You are on page 1of 9

mE

9 mediEVI mediEVI

1. C. Leonardi, Luce e tenebra del Medioevo. A Il lessico della lirica romanza medievale costituisce una possibile chiave di lettura per Il nostro secolo ha raggiunto una consapevo-
c. di F. Santi. Presentazione di A. Paravicini interpretare il ruolo che quella stagione fondativa ha giocato nello sviluppo della cul- lezza del significato del Medioevo che la co-
Bagliani scienza intellettuale europea aveva smarrito;
tura europea, e in ultima analisi della mentalit occidentale. La lingua delle emozioni
2. Dallars dictaminis al preumanesimo? Per un fuori dalle maglie dellideologia, il Medioevo
e dellaffettivit attraversa loriginalit dellesperienza della finamor trobadorica e la si scopre popolato di differenze, tempo di pa-
profilo letterario del secolo XIII. A c. di F. Delle sua evoluzione e diffusione, come anche la sua ricezione e rielaborazione in area francese
Donne e F. Santi radossi, grande fucina di idee, di stili di vita
e iberica, oltre che germanica, fino alla riformulazione e reinvenzione in area italiana, e di forme letterarie. Il Medioevo plurale.
3. Wisigothica. After M. C. Daz y Daz. Ed. con leredit che con Dante e Petrarca porter verso il Rinascimento e la modernit. Pi di ogni altra epoca storica esso capace
by C. Codoer and P. F. Alberto Il volume raccoglie i contributi della rete di studiosi che ha condiviso questa linea di tenere insieme grandi opposizioni e in que-
4. Auctor et Auctoritas in Latinis medii aevi litte- di ricerca, da ultimo nellambito di un progetto PRIN coordinato da Roberto An- sta pluralit cerca il suo senso nella storia uni-
ris. / Author and Authorship in Medieval Latin tonelli: il convegno che li ha riuniti a Siena, a conclusione del progetto, ha fornito versale delle civilt.
Literature. Proceedings of the VIth Congress of Plurali dovranno essere gli strumenti critici
un panorama rinnovato, ora su un piano complessivo, di lettura sincronica o diacro-
the International Medieval Latin Committee, da mettere in opera per comprendere la sua
nica di un intero corpus, a misurare il funzionamento e la mobilit della particolare tradizione letteraria e per aprire i panorami
Benevento-Naples, November 9-13, 2010.
Ed. by E. DAngelo and J. Ziolkowski. Pre- langue dellemotivit lirica; ora su un piano puntuale, di interpretazione del singolo della sua storia culturale. Con questo spirito
messa di A. Paravicini Bagliani autore o del singolo lemma, a illuminare la parole di ogni realizzazione poetica sullo e con unesigenza di sperimentazione che ri-
RAGIONAR DAMORE

