Sei sulla pagina 1di 3

CALENDARIO LITURGICO

LA SETTIMANA LITURGICA
Inizia la Domenica, finisce il Sabato Mattina
TEMPO DI AVVENTO INIZIA LANNO LITURGICO CON LA PRIMA DOMENICA DI AVVENTO
TEMPO DI NATALE DAL NATALE DI N.S.G.C. AL BATTESIMO DI GESU
TEMPO ORDINARIO I o PER ANNUM DAL BATTESIMO DI GESU (I DOMENICA DEL T.O.) AL
MERCOLEDI DELLE CENERI
TEMPO DI QUARESIMA DAL MERCOLEDI DELLE CENERI AL VENERDI DELLA
V SETTIMANA DI QUARESIMA
SETTIMANA SANTA DALLA DOMENICA DELLE PALME ALLA MESSA DEL CRISMA
TRIDUO SANTO DALLA MISSA IN COENA DOMINI ALLA VEGLIA PASQUALE
TEMPO DI PASQUA DALLA DOMENICA DI PASQUA ALLA PENTECOSTE
TEMPO ORDINARIO II o DOPO PENTECOSTE o PER ANNUM DAL LUNEDI DOPO
PENTECOSTE ALLA SOLENNITA DI CRISTO RE
TEMPO ORDINARIO XXXIII DOMENICHE + SOLENNITA DI CRISTO RE
ANNO LITURGICO VARIA IN BASE ALLA PASQUA

La celebrazione
Preparare una liturgia in base al GRADO, e al TIPO
GRADO (oggettivo)
Feriale: Lun Ven (se non vi una celebrazione festiva in settimana)
Festiva: Domenica e Sabato (sera-> la Festa ha i Primi Vespri, cio inizia dalla sera prima)
Celebrazioni festive iniziano con: Primi Vespri (es. Sabato sera)
finiscono con: Secondi Vespri (Domenica sera)
FERIALE il calendario liturgico non suggerisce alcuna memoria
MEMORIA FACOLTATIVA il calendario suggerisce memorie di Santi o eventi rilevanti (es. Santa
Giuseppina Bakhita, Santa Maria in Sabato= Messa votiva alla Madonna ogni Sabato mattina)
MEMORIA OBBLIGATORIA il calendario liturgico obbliga (San Tommaso dAquino, San
Sebastiano* ecc.)
FESTA** DOMENICA-> PASQUA DELLA SETTIMANA
Feste di Apostoli ed Evangelisti
SOLENNITA Santi Arcangeli Michele, Gabriele e Raffaele
SOLENNITA LEGATE A CRISTO Natale, Pasqua, Pentecoste, Ascensione.
* Ci sono luoghi indicati dallagenda in cui per particolari ragioni la memoria festa o solennit (es. S.
Valentino, mem. Fac. Sul calendario liturgico, festa in San Valentino Torio
**C il Gloria, Credo e in certi casi anche la Messa Prefestiva

TIPO (soggettivo)
Penitenziale es. Mercoled delle Ceneri-> La liturgia sia quanto pi possibile solenne ma SOBRIA, in modo
da permettere al popolo di Dio di vivere appieno il carattere
penitenziale della celebrazione
Eucaristica es. Sante Quarantore -> Messa festiva, e SE il tempo liturgico lo permette Messa solenne -> Se
in Quaresima celebrazione che rispetti i caratteri del tempo di
quaresima.
Votiva di un Santo In base al Tempo Liturgico
Solenne che rispecchi la solennit di Cristo
Feriale adatta a una celebrazione dignitosa
LITURGIA

IN SACRESTIA

- SUPPELLETTILI
CALICE
PATENA
AMPOLLINE (ACQUA PIENA VINO META)
PISSIDE (SERVE?)
LINI (CORPORALE PURIFICATOIO [PURIFICHINO] MANUTERGIO)
LAVABO (ACQUAMANILE LAVABO [Messe solenni-> PIATTO CON MANUTERGIO
SOPRA]
OGGETTI PROPRI DELLA CELEBRAZIONE

- PARAMENTI
CASULA
STOLA
CAMICE

- MINISTRI
MAESTRO DI CAPPELLA (Organista, Direttore di Coro ecc.)
SACRISTA
MINISTRANTI (compiti della celebrazione)
MINISTRI ISTITUITI (Lettori e Accoliti)
MINISTRI ORDINATI (Diaconi, Presbiteri e Vescovi)
PRESIDENTE (Colui che presiede la celebrazione)

MERCOLEDI DELLE CENERI


IN SACRESTIA

- PIATTO CON LE SACRE CENERI

IN CHIESA

- Terminata lomelia, mentre si esegue un canto adatto, un ministro porta le Sacre Ceneri dinanzi al
celebrante che, dopo averle ricevute, inizia limposizione sui fedeli in processione, recitando una
delle due preghiere di imposizione previste:
Ricordati che sei polvere e polvere ritornerai
Convertiti e credi al Vangelo
Al termine dellimposizione il celebrante tiene il lavabo (preferibilmente con un piatto in pi su cui
saranno posti tre fette di limone e una mollica di pane).

Potrebbero piacerti anche