Sei sulla pagina 1di 25

Presentazione del documento CNR-DT 206/ 2007

San Michele allAdige, 17 luglio 2008

CNR-DT 206/ 2007


Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed il controllo delle
strutture di legno

COLLEGAMENTI
UNIONI INCOLLATE
Al
Alessandra
d Gubana
G b
Facolt di Ingegneria - Universit di Udine

1
CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B7.10 Resistenza di collegamenti


g con elementi di
acciaio incollati
Negli ultimi anni si sviluppato un crescente interesse nei
confronti delle unioni realizzate mediante barre o piastre
dacciaio, inserite in apposite sedi ricavate negli elementi in
l
legno d unire,
da i e solidarizzate
lid i t add essii mediante
di t adesivi.
d i i
Rispetto alle tradizionali unioni bullonate possibile realizzare
un collegamento
ll t di migliore
i li valenza
l architettonica,
hit tt i e con minori
i i
problemi di durabilit.

Alessandra Gubana - Universit di Udine 2


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Vantaggi:
Trasferimento di sforzi dal legno alle barre dunione lungo tutta
la lunghezza
g dellincollaggio,
gg evitando le concentrazioni in
corrispondenza di perni e bulloni dei giunti meccanici
Elevati valori di rigidezza senza assestamenti iniziali
Protezione nei confronti del fuoco
Protezione nei confronti della corrosione degli elementi
metallici - durabilit
Duttilit se correttamente progettati
Giunti non visibili,
visibili completamente interni al legno e quindi
migliore aspetto architettonico

Alessandra Gubana - Universit di Udine 3


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Problemi:
Fragilit se non correttamente progettati
Sensibilit alla corretta esecuzione del collegamento, necessit
di adeguata
g pulizia
p delle barre con solventi, preparazione
p p della
miscela di collante, controllo del completo riempimento dei fori
e delleffettivo ricoprimento dellelemento metallico da parte
dell adesivo
delladesivo Siringa per l'iniezione
della resina epossidica

Foro per la fuoriuscita dell'aria

Sensibilit alle variazioni di umidit


Resistenza al fuoco delladesivo

Alessandra Gubana - Universit di Udine 4


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Questo tipo di unioni limitato alle classi di servizio 1 e 2 su


legno in equilibrio igrometrico con lambiente.
Gli adesivi devono essere appropriati (punto A.3.4) e dare
garanzie di durabilit sulla base di evidenze sperimentali o
specifici test di laboratorio.
laboratorio

B.7.10.2 Resistenza di collegamenti con barre


i
incollate
ll
B.7.10.3 Resistenza di connessioni con piastre
metalliche incollate

Alessandra Gubana - Universit di Udine 5


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Turkowski 1991- Kangas&Oksanen,1999


Turkowski,1991- Kangas&Oksanen 1999 Bainbridge&Mettem,1998
Bainbridge&Mettem 1998
Alessandra Gubana - Universit di Udine 6
CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Piazza & Bernardi


Bernardi, 1998; Gattesco & Gubana
Gubana, 2000; 2001; 2002; 2006
Alessandra Gubana - Universit di Udine 7
CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

Rinforzi

Alessandra Gubana - Universit di Udine 8


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2 Resistenza di collegamenti con barre


incollate
Le prescrizioni valgono per collegamenti in
Legno massiccio
Legno lamellare incollato
Legno bilama o trilama
Legno microlamellare
realizzati con barre filettate (o nervate) aventi diametro nominale
d compreso tra 6 e 30 mm
Umidit massima 20%

Alessandra Gubana - Universit di Udine 9


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse
Sono messi in particolare evidenza i 4 diversi possibili modi di
rottura della connessione:
a) Rottura a trazione della barra d
dacciaio
acciaio
b) Rottura per scorrimento del legno allinterfaccia con
l adesivo
ladesivo
c) Rottura completa o parziale dellelemento ligneo per
trazione
d) Rottura per spacco nella direzione della barra

Alessandra Gubana - Universit di Udine 10


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse
a) Rottura a trazione della barra d
dacciaio
acciaio

Fax,Rd
ax Rd= fyd Ares

Alessandra Gubana - Universit di Udine 11


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse
b) Rottura per scorrimento del legno all
allinterfaccia
interfaccia con lladesivo
adesivo

Fax,Rd= deqAadfvd

Alessandra Gubana - Universit di Udine 12


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse
c) Rottura completa o parziale dell
dellelemento
elemento ligneo per trazione

