Sei sulla pagina 1di 1

Stili di vita, benessere e

apprendimento scolastico: una ricerca esplorativa


R. Carnevale, C. Sidoti, I. Pernetti, L. Battistini
Con la collaborazione del Dirigente Scolastico G. Realmuto e degli insegnanti L. Battistini, M. Boscolo, F. Rusin, A. Dell'Isola, M. Casotto, R. Capogreco, V. Tosin, T. Randisi, L. Bairo dell'Istituto Comprensivo Ciri 1 (TO)

Laboratorio di Clinica dell'Apprendimento e ASL TO4 Ciri (TO), Matematica Statistica Torino, Istituto Comprensivo Ciri 1 (TO)
r.carnevale@libero.it

INTRODUZIONE QUALI LEGAMI QUESTIONARIO COMPILATO DAI GENITORI


La letteratura e losservazione sul campo, in ambito clinico ed tra i fattori del Questionario per la Valutazione Alcuni dati emersi dallanalisi fattoriale:
educativo, mettono in evidenza come il benessere scolastico dello
studente sia un costrutto complesso che coinvolge fattori diversi, del Benessere (QBS 8-13), compilato dagli
dalle abitudini motorie, al ritmo sonno-veglia fino agli aspetti studenti, e i voti delle pagelle scolastiche? Fattore 1
emotivi-motivazionali e relazionali, con un forte legame al processo Rendimento/Attenzione/Relazioni con i
di apprendimento. 1) I risultati scolastici risultano positivamente correlati con compagni
- alcuni item che indagano la soddisfazione dellalunno per i
Il rendimento scolastico, la capacit di fare attenzione, di
OBIETTIVI propri risultati scolastici e la percezione del riconoscimento
concentrarsi, di sapersi organizzare in modo autonomo i
Il presente lavoro una ricerca esplorativa, svolta nellambito della da parte di insegnanti e genitori
compiti e, in modo meno forte, la relazione con i compagni,
scuola primaria e secondaria di 1 grado, con lobiettivo di - alcuni item che approfondiscono la percezione che lalunno
sono aspetti positivamente molto correlati. Andare bene a
contribuire alla riflessione sul benessere dello studente in relazione ha della disponibilit emotiva, del supporto e
scuola aiuta quindi la relazione con i compagni.
allapprendimento scolastico. riconoscimento degli insegnanti.

2) I risultati scolastici correlano invece negativamente con Fattore 4


METODO litem che indaga lattribuzione dello studente alla causa
esterna aiuto per spiegare i propri successi scolastici (13
Indice Massa Corporea/Relazioni con i
Partecipanti
Vado bene nei compiti scolastici solo se qualcuno mi aiuta). compagni
Il campione costituito da 111 studenti nella fascia det 8-13
anni, provenienti da due plessi di scuola primaria e da due di scuola Chi va bene a scuola tende a non dare importanza a questa LIndice di Massa Corporea (quindi laspetto fisico) e la
secondaria di 1 grado, dello stesso IC della provincia di Torino attribuzione esterna (Grafici 4 e 5). relazione con i compagni sono aspetti positivamente correlati.
(Grafici 1 e 2). Sono stati considerati separatamente gli studenti Essere in sovrappeso non facilita la relazione coi compagni.
con disabilit, con DSA e BES ma i risultati ottenuti da questi ultimi Grafico 4 - Legame tra i fattori del questionario per la valutazione
due gruppi sono omogenei con quelli del restante campione. del benessere QBS 8-13 e i voti delle pagelle scolastiche Fattore 5
Sonno/Controllo Impulsivit
Le ore di sonno correlano negativamente con la capacit di
controllo dellimpulsivit.

