Sei sulla pagina 1di 12

9/2012

27006775 - rev. 0

CSATL 25 R
Circolazione forzata

Collettori solari per installazioni verticali

Energy For Life


www.riello.it
SOLARE TERMICO
Collettori solari per installazioni verticali

CSATL 25 R

DESCRIZIONE PRODOTTO
Il collettore solare CSATL 25 R, particolarmente indicato per lintegrazione nelle coperture in legno, dotato di una piastra captante in
alluminio con finitura selettiva in TiNOx Energy Al che permette un assorbimento energetico pari al 95% dellirraggiamento sulla superficie
e ne limita lemissione al 5%. Sulla piastra sono saldate ad ultrasuoni le 12 tubazioni in rame che contengono il fluido termovettore per il
trasferimento di calore al sistema.
Lisolamento in lana di roccia posizionato allinterno della vasca di contenimento, di spessore 40 mm, congiuntamente allazione isolante
del telaio in legno, garantisce unelevato rendimento anche in presenza di elevati salti termici fra temperatura media di lavoro del fluido
termovettore e temperatura ambiente.
Il vetro solare temperato, antiriflesso ed antigrandine, di classe U1.
Il collettore solare stato progettato con due attacchi da 1 e doppia lunghezza termica per agevolare il collegamento in serie dei collettori
(fino ad un massimo di 6) e massimizzare il trasferimento di calore fra radiazione e fluido termovettore, ottimizzando il rendimento anche
in sistemi a bassa portata.
Il collettore solare conforme alla EN12975 e certificato Solar Keymark.
Garanzia di 5 anni.
Ampia gamma di accessori e sistemi di fissaggio per garantire la massima versatilit installativa (inclinazione minima 15).

DATI TECNICI
COLLETTORE SOLARE CSATL 25 R
Superficie complessiva m2 2,40
Superficie di apertura m2 2,21
Superficie effettiva assorbitore m2 2,15
Collegamenti (M) - (F) 1
Peso a vuoto kg 43
Contenuto liquido l 1,68
Portata consigliata per m2 di pannello l/h 30
Tipo di vetro - Spessore vetro di sicurezza con superficie antiriflesso - 3,2 mm
Assorbimento () % ~95
Emissioni () % ~5
Pressione massima ammessa bar 10
Temperatura di stagnazione C 202
Capacit termica (*) kJ/K 17,5
iaml = iamt (50) 0,92
Potenza di picco (**) W 1700
Massimo numero di pannelli collegabili in serie n 6

(*) Capacit termica specifica C del collettore senza fluido, determinato adeguato a 6.1.6.2 del EN 12975-2:2008.
(**) Potenza di picco secondo EN 12975. Ai fini INAIL la potenza di picco dovr essere determinata dal progettista in base alla zona climatica, orientamento
del collettore, inclinazione dello stesso, salto termico di lavoro, ecc.

PERDITA DI CARICO DEL COLLETTORE SOLARE


240
220 Rendimento Coefficiente di dispersione
200 ottico () a1 a2
Perdita di carico (mbar)

W/(m2K) W/(m2K 2)
180
160 Sup. assorbitore 0,792 4,34 0,0067
140 Sup. apertura 0,768 4,21 0,0065
120 Sup. lorda 0,709 3,88 0,0060
100
Test secondo EN 12975 riferito a miscela acqua-glicole al 33,3% e
80
60
portata di 75 l/h.
40
20
0
0 200 400 600 800 1000 1200
Portata (l/h)

Miscela di antigelo/acqua 33,3% / 67,7% e temperatura del liquido


termovettore = 20C.

2
CSATL 25 R

CURVA DI EFFICIENZA

CURVA DI POTENZA RESA

La curva di potenza nominale riferita a 800 W/m2 mentre la potenza di picco viene calcolata da normativa con un irraggiamento di 1000 W/m2

STRUTTURA E DIMENSIONI DI INGOMBRO

1182
96
50 1080 50 42,5
36

Mandata
Collettore

Ritorno
Collettore
Pozzetto
per
sonda
collettore
2033

Flusso del
liquido termovettore

3
SOLARE TERMICO
Collettori solari per installazioni verticali

POSIZIONAMENTO SONDE
Il sensore di temperatura deve essere montato nel pozzetto pi vicino al tubo di mandata del collettore. Per il montaggio del sensore
possono essere impiegati solo materiali con unadeguata resistenza alle alte temperature (oltre 202 C per elemento sensore, pasta
di contatto, cavi, materiali della guarnizione, isolamento).

