Sei sulla pagina 1di 11

I DOMENICA DI AVVENTO ANNO A

27 novembre 2016
La due venute di Cristo

Rubrica liturgico musicale

Proprio della Messa La Parola risuona nel cuore dei Padri


Antifona dingresso Dalle Catechesi di san Cirillo di Gerusalemme, vescovo
(Cat. 15, 1. 3; PG 33, 870-874)
A te, Signore, elvo l'anima mia,
Noi annunziamo che Cristo verr. Infatti non unica la sua
Dio mio, in te confido: che io non sia confuso.
venuta, ma ve n' una seconda, la quale sar molto pi gloriosa
Non trionfino su di me i miei nemici. della precedente. La prima, infatti, ebbe il sigillo della sofferenza,
Chiunque spera in te non resti deluso. l'altra porter una corona di divina regalit. Si pu affermare che
Sal 24,1-3 quasi sempre nel nostro Signore Ges Cristo ogni evento
duplice. Duplice la generazione, una da Dio Padre, prima del
Orazione colletta
tempo, e l'altra, la nascita umana, da una vergine nella pienezza
O Dio, nostro Padre, suscita in noi la volont di andare
dei tempi. Due sono anche le sue discese nella storia. Una prima
incontro con le buone opere al tuo Cristo che viene, volta venuto in modo oscuro e silenzioso, come la pioggia sul
perch egli ci chiami accanto a s nella gloria a possedere vello. Una seconda volta verr nel futuro in splendore e chiarezza
il regno dei cieli. Per il nostro Signore... davanti agli occhi di tutti. Nella sua prima venuta fu avvolto in
Oppure: fasce e posto in una stalla, nella seconda si vestir di luce come di
un manto. Nella prima accett la croce senza rifiutare il disonore,
nell'altra avanzer scortato dalle schiere degli angeli e sar pieno
di gloria. Perci non limitiamoci a meditare solo la prima venuta,
ma viviamo in attesa della seconda. E poich nella prima abbiamo
acclamato: Benedetto colui che viene nel nome del Signore
(MT 21, 9), la stessa lode proclameremo nella seconda. Cos
andando incontro al Signore insieme agli angeli e adorandolo
canteremo: Benedetto colui che viene nel nome del Signore
(MT 21, 9). Il Salvatore verr non per essere di nuovo giudicato,
Liturgia della Parola ma per farsi giudice di coloro che lo condannarono. Egli, che
tacque quando subiva la condanna, ricorder il loro operato a
Prima Lettura: Is 2,1-5 quei malvagi, che gli fecero subire il tormento della croce, e dir
Il Signore unisce tutti i popoli a ciascuno di essi: Tu hai agito cos, io non ho aperto bocca (cfr.
nella pace eterna del suo Regno. Sal 38, 10). Allora in un disegno di amore misericordioso venne
per istruire gli uomini con dolce fermezza, ma alla fine tutti, lo
Salmo Responsoriale: Sal 121 vogliano o no, dovranno sottomettersi per forza al suo dominio
Andiamo con gioia incontro al Signore regale. Il profeta Malachia preannunzia le due venute del Signore:
E subito entrer nel suo tempio il Signore che voi cercate (Ml
Seconda Lettura: Rm 13,11-14a 3, 1). Ecco la prima venuta. E poi riguardo alla seconda egli dice:
La nostra salvezza vicina. Ecco l'angelo dell'alleanza, che voi sospirate, ecco viene... Chi
sopporter il giorno della sua venuta? Chi resister al suo
