Sei sulla pagina 1di 20

LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

1) Verificare mediante la definizione di limite che

(a) lim (3x 5) = 1, (b) lim 1 2 = +,


x2 x1 (x1)

2
(c) lim 3n = +, (d) lim 3x+1 = 3.
n+ n+1 x x2

2) Calcolare, utilizzando i teoremi sullalgebra dei limiti

(a) lim (x3 + x), (b) lim x2x ,


x x+

(c) lim 1 2 , (d) lim 1


2,
x0 1+x x 1+x

(e) lim 1
cos x , (f ) lim ( 5 x + 2x ).
x
2 x+

3) Calcolare i seguenti limiti di forme indeterminate


2 x2 5x+6
(a) lim ( xx3 1
1
), (b) lim x2 4x+4 ,
x1 x2

3x2 x x5/2 2x x+1
(c) lim x5 +2x2 (d) lim 5/2 ,
x0 x+ 2x 1

2x3 +x+1 3x4 +9x1


(e) lim 2 , (f ) lim 4 +6x3 +1 .
x+ x +3x x x

4) Calcolare i seguenti limiti mediante razionalizzazione



(a) lim ( x + 1 x), (b) lim ( 3 x + 1 3 x),
x+ x+

1+x 1x (d) lim ( 4 + x2 + x).
(c) lim x ,
x0 x

1
2 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

5) Calcolare mediante cambiamenti di variabili


e3x + 1 3x log x
(a) lim , (b) lim , (c) lim+ q .
x e2x + 2 x 4 + x2 x0
1 + 2 log2 x

6) Studiando il segno della funzione, calcolare

lim [x3 x]
x1

([t] = parte intera di t).

7) Limiti di successioni
 n 
2 (n + 2)! n!
(a) lim sin(2n) (b) lim sin(n!) (c) lim  (d) lim
n+ n+ n+ n  n+ (n + 1)!(2n + 1)
3

8) Calcolare i seguenti limiti, utilizzando i teoremi del confronto



(a) lim ( x + cos x), (b) lim cos
x,
x
x+ x+

(c) lim x cos x, (d) lim 2xsin x ,
x+ x+ 3x+cos x

log(3+sin x)
(e) lim [x] , (f ) lim x3 ,
x+ x x+

x2 5x x2 5x
(g) lim (e esin x ), (h) lim (e 2sin x ),
x+ x+1 x+ x+1

(i) lim sin x sin x1 , (l) lim (8x + x sin2 x).


x0 x

9) Calcolare, usando limiti notevoli


1cos x log(1+4x)
(a) lim x , (b) lim x ,
x0 x0

sin xtan x
 
(c) lim , 1 1
x2 (d) lim ,
x0 x0 tan x sin x

2x 1
(e) lim
x0 x
, (f ) lim x(31/x 1),
x

(g) lim x2 , (h) lim xx
,
x2 log( x2 )
x1 x1

(i) lim ( 5 1 + x 5 x), 2x 3x
x+ (l) lim x .
x0
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 3

10) Calcolare, usando limiti notevoli


 
(a) lim x sin x1 , cos
2
x
x (b) lim ,
x1 1 x
 

(c) lim x+ tan2 x,
x + 2 (d) lim sin x ,
2 x1 x1
2
(e) lim tan x , (f ) lim e x+1 e
,
x0 tan(sin x) x0 x

log(2cos x)
(g) lim sin2 x
, (h) lim log(x+cos x)
,
x0 x0 x

(i) lim x(log(x + 2) log(x + 1)), (l) lim cos x+1 .


x+ x cos(3x)+1

11) Calcolare i limiti delle seguenti forme indeterminate di tipo esponenziale


 2x
1  x2
(a) lim 1+ ,

1
x+ x (b) lim 1+ x ,
x+
  x2
(c) lim 1+ 1
x , (d) lim xx ,
x x0+

lim (log2 x)sin x ,


 sin x
(e) lim 1
, (f )
x x0+
x0+
3
(g) lim (1 + log2 x)sin x , (h) lim (1 + e(1/x ) )sin x .
x0+ x0+

12) Calcolare, usando limiti notevoli


 
1
(a) lim+ sin x log ,
x0 x (b) lim x log2 x,
x0+
log3 x
(c) lim x2 , (d) lim log x ,
x+
x+ log log x

(e) lim 2x xx , 2
x+ (f ) lim (3(x ) (3x )2 ).
x+
4 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

SOLUZIONI

1) In questo esercizio utilizzeremo la definizione di limite.

