Sei sulla pagina 1di 2

1) Il cantiere dentro e fuori Descrizione del progetto (26 righe)

Il progetto prevede la ristrutturazione degli spazi esistenti e la loro riqualificazione


nellottica di uninnovazione didattica, pedagogica ed organizzativa, attraverso la
trasformazione delle aule tradizionali in ambienti di apprendimento, relativamente alla
scuola superiore di primo grado e labbellimento artistico ed il potenziamento degli
spazi interni gi esistenti ed adibiti ad attivit teatrali e biblioteca, nella scuola
primaria, per destinarne luso ad attivit didattiche, ludiche ed artistiche.

Scuola secondaria di primo grado: ciascun ambiente , assegnato a uno o due docenti
della medesima disciplina, permetter ai ragazzi di spostarsi durante i cambi dora,
mentre i docenti restano nello stesso spazio ad attenderli nellaula specifica. Ci
favorir ladozione, nella quotidianit scolastica, di modelli didattici funzionali a quei
processi di insegnamento-apprendimento attivo in cui gli studenti possano divenire
attori principali e motivati nella costruzione dei loro saperi. Gli spazi diventano cos
protagonisti, assumono una dimensione, una loro identit ed una specificit, oltre ad
essere accoglienti e funzionali alle esigenze di ragazzi dagli 11 ai 14 anni . Le singole
aule saranno colorate e personalizzate a seconda della materie, o dellabito
disciplinare, attrezzate con materiali specifici sempre disponibili, per agire sugli stati
danimo e migliorare la condizione mentale oltre a rendere pi attiva, piacevole e
felice lesperienza a scuola. Lapplicazione di questo metodo, in uso da anni in vari
Paesi europei, ha dato i suoi risultati positivi in molte realt scolastiche in Italia , in
quanto valorizza il buono del nostro sistema educativo e, nello stesso tempo permette
di colmare il gap con i best performers europei, migliorando ed incrementando il
successo scolastico di ciascuno studente, favorendone dinamiche motivazionali e di
apprendimento efficaci per lacquisizione delle abilit di studio proprie del Lifelong
Learning.

La creazione di ambienti di apprendimento attivi dove gli studenti diventano sempre di


pi soggetti positivi della propria formazione, intende favorire la diffusione, nella
didattica quotidiana, di approcci operativi che tengono conto della piramide
dellapprendimento in cui il fare garantisce una migliore sedimentazione delle
conoscenze oltre che lacquisizione di abilit e competenze.

Il ripensamento della modalit di fruizione degli spazi educativi implica una


necessaria fluttuazione da parte degli studenti tra le isole didattiche. Tale approccio
dinamico e fluido, considera gli spostamenti degli studenti buona occasione per
lottimizzazione dei tempi morti, nei cambi dora, e stimolo energizzante la capacit
di concentrazione come testimoniato da accreditati studi neuroscientifici

2) Descrizione degli spazi disponibili da destinare alla realizzazione di proposte


(max 30 righe

La scuola si sviluppa su tre piani, collegati da due rampe di scale e con aule di varia
capacit; al piano terra si trova un ampio spazio, occupato, in parte, da una buca che
ospita un vecchio palco e sedie per gli spettatori, in parte da aule piuttosto ampie che
hanno diverse funzioni. Ai piani superiori sono presenti aule medie. Lidea del progetto
punta a riqualificare le aule del primo piano, secondo la didattica per ambienti,
organizzando i gruppi di discipline orizzontalmente, identificando ciascun gruppo con
un colore , e da un elemento iconografico caratterizzante.
Spazi scuola primaria:

teatro posto nel seminterrato della scuola primaria. . Biblioteca e giardino adiacente
la sala mensa e che collega ledificio della scola primaria con quello della scuola
secondaria di primo grado

Le aule saranno attrezzate con librerie e scaffalature idonee a contenere gli


strumenti caratterizzanti le singole materie, corredate da tecnologie 2.0, dotazioni
informatiche, multimodali ed arredi modulari per la creazione di un ambiente di
apprendimento funzionale a favorire didattiche basate sulla logica costruttivistica,
collaborativa ed inclusiva.

Larredo dellaula, concepito in maniera flessibile e versatile dovr prestarsi a rapide


trasformazioni, per adattarsi alla lezione che il docente intende offrire di volta in
volta;Aula-Laboratorio laula, per adattarsi alla lezione che viene proposta di volta in
volta; laula, personalizzata dagli stessi docenti e resa da loro stessi confortevole ed
ospitale, deve rappresentare un simbolo tangibile del cambiamento. Essa diventa il
luogo elettivo dellapprendimento in grado di rispondere in maniera efficace ed
esauriente ai bisogni formativi ed informativi degli alunni del terzo millennio, abituati
ad usare diversi codici di comunicazione, ed apprendere attraverso canali formali,
non formali ed informali, che favoriscono un apprendimento visivo e liquido e
privilegiano i lavori di gruppo.

3)Descrizione coerente del progetto con gli obiettivi citati art. 1 dellavviso

La scuola ospita da anni numerose realt territoriali che operano per lintegrazione,
per contrastare la dispersione scolastica ed il degrado sociale, per favorire e diffondere
la cultura delle differenze, offrendo spazi anche al di fuori degli orari scolastici. (citare
le associazioni ?)

Il progetto di abbellimento e riqualificazione, nasce nellottica di migliorare lofferta,


creando spazi pi accoglienti e funzionali, non solo per quanto riguarda la didattica
curricolare, ma anche per implementare la fruizione da parte di tali realt.