Sei sulla pagina 1di 5
Antefatti: Prima Guerra Mondiale ‘Tensioni tra Germania ¢ Inghilterra in quanto Guglielmo Il, il quale aveva potenziato notevolmente la flotta tedesca, minacciava la supremazia sui mari (che era detenuta dagli inglesi) ‘Tensioni tra Germania e Francia, il trattato di Francoforte fir un umiliazione dei francesi i quali possedevano uno spirito di rivalsa, Inoltre entrambi gli stati avevano mire espansionistiche in Marocco. La Francia, appoggiata dagli Inglesi (cordiale intesa) decise di conquistare il Marocco ma venne ostacolata dalla Germania. Dopo un breve periodo dove le potenze europee riconobbero V'indipendenza del Marocco, la Francia lo conquist® cedendo alla Germania parte del Congo Francese. Gli italiani invece vedevano di malo modo il patto della triplice alleanza, per una tivalita risalente al risorgimento. Sia la Russia (per garantirsi uno sbocco nel mediterraneo) che I'Austria (per favorire i commerci in oriente) ebbero mire espansionistiche nell'area balcanica. L’Austria aveva ottenuto con il 1 Congresso di Berlino la Bosnia in amministrazione temporanea, ora decide di trasformarla in una vera e propria annessione, senza compenso all Italia (la spartizione del bottino era parte del patto della ‘Triplice Allenaza) La Serbia, stato indipendente, voleva unificare tutti i territori nell'area balcanica (Grande Serbia) ed era protetta dalla Russia, Cid cred contrasti tra Serbia e Austria. Prima Guerra Balcanica: nel 1912 la Serbia, coalizzandosi con Bulgaria e Montenegro, attaccd e sconfisse limpero turco, strappandogli i suoi possedimenti nell'area balcanica. Seconda Guerra Balcanica: nel 1913 la Bulgaria, la quale non si sentiva adeguatamente retribuita a livello territoriale, attaccd la Serbia, ma ne usci sconfitta, Casus Belli: Uno studente bosniaco di nome Gavrilo Princip, il quale faceva parte dell'associazione nazionalista “Grande Bosnia” (associazione che sosteneva il progetto della Serbia) assassind larciduca Francesco Ferdinando, erede al trono dellimpero austro-ungarico, mentre era di visita a Sarajevo. L’Austria, sospettando che il sicario sia stato mandato dallo stato stesso mando un ultimatum alla Serbia, la quale (godendo della protezione Russa) rifiutd le richieste austriache. - 1128 luglio 1914, ! Austria dichiara guerra alla Serbia. - Lagosto 1914, la Russia di conseguenza entrd, a favore della Serbia comportando Ventrata anche della Germania, la quale aveva mandato un ultimatum alla Russia di sitirare le truppe sul fronte austriaco. - 3 agosto 1914 a Francia, alleata della Russia, entra in guerra mobilitando le truppe ai confini con la Germania, Primo anno di guerra (1914) I governo tedesco decise di attuare un piano di guerra tipo ‘guerra lampo’ al fine di sconfiggere velocemente Ia Francia passando per il Belgio, per poi concentrarsi sul fronte orientale, La Germania quindi decide di invadere il Belgio, che perd si era dichiarato neutrale, scatenando una forte reazione da parte dell'Inghilterra, la quale il 4 agosto 1914, scese in guerra al fianco della Francia. Il motivo principale della scesa in guerra dellInghilterra ¢ la non tolleranza da parte degli inglesi di una vittoria tedesca dopo Ja politica navale attuata da Guglielmo I a sfavore dellInghilterra. Nel primo anno di guerra le sorti del conflitto furono in vantaggio agli imperi centrali senza comunque aver ottenuto vittorie importanti che avrebbero portato ad una risoluzione immediata del conflitto, a parte Pavvicinamento dei tedeschi alla cittd di Parigi. Il Giappone si schierera con IIntesa, la Turchia a favore degli imperi. Secondo anno di guerra (1915) Quarto anno di guerra (1917) Gli Stati Uniti decidono di entrare in guerra. La Germania aveva avviato una guerra sottomarina al fine di indebolire gli stati dellIntesa, nel maggio 1915 perd venne affondato un transatlantico causando la morte di molti americani, nel 1917 la Germania riprese la guerra sottomarina e distrusse navi americane le quali fornivano viveri ai paesi dell'Intesa. Per difendere la liberta di commercio e di circolazione nei mari, il presidente Wilson dichiard guerra alla Germania. Un altro motivo delfentrata in guerra americana era di natura economica, essi erano i principali fornitori di materiale bellico agli stati dell’Intesa, i quali, se avessero perso la guerra, non avrebbero avuto modo di restituire il denaro agli americani. La Russia si ritira dal conflitto. La causa @ il crollo del regime zarista. In Russia sin dai primi del “900 erano presenti forti tensioni sociali che culminarono nella Domenica di Sangue ¢ la Rivoluzione (nel 1905). I contadini e gli operai vivevano in condizioni di vita precarie e Paggravarsi delle condizioni stesse dovute alla guerra (spese belliche a scapito dei ceti poveri, molti contadini mandati in guerra) fece diffondere il malcontento tra la popolazione la quale a Pietrogrado (febbraio 1917) si sitrovd davanti al palazzo dello zar per protestare, lo zar ordind cosi di accendere il fuoco sulla popolazione, esercito (in gran parte) disobbedi ai suoi ordini. Lo zar fu costretto ad abdicare. L’amministrazione dello stato venne cosi