Sei sulla pagina 1di 12

.

LIMPORTANZA DELLE STRATEGIE DI


APPRENDIMENTO PER IMPARARE IDIOMI

Da Brbara Soto-aguilar
Enrollment number: 984256
Corso: Psychological aspects of language education
Prof. Carmel Mary Coonan

Indice
Introduzione pag.3

Discussione teorica/analitica
Attuali approcci utilizzati nelle insegnamento delle lingue pag.4-5
Fattori che influenzano nell apprendimento pag.5-7
Limportanza di utilizzare strategie per imparare una nuova lingua pag.7
Strategie utilizzate per imparare una nuova lingua pag.8-9

Sintesi e Conclusioni pag.10.


Riferimenti pag.11-12

Introduzione
Da tempi antichi, c stato (vi esitito) un forte scambio culturale tra quelli persone che
aveva mobilitato attorno il mondo, ma anche, di quelli persone che si stablirono in una
posizione fissa e recivevano altri viaggiatori. Queste scambio culturale, consisteva da
costumi, idee, modo di comunicare, modo si vestire anche sua lingua.
La lingua, potrebbe essere ( o puo essere?) diversa in differenti parti del mondo,
exempio di questo sono i casi della Spagna, Italia, Francia, tra laltri. Sul continente europe
dove la maggior parte della popolazione parla inglese, eppure diventa in un punto centrale di
scambio linguistico a causa di questa caratteristica. Questa situazione ha generato, in diversi
studiosi, dubbi su i meccanismi psicologici, social, biologici e affetivi che coinvolti nel
processo di scambio e acquisizione del linguaggio. Perci, con il passare degli anni, molte
teorie e approcci apparivano per spiegare lacquisizione di differenti lingue (o: lingue
differenti), e anche lapplicazione di questi approcci alla edicazione infatile e adulti.
Anche, E stato fatto ricerche riguardo a gli fattori che coinvolti nel processo di
acquisizione del linguaggio, distinguendosi tra loro gli fattori sociali, biologici, psicologici e
cognitivi. Ed quest ultimo dove le ricerche si concentrata principalmente, a causa di
fattori come lintelligenza che genera grandi controversia riguardo a sua definizione,
classificazione, applicazione, e usare nella societ; e gli strategi di apprendimento che le
persone utilizzano per linsegnamento e lapprendimento di una lingua. Tuttavia, ci si chiede
con riguardo a questultima area, attualmente, quanto importante le strategie per
lapprendimento di diversi lingua?, Queste strategie sono davvero utili per lacquisizioni di
una lingua?, Quali sono gui tipi di strategie di apprendimento esistente?.
Quindi, in questo documento sar annunciato in maggiore estencione gli approcci,
fattri e gli tipi di strategie di apprendimento che le persone utilizaanno, fine con un proprio
analisi sulla importanza che hanno per me questa strategie.

Discissione teorica/analitica
1. Attuali approcci utilizzati nelle insegnamento delle lingue.

Linsegnamento si nuovi idiomi importante per le persone, poich nella attualit le


maggior parte dei paesi sono son bilingue o multilingue, inplicando che quelli persone che
insegnano e apprendono dovrebbe realizzare modifiche e adattamenti di materiale.
Sucesivamente esistono diversi teoriche e approcci che si concentra lappredimento, ci
nonostante, si sottolinea quatro di queste teoriche, che si distinguono per suo impatto nella
storia e per lutilizzazione e applicazione negli metodi e strategie di apprendimento.

1.1Metodo diretto
Il metodo diretto viene dopo a il metodo di grammatica-traduzzione,intorno al secolo
XIX. Queste approccio e caratterizatta da generare conessioni tra le caratteristiche da un
individuo e il idioma che sta imparando (Hernndez, 1999).
Tuttavia, Snchez (1992) recensione queste modelo cidendo che non favorevo
allapprendimento sistematico e strutturato, ma piuttosto disperso (pag. 315). Poich non
consegna una informazione secondo cosa ci si aspetta.

