Sei sulla pagina 1di 3

10 CRONACA PISTOIA VENERD 17 FEBBRAIO 2017

GARANTIRE INTERVENTI IN TEMPI BREVI


SANITA E PROBLEMI BERTINELLI: QUI SI PAGA UN NOSOCOMIO VUOTO
COME FOSSE PIENO. LA STRUTTURA DEVE
FUNZIONARE E GLI INTERVENTI CHIRURGICI,
ANCHE MINORI, GARANTITI IN TEMPI BREVI

Basta fare IL SERVIZIO FUNZIONA


i passacarte
Nuovo ambulatorio
Bertinelli vorrebbe una per i bambini
autonomia gestionale per
i vertici del nosocomio Dieci visite al giorno
per risolvere i problemi Una visita NOVANTUNO bambini assistititi durante i
in tempo reale. Basta allinterno turni attivati di sabato e domenica, di cui
del nuovo cinque inviati al reparto di pediatria per
avere solo la funzione ambulatorio ulteriori consulenze. Sono numeri
di passacarte pediatrico importanti quelli registrati dal servizio di
del San Jacopo guardia medica pediatrica entrato in
funzione al San Jacopo soltanto da tre
settimane. I pediatri di medicina generale

S.Jacopo, la frustata del sindaco che, nei diversi turni, si alternano in


ambulatorio il sabato e la domenica hanno
gi contribuito a snellire il flusso dei piccoli
utenti che nel fine settimana si rivolgono al
pronto soccorso di Pistoia per problemi di

Usare tutte le sale operatorie salute che evidentemente non possono


attendere la riapertura degli ambulatori
medici. Le maggiori richieste tra laltro sono
quelle della domenica dove in media i
pediatri hanno visitato durante il turno di sei
Richiamo alla Asl dopo i disagi: Serve molto pi personale ore (tra la mattina e il pomeriggio) dieci
bimbi al giorno. Il servizio di Acap,
continuit assistenziale pediatrica, esisteva a
SOLDI E PERSONALE, sono queste Bertinelli affila le unghie e mostra come gia e ortopedia sono ingolfati. Tutte le Pistoia gi diversi anni fa, ma con il nuovo
le priorit per Pistoia. Non usa giri di sia stato siglato sia da lui che dal sinda- sale operatorie devono funzionare a pie- ospedale era stato sospeso. Dopo la petizione
parole il sindaco Bertinelli sulla situazio- co di Prato un ulteriore documento alla no regime anche per piccoli interventi. lanciata da due genitori pistoiesi e una
ne dellospedale di Pistoia con un pron- Asl in cui si chiede nuovamente un cam- E se a Prato stato chiesto un potenzia- poderosa raccolta firme, i pediatri pistoiesi e
to soccorso in sofferenza e ritardi negli bio di passo sulla gestione dellospedale. mento dei posti letto, a Pistoia la situa- lazienda sanitaria si sono nuovamente seduti
interventi chirurgici. Non solo, Berti- Risorse e molto pi personale oltre alle zione diversa per il primo cittadino: ad un tavolo per ripristinare il servizio.
nelli auspica che venga prevista subito attrezzature necessarie per far funziona- Qui si paga un nosocomio vuoto come I bambini che arriveranno in pronto
unautonomia gestionale per i vertici re tutte le sale operatorie tuona Berti- fosse pieno. La struttura deve funziona- soccorso, secondo i criteri di valutazione
del nosocomio e non semplicemente la nelli Questo quello che stato chie- re e gli interventi chirurgici, anche mi- clinica, saranno inviati o allambulatorio di
funzione di passacarte che non con- sto due anni fa e che torniamo a ribadire nori, garantiti in tempi brevi. Possiamo continuit assistenziale o direttamente
sente, secondo lui, di risolvere i proble- oggi visto che nulla cambiato. Non poi parlare dei filtri del territorio e di ricoverati in reparto. Il servizio avr un
mi che si verificano in tempo reale. In possibile mettere soldi in un ospedale tutte le altre questioni, ma prima biso- periodo sperimentale di tre mesi.
vista del consiglio comunale straordina- che non funziona a pieno regime. Non gna partire da questo. Michela Monti
rio di oggi, dedicato proprio alla sanit, c da stupirsi se poi i reparti di chirur- Michela Monti
2 PRIMO PIANO PISTOIA / MONTECATINI MARTED 14 FEBBRAIO 2017

