Sei sulla pagina 1di 6

GUIDA TECNICA

QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP


Mod. AC3000

QUADRO DI CONTROLLO MANUALE/AUTOMATICO (ACP) - Mod. AC3000


Generalit
Quadro di comando e controllo manuale/automatico (ACP) fornito a
bordo macchina, integrato e connesso al gruppo elettrogeno.
Il quadro utilizza un compatto e completo dispositivo di comando e controllo
con microprocessore tipo AC3000 che permette lutilizzo sia in
configurazione di funzionamento manuale che automatico (come emergenza
alla rete pubblica).
Quadro assemblato in apposita carpenteria metallica, realizzata in lamiera
zincata e trattata con un rivestimento epossidico ad elevata resistenza.
La logica di controllo e i comandi sono posizionati sul fronte del quadro,
protetti e facilmente accessibili tramite un apposito sportello realizzato in
lamiera di acciaio zincata e verniciata. Sportello completo di: obl
trasparente (per consentire sempre la visualizzazione della strumentazione);
apertura per laccesso esterno al pulsante arresto di emergenza (con
protezione acqua); maniglia con chiusura a chiave e cerniere (componenti in
acciaio inox).

COMPONENTI PRINCIPALI:
1) SELETTORE A CHIAVE ON/OFF
2) MODULO COMANDO E CONTROLLO AC 3000
3) CARICA BATTERIE AUTOMATICO
4) CIRCUITO DI POTENZA
5) PULSANTE ARRESTO DEMERGENZA
6) MORSETTIERA AUSILIARI
7) QUADRO DI COMMUTAZIONE RETE/GRUPPO (fornito, separatamente, con le versioni ACP + LTS)

1.0) SELETTORE A CHIAVE ON/OFF

Selettore di alimentazione a chiave posizionato sul fronte


quadro.

2.0) MODULO DI COMANDO E CONTROLLO AC3000

La AC3000 permette, oltre alla messa in marcia manuale del


gruppo elettrogeno (tramite comando da operatore), di funzionare
automaticamente in emergenza alla rete pubblica (tramite i
controlli e i componenti integrati, collegati ad una commutazione
rete/gruppo esterna).
Selezionando con lapposito selettore la posizione manuale si
attivano i pulsanti di Start (I) e Stop (0) dedicati al controllo
manuale del gruppo elettrogeno.
Selezionando il selettore sulla posizione automatico, il gruppo elettrogeno si avvia automaticamente
quando la tensione di rete fuoriesce dai limiti preimpostati e, raggiunte le condizioni di funzionamento
stabilite, comanda la chiusura del contattore gruppo (quadro di commutazione LTS fornito separatamente
in apposita cassetta metallica o installata nei Vs. quadri a Vs. cura), al ritorno della rete pubblica nei valori

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 1 di 6
GUIDA TECNICA
QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP
Mod. AC3000

nominali il modulo di controllo AC3000 comanda lapertura del contattore gruppo e la chiusura del
contattore rete, dopo il tempo di raffreddamento, arresta il motore.
Il modulo di controllo AC3000, oltre alla gestione totale del gruppo elettrogeno e della commutazione
rete/gruppo (LTS), dotato di porta seriale RS232C per linterfaccia con PC eseguibile via cavo o per
mezzo di un modem (predisposizione per il totale controllo e gestione del gruppo elettrogeno da remoto).

2.1) Selettore/Funzioni
Sulla parte frontale della AC3000 posizionato un selettore per scegliere una delle seguenti modalit di
funzionamento:

OFF/RESET
Motore inibito al funzionamento. Viene forzato il commando di erogazione dalla rete, e viene attivata la
sequenza di arresto del motore se questo in funzionamento.
Reset delle eventuali anomalie memorizzate che hanno generato larresto del gruppo elettrogeno.

PROGRAM
La AC3000 fornita con la taratura dei parametri gi impostati. Accessibilit alla programmazione
limitata con due diversi livelli di accesso protetti da Password (1 Password installatore, 2 Password
utente).

MANUALE
Permette lavviamento e larresto manuale per mezzo dei pulsanti situati sul pannello della stessa unit
di controllo. Mentre il gruppo elettrogeno in funzione tutte le protezioni sono attive.