1.2 Metodo audio-lingua

Anche conosciuto come aural-oral y mim-mem. Nato nella seconda guerra mondiale per
la necessit delesercito di avere persone che potrebbe parlare diversi idiomi (Alcalde, 2011).
E quindi raggiugere entrare in file nemiche.
Suo scopo linsegnamento da un nuovo idioma attraverso lassociazione di immagini
significative e suoni propio del idioma e la constante ripetizione di quelli (Hernndez, 1999).

1.3 Approccio comunicativo

Ugualmente conosciuto come approccio funzionale, suo fine che lapprendista si


comuniche in altre lingue qualsiasi situazione (Luque, 2008). Perci, chi impara un nuovo
idioma esposta a situazioni che richiedono luso regolare di queste. Lapproccio
comunicativo si caratterizza per sottolineare limportanza della grammatica, le funzioni
lessicali e fonologiche insieme attivit (psicologici e pedagogici) che permettano (Alcalde,
2011). Per tanto, lo studente deve essere capace di integrare parte degli aspetti teorici ed
adattarsi a differenti contesti. Ci nonostante, le conoscenze teoriche non sono tanto rilevanti
come la practica, perch questultima quella che genera un sviluppo nelle aprendista
(Serrn,1996).
Inoltre, importante resaltare che per acquisire questa abilit deve essere soddisfare
certe condizioni, come per esempio, che que il practicante ha un elevato grado di motivazione
intrinseca ed estrinseca, e interesse per imparare, anche devono tenere in conto che i
contenuti e le strategie devono essere chiare, e che il professore que el professore
olinsegnante deve possedere unatteggiamento positivo e responsabile di fronte agli
interessanti (Luque, 2008).

1.4 Approccio interculturale

Come suo nome lindica il approccio interculturale, fa riferimento alla cultura (una lingua
diversa) ed allo scambio che si prodursi tra questa elessere sociale (con la sua lingua nativa).
Il approccio interculturale, anche, fa riferimenti al scambio di de costumi, tradizione e
significati culturali fra gli apprendisti e la lingua che si impara. Per tanto, la practica didattica
responsabile del conferimento delle risorse necesaarie per la realizzazione il scambio
culturale e la fomentazione della comprensione della stessa (Viveros e Moreno, 2014).
Por otra parte, el estudiante deber ser capaz de integrar los diversos gestos, formas de
moverse, estructura y estilos del discurso sin perder los propios significados culturales que
forman parte de el mismo (Luque, 2008).

2. Fattori che influenzano nell apprendimento.

Gli approcci sono importante per quelli che insegnano, poich una struttura per
cuiorientarsi e realizzare una pianificazione con dati e strategie adeguata per
lapprendimento di una nuova lingua, come: i fattori biologici e psicologici, i fattori cognitvi
e i fattori affettivi. (Manga, 2008) inoltre delle diverse strategie di apprendimento esistenti.
a) Fattori biologici e psicologici.

Questi fattori sono proprio di ogni persona e pertanto varier di accordo ad ognuna.
I fattori biologici sono la maturazione di strutture cerebrali y la et, questultima causa
di diverse investigazioni, come la realizzat per Navarro en el ao 2010, dove spiega che
esistono diferenze nella forma di imparare dei bambini e gli adulti, da una parte, i bambini
sono capaci di decidere quando iniciare sou proprio processo di apprendimento, senza fretta
a causa di sua giovent e alla volta risulta piu facile assimilare diversi tipi di informazione a
causa di plasticit neuronale che possiedono. Mentre, gli adulti hanno piu problema per
adattarsi perch sua madurazione cognitivo gi ampiamente sviluppata, per, questo di
uguale maniera li aiuta nelle prime fasi di apprendimento, in particolare, la memorizzazione
e lanalisi di parole e struttura piu complejas.
Per quanto riguarda ai fattori psicologici, il pi importante la personalit, questa
molto dificile di definir poich esiste gran quantit di autori che presentano le sue proprie
teorie e definizioni circa della personalit. Dallaltro lato, la personalit gioca un ruolo
importante al momento di cominciare ad imparare un nuovo idioma, perch le diverse tipi di
personalit limitassero le attivit che possano essere effettuti nelle aula. In queste caso, se la
persona estroversa sar pi propensa a realizzare attivit che rafforzano la communicazione
verbale nelle idioma, mentre quelli che hanno una personalit pi introversa saranno in
difficolt per realizzare questa attivit e sviluppare questa area. (Manga, 2008)

b) Fattori affettivi.