1a) Per verificare che


lim (3x 5) = 1
x2

fissiamo > 0 e consideriamo la differenza

|f (x) l| = |(3x 5) 1| = |3x 6| = 3|x 2|.

Affinche si abbia |f (x) l| < `e sufficiente scegliere x tale che 3|x 2| < , ovvero |x 2| <
= 3 .

1b) Per verificare che


1
lim = +
x1 (x 1)2

fissiamo R > 0 e consideriamo la condizione

1
f (x) = > R.
(x 1)2

Essa equivale a
1
(x 1)2 < ,
R
ovvero
1
|x 1| < = .
R

1c) Per verificare che


3n2
lim = +
n+ n + 1

fissato R > 0 consideriamo la disuguaglianza

3n2
> R.
n+1

Per n 1, si ha sempre n + 1 n + n = 2n e quindi

3n2 3n2 3
= n.
n+1 2n 2

Se 32 n > R, ovvero n > K = 23 R segue a maggior ragione che

3n2
> R.
n+1
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 5

1d) Per verificare che


3x + 1
lim =3
x x 2

fissiamo > 0 e consideriamo


3x + 1 7 1
|f (x) l| = 3 = .

x2 3 |x 2|
7 1 71
Affinche si abbia |f (x)l| < `e sufficiente scegliere x tale che 3 |x2| < , ovvero |x2| > 3 ,
7
con x < 0, cio`e, x < 2 3 = R.

2) In questo esercizio utilizzeremo i Teoremi sul limite di somma, prodotto, quoziente.

2a) Poiche x3 e x tendono a per x , per il Teorema sul limite di una somma, nel caso
di limiti infiniti e con lo stesso segno, si ha

lim (x3 + x) = .
x

2b) Tenendo conto che 2x tende a + per x +, applicando il Teorema sul limite del prodotto,
e tenendo conto del segno dei fattori, segue che

lim x2x = +.
x+

2c) Per il Teorema sul limite del quoziente di funzioni a limite finito e denominatore non infinites-
imo, si ha
1
lim = 1.
x0 1 + x2
2d) Utilizzando lo stesso Teorema, ma nel caso di denominatore a limite infinito si ha
1
lim = 0.
x 1 + x2

2e) Per calcolare


1
lim
x 2 cos x
ricordiamo che il limite del reciproco di una funzione infinitesima non necessariamente esiste.

In questo caso, poiche cos x > 0 in un intorno sinistro di 2 si ha
1
lim = +.
x 2 cos x

Al contrario, poiche cos x < 0 in un intorno destro di 2 si ha
1
lim = .
x
2
+ cos x
6 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

2f ) Per calcolare

lim ( 5 x + 2x )
x+

basta osservare che



lim 5
x = +, lim 2x = 0
x+ x+

ed applicare il Teorema sul limite della somma: il limite assegnato vale +.

0
3) I limiti di questo esercizio sono forme indeterminate del tipo , 0 , , 0.

3a) Il limite
x2 1
lim ( )
x1 x3 1
0
`e una forma indeterminata del tipo 0. Semplificando i fattori comuni a numeratore e denom-
inatore si ha
x2 1 (x 1)(x + 1)
lim ( 3
) = lim ( =
x1 x 1 x1 (x 1)(x2 + x + 1)

(x + 1) 2
= lim ( = .
x1 (x2 + x + 1) 3

3b) Analogamente
x2 5x + 6 (x 2)(x 3)
(b) lim = lim =
x2 x2 4x + 4 x2 (x 2)2
(x 3)
= lim = ,
x2 (x 2)
dove si `e tenuto conto del segno della funzione nellintorno sinistro e destro di x0 = 2.