Descrizione di alcune abitudini di vita quotidiana

Ore passate ogni giorno davanti alla televisione


Grafici 1 e 2
Il 30% circa del campione guarda la televisione per 3 o pi
Strumenti ore ogni giorno (Grafico 7).
Seguendo un approccio sistemico, si sono messi in relazione e
Grafico 5 - Il contributo dei singoli item
analizzati alcuni aspetti relativi al benessere, attraverso tre punti
di vista. Sono stati somministrati questionari ai bambini/ragazzi e
ai rispettivi genitori e insegnanti, appositamente costruiti (tenendo
conto della letteratura e della pratica clinica ed educativa), il
Questionario per il Benessere Scolastico Bambini/Ragazzi (Tobia
e Marzocchi, 2015) e si sono raccolti i singoli documenti di
valutazione scolastica.
I questionari da noi predisposti indagano vari aspetti della vita Grafico 7
dello studente, le occasioni di contatto con la natura, le abitudini
motorie, le ore dedicate a sport strutturati e ad attivit motorie
Ore settimanali dedicate a uno sport strutturato
libere, il tempo occupato a guardare la televisione o a giocare con i
Il 42,33 % degli studenti esaminati o non praticano sport o
videogiochi, lIMC, le ore quotidiane di sonno, la capacit di
mantenere lattenzione sui compiti, di organizzarsi in modo lo fanno solo per un ora alla settimana (Grafico 8)
autonomo nello studio a casa, di tenere a freno limpulsivit,
landamento scolastico e le relazioni con i compagni di classe.
Il Questionario di Benessere Scolastico (QBS), somministrato
unicamente agli studenti, prende invece in considerazione la
personale percezione di soddisfazione e riconoscimento, il rapporto
con gli insegnanti, il rapporto con i compagni di classe, La relazione alunno - insegnante
latteggiamento emotivo a scuola, il senso di autoefficacia e Si rileva un forte legame tra la percezione dello studente della
Grafico 8
qualit della relazione e il rendimento scolastico. La relazione
landamento dello stile attributivo.
insegnante-alunno fondamentale nel processo di apprendimento e,
in generale, di adattamento scolastico. I ragazzi che percepiscono i C differenza tra maschi e femmine nella gestione del
propri insegnanti come capaci di motivarli ad impegnarsi, adulti con tempo libero?
ANALISI DEI DATI cui possono parlare delle proprie difficolt e preoccupazioni, che Le ragazze sembrano dedicare pi tempo ai compiti, ai giochi di movimento
Le analisi statistiche sono state condotte su punteggi grezzi aiutano se non si capisce qualcosa, sono anche quelli che hanno voti allaria aperta, i ragazzi allo sport (Grafico 9)
utilizzando il software statistico SAS. Sui dati raccolti si svolta pi alti a scuola. La ricerca in ambito educativo evidenzia
unanalisi multivariata esplorativa mirata ad evidenziare le come spesso, nel rapporto alunno-insegnante, si instauri una
correlazioni esistenti tra i molteplici aspetti del questionario e la serie di feedback per cui i due termini del binomio
significativit di tali legami (i.e. analisi fattoriale esplorativa, (relazione positiva e buoni risultati scolastici, oppure
ANOVA, ...). relazione negativa e scarsi risultati) tendono a rafforzarsi a
vicenda. Pi il bambino bravo e disciplinato, pi linsegnante
tende a valorizzarlo affettivamente e, viceversa, pi il bambino si
sente amato, pi risponde positivamente alle sollecitazioni
Grafico 9
dellinsegnante (Bombi e Galli, 2014).

Analisi dei voti delle pagelle: forte correlazione C differenza tra maschi e femmine nella Il legame tra alcuni item del Questionario per i
tra i voti di Comportamento e percezione del rapporto con gli insegnanti? genitori e i voti scolastici (Grafico 10)
di Educazione Motoria Le femmine sembrano avere una migliore percezione del rapporto Le ore passate davanti alla TV correlano negativamente con i
Questa correlazione potrebbe essere spiegata dal fatto che, in con gli insegnanti rispetto ai coetanei. Si sentono maggiormente
risultati scolastici e con il voto di comportamento.
entrambi gli ambiti, sono considerate importanti le capacit dello a loro agio, ritengono di potersi confidare, si fidano di pi
studente di rispettare le regole, di relazionarsi nel gruppo, di (Grafico 6).
frenare limpulsivit, lautodeterminazione (Grafico 3). Fattore 1 - Item rapporto con
Il Path diagram consente di gli insegnanti
rappresentare e analizzare le 11 Mi sento a mio agio con i
relazioni presenti miei insegnanti
contemporaneamente tra un insieme 15 I miei insegnanti mi sanno
di dati in modo intuitivo. I nodi convincere a concentrarmi al
rappresentano i voti, e i legami massimo
(paths) rappresentano le relazioni 18 Mi fido dei miei insegnanti
tra i voti. 20 I miei insegnanti mi
aiutano se non capisco
Analisi con 3 fattori qualcosa
Rappresentazione correlazioni 24 Posso parlare con i miei
Grafico 6
insegnanti delle mie
importanti (soglia > 0.4) preoccupazioni e difficolt.
Grafico 10
Grafico 3

ALCUNE CONSIDERAZIONI
La scuola un luogo privilegiato per sviluppare interventi di educazione alla salute psicofisica. I ragazzi vi trascorrono molte ore della giornata in una fase cruciale della vita ed inoltre la
scuola consente di raggiungere i genitori, per coinvolgerli nella promozione di stili di vita adeguati. Nellindagine si sono affrontati aspetti sia didattico-educativi, sia relativi al benessere dello
studente. I risultati, che qui presentiamo, offrono una prima chiave di lettura, disegnano uno spaccato articolato e significativo, confermano temi centrali nel dibattito pedagogico e sociale
delineando interessanti intrecci di ricerca.

Potrebbero piacerti anche