TURNOVER PIU VELOCE


LE NOSTRE BATTAGLIE SPESSO LE LUNGHE ATTESE IN PRONTO SOCCORSO
SONO DOVUTE ALLA MANCANZA DI LETTI NEI REPARTI
ORA PIU ROTAZIONE CON LE DIMISSIONI DOMENICALI
ABBATTIAMO I TEMPI DATTESA
LA VOCE
DEI LETTORI

Non si vive
di sola cultura
Il Comune
faccia di pi
Nel giornale di domenica
abbiamo invitato i nostri
lettori a segnalarci temi e
disservizi che possono
alimentare le nostre
battaglie, con lo spirito di
migliorare la citt. Ecco la
prima lettera che ci
arrivata.
Il segretario comunale del Pd, Ales-
sandro Giovannelli, ha detto che nel
quinquennio che sta ormai scadendo
lamministrazione comunale non ri-
masta affatto immobile ed a riprova
di ci basterebbe uno tra i pi macro-
scopici a titolo di esempio, il riconosci-
mento di Pistoia Capitale Italiana
della Cultura 2017! (si riferiva na-
turalmente alla mole dei lavori
dellattuale amministrazione che han-
DIMISSIONI, SI CAMBIA
no prodotto risultati...). Ma non han-
no altro da offrirci? Si sciacquano
continuamente la bocca con questo ri-
conoscimento, ma tutta unaltra serie
di problematiche relative alla vivibili-
Via dallospedale anche la domenica
t della citt in cui viviamo e lavoria-
mo quali le condizioni delle strade e
dei marciapiedi, la questione parcheg-
gi (o meglio della mancanza di par-
cheggi e/o della loro gestione); la con-
dizione di assedio a cui i cittadini so-
no giornalmente sottoposti dai nume-
Pi posti letto disponibili: primi risultati dopo
rosissimi venditori (abusivi?) ambu- POSSIAMO migliorare e gi re agli utenti che il pronto soccor-
lanti in numero di uno ogni dieci me- dai giorni scorsi abbiamo iniziato so non soltanto un luogo di pas-
tri lineari; la condizione e/o la man- con le dimissioni di domenica, saggio spiega Corsini Nelle
canza di impiantistica sportiva, non
solo dello stadio comunale Marcello ma gli utenti devono capire che il ore di attesa, che possono essere
Melani ma anche e soprattutto degli pronto soccorso non un posto di poche o tante a seconda delle gior-
impianti che dovrebbero ospitare i co- passaggio in ospedale ma un vero nate, il personale sanitario, prepa-
siddetti sport minori ecc... e proprio reparto. rato e di altissimo livello, segue
Vorrei avere la conferma di avere let- Torna a ribadire il massimo impe- costantemente levolversi delle si-
to bene nella cronaca locale del vostro gno dellazienda sanitaria per il di- tuazioni cliniche con valutazioni
giornale del 12 febbraio, dove scritto
che sono stati appaltati lavori per partimento di emergenza urgen- ripetute che consentono o di di-
7.625 euro per la sistemazione di al- za il direttore sanitario dellospe- mettere il paziente attivando
cuni tratti stradali (segue lelenco di dale San Jacopo, Giacomo Corsi- unaccurata assistenza territoriale
n. 6 strade) e dellaffidamento dei la- ni. Lo fa dopo lennesima denun- o di indirizzarlo nel percorso di
vori per limporto di 1.207 per la sosti- cia da parte della cittadinanza su degenza pi appropriato.
tuzione di griglie e relativo pozzetto attese prolungate nelle corsie del
per lo scolo in 5 (cinque) tra strade e pronto soccorso a causa della indi- SIGNIFICA forse che un giorno
giardini della nostra citt. Ma tutto
vero o qualcuno si dimenticato di ag- sponibilit di posti letto allinter- di attesa (come capitato a pi ri-
giungere almeno uno zero (0) agli im- no del nosocomio. prese nelle ultime settimane),
porti di cui sopra? forse la normalit?
Alberto Bigagli CREDO sia opportuno far capi- Non dico questo replica Corsi- Il direttore sanitario del San Jacopo, Giacomo Corsini