3
M 1 16 1 R

1 Collettore solare
2 Bollitore
3 Sonda collettore
4 Valvole di sezionamento
5 Valvola non ritorno
6 Termometro
7 Valvola di sfiato
7 8
8 Valvola di sicurezza
9 Manometro 9 10
10 Scarico M
11 Vaso despansione 15
12 Circolatore 11
4
13 Regolatore di portata
14 Misuratore di portata C
6
15 Recupero fluido termovettore
16 Giunto di accoppiamento 5
(disponibile a parte nel kit di fissaggio)
12
M Mandata collettore
R Ritorno collettore 2 4
13

14 4

Gruppo idraulico

Collegare al massimo 6 collettori in serie.


Si consiglia di utilizzare tubazioni in acciaio INOX predisposte per il solare (mandata, ritorno e tubo per la sonda).
consigliato un cavo della sonda di tipo schermato.
In caso di utilizzo di tubazioni in rame eseguire una saldatura a brasatura forte.
Non utilizzare tubi in plastica o multistrato: la temperatura di esercizio pu superare i 180C.
La coibentazione dei tubi deve resistere ad alte temperature (180C).
Per evitare indebite sottrazioni di calore, inserire una valvola di non ritorno sul ritorno del collettore solare vicino al bollitore.

4
CSATL 25 R

MONTAGGIO DEI COLLETTORI SOLARI

Statica INFLUSSO DEL VENTO E DELLA NEVE SUI COLLETTORI (valori indicativi)
Il montaggio deve avvenire soltanto su superfici di tetti o
Altezza da Velocit Massa in kg per Carico della copertura
telai sufficientemente robusti. La robustezza del tetto o terra del del vento assicurare un del tetto per
dellintelaiatura deve essere controllata sul posto da un posizionam. collettore vento, neve, peso di
dal sollevamento del un collettore
esperto di statica prima del montaggio dei collettori. In
vento
questa operazione occorre soprattutto verificare lidoneit inclinaz. a inclinaz. a inclinaz. a inclinaz. a
45 20 45 20
dellintelaiatura riguardo alla tenuta di collegamenti a
0 - 8 m 100 km/h 80 kg 40 kg 320 kg 345 kg
vite per il fissaggio dei collettori. La verifica dellintera
8 - 20 m 130 km/h 180 kg 90 kg 470 kg 430 kg
intelaiatura secondo le norme vigenti da parte di un esperto
20 - 100 m 150 km/h 280 kg 150 kg 624 kg 525 kg
di statica necessaria soprattutto in zone con notevoli
precipitazioni nevose o in aree esposte a forti venti. Occorre
quindi prendere in considerazione tutte le caratteristiche
del luogo di montaggio (raffiche di vento, formazione di
vortici, ecc.) che possono portare ad un aumento dei carichi
sulle strutture.

Protezione antifulmine
Le condotte metalliche del circuito solare devono essere collegate mediante un conduttore (giallo-verde) di almeno 16 mm2
Cu (H07 V-U o R) con la barra principale di compensazione del potenziale. Se gi installato un parafulmine, i collettori possono
essere integrati nellimpianto gi esistente. Altrimenti possibile eseguire la messa a terra con un cavo di massa interrato. La
conduttura di terra deve essere posata fuori dalla casa. Il cavo di terra deve essere inoltre collegato con la barra di compensazione
mediante una conduttura dello stesso diametro.

Inclinazione collettori / Generale


Si consiglia di installare il collettore con uninclinazione minima di 15 per facilitare la pulizia del vetro e lo smaltimento di eventuale
neve.
Le aperture di ventilazione e di sfiato dei collettori non devono essere chiuse al momento di montare limpianto.
Tutti i collegamenti dei collettori, nonch i fori di ventilazione e di sfiato devono essere protetti da impurit come depositi di
polvere, ecc.
Negli impianti in cui il carico sia prevalentemente estivo (produzione di acqua calda sanitaria) orientare il collettore da est a ovest
e con una inclinazione variabile da 20 a 60. Ideale lorientamento a sud e inclinazione pari alla latitudine del luogo -10.
Nel caso il carico sia prevalentemente invernale (impianti che integrino produzione di acqua calda sanitaria e riscaldamento di
ambienti), orientare il collettore solare verso sud (sud-est, sud-ovest) con una inclinazione maggiore di 35. Ideale lorientamento
a sud e inclinazione pari alla latitudine del luogo +10.

