Sei sulla pagina 1di 8

numero 18 domenica 4 luglio 2010

Vele D’Epoca a Napoli:


Durante l’anno sono davvero nume- Trofeo Banca Aletti
Short News rose le manifestazioni veliche che si Il primo giorno, con vento che ha
svolgono a Napoli, bisogna però dire oscillato tra gli 8 e i 12 nodi, ha visto
che la palma della spettacolarità la una prima regata su boe nel golfo di
detiene, senza ombra di dubbio, il Napoli, il percorso è stato un po’ ac-
31 luglio – 10 agosto, Car- Trofeo Banca Aletti per le vele d’epo- corciato per lasciare liberi i regatanti
thago Ventotene Tunisi ca, organizzato come ogni anno dal di godersi la partita del l’Italia nella
Circolo Canottieri Savoia di Napoli, sala del circolo appositamente alle-
con alla presidenza Pippo dalla Vec- stita.
22 - 28 agosto, Campiona- chia, con il patrocinio del Comune di Tra le Barche d’Epoca, quelle varate
to Italiano Assoluto 2010, Napoli e dell’Assessorato allo Sport, e prima del 1950, è stata The Blue Pe-
Livorno, www.uvai.it con il Main Sponsor Banca Aletti la ter ad arrivare per prima con alle sue
Riccardo Barthel & C. Yachting e la spalle, Cholita e poi Kipawa.
31 luglio – 12 agosto, Fiumi- società Ferrarelle in qualità di Side Tra le Barche Classiche, quelle va-
cino, Carthago Dilecta Est, Sponsor, Official Supplier il Birrificio rate invece tra il 1950 e il 1976, nel
TUNISIE SAILING WEEK Sorrento e il tarallificio Leopoldo. gruppo APM (abbuono per miglio) <
2010, tour delle oasi, 24 le barche d’epoca quest’anno che a 170 è stata Chaplin la prima clas-
www.carthagodilectaest.com

18 - 23 agosto, Palermo-
montecarlo,
www.palermo-montecarlo.it

29 agosto – 5 settembre,
Scarlino, World Champion-
ship X35 - X41,
www.x-35od.it

4 settembre, Salerno-Agro-
poliI-Salerno x 2 e x tutti,
www.velaincampania.it

11 – 12 settembre, seconda
tappa Match Race Salerno,
www.velaincampania.it

11 - 12 settembre, Regata sono giunte a Napoli per sfidarsi nel sificata, davanti a Emeraude e Mait
Nazionale 470, CRVI, nostro Golfo e regalarci quattro giorni II. Nel gruppo dei classici con APM >
di grande spettacolo. Un numero de- 170, ha guidato Bufeo Blanco la pri-
www.crvitalia.it
cisamente consistente, data la forte ma giornata, seguita da Grifone della
crisi che colpisce tutto il paese, e che Marina Militare e Ala di Sogno.
rivela ancora una volta l’ottima orga- Ottime le condizioni meteo anche
nizzazione del circolo Savoia. nella seconda giornata, mare calmo e
Un bellissimo sole, che non vedevamo vento di 8-14 nodi con direzione 220°
da qualche giorno, ha accompagnato – 240°, che ha visto le barche cimen-
tutti i quattro giorni di regata. tarsi con la regata lunga, con parten-
1
A proposito di...
Vele D’Epoca a Napoli: Trofeo Banca Aletti
za fuori dal porticciolo di Santa Lucia Alla quarta e ultima giornata, con condo.
in direzione di Massa Lubrense con percorso da Pozzuoli a Napoli, è stato Ma il Trofeo Banca Aletti non è solo
giro di boa nelle acque antistanti lo The Blue Peter, dell’armatore Mathew grande sport!
scoglio del Verceve. Per tutti i quattro giorni
Tra le barche classiche anche l’accoglienza è sta-
con APM < 170 il primo ta decisamente degna di
arrivo è stato registrato nota, con l’organizzazione
da Mait II che per soli cin- di grandi serate, Cene di
que secondi ha superato Gala, il Party Banca Alet-
Chaplin, seguito da Stella ti con Musica dal vivo, e
Polare, Emeraude, Oliria e l’Open Boat su Orianda,
Susanna II. offerto dalla Riccardo Bar-
Tra i classici con APM thel Yachting. Per il secon-
>170 si è piazzato primo do anno, l’anno scorso fu,
Bufeo Blanco, seguito da infatti, su Patience, la ditta
Filly, Grel, Ala di Sogno, fiorentina, specializzata nel
Lunic, Marie Louise, Grifo- restauro e realizzazione di
ne e Grazia VI. accessori per barche d’epo-
Infine per gli yacht d’epo- ca, ha permesso di visitare
ca, primo Owl, a piazzarsi questo bellissimo Marconi
secondo The Blue Peter, staysail schooner del 1937
poi in ordine Cholita, Kipa- e di apprezzarne il recente
wa, Manta, Ausonia, Orianda, Ocean Barker dal 1999, a spuntarla su tutti refitting.
Anemone, Freja. e portarsi a casa il Trofeo Banca Alet- Attendiamo con impazienza la prossi-
Ancora regate su boe nel golfo di Na- ti 2010. Ma tra gli Yacht d’Epoca è ma edizione del Trofeo Banaca Aletti
poli e vento tra gli 8 e 12 nodi per la Cholita, di Marilinda Nettis, la vinci- per godere nuovamente dello spetta-
terza giornata di regate che ha visto, trice della giornata, Kipawa è terza. colo offerto dalle Signore del Mare!
tra gli Yacht d’Epoca, Cholita come Tra gli Yacht Classici con apm infe-
vincitrice di giornata. riore a 170 è Chaplin della Marina Claudia Campagnano
Per le imbarcazioni con apm inferiore Militare a conquistare il gradino più
a 170 è stato nuovamente Chaplin ad alto del podio, seguito da Emeraude .
essere in testa nella classifica gior- Tra gli Yacht Classici con apm su- Nelle foto: 1) Il vincitore del VII Radu-
naliera, in piena lotta con Emeraude. periore a 170 è invece Bufeo Blanco no Le Vele d’Epoca a Napoli - Trofeo
Anche per quanto riguarda gli Yacht di Giuseppe Marino a lasciare tutti Banca Aletti: The Blue Peter Marco-
Classici con apm superiore a 170, dietro. Fino agli ultimi metri di gara, ni cutter del 1930 2) Un incorcio tra
Grifone precede di pochissimo Bufeo anche Grifone poteva far suo il primo Manta e Susanna II
Blanco. posto, ma deve accontentarsi del se- (©Foto Francesco Rastrelli)