3c) Con lo stesso metodo


3x2 x x(3x 1)
lim 5 2
= lim 2 3 =
x0 x + 2x x0 x (x + 2)

1 3x 1
= lim lim 3 .
x0 x x0 x + 2
Il primo fattore non ha limite, ma
1
lim = .
x0 x
Il secondo fattore ha limite finito

3x 1 1
lim 3
= .
x0 x +2 2

Pertanto, applicando il Teorema sul limite del prodotto, si ha

3x2 x
lim = .
x0 x5 + 2x2
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 7

3d) Per calcolare



x5/2 2x x + 1
lim
x+ 2x5/2 1
conviene raccogliere a fattore comune la potenza di x con esponente pi`
u alto che appare in
5
numeratore e denominatore, ovvero x 2 . Quindi si ha
5
x5/2 2x x + 1 x5/2 (1 2x1 + x 2 )
lim = lim 5 =
x+ 2x5/2 1 x+ x5/2 (2 x 2 )
5
(1 2x1 + x 2 ) 1
= lim =
x+ 25 2
(2 x )
3e)
2x3 + x + 1 x3 (2 + x2 + x3 )
lim = lim =
x+ x2 + 3x x+ x2 (1 + 3x1 )
(2 + x2 + x3 )
= lim x lim = .
x+ x+ (1 + 3x1 )
3f )
3x4 + 9x 1 x4 (3 + 9x3 x4 )
lim = lim =
x x4 + 6x3 + 1 x x4 (1 + 6x1 + x4 )

3 + 9x3 x4
= lim = 3.
x 1 + 6x1 + x4

4) Calcoliamo i seguenti limiti mediante razionalizzazione.

4a) Applicando il prodotto notevole a2 b2 = (a b)(a b) abbiamo



( x + 1 x)( x + 1 + x)
lim ( x + 1 x) = lim =
x+ x+ ( x + 1 + x)
x+1x 1
= lim = lim =0
x+ ( x + 1 + x) x+ ( x + 1 + x)

4b) Applicando il prodotto notevole a3 b3 = (a b)(a2 + ab + b2 ) abbiamo


x+1x
lim ( 3 x + 1 3 x) = lim p
3
=0
1)2 x2 )
p
x+ x+ 3
( (x + + x(x + 1) +
3

4c) Operando come in 4a) abbiamo



1+x 1x 1+x1+x
lim = lim =
x0 x x0 x( 1 + x + 1 x)

2
= lim =1
x0 ( 1 + x + 1 x)
8 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

4d)
p ( 4 + x 2 + x)( 4 + x2 x)
lim ( 4 + x2 + x) = lim =
x x ( 4 + x2 x)
4 + x 2 x2 4
= lim = lim = 0.
x 4+x x2 x 4 + x2 x

5) Calcoliamo i seguenti limiti mediante cambiamenti di variabili.

5a)
e3x + 1
lim
x e2x + 2

Posto y = f (x) = ex si ha che y = ex + per x +: il Teorema di cambiamento di


variabili `e quindi applicabile. Si ha quindi

e3x + 1 y3 + 1
lim = lim = +.
x+ e2x + 2 y+ y 2 + 2

Se invece x allora y = ex 0: il Teorema di cambiamento di variabili `e ancora


applicabile perch`e la funzione
y3 + 1
g(y) =
y2 + 2
`e continua per y = 0. Si ha pertanto

e3x + 1 y3 + 1 1
lim = lim = .
x e2x + 2 y0 y 2 + 2 2

5b)
3x
lim
x 4 + x2
Posto y = x si ha che y = x + per x , e quindi

3x 3y
lim = lim p =
x 4+x 2 y+ 4 + y2
s
9y 2
= lim = 3
y+ 4 + y2

5c)
log x
lim q
x0+
1 + 2 log2 x
Posto y = f (x) = log x si ha che y = log x per x 0+ ; pertanto

log x y
lim q = lim p =
x0 +
1 + 2 log2 x
y 1 + 2y 2
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 9

s
y2
r
1
= lim = ,
y 1 + 2y 2 2
p
dove si `e tenuto conto che per y < 0 vale y = y 2 .