Alcuni dei fattori affetivi si classificano in atteggiamenti e motivazione. L'atteggiamento


definita per Mena (2013) come la disposizione psicologica che ha l'aprendiente davanti al
processo di insegnamento-apprendistato(pag.24). Questa disposizione cio che genera
differenti comportamenti di fronte allapprendimento e che puo determinare in alcun grado el
esisto o il fallimento nelle apprendimento di un idioma. Anche, atteggiamenti non possono
essere separati dalle credenze e le motivazioni delle persone, poich questi si condizionano
reciprocamente.
La motivazione, daccordo a Saravia e Bernaus (2008) dotata di una forza conduttore
o interesse (lo sforzo, il desiderio e l'affetto dell'individuo), che comporta un processo
continuo, dinamico e in continua evoluzione (cambiante), poich evoluziona sulla base di
interessi e priorit della persona (pag.164-165). La motivazione, pertanto, pu darsi di
differenti forme, tuttavia, motivazione intrinseca (sono gli elementi interni potenziatori di
comportamenti come la curiosit e l'interesse naturale) e motivazione estrinseca (si centra, in
aspetti piuttosto potenziatori della condotta, come le ricompense che si possono ottenere
attraverso dell aprendimento) sono pi rilevanti, perche ognuna apporta suoi propri risorse
per stimolare lo studente e regulare la condotta di fronte a nuove sfide (Mena, 2013).

c) Fattori cognitivi.
In quanto ai fattori cognitivi che possiamo descrivere si trovano l'intelligenza e le
strategie di apprendistato. Questa ultima sar analizzata in maggiore estensione pi avanti.
L'intelligenza un termine ampiamente studiato, come la motivazione, per questa
ragione non esiste una definizione chiara e precisa che possa consegnare. Malgrado questo,
eoria delle intelligenze multiple di Gardner ampiamente riconosciuto e acettata, perch
spiega che non esiste solo una intelligenza bens che il umano ha sviluppato varie dimensioni
di questa, che sono in costante interazione e sostegno reciproco, per che dipendono dalla
persona e suo ambiente sociale per essere rafforzata (Garca, 2006).
Questa teoria, pertanto, serve come guida per gli insegnanti di lingue, i quali devono
essere attenti alle differenti maniere di imparare degli studenti, per creare strategie e
programmi di insegnamento concordi alla maggioranza degli studenti, e al tempo stesso
generare un spazio interattivo e dinamico per chi studiano una nuova lingua.

3. Limportanza di utilizzare strategie per imparare una nuova lingua.

Sebbene esistono messe a fuoco che consegnano un quadro di riferimento per quelli che
insegnano differenti lingue, il processo di insegnamento non sar completo senza lo studente,
il quale ha un ruolo fondamentale nel suo proprio apprendistato. Questo si vede specchiato
nel livello di autonomia che possiede la persona per potere mobilitare le sue risorse interni ed
esterni, l'abilit per interactuar con altri in maniera effettiva, la motivazione per continuare il
processo di apprendistato, la capacit di adattamento a distinte situazioni e la partecipazione
in attivit che permetta lo sviluppo della lingua, cos questa serie di caratteristiche agisce
come complemento delle strategie di apprendistati (Orego e Daz, 2010).
Da questo punto di vista le strategie di apprendistato sono importante per le persone
poich si trasformano in strumenti individuali e personalizzati per i quali si pu, daccordo a
Barreto e Arroyave (2006) processare, incorporare ed esprimere la conoscenza (pag.160)
Pertanto, deve risaltare che l'uso delle strategie di apprendistato sono fondamentali per
acquisire le abilit e competenze necessarie per imparare, comprendere ed integrare in
maniera efficace un idioma, come lo sviluppo e crescita sistematica dell'apprendistato di una
lingua differente e l'adattamento ed integrazione di questo alla vita quotidiana. (Rodrguez e
Garca-Mers, 2002)