SCHEMA PRESSIONE DI PRECARIA

Pressione consigliata di pre-carica (a freddo) dellimpianto:


p [bar] = 1,5 + H [m] / 10

5
SOLARE TERMICO
Collettori solari per installazioni verticali

CONNESSIONI
Lo schema seguente illustra le connessioni tra collettori solari.

guarnizione

dal circuito di
scambio termico

al circuito di sonda
scambio termico collettore

raccordo

tubo
impianto
raccordo

tubo
impianto
guarnizione

guarnizione

I collettori vengono collegati tra loro in modo che il fluido termovettore li attraversi in serie. Il collegamento con il circuito di
scambio termico che va verso lo scambiatore deve essere fatto dalla parte del pozzetto della sonda dellultimo collettore della
serie (vedere figura). anche possibile connettere pi di una linea di collettori solari, sia in serie (purch il numero di collettori
solari per ciascuna serie non superi le 6 unit) che in parallelo. In ogni caso il circuito deve essere idraulicamente bilanciato
(vedere i seguenti schemi come esempio).

Due linee in serie Due linee in parallelo


T T

Regolatore
di portata

Ritorno unico

Per consentire un corretto degassaggio delle file parallele si consiglia di installare in centrale termica un regolatore di portata per
ogni fila in modo da poter chiudere alternativamente le singole file (impostando contemporaneamente la pompa solare alla massima
velocit oppure usando la pompa di carico impianto) comportando cos un incremento della velocit del fluido termovettore tale
per cui le bolle daria vengono eliminate dallapposito sfiato posto sul gruppo idraulico in centrale termica.

6
CSATL 25 R

PREMISCELAZIONE ACQUA + GLICOLE


Il glicole viene fornito separatamente in confezioni standard
Antigelo Temperatura Densit
e va miscelato con acqua in un recipiente prima di eseguire
il riempimento dellimpianto (ad esempio 40% di glicole e 50% -32C 1.045 kg/dm3
60% di acqua permettono una resistenza al gelo fino alla
temperatura di -21C). 40% -21C 1.037 kg/dm3

30% -13C 1.029 kg/dm3


Il glicole propilenico fornito studiato appositamente per
applicazioni solari in quanto conserva le sue caratteristiche
nellintervallo -32180C. Inoltre atossico, biodegradabile e Il collettore risente dellirraggiamento della volta celeste e
biocompatibile. Non immettere glicole puro nellimpianto e quindi dinverno, durante la notte, il pannello si porta a tempe-
poi aggiungere acqua. Non utilizzare sistemi di riempimento rature inferiori anche di 7C rispetto alla temperatura ambiente.
manuali o automatici. In presenza di un tenore di cloro molto
elevato necessario utilizzare acqua distillata per la miscela.

kit CONVERSE AD INCASSO


I collettori incassati nel tetto necessitano di tetti ventilati che
permettano la corretta aerazione del fondo del pannello.
La copertura del tetto deve formare una cornice di almeno
50 cm attorno al kit di converse per consentirne un corretto
alloggiamento dello stesso.

500 mm

> 2900 mm
> 2860 mm

500 mm

CONVERSE A INCASSO PER PANNELLI CSATL 25 R


DIMENSIONI

Questo tipo di installazione necessita OBBLIGATORIAMENTE di uninclinazione minima del tetto di 15 per evitare il ristagno dacqua
piovana sulle converse.

Le quote espresse in figura indicano lingombro totale del kit montato.

Collettori disposti su una fila:

~ 1432 mm ~ 2617 mm

~ 2952 mm
~ 2952 mm

~ 2795 mm
~ 1611 mm

7
SOLARE TERMICO
Collettori solari per installazioni verticali

Le quote espresse in figura indicano lingombro totale del kit montato.

Collettori disposti su una fila:

~ 3802 mm ~ 4987 mm

~ 2952 mm
~ 2952 mm

~ 3986 mm ~ 5170 mm

~ 6172 mm ~ 7360 mm

~ 2952 mm
~ 2952 mm

~ 6360 mm ~ 7545 mm

DIMENSIONI

Le quote espresse in figura indicano lingombro totale del kit montato.

