAN 10/11/1978 cina 1.07.39 2.27.31 51 Liza HUNTER-GALVAN 25/06/1969 nuova zelanda 1.21.53 2.50.23
67 Eduardo BUENAVISTA 13/10/1978 filippine 1.10.00 2.28.18 52 Hafida GADI 14/07/1974 francia 1.22.27 2.50.29
68 Driss EL HIMER 04/04/1974 francia 1.07.40 2.29.07 53 Gulsara DADABAEVA 04/07/1976 tajikistan 1.22.22 2.50.45
69 Andres ESPINOSA 04/02/1963 messico 1.10.09 2.29.43 54 Epiphanie NYIRABARAME 15/12/1981 rwanda 1.22.34 2.52.50
70 Mpesela NTLOT SOEU 17/01/1977 lesotho 1.11.31 2.30.19 55 Sandra TORRES 21/12/1974 argentina 1.25.54 2.54.48
71 Franklin TENORIO 30/06/1969 ecuador 1.12.36 2.31.12 56 Bun Hui JO 29/11/1979 corea del nord 1.23.03 2.55.54
72 Jose Ernani PALALIA 12/03/1972 messico 1.09.33 2.31.41 57 Yu Fang HSU 02/02/1974 taipei 1.22.49 2.55.58
73 Dmitriy BURMAKIN 08/01/1981 russia 1.08.43 2.31.51 58 Erika OLIVERA 14/01/1976 cile 1.26.33 2.57.14
74 Mindaugas PUKSTAS 03/08/1978 lituania 1.11.24 2.33.02 59 Mariela GONZALEZ 05/04/1974 cuba 1.22.48 3.02.20
75 Ser-Od BAT-OCHIR 07/10/1981 mongolia 1.09.38 2.33.24 60 Ida KOVACS 05/09/1975 ungheria 1.25.57 3.03.21
76 Ronghua ZHU 09/05/1974 cina 1.11.26 2.34.02 61 Svetlana TKACH-SHEPELEVA 10/05/1969 moldova 1.24.22 3.03.29
77 Alfredo AREVALO 20/02/1976 guatemala 1.12.29 2.34.02 62 Ana DIAS 15/01/1974 portogallo 1.16.39 3.08.11
78 Antonio Carlos ZEFERINO 17/01/1966 capo verde 1.15.24 2.36.22 63 Inga JUODESKIENE 21/10/1971 lituania 1.28.22 3.09.18
79 Valery PISAREV 30/06/1979 kyrgyzstan 1.15.24 2.40.10 64 Mamokete LECHELA 01/01/1982 lesotho 1.32.24 3.11.56
80 Zepherinus JOSEPH 13/08/1975 saint lucia 1.14.51 2.44.19 65 Agueda AMARAL 27/05/1972 timor-leste 1.32.08 3.18.25
81 Marcel MATANIN 15/12/1973 slovacchia 1.14.21 2.50.26 66 Luvsanlkhundeg OTGONBAYAR 13/07/1982 mongolia 1.31.38 3.48.42

ritirati: ritirate:
Hendrick RAMAALA sud africa, Amnaay Zebedayo BAYO tanzania, Hailu NEGUSSIE etiopia, Viktor ROTHLIN svizzera, Irina BOGACHOVA kyrgyzstan, Lale OZTURK turchia, Workenesh TOLA etiopia, Banuelia MRASHANI Tanzania, Nadia
Al Mustafa RIYADH bahrain, Romulo SILVA brasile, Ian SYSTER sud africa, Zsolt BACSKAI ungheria, Azat RAKIPOV EJJAFINI bahrain, Lidia SLAVUTEANU SIMON romania, Asha GIGI etiopia, Marlene FORTUNATO brasile, Marcia
bielorussia, Dmytro BARANOVSKYY ucraina, Rachid GHANMOUNI marocco, Rachid ZIAR algeria, Mustapha NARLOCH brasile, Nasria AZAIDJ algeria, Rakiya MARAOUI QUETIER francia, Bong Sil HAM corea del nord, Monika
BENNACER algeria DRYBULSKA polonia, Ulrike MAISCH germania, Margaret OKAYO kenya, Paula RADCLIFFE gran bretagna

Pagina a cura di Franco Civai Podismo e Atletica - 35


Atene 2004 Ricordi Olimpici

36 - Podismo e Atletica
Podismo e Atletica - 37
Foto da it.sports.yahoo.com grafica a cura della redazione
Atletica Olimpica
lisco, di fatto fermo per tutta la stagione estiva. Tutti La vicenda Kenteris-Thanou: un caso su
gli altri sono stati inferiori alle aspettative; le cause cui riflettere
di questa debacle dovranno essere attentamente va-
lutate, ma il dato generale fa si che la distanza dalle Atene 2004: Oltre il doping
Rubrica a cura di: altre nazioni è abbastanza grande. Forse la difficoltà
Marco Bonaiuti a gestire la tensione del grande appuntamento, forse Diversi gli atleti risultati positivi ai
la richiesta incessante di conferme che svuotano gli controlli durante le Olimpiadi
Ennio Sarli
Gianni Cecconi atleti di energie fisiche e psichiche.. Non spetta a noi
dare risposte ma solo porci delle domande. Brugnet- Nessuna vicenda è capace di riassumere il significato
Leonardo Baccini ti e Baldini, per la natura delle loro gare, sapevano di un’Olimpiade, al cui interno si intrecciano troppe
della loro partecipazione olimpica in largo anticipo storie diverse, troppi episodi particolari, troppi aned-
rispetto alla maggior parte dei componenti della no- doti curiosi, difficili da sintetizzare in un unico fatto,
Atletica italiana: stra squadra, Gibilisco, per cause fisiche, ha dovuto seppure significativo. Non sarà certamente il doping
un bilancio controverso centellinare gli impegni e la sua splendida vittoria a costituire l’eccezione a questa regola. Atene 2004
parigina dell’anno scorso gli garantiva a priori la pre- non sarà sicuramente ricordata come l’Olimpiade del
E’ calato il sipario sulle XXVIII Olimpiadi di Atene. senza ad Atene. Ci sarebbe andato altrimenti? doping. È tuttavia difficile da contestare l’afferma-
Non le polemiche. Il bilancio dell’atletica italiana è Entrando più nello specifico, la classifica a punti ci zione che questa vicenda abbia fatto da filo condutto-
quantomeno controverso. L’acceso battibecco tra il vede decimi nella classifica maschile, e trentesimi in re prima, durante e dopo lo svolgimento della mani-
presidente del CONI Petrucci e il presidente della quella femminile denotando la tendenza che ha por- festazione sportiva appena conclusasi. Basti pensare
Fidal Gola non ha, in realtà, eletto un vincitore della tato alla ribalta soprattutto gli uomini. Basti pensare
allo scandalo che ha investito i velocisti americani,
diatriba. Tutto nasce dalle dichiarazioni di Petrucci che l’Italia femminile per le gare di corsa in pista ha
Marion Jones e Tim Montgomery durante l’inverno.
sul bilancio Olimpico, soffermandosi sulla scarsa portato due solo atlete, le quattrocentiste ad ostaco-
li che sono state eliminate entrambe al primo turno. Basti pensare ancora alla vicenda Kenteris e Thanou
presenza degli atleti italiani in pista; “L’atletica ita-
liana ha bisogno di riprendersi e i dirigenti devono Nelle gare all’interno dello stadio olimpico si è avuto che ha tenuto banco per tutta la durata dei Giochi,
rimboccarsi le maniche e lavorare con umiltà”. Le una vera e proprio ecatombe dell’intera delegazione insieme ai diversi atleti risultati positivi ai controlli
medaglie d’oro di Brugnetti e Baldini, e il bronzo italiana: tra le donne l’unica finalista è stata la Mar- dopo le gare. E adesso agli strascichi delle polemiche
di Gibilisco hanno portato il nostro paese fra i primi tinez (per finalista s’intende classificata nelle prime che continuano quando tutto si è ormai concluso e la
posti del medagliere. Giusto quindi il bilancio posi- otto) arrivata settima ma lontano dalle aspettative. fiaccola è già in marcia verso Pechino. Verso altre
tivo di Gola: due medaglie d’oro e una di bronzo, un Gli uomini hanno visto solo Gilbilisco classificarsi emozioni, verso altre storie, che possiamo già indo-
traguardo non raggiunto da venti anni, dalle ultime tra i primi otto. vinare bellissime.
olimpiadi boicottate. Due medaglie d’oro sudate sul- In più alcuni atleti, in forma proprio nel periodo Il caso Kenteris-Thanou è piuttosto significativo di
le strade d’Italia e non sulle piste e pedane. Li si è vi- olimpico, non sono stati convocati per differenti me- quanto sia profondo e radicato il problema del doping
sto francamente poco. E’ stata anche una Olimpiade todi di valutazione, su tutti la vicenda Dal Soglio, nel mondo sportivo, anche se per il modo in cui si è
al maschile, una inversione di tendenza rispetto alle altri che non hanno ottenuto buone prestazioni quest’ svolto rimarrà probabilmente un unicum nella storia
ultime edizioni mondiali e continentali che avevano anno ma che avevano ottenuto il minimo l’anno
delle Olimpiadi. I due velocisti greci già da tempo
visto le atlete, portacolori della nostra nazione. passato sono rimasti a casa come la Bacher sesta a
eludevano tutti i controlli della federazione, attraver-
Parigi 2003.
Non conosciamo il metodo delle convocazioni delle so continui spostamenti dei luoghi di allenamento e
Ma valutiamo qualche dato, confrontando il nostro
altre nazioni, ma è remota la possibilità che le altre evitando costantemente la partecipazione a meeting
comportamento con quello di altre nazioni europee,
vicine a noi per problematiche comuni al nostro federazioni costringano gli atleti ad avere una condi- internazionali durante la stagione. Il mancato presen-
sport. I criteri di valutazione partendo dalla parteci- zione alta a giugno/luglio per ottenere il minimo per tarsi a un controllo anti-doping a sorpresa alla vigilia
pazione numerica alla manifestazione, il punteggio la partecipazione al grande evento. Questo lo si può dell’inizio dei Giochi, la farsa dell’incidente in moto
per nazione (8 punti per la medaglia d’oro fino a 1 dedurre dal fatto che quasi tutti ottengono il perso- e il magazzino pieno di anabolizzanti sequestrato al-
punto per l’ottavo posto), e una valutazione sulla nale stagionale o assoluto proprio nell’evento stesso, l’allenatore dei due, Christos Tzakos, hanno gettato
preparazione confrontando la somma delle migliori differentemente dagli italiani che si prosciugano al- un’ombra indelebile sulla carriera sportiva di questi
prestazioni stagionali con il numero dei partecipan- l’inizio di stagione e poi arrivano in condizioni pre- atleti e forse perfino sulla loro vicenda umana. So-
ti. Valutazione sulla preparazione, perché è quanto carie nel pieno della stagione. spesi dai giochi, additati da tutti come “dopati”, an-
meno auspicabile che l’atleta arrivi all’appuntamen- Un piccolo confronto si può fare con i Campionati che da chi “il giorno prima si faceva fotografare con
to olimpico in buone condizione fisiche, almeno le Mondiali Juniores di Grosseto; il comportamento loro”, parole dello stesso Kenteris, verranno proba-
migliori condizioni fisiche dell’anno, Verranno quin- degli azzurrini è stato decisamente migliore. Oltre bilmente squalificati per due anni. Per loro Pechino è
di valutate le migliori prestazioni stagionali (SB), i al fenomeno Howe, i 46 partecipanti hanno otte-
lontanissima, ben oltre le dieci ore di volo che separa
record personali (PB), i record nazionali (NR). nuto quattro migliori prestazioni stagionali, tredici
migliori prestazioni personali e tre record nazionali. la capitale cinese dalla Grecia.
Da questi dati si evince che il nostro paese è ultimo
E’ sicuramente più facile fare il proprio personale a Sarebbero dovuti essere gli eroi della Grecia, forse
per quanto riguarda la preparazione degli atleti in
vista di questa Olimpiade. Solo tre persone si sono diciannove anni, l’effetto casa può avere influito, ma di questo paese condividono la frenesia di crescere
migliorate in questa manifestazione; rispondono ai il comportamento generale è stato positivo. Convo- troppo velocemente, di bruciare le tappe. E allora
nomi dei marciatori Brugnetti e Perrone che miglio- cazioni più chiare, forse? il GH diventa indispensabile. Sarebbero dovuti es-
rano il tempo effettuato a Tijuana in marzo e di Gibi- Gianni Cecconi e Leonardo Baccini sere i nuovi eroi di Grecia, ma Perseo e Antigone
sembrano davvero personaggi di un’altra epoca, di
Uomini Donne Totale un’altra storia. Mitologia comunque, la realtà con
cui misurarsi è stata molto diversa. La loro vicenda
  N° N° N° Media Indice di
Atleti SB PB NR P.ti Atlete SB PB NR P.ti Atleti SB PB NR P.ti punteggio preparazione si è conclusa un pomeriggio di agosto su un lettino
Svezia 8 1 1 1 16 5 1 1   8 13 2 2 1 24 1,85
d’ospedale con volti troppo rilassati e scarpe troppo
38,46
pulite per sembrare verosimile la tesi dell’incidente
GBR 27 9 1   34 23 2 4 1 35 50 11 5 1 69 1,38 34,00 in moto. Tutto il resto è una difesa disperata, quando
Francia 30 5   1 14 22 2 3   11 52 7 3 1 25 0,48 21,15 le parole stanno a zero, esattamente come la credibi-
Germania 33 3 2   12 27 3 2 1 25 60 6 4 1 37 0,62 18,33
lità. Non sono stati certo gli unici a essere coinvolti
in episodi di doping a Atene 2004, ma il loro caso
Spagna 33 6 2   31 22 2     5 55 8 2 0 36 0,65 18,18 ha fatto più scalpore, perché le loro erano medaglie
Polonia 19 3 2 1 20 20       27 39 3 2 1 47 1,21 15,38 sicure nella velocità. Disciplina fondamentale per un
Russia 48 1 1   49 58 6 5 2 145 106 7 6 2 194 1,83 14,15 paese che ha l’ansia di correre veloce. Forse troppo,
forse al di là delle proprie capacità.
Italia 20 1 1   22 14 1     5 34 2 1 0 27 0,79 8,82 Marco Bonaiuti
38 - Podismo e Atletica
Atene 2004: Mezzofondo e fondo maschile
Grandi gare ed emozioni
L
e Olimpiadi di Atene si sono chiuse da pochi invidiabile condizione (ma non ottima).
giorni tuttavia rimangono ancora ben impres- L’incognita veniva rappresentata dal fatto che in fi-
se le emozioni che ci hanno trasmesso le gare nale non avrebbe avuto nessuna lepre a scandire il
di mezzofondo e fondo (la maratona di Baldini si po- ritmo e si sarebbe ritrovato un avversario ostico co-
siziona su un livello di sublimazione di esaltazione, me il keniano Lagat che quest’anno aveva dimostra-
che verrà raccontata a più riprese in queste pagine to di possedere un rush finale di valore assoluto.
dagli appassionati e dai protagonisti stessi). Superato lo scoglio delle qualificazione, in finale El
In questo numero analizzeremo le gare di maschili Guerrouj ha aspettato il passaggio agli 700 prima di
svolte nello Stadio Olimpico di Atene tra il 19 e il passare in testa e innalzare il ritmo per sfiancare la
28 agosto. resistenza di Lagat.La selezione è stata inevitabi-
le; all’ultimo giro è partito poi il testa a testa con
800 metri : alzi la mano chi avrebbe scommesso il keniano durato fino agli ultimi 20 metri quando Così al passaggio dell’8 Km il gruppo di testa si ri-
sul talentuoso (e sempre piazzato) russo Yuriy BOR- l’enorme classe e carattere di El Guerrouj ha preval- combatta. Rimangono 5 unità : i 3 etiopi, Kiprope e
ZAKOVSKIY!! so (tempo del marocchino 3’34’’18).Terzo posto per Tadesse.
23 anni, presentatosi con il personale stagionale di il grintoso portoghese Silva che ha battuto nomi del Gebrsellassie capisce che per lui la benzina è finita e
1’43’’92 fatto al Meeting di Iráklio, il russo era da- calibro di Hesko, Kiptanui ed Estevez. facendo ai suoi scudieri di andare a prendersi l’oro.
to per uno dei sicuri finalisti della distanza ma non Avevamo visto mille gare e mille volate del maroc- Bekele insieme a Sihine ripartono, rimangono soli;
come il favorito. Il motivo: BORZAKOVSKIY con- chino ma questa più di tutte è stata fatta con il cuore dietro separati da pochi metri l’uno dall’altro Tades-
duce le sue gare stando sempre in fondo al gruppo, e con gli attributi. se, Kiprope e Gebrsellassie. Confesso che vedere il
piazzando alla fine sempre volate eccellenti negli ul- Terminata la fatica e i festeggiamenti dei 1500, El mitico Gebrsellassie stentare e battagliare per un po-
timi 130-140 metri.Il suo enorme talento gli ha per- Guerrouj si è concentrato sui 5000 metri ben consa- sizione di rincalzo mi ha messo un po’ di malinconia
messo più volte di spuntarla sugli avversari ma tante pevole che sarebbe stata più dura e per la fatica accu- dopo che per anni lo avevo visto vincere in tutto il
volte ha dovuto ingoiare sconfitte amare. mulata con i 1500 e per la presenza dell’etiope Ke- mondo con la sua corsa leggera ed elegante e con un
Da qualche anno il russo veniva pronosticato come nenisa Bekele, (indiscusso leader del fondo in pista sorriso per tutti.
indiscusso dominatore dalla specialità avendo corso e del cross country) e del keniano Eliud Kipchoge. A 450 metri dalla fine la svolta della gara : Bekele
già 20 anni in 1’42’’47, ma se alle condotte di gare Nelle batterie nessuna sorpresa; la sorpresa piuttosto produce un cambio di ritmo infernale. Corre l’ultimo
scriteriate (che hanno prodotto solo 2 titoli nell’at- si è verificata in finale allorché tutti si aspettavano giro in un sensazionale 53’02 e vince la medaglia
tività indoor) ci si aggiunge scelte molto opinabili una gara tirata alla morte per sfiancare il marocchino. d’oro in 27’05’’10 per gara più lunga in pista stac-
del suo manager (forfait ai Mondiali di Edmonton a Ma non è stato così anzi la gara si è trascinata fino al cando di 4 secondi il bravo connazionale Sihine. Ter-
discapito dei sicuri ingaggi dei meeting) e del suo al- 4° Km quando è stata sferrato l’attacco di Bekele e zo (prima medaglia olimpica per l’Eritrea) Tadesse.
lenatore (che decise di far correre al suo allievo i 400 che ha fatto selezione (solo in 6 hanno resistito). Bekele è il nuovo re del fondo e crediamo che il suo
ai Campionati Europei di Monaco del 2002), capite Al suonare della campanella, insieme all’etiope solo regno durerà per molto tempo.
come la vittoria del doppio giro di pista veniva asse- El Guerrouj e Kipchoge. Volata lunga e ultimo giro Quinto staccato di 22 secondi, Gebrsellassie che
gnata a gente del calibro di Wilson Kipketer, Wilfred da marziano per Bekele che si è presentato in testa appena tagliato il traguardo abbraccia sorridente i
Bungei o Hezechiel Sepeng. all’ingresso del rettilineo, ma li si è capito subito che suoi connazionali e saluta con la sua solarità tutto il
Ha mancato l’appuntamento con la finale in nostro El Guerrouj era più di un marziano e ha sorpassato pubblico che lo ha sostenuto in questi anni : per lui
Andrea Longo che non ha saputo trovare lo spunto in ai 50 metri l’etiope vincendo di un spanna.Per la cro- adesso ci sarà la maratona.
semifinale. Peccato perché dopo il 5° posto di Parigi naca l’ultimo 1000 è stato percorso in 2’26’’ per un
tutti si aspettavano il portacolori delle Fiamme Oro tempo finale di 13’14’’39. 3000 siepi : la gara del Kenia. Dato il forfait
protagonista anche nell’appuntamento olimpico. Doppia medaglia d’oro per El Guerrouj che in una del rappresentante del Qatar (keniano d’origine)
La finale ha visto il passaggio ai 400 in 51’’84 del- sola Olimpiade ha raccolto con gli interessi ciò che Shaheen Saif Saaeed (che 7 giorni più tardi ha sta-
l’algerino Said Guerni (vincitore dei mondiali di Pa- gli era stato tolto dalla sfortuna a Atlanta e Sidney. bilito a Bruxelles il nuovo record mondiale della
rigi 2003), la gara si accesa negli ultimi 120 quando distanza in 7’53’’63), il Kenia (rappresentato da
Kipketer e il sudafricano Mulauzdi hanno lanciato la 10000 metri : la gara con il copione già scritto Kemboi, Kipruto e Koech) è seriamente candidato
volata con a ruota Bungei. BORZAKOVSKIY agli da mesi. Il trenino etiope composto da Bekele (cam- alla tripletta. E così sarà!
ultimi 70 metri accusava ancora un distacco di diver- pione mondiale a Parigi e primatista mondiale della Nel turno eliminatorio nessuna imprevisto. Alla fi-
si metri, ma a quel punto è venuto fuori tutta la clas- distanza in 26’20’’31 e dei 5000 in 12’37’’35), Ge- nale partecipano i migliori. Gli avversari del Kenia
se e con una progressione micidiale ha superato tutti brsellassie (campione olimpico in carica, ex prima- sono il rappresentante del Qatar (ex keniano) Amer, i
vincendo proprio a pochi centimetri dal traguardo tista dei 10000 e 5000 e assoluto dominatore della 2 spagnoli Martin e l’olandese Vroemen.
con il tempo di 1’44’’45.Al secondo posto il sudafri- pista da 10 anni) e Sihine aveva infatti intenzione La finale viene “gestita” dal trenino keniano. I ritmi
cano Muladzi e terzo il danese Kipketer.Per il russo di bissare la splendida tripletta di Parigi del 2003; sono alti fin dal primo metro. Passaggio al primo Km
che sia l’inizio di una lunga serie di vittorie.?? effettivamente c’erano tutti i presupposti. in 2’42’’55; il gruppo si sgrana metro dopo metro.
Ma di mezzo si è messa una tendinite. Gebrsellassie Reggono solo i migliori. Si arriva così al secondo
1500 metri - 5000 metri: Queste 2 gare all’indomani della vittoria sui 5000 nel Meeting di Km: passaggio in 5’24’’ 27. I keniani sono stati dei
andrebbero raccontate separatamente ma dopo la Londra del 30 luglio aveva accusato un fastidio al cronometri umani. La proiezione porta ad un tempo
doppietta piazzata dal grande Hichaim El Guerrouj tendine d’achille destro che non è riuscito a curare finale di 8’06 circa.
meritano un racconto unico. e che ha quasi messo a repentaglio la partecipazione A 800 metri dalla fine i keniani rifiatano un po’; il
Il marocchino, pluricampione del mondo e pluri- alla gara stessa. Così non è stato ma la condizione del rappresentante del Qatar si fa sotto. Si arriva all’ulti-
primatista si presentava ad Atene con l’intenzione grande Gebre era molto precaria. mo giro: 3 medaglie per 4 gazzelle. I keniani parto-
di vincere il titolo almeno nei 1500 visto la assenza Dopo un passaggio a metà gara in un tranquillo no. Amer si stacca ma non cede. Dietro lo spagnolo
dalla sua bacheca proprio di medaglia d’oro olimpica 13’50’’87 e con il gruppo compatto in rigorosa fila Luis Miguel Martin non si da’ per vinto ma ormai il
(12° a Atlanta dopo una caduta in finale e 2° a Sidney indiana, al 6 Km Bekele aumenta vorticosamente il suo distacco è fatale per le sue speranza di medaglia.
battuto da Noah Ngeny). ritmo decimando il gruppo a solo 7 unita (i 3 etiopi, L’Europa è degnamente presente in questa
La maledizione olimpica sembrava averlo colpito il campione mondiale junior dei 10000 l’ugandese A 200 metri dalla fine si risolve la gara: Amer perde
anche stavolta: infatti El Guerrouj questo inverno è Boniface Kiprope, l’eritreo Tadesse e i 2 keniani Ko- metri preziosi. Il Kenia si avvia verso la tripletta.
stato colpito da una pesante forma allergica che non rir e Mosop).Superato di poco il 7 Km e subito dopo Scatta adesso la lotta interna : prevale la gazzella
consentiva una buona respirazione e ne limitava quin- l’ennesimo cambio della coppia Bekele e Sihine, il Kempoi in 8’05’’81, 2° Kipruto in 8’06’’11 e 3°
di gli allenamenti. Aveva subito una pesante sconfitta colpo di scena : Gebrsellassie si stacca e con lui i 2 Koech in 8’06’’44. Nella vittoria di Kempoi c’è un
al Golden gala dove addirittura si era classificato 8°. Keniani e Tadesse. Tuttavia per ciò che ha rappre- po’ di Italia : il suo manager è italiano ed è tesserato
Da li il marocchino si è rimboccato le maniche ha sentato e rappresenterà in Etiopia, Bekele e Sihine per la Toscana Atletica.
lavorato duramente e si presentato ad Atene con una decidono di aspettare il loro capitano Gebrsellassie. Ennio Sarli

Podismo e Atletica - 39
Olimpiadi
pi, si è stampata l’amara sorpresa dell’incredibile
“invasione di campo”. De Lima colpito dagli eventi
al limitare del trionfo (quasi come Dorando Pietri?),
senza nessuna colpa di Stefano, anzi con danno di
Stefano stesso, che vede un’ombra macchiare la
Ha vinto un uomo, medaglia d’oro che, dati alla mano, stava comunque
maturando.
anzi due, e con loro Dopo il trionfo, tante celebrazioni, all’insegna dell’
un grande Mondo Piccolo “un po’ di merito ce l’ho anch’io, e tu fammi da te-
stimonial”; ma la più autentica è stata la nuova sera-
Castelnovo di Sotto: già è difficile scriverlo esatto, ta rubierese, culminante in una bella corsetta per le
questo nome (la maggioranza dei giornali scrive strade attorno al Secchia, con l’olimpionico “vero”
“Castelnuovo”); poi, nominato così, sembra uno di a fare l’andatura dietro le pedalate del Seminatore
quei paeselli del Mondo Piccolo, dove tutti si cono- d’oro, e dietro tutti noi, figli dello stesso Mondo Pic-
scono all’ombra del campanile, e il sole picchia forte colo e della stessa passione.
sulle teste e influenza i caratteri, ma per far succede- [da www.podisti.net, rielaborazione dell’Autore]
re qualcosa ci vuole la fantasia di un Guareschi… Fabio Marri
E poi, Rubiera, che qualche giornalista specializzato
ha dato, anche poco fa, in provincia di Modena; e
in effetti, è questione solo di un ponte, su un fiume Mai ORO fu più meritato!
ghiaioso e spesso in secca. Ponte ai cui estremi, nelle
serate nebbiose, ardono talvolta i copertoni, in fun- Queste olimpiadi mi hanno dato forti emozioni. Gli
zione di richiamo (“arden for men”, scrisse Gianni atleti italiani si sono presentati ai nastri di partenza
Brera). più determinati e preparati di quello che i dirigenti
Insomma, l’uomo della strada - e sufficientemente in fondo a una foiba perché colpevole di italianità; speravano. E tutto questo è successo proprio ad Ate-
digiuno di sport - fino a ieri avrebbe potuto dire: quel Luciano (per gli amici Lucio) che all’Italia ave- ne, paese simbolo delle Olimpiadi.
ma cosa vuoi che faccia uno di Castelnovo di Sotto va già saputo regalare una medaglia d’oro nella corsa
Naturalmente ognuno di noi preferisce determinati
che lavora a Rubiera? Invece, nel frattempo Stefano più lunga e più grande e più autenticamente olimpi-
sport ad altri, e io, da maratoneta incallita, mi sono
Baldini cresceva, dalle strade di Castelnovo alla pi- ca, e che ha fatto di Modena la meta più frequentata
dei pellegrinaggi dei maratoneti. concentrata sull’atletica, anche se non mi sono persa
sta della Corradini Rubiera, costruita (guarda caso)
Quel Luciano tranquillamente registrato sull’elenco neanche un secondo delle prove dei grandi ginnasti
sotto l’ufficio dove l’impiegato Baldini timbra il car-
tellino: magari, di corsa dall’uno all’altro posto. Qui telefonico di Modena, con la sua residenza alla pe- Yuri Chechi (immenso!) e Igor Cassina.
siamo al centro della cultura podistica nazionale: in riferia sud da dove si può partire (l’atleta a piedi, il Già la medaglia d’oro di Brugnetti nella 20 km. di
una regione dove si corrono una decina di maratone Maestro in bicicletta) per itinerari sufficientemente marcia, e quella di bronzo di Gibilisco nel salto con
all’anno, a cavallo di due province dove si organizza- tranquilli e gratificanti, lungo stradette che menano l’asta, mi hanno emozionato tantissimo, e mi hanno
no almeno quattro gare per settimana (due al sabato, a ville nel verde: Saliceta, Baggiovara, Santa Maria dato tanta carica positiva per l’ultimo evento delle
due alla domenica) con l’aggiunta di una serie infi- di Mugnano…, dove non era impossibile per il ma- olimpiadi.
nita di corsette infrasettimanali: Meletole, Poviglio, ratoneta da 3 h 45’ in allenamento incontrare il Re Arrivati all’ultimo giorno, la mia speranza si è con-
Campegine, Santa Vittoria, Brescello, Taneto, Cadel- ed il Principe ereditario della maratona olimpica (e centrata su Stefano Baldini, anche se, vista la concor-
bosco, Reggiolo - dove un’altra maratoneta da podio, magari, scambiare un saluto col Maestro Pavarotti, renza, già arrivare a medaglia era un traguardo inspe-
Antonella Benatti, vive e corre e timbra cartellini, e che ripassava uno spartito musicale nel verde della rato. Ho visto correre Stefano in molte gare italiane,
nel frattempo mette al mondo una figlia con lo stesso sua villa). E quando la nebbia urgeva più densa, re- e ero a Parigi quando ha corso i mondiali facendomi
nome della figlia di Stefano… stava sempre la pista amica della Fratellanza, dove piangere di gioia.
Rubiera stessa ha la sua corsa ufficiale in febbraio, entra chiunque senza distinzione di tempi a chilo- Mi sono resa conto con quanta concentrazione in-
dove tutti vincono un cosciotto di tacchino; ma negli metro, e puoi incontrare Lambruschini o la Guida
terpreta le gare, sa quanto vale,  non si lascia intimi-
ultimi anni i podisti ci sono stati anche in altre sta- o la Console ma anche i ragazzi dell’Associazione
dire dai nomi e dalle prestazioni degli altri.
gioni, per correre e gioire (e alla fine, mettere i pie- Sportiva Handicap Modena, o i giovani virgulti fem-
minili amorosamente cresciuti da papà Ferraguti; e Ho guardato la maratona olimpica insieme alla
di sotto la tavola per un sano pasta-party e qualche
dove lo zio di tutti, Giorgio Ariani, si siede ai bordi mia famiglia e amici, e quando Baldini è arrivato
bicchiere del pacifico lambrusco reggiano) insieme a
Stefano Baldini, in occasione degli allori colti via via a ragionare di tecnica e politica sportiva con Renzo all’ultimo km., tutti iniziavano a parlare di vittoria,
sulle strade e sulle piste e sui prati dei cross. Finelli (il primo allievo di Gigliotti, sui 1500 olim- meno che io, perché la paura di qualsiasi problema
E Stefano ha imparato anche a passare quel ponte, pici di Città del Messico). E naturalmente, restava improvviso mi spaventava. Quando è entrato nel
senza guardare ai copertoni in fiamme, ma pigiando anche il buen retiro della pista di Rubiera, sotto la mitico stadio, ho iniziato a piangere in silenzio e
sul gas (o sulle punte degli alluci?) lungo quel tratto ditta Corradini che è da sempre la seconda casa di quando finalmente ha tagliato il traguardo ho grida-
di via Emilia da dove, un giorno del 1997 (uno solo Stefano, e dove Stefano ha appreso i primi elementi to, applaudito, saltato!!! Non avevo una bandiera tri-
in tutta l’era moderna!), miracolosamente sparirono di tecnica, coi Benati, altri maestri e compaesani da colore, altrimenti sarei andata a fare il carosello con
auto e camion per lasciar spazio alla maratona per non dimenticare. la macchina come fanno i tifosi del calcio.
il bicentenario del Tricolore, da Reggio a Carpi via Tutto è servito in questo 29 agosto, dove Stefano - Dopo aver calmato le mie emozioni, mi sono attac-
Modena. Quella stessa maratona con traguardo a come dice lui - è passato alla cassa a riscuotere i buo- cata al cellulare, e ho mandato un messaggio a tutti
Carpi nella quale Stefano, un altro anno si buttò fi- ni fruttiferi che aveva depositato nel corso degli anni. quelli che avevo in rubrica: “GRANDE STEFA-
nalmente in direzione dei 42,195: con un ritiro che E per carità, non si interpreti in modo distorto questa NO!!!”
lasciò un po’ delusi i compagni di tante garette, ma metafora, come una specie di richiesta di ingaggi Una mia carissima amica, nonché atleta di grande
che era stato programmato da un autentico pianifi- nello stile dei calciatori: l’alloro (o l’ulivo) non han-
livello, mi ha risposto con una frase che può con-
catore. Anzi, da due: una coppia nient’affatto strana no prezzo, e ad Atene Stefano ha preteso dalla sorte
cludere il mio articolo e rende merito al mitico Bal-
che stava preparando il successo di Atene 2004. la restituzione dei tanti assalti e ingiurie subite, non
ultima quella di Sidney 2000, ultimissima l’assalto di dini: “Grande è poco..... Stefano è stato immenso.
A Modena, Stefano Baldini aveva preso l’abitudine
un cane nel corso della rifinitura finale sulle strade di Un’emozione infinita. Mai ORO fu più meritato!!!
di svoltare a destra subito dopo il cavalcavia della
Madonnina (il quartiere più podistico della città), per casa. Peccato che la malasorte abbia deciso di punire Ci ha riempito il cuore e gli occhi!!!”
fermarsi a una pista nemmeno in ottime condizioni, (in maniera dolorosa ai limiti del grottesco) l’estem- Spero di non averti rubato troppo tempo, e alla pri-
ma dove poteva incontrare il Seminatore d’oro della poraneo rivale di Atene, il brasiliano Vanderlei De ma occasione verrò a stringerti la mano, con la spe-
maratona, quel Luciano Gigliotti che a Modena era Lima, che probabilmente sarebbe stato raggiunto ma ranza che tu mi trasmetta un pò della tua volontà al
arrivato dalla parte opposta, bambino in fuga nel sul cui volto già sofferente, che ricordava un po’ il sacrificio che la tua professione ti richiede.
1943 dalla Venezia Giulia dove suo padre era rimasto Bartali vecchio e impotente davanti al giovane Cop- Mara Antongiovanni

