Sei sulla pagina 1di 16

Barbabietola da zucchero:

scheda botanico-agronomica
TASSONOMIA

Beta vulgaris L. ssp.vulgaris


var. altissima

Classe: Dicotyledonae
Sottoclasse: Caryophyllidae
Ordine: Centrosperme
Famiglia: Chenopodiaceae
Genere: Beta vulgaris
TASSONOMIA
Sezione Nanae
nana (2n=18)
Sezione
Sezione
Corollinae
Procumbentes
macrorhiza (2n=18)
procumbes (2n=18)
webbiana (2n=18)
Beta vulgaris corollifera (2n=36)
lomatogona (2n=18; 36)
patellaris (2n=18)
intermedia (2n=36,45)
trygyna (2n=36,45)
Sezione Beta
ssp. vulgaris (2n=18)
ssp. maritima (L.) Arcang. (2n=18)
ssp. adanensis (Pam.) (2n=18)
patula Ait. (2n=18)
macrocarpa Guss. (2n=18,36)
TASSONOMIA

Beta vulgaris ssp. Vulgaris*

var. flavescens var. altisima (=var.


Helm (=var. cycla saccharifera).
[L.] Ulrich). var. vulgaris
var. rapacea
barbabietola da
bietola da costa o bietola zucchero
bietola da
da foglia da orto
foraggio

*Mansfeld 1986 in Consensus document on the biology of Beta vulgaris L. OECD 2001
Origine e distribuzione
Centro di origine: bacino del Mediterraneo (Asia Sud-occidentale)
Centro di origine: Isole Canarie o del Capo Verde

Beta vulgaris ssp. maritima


Beta vulgaris ssp. adanensis

Beta intermedia
Beta corollifera
Beta machrorhiza
Beta trygina

Beta patellaris

Beta patula Beta macrocarpa

India

Beta procumbens Canarie Isole del Capo Verde


Beta webbiana Africa del Nord-Ovest
Botanica
Pianta biennale, erbacea, portamento eretto-procombente

Radice o fittone Foglie

Epicotile Forma lanceolata


Struttura a rosetta
Ipocotile

Sviluppo pi rapido
Corpo radicale
rispetto allapparato
Saccarogenesi: radicale (2mesi 70%
Accumulo delle peso secco della
sostanze di riserva pianta radice 10%)
non sotto forma di
amido ma in forma Alla raccolta
solubile: saccarosio rapporto si inverte
Botanica
Fiore Seme

- Piccolo; colore verdastro - Piccolo; reniforme; 2-4 mm


- Riuniti a glomerulo (4-5) - Involucro esterno rossiccio
- Aderenti allo scapo fiorale o - Involucro interno racchiude:
alle branche secondarie perisperma , endosperma ed
- Ermafrodita embrione
- Polline: 85.000 granuli/fiore - Germinazione ibridi commerciali
- Dicogamia proterandrica > 90%
- Rara autofecondazione no scalarit
- Impollinazione: anemofila - Dormienza
prevalente
- Fioritura: 40gg
Frutto
Infruttescenza
(glomerulo).
Struttura dura,
legnosa, di colore
bruno.
Ciclo biologico
Pianta biennale: omozigosi recessiva Locus B (annualit)

1 Anno-Sviluppo Vegetativo 2 Anno-Sviluppo Riproduttivo

Non si distinguono fasi fenologiche 1 - emissione di una nuova rosetta


fogliare
1 - sviluppo radice in profondit
2 - accrescimento della parte aerea
ed emissione rosetta fogliare
per circa 50 gg.
2 - accrescimento molto rapido
della rosetta (20-25 foglie) 3 - emissione dello scapo fiorale

3 - ingrossamento della radice 4 - produzione di polline e seme


parte aerea stabile

4 - ingrossamento della radice


parte aerea ridotta
Ciclo biologico

Adattabilit a diverse condizioni. Optimum: climi


Condizioni climatiche
temperati (favorevole combinazione temperatura luce)

Adattabilit a diversi condizioni Optimum: terreni


Condizioni terreno
drenati ricchi di sostanza organica (pH 6.0-6.8).
tolleranza alla salinit (dopo germinazione)

Coltura da zucchero
Coltura da seme
Piantamento: fine febbraio
Impianto vivaio: agosto
Raccolta: da met agosto
Trapianto: novembre
No fioritura.
Raccolta: met luglio
Prefioritura:
Fioritura nella tarda primavera; causa gravi
danni nella qualit tecnologica delle radici
- Meridione 15-20% (semina autunnale)
- Nord Italia (ritorni di freddo)
La barbabietola in Italia
Barbabietola da seme
Produzione di zucchero 2003 (ANB, 2004)

Europa: circa 9000


Totale 205.398 ha ha Italia: 7.136.256
Totale circa 3000 tha

Nord 138.474 ha Nord 5.056.694


Forl t
Ravenna
Bologna Ferrara
90% produzione del seme nazionale
Marche: 170 ha produzione
Centro 31.481 ha di seme
Centro da foraggio
855.754 t

Sud 35.443 ha Sud 1.224.078 t


Risorse genetiche
Beta vulgaris ssp. maritima (L.) Arcang. (2n=18)

Forma wild + Forma weedy Definizione weedy:


Forme intermedie derivate da
incrocio spontaneo tra coltivato e
selvatico. Sono annuali, hanno
caratteristiche di infestanti, il loro
areale si notevolmente allargato
nei comprensiori bieticoli

La bietola marittima selvatica annuale e fiorisce anche solo dopo poche


settimane dalla germinazione.

Questa forma selvatica pienamente interfertile con le forme coltivate


Flusso genico
Rischio potenziale di flusso genico quando c la compresenza di forme
wild, weedy, e coltivate prefiorite
Flusso genico
European Environment Agency (2002)

Il rischio di flusso genico considerato di media entit

Caratteristiche del fiore


Allogamia obbligata
FATTORI
Dispersione del polline e del seme
Formazione di ibridi da incroci inter intraspecifici

Dispersione del polline Dispersione del seme

Anemofila prevalente Le forme ibride che fioriscono


Andamento giornaliero (picco nelle Producono e rilasciano seme
ore pi calde e meno umide) nellambiente che ha dormienza
Vitalit (fino a 4 anni) Infestanti
Distanze di percorrenza
> 1Km con bassa % di ibridi
Flusso genico
European Environment Agency (2002)

Il rischio di flusso genico considerato di media entit

Caratteristiche del fiore


Allogamia obbligata
FATTORI
Dispersione del polline e del seme
Formazione di ibridi da incroci inter-intraspecifici
Flusso genico
Sezione Nanae
nana (2n=18)
Sezione
Sezione
Corollinae
Procumbentes
macrorhiza (2n=18)
procumbes (2n=18)
webbiana (2n=18)
Beta vulgaris corollifera (2n=36)
lomatogona (2n=18; 36)
patellaris (2n=18)
intermedia (2n=36,45)
trygyna (2n=36,45)
Sezione Beta
ssp. vulgaris (2n=18)
ssp. maritima (L.) Arcang. (2n=18)
ssp. adanensis (Pam.) (2n=18)
patula Ait. (2n=18)
macrocarpa Guss. (2n=18,36)
Anna Moschella
a.moschella@isci.it

Biologa
Miglioramento Genetico
OGM: metodi per rilevare OGM
Flusso Genico in barbabietola da zucchero
Marcatori molecolari per il breeding patata
Gruppo di lavoro per lelaborazione di protocolli tecnici di protocolli tecnici
per la sperimentazione in pieno campo di OGM