affidato ad un governo prowisorio composto dal partito dei cadetti (forze monarchico-costituzionali) che avrebbe dovuto guidare lo stato fino all’elezione della assemblea costituente. Il governo si propone cosi di continuare la guerra a fianco dell’intesa, attuare uno sviluppo economico ¢ riforme sociali, creare uno stato liberale. Parallelamente al governo prowvisorio venne a crearsi il'soviet di Pietrogrado, appoggiato dalle masse operaie. La decisione di continuare la guerra si rivelo fatale per il governo, i contadini che erano stati mandati al fronte reclamavano una distribuzione pitt equa delle terre e gli operai richiedevano delle condizioni di lavoro migliori. Cosi il 4 aprile, Lenin, capo della corrente bolscevica distribui nelle fabbriche il suo programma politico (tesi d’aprile): ~ Ritiro immediato dalla guerra - Abolizione della proprieta privata ~ Controllo delle fabbriche affidato ai soviet - Creazione di una repubblica di operai e contadini Il governo doveva essere espressione del proletariato e della popolazione pit povera. Nelfottobre del 1917 quindi, i bolscevichi, con il consenso popolare, circondarono il Palazzo d'lnverno ¢ attuarono un colpo di stato che decretd la fine del governo prowisorio. Lenin cosi sali al potere decretando Pabolizione della proprieta privata. Il 12 novembre venne eletta Passemblea costituente, ma i bolscevichi non ottennero la maggioranza. Lenin cosi fece sciogliere Y'assemblea dando inizio ad una dittatura comunista. La Russia usci dal conflitto con la Pace di Brest-Litovsk (marzo 1918) con la Germania: ~ Cessione alla Germania delle regioni comprese fra Bielorussia e Caucaso - Riconoscimento dell’indipendenza di Finlandia e Ucraina - Rinuncia alle mire espansionistiche in Estonia, Lettonia, Lituania e Polonia In Italia, il 24 ottobre 1917 a Caporetto Vesercito austro-tedesco sfondd le linee italiane arrivando fino in pianura padana, Il governo decise cosi di sostituire il generale Cadorna con il generale Diaz il quel siusci ad istituire una difensiva sul Piave fermando avanzata austro-tedesca. Quinto anno di guerra (1918) L’esercito tedesco organizzd un’offensiva, essi infatti riuscirono sfondare il fronte francese fino a raggiungere, la Marna. L’esercito anglo-francese perd reagi con una forte controffensiva tant’é che i tedeschi subirono una rovinosa sconfitta ad Amies nelPagosto del 1918. Nel settembre del 1918, la Germania era ormai consapevole che non era pitt in grado di opporre resistenza al contrattacco nemico, tuttavia il potere centrale non decise di intavolare una trattativa di pace sapendo che gli stati delfIntesa avrebbero accettato solamente di fronte ad una resa incondizionata. Lresercito austriaco venne sconfitto nella battaglia di Vittorio Veneto, un anno dopo la disfatta di Caporetto, a cui segui farmistizio a Villa Giusti. Il ritiro dalla guerra da parte delf Austria cred un clima di forte instabilita politica in Germania, la popolazione era stremata dalle pesanti tasse imposte per le spese di guerra, infatti chiese il ritiro immediato dalla guerra. Le insurrezioni arrivarono a tal punto che Timperatore Guglielmo II fu costretto alla fuga. Il comando venne affidato ad un governo prowisorio (presieduto da Ebert) il quale sottoscrisse la resa decretando la fine della guerra e il crollo delfimpero tedesco. Conseguenze della Guerra 11 18 gennaio 1919 i paesi vincenti si riunirono a Versailles per decidere le punizioni da imporre ai paesi responsabili della guerra e di ridefinire la carta dell Europa. I paesi delfIntesa erano interessati ai benefici territoriale mentre gli Stati Uniti invece desideravano invece una stabilita politica in Europa basata sui principi della Democrazia. L'8 gennaio 1918 il presidente Wilson aveva pubblicato i 14 punti nei quali venivano elencati i principi i quali secondo lui dovevano ispirarsi gli stati vincitori il principale era la distribuzione delle terre in base al principio di nazionalita, La Francia comunque non esitd ad imporre sanzioni pesanti alla Germania, vendicandosi dopo il trattato di Francoforte: ~ Cedere Alsazia e Lorena (ormai del tutto tedesche) ~ Pagare ai vincitori (a al Belgio) unlingente somma di denaro. ~ Rinunciare alla flotta e ridurre drasticamente il numero di soldati. L’Austria ormai una repubblica dovette accettare la formazione degli stati conseguenti alla caduta delfimpero Austro-Ungarico (Ungheria, Cecoslovacchia, Polonia, Iugoslavia) La vittoria delfltalia venne detto mutilata: i delegati italiani rivendicarono la citta di Fiume e il possesso della Dalmazia appellandosi al Trattato di Londra che avrebbe garantito tali territori come compenso territoriale. Per via del principio di nazionalita, Wilson non accolse le pretese italiane, i delegati lasciarono la conferenza il 24 aprile come segno di sdegno. La convinzione di non esere stati retribuiti giustamente spinse Gabriele D'Annunzio a occupare con degli ex-combattenti, la citta di Fiume. Nel 1920 infatti il capo del governo, Giolitti, fece un accordo con Ia Tugoslavia al fine di ottenere la citta di Zara (in Dalmazia) e nel 1924 la citta di Fiume venne attribuita alltalia.