Vangelo: Mt 24,37-44 apparire? Egli come il fuoco del fonditore e come la lisciva dei
Vegliate, per essere pronti al suo arrivo. lavandai. Sieder per fondere e purificare (Ml 3, 1-3). Anche
Paolo parla di queste due venute scrivendo a Tito in questi
termini: E' apparsa la grazia di Dio, apportatrice di salvezza per
tutti gli uomini, che ci insegna a rinnegare l'empiet e i desideri
mondani e a vivere con sobriet, giustizia e piet in questo
Antifona alla Comunione mondo, nell'attesa della beata speranza e della manifestazione
Il Signore elargir il suo bene della gloria del nostro grande Dio e salvatore Ges Cristo (Tt 2,
e la nostra terra produrr il suo frutto. 11-13). Vedi come ha parlato della prima venuta ringraziandone
Sal 84,13 Dio? Della seconda invece fa capire che quella che aspettiamo.
Oppure: Questa dunque la fede che noi proclamiamo: credere in Cristo
Vegliate, perch non sapete che salito al cielo e siede alla destra Padre. Egli verr nella gloria
in quale giorno verr il Signore. a giudicare i vivi e i morti. E il suo regno non avr fine. Verr
dunque, verr il Signore nostro Ges Cristo dai cieli; verr nella
Mt 24,42
gloria alla fine del mondo creato, nell'ultimo giorno. Vi sar allora
la fine di questo mondo, e la nascita di un mondo nuovo.
GUIDA CANTI
PRIMA DOMENICA DI AVVENTO ANNO A
27/11/2016
Ingresso
A te, Signore, innalzo lanima mia (RNCL); Alzate gli occhi (RNCL); Vieni o Signore
(NcdP); Camminiamo incontro al Signore (RNCL); Vieni Signore a salvarci (RNCL); Il
Signore verr (Zardini); Maranath (Frisina); Cristo speranza delle genti (RnS); Innalzate
nei cieli (RNCL NcdP); A te Signore innalzo (Parisi Ladisa); Innalziamo lo sguardo
(Buttazzo); Quale gioia (RnS); Preghiera dei poveri di Jahv (Arguello); Sole a levante
(NcdP); Si accende una luce (NcdP str. 1-2); Alzati e risplendi (Di Stefano Palma);
Offertorio
Colui che viene (RNCL); Signore vieni (RNCL - NcdP); Cosa offrirti (RnS); Accogli nella
tua bont (RnS); Nelle tue mani (RnS); Il nostro cuore offriamo a te (RnS); Accogli i nostri
doni (Buttazzo); Segni del tuo amore (Gen Verde); Ecco i nostri doni (Palma); Come
laurora verrai (Gen Verde);
Comunione
Alzate gli occhi (RNCL); Noi veglieremo (NcdP); Veni Domine Jesu (Massimillo);
Maranath ti cantiam (RnS); Passa questo mondo (NcdP); Sorgete dal sonno (NcdP); Vieni,
Signore, vieni! Maranath (NcdP); Vieni stella del mattino (NcdP); Vieni Ges Maranath
(Buttazzo); State attenti e vegliate (Parisi); Vegliate e pregate (Migliavacca); Vegliate
(Rossi G.M.); Spezziamo il pane (RnS); Con questo pane, con questo vino (RnS);
Dallaurora al tramonto (Gen Rosso);
Congedo
Ave Maria (Becchimanzi); Lui verr e ti salver (RnS); Luce (RnS); Vergine del Silenzio
(RNCL NcdP); Tu quando verrai (RNCL); Vieni tra noi (Galliano Parisi); Maranath
vieni Signor (RnS); Quale gioia star con te (RnS);
Abbreviazioni e riferimenti
RNCL (Repertorio Nazionale dei Canti per la Liturgia)
NcdP (Nella casa del Padre)
RnS (Rinnovamento nello Spirito Santo)
II DOMENICA DI AVVENTO ANNO A

