Sei sulla pagina 1di 4

Firmati alloriginale:

IL PRESIDENTE
F.to PORTOBELLO Prof. GASPARE
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
LASSESSORE ANZIANO IL SEGRETARIO Provincia di Palermo
F.to AIELLO Sig. PAOLO F.to SCAFIDI Dott. MANLIO

Copia conforme alloriginale, in carta libera, per uso amministrativo. Dal Municipio, l
10/11/2011
COPIA DI DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA COMUNALE
N. 111 DEL 31/10/2011
Visto: Il Sindaco Il Segretario Comunale
IMMEDIATAMENTE ESEGUIBILE
______________________ ______________________
Oggetto: Ricorso in appello avverso la sentenza n4442/2011 emessa dal Tribunale di
Palermo, Sezione Lavoro.
Il sottoscritto Segretario Comunale, visti gli atti dUfficio,
CERTIFICA
Su conforme certificazione del Messo Comunale, che copia della presente deliberazione Lanno 2011 e questo giorno 31 del mese di ottobre, alle ore 13.00 nella sala delle
in corso di pubblicazione allalbo pretorio per 15 giorni consecutivi a decorrere dal adunanze della Sede Comunale si riunita la Giunta Comunale convocata nelle forme di
15/11/2011 come prescritto dallart. 11, L.R. n. 44/91 legge.

IL MESSO COMUNALE Presiede ladunanza PORTOBELLO Prof. GASPARE, nella sua qualit di SINDACO e sono
F.to DANGELO Dott. GIUSEPPE rispettivamente presenti ed assenti i Sigg.:

 E stata trasmessa ai Capigruppo Consiliari con nota n. ___ del ___ come prescritto Presenti: Assenti:
dallart. 15 comma 4 della L.R. n. 44/91, nel testo sostituito dallart. 4 L.R. n. 23/97,
PALAZZOTTO Sig. SALVATORE Vice Sindaco RISO Prof. NAPOLEONE Assessore
trattandosi di materia di cui al comma3 della citata norma.
 E stata trasmessa al Co.Re.Co. con nota n. ___ del ___ per controllo di legittimit; CUTINO Dott. MARCELLO Assessore
 su iniziativa della Giunta Comunale (art. 15, comma 2 - 2 periodo della L.R. 44/91, nel AIELLO Sig. PAOLO Assessore Anziano
testo sostituito dallart. 4 della L.R. n. 23/97); PORTOBELLO Prof. GASPARE Sindaco
 su richiesta di un quarto dei consiglieri (art. 15, comma 3 della L.R. 44/91, nel testo
sostituito dallart. 4 della L.R. n. 23/97)
Totale Presenti: 4 Totale Assenti: 1
L ____________ F.to Il Segretario Comunale

______________________ con lassistenza del Segretario Comunale, SCAFIDI Dott. MANLIO

CHE LA PRESENTE DELIBERAZIONE E DIVENUTA ESECUTIVA 31/10/2011


Il Presidente, constatato che gli interventi sono in numero legale, dichiara aperta la riunione
 decorsi 10 giorni dalla data di inizio della pubblicazione non essendo pervenute richieste ed invita i convocati a deliberare sulloggetto sopraindicato.
di invio al controllo (art. 12, comma 1, L.R. n. 44/91);
 perch dichiarata immediatamente esecutiva, ex art. 12, comma 2, L.R. n.44/91;
 decorsi 20 giorni dalla ricezione dellatto al Co.Re.Co. il quale ne ha accusato ricevuta
in data ________ (art. 18, comma 6) o dei chiarimenti degli atti e delle notizie richieste,
(art. 19 comma 2) senza che ne sia stato comunicato il provvedimento di
annullamento;
 avendo il Co.Re.Co. comunicato di non avere riscontrato vizi di legittimit (art. 18,
comma 9, L.R. 44/91) con decisione n. _____ nella seduta del _____

L ____________ F.to Il Segretario Comunale


______________________
L'Ufficio Segreteria, su apposita disposizione del Sindaco, ha elaborato e propone presentare la propria parcella attenendosi ai minimi tariffari dell'ordine di
l'adozione della seguente deliberazione: appartenenza.

