Sei sulla pagina 1di 14

Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 1

12
R-101
6

7 8 9 10 F-101
Gas da ossidazione C-101
parziale E-101
E-102 E-103
1
11 Scarico
5 17
R-102
N2 liquido
3
2 13 14 15 F-102

NH3
E-104 E-105
T-101 16 18

Limpianto sopra schematizzato stato progettato per la produzione di ammoniaca in due reattori
Liquido di scarto
in serie (P=800 atm). La corrente di alimentazione (6), in cui H 2 e N 2 sono in rapporto
4
stechiometrico, compressa, riscaldata ed inviata al primo reattore di sintesi dellammoniaca (R-
101), alla cui uscita si realizza una conversione di NH 3 pari al 75 %. La corrente 9 viene
raffreddata fino a temperatura ambiente (E-103) in modo da far condensare parte dellammoniaca
prodotta, che viene separata dalla corrente gassosa nel recipiente F-101.
La corrente gassosa (12) riscaldata (E-104) ed inviata al secondo reattore R-102, alla cui uscita
si pu ritenere la composizione della corrente 14 corrispondente a quella di equilibrio.
Un secondo raffreddamento fino a temperatura ambiente consente di ottenere nel vessel F-102 la
separazione di parte dellammoniaca prodotta.

Si chiede di calcolare:
a) portata e composizione della corrente 9;
b) la resa in ammoniaca;
c) la potenza termica da sottrarre al reattore R-102;

Corrente 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18
T (C) 400 425 20 20 20 400 430 20 20 20 20
P (atm) 30 800 800 800 800 800 800 800 800 800 800 800 800
H2 (kmol/h) 96
N2 (kmol/h) 32
NH3 (kmol/mol) - - -
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 2
Esercizio 2.1
CH4
HT
1 WGS

H2O Methanation

2 SR

R-101
8
LT
WGS 4 5 6

7
CO2
Separation R-102
Air 13
ATR
3

9 10 11

12
H2O

Limpianto sopra schematizzato stato progettato per la produzione di ammoniaca in


due reattori in serie. La miscela di gas di sintesi per la produzione di ammoniaca (corrente
4) proviene da un impianto di steam reforming del metano, in cui si pu considerare la
conversione complessiva del metano pari al 98%.
Nel reattore R-101 si raggiungono le condizioni di equilibrio termodinamico, mentre nel
secondo (R-102) la conversione di N 2 pari al 60 %.
A valle dei due reattori la miscela raffreddata e lammoniaca condensata separata
(correnti 7 e 12).
Calcolare:
a) la composizione della corrente 4;
b) la portata della corrente 7;
c) la resa del processo di sintesi dellammoniaca (NH 3 prodotta/(2*N 2 in ingresso));
d) la potenza termica sottratta al reattore R-102.

Corrente 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13
T (C) 400 500 20 20 20 400 500 20 20 20
P (atm) 30 30 30 900 900 900 900 900 900 900 900 900 900
CH4 (kmol/h) 100 - - - -
H2O (kmol/h) - 400 - - -
N2 (kmol/h) - - 104.5 - -
Ar (kmol/h) - - 1.34 - -
O2 (kmol/h) - - - -
28.1
H2 (kmol/h) - - - - -
NH3 (kmol/h) - - -

Esercizio 2.2
La reazione catalitica A + B -> C avviene secondo un meccanismo di Langmuir-Hinshelwood con
adsorbimento dei reagenti non competitivo. A e C si adsorbono sul sito , B si adsorbe sul sito .
La reazione superficiale avviene in un unico stadio tra le specie adsorbite. Si derivi il meccanismo e
lespressione della velocit di formazione di C, considerando gli stadi di adsorbimento in
condizioni di pseudo-equilibrio. Si deriva il meccanismo di reazione nellipotesi di adsorbimento
competitivo, descrivendone le differenze.
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 3
Esercizio 3.1

2b 2c

2a
F 1 2

R
6
S
4 3
7 5

P2 P1

In figura riportato lo schema dellimpianto per la produzione di ammoniaca.


La corrente 1 viene riscaldata ed inviata al reattore di sintesi dellammoniaca, frazionata
in tre correnti 2a, 2b, 2c. La corrente 2a pari al 40 % della corrente 2. La conversione
globale del reattore pari al 25 %.
La corrente in uscita dal reattore (corrente 3) viene utilizzata per preriscaldare la corrente
2a e, successivamente, viene raffreddata (corrente 5) ed inviata al primo separatore da cui
si ottiene una corrente di ammoniaca liquida pura (corrente P1). La corrente 6 viene
raffreddata in uno scambiatore (corrente 7) ed inviata ad un secondo separatore da cui si
ottiene ammoniaca liquida pura (corrente P2) ed una corrente gassosa che viene in parte
spurgata (S) ed in parte riciclata (R).

Si chiede di calcolare:
a) la temperatura della corrente 3;
b) la portata complessiva di NH 3 prodotta;
c) lefficienza degli stadi di separazione;
d) la conversione globale del reattore nellipotesi che si raggiungano le condizioni di
equilibrio termodinamico alla temperatura della corrente 3.

