Sei sulla pagina 1di 6

Allegato B

AVVISO PUBBLICO PER LINDIVIDUAZIONE DI PROPOSTE PROGETTUALI PER LA


VALORIZZAZIONE ED IL RECUPERO DI AMBIENTI SCOLASTICI E REALIZZAZIONE DI
SCUOLE ACCOGLIENTI
#LAMIASCUOLACCOGLIENTE

SCHEDA TECNICA
Indicazione soggetto e/o soggetti proponenti:

Anagrafica dellistituzione scolastica ovvero, in caso di rete,


dellistituzione scolastica capofila:
- Codice meccanografico: RMIC8EZ00B
- Codice fiscale:
- Numero di conto (utile in caso di ammissione al finanziamento):

Titolo e descrizione progetto (max 30 righe): Il cantiere dentro e


fuori
Il progetto prevede la ristrutturazione di una parte degli spazi
esistenti e la loro riqualificazione nellottica di uninnovazione
didattica, pedagogica ed organizzativa, attraverso: (scuola superiore
di primo grado)
a) la trasformazione di alcune aule tradizionali in ambienti di
apprendimento;
b) dellatrio, per favorire laccoglienza e rendere pi funzionale ed
emotivamente gratificante lingresso a scuola
c) la ristrutturazione della biblioteca della succursale
(scuola primaria)
a) abbellimento artistico e potenziamento degli spazi interni gi
esistenti, adibiti ad attivit teatrali , per destinarne luso ad
attivit didattiche, ludiche ed artistiche caratterizzate dalla
pratica teatrale in chiave interculturale ed interdisciplinare
b) Ristrutturazione della biblioteca in ludoteca
Il progetto prevede, inoltre, la riqualificazione delle aree verdi
esterne comuni (e non), tra la scuola primaria e la secondaria di
primo grado ed un laboratorio di falegnameria da realizzare in
questi spazi
Descrizione degli spazi disponibili da destinare alla realizzazione di
proposte (max 30 righe):
Listituto si articola su tre plessi; la sede centrale e la succursale della
scuola secondaria di primo grado e la sede della scuola primaria. Gli
spazi destinati alla riqualificazione sono cinque aule poste sullala
destra del primo piano e latrio, per la sede centrale; la biblioteca
posta al quinto piano della sede succursale; il teatro posto nel
seminterrato della scuola primaria, la biblioteca e le aree verdi
esterne.

Descrizione coerenza del progetto proposto con gli obiettivi di cui


allarticolo 1 dellavviso (max 30 righe):
Scuola secondaria di primo grado: ognuna delle cinque, diventer
ambiente di apprendimento, assegnato a uno o due docenti della
medesima disciplina e saranno i ragazzi a spostarsi durante i cambi
dora, mentre i docenti restano ad attenderli nellaula specifica. Ci
favorir ladozione, nella quotidianit scolastica, di modelli didattici
funzionali a quei processi di insegnamento-apprendimento attivo in
cui gli studenti possano divenire attori principali e motivati nella
costruzione dei loro saperi. Gli spazi diventano cos protagonisti,
assumono una dimensione, una loro identit ed una specificit, oltre
ad essere accoglienti e funzionali alle esigenze di ragazzi dagli 11 ai
14 anni . Le singole aule saranno colorate e personalizzate a seconda
dellambito disciplinare, attrezzate con librerie e scaffalature idonee
a contenere gli strumenti caratterizzanti le singole materie,
corredate da tecnologie 2.0, dotazioni informatiche, multimodali ed
arredi modulari per la creazione di un ambiente di apprendimento
funzionale atte a favorire didattiche basate sulla logica
costruttivistica, collaborativa ed inclusiva. I materiali specifici sempre
disponibili, per agire sugli stati danimo e migliorare la condizione
mentale che rende pi attiva, piacevole e felice lesperienza a scuola,
migliorando ed incrementando il successo scolastico di ciascuno
studente, coinvolgendo le dinamiche motivazionali e di
apprendimento efficaci per lacquisizione delle abilit di studio
proprie del Lifelong Learning.
Scuola primaria: IL teatro, luogo storicamente di incontro e
trasmissione dei saperi, sar utilizzato per praticare attivit
attraverso le quali si apprende attraverso lesperienza e la
sperimentazione, favorendo lutilizzo di linguaggi non verbali,
riducendo le differenze linguistiche in presenza di alunni stranieri .
Indicazione dei soggetti coinvolti (associazioni, esperti e organismi):
Tandereig. Passaparola. Horta Maestra