40 - Podismo e Atletica
Commenti alle gare
Begliomini MM 50 (Silvano Fedi Cral Breda). Buggianese. A causa della concomitanza con la pre-
I metri 1.500 femminili se li aggiudica Liana Coz- stigiosa gara di Pietrasanta “Trofeo Croce Verde”, il
Bonelle, 30 giugno 2004 livello e la quantità dei partecipanti sono stati mo-
zani MF 40 (Team Marbleman Carrara), nei 1.500
Trofeo Festa dell’Unità maschili il monsummanese Franco Dami MM 55 desti rispetto agli anni precedenti. Al via circa 250
(Silvano Fedi Cral Breda) si aggiudica la gara e an- corridori che si sono impegnati lungo il tracciato in-
Lotta in famiglia per la vittoria del Trofeo Festa de che quella dei metri 3.000. teramente ricavato nel padule di Fucecchio in aperta
l’Unità di Bonelle che si è disputato sulla distanza di Rita Pezzica MF 55 (Amatori Atletica Carrara) si ag- campagna, molto bello da correre anche per la totale
km 8. Infatti, sul traguardo della frazione a sud della giudica la gara dei metri 3000 femminili. L’Atletica assenza di macchine e pianeggiante dal primo all’ul-
città di Pistoia si sono presentati Maurizio Lorenzetti Borgo a Buggiano MF 50 (Jacoponi, Peruta, Forti, timo metro. La partenza fissata per le 19.00, quindi
(Alpi Apuane) che ha vinto la gara davanti al compa- Lera) si aggiudicava la gara della staffetta femminile anticipata rispetto al solito, è stata caratterizzata dal
gno di colori Daniele Milani. Il vincitore della gara 100-200-300-400, la maschile vede la vittoria della discreto caldo, che comunque non ha creato fastidi. A
ha fermato il cronometro a 26’42” mentre il suo com- Silvano Fedi Cral Breda MM 45 (Nencini - Melani 1 km dalla partenza il portacolori del G.S. Orecchiel-
pagno è giunto ad un solo secondo. Terza posizione - Begliomini - Tommaselli). la, Roberto Gianni, ha forzato il ritmo staccandosi
per Maurizio Pieroni (Orecchiella), quarto Nello Do- Nel salto in alto femminile Barbara Menichelli MF dal gruppo di testa e guadagnando progressivamente
menicali (Alpi Apuane) e quinto Massimiliano Be- 35 (Atletica Borgo a Buggiano) vince la gara per poi sugli immediati inseguitori, fino ad avere un van-
gliomini (Silvano Fedi Cral Breda Pistoia). Dominio assicurarsi anche quella del salto in lungo. taggio di 60 metri a metà gara su Alberto Bambini
di Franco Dami (Silvano Fedi Cral Breda) nella cate- Nella gara dell’alto maschile il pisano Daniele Farag- (Michelin) che ha mantenuto fino al traguardo. Tra
goria veterani che impiega il tempo di 29’56” a com- giana MM 50 salta più in alto di tutti aggiudicandosi le donne la vittoria è andata alla giovanissima Gior-
pletare il percorso, l’atleta in maglietta biancorossa la gara. Nel lungo maschile il livornese Mario Train- gia Silvestri (Caripit) di soli 16 anni che ha avuto la
ha preceduto Rinaldo Bolognesi e Angelo Maceroni ni MM 55 (Atletica Borgo a Buggiano) si impone meglio su Ilaria Ramazzotti (Colzi Prato), mentre tra
del Gruppo Podistico Massa e Cozzile. Nella catego- abbastanza nettamente su tutti gli altri avversari. i veterani doppietta del G.P. Massa e Cozzile grazie
ria Argento ancora un successo per un rappresentante Nel peso femminile miglior misura per Angela Bani a Rinaldo Bolognesi e Franco Dami, davanti a Luigi
del Gruppo Podistico Alpi Apuane e precisamente la MF 45 mentre nella gara maschile il migliore è stato Gianni (GS Orecchiella). Tra gli argento ennesimo
vittoria va a Emilio Giribon che ottiene il tempo di Mario Alberto Coltelli MM 70 (Libertas Massa Car- successo di Sirio Salvadori (Atletica Vinci) su Um-
30’44” e ha la meglio su Bruno Salvatori (Atletica rara). Rossella Bardi MF 50 faceva volare il disco berto Melani e Marcello Conforti.
Vinci) e Romano Melani (La Stanca Valenzatico). più lontano di tutte e si aggiudicava la gara e la stes-
Nelle donne si aggiudica il successo la pratese Emma sa cosa faceva, in campo maschile, Gilberto Rossi CLASSIFICA ASSOLUTA MASCHILE
Iozzelli (Lammari) con il tempo di 30’49”, alle sue MM50 (Atletica Borgo a Buggiano). 1 Roberto Gianni (G.S. Orecchiella) 32’36”
spalle si sono classificate Luciana Aresu (La Stanca 2 Alberto Bambini (Michelin) 32’53”
Il giavellotto femminile vedeva vincitrice, in campo
3 Mario Carbone (Atletica Vinci) 33’36”
Valenzatico), Caterina Ferrosi (Marciatori Marliesi), femminile, la borghigiana Grazia Jacoponi MF 60
Tiziana Dami (Silvano Fedi Cral Breda) e Monica (Atletica Borgo a Buggiano) e, in quello maschile, CLASSIFICA FEMMINILE
Becarelli (Polisportiva Bonelle). La classifica di il fortissimo Carlo Marchetti MM 45 (Silvano Fedi 1 Giorgia Silvestri (Caripit)
società con 21 atleti presenti se l’aggiudica la Podi- Pistoia Cral Breda). 2 Ilaria Ramazzotti (Colzi Prato)
stica Pratese, seguono l’ASC Silvano Fedi Pistoia, Giancarlo Ignudi 3 Mara Rossi (G.P. Massa e Cozzile)
il Gruppo Podistico Massa e Cozzile, la Podistica
Fattori Quarrata, La Stanca Valenzatico, l’Atletica CLASSIFICA VETERANI
Anchione 17 agosto 2004 1 Rinaldo Bolognesi (G.P. Massa e Cozzile) 36’06”
Porcari, il Gruppo Podistico Michelin Alessandria,
2 Franco Dami (G.P. Massa e Cozzile) 36’06”
i Runners Alto Reno Porretta, il Gruppo Sportivo 27ª Marcia del Padule di Fucecchio 3 Luigi Gianni (G.S. Orecchiella) 36’27”
Lammari e l’Atletica Valdinievole.
Giancarlo Ignudi A distanza di due anni dall’ultima edizione, martedì CLASSIFICA SOCIETA’
17 agosto si è svolta nell’Anchione la “27ª marcia 1 Atletica Porcari
del padule di Fucecchio”, corsa podistica competi- 2 G.P. Massa e Cozzile
Pistoia 3-4 Luglio 2004 3 Atletica Borgo a Buggiano
tiva sulla distanza dei 9,5 km organizzata dal comi-
Campionati Toscani tato festa Anchione in collaborazione col G.S. Ponte Roberto Gianni
di Società FIDAL Master
Due intense giornate di atletica leggera al Campo
Scuola CONI di Pistoia dove venivano assegnati i
titoli toscani del settore senior masters della FIDAL
per l’anno 2004, se li sono aggiudicati, in campo ma-
schile, la formazione dell’A.S.C. Silvano Fedi di Pi-
stoia con punti 7.080 e l’Atletica Borgo a Buggiano
in campo femminile con punti 5.423.
Nelle gare individuali hanno vinto: Valeria Tocca-
fondi MF 40 (Atletica Leggera Prato) nei metri 100,
poi replicava nei metri 200, nella gara dei metri 100
maschili maschile affermazione di Mario Trainni
MM 55 (Atletica Borgo a Buggiano), nei metri 200
maschili si aggiudica la gara il pisano Nicola Zaccar-
di MM 45 (Quelli dell’Una Pisa).
La versiliese Anna Maria Nicali MF 50 (Atletica Pie-
trasanta Versilia) fa sua la gara dei metri 400 piani
mentre nella stessa gara maschile saliva sul podio
più alto Simone Giraldi MM 35 (Us Roberto Colzi
Prato).
Nelle gare dei metri 800, in campo femminile, trionfo
per la valdarnese MF 35 Rosa Mazzini (Polisportiva
Montevarchi), fra i maschi vittoria per Massimiliano Notturna Prato (www.pierogiacomelli.com)

Podismo e Atletica - 41
Olmi di Quarrata (PT) 28 luglio 2004 Piteccio (PT) 11 agosto 2004
Trofeo Bar Nazionale 1ª Passeggiata Pitecciana
Luca Modena, della Virtus Atletica Lucca, si è aggiu- Mercoledì 11 agosto, si è svolta, nel piccolo paese
dicato l’edizione 2004 del Trofeo Bar Nazionale che di PITECCIO (PT), la “1ª Passeggiata Pitecciana”
si è disputato nella frazione di Olmi vicino Quarrata gara non competitiva organizzata dal Circolo AR-
(PT). L’atleta lucchese ha percorso i km 8 della gara CI Piteccio in collaborazione con la Pro Loco. Gara
nel tempo di 26’49” e ha preceduto il fiorentino Aldo organizzata all’ultimo momento, tale da non essere
Torracchi (Atletica Lastra a Signa), al terzo posto si inserita nel calendario estivo delle manifestazioni di
è classificato Francesco Parrini (Cassa di Risparmio zona e, oltretutto, scarsamente pubblicizzata, un vero
Pistoia e Pescia), al quarto Denis Giovanetti (Atleti- peccato perché la manifestazione merita molto più
ca Casalguidi) e al quinto Giovanni Silicani (Atletica dei 75-80 partenti presenti.
Vinci). La serata molto calda, l’essere stretta tra due mani-
Nella categoria veterani, ritorno alla vittoria dopo festazioni forse ben più importanti, la non presenza
alcune gare per Franco Dami (ASCD Silvano Fedi di premi di classifica ha portato ad una scarsa par-
Pistoia) che ha percorso la distanza in 28’43”, in tecipazione, ma i presenti sono rimasti tutti molto
seconda posizione Angelo Maceroni (G.P. Massa soddisfatti, una menzione particolare va al gruppo di
e Cozzile) al terzo posto Luigi Gianni (Orecchiel- S. Maria del Giudice di Lucca presente con 8 atleti,
la Garfagnana). Nei veterani argento la vittoria se Piegaio-Convalle (www.lagalla.it - foto di Elena Lastri) un grazie per la loro presenza, e un rimprovero a tutte
la sono contesa i fratelli Salvadori e Bruno prece- quelle società più vicine che hanno ritenuto di non
deva Sirio correndo nel tempo di 32’04”, al terzo del Gruppo Podistico Alpi Apuane (Boniburini - Ri- essere presenti.
posto si classificava Umberto Melani (Misericordia va - Giribon), mentre la formazione versiliese del- Il percorso, a detta di tutti, è bello, un po’ impe-
Aglianese). Fra le donne è stata la livornese Maria l’Atletica Marignana Camaiore (Ceraioli - Brunini gnativo, ma la lunghezza non eccessiva lo ha reso
Rosa Ognissanti (Team Lotti Rossano Livorno) ad - Ghilardi) è arrivata a 1’39. abbordabile anche ai meno allenati, il pacco gara
aggiudicarsi la gara in 30’20”, seconda piazza per Dopo la vittoria in campo maschile bis in campo sufficiente, un più che buon ristoro, l’estrazione di
Francesca Natali (Atletica Sestese Femminile), terza femminile per la formazione della Corradini Rubiera alcuni premi a sorteggio (solo 16 ma di qualità) ha
la romana Vincenza Curri (Sai Roma), quarta Silvia di Reggio Emilia (Paterlini - Corradini - Ricci) che ravvivato il dopogara dei podisti presenti.
Del Fava (Asics Atl. Marathon Firenze) e quinta Eli- impiega il tempo di 35’01” e precede di 4” il Gruppo Il colpo di scena si è avuto nel dopogara, quando i
sa Faucci compagna di colori della vincitrice. Sportivo Lammari (Iozzelli - Neri - Marchiori) e a molti podisti rimasti a cena, sono stati assaliti e com-
1’40” le pisane del Team Suma Pisa (Bianchi - Pad- pletamente accerchiati da sciami di formiche alate,
Piteccio (PT) 1 agosto 2004 deu - Giorni). niente di pericoloso ma un leggero fastidio lo hanno
di certo creato a chi era ben intento a divorare la pro-
Trofeo Castagno di Piteccio Le Piastre (PT) 12 agosto 2004 pria succulenta pizza.
Vittoria al fotofinish per Andrea Franchini (Le Sbarre Trofeo Enio Lunardi Si invitano tutti, presenti e non presenti a questa
Titignano) nel “Trofeo Castagno di Piteccio” che si prima edizione, a partecipare alla prossima edizio-
è corso a Piteccio (PT). L’atleta pisano ha preceduto La circoscrizione n. 3, le società ASCD Silvano Fedi ne confidando sull’inventiva degli organizzatori nel
proprio sulla striscia d’arrivo il garfagnino Lorenzo di Pistoia, il Gruppo Podistico CAI Pistoia e l’Am- rendere imprevedibile il dopo gara.
Checcacci (G.P. Alpi Apuane), ambedue hanno corso ministrazione Provinciale di Pistoia hanno organiz- Giuliano Menci
i km 12 della gara nel tempo di 44’34”, al terzo posto zato alle Piastre (PT), il 12 agosto, la sesta edizione
si classifica Claudio Simi (G.P. Alpi Apuane), quarto del memorial “Enio Lunardi” che si è corso sulla di-
Mileno Frediani (Atletica Vinci) e quinto Massimo stanza dei km 10 su sentieri e strade della montagna Brozzi 15 luglio 2004
Vezzosi (Individuale). Nella categoria veterani af- intorno alla località montana pistoiese.
La vittoria assoluta è andata al forte atleta Andrea
2° Trofeo B. Cecchi,
fermazione per Lauro Ghilardi (Atletica Marignana
Camaiore) che ferma i cronometri a 49’44”, sul se- Acconci (Team Runners Seano) con il tempo 30’18” Capisco che il periodo non è proprio favorevole, ma
condo gradino del podio si colloca Rinaldo Bologne- e ha preceduto l’emiliano Emanuele Cecconi (Run- lo sforzo degli organizzatori andrebbe valorizzato
si (G.P. Massa e Cozzile) sul terzo gradino Emilio ners Alto Reno Porretta), al terzo posto si è classifi- e premiato di più nei prossimi anni da parte di noi
Giribon (Alpi Apuane). La classifica femminile se cato il pistoiese Massimiliano Begliomini (Silvano podisti.
l’aggiudica la pratese Emma Iozzelli (G.S. Lammari) Fedi Pistoia), quarto Mileno Frediani (Atletica Vin- Sono stati semplicemente unici: cordialità, simpatia,
che ottiene il tempo di 50’39”, seconda classificata ci) e quinto il rappresentante dell’Atletica Casalguidi disponibilità illimitata, un mix per una serata perfet-
la monsummanese Elisa Dami e terza Francesca An- Denis Giovanetti. ta, coronata da un buon ristoro e … dalle premiazioni
dreotti tutte e due dell’ASCD Silvano Fedi Pistoia, Con il tempo di 32’35” il monsummanese Franco … già!
quarta Patrizia Franchi (Cai Pistoia) e quinta Luciana Dami (Silvano Fedi Pistoia) si aggiudica la categoria Le premiazioni: noi donne eravamo solo in cinque a
Aresu (La Stanca Valenzatico). veterani, alle sue spalle Giovanni Vannucci (Atletica svolgere la competitiva, come dire che sapevamo già
Capraia e Limite) e Stefano Balestri (Atletica Vinci). in partenza di essere premiate, nonostante ciò nes-
Pieve a Fosciana (LU) 6 agosto 2004 Ancora Bruno Salvadori (Atletica Vinci) si aggiudi- suna si è risparmiata, anzi tutt’altro! Buono il per-
ca la gara dei veterani argento con il tempo di 36’34” corso, tutto pianeggiante, anche se, personalmente,
2ª Staffetta di Pieve a Fosciana davanti a Vasco Canigiani (Rm Berzantina Porretta) non credo fossero esattamente 12 km, visto che la
La formazione emiliana della Corradini Rubiera di e Terzo Butelli (Italtel). sottoscritta è riuscita a classificarsi 3ª, con un tempo
Reggio Emilia (Guidetti - Pigoni - Baldini) si è ag- Fra le donne si aggiudica la prova Tiziana Dami (Sil- “record” di 53 minuti e qualche secondo.
giudicata la seconda staffetta di km 3x3 di Pieve a vano Fedi Pistoia) che percorre la distanza nel tempo Morale: porto a casa la tanto sospirata prima coppa
Fosciana, amena località nell’alta Garfagnana con il di 40’46”, al secondo posto troviamo la pistoiese della mia vita (scusate se è poco …), felice come una
tempo totale di 29’01”, al secondo posto si è classi- Manuela Bacci compagna di colori della vincitrice e bimba che ha appena ottenuto un tanto desiderato
ficata la squadra del Gruppo Podistico Alpi Apuane al terzo ancora una rappresentante della stessa socie- premio.
Castelnuovo Garfagnana (Orsi - Domenicali - Loren- tà: Elisabetta Caporali. Manuela Boschi (non vi era alcun dubbio, essendo
zetti) a 1’29”, al terzo posto l’Atletica Castello Fi- La classifica per società è andata alla formazione campionessa provinciale) si è classificata al primo
renze (Bouzid - Meucci - Maranghi) a 1’34”, quarto della Podistica Fattori Quarrata. Alla manifestazione posto, cosicché, ancora una volta, la rappresentanza
posto per Team Runners Seano (Acconci - Sequi - delle Piastre hanno preso parte anche alcuni rappre- femminile del G.S. Le Torri ha ben figurato!
Rubino) e quinta Runners Alto Reno Porretta Terme sentanti francesi della Sadas Antibes e dell’A.C. Psa Mi dispiace per chi non c’era, mi viene da coniugare
(Tosetti - Obino - Cecconi). Paris nelle cui file è Valerio Puccianti che è stato pre- un verbo: io c’ero, noi c’eravamo e voi?
Nella classifica veterani vittoria per la formazione miato come atleta più lontano e più anziano essendo Naturalmente gli organizzatori ci aspettano in tanti il
dell’Orecchiella Garfagnana (Renucci - Canini - nato nel 1922. prossimo anno. Un bacio a tutti.
Giancarlo Ignudi Denise
Gianni) con il tempo di 34’50”, a 1’01” la squadra
Podismo e Atletica - 43
44 - Podismo e Atletica
14 agosto 2004
Minucciano corre
Nonostante il paese nel quale si svolgeva la gara fos-
se nella nostra provincia (Lucca), abbiamo dovuto
percorrere svariati chilometri per arrivare a Minuc-
ciano, piccola località molto caratteristica (come del
resto tutte quelle della Garfagnana) situata ai confini
con la provincia di Massa.
Appena arrivati, ho notato subito la semplicità con
la quale poche persone si stavano organizzando per
rendere possibile la partenza e l’arrivo della gara
podistica (in occasione della sagra paesana), che si Vorno (www.lagalla.it - foto di Andrea Maggini)
svolgeva su un percorso circolare di km. 3,500 da
Masotti (PT) 27 luglio 2004 veterani il primo posto è andato al versiliese Mau-
ripetere due volte.
ro Ghilardi (Atletica Marignana Camaiore) che ha
Come riscaldamento, io e le mie compagne ci buttia- Trofeo C. Tesi avuto la meglio su Angelo Maceroni (G.P. Massa e
mo sul percorso per un giro di ricognizione. La prima
Cozzile) e Franco Dami (Asc Silvano Fedi Pistoia).
parte, molto impegnativa, su strada sterrata sassosa Partecipazione record al “Trofeo C. Tesi” che si è Nei veterani argento la prima posizione è di Emilio
con un susseguirsi di salite e discese, per arrivare ad corso a Masotti di Serravalle Pistoiese. Infatti, circa Giribon (G.P. Alpi Apuane) che precede il pistoiese
un monastero, al quale giravamo intorno su una stra- 400 atleti si sono presentati al via della gara che il Vasco Canigiani (RM Berzantina) e Romano Melani
da sempre sterrata ma erbosa, per raggiungere poi la locale comitato della Festa de l’Unità e i dirigenti (La Stanca Valenzatico). Sara Orsi (Atletica Sestese
parte asfaltata che ci riportava alla partenza. dell’Atletica Casalguidi hanno ottimamente orga- Femminile) è stata la migliore nella categoria fem-
Alle 18.30 il via, ed eccoci subito tutti in affanno su nizzato. Il vincitore della gara è stato il garfagnino minile imponendosi su Manola Canalini (Atletica
per la ripida salita, corta, ma veramente tosta. Daniele Milani (G.P. Alpi Apuane) che ha dominato Apuania) e Luciana Aresu (La Stanca Valenzatico).
Alla fine, tagliava per primo il traguardo (rigorosa- in lungo e largo la gara e ha preceduto sul traguar- Nella classifica per società il successo è andato al-
mente in salita!) Orsi Domenico (G.S. Orecchiella) do di Masotti il fiorentino Massimiliano Santange- l’Atletica Borgo a Buggiano con 22 iscritti ed ha
e in seconda posizione Bertoneri Dante (G.S. Alpi lo (Atletica Castello Firenze), il marocchino Ridha preceduto l’ASCD Silvano Fedi Pistoia e l’Atletica
Apuane). Bouzid della stessa società del secondo classificato,
In campo femminile, una Terrizzano Maura (G.S. Porcari con 21 iscritti.
poi Denis Giovanetti (Atletica Casalguidi) e Aldo David Ignudi
Lammari) agguerrita più che mai, aveva la meglio su Torracchi (Atletica Lastra a Signa). Nella categoria
un’atleta danese molto competitiva.
Da evidenziare il ristoro molto ben assortito con frut-
ta fresca di stagione e premiazioni finali che, anche Tenerife giugno 2004
se semplici, vedevano coinvolti tutti gli arrivati della
gara.
Mara Carrera dell’Atlantico
Badesse (SI) 11 luglio 2004 Quando siamo partiti per Tenerife, in verità un po’ delusi per le modifiche al programma inizial-
mente pubblicizzato, di certo non immaginavamo di tornare con tanto dispiacere … per la fine
30ª Passeggiata per tutti di quella meravigliosa vacanza podistica.
Passeggiata? Non direi proprio; nell’ambito della Il percorso programmato non è stato effettuato per la mancanza delle autorizzazioni alla gara
“Sagra del Pesce” viene inserita, una gara podistica, podistica, ma Daniela e Paolo, i referenti di Giancarlo Maratone e Turismo a Tenerife, ci hanno
veloce, di due giri, a cui partecipano quasi tutti atle- proposto un itinerario alternativo veramente fantastico:
ti/e senesi. Il percorso misto, si svolge in parte sulla
provinciale, in parte sulla strada bianca, nel bel mez-
1ª tappa - 15 km sul vulcano Teide a circa 2000 metri. Si è percorso la porzione sud orientale del
zo dei campi di grano “battuti”. L’ottima organizza- vulcano tra colate laviche, distese di flora d’alta montagna e pareti rocciose dagli affascinanti
zione, premia tutti con un ricco sacchetto alimentare colori.
che va oltre la quota d’iscrizione. 2ª tappa - 8 km in riva al mare con una continua stupenda vista sull’oceano Atlantico.
3ª tappa - 11 km in un caratteristico bosco di pino canarico con spettacolari paesaggi.
San Donato - Vinci (FI) 14 Luglio 2004
Un grazie a loro, persone meravigliose; un grazie a tutti i partecipanti, compagni indimentica-
Festa de l’Unità di S.Donato bili. Insieme abbiamo condiviso e gioito di questa bella carrera!
Franco Cantelli
Una casa, isolata nella campagna, costellata di viti,
alberi da frutto, è il punto di ritrovo della Festa de
l’Unità di San Donato. Due i giri che l’Atletica Vinci
fa fare ai concorrenti, provenienti da varie parti della
toscana.
Il percorso impegnativo, si svolge in parte su strada
provinciale, in parte su strada bianca, circondate dai
vigneti. Percorso impegnativo, ma piacente, tant’è
che nonostante varie gare concomitanti, il numero
dei partecipanti era elevato, segno che la gara piace!

La Capannuccia - Bagno a Ripoli - 16


luglio 2004
Festa de l’Unità di Capannuccia
La festa locale de l’Unità, ospita nel suo programma
una corsa podistica, che quest’anno ha visto il nume-
ro dei partecipanti decrescere. Il percorso è sempre
il solito, bello; si sale da Villa Mondeggi e tra strade
bianche di campagna e provinciale molto isolata, si
torna al parco di Villa Mondeggi. Un percorso d’al-
lenamento in alternativa alle Cascine! E dopo tutti a
mangiare la rinomata pizza!
Marco Bartolini

Podismo e Atletica - 45
Campionato Italiano Femminile (Ferri - Spinelli - Pennella - Bertucci)
con il tempo di 2’23”01, la formazione locale del-
di Società Allievi l’Atletica Cassa di Risparmio Pistoia e Pescia (Ferri
Al campo scuola C.O.N.I. di Pistoia è andata in scena - Ballati - Niccolai - Remaschi) si è classificata al
la finale “B” Allievi e Allieve gruppo 3 del Campio- sesto posto.
nato Italiano di Società alla quale hanno partecipato Giancarlo Ignudi
le società delle regioni Abruzzo, Lazio, Toscana,
Sardegna, Umbria. I nuovi campioni italiani UISP
La vittoria finale per società di questo gruppo è an- di Gran Fondo
data, in campo maschile, alla formazione sarda del-
lo Studiom et Stadium di Sassari che con 80 punti PISTOIA - La Lega Nazionale di Atletica Leggera
precede le formazioni dell’Etrusca Atletica Arezzo e Uisp ha diramato l’elenco dei nuovi campioni italia-
l’Atletica Virtus Lucca. In campo femminile il suc- ni individuali Uisp di gran fondo, dei titoli italiani
cesso è andato alla formazione toscana dell’Atletica dell’UNVS e di quelli tricolori di società assegnati
Appannai Femminile con punti 82, davanti alla To- nella recente Pistoia - Abetone.
scana Atletica Empoli e all’Atletica Colavene Alto Per la categoria “B” maschile titolo al pistoiese Aga-
Lazio mentre la formazione dell’Atletica Cassa di tino Sapienza (Silvano Fedi Cral Breda Pistoia), che
Risparmio di Pistoia e Pescia si classificava al 7° ha coperto i 52 km del percorso in 5h06’38”. Nel-
posto. la categoria “C” buon 9° posto per Giacomo Giusti
A livello individuale nei metri 100 piani maschili si (Atletica Casalguidi) con il tempo di 6h18’41”. Ti-
aggiudica la gara il viterbese Francesco Mazzocchi tolo tricolore nella categoria “D” per Daniele Giu-
(Atletica Colavene Alto Lazio) in 11”38, nei 200 sti (Atletica Casalguidi) che ferma i cronometri a
femminili si impone la rappresentante dell’Umbria 3h59’48”. Gaetano Cardia (Cai Pistoia) faceva sua
Beatrice Affinito (Libertas Città di Castello) in la gara nella categoria “E” nel tempo di 3h49’21”. Vorno (www.lagalla.it - foto di Andrea Maggini)
25’41” mentre la rappresentante della Cassa di Ri- Nella categoria “F” il primo della nostra provincia
sparmio Benedetta Niccolai si classifica 7ª. è Raffaele Carli (GP Cai Pistoia) che si classifica al Gara Oltrarno
Nei metri 200 allievi vittoria toscana con Francesco 17° posto. Nella categoria “G” al 3° posto si classifi-
Niccoli (Virtus Atletica Lucca) in 22”68. Il sardo ca Vincenzo Meola (Cai Pistoia). Ci eravamo tirati indietro!
David Manconi (Studiom et Stadium Sassari) si ag- Per la categoria “H” al 4° posto giunge Eros Bar- Non potevamo competere con il grande sport mi-
giudica i metri 800 in 2’00”13, nella stessa gara, in tolomei (Avis Copit Pistoia) che percorre la distan- liardario che monopolizza l’attenzione del pubblico
campo femminile, ancora un trionfo della Sardegna za in 6h27’32”, mentre nella categoria “I” Stefano sportivo.
con Claudia Barella (Atletica Olbia) che ottiene il Pierotti (Silvano Fedi Cral Breda) ottiene il tempo Quel primo di luglio, alla possibilità di effettuare una
tempo di 2’29”28, 8ª posizione per la nostra rappre- di 6h48’49”. Pietro Pagliai (Misericordia Aglianese) scarpinata alla buona fra amici, molto probabilmente
sentante Martina Mucci. si classifica al 3° posto nella categoria “L”. Nella la maggioranza dei podisti avrebbe optato per “impe-
Ancora la Sardegna protagonista nelle gare lunghe, categoria “E” femminile è la pistoiese Susanna Pie- gnarsi” in una serata “poltrona”. Come dire: tradire
sia in campo maschile sia in quello femminile, nei raccioli (Silvano Fedi Cral Breda Pistoia) a vestire uno sport semplice e povero, ma attivo, per puntare
m 3.000 si afferma Antonio Crobeledda (Studiom il tricolore di categoria mentre la pievarina Imma- l’attenzione verso gli Europei di calcio. Sport più
et Stadium Sassari) in 9’22”14 in campo maschile colata Izzo (Atletica Valdinievole Rione Empolese) prestigioso, gonfio d’interessi e di dissolutezza, in-
e Raimonda Nieddu (Atletica Olbia) in campo fem- si aggiudica il titolo della categoria “F” correndo zuppato di continue polemiche, talvolta macchiato
minile con il tempo di 11’09”85, ottima prova per in 7.05’41”. Nella categoria “H” la montecatinese da vicende ingiuste e influenzate, pur tuttavia sempre
l’atleta locale Giorgia Silvestri che ottiene la terza Marta Biagini si classifica invece al 2° posto. La tanto amato e seguito dagli sportivi italiani (compre-
posizione. categoria maschile dell’Unione Nazionale Veterani so la sottoscritta, ben inteso; la febbre del tifo in me,
Nei metri 400 ostacoli maschili si aggiudica la gara dello Sport vede fra i protagonisti anche Massimo non si abbassa nemmeno con la tachipirina).
il perugino Giovanni Marchetti (Atletica Capanne Corradori (Silvano Fedi Cral Breda). Lo scudetto E dunque, noi che vediamo più in là del nostro naso,
Perugia) che fermava i cronometri a 56”15, nella tricolore per società finisce invece nelle mani della l’abbiamo fatta saltare!
gara femminile l’empolese Laura Ferraro (Toscana formazione pistoiese della Silvano Fedi Cral Breda Quella semplice garettina non competitiva sul greto
Atletica Empoli) si imponeva in 1’05”01. con punti 1.212. dell’Arno, non avrebbe potuto avere l’attrattiva dei
Vittoria toscana nella gara di marcia km 5 maschile Giancarlo Ignudi quarti di finale degli Europei di calcio.
con il livornese Luca Lemmi (Atletica Livorno) con È saltata, ma con un balzo gagliardo da veri atleti,
25’31”20, nei km 3 di marcia allieve a vincere è stata l’abbiamo riacciuffata e riproposta il 21 luglio.
la romana Stefania Ferdinandi (Fondiaria Sai Roma) Dal Trofeo Podistico Lucchese E che successo!
che ottiene il tempo di 16’22”13, l’atleta della Cassa, I signorini della nostra nazionale (pur con la scusante
Consuelo Cervino si classifica al 7° posto. Marignana 18 luglio 2004
di essere stati guidati da una dirigenza da tempo assai
Alessandro Locci (Etrusca Atletica Arezzo) prevale
nella gara di salto con l’asta con m 3,45, nell’alto
19ª Scarpinata Marignanese discutibile), tanto osannati, ben pagati, giuggiolati e,
nonostante tale opulenza, sconfitti, sarebbero stati
femminile con m 1,65 si impone la ternana France- Si è svolta domenica 18 luglio la diciannovesima edi- assai felici se la loro strombazzata partecipazione in
sca Di Pasquale (Interamnia Terni), buono il 3° posto terra portoghese avesse riportato il successo che ha
zione della “Scarpinata Marignanese”, organizzata
per la nostra rappresentante Silvia Baldacci. avuto la nostra sobria garettina sulle rive dell’Arno.
dal G.S. Atletica Marignana nell’omonima frazione
Il pescarese Marco Bradimarte (Aterno Pescara) Il gruppo podistico Oltrarno, sì complice di aver
vince la gara del salto in lungo con la metri 6,34, il del Comune di Camaiore. Ritrovo e partenza presso
avuto naso, perché ampiamente appagato dall’esito
triplo allieve vede sul podio più alto Jaya Campitoti la Chiesa parrocchiale del paese, ampi parcheggi ri-
della gara, ma soprattutto gratificato dalla presenza
(Toscana Atletica Empoli) che atterra a metri 11,42. cavati nei campi circostanti adeguatamente preparati di oltre 250 partecipanti che hanno apprezzato il per-
Loris Mallegni (Virtus Atletica Lucca) si impone per l’occasione. Giornata splendida e calda, ideale corso, si sono poi rifocillati con un buon piatto di pa-
nella gara del peso con metri 14,76 ed Eleonora Zap- per una bella faticata podistica. stasciutta, gustato un bicchiere di vino e rinfrancati
pitelli (Libertas Atletica Città di Castello) lancia più I percorsi predisposti dagli organizzatori prevedeva- con qualche lieve folatina di vento. Da puntualizzare
lontano nella gara del martello con metri 41,94. no lunghezze di 2, 6, 11 e 17 km, con itinerari nel che noi dell’Oltrarno avevamo presi accordi diversi
L’altro rappresentante umbro Alessio Dolciami (Li- verde delle colline alle spalle del paese. Il percorso con Eolo, ma a quanto pare anche lui deve esser stato
bertas Atletica Città di Castello) vince la gara del maggiore raggiungeva il paese di Pedona, proprio al- sopraffatto dal caldo sì da venirgli a mancare l’impe-
disco facendo atterrare l’attrezzo a metri 45,47, nella la sommità del monte Meto, con notevoli salite lungo to per un soffio più vigoroso.
gara femminile è ancora una rappresentante della strade e sentieri nei boschi e con incantevoli viste sul Ringraziamo con affetto tutti coloro che con la loro
formazione tifernate ad aggiudicarsi la gara, Elena presenza hanno resa piacevole la serata, con una par-
mare della Versilia. Segnaletica piuttosto contenuta,
Carini con metri 33,82, la pistoiese Alice Valori si ticolare riconoscenza agli amici podisti che non sono
classifica al decimo posto. poche le frecce su strada, ristori frequenti e ben for-
niti, come si addice ad una giornata calda e assolata. dei nostri paraggi.
Nella staffetta svedese 100-200-300-400 maschile, Una corsa, un ritrovo fra amici, una serata rilassante,
con il tempo di 2’05”07, si aggiudicava la vittoria Come da tradizione, fettunta e pasta fritta per tutti
un ciao alla prossima con stimoli sempre più alti. Gli
la formazione della Atletica Futura Roma (Pierfede- all’arrivo. impulsi che derivano unicamente dal piacere di ben
rici - Vinciguerra - Piffer - Zappulla); fra le donne ad Pacco alimentare per tutti i partecipanti, premiate figurare per l’appagamento di chi fa e di chi riceve.
imporsi è stata la formazione dell’Atletica Apuana circa quaranta società sportive con oggetti vari. Per il Gruppo Oltrarno Alessandra Rivara