"Ricorso in appello avverso la sentenza n4442/2011 emessa dal Tribunale di


Palermo, Sezione Lavoro. PARERI AI SENSI DEGLI ART.53 E 55 DELLA LEGGE 8.6.1990, N.142, RECEPITA CON L'ART.1 DELLA L.R. 11.12.1991,
N.48.
LA GIUNTA MUNICIPALE
Premesso: Si esprime parere favorevole in ordine alla regolarit tecnica della superiore proposta di
deliberazione.
Che con atto deliberativo di Giunta Comunale n71 del 09/06/2011 stato
conferito l'incarico all'Avv. RUSSO per proporre opposizione al ricorso avanzato dall'Arch.
Giambruno Monica contro la determinazione sindacale n30 del 10 ottobre 2005 con la IL RESPONSABILE DEL SETTORE
quale il Sindaco di Isola delle Femmine ha conferito l'incarico di Responsabile del 3
Settore "Tecnico" all'Arch. Bilello Roberto Rosalino, implicitamente revocando il medesimo F.to Nunzia Pirrone

incarico gi affidato alla ricorrente con determinazione sindacale del 18/06/2004 n26;

Che con sentenza n4442/2011 il Tribunale di Palermo, Sezione Lavoro, ha accolto


parzialmente il suddetto ricorso;

Ritenuto che questo Comune abbia validi motivi per proporre opposizione, innanzi LA GIUNTA MUNICIPALE
alla Corte d'Appello di Palermo alla sopra citata sentenza n4442/2011;
Vista la superiore proposta di deliberazione corredata dai pareri prescritti;
Ritenuto, pertanto, che questo Ente, ed in sua rappresentanza il Sindaco, debba
costituirsi nelle forme di legge in relazione al predetto atto; Considerato che l'incarico di che trattasi pu essere conferito all'Avv. Saverio Lo
Monaco con studio in Palermo, Via Dei Biscottari, 17;
Considerato che la relativa procura pu essere conferita all'Avv. _______________
con studio legale in _____________ Via _______________________; Con votazione unanime espressa in forma segreta;
Vista la legge 8.6.1990, n.142, recepita con modifiche dall'art.1 della L.R. 11.12.1991,
n.48; DELIBERA
Visto il vigente O.A.EE.LL.;
1. Conferire regolare procura all'Avv. Saverio Lo Monaco con studio in Palermo, via
DELIBERA Dei Biscottari, 17 perch lo stesso possa difendere il Comune nella controversia
giudiziaria meglio descritta nella superiore proposta di deliberazione.
1. Costituirsi, per i motivi espressi in narrativa, innanzi alla Corte d'Appello di Palermo
per proporre opposizione avverso la sentenza n4442/2011, emessa dal Tribunale di 2. Approvare, pertanto, la predetta proposta di deliberazione regolarmente integrata
Palermo, Sezione Lavoro, presentato dall'arch. Monica Giambruno, rappresentata del nominativo del citato legale come sopra votato.
e difesa dall'Avv. Massimo Barrile ed elettivamente domiciliata in Palermo, presso il
suo studio legale di Via Principe di Villafranca, 10. 3. Quindi, ritenuta l'urgenza della costituzione in giudizio, con voti unanimi, palesemente
espressi per alzata di mano, dichiara il presenta atto IMMEDIATAMENTE ESECUTIVO.
2. Conferire, apposito incarico all'Avv. ______________ con studio in _______, in Via
___________________, per difendere le ragioni del Comune nel giudizio di che
trattasi, in opposizione alla Sentenza n4442/2011;
3. Autorizzare, altres, il Responsabile del Settore Amministrativo a procedere alla
stipula del disciplinare d'incarico, che allegato alla presente ne costituisce parte
integrante e sostanziale

4. Incaricare il Responsabile dell'ufficio segreteria di assumere apposito impegno di


spesa con successiva determinazione, chiedendo al legale incaricato di
COMUNE DI ISOLA DELLE FEMMINE
Provincia di Palermo
OGGETTO: Costituzione nel giudizio in appello avverso la sentenza n4442/2011
emessa dal Tribunale di Palermo, Sezione Lavoro.