2
Campionato italiano X-41
È di nuovo Ischia, dopo l’appunta- su cui fin dal primo giorno WB five si testa che l’ha vista coinvolta.
mento con gli X-35 al miglio verde, è imposto con una marcia in più. Ha esordito bene Malafemmena di
a regalare a turisti e curiosi che fre- Assente all’ultimo confronto della Arturo di Lorenzo, che si è mostrata
quentano la promenade di Forio lo classe in occasione della Rolex Cup costante nel risultato delle prime tre
spettacolo di ingaggi e strambate con tenutasi lo scorso mese a Capri, si è prove, ma che nei giorni successivi ha
cui la classe x- 41 si è conteso il titolo ripresentato sul campo di regata cer- pagato lo scotto di un equipaggio che
italiano. Organizzato dal Circolo Ca- tamente in gran forma Le coq hardì, è ancora in via di definizione; la barca
nottieri Savoia con la collaborazione di Maurizio Pavesi che ha definito è al suo terzo appuntamento, ma mo-
del Circolo Nautico di Punta Impera- il suo argento dai primi giri di boa, stra di avere un potenziale da svilup-
tore e l’appoggio logistico ed operati- vantando un equipaggio certamente pare per poter salire sul podio.
vo di tutto lo staff di Villa Carolina il affiatato ed equilibrato, che con co- Come sempre accogliente ed elegante
titolo Italiano è stato assegnato dopo stanza ha assicurato il suo risultato. la cena di gala offerta dall’organizza-
8 accese prove mai scontate. Il campione del mondo Sideracordis, zione agli equipaggi che hanno potuto
Condizioni meteo ottimali i primi gior- di Vettor Grimani, la cui tattica è sta- ammirare, dalla terrazza di villa Ca-
ni di regate, partenze precise, pun- ta affidata a Francesco Ivaldi, solo al rolina, il panorama ed il bellissimo
tuali e tempestive le scelte del lato secondo giorno di regate ha ritrovato spettacolo dei fuochi di San Vito, fe-
del campo di regata, fresco di titolo la stabilità da podio che l’ha contrad- sta religiosa popolare che è coincisa
mondiale in classe farr 40, colleziona distinto per tutto il 2009, chiuden- con i giorni di regata.
un altro successo Alberto Signorini, do la manifestazione sul gradino di Sarà a Scarlino che si troveranno a
laureando WB five campione ita- bronzo. confrontarsi ancora queste divertenti
liano, e rivendicando il primo posto Male la padrona di casa, Raffica, che e dinamiche imbarcazioni, in occa-
combattutissimo e ceduto per un pari come a Capri si è avvalsa dell’espe- sione del campionato europeo dal 30
punti sul campo di Capri a Raffica di rienza di Paolo Semeraro alla tattica; agosto al 4 settembre.
Pasquale Orofino. debuttato con un OCS, ha fatto fatica
Nonostante il basso numero di par- a trovare la giusta posizione rispetto
tecipanti, solo 6 barche, certamente al campo di regata, collezionano inol- Antonella Panella
alto il livello tecnico degli equipaggi, tre una squalifica esito della una pro-