6) Per calcolare
lim [x3 x]
x1
dove [t] = indica la parte intera di t, conviene studiare il segno della funzione f (x) = x3 x =
x(x 1)(x + 1) nellintorno di x = 1. Si ha f (x) < 0 per x in un intorno sinistro di x = 1
e f (x) > 0 in un intorno destro di x = 1. Inoltre f `e continua in x = 1. Segue che

1 se 1 < x < 1
[f (x)] =
0 se 1 < x < 1 +
per > 0 sufficientemente piccolo. Quindi

lim [x3 x] = 1 lim [x3 x] = 0


x1 x1+

7) Limiti di successioni

7a) Tenendo conto che sin(2n) = 0 per ogni n N, si ha

lim sin(2n) = lim 0 = 0.


n+ n+

7b) Analogamente al caso precedente, poich`e sin(n!) = 0 per ogni n N, si ha

lim sin(n!) = lim 0 = 0.


n+ n+

7c) Ricordando che


 n  n!
= n, k N,
k k!(n k)!
si ha
 n 
2 3!(n 3)! 3
lim  = lim = lim = 0.
n+ n  n+ 2!(n 2)! n+ n 2
3
7d)
(n + 2)! n! (n + 2)(n + 1)n! n!
lim = lim =
n+ (n + 1)!(2n + 1) n+ (n + 1)!(2n + 1)
n![(n + 1)(n + 2) 1] n2 + 3n + 1 1
= lim = lim 2
= .
n+ n!(n + 1)(2n + 1) n+ 2n + 3n + 2 2
10 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

8) Per calcolare i seguenti limiti, utilizzeremo i teoremi del confronto.

8a) Per calcolare



lim ( x + cos x)
x+

osserviamo che x cos x x 1 per ogni x R. Poich`e

lim ( x 1) = +
x+

applicando il Teorema del confronto otteniamo



lim ( x + cos x) = +.
x+

8b) Per calcolare


cos x
lim
x+ x
osserviamo che 1 cos x 1 per ogni x R, da cui segue
1 cos x 1
x 6= 0.
x x x
Poich`e
1
lim = 0
x+ x
si ha che anche
cos x
lim = 0.
x+ x
8c) Il limite

lim x cos x
x+

non esiste. Infatti, posto f (x) = x cos x, xn = 2 + n, e xn = 2n, si ha

f (xn ) = 0 0, f (xn ) = 2n +.

8d) Vogliamo calcolare


2x sin x
lim .
x+3x + cos x
Sapendo che | sin x|, | cos x| 1, deduciamo che
2x 1 2x sin x 2x + 1

3x + 1 3x + cos x 3x 1
per ogni x > 1/3. Poich`e
2x 1 2 2x + 1
lim = = lim
x+ 3x + 1 3 x+ 3x 1
dal Teorema del confronto deduciamo che anche
2x sin x 2
lim = .
x+ 3x + cos x 3
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 11

8e) Per calcolare


[x]
lim
x+ x
ricordiamo che x 1 < [x] x per ogni x R. Pertanto

x1 [x]
< 1, x 6= 0.
x x

Applicando il Teorema del confronto segue subito che

[x]
lim = 1.
x+ x

8f ) Per calcolare
ln(3 + sin x)
lim
x+ x3
osserviamo che, essendo | sin x| 1 per ogni x R, vale

2 (3 + sin x) 4 x R.

Essendo f (t) = log t una funzione monotona crescente, si ha inoltre

log 2 log(3 + sin x) log 4 x R.

Pertanto
log 2 ln(3 + sin x) log 4
3
3
3 x > 0
x x x
da cui, per il Teorema del confronto, segue che

ln(3 + sin x)
lim = 0.
x+ x3

8g) Il limite
x2 5x
lim (e esin x )
x+ x + 1

non esiste. Infatti, posto


x2 5x
f (x) = (e esin x ),
x+1

e scelte le successioni xn = 2 + 2n, xn = 2n si ha f (xn ) 0, mentre

y 2 5y
lim f (xn ) = lim = (e 1) = +.
n+ y+ y+1
12 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

8h) Per calcolare


x2 5x
lim (e 2sin x )
x+ x + 1

osserviamo che
e 2sin x e 2 x R,

da cui
x2 5x x2 5x
(e 2sin x ) (e 2) x > 5.
x+1 x+1
Poich`e,
x2 5x
lim (e 2) = +,
x+ x + 1

applicando il Teorema del confronto si ha


x2 5x
lim (e 2sin x ) = +.
x+ x + 1

8i) Per calcolare


1
lim sin x sin
x0 x
si pu`o osservare che
1
sin 1 x 6= 0

x
da cui
1
sin x sin | sin x| x 6= 0.

x
Poich`e
lim | sin x| = 0,
x0

anche
1
lim sin x sin = 0.
x0 x
8l) Per calcolare
lim (8x + x sin2 x)
x

osserviamo che
8 8 + sin2 x 9,

da cui
9x x(8 + sin2 x) 8x x < 0.