46 - Podismo e Atletica
Ruscello 27 luglio 2004 detto, ma noi non molliamo, ed io quando posso della RM Berzantina con Melani Umberto (Miseri-
BECCO! Dato che sono una “FAGIANA”. Fratelli cordia Aglianese) terzo.
Finita la gara e le premiazioni, già sto meditando su Sinatti, so che non è facile collaborare con gli orga- Tra le società infine vittoria a pari merito della Po-
quello che ho voglia di dire agli amici podisti. nizzatori, ma anche essere una podista forte è diffi- distica Pratese e dell’Atl. Porcari con 19 iscritti, che
L’istinto mi direbbe di dire troppo, la ragione quello cile e dato che anche voi siete nel mondo del podi- precedono Atl. Borgo a Buggiano e ASC S. Fedi fer-
di meditare su quello che scriverò, nella speranza che smo da tanti anni, sapete quanto è difficile trovare mi a quota 14.
sia finalmente considerato. l’allenamento giusto per una buona riuscita e quanti Soddisfazione piena del GP Massa e Cozzile per
Noi podisti siamo un po’ girovaghi, le gare sono tan- consigli accettiamo per arrivare all’obiettivo, per chi questo ennesimo successo di presenze, ma, per nien-
te e quindi abbiamo l’opportunità di cambiare zone collabora ad una manifestazione deve essere la stessa te stanchi, da oggi sono già al lavoro per preparare e
ed anche regioni, ed è per questo che ultimamente cosa, obiettivo finale “VINCERE”. prepararsi al meglio per il prossimo appuntamento
vado a gareggiare preferibilmente nella provincia di La soddisfazione anche nei volti di noi donne podiste settembrino: Campionato italiano di corsa in salita
Arezzo, dove i fratelli Sinatti a livello podistico orga- deve far parte del vostro obiettivo finale. Quest’au- UISP in programma domenica 5 alle ore 9.00 sempre
nizzano, consigliano o collaborano con la professio- gurio lo faccio a tutti quelli che ancora credono nel nella località massese di Vangile.
nalità di chi è parte integrante di questo circo. vero spirito dello sport, soprattutto quello dilettanti- G.P. MASSA E COZZILE - Fabio Piccoli
Si sa che tutti non si possono accontentare e che stico e amatoriale.
ognuno esprime la sua opinione nel bene e nel male. Sassi Antonella
Io devo dire che di loro ho una grossa considerazio- Dal Trofeo delle Tre Province
ne, riescono ad organizzare delle belle gare e credo,
3° Trofeo dell’Unità a cura di Maria Luisa Tognelli
anzi sono convinta, che per far ciò ci vuole una gran-
de esperienza e che al di là di tante critiche se non ci A Vangile 300 podisti! Sulle rive del Serchio
fossero chissà ... e questa è la parte buona della mia
lettera, adesso arriva la critica. Gran successo e grande soddisfazione per il Gruppo Con la marcia di Ponte a Moriano, organizzata dalla
Ho partecipato alla Corrincittà-Arezzo, Scalata al Podistico Massa e Cozzile, che in collaborazione con Croce Verde locale, ha inizio l’anno podistico per
Castello, Pieve di S. Stefano, 1° Trofeo Nasini, S. il locale Circolo ARCI di Vangile e con il comitato le Tre Province, quindi un augurio di buon inizio a
Sepolcro (notturna), Tegoleto (notturna) e Ruscello della Festa de l’Unità, hanno richiamato ben 300 po- quanti hanno interrotto l’attività podistica durante
(pomeriggio). Consiglio agli amici podisti di par- disti martedì 10 agosto nella frazione del comune di l’estate ed un buon proseguimento a chi invece ha
tecipare alle prossime edizioni del Trofeo Nasini e Massa e Cozzile. continuato l’attività con altri Trofei : l’importante è
S. Sepolcro in notturna perché, oltre ad un bel per- Due i percorsi, perfettamente coperti dal personale di ritrovarsi tutti quanti nel nome della comune passio-
corso, c’è stata un’ottima organizzazione e per noi servizio, con addirittura due ristori in 8 km di corsa, ne.
donne una premiazione che finalmente non ha fatto messi a disposizione dagli atleti del GP del presiden- La manifestazione ha avuto come punto logistico
differenze con l’altro sesso. Anche alla Corrincittà e te Orsi, 3,5 km per i non competitivi che girava intor- il consueto complesso scolastico, il percorso invece
Scalata al Castello non è stato proprio malaccio, ma no a Vangile e km 8,8 che tra asfalto, sterrato, boschi è stato totalmente modificato, soprattutto rispetto a
dove veramente c’è stata una “discrezionalità esage- e soprattutto salite, si arrampicava fino a Massa per quello degli ultimi anni, e si è sviluppato interamente
rata” a Tegoleto e Ruscello. Tempo due giorni mi so- poi scendere a capofitto di nuovo fino all’arrivo. sulla riva sinistra del Serchio.
no incattivita, tanto che ieri, mi sono detta BASTA! Quantità abbiamo detto ma anche qualità a Vangile, Il tracciato è risultato vario e piacevole, con alcune
Corro perché mi piace, i sacrifici per allenarmi sono infatti, tra gli assoluti si aggiudicava la vittoria uno salite abbastanza impegnative in mezzo ad un verde
tanti ma li faccio ancora volentieri, per questo parte- scatenato Mileno Frediani dell’Atl. Vinci che prece- rigoglioso.
cipo alle gare, per la competitività che vi trovo e lo deva un certo Simi Claudio (GP Alpi Apuane), noto Bellissima la vista di cui abbiamo goduto scendendo
spirito di misurarmi sportivamente con gli altri, ed è da queste parti per aver vinto 9 volte il Ghibellino, e dal bianco Convento, (qui comunemente chiamato
in nome di questo che tutti dovremmo avere il giusto Vezzosi Massimo. L’Angelo) egregia opera del Nottolini. Il Serchio,
riconoscimento, anche perché io lo dico pubblica- Tra i veterani la spuntava De Masi Carmine della visto dall’alto con i suoi ponti, ci ha dato un senso di
mente, ma il mondo delle donne podiste è composto Pod. Montemurlo davanti a Gianni Luigi del GS maestosità e profonda tranquillità. Se c’è da fare un
da una moltitudine di atlete e le differenze pesano Orecchiella e Balestri Stefano dell’Atl. Vinci. Tra le rilievo è che i chilometri percorsi erano senz’altro di
sempre più. donne affermazione per Orsi Sara dell’Atl. Sestese più rispetto a quelli indicati sul calendario; chi corre
Ho raccolto le contestazioni tra i completini rosa e su Paddeu Cecilia (team Suma) con Casalini Manola da tanti anni il contachilometri ce l’ha nelle gambe,
ho detto che avrei scritto, dice che non serve a nulla, terza (Atl. Apuane). Tra gli “argento” poi Giribon perciò...
sembra quasi che alcune volte la nostra partecipazio- Emilio (GP Alpi Apuane) bissa il successo del Ghi- E’ stato comunque un buon inizio, finito con un buon
ne non interessi, come da qualcuno esplicitamente bellino 2004 vincendo davanti a Canigiani Vasco ristoro con la tanto gradita pasta fritta.

Due montalesi a Capo Nord


Si può viaggiare per tanti motivi ed uno fra questi
è partecipare alle Maratone che si svolgono nel
mondo.
Per noi: Betti Sergio e Becheri Pier Paolo del G.S.
Aurora Montale, spinti dalla passione per il po-
dismo ed interessati a conoscere quello che c’è
lontano da noi, ogni occasione è buona per partire.
Con il “Pretesto” della maratona, e certe volte ac-
compagnati da alcuni compagni di squadra, abbia-
mo visitato posti veramente interessanti come le
maggiori città europee, New York, Rio de Janeiro,
Morea nella Polinesia Francese, Las Vegas, Pechi-
no, l’Havana.
L’ultima tappa del nostro tour, in ordine di tempo,
è stata Capo Nord in occasione della Maratona di
Tromso svoltasi nel mese di giugno.
Un’esperienza strana, perché la corsa si svolge
con il sole di mezzanotte.
Ma tutto sommato era soltanto un “pretesto”.

Podismo e Atletica - 47
100 Miglia della Namibia
di Marzia Chiocchi

può vantare una delle esperienze più affascinanti per il freddo di una temperatura, che di notte scende ver-
un viaggiatore: la responsabilità e la realizzazione, tiginosamente appena sopra lo zero!
per la RAI, delle prime tre edizioni di una delle tra- Il terzo giorno c’è la gara più dura: la Maratona di
smissioni più complesse della storia televisiva: Over- 42 km e 195 metri. Ad accogliere gli atleti un for-
land. Accanto a lui Gianni Maccagni, amministratore te vento sabbioso, fino ad 80 km orari, che ha ac-
delegato dell’Agenzia Verso di Milano, all’inizio un compagnato anche la notte appena trascorsa e che ci
po’ dubbioso, poi totalmente affascinato. perseguiterà per i due giorni e le due notti succes-
In una manifestazione sportiva cosi particolare non sive. Il percorso è molto sabbioso e si sviluppa nel
può essere sottovalutato il marketing e il ruolo degli territorio più protetto al mondo. L’organizzazione ci
sponsor che hanno affiancato la Zitoway in questa invita a non superare mai, con le auto di servizio, le
avventura: l’Air Namibia, compagnia di bandiera linee tracciate dalla prima jeep che ha attraversato il
della Repubblica della Namibia e l’Associazione Na- terreno perché, i segni della presenza di disturbo del-
zionale Città del Vino con sede a Castelnuovo Berar- l’uomo, rischiano di rimanere indelebili per decenni,

Q
denga in provincia di Siena, costituita dai 522 comu- dal momento che non ci passa nessuno. I podisti, in
uando si pensa al Paradiso sono molteplici le ni italiani, conosciuti nel mondo per la produzione di condizioni climatiche proibitive per la tempesta di
immagini che attraversano la nostra mente, e vino, che hanno investito nella 100 Miles, pensando sabbia in corso, attraversano la savana sconfinata,
molto spesso ci lasciamo condizionare dal- ad una nuova forma di promozione turistica abbinata che va ad inglobarsi tra le dune rosse tipiche del Na-
la vasta letteratura dedicata, dalla quale attingiamo ad eventi sportivi di richiamo internazionale. mib, passando repentinamente dal freddo al caldo.
nella speranza di riuscire a cogliere le sensazioni E veniamo alla gara. Cinque le impegnative tappe Il quarto giorno si svolge la quinta ed ultima tap-
e le emozioni più vicine alla concretizzazione del della 100 Miles, in un’area aperta per la prima volta pa, quella più attesa. A bordo dei mezzi del Lodge
sogno. Ma andando in un luogo come la Namibia, ad una manifestazione sportiva, e in parte assoluta- raggiungiamo il luogo della partenza: la famosissima
stato confinante con il Sudafrica, si percepisce tutto mente vietata ai visitatori. Duna 45, la più fotografata al mondo, la più ammira-
questo e in maniera molto forte. La Namibia con una Nel primo giorno di corsa la tappa è di 38 km su un ta, che la Zitoway ha scelto per dare il via alla 34 km.
superficie di poco più di 800.000 km quadrati, pari a tracciato in parte roccioso e in parte sabbioso, con Il primo tratto è corso a favore di vento, ma poi gli
tre volte l’Italia, con una popolazione che non rag- una temperatura iniziale di 19 e una finale di 37 gradi atleti entrano in un’area quasi spettrale che sembra
giunge il milione e mezzo di abitanti, politicamente priva di umidità. Partenza e arrivo al Lodge Sossou- un girone dantesco. Vento e ancora vento, nell’aria
ha subito l’influenza della Germania, essendo stata a svlei di Sesriem. Il paesaggio ha quasi dell’irreale. tanta sabbia e visibilità ridotta. Poi si aprono a noi le
lungo una colonia tedesca, e poi del Sudafrica, con Da una salita sassosa, incontrata a metà strada, lo dune più alte del mondo: oltre 300 metri e di colore
il quale mantiene un legame molto stretto. Il paese sguardo si perde nell’infinito e rimane stregato dai rosso. Qui il gioco si fa duro ma ti riempi il cuore di
racchiude in sé i paesaggi e gli ambienti naturali più complessi rocciosi che emergono vicini, stagliandosi gioia. Laddove non puoi correre ti arrampichi sulla
incontaminati al mondo, sottoposti ad una dura rego- nell’aria, come se si trattasse di tante isole attorno collina con le mani e quando sei in cima ti emozioni,
lamentazione turistica che esige il massimo rispetto alle quali si è prosciugato il mare. un groppo ti attanaglia la gola ma sei felice, radioso.
dei luoghi da parte dei visitatori. Il secondo giorno ci sono due tappe. Una al mattino A sera tutto si conclude con le premiazioni, una
Qui, all’interno del Namib Park, in una parte di quel di 18 km, che ha attraversato il Canyon Sesriem vec- splendida festa e l’arrivederci al prossimo anno.
deserto classificato come il più antico del mondo, si chio di 15 milioni di anni, su un terreno in partenza
è svolta la prima edizione della “100 Miles of Namib roccioso, misto a tratti di sabbia. Uno scenario moz- Classifica Maschile
Desert” di podismo, fiore all’occhiello della Zitoway zafiato, che nel Canyon ti accoglie tra pareti altissi- 1) Macchia Giulio 11h07’11”
Sport & Adventure di Modena, ultramaratona in cin- me e un abbraccio avvolgente, protettivo nonostante 2) Parazzoli Carlo 11h16’17”
que tappe che ha visto protagonisti 25 atleti, dal 1° la maestosità. 3) Venturini Paolo 11h30’55”
all’8 luglio 2004, provenienti da varie parti del mon- La sera si corre, ancora, ma al tramonto in un’at- Classifica Femminile
do tra cui Italia, Svizzera, Argentina e Stati Uniti. mosfera dalle mille sfumature del color dell’oro. I 1) Tieghi Chiara 15h21’55”
Tra questi, podisti di spicco, con ottime prestazioni km sono 14, il luogo è il territorio del Sossousvlei 2) Granzotti Maria Nives 16h25’06”
in carriera su gare specialistiche come questa; ma tra Lodge con parecchia sabbia. Alberi dalle strane con- 3) Rinando Paola 17h26’43”
tutti il campione di mountain bike Paolo Venturini, formazioni, date dal profondo stato di aridità, che
atleta della Polizia di Stato, che in sella alla sua bi- stupiscono per la loro resistenza. I primi in classifica L’intera manifestazione è stata ripresa e andrà in on-
cicletta ha attraversato tutti i continenti in avventure sono velocissimi, arrivano poco prima del buio, gli da nel mese di settembre sia su SKY, con un servizio
spesso estreme. ultimi hanno la torcia accesa e come tante lucciole curato dall’atleta partecipante alla 100 Miles Paolo
Il progetto della “100 Miles of Namib Desert” matu- ti ricordano il fascino della tappa notturna della 100 Venturini che conduce la trasmissione “Explorer”,
ra nella mente di Adriano Zito molti anni fa quando, km del Sahara. sia su Telegranducato, emittente regionale toscana,
recandosi in questi luoghi per turismo, pensa che vi Ma la sorpresa deve ancora arrivare! Il traguardo che ha già preparato tre servizi speciali da 45 minuti
potrebbe organizzare una corsa podistica di quelle è posto ai piedi di un particolarissimo complesso ciascuno sull’evento. Si tratta di due appuntamenti
che ha già inventato in un altro deserto africano: il roccioso. Una breve doccia rinfrescante e poi, tutti televisivi di grande richiamo, considerando che fino
Sahara. E così, dopo lunghe meditazioni, cerca gli insieme ci incamminiamo sul versante opposto do- ad oggi nel Parco della Namibia avevano potuto ac-
agganci giusti, e spiega i suoi piani a due persone che ve ci aspettano per la cena! Dopo aver percorso un cedere solo due troupe televisive: la RAI con Geo &
saranno fondamentali per la messa in opera di quella vialetto illuminato stile Impero Romano ... si apre a Geo e National Geographic. Un vero privilegio per
che diventerà l’ammiraglia di tutte le sue gare spor- noi una coreografia conviviale degna della migliore noi, motivo di grande soddisfazione, che ci fa ringra-
tive. Ad aiutarlo, in questa impresa a dir poco im- trama emozionale. Eleganti tavoli tondi in mezzo al- ziare sentitamente l’organizzazione per l’opportunità
pegnativa, Petter Johannesen, console onorario della la sabbia sotto il chiarore di una splendida luna pie- ricevuta.
Namibia che vive a Milano e che accoglie con entu- na e delle candele. Tutti ingredienti e alchimie che E possibile, comunque, conoscere nei dettagli la
siasmo la proposta di Adriano. Petter non è un con- rafforzano il legame già forte con il deserto e non “100 Miles of Namib Desert” e le altre proposte della
sole qualsiasi, è una persona che nel suo curriculum solo! In questa situazione è anche impossibile sentire Zitoway accedendo al sito www.zitoway.com

48 - Podismo e Atletica
Io corro, ma non solo. Ginnastica? Si!!!
di Luigi Felicetti

L
a muscolazione o l’arte di sviluppare muscolari: generalmente un musco-
la muscolatura, ha assunto ai nostri lo più forte è più affidabile e meno
giorni un grande ruolo nei sistemi di predisposto a subire strappi e stira-
allenamento dello sportivo. menti.
Indipendentemente dalla disciplina pratica- Non e’ necessario allenarsi molte ore
ta, l’atleta consacra una parte più o meno in palestra o con sofisticate attrezza-
importante del suo allenamento al potenzia- ture per avere un fisico armonioso,
mento della muscolatura. ma può essere sufficiente dedicare
Peraltro, i modelli fisici ideali sono spesso un po’ di tempo dopo la seduta di al-
rappresentati per l’uomo, come per la donna, lenamento della corsa e possedere, o
da soggetti che presentano una muscolatura avere la possibilità di utilizzare una
vigorosa e ben sviluppata. minima attrezzatura.
Gli esercizi di potenziamento non devono
essere unicamente rivolti ai muscoli impe- I principali muscoli del nostro corpo
gnati nella corsa, ma intesi come comple- da potenziare sono:
mentari alle abituali e ripetitive sedute di • addominali (alti - bassi - obliqui)
allenamento. • dorsali
Rientrano cioè nel quadro di quel tipo di • pettorali
preparazione che viene definita “ generale” • braccia - avambraccio
e che ha come obiettivo quello di sollecita- • glutei (piccolo-medio-grande)
re i settori o gruppi muscolari che vengono • arti inferiori (anca - coscia - gamba
di solito trascurati e che proprio per questo - piede).
possono essere causa di scompensi che a sforzi, diviene una noiosa abitudine e non
lungo andare si manifestano con un calo del- Per concludere suggerisco di variare continua- produce ulteriori progressi sulle possibilità
la funzionalità generale dell’ organismo. mente il tipo di esercizio, la durata, la quantità funzionali dell’organismo, rallentando di
Il potenziamento serve anche come mez- e il recupero. conseguenza l’incremento delle capacità di
zo preventivo contro i più comuni malanni L’uso prolungato degli stessi metodi, mezzi, prestazione.

CERCHIAMO VOLONTARI SUL PERCORSO


scrivi a servizi@firenzemarathon.it  
indicando i tuoi dati, un recapito e-mail o telefonico, 
se  partecipi da solo o con amici, oppure  telefona ai nostri uffici
allo 055/5522957 o invia un fax allo 055/5536823
Per ulteriori informazioni www.firenzemarathon
gadget dello sponsor tecnico per tutti i volontari

28 NOVEMBRE 2004
XXI FIRENZE MARATHON
Vuoi far parte anche tu della struttura organizzativa
della MARATONA DI FIRENZE?
Partecipa come volontario!
Potrai essere impiegato sul percorso o in altri servizi che ruota-
no intorno alla manifestazione
CONTATTACI
Manda una e-mail a staff@firenzemarathon.it
o chiama lo 055.5522957
INDICANDO I TUOI DATI ED IL TUO RECAPITO
SARAI CONTATTATO PERSONALMENTE.
Importanti iniziative per le associazioni sportive e non,
che parteciperanno come volontari alla manifestazione
della XXI FIRENZE MARATHON
scrivi a staff@firenzemarathon.it o chiama lo 055.5522957

Podismo e Atletica - 49
Autunno tempo di maratone
di Fulvio Massini (2ª PARTE)

O
rmai dovreste già preso confidenza con l’alle- leggere attentamente le indicazioni generali e quelle NIENTE STRESS
namento per la maratona. Vi aspetta il mese più relative a ogni tabella. - Se un allenamento
importante della preparazione, quello centrale. non riesce bene, non
Durante queste 4 settimane costruirete il vostro “tempo” Indicazioni generali arrabbiatevi con voi
o perlomeno diventerete in grado di portare a termine la stessi: la giornata ne-
maratona. Prima di entrare ne merito delle tabelle ecco- IL BUON SENSO - La tabelle che vi proponiamo non gativa può capitare a
vi alcune suggerimenti che vi potranno essere utili, nel sono personalizzate, quindi usatele come una traccia, tutti.
caso che dovreste avere dei problemi: adattandole eventualmente alle vostre caratteristiche. IMPARATE AD
SE SALTATE LE RIPETUTE - Può capitare a tutti, ASCOLTARVI - Se vi sentite stanchi, non avete voglia
quindi per prima cosa non innervositevi, non cercate di di correre, non insistete. Uno o due giorni di riposo vi
A) SE VI SENTITI TROPPO STANCHI. Un po’ di
farle il giorno dopo o anticiparle a quello prima. Passate faranno solo bene, è il vostro organismo che ve lo chie-
stanchezza in alcuni giorni, specialmente dopo aver cor-
direttamente alla settimana successiva e fate il lavoro de. La stanchezza ed il dolore sono segnali che il vostro
so il lunghissimo o le ripetute può essere normale, ma
che non avete eseguito, non quello in programma. Se corpo vi invia per avvertirvi di un pericolo. Ignorare i
se avvertite che è eccessiva, prima di tutto, riposatevi
questo accade in prossimità della settimana di scarico, segnali potrà costarvi caro.
per due o tre giorni, dopodichè riprendete l’allenamen-
non correte le ripetute previste quella settimana, ma SE VOLETE FARE DI PIÙ. Se avete voglia e tempo
to. Se doveste sentirvi ancora stanchi allora andate dal
quelle che avete saltato. di correre una o due volte in più fatelo pure, ma eseguite
medico. La causa del malessere può anche essere indi-
SE SALTATE IL LUNGHISSIMO - Anche in questo solo della corsa al ritmo più lento che troverete indicato
pendente dalla corsa. caso non arrabbiatevi. Vale quando detto a proposito in tabella.
B) OCCHIO AL SUPERALLENAMENTO. Le ta- delle prove ripetute: la volta successiva farete ciò che IL LUNGHISSIMO. Iniziate ogni allenamento su-
belle, ripeto, non sono personalizzate per qualcuno pos- non avete fatto. Se vi capita di doverlo saltare nella set- periore ai 20 km all’ora fissata per la partenza della
so essere troppo impegnative. Se dormite male, avete timana precedente a quella di scarico, recuperatelo al maratona. Avrete così modo di testare l’alimentazione
poco appetito, vi sentitite nervosi, svagati, significa che termine di quest’ultima. pre-gara.
siete o state entrando in una fase superallenamento, IL RISCALDAMENTO - Se siete abituati e siete sicu- LE RIPETUTE. Nei programmi per scendere sotto le
quindi anche in questo caso fermatevi due o tre giorni. ri di eseguire correttamente gli esercizi, fate 5-6 minuti 4 ore, le 3 ore e mezzo vengono sempre proposte delle
C) L’ANSIA DEL RIPOSO. Se per qualche motivo di stretching prima di ogni allenamento a ritmo medio, prove ripetute con recupero di 1.000 metri a ritmo ma-
vi dovesse capitare durante questo periodo di dover so- di prove ripetute e della gara. Se non avete confidenza ratona. Se all’inizio doveste incontrare delle difficoltà
spendere l’allenamento non vi preoccupate, non perde- con lo stretching, scaldatevi semplicemente con 15-20 nell’effettuare il recupero così velocemente, corretelo
rete niente di quello che avete acquisito minuti di corsa lenta e 3-4 allunghi. Se prima della gara anche 10-15 secondi più lentamente di quanto indicato.
D) I DOLORI. Dovessero comparire dei dolori ai ten- vi trovate “intruppati” nelle griglie di partenza, non ri- Attenzione però a non correre poi la prova ripetuta più
dini ai muscoli non li sottovalutate. Senza perdere tem- manete completamente fermi, camminate o corricchiate forte del previsto, perché l’allenamento, oltre a diventare
po recatevi presso un addetto ai lavori e fatevi visitare. sul posto. impossibile da eseguire, non serve.
Più tempo aspettate più rischiate di compromettere la GLI ALLUNGHI – Eseguiteli solo al termine degli LE SALITE. Chi segue il programma per scendere
situazione. allenamenti a ritmo progressivo, medio, lento e dopo sotto le le tre ore e mezzo, per le prime 4 settimane del
E) LE SCARPE. E’ il momento di cominciare a calza- i lunghissimi. Finito l’allenamento, camminate per 2- programma potrà sostituire il lavoro di prove ripetute
re le stesse scarpe che userete poi in gara. Chi le deve 3 minuti, poi iniziate con gli allunghi. Correteli a una con delle ripetute di 1.000–1.500 metri in leggera salita
comprare lo faccia subito. L’ideale è recarsi prima da un velocità leggermente superiore a quelle di una gara di Il chilometraggio totale non dovrà superare i 7 km e il
addetto ai lavori e farsi indicare il tipo di scarpa adatta, 12-14 km, in assoluta scioltezza e decontrazione. Usate recupero dovrà essere eseguito correndo in discesa la
poi andare in un negozio specializzato provare diversi i primi 10-15 metri per raggiungere la velocità indicata, stessa distanza lentamente. Sempre a chi segue i pro-
marche di scarpe con le caratteristiche che si adattano quindi mantenetela fino al termine della prova. Ricor- grammi per scendere sotto le tre ore e sotto le tre ore
a voi. Le scarpe devono essere provate da seduti, da in datevi che non state eseguendo degli scatti. Il recupero e trenta potrà capitare di sentirsi un po’ giù di forza. In
piedi, camminando e dovete anche provare a fare qual- va fatto correndo lentissimamente per 40 secondi, un questo caso il consiglio è di eseguire 2-3 serie di ripetute
che passo di corsa magari su un tappeto rullante e per minuto. Scegliete un terreno pianeggiante e non fate da 10 secondi in salita, recuperando 1 minuto fra ogni
il negozio. Mi raccomando non uscite dal negozio se mai più di 100 metri per allungo: sono preferibili 10-20 prova e 3 fra le serie.
prima non avete provato a correre con le vostre future metri in meno invece di 10-20 metri in più. LA DISCESA. Saper correre in discesa si rivelerà par-
scarpe da maratona. IL RECUPERO - Tempi e distanze sono sempre indi- ticolarmente importante specialmente per chi sta prepa-
Non dimenticatevi che il vostro obiettivo è quello di cati nella tabelle rando la maratona di Firenze. Abituatevi ad affronarla
correre per star bene e migliorare le vostre prestazioni. IL PERCORSO - Il giorno prima e il giorno dopo un in scioltezza, senza forzare, ma senza nemmeno frenare
Buon divertimento. allenamento impegnativo correte in pianura, così come eccessivamente,
Prima i 21,097 km nel caso di allenamenti specifici, prove ripetute, medi. 1. THE DAY AFTER - Nelle tabelle per scendere sotto
Per il lunghissimo scegliete percorsi con saliscendi: se le 3:30” il lunedì, ovvero il giorno dopo il pesante la-
Nelle tabelle troverete indicati i ritmi da rispettare nei la media al chilometro non sarà precisa al secondo non voro della domenica, consiglio una specie di fartlek che
vari lavori per raggiungere l’obiettivo che vi siete pre- preoccupatevi, cercate solo di correre la parte finale al consiste nel correre alcuni 200 metri a discreta andatu-
fissi. Attenzione però, non distruggetevi, se non riuscite ritmo indicato. Chi prepara una maratona che prevede ra, recuperando fra una prova e l’altra a un ritmo molto
a tenere i tempi indicati potrete tranquillamente rivedere la presenza di sampietrini, lastroni o salite, è preferibile simile a quello del lento. Vedrete che dopo sentirete le
le vostre aspettative e porvi degli obiettivi più tranquil- che nei lunghissimi inserisca dei tratti con questi tipi gambe più leggere. Se doveste sentirvi un po’ stanchi,
li. particolari di terreno. Evitate di correre in pista. eseguite sia la prova ripetuta sia il recupero a un ritmo
In ogni caso per poter utilizzare i programmi di queste LO STRETCHING - Eseguitelo a ogni fine allena- un po’ più lento di quello indicato.
pagine dovrete aver corso prima la mezza maratona: sa- mento. Quindi al lavoro, ma senza perdere mai di vista l’obiet-
rà infatti il risultato che avrete ottenuto sui km 21,097 a
indicarvi la tabella che siete in grado di seguire.