Descrizione del grado di coinvolgimento degli studenti (in termini di


sviluppo della progettazione, partecipazione nella fase attuativa)
max 30 righe
Il percorso di coinvolgimento dei ragazzi prevede in una prima fase
lesposizione per immagini di ambienti gi ripensati e gi realizzati in
altre scuole comperabili alla nostra, per sollecitare nel loro
immaginario suggestioni ed ipotesi di lavoro da declinare
successivamente nella realt concreta degli ambienti e degli spazi
individuati del nostro istituto. Contestualmente verranno
somministrati questionari ad hoc e sollecitati elaborati e riflessioni
la scuola che vorrei come compito in classe comune per fare un solo
esempio -intorno al medesimo tema che saranno opportunamente
raggruppati per aree tematiche ed indicazioni convergenti.
In questo processo per approssimazioni progressive si chieder loro
anche di focalizzare con sempre maggiore precisione che cosa e dove
pu essere valorizzato ed adattato invitandolo ad osservare ed
immaginare in particolare per ci che concerne larea del giardino
a partire da ci che sentono in quellarea come i pi vicini alla loro
sensibilit ed ai loro interessi.
La loro partecipazione sar infine sollecitata anche nella
realizzazione concreta degli interventi, ovviamente sempre in
sicurezza e nel rispetto delle regole fondamentali perch la stessa sia
sempre garantita. In questa fase sar preoccupazione della scuola
coinvolgere in particolare quelle allieve e quegli allievi che per
ragioni comportamentali, di attitudine o semplicemente per eventuali
problematiche contingenti, si riterr strategico motivare anche
attraverso la loro fattiva partecipazione a questo percorso
progettuale.
Parallelamente, per ci che concerne in particolare la realizzazione
dei mural il loro coinvolgimento sar a diversi livelli. Sia
nellimmaginare prima, anche in questo caso osservando esempi di
lavori gi realizzati, quali possono essere i risultati finali, sia
individuando concretamente i temi e le parole chiavi da
rappresentare ed infine materialmente, con la guida di operatori
esperti e con tutte le dovute cautele dal punto di vista della sicurezza
in primis mascherine e guanti nella fattiva realizzazione degli
stessi.
Descrizione della capacit del progetto di ridurre la dispersione
scolastica (max 20 righe):
La volont di apertura della scuola al quartiere, porta con s lintento
dichiarato di attrarre gli studenti ben oltre lorario delle lezioni.
Abbellire gli spazi esterni della scuola, migliorandone il verde,
lilluminazione e la sicurezza, significa garantire ai ragazzi lesistenza
di un centro aggregativo. La vera forza del progetto sta per nel
coinvolgimento attivo dei ragazzi al processo di riqualificazione.
Soprattutto per i ragazzi meno motivati, fondamentale risvegliare
in ognuno il senso di appartenenza ad una comunit in cui
riconoscersi e che, a sua volta, lo riconosce come suo membro. Il
lavoro manuale e, in generale la didattica laboratoriale consentono ai
ragazzi di dimostrare abilit e capacit diverse da quelle solitamente
richieste durante le lezioni. Inoltre, anche lorganizzazione didattica
per isole di apprendimento, gli arredi concepiti in maniera flessibile e
versatile contribuiscono a creare un clima disteso e collaborativo e
rappresentano un simbolo tangibile del cambiamento. Laula
rappresenta il luogo elettivo dellapprendimento in grado di
rispondere in maniera efficace ed esauriente ai bisogni formativi ed
informativi degli alunni del terzo millennio, abituati ad usare diversi
codici di comunicazione, ed apprendere attraverso canali formali,
non formali ed informali, che favoriscono un apprendimento visivo e
liquido e privilegiano i lavori di gruppo e favoriscono anchessi il
senso di appartenenza.

Descrizione della capacit del progetto garantire la coesione sociale,


integrazione e multiculturalismo (max 20 righe):
La scuola ospita da anni numerose realt territoriali che operano per
lintegrazione, per contrastare la dispersione scolastica ed il degrado
sociale, per favorire e diffondere la cultura delle differenze, offrendo
spazi anche al di fuori degli orari scolastici. Il progetto di
abbellimento e riqualificazione, nasce nellottica di migliorare
lofferta, creando spazi pi accoglienti e funzionali, non solo per
quanto riguarda la didattica curricolare, ma anche per implementare
la fruizione da parte di tali realt.
Descrizione della qualit, innovativit e fruibilit del progetto, delle
attivit e delle metodologie proposte, in termini di originalit della
proposta sotto il profilo della creativit e dellinnovazione, qualit
delle metodologie proposte, carattere esecutivo in termini di
concreta realizzabilit della proposta (max 20 righe):
La creazione di ambienti di apprendimento attivi dove gli studenti
diventano sempre di pi soggetti positivi della propria formazione,
intende favorire la diffusione, nella didattica quotidiana, di approcci
operativi che tengono conto della piramide dellapprendimento in
cui il fare garantisce una migliore sedimentazione delle conoscenze
oltre che lacquisizione di abilit e competenze.
Il ripensamento della modalit di fruizione degli spazi educativi
implica una necessaria fluttuazione da parte degli studenti tra le
isole didattiche. Tale approccio dinamico e fluido, considera gli
spostamenti degli studenti buona occasione per lottimizzazione dei
tempi morti, nei cambi dora, e stimolo energizzante la capacit di
concentrazione come testimoniato da accreditati studi
neuroscientifici

Quadro economico di spesa


Spese
Tipologia di spese ammissibili
previste ()

spese generali e tecniche (progettazione,


A 3500,00
consulenze, testimonial ecc.)

arredi o eventuali lavori edilizi

riqualificazione, rimozione dellattuale


pavimentazione, ripavimentazione a secco e rimessa
in piano dellarea giochi del giardino primaria

Quattro 4 panche giardino primaria

B Quattro panche giardino secondaria 9900,00

Murales esterni

Rifacimento atrio

C acquisto di beni e attrezzature;


29700,00
Impianto voce teatro primaria

Materiale biblioteca scuola primaria (pouf, tappeti,


libri e armadietti)

Biblioteca scuola secondaria. succursalei


(Scaffalature, panche, arredamento ergonomico)

Aule tematiche Secondaria sede centrale:

arredamento modulare (sedie e banchi)

ripresa intonaco e pittura aule, porte e corridoio

Lim

D Totale costi diretti ammissibili (=A+B+C)


43100.00

FIRMA1

1 La scheda deve essere sottoscritta dal legale rappresentante dellistituzione


scolastica ovvero, in caso di rete, da tutti i legali rappresentanti delle istituzioni
scolastiche facenti parte della rete.