Sei sulla pagina 1di 2

LA SVEGLIA BIRICCHINA VOLEVO UN GATTO NERO

Drin drin drin drin dran Un coccodrillo vero,


Drin drin drin drin dran un vero alligatore
Drin drin drin drin dran ti ho detto che l'avevo
Drin drin drin drin dran e l'avrei dato e te.
Ma i patti erano chiari:
Quando suona di mattina il coccodrillo a te
la mia sveglia birichina e tu dovevi dare
d'accordo con il gallo un gatto nero a me.
quando torna il sole giallo
il rumore mamma mia Volevo un gatto nero, nero, nero,
spaventare mi far mi hai dato un gatto bianco
ma la sveglia birichina ed io non ci sto pi.
il dovere suo lo fa! Volevo un gatto nero, nero, nero,
siccome sei un bugiardo
La sveglia birichina con te non gioco pi.
trillando di mattina
d'accordo col galletto Non era una giraffa
mi butta gi dal letto! di plastica o di stoffa:
Mi metto le ciabatte, ma una in carne ed ossa
poi bevo il caffelatte, e l'avrei data e te.
mi lavo mani e faccia, Ma i patti erano chiari:
poi mangio la focaccia. una giraffa a te
Mi dice la mia mamma: e tu dovevi dare
"Corri bambina a scuola". un gatto nero a me.
Poi dico la preghiera
che mi accompagna Volevo un gatto nero, nero, nero,
fino alla sera. mi hai dato un gatto bianco
ed io non ci sto pi.
Drin drin drin drin dran Volevo un gatto nero, nero, nero,
Drin drin drin drin dran siccome sei un bugiardo
Drin drin drin drin dran con te non gioco pi.
Drin drin drin drin dran
Un elefante indiano
Ma la sveglia birichina con tutto il baldacchino:
per il babbo suona prima! l'avevo nel giardino
Alle cinque del mattino e l'avrei dato e te.
puntualmente prende il treno Ma i patti erano chiari:
e ritorna quando sera un elefante a te
sia d'inverno o primavera! e tu dovevi dare
Finalmente quando festa un gatto nero a me.
la mia sveglia tacer.
Mi dice la mia mamma: Volevo un gatto nero, nero, nero,
"Corri bambina a scuola!". mi hai dato un gatto bianco
Poi dico la preghiera ed io non ci sto pi.
che mi accompagna Volevo un gatto nero, nero, nero,
fino alla sera. siccome sei un bugiardo
Drin drin drin drin dran con te non gioco pi.
Drin drin drin drin dran
Drin drin drin drin dran I patti erano chiari:
Drin drin drin drin dran l'intero zoo per te
e tu dovevi dare
un gatto nero a me.

Volevo un gatto nero, nero, nero,


invece un gatto bianco
quello che hai dato a me.
Volevo un gatto nero,
ma insomma nero o bianco
il gatto me lo tengo
e non do niente a te.