Sei sulla pagina 1di 3

SETTORE ATTIVITA PRODUTTIVE UFFICIO COMMERCIO, ARTIGIANATO E POLIZIA AMMINISTRATIVA

BANDO PER IL CONCORSO DI IDEE PER LA REALIZZAZIONE DI UN LOGO


IDENTIFICATIVO DELLA FIERA PESSIMA DI MANDURIA

Art. 1 - Finalit e tema del concorso.

L'Amministrazione Comunale di Manduria, al fine di promuovere e rafforzare lazione di marketing


territoriale legata alla tradizionale Fiera Pessima, stimolando la creazione di una rete di relazioni
economiche, culturali e turistiche per la comunit locale, indice un pubblico concorso di idee con
lobiettivo di dotare la Fiera Pessima di un segno grafico unico ed immediatamente riconoscibile
(logotipo), identificativo del territorio e delleconomia locali e che garantisca la pi vasta gamma di
applicazioni possibili in termini di utilizzo e diffusione.

Art. 2 - Elaborati di Progetto


I partecipanti al concorso dovranno illustrare le proprie proposte in forma anonima.
Ciascuna proposta dovr essere contraddistinta da un motto o da una sigla composta da lettere e/o
numeri. II motto o la sigla dovr essere riportato su ciascuno degli elaborati di progetto, nonch
sulla busta sigillata contenente le generalit del concorrente.
I concorrenti dovranno illustrare le proprie proposte ed elaborati riuniti in un plico sigillato,
riportante sui lembi di chiusura la sigla o il motto e recante all'esterno l'intestazione Logotipo Fiera
Pessima.
Allinterno del plico dorranno essere contenuti altri due plichi sigillati e riportanti sui lembi di
chiusura i1 motto o la sigla.

Art. 2 - Caratteristiche del progetto


Il logo dovr necessariamente comprendere il nome Fiera Pessima.
Dovr avere le seguenti caratteristiche:
* originale ed inedito, non sar quindi possibile utilizzare e inserire loghi gi esistenti o registrati,
n utilizzare Clipart e Artwork.
* chiaro, innovativo, versatile e distintivo, dotato di efficacia comunicativa
* riproducibile e flessibile mantenendo la sua efficacia espressiva e comunicativa nelle applicazioni
su diverse dimensioni, nella riproduzione in positivo e in negativo, a colori e in bianconero, in
verticale ed in orizzontale e nelle due come nelle tre dimensioni
* applicabile ai principali supporti di comunicazione e nei diversi settori merceologici e di
merchandising, tenendo conto dei diversi materiali e tecniche di stampa e riproduzione

Art. 3 - Elaborati di Progetto


I partecipanti al concorso dovranno illustrare le proprie proposte in forma anonima.
Ciascuna proposta dovr essere contraddistinta da un motto o da una sigla composta da lettere e/o
numeri. II motto o la sigla dovr essere riportato su ciascuno degli elaborati di progetto, nonch
sulla busta sigillata contenente le generalit del concorrente.
I concorrenti dovranno illustrare le proprie proposte ed elaborati riuniti in un plico sigillato,
riportante sui lembi di chiusura la sigla o il motto e recante all'esterno l'intestazione Logotipo Fiera
Pessima.
Allinterno del plico dorranno essere contenuti altri due plichi sigillati e riportanti sui lembi di
chiusura i1 motto o la sigla.
- Plico 1 contenente:
- un bozzetto esecutivo del marchio-logotipo che sia comprensivo di un simbolo grafico e della
scritta del titolo del progetto di riferimento Fiera Pessima;
- il bozzetto dovr essere con soluzioni (non alternative tra loro ma tutte richieste) in
*quadricromia
*bianco e nero
*negativo
ed essere riproducibile in varie dimensioni, su carta e materiali vari;
- il logotipo dovr rispondere a caratteristiche di versatilit, tenuto conto di tutte le possibili
destinazioni di comunicazione e riproduzione (manifesti, buste, lettere, striscioni etc.).
- un cd rom contenente una copia digitale in alta risoluzione (min 600 dpi) del logo in formato non
compresso (bmp, tiff)