Corrente 1 2 2a 2b 2c 3 5 6 7 P1 P2
T (C) 120 400 120 120 20 20 0 20 0
P (atm) 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200
H2 (% mol.) 66 - -
N2 (% mol.) 22 - -
NH3 (% mol.) 3 100 100
Inerti (% mol.) 9 - -
Portata (kmol/h) 320
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 3.1
La reazione di combustione catalitica del CH4 su catalizzatori a base di perovskite, in certe
condizioni operative, avviene secondo i seguenti stadi:

CH 4 + CH 4 -
Ka
(1)

O 2 + O 2 -
Kb
(2)

CH 4 - + O 2 -
kc
CO 2 + H 2 O + 2 (3)

Si chiede di determinare lespressione della velocit globale di reazione del CH4,


assumendo che per gli stadi 1 e 2 valga lipotesi di quasi -equilibrio.
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 4
Esercizio 4.1

In figura riportato lo schema a blocchi del processo di sintesi di NH 3 a partire da


unalimentazione stechiometrica (H 2 /N 2 = 3). La conversione per passaggio nel reattore pari a
x = 0.25 ed il separatore pu essere considerato ad efficienza unitaria. La frazione molare degli
inerti nella corrente di spurgo (corrente 5) pari a 0.125.

Si chiede di calcolare:
1) le portate molari delle specie di tutte le correnti;
2) la temperatura di ingresso al reattore R (corrente 2);
3) la conversione di NH 3 che si avrebbe se si raggiungessero le condizioni di equilibrio
termodinamico alluscita del reattore R (corrente 3), assumendo K = 0.72.

corrente 1 2 3 4 5 6 7
P (bar) 500 500 500 500 500 500 500
T (C) 620
H 2 (kmol/h) 74.25 -
N 2 (kmol/h) 24.75 -
NH 3 (kmol/h) - - - -
CH 4 +Ar (kmol/h) 1 -

Esercizio 4.2
La reazione di ossidazione parziale del metano

CH 4 + 0.5 O 2 CO + 2H 2
si pu considerare che avvenga secondo lo schema cinetico di seguito riportato:

(1)
(2)
(3)
(4)

Si chiede di derivare lespressione della velocit di consumo di CH 4 , assumendo lo stadio 2


cineticamente limitante e irreversibile. Gli stadi 1 e 3 possono essere considerati allequilibrio
termodinamico, mentre lo stadio 4 completamente spostato a destra (la concentrazione
superficiale del sito C pu essere considerata trascurabile).
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 5

1 2
R-101 S-101
3 4 5

Q
7

In figura riportato lo schema a blocchi del processo di sintesi di NH 3 a partire da


unalimentazione stechiometrica (H 2 /N 2 = 3).
Il separatore opera a T = 0 C, separando NH 3 per condensazione. La frazione molare degli inerti
nella corrente di spurgo (corrente 5) pari a 0.1 e il rapporto di riciclo (F6/F1) pari a 4.

Si chiede di calcolare:

a) le portate molari delle specie di tutte le correnti;


b) lefficienza del separatore;
c) la potenza termica asportata dal reattore R-101, Q (Cp = 8 cal/mol K)
d) la conversione che si avrebbe nel reattore R-101 se si raggiungessero le condizioni di
equilibrio.

corrente 1 2 3 4 5 6 7
P (bar) 350 350 350 350 350 350 350
T (C) 450 580
H 2 (kmol/h) 74.4
N 2 (kmol/h) 24.8
NH 3 (kmol/h) -
CH 4 (kmol/h) 0.5
Ar (kmol/h) 0.3
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 6

12

10a

10b

10c

10d

10

1b 11

1a 1

In figura mostrato il diagramma di flusso del processo di produzione di NH3 a partire dallo steam reforming
del gas naturale (15 % C3H8, 10 % C2H6, 75 % CH4). Dopo il reforming dei gas e gli stadi di separazione, la
corrente 7 (H2/N2 = 3) viene inviata a un reattore di tipo quench dove viene prodotta NH3.
Si chiede di calcolare:
a) portate delle specie in uscita dal I Reformer (corrente 3) sapendo che si raggiungono le condizioni di
equilibrio termodinamico;
b) portata di fuel + aria (rapporto CH4/aria stechiometrico, Tin = 200 C, Tout = 1200 C) da inviare ai
bruciatori del I Reformer (corrente 2);
c) portata di CO2 recuperata (corrente 12);
d) portata della corrente 10a sapendo che la conversione globale del reattore pari a x = 21 %;
e) portata degli inerti nella corrente di spurgo (corrente 8).