4 dicembre 2016
Voce di uno che grida nel deserto

Rubrica liturgico musicale

Proprio della Messa La Parola risuona nel cuore dei Padri


Antifona dingresso Dal Commento sul profeta Isaia di Eusebio, vescovo di Cesarea.
(Cap. 40, vv. 3. 9; PG 24, 366-367)
Popolo di Sion, il Signore verr a salvare i popoli
e far sentire la sua voce potente Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via al Signore,
per la gioia del vostro cuore. appianate nella steppa la strada per il nostro Dio (Is 40, 3).
Cf Is 30,19.30 Dichiara apertamente che le cose riferite nel vaticinio, e cio
l'avvento della gloria del Signore e la manifestazione a tutta
Orazione colletta
l'umanit della salvezza di Dio, avverranno non in Gerusalemme,
Dio grande e misericordioso, fa' che il nostro impegno nel
ma nel deserto. E questo si realizzato storicamente e
mondo non ci ostacoli nel cammino verso il tuo Figlio, ma letteralmente quando Giovanni Battista predic il salutare
la sapienza che viene dal cielo ci guidi alla comunione con avvento di Dio nel deserto del Giordano, dove appunto si
Cristo, nostro Salvatore. Egli Dio... manifest la salvezza di Dio. Infatti Cristo e la sua gloria apparvero
Oppure: chiaramente a tutti quando, dopo il suo battesimo, si aprirono i
cieli e lo Spirito Santo, scendendo in forma di colomba, si pos su
di lui e risuon la voce del Padre che rendeva testimonianza al
Figlio: Questi il Figlio mio prediletto, nel quale mi sono
compiaciuto. Ascoltatelo (Mt 17, 5).
Ma tutto ci va inteso anche in un senso allegorico. Dio stava per
venire in quel deserto, da sempre impervio e inaccessibile, che
era l'umanit. Questa infatti era un deserto completamente
chiuso alla conoscenza di Dio e sbarrato a ogni giusto e profeta.
Liturgia della Parola Quella voce, per, impone di aprire una strada verso di esso al
Verbo di Dio; comanda di appianare il terreno accidentato e
Prima Lettura: Is 11,1-10 scosceso che ad esso conduce, perch venendo possa entrarvi:
Giudicher con giustizia i poveri. Preparate la via del Signore (cfr. Ml 3, 1).
Preparazione l'evangelizzazione del mondo, la grazia
Salmo Responsoriale: Sal 71 confortatrice. Esse comunicano all'umanit al conoscenza della
Vieni, Signore, re di giustizia e di pace. salvezza di Dio.
Seconda Lettura: Rm 15,4-9
Ges Cristo salva tutti gli uomini. Prima si era parlato della voce risuonante nel deserto, ora, con
Vangelo: Mt 3,1-12 queste espressioni, si fa allusione, in maniera piuttosto
pittoresca, agli annunziatori pi immediati della venuta di Dio e
Convertitevi: il regno dei cieli vicino!
alla sua venuta stessa. Infatti prima si parla della profezia di
Giovanni Battista e poi degli evangelizzatori.
Ma qual la Sion a cui si riferiscono quelle parole? Certo quella
che prima si chiamava Gerusalemme. Anch'essa infatti era un
monte, come afferma la Scrittura quando dice: Il monte Sion,
dove hai preso dimora (Sal 73, 2); e l'Apostolo: Vi siete accostati
Antifona alla Comunione al monte di Sion (Eb 12, 22). Ma in un senso superiore la Sion,
Gerusalemme, sorgi e sta in alto: che rende nota le venuta di Cristo, il coro degli apostoli, scelto
e contempla la gioia di mezzo al popolo della circoncisione.
che a te viene dal tuo Dio. Si, questa, infatti, la Sion e la Gerusalemme che accolse la
Bar 5, 5; 4, 36 salvezza di Dio e che posta sopra il monte di Dio, fondata, cio,
Oppure: sull'unigenito Verbo del Padre. A lei comanda di salire prima su
Voce che grida nel deserto: un monte sublime, e di annunziare, poi, la salvezza di Dio.
Preparate la via del Signore, Di chi figura, infatti, colui che reca liete notizie se non della
schiera degli evangelizzatori? E che cosa significa evangelizzare se
raddrizzate i suoi sentieri!
non portare a tutti gli uomini, e anzitutto alle citt di Giuda, il
Cfr Mt 3, 3; Mc 1, 3; Lc 3, 4
buon annunzio della venuta di Cristo in terra?
GUIDA CANTI
SECONDA DOMENICA DI AVVENTO ANNO A
04/12/2016
Ingresso
Il deserto fiorir (Frisina); Alzate gli occhi (RNCL); Il Signore verr (Zardini); Innalzate nei
cieli (RNCL NcdP); Viene il Signore (Ladisa Parisi); Viene il Signore (Frisina); O
redentore delluomo (NcdP); Vieni, o Signore (NcdP); Svegliati o Sion (RnS); Prepariamo
la via del Signore (Buttazzo); Si accende una luce (NcdP str. 1-3); Svegliati, svegliati o
Sion (Comunit Shalom);
Offertorio
Noi veglieremo (NcdP); Accogli Signore i nostri doni (Gen Verde); Fiorisca la giustizia
(Buttazzo); Come laurora verrai (Gen Verde); Colui che viene (RNCL); Signore vieni
(RNCL - NcdP); Cosa offrirti (RnS); Accogli nella tua bont (RnS); Nelle tue mani (RnS);
Il nostro cuore offriamo a te (RnS); Accogli i nostri doni (Buttazzo); Segni del tuo amore
(Gen Verde); Ecco i nostri doni (Palma); Ecco quanto bello (Frisina);
Comunione
Giovanni (Frisina); Dal tronco di Iesse (Buttazzo); Tu sarai profeta (Frisina); Voce di uno
che grida nel deserto (NcdP); Vieni, Signore Ges! (NcdP); Signore vieni (NcdP); Vieni in
mezzo a noi (NcdP);
Congedo
Alma redemptoris mater (gregoriano RNCL); Esulteremo di gioia (Buttazzo); Salve regina
(Gen Verde); Ora tempo di gioia (Gen Rosso); Ave Maria (Becchimanzi); Lui verr e ti
salver (RnS); Luce (RnS); Vergine del Silenzio (RNCL NcdP); Tu quando verrai (RNCL);
Vieni tra noi (Galliano Parisi); Maranath vieni Signor (RnS); Il Signore la mia salvezza
(RnS);