Regata delle Torri Saracene

N ella prova di ritorno (Marina di


Camerota-Capo di Sorrento), in clas-
se ORC, vittoria in tempo compen-
sato per Work in Progress, davanti
a Pipaluk e Magic Touch nel primo
raggruppamento, mentre On Miche è
stato l’unico arrivato del secondo rag-
gruppamento. In tempo reale, primo
Pipaluk. In overall, vittoria ancora per
Work in Progress, che vince la Regata
delle Torri Saracene 2010. In “libera”,
successo per P Pensa a Te e Zitti Tut-
ti.
Si conclude così la quinta edizione
della manifestazione, da poco entrata
nel calendario nazionale vela d’altu-
ra, che ha portato nel Cilento 43 im-
barcazioni per due prove di andata
e ritorno e due regate costiere (M. di
Camerota/Scario e Palinuro Race),
tutte molto tecniche e svolte nell’arco
di 9 giorni di sport, turismo e spet-
tacolo.
L’aumento esponenziale di parteci-
panti (quest’anno è stato necessario
lasciare a casa almeno 12 barche per
anche di tutta la V Zona FIV, per un
evento che viene portato avanti senza Saphira è anche su
saturazione degli ormeggi), prove-
nienti, in massima parte, dalla Costa
finanziamenti pubblici e, sebbene an-
cora privo di un main sponsor, pro-
facebook
Vesuviana, da Pozzuoli e dal Lazio, è
indice della bontà di una formula che,
mette di diventare sempre più impor-
tante.
cercaci:
associando un’impegnativa regata
d’altura al turismo e allo spettacolo, Nella foto: Work in Progress poco
riscuote l’unanime soddisfazione dei prima del traguardo di Capo di Saphira Sailingteam
regatanti. Sorrento
Un successo per l’organizzazione, ma 3
Trofeo Peppe Cappiello 2010

Scrivo questo articolo anche un po’ non manca Italia il mitico 8 mt. S.I.). ge tutti nella serata, ma solo dopo un
a titolo personale per la passione e Angelo Esposito, responsabile del co- ricco buffet a cura degli immancabili
l’impegno che ho profuso dal primo mitato non ha dubbi: la regata si fa, ed insostituibili cuochi dell’ associa-
momento, sin dalla prima edizione ed anzi si anticipa il percorso classico zione. Cuochi della penisola sorrenti-
(siamo alla nona), insieme a Guido con una piccola modifica ( Partenza na capitanati dal sempre disponibile
Gargiulo (Presidente della LNI Sor- da Sorrento, direzione area protetta ed amichevole Luigi Lombardi; i vini
rento ), ai soci Bernardo Sole, Biagio del Vervece, boa avanti Meta e arrivo e una nuova birra special “Sorren-
Di Maio, Angelo Esposito, all’ex Pre- di nuovo a Sorrento ). to” sono offerti da Francesco Galano,
sidente Massimo Esposito, Salvatore Gli equipaggi sono coraggiosi e deter- pasta offerta dal pastificio Liguori e
Zarrella, Luigi Casa, Teresa varie cibarie offerte anche
Galano, Mariangela Sposito da ristoranti e Hotels della
,Roberta Fiorentino, al na- città.
vigatore Vincenzo Amoroso, Il clima è bellissimo, la re-
Francesco Galano, e tanti gata è stata entusiasman-
altri, al fine della riuscita di te, lo spirito di cordialità è
questa singolare festa della nell’aria.
vela, che magicamente ogni Nella regata della domeni-
anno riesce sempre bene, ca si decide di regatare sul-
come se fosse benedetta lo stesso percorso. Anche
dall’alto, dall’indimentica- qui condizioni impegnative,
bile personaggio della vela alla fine un fresco buffet e
sorrentina a cui è dedicata la premiazione finale atten-
la manifestazione. de i partecipanti, e per chi
Scendo a piedi, di mattina vuole vedere la partita della
presto, a marina piccola di nazionale, Gigi Tim ha pre-
Sorrento dove già la sera disposto uno schermo tele-
prima c’è stata l’accoglien- visivo .
za delle prime barche aderenti alla minati, molti danno mani di terzaroli, Per la cronaca :
manifestazione. Vengo attratto dalla il vento è fresco da ovest sud ovest Il Trofeo (un bellissimo mezzo scafo
chiesetta locale dedicata alla Madon- e via …partenza. Si delineano subito di vela d’epoca) offerto dalla LNI di
na dei marinai, in cui mi reco e dove le strategie, e molti hanno imparato Vico Equense nella persona del suo
c’è anche un’ iscrizione a ricordo di dall’esperienza di passate edizioni Presidente l’Avv. Marisa Cinque, è
mio padre (17 anni di marina milita- quella che i locali chiamano “il bordo andato a Stella Marina, il nuovissimo
re e 20 in quella mercantile, 5 anni di Sant’Antonino”, ovvero la ricerca ed innovativo Elan 310 di Giovanni
fra Vespucci, Colombo e Palinuro, verso il capo di Sorrento di angoli e Fregola .
comandante del motoscafo di Mus- raffiche favorevoli . Primi di categoria: Shirlaf, Swan 60
solini, comandante di Mas nel canale I raggruppamenti sono cinque, e la S & S. ( Puttini), già vincitore della
di Sicilia durante l’ ultima guerra ). regata è entusiasmante, si vede del- transoceanica ARC 2005; O’ Sfizio,
In quel luogo di culto riscopro le mie la vera marineria. Al Vervece salgo- Grand Soleil 38 (Izzo); Stella di Mare,
origini, ma lì si respira anche la tra- no a riva gli spinnaker e al passaggio Elan 310 (Fregola); Mahatma , Stag
dizione marinaresca della penisola alla Villa di Pollio Felice c’è appostata 32 ( Esposito) ; Strega , Piccuray (Sor-
sorrentina, a cui inconsapevolmente, Mariangela, la fotografa della manife- rentino) ;
pur se con fini sportivi, appartengo- stazione, che immortala lo splendido Secondi di categoria: Pipaluk, S.O 54
no persone che sentono la spinta di scenario di una giornata cosi vivida (Massaro ) ; Biglia , X 104 ( De Santis
fare qualcosa per il paese e ricordare in cui la fanno da protagonisti i rega- ) ; Zerottantuno , Hanse 370 (Amato)
nel presente quanto abbia avuto im- tanti e le loro barche (foto poi offerte ; My Dream , Comet 1000 (Zezza) ;
portanza la vela nel passato: - Una in CD il giorno stesso a tutti gli ar- America , EC8 (Pub America) ;
manifestazione come il Trofeo Peppe matori). Terzi di categoria: Armada Nueva ,
Cappiello sposa bene questa neces- I commenti, gli entusiasmi, il sole e il Sun Fast 35 (Neri ) ; Pequod , S.O.42
sità perché è realizzata integralmente mare negli occhi dei partecipanti gi- ( Di Maio ) Vagabondo , Comet 1050
da sorrentini e da persone della peni- rano fra gli equipaggi affiancati all’or- ( Borriello ) .
sola sorrentina uniti dalla passione meggio del dopo regata; è una festa, La speciale coppa Half Ton ( V^ clas-
per quest’ arte. peccato che non si sia potuto far se IOR dell’epoca) è andata a Paloma,
Ma veniamo alla manifestazione, che partecipare per ragioni di prudenza Farr 31 (Hemmaus) .
si è svolta il 18 19 e 20 giugno scor- anche le vele latine e le derive (delle Arrivederci dunque all’anno prossi-
si. quali, a giusta ragione, Marta Cap- mo!
Il meteo non promette bene, e gli or- piello sollecita la partecipazione ) .
ganizzatori sono un po’ preoccupa- La giornata declina verso la sera e Avv. Luigi Esposito
ti per il rispetto del programma e le sullo sfondo del porto, presso la sede Lega Navale Sorrento
cose che hanno promesso di offrire . della manifestazione, scalda le proprie
Sabato la prima regata: mancano “armi musicali” il trio Aequano, uno
all’appello circa una ventina di bar- splendido gruppo di musica popola- Nella foto: un momento della regata
che iscritte che comprensibilmente re, sorretto da un nutrito gruppo di
avranno titubato per il tempo ( ma “tarantolati in costume”, che travol-
4
Campionato Match Race Golfo di Salerno