Tempo Mezza Tempo Maratona


Qualsiasi Qualsiasi Tabella n° 1
Fra 1:51’00 e 2:06’00 Sotto le 4:30’00 Tabella n° 2
Fra 1:39’00 e 1:50’00 Sotto le 4:00’00 Tabella n° 3
Fra 1:24’00 e 1:38’00 Sotto le 3:30’00 Tabella n° 4

Se non avete mai corso una mezza maratona non butta-


tevi in una maratona. L’organismo deve potersi adattare
gradualmente all’incremento del chilometraggio, occor-
re dargli tempo.
Ricordate inoltre che l’importante in una 42 km non è
solo arrivare al traguardo, ma arrivarci in buone con-
dizioni. Prima di mettervi a correre vi invito quindi a

50 - Podismo e Atletica
tivo principale: il divertimento. CRI – corrisponde a “respirazione impegnata”, ovvero avesse la possibilità o la voglia potrà aggiungere una
TABELLA 1 a un ritmo che limita la conversazione a qualche mo- quinta seduta di corsa lenta della durata di 40-60’.
nosillabo. Chi, invece, avesse poco tempo libero può modificarlo
Esordienti, podisti turisti Per seguire il programma qui proposto è comunque in- in modo da effettuare solo 3 lavori alla settimana. Ne
e super impegnati dispensabile correre regolarmente da almeno un anno. farà le spese l’allenamento del venerdì che sarà elimi-
Appartengono a questa categoria tutti coloro che stanno La tabella prevede di allenarsi a giorni alterni, così da nato.
per affrontare la maratona per la prima volta. A costoro avere liberi alternativamente il sabato o la domenica. La seduta del lunedì andrebbe poi preferibilmente spo-
generalmente non interessa il tempo finale ma solo ar- Chi vorrà correre una o due volte in più potrà farlo ese- stato al martedì e quella del mercoledì al giovedì; op-
rivare, possibilmente in buone condizioni in modo da guendo dai 40 ai 60 minuti di corsa CRF. pure si potrà anticipare al sabato quella della domenica.
essere in perfetta forma subito dopo.
Rientrano in questa categoria anche i podisti- turisti, TABELLA 2 TABELLA 4
ovvero i corridori che approfittano della maratona per
conoscere le città, i Paesi; ma anche i runner super im- Sotto le 4:30’00 Sotto le 3:30’00
pegnati, che motivi di lavoro e famiglia non riescono a Un tempo sotto le 4:30’ in maratona si può conseguire Lo schema ideale per il corridore che si pone come
fare più di 3-4 allenamenti alla settimana. senza doversi impegnare in allenamenti particolarmente obiettivo un tempo in maratona sotto le 3 ore e 30 minu-
La “strada”, semplice e immediata, che abbiamo scelto stressanti. Il programma di questa tabella può andare be- ti prevede 5 allenamenti settimanali. Tuttavia, chi aves-
per tutti loro prevede la gestione dei ritmi dell’allena- ne anche per un esordiente, purché in discreta forma. se problemi di tempo può ridurlo a 4 sedute settimanali,
mento ascoltando il respiro, un sistema valido anche per eliminando uno dei lavori di corsa lenta o di quelli con
chi non ama il cronometro o stressarsi controllando i TABELLA 3 minime progressioni. Chi invece volesse aumentare il
passaggi a ogni chilometro. chilometraggio totale potrà aggiungere un sesto allena-
Nella tabella si trovano tre sigle:
Sotto le 4:00’00
mento di 40-60’ di corsa lenta alla settimana.
Questo programma è rivolto a dei podisti abbastanza
CRF – significa “ corsa respirazione facile”, ovvero un
ritmo di corsa che consente di parlare agevolmente; forti e determinati, disposti ad affrontare allenamenti Questo è il periodo più faticoso della preparazione. Af-
CRLI – indica “respirazione leggermente impegnata”, discretamente impegnativi sia sul piano fisico sia su frontatela con calma., il mes eprossimo vedrete che gra-
ovvero un ritmo che lascia ancora in condizioni di par- quello psicologico. dualemente diminuirà l a quantità dei km. Se potete ce-
lare, ma con un po’ di difficoltà È articolato su 4 allenamenti settimanali, ma chi ne cate di correre una o due volte alla settimana su percorsi

TABELLA 1 lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica

5ª settimana riposo 40’ CRF + 15’ CRLI riposo 10’ CRF + 6’ CRLI + 4’ CRI + riposo 2:45’ CRF 10.10
+ 5’ CRI 10’ CRF + 6’ CRLI + 4’ CRI + riposo
10’ CRF + 6’ CRLI + 4’ CRI
6ª settimana 40’ CRF + riposo 10’ CRF + 4’ CRLI + 6’ CRI + riposo 25’ CRF + 5’ CRI riposo 17.10
10’ CRLI 10’ CRF + 4’ CRLI + 6’ CRI 60’ CRF
7ª settimana riposo 50’ CRF + riposo 10’ CRF + 7’ CRLI + 3’ CRI + riposo 2:45’ - 3:00’CRF 24.10
5’ CRLI + 5’ CRI 10’ CRF + 7’ CRLI + 3’ CRI + riposo
10’ CRF + 7’ CRLI + 3’ CRI
8ª settimana 30’ CRF + 5’ CRLI + riposo 10’ CRF + 8’ CRLI + 2’ CRI + riposo 50’ CRF + riposo 31.10
5’ CRI + 10’ CRF + 10’ CRF + 8’ CRLI + 2’ CRI + 5’ CRLI + 5’ CRI 3:00’ - 3:15’ CRF
5’ CRLI + 5’ CRI 10’ CRF + 8’ CRLI + 2’ CRI

TABELLA 2 lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica

5ª settimana riposo 8 km a 6’25“-6’30“ + 1 km in riposo 3 km a 6’25” + 2 km a 6’10” + 1 km in 6’00” riposo riposo 10-10
6’20“ + 1 km in 6’25“ + 3 km a 6’20” + 2 km a 6’10” + 1 km in 6’00” 31-32 km a 6’25”-6’30”
6ª settimana riposo 6 km a 6’25”+ 1 km in 6’10”+ riposo 3 km a 6’25”+ 2 km a 6’15”+ 1 km in 6’10” riposo riposo 17-10
1 km in 6’00” 16 km a 6’15”-6’20”
7ª settimana riposo 9 km a 6’25” + 1 km in 6’15” + riposo 3 km a 6’25” + 1 km in 6’10” + 2 km a 6’00” riposo riposo 24-10
1 km in 6’10” + 1 km in 6’00” + 3 km a 6’20” + 1 km in 6’10” + 2 km a 6’00” 32-33 km a 6’25”- 6’30”
8ª settimana. riposo 7 km a 6’25”+ 2 km a 6’10”+ 1 riposo 3 km a 6’25” + 3 km a 6’10” + 2 km a 6’25” + 1 km in riposo riposo 31-10
km a 6’00” 6’10” + 1 km in 6’00” + 1 km in 6’20” + 1 km in 6’00” 33-35 km a 6’25”- 6’30”

TABELLA 3 lunedì martedì giovedì venerdì sabato domenica

5ª settimana 9 km a 5’40”-5’45” +1 riposo 1 x 1.000 m in 5’40” + 3 x 3.000 m in 16’10”, rec. riposo 11 km a 5’40” + 1 km in riposo 10.10
km in 5’25” 1 x 1.000 m in 5’40” 5’20” 24 km a 5’40”-5’45” + 3-5 km a
5’35” + 3-5 km a 5’30”
6ª settimana 6 km a 5’40”- 5’45” + 1 riposo 4 km a 5’40” + 1 km in 5’25” + 1 km in 5’15” riposo 3 km a 5’40” + 1 km in riposo 17.10
km in 5’25” + 500 m in 5’25” 18-21 km a 5’25”-5’30”
2’40” + 500 m in 2’35”
7ª settimana 9 km a 5’40”-5’45” + 1 riposo 1 x 1.000 m in 5’40” + 2 x 3.000 m in 16’10”, rec. riposo 10 km a 5’40” + 1 km in riposo 24.10
km in 5’20” 1 x 1.000 m in 5’40” + 1 x 2.000 m in 10’44”, rec. 5’20” + 1 km in 5’15” 20 km a 5’40”- 5’45” + 8-10 km
1 x 1.000 m in 5’40” + 1 x 1.000 m in 5’18”- 5’20” a 5’35” + 4-6 km a 5’30”
8ª settimana 8 km a 5’40” + 1 km in riposo 1 x 1.000 m in 5’40“ + 2 x 3.000 m in 16’10“, rec. riposo 9 km a 5’40” + 1 km in riposo 31.10
5’40”- 5’45” + 500 m in 1 x 1.000 m in 5’40“ + 1 x 1.000 m in 5’40“ + 1 x 5’20” 20 km a 5’40”- 5’45” + 8-10 km
2’40” + 500 m in 2’35” 2.000 m in 10’44“ a 5’35” + 4-6 km a 5’30”

TABELLA 4 lunedì martedì mercoledì giovedì venerdì sabato domenica

5ª settimana 5 x 200 m in 50”, rec. 800 riposo 10 km a 5’10”- 5’15” + 1 km 1 x 1.000 m in 5’00”+ 2 x 3.000 m in 10 km a 5’10” + 2 km riposo 10 10
m in 4’20” in 5’10” + 1 km in 5’00” 14’10”, rec. 1.000 m in 5’00” + 1 x a 5’05” 20 km a 5’10”-5’15” + 10 km
1.000 m in 5’00” + 1 x 2.000 m in 9’25” a 5’00” -5’05” +2- 4 km a
+ 1 x 1.000 m in 5’00” 4’55”-5’00”
6ª settimana 4-6 x 200 m in 50”, rec. riposo 4 x 1.000 m in 4’30”-4’35”, 5 km a 5’15-5’20” + 1 km in 5’00” 3 km a 5’15”-5’20” + riposo 17 10
800 m in 4’20” rec. 500 m in 2’30-2’35” 1 km in 5’00” 1 x 21-23- km a 4’55”-5’00”
7° settimana 8 km a 5’15”-5’20”+ 1 km riposo 10 km a 5’10”-5’15” + 1 km 1 x 1.000 m in 5’00” + 1 x 4.000 m in 10 km a 5’10”-5’15” riposo 24 10
a 5’10”+ ������������
1 km a 5’00” in 5’10” + 1 km in 4’55” 18’55”, rec. 1 x 1.000 m in 5’00” + 1 x + 2-4 km a 5’00” 20 km a 5’10”-5’15” + 9 km a
3.000 m in 14’10” + 1 x 1.000 in 5’00” + 5’05” +5- 7 km a 4’55”-5’00”
1 x 2.000 in 9’25”
8ª settimana 4-6 x 200 m in 48”-50”, riposo 8 km a 5’10”-5’15” + 1 km in 1 x 1.000 m in 5’00” + 2 x 4.000 in 9 km a 5’10”-5’15” + riposo 31-10
rec. 800 m in 4’20” 5’00” + 1 km in 5’10” + 1 km 18’55”, rec. 1 x 1.000 m in 5’00” + 1 x 1 km in 4’50” 20 km a 5’10”-5’15” + 9 km a
in 4’55” 1.000 m in 5’00” + 1 x 1.000 m in 4’40” 5’10” + 7-9 km a 5’00”-4’55”

Podismo e Atletica - 51
52 - Podismo e Atletica
Lettere in redazione
pochi secondi, De Lima reagisce ma Baldini e vicino no (2 p.), Marconi Taiana (Cecina, 2 p.), Martinelli
lascia Mebrahtom, l’emozione sale alle stelle, a due Massimo (1 p.), Paglino Alfredo (4 p.), Stiaccini Vi-
ore di corsa c’è il ricongiungimento Baldini passa viana (1 p.). Complimenti vivissimi a tutti.
De Lima che si volta a guardare indietro, ma a pochi Gli amici podisti
metri da lui c’è l’americano Mebrahtom è il 39 km,
la gara entra nel vivo gli ultimi chilometri sono un 2 agosto 2004
La notte magica di olimpia calvario, il keniano Tergat, che ha il migliore rife-
rimento cronometrico, è a un minuto e 50 secondi,
Di Giorgio “salta”
Stefano Baldini, uno dei migliori maratoneti che
Stefano ha il volto segnato dalla fatica ma continua verso la presidenza Fidal
l’Italia abbia mai avuto, allenato dal professore
olimpico, Luciano Gigliotti, tecnico che in moltis- a volare, i giochi sembrano fatti, il brasiliano ha la
Massimo Di Giorgio, udinese, 46 anni, ex prima-
simi anni d’attività, ha creato, numerosi talenti del medaglia di bronzo alla sua portata, mentre Baldini
tista nazionale di salto in alto (fu il primo italiano
nostro sport, non ultimo la medaglia d’oro ai giochi vola verso il Panathinaiko, nello stadio l’atmosfera
a valicare l’asticella a 2,30) ha annunciato la sua
olimpici di Seul nel 1988 nella maratona, conquistata e quasi mistica, nell’antico stadio dei primi giochi
candidatura alla guida della Federazione Italiana di
da Gelindo Bordin, e quella di Maria Guida nel 2002 olimpici, Stefano percorre quasi un giro d’onore, gli
Atletica Leggera, le cui elezioni per la presidenza si
agli europei di Monaco sempre nella maratona. altri sono troppo lontani, e quest’ultimo giro sembra
svolgeranno con ogni probabilità ad autunno inoltra-
In questa gara, il duo ha creato una sorta di monopo- fatto per gustare quegli attimi di gloria che lo portano
to. Di Giorgio, alla guida di un movimento chiamato
lio italiano che ha contribuito a non pochi successi nella storia, il cronometro si ferma a 2 ore 10 minuti
“La nuova casa Fidal”, ha deciso di proporre la sua
in ambito internazionale, come la medaglia d’oro ai e 54 secondi, secondo è l’americano Mebrahtom, ter-
candidatura alla vigilia delle Olimpiadi di Atene:
campionati europei di Budapest nel 1988, oppure zo il brasiliano dal cuore di leone Vanderlei De Lima,
“L’unica motivazione che mi spinge – si legge in un
alle due medaglie di bronzo in due campionati del a cui il Cio assegnerà la medaglia intitolata a Pierre
suo comunicato stampa - è che credo di poter essere
mondo, il primo ad Edmonton (Canada) nel 2001, De Coubertin.
utile all’atletica italiana. Il movimento ha bisogno
e la seconda ai mondiali parigini dello scorso anno, L’impresa è storica anche perché il giovane uomo
di una svolta forte, libera da ogni vincolo politico
Saint Denis 2003, gare che hanno creato il mito di batte nella serata, tutti i migliori pretendenti al trono
e burocratico, e io penso di essere la persona giusta
Baldini, di un atleta, che nel momento più difficile, d’Olimpia, non si è visto il marocchino Garib, che ai
per farlo”.
mentre altri si arrendono, riesce a trovare le energie mondiali parigini lo aveva strapazzato, Paul Tergat è
per strappare un risultato, una medaglia. rimasto indietro quasi impotente a tanta foga, l’im-
Il programma di Di Giorgio passa per sette punti:
La carriera di Baldini è anche costellata di momenti presa a sedici anni dall’oro di Bordin porta ancora
1) Il rilancio e il supporto dell’attività di base, attra-
difficili, come quando alle olimpiadi di Sidney nel la firma di Luciano Gigliotti, che a più di settanta
verso una massiccia attività didattica, la promozione
2001 fu costretto al ritiro per una micro frattura, anni, corona con Baldini una carriera senza uguali,
sistematica nelle scuole e il sostegno economico a
uno dei momenti più bui, Baldini era tra i favoriti al fatta di sport e di passione che ha alimentato anche il
società e tecnici del settore giovanile.
podio, ma dovette arrendersi ad un dolore che non nostro sogno, nella notte magica d’Olimpia i giochi
2) La maggior cura dell’attività di vertice, allargando
poteva controllare. si spengono con la vittoria dedicata a una bambina,
i raduni nazionali ed incrementando l’attività inter-
Con un suo record personale di due ore, sette mi- alla figlia di Stefano Baldini, Alessia.
nazionale.
nuti e ventinove secondi, ottenuto alla maratona di Luigi Esposito (Gino)
3) La riorganizzazione della struttura tecnica, che
Londra, nel 2002, la classica, che vede ogni anno i prevede l’ingresso per i tecnici di base che si mettano
migliori maratoneti al mondo contendersi, la vitto- I livornesi in luce per i risultati ottenuti.
ria della più ricca maratona del mondo, Baldini, in 4) Nuovi equilibri tra società civili e militari, con
questa gara ha forgiato il suo spirito da maratoneta,
alla 100 km del Passatore
modifiche al regolamento delle società, il divieto
conquistando l’esperienza necessaria per confrontar- Anche quest’anno un bel gruppetto di intraprendenti per quelle militari di avere un settore giovanile, e la
si con i più forti atleti della distanza. livornesi è partito da Piazza della Signoria a Firenze riprogettazione del regolamento dei Campionati di
I pronostici della maratona olimpica erano per una ed è arrivato in Piazza del Popolo a Faenza dopo aver Società.
gara tattica, che solo dopo il 25 Km avrebbe dato superato le difficoltà e la fatica che una 100 km (e 5) La valorizzazione delle risorse “dimenticate” con
fuoco alle polveri per la contesa del podio, questi ul- qualcosa di più ...) comporta. la riorganizzazione del Gruppo Giudici Gare su basi
timi sono stati rispettati, alla partenza i migliori stan- Questi i loro nomi: Bambini Alberto (25 parteci- professionali e l’elezione del settore Master a vero
no nascosti per poi affacciarsi pian piano, al 25 km pazioni, bravissimo anche per il tempo impiegato), settore dell’atletica leggera.
il marocchino Garib e Baldini danno il via alla gara Cerri Tognelli Maria Luisa (18 partecipazioni), Coen 6) Lo sviluppo della comunicazione.
per inseguire il brasiliano Vanderlei De Lima che si Paolo (3 p.), D’Amico Cantini Anna (5 p.), Luschi 7) La miglior gestione dell’ambito commerciale.
era staccato dal gruppetto, e che conduceva con circa Aldo (21 p.), Luschi Mascia (4 p.), Gennari Giorda- a cura della Redazione
40 secondi di distacco, dietro di loro il keniano Paul
Tergat e il giapponese Shingeru. Inizia la selezione,
il gruppo di testa si sfoltisce, Baldini si ritrova cir-
condato da keniani ed etiopi, ma il gruppo si con-
trolla, nessuno sembra voler tentare di agguantare il
brasiliano, gli atleti non si danno il cambio questo
mette Vanderlei De Lima in una botte di ferro, il suo
vantaggio aumenta.
Verso il 30 km Baldini rompe gli indugi il gruppo e
troppo folto, Stefano attacca, dietro di lui a seguirlo
solo Tergat e l’americano Mebrahtom, ma i tre non
si aiutano, Baldini è costretto a strappare, Tergat
sembra fermo, e dopo un po’ si stacca, rimangano
solo Mebrahtom e Baldini, il brasiliano ha i secondi
contati, Baldini e Mebrahtom sono quasi al ricon-
giungimento, ma poi accade l’impensabile, a pochi
secondi dal ricongiungimento, un pazzo attacca Van-
derlei De Lima, siamo verso il 36 km, è una cosa che
ha dell’allucinante, il pazzo è bloccato dal pubblico,
e l’atleta riprende, ma il duo inseguitore ormai e a Vorno (www.lagalla.it - foto di Andrea Maggini)

Podismo e Atletica - 53
Era il 1° Maggio Ma i fatti sì. E purtroppo, sono quelli che contano.
Anche se non c’è una spiegazione, anche se non si
Era il 1 Maggio, il giorno in cui l’Atletica Capraia può chiedere niente perché non esiste una risposta….
e Limite festeggiava la prima edizione di una 12h Mercoledì dopo cena, ti sei sentito male, e nessuno
su pista. I motivi per la quale ho partecipato sono ha potuto fare niente.
diversi… un’allenamento in vista di altre gare, una I minuti continuano ad andare avanti. Il sole continua
prima ultramaratona in pista, ma soprattutto il voler ad illuminare le giornate.
mettere alla prova la testa, me stessa, correndo ore ed L’erba continua a crescere. La vita segue il suo cam-
ore su quei 400mt. mino, a volte davvero inspiegabile, davvero bastardo.
Quel semplice allenamento nascondeva dentro sé va- Tu non ci sei. Non dividerai mai più questa passione
rie tensioni, un po’ perché conoscevo le difficoltà che insieme a me, non ti troverò più a casa ad aspettarmi
avrei trovato, e un po’ perché erano presenti i tecnici dopo una gara, o dopo un allenamento duro, non mi
della Nazionale e tenevo a qualcosa di buono. brontolerai più quando ti dirò che non mi sento in
Ricordo che, giro dopo giro la mia mente si aggrap- forma, e che quella gara è troppo dura per me.
pava al fatto che tra qualche ora, nel pomeriggio, Non so dove sei andato… così in fretta. Forse lassù
saresti arrivato tu, caro babbo, insieme a mamma per in cielo… a noi le salite ci sono sempre piaciute…
vedere il finale della gara. Non ho fatto in tempo a farti vedere la Maglia Az-
Infatti… verso le 16 sei arrivato, ti sei seduto in mez- zurra…
zo al campo, hai saputo che ero prima, ma, cercavi Tutti mi dicono che continuerai a guardarmi, a starmi
nei miei passaggi di capire come stavo, di scorgere vicino. Non so perché lo dicono… non sappiamo se
quella fatica, quei dolori, e magari quell’entusia- è vero. L’unica cosa certa è che ti porterò con me.
Notturna Prato (www.pierogiacomelli.com)
smo. Ovunque. Ogni km avrà il tuo nome. Ciao Babbo.
Forse io cercavo di rassicurarti, di trasmetterti una
Racconto frase come: “Hai visto babbo? Sono cresciuta!
Avevi messo in dubbio che potevo correre per tante Bravo Piero!
Et voila ... Sotto un cielo pieno di nubi, con continui
ore su questi 400mt… e invece….!”
borborigmi in grado di risvegliare la mia amigdala Oggi, domenica 4 luglio, giornata afosa estiva, ho
Il mio allenamento doveva essere di 100km, solo per
primitiva, timorosa del fulmine, mi accingo al peri- deciso di andare a respirare un po’ d’aria fresca; dopo
capire quanto potevo valere su quella distanza. Il ri-
glioso 54321. aver corso (si fa per dire) a Legri, bella gara anche
sultato è stato bello. Per me. Non tanto per il tempo,
Un chilometrino di riscaldamento e sono già sui 4’/ questa, ho continuato la strada per Boccadirio dove
ma per la facilità con la quale ci sono arrivata.
km ... sarà l’aria ionizzata. Ci siamo, si può partire. si concludeva la maratona, singola ed a staffetta,
L’ho vinta, ma il significato, va ben oltre la vittoria.
Cinque chilometri tranquilli ... 3’53”, 3’49” ... alla fi- Prato-Boccadirio. Il posto è quanto mai suggestivo e
Lo stesso titolo di Campionessa Italiana per me,
ne 3’52” di media. Benissimo: sono fresco, tranquil- l’aria è davvero buona, ma la cosa più sorprendente
avrebbe significato meno se ottenuto in un altro con-
lo e respiro l’aria fresca e le gocce di pioggerellina è stato vedere con quanta passione, partecipazione e
testo. E invece, quel giorno, su quei 400mt, in mezzo
che mi bagnano il viso. impegno gli organizzatori pratesi stavano gestendo
ad atleti della Nazionale e…. per l’ultima volta con
Pensavo di correre i 4 chilometri successivi a 3’40”, la manifestazione. Lo speaker (Cascione) sempre
te tra il pubblico, le mie gambe si sono messe a gi-
ma vedo che se voglio stare sciolto e rilassato (come pronto a salutare gli arrivi, classifiche computeriz-
rare.
dice Tontoni: i primi 9 chilometri del Drago sono una zate (anche se qualcosa va rivisto), partecipazione
Mi hai seguito fino alla premiazione, mi hai guardato
passeggiata ...) devo stare sui 3’45”. Infatti questa convinta dei presenti. La gara è forse troppo dura
e riguardato con la Maglia di Campionessa Italiana.
sarà la media dei 4 chilometri. per farla tutta da solo, ma a staffetta in tre diventa
Mi hai preso i premi e contento sei andato ad aspet-
Ora inizia il difficile: 3 chilometri intorno ai 3’30”- accettabile. La cosa più bella è venuta dopo: tutti i
tarmi a casa.
3’35”. Spingo un po’ troppo all’inizio, poi mi regolo, presenti (podisti, familiari, osservatori, tutti insom-
Come è stato bello quel rientro….
e tengo alla fine 3’33” di media. Ottimo. ma) potevano mangiare ad un improvvisato stand
Dopo 15 giorni sono andata a Milano. Questo mese
Non c’è un istante di respiro: via con il 2000. Tenere gastronomico, mangiare bene e pagare ad offerta, si!,
dovevo massacrarmi di km, in preparazione di gare
3’25” sarà dura, e infatti (se voglio avere ancora un ad offerta (minimo € 5,00) ed il ricavato era devoluto
importanti. Là, ho fatto una gara di 6h, soffrendo non
po’ di margine per la fucilata dell’ultimo 1000) devo in beneficenza all’AIMAC (Associazione impegnata
poco per un problemino muscolare che dalla seconda
centellinare le forze. 3’26” e 3’27”. Buona, Luca. per aiutare a vivere, e a volte - per fortuna sempre
ora mi ha accompagnato all’ultima.
E ora via, con la pioggerella che mi bagna il viso ... più spesso - vincere, il cancro). Tra i presenti il prof.
Ma anche lì, ho voluto terminare, un po’ per impara-
via con le gambe in spalla, controllando l’azione di Tirelli che, con molta semplicità, senza prosopopea
re a “soffrire”, un po’ perché quei km mi sarebbero
corsa, e badando che la frequenza si mantenga alta, cattedratica, in un paio di interventi al microfono ha
mancati, un po’ perché ero là, e poi… sarebbe stato
che le gambe non rallentino come vorrebbero fare. ricordato i benefici che derivano alla salute ed in
bello alla fine, chiamarti e dirti “Babbo, è andata, so-
Dalla metà del 1000 inizia il vento contrario, ma non particolare al settore oncologico, dall’attività fisica
no arrivata prima anche questa volta!!”
mi deve importare, spinta e frequenza , ... sento il (di cui il podismo amatoriale è un’espressione cri-
Così è stato. La gamba mi faceva male, ma tu, la tua
lattato crescere nelle gambe e quel desiderio di fer- stallina), dall’educazione alimentare, dall’evitare gli
voce al telefono, anestetizzò i miei dolori.
marsi, di rallentare. So che è qui che parte lo stimolo eccessi di qualsiasi genere. Poi è venuto il momento
Poi è arrivato il Passatore. Dovevo accompagnare
che si fisserà nella carne e nel cervello, e so che è qui della premiazione ed anche qui una sorpresa: tanti
Marco in questa gara, la sua prima 100km.
che la mia reazione di accelerazione darà un senso premi di classifica e tanti a sorteggio, in pratica nes-
Io ormai l’avevo fatta, ed era giusto, visto che lui mi
all’allenamento. Spingo ancora, e vedo il palo del suno è rimasto senza.
segue e mi aiuta sempre, scambiare almeno per un
15° chilometro che inesorabilmente si avvicina. E Piero che c’entra? C’entra, c’entra: Piero è Pie-
giorno le parti.
So di avercela fatta, di avere sconfitto il drago anche ro Giacomelli, organizzatore della manifestazione,
Poi, un po’ di ripensamenti, e Mercoledì 26 Maggio,
questa volta, prima ancora di vedere il cronometro factotum, fotografo, giudice, ecc., ecc. Io non lo
a pranzo ti ho detto “Sai babbo, sono ancora indecisa
che segna 3’12”. sapevo, ma Piero ha avuto un’esperienza, fortunata-
per Sabato… sarebbe da non andare!”
15 chilometri totali in progressione mozzafiato 3’52 mente risoltasi in modo positivo, legata proprio alla
Ero nervosa quel giorno, scarica.
”/3’44”/3’33”/3’26”/3’12”, con una media comples- professione medica del prof. Tirelli. Il suo impegno
Tu subito dicesti “Ma perché? Fai un’allenamento
siva di 3’40”/km, senza un solo attimo di sosta o di per la riuscita della manifestazione è stato incredi-
con Marco, e io e mamma vi seguiamo in macchi-
respiro. bile, non si è fermato un minuto e credo, che verso
na…su dai…non fare discorsi inutili, Venerdì prepa-
Pochi minuti di defaticamento, tanto per abituare il le 14 e 30 quando è ripartito il pullman (c’era anche
ra tutto in macchina… e Sabato partiamo!”
corpo a rimuovere il lattato in movimento e non da quello) che ha riportato parecchi concorrenti a Prato,
Eri contento. Mi avevi dato la carica giusta e…. La
fermo, mentre i contorni del paesaggio riprendono Piero abbia tirato un bel sospiro di sollievo e sod-
borsa era già fatta.
piano piano una forma reale. Esco dalla trance e ri- disfazione. Bella manifestazione, bella giornata di
Sabato 29 Maggio alle 15, mentre i partenti erano in
sento la pioggia: calda, leggera, ristoratrice. sport e di educazione civica. Chi ha vinto? Ma Piero
P.zza della Repubblica, io, ero in Chiesa per accom-
L’erba bagnata sorride, ed io con lei ... Baci, Luca. … naturalmente.
pagnare te, nel tuo ultimo viaggio.
Luca Speciani Nello Baroncini
Gli accordi, caro babbo, non erano questi.
54 - Podismo e Atletica
11 luglio 2004
Reggello-Vallombrosa
Una domenica bellissima, la rappresentanza femmi-
nile del G.S. Le Torri, accompagnata da un gruppetto
maschile, parte alla volta di Reggello, scopo: espu-
gnare la Reggello-Vallombrosa 2004 e riportare a
casa più piazzamenti possibile.
Detto fatto: la giornata era ideale, non particolarmen-
te afosa, al sole si stava bene, facciamo il giro della
Piazza di Reggello per la punzonatura ed eccoci tutti
pronti a partire.
Noi delle Torri eravamo tutti insieme, un po’ arretrati
rispetto al resto dei podisti: Manuela, Sonia, Andrea,
Boschi padre, Stefano, Gigi, Luca, io; fanno da cor-
nice, nonché da accompagnatori Moretti padre ed il
grande Leo (il moroso della Manu per intenderci).
Partiamo piano, la strada è lunga ed in salita, ma ben
presto la fantasia comincia a galoppare (le gambe un
po’ meno), è bello lasciarsi andare, mettere da par-
te problemi, avversità, i piccoli acciacchi, si corre e
basta, dimentichi di tutto … si sale, naturalmente io
dietro, staccata ben presto dal resto del gruppo, ma
… chissenefrega! in me c’è solo voglia di andare,
respirare libertà a pieni polmoni.
Ogni tanto penso ai miei amici, i quali saranno già Notturna Prato (www.pierogiacomelli.com)
almeno ad un chilometro, anzi due, avanti a me. Un
pensiero corre a quelli che non ci sono e che non Un giugno ricco di premi Infine, ed è notizia di pochi giorni fa, a Bonelle il
30 ancora doppietta G.P. tra i veterani per Bolognesi
ritroverò all’arrivo, una per tutte la grande assente, per il G.P. Massa e Cozzile 2° e Maceroni 3°, con una splendida Ferraro 7ª tra
Stefania delle Panche e, naturalmente, quelli del mio
gruppo e … Rolando, il giudice per eccellenza, che, Proprio così, si è chiuso il mese di giugno con tante le donne.
questa volta, non mi accoglierà all’arrivo con il suo soddisfazioni per la società biancorossoblu del presi- Un mese veramente eccezionale non c’è che dire,
solito sorriso, l’abbraccio paterno e la gioia grande dente Orsi Marino. adesso si entra in luglio altro mese ricco di gare dove
stampata in volto quando (piuttosto raramente, a dire Ad aprire le “danze” ci hanno pensato, come spesso gli atleti del G.P. vorranno ancora mettersi in luce e
il vero!) riesco ad ottenere una buona posizione in ultimamente, i due alfieri veterani Rinaldo Bolognesi confermare il loro stato di grazia!
classifica. A sostituirlo validamente ci sono Giam- (1°) ed Angelo Maceroni (2°) a Montemurlo il 2 giu- Fabio Niccoli
piero e Giovanni, quest’ultimo da me affettuosamen- gno, con Zucconi Sergio buon 18° assoluto; a Van-
te chiamato Giò-Giò (ma la cosa non suscita in lui gile il 6 giugno, quindi giocando in casa, Maceroni
particolari emozioni …), e sarà proprio lui che, al ancora 2° nei veterani con Schettino Antonietta 8ª e
Anche luglio si conferma
mio arrivo, nello stupendo scenario che fa da cornice Rossi Mara 9ª, mentre Bolognesi si piazzava 2° ad
ricco di premi
all’Abbazia di Vallombrosa, festosamente mi acco- Isola Santa di Carreggino nella corsa in montagna. per il GP Massa e Cozzile
glie come se fossi arrivata prima, quasi dimentico Il 9 giugno a Cerbaia di Lamporecchio, ancora Ma- Anche il mese di luglio per gli atleti del G.P. Massa e
di segnarmi il tempo. Già il mio tempo: 1h17’ circa, ceroni 2° con Niccolò Fabio 11°, Giannetti Luciano Cozzile si conferma un mese ricco di premi!
non è certo un granché, ma ancora una volta … chis- 15° e Di Carlo Maurizio 18° nella categoria assoluti; Il 2 a Sammontana Niccoli Fabio (Presidente Uisp di
senefrega? il giorno dopo De Santi Gianfranco si piazzava 29° Pistoia) si piazza al 29° posto assoluto; il 4 alla ter-
Mi sono divertita, sono stata benissimo, come sempre nella tremenda corsa di Montagna. ribile corsa di Lucciano di Quarrata Zucconi Sergio
da quando corro, ci sono delle giornate più o meno Tutti poi a Castelfranco dagli amici della podistica 28° assoluto con Maceroni 7° tra i veterani, mentre
belle, ma la domenica, al di là delle levatacce mattu- Trescano ed anche in quel dell’Emilia si sono fatti in terra d’Emilia Bolognesi Rinaldo arrivava 2° a
tine, sono diventate per me insostituibili giorni felici rispettare. A Pieve a Nievole il 16 giugno Angelo Lizzano in Belvedere; il 7 bene Maceroni a Limite
da ricordare in futuro, le gare sono oasi di pace per il terzo tra i veterani, Zucconi 12° assoluto; ad Olmi sull’Arno; l’11 a Capostrada Zucconi 24° assoluto,
mio essere, agorà per la mia voglia di comunicare, … di Quarrata il 18 22ª piazza per Niccolò, 27ª per De con Schettino Antonietta 7ª donna e Maceroni 2°
ciò che sto vivendo è un sogno dal quale non vorrei Santi e 28ª per Di Carlo. È la volta poi del Palio Podi- veterano, un grande Bolognesi invece vinceva a Co-
stico dei Rioni a Pistoia dove nella squadra del Cervo stozza ancora nella vicina Emilia Romagna; il 14 a
svegliarmi mai. Grazie Torri, grazie Rolando, Sanzio
San Donato di Vinci ancora bene il nostro Maceroni,
(a voi due devo tutto questo), grazie a tutti. Bianco, giunto terzo, vi erano componenti del G.P.
che si conferma 4° il 16 ad Empoli.
Già, ma la Reggello-Vallombrosa poi? Obiettivo rag- quali Ferraro Valentina e Schettino Antonietta tra le Incetta di premi il 18 luglio a Pieve a Nievole dove
giunto: le top-runners Manuela Boschi (neo campio- donne, Bolognesi Rinaldo tra i veterani, Nerli Danie- Maceroni trionfava tra i Veterani con Orsi Marino (il
nessa provinciale) e Sonia Bellucci rispettivamente le, Cardelli Mirco, (fresco sposo) Giannetti Luciano Presidentissimo) 19°, Schettino ai piedi del podio
4ª e 5ª, ed io? 17ª … CUM SUMMO GAUDIO! e Niccoli Fabio tra gli assoluti. Il giorno dopo non (4ª) tra le donne e Zucconi 14°, Michelotti Simone
Denise Quintieri contenti ancora a Pieve a Nievole in località Vergaio- 41°, Nerli Daniele 56°, Di Carlo 58°, Albanese Da-
lo Maceroni 2° veterano, con il presidente Orsi 11°, niele 59°, mentre ancora in Emilia Romagna Bolo-
Notturna Prato (www.pierogiacomelli.com) Zucconi 8°, Niccoli 16° e Michelotti Simone 18° tra gnesi arrivava 3° tra i veterani a Porretta.
gli assoluti ed una grandissima Ferraro 4ª tra le don- Il 25 luglio nel pisano a Stibbio di San Miniato buo-
ne. nissimo 3° posto per Schettino tra le donne mentre il
L’attenzione si sposta alla classicissima Pistoia- 28 a Masotti di Serravalle Ferraro Valentina si piaz-
Abetone dove a brillare è Schettino 5ª al traguardo zava 19ª tra le donne e Maceroni 2° veterano; infine
ad Olmi di Quarrata il giorno dopo ancora Maceroni
intermedio di San Marcello, mentre Bolognesi si
2° tra i veterani conferma uno stato di grazia formi-
piazzava 2° alle Piastre, Maceroni 8° tra i veterani, dabile, come tutti gli atleti del GP che non mancano
Zucconi 9°, Giannetti 16° e Buonamici Massimo 19° mai un appuntamento con il “rientro a premio”; non
tra gli assoluti, il neosindaco di Massa e Cozzile, Zo- c’è che dire luglio è passato adesso vediamo cosa
nefrati, di ritorno da un viaggio solo il giorno prima, riserva il mese d’agosto, con l’augurio che i nostri
iscritto per San Marcello, si doveva accontentare atleti si confermino su questi livelli.
delle Piastre! Fabio Niccoli