Applicando il Teorema del confronto si ha quindi che

lim (8x + x sin2 x) = .


x
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 13

9) Calcoliamo i limiti seguenti utilizzando i limiti notevoli.

9a)
1 cos x 1 cos x x 1
lim = lim 2
= 0 = 0.
x0 x x0 x /2 2 2

9b)
ln(1 + 4x) ln(1 + 4x)
lim = lim 4 =
x0 x x0 4x
ln(1 + y)
= lim 4 = 4,
y0 y
dove abbiamo operato il cambiamento di variabile 4x = y.

9c)
sin x tan x sin x  1 
lim = lim 1 =
x0 x2 x0 x2 cos x
sin x cos x 1
= lim = 0.
x0 x x cos x

9d)
 1 1  sin x tan x
lim = lim =
x0 tan x sin x x0 sin x tan x

sin x tan x x2
= lim cos x = 0,
x0 x 2 sin2 x
dove si `e tenuto conto del risultato del limite 9c).

9e)
2x 1 ex log 2 1
lim = lim log 2 =
x0 x x0 x log 2

ey 1
= lim log 2 = log 2,
y0 y
dove si `e operato il cambiamento di variabile x log 2 = y.

9f )
3y 1
lim x(31/x 1) = lim = log 3,
x y0 y
dove si `e posto 1/x = y.

9g) Per calcolare


x2
lim
x2 log( x )
2
si pu`o porre x 2 = y ed ottenere

y y/2
= lim = lim 2 = 2.
y0 log( y+2
2 )
y0 log(1 + y2 )
14 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

9h) Per calcolare


xx
lim
x1 x1
poniamo x 1 = y. Abbiamo pertanto

xx y+1y1
lim = lim =
x1 x 1 y0 y
 (y + 1)1/2 1  1 1
= lim 1 = 1= .
y0 y 2 2
9i)

5
r
5 1 
lim ( 1 + x 5 x) = lim 5 x 1+ 1 =
x+ x+ x
Ponendo 1/x = y si ha

1 5
1+y1 4/5
5
1+y1
= lim y = lim y lim = 0.
y0 5 y y y0 y0 y

9l)  
2x 3x 2x 1 ( 32 )x
lim = lim =
x0 x x0 x
1 ( 23 )x 3
= lim 2x lim = log .
x0 x0 x 2

10) Calcoliamo i seguenti limiti usando i limiti notevoli.

10a) Per calcolare


1
lim x sin
x x
poniamo 1/x = y ed abbiamo
1 1
lim x sin = lim sin y = 1.
x x y0 y

10b) Per calcolare  



cos 2x
lim
x1 1 x
poniamo x 1 = y ed abbiamo
     

cos 2x cos 2 (y + 1) sin 2 y
lim = lim = lim =
x1 1 x y0 1 y+1 y0 y+11
 

sin 2y y
= lim = 2 = .
y0 y y+11 2
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 15

10c) Per calcolare


 
lim x+ tan2 x
x 2 + 2
poniamo x + /2 = y e abbiamo
    1
lim + x + tan2 x = lim y tan2 y + = lim y = +.
x
2
2 y0+ 2 y0+ tan2 y

10d) Per calcolare


sin x
lim
x1 x1
poniamo x 1 = y e abbiamo
sin x sin(y + ) sin y
lim = lim = lim = .
x1 x1 y0 y y0 y

10e)
tan2 x tan2 x sin x sin x sin x
lim = lim = lim 2
lim .
x0 tan(sin x) x0 sin x tan(sin x) x0 cos x x0 tan(sin x)
Ma ponendo sin x = y per il secondo limite si ha
sin x y
lim = lim = 1.
x0 tan(sin x) y0 tan y