AUTOMATICO
Sorveglianza continua della rete pubblica con avviamento automatico del gruppo elettrogeno in seguito
ad anomalie. In caso di mancato avvio del motore il modulo ripete, seguendo un ciclo di tentativi
stabiliti, il comando dellavviamento prima di segnalare lallarme (mancato avviamento). Avviato il
motore viene inviato il comando di chiusura contattore gruppo elettrogeno con conseguente
alimentazione dellutenza. Durante il funzionamento, il generatore ed il motore sono costantemente
sorvegliati, uneventuale anomalia viene immediatamente visualizzata sul display e, quando necessario,
attivato il relativo ciclo di arresto. Al rientro della rete il modulo di controllo comanda il disinserimento
automatico del gruppo elettrogeno e lalimentazione dellutenza passa alla rete pubblica. Il motore
continua a funzionare senza carico per il tempo necessario al raffreddamento, dopo tale periodo il
motore si arresta.

TEST
Avviamento automatico del gruppo elettrogeno per le operazioni di verifica periodiche, con tutte le
protezioni abilitate, senza interferire sullutilizzo che resta alimentato dalla rete. In caso di mancanza
rete, il carico viene immediatamente commutato sul gruppo elettrogeno. In modalit Test possibile
forzare lerogazione da gruppo elettrogeno.

2.2) Strumenti e controlli



 Selettore modalit di funzionamento off/reset/programmazione, manuale, automatico.

 Pulsante di avviamento del motore.

 Pulsante di arresto del motore.

 Comando manuale per la gestione della commutazione.

 Pulsante tacitazione allarme acustico.

 Pulsante UP/DOWN per effettuare le selezioni sul display.

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 2 di 6
GUIDA TECNICA
QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP
Mod. AC3000

2.3) Servizi ausiliari


Il quadro di controllo comprende:

 Allarme acustico.

 Test periodico programmabile.

 Visualizzazione dei parametri di funzionamento del gruppo elettrogeno.

 Protezione differenziale 1 - 40A (protezione macchina).

 Gestione pompa rifornimento carburante con modalit di funzionamento automatico e manuale (kit
pompe disponibile come supplemento)

 Sistema di preriscaldo del liquido di raffreddamento 230V 50Hz (scaldiglia disponibile come
supplemento).

 Selezione lingua display (Italiano, Inglese, Francese, Spagnolo, Tedesco e Portoghese).

 Predisposizione per comando remoto

 Telegestione

 Archivio eventi

2.4) Display LCD


Ampio display LCD transflettivo con retroilluminazione a LED (contrasto autoregolato).

2.4.1) Misure

 Tensioni generatore: L1/L2-L2/L3-L3/L1.

 Tensioni di rete: L1/L2-L2/L3-L3/L1 (con quadro di commutazione LTS collegato).

 Correnti generatore: fasi L1-L2-L3.

 Frequenzimetro generatore.

 Contagiri motore.

 Livello combustibile.

 Tensione batteria.

 Pressione olio.

 Temperatura acqua.

2.4.2 Valori calcolati



 Potenza attiva (kW).

 Potenza reattiva (kVAr)

 Potenza apparente (kVA).

 Fattore di potenza.

 Contatore di energia (kWh) non fiscale.

 Contatore del numero di avviamenti.

 Contaore (N.2 motore e scheda).

 Contatore manutenzione/noleggio.

2.5) Segnalazioni visive e protezioni


La AC3000 indica tramite display LCD e segnalazioni luminose le seguenti condizioni di stato/protezioni:
Stati

 Rete attiva.

 Generatore attivo.

 Contattore di rete chiuso.

 Contattore del gruppo chiuso.

 Motore in funzionamento.

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 3 di 6
GUIDA TECNICA
QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP
Mod. AC3000

Allarmi senza arresto del motore




 Anomalia alla batteria di avviamento.


 Preallarme per bassa pressione olio.


 Preallarme per alta temperature acqua.


 Preallarme livello carburante.

Allarmi con arresto del motore




 Alta temperature del liquido refrigerante del motore.


 Bassa pressione olio.


 Sovravelocit.


 Tentativi di avviamento falliti.


 Guasto carica batteria


 Sovraccarico del generatore.


 Assenza di carburante.


 Arresto demergenza

Tutti i segnali che causano un arresto del motore sono memorizzati e il gruppo rimarr bloccato fino a
quando sar premuto il pulsante di RESET o fino a quando il selettore verr riposizionato su OFF/RESET.

Allarmi sul display




 Rottura cinghia.


 Sovraccarico e corto circuito (protezioni elettroniche).


 Condizioni di utilizzo non raggiunte.


 Generatore sottotensione.


 Generatore sovratensione.


 Generatore sotto frequenza.


 Generatore sovra frequenza.


 Massima potenza.


 Potenza inversa.


 Mancata chiusura del contattore di rete o del generatore.


 Mancato arresto.