- Plico 2 contenente :
- L'indicazione del motto o sigla, dati anagrafici, sede, telefono, fax, indirizzo di posta
elettronica del singolo concorrente o dei componenti del gruppo concorrente;
- in caso di gruppo la dichiarazione sottoscritta da ciascun componente con la quale
individuato il soggetto delegato a rappresentare il gruppo stesso, nonch i recapiti (sede,
telefono, fax, indirizzo di posta elettronica) cui inviare le comunicazioni;
- Autodichiarazione da parte di ciascun concorrente di non trovarsi in alcuna delle cause di
esclusione previste dalla legge per la partecipazione ad un concorso di idee , di non avere
condanne passate in giudicato per reati contro la P.A., che non sussistono cause ostative
previste dal['art.10 della L.31/05/1965 n. 575, e di non trovarsi in situazioni di controllo o di
collegamento (formale e/o sostanziale) con altri concorrenti;
- Autorizzazione da parte di ciascun concorrente al trattamento dei dati personali ai fini de1
Concorso e della attivit di pubblicizzazione connesse.
- dichiarazione che il compenso previsto ne1 Bando di concorso viene ritenuto a tutti gli
effetti pienamente remunerativo degli oneri previsti dal Bando stesso;
- dichiarazione con cui il concorrente garantisca l'originalit dell'opera proposta e l'impegno a
non eseguire altri esemplari qualora risultasse vincitore;
- dichiarazione di cessione del copyright;
- Fotocopia del documento di riconoscimento;

Art. 4 - Requisiti di partecipazione e procedura d'iscrizione


Al concorso possono partecipare cittadini italiani e stranieri che abbiano raggiunto la maggiore et,
singoli o riuniti in gruppo di lavoro.
Ogni gruppo dovr nominare, nell'ambito dei propri componenti, la persona delegata a
rappresentarlo.
Il concorrente non potr prendere parte contemporaneamente, a titolo individuale e quale
componente del gruppo; altres esclusa la contemporanea partecipazione a pi gruppi.
Per partecipare al concorso, i concorrenti dovranno far pervenire presso il Comune di Manduria -
ufficio Protocollo Generale, la documentazione prevista entro il 28 febbraio 2017.
Lapertura dei plichi avverr in seduta pubblica il giorno 01 marzo 2017, ore 12,00.

Art. 5 - Procedura di Valutazione


I progetti verranno valutati da una apposita commissione, nominata dal Sindaco.
I componenti saranno tre:
- il Sindaco o un suo delegato;
- uno designato dallAccademia di Belle Arti di Lecce;
- uno designato dallOrdine degli Architetti di Taranto.
La Commissione avr piena autonomia nella scelta del progetto.
LAmministrazione si riserva il diritto di modificare la composizione della Commissione per
accertata indisponibilit di taluno dei componenti.

Art. 6 - Proclamazione del vincitore, entit del premio.


La Commissione di valutazione, con lausilio del Responsabile unico di procedimento, provveder
ad eseguire in seduta pubblica, prima dell'esame degli elaborati, una fase istruttoria atta a verificare
la rispondenza al bando degli stessi controllando gli elaborati nell'apposito plico anonimo ed avendo
cura di mantenere intatti i sigilli della busta interna con i dati che identificano i concorrenti.
Eseguita la prima fase, la Commissione passer ad esaminare, in sedute riservate g1i elaborati
progettuali, valutando le proposte e formulando una graduatoria che far capo ai seguenti parametri
selettivi:
1) qualit artistica ed espressiva del logotipo in relazione con gli obiettivi fissati dal bando (Max
punti 50/100);
2) accuratezza, completezza degli elaborati e qualit e approfondimento della soluzione compositiva
proposta in relazione al tema del concorso (Max punti 30/100);
3) flessibilit e versatilit duso (Max punti 20/100);
La votazione determinata dalla media dei punteggi assegnati da ciascun membro della
commissione giudicatrice.
Si dar luogo alle operazioni di valutazione anche in presenza di una sola proposta.
La Giunta Municipale, con propria delibera dovr confermare la scelta della Commissione.
L'A.C. riconoscer un premio forfettario, comprensivo delle spese sostenute, pari a 500,00 ( euro
cinquecento/00) al vincitore del concorso nonch attestati di partecipazione al secondo e terzo
concorrente in graduatoria.
La registrazione del logotipo avverr a cura e spese dellAmministrazione.

Art.7 - Destinazione delle proposte.


Tutti gli elaborati presentati diventeranno di propriet dell'Amministrazione Comunale ed
eventualmente collocati in uno spazio espositivo.
I partecipanti non avranno nulla pretendere dall'Amministrazione Comunale, neanche a titolo di
rimborso spese.
LAmministrazione Comunale si riserva la facolt insindacabile di procedere o meno, con
successivo provvedimento alla realizzazione del logo, nei tempi ritenuti consoni, ovvero di
annullare la procedura.

Art. 8 - Pubblicazione del Bando.


I1 presente Bando verr affisso all'Albo on line e sul sito istituzionale del Comune e ne verr data
opportuna diffusione.