Sei sulla pagina 1di 8

Italiensk A

Studentereksamen

Torsdag den 28. maj 2015


2stx151-ITA/A-28052015 kl. 9.00 - 13.00

50818.indd 1 17/03/15 13.20


50818.indd 2 17/03/15 13.20
Side 1 af 4 sider

La droga una lotta eterna?

Immagine n. 1

Un controllo della polizia in un quartiere a rischio

50818.indd 1 17/03/15 13.20


Side 2 af 4 sider

Annalisa Durante muore a 14 anni a Napoli in una sparatoria fra camorristi.


Pochi mesi prima di morire nel suo diario parla del quartiere, Forcella, dove
abita e dei problemi di droga che ci sono.

1 Nel mio quartiere gira molta droga. Oggi in classe abbiamo letto la storia di un
ragazzo che si drogava. Renato ha 25 anni ed il secondo di tre figli. Anche lui
vissuto in un quartiere popolare (...). Anche lui come me ha frequentato loratorio
della parrocchia1, la scuola, i gruppi sportivi. Poi per per 4 anni, dai 19 ai 24,
5 si drogava con leroina. Prima di farsi leroina2, Renato ha cominciato a fumare
gli spinelli con i compagni. Ha scritto che quando era fatto3 riusciva a parlare
di pi, soprattutto con le ragazze. Poi per ha ammesso che leroina inganna.
Allinizio fa dimenticare le delusioni, le cose storte4, i dolori, i voti brutti presi a
scuola, gli appiccichi5 con i genitori e con gli amici ma dopo diventa tutto nero.
10 Quando torni in te stesso stai malissimo. Renato dice che dopo il diploma come
ragioniere nessuno gli dava un lavoro. A casa non diceva niente ma rubava loro
e i soldi per bucarsi. Poi un giorno cambiato grazie al suo allenatore di calcio
che lha convinto a non drogarsi pi. Questa persona si comportata come un
padre. Anche lui aveva avuto un figlio drogato. Ha convinto Renato ad andare in
15 comunit6. Cos Renato uscito da questa brutta situazione e da un anno e mezzo
non si droga pi. Io penso che per uscire dalla droga non bisogna stare soli.
Comunicare importante a tutte le et. Bisogna sempre fare parte di un gruppo.
Don Luigi7 venuto qui da qualche anno e ci sempre dietro8. Ci dice di venire a
messa e di seguire lazione cattolica9.

20 Forcella un quartiere a rischio. Ci sono molti giovani che si drogano e anche


persone disoneste. Ma a Forcella c anche brava gente, come la mia famiglia e
quelle delle mie amiche. Mamma e pap mi proteggono dalle cose brutte. Per
a volte non posso fare a meno di10 vedere i drogati che chiedono i soldi e che
barcollano per tutto il giorno. Mi fanno pena. Don Luigi dice che devono essere
25 aiutati ma difficile uscire dal tunnel se si continua a spacciare e vendere la
droga.

da: Matilde Andolfo: Il diario di Annalisa, 2004, Casa Editrice Tullio Pironti, Napoli

1
oratorio della parrocchia m sognehus
2
farsi leroina tage heroin
3
fatto her: hj (p stoffer)
4
le cose storte de ting der er get skvt
5
appiccico m sknderi (napolitansk dialekt)
6
andare in comunit komme p afvnningshjem
7
Don Luigi navnet p sogneprsten
8
essere dietro a qualcuno sttte nogen
9
azione cattolica f katolsk organisation
10
fare a meno di undg

50818.indd 2 17/03/15 13.20


Side 3 af 4 sider

Immagine n. 2

Giovani in una comunit terapeutica per tossicodipendenti

Immagine n. 3

Giovane che si droga in un quartiere popolare di Napoli

50818.indd 3 17/03/15 13.20


Side 4 af 4 sider

A. Overst til italiensk:

Paola bor i et fattigt kvarter i udkanten af Napoli. Der er mange pushere p


gaden. Hendes forldre advarer hende ofte mod stofmisbrugere, men hun siger,
at hun ikke er bange.
En aften gik hun i byen alene, fordi hun havde lyst til at more sig. P et hjrne
var der en pusher, som sagde til hende:
- Hej smukke! Vil du kbe noget?
- Nej, jeg vil ikke have noget!
- Du ved ikke, hvad du gr glip af!
Nu var Paola virkeligt bange.

B. 
Besvar hjst tre af flgende sprgsml. Din besvarelse skal fylde i
alt ca. 250 ord:

1. Descrivi lambiente di Annalisa e i problemi che ci sono nel suo quartiere.

2. Descrivi lesperienza di Renato. Fai un paragone con una o pi delle immagi-


ni.

3. Come descrive Annalisa i drogati e cosa pensa di loro? Fai un paragone con
una o pi delle immagini.

4. Secondo Annalisa che cosa si pu fare contro il problema della droga? Tu che
cosa ne pensi?

5. Che motivi ha Renato per drogarsi? Secondo te ci possono essere altri motivi
per drogarsi?

6. Commenta la frase: Comunicare importante a tutte le et (riga 17). Devi


fare riferimento al testo e a una o pi delle immagini.

50818.indd 4 17/03/15 13.20


Immagine n. 1: http://www.giornalettismo.com/archives/95143/scampia-scuola-mestrina-calibro/
Immagine n. 2: http://www.portadoriente.info/wp-content/uploads/2010/05/cfsanfrancesco8.jpg
Immagine n. 3: http://www.lightstalkers.org/images/show/784760

50818.indd 5 17/03/15 13.20


AGYM 151-035

50818.indd 6 17/03/15 13.20