Podismo e Atletica - 55
1 agosto 2004 Ordine d’arrivo dei primi 10
UOMINI
1. Kipkering Philemon KEN-KENIA 1h10’21
2. Krotwaar Luc NL-OLANDA 1h10’51

StraLivigno
3. Ndayisenga Patrick BUR-ATLETICA VINCI 1h12’18
4. Chelanga Habram KEN-KENIA 1h12’52
5. Zenucchi Emanuele ITA-G.S.LA RECASTELLO RADICI 1h14’05
6. �������������������������������
Tuwei Kiprop KEN-KENIA 1������
h�����
14‘33
7. �����������������������������������������������������
Merli Lorenzo ITA-G.S. DAINI CARATE BRIANZA 1h15’56
8. Calcaterra Giorgio ITA-ITALIA 1h16’24
9. Caretti Claudio ITA-A. S. CADDESE 1h16’36
10. Zugnoni Graziano ITA-ADMMELAVI PONTE 1h16’58

DONNE
1. Cocchetti Maria ITA-ITALIA 1h23’50
2. ���������������������������������
Cheptoo Norah KEN -KENIA 1h28.03
3. ����������������
Longa Marianna ITA-MARATHON C.-ALTA QUOTA LI 1h30‘02
4. Pezzotti Monica ITA-ATL. BRESCIA 1950 1h33‘13
5. Vinci Donatella ITA-ATLETICA AMBROSIANA 1h34‘45
6. Sanatoria Marta ITA-ATLETICA BRUGNERA 1h38‘12
7. Zanni Martina ITA-CRAL AERMACCHI 1h39‘37
8. Lualdi Marta ITA-S.G. COMENSE 1872 1h42‘14
9. Porta Elena ITA-POL. BESANESE 1h42‘34
10. Valgoi Alessandra ITA-ATLETICA ALTA VALTELLINA 1h42‘39

LIVIGNO 1 agosto 2004. Il keniano Philemon Ki-


pkering sconfigge la concorrenza dell’olandese Luc
Krotwaar e di Patrick Ndayisenga del Burundi. Tra le
donne, successo della trentottenne Maria Cocchetti, as-
soluta dominatrice della competizione podistica di Livi-
gno che ha visto al via oltre 600 partenti.
Ancora keniana la Stralivigno, ma l’Italia festeggia tra
le donne. Questo il verdetto della quinta edizione della
competizione podistica svoltasi nel piccolo Tibet e che
ha visto il netto successo di Philemon Kipkering, ke-
niano di 30 anni. Il portacolori dell’Amsicora Cagliari
dopo aver lasciato sfogare il giovane Kiprop Tuwei, ha
conquistato la testa della corsa e l’ha mantenuta fin sot- ra per Torino 2006: Marianna è salita sul terzo gradino too, a 2’ Marianna Longa, a 3’ Monica Pezzotti, a 1’
to lo striscione d’arrivo, ma non è riuscito a battere il del podio con il tempo di 1h30’02”, migliorando di una Donatella Vinci
tempo record fissato dal suo connazionale Elijah Sang posizione (e di 33”) il risultato della passata edizione.
nella passata edizione (1h09’43”) fermando il cronome- Interviste
tro a 1h10’21”, comunque risultato d’assoluto valore
pari alla media di 3’27” al chilometro.
Cronaca della gara Philemon Kipkering 1h10’21”
Alle sue spalle l’olandese Luc Krotwaar, trentaseienne Oggi devo proprio dire che sono soddisfatto. Ero con-
Km 5 Ristoro Fior di Bosco centrato, ho pensato solo a correre. Nell’ultimo tratto
di Eindhoven, autore di una splendida rimonta dopo UOMINI - ore 10.16 in gruppo: Chelanga Habran, Ki-
l’ottavo chilometro che l’ha visto passare dalla quarta prima dell’arrivo mi sono voltato e ho visto che Luc
propo Tuwei, Philemon Kipkering e Luc Krotwaar Krotwaar era proprio vicino, ma non abbastanza per
posizione alla piazza d’onore, a soli 30” dal vincitore. DONNE - ore 10.19 insieme: Maria Cocchetti davanti a
Il podista dei Paesi Bassi ha scelto di gareggiare alla raggiungermi. Lì ho capito che avrei vinto, ho spinto
Norah Cheptoo e a 3’ Monica Pezzotti ancora e ce l’ho fatta. È stata una bella gara e devo rin-
Stralivigno perché la gara si colloca a un mese dalla ma- Km 9 Pont Lonch
ratona olimpica e ha rappresentato un’ottima occasione graziare gli organizzatori per l’ospitalità e l’accoglien-
UOMINI - ore 10.34 in gruppo Philemon Kipkering, za. Spero di tornare presto.
per testare la condizione in vista dell’impegno ad Atene. Chelanga Habran, Kipropo Tuwei e Luc Krotwaar, a m
Sul terzo gradino del podio un’altra nazione, quella del Luc Krotwaar 1h10’51“
50 Patrick Ndayisenga, a m 100 Emanuele Zenucchi e È stata una corsa splendida e devo dire che oggi è stata
Burundi rappresentata da Patrick Ndayisenga, da oltre Lorenzo Merli, a m 200 Giorgio Calcaterra, e a m 200
10 anni residente a Siena, che, dopo un avvio pruden- piuttosto dura, anche se sono abituato a corse in altu-
Graziano Zugnoni. ra ben più lunghe. È proprio un buon percorso e una
te per la quota e l’alta temperatura, ha rimontato fino a DONNE - ore 10.39 Maria Cocchetti, a m 150 Norah
superare l’altro keniano, il ventenne Habram Chelanga, località perfetta per l’allenamento in previsione dei
Cheptoo e a m 500 Monica Pezzotti miei giochi olimpici. Sinceramente speravo di riuscire
quarto, e chiudere con il tempo di 1h12’18”. KM 11.8 Tea Borch - intermedio
Primo degli italiani il bergamasco Emanuele Zenucchi, a prendere Kipkering nella parte in discesa, ma non è
UOMINI - ore 10.41 Philemon Kipkering, a m 200 Luc stato possibile, il n. 1 è stato lui e se l’è meritato.
che ha chiuso con 1h14’05” al quinto posto davanti al Krotwaar, a m 230 Chelanga Habran, a m 260 Kipropo
quarto del plotone keniano, Kiprop Tuwei e vincendo Patrick Ndayisenga 1h12’18”
Tuwei, a m 290 Patrick Ndayisenga, a m 350 Lorenzo Ho deciso di venire alla Stralivigno solo venerdì. Que-
la personale sfida con il suo amico-avversario Giorgio Merli e a m 400 Giorgio Calcaterra
Calcaterra, ottavo assoluto e reduce dal terzo posto sta gara per me è stato un test per verificare la mia con-
DONNE - ore 10.49 Maria Cocchetti, a m 200 Norah dizione fisica. Sono partito piano per poi aumentare il
della maratona di Davos di ieri mattina. Tra loro si è Cheptoo e a m 400 Marianna Longa, a m 500 Monica
infilato Lorenzo Merli settimo assoluto con 1h15’56”. ritmo, le gambe erano buone e sono andato avanti fino
Pezzotti e a 5’’ Donatella Vinci a conquistare il terzo posto. Una bella gara, che vor-
Da segnalare la presenza in gara del trentino Sergio Km 13 Tea da Plan - Ristoro
Piller, ex fondista di punta del nostro movimento nor- rei rifare, anche se la prossima volta sarò decisamente
UOMINI - ore 10.56 Philemon Kipkering, a m 200 più preparato e saprò come affrontarla fin dalle prime
dico, 14° con 1h19’39”, e di Guido Giacomelli, 37° con Luc Krotwaar, a m 300 Patrick Ndayisenga, a m 350
1h25’52”, campione mondiale di sci alpinismo e figlio battute.
Emanuela Zenucchi, a m 400 Kipropo Tuwei, a 500 m Maria Cocchetti 1h23’50”
di Ugo, salito agli onori della cronaca di questi giorni Chelanga Habran
per aver raggiunto la vetta del K2. Devo dire che ho avuto buone sensazioni, è stato quin-
DONNE - ore 11.06 Maria Cocchetti, a m 500 Norah di un buon allenamento. Una bella giornata con molta
Il tricolore italiano ha sventolato alla Stralivigno grazie Cheptoo e a m 650 Marianna Longa, a 1 km Monica
a Maria Cocchetti, autrice di una gara strepitosa, domi- gente lungo il tracciato a sostenermi. Contrariamente a
Pezzotti, a 1,1 km Donatella Vinci e a 1,5 km Marta quanto pensavo, non mi sono preoccupata della keniana,
nata dal primo metro fin sotto lo striscione d’arrivo, e Santamaria
conclusa con il tempo 1h23’50”. La trentottenne podista ho ascoltato le mie sensazioni senza badare a lei ed è
della Val Camonica ha respinto un’iniziale e timido at- andata bene.
tacco della keniana Norah Cheptoo e al termine della Km 18 Ponte Gemelli Norah Cheptoo 1h28’03”
competizione, la ventiduenne, all’esordio nella gara val- Sono molto contenta e sorpresa del tracciato e del per-
tellinese, ha accusato 4’13” di ritardo dalla vincitrice. UOMINI - ore 11.05 Philemon Kipkering, a m 300 Luc corso, l’ideale per allenarsi. Mi piace la gara. Sapevo di
Chi invece ha potuto gareggiare sul tracciato di casa e Krotwaar, a m 700 Patrick Ndayisenga, a m 750 Chelan- correre in altura e sono certa che questo mi permetterà
sfruttare la piena conoscenza del luogo, è stata Marian- ga Habran, a 1 km Kipropo Tuwei di andare meglio nelle prossime gare. Speravo nella vit-
na Longa, nazionale dello sci di fondo e speranza azzur- DONNE - Ore 11.07 Maria Cocchetti, a 4’ Norah Chep- toria, soprattutto nel primo tratto, poi devo dire che ho

56 - Podismo e Atletica
sofferto e ad un certo punto quando ho visto un tratto in
salita, non ce l’ho fatta, ho dovuto camminare, poi inve-
ce ho recuperato per raggiungere l’arrivo concludendo
al secondo posto.
Marianna Longa 1h30’02”
È stata una gara dura, ma molto bella, mi ha decisamen-
te soddisfatta, sono felice. Ho avuto a metà gara un po’
di crisi, superata bene lungo la discesa dove ho recupe-
rato bene e ho corso il resto del tracciato in tutta tran-
quillità. Le altre atlete erano molto forti, non ho pensato
di raggiungerle o di competere, ho tenuto il mio posto e
ce l’ho fatta ad arrivare sul podio.
Emanuele Zenucchi 1h14’05”
L’organizzazione non pecca mai, si vede che il percorso
è fatto da un corridore, che non lascia nulla al caso. Non
pensavo di battere questi forti atleti in gara oggi, sapevo
che avevano una marcia in più. Poi ad un certo punto ho
visto dietro di me che c’era chi stava peggio, quindi mi
sono dato da fare e ho fatto del mio meglio.
Sergio Piller 1h19’39”
Dal fondo alla corsa, sempre a Livigno! Ormai i percor-
si di questa valle li conosco come le mie tasche. La gara
è andata bene, anche se non essendo abituato a queste
distanze ho sofferto nel primo tratto in salita e nella par-

La Stralivigno di Daniela rivi, il parcheggio si riempie in breve tempo, l’aria è sa, mi lancio dove mi sento sicura, mi trattengo dove la
frizzante, il cielo è di un turchino iridescente, come se pendenza m’intimorisce, mi sento come un burattino di
Livigno, la sua valle, il lago ed i monti che la sovra- la volta celeste fosse un’immensa gemma, innumerevoli legno, rigida e poco elastica.
stano, sono stati la splendida cornice di un week-end lapislazzuli incastonati a mosaico. Una volta presa confidenza, però la mia corsa diventa ri-
appena trascorso, un delicato contorno dai colori vivaci, La musica si mescia con il vociare caotico, i colori delle lassante, lascio che le gambe girino d’istinto, che i piedi
vezzeggiati da raggi di sole fulgenti, caldi, ma non fasti- maglie tingono a pois multicolore il nero asfalto della rimbalzino come palle magiche sul terreno accidenta-
diosi, accecanti per occhi abituati alle immagini pallide pista ciclabile, i profumi del mattino si mescolano con to, le braccia sciolte, anche se tendono a far da freno, a
dell’afa estiva. Il quadro, dipinto con sapiente maestria, gli effluvi dei corpi stretti, in quel breve tratto prima volte creando cerchi immaginari, imparerò a non aver
pennellate decise su di una tela greggia impreziosita dai della partenza. paura. La pineta finisce e sono nuovamente sulla pista
volti, dai sorrisi, dalle persone, da amici ritrovati e dai Lo sparo ed il serpentone policromo, s’allunga. ciclabile, alcuni chilometri, due o tre ed è finita, soffro
nuovi conosciuti, strette di mano e chiacchiere spensie- Il cuore batte subito all’impazzata, i polmoni sembrano questo tratto, un po’ perché è l’ultimo e sono stanca, un
rate, esperienze raccontate e desideri svelati. avidi d’ossigeno, come annaspassero sommersi dall’ac- po’ perché è ancora in leggera salita e sembra non termi-
Un viaggio incominciato la notte di venerdì e non an- qua, l’altitudine si fa sentire, il lungo tratto su asfalto pa- nare mai, in lontananza scorgo il gonfiabile dell’arrivo,
cora concluso sulla scia delle emozioni. In quattro, sul re non finire mai, non riesco a rompere il fiato, le gambe abbasso lo sguardo, raggranello tutte le energie che mi
vecchio camper di nuovo all’avventura, questa volta la sembrano macigni, come se ogni mio passo rimanesse rimangono e corro, l’agognato tappeto rosso è a pochi
meta è conosciuta, i ricordi portano alla mente le sensa- per qualche attimo incollato al terreno, ho timore che passi, mi ricompongo, sguardo in avanti e sorriso all’ar-
zioni dell’anno passato, rammenti il lungo tratto sulla le sensazioni mi condizionino mentalmente. Finalmente rivo. Ben 9’ meno dello scorso anno, contenta, ma non
pista ciclabile, la prima lunga salita, il ristoro e poi il incomincia la salita, un passettino dopo l’altro avanzo, del tutto, alcune sensazioni non vorrei averle provate,
bosco, il tratto che non vedi l’ora di ripercorrere, e così quando sento il cuore tuonarmi nelle orecchie, cammino spesso non è il tempo impiegato a deludermi ma ciò che
via fino alla lunga discesa verso valle, il dolore al costa- a passi lunghi e svelti, recupero fiato e riparto. sento dentro, quando ti sembra d’aver di fronte un muro
to che ti ha costretto a camminare. Alla vista di luoghi Il bosco, il tratto più bello, un sentiero stretto dove dif- invalicabile e nonostante la fatica, l’impegno sembra
conosciuti torni, con il pensiero, a correre come cata- ficilmente si sorpassa ed ecco che le gambe sembrano diventare sempre più alto, le mani scivolano lungo la
pultato indietro nel tempo, ti aspetti, forse, che anche sciogliersi, ritrovare freschezza, la sensazione di legge- parete, gli appigli scompaiono e ti senti smarrito, com-
domani sia così. rezza, di non toccare per nulla il terreno, la mente si batti con il corpo, ma forse di più con la testa, pensieri
Un sabato passato passeggiando per la via centrale, rasserena e si ricarica d’energie, forse era solo una que- irriverenti si fanno largo e come un’eclisse nascondono
osservando i turisti impegnati in acquisti impetuosi in- stione d’equilibri interni e d’aspettative errate. la luce.
centivati dalla zona franca e dal pretesto di prezzi con- Senza rendermene conto sto attraversando la valle, sono Il pasta party, dopo corsa, è un’occasione per scambiarci
venienti. di nuovo sulla ciclabile, ma dal lato opposto, altro risto- impressioni, resoconti, pacche sulle spalle, applaudire
Il classico rituale del ritiro del pettorale, uno sguardo ro e ricomincia la salita, la più dura che mi porterà fino a Donatella, giunta 5ª, bello vederla sul palco, timida ne-
ai presenti cercando volti noti, l’attesa è la gran pro- 2000 m. quella che, dicono, neanche i primi corrono. Si gli atteggianti, gran persona in uno scricciolo di donna,
tagonista, pensieri, opinioni, domande, passeggiando sgambetta quasi sempre sotto il sole da questo lato della la gioia brillare negli occhi di Giovanni Piccoli, classe
lungo il corso, avanti e indietro in un clima d’apparente valle, pochi i tratti all’ombra degli alberi. 1928, nel ricevere il premio per il meno giovane, il bal-
rilassatezza. Ancora chiacchiere, nel buio della notte, Escursionisti ci lasciano il passo, alcuni incitano, altri zo di felicità di Chiara, un istante ed era sul palco a rice-
accucciati nel sacco a pelo, frivolezze che si dilatano tacciono, nessuno brontola per l’attesa. Il percorso al- vere il premio per il tempo a sorpresa, piccole cose che
nel tempo e ci fanno scivolare in un sonno profondo, terna saliscendi, alcuni li ricordavo, altri no, ho come fanno di una domenica qualunque un gran bel giorno,
imperturbabile. l’impressione che i chilometri passino velocemente, una fotografia da conservare nell’album dei ricordi.
Con il sorgere del sole fervono i preparativi, i primi ar- intravedo il cartello del quindicesimo, ora è tutta disce- Daniela
Podismo e Atletica - 57
Il passatore: un racconto lungo 100 km

“Miooohhh! Sei ancora qui?”


Io infuriato rispondo: “Ma dove siete stati?”
“S’è sbaglio strada, ma ti s’è ritrovo! ‘Un va bene?”
Saliamo verso Fiesole; a San Domenico primo rifornimento: “’Un va bene, no! Fermatevi, ho una sete che brucio!”
due bicchieri d’acqua e vai! Ora ci aspetta un leggero sali- Prendo un po’ di sali, vasellina per i capezzoli perché il vento

L’
scendi - anzi più “sali” che “scendi” - in direzione l’Olmo, nei contrario li fa irrigidire e riparto. Al rifornimento successivo
avventura inizia sabato 29 maggio, alle ore 11, quan- pressi di Passo le Croci. Come secondo previsioni, un vento (200 metri dopo) ci aspettano succo di frutta, uva passa, pane e
do io, mia moglie Letizia, Sergio e Federica arriviamo fastidioso non ci agevola la corsa; i corridori per combattere marmellata e una strana gelatina, schifosa a vedersi, ma molto
a Firenze. È qui che i partecipanti devono presentar- il nemico si sono coalizzati in piccoli gruppi. “Dai, saltiamo dolce ed energetica.
si per iscriversi alla gara podistica più importante dell’anno: al gruppetto davanti” dice Giampaolo; e dopo due chilometri, Riparto. Prossima meta: Borgo San Lorenzo. L’ultima volta so-
quella che tra noi viene familiarmente detta “il Passatore”. “Dai, saltiamo a quello dopo ancora”. La cadenza è lenta, sono no passato di qui in 3h e 16’ per poi “morire” al 75° chilometro.
Per i miei compagni di viaggio è un week-end di riposo e di abituato ad un’andatura regolare e sento che questi cambi di Quest’anno ci sono in 3h7’ e 9’’. Per fortuna che dovevamo
svago, per me una sfida personale, un obiettivo cui lavoro con ritmo mi danno un po’ fastidio. Abbiamo impostato così tut- andare piano! E lo faccio subito notare al mio compagno di
costanza e duro allenamento da anni. ta la corsa: Giampaolo mi aspetta al rifornimento, ripartiamo sventura: “Giampaolo! E questo tu lo chiami andar piano?”
Dopo una passeggiata tra le bancarelle del mercatino di San insieme, mi distanzia di 60-70 metri per poi aspettarmi al ri- Mi spiega il suo piano d’azione: “Per sfruttare al meglio le
Lorenzo ci avviamo a ritirare le iscrizioni. Lì mi aspetta Giam- fornimento successivo. Nonostante mi sforzi di mantenere il energie affrontiamo le salite fino a Colla a passo, poi il resto ce
paolo, compagno di gara che conosco solo di nome, cui ho suo ritmo - che francamente mi sembra un po’ eccessivo per le lo facciamo a corsa!”
promesso di affrontare questa avventura insieme, dato che lui mie possibilità - se la distanza tra noi aumenta, Giampaolo mi Cerco di dare fiducia a lui ... alle mie gambe. In effetti Giam-
non ha nessuno che gli può garantire un minimo d’assistenza aspetta e ripartiamo insieme. paolo ha più esperienza di me e poi sento che il fisico incomin-
lungo il percorso. Ci avviciniamo all’Olmo. “C’è un fotografo. - dice Giampaolo cia a dare segni di cedimento: comincio a sentire dolore sotto
“Piacere Fabio” dico io. - Fatti fare una foto”. Mi avvicino a lui tagliando la carreggiata i piedi. Probabilmente le scarpe non ce la fanno più a reggere
“Piacere Giampaolo” mi risponde lui. da destra verso sinistra per farmi immortalare bene, senza ac- enormi distanze. Al rifornimento successivo, quello di Panica-
Per capire meglio il mio compagno gli domando: “Scusa, ma tu corgermi che un podista mi sta superando proprio sulla sinistra. glia, il dolore si fa sempre più insistente.
che ritmi di gara vuoi tenere?” Ci scontriamo. “Per Dio! Stai attento a dove vai ... Mona! È Pane, marmellata, cioccolata, sali, acqua. Davanti ad una casa
“Ma - risponde lui - l’importante è mantenere un ritmo molto vero, sono una persona pacata, ma in quel momento prende ci attende un punto di ristoro strano, è organizzato da tre bam-
lento all’inizio; sai ... il caldo, le salite Obiettivo è passare a il sopravvento tutto il mio furore chianino: “Oh nini! Guarda bini: hanno predisposto un piccolo tavolo con sopra una botti-
Borgo San Lorenzo in 3 ore e 40 minuti e a Colla di Casaglia di sta’ tranquillo e d’anda’ veloce perché se mi passi un’altra glia d’acqua, tre bicchieri, cinque spicchi di mela e un vassoio
in 6 ore, per poi aumentare l’andatura nella seconda parte del volta tra piedi con un cazzotto ti tolgo di sentimento ... che per ricolmo di caramelle.
percorso”. quando ti risvegli sei passo di moda!” “Facciamoli contenti - dice Giampaolo – prendiamo almeno
“Allora - rispondo io - la prima parte sono sicuro di farla con Arriviamo al Passo le Croci. Guardo il cronometro: 1h41’00’’. due caramelle”.
te, dopo vedremo!” Non è possibile! Per fortuna che dovevamo andare piano; se Il Passatore è bello anche per questo: durante il percorso sono
Tre anni fa, quando per la prima volta mi sono cimentato con ricordo bene la volta precedente ero giunto qui in 1h e 46’. Cer- molti i rifornimenti organizzati da bambini, che vivono questo
il Passatore, ero passato per Borgo San Lorenzo in 3h e 16’, co con gli occhi mia moglie, non la vedo, vado avanti. Guardo passaggio di podisti per le loro zone, come un momento di vera
non avrò problemi a passarci in 3h e 40’: insomma, allora ero ancora e non la vedo. Proseguo ancora un po’. Mi fermo al festa. In cambio ti chiedono come souvenir il cappellino o una
meno preparato, tanto che dall’80° chilometro ho dovuto finire punto di rifornimento: sali, uva passa, cioccolata, pane e mar- mancia ... Purtroppo non ho soldi con me e decido di lasciare la
la corsa a passo. Col senno di poi posso dire che allora non mellata. E ... mia moglie non si vede! In ogni caso non posso fascia; non è un grande acquisto, ma
mi ero alimentato in modo adeguato, mi ero preoccupato solo fermarmi ad aspettarla. è sicuramente tutto ciò che posso dare.
di bere. Ora spero che la precedente esperienza mi sia servita “Andiamo avanti Giampaolo!” Arrivo a Ronta. La fascite - un forte dolore ai piedi - si fa sen-
d’insegnamento! Iniziamo la discesa verso Borgo San Lorenzo. Cinque, sei chi- tire al punto di diventare insopportabile; non so se riuscirò ad
Il cielo ci aiuta: è una giornata mite, non fa molto caldo, qual- lometri e ancora non si vede nessuno dei nostri; comincio a andare avanti.
che nuvolone all’orizzonte minaccia addirittura pioggia! preoccuparmi per loro e per me: è il momento più caldo della Provo a cambiare le scarpe e vedo di proseguire. Sergio si è
Giampaolo è preoccupato: “Ci mancherebbe che piovesse! E giornata, ho bisogno di bere, di conforto, d’incoraggiamento e già preparato; mi aveva detto infatti che avrebbe corso con me
poi questo vento fastidioso che spinge contro ci romperà le ... comincio a sentire la stanchezza dovuta soprattutto all’alta nella salita della Colla.
scatole fino a che non incomincerà ad imbrunire!” temperatura. Sergio preoccupato per le mie condizioni mi dice: “Ma come
Ma basta con le chiacchiere! È quasi ora. Vado al parcheggio a Arrivo a Cini (30° chilometro), mi si affianca una macchina. fai? Dopo soli 40 chilometri?”
prepararmi, in macchina ho tutto l’occorrente. Per scaramanzia Finalmente è mia moglie, che con tono scherzoso mi dice: E Giampaolo: “Prenditi un antidolorifico, ti aiuterà a lenire il
il rituale è sempre lo stesso: soliti pantaloncini, maglietta del- dolore!”
l’Atletica Sinalunga, calze nuove di pacca, vasellina perché i Mi faccio forza e provo a proseguire fino a Razzuolo, ma il
capezzoli non si irritino, numero di pettorale, scarpe e stringhe dolore non ne vuol sapere di andarsene.
legate con il doppio nodo. Non so se le scarpe adempiranno a “Proviamo a mettere un po’ di cotone o di garza sulla suola
regola al loro dovere: hanno ormai corso quasi 1000 chilometri della scarpa - dice Sergio - dovrebbe aiutarti!”.
e si vantano di avere sul groppone anche un giro del lago Tra- Al rifornimento in un’ambulanza tento anche questa soluzione.
simeno (60 chilometri). E ora l’ultimo tocco di classe: fascia o Mi sento scoraggiato e demotivato, sto perdendo posizioni in
cappellino? Guardo dentro la borsa e mi sembra che il mio caro classifica, ma insisto. In gare di questo tipo quello che conta è
vecchio compagno d’avventure reclami il diritto di priorità: la testa, dopo vengono le gambe.
“Dopo tutti i chilometri che abbiamo fatto insieme in allena- In questo tratto, più che in tutti gli altri, Sergio è stato straordi-
mento mica mi lascerai fuori dal gioco?” nario: mi ha aspettato, seguito, incoraggiato. Intanto mia mo-
Basta con i sentimentalismi. Decido: vada per la fascia! Poi se glie era sempre dietro, mi scortava passo passo con l’auto.
il gioco si farà duro tirerò in ballo anche il mio vecchio amico. Ancora altra sosta, guardo il cronometro: 5h35’ (444° asso-
Mi presento alla partenza, saluto la mia “troupe d’assistenza” luto). Riprendo un po’ di coraggio: con tutti i miei problemi
- Sergio, mia moglie e Federica - e ci diamo appuntamento al ai piedi, ho 40 minuti di vantaggio rispetto alla volta passata.
Passo le Croci (18° chilometro). Baci, abbracci, in bocca al Anche Sergio dopo aver fatto un lauto rifornimento prosegue
lupo. con me e Giampaolo. Scendiamo verso Casaglia. Il dolore ai
Alle 14 e 59 viene lo sparo. Io e Giampaolo ci scambiamo uno piedi sta passando ma sorgono altri pensieri: devo ritrovare mia
sguardo d’intesa, ci facciamo il segno della croce e ... Via, si moglie, ormai sta facendo buio ed ho bisogno della lampadina
parte! per proseguire nel percorso. E non basta! A Casaglia c’è una
Passo lento, rilassato; 5’30’’ - 5’40’’ al chilometro. “Va bene deviazione; i corridori passano all’interno del paese invece le
così.” dice Giampaolo. auto degli accompagnatori vengono dirottate nella circonvalla-