1 1a 1c 3 7 8 10 10a 11
T (C) 300 300 800 250 450 550
P (atm) 20 20 20 20 400 400 400 400 400
CH4 (kmol/h) 75 - - 26.4
C3H8 (kmol/h) 15 - - - -

C2H6 (kmol/h) 10 - - - -

H2O (kmol/h) 500 - - - -

CO (kmol/h) - - - - - -

CO2 (kmol/h) - - - - - -

O2 (kmol/h) - - 38.85 - -

N2 (kmol/h) - - 146.15

H2 (kmol/h) - - -

NH3 (kmol/h) - - - - - -

Totale (kmol/h) 2635


Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 7

2b 2c

F 1 2
2a
R

S
3
4
5

Limpianto sopra schematizzato P stato progettato per la produzione di ammoniaca in un reattore a


riciclo di tipo quench. Nella corrente di alimentazione (F), H 2 e N 2 sono in rapporto
stechiometrico. La corrente 1 riscaldata e inviata al reattore frazionata in tre correnti (correnti
2a, 2b, 2c). La corrente 2a ulteriormente riscaldata e inviata al primo dei tre strati adiabatici. Le
correnti 2b e 2c sono utilizzate per effettuare il raffreddamento inter-stadio fino al
raggiungimento della temperatura di ingresso ad ogni stadio (400 C). Il grado di conversione per
passaggio nel reattore pari a 11 % (corrente 3).
Si chiede di calcolare:

a) la portata della corrente 2a;


b) la portata di NH 3 prodotta che si avrebbe nella corrente 3 se si raggiungessero le
condizioni di equilibrio termodinamico.

Corrente F 1 2 2a 2b 2c 3 4 5 R
T (C) 25 210 400 210 210 415
P (atm) 200 200 200 200 200 200 200 200 200 200
H2 (kmol/h) 539.6
N2 (kmol/h) 180
NH3 (kmol/h) - - - - - - -

Inerti (kmol/h) 1 80.4

Portata (kmol/h) 100 800

Si utilizzi Cp=8 cal/mol K


Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

DATI TERMODINAMICI
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Esercizio 8

La composizione dellolio schematizzabile con quella della trioleina (C 57 H 104 O 6 ) che


reagisce con lalcool alimentato in eccesso del 100 %, in presenza di un catalizzatore
omogeneo di tipo alcalino (1%wt. sulla base della portata di olio).
La reazione la seguente:

C57H104O5+3CH3OH - > 3 C17H33CO2CH3 + C3H8O3

La conversione dellolio nel primo reattore (R -101) pari al 90%


Gli effluenti dal reattore (corrente 4) sono inviati ad un separatore (FF -101) dove il
biodiesel prodotto e lolio non convertito (co rrente 5) sono separati dal glicerolo (corrente
6).
La corrente 5 alimentata al secondo reattore (R -102) assieme ad una corrente di alcool e
catalizzatore rimanenti ottenendo una conversione pari al 90 % dellolio residuo.
Gli effluenti dal secondo reattore (corrente 7) sono alimentati ad un secondo separatore
(FF-102) dove il biodiesel prodotto e lolio non convertito (corrente 9) sono separati dal
glicerolo (corrente 8).
La corrente 9 alimentata ad un serbatoio di miscelazione V -101 assieme allacqua di
processo (corrente 10) e ad una soluzione di HCl (corrente 3) allo scopo di neutralizzare il
catalizzatore e desaponificare la miscela producendo composti FFA (acidi liberi, free fatty
acids).
La neutralizzazione del catalizzatore avviene secondo la seguente reazione:

NaOCH3 + HCl - > NaCl + CH3OH

Gli effluenti dal serbatoio di raccolta dellacqua di lavaggio e neutralizzazione sono


inviati ad una terza centrifuga (FF -103) dove si recupera il biodiesel assieme a quantit
modeste di acqua (corrente 12).
La purificazione finale del biodiesel realizzata in un separatore a flash (D -101) che
opera sotto vuoto (5 kPa).
Corso di Fondamenti di Chimica Industriale Esercitazione - 15/12/2015

Le correnti 6, 8, 13 e 15 che contengono quantit significative di metanolo, glicerina e


acqua assieme a FFA, saponi e sali confluiscono in un serbatoio di raccolta e miscelazione
(V-102).
La corrente risultante (corrente 16) trattata con la soluzione acida (corrente 17) per
convertire i saponi in acidi liberi e successivamente (corrente 18) alimentata ad una
centrifuga per eliminare i FFA (corrente 20).
La corrente ricca di glicerina e alcool (corrente 19) viene neutralizzata con NaOH
(corrente 21) nel serbatoio V-103 successivamente alimentata ad una colonna di
distillazione (T-101) in cui la corrente risultante (corrent e 22) opera a pressioni di poco
superiori a quella atmosferica.
Tutta la glicerina viene rimossa come prodotto di fondo (80 % wt., in acqua), corrente 24.
Il prodotto di testa (corrente 23) consiste di una miscela acqua -metanolo ed inviato ad
una successiva colonna di distillazione che opera a 50 kPa, da cui si ottiene metanolo ad
elevata purezza (99.9% mol) dalla testa (corrente 25) che riciclato in un serbatoio di
stoccaggio da cui si prelevano i reagenti.
Il prodotto di fondo (corrente 26) anche esso piuttosto puro e pu essere riciclato ai
serbatoi di lavaggio.

Si chiedi di calcolare:

a) La portata di olio vegetale alimentata al processo (corrente 1);


b) La portata della corrente 24;
c) La portata della corrente 3