Si è conclusa tra sabato 12 e dome- tieri Irno, seguiti dal laserista Marco 1
nica 13 giugno la prima delle 2 tappe Gallo con 3 vittorie.
del Campionato Match Race del Golfo Nella finale per il primo posto Marot-
di Salerno, or- Le Classifiche
ganizzato dal-
la sezione LNI 1. Fabrizio Marotta (LNI Salerno)
di Salerno. 2. Serena De Luca (CC Irno)
Nella giorna- 3. Marco Gallo (CC Irno)
ta di sabato 4. Davide Gallo (CC Irno)
disputati solo 5. Roberto Guerrasio (LNI Salerno)
sei match, no- 6. Marcello Amato (CV Salerno)
nostante l’im-
pegno del Co-
mitato che ha
ripetutamente
provveduto a Cefalo e coadiuvato dagli aspiranti
riposizionare UdR Muoio, Sollai e Vicidomini, non-
le boe a causa chè sulla disponibilità di un cineo-
dei capricci di peratore, di una barca comitato, di
un vento de- 4 barche isola, di un gommone per
bole ed inco- i trasbordi degli equipaggi e di un
stante. Nella giornata di domenica ta e la De Luca vincono un match a attrezzista pronto ad intervenire in
condizioni di vento debole ma più testa. Poi intorno alle 18 il vento cala caso di necessità. Sono stati impie-
stabile, che hanno consentito la di- e non si riesce a disputare l’ultimo gati due J24 messi a disposizione dai
sputa di tutti i voli previsti dal round decisivo match. I 2 timonieri salerni- soci della sezione Fabrizio Marotta e
robin oltre la finale per il primo e se- tani finiscono così col condividere la Alessandro Pepe.
condo posto. vittoria di questa prima tappa, con- Nelle prime ore del mattino, in atte-
Sei i timonieri ammessi, che hanno fermando un sostanziale equilibrio sa del vento, i briefing curati dagli
dato prova di notevole abilità, cor- già emerso nell’ultimo Trofeo Scucci- umpires hanno costituito per tutti i
rettezza e conoscenza delle regole di marra. partecipanti una gradita occasione di
questa specialità. Ottima l’organizzazione generale approfondimento.
Al termine del round robin sono ri- dell’evento che ha potuto contare sul- La seconda tappa è fissata per l’11 e
sultati primi con 4 vittorie Fabrizio la competenza dei 4 umpires Cioffi, 12 settembre sullo stesso campo di
Marotta della Lega Navale di Salerno Di Monte, Sorrenti e Picariello su 2 regata, proprio davanti al lungomare
e Serena de Luca del Circolo Canot- gommoni, del comitato presieduto da cittadino.