DISCIPLINARE DI INCARICO

L'anno duemilaundici il giorno ___________ del mese di _____________ presso


la sede della Casa Comunale in Isola delle Femmine, il Responsabile del Settore
Amministrativo Sig.ra Nunzia Pirrone in esecuzione della delibera di Giunta
Comunale n111 del 31 ottobre 2011, conferisce incarico legale all'Avv. Saverio Lo
Monaco con studio in Palermo, Via Dei Biscottari n17 - Codice Fiscale LMN SVR
48T17 A176W - Partita IVA 05595480822, per la Costituzione nel giudizio in appello
alla Sentenza n4442/2011 emessa dal Tribunale di Palermo, Sezione Lavoro.

L'incarico viene accettato dal legale nominato alle seguenti condizioni:

1. Il professionista incaricato ha la pi ampia facolt di motivazione degli atti redatti


nell'interesse del Comune di Isola delle Femmine;

2. Le parti concordano l'applicazione dell'onorario della tariffa professionale nei suoi


valori medi;

3. In caso di soccombenza, l'onorario di cui al precedente punto sar dovuto al


professionista incaricato nei suoi valori minimi;

4. Il compenso per la prestazione professionale resa per il detto incarico, ai fini della
previsione delle spese complessive per gli oneri professionale, viene prevista, sentito
anche il professionista interessato, in complessivi 1.000,00 per l'intero giudizio, oltre
IVA e C.P.A. e spese generali. Eventuali maggiori somme, in relazione all'attivit
svolta, saranno impegnate dal Comune ad integrazione dell'impegno originario;

5. Ove il professionista, nel caso del giudizio, ritenga necessaria la corresponsione di


ulteriore somme per l'attivit prestata, rispetto all'acconto gi corrisposto e prima
del saldo, sono tenuti ad avvisare immediatamente, con lettera raccomandata, il
Comune di Isola delle Femmine dell'entit delle somme necessarie, al fine di
permettere la predisposizione degli atti di cui al procedimento di spesa, indicando
le ragioni della richiesta ed il prospetto dei diritti ed onorari ulteriori;

6. La mancata comunicazione dei modi previsti sub 6) comporter il, rifiuto, da parte
dell'Ente, di ogni prestazione ulteriore che non sia stata comunicata;

7. L'avvocato nominato dovr costantemente tenere informata l'Amministrazione


sugli sviluppi del procedimento ed in particolare:

a) presentare copia degli atti del giudizio, redatti dai legali nominati o dalla
difesa avversaria, entro e non oltre 5 ( cinque ) giorni da quando ne siamo in
possesso;

b) comunicare a mezzo fax ( al numero 091.8617204 ) ovvero a mezzo posta


elettronica all'indirizzo segreteria@comune.isoladellefemmine.pa.it, l'esito
delle udienze ed ogni informazione inerente il procedimento giudiziario,
entro e non oltre 5 ( cinque ) giorni dall'evento da comunicare;

8. Il presente incarico potr essere revocato dall'Amministrazione qualora la stessa


riscontrasse incuria, negligenza ovvero mancato rispetto delle norme
deontologiche e giuridiche applicabili al presente incarico professionale.

Il presente disciplinare, allegato alla delibera di Giunta Comunale di incarico, viene


redatto in duplice copia e sottoscritto dalle parti.

La mancata sottoscrizione da parte del professionista comporter il rifiuto


dell'Amministrazione ad ogni prestazione richiesta.

Isola delle Femmine, li ______________________ 2011

IL CAPO SETTORE AMMINISTRATIVO IL LEGALE INCARICATO

Nunzia Pirrone Avv. Saverio Lo Monaco

Interessi correlati