Complessivamente si ottiene che


tan2 x
lim = 0.
x0 tan(sin x)

10f )
x+1

x+11

e e e(e 1) e( x+11) 1 x+11
lim = lim = e lim .
x0 x x0 x x0 x+11 x

Per calcolare il limite del primo fattore possiamo porre x + 1 1 = y e abbiamo

e( x+11) 1 ey 1
lim = lim = 1.
x0 x+11 y0 y
Per calcolare il limite del secondo, razionalizzando, otteniamo

x+11 1 1
lim = lim = .
x0 x x0 x+1+1 2
Complessivamente, applicando il Teorema sul limite del prodotto, abbiamo quindi che

e x+11 1 x+11 1
e lim =e1 .
x0 x+11 x 2
Pertanto
e x+1 e e
lim = .
x0 x 2
16 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

10g)
ln(2 cos x) ln(1 + (1 cos x)) (1 cos x)
lim 2 = lim .
x0 sin x x0 (1 cos x) sin2 x
Osserviamo che il primo fattore ha limite 1, in quanto, con la sostituzione y = 1 cos x ci si
riconduce ad un limite notevole:
ln(1 + (1 cos x)) ln(1 + y)
lim = lim = 1.
x0 (1 cos x) y0 y
Calcoliamo il limite del secondo fattore
(1 cos x) (1 cos x) x2 1
lim 2 = lim 2
2 = .
x0 sin x x0 x sin x 2
Pertanto
ln(2 cos x) 1
lim 2 = .
x0 sin x 2
10h)    !
ln(x + cos x) ln cos x( cosx x + 1) log cos x log 1 + x
cos x
lim = lim = lim + .
x0 x x0 x x0 x x
Possiamo calcolare separatamente il limite di ciascun addendo. Per il primo si ha
log cos x log(1 + (cos x 1) cos x 1
lim = lim .
x0 x x0 cos x 1 x
Il primo fattore ha limite 1 perche ponendo y = cos x 1 si riconduce il calcolo ad un limite
notevole:
log(1 + (cos x 1) log(1 + y)
lim = lim = 1.
x0 cos x 1 y0 y
Per il secondo fattore si ha
cos x 1
lim = 0.
x0 x
Pertanto
log cos x
lim = 0.
x0 x
Calcoliamo ora    
x x
log 1 + cos x log 1 + cos x 1
lim = lim .
x0 x x0 x/ cos x cos x
Il primo fattore ha limite 1, potendosi ricondurre ancora al limite notevole
log(1 + y)
lim = 1,
y0 y
ponendo y = x/ cos x. Il secondo fattore tende a 1. Pertanto
 
x
log 1 + cos x
lim = 1.
x0 x
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 17

Complessivamente concludiamo che

ln(x + cos x)
lim = 1.
x0 x

10i)
   2    1 
lim x(ln(x + 2) ln(x + 1)) = lim x ln x 1 + ln x 1 +
x+ x+ x x
Tenendo conto che log(ab) = log a + log b se a, b > 0, si ha
  2  1    2  1 
= lim x ln x + log 1 + ln x 1 + = lim x log 1 + log 1 + .
x+ x x x+ x x

Operando la sostituzione 1/x = y si ha


  2  1   log(1 + 2y) log(1 + y) 
lim x log 1 + log 1 + = lim = 2 1 = 1.
x+ x x y0 y y

10l) Per calcolare


cos x + 1
lim
x cos(3x) + 1
poniamo x = y ed abbiamo

cos(y + ) + 1 1 cos y 1 cos y y2


lim = lim = lim
y0 cos(3y + 3) + 1 y0 1 cos(3y) y0 y2 1 cos(3y)

Il primo fattore ha limite 12 . Per calcolare il limite del secondo fattore possiamo porre 3y = z
ed abbiamo
y2 z 2 /9 1 z2 2
lim = lim = lim = .
y0 1 cos(3y) z0 1 cos z 9 z0 1 cos z 9
Complessivamente si ha dunque

cos x + 1 1
lim = .
x cos(3x) + 1 9

11) Forme indeterminate esponenziali

11a)
 1 2x h 1 x i2
lim 1+ = lim 1+ = lim y 2 = e2 ,
x+ x x+ x ye
 x
1
dove si `e posto y = 1 + x .
18 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