Costiera Amalfitana 2 per tutti


D omenica 20 giu- nodi. Tutti i partecipanti sono arrivati entro
gno si è svolta come Nel gruppo ORC per 2 interessante il tempo limite e buona parte di essi
da programma la la regata di Mister Hyde e X-Tension anche in tempo utile per assistere
prima edizione della che per tutto il percorso hanno bor- alla partita dell’Italia ... e per eludere
Costiera Amalfitana deggiato a stretto contatto: sulla il temporale che poi si è abbattuto su
per 2 / per Tutti. bolina iniziale si avvantaggia Mister Salerno intorno alle 17,30 .
Costituiti 3 raggruppamenti: le bar- Hyde, sui bordi sotto Capo d’Orso
che delle classi “ORC per 2” e “ORC passa avanti X-Tension che gira pri-
per Tutti” hanno regatato sul percorso mo la boa di Conca,
Salerno-Conca dei Marini-Salerno di sull’alzata di spi Mi-
circa 19 miglia, le barche della classe ster Hyde è più velo-
Libera hanno compiuto un percorso ce e passa di nuovo
ridotto girando una boa davanti Capo avanti, poi sui bordi
d’Orso. di lasco incrementa
Grande entusiasmo tra tutti i parte- il vantaggio e fini-
cipanti, per niente condizionati dalle sce primo in tempo
previsioni meteo. Ed anzi le condizioni reale.
meteo sono state anche migliori delle In tempo compen-
aspettative, consentendo ai regatan- sato vincono X-
ti di bordeggiare, tra un temporale e Tension di Guerra-
l’altro, in condizioni ottimali. sio-Orza in classe
Il Comitato di regata presieduto da ORC per 2, Strega-
Nando Picariello ha dato il segnale di ta di Paolo Magni
partenza intorno alle ore 10,30 . Po- in classe ORC per
chi nodi di vento, ma dopo mezzora Tutti e Margarita di
comincia a soffiare il ponente che nel Petronella-Castria
corso della regata arriverà fino a 15 in classe Libera.
5
a cura di Antonella Pannella

Trofeo Chiodo

Pochi partecipanti quest’anno ri- timoniere, Chicco, fedele al circolo or- di Porto Santo Stefano.
spetto al numero di barche che ci ganizzatore dell’evento! Dispiaciuto per non aver potuto par-
aveva abituato a vedere per mare il Due giorni di regate, 12 e 13 giugno, tecipare trattenuto da impegni fami-
trofeo Alessandro Chiodo, 7 imbarca- bastoni come sempre accesi e di- liari, Gianluca Albano mitico armato-
zioni, ma resta un trofeo sentito que- vertenti, faticoso l’appuntamento di re di Re di Cuori, che ha partecipato
sto organizzato dal CNDV, voluto dal- domenica con una bonaccia che ha informandosi costantemente sui ri-
la famiglia di Alessandro e sostenuto ritardato le operazioni di partenza e sultati e complimentandosi con i vin-
dai suoi più cari amici che quest’anno intontito nell’attesa i regatanti che all’ citori; potenza della tecnologia e tele-
lo festeggiano vincendo con un equi- ammainata dell’intelligenza si sono fonia mobile!!
paggio dai colori misti, ma dai valori rivelati comunque ridestati e rivelati Come sempre il trofeo si è concluso
saldi! pronti ed attenti. con la premiazione e l’ottimo buffet
Francesco detto Chicco Cerullo, Gui- Carlo Tiberio e la sua Bloody Mary offerto dal circolo nella splendida e
do Musto , Mario e Fabio Greca amici vincono il premio d’argento lasciando coinvolgente cornice del golfo che
di Alessandro, hanno vinto a bordo di il bronzo ad Enzo Panella che è ritor- si presenta dalla sua terrazza acco-
Euplea il meteor di Mario, che porta nato sulla sua Angela, rialberata per gliente.
il guidone della Lni Napoli ma con un l’occasione dopo il Nazionale meteor