Abbreviazioni e riferimenti
RNCL (Repertorio Nazionale dei Canti per la Liturgia)
NcdP (Nella casa del Padre)
RnS (Rinnovamento nello Spirito Santo)
SOLENNIT DELLIMMACOLATA CONCEZIONE DELLA B. V. MARIA

8 dicembre 2016
O Vergine, per la tua benedizione benedetta ogni creatura

Rubrica liturgico musicale

Proprio della Messa La Parola risuona nel cuore dei Padri

Antifona dingresso Dai Discorsi di sant'Anselmo, vescovo (Disc. 52; PL 158, 955-956)
Esulto e gioisco nel Signore,
l'anima mia si allieta nel mio Dio, Cielo, stelle, terra, fiumi, giorno, notte e tutte le creature che sono
perch mi ha rivestito delle vesti di salvezza, sottoposte al potere dell'uomo o disposte per la sua utilit si
mi ha avvolto con il manto della giustizia, rallegrano, o Signora, di essere stati per mezzo tuo in certo modo
risuscitati allo splendore che avevano perduto, e di avere ricevuto
come una sposa adornata di gioielli.
una grazia nuova inesprimibile. Erano tutte come morte le cose,
Is 61,10
poich avevano perduto la dignit originale alla quale erano state
Orazione colletta destinate. Loro fine era di servire al dominio o alle necessit delle
O Padre, che nell'Immacolata Concezione della Vergine creature cui spetta di elevare la lode a Dio. Erano schiacciate
hai preparato una degna dimora per il tuo Figlio, e in dall'oppressione e avevano perso vivezza per l'abuso di coloro che
s'erano fatti servi degli idoli. Ma agli idoli non erano destinate. Ora
previsione della morte di lui l'hai preservata da ogni
invece, quasi risuscitate, si rallegrano di essere rette dal dominio e
macchia di peccato, concedi anche a noi, per sua
abbellire dall'uso degli uomini che lodano Dio. Hanno esultato come
intercessione, di venire incontro a te in santit e purezza di una nuova e inestimabile grazia sentendo che Dio stesso, lo stesso
di spirito. Per il nostro loro Creatore non solo invisibilmente le regge dall'alto, ma anche,
presente visibilmente tra di loro, le santifica servendosi di esse.
Questi beni cos grandi sono venuti frutto benedetto del grembo
benedetto di Maria benedetta.
Per la pienezza della tua grazia anche le creature che erano
Liturgia della Parola negl'inferi si rallegrano nella gioia di essere liberate, e quelle che
sono sulla terra gioiscono di essere rinnovate. Invero per il medesimo
Prima Lettura: Gn 3,9-15.20 glorioso figlio della tua gloriosa verginit, esultano, liberati dalla loro
Porr inimicizia tra la tua stirpe prigionia, tutti i giusti che sono morti prima della sua morte
e la stirpe della donna. vivificatrice, e gli angeli si rallegrano perch rifatta nuova la loro
citt diroccata.
Salmo Responsoriale: Sal 97 O donna piena e sovrabbondante di grazia, ogni creatura rinverdisce,
Cantate al Signore un canto nuovo, inondata dal traboccare della tua pienezza. O vergine benedetta e
perch ha compiuto meraviglie. pi che benedetta, per la cui benedizione ogni creatura benedetta
dal suo Creatore, e il Creatore benedetto da ogni creatura.
Seconda Lettura: Ef 1,3-6.11-12 A Maria Dio diede il Figlio suo unico che aveva generato dal suo seno
In Cristo Dio ci ha scelti uguale a se stesso e che amava come se stesso, e da Maria plasm il
prima della creazione del mondo. Figlio, non un altro, ma il medesimo, in modo che secondo la natura
fosse l'unico e medesimo figlio comune di Dio e di Maria. Dio cre
Vangelo: Lc 1,26-38 ogni creatura, e Maria gener Dio: Dio, che aveva creato ogni cosa,
Ecco concepirai un figlio e lo darai alla luce. si fece lui stesso creatura di Maria, e ha ricreato cos tutto quello che
aveva creato. E mentre aveva potuto creare tutte le cose dal nulla,
dopo la loro rovina non volle restaurarle senza Maria.
Dio dunque il padre delle cose create, Maria la madre delle cose
ricreate. Dio padre della fondazione del mondo, Maria la madre
della sua riparazione, poich Dio ha generato colui per mezzo del
quale tutto stato fatto, e Maria ha partorito colui per opera del
Antifona alla Comunione quale tutte le cose sono state salvate. Dio ha generato colui senza
Grandi cose di te si cantano, o Maria, del quale niente assolutamente , e Maria ha partorito colui senza
perch da te nato il sole di giustizia, del quale niente bene.
Cristo, nostro Dio. Davvero con te il signore che volle che tutte le creature, e lui stesso
insieme, dovessero tanto a te.
GUIDA CANTI
IMMACOLATA CONCEZIONE
08/12/2016