11b) Calcoliamo
 1  x2 h 1 x ix
lim 1+ = lim 1+
x+ x x+ x
Poich`e
 1 x
lim 1+ = e,
x+ x
segue che esiste R > 0 tale che
 1 x
1+ >2
x
per x > R. Pertanto si ha anche
h 1 x ix
1+ > 2x
x
per x > R. Applicando ora il Teorema del confronto si ottiene che
 1  x2
lim 1+ = +.
x+ x

11c) Calcoliamo
 1  x2 h 1 x ix
lim 1+ = lim 1+
x x x x
Poich`e
 1 x
lim 1+ = e,
x x
segue che per ogni > 0 (in particolare, per 0 < < e) esiste R > 0 tale che
 1 x
e < 1+ <e+
x

per ogni x < R. Pertanto si ha anche


h 1 x ix
(e )x < 1+ < (e + )x
x

per x < R. Applicando ora il Teorema del confronto si ottiene che


 1  x2
lim 1+ = 0.
x x

11d)
lim xx = lim ex log x = 1,
x0+ x0+

perche
lim x log x = 0.
x0+
LIMITI - ESERCIZI SVOLTI 19

11e)
 1 sin x
= lim esin x log( x ) = lim e sin x log x = 1,
1
lim
x0+ x x0+ x0+

perche
sin x
lim sin x log x = lim x log x = 1 0 = 0.
x0+ x0+ x

11f )
2
lim (ln2 x)sin x = lim esin x log(log x)
.
x0+ x0+

Calcoliamo il limite dellesponente

sin x log(log2 x) sin x log(log2 x)


lim sin x log(log2 x) = lim x log 2
x = lim lim lim x log2 x.
x0+ x0+ x log2 x x0+ x x0+ log2 x x0+

Il primo limite vale 1, ed il terzo vale 0 (limiti notevoli). Per il calcolo del secondo, ponendo
y = log2 x si ha
log(log2 x) log y
lim+ 2 = lim = 0.
x0 log x y+ y
Pertanto
lim sin x log(log2 x) = 0
x0+

e quindi
2
lim (ln2 x)sin x = lim esin x log(log x)
= 1.
x0+ x0+

11g) Con un procedimento analogo a quello dellesercizio precedente si trova

2
lim+ (1 + ln2 x)sin x = lim+ esin x log(1+log x)
=1
x0 x0

11h)
1 1/x3 )
lim (1 + e x3 )sin x = lim esin x log(1+e .
x0+ x0+

Riscriviamo

3 3 3 1 3
log(1 + e1/x ) = log(e1/x (1 + e1/x )) = 3
log e + log(1 + e1/x )
x

Calcoliamo ora il limite dellesponente

3
 sin x 3

lim sin x log(1 + e1/x ) = lim + sin x log(1 + e1/x ) .
x0+ x0+ x3

I limiti dei due addendi sono

sin x sin x 1 3
lim 3
= lim 2 = +, lim sin x log(1 + e1/x ) = 0.
x0+ x x0+ x x x0+
20 LIMITI - ESERCIZI SVOLTI

Pertanto
3
lim sin x log(1 + e1/x ) = +
x0+

e
1
lim (1 + e x3 )sin x = +.
x0+

12) Calcoliamo i seguenti limiti.

12a)
1 sin x
lim+ sin x ln = lim+ sin x log x = lim+ x log x = 1 0 = 0.
x0 x x0 x0 x

12b)

lim x ln2 x = lim ( x log x)2 = 0.
x0+ x0+

12c)
ln3 x  log x 3
lim = lim = 0.
x+ x2 x+ x2/3

12d)
log x y
lim = lim = +,
x+ log log x y+ log y
dove si `e posto log x = y.

12e)
lim 2x xx = lim ex log 2 ex log x = lim ex(log xlog 2) = +.
x+ x+ x+

12f )
2 2 2x)
lim (3(x ) (3x )2 ) = lim 32x (3(x 1) = +.
x+ x+