58 - Podismo e Atletica
zione esterna. Unica soluzione è che io e Giampaolo passiamo perché non un panino con la mortadella? Non ci starebbe mica
all’interno del paese, lasciando a Sergio il percorso esterno in male?”
modo da rintracciare mia moglie sulla circonvallazione. Dico a “No, ora no. - mi richiama all’ordine Giampaolo - Rimandiamo
Sergio: “Ci troviamo all’uscita di Casaglia!”. all’ultimo rifornimento”.
Fuori dal paese ritrovo Sergio, ma non c’è traccia di Letizia. Ormai è superata la mezzanotte; la testa e le gambe vanno per
Superiamo Crispino; ormai è buio, comincia a far freddo; ci conto loro; per scaramanzia non controllo nemmeno il mio rit-
sarebbe bisogno di una lampadina per vedere dove andare e di mo di gara, anche se mi sembra abbastanza buono, presumo sui
una leggera felpa. 6 minuti al chilometro. Giampaolo mi aspetta al rifornimento
Ormai è più di un’ora che corriamo senza l’auto di scorta, deci- di Strada Casale, poi a quello di Fognano, ma avvicinandomi
diamo allora di usufruire dell’aiuto di un telefonino. L’occasio- a Brisighella non lo vedo più. Giampaolo non è solo un buon
ne si presenta quando scendiamo verso la stazione di Fantino, compagno di gara ma un ottimo punto di riferimento: mi aspet-
un signore ci chiede delle indicazioni sui tempi del percorso e ta anche quando ha qualche metro di vantaggio per spronarmi
io chiedo: “Scusi, mica ha un cellulare?” ad andare avanti e a seguirlo anche se ormai le forze sembrano
“Certo - risponde lui - ma in mezzo a queste montagne non si venire meno. Ma ora è giusto che proceda da solo “senza pesi”,
prende niente!” è giusto che Giampaolo si percorra i suoi ultimi 10 chilometri
Ora è panico. Ci fermiamo a fare pipì ed intanto decidiamo il come vuole lui, al ritmo che preferisce.
da farsi. Siamo a Marradi. Freddo o non freddo, buio o non Adesso sono proprio solo, io e la mia lampadina; mi rendo
buio, non possiamo fermarci proprio ora che il peggio è passa- conto che sto andando sempre più piano, ma sono comunque
to. È deciso: si prosegue fino a Faenza! convinto di riuscire a finire la gara in modo dignitoso. Nel cam-
Ci pervade un leggero senso di disperazione, ma l’obiettivo è mino incontro Sergio che mi domanda con premura se mi serve
troppo ambizioso. Ormai raggiungere il traguardo è una scom- qualcosa, come per tutti i buoni sportivi quando il gioco si fa
messa personale con noi stessi. Siamo tutti e tre demoralizzati, duro i duri incominciano a giocare. In gare di questo calibro le
ma proseguiamo in silenzio. gambe contano poco se la testa non si mantiene lucida e ferma
Di buono c’è che ormai non sento più dolore ai piedi. Marcio nella convinzione di volere arrivare fino in fondo.
ad un ritmo costante, addirittura recuperando posizioni. Mi giro la visiera del cappello in dietro e continuo per la mia
Mi si accosta una macchina. Mia moglie! Difficile a credersi: strada con determinazione. Arrivo al rifornimento di Brisighel- essere scemi!
è più imbestialita lei che arriva bella tranquilla in macchina di la (340° assoluto in 10h8’41’’) insieme ad un podista romano, Ormai mancano solo 5 chilometri. Sto andando sempre più
noi che ormai non ce la facciamo più a tirare i piedi. “Disgra- che è diventato il mio compagno di viaggio negli ultimi 10-15 piano, ma continuo a correre (a occhio e croce 6’30’’ a chi-
ziato! Incosciente! Mi potevi dire che alla Colla andavi diritto! chilometri. lometro). Qualche concorrente mi supera, ma la cosa non mi
È merito di Federica se sono qui, io avrei proseguito per Faenza “Oh romano, ce l’hai un piatto di bucatini all’amatriciana?”, interessa; ora cerco solo l’arrivo. Non ce la faccio più! Imboc-
senza cercarvi più!” faccio io. co il viale che porta dentro Faenza, è lungo circa 2 chilometri.
“Smetti di blaterare - dico io - piuttosto dammi una felpa e una E lui: “Magara!” Due chilometri interminabili. Un viale lungo, diritto, ma dov’è
lampadina che con questo buio ’un si vede più niente, né la “Per i bucatini - risponde una ragazza del servizio ristoro - do- la fine? Come nel deserto, in un miraggio ingannevole di tanto
strada, né le buche!” vrete aspettare domani a mezzogiorno!” in tanto mi sembra di vedere lo striscione finale, laggiù, giù in
“Anvedi questa! Bella mia, per domani a mezzogiorno spero fondo e ... invece niente! No, ancora non c’è! Due concorrenti
Mi vesto velocemente e riprendo la corsa; i dolori non ci sono d’esse sdraiato ner mi’ divano!” mi superano. Mi ripeto con insistenza: che te ne frega della
più; le gambe girano bene. Marradi in 7h e 19’ (376° assoluto). Non perdo troppo tempo al ristoro; una fetta di pane con la classifica? Sei arrivato in fondo! Basta così!
Ora mi sento veramente bene. Ed ecco in lontananza il cartello: marmellata e avanti! Entro dentro Faenza; ad un incrocio un cartello annuncia: 400
Faenza 36 km. E che sono per me 36 km? Niente! Il mio alle- Mi avvicino ad Errano; le forze mi stanno mancando quando metri all’arrivo. Vedo sulla destra la Ford Focus di Sergio ed al
namento abituale! Ormai è fatta! un signore ad un certo punto mi sorpassa ad un’andatura ab- centro un vigile urbano che mi indica l’arrivo.
Arriviamo a San Cassiano e ... solito rifornimento e solita as- bastanza veloce. In cuor mio spero che la sua sia una tattica di É finita. Altri 400 metri ed è finita.
sistenza. gara visto che da almeno 25 chilometri la gente che corre con Vorrei avere ben fisso in mente ogni particolare di quel mo-
Ho un’idea: perché non farsi fare un massaggio? Ricordo che me va più o meno allo stesso passo mio. Brutto a dirsi, ma pur- mento, ma purtroppo non ricordo nulla di chi o che cosa mi
la scorsa volta a questo punto del percorso li facevano. Doman- troppo in questa bellissima gara c’è chi approfitta della notte fosse passato vicino fino al raggiungimento dello striscione del
diamo ad una signorina che ci indirizza verso l’interno di un per farsi dare un passaggio in auto per migliorare la propria traguardo.
circolo. Entriamo. In una stanza troviamo il solito bar di paese, posizione in classifica. Sfido chiunque - amatore come me - ad Faenza: 11h43’5’’, 361° assoluto.
giovani con la birra in mano (che voglia!) e anziani che stanno arrivare al 95° chilometro ad un’andatura di 5 minuti! Mi ricordo Fiesole, il Passo le Croci, il caldo, la salita della
giocando una partita a scopa. In una sala attigua sono posti otto Arrivo all’ultimo rifornimento, quello di Errano, e decido di Colla con la fascite e la lunga discesa, con la lampadina alla
lettini, un dottore e quattro massaggiatori. farmi fare un massaggio per proseguire meglio il percorso. Alla mano, per cercare di evitare le buche. In tutta onestà non ricor-
Mi metto dapprima seduto, poi mi stendo completamente sul ragazza che cerca di rimettermi in forma domando: “Gambe do di aver tagliato il traguardo. Ho un vago ricordo di una ra-
lettino. Giro la testa verso sinistra e vedo un concorrente russo ridotte male, vero?” “No - risponde lei - c’è chi sta molto peg- gazza che mi ha dato una medaglia; poi mi sono complimentato
(campionato europeo a squadre) seduto in una sedia avvolto in gio di te!” Accanto a me, su un altro lettino, un podista molto con mia moglie o ... forse è successo il contrario. Mi sembra
una coperta che trema come una foglia; sulla destra in un altro intraprendente azzarda a chiedere il numero di telefono alla di aver delegato Sergio a ritirare il pacco gara e il certificato
lettino un altro podista completamente avvolto in una coperta sua massaggiatrice, ed io forse per spirito di solidarietà mi di arrivo.
di lana (ma è vivo o morto?); in altri due lettini dei concorrenti intrometto e dico: “E daglielo ‘sto numero di telefono; non lo Una cosa sola ricordo con certezza: mi sono presentato al ri-
si stanno curando le piaghe e le vesciche sotto i piedi ... Una vedi che è in coma? Domani mattina non solo non si ricorda storo finale ed ho chiesto: “Per favore due fette di pane con la
vera ecatombe! E pensare che Giampaolo sta fischiettando! più il numero, ma non si ricorda nemmeno di essere passato di mortadella di Bologna!”
Esco un po’ frastornato da questo lazzaretto, tanto che stavo per qui!”. E tra me penso: certo che siamo proprio matti, noi che Un altro vicino a me chiedeva: “Scusi, avete ancora del Taver-
dimenticarmi dentro la tanto preziosa lampadina. Per fortuna per una passione siamo disposti a ridurci così. Vuoi vedere che nello rosso?” “No, finito!”
che Giampaolo è più attento di me e mi richiama all’ordine alla fine ha ragione mia moglie quando ogni volta che mi vede Dico io: “La sbronza a questo punto ce la possiamo prendere
e alla lucidità. partire per un allenamento commenta dicendo: “Te sei scemo!” anche con il Tavernello bianco!”
“Ce lo facciamo un caffè prima di ripartire? - propongo - Anzi E io convengo che per arrivare a questo punto bisogna davvero Ho voluto raccontare questa mia avventura non certo per van-
tarmi del risultato - del tutto nella media - né tanto meno per
fare la bella faccia con chi non ha il coraggio, la voglia o la
costanza di preparare una gara di questo genere. La mia è stata
semplicemente una sfida con me stesso e credetemi che non è
stato semplice, io quattrocentista puro con i miei 76 kg. Ed ora
posso dire con certezza di aver vinto la mia sfida personale,
non tanto per il risultato conseguito, quanto per il ricordo che
serbo nel cuore del Passatore. Di solito quando corro nelle mie
gare paesane di 8, 10, 15 chilometri e passo nel centri di piccoli
paesi e borghi, davanti alle abitazioni, la gente spesso ci “inco-
raggia” con un: “Ma dove andate imbecilli?” Al Passatore tutto
questo non esiste! Non c’è casa, non c’è curva, non c’è ristoro
dove la cordialità non regni sovrana, addirittura in certi casi di-
venta stucchevole. La stessa disponibilità e cordialità animano
anche gli accompagnatori che seguono la gara dalle auto, senza
spirito di competizione o egoismo; tutti pronti ad aiutarsi l’un
l’altro. E così ci si scambia cerotti, sali, pomate ... o solo una
parola d’incoraggiamento.
La gente disposta lungo il percorso - accompagnatori, organiz-
zatori, abitanti del luogo - non partecipa in modo distaccato al-
la gara, ma la vive fino in fondo e condivide con ogni corridore
il peso di ogni goccia di sudore. E vi posso garantire che ogni
goccia di sudore pesa davvero tanto!
Questo è il bello del Passatore.
Fabio Laurini

Podismo e Atletica - 59
GS AUSONIA SALONE RINASCITA - GS MAIANO
CON IL PATROCINIO DELLA PROVINCIA DI FIRENZE
E DEI COMUNI DI SESTO FIORENTINO, VAGLIA E FIESOLE

MAIANO - FIESOLE (FI) - 31 OTTOBRE 2004


XXVII TROFEO TRE COMUNI
CORSA PODISTICA A STAFFETTA DI KM. 11.0 X 3 FRAZIONI
GRAN FONDO SEMICOMPETITIVA DI KM. 33.0
PASSEGGIATA NEL VERDE DI KM. 11.0
MODALITA’ - La gara è aperta a tutti i tesserati per gli enti di promozione sportiva e FIDAL.
PERCORSI – STAFFETTA: Prima staffetta, partenza con testimone dalla sede del GS AUSONIA (Salone Rinascita) in via Matteotti
a Sesto Fiorentino. Il primo cambio avverrà al piazzale Leonardo di Monte Morello. Il secondo cambio avverrà all’Olmo, in località
Quattro Strade di Fiesole. GRAN FONDO: Il percorso completo delle 3 frazioni. PASSEGGIATA: Partenza dall’Olmo. L’arrivo di tutti
i percorsi sarà presso il circolo del GS MAIANO, via della Cave di Maiano, Fiesole.
RITROVI – Ore 08,00 presso la sede del GS AUSONIA (Sesto F.no) via Matteotti. Partenza gara lunga ore 08,30. Partenza prima
staffetta ore 09,00. PASSEGGIATA: Ore 09,00 ritrovo in località Olmo - partenza ore 09,30.
ISCRIZIONI - Al GS AUSONIA (tel. 055.443447) dal giorno 28 ottobre 2004 dalle ore 21,00 alle ore 23,00. - Al GS MAIANO (telefax
055.59000) dal giorno 27 ottobre 2004 dalle ore 21,00 alle ore 23,00. Le iscrizioni si chiuderanno improrogabilmente il giorno 30
ottobre 2004 alle ore 23,00. Per informazioni: sig. Corti (tel. 055.364426, ore 07,00/17,00), sig. Romiti (tel. 339.1313524, ore
pasti). sig. Franceschini (tel. 055.444941, ore pasti).
PREMIO DI PARTECIPAZIONE - Tassa iscrizione € 3,00 per ogni podista. (Guanti invernali). Il premio di partecipazione verrà as-
segnato a riconsegna del pettorale di tutti i frazionisti all’arrivo.
CATEGORIE – Maschile: Assoluti da 18 a 49 anni, Veterani da 50 a 59 anni, Argento da 60 anni e oltre. Femminile: Assolute da 18
a 44 anni, Veterane da 45 anni e oltre. Per la categoria fa testo l’anno di nascita. Per le categorie Veterani e Argento, obbligatorio
presentare un documento alla premiazione.
REGOLAMENTO STAFFETTA - Al momento delle iscrizioni le società sono obbligate ad indicare l’ordine di partenza dei tre frazioni-
sti ricordando che il n° colorato di ogni frazione è il seguente: 1° frazionista colore azzurro, 2° frazionista colore rosso, 3.° frazionista
colore verde. Cartellino da riconsegnare all’arrivo con il testimone del 3.° frazionista, pena squalifica.
PREMI STAFFETTA - Uomini: Le prime 30 staffette assoluti, le prime 10 staffette veterani le prime 5 staffette argento. Donne: Le
prime 10 staffette assolute, le prime 5 staffette veterane. I premi saranno indistintamente tutti in natura.
PREMI GRAN FONDO - Uomini: 25 assoluti, 10 veterani, 5 argento. Donne: 5 assolute e 5 veterane.
PREMI SOCIETA’ STAFFETTA - Premesso che entrambe le società organizzatrici si escludono dalla classifica generale, il “TRO-
FEO TRE COMUNI” verrà assegnato alla società che totalizzerà il maggior punteggio, che sarà così assegnato: (Assoluti maschile e
femminile) 60 punti alla prima staffetta, 57 alla seconda e così a scalare di tre punti fino alla diciannovesima che avrà 3 punti, come
3 punti avranno dalla ventesima staffetta in poi. (Veterani) idem come sopra. (Argento) 30 punti alla prima staffetta, 27 alla seconda
e così a scalare di tre punti fino alla nona che avrà 3 punti, come 3 punti avranno dalla decima staffetta in poi. Eventuali staffette
formate da atleti di società diverse hanno diritto solo al premio di partecipazione e non al premio di categoria né alla classifica per
società a punteggio, cioè non inseriti nell’ordine di arrivo.
Alla società con maggior punteggio ed alla società più numerosa verranno assegnati i trofei. Per
un totale di 10 squadre. Ai fini della classifica per società verranno considerate le staffette che
concluderanno la gara. Per essere considerate società occorre come minimo avere due staffette
classificate.
PREMI SOCIETA’ GRAN FONDO - Premesso che entrambe le società organizzatrici si escludono
dalla classifica generale, il “ 1° TROFEO ALFIO BALLONI” verrà assegnato alla società che totaliz-
zerà il maggior punteggio, che sarà così assegnato: (maschile e femminile) 100 al primo a scalare di
un punto, oltre il 100° un punto a tutti. Per un totale di 5 società.
SERVIZI - Verranno istituiti posti di ristoro all’arrivo di ogni frazione. Il cronometraggio sarà curato dai
giudici Uisp.
ASSISTENZA - Funzionerà un servizio curato dalle Misericordie di Sesto Fiorentino e dalla Fratellanza
Popolare di Caldine.
AVVERTENZE - Gli atleti sono invitati a rendersi autosufficienti per quanto riguarda i mezzi di trasporto
sia alla partenza che ai due cambi di staffetta ed anche per la passeggiata. La corsa si svolgerà con
qualsiasi condizione atmosferica. Per esigenze di organizzazione della corsa le società organizzatrici
si riservano il diritto di spostare il tracciato, o l’orario di partenza qualora lo ritenessero strettamente
necessario. Si raccomanda di tenersi informati.
STAMPA - La classifica generale della corsa si potrà conoscere consultando www.gsmaiano.info e
sarà anche pubblicata sul prossimo numero di “Podismo e Atletica”.

60 - Podismo e Atletica
La XXI Firenze Marathon:
42,195 fra arte, storia e sudore
di Fulvio Massini

A
spetta un attimo, non pensare subito dano e al 20° km ti accoglierà la magia di piaz- avuta o l’hai supe-
alla gara, ma volgi le spalle alla par- za Pitti, con sulla destra l’ingresso al magnifico rata, quindi alza la
tenza e guarda davanti a te. E’ Firenze: giardino di Boboli.Questo Palazzo venne fatto testa. Ora sei al 36°
vista da piazzale Michelangelo regala un’emo- costruire da Luca Pitti che voleva dimostrare di km e stai attraver-
zione unica. Adesso entra nella tua “griglia di essere più ricco e potente delle due grandi fami- sando piazza San-
partenza”, fra alcuni istanti il colpo di pistola glie fiorentine gli Strozzi ed i Medici. tissima Annunzia-
e partirai verso una fantastica avventura lunga A metà del 500 però il Pitti fu costretto a ven- ta, definita la più
42 chilometri e 195 metri.Piazzale Michelange- dere il gioiello di famiglia a Cosimo 1° dei me- armonica e bella
lo fu realizzato dall’architetto Giuseppe Poggi dici che contribuì a renderlo ancora più grande del mondo . Se hai
nella seonda metà dell’800 L’emozione è forte, e bello. ancora energie, ora
stai per correre in una delle più belle e roman- Poche centinaia di metri e sulla tua sinistra tirale fuori. Sì, la
tiche città del mondo. Finalmente si parte e il spunta Ponte Vecchio, ma tu prosegui verso grande cupola che vedi davanti a te ti annun-
primo km è in leggera salita, poi gradualmente Lungarno Serristori. Ecco il tappeto rosso del cia piazza del Duomo. Il battistero, il Campa-
dal 2° km inizia la discesa. Non è ripida, ma controllo dei 21km e 97 metri, la mezza mara- nile di Giotto e la cattedrale sorgono la dove
controllati, trova il tempo anche per guardare tona. Se vuoi fermati, sei vicino a piazza San- c’èra l’antica chiesa di Santa Reparata. La co-
i bellissimi giardini tutt’intorno e già siamo al ta Croce e dall’altra parte dell’Arno troverai struzione venne iniziata da Arnolfo di cambio
3° km, con la discesa che sta per finire. Entri i tuoi indumenti e il rifornimento. Se decidi nel 1298 Ormai l’arrivo è vicino. Con calma
nel piazzale di Porta Romana, uno degli antichi di proseguire, al 22° chilometro riattraversi prova ad agganciarti al gruppetto o all’atleta
ingressi della città da cui partiva la strada verso l’Arno da ponte S. Niccolò e giri a destra sul che hai davanti, fallo senza strappare. Siamo
lo Stato Pontificio, e poi continui con un tratto lungarno Colombo. Ora la strada è dritta, non al 39° e rispunta l’Arno. Sei in Lungarno Ac-
dolcemente in discesa. Nel mezzo al Piazzale ci sono curve. Rilassati, tieni il ritmo. Sei in ciaioli e mancano solo 3 km all’arrivo. Ecco,
troverai la torre di Porta Romana costruita nel arrivo al 26 km, e passi sotto un ponte della sei in piazza della Signoria e se ti senti bene è
1326. Sopra l’arco c’è un bellissmo affresco ferrovia con una discesa ed una salita di 100 il momento di dare tutto: qui la folla ti darà
che raffigura la Madonna con Bambino Il 4° metri. Lasciati andare senza una mano. Passi anche il 41° km
km è in viale Petrarca, mentre in piazza Pier forzare. Ora stai arrivando ma attento ci sono un po’
Vettori superi il 5° km. Di fronte a te c’è l’Arno, nella zona dello stadio e di lastre fuori posto, cerca
è il momento di prendere il passo giusto, ormai al 30° chilometro transi- una traiettoria liscia. Le tue
il tratto più “particolare” del tracciato è termi- ti davanti al Palasport, un gambe stanche potrebbero
nato. Da via Pisana si transita in via del Pollaio- passaggio delicato. Non ti in- avere dei problemi. Vai, sei
lo e via Bronzino, superando 7° e 8° km. Corri, nervosire, la crisi del 30° km fuori anche da via Ghibelli-
stai sul ritmo, concentrati. Poco dopo si entra non è obbligatoria, non viene na e adesso ti attendono solo
finalmente nel parco delle Cascine: è il campo a tutti. Rilassati e corri, ormai gli applausi in Piazza Santa
di allenamento di tutti coloro che amano correre “è quasi fatta”. Luigi Soriani, Croce. Eccola finalmente,
a piedi a Firenze e ti accompagnerà sino al 15° l’ideatore del percorso, ha fat- bella come sempre e con il
km. Questo è uno dei più grandi d’Italia e venne to di tutto per farti trovare le tuo traguardo che ti aspetta.
denominata dai medici “ La tenuta dell’Isola “ strade più dirette e credo ci sia Alza la testa, alza le braccia,
perchè si estende fra il torrente Mugnone ed il riuscito. Forza!!! Non mollare, sei arrivato, sei grande. Bra-
fiume Arno. I medici vi fecero un allevamen- i chilometri passano, ormai ne vissimo. Grazie di essere
to di mucche da latte da, qui in nome Cascine. mancano pochissimi all’arrivo. venuto a correre a Firenze.
Fino al 1700 in quanto proprietà privata era Una curva a destra e sei in via Buon rientro e in bocca alla
vietato l’accesso la pubblico, furono i Lorena Frà Giovanni Angelico, scusa maratona, sempre.
a dare il permesso a tutti i fiorentini di entra- se mi permetto di farti notare,
re i questo fantastico parco. Si torna verso il qui c’è la sede del ‘Training
centro su Lungarno Vespucci e poi si attraversa Consultant’. Mancano poco
l’omonimo ponte, basta alzare la testa e davanti più di 7 km, la crisi non l’hai
a te appare il bellissimo lungarno fiorentino e
laggiù in fondo si scorge anche Ponte Vecchio.
Stai entrando nel quartiere di San Frediano: un
tempo il cuore popolare di Firenze, oggi abitato
prevalentemente da stranieri, ma sempre molto
caratteristico e bello. Attento ai ‘sampietrini’,
individua dove sono più lisci e corri lì. Ecco
via dei Serragli (19° km), qui si corre bene, le
lastre sono lisce non creano problemi. Sei nel
cuore di Firenze, dai
anche uno sguardo ai
palazzi che ti circon-
62 - Podismo e Atletica
Chiropratica: la lombalgia nel podista
N
ell’articolo precedente ho parlato in loro corretto allineamento e diminuire la sta-
modo generale della Chiropratica bilità. La loro rotazione va inoltre a creare
delineando la sua situazione in Italia pressione sul nervo spinale che parte late-
e il modo in cui agisce sul paziente. Abbia- ralmente e può creare pressione sulla radice
mo detto che lo scopo principale è restitui- nervosa. Le rotazioni vertebrali si possono
re un corretto equilibrio nel movimento del visualizzare spesso nelle radiografie, osser-
sistema scheletrico e togliere pressione dal vando l’allineamento del processo spinoso
sistema nervoso che proprio a partire dalle (una parte della vertebra che si trova nella
vertebre si dirama in tutto il corpo attraverso parte posteriore del corpo vertebrale), oppure
i nervi spinali per andare ad azionare muscoli possono essere rilevate mediante palpazione
ed organi a secondo delle necessità. dalla persona esperta. Nella maggior parte
Focalizziamo ora su uno dei tre segmenti dei casi questa categoria non rappresenta
che compongono la spina dorsale: il tratto un problema per la chiropratica, sarà infatti
lombare che per comodità tratterò insieme sufficiente manipolare in modo specifico le
al tratto sacrale, in molti casi questi due vertebre e riportarle sul giusto asse.
elementi vengono infatti separati e trattati
distintamente, ma per quel che ci riguarda li 2. ����������������������������
LA SECONDA CATEGORIA RIGUAR-
prenderemo in esame unitariamente perché DA IL DISCO INTERVERTEBRALE, La di-
da questa regione partono quelle patologie minuzione dello spazio intervertebrale,detta
chiamate lombalgia e lombosciatalgia, note discopatia, altera la capacità lombare di sop-
comunemente come mal di schiena. portare il peso e lo stress a cui viene sottopo-
La sezione lombosacrale è molto importante sto rendendo più facile l’insorgere di eventi
per la locomozione soprattutto perché dalle infiammatori. L’intervento manuale in que-
sue vertebre partono grandi nervi motori co- sto caso non ripristina lo spazio diminuito,
me lo sciatico, il femorale ed il crurale che ma reintroduce la mobilità persa togliendo
permettono la contrazione dei grossi muscoli pressione dalla spina. La zona lombare tor-
della gamba e quindi ci permettono di cam- na così ad essere più efficiente nei confronti
minare e correre. delle sollecitazioni esterne.
Per ulteriore semplificazione in questo nu-
mero tratteremo nello specifico la lombalgia, 3. LA TERZA CATEGORIA RIGUARDA
cioè il dolore che origina nella schiena e ri- LA MUSCOLATURA LOMBO SACRALE.
mane qui confinato, senza andare ad irradiare Queste grandi fasce muscolari ci permettono
al gluteo o alla gamba come fa invece la scia- Il sacro è anche esso formato da 5 vertebre di rimanere in posizione eretta, di muoverci
talgia. A questa comunque ci dedicheremo ma fuse insieme ( la fusione completa avvie- e sostengono la spina tenendola salda e com-
in un futuro articolo. Sempre per motivi di ne in giovane età) e quindi ci interessa come patta quando corriamo. Esse si appoggiano,
spazio rimandiamo ad un prossimo numero una unità che costituisce insieme al bacino come detto in precedenza, alle vertebre lom-
la sezione sul bacino causa di tipi particolari una base di appoggio per la sezione lomba- bari, se la colonna lombare ha perduto il suo
di mal di schiena. re. arco o le vertebre sono ruotate la muscolatura
La regione lombare è composta soltanto da Ad aumentare la complessità del sistema si non troverà più il suo asse ideale; nasceranno
cinque vertebre e cinque dischi, ma con aggiunge tutta la muscolatura lombosacrale così facilmente contratture con conseguente
caratteristiche particolari: esse sono infatti che si appoggia sulle vertebre e costituisce la dolore. In questo caso il chiropratico deve
le più grosse di tutta la colonna, devono so- leva che ci fa muovere. intervenire per riportare in asse la regione
stenere tutto il peso che la forza di gravità fa Il sistema di locomozione è abbastanza com- lombare a finchè la muscolatura mantenga i
accumulare dalla testa fino alla cintura. plesso per l’uomo poiché ci muoviamo in propri punti di appoggio equilibrati e possa
Ogni vertebra si appoggia su un disco anche posizione eretta, e ad ogni passo viene posto lavorare in simmetria. Sarà spesso necessa-
questo di dimensioni maggiori rispetto ai un grosso carico sul sistema muscolo schele- rio anche l’intervento di massaggiatore o te-
segmenti più alti. trico, il podista deve unire a tutto ciò la ve- rapista per riportare le fasce muscolari nella
Il disco è formato da materiale cartilagineo locità e l’intensità di corsa. Il nostro sistema condizione ottimale.
di consistenza gelatinosa, che agisce da cu- spesso si trova a funzionare in modo alterato La corsa è uno sport stressante per la colonna
scinetto e da perno per il movimento verte- e riesce a compensare il mal funzionamento lombare: anche se l’atleta non subisce traumi
brale. La vertebra può così ruotare di alcuni fino a che il filo non si rompe e il podista si diretti come in altri sport da contatto (calcio,
gradi, facendo si che il nostro corpo non sia trova a soffrire di dolori alla schiena non solo basket, etc.), la pressione costante che vie-
rigido ma flessibile. quando corre, ma in certi casi, anche dopo ne manifestata ad ogni passo costituisce un
A caratterizzare la sezione lombare è anche che ha corso. microstress continuo che con il tempo, per
la lordosi: le cinque vertebre non sono di- Analizziamo ora i tipi di lombalgia che pos- usare un’espressione pugilistica, lavora ai
sposte semplicemente una sopra l’altra come sono nascere quando si altera questo siste- fianchi le vertebre lombari contribuendo al
una torre, ma formano un arco con conves- ma: loro dissestamento.
sità anteriore, questo arco permette un effet-
to molla sulle vertebre e riduce la pressione 1. ����������������������������
LA PRIMA CATEGORIA RIGUARDA Andrea Bini, D.C.
che costantemente viene esercitata sui dischi LA ROTAZIONE VERTEBRALE, i vari Doctor of Chiropractic
corpi vertebrali lombari possono perdere il www.chiropratica-bini.it
lombari.