Ingresso
Gioisci piena di grazia (RNCL); Salve dolce Vergine (Frisina); Maria degna dimora (Di
Stefano Palma); Sei la terra obbediente (Turoldo De Marzi); Salve Maria (Frisina);
Esulto e gioisco (Ghisolfi); Madre santa (NcdP Str. 1-3); O Vergine purissima (NcdP);
Un angelo disse a Maria (NcdP); Risplendente di luce (Lecot); Canto a Maria (Verardo);
Vergine del Silenzio (NcdP RNCL); Maria (Gen Rosso); Ave Maris stella (Manganelli);

Offertorio
Magnificat (Taiz); O Dio delluniverso (RNCL); Accogli nel tuo grembo (Zambuto);
Accogli nel tuo grembo (Frisina); Ave Maria, donna della fede (Verardo); Madre santa
(Decha NcdP Str. 1-2-3); Madre di Ges (Liberto); Ave Madre di Dio (Frisina); Te
beata perch hai creduto (Turoldo De Marzi); Nome dolcissimo (Ruggeri); Mille volte
benedetta (Perosi); Vergin Santa che accogli benigna;

Comunione
Vergine dellannuncio (RNCL); Madre fiducia nostra (Frisina); Vergine Madre (Frisina);
Ave, piena di grazia (Buttazzo); Vergine cattedrale del silenzio (Massimillo); Grandi cose
(RNCL); Grandi cose di te si cantano (Parisi Ladisa); Ave Maria (NcdP); Ave Maria
piena di grazie (NcdP); Ave, Maria, gratia plena (NcdP); Beata sei tu, Maria (NcdP); Lieta
armonia (NcdP); Rallegrati, Maria, rallegrati (NcdP); Acqua di fonte cristallina (NcdP);
Cose stupende (Frisina); Cose grandi (Verardo); Non temere (Frisina Verardo);

Congedo
Tota pulchra es Maria (gregoriano RNCL); Dono sublime del Padre (NcdP); Tota pulchra
(Perosi); Ave Maria (Balduzzi); Ave Regina caelorum (gregoriano RNCL);Voglio
cantare di gioia al Signore; Regina coeli jubila (Ruggeri); Vergin Santa (RnS);

Abbreviazioni e riferimenti
RNCL (Repertorio Nazionale dei Canti per la Liturgia)
NcdP (Nella casa del Padre)
RnS (Rinnovamento nello Spirito Santo)
III DOMENICA DI AVVENTO Gaudete ANNO A

