Sei sulla pagina 1di 2

1

Le fonti fossili, oggi, soddisfano l'85% del fabbisogno energetico mondiale.


tra esse troviamo
petrolio
carbone
gas naturale
ed uranio
l'utilizzo di queste fonti comincia a seguito della rivoluzione del 17esimo seco
lo col carbone,
per poi passare all'uso intensivo del petrolio.
2
l'utilizzo di quest ultimo ha inizio negli anni 50
ci ha favorito una crescita economica a ritmi esponenziali
raggiungendo picchi del 12% negli anni 70
IL risultato stato un ovvio aumento della dipendenza dell'economia da esso
3
questa dipendenza ha causato problematiche non irrilevanti
la nascita dell'opec
che muovendosi in regimi oligopolistici
grazie anche all'uso di cartelli
detiene un forte mark up nel mercato energetico
influenzandone prezzo e quantit
e le due crisi energetiche degli anni 70
la prima causata dall'attacco all'israele
da parte di egitto e siria
durante lo yom kippur del 73
e la seconda causata dalla rivoluzione iranianadel 79
entrambe hanno favorito l'aumento spropositato del prezzo del petrolio
contraendone la domanda
rallentando l'economia mondiale
la dipendenza dal petrolio
dunque
ha portato alla precariet del sistema economico
dovuta all'instabilit politica dei paesi dell'opec
all'idea che le risorse fossili siano disponibili in quantit limitate
e ad un forte inquinamento
da qui il delinamento di due obiettivi
il raggiungimento di un'economia sostenibile
e dell'autonomia energetica su cui mi soffermer
4
prima di passare alle possibili soluzioni
introdurr il modello delle transizioni socio-tecniche di geels
frank geels
professore del mit
spiega come nuove tecnologie entrano a far parte del sistema
prendendo spunto dalla teoria delle prospettive multi-livello di ren kemp
5
essa individua e descrive le correlazioni tra 3 dimensioni
i gruppi sociali
attori del sistema
i regimi socio-tecnici
le regole infuenzate da e che influenzano gli attori
e i sistemi socio-tecnici
all'interno dei quali geels individua tre livelli
6
i paesaggi socio-tecnici
caratterizzati da una forte rigidit nei cambiamenti
i regimi socio-tecnici
caratterizzati da andamenti ciclici e da una forte stabilit
e le nicchie d'innovazione
su cui si concentramaggiormente
7
le innovazioni tecnologiche
nel campo energetico
vengono cosi classificate dall'agenzia internazionale dell'energia
in
tecnologie di prima genazione
tra cui troviamo l'energia geotermica ed idroelettrica
tecnologie di seconda generazioni
fotovoltaico ed eolico
quelle maggiormente utilizzate
e le tecnologie di terza generazione
non ancora entrate completamente nel sistema ed ancora in fase di sviluppo
tra esse troviamo il solare termodinamico le biomasse e l'energia marina
8
Adesso utilizzando l'analisi di geels
vediamo come queste tecnologie subentrano nel sistema
fino a modificare il paesaggio
a seguito di uno shock esogeno
in questo caso rappresentato dalle crisi energetiche
si destabilizzano i regimi e
nello stesso tempo
nascono nuove tecnologie all'interno di nicchie
successivamente