IL PROBLEMA PROTESTA DI UN CITTADINO CHE ASPETTA INVANO DA MESI PER COLPA DELLA BUROCRAZIA
Misurazione del diabete, i sensori gratuiti ancora non ci sono
LA REGIONE ha dato il via li- Da ormai diversi mesi sottoli- ticolare nelle ore notturne. Que- territoriale di Pieve a Nievole di-
bera alla fornitura gratuita dei nea stata approvata la delibera sti fenomeni sono il principale ne- cono che non possono accettare la
nuovi sensori per la misurazione relativa ai sensori per la misura- mico dei pazienti, ma adesso lo so- richiesta. La Regione non ha an-
continua della glicemia ai diabeti- zione della glicemia Freestyle Li- no ancora di pi la burocrazia e il cora deciso se la fornitura dei sen-
ci, ma la consegna ai pazienti non bre prodotti da Abbot. Con que- disinteresse che la Regione sta di- sori debba essere fatta da loro o
ancora partita per motivi buro- sta apparecchiatura si tiene sotto mostrando ancora una volta nei spetter alle farmacie. Siamo ben
confronti dei suoi sudditi. oltre il confine del ridicolo. Vi
cratici. controllo il livello di glucosio nel scrivo per sollecitarvi a seguire le
Graziano Martini, residente in sangue in maniera molto pi effi- DOPO aver atteso settimane per necessit dei cittadini toscani
Valdinievole, scrive cos nella cace rispetto alle ormai superate ottenere la richiesta dal diabetolo- che, loro malgrado, hanno biso-
mail di protesta inviata ai vertici strisce reattive. I sensori riduco- go, in quanto non era chiara la gno di assistenza medica e di pen-
dellAsl Toscana Centro e al go- no in modo significativo il ri- procedura da seguire, da oltre un sare meno alle campagne elettora-
vernatore Enrico Rossi. schio di ipoglicemie, in modo par- mese i dipendenti della farmacia li in arrivo.
MARTED 14 FEBBRAIO 2017 PRIMO PIANO PISTOIA / MONTECATINI 3

SETTIMANE DA INCUBO LE RISPOSTE DELLA ASL LAMBULATORIO PEDIATRICO


COME ABBIAMO DOCUMENTATO IL SAN JACOPO LAZIENDA SANITARIA HA POTENZIATO DOPO UN ANNO DATTESA E PARTITO IL SERVIZIO
DI RECENTE SI E RIVELATO INADEGUATO IL PRONTO SOCCORSO E ATTIVATO ALCUNI DELLAMBULATORIO PEDIATRICO NEI WEEKEND
A RISPONDERE AD UN PICCO DI EMERGENZE PERCORSI DI CURA FUORI DAL NOSOCOMIO CHIESTO DAI GENITORI TRAMITE IL GIORNALE

la nostra campagna Giacomo


Corsini
ni ma dico che quei pazienti che INTANTO nellultimo incontro
pensano di essere abbandonati a organizzato a Prato con i dirigen-
Quei pazienti che pensano
se stessi in realt non lo sono. So- ti dellAsl Toscana centro sono di essere abbandonati a
no stati previsti nel nuovo ospeda- state sviluppate soluzioni concre- se stessi in realt non lo
le letti-barelle dotate di ogni com- te per migliorare la situazione dei sono. In quelle ore che
fort con garanzia della privacy a pronto soccorsi degli ospedali, do- sembrano di attesa, c
cui ogni paziente ha diritto. In ve i pazienti entrano sempre pi una valutazione ripetuta
quelle ore che sembrano essere di spesso e in situazioni molto gravi.
attesa, in realt medici e infermie-
ri attivano una valutazione ripetu- IN PRATICA i percorsi di cura,
ta delle condizioni cliniche del ri- quando necessario,soprattutto
coverato, tempi necessari per valu- per coloro che soffrono di patolo- SI REALIZZER inoltre una e i fast track diventeranno sempre
tare lappropriatezza del percorso gie croniche, proseguiranno an- maggiore unificazione delle attivi- di pi la risposta appropriataal
clinico e quindi il ricovero o le di- che dopo lospedale, per evitare ai t specialistiche ospedaliere, am- bisogno clinico del paziente.
bulatoriali e del privato accredita- Con i day service, in particolare, i
missioni. Non solo, vengono svol- pazientii cosiddetti accessirip-
pazienti potranno effettuare ap-
te anche tutte le indagini diagno- etuti in pronto soccorso e conse- to convenzionato e i complessi si- profondimenti specialistici e inda-
stiche che servono poi ai medici guenti reingressi in ospedale con stemi di interfaccia con i medici gini diagnostiche senza ricoverar-
del reparto per procedere con la te- nuove attese e ingolfamento del di medicina generale si sviluppe- si.
rapia pi mirata. reparto. rano ulteriormente: i day service Michela Monti