11 dicembre 2016
Giovanni la voce, Cristo la Parola

Rubrica liturgico musicale

Proprio della Messa La Parola risuona nel cuore dei Padri


Antifona dingresso Dai Discorsi di sant'Agostino, vescovo (Disc. 293, 3; Pl 1328-1329)
Rallegratevi sempre nel Signore:
ve lo ripeto, rallegratevi, Giovanni la voce. Del Signore invece si dice: In principio era il
il Signore vicino. Verbo (Gv 1, 1). Giovanni la voce che passa, Cristo il Verbo
Fil 4,4.5 eterno che era in principio.
Se alla voce togli la parola, che cosa resta? Dove non c' senso
Orazione colletta intelligibile, ci che rimane semplicemente un vago suono. La
Guarda, o Padre, il tuo popolo che attende con fede il voce senza parola colpisce bens l'udito, ma non edifica il cuore.
Natale del Signore, e fa' che giunga a celebrare con Vediamo in proposito qual il procedimento che si verifica nella
rinnovata esultanza il grande mistero della salvezza. Per sfera della comunicazione del pensiero. Quando penso ci che
il nostro Signore Ges Cristo... devo dire, nel cuore fiorisce subito la parola. Volendo parlare a te,
Oppure: cerco in qual modo posso fare entrare in te quella parola, che si
trova dentro di me. Le do suono e cos, mediante la voce, parlo a
te. Il suono della voce ti reca il contenuto intellettuale della parola
e dopo averti rivelato il suo significato svanisce. Ma la parola
recata a te dal suono ormai nel tuo cuore, senza peraltro essersi
allontanata dal mio.
Non ti pare, dunque, che il suono stesso che stato latore della
parola ti dica: Egli deve crescere e io invece diminuire? (Gv 3,
30). Il suono della voce si fatto sentire a servizio dell'intelligenza,
e poi se n' andato quasi dicendo: Questa mia gioia si
Liturgia della Parola compiuta (Gv 3, 29). Teniamo ben salda la parola, non perdiamo
Prima Lettura: Is 35,1-6a. 8a. 10 la parola concepita nel cuore.
Vuoi constatare come la voce passa e la divinit del Verbo resta?
Ecco il vostro Dio, egli viene a salvarvi.
Dov' ora il battesimo di Giovanni? Lo impart e poi se ne and.
Salmo Responsoriale: Sal 145 Ma il battesimo di Ges continua ad essere amministrato. Tutti
Vieni, Signore, a salvarci. crediamo in Cristo, speriamo la salvezza in Cristo: questo volle
significare la voce.
Seconda Lettura: Gc 5,7-10 E siccome difficile distinguere la parola dalla voce, lo stesso
Rinfrancate i vostri cuori, Giovanni fu ritenuto il Cristo. La voce fu creduta la Parola; ma la
voce si riconobbe tale per non recare danno alla Parola. Non
perch la venuta del Signore vicina.
sono io, disse, il Cristo, n Elia, n il profeta. Gli fu risposto: Ma
Vangelo: Mt 11,2-11 tu allora chi sei? Io sono, disse, la voce di colui che grida nel
Sei tu colui che deve venire o dobbiamo deserto: Preparate la via del Signore (cfr. Gv 1, 20-23). Voce di chi
grida nel deserto, voce di chi rompe il silenzio.
aspettare un altro?
Preparate la strada significa: Io risuono al fine di introdurre Lui
nel cuore, ma Lui non si degna di venire dove voglio introdurlo, se
non gli preparate la via.
Antifona alla Comunione Che significa: Preparate la via, se non: chiedete come si deve? Che
Dite agli sfiduciati: Coraggio non abbiate timore: significa: Preparate la via, se non: siate umili di cuore? Prendete
ecco, il nostro Dio viene a salvarci. esempio dal Battista che, scambiato per il Cristo, dice di non
Is 35,4 essere colui che gli altri credono sia. Si guarda bene dallo sfruttare
Oppure: l'errore degli altri ai fini di una sua affermazione personale.
Andate e riferite ci che avete udito e veduto: Eppure se avesse detto di essere il Cristo, sarebbe stato
facilmente creduto, poich lo si credeva tale prima ancora che
ai poveri annunziata la buona novella.
parlasse. Non lo disse, riconoscendo semplicemente quello che
Mt 11,4 era. Precis le debite differenze. Si mantenne nell'umilt. Vide
giusto dove trovare la salvezza. Comprese di non essere che una
lucerna e temette di venire spenta dal vento della superbia.
GUIDA CANTI
TERZA DOMENICA DI AVVENTO ANNO A
11/12/2016
Ingresso
Rallegratevi sempre nel Signore (Liberto); Gioisci figlia di Sion (RnS); Esulta di gioia (RNCL);
Rallegratevi fratelli (RNCL - NcdP); Rallegratevi sempre nel Signore (Parisi Ladisa); Innalzate
nei cieli (NcdP); O Redentore delluomo (NcdP); Vieni, o Signore (NcdP); Vieni in mezzo a noi
(NcdP); Rallegratevi sempre nel Signore (Bianchi); Il Signore vicino (Semprini); Esulteremo di
gioia (Buttazzo);
Offertorio
Nella notte o Dio (Machetta); Noi veglieremo (NcdP); Accogli Signore i nostri doni (Gen Verde);
Fiorisca la giustizia (Buttazzo); Come laurora verrai (Gen Verde); Colui che viene (RNCL);
Signore vieni (RNCL - NcdP); Cosa offrirti (RnS); Accogli nella tua bont (RnS); Nelle tue mani
(RnS); Il nostro cuore offriamo a te (RnS); Accogli i nostri doni (Buttazzo); Segni del tuo amore
(Gen Verde); Ecco i nostri doni (Palma);
Comunione
Lo Spirito del Signore (Frisina); Giovanni (Frisina); Tu sarai profeta (RNCL); Parola che svela il
mistero (Parisi); Camminiamo incontro al Signore (RNCL); Signore vieni (NcdP); Vieni fra noi
(NcdP); Agli smarriti di cuore (Morighetto); Cerco il tuo volto (RnS); Il deserto fiorir (Frisina);
Vieni Ges Maranath (Buttazzo);
Congedo
Alma redemptoris mater (gregoriano RNCL); Salve regina (Gen Verde); Ora tempo di gioia
(Gen Rosso); Ave Maria (Becchimanzi); Lui verr e ti salver (RnS); Luce (RnS); Vergine del
Silenzio (RNCL NcdP); Tu quando verrai (RNCL); Vieni tra noi (Galliano Parisi); Maranath
vieni Signor (RnS); Alleluia, il tempo della gioia (Buttazzo); Rallegratevi nel Signore (RnS);
Andate per le strade (NcdP);