RAG IONA R DAMO RE


sfondo del contesto che le proprio. veli il senso degli studi storici nel nostro
5. A. Paravicini Bagliani, Il papato e altre in-
tempo, la S.I.S.M.E.L. inaugura una nuova
venzioni. Frammenti di cronaca dal Medioevo a
papa Francesco IL LESSICO DELLE EMOZIONI collana, che parla del Medioevo declinandolo
in mediEvi, e sceglie di dedicare il primo
6. Representations of Power at the Mediterranean volume a uninedita raccolta di letture di
Borders of Europe (12th-14th Centuries). Ed. by I. The lexicon of medieval lyrical poetry is a possible key to understand the funda- NELLA LIRICA MEDIEVALE Claudio Leonardi.
Baumgrtner, M. Vagnoni and M. Welton mental role played by that season in the development of both European culture and
7. Gli italiani e la Terrasanta. A c. di A. Mu- Western mentality. The language of emotions and affection is crucial for the origins,
sarra. Prefazione di F. Cardini the development, and the dissemination of the troubadours finamor experience, as
8. Il Corpus Domini. Teologia, antropologia e well as its reception and re-creation in France, the Iberian peninsula, and Germany,
politica. A c. di L. Andreani e A. Paravicini and its ultimate reformulation and reinvention in Italy, with the legacy that, a cura di
Bagliani through Dante and Petrarch, led to the Renaissance and modernity. The book con-
Alessio Decaria e Lino Leonardi
9. Ragionar damore. Il lessico delle emozioni tains contributions from the network of scholars who shared this line of research,
nella lirica medievale. A c. di A. Decaria e L. up to the recent project coordinated by Roberto Antonelli and funded by the Italian
Leonardi Governement. The conference that brought them together in Siena at the end of The Middle Ages is a multi-faceted era. We dis-
the project provided a renewed outlook, both on a general level, with a synchronic cover in it a fount of ideas, lifestyles, and literary
or diachronic reading of entire corpora in order to measure the structure and mo- genres, all teeming with diversity and paradox.
forthcoming: bility of lyrical emotivitys particular langue, as well as on a detailed level, with in- Accordingly, the critical tools we apply to un-
derstand its literary traditions and to open
terpretations of individual authors or poems, in order to illuminate the parole of panoramas on its cultural history should be
Limmagine di Alfonso il Magnanimo tra lettera-
each poetical work within their own context. equally multi-faceted. Guided by a spirit of ex-
tura e storia, tra Corona dAragona e Italia. / La
ploration and experimentation, S.I.S.M.E.L. in-
imatge dAlfons el Magnnim en la literatura i la augurates a new series that engages with the
historiografia entre la Corona dArag i Itlia. A Middle Ages by redefining it as Middle Ages in
c. di F. Delle Donne e J. Torr Torrent the plural mediEvi and dedicates the first
I confini della lirica. Tempi, luoghi, tradizione volume to an unpublished collection of short es-
della poesia romanza. A c. di A. Decaria e C. says by Claudio Leonardi.
Lagomarsini
Immagini tratte da:
FIRENZE Firenze, Biblioteca Nazionale Centrale, B.R.
EDIZIONI DEL GALLUZZO 217, ff. 22v, 34r e 37r
PER LA FONDAZIONE EZIO FRANCESCHINI
ISBN 978-88-8450-683-2 2015
mediEVI
9
mediEVI
Series of the Societ Internazionale per lo Studio del Medioevo Latino
Editor: Agostino Paravicini Bagliani

Advisory Board
Stefano Brufani, Carmen Cardelle de Hartmann, Paolo Chiesa,
Claudio Ciociola, Giuseppe Cremascoli, Michael Lapidge,
Lino Leonardi, Jos Martnez Gzquez, Nicola Morato,
Lucia Pinelli, Francesco Santi, Jean-Yves Tilliette
RAGIONAR DAMORE.
IL LESSICO DELLE EMOZIONI
NELLA LIRICA MEDIEVALE

a cura di
Alessio Decaria e Lino Leonardi

FIRENZE
EDIZIONI DEL GALLUZZO
PER LA FONDAZIONE EZIO FRANCESCHINI
2015
Volume pubblicato nellambito
del Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale
finanziato dal MIUR - PRIN 2008
Laffettivit lirica romanza: lemmi e temi
Coordinatore Roberto Antonelli
Unit di ricerca dellUniversit di Siena
Dipartimento di Filologia e critica delle letterature antiche e moderne
Responsabile Lino Leonardi

Atti del Convegno internazionale


Siena, Collegio Santa Chiara, 17-19 aprile 2013

Fondazione Ezio Franceschini ONLUS


via Montebello, 7 I-50123 Firenze
tel. +39.055.204.97.49 fax +39.055.232.04.23
segreteria@fefonlus.it
www.fefonlus.it

SISMEL Edizioni del Galluzzo


via Montebello, 7 I-50123 Firenze
tel. +39.055.237.45.37 fax +39.055.230.28.32
galluzzo@sismel.it order@sismel.it
www.sismel.it www.mirabileweb.it

ISBN 978-88-8450-683-2
2015 - SISMEL Edizioni del Galluzzo e Fondazione Ezio Franceschini ONLUS
SOMMARIO