2.6) Interfaccia per il monitoraggio e supervisione remota


Lunit di controllo e protezione AC3000 dotata di una porta seriale
RS232C, predisposta per interfacciarsi con il sistema di tele-gestione
(fornibile su richiesta come accessorio), per il totale controllo del gruppo
elettrogeno (compreso accensione e spegnimento). La comunicazione
eseguibile via cavo (max. 10m di lunghezza) o per mezzo di un modem
(GSM), inoltre possibile comandare e controllare lo stato del gruppo
elettrogeno attraverso linvio di SMS codificati per mezzo di un normale
cellulare.

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 4 di 6
GUIDA TECNICA
QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP
Mod. AC3000

3.0 CARICA BATTERIE AUTOMATICO


Carica batterie di mantenimento automatico, fornito in un blocco unico
montato allinterno del quadro, completo di trasformatore, raddrizzatore e
controllo carica.
Tensione di alimentazione 230V
Frequenza 50Hz
Potenza 45 VA
Corrente nominale 1,5 A
Sulla parte frontale del carica batterie si trovano i seguenti LED: Tensione in
uscita dal carica batteria; Corrente di carica bassa; Polarit invertita.

4.0 CIRCUITO DI POTENZA


Circuito di potenza protetto da interruttore magnetotermico tripolare
(quadripolare disponibile come optional) dimensionato per la potenza del
gruppo elettrogeno, fornito collegato e montato allinterno del quadro
elettrico con la leva di comando posizionata sul fronte quadro.
Interruttore magnetotermico abbinato e utilizzato, anche, dalla protezione
differenziale 1-40A (protezione macchina) tramite apposita bobina di
sgancio.
Distribuzione della potenza tramite barratura in rame opportunamente
dimensionata. Collegamenti accessibili e visibili tramite apposito pannello
avvitato con apertura a cerniera realizzato in lamiera completo di finestra
trasparente in plexiglas.
Ingresso cavi posizionato sul lato inferiore del pannello di comando e
controllo tramite apposito cunicolo, completo di rastrelliera ferma cavo.

NB su richiesta disponibile il kit prese di servizio installato e integrato a


bordo del pannello di controllo composto da 5 prese con relative protezioni.

5.0 PULSANTE ARRESTO DEMERGENZA


Pulsante arresto demergenza posizionato sul fronte quadro, sempre
accessibile. Una apposita apertura ricavata sullo sportello del quadro
permette lattivazione del pulsante anche con lo sportello chiuso (apertura
fornita di protezione acqua).

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 5 di 6
GUIDA TECNICA
QUADRO MANUALE/AUTOMATICO ACP
Mod. AC3000

6.0 MORSETTIERA AUSILIARI (Collegamento Quadro di commutazione LTS)


Morsettiera collegamenti ausiliari posizionata allinterno del quadro di
controllo, facilmente accessibile tramite sportello avvitato con apertura a
cerniera.
Ingresso cavi di collegamento, sul lato inferiore del pannello tramite
apposito passaggio con percorso protetto da canalina.

7.0) QUADRO DI COMMUTAZIONE RETE/GRUPPO (fornito con le versioni ACP + LTS)


Quadro di commutazione LTS, fornito separatamente in apposito contenitore
metallico tipo cassetta/armadio, con commutazione di potenza rete/gruppo
quadripolare (dimensionata per la potenza del gruppo elettrogeno).
Commutazione interbloccata elettricamente e meccanicamente.
Allacciamento della potenza tramite barratura in rame opportunamente
dimensionata.
Morsettiera ausiliari di interfaccia per un semplice collegamento al quadro
ACP montato a bordo gruppo elettrogeno.
Dimensioni Larghezza Altezza Profondit
LTS400A 800mm 1000mm 300mm
LTS500A 800mm 1000mm 300mm
LTS700A 1000mm 1600mm 400mm
LTS1000A 1000mm 1600mm 400mm

SUPPLEMENTI (DISPONIBILI SOLO ALLORIGINE):


o PHS Scaldiglia motore.
o TIF Protezione magnetotermica quadripolare (standard di serie tripolare).
o AFP Pompa automatica rifornimento carburante (da cisterna esterna).
o SKB Kit prese di servizio.

ACCESSORI:
o RCG Kit di connessione diretta via cavo con PC.
o RCG Kit GSM per il controllo a distanza tramite PC.
o LTS Quadro di commutazione rete/gruppo.
o TPL Telesegnali

PRAMAC S.p.A. Localit Il Piano - 53031 Casole dElsa (Siena) Italy


Tel. +39 05779651 Fax +39 0577949074 E-mail: info@pramac.com - Web: http://www.pramac.com

RF250808 Pag. 6 di 6