Abbreviazioni e riferimenti
RNCL (Repertorio Nazionale dei Canti per la Liturgia)
NcdP (Nella casa del Padre)
RnS (Rinnovamento nello Spirito Santo)
IV DOMENICA DI AVVENTO ANNO A

18 dicembre 2016
LEmmanuele: Dio con noi

Rubrica liturgico musicale

Proprio della Messa La Parola risuona nel cuore dei Padri


Antifona dingresso
Dalle Lettere di san Leone Magno, papa
Stillate dall'alto, o cieli, la vostra rugiada
e dalle nubi scenda a noi il Giusto;
si apra la terra e germogli il Salvatore. Non giova nulla affermare che il nostro Signore figlio della beata
Is 45,8 Vergine Maria, uomo vero e perfetto, se non lo si crede uomo di
quella stirpe di cui si parla nel Vangelo. Scrive Matteo:
Orazione colletta
Genealogia di Ges Cristo figlio di Davide, figlio di Abramo (Mt
Infondi nel nostro spirito la tua grazia, o Padre, tu, che
1, 1). Segue l'ordine della discendenza umana con tutte le
nell'annunzio dell'angelo ci hai rivelato l'incarnazione del generazioni fino a Giuseppe, al quale era sposata la Madre del
tuo Figlio, per la sua passione e la sua croce guidaci alla Signore. Luca invece, percorrendo a ritroso la successione delle
gloria della risurrezione. Per il nostro Signore Ges generazioni, risale al capo stesso del genere umano per
Cristo... dimostrare che il primo Adamo e l'ultimo sono della stessa
Oppure: natura.
Certo l'onnipotenza del Figlio di Dio, per istruire e giustificare gli
uomini, avrebbe potuto manifestarsi come gi si era manifestata
ai patriarchi e ai profeti, sotto l'aspetto di uomo, come quando
affront la lotta con Giacobbe o dialog o accett l'accoglienza di
ospite o mangi persino il cibo imbanditogli. Ma quelle immagini
erano soltanto segni di questo uomo che, come preannunziavano
i mistici segni, avrebbe assunto vera natura dalla stirpe dei
patriarchi che lo avevano preceduto.
Nessuna figura poteva realizzare il sacramento della nostra
Liturgia della Parola riconciliazione, preparato da tutta l'eternit, perch lo Spirito
santo non era ancora disceso sulla Vergine, n la potenza
Prima Lettura: Is 7,10-14 dell'Altissimo l'aveva ancora ricoperta della sua ombra. La
Ecco, la vergine concepir e partorir un figlio. Sapienza non si era ancora edificata la sua casa nel seno
immacolato di Maria. Il Verbo non si era ancora fatto carne. Il
Salmo Responsoriale: Sal 23 Creatore dei tempi non era ancora nato nel tempo, unendo in s
Ecco, viene il Signore, re della gloria. in una sola persona la natura di Dio e la natura del servo. Colui
per mezzo del quale sono state fatte tutte le cose, doveva egli
Seconda Lettura: Rm 1,1-17 stesso essere generato fra tutte le altre creature.
Ges Cristo, dal seme di Davide, figlio di Dio. Se infatti questo uomo nuovo, fatto a somiglianza della carne del
peccato (cfr. Rm 8, 3), non avesse assunto il nostro uomo vecchio,
Vangelo: Mt 1,18-24
