Sei sulla pagina 1di 3

Funzione meromorfa

In matematica, in particolare in analisi complessa, si de- sin z


f (z) = 2
nisce funzione meromorfa su un sottoinsieme aperto D (z 1)
del piano complesso una funzione che olomorfa su tutto come pure la funzione gamma e la funzione
D ad esclusione di un insieme di punti isolati che sono zeta di Riemann, sono meromorfe sull'intero
poli della funzione stessa. piano complesso.
Ogni funzione meromorfa su D pu essere espressa come
rapporto di due funzioni olomorfe (con la funzione deno- La funzione
minatore diversa dalla costante 0) denite sull'intero D:
i poli della funzione meromorfa si ritrovano allora come
zeri del denominatore. 1
f (z) = e z

denita sull'intero piano complesso ad esclu-


sione dell'origine. Il punto 0, tuttavia, non
un polo della funzione, ma una sua singolarit
essenziale. Quindi essa non meromorfa
sull'intero piano complesso; essa invece me-
romorfa (e in particolare olomorfa) sul cosid-
detto piano complesso forato nell'origine C \
{0} .

La funzione logaritmo principale f (z) = ln(z) non


meromorfa sull'intero piano complesso, in quan-
to non pu essere denita sull'intero piano comples-
La funzione Gamma meromorfa nell'intero piano complesso
so ad eccezione di un insieme isolato di punti; pu
invece essere denita come funzione meromorfa (e
Da un punto di vista algebrico, l'insieme delle funzioni
in particolare olomorfa) sul piano privato dell'intera
meromorfe sopra un dominio D connesso munito delle
semiretta dei reali non positivi.
operazioni di somma e prodotto il campo delle frazioni
del dominio di integrit costituito dall'insieme delle fun-
zioni olomorfe nell'intero D. In parole povere, le funzioni
meromorfe stanno alla olomorfe come le funzioni razio- 2 Propriet
nali fratte stanno alla funzioni razionali intere, come Q
sta a Z . Dato che i poli di una funzione meromorfa sono isola-
ti, essi costituiscono un insieme nito, come accade alle
funzioni razionali, o un insieme numerabile, come accade
1 Esempi alla funzione trascendente

Ogni funzione razionale, come in particolare


1
f (z) = .
sin z

z 3 2z + 1 Servendosi della continuazione analitica per eliminare le


f (z) = singolarit eliminabili, le funzioni meromorfe possono
z 5 + 3z 1
essere composte con operazioni di somma, sottrazione,
meromorfa sull'intero piano complesso. prodotto e divisione con un denominatore diverso dalla
funzione costante nulla. Dunque le funzioni meromorfe
Le funzioni costituiscono un campo; in eetti si tratta di un'estensione
del campo dei numeri complessi.

ez Nel linguaggio delle superci di Riemann, una funzione


f (z) = meromorfa si comporta come una funzione olomorfa che
z

1
2 4 VOCI CORRELATE

ha come codominio la sfera di Riemann e tale che non


si riduca alla funzione costante . I poli corrispondono
ai numeri complessi che sono mandati dalla funzione nel
punto .

3 Bibliograa
Serge Lang (2001): Complex Analysis, 4th ed.,
Springer, ISBN 0-387-98592-1

4 Voci correlate
Analisi complessa
Funzione olomorfa

Polo (analisi complessa)


Serie di Laurent

Sfera di Riemann
3

5 Fonti per testo e immagini; autori; licenze


5.1 Testo
Funzione meromorfa Fonte: https://it.wikipedia.org/wiki/Funzione_meromorfa?oldid=83385807 Contributori: Alberto da Calvairate,
Laurentius, Alobot, Cruccone, YurikBot, Leonardis, Eskimbot, F l a n k e r, .anacondabot, JAnDbot, Toobazbot, VolkovBot, Geraki-
bot, Sandrobt, DumZiBoT, Diddlino, SpBot, LaaknorBot, Luckas-bot, MystBot, ArthurBot, Xqbot, Gm.dercole, RibotBOT, TobeBot,
ZroBot, Biowep, Botcrux, ValterVBot, Mat4free e Anonimo: 6

5.2 Immagini
File:Gamma_abs.png Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/4/44/Gamma_abs.png Licenza: Public domain Contribu-
tori: Opera propria Artista originale: FredStober
File:Math.svg Fonte: https://upload.wikimedia.org/wikipedia/commons/e/eb/Math.svg Licenza: Public domain Contributori: Opera
propria Artista originale: Johannes Rssel (talk)

5.3 Licenza dell'opera


Creative Commons Attribution-Share Alike 3.0