Podismo e Atletica - 63
Dolomites Skyrace

Cronaca della gara


Italiani outsiders, la Spagna
domina la prova femminile
Canazei 1-8-2004 - Fuochi d’artificio oggi sulle
Dolomiti della Val di Fassa. La Dolomites Skyrace
ha sovvertito ogni pronostico e così il Campionato
del Mondo di Skyrunning ha tre nuovi protagonisti,
tre italiani che hanno messo nell’ombra il campione
del mondo Agusti Roc: Fulvio Dapit, Bruno Brunnod
e Michele Tavernaro, stesso tempo sul traguardo di
2h11’19”, ma messi nell’ordine da un imprevedibile
fotofinish.
La quinta prova del “Buff Sky Runner World Series”,
un’autentica gara per runners di alta classe, ha cele-
brato anche la grande superiorità della catalana Anna
Serra che compie un balzo in vetta … al mondo.
La gara era partita con ben altra fisionomia, con uno
spunto velocissimo di Agusti Roc seguito da Ettore
Girardi, poi, quando il percorso ha iniziato ad im-
pennare da Passo Pordoi alla Forcella, la selezione pubblico e con un tifo da stadio che scandiva la salita
è stata spietata. Il campione del mondo sembrava sugli ultimi scalini, in parte scavati nella neve.
letteralmente volare sui ripidissimi tornanti, quando L’inglese ha sofferto un po’ in discesa quando è stata
l’altitudine iniziava invece a tagliare le forze. L’ul- raggiunta dalla catalana Anna Serra che l’ha superata
timo tratto in ascesa era quello da Forcella Pordoi a velocità folle. Anche Emanuela Brizio, che partiva
(2.829 m) che faceva arrancare gli skyrunners fino in veste di leader del campionato, in salita ha patito
sul Piz Boè a 3.152 metri. più del previsto ma anche lei in discesa è stata più
In questo tratto è “esploso” Pio Tommaselli che ha abile nei ripidissimi canaloni. Ha sorpreso Marcelli-
rincorso Roc come una furia, l’ha agganciato a pochi na Dossi, per metà salita terza e poi passata quarta, e
metri dalla vetta e si è buttato “a volo d’angelo” sul rimasta tale fino alla fine.
rilevamento della salita, poi sfinito si è ritirato. Sul traguardo di Canazei la Serra, seconda nel “Buff
Grande la sorpresa del campione del mondo, che ha Sky Runner World Series”, si è presentata avvolta
iniziato la vertiginosa discesa attraverso i canaloni, nella bandiera spagnola staccando di oltre 4’ la no-
assicurandosi lungo le funi tese per sicurezza. stra Brizio e di un altro minuto l’inglesina volante.
Intanto nella salita stagliata nella roccia, forse più Per uno strano regolamento, gli skyrunners italiani
adatta a scalatori che a runners, si è fatto largo il possono acquisire solo il miglior punteggio nelle
primierotto MicheleTavernaro campione di orientee- due gare italiane e così la Brizio passa al terzo po-
ring, che si è avvicinato all’iberico, poi in discesa ha sto nel ranking mondiale, sorpassata anche dalla
trovato il giusto ritmo proprio come l’ex campione Hernandez, settima sulle Dolomiti. Particolarmente
del mondo ’96 e ’98 Brunnod, il quale ha fatto da applaudita la trentina Marcellina Dossi (4°), miglior
riferimento anche per il poliziotto Fulvio Dapit, alla regionale giunta davanti alla fassana Silvana Jori.
sua prima gara di skyrunning. Grande il successo organizzativo e la presenza me-
Brunnod, Tavernaro e Dapit si sono poi compattati diatica, soprattutto televisiva. Ora il campionato del
nella discesa della Val Lasties ed hanno raggiunto e mondo di skyrunning vola negli “States” e poi in
superato un sorpreso Roc. Malesia.
I tre italiani hanno imposto un ritmo impossibile per
il rientro del campione spagnolo, e così Dapit, Brun-
nod e Tavernaro, “mano nella mano” hanno raggiun- Il percorso
to il traguardo di Canazei.
Con tutta probabilità Agusti Roc aveva fatto bene i La Dolomites Skyrace è una delle più attese gare di corsa in alta montagna,
conti, in effetti i tre italiani non erano un pericolo per giunta quest’anno alla sua settima edizione, fa parte del neo-costituito circuito
il punteggio del mondiale, e così si è accontentato italiano di Skyrunning. Il percorso si snoda attraverso sentieri, mulattiere, ghiaio-
del quarto posto. ni e nevai, attraversando alcuni tra i più suggestivi ed emozionanti paesaggi
Il secondo nel ranking mondiale, il lecchese Marco delle Dolomiti. La partenza è prevista dal centro abitato di Canazei (m. 1450);
Rusconi, ha sofferto molto questo percorso dolomi- si sale quindi verso Passo Pordoi (m. 2.239), conosciuto, oltre che dagli appas-
tico finendo sesto, mantenendo però la posizione sionati di montagna di tutto il mondo che vi transitano seguendo la “Strada delle
d’onore alle spalle di Mario Poletti nel “Buff Sky Dolomiti”, anche come luogo di epiche tappe del Giro d’Italia di ciclismo. Da
Runner World Series”. Degli altri italiani in evidenza Passo Pordoi si sale raggiungendo Forcella del Sass Pordoi (m. 2829), per diri-
da citare Lumina (8°) ed i trentini Girardi e Clemen- gersi poi verso la vetta più alta del massiccio del Sella, il Piz Boè (m. 3152). da
ti, piazzatisi alle sue spalle. qui si scende, dopo aver raggiunto il Rifugio Boè, lungo la maestosa Val Lasties
Tra le donne ad accendere la miccia è stata Ruth Pi- per giungere, infi ne, nuovamente a Canazei. Il percorso presenta un dislivello
ckvance, scattando fin da subito dopo il Pordoi. È in salita di 1.702 metri e uno sviluppo di 22 chilometri complessivi.
transitata per prima alla forcella Pordoi fra un’ala di

64 - Podismo e Atletica
1 agosto 2004
Dolomites Skyrace
CLASSIFICA MASCHILE
1 DAPIT FULVIO U.S. Aldomoro Stratex 2.11.19
2 BRUNNOD BRUNO 2.11.19
3 TAVERNARO MICHELE Fiamme Gialle Predazzo 2.11.19
4 ROC AGUSTI 2.13.29
5 COLLOMB DANIELE Atletica Zerbion S. Vincent 2.14.31
6 RUSCONI MARCO O.S.A. Valmadrera 2.16.09
7 SHARP NICK 2.16.20
8 LUMINA STEFANO Valchiavenna 2.16.25
9 GIRADI ETTORE Atl. Trento Cavit 2.16.40
10 CLEMENTI CARLO Atl. Valle di Cembra 2.17.56
11 GHIRARDINI RODOLFO Atl. Val di Non e Sole 2.19.36
12 PLANCHER MARTIN Atl. Verbena 2.21.20
13 CORSINI ALFREDO Falegnameria Fontana 2.22.47
14 CANAL ESTEVE 2.23.11
15 URDANPILLETA ASIER 2.23.18
16 ZAPATER XAVIER 2.23.22
17 AROCHA LUBIN 2.23.24
18 AGLI FRANCO Atl. Valpellice 2.24.44
19 LANFRANCHI NICOLAO Sportiva Palù Poschiavo 2.24.53
20 TEIXIDO XAVIER Federaciò Andorrana Muntan. 2.24.58
21 BRIZIO MAURO 2.26.41
22 CORRADINI FEDERICO U.S. Cornacci 2.27.28
23 ORTELLI EGIDIO Polisportiva Albosaggia 2.28.16
24 LIZZOLI FAUSTO C.A. Lizzoli 2.28.26
25 ZORZI SILVANO U.S. Cornacci 2.28.30
26 SANCHEZ JORDI 2.28.38
27 CAVERZAN FABIO Alagna Valsesia 2.29.45
28 CADENA XAVIER V.E.U. Catalunya 2.29.57
29 ZAMAKOMA ARKAITZ 2.30.45 116 DE REYA LUCA A.R.A.C. 2.59.15 203 BEE LUCA U.S Primiero-San Martino 3.25.02
30 BECCARI FILIPPO Guida Alpina 2.31.52 117 TOFFOLI GABRIELE Atletica Agordina 2.59.42 204 DELUCA TULLIO Ski Team Fassa 3.25.29
31 GIACOMUZZI CHRISTIAN A.S. Cauriol 2.32.04 118 TOVAZZI DANIELE Atl. Clarina 2.59.47 205 PAGANELLI DAVID A.S. La Fratellanza 3.26.12
32 FERRARI GIANLUCA BG 536 G.S. Altitude 2.32.08 119 MENGARDA DANILO Ski Team Lagorai 3.00.03 206 MICHIELAN CLAUDIO Foredil Macchine Padova 3.26.50
33 CALIGARI STEFANO Valchiavenna 2.32.23 120 DELLAROLE ANDREA 3.00.09 207 COSTA ROBERTO G.S.A. Montegrappa 3.27.02
34 DEGASPERI ALESSANDRO Crus Ottica Guerra Pedersano 2.32.30 121 BARUZZI FABIO Promosport Valli Bresciane 3.00.13 208 VOLTOLINI ANDREA 3.27.19
35 MENAPACE MASSIMO Atl. Val di Non e Sole 2.32.38 122 COSARO VALENTINO 3.00.29 209 PANCHETTI MASSIMO Polisp. DLF Falconara 3.27.22
36 TOINI MARIO G.P. Legnami Pellegrinelli 2.32.49 123 GOTTARDI SIMONE Sat Pinè 3.00.32 210 BETTAZZONI GIANNI Victoria (S.Agata Bolognese) 3.27.46
37 ZERPA JESUS 2.32.59 124 COTTI CARLO Hot Bike Cafè 3.00.36 211 FILIGURA ALESSANDRO CAI Barzano 3.28.40
38 MIORI LUCA G.S. Fraveggio 2.33.15 125 FOLEY LIAM Atletica Valdobanca 3.01.00 212 NEYNS BART 3.28.44
39 NOBILI MAURIZIO Polisportiva Albosaggia 2.33.37 126 BARRIONUEVO JAVIER Malaga 3.01.03 213 DAINA ALBERTO Adamello Ski Team 3.28.59
40 FRANCESCHINI LUCA Atletica Fraveggio 2.34.08 127 VERRA IVANO Ski Team Fassa 3.01.08 214 MANARA FRANCESCO Amatori Villa Pamphili 3.29.09
41 GOTTARDI ANDREA 2.34.43 128 ZANONI EDO Ass. Sportiva Arcosport 3.02.12 215 DELLAGIACOMA GIOVANNI 3.29.19
42 BERTOLDINI TADDEO C.A. Lizzoli 2.34.53 129 PESCOSTA GIUSEPPE Ski Team Fassa 3.02.23 216 BONARRIGO LUCA Runners Padova 3.29.22
43 GIANOLA ERIK A.S Premana 2.34.55 130 MARICIMO LUCIANO ATELICA VALDO BANCA 3.02.26 217 BERARDI ANTONIO Atl. Vighenzi 3.29.50
44 LARRAZABAL JOSE FELIPE 2.35.11 131 FRONER IGINO G.S. Valsugana 3.03.20 218 IORI EDMONDO Bogn da nia 3.30.00
45 CELLA ANTONINO S.S. Fornese 2.35.31 132 COLOMBO STEFANO GSA Corno Marco Italia 3.03.27 219 SACCHI LUCA Sci Cai Carpi 3.30.27
46 GIANOLA UGO A.S. Premana 2.36.00 133 PIZZAGALLI CLAUDIO A.S. Falchi 3.03.47 220 GRION ADRIANO Intrepida Mariano 3.30.32
47 ZANCHI MARCO Recastello 2.36.39 134 VENTURA GIUSEPPE Libero 3.04.11 221 DEFLORIAN LINO A.S. Cauriol 3.31.11
48 POLO CLAUDIO G.S. Valsugana Trentino 2.36.45 135 MENAPACE MARCO Sxs Bolzano 3.04.16 222 FILIPPI LUIGINO Atletica Valdicembra 3.31.19
49 LISIGNOLI FRANCO G.P. Valchiavenna 2.36.53 136 BARLASSINA GIORGIO Atletica Team Brianza 3.04.27 223 BOSI DARIO Freccie Bianche Alessandria 3.31.21
50 VUERICH ALESSANDRO U.S. Dolomitica 2.37.13 137 GILLARD ALAN 3.04.30 224 PISTILLI STEFANO Bogn da nia 3.31.24
51 ACQUARONE FEDERICO Sestriere 2.37.37 138 CATELLAN FRANCO Voltan Mestre 3.04.42 225 VARESCO RICCARDO U.S.Cornacci 3.31.28
52 DEBIASIO SILVIO Atletica Alto Agordino 2.39.45 139 CAPOZZO GUIDO Sci Cai Schio 3.04.56 226 SALA EMILIO CAI Barzano 3.31.34
53 GERNA IVAN GP Santi Nuova Olonio 2.39.47 140 HERNANDEZ ESTHER 3.05.18 227 MAGGIONI GIANLUCA A.S. Falchi 3.31.36
54 BACCA ENZO S.P. Anaone Cles 2.40.50 141 ANTONETTI BERARDINO Atletica L’Aquila 3.05.48 228 VIGL HELMUT 3.31.49
55 DALLA TORRE GUIDO G.S. Alpini Caneva 2.41.05 142 GARIBOLDI ERMENEGILDO Atl. Valle Brembana 3.06.18 229 MESSNER ERICH Altitude 3.31.52
56 PESCATORI MARCO Mezzo Fondo-Recanati 2.41.42 143 TAVERNARO CRISTIAN Ski Club San Martino 3.06.36 230 DALLA POZZA RINO Voltan 3.32.02
57 ZANONI DIEGO 2.42.32 144 BAROSSO MASSIMO Libero 3.06.39 231 ARLATI STEFANO G.S.A. Corno Marco Italia 3.33.03
58 MARCHETTI GIOVANNI Hockey Club Asiago 2.42.36 145 ZANDONA’ MORENO Atl. Foredil Macchine Padova 3.07.11 232 SAVIANE GIANCARLO New Athletic Sulzano 3.33.18
59 PUNTEL FABRIZIO C.U.S. Padova 2.42.41 146 VALCEPINA DANILO Atl. Guanzate 3.07.22 233 TAMAGNI GIAN CARLO Hot Bike Cafè 3.33.20
60 FAVERO GIANLUCA VALDOGROUP 2.42.47 147 BELLOTTO MATTEO Libertas Forno”Sergio Benetti” 3.07.28 234 PARTH FRANCO S.C. Concesio 3.33.28
61 MARINI ALESSANDRO Polisportiva Albosaggia 2.43.18 148 BASSANELLI RUGGERO La Recastello 3.08.16 235 MARCONI LUCA G.S. Campioli 3.34.43
62 RUARO MARCO G.S. Bassano 2.43.40 149 DAGOSTIN RICCARDO U.S. La Rocca Daiano 3.08.31 236 SAVARIS DONATO Atletica Valdobanca 3.37.03
63 PAT FEDERICO Gatto delle Nevi 2.43.59 150 DANTONE GRAZIANO Bogn da nia 3.08.32 237 BAGNATO ANDREA Cai Carpi 3.38.24
64 RIZ ERWIN Ski Team Fassa 2.44.02 151 CHIRI DUILIO Atl. Valpellice 3.08.47 238 ROSIN MARCELLINO Nuova Atletica 3 Comuni 3.38.32
65 GIANONCELLI ENRICO 2.44.45 152 BORTOLOTTI GUIDO 5 Stelle Seregnano 3.09.12 239 GUAITOLI PAOLO Cai Carpi 3.39.16
66 MORIONDO PAOLO Polisportiva Albosaggia 2.44.46 153 LORENZ CHRISTIAN Bogn da nia 3.09.33 240 BAMPI GIOVANNI Sat Civezzano 3.39.18
67 CRISTINI FABIO New Athletic Sulzano 2.44.50 154 CAMMARATA FILIPPO Polisportiva Venezia Triathlon 3.10.04 241 DE CASTRO ENZO Athletic Club 96 3.40.33
68 SAVOI FABIO Atletica Val di Cembra 2.44.56 155 FORNONI GIUSEPPE Atletica Franciacorta 3.10.10 242 CASSAN STEFANO 3.41.37
69 DONDIO MASSIMO U.S. Cornacci 2.45.07 156 DENICOLO’ CHRISTIAN Atl. Verbena 3.10.18 243 VITUCCI MICHELE Road Runners Milano 3.42.01
70 MAGNI ALBERTO Amici Baite - Valtaleggio 2.45.59 157 CURTOLO LORIS Dolomiti Ski Alp 3.10.49 244 ERMACORA PIERINO Sci Club 2 Monfalcone 3.42.06
71 TOMASONI STEFANO Promosport Valli Bresciane 2.47.36 158 VOLTOLINA PAOLO Hot Bike Cafè 3.11.04 245 BOSCHIERO ROBERTO Atletica Valdobanca 3.43.51
72 FEICHTER ROMAN S. La Pli 2.47.38 159 MENAPACE FRANCESCO Sxs Bolzano 3.11.45 246 VIGNA DAVIDE Pod.Giuseppe Dozza ATC 3.44.20
73 BENAMATI MICHELE Triathlon Trentino 2.48.09 160 IURADA EDOARDO Federclubtrieste 3.11.49 247 SPECOGNA GIUSEPPE G.S. Alpini 3.46.32
74 VARESCO LUCA U.S. Cornacci 2.48.30 161 LA MICELA FRANCESCO Ass. Pod. M. Riyamonti 3.12.16 248 GIULIVI ARNALDO Avis Poviglio 3.47.18
75 COSTA MAURIZIO Canturina S.Marco 2.48.52 162 CARPANO AMEDEO Bogn da nia 3.13.17 249 COSTA WALTER Bogn da nia 3.47.20
76 COLOMBO STEFANO GSA Corno Marco Italia 2.48.59 163 DIMATTEO FRANCESCO Vivi Life 3.13.34 250 BUFFA INIO Sat Tesino 3.48.19
77 MARZARI ALESSANDRO 2.49.17 164 MAGGI PAOLO 3.13.57 251 LORENZ VALERIO Bogn da nia 3.49.48
78 SIGHEL LUCA Sat Pinè 2.49.42 165 CASIRAGHI ALESSANDRO Amici Sport Briosco 3.14.03 252 ULIANA SIRO Atletica Vittorio V TV374 3.50.19
79 ANGELONE ANTONIO Atletica L’Aquila 2.50.08 166 TAIT ROBERTOSat Civezzano 3.14.05 253 CHIARATO ENRICO Circolo Ospedalieri Treviso 3.50.28
80 CELEGHINI FEDERICO Galileo Triathlon 2.50.39 167 DENARDI IVANO Crus Pedersano 3.14.09 254 PENZO ANTONIO 3.50.47
81 DEFLORIAN PAOLO U.S. Cornacci 2.51.16 168 CECCATO DINO Ski Team Lagorai 3.14.32 255 SANI VALERIO Dolomiti Ski Alp 3.50.57
82 SANGIORGI GUSTAVO 2.51.50 169 PIERI DENNIS U.S. Aldomoro Paluzza 3.14.56 256 GAVASSO LUCIO G.S.A. Alpini Vicenza 3.53.51
83 SORMANI INNOCENTE S.C. Camosci 2.51.52 170 ZORZI MASSIMO A.S. Cauriol 3.15.08 257 OSTAGOLI VITTORIO C.A.I. Melegnano 3.55.45
84 GIANOLA NOVERINO A.S. Premana 2.51.59 171 ROSSI STEFANO U.S. Cornacci 3.15.10 258 ZEN GIUSEPPE SEVERINO Bassano Running Store 3.58.32
85 SONZOGNI PAOLO U.S. S. Pellegrino 2.52.13 172 GUARIENTO GIUSEPPE Venezia Runners 3.15.16 259 IODICE VALERIO Vivi Life 3.58.37
86 VALENTINI MARCELLO 2.52.15 173 SODANO FILIPPO A.S. Torrechiara 3.15.22 260 GHISALBERTI MARCO Atl. Valle Brembana 4.01.39
87 BUBOLA IVAN Atl. Valdobbiadene G.S.A. 2.52.24 174 VACONDIO PAOLO Hot Bike Cafè 3.15.28 261 MURARO RENATO Atl. Mirafiori 4.02.28
88 GABARDO DAVIDE 2.52.40 175 PARTH GIUSEPPE G.S. Padile 3.15.31 262 CHEMELLO CORRADO Bassano Running Store 4.05.08
89 RIVA ROBERTO Pol Pagnona 2.52.42 176 PLATTER ROBERTO 3.16.02 263 FRANCHIN DANILO Vivi Life 4.10.23
90 DALSASS GIOVANNI Atletica Val di Cembra 2.52.48 177 BARATTO RENATO Atletica Valdobanca 3.16.04 264 VOLCAN DOMENICO Bogn da nia 4.11.28
91 ATTARINUZZI CLAUDIO 2.52.55 178 SARTORI GIANNI Voltan Mestre 3.17.19 265 COPPULA CARLO ISIDORO Polisportiva Venezia Triathlon 4.15.15
92 PUERINI ANDREA G.P. Valmisa 2.52.58 179 MARCHIONI ANTONIO Ski Team Fassa 3.17.31
93 NUSDEO BRUNO Voei Pell e Oss 2.53.08 180 ZANETTI VALTER 3.18.13
94 VIAN ANTONIO Ski Team Fassa 2.53.35 181 GRANZOTTO MAURIZIO Atl. Sernaglia 3.18.15 CLASSIFICA FEMMINILE
95 RASOM MAURIZIO Ski Team Fassa 2.53.43 182 MENGONI RENZO Podistica Amatori Tolentino 3.18.26 1 SERRA ANNA 2.48.17
96 MUMARI PAOLO Atletico Valdobanca 2.53.59 183 MELCHIORRI MARCO F.S.A. Italia 3.18.39 2 BRIZIO EMANUELA 2.52.52
97 BIANCHI GIUSEPPE Atletica 3V 2.54.17 184 JELLICI WALTER U.S Cornacci 3.18.43 3 PICKVANCE RUTH G.S. Orecchiella Garfagnana 2.53.48
98 PUIATI STEFANO Atletica Zerbion S. Vincent 2.54.42 185 MARCONATO MORENO Atletica San Marco 3.19.08 4 DOSSI MARCELLINA Crus Ottica Guerra Pedersano 2.57.34
99 CAVION BRUNO Alpini Schio 2.54.47 186 CASAGRANDE CLAUDIO S.C. Unicredit 3.19.22 5 IORI SILVANA Lenti e Veloci 2.58.54
100 PASCHETTO RENZO Atl. Valpellice 2.55.06 187 PFEIFER MARKUS Bogn da nia 3.19.49 6 LAZZAROTTO CLAUDIA GSA Montegrappa 3.02.01
101 FAMLONGA ALDO Polisportiva Albosaggia 2.55.21 188 MO PIERFRANCO Visp - Ciriè 3.20.26 7 HERNANDEZ ESTHER 3.05.18
102 BENATTI STEFANO U.S. Stella Alpina Carano 2.56.03 189 GASPARONI NICOLA Bike Store 3.20.41 8 CANELLO MARIAGIULIA Valdo Group 3.05.44
103 BORDIGNON DANIELE Bassano Running Store 2.56.47 190 SPERTI GIUSEPPE Atletica Valdobanca 3.21.49 9 CASADO ISA 3.07.02
104 CRIPPA ALESSANDRO A.S. Falchi 2.57.09 191 GERARCI GAETANO Podistica Valpocevera 3.22.09 10 RIZZI MICHELA Altitudes 3.07.45
105 CIUFFETELLI LUCA Pol. Serra Candida 2.57.17 192 DANTONE ENNIO Bogn da nia 3.22.27 11 MORENO LEONARDA 3.10.32
106 PLANCHESTAINER ANTONIO Bela Ladinia 2.57.46 193 BAGLIONE MASSIMO Skyrunning Valsesia 2000 3.22.34 12 PACHECO TANYA 3.31.31
107 GIACOMONI PAOLO Athletic Club 96 2.57.59 194 FRACASSO LORENZO Atletica Treviso 3.22.36 13 SPAGNOLLI PIERA Crus Pedersano 3.34.07
108 DALBOSCO FLAVIO 2.58.02 195 MATTEI FAUSTO 3.23.17 14 FONTANESI MARIAVITTORIA Galileo Triathlon 3.38.00
109 LIZZOLI EFREM C.A. Lizzoli 2.58.04 196 VOLPE ALBERTO 3.23.18 15 VANZO MILENA A.S.Cauriol 3.39.27
110 MUFFATTI FEDERICO Polisportiva Albosaggia 2.58.18 197 THALER ITALO 3 Stelle Nautica Bolis 3.23.56 16 DEGIAMPIETRO DENISE A.S. Cauriol 3.39.28
111 CASIRAGHI LUCA Geas Atl. Coop Lombardia 2.58.36 198 ANGELUCCI MARCO Atletica Villa Candida 3.23.58 17 BARNABA TIZIANA Hot Bike Cafè 3.40.23
112 TORRI MARCO Lupi di San Glisente 2.58.47 199 ZANON CARLO A.S. Cauriol 3.24.05 18 CHIECCA CANDIDA Atletica Franciacorta 3.50.21
113 GARIBOLDI MARIO Skyrunners 2003 2.58.50 200 BETTINI MASSIMO Polisportiva Severi Padova 3.24.22 19 RECENTI SARA Ass. Pod. M. Riyamonti 3.59.02
114 PERON DIMITRI Bassano Running Store 2.58.52 201 TRIVELLATO GIANLUIGI 3.24.31 20 PISAN ROSANNA Circolo Ospedalieri Treviso 4.09.17
115 JELLICI GIULIANO U.S. Cornacci 2.59.10 202 PILECI MICHELE Atletica - 3V 3.24.40 21 DALLA PIAZZA MILENA Atl. Comelico 4.13.40

Podismo e Atletica - 65
Storia dell’Atletica
Paavo Johannes Nurmi
a cura di Gustavo Pallicca (2ª PARTE)

I
l 1924 fu il suo anno di grazia nel quale Nurmi Un’ora dopo (20.00) Nurmi e Ritola si schierarono al durante il soggiorno americano a 45 gare indoor e a
raggiunse il suo più alto grado di forma. Uscito via per la finale dei 5.000, insieme allo svedese Wide, 10 all’aperto. Perse solo due volte.
dalla scena il francese Joseph Guillemot i rivali che rimaneva il loro avversario più agguerrito. La prima contro il connazionale Ritola a New York il
di Nurmi rimasero due scandinavi: lo svedese Edvin I due finlandesi lasciarono a metà corsa lo svedese 17 marzo in una gara sui 5.000 metri (si ritirò a quat-
Wide e il finlandese Ville Ritola, di un anno più vec- e rimasero soli a lottare per la vittoria. Ritola lan- tro giri dalla fine per una indigestione) e la seconda
chio di Paavo, rientrato dagli U.S.A. dove si era tra- ciò come al solito il suo frenetico sprint finale, ma contro l’americano Alan Helffrich nell’ultima gara
sferito giovanissimo. Nurmi seppe rispondere da par suo e riuscì a mettere della tournée a New York (26.5.1925) sulla distanza
“Ville” Ritola rientrò in Patria per i Giochi Olimpici il petto sul filo di lana davanti a quello del rivale. delle 880 yards, a lui non certo molto congeniale.
del 1924 e il 25 maggio disputò a Helsinki le selezio- Il tempo di Paavo fu di 14:31.1/5 contro quello di Sei i primati indoor stabiliti da Paavo sulle distanze
ni per Parigi correndo i 10.000 (ai quali non parte- 14:31.2/5 di Ville. Molto staccato (15:01.4/5) giunse dai 1.500 ai 3.000 metri.
cipò Nurmi) nel tempo di 30:35.4, stabilendo così il lo svedese Wide. La fama di Nurmi negli Stati Uniti raggiunse quella
nuovo primato del mondo e succedendo al connazio- A quei tempi gli atleti non si risparmiavano davve- delle più celebrate stelle del cinema del momento
nale nella prestigiosa graduatoria. ro. che rispondevano ai nomi di: Greta Garbo, Charlie
Nurmi rispose prontamente alla impresa di “Ville” Il giorno dopo (11/7) la Finlandia (Nurmi, Ritola e Chaplin, Douglas Fairbanks e Rodolfo Valentino.
e il 19 giugno, sulla stessa pista del Giardino Zoo- Samuel Tala) disputò la batteria dei 3.000 metri a Sicuramente il peso delle gare influì negativamente
logico di Helsinki che aveva visto il successo di Ri- squadre. Si qualificò facilmente per la finale classifi- sul fisico del finlandese, che infatti subì nel 1926 le
tola, corse nel giro di 55 minuti i 1.500 nel tempo cando i suoi tre atleti ai primi tre posti totalizzando 6 prime importanti sconfitte.
di 3:52.6 e i 5.000, praticamente senza avversari, in punti contro i 15 della Gran Bretagna. Nel 1926 a Berlino dovette cedere due dei suoi pri-
14:28.2 stabilendo altrettanti primati mondiali. Numi impiegò il tempo di 8:47.8 mentre Ritola fece mati mondiali: quello dei 1.500 a vantaggio del te-
Sulla pista di 500 metri dello Stadio di Colombes alla segnare 8:48.2. desco Otto Peltzer che con il tempo di 3:51.0 batté
periferia di Parigi si disputarono dal 6 al 13 di luglio Un giorno di riposo per Nurmi per le “renne” finlan- lo svedese Edvin Wide (3:51.4/5), mentre Nurmi,
1924 le gare di atletica della VIII Olimpiade dell’era desi? Neppure per sogno. afflitto dai reumatismi, giunse terzo in 3:52.4/5.
moderna. Il 12 luglio si corse il “cross-country” sulla distanza Il giorno dopo Wide batté Nurmi sulle 2 miglia
Il 6 luglio si disputò la finale diretta dei 10.000 me- di 10.650 metri. Nurmi dominò la gara e lo stesso (9:01.2/5), mentre il finlandese corse in 9:05.0.
tri, alla quale non era iscritto Nurmi. Vinse Viljam Ritola imponendosi in 32:54.8, distanziando il rivale
“Ville” Ritola in 30:23.1/5, nuovo record mondiale, di 2 minuti e mezzo circa. La giornata, caratterizzata Giunsero per Nurmi le terze Olimpiadi: Amsterdam
sullo svedese Edvin Wide (30:55.1/5). Al terzo posto da un gran caldo, risultò faticosissima per i concor- 1928.
si classificò l’altro finlandese Eero Berg (31:43.0. renti. Scomparse dal programma ufficiale le prove del
L’8 luglio ebbero luogo le batterie dei 5.000 metri. La Finlandia si impose anche nella classifica per na- cross-country e di quelle a squadre, Nurmi e Ritola
Nurmi vinse la seconda nel tempo di 15:28.6, mentre zioni grazie al 12° posto di Heikki Liimatainen. indirizzarono la loro partecipazione ai 5.000, 10.000
Ritola, impegnato nella terza, si limitò ad ottenere la Per la finale della corsa a squadre sui 3.000 metri, metri ai quali – instancabili come sempre – aggiun-
qualificazione correndo in 15:32.1. che si corse il 13 luglio, la Finlandia sostituì Tala con sero quella sui 3.000 siepi.
Il giorno dopo Nurmi tornò in pista per correre le bat- Elias Katz. La gara dei 10.000 metri si corse con finale unica il
terie dei 1.500. Il finlandese corse nella terza batteria Nurmi si impose con il nuovo primato olimpico: 29 luglio.
aggiudicandosela in 4:07.6. 8:32.0 davanti a Ritola (8:40.6). Il quinto posto di Vinse Nurmi nel tempo di 30:18.8, nuovo record
Il 10 luglio alle ore 19.05 si disputò la finale dei Katz consentì alla Finlandia di aggiudicarsi il primo olimpico ma lontano dal suo primato mondiale, da-
1.500 metri. posto con 8 punti davanti alla Gran Bretagna che ne vanti a Viljam Ritola (30:19.4) ed al solito svedese
Nurmi non ebbe problemi a laurearsi campione olim- collezionò 14. Wide (31:00.8).
pico sulla distanza, facendo segnare al cronometro il Le 5 medaglie d’oro vinte proiettarono Nurmi nel
tempo di 3:53.3/5, nuovo record olimpico, sullo sviz- firmamento delle celebrità. I suoi successi fecero il
zero Willy Schärer (3:55.0), astenendosi dall’impe- giro del mondo, come pure fecero clamore i quattro
gnarsi nella volata finale. ori e l’argento guadagnati da Ritola.
La Finlandia fu la nazione rivelazione ai Giochi di
Parigi. Dominò il fondo in pista e mise un uomo in
testa anche alla classifica finale della maratona: Al-
binus Stenroos, che coprì il percorso olimpico (que-
sta volta di km. 42,195) in 2:41:22.6 (nuovo primato
dei giochi). Al secondo posto giunse il nostro “bersa-
gliere” Romeo Bertini.
Al ritorno in patria Nurmi si riappropriò subito del
primato mondiale dei 10.000.
Il 31 agosto 1924 a Kuopio, su una pista in sabbia
di 350 metri, Nurmi corse praticamente da solo nel
tentativo di conseguire il record (record attempt).
Coprì i primi 5.000 metri in 14:52.5 e la seconda
parte di gara in 15:13.6, per un totale di 30:06.1 che
fu arrotondato a 30:06.2. Di passaggio segnò anche i
primati mondiali sulle distanze inglesi delle 4, 5 e 6
miglia (19:18.7 – 24:31.1 – 29:07.1).
In chiusura di stagione Nurmi batté due volte il rivale
Ritola: a Turku (14/9) m. 5.000 in 14:43.8 e a Tam-
pere (15/9) m. 10.000 in 30:20.9.
Le gesta di Nurmi richiamarono le attenzioni degli ERRATA CORRIGE
organizzatori americani che invitarono il campione Nel numero scorso la 1ª puntata di Paavo Nurmi è
finlandese a recarsi negli Stati Uniti agli inizi del stata attribuita per sbaglio a Marco Bonaiuti invece di
1925.
Gustavo Pallicca. Ce ne scusiamo con l’autore.
Fu una trasferta esaltante e storica. Nurmi partecipò