ed egli, che consostanziale con il Padre, non si fosse degnato di
Ges nascer da Maria, sposa di Giuseppe, della essere consostanziale anche con la Madre e se egli, che il solo
stirpe di Davide. libero dal peccato, non avesse unito a s la nostra natura umana,
tutta quanta la natura umana sarebbe rimasta prigioniera sotto il
giogo del diavolo. Noi non avremmo potuto aver parte alla vittoria
gloriosa di lui, se la vittoria fosse stata riportata fuori della nostra
Antifona alla Comunione natura.
Ecco, la Vergine concepir In seguito a questa mirabile partecipazione alla nostra natura
e dar alla luce un Figlio: rifulse per noi, il sacramento della rigenerazione, perch, in virt
sar chiamato Emmanuele, Dio con noi. dello stesso Spirito da cui fu generato e nacque Cristo, anche noi,
Is 7,14 che siamo nati dalla concupiscenza della carne, nascessimo di
Oppure: nuovo di nascita spirituale. Per questo l'evangelista dice dei
Giuseppe, non temere: credenti. Non da sangue n da volere di carne n da volere di
uomo, ma da Dio sono stati generati (Gv 1, 13).
Maria partorir un figlio e tu lo chiamerai Ges.
Egli salver il suo popolo.
Mt 1,20.21
GUIDA CANTI
QUARTA DOMENICA DI AVVENTO ANNO A
18/12/2016
Ingresso
Apritevi o cieli (Semprini); Maranath (Amadei); O cieli stillate rugiada (NcdP); Rorate cieli
(gregoriano RNCL); Stillate cieli dallalto (Frisina); O cieli piovete dallalto (RnS); Cieli, irrorate
la vostra rugiada (RNCL);
Offertorio
Il disegno (Marani); Noi veglieremo (NcdP); Accogli Signore i nostri doni (Gen Verde); Fiorisca la
giustizia (Buttazzo); Come laurora verrai (Gen Verde); Colui che viene (RNCL); Signore vieni
(RNCL - NcdP); Cosa offrirti (RnS); Accogli nella tua bont (RnS); Nelle tue mani (RnS); Il nostro
cuore offriamo a te (RnS); Accogli i nostri doni (Buttazzo); Segni del tuo amore (Gen Verde); Ecco
i nostri doni (Palma); Su questo altare (Auricchio);
Comunione
Concepir la Vergine (Miserachs); Ecco la vergine concepir (Martorell); Accogli nel tuo grembo
(Frisina); Innalzate nei cieli (RNCL); O Redentore delluomo (RNCL); Vieni, Signore Ges
(RNCL); Camminiamo incontro al Signore (RNCL); Quanta luce sul mondo (RNCL); Vieni in
mezzo a noi (NcdP); Vieni tra noi (NcdP); Signore, vieni (NcdP); Vieni e rinasci in noi (NcdP);
Benedici il Signore (Frisina); Vieni Ges Maranath (Buttazzo);
Congedo
Come Maria figlia di Sion (Galliano Parisi); Alma redemptoris mater (gregoriano RNCL); Ave
Maria (gregoriano); Ave Maria (Frisina); Ave Maria (Balduzzi); Esulteremo di gioia (Buttazzo);
Salve regina (Gen Verde); Ora tempo di gioia (Gen Rosso); Vergine del Silenzio (RNCL NcdP);
Maranath vieni Signor (RnS); Giovane donna (NcdP); Non temere (Frisina IV strofa);

Abbreviazioni e riferimenti
RNCL (Repertorio Nazionale dei Canti per la Liturgia)
NcdP (Nella casa del Padre)
RnS (Rinnovamento nello Spirito Santo)