VII Premessa di Lino Leonardi

RAGIONAR DAMORE. IL LESSICO DELLE EMOZIONI NELLA


LIRICA MEDIEVALE

3 Roberto Antonelli, Emozioni, canone letterario, Europa


13 Rocco Distilo, Etimi e lemmi del trobar: fra stati danimo e sentimenti
eccessivi
31 Riccardo Viel, Appunti su genere e lessico in Giraut de Borneil e Bertran
de Born
51 Paolo Squillacioti, Sul lessico del disamore nella poesia trobadorica
67 Fabrizio Costantini, Referenti esterni del lessico trobadorico dellaffettivit
83 Gaia Gubbini, Patologia amorosa. Due fenomeni nella lirica dol
99 Mercedes Brea, La expresin de las emociones en la lrica gallego-portuguesa
(primera aproximacin)
121 Lino Leonardi, Levoluzione del lessico lirico medievale: il filtro italiano
145 Pr Larson, Crudele ed amaroso amaro
157 Giuseppe Marrani, Parcere subiectis. Opposizioni e dissonanze nelle im-
plorazioni amorose fra Dante e Cino da Pistoia
175 Alessio Decaria, Lessico delle emozioni e lessico familiare nei poeti toscani fra
Due e Trecento
201 Fabio Zinelli, Personificazioni di emozioni nella poesia comica di et comu-
nale (Malinconia, Tristezza e le altre in Cecco Angiolieri, Bindo Boni-
chi, Buccio di Aldobrandino e in un anonimo serventese De claustro
animae)
259 Roberto Rea, Appunti sul lessico e la psicologia della paura nei Rerum
vulgarium fragmenta

v
SOMMARIO

281 Maria Sofia Lannutti, Timor e fortitudo, desiderium e temperantia


nei due primi madrigali del Canzoniere petrarchesco

INDICI
309 Indice dei manoscritti
311 Indice dei nomi

vi
PREMESSA

Negli ultimi anni si particolarmente sviluppata, non solo in Italia,


una linea di ricerca che vede nel lessico della tradizione lirica romanza
medievale una possibile chiave di lettura per interpretare il ruolo che
quella stagione fondativa ha giocato nello sviluppo della cultura europea,
e in ultima analisi della mentalit occidentale. Si parlato del lessico del-
le emozioni e dellaffettivit come di una speciale categoria linguistica e
tematica in grado di illuminare alcuni snodi della mentalit medievale:
dalloriginalit dellesperienza della finamor trobadorica e dalla sua evolu-
zione e diffusione, alla ricezione e rielaborazione in area francese e iberica,
oltre che germanica, fino alla riformulazione e reinvenzione in area italia-
na, con leredit che attraverso Dante e Petrarca porter verso il Rinasci-
mento e la modernit. Per ciascuna di queste aree, la rete di ricercatori che
ha condiviso questa linea di ricerca, nel rispetto delle specificit e dei
diversi punti di vista di ciascuno, ha anche provveduto a costituirsi come
rete istituzionale, in grado di allestire alcuni strumenti di indagine lin-
guistica, e in particolare lessicale, sia propri a ciascun dominio sia tra-
sversali ai diversi ambiti. Sono stati cos realizzati, da ultimo nellambito
di un Progetto di Ricerca di Interesse Nazionale (PRIN) finanziato dal
Ministero dellIstruzione, dellUniversit e della Ricerca, i corpora infor-
matici per le diverse tradizioni linguistiche, usciti in CD-ROM e on line.
Alle unit di ricerca coinvolte nel progetto le Universit Sapienza di
Roma, della Calabria, di Siena, e lIstituto CNR Opera del Vocabolario
Italiano per larea galego-portoghese si aggiunta la collaborazione del-
lUniversidade de Santiago de Compostela.
Il convegno che ha riunito a Siena, a conclusione del progetto, i ricer-
catori direttamente impegnati nelle varie sedi, ha inteso non limitarsi alla
presentazione dei risultati di questo pur fondamentale lavoro strumenta-
le. Si voluto piuttosto, dopo il bilancio generale di Roberto Antonelli,
coordinatore del progetto, esporre una selezione dei diversi tipi di inda-
gine resi possibili da quei risultati: ora su un piano complessivo, di lettu-
ra sincronica o diacronica di un intero corpus, a misurare il funzionamen-
to e la mobilit della particolare langue dellemotivit lirica; ora su un pia-
no puntuale, di interpretazione del singolo autore o del singolo lemma, a

Ragionar damore. Il lessico delle emozioni nella lirica medievale. A cura di A. Decaria e L. Leo-
nardi, Firenze, Edizioni del Galluzzo per la Fondazione Ezio Franceschini, 2015
PREMESSA

illuminare la parole di ogni realizzazione poetica sullo sfondo del contesto


che le proprio.
Ne risulta un panorama pi definito, ma ancora incerto in molti suoi
tratti: tale da far pensare che le domande sollecitate da questo angolo di
visuale toccano punti sensibili, e rilanciano altri interrogativi, richiedono
e allo stesso tempo consentono altre ricerche. Che forse il miglior risul-
tato auspicabile per una ricerca collettiva.

Lino Leonardi

viii