Fax,Rd= ft,0d Aeff

Alessandra Gubana - Universit di Udine 13


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse
d) Rottura per spacco nella direzione della barra

Per evitare la formazione


di fessure di spacco
nella direzione della
barra necessario
rispettare adeguati
interassi fra le barre e
distanze minime delle
stesse dai bordi

Alessandra Gubana - Universit di Udine 14


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione
ll it i parallela
ll l all proprio
i asse

140
S20-40 Fe430 A
120
S16-44 C40 B
100
Carico [kN

80

60 S14-28 C40B
S16-32 C40C
40 S16-44 C40B
S16-32 Fe430B
S20-40 Fe430A
20
S16 Fe510
S20 Fe510
0
0 5 10 15 20 25 30 35 40

S16-32 C40 C Spostamento [mm]


S16-32 Fe430 B

Alessandra Gubana - Universit di Udine 15


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione
ll it i parallela
ll l all proprio
i asse

Alessandra Gubana - Universit di Udine 16


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse

C40 Fe510

Fe430

Alessandra Gubana - Universit di Udine 17


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse

60 60

Be nd ing Momen t (kN m)


Bend ing Momen t (kN m)

50 50

40 40

30 30

20 TQ14-40/1 20
TQ14-30/1
Q 30/
TQ14-30/3
TQ14 30/3
TT16-40/1 TT16-32/3
10 TD20-40/1 10 TQ16-32/3
TV20-60/1 TD20-40/3

0 0
0.000 0.005 0.010 0.015 0.020 0.00 0.05 0.10 0.15 0.20
Rotation (rad) R t ti
Rotation ( d)
(rad)

Alessandra Gubana - Universit di Udine 18


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse

Qualora la duttilit dellelemento strutturale sia da considerarsi


localizzata nellunione necessario che la rottura avvenga dopo
lo snervamento della barra e che la capacit portante associata
agli altri modi di rottura fragile risulti almeno 1,5
1 5 volte superiore
alla resistenza offerta dal primo modo.

Alessandra Gubana - Universit di Udine 19


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.2 Collegamenti con barre soggette a


sollecitazione parallela al proprio asse

Lunghezza minima di incollaggio


0,5 d2

Aad min= max


10 d

Alessandra Gubana - Universit di Udine 20


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.3 Unioni con barre soggette a sollecitazione


tagliante

Alessandra Gubana - Universit di Udine 21


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.2.4 Verifiche di esercizio per barre incollate


sollecitate a taglio
Verifiche di deformazione
Kser=0,005 d k1,5

B.7.10.2.5 Unioni con barre soggette a sollecitazioni


combinate

Alessandra Gubana - Universit di Udine 22


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.3 Resistenza di connessioni con piastre


metalliche incollate
E escluso luso di piastre lisce
La capacit portante ultima delle unioni deve essere determinata
sulla base di prove sperimentali specifiche su campioni al vero

Alessandra Gubana - Universit di Udine 23


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.5 Disposizioni costruttive


Ladesivo deve essere utilizzato seguendo le raccomandazioni
del produttore riguardo alla miscelazione dei componenti,
condizioni di applicazione,
applicazione modalit di esecuzione,
esecuzione
stagionatura
Durante le operazioni di iniezione necessario verificare che il
foro si riempia completamente con ladesivo
Al momento dell
delliniezione
iniezione llumidit
umidit del legno non deve essere
maggiore del 3% dellumidit minima prevista in esercizio
Il giunto dovr essere sollecitato solo dopo llavvenutaavvenuta
stagionatura della resina, nei tempi indicati dal produttore

Alessandra Gubana - Universit di Udine 24


CNR-DT 206/2007
Istruzioni per il progetto, lesecuzione ed
il controllo delle strutture di legno

B.7.10.5 Disposizioni costruttive


Le superfici degli elementi metallici devono essere
accuratamente pulite e sgrassate
Le superfici dei fori devono risultare da lavorazioni eseguite
con taglio netto
Nel caso di barre il diametro del foro deve essere da 2 a 6 mm
maggiore del diametro esterno della barra e comunque tale
che lo spessore dell
delladesivo
adesivo risulti inferiore al limite massimo
indicato dal produttore
Devono essere utilizzati opportuni dispositivi di centraggio
dellelemento metallico nella sede in modo da assicurare uno
spessore di resina costante su tutta la superficie laterale
Ladesivo destinato per uso strutturale su legno deve essere
specificatamente formulato e testato(compatibilit-durabilit)

Alessandra Gubana - Universit di Udine 25

Potrebbero piacerti anche