Sei sulla pagina 1di 2

Crediti attribuiti 8 - Evento N.

5146-177358 (100 persone)


Accreditato per: Medico chirurgo; Farmacista; Tecnico sanitario di radiologia medica; Psicologo;
Assistente sanitario; Infermiere; Tecnico della prevenzione nell'ambiente di lavoro
Verranno assegnati i crediti ECM fino al raggiungimento delle prime 100 iscrizioni pervenute.
Sar rispettato lordine cronologico di arrivo delle schede di iscrizione

MEDIA PARTNER

COMITATO ORGANIZZATORE
Mariapia Garavaglia, Sandro Franco, Rosario Mete

La partecipazione gratuita.
Laccesso alla sala consentito fino al
raggiungimento della capienza massima.
obbligatorio dare conferma della
partecipazione, inviando la scheda compilata
in ogni sua parte, a
segreteria@koscomunicazione.it

ORGANIZZAZIONE

Via vitaliano Brancati, 44


00144 Roma - Tel. 0659290256 - Fax 0631052392
segreteria@koscomunicazione.it
www.koscomunicazione.it
Il numero delle Aziende Sanitarie si sta progressivamente riducendo. Si passati dalle 228 Ferdinando Romano, Dipartimento di Sanit Pubblica e Malattie
del 1995 alle attuali 119, fenomeno particolarmente marcato negli ultimi anni. I dati del Infettive Sapienza Universit di Roma
Ministero della Salute confermano questo andamento: 147 nel 2010, 139 nel 2015 e 119 Paolo Villari, Direttore Dipartimento di Sanit Pubblica e Malattie
nell'aprile del 2016. Infettive Sapienza Universit di Roma
Questa tendenza si accentuer nei prossimi mesi. In alcune Regioni sono in avanzata fase Lettura Magistrale
di studio normative che ridurranno ulteriormente il numero. Nel Veneto le Aziende dovrebbero Gavino Maciocco, Universit degli Studi di Firenze
ridursi a sette dalle attuali 21, una per provincia oltre all'Azienda "Zero" che si occuper di
programmare la sanit veneta, nel Lazio dalle attuali 10 si prevede la riduzione a 6 (due per L'esperienza della Regione Marche
la citt di Roma), in Sardegna dove, delle attuali 8 Asl, stata creata lunica Azienda Francesco Di Stanislao, Direttore Agenzia Regionale Sanitaria Marche
denominata Asur, ripetendo lesperienza gi realizzata nelle Marche. Alessandro Marini, Direttore Generale ASUR, Azienda Sanitaria
Gli accorpamenti delle Aziende sanitarie possono essere una concreta risposta alle Unica Regionale
necessit di efficacia, di efficienza e di sostenibilit per i prossimi anni, eliminando gli
L'esperienza della Regione Sardegna
sprechi, controllando la domanda, migliorando la salute della popolazione?
Fulvio Moirano, Direttore Generale ASL unica della Sardegna
Pu questa nuova riorganizzazione porre rimedio alla progressiva uscita dal servizio
sanitario nazionale di parti crescenti di popolazione, all'inarrestabile indebolimento del Luci e ombre sugli accorpamenti
servizio, all'apertura di enormi spazi del privato profit e non profit nei settori della produzione Mario Del Vecchio, Professore Associato di Economia Aziendale Facolt
e dell'offerta dei servizi e delle assicurazioni integrative e sostitutive? di Medicina Universit degli Studi di Firenze
Il Convegno, prendendo spunto dalla letteratura internazionale e con un approccio di Valeria Tozzi, CERGAS Bocconi
Evidence-based Healthcare, cercher di dare risposte a queste domande e avr il compito Walter Ricciardi, Presidente Istituto Superiore di Sanit. Presidente
di verificare se questo fenomeno, che appare inarrestabile, abbia concreti rischi che gli comitato d'Indirizzo Istituto Superiore di Studi Sanitari G. Cannarella
obiettivi auspicati dai decisori regionali non siano raggiunti con rilevanti ripercussioni
Il punto di vista delle Aziende Sanitarie
sull'assistenza e sulla capacit di tenuta del SSN.
Francesco Ripa di Meana, Presidente FIASO
Angelo Lino del Favero, Presidente Federsanit Anci
PROGRAMMA Discussione
9,00-9,45 Apertura del Convegno 13,30-14,30 Lunch
Mariapia Garavaglia, Presidente Istituto Superiore di Studi Sanitari
G. Cannarella 14,30-17,00 2 SESSIONE: La realt della Regione Lazio alla luce dei recenti e
futuri accorpamenti
Rosario Mete, Presidente Card Lazio. Direttore Distretto 9 Asl Roma 2
Opportunit e criticit per la Regione Lazio
Saluto delle Autorit
Vincenzo Panella, Direttore Regionale Salute e Politiche Sociali
Eugenio Gaudio, Magnifico Rettore "Sapienza" Universit di Roma
Nicola Zingaretti, Presidente Regione Lazio Gli accorpamenti gi realizzati: ASL Roma 1, ASL Roma 2
Sebastiano Filetti, Preside Facolt Medicina e Odontoiatria "Sapienza" Angelo Tanese, Commissario Straordinario ASL RM 1
Universit di Roma Flori Degrassi, Commissario Straordinario ASL RM 2
Vincenzo Vullo, Preside Facolt di Farmacia e Medicina "Sapienza"
Universit di Roma 16,00-17,00 Tavola Rotonda con gli Operatori dei Distretti e dei Dipartimenti
Francesco Bevere, Direttore Generale Agenas Moderano: Rosario Mete, Presidente CARD Lazio. Direttore Distretto 9 ASL Roma 2
Rodolfo Lena, Presidente Commissione Politiche Sociali e Salute Umberto Moscato, Presidente Designato Siti Lazio
Regione Lazio
Partecipano: Giovanni Bollecchino, Direttore Dipartimento di Prevenzione ASL Roma 2
Giovanni Bissoni, Sub Commissario per l'Attuazione del Piano di
Fabrizio Ciaralli, Direttore Distretto 3 ASL Roma 2
Rientro dai Disavanzi del Servizio Sanitario della Regione Lazio
Enrico Di Rosa, Direttore UOC Servizio Igiene e Sanit Pubblica
ASL Roma 1
9.45-13.30 1 SESSIONE: Lo scenario nazionale Giuseppe Nicol, Direttore Dipartimento di Salute Mentale ASL Roma 5
Presentazione Daniela Sgroi, Direttore Dipartimento Cure Primarie e Integrazione
Gianfranco Damiani, Direttore della scuola di Specializzazione in Sociosanitaria ASL Roma 3
Igiene Universit Cattolica di Roma
Leonardo Palombi, Direttore Dipartimento di Biomedicina e 17,00 Assemblea Card Lazio
Prevenzione Universit degli Studi di Roma "Tor Vergata"