4. Strategie utilizzate per imparare una nuova lingua.


Daccordo a Rodrguez e Garca-Mers (2002) le strategie di apprendimento sono
sequenze integrate di procedimenti o attivit che si scelgono con intense a facilitare la
acquisizione, immagazzinamento e utilizzo dell'informazione (pag. 3). Si pu inferirsi,
pertanto, che le strategie non dipendono di chi insegni una lingua, ma dipende
intrinsecamente dalla persona che sta imparando, d'altra parte, anche pu dedurre che questi
all'essere strategie personali sono facilmente modificate ed adattabili, e che generano
miglioramenti nell'apprendistatoe e maggiore fiducia e performance al momento della pratica
della lingua.
Tuttavia, come esiste l'imperiosa necessit di definire e classificare diverse questioni,
si a realizzato una classificazione generale dei tipi di strategie che si occupano per imparano
un nuovo idioma. In tal modo, Orego e Daz (2010) citando a Oxford (1990), presentano una
serie di strategie utilizzate per l'apprendistato:

1. Strategie dirette:
a) Strategie di memoria.

Sono tecniche che permettono alle persone di memorizzano l'informazione e evocarla (o


ricordarla) quando si occupi, in maniera rapida ed efficace, mettendosi a fuoco nella
creazione di connessioni mentali che lo favoriscono. (Orego e Daz ,2010)

b) Strategie cognitive.

Sono quelli che servono per generare schemi mentali che permettano di comprendere,
produrre ed analizzare l'informazione che si impara (Rodrguez e Garca-Mers, 2002), di
modo che la persona sia capace di, secondo Orego e Daz (2010) dentificare dettagli,
elaborare un'idea generale di quello che si legge in un'altra lingua, sintetizzare, consultare
differenti fonti, riconoscere aspetti in comune e differenze, e cercare schemi. (Pag.112)

c) Strategie compensatorie.
Si usano per aiutare a completare e riempire spazi vuoti nella conoscenza di altri lingue,
attraverso luso di gesti, della adivinazione e la anticipazione (Orego e Daz, 2010).

2. Strategie indirette
a) Strategie metacognitive.
Si focalizza su aiutare a dirigere il processo di apprendistato individuale della persona,
attraverso del monitoraggio, regolazione ed autoevaluacin (Rodrguez e Garca-Mers,
2002).

a) Strategie affettive.

Sono strategie che permettono allo studente identificare come si sente rispetto
all'apprendistato, e le motivazioni che ha per imparare, mediante il rilassamento per
abbassare l'ansiet, ricompensandi, l'uso di diari, darsi coraggi, tra altri. (Orego e Daz, 2010).

b) Strategie sociali.

Sono strategie che facilitano il processo di interazione con altri persone che stanno
imparando una lingua, come pure con quelli persone con madrelingua. (Rodrguez e Garca-
Mers, 2002). Tra di loro si trovano daccordo a Orego e Daz (2010): sollecitare
collaborazione, lasciare che gli altri valuti e correggano il proprio performance, formulare
domande, condividere informazione, identificare con chi si studia meglio, essere attento a
quello che sentono gli altri (pag.113)
Tutte questi strategie di apprendistato descritte, sono quelli che le persone utilizzano per
imparare ed incorporare una nuova lingua, tuttavia, sono mischiate e modificate, dipendendo
dall'individuo e la situazione in cui si usino.
Sintesi e Conclusioni

In primo caso, tutti la informazione consegati in il documento parte del processo di