Collettori disposti su due file sovrapposte:

~ 2617 mm

~ 5185 mm

~ 2975 mm

8
CSATL 25 R

~ 3802 mm ~ 4987 mm
~ 5185 mm

~ 5185mm

~ 3986 mm ~ 5170 mm

~ 6172 mm ~ 7360 mm
~ 5185 mm

~ 5185 mm

~ 6360 mm ~ 7545 mm

~ 7360 mm
~ 5185 mm

~ 7545 mm

9
SOLARE TERMICO
Collettori solari per installazioni verticali

COLLETTORE SOLARE CSATL 25 R


DESCRIZIONE COSTRUTTIVA PER CAPITOLATO SINTETICO
un collettore solare con superficie lorda di 2,40 m2 e superficie di apertura pari a 2,21 m2. Assorbimento energetico pari al 0,95 ed
emissione pari a 0,05 con isolamento in lana di roccia, piastra captante ultraselettiva in alluminio stampata in unico pezzo e vetro
temperato antiriflesso ed antigrandine.

DESCRIZIONE COSTRUTTIVA PER CAPITOLATO


Il collettore solare piano CSATL 25 R costituito da:
superficie lorda da 2,40 m2
superficie di apertura 2,21 m2
superficie assorbitore da 2,15 m2
assorbimento energetico pari allo 0,95
emissione 0,05
temperatura di stagnazione 202C
due attacchi filettati G 1 posti sulla sommit del collettore
vasca in legno costituita da travetti laterali in abete di 1a scelta (fingher - joint) per garantire robustezza ed elevato isolamento
termico
- trattamento con vernice impregnante nera allacqua per garantire elevata qualit e lunga durata nel tempo
piastra captante in alluminio, in un unico pezzo di spessore 0,3 mm, con finitura ultraselettiva effettuata tramite un trattamento
sottovuoto denominato TiNOx Energy Al, che permette altissime prestazioni al collettore, saldata ad ultrasuoni
12 tubi di rame per la conduzione del liquido termovettore
due collettori principali, per il collegamento dei tubi in rame: il collettore superiore strozzato al centro per permettere lalimentazione
in parallelo dei primi 6 tubi
doppia lunghezza termica perch, dopo il passaggio al collettore inferiore, il fluido termovettore risale attraverso il secondo gruppo
di 6 tubi al collettore superiore
protezione con un vetro solare temperato a basso contenuto di ossido di ferro e con alto coefficiente di trasmissione di energia; vetro
di classe U1
isolamento, in lana di roccia e dello spessore di 40 mm, collocato sul fondo e sulle pareti della vasca
presenza del pozzetto porta-sonda
- collettore solare per installazioni ad incasso in tetti ventilati in legno
sistema di montaggio a incasso nel tetto semplice per un esercizio efficace e durevole nel tempo
conforme alla norma EN12975
conforme alla certificazione Solar Keymark
certificato per il collettore CSATL 25 R (CP 25 TLA) DIN CERTCO

MATERIALE A CORREDO
certificato di garanzia
libretto di installazione, uso e manutenzione

PRECAUZIONI
necessario utilizzare il glicole propilenico biodegradabile, biocompatibile, atossico fornito con il collettore per evitare problemi di
corrosione e residui ad alte temperature. Utilizzare i sistemi di fissaggio predisposti per una corretta installazione completi di viti,
guarnizioni, dadi e rondelle.

10
CSATL 25 R

ACCESSORI
Sono disponibili gli accessori sottoriportati da richiedere separatamente.

Miscelatore termostatico da 1
Glicole
Fluido solare non glicolico
Doppia Tubazione Inox con isolamento solare con filo sonda integrata (senza raccordi) da 15 metri
Doppia Tubazione Inox con isolamento solare con filo sonda integrata (senza raccordi) da 20 metri

Installazione su 1 fila con converse per tetti ventilati in legno (inclinazione minima 15) (*)
Kit converse per incasso da 1 6 collettori

Installazione su 2 file con converse per tetti ventilati in legno (inclinazione minima 15) (*)
Kit converse per incasso collettore da 2+2 6+6

(*) Completi di kit raccordi di collegamento.

11
RIELLO S.p.A. - 37045 Legnago (VR)
tel. +39 0442 630111 - fax +39 0442 630371
www.riello.it

Poich l'Azienda costantemente impegnata nel continuo perfezionamento di tutta la sua produzione,
le caratteristiche estetiche e dimensionali, i dati tecnici, gli equipaggiamenti e gli accessori, possono
essere soggetti a variazione.