Sei sulla pagina 1di 2

La Trabeazione Formativa III Libro Esame Perillo

La metafora della Trabeazione Architettonica Architrave, Fregio e Cornice si


presta come similitudine alla costruzione della Formazione.. che si basa su tre
parti 1) Conoscenza, Architrave maestra, elemento portato ( informazioni ) e
portante (genera nuove conoscenze ) della conoscenza. Essa attribuisce senso
alle cose del mondo esterno. La conoscenza irreversibile iconica
( simbolica ) e viene espressa dal linguaggio. Essa larchitettura della
formazione e da consapevolezza alle informazioni che riceviamo. Russel divide
la conoscenza in 1) conoscenza diretta ( consapevole senza mediazioni ) 2)
conoscenza per descrizione dalla percezione si arriva alle conoscenze
razionali(pensare), ed emozionali ( sentire).. La mente elabora informazioni e
attribuisce a questi significati personali.

2) La seconda fare della costruzione della formazione il Fregio


Metaconoscenza La conoscenza dipende da tanti fattori.. biologici, contesto,
cultura, emozioni ecc e dopo attraverso la Metaconoscenza c la conoscenza
di se stessi pensare al proprio pensiero. Ci sono due apprendimenti quello
Meccanico ( stimoli, informazioni non connesse alle conoscenze gi possedute)
e Significativo le conoscenze connesse ai ricordi.. Il Meta Apprendimento si
basa sulla conoscenza di se stesso, monitorando controllando il pensiero,
gestendo consapevolmente le operazioni mentali con pensiero critico
riflessivo.

La metacognizione si divide in 1) conoscenza metacognitiva ( contribuisce alle


idee determina il comportamento, pu derivare anche dagli impliciti culturali.
Essa fa conoscere i propri processi cognitivi da utilizzare nelle azioni da
svolgere.2) Poi ci sono i processi metacognitivi di controllo su attivit
cognitive, con strumenti tipo il Problem Solving autovalutazioni strategie
cognitive per trovare nuove strade di risoluzioni di problemi.. Si attiva da
questa metaconoscenza -meccanismi di controllo della attivit di pensiero..
Educazione Metacognitiva per auto valutarsi e sviluppare capacit nuove
mentali per la risoluzioni di problemi..nuove strategia di azione e nuovi modi di
riflessioni autocritiche.. per arrivare allultima fase della trabeazione formativa..

3) La Riflessivit Dewey afferma che la Riflessivit uno strumento euristico


per far comprendere alluomo la realt, attraverso un pensiero pratico sui
problemi, suscitando pensiero critico profondo per comprendere i propri
processi cognitivi.

Essa apre a un nuovo modo di pensare, che riprende quelli antichi di Padeia e
Bulding, che con let moderna sono andate perse, per una societ del
malessere, consumismo, senza valori. La riflessivit aiuta invece ad
emancipare luomo, a farlo autoriflettere sui propri presupposti cognitivi
( funzione euristica ) per far affrontare pi efficacemente i problemi che luomo
attraverser nel suo percorso identitario e sociale. Quindi alla fine ci sar un
agire riflessivo, per riflettere sul senso e sul corso delle proprie azioni
esistenziali.