66 - Podismo e Atletica
Il 31 luglio si disputarono le batterie dei 5.000 metri che apparteneva al francese Jean Bouin. Il grande sogno di Paavo Nurmi di vincere una ma-
dove i due finlandesi corsero al risparmio e coperti. Seguirono tre anni abbastanza tranquilli per l’ormai ratona olimpica, si infranse nel 1932 a Los Angeles,
Ritola fu secondo in 15:07.2/5, mentre Nurmi addi- trentenne fondista finlandese. alla vigilia dei Giochi Olimpici, quando fu raggiunto
rittura quarto (15:08.0). Nel 1931 mise a segno il suo ultimo record mondiale, da una “radiazione” dai ranghi dell’atletica pronun-
Le batterie dei 3.000 siepi si corsero il 1° agosto. Tre quello delle 2 miglia, battendo in volata a Helsinki ciata dal C.I.O. e dalla I.A.A.F. per “leso dilettanti-
finlandesi (su quattro in gara) si aggiudicarono le tre il 24 luglio in 8:59.5, tre giovani molto promettenti: smo” a seguito di ingaggi ricevuti in gare all’estero.
eliminatorie. Nella prima si impose Ritola (9:46.6), Lauri Lehtinen (9:00.5), Lauri Virtanen (9:01.1) e In patria Nurmi continuò a godere del suo stato di “di-
mentre Nurmi si aggiudicò la seconda (9:58.8); il volgari Iso-Hollo (9:06.6). lettante” e nel 1933 vinse ancora i 1.500 ai campio-
tempo alto fu da attribuire ad una caduta di Nurmi nati nazionali. Gareggiò ancora fino al 1934, quando,
nel passaggio della riviera dalla quale si risollevò all’età di 37 anni si ritirò dalle competizioni.
grazie all’aiuto del francese Duquesne. La terza Più tardi divenne commerciante di articoli sportivi e
batteria vide il successo di Toivo Loukola, che fece imprenditore, arrivando anche ad acquistare una casa
segnare il miglior tempo del turno: 9:37.6. in Costa Azzurra.
Due giorni dopo – 3 agosto – si corse la finale dei Il silenzio proverbiale che aveva caratterizzato la sua
5.000 metri che vide rinnovarsi il duello ormai ine- vita anche nei momenti di massimo fulgore, continuò
vitabile fra Ritola e Nurmi. Questa volta la spun- a contraddistinguere l’esistenza di quello che ormai
tòViljam grazie ad una lunga volta sul compagno di era universalmente conosciuto come il “Silenzioso di
squadra. I tempi: 14:38.0 per Ritola contro i 14:40.0 Turku”.
di Nurmi. Nurmi uscì dal suo riserbo nel 1952 quando fu chia-
Le fatiche olimpiche di Ritola e Nurmi si conclusero mato ad accendere il tripode olimpico nello stadio di
il 4 agosto con la finale dei 3.000 siepi. Helsinki, fuori del quale era stata da tempo innalzato
Vinse a sorpresa il più giovane dei finlandesi: Toivo un monumento, opera dello scultore Eero Altonen,
Loukola nell’eccellente tempo di 9:21.8, nuovo re- che lo ritrae in una vigorosa azione di corsa. Nes-
cord mondiale olimpico, davanti a Nurmi (9:31.2). sun nome sul monumento in quanto superfluo. Tutti
Ritola fu costretto ad abbandonare la gara per infor- i finlandesi, e gli sportivi del mondo intero, sanno
tunio. benissimo chi è quell’atleta.
C’è da tener presente che il primato mondiale dei Nurmi morì a Helsinki il 2 ottobre 1973. Duemila
3.000 metri con siepi fu riconosciuto dalla I.A.A.F. persone parteciparono al funerale di stato al quale
solo a partire dal 1954 (Sàndor Rosznyòi, Ungheria, partecipò anche Urho Kekkonen, il Presidente della
8:49.6 – Berna, 28.8.1954). Repubblica Finlandese, che era stato un atleta di va-
Il bilancio di Paavo Nurmi dopo tre olimpiadi fu lore proprio al tempo dei successi di Nurmi.
straordinario: 9 medaglie d’oro e 3 d’argento. Ritola _____
(che partecipò solo a due olimpiadi) ne vinse 5 d’oro
e 3 d’argento. Fonte consultata: Roberto L. Quercetani “Sfida alla
Nurmi concluse il 1928 andando a battere a Berlino distanza – I magnifici dei 5.000 e 10.000 metri”- Ma-
(7 ottobre) il primato mondiale dell’ora (km. 19.210) gis Book Editori – Reggio Emilia, 1995

Podismo e Atletica - 67
Correre e ridere
na con un termine temporale ben preciso e tutti noi
gli auguriamo di provare l’emozione unica di ottene-
re un risultato ambito, di passare sotto al gonfiabile
dell’arrivo stremato ma di poter dire “Ce l’ho fatta!”.
È veramente gratificante riuscire ad arrivare dove si
vuole, incuranti dei sacrifici che tutto ciò ha compor-
tato: per questo, Alessio, non demordere quando le
Alessio gambe cominceranno a vacillare; scala la marcia ed
inserisci il turbo che ti porterà sotto al traguardo.
In questa rubrica dedicata a personaggi curiosi del In bocca al lupo!
mondo del podismo, poteva forse mancare Alessio? Belinda Sorice
Certamente no! Perché? Prima di tutto:
· NON va forte (e questo lo rende il candidato idea-
le); Cornelius
· è un tipo bizzarro;
· il suo accento fiorentino (acquisito per motivi di Cornelius Horan, sarà mia un poeta inglese der ‘700,
lavoro - ma lui sostiene anche di altro genere …) lo oppure un filosofo. No è solo quel briao che domenia
rende inconfondibile ed inimitabile nel nostro grup- ha penzato bene di rompe ‘oglioni al povero brasi-
po di livornesi convinti. liano. Siamo più o meno tutti maratoneti. Penzate un
Dopo questa fondamentale premessa, vediamo chi è poino se al 36 chilometro, mentre state rispettando
veramente Alessio. La sua passione per la corsa af- tempi pè r’personale, un briao vi s’avvicina e vi but-
ta a terra... poi vi s’appiccia come un porpo e un vi Vignetta di Belinda Sorice
fonda le radici in tempi lontani, ma la vera pratica
dell’agonismo è cominciata da poco. I primi timidi lascia piu’! ‘aiale come minimo l’amazzate.
Ebbene Cornelius cià anche culo. A Hochenai, un fiatate di Cornelius.
tentativi di gare su strada risalgono a qualche anno
anno fa, durante ‘r gran premio Socmarcher manca Comunque ora siamo parecchio tranquilli. N’hanno
fa. Poi, durante lo scorso inverno, comincia ad alle-
poo l’arrota ma lui è sopravvisuto. Durante r’ gran dato un anno e n’hanno detto “un devi più partecipà
narsi in modo più continuo e programmato: assag-
premio e’ sopravvvisuto anche al controllore del ad eventi sportivi”. Lui s’è subito disperato. Un tanto
giato il piacere di vedere i risultati, non si è fermato
percorso che l’ha riempito di ‘azzotti. Domenia ha per l’anno, tanto fa solo un casino ogni 365 giorni
un attimo (e non si fa più vita …); ci parla delle sue
trovato un Brasiliano deh! che era un angelo. Un (l’anno scorso Hochenai, vest’anno la Maratona del-
uscite di corsa e dei suoi allenamenti in continuazio-
l’ha nemmeno toccato. Se lo faceva a Bardini, co’ la le Olimpiadi) ma pè un potè partecipà ad eventi spor-
ne, non ha ancora tagliato il traguardo che già sta
rabbia e la voglia di vince che ciaveva l’annodava ‘r tivi. Ma come - ha detto - ‘r 18 Settembre a Metato
calcolando la media/km. Passa delle ore a rovistare
pisello ar collo fino a fallo soffocà. c’è la Corrida della Galla con dorci tipici e tanti vino
tra le classifiche per vedere chi è andato a quanto al
Si perchè annodalli ‘r pisello a Cornelius è di mor- bono ed io un posso partecipà?
chilometro. Non esageriamo, non è uno psicopatico
to semplice. Anzitutto gira sempre cor gonnellino e E’passato un anno da Hochenai.... ora è toccato ad
della corsa, ma sta vivendo il tipico entusiasmo di
come voi m’insegnate sotto r’ gonnellino quei popoli Atene fra un anno Cornelius si stioccherà novamente
colui che comincia a “vivere” la corsa e tutto il mon-
oltre a non usà r’bidè, un portano le mutande.... si r’gonnellino, fava attorno alla vita e sarà pronto pè
do che gli gira intorno (gare, garette, personaggi di
stanno palle all’aria. Poi, annodalli il pisello è sem- broccà qualche artro evento sportivo.
spicco e non, programmi di allenamento, etc.).
plice perchè dice che Cornelius cià na fava fine fine Formula uno e maratona hanno già dato. Adesso a
Fa bene ad essere fiero dei suoi progressi che non so-
ma lunga du metri. Deh Greci quando l’hanno broc- cosa pole toccà. C’è ‘r ciclismo ma deh se ti stiocchi
no altro che il frutto meritato della tenacia che spri-
cato un ci potevano crede. Visto che porta anco r’ ner mezzo ad una volata so dolori... pugilato un con-
giona quando gira in pista o quando, dopo una dura
gonnellino corto, la fava se l’era rigirata attorno alla viene nemmeno perchè si piglia parecchi cazzotti,
giornata di lavoro, “tira tardi” per fare le ripetute sul
vita (3 giri!). Inzomma annodagliela sul collo è na scherma, karate, ping pong, un le trasmetto in tele-
lungomare (il Campo è ormai chiuso a quell’ora).
‘osa da bimbi, basta sapè fa’ ‘r nodo scopino così visione dunque un fa spettacolo, seondo me proverà
Ha capito che la fatica alla lunga paga e non se ne
sembra na gravatta! cor motociclismo. Un’artra bella corsettina sulla pi-
preoccupa perché è lì che vuole arrivare. Adesso è
Quando l’hanno portato ar’ commissariato Greco, sta mentre Valentino Rossi sfreccia a du mila fra le
tutto concentrato sull’obiettivo della mezza marato-
il commissario s’è di morto incazzato. Na detto “Ti su gambe bianchicce e secche.
s’era detto che dovevi broccà i primi 23 in modo da Comunque mettetela come vi pare ma Cornelius ha
consentì ar primo Greco di vince la Maratona!”. Ma insegnato a morti stilisti italiani ‘ome ci veste. Gon-
Cornelius era parecchio briao ciaveva un alito che ti nellino, carzerotto arto sino ar ginocchio, mocassino
faceva venì l’aonco. Infatti un a caso r’ Brasiliano e soprattutto cappello da collegiale e non..... banda-
dal cognome olandese Vanderlei ha rallentato non na!
perchè un ce la faceva ma per l’aonco davè avuto du Ceck

Vignetta di Belinda Sorice

68 - Podismo e Atletica
L’altra faccia del podismo
Il fenomeno post Bardini Il Doping Vignetta di A. Caterini
Certo vesto Bardini cià dato una bella soddisfazione. 42 L’Olimpiade e’ finita. Doveva essere quella contro il do-
km e 195 metri corsi tutti d’un botto. Sino a poi giorni ping ma ovviamente qualche bischerone si è fatto pizzicare.
prima un lo kaava nessuno. Nessuno, fori dal settore, Vi ricordate la manifestazione di apertura ed il solenne giu-
sapeva chi era. Ora si sa tutto. Ottavo di undici figlioli, ramento di lealtà sportiva? Ebbene ad alcuni atleti e’ entrata
ragioniere che lavora in una ditta che na detto ni man- in un orecchio ed uscita dall’altra… e forse da qualche al-
tiene r’ posto quando vorrà smette di ‘orre… ecc ecc. La tro buco. Con quest’Olimpiade però le modalità con cui gli
stessa Gazza che all’atretia dedia sempre un trafiletto atleti hanno cercato di imbrogliare sono state leggermente
sotto l’ippia, na dediato una prima pagina con una foto diverse e mi hanno fatto tornare ai tempi della scuola.
gigante tutta colorata . Il Corriere dello Sport e Tutto Una volta prendevano i primi arrivati, gli davano un bic-
Sport cosa riportavano un lo so perché ar barre dove chierino di quelli comprati al discount e gli dicevano: “Uri-
vado a bè ponci un li ‘omprano. nate qui dentro ed attenti a non sporcare”. Con un pennarel-
Il giornale e libero riportavano “alla Regione Toscana lo poi scrivevano il nome dell’atleta sul bicchiere.
spendono male vaini!” che un c’incastra na sega con Gli atleti la facevano, i giudici addetti guardavano la pipì in
Bardini ma vesto era più o meno r’ titolo… controluce e dal solo colore o grado di trasparenza decide-
Il fenomeno Bardini s’è visto anco fori. Vialoni zipilli di vano se si trattava di un atleta dopato o meno. Il doping era
gente che un s’era mai vista e che ha principiato a cor- rappresentato da miscele strane di rhum, semi di papavero,
re. Si riconoscono perché ‘orrono tutti co l’attrezzatura uova sbattute ecc. ecc.
da carcio. Vello co la maglia de la Juve, vell’artro del- Oggi pizzicare l’atleta e’ più difficile. Il doping ce l’ha nel
l’Inte… no forse era der Pisa. Varcuno addirittura co’ le sangue. Ha i globuli rossi contentissimi. Sono belli, grandi,
scarpe da carcetto altri co velle co’ tacchetti. Le donne capienti, sono capaci di portare ai muscoli quantità indu-
invece si stioccano compreti da palestra. Tutina attillata striali di ossigeno, insomma se non fossero dei globuli rossi
con scarda muscolo, toppe co ‘ombellio di fori, cuffietta sarebbero degli ottimi Play Boy. I globuli rossi sono inoltre
pè ascortà musia da discoteca come se stessero facendo molto sorridenti…. come Berlusconi quando dichiara che Itinerari podistici elbani
aerobia. Questo chiaramente r’ primo giorno…. ridurrà le tasse. (condivisi con Fulvio Massini)
Deh appena cianno visto noi un poino più esperti, co le Chi non si dopa non ha invece i globuli rossi, “rossi”, ma
nostre canotte colorate e co’ pantaloncini dell’assics alla sono di un leggero rosino grigiastro. Facendo un paragone Monte Orello (Dislivello circa 400 metri, lunghezza 12
Bardini deh si sono immediatamente buttati ne negozi politico hanno l’espressione della platea dopo un comizio km). Prospettive uniche sulla baia di Lacona, del golfo
sportivi e l’hanno votati. Si sa siamo tutti italiani e sicchè di due ore di Prodi. Stella e del golfo di Portoferraio.
r’ giorno dopo erano tutti tiratissimi. Vello co’r compre- Ugualmente la pipì. Chi si dopa la fa color oro, chi non si Partiamo dalla strada litoranea del Golfo di Lacona, da
to olimpionio, scarpetta naiche da du grammi, vell’altro dopa un giallognolo paglierino triste triste… percorrere in direzione Portoferraio-Portoazzurro lungo
co’ l’occhialino a specchio… gente che un’aveva mai L’altro giorni mi sono fatto le analisi del sangue e delle uri- il largo marciapiede lato mare, sino al termine del lun-
corso e che adesso ripeteva “oggi facciamo ranninghe” ne. Un po’ mi vergognavo. La pipì della mattina era uscita gomare, quando la strada punta verso l’interno e all’in-
l’artro ni rispondeva “si facciamo un interval treining”, quasi bianca ed il sangue era molto fluido con pochissimi crocio prendiamo la direzione Portoazzurro-Capoliveri.
e il terzo “oggi suggerirei un po’ di fartrecche”. Noi ci si globuli rossi, piccoli storti, e malfatti (come diceva una Dopo alcuni tornanti, sulla sinistra troviamo la indica-
guardava nelle palle dell’occhi e ci si diceva ma siamo vecchia barzelletta sulla Democrazia Cristiana). Nella pipì zione “Villa acqua calda” e immediatamente dopo (circa
a corre o siamo tutti rinfrogiti come ner gorfe? ho provato ad inserire, per ravvivarla, un po’ delle tempere 50 m.), sempre sulla sinistra dobbiamo imboccare una
Ma è entrato anche di moda ‘r fenomeno Cornelius. giallo vivo prestate da mia figlia, ma queste al solo contatto strada sterrata che con una rapida salita volge verso il
Gente che si rimpiatta dietro l’alberi alle Cascine a Fi- si sono immediatamente sbiadite! Altro che comizio di Pro- monte.
renze a sulle Piagge a Pisa, si stioccano r’ gonnellino e di sembravo uscito dalla puntata di Porta a Porta di Bruno
La prima parte è impegnativa per il dislivello e la su-
fanno l’assarto a velli che ‘orrono. Chi riesce a sdraiarne Vespa quella del famoso “giuramento agli italiani”.
perficie dello stradello sassosa e sconnessa, ma subito si
di più vince. Alcuni atleti ad Atene hanno passato parte delle loro pre-
A noi ci fa parecchio piacere vesto fenomeno. Gli al- parazione davanti a boccette e boccettine che si sono rego- rivela un sublime contrasto tra orti coltivati e macchia
tri sport un sono fortunati come il nostro. Penzate alla larmente sparati nel sangue via endovena. Hanno ottenuto bassa mediterranea.
scherma. Deh, s’è vinto parecchie medaglia anche costì. globuli sorridenti, pipì d’oro ma ….. non hanno pensato Dopo pochi chilometri la impareggiabile vista sui due
R’ fenomeno però un pole corpì la massa. Un riesco ad ad un problema: i controlli. Ed allora come fare ad eluder- golfi di Lacona e Stella, divisi dal promontorio di capo
immaginà genitori che rubano le spade di Zorro a figlio- li? Sino a prima delle Olimpiadi di Atene alla chimica si Stella, che riconcilia con le fatiche della salita. Presto
li e si mettono pè le strade ad imità livornesi che hanno aggiungeva la chimica. Non essendo possibile partecipare il dislivello si fa più dolce e il percorso più facilmente
vinto la medaglia d’oro all’Olimpiadi! Oppure ner tiro nell’immediato ad un comizio di Prodi, gli atleti si spara- corribile, la strada diventa più compatta e polverosa sino
ar bersaglio, file di persone che ‘orrono in armeria pè vano nel sangue delle sostanze “rattristanti” e/o diluenti. Ed a giungere alle pendici del bosco, dove si deve volgere
omprà fucili pè sparà a piccioni in Piazza de Cavalieri. ecco che i globuli diventavano grigi e sgonfi. a sinistra percorrendo l’ampia carreggiata della pista
Nella corsa è morto più semplice. Ci si infila qualunque Con queste olimpiadi non più chimica per diluire, la no- tagliafuoco ai limiti della macchia. Dopo pochi chilo-
scarpa e via. .. poi il giorno dopo semmai si penza a vità è che siamo tornati, come dicevo, ai trucchi da scuola metri, si entra nella frescura del bosco, costituito di pini
comprà l’attrezzatura figa…. media, quelli più ingenui che abbiamo usato tutti per non marittimi e lecci, al culmine del quale lo stradello scol-
Ma purtroppo sono solo fenomeni momentanei. La gen- essere interrogati. Ed allora atleti che si sono dichiarati ma- lina verso le pendici di Portoferraio aprendo improvvi-
te co’ primi freddi al gonnellino der Cornelius preferirà lati, atleti che in fase di consegna della pipì hanno tentato samente la vista verso l’ampiezza del golfo omonimo e
pantaloni e mutandoni di lana. Non appena la mattina di sostituirla con una più pallidina, magari fatta dal proprio il forte che domina la cittadina.
cominceranno a ghiacciassi l’orecchi la gente se ne tor- figlio neonato. Di questo passo sicuramente arriveremo alle Dopo alcuni fabbricati rurali riadattati alle esigenze del
nerà a fa spinning al carduccio di una palestra. E sui famose tre giustificazioni… si quelle che ci consentivano i turismo, si giunge ad un incrocio: dobbiamo prendere
vialoni a corre rimarremo solo noi co’ guantoni di lana professori… vi ricordate: “per tre volte l’anno puoi giusti-
lo stradello sulla nostra sinistra (procedendo diritto, ri-
e papalina a chiedessi ma che cazzo è vesto ranning, ficarti per non aver studiato e non verrai interrogato”. Ana-
schiamo di allungare molto il percorso e di doverci sob-
fartrecche e interval treining! logamente per gli atleti si potranno drogare come maialini
arrosto e per tre volte non saranno sottoposti al controllo. barcare poi la salita del Colle Reciso che collega Porto-
Alla quarta volta però scatta la bocciatura sicura. ferraio a Lacona), la polvere della strada passa dal rosso
Piegaio-Convalle: podisti o briai? della salita e del bosco al bianco della cava che recide il
monte e a cui si giunge dopo alcuni chilometri.
Qui il percorso si congiunge con il culmine della carra-
bile che attraverso il colle Reciso scende a larghi tornan-
ti verso Lacona a cui si giunge dopo una rapida discesa
corsa a tutta, con la felicità di una boccata di ossigeno
intrisa di sapori e odori mediterranei e di un tuffo nelle
acque limpide di Lacona.
Klaus

Pagina a cura di Ceck

Podismo e Atletica - 69
250 concorrenti. Stesso numero di concorrenti alla gara Nei veterani vittoria de fiorentino Giovanni Vannucci

L’angolo di Colonna di Larciano per la quale, essendo a carattere


non competitivo, viene stilata solo la classifica per so-
cietà che vede l’affermazione dell’Atletica Porcari con
(Atletica Capraia & Limite) nel tempo di 11’31” . Vasco
Canigiani (RM Berzantina Porretta) faceva sua la gara
nei veterani argento nel tempo di 13’07”. Nelle donne la
di Giancarlo Ignudi 32 iscritti e precede il Gruppo Podistico Massa e Coz- più veloce e stata Paola Breviglieri (Atletica Calderaia
zile con 24 iscritti, terzi a pari merito l’Atletica Borgo a Tecnoplast) che ha corso in 12’39.
Buggiano e la Podistica Fattori Quarrata.
Baigno (BO) - 15 agosto Santomoro (PT) - 29 agosto
Torri - 22 agosto
Il bolognese Emanuele Cecconi (Gabbi Bologna) si ag- Dominio degli atleti della Atletica Castello Firenze nel-
giudica la “Gara Podistica di Bagno” che si è disputata L’atleta pisano Andrea Franchini (Le Sbarre Titignano) la edizione 2004 della “Strasantomoro” che si è corsa
nell’omonima località dell’Appennino tosco-emiliano al trionfa nella gara podistica, “Torri-Lentula-Torri” che nella località del comune di Pistoia e che ha visto alla
confine fra le province di Pistoia e Bologna. L’atleta di l’Associazione Sviluppo Turistico di Torri e il Gruppo partenza della gara oltre 500 atleti provenienti da tutta
Bologna si è imposto nel tempo di 40’06” sulla distanza Podistico Cai Pistoia hanno organizzato nella località la Toscana e dalla vicina Emilia. La vittoria è andata
di km 10,200 ed ha preceduto sul traguardo il toscano della montagna pistoiese. L’atleta pisano ha preceduto, a Massimo Mei con il tempo di 40’30 sui km 13 del
Mileno Frediani (Atletica Vinci) mentre al terzo posto si dopo una cavalcata di km 12,500, il pistoiese Massimo percorso, e ha preceduto Massimiliano Santangelo, al
è classificato Giacomo Brunetti (La Lumega Bologna), Mei (Castello Firenze), Daniele Giusti (Casalguidi), terzo posto si classifica Mario Carbone (Atletica Vinci)
quarto Mario Carbone (Atletica Vinci) e quinto Anto- Giovanni Lulli (Silvano Fedi Pistoia) e Fabrizio De , al quarto Francesco Barbi (Le Sbarre Titignano) e al
nio Petrillo (Podistica Narnali). Nella categoria vetera- Donato (Cesare Battisti Vernio). Giovanni Vannucci quinto Giacomo Giannini (Team Suma). Nella categoria
ni s’impone Paolo Lombardi (A.T.C. Bologna) con il (Capraia & Limite) si aggiudica la categoria Vetera- veterani successo di Rinaldo Bolognesi (Massa e Coz-
tempo di 40’59” che ha la meglio su Renzo Nannetti ni davanti a Silvano Fioravanti (Pontedera Atletica) e zile) che ferma i cronometri a 44’05”, davanti a Stefano
(Sanrafel Bologna) e Franco Dami (ASCD Silvano Fedi Guerrino Turrini (Runners Alto Reno). Negli Argento ha Balestri e Claudio Cipollini dell’ Atletica Vinci. Vasco
Pistoia). L’atleta della RM Berzantina Porretta Terme avuto la meglio Umberto Melani (Misericordia Agliane- Canigiani ottiene la sua ennesima vittoria nella catego-
Terzo Butelli si aggiudica, con il tempo di 46’36”, la se) davanti a Romano Melani (La Stanca Valenzatico) e ria argento con il tempo di 50’52” , al secondo posto
categoria veterani argento davanti a Vasco Canigiani Giuliano Tagliaferri (Gabbi Ponteggi Bologna). La cate- si classifica Romano Melani (La Stanca Valenzatico)
suo compagno di colori e Sirio Salvatori (Atletica Vin- goria femminile se l’aggiudica la forte atleta bolognese e al terzo Alberto Vannucci (Gualdo Sesto Fiorentino).
ci). Lucia Soranzo (CUS Bologna) vince nella catego- Stefania Marchetti (Aquadela Bologna), seconda posi- La categoria femminile vede presentarsi per prima sul
ria femminile con il tempo di 45’46 e precede Rossella zione per Immacolata Izzo (Atletica Valdinievole), terza traguardo la pratese Emma Jozzelli (Gs Lammari) che
Dallai (GS Lammari Lucca) e Monica Freda (Pasta Lucia Donati (La Stanca Valenzatico), quarta Gigliola ottiene il tempo di 44’25” davanti a Elsa Dami e Fran-
Granarolo). Masotti (Atletica Capraia e Limite) e quinta Ardesia cesca Andreotti entrambe della Silvano Fedi Pistoia.
Giani (Silvano Fedi Pistoia).
Cireglio (PT) - 18 agosto Via Nova di Pieve a Nievole (PT)
Careggine (LU) - 22 agosto 31 agosto
Andrea Acconci (Runners Seano) si è aggiudicato con
pieno merito la gara podistica ciregliese, giunta alla sua Vittoria straniera nella prima edizione del “Trofeo Co- Lorenzo Checcacci (Alpi Apuane) fa sua la gara podisti-
quarta edizione, organizzata dalla locale società spor- mune di Careggine” che si è svolta nella omonima loca- ca di Via Nova Pieve a Nievole (Pt) precedendo il forte
tiva con la collaborazione della U.I.S.P. provinciale. lità della Garfagnana, organizzato dal Gruppo Podistico atleta lamporecchiano Mileno Frediani (Atletica Vinci)
Acconci ha coperto il duro percorso di km 7 nel tempo Alpi Apuane di Castelnuovo Garfagnana. Il vincitore è e Roberto Gianni (Orecchiella Garfagnana). Nei vetera-
di 23’00” , superando avversari molto forti e temibili, stato l’africano Lastri Abdelghafour (Podistica Fiora- ni Franco Dami (Silvano Fedi) si aggiudica la categoria
come Santucci e Frediani. In campo femminile domi- nese Modena) che ha impiegato il tempo di 36’34” a davanti a Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile) e Luigi
nio incontrastato di Gianna Secci (Polisportiva Monte- percorrere i 10 km della gara. L’atleta africano ha pre- Gianni (Orecchiella). Per i veterani argento podio più
murlo), mentre nella categoria veterani si è affermato ceduto il forte atleta fiorentino Mattia Treve (Toscana alto per Emilio Giribon (Alpi Apuane), al secondo po-
Franco Dami (Ascd Silvano Fedi Pistoia). Nei veterani Atletica), al terzo posto si classifica Mohamed Beledil sto Umberto Melani (Misericordia Aglianese) al terzo
argento l’ha spuntata Vasco Canigiani (Rm Berzantina). (Fratellanza Modena), quarto Nello Domenicali (Alpi Romano Melani (La Stanca Valenzatico). Nel settore
La vittoria nella classifica di società è andata alla ASCD Apuane) e quinto Alessandro Barsi (Atletica Castel- femminile dominio delle atlete dell’ Atletica Sestese
Silvano Fedi di Pistoia. lo). Moreno Aiello (Pontedera Atletica) con il tempo femminile che occupano il primo posto con Sara Orsi
di 42’14” si aggiudica la gara nella categoria veterani e il secondo con Francesca Natali, terza posizione per
2 gare a Larciano e Anchione , davanti a Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile) e Mara Antongiovanni (Gs Lammari ). Nella classifica di
di P.te Buggianese il 18 agosto Giordano Folegnani (Atletica Casone Parma). Il rap- società successo per la formazione dell’ Atletica Valdi-
presentante della società organizzatrice Emilio Giribon nievole Pieve a Nievole con 29 atleti.
Due manifestazioni podistiche serali si sono svolte in si aggiudica la categoria veterani argento nel tempo di
Valdinievole, una in località Anchione di Ponte Buggia- 43’46 davanti a Alvo Ghiloni (Gs Lammari). Susanna Lamporecchio - 3 settembre
nese dove si correva la “27ª Marcia del Padule di Fucec- Neri (Gs Lammari) si aggiudica la gara femminile con
chio” a carattere competitivo sulla distanza di km 10 e il tempo di 42’52” dove al secondo posto si piazza la Mileno Frediani (Atletica vinci) capo organizzatore del
una a carattere non competitivo a Colonna di Larciano compagna di colori Paola Lazzini e al terzo Liana Coz- “Trofeo Festa de L’ Unità” gara podistica competitiva,
dove si assegnava la “Coppa Festa de l’Unità 2004” sul- zani (Team Marbleman ). dopo aver adempiuto ai preliminari della gara si mette
la distanza di km 8. nei panni dell’atleta, prende il via alla gara e vince nel
La prima gara se la aggiudica il lucchese Roberto Gian-
Ramini (PT) - 24 agosto tempo di 29’12” sui km 8 della gara. L’ atleta di Lampo-
ni (Orecchiella Garfagnana) che precede Roberto Bam- recchio precede sul traguardo i compagni di società De-
A Ramini (PT) si è disputata la “Scarpinata Raminese”, nis Giovanetti, Mario Carbone , quarto Massimo Pizzi
bini (Michelin), terzo Mario Carbone (Atletica Vinci), gara a carattere non competitivo dove si sono presentati
quarto Pasquale Bocchicchio (Polisportiva Bonelle) e (Atletica Porcari) quinto Antonio Iebba (Atletica Vinci).
oltre 260 concorrenti che hanno percorso i km 9 del- Successo di Rinaldo Bolognesi (Massa e Cozzile) nel-
quinto Stefano Diamante (Atletica Valdinievole). Nella la gara attraverso i vivai della zona. A fine gara è stata
categoria veterani vittoria per Rinaldo Bolognesi (Mas- la categoria veterani con il tempo di 31’55” davanti a
stilata una classifica di società che ha visto il successo Claudio Cipollini e Stefano Balestri dell’ Atletica Vinci
sa e Cozzile) che ha la meglio su Franco Dami (ASCD della formazione della Podistica Fattori Quarrata con 19
Silvano Fedi Pistoia), terzo Luigi Gianni (Orecchiella .Nei veterani Argenti successo per il portacolori dell’
atleti, al secondo posto il Cai Pistoia con 17 e gradino Atletica Vinci Bruno Salvadori che corre la distanza nel
Garfagnana), quarto Marzio Mezzani (Atletica Val- più basso del podio per la Polisportiva Bonelle con 14.
dinievole), al quinto posto Stefano Balestri (Atletica tempo di 35’18” davanti a Romano Melani (La Stanca
Valenzatico) e Angelo Regoli (Le Torri Firenze).Nella
Vinci). Vittoria per Sirio Salvatori (Atletica Vinci) nella Prati Pian di Casale (Bo) categoria femminile la vincitrice e stata Manola Casa-
categoria argento, al secondo posto Umberto Mela- 27 agosto lini (Atletica Apuania) che ottiene il tempo di 37’20” e
ni (Misericordia Aglianese), terzo Marcello Conforti
precede Caterina Ferroni (Marciatori Marliesi) e Tizia-
(Amatori Castelfranchesi). Nella categoria femminile Il carabiniere Gianni Bruzzi (C.S. Carabinieri Bologna) na Dami (Silvano Fedi Pistoia). Nella categoria donne
saliva sul gradino più alto del podio la pesciatina Gior- con il tempo di 9’54 sui 4 km della gara si aggiudica veterani con il tempo 49’22 si aggiudica la gara Eni
gia Silvestri (Cassa di Risparmio Pistoia & Pescia) che la “4^ Cronometro di San Bernardo” che si è svolta a Vittorini (Capraia E Limite), dopo l’ atleta fiorentina
aveva la meglio sulla pratese Ilaria Ramazzotti (Colzi Prati Pian di Casio (Bo) località montana che si trova al si sono classificate Mariangela Aiello e Ardesia Giani
Prato) e Mara Rossi (Massa e Cozzile). Nella classi- confine fra le province di Bologna e Pistoia. L’atleta bo- dell’ ASC Silvano Fedi Pistoia. Il trofeo messo in palio
fica di società affermazione per l’Atletica Porcari con lognese ha preceduto Lorenzo Calza (Polisportiva No- dall’ organizzazione è andato alla formazione del Grup-
26 atleti, al secondo posto il Gruppo Podistico Massa e nantola) e David Lanzarini (Atletica Estense Ferrara). po Podistico Massa e Cozzile con 15 iscritti davanti all’
Cozzile (20) e terza l’Atletica Borgo a Buggiano (16). Nella categoria Under 18 il miglior tempo lo ha ottenu- Atletica Borgo a Buggiano,Podistica Fattori Quarrata e
Alla manifestazione pontigiana hanno preso il via circa to David Fratta (Runners Alto Reno Porretta)in 11’52”. Atletica porcari tutte con 12 iscritti.

70 - Podismo e Atletica
Podismo e Atletica - 71
72 - Podismo e Atletica