News dai Circoli


Corsi di Vela a trascorrere una giornata tra mare e proficui contatti con i circoli didattici
sole abbinando la pratica sportiva cittadini e organizzato nella nostra
Torre del Greco alla sana aggregazione. struttura, con il Comitato V Zona Fiv,
Dopo la colazione tutti assieme - pre- numerosi raduni per i giovanissimi
Costume, bermuda, berretto, ma- vista alle 9.15 - c’è il gioco sport e che hanno previsto prove in mare e
glietta in cotone, scarpe antiscivolo e l’illustrazione in aula del programma prime nozioni di vela”. “La risposta
tanta voglia di mare e sport. del giorno con gli esercizi che verran- ottenuta - aggiunge il presidente del
Al Circolo Nautico di Torre del Gre- no svolti a mare e nozioni teoriche sodalizio corallino, Aldo Seminario - è
co al via i corsi di vela full-time che sulla navigazione a vela. Alle 11 si va stata positiva sia da un punto di vista
termineranno il 30 luglio. Aperti ai in acqua e ovviamente in barca a vela numerico, sia da un punto di vista so-
ragazzi dai 7 ai 16 anni i corsi a ca- e alle 13.30 c’è la pausa pranzo. stanziale, testimoniato dalla soddisfa-
denza settimanale sono anche l’oc- Alle 15, poi, si torna sulle barche a zione che si coglieva tra i ragazzi che
casione per fare nuove amicizie e vi- vela e alle 16 è il momento della va- si sono cimentati per la prima volta su
vere ogni giorno (lunedì-venerdì ore lutazione e dell’analisi della giornata barche fino ad ora mai provate. Anche
9-16.30) un’esperienza diversa tra te- prima dei saluti. “Siamo molto attenti in questi primi giorni di corsi full time
oria, pratica e tanto divertimento sot- alla promozione della vela tra i ragaz- di vela, abbiamo riscontrato lo stesso
to l’attenta guida di esperti istruttori zi - spiega Gianluigi Ascione, vice- entusiasmo tra i partecipanti”.
e personale specializzato. E così se presidente del Circolo Nautico Torre
la scuola è finita ma le vacanze sono del Greco e delegato Fiv per l’altura Info e modalità di iscrizione: Tel.
ancora lontane, anche in città si può - Per questo motivo abbiamo avviato 081.8814135 oppure info@cntg.it.

Vittoria! Firmato l’accordo per proteggere le Bocche di Bonifacio


I l 15 giugno scorso Il Ministro breve tempo possibile all’Organizza- dove i cetacei stanno sparendo.
dell’Ambiente italiano, Prestigiaco- zione Marittima Internazionale (OMI) Ora ci aspettiamo che l’Italia faccia
mo, e quello francese, Borloo, hanno una proposta per tutelare le Bocche un salto di qualità nelle politiche di
firmato l’Accordo per richiedere il di- dai traffici navali a rischio e avviare i tutela del mare sia a livello nazionale
vieto di transito per le navi che tra- meccanismi necessari per la creazio- che nell’ambito di processi interna-
sportano carichi pericolosi nelle Boc- ne di un Parco Marino Internazionale zionali come la Convenzione di Bar-
che di Bonifacio. sardo-corso delle Bocche di Bonifa- cellona.
La cerimonia per la firma è avvenu- cio. Per salvare il nostro mare non servono
ta nel porto di Palau, alla presenza Purtroppo, la storia insegna che non parchi di carta, ma una rete di riserve
di autorità locali e rappresentanti di sempre la firma di un accordo è suf- marine che protegga veramente aree
Greenpeace. Proprio in questa zona di ficiente. L’accordo firmato da Fran- chiave come le Bocche, il Santuario
mare quasi un anno fa, infatti, sulla cia e Italia nel 1999 per la creazione dei Cetacei o il Canale di Sicilia.
nostra Rainbow Warrior con i sindaci del Santuario dei Cetacei “Pelagos”,
della sponda sarda e corsa, avevamo all’interno del quale si trovano le Boc- Fonte: www.greenpeace.org
lanciato un appello ai Ministri per che di Bonifacio, è tristemente famoso
proteggere questo tratto di mare. per non aver portato a nessuna reale
All’accordo adesso deve seguire un protezione dell’area. Da anni denun-
piano preciso per presentare nel più ciamo lo stato di degrado della zona,
6
Giraglia Rolex Cup
C on l’arrivo a Sanremo delle ultime classificata Overall nel raggruppa-
1
imbarcazioni si conclude la 58ma mento più numeroso tra IRC e ORC
edizione della Giraglia Rolex Cup, or- della Giraglia Rolex Cup apparte-
ganizzata dallo Yacht Club Italiano nente a socio armatore dello Yacht
con la collaborazione del-
Le Classifiche
lo Yacht Club de France,
della Société Nautique de Classe IRC: Shockwave di Neville
Saint Tropez e dello Yacht Crichton
Club Sanremo e con la
partnership di Rolex. Classe ORC: Midva di Besana/Pozzi/
Il Trofeo Beppe Croce, as- Sirena/Crispiatico
segnato all’imbarcazione
che ha doppiato per prima Classe Mini Maxi Cruising: Aegir di
lo scoglio della Giraglia è Benjamin Brian
vinto da Esimit Europa 2
di Igor Simcic. Esimit Euro- Classe Mini Maxi Racing: Shockwave
pa 2 si aggiudica inoltre il di Neville Crichton
Trofeo Rolex, il Trofeo Réné
Levainville e l’orologio Rolex Yacht Club Italiano. Classe Maxi: Esimit Europa 2 di Igor
Master assegnati all’imbarcazione Tonno Subito di Robert Hayes vince Simcic
prima classificata in tempo reale. il Trofeo Challenge Bruno Bianchi
Shockwave di Neville Crichton vince il assegnato all’imbarcazione meglio Classic Boat IRC: Ala Bianca di Camil-
Trofeo Challenge Rolex e un orologio classificata nel raggruppamento più lo Capozzi
Rolex Yacht Master riservati all’im- numeroso per le Regate Pirelli-Coppa
barcazione prima classificata Overall Carlo Negri, la Millevele e la Giraglia Class 40: Mistral Loisirs di Thierry Bou-
nel raggruppamento più numeroso Rolex Cup. chard
tra IRC e ORC. Il Trofeo Chalenge Gavagnin assegna-
to all’imbarcazione prima classificata Swan 45: Talj di Vittorio Ruggero
Neera di Nicolò Zanelli vince il Trofeo nel raggruppamento più numeroso
Challenge Bellon assegnato all’im- tra le classi IRC e ORC nella regata