apprendimento della lingua. Per cui, si capisce che gli approcci e fattori influenzano
direttamente imparare un nuovo idioma, e la capacit individuale delle persone. Queste serie
di variabili, attualmente sono utilizzati dagli insegnanti in distinti scenari e contesti, ma con
miscugli di elementi tra uno ed altri, modifiche, oppure utilizzati congiuntamente affinch gli
apprendisti ottengano un migliore performance nella practica e nella comprenzione da un
indioma.
Cos, anche pu risaltare che l'uso di strategie per l'apprendistato di una nuova lingua,
significativo, poich questi aiutano a regolare il processo di apprendistato delle persone,
permette di sviluppare nuove abilit o competenze, generare meccanismi contro fallimenti o
situazioni complesse e permette di adattarsi migliore ad ogni contesto. Da questo, considero
che l'uso di strategie di apprendistato un punto importante per l'apprendistato di altre lingue,
perch noi autoregula e ci consente di cercare le strategie che pi si adattino alla nostra
personalit ed et, noi aiuta a produrre nuovi strategie, ridurre l'impatto che causano alcuni
fallimenti in noi e svolgerci migliore nello studio e la pratica. Bench, l'apprendistato di altre
lingue pu risultare complicato ed a volte quasi impossibile, le strategie diventano parte
fondamentale per ridurre ed ordinare la gran quantit di informazione che arriva e
discriminare quella che utile del che non lo .
D'altra parte, pure ( o anche) considerando che le strategie di apprendimento sono
importanti per lo sviluppo pratico e sociale di ogni persona, questi non possono separarsi da
altre caratteristiche relevanti, come lo sono la motivazione che mobilita alla persona per
produrre un comportamento in pro o contro di una situazione, l'autonomia, che permette alla
persona di essere capace di autovalutarsi e cercare retroazione tanto delle sue paia come di
quelli che possiedono la lingua nativa, la capacit di adattamento a differenti contesti di
comunicazione ed interazione sociale, per in generale di mobilitare alla persona per un
maggior performance. Queste ultime, insieme alle strategie di apprendistato sono chiavi per
l'insegnamento della lingua, un buon apprendistato ed una gran performance al momento di
utilizzarli, gi sia nell'aula o nella vita quotidiana.

Riferimenti

Alcalde, N. (2011). Principales mtodos de enseanza de lenguas en Alemania. Revista de


Lingstica y lenguas aplicadas, 6, 6-23.

Barreto, M. y Arroyave, M. (2006). De las estrategias de aprendizaje a la composicin de


textos expositivos / descriptivos: propuesta de intervencin pedaggica con apoyo de
recursos hipermediales e impresos. Revista Educacin y Pedagoga, 18 (45), 157-166.

Hernndez, F. (1999). Los mtodos de enseanza de lenguas y las teoras de aprendizaje,


Encuentro. Revista de investigacin e innovacin en la clase de idiomas, 11, 141- 153.
Garca, A. (2006). La inteligencia intrapersonal en el aula de ingls primaria: una medicina
efectiva contra el fracaso escolar. Pulso:Revista de educacin, 29, 59-75.

Luque, B. (2008). Enfoques actuales usados en la enseanza de segundas


lenguas. Letras, 50(76), 336-392.

Manga, A. (2008). Lengua Segunda (L2) Lengua extranjera (LE): Factores e incidencias de
enseanza/aprendizaje. Tonos digital, 16(0).

Mena, T. (2013). Factores afectivos que inciden en el aprendizaje de una lengua extranjera: la
motivacin. Tesis magistral. Universidad de Oviedo.

Navarro, R. (2010). Adquisicin de la primera y segunda lengua en aprendientes en edad


infantil y adulta. Philologica Urcitana, 2, 115-128.

Orrego, L. y Daz, A. (2010). Empleo de estrategias de aprendizaje de lenguas extranjeras:


ingls y francs. kala, revista de lenguaje y cultura, 15 (24), 105-142.
Rodrguez, M. y Garca-mers, E. (2002). Las estrategias de aprendizaje y sus
particularidades en lenguas extranjeras. Revista iberoamericana de educacin. 1-9.

Snchez, A. (1992). Historia de la enseanza del espaol como lengua extranjera. Madrid:
SGEL.

Saravia, E. y Bernaus, M. (2008). Motivacin y Actitudes para el Aprendizaje de Lenguas de


Dos Colectivos de Estudiantes Universitarios: Futuros Maestros de Lenguas
Extranjeras y Futuros Enfermeros y Fisioterapeutas. Porta Linguarum, 10, 163-184.

Serrn, S. (1996). El enfoque comunicativo aplicado a la enseanza de la lengua materna:


una revisin. Asovele. Caracas, Venezuela.

Viveros, J. & Moreno, T. (2014). El enfoque intercultural bilinge y su impacto en la calidad


de la educacin indgena: estudio de caso. Ra Ximhai, 10(3), 55-73.