Sei sulla pagina 1di 3

29 Gli ambienti dellabitazione 29.

1 Le camere da letto 1

Le camere da letto: dimensioni ed esempi


Le dimensioni minime per le camere da letto stabilite dalle La profondit degli armadi normalmente di 60 cm, mentre
norme italiane sono di 14 m2 per quelle doppie e di 9 m2 per la loro larghezza variabile: per un armadio quattro stagioni
quelle singole. Esse hanno per di solito dimensioni intorno risulta di solito sufficiente una larghezza di 260 cm.
a 16 m2 e 12 m2 rispettivamente. Talvolta nelle camere dal letto viene inserito altro mobilio
La larghezza pi conveniente per la camera da letto doppia (scrivanie, comodini, cassettiere e altri accessori di varie
compresa fra 3,4 e 3,8 m; quella delle camere singole da 2,5 a fogge e dimensioni).
2,8 m. La profondit pi opportuna compresa fra 4,5 e 5 m. Le camere da letto hanno esigenze diverse a seconda che siano
Il letto matrimoniale standard in uso in Italia largo 1,8 m e utilizzate da adulti o da giovani: nel primo caso luso so-
lungo 2 m, mentre il letto singolo largo 90 cm e lungo 2 m. stanzialmente notturno, mentre le camere dei figli costitui-
Talvolta si utilizza il letto cosiddetto a una piazza e mezzo scono spesso anche una sorta di soggiorno, con necessit di
o alla francese, largo circa 1,30 m. spazio anche per lo studio ed il gioco.

E S E R C I Z I S V O LT I
Camera a un letto
1 Disegnare in scala 1:50 una camera da letto singola.

Si tratta di organizzare una camera che dovr contenere, oltre due distinte aree allinterno della camera: una in prossimit
al letto singolo, un armadio e una scrivania con una piccola li- della finestra, riservata al gioco e allo studio, con minore in-
breria, in un locale di 12 m2, profondo 4,4 m, con finestra e gombro di mobili, e laltra allingresso della stanza contenente
porta sui due lati corti. letto e armadio.
La scrivania stata sistemata in modo da ricevere luce natu-
La profondit della stanza, di 4,4 m, consente di sistemare co- rale dal lato sinistro, come sempre corretto fare.
modamente un letto con comodino e un armadio, assegnando Il corpo scaldante disposto sotto la finestra e la dotazione
al vano una larghezza di soli 2,8 m. La posizione asimmetrica elettrica molto semplice e consiste nella luce a centro volta,
della porta, la cui luce netta di 75 cm, rispetto allasse della in due prese elettriche, vicino al letto e alla scrivania, e in una
stanza in questo caso funzionale e consente di individuare presa telefonica.

SCALA 1:50

Fig. 1

Rapporti aeroilluminanti:
Sup. finestrata richiesta 12,32 m2 : 8 = 1,54 m2
Sup. finestrata effettiva 1,3 m 1,3 m = 1,69 m2

SEI - 2012
29 Gli ambienti dellabitazione 29.1 Le camere da letto 2

Le camere da letto: dimensioni ed esempi


Camera da letto matrimoniale
2 Disegnare in scala 1:50 una camera da letto matrimoniale.

Si tratta di organizzare una camera da letto matrimoniale in un nante di 1/8. Occorre dunque ricorrere a una porta-finestra e
locale di circa 16 m2 di superficie, con porta sul lato opposto alla posizionare il corpo scaldante lateralmente ad essa.
finestra. Come dotazione elettrica, sufficiente prevedere una illumi-
La camera dovr contenere anche un doppio comodino, un ar- nazione artificiale a centro volta a luce diretta con interruttore
madio a quattro ante e una piccola scrivania. e un numero adeguato di prese per lilluminazione dei como-
dini e della scrivania e, anche se potrebbero non essere neces-
Si assunta come larghezza della camera quella di 3,6 m, de- sarie, la presa telefonica e televisiva (con TV posta eventual-
rivante dalla somma delle dimensioni dellarmadio, del letto mente dentro larmadio).
e dello spazio libero tra i due, che deve essere di circa un La porta di ingresso alla camera conviene che non sia a met
metro, in modo da consentire il passaggio laterale di una per- della parete, ma disposta in modo da lasciare lo spazio di circa 70
sona contemporaneamente allutilizzo dellarmadio. cm circa lungo la parete dove si prevede di sistemare larmadio.
La profondit della camera risulta di 4,5 m, ed perfettamente ri- sempre bene evitare che il senso dellapertura della porta
spondente alle necessit. Essa consente di disporre, a fianco del consenta di vedere il letto a porta socchiusa, ma ancora pi
letto, una scrivania con libreria o, in alternativa, una cassettiera. importante che esso sia tale da non creare ingombro allin-
Se laltezza del locale quella standard, di 2,7 m, la superfi- terno della camera. Per questa ragione nella soluzione propo-
cie della camera (16,2 m2) tale da far risultare insufficiente sta stata adottata la soluzione della porta a spingere a
una finestra a due ante per soddisfare il rapporto aeroillumi- sinistra.

SCALA 1:50

Fig. 2

Rapporti aeroilluminanti:
Sup. finestrata richiesta 16,2 m2 : 8 = 2,03 m2
Sup. finestrata effettiva 1,3 m 2,3 m = 2,99 m2

SEI - 2012
29 Gli ambienti dellabitazione 29.1 Le camere da letto 3

Le camere da letto: dimensioni ed esempi


Camera da letto con due letti singoli
3 Disegnare in scala 1:50 una camera da letto con due letti singoli.

Si tratta di sistemare una camera con due letti separati nello


stesso locale dellesercizio precedente.
La posizione asimmetrica della porta, che era risultata conve-
niente per la camera matrimoniale, conduce a una soluzione,
meno razionale di quella che possibile ottenere con la porta
in posizione centrale.

Soluzione proposta 1
Nella figura 3 i due letti sono sistemati sui lati opposti della
camera, e le scrivanie, con libreria pensile, in prossimit della
parete esterna, con luce da sinistra (adatta alle persone non
mancine).
La posizione del letto vicino alla porta-finestra non consente
di disporre il comodino, che dovr perci essere sostituito con
una testiera.

Soluzione proposta 2
Nella figura 4 la porta al centro della parete consente di siste-
mare entrambi i letti sul lato opposto alla porta finestra e di ar-
ticolare la camera in due parti, la pi vasta e luminosa delle
quali la zona giorno, dedicata al gioco ed allo studio.

Il confronto tra le due soluzioni conduce a due considerazioni:


la posizione delle aperture in un ambiente importante per-
ch spesso ne condiziona leffettivo utilizzo; Fig. 3
le caratteristiche ottimali di una camera doppia sono di-
verse, a seconda che essa debba essere utilizzata come ma- SCALA 1:50
trimoniale o come camera dei figli. Di questo bene tenere
conto gi in fase di progettazione degli ambienti.

Fig. 4
SEI - 2012