La tua
barcazione prima classificata nel Sanremo - Saint Tropez è vinto da Ni-
raggruppamento più numeroso tra le kita di Andreas Faerber.
classi IRC e ORC nella classifica su- Jaline di Luciano Fratini, la barca
percombinata che comprende la re- che ha vinto la prima edizione della pubblicità su
gata Sanremo-Saint Tropez, le rega- Giraglia nel 1953 ha inoltre ricevuto
te costiere di Saint Tropez e la prova
d’altura della Giraglia Rolex Cup.
un premio speciale: un mezzo scafo
in legno e la coppa storica della rega-
Saphira News?
Il Trofeo Challenge Nucci Novi e un
orologio Rolex Submariner sono as-
ta della Giraglia del 1953. scrivici
segnato a Near Miss di Frank Noel,
primo classificato nella combinata
Accanto al main sponsor Rolex, an-
che BMW affianca lo Yacht Club Ita-
all’indirizzo:
nel raggruppamento più numeroso liano in questa occasione e mette a
tra Gruppo A e Gruppo B delle classi disposizione le proprie courtesy car.
IRC e ORC. saphiranews@
Indio di Andrea Recordati si aggiudi-
Nella foto: Schockwave di Neville
Crichton Photocredit Rolex / Kurt gmail.com
ca il Trofeo Challenge Sergio Guazzot- Arrigo
ti assegnato all’imbarcazione prima

sentite in banchina

“ Record d’ iscrizioni per Millevele, la festa della vela e del mare organizzata a Genova
dallo Yacht Club Italiano nel giorno della festa della Repubblica Italiana, che ha rag-
giunto 431 imbarcazioni.
Primo a tagliare la linea di arrivo è stata Itacentodue di Adriano Calvini che si aggiudi-
ca il Trofeo Millevele riservato alla prima imbarcazione arrivata. 


Campionato Italiano Open J24. Al comando fin dalla prima giornata di regate, Ita 461 Miki
II, General Cargo armato da Anthony De Stefani (CV Antignano) si è laureato campione ita-
liano 2010 della Classe J24

Paolo Lombardi, presidente del Salone Nautico di Genova, è stato eletto nel Comitato Ese-


cutivo di IFBSO – International Federation Boat Show Organizers, l’associazione mondiale
che rappresenta gli organizzatori dei più importanti saloni nautici.
7
Appuntamenti a cura di Claudia Campagnano e Paola Vona

Isolelab Laboratori Naturali- Controvento - Vela su Odeon dedicata al Mon-


stici - Estate 2010 diale FARR 40 da Casa de Campo
CONTROVENTO e’un programma di nella Repubblica Dominicana.
L’Ass. Vivara Onlus propone anche Floriano Omoboni, giunto alla sua CONTROVENTO e’ in replica il lune-
per l’estate 2010 il Progetto Isolelab, 11°edizione, di’alle ore 24, il martedi’alle ore 23 e
un’occasione diversa per imparare a va in onda tutte le settimane sino ad il sabato alle 23,30 sul canale 827 di
conoscere al di fuori degli spazi tradi- Ottobre 2010 ed e’realizzato e distri- Sky,satellite e digitale terrestre ODE-
zionali e delle forme classiche la real- buito dalla GTO2000 di Milano. ON 24.
tà delle piccole isole. ODEON è l’unico circuito televisivo www.gto2000.it / info@gto2000.it
Esperti educatori, naturalisti e bio- nazionale multicast, cioè visibile con
logi marini guideranno i ragazzi alla tutte le attuali piattaforme televisive I Mari di Napoli
scoperta dei tesori dell’isola di Proci- ed anche sul Web:
da svelandone le peculiarità naturali- - in chiaro e gratis, sui canali terre- Progetto “I Mari di Napoli”, rivolto
stiche, geologiche e storico-culturali, stri analogici delle normali tv nel 50% ai più piccoli andrà oltre la stagione
per vivere e scoprire la natura con dell’ Italia. scolastica. I campi naturalistici estivi,
curiosità e imparare a proteggerla. - con la parabola su ODEON24 ,ca- per bambini tra i 6 e i 10 anni, voglio-
nale satellitare visibile in tutta Euro- no essere un nuovo modo per cono-
LE ATTIVITA’: pa, Africa del Nord e Medio Oriente. scere e rispettare il mare, la natura e
Laboratori di Biologia marina (HOT BIRD, 13°E, Frequenza 134 , la storia della propria Città. I bambini
Laboratori di Botanica: la macchia 1.1199.66 Mhz.,Pol. Verticale, Symbol avranno l’opportunità di trascorrere
mediterranea R 27,000, Fec.3\4, Odeon Tv) una settimana a stretto contatto con
Escursioni via terra e via mare - sul canale 827 ODEON 24 della tv a la natura, condividendo esperienze
Escursioni snorkeling* pagamento Sky. di vita con nuovi compagni di avven-
Osservazione e Sperimentazione sul - sul digitale terrestre ODEON 24,dove tura, conoscendo, rispettando e pro-
campo e’gia’presente il digitale terrestre teggendo l’ambiente che li circonda.
Giochi tematici che stimolino al lavo- (Sardegna,Piemonte Occidentale,Val L’obiettivo perseguito dal C.S.I Gaio-
ro di gruppo d’Aosta, Veneto, Campania, Lazio e la onlus è far sì che i partecipanti al
Laboratori per ragazzi di 8/11 anni. Trentino A.A.). campo “imparino divertendosi”!! Atti-
Sono previsti 3 incontri di mezza gior- - CONTROVENTO si puo’vedere an- vità didattiche svolte all’aria aperta,
nata in piena natura e presso le sedi che in streaming sul sito http://www. laboratori scientifici e creativi, giochi
dell’Ass. Vivara e del Procida diving odeontw.tw/ cliccando sul menù di- ed escursioni prenderanno il posto
center (Lungomare C. Colombo). retta dei classici metodi di insegnamen-
Costo per ogni partecipante: 20 oppure rivederlo come e quan- to. I bambini saranno costantemen-
euro. do vuoi dalla pagina dedicata te seguiti da esperti in diversi settori
*l’escursione snorkeling si effettua in http://www.odeontw.tw/default. (ecologi, naturalisti, biologi marini,
collaborazione con il Procida Diving asp?dprogramma=100044 archeologi, guide sub), che oltre ad
Center e prevede un costo aggiuntivo avere una consolidata esperienza in
di 10 euro. La trasmissione e’realizzata in colla- campo didattico, sono innanzitutto
Associazione Vivara Onlus borazione con: AUDI, GARDA TREN- amanti della natura e del territorio
Via Marcello Scotti 40, Procida TINO, MSC CROCIERE, Q8, SLAM napoletano, e si impegneranno a sen-
081 290149 - 333.7201311 - e TRENTINO. sibilizzare i ragazzi sulle principali
338.2527077 problematiche ambientali, proponen-
isolelab@vivara.it - associazione@vi- Lun. 5\7 alle ore 22,30 e Mart,6\7 do loro spunti di riflessione ed azio-
vara.it alle ore 20 va in onda la 3°puntata ni concrete da mettere in atto nella
www.vivara.it www.isoledellacam- dedicata la Campionato Italiano Sur- vita di tutti i giorni, in modo da farli
pania.eu prise ed EUROLYMP da Riva del Gar- sentire portatori di un cambiamento
da. consapevole.

Lun.12\7 alle ore 22,30 e Mart.13\7 www.gaiola.org


alle ore 20 va in onda la 4°puntata

Privacy
Ai sensi dell’art. 13 del nuovo codice sulla privacy (D.Lgs 196 del 30 giugno 2003), le e-mail informative e le newsletter
possono essere inviate solo con il consenso del destinatario. La informiamo che il suo indirizzo si trova nel database del
Bollettino Saphira News e che fino ad oggi le abbiamo inviato informazioni riguardanti le iniziative ed attività di Saphira
mediante il seguente indirizzo e-mail: saphiranews@gmail.com . Le informative hanno carattere periodico e sono comu-
nicate individualmente ai singoli interessati anche se trattate con l’ausilio di spedizioni collettive. I dati non saranno
ceduti, comunicati o diffusi a terzi, e i lettori potranno richiederne in qualsiasi momento la modifica o la cancellazione al
Bollettino, scrivendo “cancellami” all’indirizzo saphiranews@gmail.com.
Una non risposta, invece, varrà come consenso al prosieguo della spedizione della nostra Newsletter. Testata in attesa
di registrazione, direttore responsabile Francesco Bellofatto
In redazione: Claudia Campagnano, Antonella Panella, Francesca Sessa e Paola Vona. 8